REGIONE TOSCANA
Consiglio Regionale
DIREZIONE DI AREA ORGANIZZAZIONE E RISORSE
SETTORE BILANCIO E FINANZE
CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO
relativo a:
FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO SANITARIO COMPRENSIVA DEL
COMODATO D’USO DI DISTRIBUTORI DI CARTA ASCIUGAMANO AD
EROGAZIONE CONTROLLATA PER IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA
(CIG 5153398E8C )
INDICE
1–
OGGETTO E DURATA DELL’APPALTO
2–
CARATTERISTICHE TECNICO-MERCEOLOGICHE
3–
IMPORTO PRESUNTO
4–
TERMINI, LUOGO E MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA
1 – OGGETTO E DURATA DELL’APPALTO
L’appalto ha per oggetto la fornitura ad ordini ripartiti di materiale igienico-sanitario comprensiva
del comodato d’uso di distributori di carta asciugamano ad erogazione controllata per il Consiglio
regionale della Toscana.
La durata del contratto è fissata in trentasei mesi decorrenti dalla data di stipula del contratto,
salvo l’esaurimento anticipato dell’intero importo contrattuale.
2 – CARATTERISTICHE TECNICO-MERCEOLOGICHE
Le caratteristiche specifiche della fornitura, quali forme, misure, qualità e quantità, sono dettagliate
nella tabella sotto riportata:
Rif.
Art.
Descrizione e caratteristiche
Unità di
misura
Quantità
stimate
per 36
mesi
1
Carta igienica in rotoli avente le seguenti caratteristiche:
• colore bianco;
• pura ovatta di cellulosa;
• doppio velo;
• grammatura 16 gr/mq per velo;
• numero strappi: almeno 190;
• dimensione strappi (LxA): cm 12 x 9,5 circa.
Singolo
rotolo
60.000
2
Carta asciugatutto in rotoli avente le seguenti caratteristiche:
• colore bianco;
• pura ovatta di cellulosa;
• doppio velo;
• grammatura per velo 37 gr/mq;
• numero strappi: almeno n. 50;
• dimensione strappi (LxA): cm 23 x 22 circa.
Singolo
Rotolo
150
3
Bicchiere monouso in plastica trasparente 230 cc.
Pezzo
50.000
4
Guanti monouso in lattice naturale, misure varie, talcati, rispondenti
ai requisiti previsti per i Dispositivi di Protezione Individuale di III^
categoria per la protezione da rischio chimico e biologico.
Singolo
guanto
3.000
Rif.
Art.
Descrizione e caratteristiche
Unità di
misura
Quantità
stimate
per 36
mesi
5
Sapone liquido lavamani avente le seguenti caratteristiche:
• taniche da 5 kg cadauna;
• pH neutro;
• igienicamente certificato e garantito.
Pezzo
250
6
Dispenser a muro per sapone liquido, a riempimento, tipo
universale, aventi le seguenti caratteristiche:
• capacità 600 ml circa;
• dosatore trasparente;
• meccanismo erogatore sostituibile.
Pezzo
50
7
Gel igienizzante per la disinfezione delle mani, flaconi da 500 ml con
dosatore.
Pezzo
150
8
Pattumiera da bagno con pedale, colore bianco, misure: cm 21 x 21 x
28 h.
Pezzo
30
9
Scopino da bagno con portascopino, colore bianco.
Pezzo
90
10
Sacchetti nettezza grandi, misure: cm 80 x 120, spessore 8 micron.
Kg
30
11
Sacchetti nettezza medi, misure: cm 55 x 70.
Singolo
sacchetto
2.000
12
Shoppers in plastica rispondente ai requisiti previsti dalla normativa
europea UNI ENI 13432, misure: cm 48 x 60.
Singolo
shopper
15.000
Rif.
Art.
Descrizione e caratteristiche
13
Carta asciugamano in rotoli avente le seguenti caratteristiche:
• colore bianco;
• pura ovatta di cellulosa a due veli, microincollata;
• grammatura per velo 30 gr/mq;
• numero strappi: almeno n. 360;
• dimensione strappi (LxA): cm 25 x 23 circa;
• diametro rotolo circa 15 cm.
14
Distributore da parete per rotoli di carta asciugamano da fornire in
comodato d’uso gratuito avente le seguenti caratteristiche:
• carrozzeria in ABS e AS, dotato di coperchio trasparente per il
controllo visivo del consumo;
• erogazione controllata della carta attraverso sistema di taglio
automatico che produca strappi ogni 25 cm di carta;
• dimensioni massime: altezza 30 cm; larghezza 32 cm; profondità
20 cm.
N.B.: In ogni caso i distributori forniti dovranno essere idonei per i
rotoli di carta asciugamani (vedi rif. articolo n. 13)
Unità di
misura
Quantità
stimate
per 36
mesi
Singolo
rotolo
10.000
Pezzo
180
Le quantità sopra indicate sono presunte e possono subire variazioni in aumento o in diminuzione,
senza diritto per il Fornitore a reclamare alcuna indennità o compenso avendo quest’ultimo
l’obbligo di fornire le effettive necessità di volta in volta ordinate.
I materiali da fornire devono corrispondere per tipologia, formato e grammatura a quanto sopra
specificato. In nessun caso potranno essere accettati materiali diversi da quanto richiesto.
Si precisa inoltre che i beni oggetto del presente affidamento devono rispondere ai requisiti e alle
caratteristiche indicate nel Capitolato tecnico Allegato 1 al Bando “MIS 104 (Materiale igienico
sanitario e beni per la raccolta rifiuti)”.
3 – IMPORTO PRESUNTO
L’ammontare complessivo presunto della fornitura di cui all’oggetto è stimato in € 57.000,00 (Euro
cinquantasettemila/00) oltre IVA nei termini di legge.
Ferme restando le condizioni di aggiudicazione, la Stazione Appaltante potrà introdurre varianti ai
sensi dell’art. 311 del D.P.R. 207/2010.
Per il presente appalto, trattandosi di mera fornitura di beni, è esclusa la predisposizione del
DUVRI (Documento Unico Valutazione Rischi da Interferenze) e la conseguente stima dei costi
della sicurezza (Determinazione dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori,
servizi e forniture 05.03.2008, n. 3).
4 – TERMINI, LUOGO E MODALITÀ DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA
L’Ufficio Gestione inventario beni mobili e magazzino del Settore Bilancio e finanze del Consiglio
regionale della Toscana provvederà di volta in volta a trasmettere l’ordinativo dei materiali da
fornire, a scelta del Fornitore, mediante fax o tramite il sistema telematico [email protected], indicando al suo
interno le quantità e la tipologia.
La consegna della merce richiesta è a carico del Fornitore e dovrà avvenire, previo accordo
telefonico con il personale di servizio, entro quindici giorni naturali e consecutivi dalla data di
ricevimento dell’ordine, esente da ogni spesa, in porto franco, imballaggio e scarico gratuiti presso
i locali dell’Ufficio Gestione inventario beni mobili e magazzino del Settore Bilancio e finanze del
Consiglio regionale della Toscana in Firenze, Via Cavour, 18, il cui accesso è soggetto ad apposite
norme comunali di limitazione del traffico.
Il Fornitore deve garantire la consegna dei beni alle condizioni offerte. Nel caso in cui i beni
consegnati non risultino conformi qualitativamente e/o quantitativamente, la Stazione Appaltante
procederà a trasmettere un’apposita contestazione scritta al Fornitore che si impegna a ritirare e
sostituire entro dieci giorni naturali e consecutivi, dal ricevimento di detta comunicazione, la
merce non conforme.
I distributori di carta asciugamani ad erogazione controllata, forniti in comodato d’uso gratuito,
dovranno essere nuovi di fabbrica, consegnati ed installati a cura del Fornitore nei locali che
saranno indicati dal personale competente di questa Amministrazione entro quindici giorni dalla
richiesta della Stazione Appaltante. Potrà essere richiesta l’installazione degli stessi distributori in
tempi diversi, senza che debba essere riconosciuto alcun indennizzo al Fornitore.
Le attività di installazione dei distributori dovranno essere attentamente programmate con il
direttore dell’esecuzione del contratto, al fine di provvedere a disporre la chiusura temporanea e
limitata al tempo strettamente necessario alla stessa installazione dei servizi igienici di volta in
volta interessati.
Il Fornitore dovrà tenere conto che attualmente sono installati distributori di carta asciugamani che
dovranno essere sostituiti da quelli forniti in esecuzione del presente contratto. Pertanto sarà onere
del Fornitore provvedere alla loro contemporanea disinstallazione, adottando tutti quelli
accorgimenti necessari al fine di preservare l’integrità dei distributori usati che la Stazione
Appaltante provvederà a riconsegnare al precedente fornitore.
I nuovi distributori di carta asciugamani ad erogazione controllata forniti rimangono di proprietà
del Fornitore che ne cura l’installazione e l’eventuale rimozione, su richiesta espressa della
Stazione Appaltante, provvedendo inoltre al ripristino delle pareti utilizzate per gli eventuali
ancoraggi.
Rimangono a carico del Fornitore tutte le spese di trasporto, imballo, spedizione, installazione e
smaltimento dei materiali di risulta, compreso il ripristino di eventuali danni.
Scarica

2_Capitolato Speciale di Appalto mis 2013-2016