SYSTEM Q
MELSEC PLC
Una piattaforma,
molte soluzioni
PLC /// Motion /// PC /// Controllo di processo ///
Soluzioni multi-CPU /// Ridondanza /// IEC 61131-3 /// Reti ///
Espandibilità /// Controllo macchine /// Automazione di impianti ///
Leader globale /// Leader globale /// Leader globale /// Leader globale //
Standard globali
Sotto la parola d'ordine „Changes for the better“ Mitsubishi Electric offre buone prospettive
per il futuro.
Automazione
flessibile
Il MELSEC System Q offre soluzioni esaurienti per applicazioni in tutti i settori. Il
System Q, sviluppato da Mitsubishi,
è una piattaforma di automazione
modulare, che unisce una molteplicità di
tecnologie, compresi innovativi controllori programmabili (PLC), elaborazione
dati, Motion-Control e controllo di processo. Poiché la massima importanza
spetta all'aumento della produttività, la
piattaforma di automazione System Q
non solo riduce i costi di acquisto, ma
aumenta anche il ritorno di investimento.
Prodotto
secondo gli
standard più elevati
I prodotti di automazione Mitsubishi
godono in tutto il mondo di altissima considerazione grazie alla loro eccellente qualità ed affidabilità. Fin dallo stadio di sviluppo si attribuisce importanza alla
qualità, anche del più piccolo componente. La nostra sistematica aspirazione alla
"best practice" comprende anche il fatto
che i prodotti Mitsubishi soddisfano con
facilità i requisiti di omologazioni navali,
nonché le direttive e gli standard internazionali.
Leader mondiale
nella produzione
di PLC
Secondo uno studio internazionale, condotto nel 2004 dall'autorevole Automation Research Company (ARC) statunitense, Mitsubishi è oggi il maggiore
produttore di controllori programmabili
(PLC) al mondo.
2
ARC è un nome protetto nel 2004 dall'ARC Advisory Group.
// Indice /// Indice /// Indice /// Indice /// Indice /// Indice /// Indice /// Indice ///
Indice
Panoramica
4
PLC
6
Motion-Control
8
Controllo processo
10
PC integrato
12
Sicurezza per tutti i sistemi
14
Programmazione
15
Soluzioni per impianti
16
Soluzioni per macchine
17
Applicazioni
18
Sezione 2: Informazioni tecniche
3
La famiglia di PLC di maggior successo nel mondo /// La famiglia di PLC di m
Cosa caratterizza una
Uso globale
Il MELSEC System Q può essere impiegato
in tutto il mondo grazie alla possibilità di
collegamento a tensioni diverse. Il grande
numero di omologazioni navali, la conformità alle direttive CE e l'adempimento
delle elevate esigenze imposte dall'industria automobilistica fanno del System Q un
prodotto di cui avere piena fiducia.
Scalabile
System Q è concepito in modo da crescere
assieme alle vostre applicazioni, dalla soluzione stand-alone Q00UJ fino alla CPU di
processo ridondante per collegamenti in
rete Q25PRH. Il principio di questa piattaforma di automazione permette integrazioni ed adattamenti alle vostre esigenze.
Alimentatori singoli
o ridondanti (AC o DC)
Sistema multi-CPU
La piattaforma di automazione MELSEC
System Q offre la possibilità di installare
fino a quattro moduli CPU dislocati su un
unico backplane. In questo senso, possono
essere combinati moduli CPU PLC, CPU
Motion, PC di CPU-C e di processo, nonchè
CPU per il controllo NC e di robot.
4
Programmazione via
Ethernet, USB, interfaccia
seriale o reti (CC-Link IE,
CC-Link, Ethernet)
Distribuzione dei compiti
su più CPU (fino a quattro
diverse CPU in un sistema)
maggior successo nel mondo /// La famiglia di PLC di maggior successo nel
piattaforma PLC vincente
nel mondo?
Connettività
multi-network
Dalla semplice interfaccia AS alle complesse reti Ethernet – il MELSEC System Q è in
grado di comunicare senza problemi con
apparecchiature Mitsubishi o di altri
costruttori. Ad accrescere la produttività
del vostro impianto, System Q offre inoltre
un collegamento diretto a banche dati SQL
via Ethernet.
Flessibilità
L'ampia gamma di alimentatori, moduli
CPU, moduli I/O, moduli speciali e di comunicazione fa di MELSEC System Q uno dei
sistemi di automazione modulari più flessibili al mondo.
Semplice manutenzione
a mezzo di LED a forte
intensità luminosa indicanti
lo stato di servizio
Tutti i moduli CPU
supportano la stessa area I/O
e gli stessi moduli speciali
Sistema
ridondante
L'uso delle CPU di processo ridondanti
Q12/25PRH e di componenti standard consente di allestire un sistema con proprietà
hot-standby e sincronizzazione automatica dei dati. Il principio modulare permette
la realizzazione di diversi gradi di ridondanza, dai semplici alimentatori di rete e sistemi
di controllo ai moduli di rete ridondanti.
5
Piattaforma multipla /// Continua /// Piattaforma multipla /// Continua ///
High-Tech – semplicemente geniale
Campo di potenza System Q
Processo/sistemi ridondanti
Piattaforma iQ
System Q
Ingressi/Uscite
Le soluzioni di automazione modulari della Mitsubishi Electric consentono di gestire una vastissima gamma di applicazioni.
Il principio
modulare
L'ingegnoso principio del MELSEC
System Q permette all'utilizzatore di scegliere la migliore combinazione possibile di moduli CPU e moduli di comunicazione, moduli speciali o moduli I/O e di
riunirli su un unico backplane. Ciò consente la configurazione di un sistema su
misura, adatto per la specifica applicazione.
Una vasta scelta
CPU PLC dalle prestazioni elevate, controllori Motion speciali, CPU di processo
e persino CPU PC (PC industriali) possono essere combinati in un'unica soluzione System Q con fino a 4 moduli CPU differenti tra loro. Ciò offre all'utilizzatore
una vasta scelta di filosofie di controllo,
principi e linguaggi di programmazione
diversi – ed il tutto su un'unica piattaforma.
6
La piattaforma di
automazione del
futuro
Flessibilità e versatilità sono le caratteristiche decisive che fanno del System Q
una piattaforma di automazione. Impiegando diversi componenti hardware
dello stesso produttore, l'utente ha così
modo di controllare una singola macchina o di collegare in rete un intero stabilimento.
La piattaforma System Q è supportata
da numerosi strumenti di programmazione, che consentono una semplice ed
ampia integrazione grazie al Middleware EZSocket della Mitsubishi. Mitsubishi
offre software di programmazione
conformi agli standard internazionali
come IEC61131-3, OPC o Active X. Questa enorme flessibilità riduce tempi e
costi di progettazione e programmazione, abbrevia i tempi di messa in funzione
e riduce gli interventi di manutenzione.
/ Piattaforma multipla /// Continua /// Piattaforma multipla /// Continua ///
Sistemi di controllo modulari
CPU PLC
universali
Le CPU universali sono l'ultima generazione nella famiglia dei sistemi di controllo
modulare MELSEC System Q. Esse costituiscono l'elemento centrale della piattaforma iQ. Con le CPU Motion, robot e NC
esse permettono la costruzione di un sistema di automazione modulare, scalabile
e flessibile.
Espandibile
Ad eccezione della Q00JCPU, tutte le CPU
PLC del System Q sono intercambiabili tra
loro. In altre parole, l'efficienza del sistema
può crescere a seconda dell'applicazione
mentre i vostri investimenti in infrastruttura e in hardware conservano il loro valore.
Controllori affidabili, nei momenti di maggiore bisogno.
CPU PLC base
Non tutte le applicazioni richiedono le
altissime performance performance di
cui System Q dispone. Ad esempio,
numerosi costruttori integrano nelle proprie macchine controllori compatti e al
contempo rapidi. I moduli CPU di PLC
base del MELSEC System Q si prestano
perfettamente a tale impiego con il loro
equilibrato rapporto prezzo/prestazioni.
Q00JCPU rappresenta un buon esempio
di ciò. Quest'ultimo, composto da un alimentatore, una CPU ed un backplane da 5
slot, costituisce un sistema plug-and-play
dall'ottimo rapporto qualità/prezzo. Le
altre CPU PLC base, come i moduli CPU
Q00 e Q01, rappresentano i primi passi
verso una piattaforma di automazione
System Q completa.
CPU PLC a
prestazioni
elevate
I moduli CPU PLC ad alte prestazioni del
System Q consentono di raggiungere
elevate performance e versatilità nell'equipaggiamento di macchine e nel controllo di interi impianti di.
Le CPU sono dotati e memorie con capacità
diversa, tutte comunque espandibili. Ciò
significa che le CPU di System Q possono
memorizzare non solo programmi complessi, ma anche grandi quantità di dati.
Moduli CPU PLC
CPU
CPU PLC
base
CPU PLC
CPU universali
ad alte prestazioni
Prodotti
Q00J–Q01
Q02–Q25H
Q00UJ–Q02U
Q172DCCPU
Q03UD(E)–Q26UD(E)H
Q173NCCPU
Max. ingressi/uscite
256–1024/2048
4096/8192
256–4096/8192
32–256
4096/8192
Capacità memoria
58–94 kB
32 MB
32 MB
2 MB
*
Memoria di programma Passi da 8–14 k
Passi da 28–252 k
Passi da 10–260 k
Passi da 26 k Passi da 260 k
Tempo ciclo/
Istruzione logica
0,20–0,1 µs
79–34 ns
9,5–120 ns
*
Possibilità multi-CPU
(max. 4 CPU)
Sì, con Q00CPU e
Q01CPU
Sì – fino a 4
per sistema
Sì – fino a 4
per sistema
Sì – fino a 3 Sì – fino a 2
per sistema CPU
* Vedi documentazione delle relative CPU
CPU Robot
CPU CNC
*
Attraverso sistemi multi-CPU possono essere
risolti facilmente compiti complessi.
Supporto
multiprocessore
In un sistema possono essere installate
fino a 4 CPU PLC separate. Queste sono in
grado di assolvere compiti indipendenti
tra loro o di dividersi fra loro i compiti,
accrescendo così l'efficienza complessiva
del sistema. Ciò garantisce un controllo
rapido e dinamico e porta ad una migliore
qualità e ad una maggiore produttività.
CPU per il
controllo di
robot e NC
Le CPU robot ed NC combinano alta velocità di lavorazione e funzionalità motion
control migliorate e permettono con ciò
alta flessibilità ed elevata prestazione nei
sistemi in sistemi a controllo numerico e
robot.
7
Motion-Control /// Motion-Control /// Motion-Control /// Motion-Control //
Forza in movimento
La soluzione
La straordinaria progettazione di System
Q consente all'utilizzatore di riunire
diversi moduli CPU in un'unica piattaforma. Le moduli CPU Motion sono ad
esempio in grado di operare autonomamente oppure in combinazione con CPU
PLC, CPU PC o di processo.
La rete Motion SSCNET III ad alta velocità
prevede il collegamento di fino a 32 servoassi per ogni singola CPU Motion.
All'interno di un sistema sono integrabili
fino a tre CPU Motion per un massimo di
fino a 96 assi. System Q prevede, per gli
utenti che non hanno bisogno di un controllore Motion, 13 moduli di posizionamento differenti, con possibilità di connessione per 1, 2, 4 o 8 assi comandabili.
Gli impulsi possono essere inviati attraverso uscite open collector o differenziali o naturalmente attraverso SSCNET III.
Il MELSEC System Q permette alta velocità ed un elevato grado di affidabilità anche nelle
applicazioni più impegnative.
La sfida
Al giorno d'oggi la produzione industriale richiede processi rapidi e affidabili.
I costruttori di macchine devono in altre
parole sviluppare con creatività sempre
maggiore nuove strategie per incrementare le performance delle macchine
e ridurre i tempi di messa in funzione
e manutenzione. Un compito non certo
facile.
Tra le possibilità per raggiungere questi
obiettivi figura sicuramente una potenziata implementazione di tecnologia
Servo e Motion. Mitsubishi Electric è il
precursore nel campo dei servoazionamenti innovativi. Ad esempio la funzione
Auto-Tuning, già presente da molti anni
e arrivata oggi a livelli elevatissimi di affidabilità, contribuisce praticamente all'autoconfigurazione dell'azionamento.
Il MELSEC System Q garantisce l'equilibrio fra
controllo d'automazione e Motion-Control.
System Q offre soluzioni per il controllo sia
dei propri servosistemi che dei servosistemi di altri costruttori, dai singoli moduli di
posizionamento alle modernissime CPU
Motion in grado di controllare sincronicamente un elevato numero di assi.
CPU Motion
CPU
Motion Controller
Modulo
Numero di assi comandabili
8
Q172DCPU
Q173DCPU
8
32
(fino a 96 assi con
3 CPU in un sistema)
Max. ingressi/uscite
4096/8192
Indirizzi di posizionamento
3200
Memoria di programma
Programma PLC a 14 kB, complessivi 543 kB per
programma di servoposizionamento
Tempo minimo di ciclo
Tempo ciclo 0,4 ms (SV13)
Idoneità per CPU multiprocessore
Sì – fino a 3 CPU Motion in un sistema
// Motion-Control /// Motion-Control /// Motion-Control /// Motion-Control
Con questa varietà di e moduli di posizionamento, il MELSEC System Q può
essere facilmente adattato ai servoazionamenti di quasi tutti i costruttori, pur
essendo nel contempo ottimizzato per la
combinazione con gli efficienti servoazionamenti di Mitsubishi Electric.
trasmissione di fino a 50 MB/s e un
tempo ciclo del bus di appena 0,44 ms.
Possono essere sincronizzati perfettamente fino a 96 assi.
L'impiego di cavi a fibra ottica rende la
comunicazione ad alta velocità del
tutto immune a possibili interferenze
elettriche. Il fatto che i cavi in fibra ottica possano essere posati in qualsiasi
luogo, addirittura nelle vicinanze di
potenti motori elettrici, consente agli
utilizzatori di SSCNET III di trarre vantaggio dalla grande affidabilità e maggiore flessibilità.
Soluzioni flessibili da un unico fornitore
Reti: velocità
e affidabilità
SSCNET è una rete Motion ad alta velocità
sviluppata da Mitsubishi Electric. La rete
offre numerosi vantaggi assicurando una
comunicazione rapida e affidabile.
La versione più recente è SSCNET III,
terza generazione di una tecnologia
ormai matura. Essa consente una comunicazione in full duplex con velocità di
In molte applicazioni aumenta continuamente l'impiego di soluzioni Servo e Motion.
Moduli di posizionamento
Rete
Tipo di uscita
Open collector
Uscita differenziale
SSCNET III
SSCNET
Modello
QD75P
QD70P
QD72P3C3 햲
QD75D
QD70D
QD75MH
QD74MH
QD75M
Numero di assi comandabili
1, 2 e 4
4e8
3
1, 2 e 4
4e8
1, 2 e 4
8 e 16
1, 2 e 4
Unità del posizionamento
mm, pollici,
impulsi, gradi
impulsi
impulsi
mm, pollici,
impulsi, gradi
impulsi
mm, pollici,
impulsi, gradi
impulsi
mm, pollici,
impulsi, gradi
Numero tabelle di posizionamento preconfigurabili
600
10
1
600
10
600
600
600
* Con la funzione integrata contatore
9
Controllo di processo /// Controllo di processo /// Controllo di processo ///
Controllo di
processo affidabile
Nel controllo di processo è decisivo un affidabile esercizio del sistema.
Una piattaforma Il meglio di due
su cui contare
mondi
La potenza della piattaforma di automazione System Q si manifesta in particolare nell'impiantistica tradizionale. La singolare versatilità degli sperimentati
componenti standard, come ad es.
moduli I/O e di comunicazione, in combinazione con moduli speciali, come le
CPU di processo, assicura elevata funzionalità, facilità di impiego e controllo
mirato – ed il tutto a costi ragionevoli.
10
Le nostre modernissime CPU di processo
sono il risultato dell'ulteriore sviluppo
delle già elevate funzionalità delle CPU
PLC ad alte prestazioni di System Q. Questa potente combinazione di comando
sequenziale e istruzioni speciali di processo offre agli utenti una soluzione che
riassume il meglio di entrambi i mondi.
Un'ampia gamma di moduli analogici ad
alta risoluzione con canali di ingresso/uscita separati galvanicamente completa infine il sistema. Anche in questo
caso una combinazione di moduli speciali e standard, nonché di I/O basati su
protocollo HART, costituiscono la base
per soluzioni pratiche e flessibili.
Un aumento della risposta del sistema si
ottiene in diversi modi: tramite CPU di
processo ridondanti, master di rete in
stand-by ed una configurazione ridondante, il rilevamento di circuiti aperti e la
capacità „hot-swap“ per uno scambio di
moduli in fase di esercizio.
Ai fini della programmazione è possibile un'ampia scelta tra strumenti diversi,
come ad es. software per la programmazione a norma IEC1131.3 oppure il
PX Developer concepito specificamente per processi.
/ Controllo di processo /// Controllo di processo /// Controllo di processo ///
CPU di processo
Svolgendo il controllo dei processi tramite le CPU di processo di System Q, è possibile usufruire di tutti i vantaggi dei componenti standard del MELSEC System Q,
con una riduzione dei costi di acquisto e
di esercizio. Questi efficienti moduli CPU
impiegano, oltre alle istruzioni standard,
anche 52 istruzioni di processo speciali,
comprese le funzioni di regolazione a
2 gradi di libertà e regolazioni PID rapide.
Le elevate performance del sistema ridondate può essere sfruttata in numerose applicazioni,
dalla produzione di generi alimentari all'approvvigionamento idrico e fino all'industria chimica.
Per l'utilizzatore questo comporta due
vantaggi decisivi: nessuna interruzione
del ciclo produttivo ed assenza di costi
di riavvio.
Complessi processi fluidodinamici, pressioni
e temperature richiedono spesso veloci
algoritmi di controllo PID.
Moduli CPU PLC
ridondanti
I moduli CPU ridondanti Mitsubishi
Electric offrono il massimo della sicurezza contro guasti grazie a due sistemi
configurati in maniera identica. Ciò rappresenta un enorme aumento dell'affidabilità: in caso di guasto di una CPU, di
un alimentatore di rete o di un portamoduli, il controllo passa immediatamente
(entro 21 ms) al sistema di riserva proseguendo l'esercizio senza alcuna interruzione.
Sistemi ad alta
affidabilità
La piattaforma di automazione MELSEC
System Q è utilizzabile anche in settori
che richiedono un'elevata affidabilità
offrendo, tra l'altro, master di reti di
stand-by, sistemi fieldbus ridondanti
(CC-Link e Profibus DP) o alimentatori
ridondanti per stazioni I/O decentrate.
Alcuni moduli analogici e di rilevamento
della temperatura consentono il rilevamento di eventuale disconnessione del
riscaldo.
Panoramica dei moduli CPU di processo
CPU
Modulo
CPU di processo
Q02PHCPU
Q06PHCPU
Q12PHCPU
Q12PRHCPU
Q25PRHCPU
Passi da 252 k
Passi da 124 k
Passi da 252 k
32 MB
Capacità memoria
Passi da 28 k
Passi da 60 k
Passi da 124 k
34 ns
Tempo ciclo/Istruzione logica
Idoneità CPU multiprocessore
(max. 4 CPU)
Q25PHCPU
4096/8192
Max. ingressi/uscite
Memoria di programma
CPU ridondante
Sì – fino a 4 per sistema
No
11
IT per applicazioni industriali /// IT per applicazioni industriali /// IT per app
IT per supporto,
monitoraggio e controllo
Questo PC funzionante su supporto
gruppi è utilizzabile come soluzione
stand-alone oppure in combinazione
con qualsiasi altro modulo CPU di
System Q, formando così una piattaforma di automazione intersettoriale.
La tecnologia PC, flessibile e sicura, può
essere anche integrata in un'applicazione.
Integrato o in rete – IT è il collegamento dal livello di fabbricazione al livello di
gestione.
L'Information Technology è divenuta il
più importante elemento di collegamento tra i livelli produttivo e gestionale. Con
essa non solo è possibile lo scambio di
dati e impostazioni di produzione o di
dati di garanzia della qualità; anche la
lavorazione o la manutenzione possono
essere controllati con la stessa strategia.
IT per applicazioni industriali
Unica in System Q è la possibilità di integrare un PC dotato di sistema operativo
Windows e configurazione industriale
direttamente nel cuore del sistema di
controllo. Ciò offre opportunità inaspettate: gli utenti sono in grado di creare
programmi in linguaggi di alto livello
e controllare in questo modo l'intero
sistema.
In alternativa la CPU PC è utilizzabile in
combinazione con applicazioni SCADA o
con programmi Visual Basic creati dallo
stesso utente sotto forma di visualizzazione di processo integrata.
La CPU PC è stata realizzata con il minimo numero possibile di parti mobili, poiché queste sono in genere causa frequente di guasti. L'esercizio senza
ventilatore e con un disco rigido opzionale in materiale semiconduttore, in
grado di funzionare senza alcun pezzo
mobile, rende la CPU PC di Mitsubishi
ideale per l'uso in rudi ambienti industriali.
Semplice
come l'ABC
Se si divide la piattaforma di automazione di System Q in „A“ per la CPU PLC e „B“
per la CPU di processo, è possibile anche
„C“ per il C Controller.
Questo modernissimo controllore è programmabile in „C” o „C++” e apre così il
mondo dell'automazione e del controllo
anche agli utenti padroni di questi linguaggi di programmazione. Grazie alla
sua chiara struttura di linguaggio e alla
flessibile sintassi, „C“ è un linguaggio
ideale per applicazioni complesse nella
tecnologia dei processi o per estesi calcoli matematici.
Il C Controller del System Q apre nuove
dimensioni di automazione.
12
plicazioni industriali /// IT per applicazioni industriali /// IT per applicazioni
Il modulo Q06CCPU è stato costruito con
il compito di eliminare il maggior numero possibile di componenti soggetti
a guasti, compresi ventilatore e disco
rigido. Insieme al sistema operativo
a larga diffusione VX-Works di Wind River,
il C Controller Mitsubishi è un'efficiente
CPU per ambienti industriali. Ulteriore
supporto in sede di programmazione del
Controller Development Systems (CoDeSys) è fornito da 3S-Smart Software Solutions sotto forma di agevoli ambienti
object-oriented.
Management
remoto
Web server
Il modulo QJ71WS96 è un modulo web
server installabile direttamente su un
portamoduli di System Q e può memorizzare, oltre a pagine web create autonomamente, anche applicazioni Java. La
La tecnologia Web-Server permette l'accesso
intuitivo al cuore dell'automazione.
System Q offre numerose soluzioni per il
problema della gestione remota. Queste
possono essere utilizzate in maniera reciprocamente indipendente o combinate
in un sistema multifunzionale.
connessione ETHERNET a 100 Mbps
rende lo scambio di informazioni quanto
mai semplice.
Reti
System Q supporta oltre 50 diversi
moduli di rete e di comunicazione,
compresi ETHERNET, MELSECNET/H, FLNET, Profibus/DP, CC-Link, DeviceNET,
AS-Interface, Modbus TCP, Modbus RTU
e GP-IB. Il principio della piattaforma di
automazione System Q rende la comunicazione altrettanto semplice quanto la
scelta del modulo necessario.
Diagnosi e manutenzione remota
Mitsubishi Electric offre due diverse soluzioni modem: una soluzione modem
standard ed una soluzione modem intelligente. Entrambi i tipi sono disponibili
come GSM triband/quadriband o per il
collegamento alla rete fissa. Il software di
configurazione intuitivo relega al passato la programmazione con istruzioni
Haynes.
Interfaccia MES
Il modulo QJ71MES96 consente ora agli
utenti di MELSEC System Q di creare un
collegamento diretto con banche dati
realizzate in applicazioni reperibili sul
mercato come Oracle, MS SQL Server
o MS Access. Il modulo MES supporta lo
scambio bidirezionale dei dati con diverse banche dati ed alleggerisce il carico
sulla rete grazie ad un comunicazione
guidata da eventi. L'uso del modulo MES
ridimensiona non solo la complessità
della rete, ma riduce anche i costi e relega al passato la tecnologia gateway.
PC industriali
La tecnologia dell'informazione compare
sulla piattaforma di automazione System
Q anche sotto forma di PC industriali
(IPC). Questi apparecchi rappresentano
una soluzione ideale per posizionare un
PC direttamente nella produzione. I PC
possono essere collegati al System Q
direttamente oppure tramite rete. In tal
modo le informazioni più recenti trasmesse da System Q sono disponibili su
tutti i livelli.
Una comunicazione flessibile ed affidabile
è la chiave di molte applicazioni, indipendentemente dall'estensione e dimensione.
Panoramica PC System Q e CPU C Controller
CPU
PC
C Controller
C Controller
Modulo
PPC-CPU852(MS)-512
Q06CCPU
Q12DCCPU
Max. ingressi/uscite
4096/8192
4096/8192
4096/8192
Capacità memoria
Dati e programmi possono essere memorizzati Dati e programmi possono essere memorizzati Dati e programmi possono essere memorizzati
dal disco fisso per successivi accessi
dal disco fisso per successivi accessi
dal disco fisso per successivi accessi
Memoria di programma
512MB (principale)/2MB (cache)
32 MB (principale)/128 kB con batteria tampone 32 MB (principale)/128 kB con batteria tampone
Velocità processore/Istruzione logica
Intel Celeron M 600 MHz
Processore SH RISC *
Processore SH RISC *
Sì
Sì
Idoneità CPU multiprocessore (max. 4 CPU) Sì – fino a 1 per sistema
* Sistema real time VxWorks
13
Sicurezza per tutti i sistemi /// Sicurezza per tutti i sistemi /// Sicurezza per
Sicurezza per tutti i sistemi
Se in altri settori dell'impianto sono
necessari I/O di sicurezza, I/O remoti permettono una sicurezza aggiuntiva„plugand-play“.
Il MELSEC System Q consente la flessibilità nell'integrazione di I/O di sicurezza,
anche in una rete CC-Link convenzionale, con altre unità CC-Link, come inverter,
I/O o terminali decentrati.
Tutela del lavoro significa massima sicurezza possibile
Mitsubishi Electric offre soluzioni di sicurezza complete, attraverso componenti
di controllo e drive di sicurezza. Questo
comporta un guadagno in sicurezza per
il personale, le macchine ed i processi ed
un vantaggio per la produttività e le prestazioni.
Implementazione
flessibile
È ovvio che i dispositivi di sicurezza
hanno il compito di proteggere le persone da macchine ed ambienti pericolosi.
Tuttavia, in considerazione dei costi,
simili misure di protezione dovrebbero
poter essere realizzate in modo semplice
ed essere così flessibili, da permettere
così il loro impiego in tutti i sistemi. Il
MELSEC System Q offre a tal fine una
soluzione unica. Le funzioni di sicurezza
vengono integrate in un normale PLC, e
non in un speciale sistema di gestione
separato.
14
Sicurezza
certificata
Soluzioni
compatte
La soluzione di sicurezza del MELSEC
System Q è stata pienamente certificata
da tutte le più importanti organizzazioni di sicurezza a norma EN954-1 categoria 4, ISO13849-1 PL e, ed IEC61508
(JIS C 0508) SIL 3, nonché dal TÜV
Rheinland.
Il controllore di sicurezza MELSEC WS
apre una via economica per realizzare
una soluzione di sicurezza per singole
macchine o per piccoli sistemi. Grazie
alle dimensioni compatte, l'installazione
è possibile nella maggior parte degli
armadi elettrici senza costi aggiuntivi.
Grazie all'intuitivo software, la configurazione è rapida e semplice, con risparmio di tempo prezioso per lo sviluppo.
Immediato
risparmio dei costi
La più semplice soluzione di sicurezza
nel System Q è costituita da un modulo
I/O di sicurezza, che s'installa sul backplane, accanto agli altri componenti del
sistema. Così un sistema, che viene utilizzato principalmente per il controllo,
può assolvere anche funzioni di sicurezza, senza che questo comporti costi
aggiuntivi per un controllo separato. Il
modulo di sicurezza dispone del giusto
numero di ingressi e uscite di sicurezza
senza elevati oneri di programmazione.
Messa in sicurezza
di grandi sistemi
Con il controllore di sicurezza MELSEC QS
Mitsubishi mette a disposizione una tecnologia di sicurezza moderna, che combina una rete di sicurezza CC-Link con I/O
decentrati con la flessibilità di un controllo modulare. Si possono così mettere in
sicurezza anche intere linee di produzione e nello stesso tempo sfruttare tutti
i vantaggi, come ridotta spesa di cablaggio, rapida diagnostica e manutenzione,
nonché facili modifiche dei programmi.
Trattandosi di un controllore di sicurezza,
sono ovviamente disponibili anche meccanismi di protezione che impediscono
errori di sistema e l'accesso a persone non
autorizzate.
Programmazione e visualizzazione /// Programmazione e visualizzazione ///
Programmazione
e visualizzazione
I pacchetti di software del principio MELSOFT
Mitsubishi si distinguono grazie all'uso semplice
ed aumentano la produttività.
In quasi tutti i progetti uno dei fattori di
maggior costo è rappresentato non dall'hardware, bensì dal tempo necessario
per la programmazione. Il principio del
software MELSOFT Mitsubishi vi aiuta a
risparmiare tempo agevolando la possibilità di riutilizzare programmi preesistenti e
rendendo più semplice e intuitivo il loro
uso. Oltre a ciò MELSOFT offre strumenti
innovativi per l'incremento dell'efficienza
in fase di progettazione, messa in funzione, manutenzione e assistenza.
re tramite plug-in o driver. L'utilizzatore si
avvale dell'affidabilità e della qualità dell'hardware Mitsubishi in combinazione
con il software a lui familiare come ad es
Microsoft Excel, Active X o OPC.
Programmazione
Sono tre i pacchetti di software disponibili: uno nel formato Mitsubishi standard,
un altro per la programmazione conforme ai requisiti IEC1131.3 ed il terzo per
l'impiego nel campo della tecnologia dei
processi. Questo consente all'utente di
scegliere la soluzione migliore per le proprie esigenze. Gli strumenti di programmazione della Mitsubishi vi aiutano
a risparmiare tempo mediante codici di
programmi riutilizzabili.
Visualizzazione
Mitsubishi offre visualizzazioni su base
SCADA o anche su PC per il rilevamento
e la manutenzione dei dati, nonché per il
collegamento ad altre efficienti applicazioni al livello di supervisione di processi.
Interfaccia
uomo-macchina
Oltre alle soluzioni software per la visualizzazione di processi, Mitsubishi Electric
è uno dei maggiori fornitori al mondo di
terminali HMI e PC industriali (IPC). La
scelta va dai piccoli, semplici apparecchi
per la visualizzazione di testi ai touch
screen e IPC completi ad alta risoluzione.
Così il campo d'impiego e la potenza del
System Q sono completi.
Comunicazione
I pacchetti di comunicazione MELSOFT
sono stati sviluppati per integrare i prodotti Mitsubishi in altri pacchetti softwa-
Software avanzato, di facile uso.
I display GOT1000 permettono alte risoluzioni
e tecnologia touch screen.
Pacchetto software
GX IEC Developer GX Developer
PX Developer
iQ Works*
Conformità IEC1131-3
Sì
No
Sì
Linguaggi di programmazione KOP/AWL/FBS/ST/AS KOP/AWL/AS
KOP/AWL/AS
KOP/AWL/FBS/ST/AS
Simulatore
No
Opzione
No
Sì
Strumenti di configurazione
per moduli speciali
No
Sì
Sì
Sì
Programmazione HMI
No
No
No
Sì
Programmazione CPU Motion
No
No
No
Sì
* disponibile prossimamente
No
LD = linguaggio a contatti (ladder),
IN = lista istruzioni, FB = blocchi funzionali,
ST = testo strutturato, SFC = grafica sequenziale
15
Soluzioni per fabbriche /// Soluzioni per fabbriche /// Soluzioni per fabbriche /
Soluzioni per fabbriche
Banco di comando
Postazione di comando
Nastri trasportatori
ampliabili
Bilancia
Deposizione
automatica su pallet
Magazzini automatici
a scaffalature verticali
Un esercizio è realizzato nel modo ottimale quando tutti gli elementi di un impianto lavorano continuamente, e questo può essere ottenuto solo
attraverso un coordinamento ed una integrazione affidabili.
In numerose aziende si pensa o si discute
lungamente su come integrare in rete
o automatizzare impianti o l'intero stabilimento, ma senza mai giungere ad una
realizzazione. In tali circostanze, quando
si tratta di interrompere la produzione
per lunghi periodi allo scopo di installare
un nuovo sistema si procede comprensibilmente con prudenza ed il compito di
dover progettare ed organizzare la conversione è piuttosto scoraggiante. Specialmente quando si tratta di introdurre
qualcosa di completamente nuovo.
[email protected] fa di un'idea una realtà.
[email protected]
La soluzione di Mitsubishi Electric in
questo sensosi chiama [email protected] Il
sistema si basa sulla sperimentata piattaforma di automazione System Q. La
struttura modulare di System Q rende
oggi molto più semplice l'introduzione
di un'automazione per tutto lo stabilimento basata su soluzioni ad isola.
Comunicazione
Lo scambio di dati riveste un ruolo decisivo se si tratta di collegare la produzione
di un'intera fabbrica. System Q supporta
oltre 50 diversi tipi di comunicazione,
compresi RS232, fieldbus, ETHERNET,
web server e reti ridondanti.
16
Rapidamente
alla meta
Finora tra livello di lavorazione e livello
MES (Manufacturing Execution System)
erano interposti ulteriori livelli, attrezzati con PC o controllori di livello superiore, nei quali i dati venivano selezionati
ed elaborati. Con la piattaforma di automazione System Q questa struttura può
essere semplificata implementando un
PC direttamente nel PLC. In tal modo
non solo si sopprime un livello nella
gerarchia, ma anche la soluzione del
compito diventa più semplice.
Ogni cliente ha esigenze diverse e MELSEC System Q è concepito in modo da
poter essere adeguato facilmente. Ad
esempio, System Q consente l'impiego
di web server integrati a livello locale.
Ciò consente di utilizzare ETHERNET
assieme ad un web browser standard
per l'assunzione dei dati. L'uso di un
modulo MES consente inoltre il collegamento diretto di System Q al software
MES, senza l'intermediazione di altri
apparecchi, riducendo di conseguenza
i costi di installazione e manutenzione.
/// Soluzioni per macchine /// Soluzioni per macchine /// Soluzioni per macchine
Soluzioni per macchine
Questi moduli possono essere combinati
inoltre non solo con CPU PLC base e ad
alte prestazioni, ma anche con le CPU PC,
di processo e Motion, con la C-CPU, il
web server e le CPU ridondanti.
Alimentazione
del prodotto
Pellicola
Saldatura del lato
anteriore e taglio
della pellicola
Nastro trasportatore
Pellicola sul lato
inferiore e superiore
del prodotto
Scarico
del prodotto
Compressione e saldatura
della pellicola sui lati
Programmazione
semplice
In quasi tutte le applicazioni di controllo
i costi più ingenti derivano dai tempi
necessari alla progettazione e programmazione. MELSEC System Q risolve questo problema con strumenti di programmazione intuitivi e di facile uso. A questo
scopo abbiamo attribuito una particola-
Nastro trasportatore
Una macchina confezionatrice può presentare molte sfide in fatto l'automazione.
Ogni impianto impone al sistema di controllo la sfida di risolvere compiti diversi.
A volte sono necessari un gran numero di
ingressi e uscite a livello centrale, altre
volte a livello decentrato. Spesso sono
decisive le piccole dimensioni, mentre per
altre applicazioni sono prioritari una regolazione della temperatura, il posizionamento o l'elaborazione di valori analogici.
La soluzione ideale per il costruttore è un
controllore standard in grado di adattarsi alle esigenze specifiche di un'applicazione. Questo è ciò che offre il MELSEC
System Q.
Compatto
Grazie alla sua struttura modulare, nel
quadro elettrico MELSEC System Q occupa meno spazio di tanti altri controllori.
Mitsubishi offre inoltre una vasta gamma
di moduli I/O e moduli speciali dalle
dimensioni ridotte, che contribuiscono
ulteriormente al risparmio di spazio. E se
lo spazio dovesse essere davvero scarso,
è disponibile un'unità compatta e indivisibile composta da backplane, alimentatore e CPU, che può essere ulteriormente
espansa con moduli di rete o I/O decentrati.
Flessibilità
Esempio di un controllo di temperatura.
re importanza a parti di programma riutilizzabili, all'impiego di blocchi funzione e al comando sequenziale. Strumenti
integrati per la configurazione semplice
e rapida dei moduli speciali aiutano infine a ridurre i costi.
Nella progettazione di un sistema di
controllo per una macchina, spesso la
flessibilità gioca un ruolo decisivo. Molti
costruttori sviluppano gamme di prodotti caratterizzati da un principio base
del controllo, che comporta l'ampliamento con funzioni supplementari, se
si vogliono aumentare le prestazioni
della macchina. A tal fine la soluzione
ideale è MELSEC System Q.
System Q comprende un'ampia scelta di
schede, compresi oltre 22 diversi moduli
temperatura ed analogici, 20 diversi
moduli di posizionamento e numerosi
moduli di comunicazione.
17
Soluzioni applicative /// Soluzioni applicative /// Soluzioni applicative /// So
Un vasto campo di
applicazioni
Tempo libero
– Proiezioni cinematografiche multiplex
– Meccatronica animata
(musei/parchi a tema)
Settore medico
– Prove su respiratori
– Sterilizzazione
Settore farmaceutico/chimico
– Controllo del dosaggio
– Sistemi di misurazione
dell'inquinamento
– Congelamento criogenico
– Gascromatografia
– Imballaggio
Plastica
– Sistemi di saldatura della plastica
– Sistemi di gestione dell'energia per
macchine a iniezione
– Macchine per carico e scarico
– Macchine di prova per soffiatura
– Macchine a iniezione
Stampa
Tessili
Trasporti
Soluzioni per la tecnica di processo
I prodotti Mitsubishi trovano impiego in
una gamma molto ampia di applicazioni, da quelle critiche, ad esempio del settore farmaceutico, a quelle nel settore
del tempo libero.Ecco alcuni esempi di
compiti di automazione risolti dai nostri
clienti:
Ecco qualche esempio di applicazioni realizzate dai clienti in passato:
Agricoltura
– Sistemi idrici per impianti
– Sistemi di movimentazione per impianti
– Segherie (legno)
– Igiene su navi passeggeri
– Igiene su materiale rotabile
– Veicoli antincendio, gestione pompe
– Gestione dei camion per lo
smaltimento dei rifiuti
Servizi di pubblica utilità
– Trattamento delle acque reflue
– Pompaggio di acqua dolce
Gestione degli edifici
– Rilevamento di fumo
– Ventilazione e regolazione della
temperatura
– Ascensori
– Porte girevoli automatizzate
– Gestione di sistemi telefonici
– Gestione dell'energia
– Piscine
Costruzioni
– Fabbricazione di ponti in acciaio
– Sistemi di trivellazione di gallerie
Alimentari e bevande
– Panificazione (impasto/cottura)
– Lavorazione alimentare
(lavaggio/selezione/affettatura/
confezionamento)
18
Soluzioni di controllo remoto che includono
SCADA, reti, telemetria e modem industriali.
MONOPROCESSORE E MULTIPROCESSORE /// MOTION ///
C-CONTROLLER /// SISTEMI RIDONDANTI ///
Sezione Informazioni Tecniche
Altre Pubblicazioni con Riferimenti ai PLC
Opuscoli
Catalogo FX Family
Catalogo dei controllori a logica programmabile e
accessori della famiglia MELSEC FX
Catalogo HMI Family
Catalogo dei terminali operatore, software di supervisione
e accessori
Automation Book
Panoramica di tutti i prodotti Mitsubishi per l’automazione,
come inverter, servosistemi e sistemi motion, robot ecc.
Servo and Motion Systems
Catalogo dei servoamplificatori, servomotori, motion controller e
accessori
Catalogo Robots Family
Catalogo dei robot industriali e accessori
Ulteriori servizi di assistenza
Il presente catalogo intende offrire una panoramica sull'ampia gamma di controllori logici programmabili della MELSEC
System Q. Nel caso in cui non vi fossero riportate le informazioni richieste, vi invitiamo a contattarci per ottenere indicazioni su
configurazione, soluzioni tecniche, prezzi e condizioni di vendita.
Visitateci su Internet. Troverete le risposte a numerose domande tecniche sulla nostra Homepage www.mitsubishi-automation.it.
Le pagine Internet offrono inoltre un rapido e semplice accesso ad ulteriori specifiche tecniche e informazioni aggiornate sui nostri
prodotti e servizi di assistenza. Troverete anche manuali e cataloghi in lingue diverse da poter scaricare gratuitamente.
In caso di domande tecniche o relative a prezzi e condizioni di vendita, vi preghiamo di rivolgervi ai nostri distributori
o ad uno dei nostri rappresentanti.
I distributori e rappresentanti di MITSUBISHI ELECTRIC saranno ben lieti di rispondere alle vostre domande e di assistervi in sede di progettazione. Una panoramica di tutte le rappresentanze è riportata sull'ultima pagina del presente catalogo oppure sul nostro sito Internet alla voce „Contatto“.
Avvertenze relative al presente catalogo
Il presente catalogo contiene una panoramica dei prodotti disponibili. Per la progettazione del sistema, la configurazione, l'installazione
e l'esercizio dei moduli è inoltre necessario osservare le informazioni riportate nei manuali dei dispositivi impiegati. Tutti i sistemi previsti per l'installazione dei dispositivi presentati in questo catalogo devono funzionare correttamente, rispondere alle esigenze tecniche e
osservare le regole di configurazione fissate nei rispettivi manuali.
Le specifiche tecniche sono soggette a cambiamento senza preavviso. Si riconoscono tutti i marchi registrati.
© Mitsubishi Electric Europe B.V., Factory Automation - European Business Group
2
MITSUBISHI ELECTRIC
CONTENUTO ///
MELSEC System Q
1
DESCRIZIONE DEL SISTEMA
웇 Introduzione a System Q . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4
웇 Configurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
웇 Reti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
1 COMPONENTI BASE
2
2 MODULI DIGITALI
3
3 MODULI SPECIALI
4
웇 Unità base. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
웇 Moduli di alimentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
웇 CPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
웇 Moduli di ingresso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
웇 Moduli di uscita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
웇
웇
웇
웇
웇
웇
웇
웇
웇
웇
Moduli analogici. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Moduli per controllo temperature . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Moduli per celle di carico. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
Moduli con loop di controllo temperatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Moduli di conteggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
Moduli di posizionamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
Moduli di interfaccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
Moduli per reti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45
Moduli per data logging . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48
Moduli ad interrupt e ingressi veloci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
5
6
4 ACCESSORI
웇
웇
웇
웇
웇
Moduli vuoti e cavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
Schede di memoria e connettori. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Adattatori e batterie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
Morsettiere e custodie per dispositivi di espansione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Accessori per Q PC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
5 DIMENSIONI
웇 Dimensioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56
SISTEMI DI PROGRAMMAZIONE
6 PROGRAMMAZIONE
웇 Software MELSOFT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
웇 Software di visualizzazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
웇 Software per reti PROFIBUS, iQ Works. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
APPENDICE
웇 Indice . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 63
MITSUBISHI ELECTRIC
3
/// DESCRIZIONE DEL SISTEMA
La Piattaforma di Automazione MELSEC System Q
Descrizione
Caratteristiche principali
Con MELSEC System Q, Mitsubishi Electric
presenta il più potente e compatto PLC
Modulare, dotato di tecnologia multiprocessore adatto per applicazioni presenti
e solida base per evoluzioni future.
Le tre caratteristiche più importanti di
MELSEC System Q sono: le dimensioni
estremamente contenute, le elevate capacità di comunicazione e l´alta capacità di
elaborazione multiprocessore. La sua compattezza significa meno spazio occupato
nel quadro elettrico mentre la vasta
gamma di interfacce di comunicazione
garantisce altissima flessibilità ed apertura
verso altri sistemi.
A seconda della CPU utilizzata possono
essere indirizzati 4096 o 8192 punti di I/O.
Questo controllore è particolarmente indicato per automazioni con prestazioni
medio-elevate.
I singoli sistemi possono essere installati
utilizzando reti MELSEC o reti aperte
(es. MELSECNET, CC-Link, Ethernet, ASI o
Profibus/DP), cosentendo la mutua comunicazione. Il numero di I/O può quindi
essere incrementato notevolmente.
La piattaforma System Q, grazie alle estese
possibilità di combinazione delle CPU PLC,
di processo, ridondanti, PC, C e Motion,
è in grado di soddisfare ogni esigenza di
automazione e controllo.
앬
앬
앬
앬
fino a 4096 I/O locali
fino a 8192 I/O remoti
intelligenza intercambiabile
tecnologia multiprocessore con
31 differenti tipi di CPU appartenenti a
9 famiglie (PLC, di processo, ridondanti,
universali, per funzioni speciali, PC,
Motion, CNC e robot)
앬 ampissima disponibilità e possibilità
di comunicazione
앬 facile installazione
앬 unica piattaforma di sistema per ogni
configurazione tecnologia innovativa,
base per applicazioni future
La famiglia PLC di MELSEC
MELSEC FX3U
MELSEC FX3G
MELSEC
System Q
POWER
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Q61P-A2
4
6
7
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
E
F
PULL
L
3
NC
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
2
4
6
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
L
L
24VDC
4mA
MNG
D.LINK
RD
L ERR.
X1
V+
C
VH
2
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
SLD
F
A.G.
COM
NC
(FG)
COM
COM
RS-232
RUN
T.PASS
SD
ERR.
I+
SLD
3
L
L
QJ71BR11
STATION NO.
X10
C
VH
1
1
L
2
2
3
RUN
ERROR
V+
L
L
1
1
5
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
01234567
89ABCDEF
FUSE
01234567
89ABCDEF
01234567
89ABCDEF
Q64AD
QY80
QX80
QX80
Q06HCPU
MELSEC
24VDC
4mA
A/D
0~±10V
0~20mA
12VDC
24VDC
0.5A
QJ71BR11
MITSUBISHI
MELSEC
FX3UC
100-240
VAC
L
N
100-240
VAC
X7
X5
X3
X1
S/S
X6
X4
X2
X0
0 1 2 3
4 5 6 7
IN
MITSUBISHI
L
N
X15
X7 X11 X13
X5
X3
X1
X14
S/S
X6 X10 X12
X4
X2
X0
0 1 2 3
4 5 6 7
8 9 10 11
12 13 14 15
MITSUBISHI
IN
POWER
RUN
ERROR
POWER
RUN
ERROR
FX1N-24MR
OUT
FX1S-14MR
0 1 2 3
4 5 6 7
10 11
OUT
0 1 2 3
4 5
Y4
Y2
Y1
Y0
0V
Y5
Y3
24V COM0 COM1COM2
14MR
-ES/UL
Y6 Y10
Y5
Y3
Y2
Y1
Y11
Y0
0V
COM4 Y7
COM2 COM3 Y4
24+ COM0 COM1
24MR
-ES/UL
MELSEC
FX1S/FX1N
MELSEC System Q
ridondante
Espandibilità e prestazioni
Come per gli altri controllori Mitsubishi
Electric la potenza di MELSEC System Q
cresce con l’applicazione da controllare,
semplicemente cambiando o aggiungendo una CPU. Quando si utilizzano le
CPU abilitate al controllo Multiprocessore
i compiti di controllo e comunicazione
possono essere suddivisi utilizzando fino
a quattro unità centrali. Ogni sistema ha
una capacità massima di gestire fino a
4096 I/O locali o 8192 I/O remoti.
La memoria integrata fino a 260 k passi
(che equivale ad 1 MB di RAM) può essere
facilmente espansa fino a 32 MB seplicemente inserendo la memory card (non
per Q00(J) e Q01).
Per memorizzare in maniera permanente il
programma, a partire dalla CPU Q02, sono
disponibili Flash ROM Card. Una batteria
integrata e sostituibile protegge i dati
nella RAM interna della CPU da eventuale
mancanza di tensione di alimentazione.
Il System Q MELSEC offre prestazioni allo
stato dell’arte attraverso vasta gamma di
CPU, per tutte le applicazioni.
4
CPU PLC base
Tipo di CPU
Q00JCPU
Q00CPU
Q01CPU
Capacità programma
8 k passi
8 k passi
14 k passi
CPU PLC universali
Punti I/O
256/2048
1024/2048
1024/2048
CPU PLC ad alte prestazioni
Tipo di CPU
Q02CPU
Q02HCPU
Q06HCPU
Q12HCPU
Q25HCPU
Capacità programma
28 k passi
28 k passi
60 k passi
124 k passi
252 k passi
Punti I/O
4096
4096
4096
4096
4096
Tipo di CPU
Q00UJCPU
Q00UCPU
Q01UCPU
Q02UCPU
Q03UDCPU
Q03UDECPU
Q04UDHCPU
Q04UDEHCPU
Q06UDHCPU
Q06UDEHCPU
Q10UDHCPU
Q10UDEHCPU
Q13UDHCPU
Q13UDEHCPU
Q20UDHCPU
Q20UDEHCPU
Q26UDHCPU
Q26UDHCPU
Capacità programma
10 k passi
10 k passi
15 k passi
20 k passi
30 k passi
30 k passi
40 k passi
40 k passi
60 k passi
60 k passi
100 k passi
100 k passi
130 k passi
130 k passi
200 k passi
200 k passi
260 k passi
260 k passi
Punti I/O
256/8192
1024/8192
1024/8192
2048/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
CPU di processo
Tipo di CPU
Q02PHCPU
Q06PHCPU
Q12PHCPU
Q25PHCPU
Capacità programma
28 k passi
60 k passi
124 k passi
252 k passi
Punti I/O
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
MITSUBISHI ELECTRIC
DESCRIZIONE DEL SISTEMA ///
CPU PLC ridondanti
CPU di CPU
Tipo
Q12PRHCPU
Q25PRHCPU
CPU Motion
Capacità programma Punti I/O
124 k passi
4096/8192
252 k passi
4096/8192
CPU di CPU
Tipo
Q172CPUN
Q172DCPU
Q172HCPU
Q173CPUN
Q173DCPU
Q173HCPU
CPU speciali (C, NC, Robot)
Capacità programma
14 k passi
14 k passi
14 k passi
14 k passi
14 k passi
14 k passi
Punti I/O; assi
8192; 8
8192; 8
8192; 8
8192; 32
8192; 32
8192; 32
CPU di CPU
Tipo
Q172DR
Q12DCCPU
Q173NC
Capacità programma
2 MB
128 MB
230 kB (600 m)
Punti I/O
4096/8192
4096/8192
4096/8192
CPU PC
CPU di CPU
Tipo
PPC-CPU
852(MS)-128
852(MS)-512
Capacità programma Punti I/O
512 MB
4096/8192
Prestazioni
Basandosi sul concetto modulare, MELSEC
System Q ha una ampia gamma di utilizzo
con molteplici applicazioni possibili.
Per comporre un sistema sono disponibili
moduli mostrati nella figura in basso:
Per massimizzare la sicurezza operativa,
tutti i moduli sono isolati tramite fotoaccoppiatori.
Tutti i moduli con morsettio a vite fanno
parte di blocchi removibili che assicurano
una facile operatività ed installazione. La
morsettiera a vite può anche essere sostituita con morsettiera con sistema a molla
opzionale.
Utilizzo di moduli digitali e speciali
L'utilizzo di moduli digitali, analogici
e molti dei moduli speciali è dipendente
solo dal massimo numero di indirizzi
disponibili e di conseguenza dalla CPU
utilizzata.
Moduli cattura impulsi e interrupt
Moduli per lettura impulsi e per esecuzione sottoprogrammi ad interrupt
Moduli di ingresso/uscita digitali
per diverse tipologie di segnali con
uscite a transistor, relè o triac
I/O
DIGITALI
MODULI
DI
INGRESSO
AD IMPULSI
E INTERRUPT
CPU
PC/C
CPU
Motion
Processo
INGRESSI /
USCITE
ANALOGICHE
Ridondanza
CPU
PLC
MODULI DI
COMUNICAZIONE
Moduli di comunicazione
Moduli di interfaccia seriale RS232/
RS422/RS485 per la connessione di periferiche o per la comunicazione PLC-PLC.
Moduli di rete
Ethernet, CC-Link, CC-Link IE, Profibus,
Modbus TCP/RTU, DeviceNet, AS-I nterface
e reti MELSECNET.
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI DI
POSIZIONAMENTO
Moduli analogici di
ingresso/uscita
per segnali in tensione/
corrente, e regolazione
di temperature con connessione diretta di PT100 o
termocoppie. È inoltre disponibile un modulo HART per
ingresso in corrente.
Moduli di conteggio
e posizionamento
Contatori veloci con possibilità di
collegamento di encoder incrementali
o moduli di posizionamento multiasse
per motori servo e/o passo-passo fino
a 8 assi.
5
/// DESCRIZIONE DEL SISTEMA
Gestione dei Task con Configurazione Multiprocessore
E' possibile utilizzare più CPU della serie
MELSEC System Q insieme per permettere
ad un singolo sistema di effettuare controlli differenti nei tempi di ciclo, come ad
esempio controlli di sequenze e elaborazione dati.
E' possibile quindi distribuire il carico di
lavoro su diverse CPU.
1a CPU per controllo macchina
Elaborazione dati
Controllo macchina
2a CPU per elaborazione dati
Distribuzione
del carico con
CPU PLC multiple
L
L
L
L
L
L
L
SLD
3
L
L
L
C
VH
2
5
L
L
L
L
SLD
7
L
L
L
L
C
VH
3
9
L
L
L
L
SLD
B
L
L
1
C
VH
1
1
L
L
L
L
L
L
E
L
L
C VH
4
D
1
SLD
F
A.G.
12VDC
24VDC
0.5A
(FG)
A/D
0~±10V
0~20mA
12VDC
24VDC
0.5A
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Distribuzione carico e compiti con 2 CPU
Tutti i controlli sono eseguiti da una CPU
Quando una parte del processo richiede tempi
di esecuzione veloci, mentre un'altra no, queste possono essere gestite rispettivamente
da due diverse CPU installate sullo stesso
backplane, fornendo un controllo stabile e
veloce che non è influenzato da altri processi.
Nel caso ci siano carichi eccessivi dovuti a
grossi sistemi con estesi programmi da
eseguire, l'utilizzo di CPU multiple per
distribuire il carico incrementa notevolmente le performance del sistema.
1a CPU controllo nastro
2a CPU per il controllo robot
L
L
1
L
6
L
7
8
L
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
L
L
F
COM
12VDC
24VDC
0.5A
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
L
L
L
L
L
L
L
L
L
L
L
F
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
24VDC
4mA
8
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
7
8
L
L
9
A
L
F
L
B
C
L
L
NC
COM
D
E
L
24VDC
240VAC
2A
24VDC
4mA
6
L
L
L
L
4
5
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
L
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
L
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
L
6
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
L
F
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
7
9
B
D
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
B
D
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
24VDC
4mA
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
7
L
L
9
L
L
B
L
L
D
L
L
F
F
COM
12VDC
24VDC
0.5A
L
L
NC
COM
COM
12VDC
24VDC
0.5A
3
L
3
4
5
L
L
2
2
3
L
L
1
1
L
L
6
7
1
1
L
4
5
L
L
L
2
3
L
NC
COM
COM
12VDC
24VDC
0.5A
MITSUBISHI
5
1
L
L
3
4
5
L
L
2
2
3
L
L
1
1
L
2
3
L
L
L
1
L
L
NC
COM
24VDC
4mA
L
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
COM
F
NC
COM
12VDC
24VDC
0.5A
6
7
L
L
F
NC
COM
24VDC
4mA
L
L
4
5
L
L
L
2
3
L
L
L
1
L
4
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
L
3
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
2
2
2
3
L
L
3
4
4
5
L
L
2
2
3
L
L
1
CON1
1
L
L
1
1
L
L
12VDC
24VDC
0,5A
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
240VAC
2A
MITSUBISHI
Una CPU per
ogni processo
MITSUBISHI MELSERVO
Azionamento
Robot
Hz
A
V
POWER
MITSUBISHI MELSERVO
ALARM
MON
PU
EXT
REV
FWD
REV
MODE
FWD
STOP
RESET
SET
DATA PORT
MITSUBISHI
A 500
Processo 1
Controllore Robot
(es. per posizionamento
Processo 2 Processo 3
Nastro
(es. per trasporto)
Integrazione delle CPU Motion e CPU PC
System Q ha la funzionalità multiprocessore che consente che le CPU PLC e Motion
possano coesistere sul medesimo rack,
consentendo notevole riduzione degli
spazi e dei costi assieme all'ottimizzazione
dello scambio dati tramite il bus parallelo
del rack.
La CPU Motion utilizza la rete SSCNET che
controlla rapidamente fino a 96 assi in un
unico sistema consentendo rilevanti
risparmi nei cablaggi.
La CPU personal computer (Q-PC) consente l'accesso ai moduli di I/O e ai moduli
intelligenti e la comunicazione di tutte le
CPU tra loro.
Il sistema è controllabile tramite CPU PC/C
in linguaggio ad alto livello come C++ o VB.
6
Gestione
Servo
azionamento
QY42
QX41
Q06HCPU
MELSEC
POWER
Q06HCPU
MITSUBISHI MELSERVO
QX41
Q173CPU
MODE
RUN
ERR.
M.RUN
BAT.
BOOT
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Q61P-A2
MITSUBISHI MELSERVO
PPC-CPU686
KB/MOUSE
PC-CARD
1
2
QX41
24VDC
4mA
B.
RUN
RDY
USER
ERR.
EXIT
BAT.
B.
RUN
B.RST
SERIAL 1
RESET
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
PULL
PULL
PULL
USB
USB
USB
USB
Servo
motore
EX.I/F
PULL
100
RS-232
RS-232
RS-232
RGB
LINK
/TX
UPT
MITSUBISHI
FD
IDE
SSCNET
Gestione
Personal computer
ETHERNET
MITSUBISHI ELECTRIC
DESCRIZIONE DEL SISTEMA ///
iQ Platform
Mitsubishi Electric offre soluzioni per tutti
gli aspetti di controllo su una innovativa
piattaforma d’automazione, iQ Platform.
Questa piattaforma non comprende solamente controllori sequenziali, ma anche
diversi altri controllori specifici per un
determinato settore industriale o applicativo. Fra questi: controllori di processo, per
linguaggio C, PC industriali embedded,
controllori CNC, controllori per robot e HMI.
Assieme all’abbondante offerta di I/O
disponibile per questa serie, la iQ Platform
può essere impiegata in quasi ogni tipo di
applicazione, con particolare riguardo per
l’ottimizzazione della produttività e la minimizzazione del TCO.
CNC
Controllo per robot
Piattaforma di
ingegnerizzazione comune
Semiconduttore
Industria automobilistica
Controllo
sequenza (PLC)
Monitoraggio
e controllo
CC-Link
Gestione materiali
Motion Control
Motion ad
alta velocità
Stabilimento
Controllo di processo
Controllore PC
Controllore in linguaggio C
Il controllore programmabile di sicurezza MELSEC QS
Nonostante l’aumento della produttività,
la sicurezza degli operatori dei macchinari e delle attrezzature di fabbrica continua a rivestire la massima priorità. Il PLC
MELSEC QS è stato concepito specialmente per la gestione di sistemi di sicurezza.
Viene collegato a dispositivi di sicurezza
come pulsanti di emergenza e barriere
ottiche, ed è dotato di estese funzioni diagnostiche che gli consentono di comandare le uscite critiche per la sicurezza, per
arrestare le macchine in caso di pericolo.
L’automazione dei machinari (nastri convogliatori, robot, ecc.) continua ad essere
comandata da un PLC convenzionale.
Il PLC MELSEC System QS è conforme alle
normative internazionali di sicurezza
EN954-1 Categoria 4, ISO13849-1 PL e,
e IEC61508 (JIS C 0508) SIL 3, e certificato
da TÜV Rheinland.
PLC standard
PLC di sicurezza
MELSEC
Pulsante di
emergenza
MELSEC
Robot
Stazione I/O remoti di sicurezza
Controllo della sicurezza
MITSUBISHI ELECTRIC
MELSEC
Interruzione della potenza
in caso di pericolo (robot,
ecc.)
Controllo del macchinario
7
/// DESCRIZIONE DEL SISTEMA
CPU ridondante
Un sistema ridondante previene il guasto
improvviso. L’intero sistema, dall’alimentatore, alla CPU ed al telaio di base è progettato in modo ridondante. Si ottiene un
sistema adatto per diverse aree di automazione.
앬 Anche se un guasto occorre nel sistema
앬 L’uso di I/O remoti riduce i rischi grazie
di controllo attivo, il sistema in standby
assume il controllo per far proseguire il
normale funzionamento del sistema.
앬 I prodotti serie Q, quali I/O, moduli intelligenti e di rete, possono essere utilizzati senza alcuna modifica (tranne per
alcuni moduli*).
al controllo decentrato.
앬 GX Developer e PX Developer offrono
un semplice ambiente di progettazione
per la configurazione dei sistemi ridondanti.
* La versione utilizzabile è soggetta a restrizioni nella
configurazione di un sistema ridondante.
Esempi di configurazione di sistema
HMI su base PC (monitoraggio)
ETHERNET
Sistema
ridondante
Altro sistema
ridondante
Rete di controllori MELSECNET/H
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
7
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
E
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
2
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
7
8
9
A
L
B
C
L
L
SLD
4
5
L
L
RUN
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
D
E
L
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
6
7
A.G.
(FG)
A/D
0~±10V
12VDC
24VDC
0.5A
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
Cavo di tracking
(QC10TR/QC30TR)
SLD
F
COM
COM
24VDC
4mA
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0~20mA
1
QJ71BR1
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
6
L
7
L
8
L
9
L
A
L
B
L
C
L
D
L
E
L
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
Altro sistema
ridondante
MODE
A.G.
COM
NC
NC
(FG)
COM
COM
RS-232
RUN
T.PAS S
SD
ER R.
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
SLD
F
L
F
F
PULL
QJ71BR11
SLD
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
L
I+
1
4
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
STATI ON NO.
X10
C
VH
2
3
L
3
4
5
1
L
2
2
3
ER R O R
V+
L
L
1
1
RUN
0 1 2 34 5 6 7
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
89ABCDEF
Q64AD
QY8
0 1 2 34 5 6 7
0 1 23 4 5 6 7
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
MODE
NC
NC
24VDC
4mA
POWER
MELSEC
Q61P-A2
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
QX80
QX80
Q06HCPU
I+
1
3
COM
RS-232
QJ71BR11
STATI ON NO.
X10
C
VH
1
L
L
L
L
L
F
F
PULL
L
3
4
5
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
L
L
2
2
3
ER R O R
V+
L
1
1
RUN
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
8 9A B C D E F
Q64AD
0 1 2 3 4 5 6 7
0 1 23 4 5 6 7
0 1 23 4 5 6 7
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
QY8
QX80
QX80
Q06HCPU
POWER
MELSEC
Q61P-A2
24VDC
4mA
A/D
0~±10V
12VDC
24VDC
0.5A
24VDC
4mA
0~20mA
QJ71BR11
MITSUBISHI
MITSUBISHI
(Ambiente ingegneristico)
GX Developer
PX Developer
Rete I/O remoti MELSECNET/H
Q06HCPU
MELSEC
MELSEC
POWER
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
POWER
Q64RP
Q64RP
RUN
T.PASS
SD
ERR.
6
MODE
7
8
9
IN
A
B
PULL
C
RESET
D
MODE
NC
E
NC
NC
SLD
USB
F
6
7
8
9
A
B
C
D
E
7
8
9
A
B
C
D
E
8
9
A
B
C
D
E
7
8
9
A
B
C
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
E
MELSEC
MELSEC
X1
4
6
7
8
9
A
B
C
D
E
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
POWER
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
POWER
Q64RP
Q64RP
MODE
RUN
T.PASS
SD
ERR.
4
X1
6
MODE
7
8
9
IN
A
B
PULL
C
RESET
D
NC
NC
MODE
NC
E
NC
NC
SLD
USB
COM
COM
F
COM
DA
COM
COM
24VDC
4mA
4mA
4mA
4mA
4mA
24VDC
24VDC
24VDC
24VDC
COM
OUT
1
QJ71BR1
PULL
PULL
DB
mA
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
5
6
7
8
9
A
B
C
D
6
4mA
E
8
9
A
B
C
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
4mA
C
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
5
6
7
8
9
A
B
C
D
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
STATI ON NO.
X10
E
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
CC-Link
F
NC
NC
NC
NC
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
F
F
F
F
NC
89ABCDEF
X1
5
COM
COM
COM
COM
COM
COM
24VDC
0 1 2 34 5 6 7
2
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
QJ71BR11
QX80
1
3
3
4
5
5 67
89ABCDEF
2
2
2
3
7
0 1 234
1
1
1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5 67
8 9A B C D E F
89ABCDEF
89ABCDEF
6
F
0 1 234
0 1 2 34 5 6 7
012345 67
5
QX80
QX80
QX80
QX80
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
NC
NC
3 COM
4
5
24VDC
DG
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
1 F
2
G)
4VDC
RS-232
7
BR11N
QJ72LP25-25
MITSUBISHI
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
3
3
3
4
5
2
2
2
X10
3
1
1
1
STATION NO.
2
89ABCDEF
89ABCDEF
F
A B C D ES.MST
8 9MST
RD
SD
L ERR.
ERR.
1
0 1 23 4 5 6 7
0 1 2 34 5 6 7
7
2 3N 4 5 6L.RUN
0 1RU
REM.
D.LINK
RD
L ERR.
RS-232C
QX80
QX80
QX80
QJ61BT11N
QJ72LP25-25
F
F
NC
STATI ON NO.
X10
2
3
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
F
NC
NC
89ABCDEF
Q06HCPU
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
F
F
F
4mA
4mA
QJ71BR11
0 1 2 34 5 6 7
1
4
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
5 6 7
89ABCDEF
3
3
4
7
0 1 234
2
2
2
3
5
QX80
QX80
1
1
1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5 67
8 9A B C D E F
89ABCDEF
89ABCDEF
6
COM
24VDC
5
24VDC
6
0 1 234
0 1 2 34 5 6 7
012345 67
5
NC
NC
3 COM
4
DG
mA
6
QX80
QX80
QX80
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
1 F
2
DB
G)
4VDC
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
DA
COM
OUT
RS-232
PULL
PULL
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
4
4
4
X1
3
3
3
4
5
2
2
2
X10
3
1
1
1
STATION NO.
2
89ABCDEF
89ABCDEF
F
A B C D ES.MST
8 9MST
RD
SD
L ERR.
ERR.
1
0 1 23 4 5 6 7
0 1 2 34 5 6 7
7
2 3N 4 5 6L.RUN
0 1RU
REM.
D.LINK
RD
L ERR.
RS-232C
QX80
QX80
QX80
QJ61BT11N
QJ72LP25-25
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
1
QJ71BR1
7
BR11N
QJ72LP25-25
MITSUBISHI
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Q06HCPU
MELSEC
MELSEC
POWER
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
POWER
Q64RP
Q64RP
RUN
T.PASS
SD
ERR.
4
X1
6
MODE
7
8
9
IN
A
B
PULL
C
RESET
D
MODE
NC
E
NC
NC
SLD
USB
F
DA
COM
OUT
DB
mA
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
4mA
A
C
D
E
8
9
A
B
C
D
E
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
24VDC
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
4mA
89ABCDEF
E
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
STATI ON NO.
X10
E
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
J65BT-64DAI
J
AJ65BT-64AD
MELSEC
MITSUBISHI MELSEC
MODE
F
F
COM
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
24VDC
4mA
DB
7
5
DG
4
DA
2
COM
COM
COM
24VDC
3
1
NC
NC
NC
NC
NC
0 1 2 34 5 6 7
X1
5
F
F
F
QJ71BR11
QX80
2
B RATE STATION NO.
X1
X10
01 901
01
2
28
2
3
3 7
3
4 6 54 6 54
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
COM
COM
3 COM
6
8
9
6
7
1
3
3
4
5
5 6 7
89ABCDEF
2
2
2
3
B
0 1 234
1
1
1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5 67
8 9A B C D E F
89ABCDEF
89ABCDEF
6
7
NC
NC
0 1 234
0 1 2 34 5 6 7
012345 67
5
QX80
QX80
QX80
QX80
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
F
1 F
2
5
24VDC
DG
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
4
G)
4VDC
RS-232
PULL
PULL
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
3
3
3
4
5
2
2
2
X10
3
1
1
1
STATION NO.
2
89ABCDEF
89ABCDEF
F
A B C D ES.MST
8 9MST
RD
SD
L ERR.
ERR.
1
0 1 23 4 5 6 7
0 1 2 34 5 6 7
7
2 3N 4 5 6L.RUN
0 1RU
REM.
D.LINK
RD
L ERR.
RS-232C
QX80
QX80
QX80
QJ61BT11N
QJ72LP25-25
+24V
6
SLD
24G
8
10
J65BT-64DAI
J
AJ65BT-64AD
MELSEC
MITSUBISHI MELSEC
27
25
23
21
14
16
18
20
22
24
26
BT64DAI
64AD
DG
4
DA
2
DB
7
5
3
1
12
(FG)
+24V
6
SLD
24G
8
10
12
14
16
RESET
UP
CH. OFFSET GAIN
SET
01
2
3
4
GAIN DOWN
18
20
22
27
25
23
21
19
17
15
13
11
9
B RATE STATION NO.
X1
X10
01 901
01
2
28
2
3
3 7
3
4 6 54 6 54
PW
RUN
L RUN
SD
RD
L ERR.
RESET
UP
CH. OFFSET GAIN
SET
01
2
3
4
GAIN DOWN
19
17
15
13
11
9
PW
RUN
L RUN
SD
RD
L ERR.
24
26
BT64DAI
64AD
(FG)
1
QJ71BR1
7
BR11N
QJ72LP25-25
MITSUBISHI
MITSUBISHI
GOT
8
GOT
Convertitore A/D
(AJ65BT-64AD)
Convertitore D/A
(AJ65BT-64DAV)
MITSUBISHI ELECTRIC
DESCRIZIONE DEL SISTEMA ///
Facilità di modifica dei programmi
sia sul sistema attivo che su quello
in standby.
GX Developer
앬 Scrittura di programmi e file di parame-
Programmazione dei controllori programmabili e modifiche online eseguite su entrambi
i sistemi (attivo e standby) con una singola
operazione.
tri sui controllori programmabili
앬 Modifiche online durante l’editing di
un programma
Si comportano come un singolo sistema PLC.
Scrittura su entrambi i sistemi
0 1 234
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
2
L
4
6
8
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
7
L
L
SLD
5
L
L
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
POWER
MELSEC
MODE
4
8
9
A
D
A.G.
USB
E
(FG)
L
4
L
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
L
L
2
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
L
L
D
QJ71BR1
1
RS-232
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
E
L
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
MODE
SLD
F
A.G.
COM
NC
NC
(FG)
COM
COM
0~20mA
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
SLD
4
L
I+
1
3
L
L
QJ71BR11
STATI ON NO.
X10
C
VH
1
L
L
F
F
PULL
A/D
0~±10V
12VDC
24VDC
0.5A
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
7
B
PULL
C
COM
COM
24VDC
4mA
2
3
5
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
SLD
F
NC
NC
24VDC
4mA
2
3
ER R O R
V+
L
L
1
1
RUN
0 1 2 34 5 6 7
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
89ABCDEF
Q64AD
QY8
01234567
0 1 2 34 5 6 7
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Q61P-A2
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
QX80
QX80
Q06HCPU
I+
1
3
COM
RS-232
QJ71BR11
STATI ON NO.
X10
C
VH
1
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
F
PULL
L
L
L
3
ER R O R
V+
L
2
2
RUN
5 6 7
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
1
1
4
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
0 1 234
01234567
567
89ABCDEF
Q64AD
QY8
QX80
QX80
Q06HCPU
POWER
MELSEC
Q61P-A2
ETHERNET
A/D
0~±10V
12VDC
24VDC
0.5A
24VDC
4mA
24VDC
4mA
0~20mA
QJ71BR11
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Cavo di tracking
Sistema attivo
Continuità di funzionamento anche in
caso di commutazione di sistema.
Sistema in standby
GX Developer
Se avviene una commutazione di sistema a
causa di errore interno alla CPU, l’indirizzamento degli operandi viene commutato
automaticamente sull’altro sistema tramite
la rete. Questo consente continuità di
funzionamento in modo che l’utente non
avverta la commutazione del sistema.
Collegamento al sistema attivo
Collegamento al sistema attivo
tramite cavo di tracking
ETHERNET
0 1 234
POWER
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
5
6
7
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
E
F
PULL
L
L
NC
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
2
L
6
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
F
COM
RS-232
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
24VDC
4mA
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
MODE
12VDC
24VDC
0.5A
3
4
6
7
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
8
9
A
B
PULL
C
SLD
D
A.G.
USB
E
F
PULL
A/D
0~±10V
L
L
NC
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
2
4
6
L
L
L
7
8
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
QJ71BR1
1
RS-232
24VDC
4mA
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
X1
V+
C
VH
I+
2
SLD
V+
C
VH
I+
3
SLD
V+
C VH
I+
4
F
SLD
COM
A.G.
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
NC
(FG)
COM
COM
0~20mA
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
SLD
5
L
I+
1
3
L
L
QJ71BR11
STATI ON NO.
X10
C
VH
1
L
2
3
ER R O R
V+
L
1
2
5
(FG)
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
89ABCDEF
1
RUN
0 1 2 34 5 6 7
01234567
0 1 2 34 5 6 7
Q64AD
QY8
QX80
QX80
Q06HCPU
POWER
MELSEC
Q61P-A2
X1
V+
C
VH
NC
COM
COM
24VDC
4mA
RU N
T.PAS S
SD
ER R.
SLD
4
5
L
L
QJ71BR11
I+
1
3
L
STATI ON NO.
X10
C
VH
1
L
3
ER R O R
V+
L
2
2
3
RUN
5 6 7
89ABCDEF
FUSE
89ABCDEF
1
1
4
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
0 1 234
01234567
5 67
89ABCDEF
Q64AD
QY8
QX80
QX80
Q06HCPU
MELSEC
Q61P-A2
24VDC
4mA
12VDC
24VDC
0.5A
A/D
0~±10V
0~20mA
QJ71BR11
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Cavo di tracking
Sistema
attivo
MITSUBISHI ELECTRIC
Sistema in
standby
Sistema in
standby
Sistema
attivo
9
/// DESCRIZIONE DEL SISTEMA
Configurazione
Struttura del sistema
Moduli
speciali
Moduli
di I/O digitale
CPU
Q06HCPU
Alimentatore
Moduli
di rete
QJ71E71-100
QD75P4
QX80
ERR.
ERR.
COM ERR.
100M
RD
AX1
AX2
AX3
AX4
1
RUN
INT.
OPEN
SD
AX1
AX2
AX3
AX4
RUN
01234567
89ABCDEF
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
2
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
PULL
C
D
USB
POWER
MELSEC
Q61P-A2
RS-232
E
Protezione
per morsettiera estraibile
10BASE-T/100BASE-T
X
F
NC
COM
24VDC
4mA
QJ71E71-100
PULL
MITSUBISHI
EJECT
MODE
RUN
ERR.
USER
CPU
POWER
BAT.
BOOT.
I / 00
C
A
R
D
I / 07
I / 06
I / 05
I / 04
I / 03
I / 02
I / 01
Q38B(N)
E.S.D
ON SW
1
2
3
4
5
STOP
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E0100017-A
RESET
RUN
L.CLR
Base
Interfaccia USB
INSERT
100
M
MITSUBISHI
FLASH
CARD
Interfaccia per unità di espansione
(sotto il coperchio trasparente)
SD/
PO
10 BASE-T/100 BASE-TX
Ethernet/Interfaccia RS232
2M
La CPU e i moduli vengono installati su
una base che presenta un bus ad alte prestazioni il quale consente comunicazione
tra i moduli e le CPU. L'alimentatore, che
fornisce tensione e corrente per l'intero
sistema, viene anch'esso installato sulla
base.
Le basi di montaggio (rack) sono disponibili in 5 diverse versioni da 3 a 12 posti
(slot). Ad ogni unità base possono essere
aggiunte unità di espansione che rendono
disponibili ulteriori slot.
Se si desidera lasciar vuoto uno slot, si utilizza il modulo chiamato "dummy". Questi
moduli servono a proteggere gli slot liberi
dallo sporco o come prevenzione da possibili effetti meccanici. Possono essere utilizzati per riservare punti di I/O.
Per la connessione modulare di sistemi
molto grandi e/o macchine, è possibile
utilizzare anche moduli di I/O remoti.
Batteria di backup
(alloggiamento nella
parte inferiore)
Memory card
Espansione
La base e la base di espansione sono connesse semplicemente tramite appositi
cavi. Questi cavi di collegamento assicurano inoltre, utilizzando moduli Q52B e
Q55B, l'alimentazione del rack di espansione con tensione di esercizio da 5 V DC.
Ad un rack base possono essere collegati
fino a 7 rack di estensione per un totale
massimodi 64 slot disponibili. L'estensione
può essere orizzontale o verticale e consente una estensione massima pari a ben
13,2 metri.
Quando si sceglie l'alimentatore è necessario tenere conto del consumo totale dei
moduli di I/O, dei moduli speciali e della
periferia collegata. Se necessario utilizzare
uno o più alimentatori sui rack di espansione.
Un aumento della disponibilità è infine
ottenuto con impiego di un alimentatore
ridondante.
Rack di base
a scelta ridondante
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
9
A
B
PULL
C
D
USB
USB
E
L
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
L
L
RUN
T.PASS
SD
ERR.
MNG
D.LINK
RD
L ERR.
D
E
L
POWER
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
6
7
8
9
A
B
PULL
PULL
C
D
USB
USB
E
SLD
A.G.
RS-232
8
9
A
B
C
D
E
24VDC
4mA
RS-232
A
B
C
D
E
8
9
A
B
C
D
E
7
8
9
A
B
C
D
E
A
B
C
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
NC
24VDC
4mA
4mA
4mA
MODE
COM
COM
24VDC
24VDC
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
F
NC
NC
4mA
5
F
F
X1
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
COM
24VDC
4mA
4mA
8
9
NC
COM
24VDC
24VDC
7
F
NC
COM
MN G
D.LIN K
RD
L ER R.
STATIO N N O.
X10
2
3
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
RUN
T.PAS S
SD
ER R.
89ABCDEF
1
2
3
4
5
QJ71BR11
012345 67
89ABCDEF
1
2
3
6
QX80
012345 67
89ABCDEF
1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
F
NC
4mA
4mA
7
F
24VDC
24VDC
6
QX80
012345 67
89ABCDEF
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
COM
(FG)
RS-232
8
9
NC
COM
COM
A/D
0~±10V
0~20mA
12VDC
24VDC
0.5A
6
7
F
NC
COM
RS-232
6
7
F
F
COM
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
QX80
012345 67
2
4
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
3
3
3
4
5
QX80
1
2
2
2
3
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
89ABCDEF
1
1
1
4
5
012345 67
89ABCDEF
89ABCDEF
89ABCDEF
2
3
QX80
012345 67
012345 67
012345 67
1
MODE
QX80
QX80
QX80
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
POWER
Q64RP
Q64RP
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
2
Q06HCPU
Q06HCPU
MELSEC
MELSEC
STATION NO.
X10
I+
SLD
4
5
NC
QJ71BR1
1
PULL
QJ71BR11
PULL
MITSUBISHI
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Rack di espansione
a scelta ridondante
Espansione 1
Q61P-A2
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
7
8
9
A
C
E
PULL
4
4
4
5
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
2
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
6
7
8
L
9
A
L
B
C
L
L
D
E
L
L
F
4
L
L
F
POWER
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
V+
C
VH
2
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
4
COM
6
7
8
BA SE UNIT
MOD EL Q38B
9
A
SERIAL
B
C
D
E
A.G.
6
8
A
C
E
6
8
A
C
E
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
6
8
A
C
E
8
A
C
E
6
7
8
9
A
B
C
D
E
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
RUN
T.PAS S
SD
ER R.
MNG
D.LINK
RD
L ER R.
E
X1
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
F
F
F
NC
NC
COM
COM
COM
24VDC
24VDC
4mA
4mA
4mA
5
NC
COM
COM
24VDC
24VDC
4mA
6
7
9
B
D
F
NC
NC
NC
COM
COM
24VDC
4mA
5
7
9
B
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
STATI ON NO.
X10
2
3
3
4
5
QJ71BR11
01234567
1
2
2
3
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
D
F
F
NC
NC
24VDC
4mA
QJ71BR11
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
7
9
B
D
F
COM
A/D
0~±10V
0~20mA
12VDC
24VDC
0.5A
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
7
9
B
D
F
(FG)
COM
24VDC
4mA
24VDC
4mA
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
MODE
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
1
1
2
4
4
4
4
3
3
3
3
1
2
2
2
2
1
1
1
1
89ABCDEF
89ABCDEF
89ABCDEF
89ABCDEF
Q64RP
Q64RP
QX80
01234567
01234567
01234567
01234567
89ABCDEF
QX80
QX80
QX80
QX80
89ABCDEF
89ABCDEF
89ABCDEF
POWER
01234567
01234567
01234567
MELSEC
MELSEC
QX80
QX80
QX80
MNG
D.LINK
RD
L ERR.
X1
SLD
COM
COM
24VDC
4mA
RUN
T.PASS
SD
ERR.
STATION NO.
X10
3
L 5
L
ERROR
I+
SLD
3
L
L
RUN
V+
C
VH
1
1
NC
NC
NC
L
3
3
3
B
D
L
L
2
2
2
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
01234567
89ABCDEF
FUSE
L
1
1
1
QJ71BR11
Q64AD
QY80
01234567
89ABCDEF
01234567
89ABCDEF
FUSE
01234567
89ABCDEF
POWER
QX80
QY80
QX80
MELSEC
24VDC
4mA
24VDC
4mA
QJ71BR11
PULL
PULL
MITSUBISHI
MITSUBISHI
MITSUBISHI
Espansione 7
Espansione 2
Q61P-A2
4
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MITSUBISHI
L
4
L
L
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
2
24VDC
4mA
4
L 5
6
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
ERROR
RUN
T.PASS
SD
ERR.
MNG
D.LINK
F
COM
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MELSEC
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
5
6
7
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
8
9
A
B
C
D
E
SLD
PULL
A.G.
F
NC
(FG)
COM
12VDC
24VDC
0.5A
4
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
5
6
7
24VDC
4mA
8
9
A
B
C
D
E
F
2
4
L 5
6
L
L
24VDC
4mA
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
ERROR
RUN
T.PASS
SD
ERR.
MNG
D.LINK
RD
L ERR.
STATION NO.
X10
I+
SLD
3
L
F
COM
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
X1
V+
C
VH
2
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
MODE
SLD
A.G.
NC
(FG)
COM
COM
COM
A/D
0~±10V
0~20mA
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
C
VH
1
1
L
L
4
RUN
V+
L
3
3
4
L
2
2
2
3
NC
24VDC
4mA
01234567
89ABCDEF
FUSE
01234567
89ABCDEF
1
1
1
QJ71BR11
Q64AD
QY80
QX80
01234567
89ABCDEF
FUSE
01234567
89ABCDEF
POWER
Q61P-A2
X1
V+
C
VH
2
QY80
QX80
RD
L ERR.
STATION NO.
X10
I+
SLD
3
L
L
RUN
V+
C
VH
1
1
COM
COM
24VDC
4mA
2
3
3
5
PULL
01234567
89ABCDEF
FUSE
L
2
2
3
L
1
1
1
QJ71BR11
Q64AD
QY80
01234567
89ABCDEF
01234567
89ABCDEF
FUSE
01234567
89ABCDEF
POWER
QX80
QY80
QX80
MELSEC
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E
10
2
3
L
L
F
PULL
RUN
ERROR
V+
C
VH
1
1
L
2
3
4
PULL
01234567
89ABCDEF
FUSE
L
L
1
QJ71BR11
Q64AD
QY80
01234567
89ABCDEF
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Q61P-A2
QX80
Q06HCPU
Q06HCPU
POWER
MELSEC
24VDC
4mA
12VDC
24VDC
0.5A
A/D
0~±10V
0~20mA
QJ71BR11
QJ71BR11
MITSUBISHI
MITSUBISHI ELECTRIC
DESCRIZIONE DEL SISTEMA ///
Combinazione moduli per sistemi multi-CPU
Base ad alta velocità per CPU multiple (Q3첸DB)
CPU da 2 a 4
CPU
ad
alte
prestazioni
Q03UD (E)/Q04UD (E) H
Q06UD (E) H/Q10UD (E) H
Q13UD (E) H/Q20UD (E) H
Q26UD (E) H
—
—
—
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
쎻
쎻
쎻
쎻
Q00U
Q01U
Q02U
CPU 1
CPU
universali
CPU universali
Q00U
Q01U
Q02U
Q03UD (E)
Q04UD (E) H
Q06UD (E) H
Q10UD (E) H
Q13UD (E) H
Q20UD (E) H
Q26UD (E) H
Q02 (H)
Q06H
Q12H
Q25H
�
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
CPU ad alte
prestazioni
Q02 (H)
Q06H
Q12H
Q25H
—
—
—
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
CPU di processo
Q02PH
Q06PH
Q12PH
Q25PH
—
—
—
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
CPU motion
Q172D
Q173D
—
—
—
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
쏹
—
—
—
—
Q172H
Q173H
Q172
Q173
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
CPU PC
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
� �
Base diversa da (Q3첸DB)
CPU da 2 a 4
CPU
ad
alte
prestazioni
Q03UD (E)/Q04UD (E) H
Q06UD (E) H/Q10UD (E) H
Q13UD (E) H/Q20UD (E) H
Q26UD (E) H
—
—
—
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
Q00U
Q01U
Q02U
CPU 1
QCPU
modello
universale
CPU universali
Q00U
Q01U
Q02U
Q03UD (E)
Q04UD (E) H
Q06UD (E) H
Q10UD (E) H
Q13UD (E) H
Q20UD (E) H
Q26UD (E) H
Q02 (H)
Q06H
Q12H
Q25H
쏹 = disponibile
�
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
쎻 = opzionale
CPU ad alte
prestazioni
Q02 (H)
Q06H
Q12H
Q25H
—
—
—
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
CPU di processo
Q02PH
Q06PH
Q12PH
Q25PH
—
—
—
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
쎻 �
CPU motion
Q172D
Q173D
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
Q172H
Q173H
Q172
Q173
쎻 ��
쎻 ��
쎻 ��
—
—
—
—
—
—
—
쎻 ��
쎻 ��
쎻 ��
쎻 ��
CPU PC
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
쎻
���
���
���
���
���
���
���
���
���
���
���
���
���
���
— = non disponibile
Nota:
� Per nomi dei modelli utilizzabili, versioni, ecc., contattare il locale rivenditore o rappresentante Mirsubishi.
� Q00U, Q01U, o Q02U non supportano comunicazioni ad alta velocità con CPU multiple.
� È possibile usare solo una CPU PC.
� È possibile usare solo una CPU motion.
� Non utilizzabile con Q03UD(E), Q04UD(E)H, Q06UD(E)H, Q10UD(E)H, Q13UD(E)H, Q20UD(E)H o Q26UD(E)HCPU.
� La base compatta (Q3첸SB) e e la base con alimentatore ridondante (Q38RB) non possono essere utilizzate.
� La base compatta (Q3첸SB) non può essere utilizzata.
Specifiche Generali
Specifiche generali
Temperatura ambiente
Temperatura magazzino
Umidità relativa ambiente
Protezione
Durata disturbi
Tensione rigidità dielettrica
Resistenza agli urti
Resistenza alle vibrazioni
Resistenza di isolamento
Messa a terra
Ambiente
Certificazioni
MITSUBISHI ELECTRIC
Data
0–+55 °C
-25–+75 °C
max. 95 % (senza condensa)
IP 20
1500 Vpp con generatore di rumore; 1 µs a 25–60 Hz
AC 1500 V, 1 min.
10 G (3 volte in 3 direzioni)/EN 61131-2
2 G: resistente alle vibrazioni da 10–55 Hz per 2 ore su tutti i 3 assi; 0,5 G per montaggio su barra DIN/EN 61131-2
>5 MW (500 V DC)
Classe 3
Assenza di gas corrosivi, assenza di pulviscolo.
UL/CSA/CE/DNV/NK/LR/ABS/GL/RINA/BV
11
/// DESCRIZIONE DEL SISTEMA
Reti MELSEC
TCP/IP ETHERNET
CC-Link/CC-Link Safety
Per operare immediatamente tramite lo
standard TCP/IP. Un PC connesso ad una
rete ETHERNET ha il pieno accesso a tutti i
PLC connessi tramite rete, fino agli I/O del
livello di produzione.
La rete per il livello di controllo e il livello di
I/O comprende funzionalità di esecuzione
real time e intelligenza distribuita.
E’anche possibile l’integrazione di dispositivi di altri costruttori.
mentazione del livello produzione, livello
motion ed anche del livello sicurezza. In
futuro ci sarà una struttura di rete unitaria
per tutti i livelli.
MELSEC FX PPN - Peer-to-Peer
Il collegamento FX PPN consente la creazione di una rete con un massimo di otto
controllori FX come clients standard.
Il collegamento tra i controllori avviene
tramite un semplice doppino.
CC-Link IE
MELSECNET/10/H
Rete proprietaria Mitsubishi, semplice
set-up con elevate prestazioni grazie alla
ridondanza e al floating Master. Copre una
distanza massima pari a 30 km.
Il nuovo standard aperto CC-Link IE, la
prima rete Ethernet Gigabit, offre prestazioni massime offrendo elevata flessibilità.
Attualmente rappresenta la una a livello di
controllori ma ulteriori passi sono l’imple-
Fare riferimento a pagina 45 per una panoramica sui moduli di rete disponibili per il
System Q MELSEC.
LIVELLO COMANDO
TCP/IP ETHERNET
MAC E900
7
ABCD
4
MNOP
1
YZ!?
-
+/*=
8
EFGH
5
QRST
9
LIST
IJKL
ACK
6
UVWX
MAIN
PREV
2
C1-C4
0
°%#
3
<>()
_'
TCP/IP ETHERNET
LIVELLO CONTROLLO
CC-Link/CC-Link IE
MELSECNET/10
MELSECNET/H
Q
CC-LINK IE
Q
1
AnSH/QnAS
1
Q
AnSH/QnAS
1
0
MELSECNET/10/H
AnSH/QnAS
CC-LINK
Q
AnSH/QnAS
1
FX1N/FX2N(C)
LIVELLO PRODUZIONE
CC-Link
MELSEC FX-PPN
AnSH/QnAS
FX1N/FX2N(C)
CC-LINK
MELSEC
FX-PPN
12
MITSUBISHI ELECTRIC
DESCRIZIONE DEL SISTEMA ///
Reti Aperte
TCP/IP ETHERNET
CC-Link
Subito utilizzabile grazie a TCP/IP diffuso
in tutto il mondo. Un PC ha accesso via
ETHERNET a tutti i PLC presenti in rete,
compresi i punti di I/O nel livello di produzione.
La nuova rete aperta per i livelli di controllo e di I/O. È possibile il collegamento
di sensori ed attuatori di differenti case
costruttrici con collegamento in rete di un
massimo di 64 slave.
Modbus/TCP
Profibus/DP
Protocollo Ethernet non specifico ad una
casa costruttrice, utilizzato come standand
nel settore dell'automazione industriale.
Permette un collegamento semplice e
rapido di sensori e attuatori di differenti
case costruttrici ai PLC MELSEC, con velocità di trasferimento dati fino a 12 Mbaud.
Modbus RTU
DeviceNet
Protocollo seriale per il collegamento in
rete di moduli master e slave.
Rete di comunicazione basata su CAN.
Struttura delle rete che consente l’integra-
zione semplice e rapida anche di
componenti di differenti case costruttrici.
AS-Interface
Lo standard internazionale per il livello
bus di campo più basso, per il collegamento di sensori ed attuatori convenzionali mediante un semplice doppino.
CANopen
Conveniente rete di comunicazione con
struttura di rete tollerante agli errori,
in cui è possibile integrare rapidamente
componenti di case costruttrici differenti
(solo FX).
LIVELLO COMANDO
TCP/IP ETHERNET
TCP/IP ETHERNET
LIVELLO CONTROLLO
Profibus/DP
CC-Link/CC-Link IE
Modbus/TCP
Q
1
PROFIBUS/DP
Q
AnSH/QnAS
FX1N/FX2N(C)
Q
1
AnSH/QnAS
1
CC-LINK
C LP A
Q
AnSH/QnAS
1
CC-LINK
CANopen
PROFIBUS/DP
FX1N/FX2N(C)
DeviceNet
FX1N/FX2N(C)
7
ABCD
4
MNOP
1
YZ!?
-
+/*=
8
EFGH
5
QRST
9
LIST
IJKL
FX1N/FX2N(C)
ACK
6
UVWX
MAIN
PREV
2
C1-C4
0
°%#
3
<>()
_'
LIVELLO PRODUZIONE
Profibus/DP
DeviceNet
AS-Interface
CC-Link
CAN Open
Modbus RTU
AS-Interface
ALPHA (XL)
P R O F
I
M
PROCESS FIELD BUS
B U S
MITSUBISHI ELECTRIC
ALPHA (XL)
13
/// COMPONENTI BASE
왎 Base principale
COMPONENTI BASE
1
CPU
POWER
I / 00
I / 01
I / 03
I / 02
I / 04
I / 06
I / 05
I / 07
Q38B(N)
E.S.D
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E0100017-A
POWER
CPU
I / 00
I / 01
I / 03
I / 02
I / 05
I / 04
I / 06
Q38B(N)
E.S.D
POWER
BASE UNIT
MOD EL Q38B
SERIAL 0205020E 0100017-A
Base
Caratteristiche principali:
La base è utilizzata per fissare e collegare
alimentatore, CPU, moduli di ingresso, uscita
e speciali .
앬 L’indirizzamento del modulo è automa-
Specifiche
Q32SB
Moduli I/O (slots)
Slot per moduli di alimentazione
Installazione
Dimensioni (LxAxP)
mm
2
3
3
5
1
1
1
1
Tutte le base presentano fori di fissaggio per viti M4.
114x98x18,5 189x98x44,1 142x98x18,5 245x98x44,1
Codice articolo
Art.no. 147273
Accessori
Q33B-E
136369
앬 Possibilità di base per alloggiare due ali-
tico assumendo che la base abbia 8 slot.
Agli slot vuoti e a quelli non esistenti (in
basi di montaggio con meno di 8 slot)
vengono assegnati sedici indirizzi. L’indirizzamento automatico può essere
modificato con la funzione di assegnazione I/O.
Q33SB
147284
Q35B-E
127586
mentatori ridondanti e aumentare così
la disponibilità del sistema.
앬 Il montaggio della base è eseguito con
viti o su una barra DIN. I moduli sono
dotati di meccanismo di innesto e sono
inoltre fissabili con viti.
Q35SB
Q38B-E
Q38DB*
Q38RB-E
Q312B-E
Q312DB*
5
1
8
1
8
1
8
2
12
1
12
1
197,5x98x18,5 328x98x44,1
328x98x44,1
439x98x44,1
439x98x44,1
439x98x44,1
147285
207608
157573
129566
207609
127624
Cavi di connessione (vedere pag. 50); adattatore per barra DIN (vedere pag. 54)
* Queste basi di montaggio sono necessarie per le nuove CPU motion ( Q172DCPU - Q173DCPU ), CNC e robot della IQ Platform
Base principale di sicurezza
Caratteristiche principali:
La base principale di sicurezza fissa e collega
la CPU di sicurezza e fino a due moduli
master CC-Link Safety e moduli Ethernet.
앬 Indirizzamento modulo automatico
앬 Il montaggio della base e eseguito con
Specifiche
Moduli I/O (slots)
Slot per moduli di alimentazione
Assorbimento interno di corrente
(5 VCC)
Installazione
Dimensioni (LxAxP)
mm
Codice articolo
Accessori
14
viti o su una barra DIN. I moduli sono
dotati di meccanismo di innesto e sono
inoltre fissabili con viti.
QS034B-E
4
1
0,095 A
Fori di fissaggio per viti M4.
245x98x44,1
Art. no. 203206
Cavi di connessione (vedere pag. 50); adattatore per barra DIN (vedere pag. 54)
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 Basi di Espansione
POWER
I / 01
I / 00
I / 03
I / 02
I / 05
I / 04
I / 07
I / 06
COMPONENTI BASE
1
I / 08
Q68B(N)
E.S.D
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL
POWER
I / 02
I / 01
I / 00
CPU
I / 04
I / 03
I / 05
I / 06
Q38B(N)
E.S.D
POWER
BASE UNIT
MOD EL Q38B
SERIAL
Basi di Espansione
Caratteristiche principali:
Le basi di espansione sono connesse alla
base principale tramite appositi cavi bus.
E’possibile espandere System Q con al
massimo 7 basi di espansione per un
totale di 64 slot per moduli I/O.
Sono disponibili basi di espansione che
prevedono uno slot per ospitare il
modulo alimentatore ed alcune basi che
non lo prevedono.
Tramite la base di espansione ridondante
Q65WRB è possibile collegare direttamente moduli di I/O a un sistema ridondante.
앬 Le unità di espansione Q6*B presen-
tano uno slot per il proprio modulo di
alimentazione mentre le basi Q5*B
ricevono l’alimentazione dalla base
principale.
앬 E’ possibile espandere il System Q con al
massimo 7 basi di espansione per un
totale di 64 slot disponibili per i moduli.
앬 La distanza massima tra la prima
e l’ultima base è 13,2 metri.
앬 Base con spazio per alloggiare due
alimentatori ridondanti e aumentare
così la disponibilità del sistema.
La base di espansione con alimentatore
deve essere utilizzata nei seguenti casi:
앬 Se il consumo dei moduli inseriti
eccede quanto fornito dall’alimentatore della base
앬 Se la tensione scende sotto i 4,75 V tra
l’unità base principale e la base di
espansione
Specifiche
Q52B
Q55B
Q63B
Q65B
Q68B
Q68RB
Q612B
Q65WRB
Slot per modulo alimentatore
—
—
1
1
1
2
1
1
Slot per moduli I/O
2
5
3
5
8
8
12
5
Installazione
Tutte le base presentano fori di fissaggio per viti M4.
Peso
kg 0,14
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
mm 106x98x44,1
Art.-Nr. 140376
0,23
0,23
0,25
0,35
0,45
0,45
0,52
189x98x44,1
189x98x44,1
245x98x44,1
328x98x44,1
439x98x44,1
439x98x44,1
439x98x44,1
140377
136370
129572
129578
157066
129579
210163
Cavi di connessione (vedere pag. 50); adattatore per barra DIN (vedere pag. 54)
MITSUBISHI ELECTRIC
15
/// COMPONENTI BASE
왎 Moduli Alimentatore
Moduli alimentatore
I moduli alimentatore forniscono le tensioni necessarie ai singoli
moduli installati sulle basi. La scelta dell'alimentatore dipende dal
consumo di energia di tutti i moduli (particolarmente importante
quando si utilizzano configurazioni multiprocessore).
COMPONENTI BASE
1
MELSEC
Q61P-A2
Caratteristiche principali:
POWER
앬 Un LED indica il funzionamento
앬 Utilizzando il modulo di alimentazione Q63P è possibile
alimentare apparecchiature esterne utilizzando il 24 V DC in
uscita.
앬 I moduli alimentatore Q62P possono essere utilizzati in
tutto il mondo perchè supportano tensioni di ingresso
da 100 a 240 V AC a 50/60 Hz.
앬 I moduli alimentatore Q63RP e Q64RP sono utilizzabili in
combinazione con tutte le CPU (tranne Q00JCPU), aumentando
la disponibilità del sistema. Tutti gli alimentatori ridondanti
possono essere sostituiti in modalità RUN senza interruzioni di
comando.
앬 Per creare una ridondanza nell’alimentazione sono necessari
2 alimentatori ridondanti montati su una base ridondante.
MITSUBISHI
Specifiche
Tensione di
ingresso
Q61P-D
Q61SP
Q62P
Q63P
Q63RP
Q64PN
Q64RP
QS061P-A1
(+10%, -15%)
V AC 85–264
Q61P
100–240
85–264
100–240
—
—
100–240
100–240
100–120
200–240
(+30%, -35%)
V DC —
—
—
—
24
24
—
—
—
—
Hz 50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %) —
—
50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %) 50/60 (±5 %)
Frequenza di ingresso
QS061P-A2
Corrente di picco
20 A per 8 ms 20 A per 8 ms 20 A per 8 ms 20 A per 8 ms 81 A per 1 ms 150 A per 1 ms 20 A per 1 ms 20 A per 1 ms 20 A per 8 ms 20 A per 8 ms
Potenza apparente d'ingresso
120 VA
Corrente in
uscita
Protezione
sovracorrente
130 VA
40 VA
105 VA
45 W
65 W
160 VA
160 VA
125 VA
125 VA
5 V DC
A 6
6
2
3
6
8,5
8,5
8,5
6
6
24 V DC ±10 %
A —
—
—
0,6
—
—
—
—
—
—
5 V DC
A ³ 6,6
³ 6,6
³ 2,2
³ 3,3
³ 5,5
³ 5,5
³ 9,9
³ 14,4
³ 6,6
³ 6,6
24 V DC
A —
—
—
³ 0,66
—
—
—
—
—
—
V 5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
5,5–6,5
³ 70 %
³ 70 %
³ 65 %
³ 70 %
³ 70 %
³ 65 %
³ 70 %
³ 65 %
³ 70 %
³ 70 %
tra primario e 5V DC
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
500 V AC,
1 min.
500 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
2830 V AC,
1 min.
tra primario e 24V DC
—
—
—
2830 V AC,
1 min.
—
—
—
—
—
—
ms 20
20
20
20
10
10
20
20
20
20
Protezione
sovratensione 5 V DC
Efficienza
Tensione di
isolamento
Tempo di compensazione in
mancanza di alimentazione
Indicatore di funzionamento
Tutti i moduli sono dotati di LED.
Vite morsetti
Tutti i moduli sono dotati di morsetti M3,5 x 7 mm.
Sezione cavi utilizzabili
0,75–2 mm² 0,75–2 mm² 0,75–2 mm² 0,3–2 mm² 0,3–2 mm² 0,75–2 mm² 0,75–2 mm² 0,75–2mm² 0,75–2mm²
(AWG 18–14) (AWG 18–14) (AWG 18–14) (AWG 18–14) (AWG 16–22) (AWG 16–22) (AWG 11–22) (AWG 11–22)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
16
kg 0,30
mm 55,2x98x90
Art.no. 190235
0,50
0,75–2mm²
0,30
0,39
0,47
0,40
0,47
0,47
0,40
0,40
55,2x98x90
27,4x98x104 55,2x98x90
55,2x98x90
83x98x115
55,2x98x115
55,2x98x115
55,2x98x115
55,2x98x115
221860
147286
136371
166091
217627
157065
203207
203208
140379
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 CPU PLC base
CPU base
Q00CPU
MODE
RUN
Caratteristiche principali:
앬 Ogni CPU ha integrata una interfaccia RS232C per effettuare
PULL
una facile programmazione e monitoraggio con un Personal
Computer o con un pannello operatore.
앬 Flash ROM integrata per utilizzo della memoria senza unità
aggiuntive
앬 Aggiornamento ed esecuzione degli I/O in modalità referesh
RS-232
Specifiche
Q00JCPU-E
Tipo
Combinazione di CPU (modalità singolo processore), CPU (modalità singolo processore)
base a 5 slot e alimentatore
Q00CPU
CPU (modalità singolo processore)
Punti I/O
256/2048
1024/2048
Funzioni autiodiagnosi CPU
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, errore fusibile.
1024/2048
Operatività Multi processore
Non possibile
Batteria
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con aspettativa di durata di 5 anni.
Tipo di memoria
Capacità
di memoria
Non possibile
Q01CPU
Non possibile
ROM
RAM, ROM
RAM, ROM
totale
58 kByte
94 kByte
94 kByte
max. programma PLC
8 k passi
8 k passi
14 k passi
Tempi di esecuzione programma
0,20 µs/istruzione logica
0,16 µs/istruzione logica
0,10 µs/istruzione logica
No. istruzioni
249
249
249
Timer (T)
512
512
512
Contatori (C)
512
512
512
Memorie Interne/speciali (M)
8192
8192
8192
Registri dati/registri speciali (D)
11136
11136
11136
File register (R) 햲
—
32768
32768
Puntatori Interrupt (I)
128
128
128
Puntatori (P)
300
300
300
Annunciatori (F)
1024
1024
1024
10
Registri indice (Z)
10
10
Relè Link (B)/registri link (W)
2048/2048
2048/2048
2048/2048
250
270
0,13
0,13
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
138323
138324
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA 220
kg 0,66 햳
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
mm 245x98x98 햳
Art.no. 140378
—
햲 Il numero dipende dalla configurazione della memoria. 햳 Tutte le specifiche si riferiscono all'unità intera compresa la base e l'alimentatore.
MITSUBISHI ELECTRIC
17
1
COMPONENTI BASE
I moduli CPU di MELSEC System Q sono disponibili sia monoprocessore che multiprocessore offrendo così un'ampia gamma
applicativa.
Le performance del sistema aumentano semplicemente sostituendo la CPU (ad eccezione della CPU compatta Q00J).
Mentre le unità Q00 e Q01 rappresentano le classiche CPU singole,
la CPU Q00J forma una unità integrata con alimentatore e base,
permettendo un ottimo prezzo di ingresso per piccole configurazioni modulari.
/// COMPONENTI BASE
왎 CPU PLC high performance
CPU High Performance
Queste CPU sono caratterizzate da alte velocità di esecuzione
e ampie capacità di espansione. Rendono disponibili moltissime
funzioni assieme a una programmazione ottimizzata e ambiente
per il debug. Tutto ciò assicura ad ogni sistema dotato di queste
CPU una estrema flessibilità.
Le CPU Q12PHCPU e Q25PHCPU hanno funzioni di controllo
estese con istruzione PID a due gradi di libertà, funzioni di autotuning e cascata. Questi modelli di CPU hanno la possibilità di impostare fino ad un massimo di 52 istruzioni di processo e supportano
un numero di "loop" PID illimitato.
COMPONENTI BASE
1
Q06HCPU
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Caratteristiche principali:
앬 Ogni CPU multiprocessore ha integrata una interfaccia USB per
PULL
USB
앬
앬
앬
앬
RS-232
앬
앬
Q02HCPU
effettuare una facile programmazione e monitoraggio con un
Personal Computer o con un pannello operatore.
Metodo di esecuzione degli ingressi e uscite in modalità refresh
Calcoli con virgola mobile (floating punto, secondo IEEE 754)
Istruzioni speciali per esecuzione regolazione PID
Funzioni matematiche, come funzioni angolari/esponenziali
e logaritmiche
Hot-swap del modulo in RUN mode (con CPU di processo)
Fino a 4 CPU utilizzabili in modalità multiprocessore
Specifiche
Q02CPU
Tipo
CPU (modalità Multi processore)
Punti I/O
4096/8192
Funzioni autiodiagnosi CPU
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, errore fusibile.
Operatività Multi processore
Su una base possono essere montate fino a 4 CPU multiprocessore.
4096/8192
Q06HCPU
Q12HCPU
Q25HCPU
Q12PHCPU
Q25PHCPU
CPU di processo
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
RAM, ROM, FLASH
Batteria
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con aspettativa di durata di 5 anni.
Tipo di memoria
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
totale
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
max. programma PLC
28 k passi
(112 kByte)
28 k passi
(112 kByte)
60 k passi
(240 kByte)
124 k passi
(496 kByte)
252 k passi
(1008 kByte)
124 k passi
(496 kByte)
252 k passi
(1008 kByte)
79 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
34 ns/istruzione
logica
Capacità di
memoria
Tempi di esecuzione programma
Timer (T)
2048
2048
2048
2048
2048
2048
2048
Contatori (C)
1024
1024
1024
1024
1024
1024
1024
Memorie Interne/speciali (M)
8192
8192
8192
8192
8192
8192
8192
Registri dati/registri speciali (D)
12288
12288
12288
12288
12288
12288
12288
File register (R) 햲
32768/
max. 1042432
65536/
max. 1042432
65536/
max. 1042432
131072/
max. 1042432
131072/
max. 1042432
131072/
max. 1042432
131072/
max. 1042432
Puntatori Interrupt (I)
256
256
256
256
256
256
256
Puntatori (P)
4096
4096
4096
4096
4096
4096
4096
Annunciator (F)
2048
2048
2048
2048
2048
2048
2048
Registri indice (Z)
16
16
16
16
16
16
16
Relè Link (B)/registri link (W)
8192/8192
8192/8192
8192/8192
8192/8192
8192/8192
8192/8192
8192/8192
Numero di estensioni collegabili
7
7
7
7
7
7
7
Massimo numero di moduli inseribili
64
64
64
64
64
64
64
640
640
640
640
640
640
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA 600
Massimo tempo compensato in
assenza di tensione
ms Varia a seconda dell'alimentatore
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
kg 0,20
mm 27,4x98x89,3
Art.no. 132561
0,20
0,20
0,20
0,20
0,20
0,20
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
127585
130216
130217
130218
143529
143530
Memory cards (vedere a pag. 52)
햲 Il numero dipende dalla configurazione della memoria
18
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 CPU PLC universali
Caratteristiche principali:
앬 Interfaccia mini USB integrata per la programmazione
앬 Interfaccia Ethernet integrata per una efficiente comunicazione
(modelli QnUDEH).
앬 Tempo di elaborazione estremamente veloce: 9,5 ns
앬 Accesso dati ad alta velocità
Specifiche
Q00UJCPU
Tipo
CPU (modalità Multi processore)
Q00UCPU
Punti I/O
256/8192
Funzioni autiodiagnosi CPU
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, errore fusibile
1024/8192
Q01UCPU
Q02UCPU
Q03UDCPU, Q03UDECPU
1024/8192
2048/8192
4096/8192
Batteria
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con durata garantita di 5 anni.
Tipo di memoria
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
Totale
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
Max. programma PLC
10 k passi (40 kByte)
10 k passi (40 kByte)
15 k passi (60 kByte)
20 k passi (80 kByte)
30 k passi (120 kByte)
120 ns/istruzione logica
80 ns/istruzione logica
60 ns/istruzione logica
40 ns/istruzione logica
20 ns/istruzione logica
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
221576
221577
207604
207605, 217899
Capacità di
memoria
Tempi di esecuzione programma
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
mm 245x98x98
Art.no. 221575
Q04UDHCPU,
Q04UDEHCPU
Specifiche
Q06UDHCPU,
Q06UDEHCPU
Q10UDHCPU,
Q10UDEHCPU
Q13UDHCPU,
Q13UDEHCPU
Q20UDHCPU,
Q20UDEHCPU
Q26UDHCPU,
Q26UDEHCPU
4096/8192
4096/8192
4096/8192
4096/8192
Tipo
CPU (modalità Multi processore)
Punti I/O
4096/8192
Funzioni autiodiagnosi CPU
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, errore fusibile
4096/8192
Batteria
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con durata garantita di 5 anni.
Tipo di memoria
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
Totale
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
Max. programma PLC
40 k passi (160 kByte)
60 k passi (240 kByte)
100 k passi (400 kByte)
130 k passi (520 kByte)
200 k passi (800 kByte)
260 k passi (1040 kByte)
9,5 ns/istruzione logica
9,5 ns/istruzione logica
9,5 ns/istruzione logica
9,5 ns/istruzione logica
9,5 ns/istruzione logica
9,5 ns/istruzione logica
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
207607, 215808
221578, 221579
217619, 217901
221580, 221581
217620, 217902
Capacità di
memoria
Tempi di esecuzione programma
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
mm 27,4x98x89,3
Art.no. 207606, 217900
MITSUBISHI ELECTRIC
19
1
COMPONENTI BASE
Le CPU PLC universali sono l’ultima generazione di CPU modulari
per la piattaforma di controllori MELSEC System Q e costituiscono
la base del sistema iQ Platform. Possono essere impiegate assieme
a CPU motion, robot e CNC, per implementare sistemi modulari
per automazione di altissimo livello.
/// COMPONENTI BASE
왎 CPU di processo
Le CPU di processo del System Q consentono un design di sistema
flessibile basato su una programmazione ad oggetti (tipica di
sistemi DCS) riducendo pesantemente sia i costi iniziali che di
sviluppo. Facendo uso o del PX Developer/GX Developer o del
GX IEC Developer, sono possibili il design, il debug, il monitoraggio e la manutenzione di applicazioni di processo. Il Sistema di
Controllo Processo MELSEC si adatta al meglio ad applicazioni in
impianti chimici e di produzione alimentare, dove si conservano
in un serbatoio materiali liquidi o solidi, e se ne deve mantenere il
livello entro limiti specifici. Le CPU di processo combinano potenti
funzioni DCS ad operatività PLC in un modulo compatto.
COMPONENTI BASE
1
Q12PHCPU
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
Caratteristiche principali:
앬
앬
앬
앬
앬
앬
PULL
USB
RS-232
앬
앬
앬
앬
Specifiche
Tipo
Punti I/O
Funzioni autodiagnosi CPU
Operatività Multi processore
Batteria
Tipo di memoria
Totale
Capacità di
memoria
Max. programma PLC
Tempi di esecuzione programma
Timer (T)
Contatori (C)
Memorie Interne/speciali (M)
Registri dati/registri speciali (D)
File registri (R) 햲
Puntatori Interrupt (I)
Puntatori (P)
Segnalazione (F)
Registri indice (Z)
Relè Link (B)/registri link (W)
Numero di espansioni collegabili
Massimo numero di moduli inseribili
Consumo tensione interna (5 V DC)
Max. tempo di compensazione
con mancanza rete
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
Controllo e progettazione semplificati
Loop control esteso
Loop control ad alta velocità
Migliore affidabilità e facilità di manutenzione
Hot swap dei moduli in modalità run
Compatibile con CC-Link IE, MELSECNET/H per sistema
complessi
Controllo di loop e controllo di sequenza con una sola CPU
Vasto campo di utilizzo e massima espandibilità
Particolarmente indicato l’utilizzo di moduli analogici isolati,
ideali nel controllo di processo
Funzioni di filtraggio degli ingressi analogici
Q02PHCPU
Q06PHCPU
Q12PHCPU
Modulo CPU di processo
4096/8192
4096/8192
4096/8192
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, errore fusibile
Su una base possono essere combinati fra loro fino a 4 moduli CPU.
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con durata garantita di 5 anni.
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
£ 32 MByte
£ 32 MByte
£ 32 MByte
28 k passi (112 kByte)
60 k passi (240 kByte)
124 k passi (496 kByte)
34 ns/istruzione logica
34 ns/istruzione logica
34 ns/istruzione logica
2048
2048
2048
1024
1024
1024
8192
8192
8192
12288
12288
12288
65536/max. 1042432
65536/max. 1042432
131072/max. 1042432
256
256
256
4096
4096
4096
2048
2048
2048
16
16
16
8192/8192
8192/8192
8192/8192
7
7
7
64
64
64
mA 640
640
640
Q25PHCPU
4096/8192
RAM, ROM, FLASH
£ 32 MByte
252 k passi (1008 kByte)
34 ns/istruzione logica
2048
1024
8192
12288
131072/max. 1042432
256
4096
2048
16
8192/8192
7
64
640
ms Varia in base al tipo di alimentatore
kg 0,20
mm 27,4x98x89,3
Art. no. 218138
0,20
27,4x98x89,3
0,20
27,4x98x89,3
0,20
27,4x98x89,3
218139
143529
143530
Software PX-Developer (opzionale)
햲 Il numero dipende dalla configurazione di memoria
20
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 CPU PLC Ridondanti
CPU PLC ridondanti
BACKUP
MODE
RUN
CONTROL
ERR.
SYSTEM A
USER
SYSTEM B
BAT.
BOOT.
TRACKING
PULL
USB
Caratteristiche principali:
앬 QnPRH è un modulo basato su componenti standard, cosa che
RS-232
consente di impiegare la periferia preesistente.
앬 Integrazione completa in ambienti presenti e non ridondanti.
앬 Bassi tempi di commutazione (parametrabili, tempo di commu-
tazione min. 22 ms (48 k parole)).
앬 Programmazione come un sistema con software standard.
앬 Individuazione automatica del sistema attivo mediante
MX-Components/server MX-OPC verso sistemi subordinati.
앬 Il livello I/O è collegabile via rete MELSECNET/H (anello ridon-
dante), CC-Link, CC-Link IE, Ethernet o Profibus. La disponibilità di queste reti può essere migliorata facendo uso di moduli
master ridondanti.
Specifiche
Q12PRHCPU
Tipo
Modulo CPU di processo, superiore
Punti I/O
4096/8192
Funzioni autiodiagnosi CPU
Errore CPU, Watch Dog, errore batteria, errore memoria, controllo programma, errore alimentatore, sincronizzazione della ridondanza
Operatività Multi processore
—
Batteria
Tutte le CPU sono dotate di batteria al litio con aspettativa di durata di 5 anni.
Tipo di memoria
Q25PRHCPU
4096/8192
RAM, ROM, FLASH
RAM, ROM, FLASH
totale
£ 32 MByte
£ 32 MByte
max. programma PLC
124 k passi (496 kByte)
252 k passi (1008 kByte)
Tempi di esecuzione programma
34 ns/istruzione logica
34 ns/istruzione logica
Timer (T)
2048
2048
Contatori (C)
1024
1024
Memorie Interne/speciali (M)
8192
8192
Registri dati/registri speciali (D)
12288
12288
File register (R)
131072/max. 1042432
131072/max. 1042432
Puntatori Interrupt (I)
256
256
Puntatori (P)
4096
4096
Annunciator (F)
2048
2048
Registri indice (Z)
16
16
Relè Link (B)/registri link (W)
8192/8192
8192/8192
Capacità di
memoria
Massimo numero di moduli inseribili
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
Max. 11 sul rack di base, 64 tutte attraverso moduli interfaccia remoti MELSECNET, senza possibilità di collegare un'espansione centrale
mA 640
640
kg 0,30
0,30
mm 52,2x98x89,3
Art.no. 157070
52,2x98x89,3
157071
Software PX-Developer (optional)
* Cavi di tracking QC10TR e QC30TR vedi pagina 43.
MITSUBISHI ELECTRIC
21
1
COMPONENTI BASE
Q25PRHCPU
Due sistemi con struttura identica assicurano un funzionamento
in "hot stand-by" grazie alla sincronizzazione automatica dell'hardware. Ciò garantisce il massimo della disponibilità e affidabilità
riducendo considerevolmente i tempi di fermo e le spese necessarie al riavvio. Le elevate spese iniziali necessarie per implementare
un sistema ridondante sono trascurabili se paragonate al risparmio ottenibile in caso di anomalia.
In caso di caduta del sistema attivo si passa così automaticamente
al sistema in "hot stand-by".
La struttura modulare prevede livelli di espansione differenti nella
realizzazione della ridondanza: ridondanza dell'alimentazione,
ridondanza master, ridondanza di comando.
/// COMPONENTI BASE
왎 CPU PC – Personal Computer
Personal Computer per unità base System Q
La CPU PC è un PC compatto industrale che può essere installato
sulla base PLC del System Q. Il Q-PC controlla le applicazioni tipiche del PC, così come è in grado di eseguire quelle da PLC. Per
questo è utilizzabile come PC integrato nel sistema di controllo,
ad esempio per visualizzazione, gestione database, registrazione
log e funzioni tipiche dell'ambiente Microsoft o per programmare
System Q in linguaggio ad alto livello. In aggiunta il sistema può
essere controllato con un Soft-PLC secondo IEC 1131 con il software opzionale SX Controller.
E' possibile utilizzare Q-PC per controllare direttamente la periferia dei moduli I/O e speciali.
COMPONENTI BASE
1
PPC-CPU686
KB/MOUSE
RDY
B.
RUN
ERR.
USER
PC-CARD
1
2
EXIT
BAT.
B.
RUN
B.RST
SERIAL 1
RESET
Caratteristiche principali:
USB
앬 Utilizzo con bassissimo consumo di energia e CPU industriale
EX.I/F
100
RGB
앬
LINK
/TX
UPT
FD
IDE
앬
앬
앬
앬
Specifiche
ad alta velocità Intel (600 MHz), che consente l'esecuzione di
elevatissime quantità di operazioni
Supporto dei sistemi operativi Windows 2000 (Versione XP
disponibile a richiesta)
Capacità di connessione con unità disco per utilizzo in presenza
di vibrazioni e shock
Elevatissima immunità ai distrurbi
Senza ventilatore e utilizzabile per applicazioni in clean-room
E' possibile predisporre il controllo di un sistema completo utilizzando linguaggio ad alto livello come C++ o Visual Basic
PPC-CPU 852(MS)-512
Tipo
CPU Personal Computer
CPU
Processore Intel® Celeron® M a bassissima tensione (FSB 400 MHz)
Frequenza di esecuzione
Memoria
Video
Interfacce
MHz 600
Mbyte 512 MB (principale)/2 x 32 kB L1 (cache), 1 x 512 kB L22 (cache)
Scheda grafica integrata per risoluzione massima 12804 x 1024 pixel e 16 Mio. colori
seriale (RS232C)
2 (1 integrata con connettore 9-pin D-SUB e 1 interfaccia opzionale sul box di estensione connesso a "EX I/F")
parallela
1
USB
4 (3 integrate con connettori 9-pin D-SUB e 1 interfaccia opzionale sul box di estensione connesso a "EX I/F")
tastiera/mouse
1 x connettore PS/2 (tastiera e mouse possono essere utilizzati simultaneamente con il cavo di conversione PPC-YCAB-01)
LAN
1 interfaccia ETHERNET (100BASE-TX/10BASE-T)
monitor
Connessione drives
1 x 15-pin H-DSUB
1 x disk drive, 2 x hard disk (supportati i silicon hard disk)
Slot per PC card
2 PCMCIA, CardBus
No. punti I/O occupati
4096/8192
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
mA 3000
kg 0,47
mm 55,2x98x115
Codice articolo
PPC-SET-Nil
PPC-SET-Win 2000
PPC-SET-WinXp pro
PPC-SET-WinXp lmb
Accessori
Unità aggiuntive: hard disks, drive esterni, cavi, ecc. (riferimento alle pag. 50–55);
Soft PLC per CPU Q-PC: SX-Controller per Windows NT/2000 senza ambiente real-time
(SX-Controller V0100-1LOC-E, codice: 144006)
22
codice: 207875
codice: 207876
codice: 207877
codice: 207878
set con 1 x PC CPU; 512 MB RAM, senza hard disk, driver PPC-DRV-02, senza sistema operativo
set con 1 x PC CPU; 512 MB RAM, hard disk 20 GB, driver PPC-DRV-02, sistema operativo Windows 2000
set con 1 x PC CPU; 512 MB RAM, hard disk 20 GB, driver PPC-DRV-02, sistema operativo Windows XP pro
set con 1 x PC CPU; 512 MB RAM, hard disk 20 GB, driver PPC-DRV-02, sistema operativo Windows XP lmb
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 CPU C-Controller
Il C-Controller consente l’integrazione e programmazione della
piattaforma di automazione System Q con il linguaggio C++. Con
il sistema operativo real-time VxWorks, affermato a livello internazionale, si possono realizzare compiti complessi in maniera semplice.
Q06CCPU-V-HQ1
RUN
CF CARD
Ch2 SD/RD
MODE
ERR.
USER
Caratteristiche principali:
앬 Integrazione su una piattaforma multi-CPU con CPU PLC, CPU
PULL
Motion o anche utilizzabile in modo stand-alone.
100
M
앬 Sistema operativo in tempo reale VxWorks.
앬 Ambiente di sviluppo dedicato per la programmazione in C-/C++.
앬 Elevate capacità di gestione dati con scheda Compact Flash
SD/
RD
Ch1 10BASE-T/
100 BASE-TX
CF CARD
standard.
앬 Integrazione ad alte prestazioni del programma di comando.
앬 Display LED a 7 segmenti per un efficiente debug e ricerca
Ch2
RS-232
guasti (solo Q12CCPU-V)
Interfaccia Ethernet e RS232.
Q12CCPU-V con interfaccia USB aggiuntiva
Sistema operativo in tempo reale VxWorks e Telnet preinstallati.
Apertura grazie a possibilità di integrazione del codice standard
C/C++.
앬 Accesso remoto via rete e supporto FTP.
앬 Biblioteca di comunicazione VxWorks così come biblioteche
QBF per una semplice implementazione.
앬 Compatibilità CoDeSys
앬
앬
앬
앬
Specifiche
Q06CCPU-V-H01
Numero di I/O
4096 (X/Y0 fino a X/YFFF)
Q12DCCPU-V
Tipo di memoria
ROM standard: 16 MB (campo di applicazione: 6 MB); memoria di lavoro (RAM:) RAM standard: 3 MB; RAM di lavoro: 128 MB;
32 MB (campo di applicazione: 14 MB); RAM con batterie buffer: 128 kB
RAM tamponata da batteria: 128 kB
Sistema operativo
VxWorks versione 5.4 (già preinstallato)
Linguaggio di programmazione
C o CC++
VxWorks versione 6.4 (già preinstallato)
Ambiente di sviluppo
Tornado 2.1 (una licenza è acquistabile separatamente da Wind River Systems Workbench 2.6.1
usufruendo delle condizioni speciali Mitsubishi.)
Interfacce di comunicazione
RS232 (1 allacciamento), 10BASE-T/100BASE-TX (1 allacciamento)
Formato dati
1 bit di start, 7 o 8 bit di dati, 1 o 0 bit di parità, 1 o 2 bit di stop
Verifica parità
Una verifica parità è eseguibilie a scelta
Verifica somme
Una somma di verifica è eseguibile a scelta
Comando della trasmissione dati
A scelta mediante comando dei segnali RS e CS
RS232 (1 allacciamento), 10BASE-T/100BASE-TX (2 ch.), USB (1 allacciamento)
Collegamento a cablaggio esterno
(Sub-D a 9 pin) (RS232), RJ45 (Ethernet)
Scheda CF
1 slot per una scheda CF (tipo I). Supporto di schede CF fino a max. 1 GB.
Orologio integrato
Anno, mese, giorno, minuto, secondo, giorno della settimana (riconoscimento automatico di anni bisestili)
Durata di compensazione max. con caduta di
tensione
Dipende dal modulo di alimentazione
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
1 slot per una scheda CF (tipo I). Supporto di schede CF fino a max. 8 GB.
A 0,71
0,93
kg 0,17
0,24
mm 27,4x98x89,3
Art.-Nr. 165353
27,4x98x115
221925
Programmazione via Ethernet, eventualmente necessario cavo Cross-Link (X-Link) .
Il software di programmazione C-Controller Configurator V0100-1LOC-E; Art. no. 165367
Pacchetto per ambiente di sviluppo (Tornado, WindView, Sniff+) appositamente per Q06CCPU è reperibile in tutto il mondo presso una qualunque succursale
WindRiver dietro indicazione del nostro numero di contratto “209356".
Una versione demo è disponibile a scopo di test preliminare
Il tool di sviluppo Workbench 2.6.1 è disponibile tramite Wind River Systems.
MITSUBISHI ELECTRIC
23
1
COMPONENTI BASE
Programmazione in linguaggio di alto livello con sistema
operativo real-time
/// COMPONENTI BASE
왎 CPU Motion
La CPU Motion, alta velocità e dinamica
La CPU motion controlla e sincronizza i servoazionamenti, con
i relativi servomotori connessi.
Un sistema motion consiste in una CPU Motion insieme ad una
CPU PLC. Dopo aver combinato il controllo motion ad alta velocità
e dinamica con una CPU PLC si ottiene un sistema di controllo
innovativo.
Mentre la CPU Motion controlla movimenti complessi dei servoazionamenti, la CPU PLC controlla le sequenze della macchina e si
occupa della comunicazione.
COMPONENTI BASE
1
Q173CPU
MODE
RUN
ERR.
M.RUN
BAT.
BOOT
Caratteristiche principali:
FRONT
SSCNET
CN2
앬 L'utilizzo di più CPU in modalità multiprocessore distribuisce
CN1
PULL
앬
앬
앬
앬
앬
앬
USB
RS-232
i carichi aumentando la performance dell'intero sistema
E' possibile utilizzare 3 CPU motion simultaneamente
Un sistema può controllare fino a 96 assi con 3 CPU motion
Interpolazione di 4 assi simultanei
Controllo con camme software
Assi elettrici master virtuali e reali
Bus servo ad alta velocità SSCNET III integrato per rete di comunicazione 50 Mbit/s con i servoazionamenti tramite fibra ottica
Specifiche
Q172CPUN
Q172DCPU
Q172HCPU
Q173CPUN
Q173DCPU
Q173HCPU
Tipo
CPU Motion
CPU Motion
CPU Motion
CPU Motion
CPU Motion
CPU Motion
Punti I/O
8192
8192
8192
8192
8192
8192
Numero assi controllati
8
8
8
32
32
32
Funzioni di interpolazione
Interpolazione lineare fino a 4 assi, interpolazione circolare per 2 assi, interpolazione elicoidale per 3 assi
PTP (punto to punto), controllo velocità/controllo velocità-posizione, avanzamento a passo costante, controllo a velocità costante, controllo di inseguimento
posizione, controllo commutazione di velocità, controllo di oscillazione alta velocità, controllo sincrono (SV22)
metodo
Posizionamento
controllo accelerazione /
decelerazione
Accelerazione/decelerazione automatica trapezoidale, accelerazione/decelerazione con curva-S
compensazione
Compensazione gioco (backlash), camma elettronica
Linguaggio di programmazione
SFC Motion, istruzioni dedicate, software per linea di assemblaggio (SV13), software meccanica virtuale (SV22)
SV13
0,88 ms (assi 1–8)
0,44 ms (assi 1–6),
0,88 ms (assi 7–8)
0,44 ms (assi 1–3),
0,88 ms (assi 1–8)
0,88 ms (assi 1–8),
1,77 ms (assi 9–16),
3,55 ms (assi 17–32)
0,88 ms (assi 1–6),
1,77 ms (assi 7–18),
3,55 ms (assi 19–32)
0,44 ms (assi 1–3),
0,88 ms (assi 4–10)
1,77 ms (assi 11–20),
3,55 ms (assi 21–32)
SV22
0,88 ms (assi 1–4),
1,77 ms (assi 5–8)
0,44 ms (assi 1–4),
0,88 ms (assi 5–8)
0,88 ms (assi 1–4)),
1,77 ms (assi 5–8)
0,88 ms (assi 1–4),
1,77 ms (assi 5–12),
3,55 ms (assi 13–24),
7,11 ms (assi 25–32)
0,44 ms (assi 1–4),
0,88 ms (assi 5–12),
1,77 ms (assi 13–28),
3,55 ms (assi 29–32)
0,88 ms (assi 1–5),
1,77 ms (assi 6–14),
3,55 ms (assi 15–28),
7,11 ms (assi 29–32)
Velocità
di esecuzione
Capacità programma
14 k passi
Numero punti di posizionamento
3200
numero di programmi in
esecuzione multipla
Max. 256
numero di passi multipli attivi Max. 256 passi in tutti i programmi
Esecuzione programma
task eseguiti
normali
Eseguito nel ciclo motion principale
interrupt
Eseguito a cicli fissi (0,88 ms, 1,7 ms, 3,5 ms, 7,1 ms, 14,2 ms)
16 punti esterni ad interrupt (ingressi ad interrupt con il modulo QI60)
eseguiti con interrupt dalla CPU PLC (quando esegue l’istruzione S(P).GINT)
NMI
16 punti; eseguita quando viene posto ON tra gli ingressi del modulo interrupt (es. QI60)
SSCNETIII (USB, RS-232C USB, RS232C, SSCNET
tramite CPU del PLC)
Interfacce
USB, RS232C, SSCNET
Punti I/O reali (PX/PY)
256 (questi I/O possono essere allocati direttamente dalla CPU motion)
Certificazioni
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
24
—
USB, RS232C, SSCNET
SSCNETIII (USB, RS-232C USB, RS232C, SSCNET
tramite CPU del PLC)
CE, UL & cUL
CE, UL & cUL
—
CE, UL & cUL
CE, UL & cUL
A 1,62
1,14
1,14
1,75
1,25
1,25
kg 0,25
0,33
0,25
0,25
0,33
0,23
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
27,4x98x89,3
162417
162419
142696
162416
162418
mm 27,4x98x89,3
Art. no. 142695
Moduli di interfaccia per volantini, encoder e segnali esterni (per maggiori informazioni fare riferimento al catalogo tecnico “Motion Controller System Q”)
MITSUBISHI ELECTRIC
COMPONENTI BASE ///
왎 CPU di sicurezza
Controllo di sicurezza con il PLC QS Safety
Caratteristiche principali:
앬 Conforme ai requisiti di sicurezza di EN954-1 Categoria 4,
앬
앬
앬
앬
앬
앬
Specifiche
Punti I/O
Metodo di controllo
Linguaggio di programmazione
(controllo sequenziale)
Velocità di esecuzione
Scansione costante
Capacità programma
Capacità di memoria
Massimo numero file memorizzati
Memorie Interne (M)
Relè Link (B)
Timer (T)
Contatori (C)
Registri dati (D)
Registri link (W)
Segnalazione (F)
Contatto RUN/PAUSE
Funzione orologio
Assorbimento interno di corrente(5VCC)
A
Peso
kg
Dimensioni (LxAxP)
mm
Accessori
ISO13849-1 PL e, e IEC61508 (JIS C 0508) SIL 3 e certificato da
TÜV Rheinland
Controllo automatico degli ingressi e uscite di sicurezza e dei
dispositivi esterni (rottura cavi, cortocircuiti, contatti bruciati, ecc.).
Programmabile e configurabile con il consueto pacchetto software GX Developer. Nessuna necessità di esperienze o pacchetti aggiuntivi.
Taglio dei costi grazie alla riduzione del cablaggio.
Complete funzioni diagnostiche
Versatile: una sola CPU di sicurezza può controllare fino a
84 stazioni remote di sicurezza
Lo standard CC-Link consente il collegamento di prodotti di
terze parti, compatibili con i requisiti di sicurezza.
QS001CPU
4096/8192
Esecuzione ciclica del programma
Linguaggio simbolico a relé, blocchi funzionali
0,10–0,35 ms
1–2.000 ms (risoluzione: 1 ms)
14 k passi (56 kB)
128 kB
3
6144
2048
512
512
6144
2048
1024
Contatto RUN: 1 punto impostabile nel campo da X0 a X17FF, contatto PAUSE: nessuno
Anno, mese, data, ora, minuto, secondo, giorno (rilevamento automatico anno bisestile
0,43
0,29
55,2x98x113,8
Art. no. 203205
MITSUBISHI ELECTRIC
25
1
COMPONENTI BASE
La rete CC-Link Safety elimina la complessità del cablaggio normalmente necessario nei sistemi di controllo di sicurezza convenzionali. Le stazioni remote di I/O di sicurezza sono collegate al
modulo master CC-Link Safety del PLC di sicurezza tramite dei cavi
standard CC-Link. In caso di errori di comunicazione intervengono
delle routine di identificazione dell’errore per disattivare automaticamente le uscite sia del PLC che delle stazioni remote di I/O di
sicurezza.
CC-Link Safety è anche compatibile con CC-Link. Ciò significa
che è anche possibile utilizzare moduli di I/O standard CC-Link in una
rete CC-Link Safety, per tutti quegli ingressi e uscite non critici per
la sicurezza.
/// MODULI DIGITALI
왎 Moduli Digitali di Ingresso
Ingressi per i segnali di processo
Sono disponibili diversi moduli di ingresso per convertire i segnali
digitali di processo in livelli informazioni riconosciute dal PLC.
Caratteristiche principali:
앬 Isolamento potenziale tra il processo e il controllore attraverso
QX10
01234567
89ABCDEF
2
un optoaccoppiatore.
앬 Indicazione dello stato dell'ingresso via LED
앬 I moduli con 16 punti di connessione sono equipaggiati con
0
1
2
MODULI DIGITALI
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
COM
NC
100VDC
8mA60Hz
7mA50Hz
Specifiche
Ingressi
Isolamento
Tensione nominale di ingresso
Tensione operativa
V
Simultaneità massima ON (tensione nominale)
Corrente di picco
Corrente nominale di ingresso
ON
OFF
tensione
corrente
tensione
corrente
Resistenza di carico
Tempo di
risposta
mA
V
mA
V
mA
kW
OFF 씮 ON
ms
ON 씮 OFF
ms
Disposizione del comune
Indicazione
Terminali di connessione
No. punti I/O occupati
Sezione cavo utilizzabile
mm2
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
Dimensioni (LxAxP)
kg
mm
Codice articolo
Accessori
햲 Set parametri CPU (default: 10 ms)
26
morsettiera a vite.
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
앬 Sono disponibili cavi pre-assemblati per i moduli con presa
D-sub.
앬 Sono disponibili diversi terminali che consentono di semplifi-
care i cablaggi
QX10
QX10-TS
QX28
QX40
QX40-TS
16
16
8
16
16
Isolamento con fotoaccoppiatori tramite i terminali di ingresso e alimentazione di tutti i moduli.
100–120 V AC
100–120 V AC
100–240 V AC
24 V DC
24 V DC
(50/60 Hz)
(50/60 Hz)
(50/60 Hz)
85–132
85–132
85–264
20,4–28,8
20,4 – 28,8
100 %
100 %
100 % 햳
100 % 햳
100 %
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
200 mA per 1 ms
200 mA per 1 ms
200 mA per 1 ms
—
—
(a 132 V AC)
(a 132 V AC)
(a 132 V AC)
7 (a 100 V AC, 50 Hz),
7 (a 100 V AC, 50 Hz), 8 (100 V AC, 60 Hz), 8 (a 100 V AC, 60 Hz), circa 4
circa 6
8 (a 100 V AC, 60 Hz) 7 (100 V AC, 50 Hz) 14 (a 200 V AC, 50 Hz),
17 (a200VAC,60Hz)
³ AC 80
³ AC 80
³ AC 80
³ DC 19
³ DC 19
³ AC 5
³ AC 5
³ AC 5
³ DC 3
³ DC 4
£ AC 30
£ AC 30
£ AC 30
£ DC 11
£ DC 11
£ AC 1
£ AC 1,7
£ AC 1
£ DC 1,7
£ DC 1,7
Circa 18 (50 Hz)
circa 12 (60 Hz)
circa 15 (50 Hz)
circa 5,6
—
Circa 15 (60 Hz)
circa 15 (50 Hz)
circa 12 (60 Hz)
£ 15 (100 V AC, 50/60 £ 15 (100 V AC,
£ 15 (100 V AC,
1–70 햲
0,05–1,2 햲
Hz)
50/60 Hz)
50/60 Hz)
£ 20
£ 20
£ 20
햲
0,15–1,3 햲
(100 V AC, 50/60 Hz) (100 V AC, 50/60 Hz) (100 V AC, 50/60 Hz) 1–70
16
16
8
16
16
Tutti i modulo sono dotati di un LED che indica lo stato per ogni ingresso/uscita.
Morsettiera estraibile Morsettiera estraibile Morsettiera estraibile Morsettiera estraibile Morsettiera estraibile
a 18 punti
con morsetti a molla a 18 punti
a 18 punti
con morsetti a molla
16
16
16
16
16
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
50 (tutti gli
50 (tutti gli
50 (tutti gli
50 (tutti gli
50 (tutti gli
ingressi ON)
ingressi ON)
ingressi ON)
ingressi ON)
ingressi ON)
0,17
0,17
0,20
0,16
0,16
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
Art. no. 129581
221838
136396
132572
221839
QX41
32
QX42
64
24 V DC
24 V DC
20,4 – 28,8
100 %
(tipo sink NPN)
20,4 – 28,8
100 % 햳
(tipo sink NPN)
—
—
circa 4
circa 4
³ DC 19
³ DC 3
£ DC 11
£ DC 1,7
³ DC 19
³ DC 3
³ DC 11
³ DC 1,7
circa 5,6
circa 5,6
1–70 햲
1–70 햲
1–70 햲
1–70 햲
32
32
connettori
Connettore a 40-pin Due
40 pin
32
64
0,3
0,3
75 (tutti gli
90 (tutti gli
ingressi ON)
ingressi ON)
0,15
0,18
27,4x98x90
27,4x98x90
132573
132574
Connettori a 40-pin, Cavi pronti per l'uso (vedere pagine 50–52);
Morsettiere a molla e a baionetta da sostituire alle morsettiere a vite standard (vedere pagina 54)
햳 fino a 45 °C
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI DIGITALI ///
왎 Moduli Digitali di Ingresso
QX41
QX80
01234567
89ABCDEF
01234567
89ABCDEF
24VDC
4mA
01234567
89ABCDEF
2
QX41
1
2
3
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
COM
24VDC
4mA
Specifiche
Ingressi
Isolamento
Tensione nominale di ingresso
Tensione operativa
V
Simultaneità massima ON (tensione nominale)
Corrente di picco
Corrente nominale di ingresso
mA
tensione
V
ON
corrente
mA
tensione
V
OFF
corrente
mA
Resistenza di carico
kW
OFF 씮 ON
ms
Tempo di
risposta
ON 씮 OFF
ms
Disposizione del comune
Indicazione
Terminali di connessione
No. punti I/O occupati
Sezione cavo utilizzabile
mm2
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
Dimensioni (LxAxP)
kg
mm
Codice articolo
Accessori
햲 Set parametri CPU (default: 10 ms)
QX50
QX80
QX80-TS
16
16
16
Isolamento con fotoaccoppiatori tramite i terminali di ingresso e alimentazione di tutti i moduli.
48 V DC
24 V DC
24 V DC
40,8–52,8
20,4–28,8
20,4–28,8
100 %
100 %
100 %
—
—
—
Circa 4
circa 4
circa 4
³ DC 28
³ DC 19
³ DC 19
³ DC 2,5
³ DC 3
³ DC 3
³ DC 10
£ DC 11
£ DC 11
³ DC 1,7
£ DC 1,7
£ DC 1,7
Circa 11,2
circa 5,6
circa 5,6
1–70 햲
1–70 햲
1–70 햲
햲
햲
1–70
1–70
1–70 햲
16
16
16
Tutti i modulo sono dotati di un LED che indica lo stato per ogni ingresso/uscita.
Morsettiera estraibile a
Morsettiera estraibile a
Morsettiera estraibile
18 punti
18 punti
con morsetti a molla
16
16
16
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
50 (tutti gli
50 (tutti gli
50 (tutti gli
ingressi ON)
ingressi ON)
ingressi ON)
0,13
0,16
0,16
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
Art. no. 204678
127587
221840
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
MODULI DIGITALI
4
5
QX81
32
QX82-S1
64
24 V DC
20,4–28,8
100 %
—
circa 4
³ DC 19
³ DC 3
£ DC 11
£ DC 1,7
circa 5,6
1–70 햲
1–70 햲
32
24 V DC
20,4–28,8
100 % 햳
—
circa 4
³ DC 19
³ DC 3
³ DC 9,5
£ DC 1,5
circa 5,6
0,1–1 햲
0,1–1 햲
32 x 2
Connettore compatto
D-Sub 27-pin
32
0,3
75 (tutti gli
ingressi ON)
0,16
27,4x98x90
Connettore 40-pin x 2
64
0,3
90 (tutti gli
ingressi ON)
0,18
27,4x98x90
129594
150837
Connettori a 40-pin, Cavi pronti per l'uso (vedere pagine 50–52);
Morsettiere a molla e a baionetta da sostituire alle morsettiere a vite standard (vedere pagina 54)
햳 fino a 45 °C
MITSUBISHI ELECTRIC
27
/// MODULI DIGITALI
왎 Moduli di Uscita Digitali
Tecnologia di uscita per ogni esigenza
I moduli di uscita digitale MELSEC System Q sono dotati di molteplici
e diversi circuiti di commutazione per adattarsi a molti compiti di
controllo.
Caratteristiche principali:
QY10
앬 Moduli con uscite a relè, transistor o triac
앬 Isolamento del potenziale (standard) tra processo e il controllore
01234567
89ABCDEF
2
L
L
1
L
3
4
MODULI DIGITALI
L
L
5
6
L
L
7
8
L
L
9
A
L
L
B
C
L
L
D
E
L
L
F
COM
NC
24VDC
240VAC
2A
Specifiche
Uscite
QY10
16
Tipologia uscite
Disposizione del comune
Metodo di isolamento
punti
Tensione nominale di uscita
Range operativo di tensione
Carico minimo di commutazione
Tensione massima di commutazione
Corrente massima di uscita
Corrente di uscita per gruppo
Corrente di picco
A
A
Conrrente di dispersione in stato OFF
mA
Tempo di
risposta
OFF 씮 ON
ON 씮 OFF
meccanica
Vita
elettrica
Frequenza max. di commutazione
Soppressione disturbi
ms
ms
Fusibile
A
Indicazione stato
Indicazione fusibile
Terminali di connessione
No. punti I/O occupati
Sezione cavo utilizzabile
Alimentazione tensione
esterna
corrente
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
28
tramite optoaccoppiatore
2
L
앬 Moduli con isolamento potenziale tra i canali
앬 I moduli con 16 punti di protezione sono dotati di morsettiera
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
a vite estraibile
앬 I cavi preassemblati sono disponibili come opzione per i moduli
dotati di presa D-sub.
앬 Sono disponibili morsettiere sia per semplificare i cablaggi e sia
per avere a disposizione ulteriori modalità di collegamento al
processo.
QY40P
QY40P-TS
QY41P
QY42P
16
16
32
64
Transistor
Transistor
Transistor
Transistor
Relè
Relè
Relè
Triac
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
16
16
18
16
16
16
32
32
Relè
Relè
Relè
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di uscita e l'alimentazione
12/24 V DC
12/24 V DC
12/24 V DC
12/24 V DC
24 V DC/240 V AC 24 V DC/240 V AC 24 V DC/240 V AC 100–240 V AC
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
(tipo sink NPN)
—
—
—
—
10,2–28,8 V DC 10,2–28,8 V DC 10,2–28,8 V DC 10,2–28,8 V DC
24 V AC (100 mA)
5 V DC (1 mA)
5 V DC (1 mA)
5 V DC (1 mA)
100 V AC (25 mA) —
—
—
—
240 V AC (25 mA)
125VDC/264VAC 125VDC/264VAC 125VDC/264VAC 288 V AC
—
—
—
—
2
2
2
0,6
0,1
0,1
0,1
0,1
8
8
8
4,8
1,6
1,6
2
2
—
—
—
—
0,7 per 10 ms
0,7 per 10 ms
0,7 per 10 ms
0,7 per 10 ms
£1,5mA(120VAC),
—
—
—
£ 0,1
£ 0,1
£ 0,1
£ 3 mA (240 V AC) £ 0,1
£ 10
£ 10
£ 10
1
£1
£1
£1
£1
£ 12
£ 12
£ 12
1
£1
£1
£1
£1
Commutazione 20 milioni di volte
—
—
—
—
—
Commutazione 100000 di volte superiore
—
—
—
—
—
Commutazione 3600 volte/h
—
—
—
—
—
—
—
—
RCDiodo Zener
Diodo Zener
—
—
corto circuito protetto elettronica—
—
—
—
—
—
mente
Tutti i moduli sono dotati di un LED che indica lo stato per ogni uscita.
—
—
—
—
—
—
—
—
Morsettiera
Morsettiera
Monsettiera estrai- Monsettiera estrai- Monsettiera estrai- estraibile con
Monsettiera estra- estraibile con
Connettore 40-pin Connettore
40-pin x 2
bile a 18 punti
bile a 18 punti
ibile a 18 punti morsetti a molla bile a 18 punti
morsetti a molla
16
mm2 0,3–0,75
—
mA —
mA 430
kg 0,22
mm 27,4x98x90
Art. no. 129605
QY10-TS
16
QY18A
8
QY22
16
16
0,3–0,75
—
—
430
0,22
27,4x98x90
16
0,3–0,75
—
—
430
0,22
27,4x98x90
16
0,3–0,75
—
—
250
0,40
27,4x98x90
16
0,3–0,75
12–24 V DC
10 (24 V DC)
65
0,16
27,4x98x90
16
0,3–0,75
12–24 V DC
10 (24 V DC)
65
0,16
27,4x98x90
32
0,3
12–24 V DC
20 (24 V DC)
105
0,15
27,4x98x90
64
0,3
12–24 V DC
20 (24 V DC)
150
0,17
27,4x98x90
221841
136401
136402
132575
221842
132576
132577
Connettori a 40-pin, Cavi pronti per l'uso (vedere pagine 50–52);
Morsettiere a molla e a baionetta da sostituire alle morsettiere a vite standard (vedere pagina 54)
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI DIGITALI ///
왎 Moduli di Uscita Digitali
QY41P
QX80
01234567
89ABCDEF
01234567
89ABCDEF
12/24VDC
0.1A
01234567
89ABCDEF
2
QY41P
1
2
3
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
NC
COM
24VDC
4mA
Specifiche
Uscite
Tipologia uscite
Disposizione del comune
Metodo di isolamento
QY50
QY68A
QY80
16
8
16
Transistor
Transistor
Transistor
(tipo sink NPN)
(tipo sink/source NPN/PNP) (tipo source PNP)
punti 16
8
16
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di uscita e l'alimentazione
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
MODULI DIGITALI
4
5
QY80-TS
16
Transistor
(tipo source PNP)
16
QY81P
32
Transistor
(tipo source PNP)
32
Tensione nominale di uscita
12/24 V DC (tipo sink NPN)
5–24 V DC
12/24 V DC (tipo source PNP)
12/24 V DC (tipo source PNP)
12/24 V DC (tipo source PNP)
Range operativo di tensione
Carico minimo di commutazione
Tensione massima di commutazione
Corrente massima di uscita
Corrente di uscita per gruppo
Corrente di picco
Conrrente di dispersione in stato OFF
OFF 씮 ON
Tempo di
risposta
ON 씮 OFF
meccanica
Vita
elettrica
Frequenza max. di commutazione
Soppressione disturbi
10,2–28,8 V DC
—
—
0,5
4
0,7 A per 10 ms
£ 0,1
£1
£1
—
—
—
Diodo Zener
4,5–28,8 V DC
—
—
2
—
8 A per 10 ms
£ 0,1
£3
£ 10
—
—
—
Diodo Zener
10,2–28,8 V DC
—
—
0,5
4
4 A per £ 10 ms
£ 0,1
1
1
—
—
—
Diodo Zener
10,2–28,8 V DC
—
—
4
4 A per £ 10 ms
£ 0,1
1
1
—
—
—
Diodo Zener
—
4 A (2 pezzi)
4 A (2 pezzi)
10,2–28,8 V DC
—
—
0,1
2
0,7 A per £ 10 ms
£ 0,1
1
1
—
—
—
Diodo Zener
Corto circuito protetto
elettronicamente
LED
Morsettiera estraibile con morsetti a molla
16
0,3–0,75
12–24 V DC
20 (24 V DC)
80
0,17
27,4x98x90
LED
Connettore compatto
D-Sub 37-pin
32
0,3
12–24 V DC
40 (24 V DC)
95
0,15
27,4x98x90
221843
129607
Fusibile
A
A
mA
ms
ms
A 6,7
Indicazione stato
Indicazione fusibile
Terminali di connessione
No. punti I/O occupati
Sezione cavo utilizzabile
Alimentazione tensione
esterna
corrente
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
mm2
mA
mA
kg
mm
Tutti i moduli sono dotati di un LED che indica lo stato per ogni uscita.
LED
—
LED
Morsettiera estraibile
Morsettiera estraibile
Morsettiera estraibile
a 18 punti
a 18 punti
a 18 punti
16
16
16
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
12–24 V DC
—
12–24 V DC
20 (24 V DC)
—
20 (24 V DC)
80
110
80
0,17
0,14
0,17
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
Art. no. 132578
136403
127588
Connettori a 40-pin, Cavi pronti per l'uso (vedere pagine 50–52);
Morsettiere a molla e a baionetta da sostituire alle morsettiere a vite standard (vedere pagina 54)
MITSUBISHI ELECTRIC
29
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Ingresso Analogici
Ingressi per segnali analogici
I moduli di ingresso analogici convertono i segnali di processo,
per esempio una pressione, un livello di portata o un livello di
riempimento, linearmente, in valori digitali che poi vengono
successivamente utilizzati dalle CPU System Q.
Q64AD
Caratteristiche principali:
RUN
ERROR
앬 Fino a 8 canali per modulo (Q68AD첸) e fino a 512 canali per
V+
C
VH
1
I+
SLD
V+
C
VH
2
I+
SLD
V+
3
C
VH
3
I+
SLD
V+
MODULI SPECIALI
C VH
4
I+
SLD
A.G.
(FG)
A/D
0~±10V
0~20mA
sistema (Q CPU)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
앬 Risoluzione pari 0,83 mV e 3,33 μA (Q64AD)
앬 Tempo di conversione pari a 80 μs/canale (Q68AD첸)
앬 E' possibile configurare il calcolo della media valori nel tempo
oppure i cicli di misura
앬 Isolamento del potenziale tra il processo e il controllore attra-
verso optoaccoppiatore
앬 Tutti i moduli sono dotati di morsettiera a vite estraibile.
Specifiche
Q64AD
Q68ADV
Q68ADI
Ingressi
4
8
8
Ingressi analogici
-10 V/+10 V (0 mA/+20 mA)
-10 V/+10 V
0 mA/+20 mA
Risoluzione
16 bit binari (incluso segno)
16 bit binari (incluso segno)
16 bit binari (incluso segno)
1
1
Resistenza
di carico
Ingresso max.
tensione
MW 1
corrente
W 250
250
250
tensione
V ±15
±15
±15
corrente
mA ±30
Caratteristiche ingressi analogici
I/O 햲
uscita digitale
±30
±30
-10–+10 V
0–20 mA
1/4000, 1/8000, 1/12000
1/4000, 1/12000, 1/16000
1/4000, 1/8000, 1/12000
—
0–20 mA
4–20 mA
-10–+10 V
0–20 mA
1/4000, 1/12000, 1/16000
ingresso analogico
2,5mV
1,25mV
0,83mV
—
2,5 mV
5 mV
1,25 mV
1 mV
uscita digitale
—
10 mA
5 mA
3,33 mA
—
Risoluzione
max.
Precisione totale
±0,4 % (0–55 °C), ±0,1 % (20–30 °C)
±0,4 % (0–55 °C), ±0,1 % (20–30 °C)
Tempo di conversione max.
80 µs/canale (+160 µs con compensazione drift di temperatura)
80 µs/canale (+160 µs con compensazione drift di temperatura)
Metodo di isolamento
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di ingresso
e l'alimentazione
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di ingresso
e l'alimentazione
Punti I/O
16
16
Terminali di connessione
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di ingresso
e l'alimentazione
Isolamento con fotoaccoppiatori tra i terminali di ingresso
e l'alimentazione
Consumo esterno di alimentazione
Non necessario
mm2 0,3–0,75
Sezione cavo utilizzabile
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
햲
30
16
Non necessario per tutti i moduli
0,3–0,75
0,3–0,75
mA 630
640
640
kg 0,14
0,19
0,19
27,4x98x90
27,4x98x90
129616
129617
mm 27,4x98x90
Art. no. 129615
±0,4 % (0–55 °C), ±0,1 % (20–30 °C)
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Ingresso Analogici
Analogica ad alta risoluzione e isolamento dei canali
Q68AD-G
Q64AD-GH
RUN
ALM
ALM
ERR
ERR.
V+
C
VH
1
I+
SLD
V+
C
VH
2
I+
SLD
V+
C
VH
3
I+
SLD
V+
C VH
4
I+
SLD
A/D
-10~10V
0~20mA
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
Caratteristiche principali:
앬 Isolamento del potenziale tra ogni canale e tra il processo e il
controllore
앬 Altissima risoluzione: 16/32 bit con segno
앬 Altissima precisione con riferimento pari a ±0,05 % e un coefficiente
di temperatura ±71,4 ppm/°C
앬 Protezione contro il corto circuito ottenuta limitando la corrente
di ingresso
Funzione di condizionamento del segnale con Q62AD-DGH
Convertitore di segnali Q66AD-DG
Alimentatore per trasmettitore a due fili (Q66AD-GD, ME1AD8HAI-Q)
Filtro di ritardo primario per mediare l’uscita digitale attraverso
una constante di tempo definita dall’utente
앬 La morsettiera sconnettibile viene fissata con viti.
앬
앬
앬
앬
Specifiche
Ingressi
Ingressi analogici
Risoluzione
tensione
corrente
tensione
Ingresso max.
corrente
Ingressi analogici
Caratteristiche
I/O
uscita digitale
Resistenza
di carico
MW
W
V
mA
Q62AD-DGH
2
+4 mA/+20 mA
16/32 bit binari
(incluso segno)
—
250
±15
±30
4–20 mA
Q64AD-GH
4
-10 V/+10 V (0 mA/+20 mA)
16/32 bit binari
(incluso segno)
1
250
±15
±30
-10–+10 V
Q66AD-DG
6
0 mA/+4 mA/+20 mA
Q68AD-G
ME1AD8HAI-Q
8
8
-10 V/+10 V (0 mA/+20 mA) 0 mA/+4 mA/+20 mA
16 bit binari (incluso segno)
16 bit binari (incluso segno)
16 bit binari (incluso segno)
—
250
—
±30
0–20 mA
—
250
—
±30
0–20 mA; 4–20 mA
0–32000 (16 bit)
0–64000 (32 bit)
-32000–+32000 (16 bit)
-64000–+64000 (32 bit)
-96–+4095 (16 bit),
-288–+12287 (16 bit)
1
250
±15
±30
-10–+10 V; 0–20 mA
-12288–+12287 (16 bit),
-16384–+16383 (16 bit),
-32768–+ 32767 (16 bit)
Precisione totale
Coefficiente di temperatura
Tempo di conversione max.
0–10 V: 156,3 mV (32 bit),
312,6 mV (16 bit)
0–5 V: 78,2 mV (32 bit),
156,4 mV (16 bit)
—
1–5 V: 62,5 mV (32 bit),
125,0 mV (16 bit)
-10–10 V: 156,3 mV (32 bit),
312,6 mV (16 bit)
0–20 mA: 0,312 mA (32 bit),
0,625 mA (16 bit)
4–20 mA: 0,25 mA (32 bit),
4–20 mA: 0,25 mA (32 bit),
0,50 mA (16 bit)
Definita dall’utente: 0,151 mA 0,50 mA (16 bit)
Definita dall’utente: 0,151 mA
(32 bit), 0,303 mA (16 bit)
(32 bit), 0,303 mA (16 bit)
±0,05 %
±0,05 %
±71,4 ppm/°C (0,00714 %/°C) ±71,4 ppm/°C (0,00714 %/°C)
10 ms/2 canali
10 ms/4 canali
Metodo di isolamento
Isolamento fra i canali con
fotoaccoppiatore
ingresso in tensione
Max.
Risoluzione
ingresso in corrente
Punti I/O
Terminali di connessione
Consumo esterno di alimentazione
Sezione cavo utilizzabile
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
16
Morsettiera estraibile
a 18 punti
24 V DC, 360 mA
mm2 0,3–0,75
mA 220
kg 0,19
mm 27,4x98x90
Art. no. 145036
MITSUBISHI ELECTRIC
Isolamento fra i canali con
fotoaccoppiatore
0–32000 (16 bit, 32 bit)
—
0–10 V: 0,625 mV (16 bit),
0–5 V: 0,416 mV (16 bit),
1–5 V: 0,333 mV (16 bit),
-10–10 V: 0,625 mV (16 bit),
Definita dall’utente:
0,333mV (16 bit)
—
0–20 mA: 1,66 mA (16 bit)
4–20 mA: 1,33 mA (16 bit)
Definita dall’utente:
1,33 mA (16 bit)
0–20 mA: 1,66 mA (16 bit)
4–20 mA: 1,33 mA (16 bit)
Definita dall’utente:
1,33 mA (16 bit)
0–20 mA: 0,625 µA
4–20 mA: 0,50 µA
±0,1 %
±0,1 %
±0,15 %
±71,4 ppm/°C (0,00714 %/°C) ±71,4 ppm/°C (0,00714 %/°C) —
10 ms/canale
10 ms/canale
80 ms (indipendente dai canali)
fra i canali
Isolamento a trasformatore fra Isolamento a trasformatore fra Optoisolamento
l’alimentazione OLC; nessun
i canali d’ingresso e fra i canali i canali d’ingresso e fra i canali eisolamento
fra
i
canali
analoe l’alimentazione del PLC
e l’alimentazione del PLC
gici di ingresso
16
Morsettiera estraibile
a 18 punti
Non necessario
0,3–0,75
890
0,20
27,4x98x90
16
Connettore a 40 pin
sul frontale
24 V DC, 360 mA
0,3
420
0,22
27,4x102x130
16
Connettore a 40 pin
sul frontale
Non necessario
0,3
460
0,16
27,4x102x90
32
Morsettiera estraibile
a 18 punti
24 V DC, 300 mA
0,51
320
0,19
27,4x98x90
143542
204676
204675
229238
31
3
MODULI SPECIALI
RUN
I moduli di ingresso analogici convertono con alta precisione
i segnali analogici del processo in valori digitali. Ad eccezione del
modulo ME1AD8HAI-Q, tutti i canali sono isolati fra di loro e dall’alimentazione esterna offrendo alta tensione dielettrica di isolamento in entrambi i casi.
Il modulo ME1AD8HAI-Q offre una funzione master HART e può
comunicare con fino a otto dispositivi HART. Viene anche supportato il collegamento di normali dispositivi analogici di ingresso.
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Uscita Analogici
Uscite con segnali di controllo analogici
I moduli analogici di uscita convertono valori digitali elaborati
dalla CPU del controllore in segnali in tensione o corrente. Per
esempio possono essere controllati tramite questi segnali inverter, valvole o servocomandi.
Q66DA-G
Q62DA
RUN
Caratteristiche principali:
ALM
RUN
ERROR
ERR.
앬
앬
앬
앬
Fino a 8 canali per modulo (Q68DA첸) e fino a 512 canali per sistema
Risoluzione 0,333 mV e 0,83 μA
Tempo di conversione 80 μs/canale
Isolamento del potenziale con optoaccoppiatore tra il processo
e il controllore. Isolamento tra i canali con Q62DANQ, 62DAN-FGQ,
68DAVN e Q68DAIN.
앬 Riconoscimento di mancanza di connessione del segnale con il
controllo dei valori di uscita attraverso la funzione di riconversione e il passaggio del valore limite (solo Q62DAN-FG)
앬 I moduli sono dotati di morsettiera a vite estraibile
V+
C
COM
H
1
I+
V+
C
COM
H
2
I+
MODULI SPECIALI
3
IN 24VDC
COM
(FG)
D/A
0~±10V
0~20mA
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
Specifiche
Q62DAN
Q62DA-FG
Q64DAN
Q66DA-G
Q68DAVN
Uscite
2
2
4
6
8
8
Valori interni
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
-4096–+4095
-12288–+12287
-16384–+16383
Uscita analogica
-10 V DC–+10 V DC
(0 mA–+20 mA DC)
-10 V DC–+10 V DC
(0 mA–+20 mA DC)
-10 V DC–+10 V DC
(0 mA–+20 mA DC)
-12 V DC–+12 V DC
(0 mA–+22 mA DC)
-10 V DC–+10 V DC
0 mA–+20 mA DC
tensione corrente
1 kW–1 MW
1 kW–1 MW
1 kW–1 MW
1 kW–1 MW
1 kW–1 MW
—
corrente corrente
0–600 W
0–600 W
0–600 W
0–600 W
—
0–600 W
±13
±12
±13
±12
—
23
21
23
—
21
Resistenza di
carico
Uscita max.
tensione
corrente
V ±12
mA 21
Q68DAIN
햲
Caratteristiche tensione
I/O
valore interno
0–5 V
0–5 V
1–5 V
1–5 V
-10–+10 V
-10–+10 V
definito
dall'utente
definito
dall'utente
0–4000
0–12000
0–4000
0–12000
-4000–4000
-16000–16000
-4000–4000
-12000–12000
Risoluzione max.
1,25 mV
0,416 mV
1,0 mV
0,333 mV
2,5 mV
0,625 mV
0,75 mV
0,333 mV
햳
Caratteristiche corrente
I/O
valore interno
0–20 mA
0–20 mA
4–20 mA
4–20 mA
definito dall'utente
definito dall'utente
0–4000
0–12000
0–4000
0–12000
-4000–4000
-12000–12000
Risoluzione max.
5 mA
4 mA
1,66 mA
1,33 mA
1,5 mA
0,83 mA
Precisione totale
±0,3 % rispetto alla tensione ±30 mV, corrente ±60mA (a 0–55 °C); ±0,1 % rispetto alla tensione ±10 mV, corrente ±20 mA (a 20–30 °C)
Tempo di conversione max.
80 µs/canale
80 µs/canale
6 ms/canale
80 µs/canale
80 µs/canale
Metodo di isolamento
Isolamento da trasforIsolamento da fotoacmatore tra i canali di
coppiatore tra i terminali ingresso. Isolamento da
di I/O e l'alimentazione fotoaccoppiatore tra
i terminali di I/O e l'alidel PLC.
mentazione del PLC.
Isolamento da fotoaccoppiatore tra i terminali
di I/O e l'alimentazione
del PLC.
Isolamento a trasformatore fra i canali di uscita e
fra i canali e l’alimentazione del PLC
Isolamento da fotoaccoppiatore tra i terminali
di I/O e l'alimentazione
del PLC.
Isolamento da fotoaccoppiatore tra i terminali
di I/O e l'alimentazione
del PLC.
Punti I/O
16
16
16
16
16
16
Terminali di connessione
Morsettiera estraibile
a 18 punti
Morsettiera estraibile
a 18 punti
Morsettiera estraibile
a 18 punti
Connettore a 40 pin
sul frontale
Morsettiera estraibile
a 18 punti
Morsettiera estraibile
a 18 punti
0,3–0,75
0,3–0,75
—
0,3–0,75
0,3–0,75
370
340
620
390
380
Sezione cavo utilizzabile
Consumo interno alimentazione
(5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
mm2 0,3–0,75
mA 330
kg 0,19
mm 27,4x98x90
Art. no. 200689
10 ms/2 canali
0,20
0,19
0,22
0,18
0,18
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x102x130
27,4x98x90
27,4x98x90
145037
200690
204677
200691
200692
햲 Valori validi per tutti i moduli eccetto per Q68DAIN; 햳 Valori validi per tutti i moduli eccetto per Q68DAVN
32
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Ingresso Analogici per Temperature
Misura di temperatura con termocoppia
Questi moduli sono progettati per convertire ingressi provenienti
da unità esterne di misura temperatura con resistori al platino in
valori a 16 o 32 bit con segno.
Il rilevamento della temperatura viene eseguito per il Q64RD con
un termometro a resistenza PT100 (per Q64RD-G con addizionali
elementi Ni100) e per i moduli Q64TD e Q64TDV-GH con accoppiatori termici.
Q64RD
RUN
ERR.
a1
CH1
A1
b1
a2
CH2
A2
B2
b2
a3
CH3
A3
B3
b3
a3
CH4
A3
B3
b3
SLD
(FG)
Q64RD
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
Caratteristiche principali:
앬 Per ogni modulo possono essere misurate 4 diverse temperature
앬 Utilizzo di due tipi di resistori esterni al platino (Pt100, JPt100)
conformi agli standard JIS e IEC.
앬 Viene controllata la disconnessione del cavo di collegamento al
sensore di temperatura per ogni canale
앬 Tempo di campionamento/media a tempo/conteggio media
selezionabili
앬 Compensazione di errore con set di valori offset/gain
앬 Uscita di allarme in caso di raggiungimento del valore limite
앬 Isolamento del potenziale tra il processo e il controllore attra-
verso optoaccoppiatore. Ulteriore isolamento potenziale tra
i canali per Q64TDV-GH e Q64RD-G.
Specifiche
Ingressi
Sensore collegabile
Range di temperatura misurato
Valori interni di temperatura
Q64RD
4
Q64RD-G
4
Pt100 (conforme a JIS C
1604-1997 e DIN IEC
Pt100 (conforme a JIS C
e DIN IEC 751), 751-1983),
tipo 1604-1989
JPt100 (conforme a JIS C JPt100 (conforme a JIS C
1604-1981), Ni100W
1604-1981)
(conf. a DIN 43760-1987)
Pt100: -200–850 °C,
Pt100: -200–850 °C,
JPt 100: -180–600 °C,
JPt 100: -180–600 °C
Ni100W: -60–180 °C
16-bit, con segno:
16-bit, con segno:
-2.000–+8.500
-2.000–+8.500
32-bit, con segno:
32-bit, con segno:
200.000–+850.000
-200.000–+850.000
Risoluzione massima
°C 0,025
Q64TD
4
Q64TDV-GH
4
Q68RD3-G
8
Pt100 (conforme a JIS C
1604-1997 e DIN IEC
K, E, J, T, B, R, S, N
K, E, J, T, B, R, S, N
751), JPt100 (conforme a
(conforme a JIS
(conforme a JIS
C1602-1995, IEC 584-1 C1602-1995, IEC 584-1 JIS C 1604-1981),
Ni100W (conf. a DIN
e 584-2)
e 584-2)
43760-1987)
-200–850 °C,
Dipende dalla termocop- Dipende dalla termocop- Pt100:
JPt 100: -180–600 °C,
pia utilizzata
pia utilizzata
Ni100W: -60–180 °C
Q68TD-G-H01/H02
8
K, E, J, T, B, R, S, N
(conforme a JIS
C1602-1995, IEC 584-1
e 584-2)
Dipende dalla termocoppia utilizzata
16-bit, con segno:
-2.700–+18.200
32-bit, con segno: —
16-bit, con segno:
-25.000–+25.000
32-bit, con segno: —
16-bit, con segno:
-2.000–+8.500
16-bit, con segno:
-2.700–+18.200
0,025
B, R, S, N: 0,3 °C;
K, E, J, T: 0,1 °C
B: 0,7 °C; R, S: 0,8 °C,
K, T: 0,3 °C; E: 0,2 °C;
J: 0,1 °C; N: 0,4 °C;
tensione: 4 mV
0,1 °C
B, R, S, N: 0,3 °C;
K, E, J, T: 0,1 °C
±1,0 °C
±1,0 °C
—
inclusa
Precisione compensazione temperatura del
giunto freddo
—
—
Precisione totale
±0,08% (precisione relativa al valore di scala) a
temperatura ambiente
25±5 °C
Tempo di conversione max.
40 ms/canale
Ingressi analogici
4 canali/modulo
±0,04% (precisione relativa al valore di scala) a Dipende dalla termocop- Dipende dalla termocop- Dipende dalla termocop- Dipende dalla termocoppia utilizzata
pia utilizzata
pia utilizzata
temperatura ambiente pia utilizzata
25±5 °C
320 ms/8 canali (H01),
40 ms/canale
20 ms/canale
20 ms/canale
320 ms/8 canali
640 ms/8 canali (H02)
4 canali/modulo
4 canali/modulo
4 canali/modulo
8
canali
8 canali/modulo
+ Pt100 connessione
+ Pt100 connessione
1
—
—
1
—
Isolamento con
�
fotoaccoppiatore
Isolamento
Isolamento
Isolamento
Isolamento
a trasformatore �
a trasformatore �
a trasformatore �
a trasformatore �
Isolamento
a trasformatore �
per ogni
Indipendente per ogni Indipendente per ogni Indipendente per ogni Indipendente per ogni Indipendente
canale (solo
canale
canale
canale
canale
Q68TD-G-H02)
Corrente di uscita misura temperatura
mA 1
Metodo di isolamento
Isolamento
a trasformatore �
Controllo disconnessione
Indipendente per ogni
canale
Punti I/O
Terminali di connessione
Sezione cavo utilizzabile
16
16
16
Tutti i moduli sono dotati di morsettiera a vite a 18 punti.
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
mm2
mA 600
kg 0,17
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
mm 27,4x98x90
Art. no. 137592
16
0,20
0,25
0,25
27,4x98x112
27,4x98x90
27,4x98x90
16
16
Connettore 40 pin A6CON Connettore 40 pin A6CON
£ 0,3
£ 0,3
0,49 A (H01)
0,54 A
0,65 A (H02)
0,20
0,17
27,4x98x90 (H01)
27,4x102x130
27,4x102x130 (H02)
154749
137591
143544
216482
0,3–0,75
620
500
500
216481/221582
� fra alimentatore e ingressi di temperatura � fra ciascun canale e alimentazione PLC � fra i canali degli ingressi di misura � fra gli ingressi delle termocoppie e fra termocoppie e terra
� fra ciascun canale e fra canali e alimentazione PLC
MITSUBISHI ELECTRIC
3
MODULI SPECIALI
B1
33
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Controllo della Temperatura
Moduli per il controllo temperature con algoritmo PID
Questi moduli abilitano al controllo di temperatura con
algoritmo PID integrato, senza dover quindi caricare di alcun
compito la CPU del PLC.
Caratteristiche principali:
Q64TCRT
RUN
ALM
앬 Quattro canali di ingresso temperatura
앬 Funzione di Auto-tuning per i 4 loop di controllo PID
앬 Il controllo di temperatura è in grado di continuare anche
ERR
L1
L2
L3
L4
+
NC
A1
A2
3
B1
B2
b1
b2
A3
MODULI SPECIALI
A4
B3
B4
b3
b4
Specifiche
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
Q64TCRT
Uscita di controllo
tipo Transistor
quando il programma del PLC è fermo
앬 Uscita di controllo a transistor a treno di impulsi
앬 I moduli sono provvisti di una morsettiera a vite estraibile.
Q64TCRTBW
Q64TCTT
Transistor
Transistor
Transistor
4 canali per module
4 canali per modulo/
controllo filo interrotto
4 canali per modulo/
controllo filo interrotto
Ingressi
4 canali per modulo
Sensori supportati
Pt100 (-200–+600 °C), JPt100 (-200–+500 °C)
Ciclo di campionamento
0,5 s/4 canali
Ciclo di controllo dell'uscita
s 1–100
R, K, J, T, S, B, E, N, U, L, P L II, W5Re/W26Re
0,5 s/4 canali
0,5 s/4 canali
0,5 s/4 canali
1–100
1–100
1–100
1–100 s (0 s: filtro d'ingresso OFF)
1–100 s (0 s: filtro d'ingresso OFF)
1–100 s (0 s: filtro d'ingresso OFF)
Filtro di ingresso
1–100 s (0 s: filtro d'ingresso OFF)
Metodo di controllo temperatura
Impulso PID ON/OFF o controllo a 2-posizioni
Range
costanti
PID
Q64TCTTBW
Impulso PID ON/OFF o controllo a 2-posizioni
set costante PID
Configurazione con autotuning possibile
Configurazione con autotuning possibile
proporzionale P
0,0–1000 % (0 %: controllo a 2-posizioni)
0,0–1000 % (0 %: controllo a 2-posizioni)
integrale I
1–3600 s
1–3600 s
1–3600 s
1–3600 s
differenziale D
1–3600 s (0 per controllo PI)
1–3600 s (0 per controllo PI)
1–3600 s (0 per controllo PI)
1–3600 s (0 per controllo PI)
Range di set valori
All'interno del range di temperatura del sensore Pt100 utilizzato
All'interno del range di temperatura del sensore termocoppia utilizzato
Banda morta
0,1–10,0 %
0,1–10,0 %
0,1–10,0 %
0,1–10,0 %
segnale di uscita (sink NPN)
ON/OFF impulsi
ON/OFF impulsi
ON/OFF impulsi
ON/OFF impulsi
tensione carico nominale
10–30 V DC
10–30 V DC
10,2–30 V DC
10,2–30 V DC
corrente carico max.
0,1 A/1 punto, 0,4 A/omune
0,1 A/1 punto, 0,4 A/omune
0,1 A/1 punto, 0,4 A/omune
0,1 A/1 punto, 0,4 A/omune
corrente max.
400 mA per 10 ms
400 mA per 10 ms
400 mA per 10 ms
400 mA per 10 ms
0,1 V DC (TIP) 0,1 A
2,5 V DC (MAX) 0,1 A
0,1 V DC (TIP) 0,1 A
2,5 V DC (MAX) 0,1 A
0,1 V DC (TIP) 0,1 A
2,5 V DC (MAX) 0,1 A
OFF ® ON: < 2 ms
ON ® OFF: < 2 ms
OFF ® ON: < 2 ms
ON ® OFF: < 2 ms
OFF ® ON: < 2 ms
ON ® OFF: < 2 ms
Uscita a
Transistor
V DC (TIP) 0,1 A
calo tensione max quando ON 0,1
2,5 V DC (MAX) 0,1 A
tempo di risposta
OFF ® ON: < 2 ms
ON ® OFF: < 2 ms
Isolamento
Trasformatore
Trasformatore
Trasformatore
Trasformatore
Punti I/O
16/1 slot
32/2 slots
16/1 slot
32/2 slots
Terminali di connessione
Tutti i moduli sono dotati di morsettiera a vite a 18 punti.
Sezione cavo utilizzabile
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
34
mm2 0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
mA 550
60
550
640
kg 0,2
0,3
0,2
0,3
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
136387
136388
136389
mm 27,4x98x90
Art. no. 136386
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Modulo d’ingresso per cella di carico
Il modulo d’ingresso per celle di carico Q61LD consente il
collegamento diretto di celle di carico ai controllori programmabili MELSEC serie Q. Non sono necessari convertitori esterni.
Caratteristiche principali:
앬 Non è necessario un convertitore di segnali esterno. Costi e
RUN
ALM
ERR.
EXC+
NC
S+
NC
EXCNC
SNC
SIG+
NC
SIGNC
NC
SLD
NC
NC
NC
(FG)
Q61LD
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
manodopera ridotti, grazie all’uso di un modulo per celle di
carico collegabile direttamente al controllore programmabile.
앬 Il modulo offre misure di grande precisione con velocità di conversione costante, in modo da conservare la precisione delle
celle di carico.
앬 Ulteriori vantaggi grazie a funzioni quali spostamento del
punto di zero, calibrazione a due punti e rilevamento errore sul
segnale di ingresso.
Specifiche
Q61LD
Ingresso analogico (uscita cella di carico) punti
1
Ingresso analogico (uscita cella di carico) mV/V 0,0–3,3
0,0–1,0
Campo ingresso analogico
mV/V 0,0–2,0
(uscita nominale cella di carico)
0,0–3,0
Tensione applicata alla cella di carico
5 V CC ±5 %, corrente uscita max. 60 mA (quattro celle di carico da 350 W possono essere collegate in parallelo)
Sistema a 6-fili (uso combinato del metodo di sense remoto e metodo raziometrico) o sistema a 4-fili
32-bit binario con segno, 0–10 000
Uscita digitale
Uscita peso lordo
32-bit binario con segno, -99999–99999 (escluso punto decimale e simbolo di unità)
(massimo valore di uscita in pesatura)
Campo compensazione di zero
mV/V 0,0–3,0
Campo regolazione di guadagno
mV/V 0,3–3,2
Risoluzione
0–10 000
Precisione
Non linearità: entro ±0,01 %/FS (temperatura ambiente: 25 °C)
Velocità di conversione
ms 10
Metodo di isolamento
Isolamento con fotoaccoppiatore
Punti I/O
16
Sistema collegamento esterno
Morsettiera 18 contatti
Dimensione conduttori
mm2 0,3–0,75
Consumo di corrente (5 V DC)
A 0,48
Peso
kg 0,17
Dimensioni (LxAxP)
mm 27,4x98x90
Codice articolo
Art. no. 229237
MITSUBISHI ELECTRIC
3
MODULI SPECIALI
Q61LD
35
/// MODULI SPECIALI
왎 Modulo con Loop di controllo temperatura
Per una rapida risposta di controllo
Q62HLC
RUN
ALM
ERR.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
MODULI SPECIALI
3
Specifiche
Ingressi
Ingresso
analogico
termocoppia
microtensione
tensione
corrente
°C
mV
V
mA
Uscita digitale
Sensori supportati
Tempo di conversione
Rapporto di reiezione di modo normale
Rapporto di reiezione di modo comune
Filtro d’ingresso
(filtro di ritardo digitale primario)
Impostazione del valore di compensazione del sensore
Metodo di controllo
impostazione costanti PID
guadagno proporzionale (P)
Campo
costanti PID
tempo integrale (I)
s
tempo differenziale (D)
s
Campo impostazione valore di setpoint
Campo impostazione zona morta
Punti I/O
Isolamento
Terminali di connessione
Dimensione conduttori
mm2
Alimentazione esterna
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
kg
Dimensioni (LxAxP)
mm
Codice articolo
36
Il modulo di controllo loop Q62HLC utilizza un formato di controllo
PID proporzionale continuo, che presenta un periodo di campionamento di 25ms per ingressi termocoppia di alta precisione e
alta risoluzione, ingressi microtensione, ingressi tensione, ingressi
corrente, e uscite di regolazione in corrente. Queste caratteristiche rendono il Q62HLC ideale per applicazioni quali controllo
rapidi aumenti di temperatura, controllo pressioni e controllo
portate.
Caratteristiche principali:
앬 Con un tempo di campionamento e controllo di 25 ms il modulo
Q62HLC è uno dei più veloci attualmente
앬 Supporta varie tipologie di sensori quali termocoppie, ingressi
microtensione, tensione e corrente
앬 Controllo PID proporzionale continuo con uscita in corrente da
4 a 20 mA per un controllo altamente stabile e preciso
앬 La funzione di controllo programmi può essere definita quando
si modificano automaticamente in tempi stabiliti valori d’impostazione e costanti PID
앬 La funzione di controllo a cascata è eseguibile con il canale 1
come master e il canale 2 come slave
Q62HLC
2
-200–+2300 (risoluzione 0,1 °C)
-100–+100 (risoluzione 0,5–10 mV)
-10–+10 (risoluzione 0,05–1 mV)
0–20 (resolution 0,8–1 mA)
-2000–+23000, -10000–+10000, -10000–+10000, 0–20000
K, J, T, S, R, N, E, B, PL II, W5re/W26Re
25 ms/2 canali
Almeno 60 dB (50/60 Hz)
Almeno 120 dB (50/60 Hz)
Da 0,0 a 100,0 s
Da -50,00 a 50,00 %
Controllo proporzionale continuo
Impostazione possibile con autotuning
Termocoppia: da 0,1 a fondo scala °C; tensione micro, tensione, corrente: 0,1–1000,0 %
Da 0,0 a 3276,7
Da 0,0 a 3276,7
Termocoppia: campo d’ingresso della termocoppia utilizzata
Da 0,1 a 10,0 %
16
Isolamento a trasformatore fra i canali d’ingresso e fra gli ingressi e massa
Morsettiera estraibile a 18 punti
0,3–0,75
24 V DC, 70 m A
270
0,25
27,4x98x112
Art. no. 200693
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Conteggio Veloce
Contatori veloci con rilevamento automatico della
direzione di rotazione
I moduli a conteggio veloce accettano segnali la cui frequenza
non è riconosciuta dai normali moduli di ingresso.
E' possibile realizzare compiti semplici di posizionamento o di
misurazione di frequenze.
QD62E
ØA
ØB
DEC.
FUNC.
FUSE
Caratteristiche principali:
CH1 CH2
앬 Ingresso per encoder incrementale con rilevamento automatico
direzione (forward e reverse).
앬 Funzionalità di preset tramite segnali esterni o con programma
valore predefinito con reset automativo al valore iniziale.
앬 Sono disponibili funzioni come la misurazione della velocità,
definizione di punti di commutazione o conteggio periodico.
앬 I moduli QD62첸 sono dotati di connettore 40-pin per
l'interfacciamento (per i connettori da utilizzare fare riferimento
al capitolo "Accessori").
앬 Il modulo QD60P8-G è dotato di morsettiera a vite estraibile.
Specifiche
QD62E
QD62
QD62D
QD60P8-G
QD63P6
Ingressi di conteggio
2
2
2
8
6
Livelli di segnale
5/12/24 V DC ( 2–5 mA)
5/12/24 V DC (2–5 mA)
5/12/24 V DC ( 2–5 mA)
(RS422A)
5/12/24 V DC
5 V DC (6,4–11,5 mA)
Frequenza max. di conteggio
Velocità max.
kHz 200
200
500 (differenziale)
30
200
ingresso singola fase
kHz 200 o 100
200 o 100
500 o 200
30
200,100 o 10
ingresso a 2 fasi
kHz 200 o 100
200 o 100
500 o 200
—
200,100 o 10
Range di conteggio
binaria 16 bit: 0–32767
32 bits+segno (binaria),
32 bits+segno (binaria),
32 bits+segno (binaria),
32 bits+segno (binaria),
32 bit: 0–99999999
-2147483648–+2147483647 -2147483648–+2147483647 -2147483648–+2147483647 binaria
binaria 32 bit: 0–2147483647 -2147483648–+2147483647
Contatore tipo
media mobile, uscita Contatore AVANTI/INDIETRO
Tutti i moduli sono dotati di funzione contatore AVANTI/INDIETRO con preset e funzione di con- Funzione
con preset e funzione contegdi allarme e funzione di
teggio ad anello.
gio ad anello
pre-scala
Range di comparazione
32 bits+segno (binaria)
32 bits+segno (binaria)
32 bits+segno (binaria)
32 bits+segno (binaria)
32 bits+segno (binaria)
Punti di ingresso digitale esterno
Preset, funzione start
Preset, funzione start
Preset, funzione start
Preset, funzione start
Preset, funzione start
5/12/24 V DC (2–5 mA)
5/12/24 V DC (2–5 mA)
(RS422A)
5/12/24 V DC
4,5–5,5 V/6,4–11,5 mA
Punti di uscita digitale esterno
(segnali di raggiungimento conteggio)
2 punti/canale 12/24 V DC
0,1 A/punto, 0,4 A/comune
(source PNP)
2 punti/canale 12/24 V DC
0,5 A/punto, 2,0 A/comune
(sink NPN)
2 punti/canale 12/24 V DC
0,5 A/punto, 2,0 A/comune
(sink NPN)
—
—
Punti I/O
16
16
16
32
32
Terminali di connessione
Connettore a 40-pin sulla
parte frontale
Connettore a 40-pin sulla
parte frontale
Connettore a 40-pin sulla
parte frontale
Morsettiera a vite con
18 punti
Connettore a 40 pin
Tensione/corrente nominale per uscite esterne 5/12/24 V DC (2–5 mA)
Sezione cavo utilizzabile
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
2
mm
0,3
0,3
0,3
0,3–0,75
0,3
mA 330
300
380
580
590
kg 0,12
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
mm 27,4x98x90
Art. no. 128949
0,11
0,12
0,17
0,15
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
132579
132580
145038
213229
Connettore a 40-pin e cavi di connessione pronti all’uso (vedere pagina 50–52)
MITSUBISHI ELECTRIC
37
3
MODULI SPECIALI
del PLC, con l'utilizzo della funzione PRESET.
앬 Funzione di conteggio ad anello per il conteggio sino ad un
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Posizionamento
Posizionamento Multi-asse
QD70P4
AX1
AX2
AX3
AX4
RUN
ERR.
CON1
I moduli sono progettati appositamente per sistemi che prevedono operazioni multiasse che necessitano di controlli semplici.
QD70P4 controlla sino a 4 assi e QD70P8 sino a 8. Dal momento
che è possibile utilizzare un qualsiasi numero di moduli di posizionamento, con i soli limiti di sistema, il numero di assi controllabili
è molto elevato.
Caratteristiche principali:
앬 Controllo di 4 o 8 assi con un modulo o più di 8 assi utilizzando
più moduli
앬 Start veloce simultaneo di 8 assi (0,1 ms per asse dopo il comando
3
di start dalla CPU)
MODULI SPECIALI
앬 Selezionabili diversi sistemi di controllo di posizionamento.
앬 Facile parametrizzazione e setup dati di posizione attraverso
software opzionale GX Configurator-PT
Specifiche
QD70P4
QD70P8
Numeri di assi controllati
4
8
Interpolazione
—
Punti per asse
10 (da programma PLC o con il software GX Configurator PT)
Segnale di uscita
Treno d'impulsi
Frequenza di uscita
kHz 1–200000
Posizionamento
Posizionamento
Posizionamento PTP; posizionamento velocità/posizione; controllo di traiettoria
unità
Assoluto:
-2 147 483 648–2 147 483 647 impulsi
Incrementale:
-2 147 483 648–2 147 483 647 impulsi
Controllo commutazione velocità/posizione:
0–2 147 483 647 impulsi
velocità
0–200 000 impulsi/s
esecuzione accelerazione/
decelerazione
Automatico, accelerazione e decelerazione passo-passo
tempo di accelerazione/
decelerazione
0–32767 ms
Tipologia uscita ad impulsi
Massima lunghezza cavo servomotore
Uscita Open collector
m 2
Punti I/O
32
Sezione cavo utilizzabile
0,3 mm2 (con connettore A6CON1); AWG24 (con connettore A6CON2)
2
32
Consumo interno alimentazione (5 V DC) mA 550
740
Consumo esterno alimentazione (24 V DC) mA 65
120
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
38
kg 0,15
mm 27,4x98x90
Art.no. 138328
0,17
27,4x98x90
138329
Connettore a 40-pin e cavi di connessione pronti all'uso (vedere pagina 50–52)
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Posizionamento
Posizionamento dagli ingombri ridotti
Il modulo QD72P3C3 realizza applicazioni di posizionamento
occupando uno spazio ridotto.
Caratteristiche principali:
QD72P3C3
RUN
ERR.
CH3 CH2 CH1
AX
A
B
QD72P3C3
CON2
CON1
앬 Ingombri minimizzati!
앬 Posizionamento di 3 assi e funzione di conteggio a 3 canali
in un solo modulo.
앬 Soluzione ottimale per applicazioni specifiche!
앬 Il posizionamento può essere controllato confermando l’effet-
tivo spostamento rilevato dagli ingressi encoder.
MODULI SPECIALI
3
Specifiche
Numeri di assi controllati
Interpolazione
Elementi dati
metodo
Range di controllo
velocità
esecuzione accelerazione/
Posizionadecelerazione
mento
tempo di accelerazione/ ms
decelerazione
Tempo avviamento
Tipologia uscita ad impulsi
Max. impulso di
kHz
uscita
Numero di canali
Segnale
ingresso di conteggio
Funzione
contatore
Velocità di conteggio kHz
Range di conteggio
Collegamento esterno
Consumo interno alimentazione (5 V DC) A
Punti I/O
Peso
kg
Dimensioni (LxAxP)
mm
Codice articolo
Accessori
QD72P3C3
3
—
1 per asse
Controllo PTP: dati assoluti e/o incrementali
-1073741824–1073741823 impulsi/s
0–100 000 impulsi/s
Trapezoidale
1–5000
Controllo di posizione, controllo di velocità: 1 ms
Uscita Open collector
100
3
Ingresso 1 o 2 fasi; 5–24 V CC
100
31-bit binario con segno, (-1073741824-1073741823)
Connettore a 40 pin
0,57
32
0,15
27,4x98x90
Art.no. 213230
Connettore a 40-pin e cavi di connessione precablati (vedere pagina 50–52)
MITSUBISHI ELECTRIC
39
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Posizionamento
Posizionamento con SSCNET
I moduli di posizionamento QD74MH sono utilizzati per il controllo multiasse tramite la rete motion ad alta velocità SSCNETIII.
Caratteristiche principali:
앬
앬
앬
앬
Disponibilità di moduli da 8 e 16 assi.
Ciclo operativo di 0,88 ms
Funzioni per un facile controllo del posizionamento
Una operazione di posizionamento viene avviata in appena
0,88 ms.
앬 SSCNET III consente il collegamento dei servoamplificatori
앬 Facile gestione di un sistema di posizionamento assoluto
MODULI SPECIALI
3
Specifiche
Numeri di assi controllati
Interpolazione
Metodi di controllo
Unità di controllo
Dati di posizionamento
QD74MH8
QD74MH16
8
16
Interpolazione lineare da 2 a 4 assi (fino a 4 gruppi)
Controllo PTP/controllo di locus (solo lineare)
Impulsi
32 (dati di posizionamento da 1 a 32) per asse (gestiti nel codice sequenziale)
Parametri di base, parametri OPR, parametri di controllo manuale, parametri di sistema, parametri servo e parametri di posizionamento salvati nella ROM flash
Salvataggio
(senza batteria).
metodo
Controllo PTP: dati assoluti e/o incrementali; controllo di locus: dati assoluti e/o incrementali
Assoluto:
-2 147 483 648–2 147 483 647 impulsi
Range
Incrementale: -2 147 483 648–2 147 483 647 impulsi
Range comando di velocità
5–2147000000 impulsi/s
Posizionaaccelerazione/ decelerazione Lineare, curva a S
mento
tempo di accelerazione/ ms 0–20000
decelerazione
tempo di stop
ms 0–20000
decelerazione rapida
Numero di sistemi SSCNET III
1
Numero accessi in scrittura alla ROM flash
Fino a 100.000
Punti I/O
32
Consumo interno alimentazione (5 V DC) A 0,7
Peso
kg 0,15
Dimensioni (LxAxP)
mm 27,4x98x90
Codice articolo
Accessori
40
Art.no. 218106
217994
Cavo SSCNET III (MR-J3BUS첸M(-A/-B))
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Posizionamento
Posizionamento con controllo ad anello aperto
I moduli generano il comando di movimento tramite treno
d'impulsi. La velocità è proporzionale alla frequenza degli impulsi
e la distanza viene guidata dalla lunghezza degli impulsi.
QD75P2
RUN
Caratteristiche principali:
AX1
AX2
앬 Controllo fino a 4 assi con interpolazione lineare (QD75P4) o 2 assi
ERR.
circolare (QD75P2, QD75P4)
AX1
AX2
앬 Memorizzazione fino a 600 dati di posizione nella ROM (non
è necessaria la batteria di backup)
앬 Le unità di spostamento possono essere definite in impulsi,
mm, pollici o gradi.
앬 La configurazione e preset di tutti i 600 dati di posizione è effet-
Specifiche
Numero di assi controllati
QD75P1
1
QD75P2
2
Interpolazione
—
2 assi con interpolazione lineare e circolare
Punti per asse
Tipo di uscita
Segnale di uscita
Frequenza di uscita
metodo
unità
velocità
esecuzione accelerazione/
decelerazione
tempo di accelerazione/
decelerazione
tempo di stop decelerazione
rapida
Massima lunghezza cavo servomotore
m
Punti I/O
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
kg
Dimensioni (LxAxP)
mm
Accessori
impulsi
µm
pollici
gradi
Commutazione controllo velocità/posizione:
0 – 2 147 483 647 impulsi
0 – 21 4748 364,7 µm
0 – 21 474,83647 pollici
0 – 21 474,83647 gradi
1 – 1 000 000
impulsi/s
0,01 – 20 000 000,00 mm/min
0,001– 200 000,000 gradi/min
0,001– 200 000,000 pollici/min
Posizionamento
Codice articolo
QD75P4
4
2, 3 o 4 assi con interpolazione lineare e
2 assi con interpolazione circolare
600 con programma PLC, 100 con GX Configurator QP
Open collector
Open collector
Open collector
Treno d'impulsi
Treno d'impulsi
Treno d'impulsi
kHz 1–200
1–200
1–200
Posizionamento PTP: assoluto o incrementale; controllo commutazione velocità/posizione: incrementale;
controllo posizione/velocità: incrementale; controllo di traiettoria: assoluto o incrementale.
Assoluto:
-2 147 483 648 – 2 147 483 647 impulsi
-21 4748 364,8 – 214 748 364,7 µm
-21 474,83648 – 21 474,83647 pollici
0 – 359,99999 gradi
Incrementale:-2 147 483 648 – 2 147 483 647
-214 748 364,8 – 214 748 364,7
-21 474,83648 – 21 474,83647
-21 474,83648 – 21 474,83647
Automatica trapezoidale o accelerazione/decelerazione con curva a S o accelerazione/decelerazione automatica con curva a S
1–8388608 ms
(predisponibili 4 tipologie ognuno)
1–8388608 ms
2
32
400
0,15
27,4x98x90
Art.no. 132581
2
32
460
0,15
27,4x98x90
2
32
580
0,16
27,4x98x90
132582
132583
Connettore a 40-pin e cavi di connessione pronti all'uso (vedere pag. 50–52);
Software di programmazione: GX Configurator QP, art. no.: 132219
MITSUBISHI ELECTRIC
3
MODULI SPECIALI
tuata dal programma PLC oppure con l'aiuto del software
GX Configurator QP opzionale. Questo software è utilizzabile
con sistemi operativi Windows 95/98/2000/NT/XP.
41
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Posizionamento
Posizionamento a distanza rilevante
QD75P2
RUN
I moduli QD75D1, QD75D2, e QD75D4 sono utilizzabili per collegare
azionamenti che sono posti a distanza considerevole dai moduli
stessi.
I moduli forniscono uscita differenziale per permettere lunghezze
rilevanti dei cavi di collegamento.
QD75D1, QD75D2, e QD75D4 sono progettare per operare tramite
la rete motion SSCNET.
AX1
AX2
ERR.
AX1
AX2
Caratteristiche principali:
앬 Controllo fino a 4 assi in interpolazione lineare (QD75D4/QD75M4)
oppure due assi in intepolazione circolare (QD75D2/QD75M2,
QD75D4/QD75M4)
앬 Memorizzazione fino a 600 posizioni nella flash ROM (non è
necessaria batteria di backup)
앬 L'unità di misura dello spostamento può essere definita in impulsi,
mm, pollici o gradi.
앬 Configurabilità e preselezione di le 600 posizioni tramite il programma PLC o con l'aiuto del software di programmazione
GX Configurator QP.
MODULI SPECIALI
3
Specifiche
Numero di assi controllati
QD75D1
1
QD75M1
1
QD75MH1
1
QD75D2
2
Interpolazione
—
—
—
2 assi con interpolazione lineare e circolare
Punti per asse
Tipo di uscita
Segnale di uscita
Frequenza di uscita
metodo
-2 147 483 648 – 2 147 483 647
-21 4748 364,8 – 214 748 364,7
-21 474,83648 – 21 474,83647
0 – 359,99999
-2 147 483 648 – 2 147 483 647
-214 748 364,8 – 214 748 364,7
-21 474,83648 – 21 474,83647
-21 474,83648 – 21 474,83647
Incrementale:
unità
QD75D4
QD75M4
QD75MH4
4
4
4
2, 3 o 4 assi con interpolazione lineare
e 2 assi con interpolazione circolare
SSCNET III
BUS
1–1000
impulsi
µm
pollici
gradi
impulsi
µm
pollici
gradi
Commutazione controllo
velocità/posizione:
0 – 2 147 483 647 impulsi
0 – 21 4748 364,7 µm
0 – 21 474,83647 pollici
0 – 21 474,83647 gradi
Posizionamento
1
– 1 000 000
0,01 – 20 000 000,00
0,001 – 200 000,000
0,001 – 200 000,000
velocità
esecuzione accelerazione /
decelerazione
tempo di accelerazione /
decelerazione
tempo di stop decelerazione
rapida
Massima lunghezza cavo servomotore
m
Punti I/O
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
kg
Dimensioni (L x A x P)
mm
42
QD75MH2
2
600 con programma PLC, 100 con GX Configurator QP
Differenziale
SSCNET
SSCNET III
Differenziale
SSCNET
SSCNET III
Differenziale
SSCNET
Treno d'impulsi BUS
BUS
Treno d'impulsi BUS
BUS
Treno d'impulsi BUS
kHz 1–1000
1–1000
1–1000
1–1000
1–1000
1–1000
1–1000
1–1000
Posizionamento PTP: assoluto o incrementale; controllo commutazione velocità/posizione: incrementale;
controllo posizione/velocità: incrementale; controllo di traiettoria: assoluto o incrementale.
Assoluto:
Codice articolo
QD75M2
2
impulsi/s
mm/min
gradi/min
pollici/min
Automatica trapezoidale o accelerazione/decelerazione con curva a S o accelerazione/decelerazione automatica con curva a S
1–8388608 ms
(predisponibili 4 tipologie ognuno)
1–8388608 ms
10
32
520
0,15
27,4x98x90
Art.no. 129675
30
32
520
0,15
27,4x98x90
30
32
520
0,15
27,4x98x90
10
32
560
0,15
27,4x98x90
30
32
560
0,15
27,4x98x90
30
32
560
0,15
27,4x98x90
10
32
820
0,16
27,4x98x90
30
32
820
0,16
27,4x98x90
30
32
820
0,16
27,4x98x90
142153
165761
129676
142154
165762
129677
142155
165763
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli di Interfaccia
Scambio dati con unità periferiche
Questo modulo abilita la comunicazione con unità periferiche
esterne attraverso una interfaccia standard RS232. Le periferiche
sono connesse punto-punto.
CH1
RUN
NEU.
SD
RD
Caratteristiche principali:
ERR.
NEU.
SD
RD
앬 QJ71C24N è dotata di una interfaccia RS232 e una RS422/485,
CH2
앬
CH1
앬
앬
앬
CH2
QJ71C24-R2 è dotata di due interfacce RS232 e QJ71C24N-R4
è dotata di due interfacce RS422/485.
Tramite un PC connesso al sistema, utilizzando una supervisione o un software di monitor, è possibile accedere a tutti i dati
della CPU
Memoria flash ROM integrata per funzioni di logging dati di
qualità e produttività o di stampa degli allarmi quando richiesto
Stato del modulo e della comunicazione mostrati tramite LED
Il test della comunicazione e la funzione di monitor sono possibili tramite il sw GX-Configurator UT
EXT POWER
QJ71C24-R2
Specifiche
QJ71C24N
canale 1 RS232 (D-Sub a 9-pin)
Interfaccia
canale 2 RS422/RS485 (morsettiera a vite)
Modalità di comunicazione
Full duplex/half duplex
Sincronizzazione
Comunicazione asincrona
(canale 1 solo)
baudrate
bit/s 50–230400
115200 (canale 1+2 simultaneamente)
Trasferimento
dati
distanza RS232
m 15
distanza RS422/485
m 1200 (se entrambi i canali sono usati)
Numero massimo di stazioni in rete multidrop Nessuna restrizione/64
1 start bit, 7 o 8 data bit,
Formato dati
1 or 0 parity bit, 1 o 2 stop bit
Correzione errore
Controllo di parità, checksum
Controllo DTR/DSR
Selezionabile YES/NO
X ON/X OFF (DC1/DC3)
Selezionabile YES/NO
Punti I/O
32
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA 310
Peso
kg 0,2
Dimensioni (LxAxP)
mm 27,4x98x90
QJ71C24N-R2
RS232 (D-Sub a 9-pin)
RS232 (D-Sub a 9-pin)
Full duplex/half duplex
Comunicazione asincrona
50–230400 (canale 1 solo)
115200 (canale 1+2 simultaneamente)
15
—
—
1 start bit, 7 o 8 data bit,
1 or 0 parity bit, 1 o 2 stop bit
Controllo di parità, checksum
Selezionabile YES/NO
Selezionabile YES/NO
32
260
0,2
27,4x98x90
QJ71C24N-R4
RS422/RS485 (morsettiera a vite)
RS422/RS485 (morsettiera a vite)
Full duplex/half duplex
Comunicazione asincrona
50–230400 (canale 1 solo)
115200 (canale 1+2 simultaneamente)
—
1200 (se entrambi i canali sono usati)
nessuna restrizione/64
1 start bit, 7 o 8 data bit,
1 or 0 parity bit, 1 o 2 stop bit
Controllo di parità, checksum
—
Selezionabile YES/NO
32
390
0,2
27,4x98x90
QJ71MB91
RS232 (D-Sub a 9-pin)
RS422/RS485 (morsettiera a vite)
Full duplex/half duplex
Master/Slave
Codice articolo
149501
149502
167757
Art. no. 149500
MITSUBISHI ELECTRIC
300–115200
15
1200
Master (32 slaves) Slave (242)
Modbus RTU
—
—
—
32
310
0,2
27,4x98x90
43
3
MODULI SPECIALI
QJ71C24-R2
/// MODULI SPECIALI
왎 Moduli di Comunicazione ad alta velocità
Modulo interfaccia programmabile
Questo modulo esegue il proprio programma indipendentemente
dalla CPU PLC. Questo permette di controllare periferiche o eseguire calcoli matematici senza che questo carichi di ulteriore
lavoro la CPU PLC. La programmazione è in AD51H-BASIC.
QD51
CH1
RUN
PRG
SD
RD
ERR.
P RUN
SD
RD
Caratteristiche principali:
CH2
앬 Due interfacce RS232C e una interfaccia RS422/485
앬 Due programmi BASIC possono essere eseguiti in parallello
(multitasking).
CH1
RS-232
앬 I task possono essere memorizzati nel modulo come programmi
in modalità "interpretato" o in modalità "compilato".
3
MODULI SPECIALI
앬 La Flash ROM integrata viene utilizzata per la memorizzazione.
앬 Possibilità di creazione programma online e offline.
앬 Gli stati relativi al modulo e alla comunicazione sono indicati da
CH2
RS-232
appositi LED.
앬 Possibilità di emulare un protocollo libero per consentire l'inter-
QD51
Specifiche
QD51-R24
Interfacce
tipo 1 x RS422/485, 1 x RS232
Microprocessore
tipo V53A (20 MHz)
Numero di task in esecuzione parallela
Max. 2
Condizioni di partenza dei task
Trasferimento baudrate
dati
distanza
QD51
2 x RS232
V53A (20 MHz)
Max. 2
Start all'accensione, attraverso il comando start da un altro task, con interruzione dalla CPU PC.
bit/s £ 38 400
m 500 (RS422/485), 15 (RS232C)
Linguaggio programmi
Memoria
interna
vento di lettori di codice a barre, sistemi di pesatura, sistemi di
identificazione, stampanti e così via.
AD51H-BASIC
£ 38 400
15 (RS232C)
AD51H-BASIC
programmi
kbyte 64 x 1 task o 32 x 2 task
comune per task
kbyte 8
8
buffer dati al PLC
kbyte 6
6
estensione memorie
1024
estensione data registers
Capacità di memoria backup
64 x 1 task o 32 x 2 task
1024
1024 (2 kbyte)
1024 (2 kbyte)
Disponibile per la memoria comune, memoria di esternsione binaria e registri.
Disponibile per la memoria comune, memoria di esternsione binaria e registri.
Memoria programmi
Memoria Flash: 64 kbyte
Memoria Flash: 64 kbyte
Punti I/O
32 (1 slot)
32 (1 slot)
Consumo tensione interna (5 V DC)
Peso
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
Accessori
44
mA 310
kg 0,2
mm 27,4x98x90
Art. no. 136385
260
0,2
27,4x98x90
136384
Per entrambi i moduli: software di programmazione per PC/AT (MS-DOS): SW1IX-AD51HPE, art. no.: 33102
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Moduli per Reti
Mitsubishi offre una vasta gamma di soluzioni di rete, dai semplici
sistemi stand-alone e reti con AS-Interface di base, alle reti su base
Ethernet, per arrivare alle reti globali basate su Remote Telemetry
Technology.
Le tabelle seguenti contengono una panoramica dei moduli di
rete attualmente disponibili. Per informazioni più dettagliate, si
prega di contattare il più vicino distributore locale o rappresentante Mitsubishi.
Moduli Ethernet
Moduli PROFIBUS/DP
Specifiche
10BASE-T/100BASE-TX
10BASE2
10BASE5
Art. no.
138327
129614
147287
Modulo
QJ71PB92V
QJ71PB93D
Specifiche
Modulo interfaccia master (DP V1/V2)
Slave intelligente
Art. no.
165374
143545
3
Modulo DeviceNet
Moduli MELSECNET/H
MASTER
Modulo
QJ71LP21-25
QJ71LP21S-25
Specifiche
Cavo a fibra ottica, doppio anello, 25 Mbps/10 Mbps
Cavo a fibra ottica, doppio anello, 25 Mbps/10 Mbps,
con alimentazione esterna
Cavo a fibra ottica GI-50/125, doppio anello, 10 Mbps
Cavo a fibra ottica GI-62.5/125, doppio anello, 10 Mbps
Cavo coassiale, bus singolo, 10 Mbps
QJ71LP21G
QJ71LP21GE
QJ71BR11
I/O REMOTI
QJ72LP25-25
Cavo a fibra ottica, doppio anello, 25 Mbps/10 Mbps
QJ72LP25G
Cavo a fibra ottica GI-50/125, doppio anello, 10 Mbps
QJ72LP25GE
Cavo a fibra ottica GI-62.5/125, doppio anello, 10 Mbps
QJ72BR15
Cavo coassiale, bus singolo, 10 Mbps
SCHEDE INTERF. PC (BUS PCI)
Q80BD-J71LP21-25 Cavo a fibra ottica, doppio anello, 25 Mbps/10 Mbps
Q80BD-J71LP21G
Cavo a fibra ottica GI-50/125, doppio anello, 10 Mbps
Q80BD-J71LP21GE Cavo a fibra ottica GI-62.5/125, doppio anello, 10 Mbps
Q80BD-J71BR11
Cavo coassiale, bus singolo, 10 Mbps
Modulo
QJ71DN91
Art. no.
136391
147632
138958
138959
127592
136392
138960
138961
136393
Specifiche
Modulo interfaccia master/slave
Art. no.
136390
Modulo AS-Interface
Modulo
QJ71AS92
Specifiche
AS-i Standard Versione 2.11, doppio master di rete
Art. no.
143531
Modulo MODBUS
Modulo
QJ71MB91
QJ71MT91
Specifiche
Modulo interfaccia master/slave seriale MODBUS
Modulo interfaccia master/slave MODBUS/TCP per Ethernet
Art. no.
167757
155603
Modulo Web Server
136367
138962
138963
136366
Modulo
QJ71WS96
Specifiche
10BASE-T/100BASE-TX
Art. no.
147115
Moduli CC-Link
MASTER/LOCALE
Modulo
Specifiche
QJ61BT11N
Compatibile CC-Link vers. 2
QS0J61BT12
Modulo master per CC-Link Safety
SCHEDA INTERFACCIA MASTER/LOCALE (BUS PCI)
Q80BD-J61BT11N
Compatibile CC-Link vers. 2
Art. no.
154748
203209
200758
Moduli CC-Link IE
Modulo
QJ71GP21-SX
Specifiche
1 Gbps, modulo master/slave per FO GI
1 Gbps, modulo master/slave per FO GI con alimentazione
QJ71GP21S-SX
esterna
SCHEDA INTERFACCIA MASTER/LOCALE (BUS PCI)
Q80BD-J71GP21-SX 1 Gbps, scheda PCI PC, master/slave per FO GI
Gbps, scheda PCI PC, master/slave per FO GI con alimentaQ80BD-J71GP21S-SX 1zione
esterna
MITSUBISHI ELECTRIC
Art. no.
208815
208816
208817
208818
45
MODULI SPECIALI
Module
QJ71E71-100
QJ71E71-B2
QJ71E71-B5
/// MODULI SPECIALI
왎 Modulo Web Server
Accesso a System Q tramite Internet
Il modulo web server QJ71WS96 consente il monitoraggio e il
controllo remoto del System Q.
Caratteristiche principali:
QJ71WS96
앬
앬
앬
앬
앬
앬
3
MODULI SPECIALI
앬
SY.ENC2
앬
Funzioni integrate per impostazione facilitata
Impostazione e controllo tramite il semplice uso di un browser
Interfaccia RS232 per collegamento a modem
Possibilità di diverse connessioni per scambio dati: ADSL, modem,
LAN, ecc.
Invio e ricezione dati via mail o FTP
Possibilità di integrazione di un sito web progettato autonomamente e applet Java
Collegamento standard tramite ETHERNET per scambio dati fra
altri PLC e PC
Funzioni di protocollo e memorizzazione dati ed eventi CPU
Specifiche
QJ71WS96
Tipo di modulo
Web server, FTP server/client
Sistema di comunicazione
ETHERNET: CSMA/CD
Interfaccia
tipo 10BASE-T/100BASE-TX (riconoscimento automatico)
Velocità di trasferimento
Mbps 10BASE-T: 10 Mbps/100BASE-TX: 100 Mbps
Lunghezza massima segmento
m 100 (tra hub e nodo)
interfaccia
RS232, D-SUB a 9 poli
tipo di trasferimento
Duplex
Sistema di sincronizzaz.
Sincronizzazione start/stop
Dati di
comunicazione velocità
MBit/s 9,6/19,2/38,4/57,6/115,2
RS-232
distanza di trasmissione
m Max. 15
formato dati
1 bit di start, 8 bit di dati, 1 bit di stop
controllo trasferimento
Possibilità di controllo mobile (RS/CS)
Memoria
MB 5 (ROM standard); espandibile fino a 512 con scheda Compact Flash™
Punti I/O
32
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA 650
Peso
kg 0,17
Dimensioni (LxAxP)
mm 27,4x98x90
Codice articolo
46
Art. no. 147115
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Modulo Interfaccia MES
Collegamento diretto fra officina e database MES
Il nuovo modulo MES della serie Q consente agli utenti d’interfacciare i loro sistemi di controllo produzione direttamente con un
data base MES.
Caratteristiche principali:
QJ71MES96
앬 Elimina la necessità di un PC d’interfaccia – riducendo i costi
hardware e i tempi d’installazione.
앬 Elimina la necessità di eseguire software specialistici d’interfac-
Specifiche
Tipo di modulo
Sistema di comunicazione
Interfaccia
tipo
generale
funzione tag
funzione monitoraggio trigger
Funzione
interfaccia DB funzione bufferizzazione trigger
trasmissione testo SQL
elaborazione aritmetica
funzione esecuzione programma
numero di database collegati
Funzioni
database supportati
software
numero impostazioni
Memoria
Punti I/O
Consumo tensione interna (5 V DC)
mA
Peso
kg
Dimensioni (LxAxP)
mm
Codice articolo
QJ71MES96
Modulo Interfaccia MES
ETHERNET
10BASE-T/100BASE-TX
Interagisce con data base via job definiti dall’utente
Raccoglie i dati dei dispositivi della CPU del PLC in rete in unità di tag.
Monitora lo stato di condizioni (valori di tempo, tag, etc.)
Il modulo MES bufferizza i dati e il tempo di trigger nella memoria interna.
Genera automaticamente il messaggio SQL esatto in funzione dei requisiti.
Si possono applicare formule ai dati, prima dell’invio dal modulo d’interfaccia MES.
Esegue programmi nel computer server dell’applicazione
Massimo 32 voci/progetto
Oracle® 8i, Oracle® 9i, Oracle® 10g, Microsoft® SQL Server 2000, Microsoft® SQL Server 2000 Desktop Engine (MSDE2000),
Microsoft® Access 2000, Microsoft® Access 2003
Massimo 64 voci/progetto (256 componenti/tag, 4096 componenti/progetto)
Si può installare 1 scheda Compact Flash™
32
650
0,16
27,4x98x90
Art. no. 200698
MITSUBISHI ELECTRIC
47
3
MODULI SPECIALI
cia sullo PC, risparmiando onerosi software e servizi mentre si
riducono le spese d’installazione.
앬 Semplifica l’architettura MES, riducendo i tempi totali d’avviamento.
앬 Può migliorare affidabilità ed accessibilità, essendo il modulo
basato su standard di design per PLC industriali.
앬 Il sistema semplificato offre maggiore visibilità diretta dei dati,
aumentando la possibilità di ottenere una maggiore produttività.
/// MODULI SPECIALI
왎 Modulo per datalogging veloce
Data logging facile
Il modulo datalogger veloce può sorvegliare controllori programmabili senza bisogno di ricorrere ad un PC.
Dopo una facile configurazione del modulo, i dati campionati possono
essere salvati nel formato file ottimale su una sheda CompactFlash.
Caratteristiche principali:
앬 Funzione di attivazione della raccolta dati per una più veloce
analisi del problema.
앬 I dati possono essere salvati in formato elenco o report nella
scheda CompactFlash.
앬 Previsione rilevamento errore e guasto apparecchiatura
앬 Un singolo modulo QD81DL96 può accedere fino ad un mas-
3
MODULI SPECIALI
simo di 64 CPU PLC.
Specifiche
QD81DL96
Interfaccia �
10BASE-T/100BASE-TX
Velocità trasmissione dati
10BASE-T: 10 Mbps/100BASE-TX: 100 Mbps
Sistema di comunicazione
Banda base
Ethernet
Numero stadi in cascata
10BASE-T: max. 4/100BASE-TX: max. 2
Lunghezza massima segmento � m 100
Funzioni supportate
Funzione di auto negoziazione supportata (distingue automaticamente 10BASE-T/100BASE-TX)
Tensione alimentazione
3,3 V ±5 %
Scheda Com- Portata di corrente alimentatore mA Max. 150
pactFlash
Grandezza scheda
Scheda TIPO I
Numero schede inseribili
1
Punti I/O
32
Ottenuto da una CPU PLC (nei sistemi multi-CPU, la CPU N. 1) o da server SNTP
Orologio
Dopo l’impostazione dell’ora, la precisione corrisponde a una variazione giornaliera di ±9,504 secondi �
Consumo tensione interna (5 V DC)
A 0,46
Peso
kg 0,15
Dimensioni (LxAxP)
mm 27,4x98x90
Codice articolo
Art. no. 221934
�
Il modulo datalogger distingue fra 10BASE-T e 100BASE-T a seconda del dispositivo esterno. In caso di collegamento con hub senza funzione di auto negoziazione, impostare lo hub in modo half-duplex.
� Distanza fra hub e un nodo.
� Con CPU da PLC, ogni giorno (ogni 24 ore); per server SNTP, nuova richiesta dell’ora con intervalli specificati dell’utente.
48
MITSUBISHI ELECTRIC
MODULI SPECIALI ///
왎 Modulo Interrupt e Ingressi Veloci
Esecuzione sottoprogrammi interrupt
Il modulo ad interrupt QI60 è utilizzabile per applicazioni che
richiedono tempi di risposta estremamente veloci.
Caratteristiche principali:
앬 Ogni ingresso in questo modulo è assegnato ad un puntatore
QI60
01234567
89ABCDEF
che funge da marcatore dei sottoprogrammi.
앬 Se compare un segnale di interrupt/allarme ad un ingresso, il
1
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
- +
COM
NC
24VDC
6mA
programma PLC viene interrotto non appena terminata l'esecuzione dell'istruzione corrente e viene eseguita immediatamente
la subroutine assegnata all'ingresso corrispondente.
앬 Isolamento galvanico tra il processo ed il controllore attraverso
fotoaccoppiatore
앬 Un solo modulo QI60 può essere installato in un sistema PLC
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
Moduli per ingressi veloci
앬 Tempo di reazione veloce, regolabile da 5 μs a 1 ms
앬 Tensione d’ingresso 24 V e 5 V
앬 Configurabile come modulo di ingresso o interrupt
Specifiche
QI60
QX40H
QX70H
QX80H
QX90H
Ingressi
16
16
16
16
16
Tensione nominale di ingresso
V DC 24 (tipo sink NPN)
24 (tipo sink NPN)
5 (tipo sink NPN)
24
5
Tensione operativa
V DC 20,4–28,8
20,4–28,8
4,25–6
20,4–28,8
4,25–6
Max. numero di ingressi simultaneamente ON
Ingresso
ON
100 %*
100 %
100 %*
100 %
resistenza
kW Ca. 3,9
ca. 3,9
ca. 470
ca. 3,9
ca. 470
corrente
mA Ca. DC 4/8
ca. DC 6
ca. DC 6
ca. DC 6
ca. DC 6
tensione
V ³ DC 19
³DC 13
³DC 3,5
³DC 13
³DC 3,5
³DC 3
³DC 3
³DC 3
³DC 3
corrente
OFF
Tempo di
risposta
100 %
mA ³ DC 4
tensione
V £ DC 11
£DC 8
£DC 1
£DC 8
£DC 1
corrente
mA £ DC 1,7
£DC 1,6
£DC 1
£DC 1,6
£DC 1
OFF 씮 ON
ms £ 0,2
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
ON 씮 OFF
ms £ 0,3
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
0,04–0,95 (impostabile)
LED
LED
LED
LED
Display stato degli ingressi
LED
Isolamento
I moduli sono dotati di isolamento tramite fotaccoppiatore tra i terminali di ingresso e il circuito interno.
No. punti I/O occupati
16
Terminali di connessione
Tutti i moduli sono dotati di morsettiera a vite a 18 punti.
Sezione cavo utilizzabile
Consumo corrente (5 V DC)
Peso
mm2 0,3–0,75
mA 60 (tutti gli ingressi ON)
kg 0,20
Dimensioni (LxAxP)
Codice articolo
mm 27,4x98x90
Art.no. 136395
MITSUBISHI ELECTRIC
16
16
16
16
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
0,3–0,75
80 (tutti gli ingressi ON)
80 (tutti gli ingressi ON)
80 (tutti gli ingressi ON)
80 (tutti gli ingressi ON)
0,16
0,16
0,16
0,16
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
27,4x98x90
221844
221855
221856
221857
3
MODULI SPECIALI
2
3
49
/// ACCESSORI
왎 Modulo “Dummy”
Modulo per protezione meccanica e riserva slot
Il modulo vuoto QG60 protegge gli slot inutilizzati della base dalla
polvere e riserva la posizione slot per utilizzi successivi.
Caratteristiche principali:
앬 Protezione per slot non utilizzati
앬 Frontale con profilo uniforme
QG60
Specifiche
QG60
Punti I/O
0–1024 (selezionabile)
Utilizzo
Utilizzato per proteggere slot non utilizzati dalla
polvere.
Consumo corrente
mA —
Peso
kg 0,07
Dimensioni (LxAxP)
ACCESSORI
4
mm 27,4x98x90
Codice articolo
Art. no. 129853
왎 Cavi di Connessione
Cavi di connessione per unità di espansione
Questi cavi di connessione sono utilizzati
per connettere la base principale con le
basi di espansione.
Sono disponibili cavi di diverse lunghezze
per adattarsi ad ogni applicazione.
Quando sono utilizzati diversi cavi di connessione tenere conto che la lunghezza
totale dei cavi deve essere inferiore a
13,2 metri.
Specifiche
QC05B
QC06B
QC30B
QC50B
QC100B
Per unità base di espansione
Q52B,
Q55B
Q63B, Q65B, Q63B, Q65B,
Q68B, Q612B Q68B, Q612B
Q63B, Q65B,
Q68B, Q612B
Q63B, Q65B,
Q68B, Q612B
Q63B, Q65B,
Q68B, Q612B
0,6
1,2
3,0
5,0
10,0
129591
129642
129643
129644
129645
Lunghezza
Codice articolo
m 0,45
Art. no. 140380
QC12B
왎 Cavi di Tracking
Cavi di collegamento per CPU ridondanti
Cavi di tracking consentono di collegare le
due CPU all'interno di un sistema ridondante, utilizzando a tale scopo esclusivamente i cavi QC10TR o QC30TR .
Specifiche
QC10TR
Utilizzo
Collegamento di due moduli CPU all'interno di un sistema ridondante (QnPRHCPU)
Lunghezza
Codice articolo
50
I connettori del cavo di tracking sono contrassegnati con "A" e "B", rispettivamente
per "sistema A" e "sistema B". Avviando
contemporaneamente i due sistemi, il
sistema A assume il comando e il sistema B
funge da stand-by.
m 1,0 m
Art. no. 157068
QC30TR
3,0 m
157069
MITSUBISHI ELECTRIC
ACCESSORI ///
왎 Cavi di Programmazione
Cavi di programmazione per USB e interfaccia RS232
I cavi QC30R2 e QC30-USB vengono usati
per la programmazione di una CPU
MELSEC System Q tramite le porte RS-232
e USB standard.
Il cavo di programmazione QC30R2 sono
dotati di connettorie a 9-pin D-sub per il
lato PC e un connettore Mini-DIN a 6-pin
per l'interfaccia PLC.
Il cavo USB-CAB-5M permette la programmazione delle nuove CPU MELSEC System
Q le quali dispongono di porta mini USB.
Specifiche
QC30R2
Cavo di connessione per
Connessione tra un PC e un Collegamento di un PC ad Collegamento di un PC ad
PLC MELSEC system Q via una CPU MELSEC System Q una CPU QnU del MELSEC
System Q via porta mini-USB
via porta USB standard
interfaccia RS232
Codice articolo
Accessori
m 3,0
Art. no. 128424
Accessorio per evitare la
disconnessione del cavo
RS232: Q6HLD-R2
USB-CAB-5M
3,0
5,0
136577
221540
—
—
4
ACCESSORI
Lunghezza
QC30-USB
왎 Accessorio per Prevenzione Disconnessione Cavo di Programmazione
Accessorio per evitare la disconnessione del cavo RS232
L’accessorio Q6HLD-R2 blocca il connettore del cavo di programmazione RS232
alla CPU e previene lo scollegamento acci-
dentale (ed esempio quando è connesso
a un pannello HMI).
Specifiche
Q6HLD-R2
Utilizzo
Prevenzione disconnessione del cavo di programmazione QC30R2
Codice articolo
Art. no. 140381
왎 Cavi Adattatore
Cavo precablato con connettore 32-pin
I cavi Q32CBL-3M e Q32CBL-5M sono
utilizzati per connettere i moduli QX81
e QY81P di MELSEC System Q.
Specifiche
Cavo di connessione per
Lunghezza
Codice articolo
MITSUBISHI ELECTRIC
Q32CBL-3M
Q32CBL-5M
Q32CBL-10M
tipo QX81/QY81P
QX81/QY81P
QX81/QY81P
5,0
10,0
136576
158066
m 3,0
Art. no. 136575
51
/// ACCESSORI
왎 Connettore 40-Pin
Connettori A6CON
I connettori 40-pin sono disponibili con
modelli differenti che differiscono nel
metodo di connessione utilizzato.
Questi connettori sono utilizzabili per tutti
quei moduli che sono dotati di connessione a 40-pin.
Specifiche
A6CON-2
A6CON-3
A6CON-4
Connessione
Contatto "Crimp"
A pressione
Saldatura
0,3
0,3
134141
146923
Cavo utilizabile
mm² 0,3
Codice articolo
Art. no 134140
왎 Cavo precablato con Connettore a 40-Pin
Cavi precablati con connettore 40-pin
ACCESSORI
4
Mentre per i connettori A6CON-2
e A6CON-3 all'interno del connettore il
cavo viene collegato diritto, per A6CON-4
il cavo è posto ad angolo.
I cavi Q40CBL-3M e Q40CBL-5M consentono la connessione a moduli I/O con connessione a 40-pin.
I cavi sono preparati con un connettore a
40-pin già connesso al cavo.
Specifiche
Q40CBL-3M
Q40CBL-5M
Q40CBL-10M
FA-CBLQ75M2J2-P FA-CBLQ75M2C-P
Tutti i moduli System Q con connettori 40-pin, come ad esempio
QX71, QX72, QY41P, QY42P
Moduli utilizzabili
Lunghezza
m 3,0
Codice articolo
Art. no. 140991
I cavi FA-CBLQ75M첸첸 sono cavi pronti
per l'uso per la connessione dei moduli di
posizionamento QD75D1/D2/D4
o QD75P1/P2/P4 ad un servo amplificatore
Mitsubishi della famiglia MR-J2-Super
o MR-C.
FA-CBLQ75PM2J2
FA-CBLQ75PM2C
QD75D1/D2/D4
QD75D1/D2/D4
QD75P1/P2/P4
QD75P1/P2/P4
per connessione con per connessione con per connessione con per connessione con
MELSERVO MR-J2-S MELSERVO MR-C
MELSERVO MR-J2-S MELSERVO MR-C
5,0
10,0
2,0
2,0
2,0
2,0
140997
158068
147697
147698
147699
147700
왎 Memory Cards
Memory cards per MELSEC System Q
MITSUBISHI
FLASH
CARD
INSERT
Tutte le CPU System Q sono dotate di RAM
interna permanente. Questa memoria,
nel caso delle CPU High Performance e
universali, può essere estesa con diverse
tipologie di memory cards.
2M
Specifiche
Memoria
Capacità di memoria
Codice articolo
Specifiche
Memoria
Capacità di memoria
Codice articolo
52
Q2MEM1MBS
tipo SRAM card
1 MB
Art.no. 127627
Q3MEM4MBS
tipo SRAM
4 MB
Art.no. 217621
Q2MEM2MBS
SRAM card
2 MB
Q2MEM2MBF
Flash card
2 MB
Q2MEM4MBF
Flash card
4 MB
Q2MEM8MBA
ATA card
8 MB
Q2MEM16MBA
ATA card
16 MB
Q2MEM32MBA
ATA card
32 MB
145399
127591
129646
129647
129648
129649
Q3MEM4MBS-SET
SRAM
4 MB
Q3MEM8MBS
SRAM
8 MB
Q3MEM8MBS-SET
SRAM
8 MB
217622
217623
217624
MITSUBISHI ELECTRIC
ACCESSORI ///
왎 Adattatore PCMCIA
Adattatore per memory card
L'adattarore per memory card
Q2MEM-ADP è utilizzato per trasferimento
dati attraverso lo slot PCMCIA del PLC.
Specifiche
Memory cards utilizzabili
Codice articolo
Q2MEM-ADP
tipo Tutte le memory cards MELSEC System Q
Art. no. 129650
왎 Batteria Q2MEM-BAT
4
ACCESSORI
Batteria per memory card
La batteria al litio Q2MEM-BAT è una batteria da utilizzare per sostituire la batteria
nella memoria SRAM Q2MEM-1MBS.
Specifiche
Per memory card
Q2MEM-BAT
tipo Q2MEM-1MBS e Q2MEM-2MBS
Tensione
V DC 3,0
Capacità
mAh 48
Codice articolo
Art. no. 129854
왎 Batteria Q6BAT
Batteria
La batteria tampone Q6BAT viene utilizzata in sostituzione della batteria integrata
in ogni CPU MELSEC System Q per mantenere i dati di memoria.
Specifiche
V DC 3,0
Capacità
mAh 1800
Dimensioni (Ø x A)
mm Ø16 x 30
Codice articolo
MITSUBISHI ELECTRIC
Q6BAT
Tensione
Art. no 130376
53
/// ACCESSORI
왎 Adattatore per Montaggio su Barra DIN
Adattatore barra DIN
L'adattatore viene utilizzato per un veloce
e semplice montaggio di una base MELSEC
System Q su una barra DIN.
Q6DIN1
Q6DIN2
Q6DIN3
Utilizzabile con basi
Q38B/Q312B/Q68B/612B
Q35B/Q38B
Q33B/Q63B
Dimensioni (LxA)
mm 328x98
245x98
198x98
Codice articolo
Art. no 129673
129674
136368
왎 Morsettiere Estraibili per Moduli I/O
ACCESSORI
4
Specifiche
Morsettiere per cablaggi senza viti
Come alternativa alle morsettiere a vite
standard per i moduli di ingresso/uscita
sono disponibili due differenti tipi di morsettiere.
La morsettiera a molla (spring clamp)
Q6TE-18S consente il collegamento di cavi
elettrici a conduttore singolo o multiplo.
I cavi con l'estremità priva di guaina vengono inseriti perpendicolarmente
Q6TE
-18S
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
nell'apposito alloggiamento e vengono
trattenuti da una molla a trazione.
Nel caso della morsettiera Q6TA32, il contatto avviene tramite pressione del cavo
con apposito utensile opzionale senza che
sia necessario operare sulla guaina preventivamente. Questo permette un veloce
cablaggio dei terminali.
18
Specifiche
Q6TE-18S
Q6TA32
Tipo
Morsettiera a molla (spring clamp)
Morsettiera IDC
Utilizzabile con i moduli
Tutti i moduli System Q con morsettiere
a vite a 18 punti.
QX41, QX71, QY41P, QY71
mm2
Cavo utilizzabile
Peso
Codice articolo
0,3–1,5
0,5
kg 0,07
0,08
Art. no. 141646
Accessori
145034
Utensile per inserimento cavo Q6TA32TOL,
art. no.: 145035
—
왎 Box di Estensione per Q-PC
Estensione con interfacce aggiuntive
E
X
.I/F
S
E
R
IA
L2
USB
PARALLEL
1 2 3 4 5
Ogni box di estensione estende una CPU
PC con una RS232, una USB, e una interfaccia parallela.
In più, sono disponibili contatti aggiuntivi
remoti che supportano ad esempio il polling
del watchdog o un interruzione remota.
Specifiche
PPC-COT-01
PPC-DINAD-01
Tipo
Box estensione interfacce
Interfaccia
1 x RS232, 1 x USB, 1 x parallela
Adattatore pe montaggio su barra DIN del box di
estensione interfacce.
Codice articolo
54
Il box di estensione viene connesso al connettore "EX I/F" posto sulla parte frontale
della CPU.
Art. no. 139819
140127
MITSUBISHI ELECTRIC
ACCESSORI ///
왎 Supporti di memoria per Q-PC
Unità di memoria
Possibilità di aggiungere a Q-PC fino
a 8 dischi sul backplane di base, direttamente accanto al modulo CPU. La connessione alla CPU è effettuata da un cavo
posto sotto il modulo.
PPC-HHD
CONTEC
Oltre ad un hard disk convenzionale da
5 GB, sono disponibili diversi silicon disk
per utilizzo in condizioni ambientali caratterizzate da forti urti o vibrazioni.
ACCESS
EX.IDE
Specifiche
PPC-HDD
PPC-CF-1GB-R
Tipo
Hard disk
CF Card
Capacità di memoria
20 GB
1024 MB
Codice articolo
S.
M.
Art. no. 207879
Accessori
207880
Protezione vibrazioni per Hard disk PPC-HBR-01; art. no.: 140126
IDE
Dischi
Per il Q-PC sono disponibili un floppy disk
esterno ed un lettore CD-ROM speciale.
Specifiche
COMPACT
PPC-IPC-CDD-02
Tipo
CD/DVD-ROM
Descrizione
Cavo per disco esterno incluso
Codice articolo
Il drive, dotato di un proprio telaio, è connesso al Q-PC tramite cavo.
Art. no. 207881
왎 Cavo di interfaccia seriale per Q-PC
Cavo di interfaccia
Il cavo PPC-SCC-01 aggiunge una interfaccia seriale al Q-PC.
Specifiche
PPC-SCC-01
Tipo
Cavo per seconda interfaccia seriale
Caratteristica
Connessione a EX/IF con 9-pin D-Sub
Codice articolo
MITSUBISHI ELECTRIC
Art. no. 207904
55
ACCESSORI
4
왎 Drives per Q-PC Esterni
/// DIMENSIONI
98
왎 Basi
POWER
CPU
I / 00
I / 01
I / 02
I / 03
I / 04
I / 05
I / 06
E.S.D
I / 07
Q38B(N)
BASE UNIT
MODEL Q38B
SERIAL 0205020E0100017-A
X
Tipo
Q32SB
Q33B
Q33SB
Q35B
Q35SB
Q38B/Q38DB
Q312B/Q312DB
Q52B
Q55B
Q63B
Q66B
Q68B
Q612B
X (in mm)
114
189
142
245
197.5
328
439
106
189
189
245
328
439
Tipo
Q38RB
Q68RB
Q65WRB
X (in mm)
439
439
439
왎 Basi (con alimentatore ridondante)
98
POWER 1
POWER 2
CPU
I / 00
I / 01
I / 02
I / 03
I / 04
I / 05
I / 06
I / 07
BASE UNIT
MODEL Q38RB
SERIAL 0205020E0100017-A
X
왎 CPU e Alimentatori
27,4
55,2
90
90
MELSEC
Q06HCPU
Q61P-A2
POWER
98
MODE
RUN
ERR.
USER
BAT.
BOOT
98
DIMENSIONI
5
PULL
USB
RS-232
MITSUBISHI
Unità di misura: mm
56
MITSUBISHI ELECTRIC
DIMENSIONI ///
왎 Base principale di sicurezza
Tipo
QS034B-E
X (in mm)
245
Unità di misura: mm
왎 CPU e modulo alimentatore di sicurezza
5
98 (3.86)
98 (3.86)
POWER
PULL
113.8 (4.48)
55.2 (2.17)
115 (4.53)
55.2 (2.17)
Unità di misura: mm
MITSUBISHI ELECTRIC
57
DIMENSIONI
QS061P-A1
/// DIMENSIONI
왎 CPU e Alimentatori (ridondanti)
54,8
90
Q25PRHCPU
BACKUP
MODE
CONTROL
RUN
ERR.
SYSTEM A
USER
SYSTEM B
BAT.
BOOT.
98
TRACKING
PULL
USB
RS-232
83
115
MELSEC
Q64RP
POWER
98
PULL
MITSUBISHI
Unità di misura: mm
왎 Moduli I/O e Speciali
55,2
27,4
90
QX10
Q64TCRTBW
RUN
ALM
ERR.
HBA
01234567
89ABCDEF
0
CT1
CT2
CT3
CT4
CT5
CT6
CT7
CT8
NC
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
L1
L2
L3
L4
+
NC
A1
A2
B1
B2
b1
b2
A3
A4
B3
B4
b3
b4
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
COM
NC
100VDC
8mA60Hz
7mA50Hz
0
1
2
3
4
5
6
7
8
9
A
B
C
D
E
F
98
DIMENSIONI
5
Unità di misura: mm
58
MITSUBISHI ELECTRIC
DIMENSIONI ///
왎 Morsettiere
B
93,5
18
17
16
15
14
13
12
11
10
9
8
7
6
5
20
19
A
Q6TE
-18S
1
2
18
17
16
15
14
13
12
11
10
9
8
7
6
5
3
4
5
6
7
82,5
20
19
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
2
1
2
1
MITSUBISHI
27
37
23
25
Unità di misura: mm
왎 Connettori
5
ACON1/2
ACON4
DIMENSIONI
14
71,8
72,72
14
47
50,8
46
ACON3
69,48
8.25
22,5
10
MITSUBISHI ELECTRIC
Unità di misura: mm
59
/// PROGRAMMAZIONE
MELSOFT – Software di Programmazione, visualizzzione e supervisione
Con la famiglia dei software MELSOFT,
Mitsubishi Electric offre pacchetti software
validi ed efficienti, che consentono una
drastica riduzione dei tempi di programmazione e di messa in servizio.
La famiglia di software MELSOFT offre
rapido accesso, comunicazione diretta,
compatibilità e scambio aperto di variabili.
La famiglia MELSOFT comprende:
앬 pacchetti di programmazione PLC come
GX Developer e GX IEC Developer.
앬 Software di configurazione reti, come ad
esempio il GX Configurator DP
앬 Software di visualizzazione, come
MX Scada
앬 Software per lo scambio dinamico di
dati, come MX Change
앬 Diversi software di sviluppo per pannelli
HMI (fare riferimento al catalogo HMI
Family)
GX Developer si presta particolarmente quale
pacchetto software di facile utilizzo per la
programmazione di MELSEC System Q.
Per la programmazione strutturata è disponibile il software GX IEC Developer conforme alla norma IEC 1131.3 (EN 61131).
Per informazioni dettagliate si prega di
richiedere il nostro depliant dedicato a
MELSOFT.
GX Developer è un software che consente
la programmazione per tutti i PLC MELSEC
che opera in ambiente Microsoft Windows.
Con questo pacchetto è possibile creare
programmi PLC alternativamente in linguaggio ladder (LD), lista istruzioni (IL) e linguaggio SFC (Sequential Function Chart).
Durante la programmazione, l’utente può
passare a piacere da un linguaggio all’altro.
Oltre ad efficienti funzioni di monitoraggio e diagnosi, GX Developer dispone di
un tool di simulazione offline che permette di testare il programma senza aver
bisogno dell’hardware.
GX Developer supporta tutti i PLC MELSEC
da FX1S alla CPU Q25H.
Questo software, creato su misura per tutti
i PLC MELSEC, offre tutti i vantaggi tipici di
Windows ed è in grado di lavorare con
i sistemi operativi Windows XP e Vista.
Il software è fornito senza cavo di programmazione, ordinabile separatamente.
왎 GX Developer
PROGRAMMAZIONE
6
Software
GX Developer
V0800-1LOC-IT
GX Developer
V0800-1LOC-E
PX Developer
V0100-1LOE-E
Serie
Tutti i PLC MELSEC
Tutti i PLC MELSEC
Tool opzionale a
GX Developer per programmazione CPU di processo
Tedesco
Inglese
Inglese
Art. no. 221442
150420
162370
Lingua
Codice articolo
Accessori
Cavi di programmazione: QC30R2, art. no.: 128424; QC30-USB, art. no.: 136577
왎 GX IEC Developer
GX IEC Developer offre tutte le funzioni di
GX Developer aggiungendo la conformità
alla norma IEC 1131.3 (EN 61131).
Oltre alla possibilità di programmazione in
linguaggio a contatti (LD), lista istruzioni (IL) e
linguaggio SFC (Sequential Function Chart), il
pacchetto offre i linguaggi FBD (Function
Block Diagram) e ST (Structured Text).
Software
Tutti i PLC MELSEC
Lingua
Inglese
Accessori
60
GX IEC DEVELOPER V0704-1L0C-E
Serie
Codice articolo
Tra le varie funzionalità, il GX IEC Developer
permette di strutturare i programmi e di organizzare i moduli funzioni creati in librerie.
Il programma GX IEC Developer è compatibile con i sistemi operativi Windows XP
e Vista.
Il software è fornito senza cavo di programmazione, ordinabile separatamente.
Art. no. 230836
Cavi di programmazione: QC30R2, art. no.: 128424; QC30-USB, art. no.: 136577
MITSUBISHI ELECTRIC
PROGRAMMAZIONE ///
Software per la Visualizzazione di Processi e per lo Scambio Dinamico di Dati
왎 MX Change
MX Change è il cuore di MELSOFT, la piattaforma comune di tutti i software di automazione Mitsubishi Electric.
Il pacchetto software è composto da un
server e di Super Project Manager che possono essere collegati ai programmi di
automazione. MX Change può essere utilizzato sia localmente sia in rete locale,
consentendo di definire una variabile e di
utilizzarla e aggiornarla in tutti i sistemi
connessi al database server. Questa sicura
e rapida capacità consente la significativa
riduzione di tempi di progettazione e di
sviluppo, in particolare in progetti
medio-grandi.
Il software è utilizzabile con i sistemi operativi Windows XP e Vista.
Software
MX Change V0300-1LOC-E
MX Change V0300-1L0C-E-UPD
Lingua
Inglese
Inglese
Supporto
CD ROM
CD ROM
Art. no. 168915
168916
Codice articolo
왎 MX OPC Server
Lo standard OPC è stato progettato per
consentire la comunicazione client/server
tra processo e applicazione Windows indipendentemente dal tipo di produttore.
Il software è utilizzabile con i sistemi operativi Windows XP e Vista.
Software
MX OPC Server V0600-1L0C-E
Serie
Tutti i PLC MELSEC
Lingua
Inglese
Supporto
CD ROM
Codice articolo
Art. no. 221608
왎 MX Components
Con MX Components l’utente dispone di
elementi Active-X ad elevate prestazioni.
Il driver interno gestisce completamente
la comunicazione tra l’applicazione Windows
e il processo.
Mediante MX Components, utilizzando
un linguaggio di programmazione (ad es.
Visual Basic, Visual C++,…), si possono
eseguire applicazioni PC o integrare i dati
in applicazioni PC già esistenti.
MX Components V0300-1LOC-E
Serie
Tutti i PLC MELSEC
Lingua
Inglese
Supporto
CD ROM
Codice articolo
MITSUBISHI ELECTRIC
Inoltre, mediante i componenti MX e VBA,
si accede all’intero mondo MS-Office. Ciò
consente un rapido accesso ai dati di processo dei PLC attraverso i tipici applicativi
da ufficio come ad esempio MS Access,
MS Excel,ecc.
Il software è utilizzabile con i sistemi operativi Windows XP e Vista.
Software
6
PROGRAMMAZIONE
MX OPC Server è un’interfaccia software
standardizzata ,che consente applicazioni
Windows con accesso semplice e veloce
all'intera gamma dei PLC MELSEC.
OPC significa "OLE for Process Control"
e rappresenta un’applicativo della tecnologia Microsoft DCOM (Distributed Component Object Model). Rispetto all’Active-X lo
scambio di dati basato sull’OPC è caratterizzato da prestazioni superiori.
Art. no. 145309
61
/// PROGRAMMAZIONE
Software per Reti PROFIBUS
왎 GX Configurator DP
Il software GX Configurator DP è un software "user friendly" per la configurazione
della rete PROFIBUS/DP.
Il software è un applicativo a 32 bit per
ambiente Windows XP e Vista e supporta
la parametrizzazione di tutti i moduli
PROFIBUS/DP delle serie MELSEC AnSH/QnAS
e A/Q, così come quelli della serie FX.
Software
Moduli master Profibus/DP MELSEC
Lingua
Versione
Codice articolo
Accessori
Grazie ai file parametri GSD, è possibile
effettuare con estrema semplicità l’impostazione dei parametri di qualsiasi slave
Profibus/DP, anche di altri costruttori.
Il nuovo GX Configurator DP consente di
scaricare tutti dati di configurazione anche
attraverso reti di livello superiore, quali
Melsecnet ed Ethernet.
GX Configurator DP V07-1L0C-M
A1SJ71PB92D, AJ71PB92D, QJ71PB92D
Inglese
7.04
Art. no. 231731
Cavi di programmazione: QC30R2, art. no.: 128424; QC30-USB, art. no.: 136577
Prossime uscite: iQ Works
iQ Works integra tutte le funzioni necessarie per la gestione di ogni parte del ciclo del sistema.
Progettazione del sistema
PROGRAMMAZIONE
6
L’intuitivo schema di configurazione del sistema consente
di assemblare sistemi in modo
grafico, oltre alla gestione centralizzata di più progetti e alla
possibilità di configurazione
batch dell’intero sistema di
controllo.
Programmazione
L’utilizzo di etichette di sistema
consente la facile condivisione
di dati degli operandi fra GOT,
PLC e motion controller. Tramite l’uso delle etichette di
sistema si risparmiano il tempo
e la fatica di modificare i valori
degli operandi in tutti i programmi.
Test e avviamento
Debug e ottimizzazione dei
programmi tramite la funzione
di simulazione. L’uso delle funzioni integrate per diagnostica
e monitoraggio consente di
idenficare rapidamente le
cause di errore.
Funzionamento
e manutenzione
Tramite la funzione di lettura
batch è possibile velocizzare il
processo di messa in servizio,
configurazione e aggiornamento del sistema. Vengono
virtualmente eliminate le farraginosità normalmente associate con la gestione del
sistema.
MELSOFT Navigator
è il cuore di iQ WOrks. Consente una agevole progettazione di tutti i sistemi di livello superiore,
integrandosi perfettamente con gli altri programmi MELSEC inclusi in iQ Works. Funzioni
quali progettazione della configurazione di sistema, impostazione batch dei parametri, etichette di sistema e lettura batch contribuiscono a ridurre il TCO.
MELSOFT GX Works
rappresenta la prossima generazione del software MELSEC per manutenzione e programmazione. Le sue funzionalità derivano sia da GX Developer che da GX IEC Developer, con molteplici miglioramenti volti ad accrescere la produttività e abbassare i costi di ingegnerizzazione.
MELSOFT MT Works
è un completo tool di progettazione per la manutenzione e la programmazione di CPU
motion. Le sue molteplici funzionalità, quali configurazione intuitiva, programmazione grafica e oscilloscopio digitale, simulatore, supporto di diversi sistemi operativi motion, portano
alla riduzione del TCO associato ai sistemi di motion.
MELSOFT GT Works
è un completo strumento per la programmazione, creazione di pagine e manutenzione di
dispositivi HMI. Per ridurre la quantità di lavoro necessaria per la creazione di applicazioni
sofisticate e di grande effetto, le funzionalità del sistema sono state improntate alla facilità di
uso, semplificazione (senza sacrificare le funzionalità) ed eleganza (nel progetto e nella grafica delle pagine).
62
MITSUBISHI ELECTRIC
INDICE ///
A6CON . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
A6CON-2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
A6CON-3 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
A6CON-4 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Accessori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50 ,52 ,54
Adattatore PCMCIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
Adattatore barra DIN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Barra DIN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Base di montaggio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Basi di espansione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Batteries. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
Box di estensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
CPU Motion . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 24
Cavi
Adattatore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
di Tracking . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
di connessioneper unitàdi espansione . 50
di interfaccia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
di programmazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
preparati con connettore 40-pin. . . . . . 52
Componenti Base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Connettori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Descrizione del sistema
Introduzione al System Q. . . . . . . . . . . . . . . 4
Descrizione del sisteme
Configurazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Sisteme di programmazione . . 60 ,61 ,62
Drives per Q-PC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
FA-CBLQ75M2C-P. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
FA-CBLQ75M2J2-P . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
FA-CBLQ75PM2C. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
FA-CBLQ75PM2J2. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Gestione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Memory cards. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Moduli CPU
Specifiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Moduli CPU PLC
Q12PHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
Q25PHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
Moduli CPU di PLC Ridondanti . . . . . . . . . . 21
Moduli alimentatore. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Moduli analogici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Moduli di comunicazione . . . . . . . . . . . . . . . 43
Moduli di conteggio veloce . . . . . . . . . . . . . 37
Moduli di ingresso
analogici per temperature. . . . . . . . . . . . . . . 33
Moduli di interfaccia. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
Moduli di posizionamento . . . . . . . . . . . . . . 38
Moduli di uscita analogici . . . . . . . . . . . . . . . 32
Moduli di uscita digitali. . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
Moduli digitali di ingresso . . . . . . . . . . . . . . . 26
Modulo Web Server. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46
Modulo ad interrupt . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
Modulo con loop di
controllo temperatura . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Modulo vuoto. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
Morsettiera a molla . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Morsettiere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Morsettiere interscambiabili . . . . . . . . . . . . 54
MITSUBISHI ELECTRIC
PLC MODULARI
Basi di montaggio
Q312B-E . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q32SB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q33B-E. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q33SB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q35B-E. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q35SB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q38B-E. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
Q38RB-E . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
CPU universali per PLC
Q00UCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q00UJCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q01UCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q02UCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q03UDCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q03UDECPU. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q04UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q04UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q06UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q06UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q10UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q10UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q13UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q13UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q20UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q20UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q26UDEHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Q26UDHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 19
Modulo Interfaccia MES . . . . . . . . . . . . . . 47
PPC-COT-01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
PPC-CPU 852(MS)-512 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
PPC-DINAD-01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
PPC-HDD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
PPC-IPC-CDD-02 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
PPC-SCC-01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
Q-PC
CPU PC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
Drives . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
Unità di memoria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
Q00CPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Q00JCPU-E . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Q01CPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Q02CPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q02HCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q06CCPU-V-H01 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
Q06HCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q12HCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q12PHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q12PRHCPU. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Q25HCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q25PHCPU . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Q25RPHCPU. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 21
Q2MEM-16MBA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-1MBS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-2MBF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-2MBS . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-32MBA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-4MBF . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-8MBA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q2MEM-ADP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
Q2MEM-BAT. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
Q32CBL-10M . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
Q32CBL-3M . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
Q32CBL-5M . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
Q40CBL-3M . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q40CBL-5M . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
Q52B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q55B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q612B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q62AD-DGH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
Q62DA-FG. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q62DAN. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q62HLC . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Q63B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q64AD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Q64AD-GH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
Q64DAN. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q64RD. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Q64RD-G . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Q64TCRT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Q64TCRTBW. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Q64TCTT . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Q64TCTTBW . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 34
Q64TD . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Q64TDV-GH . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Q65B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q66AD-DG . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
Q66DA-G . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q68AD-G . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
Q68ADI . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Q68ADV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
Q68B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q68DAIN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q68DAVN . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 32
Q68RB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Q6DIN1. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Q6DIN2. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Q6DIN3. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Q6HLD-R2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
Q6TA32. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Q6TE-18S. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
QC05B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC06B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC100B. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC10TR. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC12B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC30-USB . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
QC30B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QC30R2. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
QC30TR. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
63
/// INDICE
QC50B . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QD51 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
QD51-R24 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
QD60P8-G. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
QD62 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
QD62D . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
QD62E . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
QD70P4 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
QD70P8 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
QD75D1 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75D2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75D4 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75M1. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75M2. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75M4. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 42
QD75P1 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
QD75P2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
QD75P4 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 41
QG60 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 50
QI60 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
64
QJ71C24N . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
QJ71C24N-R2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
QJ71C24N-R4 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
QJ71MB91. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
QJ71MES96 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 47
QJ71WS96. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46
QX10 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
QX28 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
QX40 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
QX41 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
QX42 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 26
QX50 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
QX80 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
QX81 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
QX82-S1 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 27
QY10 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY18A . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY22 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY40P . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY41P . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY42P . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 28
QY68A . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
QY80 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
QY81P . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
Reti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12
SOFTWARE
prossime uscite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
Software
GX Configurator DP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
GX Developer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
GX IEC Developer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
MX Change. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
MX Components . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
MX OPC Server . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
PX Developer . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
di Programmazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
per Reti PROFIBUS. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
Supporti di memoria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 55
MITSUBISHI ELECTRIC
oluzioni per l'automazione /// Soluzioni per l'automazione /// Soluzioni per
Un mondo di soluzioni
automatizzate
Robot
Controllo del movimento e servomotori
Protezione dei circuiti
a bassa tensione
Inverter
Macchine laser
Controllori CNC
HMI e GOT
Micro-PLC
Macchine EDM
PLC modulari
Mitsubishi offre un'ampia gamma di sistemi di automazione, dai PLC e HMI alle macchine CNC e EDM.
Un nome in
cui credere
Dagli esordi dell'azienda nel 1870, circa
45 aziende utilizzano il nome Mitsubishi
in svariati settori, da quello finanziario
a quelli del commercio e dell'industria.
Il marchio Mitsubishi è conosciuto in
tutto il mondo come sinonimo di qualità
eccellente.
Abbiamo una conoscenza diretta delle
esigenze di affidabilità, efficienza e semplicità d'uso dei sistemi di automazione
e controllo – per questo potete fidarvi
delle soluzioni di automazione Mitsubishi.
In quanto azienda leader a livello mondiale, con una fatturato globale superiore
a 4 trilioni di yen (oltre 40 miliardi di
dollari) e oltre 110.000 dipendenti,
Mitsubishi Electric dispone delle risorse
necessarie e garantisce il proprio impegno a fornire i prodotti migliori e il servizio e l'assistenza più efficienti.
Mitsubishi Electric Corporation è presente in settori quali la ricerca spaziale, i trasporti, i semiconduttori, i sistemi energetici, le comunicazioni e l'informatica,
i sistemi audiovisivi, l'elettronica di consumo, la gestione degli edifici e dell'energia e i sistemi di automazione. L'azienda
conta 237 tra stabilimenti e laboratori in
121 paesi.
19
Global Partner. Local Friend.
FILIALI EUROPEE
RAPPRESENTANTI EUROPEI
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
25, Boulevard des Bouvets
F-92741 Nanterre Cedex
Telefono: +33 (0)1 / 55 68 55 68
FRANCIA
GEVA
AUSTRIA
Wiener Straße 89
AT-2500 Baden
Telefono: +43 (0)2252 / 85 55 20
Beijer Electronics A/S DANIMARCA
Lykkegårdsvej 17
DK-4000 Roskilde
Telefono: +45 (0)46/ 75 76 66
ALFATRADE Ltd.
MALTA
99, Paola Hill
Malta- Paola PLA 1702
Telefono: +356 (0)21 / 697 816
Sirius Trading & Services ROMANIA
Aleea Lacul Morii Nr. 3
RO-060841 Bucuresti, Sector 6
Telefono: +40 (0)21 / 430 40 06
Omni Ray AG
SVIZZERA
Im Schörli 5
CH-8600 Dübendorf
Telefono: +41 (0)44 / 802 28 80
ILAN & GAVISH Ltd.
ISRAELE
24 Shenkar St., Kiryat Arie
IL-49001 Petah-Tiqva
Telefono: +972 (0)3 / 922 18 24
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
Gothaer Straße 8
D-40880 Ratingen
Telefono: +49 (0)2102 / 486-0
GERMANIA
TEHNIKON
BIELORUSSIA
Oktyabrskaya 16/5, Off. 703-711
BY-220030 Minsk
Telefono: +375 (0)17 / 210 46 26
Beijer Electronics Eesti OÜ ESTONIA
Pärnu mnt.160i
EE-11317 Tallinn
Telefono: +372 (0)6 / 51 81 40
INTEHSIS srl
MOLDAVIA
bld. Traian 23/1
MD-2060 Kishinev
Telefono: +373 (0)22 / 66 4242
Craft Con. & Engineering d.o.o. SERBIA
Bulevar Svetog Cara Konstantina 80-86
SER-18106 Nis
Telefono: +381 (0)18 / 292-24-4/5
GTS
TURCHIA
Bayraktar Bulvari Nutuk Sok. No:5
TR-34775 Yukarı İSTANBUL
Telefono: +90 (0)216 526 39 90
TEXEL ELECTRONICS Ltd.
ISRAELE
2 Ha´umanut, P.O.B. 6272
IL-42160 Netanya
Telefono: +972 (0)9 / 863 39 80
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
Viale Colleoni 7
I-20041 Agrate Brianza (MB)
Telefono: +39 039 / 60 53 1
ITALIA
ESCO D & A
BELGIO
Culliganlaan 3
BE-1831 Diegem
Telefono: +32 (0)2 / 717 64 30
Beijer Electronics OY
FINLANDIA
Peltoie 37
FIN-28400 Ulvila
Telefono: +358 (0)207 / 463 540
Beijer Electronics AS
NORVEGIA
Postboks 487
NO-3002 Drammen
Telefono: +47 (0)32 / 24 30 00
INEA SR d.o.o.
SERBIA
Izletnicka 10
SER-113000 Smederevo
Telefono: +381 (0)26 / 617 163
CSC Automation Ltd.
UCRAINA
4-B, M. Raskovoyi St.
UA-02660 Kiev
Telefono: +380 (0)44 / 494 33 55
CEG INTERNATIONAL
LIBANO
Cebaco Center/Block A Autostrade DORA
Lebanon - Beirut
Telefono: +961 (0)1 / 240 430
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
Krakowska 50
PL-32-083 Balice
Telefono: +48 (0)12 / 630 47 00
POLONIA
Koning & Hartman b.v.
BELGIO
Woluwelaan 31
BE-1800 Vilvoorde
Telefono: +32 (0)2 / 257 02 40
UTECO A.B.E.E.
GRECIA
5, Mavrogenous Str.
GR-18542 Piraeus
Telefono: +30 211 / 1206 900
HIFLEX AUTOM. B.V.
OLANDIA
Wolweverstraat 22
NL-2984 CD Ridderkerk
Telefono: +31 (0)180 – 46 60 04
AutoCont Control s.r.o. SLOVACCHIA
Radlinského 47
SK-02601 Dolny Kubin
Telefono: +421 (0)43 / 5868210
MELTRADE Ltd.
UNGHERIA
Fertő utca 14.
HU-1107 Budapest
Telefono: +36 (0)1 / 431-9726
CBI Ltd.
AFRICA DEL SUD
Private Bag 2016
ZA-1600 Isando
Telefono: + 27 (0)11 / 977 0770
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
Radlická 714/113a
CZ-158 00 Praha 5
Telefono: +420 - 251 551 470
REP. CECA
INEA BH d.o.o.
BOSNIA E ERZEG.
Aleja Lipa 56
BA-71000 Sarajevo
Telefono: +387 (0)33 / 921 164
KAZPROMAUTOM. Ltd. KAZAKHSTAN
Mustafina Str. 7/2
KAZ-470046 Karaganda
Telefono: +7 7212 / 50 11 50
Koning & Hartman b.v.
OLANDIA
Haarlerbergweg 21-23
NL-1101 CH Amsterdam
Telefono: +31 (0)20 / 587 76 00
CS MTrade Slovensko, s.r.o.SLOVACCHIA
Vajanskeho 58
SK-92101 Piestany
Telefono: +421 (0)33 / 7742 760
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
SPAGNA
Carretera de Rubí 76-80
E-08190 Sant Cugat del Vallés (Barcelona)
Telefono: 902 131121 // +34 935653131
AKHNATON
BULGARIA
4 Andrej Ljapchev Blvd. Pb 21
BG-1756 Sofia
Telefono: +359 (0)2 / 817 6004
Beijer Electronics SIA LETTONIAA
Ritausmas iela 23
LV-1058 Riga
Telefono: +371 (0)784 / 2280
AutoCont C.S. s.r.o.
REP. CECA
Technologická 374/6
CZ-708 00 Ostrava-Pustkovec
Telefono: +420 595 691 150
INEA d.o.o.
SLOVENIA
Stegne 11
SI-1000 Ljubljana
Telefono: +386 (0)1 / 513 8100
MITSUBISHI ELECTRIC EUROPE B.V.
Travellers Lane
UK-Hatfield, Herts. AL10 8XB
Telefono: +44 (0)1707 / 27 61 00
INEA CR d.o.o.
CROATIA Beijer Electronics UAB
LITUANIA
Losinjska 4 a
Savanoriu Pr. 187
HR-10000 Zagreb
LT-02300 Vilnius
Telefono: +385 (0)1 / 36 940 - 01/ -02/ -03 Telefono: +370 (0)5 / 232 3101
B:ELECTRIC, s.r.o.
REP. CECA
Mladoboleslavská 812
CZ-197 00 Praha 19 - Kbely
Telefono: +420 286 850 848
Beijer Electronics AB
SVEZIA
Box 426
SE-20124 Malmö
Telefono: +46 (0)40 / 35 86 00
UK
Mitsubishi Electric Europe B.V. /// FA - European Business Group /// Gothaer Straße 8 /// D-40880 Ratingen /// Germany
Tel.: +49(0)2102 4860 /// Fax: +49(0)2102 4861120 /// [email protected] /// www.mitsubishi-automation.com
Specifiche soggette a cambiamenti senza preavviso /// Art. no. 237084 /// 10.2010
Tutti i marchi commerciali registrati sono soggetti a copyright.
Scarica

SYSTEM Q MELSEC PLC