Anteprima Estratta dall' Appunto di
Psicologia generale
Università :
Facoltà : Psicologia
Indice di questo documento
L' Appunto
Le Domande d'esame
ABCtribe.com e' un sito di knowledge sharing per facilitare lo scambio di materiali ed informazioni per lo studio e la
formazione.Centinaia di migliaia di studenti usano ABCtribe quotidianamente per scambiare materiali, consigli e
opportunità Più gli utenti ne diffondono l'utilizzo maggiore e' il vantaggio che ne si può trarre :
1. Migliora i tuoi voti ed il tempo di studio gestendo tutti i materiali e le risorse condivise
2. Costruisci un network che ti aiuti nei tuoi studi e nella tua professione
3. Ottimizza con il tuo libretto elettronico il percorso di studi facendo in anticipo le scelte migliori per ogni esame
4. Possibilità di guadagno vendendo appunti, tesine, lezioni private, tesi, svolgendo lavori stagionali o part time.
www.ABCtribe.com
ABCtribe.com - [Pagina 1]
L' Appunto
A partire dalla pagina successiva potete trovare l' Anteprima Estratta dall' Appunto.
Se desideri l'appunto completo clicca questo link.
Il numero di pagina tra le parentesi tonde si riferisce a tutto il documento contenente l'appunto.
Sull'appunto stesso in alcuni casi potrete trovare una altra numerazione delle pagine che si riferisce al solo
appunto.
Grafico dei voti medi per questo
esame:
Grafico dei giorni medi per la
preparazione di questo esame:
Grafico Copyright © ABCtribe.com. Vietata la
riproduzione.
Grafico Copyright © ABCtribe.com. Vietata la
riproduzione.
Clicca qui per i grafici aggionati su Psicologia generale >>
ABCtribe.com - [Pagina 2]
Mentire di Luigi Anolli
Questo libro tratta della menzogna e vuole offrire una sintesi critica delle conoscenze più recenti
maturate nel campo della psicologia scientifica.
L'esperienza menzognera è universale, quotidiana e rivolta a tutti.
La menzogna rappresenta la strategia essenziale per la sopravvivenza in numerose specie
animali – compreso l'uomo. Questa strategia è sociale ed è associata alla gestione delle risorse
fisiche e psicologiche.
Capitolo 1 – Distinzione tra menzogne e famiglie di menzogne
1 - Distinzione tra menzogna e finzione.
La menzogna non è una finzione.
La finzione è fare finta (la maschera è finta, la parrucca è falsa). E' il caso del gioco del dottore nei
om
bambini dove l'attività del dottore assume un significato diverso rispetto a ciò che è la professione
medica, oppure l'omicidio in una rappresentazione teatrale. La finzione è la negazione palese di
e.c
ciò che appare. La finzione è un'attività improntata alla fantasia e all'immaginazione.
rib
Per la finzione il valore di verità non è fondamentale e nemmeno decisivo. Sono essenziali invece
AB
Distinzione tra menzogna e errore.
Ct
i valori di creatività e bellezza. Il valore di verità è essenziale nella menzogna.
Dire il falso per ignoranza del vero oppure dire il falso sapendo come stanno le cose.
Nel primo caso siamo di fronte a un errore, nel secondo alla menzogna, in questo caso si conosce
la verità e poi si dice il falso.
Esistono diversi tipi di errore: errore giustificato ( commesso in buona fede) errore non giustificato
( dovuto a negligenza, superficialità).
Distinzione tra menzogna e segreto.
Sia chi dice una bugia sia chi mantiene un segreto non rivela in modo intenzionale una
informazione.
Il segreto è una conoscenza che Tizio non vuole far sapere a Caio. Tuttavia il diritto a tenere un
segreto entra in competizione con il diritto di sapere. Per esempio il giudice ha il diritto di sciogliere
il segreto professionale nei casi previsti dalla legge. Il segreto diventa menzogna quando Tizio non
ha il diritto a tacere e Caio ha il diritto a conoscere. In questo caso diventa omissione di
ABCtribe.com - [Pagina 3]
informazioni.
Menzogna
Le proprietà di una menzogna sono 3:
falsità del contenuto - consapevolezza di tale falsità – intenzione ad ingannare il destinatario.
L'intenzione di ingannare consiste nel fare in modo che il destinatario creda a ciò che il parlante sa
non essere vero.
Quindi la menzogna è un atto comunicativo consapevole e deliberato di trasmettere una
conoscenza non vera, facendo credere il falso oppure facendo credere il vero.
Negli esseri umani una menzogna inconsapevole non esiste.
Ct
rib
e.c
om
Il mentire è sempre una interazione sociale.
AB
Verità
E' un tema centrale per l'essere umano. La verità è intesa come corrispondenza con la realtà.
Platone: vero è il discorso che dice le cose come sono
Aristotele 2 teoremi:
1) la verità è nel pensiero e nel linguaggio;
2) la misura della verità è la cosa, di conseguenza una cosa non è bianca
perché
si
asserisce con verità che è tale.
Questa prospettiva comporta una corrispondenza tra conoscenza e realtà, quindi una conoscenza
assoluta e trasparente della cosa in sé.
Con Kant, che ritiente sia impossibile la conoscenza della realtà in sé, si passa a una prospettiva
semantica del concetto di verità poiché la conoscenza umana termina a ciò che appare. In questa
prospettiva una conoscenza diventa oggettiva se è condivisa da tutti i soggetti che si occupano di
un determinato fenomeno.
Per decidere sulla verità o falsità di quanto viene affermato, occorre attenersi a criteri di verità
ABCtribe.com - [Pagina 4]
chiari ed espliciti ritenuti validi da una data scienza.
In questa prospettiva la verità diventa un percorso in cui i gradi di verità vanno intesi come
conoscenze sempre più accurate nella corrispondenza con la realtà.
Sincerità, veridicità e fiducia
Il contrario più diretto di “ mentire” è “ essere sincero” .
Sincerità: proprietà psicologica in base alla quale il soggetto garantisce la corrispondenza fra ciò
che dice e ciò che pensa. Ossia crede in quel che dice e dice quello che crede.
In questa prospettiva la sincerità ha a che fare con la veridicità (verità soggettiva riferita alla
propria persona). Alcuni studiosi contemporanei hanno avanzato il cosiddetto principio di carità
secondo cui il soggetto agisce come se lo scopo delle sue affermazioni fosse la verità della sua
comunicazione.
Su questa base si fonda il patto sociale che regge qualsiasi interazione e scambio interpersonale.
om
Un'affermazione diventa vera quando è resa vera da un fatto, da un argomento etc.
L'atteggiamento secondo cui quanto è comunicato è veritiero come standard porta alla
e.c
realizzazione del principio di interpretabilità. Se si vuole comprendere l'altro bisogna presupporre
rib
che egli voglia che la verità costituisca lo scopo e la norma della sua comunicazione.
Il principio di carità rappresenta il fondamento della fiducia fra le persone. Dire il vero e essere
Ct
credibile è la base della fiducia.
AB
Il fatto di dire la verità alimenta sentimenti di sicurezza, affidabilità, appartenenza. Per questo si è
soliti insistere nell'educazione dei bambini sul valore della verità.
Capitolo 2
Quante menzogne diciamo?
Gli psicologi hanno fatto ricorso a una serie di studi naturalistici sul campo impiegando il metodo
del diario. Ne è emerso che mentire è una situazione diffusa e quotidiana.
In generale si tratta di menzogne non gravi che richiedono un impegno mentale per essere
pianificate e comunicate molto basso.
Esiste una differenza rilevante tra le relazioni di intimità e quelle con estranei per quanto riguarda
la frequenza delle menzogne. Nelle relazioni intime l'autenticità, la sincerità, il “ raccontarsi tutto”
sono legate alla soddisfazione del proprio rapporto, Nelle relazioni intime la percentuale delle
menzogne scende sensibilmente. Non vale la pena raccontare menzogne di poco conto. Questo
quadro vale soprattutto per le relazioni di coppia. Nelle relazioni genitori-figli aumentano le
menzogne dei figli per evitare sanzioni dai genitori o per ottenere benefici. Le menzogne con
ABCtribe.com - [Pagina 5]
Questo documento e' un frammento dell'intero appunto utile come
anteprima. Se desideri l'appunto completo clicca questo link.
ABCtribe.com - [Pagina 6]
Preparati con le domande di ABCtribe su Psicologia generale.
* Carica Appunti,Domande,Suggerimenti su : Psicologia generale e guadagna punti
>>
* Lezioni Private per Psicologia generale >>
Avvertenze:
La maggior parte del materiale di ABCtribe.com è offerto/prodotto direttamente dagli studenti (appunti, riassunti,
dispense, esercitazioni, domande ecc.) ed è quindi da intendersi ad integrazione dei tradizionali metodi di studio e non
vuole sostituire o prevaricare le indicazioni istituzionali fornite dai docenti. Il presente file può essere utilizzato in base
alle tue necessità ma non deve essere modificato in alcuna sua parte, conservando in particolare tutti i riferimenti
all’autore ed a ABCtribe.com; non potrà essere in alcun modo pubblicato tramite alcun mezzo, senza diverso accordo
scritto con l’autore ed i responsabili del progetto ABCtribe.com. Per eventuali informazioni, dubbi o controversie
contattate la redazione all’indirizzo [email protected]
ABCtribe.com - [Pagina 7]
Scarica

Anteprima Estratta dall` Appunto di Psicologia generale