anno accademico 2010/2011
Ersu: Mission Possible
1
PREMESSA
Caro Studente,
abbiamo deciso di scrivere la seconda edizione dell’opuscolo informativo sul diritto allo studio per
aiutarti nelle difficoltà che ti troverai ad affrontare ogni qual volta dovrai rapportarti con l’ERSU di Ancona e
usufruire dei servizi che elargisce.
Dopo il successo della prima edizione, auspichiamo che anche questa volta il nostro fascicolo sia uno
strumento valido ed utile a rendere l’esperienza con l’ERSU quanto più semplice possibile.
Abbiamo lavorato affinché la struttura fosse chiara, sintetica e facile da comprendere tralasciando, il più
possibile, i tecnicismi dei bandi che in molti casi aiutano ad accrescere la confusione.
2
Ersu: Mission Possible
INTRODUZIONE
Lo stato delle cose
L’Università di Ancona vive una situazione drammatica per quanto riguarda l’attuazione del Diritto allo
Studio Universitario, benché questo sia uno dei principi cardine della Costituzione della Repubblica
Italiana.
“[...] I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli
studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed
altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.”
Da troppi anni non vi è un reale investimento in questo settore da parte delle Istituzioni ed il prolungato
disinteresse in materia ha creato una situazione disastrosa.
Gli alloggi (detti anche “studentati” o “case dello studente”) sono 7 e sono dislocati nelle zone
limitrofe alle Facoltà universitarie. Tuttavia la fatiscenza delle strutture e l’irrisoria manutenzione
(ordinaria e straordinaria) degli immobili e degli interni, fatta dall’Ente con l’esiguo fondo stanziato
dall’Amministrazione Regionale, hanno reso indecenti ed invivibili tali alloggi.
Da anni la Lista Gulliver si batte denunciando, da un lato, la necessità di interventi di ristrutturazione e
riqualificazione totale degli immobili, dall’altro, l’esigenza di aumentare i posti letto disponibili.
A tal proposito, negli anni passati, abbiamo realizzato diversi fascicoli con foto e descrizioni dello stato
di ogni singolo studentato, che sono stati regolarmente sottoposti alle Amministrazioni Locali (Comune,
Provincia, Regione).
A seguito di promesse non mantenute da parte delle Amministrazioni, abbiamo intrapreso un
percorso assembleare: abbiamo convocato, in varie fasi, più di venti Assemblee interne agli studentati,
concludendo il percorso con il lancio di due date di mobilitazione.
La prima si è svolta nel 22 Novembre 2009 nella forma di un sit-in in Piazza Roma dal titolo: “Gli studenti
di Ancona vivono in mezzo ad una strada”, la seconda, il 3 Dicembre, si è tenuta davanti al Palazzo della
Regione Marche. Entrambe i momenti hanno visto la partecipazione di più di 150 studenti.
Durante le due mobilitazioni abbiamo denunciato la situazione non più sostenibile degli alloggi ed il
problema delle borse di studio, chiedendo una reale attuazione del Diritto allo Studio.
Il risultato è stato immediato e tangibile, tanto che la Regione ha stanziato 1 Milione di Euro (Manovra
Finanziaria 2010) per ristrutturare le case dello studente! Pur consapevoli della difficile situazione
economica che sta attraversando il nostro Paese, siamo tuttavia insoddisfatti di tale provvedimento
“straordinario”, che al momento rappresenta una goccia in mezzo al mare se non verrà previsto un piano
pluriennale di finanziamento. A sostegno delle nostre denunce, abbiamo infine chiesto e realizzato
Ersu: Mission Possible
3
un sopralluogo in tutte le strutture da parte dei Vigili del Fuoco, i quali hanno confermato le nostre
preoccupazioni ed hanno stilato una serie di interventi da realizzare per la messa in sicurezza degli
alloggi.
Altra questione, ormai storica, riguarda le borse di studio. La copertura delle borse (ovvero il numero
di studenti che percepiscono la borsa di studio rispetto a quelli che ne hanno diritto) si aggira attorno
all’80%. Ciò vuol dire che 2 ragazzi su 10 non ottengono la borsa di studio per mancanza di fondi pur
avendone pieno diritto!!
La Lista Gulliver lavora da sempre anche in questo senso, e lo scorso anno abbiamo ottenuto una seppur
minima tutela delle matricole, categoria che a causa della mancanza di fondi, risulta la più penalizzata.
Infine abbiamo sottolineato la necessità di una riforma dell’obsoleto e fallimentare sistema del Diritto
allo Studio marchigiano, oggi ancora più necessaria ed urgente visto il cospicuo taglio del fondo per le
borse di studio preannunciato per il prossimo anno dal Governo Nazionale (ricordiamo che per l’anno
2009/2010 la copertura, ad Ancona, è stata del 100% grazie al finanziamento straordinario del Governo
in seguito alla protesta degli studenti dell’autunno 2008).
Infine, riteniamo ormai irrinunciabile anche la previsione dell’assistenza sanitaria gratuita per gli studenti
fuori sede, visto il numero sempre crescente di questa categoria (50% degli iscritti).
Essendo il nostro l’unico ateneo marchigiano sprovvisto di tale tutela, abbiamo chiesto di sanare questo
deficit e, una volta ottenuto lo stanziamento dei fondi, abbiamo iniziato a discutere la proposta da
avanzare alla Regione in Consiglio Studentesco, nella speranza di trovare una strada percorribile nel più
breve tempo possibile.
Chiudiamo questa breve introduzione ponendo l’attenzione sul recente progetto della Regione Marche
(attualmente in discussione) in merito all’unificazione dei 4 ERSU delle Marche (Ancona, Camerino,
Urbino, Macerata) in un unico Ente Regionale: difatti, sebbene chiedessimo da tempo una revisione
dell’attuale sistema, l’amministrazione ha intrapreso questo percorso senza consultare gli studenti e
basandosi sulla logica del risparmio e non del miglioramento dei servizi, rischiando così di produrre un
mero accentramento di potere pianificato nei palazzi e di destinare la manovra al fallimento.
Pertanto vi chiediamo di tenervi informati su tutto quello che riguarda l’Università (anche riguardo al
DDL Gelmini di Riforma), continuando a prendere parte alle nostre Assemblee per aiutarci in modo
attivo nella difesa dei Vostri diritti.
Giacomo Ferroni Carlo Cotichelli
Responsabile ERSUCoordinatore Lista Gulliver
Ancona, 23 Agosto 2010
4
Ersu: Mission Possible
Ai capaci e meritevoli privi di mezzi, l’ERSU di Ancona offre questi servizi: borse di studio, alloggio o
contributo di affitto, mensa ed abbonamento autobus.
Tutti i servizi messi a disposizione dall’ERSU di Ancona sono attribuiti per concorso. E’ quindi necessario
compilare una domanda dove si richiede ogni singolo servizio apponendo una “v” nell’apposito campo.
Questi servizi, se attribuiti al primo anno, hanno una durata pari a:
Laurea Triennale
L. Specialistica/
Magistrale
Laurea
Specialistica C.U.
Dottorato /
Specializzazione
Studente
Italiano/Straniero
3 anni
+
6 mesi
2 anni
+
6 mesi
dipende
dall’ordinamento
didattico
dipende
dall’ordinamento
didattico
Studente con
invalidità del 66%
4 anni
+
6 mesi
3 anni
+
6 mesi
dipende
dall’ordinamento
didattico
dipende
dall’ordinamento
didattico
Se invece vengono attribuiti in uno degli anni successivi al primo (o per mancanza di fondi o
semplicemente perché lo studente non ha effettuato la richiesta al primo anno) si perdono gli anni in
cui non si è vincitori.
Esempio: lo studente Fabio Rossi (Italiano iscritto alla Laurea Triennale), risultando idoneo ma non
beneficiario al primo anno e vincitore al secondo, si troverà ad aver perso il primo anno di benefici perciò
i servizi che l’ERSU fornisce dureranno al massimo 2 anni + 6 mesi.
Ad ogni modo tutti gli anni lo studente deve aver acquisito dei requisiti di merito nonché possedere
determinati requisiti economici, che vedremo più avanti, per concorrere ai benefici.
Ersu: Mission Possible
5
BORSE DI STUDIO
1. CHI E QUANTO?
Il primo, e fondamentale, punto da tenere in mente è che possono concorrere alla concessione della
borsa di studio SOLAMENTE:
»» gli studenti iscritti all’Università Politecnica delle Marche nell’anno accademico in cui si effettua la
domanda;
»» se è la prima volta che ci si iscrive per ottenere la laurea triennale, la laurea magistrale, la
specializzazione o il dottorato di ricerca;
La borsa di studio è composta da tre parti:
• contante;
• contributo di affitto;
• mensa.
La prima e la seconda parte costituiscono la quota contante liquida corrisposta in due rate di pari
importo. La terza parte consiste in 1 o 2 pasti giornalieri gratuiti.
Il contributo di affitto è corrisposto solamente se lo studente decide di alloggiare presso strutture
pubbliche o private esterne all’ente. Se invece decide di alloggiare negli studentati, lo farà gratuitamente
e la parte contante sarà decurtata dell’importo relativo.
6
Ersu: Mission Possible
2. COME RICHIEDERE I BENEFICI
Per concorrere al beneficio, è necessario:
1. collegarsi al sito dell’ ERSU di Ancona (www.ersu-ancona.it), nella sezione “Diritto allo Studio”, cliccare
su “Modulo on-line richiesta benefici” e compilare la domanda;
2. una volta completata e riletta attentamente spedirla via internet mediante il pulsante “INVIO
ALL’ERSU”;
3. stamparla;
4. firmarla;
5. consegnarla all’ERSU con gli allegati necessari.
Allegati per uno studente italiano/straniero:
Per individuare la condizione economica sono necessari:
1. Copia delle attestazioni ISEE, ISEEU e Dichiarazione Sostitutiva Unica rilasciate dal CAAF relative
all’anno d’imposta precedente all’anno di presentazione della domanda;
2. Eventuale documentazione rilasciata dalla competente autorità contenente le informazioni relative
ai redditi prodotti all’estero e patrimonio posseduto all’estero;
Importante: per lo studente straniero che non può avvalersi dell’autocertificazione, oltre ai
precedenti allegati, deve allegare:
•Dichiarazione rilasciata dal CAAF attestante l’Indicatore della situazione economica Equivalente
calcolato in analogia all’ISEEU relativa all’anno d’imposta precedente all’anno di presentazione della
domanda;
•Documentazione (in originale) rilasciata dalla competente autorità contenente le informazioni
relative ai redditi prodotti all’estero e patrimonio posseduto all’estero nell’anno d’imposta precedente
all’anno di presentazione della domanda;
•Documento rilasciato dal CAAF analogo alla Dichiarazione Sostitutiva Unica dell’anno precedente
all’anno di presentazione della domanda;
3. Idonea certificazione, rilasciata dall’Ente tenuto al riconoscimento dell’invalidità dello studente;
4. Lettera di licenziamento ed iscrizione alle liste di mobilità nel caso di genitori che abbiano perso il
lavoro nel periodo da luglio 2009 a giugno 2010 e persistono nello stato di disoccupazione a seguito
licenziamento da azienda situata nel territorio italiano in situazione di crisi economica;
5. Una fotocopia leggibile del documento di identità non scaduto;
6. N. 2 fotografie formato tessera ad eccezione degli studenti già in possesso del tesserino mensa che
Ersu: Mission Possible
7
ne dovranno presentare n. 1. (le foto devono riportare sul retro la firma leggibile dello studente);
7. Una fotocopia leggibile del codice fiscale dello studente.
L’ERSU mette a disposizione una sala PC presso il Servizio Orientamento (Vicolo della Serpe, n.1 – secondo
piano) per la compilazione on-line della domanda nei seguenti orari:
Dal 12/07
al 30/08
Lunedì – Mercoledì – Venerdì
Martedì - Giovedì
dalle 9:00 alle 13:00
dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 17:30
Dal 31/08
al 06/09
dal Lunedì al Giovedì
Venerdì
dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 17:30
dalle 9:00 alle 13:00
3. SCADENZE
Presentazione domanda ON-LINE
6 settembre 2010
Presentazione domanda CARTACEA + ALLEGATI
10 settembre 2010
Eventuali modifiche dei dati consegnati
21 settembre 2010
Presentazione allegati di veridicità per studenti stranieri
31 gennaio 2011
Graduatorie:
Esposizione graduatorie PROVVISORIE
entro il 15 settembre 2010
Scadenza presentazione istanze di revisione
entro il 21 settembre 2010
Esposizione graduatorie definitive
entro il 28 settembre 2010
La mancata trasmissione e consegna della domanda entro i termini sopra indicati è causa di ESCLUSIONE
dal concorso.
8
Ersu: Mission Possible
4. DECADENZA O REVOCA DELLA BORSA
La decadenza o revoca del beneficio comporta il RIMBORSO dell’importo
percepito in contanti e il valore monetario dei servizi di cui ha goduto lo
studente.
Ersu: Mission Possible
9
Mi voglio iscrivere al primo anno di Laurea Triennale:
10
Ersu: Mission Possible
Ersu: Mission Possible
11
12
Ersu: Mission Possible
Per l’anno accademico 2010/2011 il tetto massimo dell’indicatore ISEE è pari a € 18.300,00, mentre
Ersu: Mission Possible
13
E’ invece necessario presentare la dichiarazione dei requisiti economici:
»» per la concessione del beneficio per il quarto anno (settimo semestre);
»» per il secondo anno di Laurea Specialistica/Magistrale, nel caso in cui non si abbiano al 10 Agosto
i requisiti di merito per il primo anno.
14
Ersu: Mission Possible
Nel secondo caso, parte della borsa di studio è costituita dal contributo di affitto. Per usufruire di questa
agevolazione è necessario:
• essere vincitori della borsa di studio per l’anno accademico in cui si effettua la domanda in qualità di studente fuori sede;
• avere esplicitamente dichiarato durante la compilazione della domanda on-line, apponendo
una “v” sulla casella corrispondente, di alloggiare a titolo oneroso presso strutture abitative pubbliche
o private ed in possesso di un contratto di affitto per un periodo non inferiore a dieci mesi (compresi tra
settembre 2010 e ottobre 2011) o non inferiore a cinque mesi per gli iscritti all’ultimo semestre (compresi tra
settembre 2010 ed marzo 2011) regolarmente registrato;
• presentare all’ERSU il contratto di affitto regolarmente registrato entro il 9 Novembre 2010 (ATTENZIONE: pena la perdita del contributo stesso).
Ersu: Mission Possible
15
Se si è in possesso dei requisiti suddetti si avrà un contributo di € 1616,92 (circa 162 € al mese per 10
mesi)
2.Studente idoneo ma non beneficiario
In questo caso per alloggiare negli studentati dell’ente lo studente deve farne espressa richiesta
apponendo una “v” durante la compilazione della domanda on-line.
Il costo mensile dell’appartamento viene calcolato sulla base delle condizioni economiche e in base al
merito perciò è necessario presentare la stessa documentazione valida per le borse di studio.
Vi sono due fasce di reddito in base alle quali il costo mensile dell’appartamento varia:
I Fascia di reddito:
Limite ISEE
Limite ISPE
Studente Italiano/Straniero
€ 18.300,00
€ 28.500,00
Studente con invalidità del 66%
€ 23.300,00
€ 36.100,00
Limite ISEE
Limite ISPE
Studente Italiano/Straniero
€ 19.800,00
€ 31.500,00
Studente con invalidità del 66%
€ 24.800,00
€ 39.100,00
II Fascia di reddito:
Prima di tutto viene valutato il requisito di merito perciò se lo studente NON lo possiede dovrà pagare la
Tariffa 4 (l’importo è nella tabella sottostante) indipendentemente dagli Indicatori ISEE ed ISPE.
Se lo studente, invece, possiede il requisito di merito e:
1. gli Indicatori ISEE ed ISPE sono uguali o inferiori ai limiti di riferimento della I Fascia di Reddito, dovrà
pagare la Tariffa 1;
2. gli Indicatori ISEE ed ISPE sono superiori ai limiti di riferimento della I Fascia di Reddito, ma inferiori
ai limiti di riferimento della II Fascia di Reddito, dovrà pagare la Tariffa 2;
16
Ersu: Mission Possible
3. gli Indicatori ISEE ed ISPE sono superiori ai limiti di riferimento della II Fascia di Reddito, dovrà pagare
la Tariffa 3;
Tariffe appartamento:
Tariffa 1
Tariffa 2
Tariffa 3
Tariffa 4
€ 134,75
€ 138,30
€ 146,80
€ 173,80
Graduatorie ed Assegnazioni:
Terminata l’assegnazione dei posti letto agli studenti vincitori di borsa di studio, l’ente assegnerà i posti
restanti agli studenti idonei non beneficiari che hanno richiesto il posto letto a pagamento secondo la
posizione in graduatoria.
In concomitanza con l’esposizione delle graduatorie definitive saranno comunicate le date di assegnazione
del posto letto a pagamento.
Coloro che non si presenteranno all’accettazione del posto letto nei giorni stabiliti saranno dichiarati
decaduti dal beneficio del posto letto stesso.
Scadenze graduatorie:
Esposizione graduatorie provvisorie
15 Settembre 2010
Scadenza presentazione istanze di revisione
21 Settembre 2010
Esposizione graduatorie definitive
28 Settembre 2010
Contratto:
Lo studente, borsista e non, dovrà firmare un contratto con l’ente e saranno tenuti a rispettare un
regolamento “Regolamento delle Case dello Studente dell’ERSU di Ancona” reperibile sul sito.
In base a tale Regolamento:
• Lo studente al momento della sottoscrizione del contratto è tenuto alla consegna della ricevuta
del versamento del deposito cauzionale di € 50,00 secondo le modalità stabilite dall’Ente;
• L’ingresso nella struttura abitativa, da parte dello studente assegnatario di posto letto, è subordinata
alla consegna da parte dello stesso del certificato medico, di data non anteriore a tre mesi a quella di
assegnazione del posto letto, rilasciato da medici appartenenti al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica
dipendenti dalla A.S.L. da cui risulti che lo studente è “esente da malattie contagiose o comunque
pericolose alla convivenza” (formula suggerita da inserire nel certificato);
Ersu: Mission Possible
17
La graduatoria, l’elenco degli esclusi dal concorso “trasporto a tariffa ridotta” e l’elenco dei beneficiari
saranno esposti entro il giorno 05 Ottobre 2010.
In caso di decadenze da parte dei beneficiari del trasporto a tariffa ridotta si procederà all’attribuzione di
ulteriori abbonamenti con affissione della relativa graduatoria entro il giorno 29 Ottobre 2010.
In questo caso il pagamento dovrà essere effettuato entro il giorno 9 Novembre 2010.
18
Ersu: Mission Possible
SERVIZIO DI RISTORAZIONE
Per accedere alla mensa e usufruire del servizio ristorazione lo studente deve possedere il TESSERINO
MENSA che viene rilasciato dall’ERSU.
Richiesta Tesserino Mensa:
Gli studenti che non sono già in possesso del tesserino mensa o che non ne abbiano mai fatto richiesta
devono compilare la domanda on-line.
Nel modulo di domanda deve essere apposta una “v” nel campo corrispondente al beneficio richiesto
anche in concomitanza con la richiesta di altri benefici.
Nella domanda di richiesta del beneficio (da effettuare esattamente come per la borsa di studio) è
necessario allegare:
1. Una fotocopia leggibile di un documento di identità non scaduto;
2. una fotocopia leggibile del codice fiscale;
N. 1 fotografia formato tessera con firma leggibile sul retro: solamente gli studenti che richiedono il
servizio per la prima volta.
Tariffe:
Lo studente ha diritto ad un pasto giornaliero gratuito se vincitore di borsa di studio in qualità di studente
“In Sede” o “Pendolare” mentre ha diritto a due pasti giornalieri gratuiti se è vincitore di borsa di studio in
qualità di studente “Fuori Sede”.
Gli studenti non borsisti, muniti di tesserino, possono usufruire del servizio pagando una tariffa
ridotta.
Il costo di un normale pasto è di € 4,00 ed è composto da:
1. un primo
2. un secondo
3. un contorno
4. due panini,
5. una porzione di frutta,
6. bevande (acqua + vino)
Può anche essere consumato un pasto ridotto al costo di € 2,20 composto da:
1. un primo o un secondo
2. un contorno
3. due panini
4. una porzione di frutta
5. bevande (acqua + vino)
Ersu: Mission Possible
19
2010
Anche per l’anno 2010 grazie agli sforzi e alle pressioni fatte, siamo riusciti ad ottenre una riserva del 5%
dei fondi per tutelare quelle famiglie che sono state colpite dalla crisi.
Tutti gli studenti appartenenti a famiglie in cui uno dei genitori o entrambi hanno perso il lavoro nel periodo compreso fra Luglio 2009 e Giugno 2010 e persistono nello stato di disoccupazione a seguito
di un licenziamento da un’azienda situata nel territorio italiano, possono partecipare all’attribuzione di
questa riserva certificando lo stato con adeguata documentazione.
20
Ersu: Mission Possible
QUALCOSA NON E’ CHIARO?
HAI DEI DUBBI?
CONTATTI
Siamo anche su:
Gulliver
via Saffi n. 22, Ancona
www.gulliver.univpm.it
Giacomo Ferroni
(Responsabile ERSU)
Tel. 328.09.26.928
Mail. [email protected]
Cerca Acu Gulliver ed
aggiungici ai tuoi amici.
Carlo Cotichelli
(Coordinatore Lista Gulliver)
Tel. 349.88.48.433
Mail. [email protected]
E su:
Aulette:
Ingegneria - Tel. 071/220.4509
Economia - Tel. 071/220.7026
Medicina - Tel. 071/220.6137
Agraria - Tel. 071/220.4995
ERSU Ancona
via saffi n. 22, Ancona
www.ersu-ancona.it
Ufficio
Tel: 071/227.411
Fax: 071/57516
Ersu: Mission Possible
21
Cos’è il GULLIVER ?
Associazione Culturale Universitaria è nata nel 1987, ed è cresciuta fino ad oggi grazie a studenti che
hanno avuto voglia di impegnarsi attivamente, in iniziative non riguardanti esclusivamente lo studio.
Le attività dell’associazione nascono sempre da proposte e idee di studenti, soci e non, e il Gulliver è
lo strumento per realizzarle. Ogni anno si riunisce l’assemblea dei soci, durante la quale si rinnovano le
cariche istituzionali dell’associazione. Soci e simpatizzanti si riuniscono settimanalmente il martedì sera
in via Saffi 22, alle 21.30, per discutere apertamente delle problematiche degli studenti e delle iniziative
culturali che vengono svolte di volta in volta (dibattiti, cicli di film, concerti, feste universitarie, corsi di
storia, fotografia, mostre fotografiche, teatro, etc.).
GULLIVER è anche il nome del Giornale Universitario dell’Associazione, la cui redazione, che coinvolge
gente con idee sempre nuove, è indipendente da qualsiasi tipo di influenza interna ed esterna; è aperta
alla collaborazione degli studenti iscritti e non; gli articoli vanno fatti pervenire per e-mail ([email protected]
gulliver.univpm.it), oppure consegnati nelle aulette di Ingegneria, Economia, Medicina e Agraria (in cd o
scritti a mano in stampatello).
GULLIVER è anche politica: indipendente ma collegata all’associazione culturale, esiste la Lista
Universitaria, completamente indipendente da partiti politici e sindacati, costituita da studenti che si
riconoscono nei valori politici, sociali e culturali della Sinistra, aperta alla collaborazione di studenti
indipendenti che si riconoscono sulla sua linea. Come avete letto in Gulliver si fanno tante cose e fino ad
oggi siamo riusciti ad ottenere ottimi risultati a livello di tutela del diritto allo studio, cercando sempre di
organizzare iniziative culturali interessanti. Le persone che la seguono e che lavorano al suo interno per
farla crescere e conoscere tra gli studenti sono poche, se rapportate al numero di iscritti all’Associazione
(circa 400), nonostante questo si è sempre riusciti a fare tutte le iniziative programmate. Inoltre da
due anni siamo confederati all’Unione degli Universitari (UdU) che rappresenta la più grande rete di
associazioni studentesche universitarie fondata nel 1994 e pensata su un modello di stampo sindacale.
Le potenzialità del Gulliver sono grandi, per sfruttarle appieno serve il contributo di tutti, e quindi
anche il tuo. Ci riuniamo il martedì alle 21:30, nella nostra sede di via Saffi 22 (Casa dello studente ERSU,
tel. 071201221), per decidere ed organizzare le attività da svolgere e per discutere sui problemi degli
studenti e su come risolverli. Ti aspettiamo!
22
Ersu: Mission Possible
Edizione n. 2 “Ersu: Mission Possible”
Realizzato da Lista Gulliver con la partecipazione di:
Beatrice Concettoni, Carlo Cotichielli, Giacomo Ferroni
Grafica: Karboncino Snc - [email protected]
Ersu: Mission Possible
23
A.C.U. Gulliver
via Saffi n. 22, Ancona
www.gulliver.univpm.it
Scarica

anno accademico 2010/2011 - Gulliver