per bambini e famiglie che prevedeva uno spettacolo di danza, musica e
testi (“In scena la vita”) ed una relazione di Laura Guerrini sulle nuove
sfide della vita (“Il tenero fiore”).
PRATO. Il Cav ed il movimento di Prato hanno offerto delle primule (accompagnate con un messaggio promozionale) alle mamme ricoverate nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Prato ed al personale
medico e paramedico presente.
Il movimento di Prato ha organizzato una manifestazione in
cui i bambini hanno attraversato il centro storico testimoniando il
loro amore per la vita con un bellissimo striscione con il motto che
è stato pensato, parafrasando una nota canzone di Ligabue "Metti
in circolo la vita" e realizzato durante gli incontri di catechismo.
“La sindrome post-aborto: un dramma nel dramma” - 1° seminario di studi promosso da movimento e Cav. Relatori: Dario Casadei, Elena Vergani,Claudia Ravaldi, Maurizio Bellini.
Ha riscosso molto successo anche l'iniziativa “Un fiore che sboccia per
una vita che nasce” che il Cav ormai propone da diversi anni e quest'anno
ha visto coinvolto ben 42 parrocchie. All'uscita delle S. Messe sono stati
offerti bulbi e primule (accompagnate dal messaggio dei vescovi), per
completare i lavori di ristrutturazione di una nuova casa di accoglienza.
La Giornata si è conclusa con la Celebrazione Eucaristica presieduta
da mons. Gastone Simoni in Cattedrale animata da un coro Gospels J.V.
In tutte le realtà parrocchiali sono stati distribuiti volantini sul messaggio dei vescovi, d'informazione sull'attività del Cav, Siallavita e NoiGenitori&figli.
RAVANUSA. Il Cav. di Ravanusa ha celebrato la Giornata della vita offrendo ai fedeli, al termine di ogni S. Messa, una piantina di primule per
finanziare le iniziative del Centro.1.200 piantine erano state messe a disposizione e tutte sono state comperate.
RIVIGNANO. “[email protected]!” È la manifestazione proposta a bambini
e famiglie a Rivignano, un pomeriggio di festa, canzoni e giochi con la
partecipazione della band “Gli Accordi”
ROMA. Il Segretariato sociale di Roma (Cav) ha animato la Giornata in 20
punti della città: parrocchie, scuole e ospedali con distribuzione di materiale informativo e del messaggio dei vescovi e il coinvolgimento dei bambini. Durante la settimana per la vita e la famiglia promossa dalla Diocesi
sono stati organizzati incontri di sensibilizzazione per giovani e coppie
e conferenze; partecipazione alla Festa diocesana della famiglia.
Il Movimento giovani della cattolica ha organizzato una mostra fotografica "La Vita umana: prima meraviglia" e un banchetto di distribuzione di materiale informativo del Mpv e vendita delle primule nella hall
del Policlinico Gemelli ed una veglia di preghiera per la vita, Chiesa Centrale UCSC Roma.
E domenica tutti in piazza San Pietro per pregare col Papa (vedi spazio a pagina 25)
30
febbraio 2008
SALO'. Incontro-testimonanza con Mario Melazzini su “Liberi di vivere.
Come la malattia che mi uccide mi ha insegnato a vivere”.
SAN BONIFACIO. Corso di Bioetica organizzato dai movimenti e dai CAV
di San Bonifacio e San Giovanni Ilarione (VR) su “La vita prima di tutto “
si è tenuto presso il Centro San Giovanni Bosco. Relatori: Antonella Redolfi, Francesca Luciani, Franco Alberton, Mons. Giancarlo Grandis.
SIENA. Il CAV di Siena e l'Ufficio diocesano della famiglia hanno promosso la Festa della Famiglia e della Vita; il 3 febbraio a S. Quirico d'Orcia,
incontro su “la ricerca del figlio perfetto” con mons. Luca Bonari e
dott.ssa Lucia Tannini, a seguire il pranzo, i giochi e la S. Messa.
Sempre il Cav di Siena in collaborazione con Cappella universitaria, Gifra,
Scout e Azione cattolica giovani, ha organizzato l'incontro di preghiera
“Ecco tuo figlio”.
SIRACUSA. Ad ogni parrocchia della diocesi è stato distribuito Sìallavita,
il depliant del Cav, la brochure di Progetto Gemma e una copia del Messaggio della Cei “Servire la vita”. Animate le Messe della Giornata.
TERMOLI. La diocesi insieme alle associazioni di volontariato a servizio
della persona hanno organizzato la Settimana del servizio alla vita. Partita il 2 febbraio con una marcia per la vita fino in cattedrale. Domenica
primule in tutte le parrocchie e mostra fotografica sul servizio alla vita.
Lunedì: “Volontari in corsia”, animazione nel reparto di pediatria dell'ospedale cittadino.
Giovedì: incontro dibattito “Giovani insieme per la vita”. Sabato: festa
a Casa Serena e domenica Santa Messa del malato.
TORINO. Bancarelle per dialogare con il pubblico e offrire volantini informativi e gadget del Movimento per la vita, tra cui le ormai note e apprezzatissime magliette “Tre bimbi”; due spettacoli di strada: uno al
mattino, dalle 11 alle 12,30, e l'altro al pomeriggio, dalle 15,30 alle 17,
con tanto di esibizione di attori, clown, e giocolieri; centinaia di palloncini con lo slogan “Viva la vita” fatti volare alla fine della mattinata e di
sera, a conclusione della manifestazione. Il tutto nella centralissima
piazza San Carlo organizzato dal coordinamento di Vitatorino
Domenica 3 febbraio, tutti i Cav ed i movimenti della diocesi di Torino
hanno portato nelle rispettive parrocchie vasetti di primule, offerte ai fedeli all'ingresso e all'uscita delle messe festive
Messa presieduta dal vescovo ausiliare, monsignor Fiandino, nella basilica di Maria Ausiliatrice.
“Eutanasia e testamento biologico: pro e contro l'uomo? - la vita è
un dono che supera il dolore“ presso il Liceo Scientifico Faà di Bruno.
L'incontro, promosso dal movimento ha visto la partecipazione della professoressa Maria Luisa Di Pietro, del professor Mauro Roco e dell professoressa Silvia Introvigne.
TORLUPARA. La Giornata per la vita è stata anticipata al 27 gennaio per
non incorrere nei festeggiamenti dell'ultima domenica di carnevale. E'
stato organizzato un incontro articolato per livelli di età. Per i più piccoli
gioco, musica, filmati sulla vita e letture bibliche inerenti al tema. I più
grandi tra i ragazzi sono stati intrattenuti sullo stesso tema, ma con modalità più adatte ad adolescenti.
Il gruppo degli adulti ha seguito le argomentazioni della psicoterapeuta Marianna Di Fiore, la quale ha presentato il risultato di uno studio
sulla sindrome post-abortiva.
Il prof. Leonardo Macrobio, docente della Facoltà di Bioetica dell'Università Regina Apostolorum, è stato fin dalla mattina con i gruppi dei Laboratori seguendo con partecipazione. Il professore ha condotto il suo
intervento partendo da un interrogativo iniziale : “Rispetto della vita nascente o ricerca della morte?”.
Il vescovo, mons. Lino Fumagalli ha chiuso i lavori elogiando l'impegno
che il Cav profonde ogni giorno nel difendere la vita nascente da più di
dieci anni ed esortandolo ad estendere i suoi servizi anche alla famiglia.
31
febbraio 2008
TREIA. Il movimento per la vita ha organizzato una messa il pomeriggio
di domenica specialmente dedicata ai giovani ed ai volontari. Nella diocesi di Ancona è prevista, invece, una marcia per le via della città di Castelfidardo e poi una messa in piazza con il vescovo, Edoardo Menichelli.
TRIESTE. S. Messa celebrata dal vescovo, mons. Ravignani, nella cappella
dell'ospedale infantile Burlo Garofolo, istituto di ricerca e cura a carattere scientifico di Trieste, dove i
bambini nascono, vengono curati e purtroppo anche
abortiti.
Offerta di 6000 primule, a cura di volontari del
Cav e del movimento in 40 parrocchie della città. Il
Cav in collaborazione con il Comune ha promosso
“Cantabimbi. I bambini cantano la vita” a cui hanno
partecipato gli studenti di 12 scuole dell'infanzia e
primarie.
UDINE. Per il Cav di Udine sono state offerte le primule davanti a più di
65 chiese della diocesi.
VALCERESIO. Rappresentazione della commedia brillante "La fortuna
l'è sorda" interpretata dalla Compagnia dei Quattro Venti di Arcisate
presso il cinema-teatro San Giorgio - ricavato delle serate a favore del
movimento per la vita. A tutti i partecipanti è stata consegnata una copia
di Siallavita e una di NoiGenitori&figli.
Banchetti in diverse parrocchie con distribuzione di materiale pubblicitario del Movimento
Pemiazione del concorso riservato ai bambini di quinta elementare
sul tema "Servire la vita" che ha visto la partecipazione di 150 ragazzi. Ai
partecipanti è stata consegnata una copia di Siallavita e una di NoiGenitori&figli; agli insegnanti anche il Dvd "La Vita umana prima meraviglia"
con il relativo libretto.
VALLECAVALLINA. Il Mpv della Valle Cavallina (BG) ha organizzato una
Marcia per la vita prendendo il via dalla Chiesa di Cristo Re a Bergamo ed
una veglia di preghiera presieduta dal vescovo, Mons. Roberto Amadei.
VARESE. Il Cav ed il movimento locale hanno dato vita al Mese per la
vita dal titolo “E' in scena la vita” che ha previsto mostre fotografiche
(“Che bello nascere”); spettacoli teatrali (“La fortuna l'è sorda”, conferenze (“Curare la vita”), concerti (“Cantare la vita”, “Note di vita”). Per
il 3 febbraio vendita di arance nelle piazze principali della città e recita
del Rosario per la vita.
VENEZIA. La giornata di pioggia non ha impedito di raggiungere con
l'informazione la quasi totalità dei fedeli delle parrocchie della diocesi a
cui sono state offerte le primule, simbolo della vita nascente.
32
febbraio 2008
VICENZA. Veglia di preghiera diocesana presieduta dal vescovo, mons.
Nosiglia nella Basilica dei Santi Felice e Fortunato.
La celebrazione è stata organizzata da numerose associazioni: movimento per la vita e Cav, Associazione cattolica internazionale al servizio
della giovane, Agesc, Azione Cattolica, Cif, Comunità di incontro matrimoniale, Movimento dei Focolari, Meic, Rinnovamento nello Spirito
Santo.
Tavolini preparati alle porte di 40 parrocchie per l'offerta di un fiore
per la vita.
VIGEVANO. Movimento per la vita, Ufficio diocesano per la pastorale
della famiglia, Coordinamento delle scuole materne cittadine e Amministrazione cittadina hanno rielaborato il messaggio dei vescovi in un linguaggio accessibile ai bambini traducendo “Servire la vita” con ”Petali
dal cuore”.
I bambini delle scuole lo hanno poi sviluppato attraverso espressioni
artistiche molto belle e significative, costruendo un vero spettacolo che
è stato presentato al teatro comunale “Cagnoni”, davanti a 700 adulti
con interventi del sindaco, dell'assessore, del vescovo che commentano il
tema della giornata.
VITERBO. Movimento e cav hanno distribuito in 65 punti della città - parrocchie, monasteri, negozi - le primule per la vita unitamente a materiale
informativo e formativo.
La sera del 2 febbraio, veglia in Cattedrale, organizzata dalla pastorale giovanile e da quella familiare, con il vescovo, mons. Chiarinelli.
Il pomeriggio della domenica si è tenuto un “INNO ALLA VITA”, un
concerto per organo del maestro Bastianini mentre un gruppo di giovani
è andato nel reparto di ostetricia dell'Ospedale di Viterbo per consegnare
alle partorienti un fiore realizzato nel laboratorio della Casa
d'accoglienza “Madre Teresa di Calcutta”.
Venerdi 8 febbraio, incontro con Edoardo Patriarca ed il vescovo di
Viterbo per una riflessione sulla bioetica e l'antropologia nei luoghi della
formazione cristiana. Manifesti di riflessione ed annuncio delle varie iniziate sono stati affissi in tutte le strade della città.
NOVITA' DVD: “LA VITA UMANA: PRIMA MERAVIGLIA!”
Il dvd “LA VITA UMANA: PRIMA MERAVIGLIA!”
mostra con rigore scientifico e caldo linguaggio
lo sviluppo umano dal concepimento alla nascita.
Le sensazionali immagini, scattate dal vero
con sofisticate tecniche endoscopiche,
sono state realizzate dal più celebre fotografo-scienziato
in campo medico, Lennart Nilsson.
Al dvd è abbinato l'omonimo libretto in cui l’autrice,
Lucia Barocchi, con linguaggio semplice e chiaro illustra
la formazione e la crescita dell'essere umano nel seno
materno. Una pubblicazione già molto diffusa nelle
scuole di vario livello, nei corsi per fidanzati, negli studi
di ginecologi, ostetriche e primari ospedalieri.
E' possibile scegliere tra 2 dvd:
DVD n.1: filmato in
ITALIANO, INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO
DVD n.2: filmato in
ITALIANO, RUSSO, SLOVENO, ARABO
Per informazioni e richieste: CENTRO DOCUMENTAZIONE E SOLIDARIETA'
Via Cattaro 28, 00198 Roma - tel. e fax 06.8620.2224 E-mail: [email protected]
Scarica

Le mille piazze in fiore (terza parte)