pagina 2
Seguici anche
su Facebook
NUMERO 1-2014
IN QUESTO NUMERO
- Eliopoli
pagine 3-5
- Istruzioni della Colt
pag. 6
- Riceviamo&Pubblichiamo
pag. 7
- Arsam
pagine 8-13
- Gallarate
pagine 14-16
- TSN Milano
pagine 17-19
- M.L.A.I.C.
pagine 20-21
- Bando gara Torino
- ARMI SPORT
pag. 22
pagine 23-25
- Compro/vendo pagine 26-27
- PEDERSOLI
pagine 28-30
Per chi volesse inviare
materiale da pubblicare
(articoli, foto, disegni, ecc...)
può lasciare un POST sulla pagina
di facebook, oppure SCRIVERE,
inviare un FAX oppure una E-MAIL
alla redazione di
Per tutte le
altre news,
classifiche e
varie collegati
al sito
www.cnda.it
c/o X.mas s.r.l. Viale della Lirica
61 48124 Ravenna
fax 0544.271417
e-mail:
[email protected]
pagina 3
ELIOPOLI
VITA NELLA CITTA’ FORTEZZA
Un evento con al centro 16 gruppi
storici, oltre 200 Rievocatori
provenienti da tutta Europa che vi
faranno immergere nella vita della
cittadella fortificata tra rassegne
militari, popolani in festa, ed antichi
mestieranti ed artigiani che
allieteranno il pubblico
per le vie del paese.
Il tutto per scoprire
veramente come si
viveva all’inizio del 1600.
continua nelle pagine successive
pagina 4
Terra del Sole, fondata ex novo l’8
dicembre 1564 da Cosimo I
de’ Medici, ha letteralmente iniziato
a vivere e popolarsi nel 1579, anno
dell’insediamento ufficiale e
completata così come la vediamo
oggi a cavallo tra i 2 secoli.
Rappresenta ancora oggi uno dei
meglio conservati esempi di città
fortezza, progettata
da Baldassare Lanci
per la difesa di
Firenze, in
particolare dalle
nuove micidiali
artiglierie che, con
il perfezionamento
dell’utilizzo della
polvere nera,
rendevano facili
prede quelle che una volta erano state
inespugnabili fortezze.
Per 3 giorni vivremo in una cittadella
senza automobili, senza motociclette,
senza rumori prodotti da artifici
moderni, ma solo da strumenti
antichi e dagli spari degli archibugi
e dei cannoni così come
poteva essere negli anni in
cui il nostro paese ha
iniziato a vivere e popolarsi.
pagina 5
Vita nella città fortezza
25-26-27 Aprile 2014
Orari: 10 – 24
Terra del Sole (FC)
Coordinate navigatore:
44.18630853139566,
11.960538625717163
Mail per informazioni:
[email protected]
Organizzatori:
Borgo Romano e
Compagnia Santa Brigida
Potrete visitare gli accampamenti,
contrattare con i mercanti ed ammirare
i Rievocatori che occuperanno
le stanze del Castello del
Governatore, proprio dove
vivevano al tempo le personalità
della cittadella medicea.
Siederanno accanto a camini
accessi sopra sgabelli di faggio
e rovere, parlando di un nuovo
bando o delle accise sul grano,
oppure cantando e ballando.
Il Castello del Governatore,
i bastioni, le garitte e
le maestose mura
completamente terrapienate
per resistere ad ogni attacco
delle artiglierie, costituiscono
le bellezze architettoniche ove
rivivrà appieno la vita della
città-fortezza.
pagina 6
LE ISTRUZIONI DELLA COLT
PER I SUOI REVOLVER
AD AVANCARICA
di Massimo Capone
Le cassette di legno fornite dalla COLT, o dai suoi distributori, per contenere i revolver
e relativi accessori, riportavano anche le istruzioni per il caricamento e pulizia dell’arma,
scritte su un foglietto incollato sulla superficie interna del coperchio.
Chi di noi nel manovrare una Colt ’51 replica o (beato il fortunato possessore) originale,
non si è trovato, almeno una volta, ad avere dubbi, perplessità o semplice curiosità
pensando a come i proprietari dell’epoca si comportassero con la loro arma seguendo le
direttive della casa produttrice ?!
Ecco dunque la traduzione delle istruzioni allegate alla confezione di una Colt Navy
Mod. 1851.
N.B. ho fatto una traduzione il più possibile letterale, rispettando anche la punteggiatura
originale!
Come prima cosa fate esplodere una capsula su ciascuno dei luminelli per
pulirli da olio o polvere, poi mettete il cane in mezza-monta, il che permette al
cilindro di poter ruotare; una carica di polvere (o cartuccia a palla) viene poi
messa in una delle camere, tenendo la canna verso l’alto, ed un proiettile con la
parte appuntita in avanti, senza borra o pezzuola, viene collocato sull’imboccatura
della camera, posizionato sotto il calcatoio, e forzato giù con la leva fin sotto la
superficie del cilindro, in modo che non impedisca la sua rotazione (abbiate cura,
nel forzare giù il proiettile, di non far uscire polvere dalla camera, riducendo così
la carica). Ripetete il procedimento finchè tutte le camere non siano cariche.
Le capsule vengono poi collocate sui luminelli nello sguscio ovale alla destra
del castello, quindi, arretrando il cane fino alla posizione di completo armamento,
l’arma è in condizione di sparare premendo il grilletto; una ripetizione della stessa
manovra produce i medesimi risultati, cioè sei colpi senza ricaricare.
N.B. - accertatevi di riempire di polvere le camere, quando caricate da una
fiasca, lasciando spazio per il proiettile, sia con polvere forte che debole. La
migliore è la polvere a grana fine. Per i proiettili deve essere usato piombo dolce.
Il tamburo non va smontato quando ancora carico. Il cane, quando è in
completo armamento, fornisce la tacca per mirare.
Per portare l’arma in sicurezza quando è carica, poggiate il cane su uno dei
pernetti posti tra ciascun luminello, sulla parte posteriore del tamburo.
L’arma deve essere pulita ed oliata dopo aver sparato, soprattutto l’asse
attorno al quale ruota il tamburo.
pagina 7
RICEVIAMO e pubblichiamo
Buongiorno a tutti,
Formulo la presente e-mail, a riscontro della e-mail pervenuta il
giorno 1.4.2014, a firma del Sig. Antonio Ferrerio, per evidenziare le inesattezze formulate dal mittente. (pubblicata qui a fianco)
Le 2 querele a cui fa riferimento il Sig. Antonio Ferrerio sono relative
al medesimo fatto: si tratta della presunta, ma non accertata, comparsa sul sito
internet www.tiropratico.com di un commento, in calce ad un intervista al Sig.
Attilio Fanini.
In tale commento, una persona che si attribuisce il nick-name
“Giovanni”, prende posizione sugli argomenti trattati nell'intervista con parole
che il Sig. Riccardo Finoccki ed il Sig. Ernfried Obrist, nelle rispettive qualifiche
di Consigliere e Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'UITS hanno
ritenute ingiuriose e diffamanti.
I sopra-citati Finoccki ed Obrist hanno ritenuto di querelare il sottoscritto, attribuendomi, senza alcuna prova concreta, la paternità di tale
commento, asseritamente comparso sul sito di cui sopra, dando origine a 2
procedimenti penali distinti, uno pendente innanzi al Tribunale di Ravenna, uno
invece innanzi al Tribunale di Roma.
Per quanto attiene al procedimento di Ravenna, nonostante le puntuali
argomentazioni difensive sviluppate dalla mia difesa il GUP, ha pronunciato una
sentenza di condanna, con sospensione condizionale della pena, con il rito
abbreviato, avverso la quale il mio avvocato sta predisponendo l'atto di
impugnazione in appello. Pertanto la sentenza non è definitiva e confido che in
appello possa essere ribaltata ristabilendo la verità e la giustizia.
Per quanto attiene al procedimento di Roma, il Sig. Ferrerio dice una
falsità quando afferma che tale procedimento sia andato a sentenza il
6.6.2013. Devo specificare infatti che né io, né il mio avvocato abbiamo mai
avuto la notifica di nessun decreto penale di condanna e che solo nel momento
in cui tale provvedimento venisse notificato, decorrerebbero i termini per
impugnarlo, chiedendo eventualmente l'applicazione di un rito alternativo o del
dibattimento.
Siamo pertanto ben lontani da una sentenza di condanna così come
falsamente riferita dal Sig. Ferrerio.
Voglio comunque riferire che non sono io l'autore di tale commento,
né tale circostanza è stata dimostrata in giudizio, sempre ammesso e non
concesso che tale commento sia stato realmente pubblicato sul sito internet.
Somma Lombardo 01.04.2014
Spett. Presidente CNDA
Spett. Membri del Consiglio Direttivo
Spett. Tesorieri
Spett. Revisori
Spett. Presidenti Società consociate
Vi scrivo in qualità di Socio della CNDA e
di referente della Associazione
Avancarica 3 Leoni di Somma Lombardo,
per metterVi al corrente di fatti gravi ed
incresciosi che necessitano di un immediato riscontro e di una chiara presa di
posizione da parte di tutto il Direttivo.
Sono venuto a conoscenza dell’esistenza
di 2 querele personali a carico del
Presidente Giovanni Gentile per diffamazione (art. 595 Codice Penale) andate a
sentenza rispettivamente le scorso 06
Giugno 2013 (Tribunale di Roma Decreto
Penale n° 8094 del 06/06/2013 Obrist
contro Gentile) e il 25 Febbraio 2014
(condanna in primo grado Tribunale di
Ravenna Sentenza n° 131/14 Finoccki
contro Gentile).
Le gravi frasi ingiuriose nei confronti di
UITS e CONI, oggetto della sentenza,
sono state espresse da Giovanni Gentile
in qualità di Presidente della CNDA, sul
social network “Tiro Pratico” coinvolgendo tutte le Associazioni iscritte e tutti gli
associati.
Evito ulteriori dettagli ma su specifica
richiesta sono pronto a fornire tutto quanto necessario per provare quanto asserisco, stante il fatto che gli atti sono pubblici e che il Presidente stesso doveva renInfatti la pagina web a cui viene fatto riferimento nelle 2 querele non dere edotto almeno il suo CD tempestivaè più reperibile, né sono state effettuate verifiche da parte degli inquirenti per mente di questi avvenimenti!
accertare in maniera autentica che la stampata allegata agli atti di querela sia
stata realmente presente sul sito. Inoltre, ammesso e non concesso che tale Fermo restando l’incontestabile e irrimecommento sia stato pubblicato, non c'è nessun accertamento che sia stato io a diabile deterioramento dei rapporti con
pubblicarlo.
UITS causato dal Presidente con le sue
Non sono state svolte indagini sull'indirizzo IP del presunto scrivente non condivisibili affermazioni, esiste un
né raccolte informazioni in merito; il GUP di Ravenna si è basato solo su quanto concreto rischio che CNDA possa essere,
affermato dal Sig. Finoccki, parte civile del procedimento penale di Ravenna, il qualora la sentenza diventasse definitiva,
quale pur avendo richiesto un risarcimento esorbitante (€ 70.000) ha ottenuto chiamata a rispondere civilmente delle
una sentenza di primo grado di condanna in via provissionale a soli € 2.000 di azioni diffamatorie perpetrate dal suo
risarcimento.
attuale Presidente.
Non corrisponde al vero, come detto, che le frasi ingiuriose siano state
pronunciate dal sottoscritto, né che la CNDA possa venire coinvolta in questa
vicenda, infatti, a prescindere dal fatto che sono certo che la verità dovrà
essere affermata dal successivo grado di giudizio, ribaltando la sentenza del
GUP di Ravenna, niente potrà essere imputato, né sarà mai da me imputato alla
consociazione che presiedo.
All'esito di ogni accertamento mi riservo comunque di chiedere il
giusto risarcimento danni a chiunque sarà ritenuto responsabile di quanto
ingiustamente sto subendo.
Resto a disposizione per fornire ogni ulteriore delucidazione a
chiunque ne abbia interesse e me ne faccia esplicita richiesta in privato, al fine
di fugare le menzogne che sono state diffuse a mio carico.
Credo doveroso a questo punto una seria
presa di posizione da parte di tutto il
Consiglio Direttivo, al quale chiedo di
dimettersi, sfiduciando il Presidente, o di
confermargli il loro sostegno prendendosi
carico di tutte le conseguenze e responsabilità che ne conseguiranno.
In attesa di un pronto riscontro da parte
del Direttivo CNDA alla mia richiesta,
Distinti saluti.
Diffido il Sig. Alberto Ferrerio o chi per esso a diffondere ulteriori Antonio Ferrerio
Associazione Avancarica 3 Leoni
falsità e/o menzogne a mio riguardo.
Gentile Giovanni Somma Lombardo
pagina 8
Associazione di ricostruzione
storica
ARCHIBUGIERI di MONFERRATO
(ARSAM)
“Monferrat et Lion!”
pagina 9
CALENDARIO EVENTI 2014
ARCHIBUGIERI di MONFERRAT
L’elenco delle loro uscite
programmate è aggiornato ad oggi.
•
•
•
•
•
•
VERRUA SAVOIA (To)
CANELLI (At)
TORNAVENTO (Va)
ELIOPOLI (Fc)
PRAGA (Repubblica Ceca)
PALMANOVA (Ud)
5-6 aprile
21-22 giugno
metà giugno
25-26-27 aprile
metà settembre
inizio settembre
CONTATTI per ricevere maggiori informazioni
e gli aggiornamenti sul calendario eventi:
e-mail:
[email protected]
web:
www.facebook.com/groups/131740633596184/members/
nferrato” (ARSAM)
e Storica “Archibugieri di Mo
ion
ruz
ost
Ric
di
ne
zio
cia
Ducato
sso
L’A
orizzare le vicende dell’antico
val
di
o
ttiv
bie
l’ob
con
11
20
è nata nel
di Monferrato.
continua nelle pagine successive
pagina 10
“Monferrat et Lion!”
Per tutte le altre news,
classifiche e varie,
collegati al sito
www.cnda.it
pagina 11
quecento ed
me è quello a cavallo tra il cin
Il periodo storico preso in esa
di uso
iti, armi, attrezzature oggetti
ab
di:
e
ion
ruz
ost
ric
la
te
mi
il seicento, tra
comune e vicende storiche.
I Gonzaga,
indi dal governo di Vincenzo
Il lasso temporale spazia qu
nel 1637.
rlo I Gonzaga Nevers, morto
Ca
di
ello
qu
a
,
87
15
l
ne
e
salito al poter
zie alle
teriali è stata possibile gra
ma
i
de
ica
log
filo
e
ion
ruz
La ricost
o tralasciato la
documentarie che non hann
coisti
hiv
arc
he
erc
ric
se
olo
scrup
del tempo.
ricca e variegata iconografia
continua nelle pagine successive
pagina 12
“Monferrat
et Lion!”
Per tutte le altre news,
classifiche e varie,
collegati al sito
www.cnda.it
pagina 13
ri, affreschi ed
Ed inoltre: libri, carte, quad
to il territorio piemonex voto individuati sia su tut
base di ogni nostra
tese sia all’estero, sono alla
ricostruzione.
alla conoscenza
Le nostre attività portano
gliate ricostruzioni di
del passato e tramite detta
entano utili strumenti
quadri di storia vivente div
.
divulgativi per il largo pubblico
ARCHIBUGIERI
di MONFERRATO
Vendi... cerchi...
scambi?
fax
0544.271417
e-mail:
Il segretario
A. Castellano
Armi, divise,
ricambi ed
accessori,
buffetteria
libri, ecc...
inserisci il
tuo annuncio
gratuito su
Avancarica
Magazine
[email protected]
pagina 14
GALLARATE
22-23 MARZO
8a di campionato
Il 22 di marzo, secondo
il calendario, sarebbe già primavera ma non è così a Gallarate
ed a Somma Lombardo.
La pioggia ed un po’ di
freddo l’hanno fatta da padroni
per tutto il weekend.
Il clima inclemente però
non ha fermato gli impavidi tiratori che hanno partecipato all’
ottava gara del Campionato
Nazionale C.N.D.A. 2014 ed
infatti quasi 300 prestazioni
sono un buon successo.
L’organizzazione della
gara, curata dalla Compagnia
3Leoni è stata impeccabile.
Supportata dalla professionalità e dalla competenza dei
commissari del poligono di
Gallarate e Somma ai quali va il
nostro grazie con un particolare
ringraziamento al Presidente
della Sezione di Gallarate,
Salvatore Mingione, per la sua
disponibilità e cordialità.
(continua nelle
pagine successive)
pagina 15
Veniamo ai risultati. Niente di particolare, abbiamo:
- 94 punti in KUCHENREUTER O con
Orso
- tre 95 in KUCHENREUTER R
- Caruso con un buon 95 in MARIETTE che ottiene anche 133 in S&W e
Trezzi secondo sempre con 133
punti
- Sergio Galli primo in VETTERLI
O e R con 94 e 95 punti
- Cattaneo con 95 punti
in
WHITWORTH R
e via via tutte le altre specialità con
i …soliti noti.
Interessante la partecipazione nelle nuove specialità Zouave
O/R che hanno visto una discreta
partecipazione, segno che la specialità è ben studiata e merita futuro.
pagina 16
Una menzione speciale a tutti
coloro che hanno prestato la loro opera
dietro le quinte, tra una gara e l’altra, dal
controllo bersagli alla pubblicazione dei
risultati in tempi strettissimi.
Grazie anche al loro impegno la
manifestazione è stata perfetta.
Adesso tutti a Pisa!
Arrivederci.
A. Beria
pagina 17
Alcuni cenni storici
La sezione di MILANO del Tiro a Segno
Nazionale è una delle realtà più vive del vasto panorama italiano.
Assai poco si conosce dei vari poligoni che
nell'800 ospitavano gli appassionati milanesi di questo
sport.
Si è a conoscenza dell'esistenza di due piccoli
campi di tiro a segno dislocati, intorno al 1850, in
zona Porta Venezia.
Dopo il 1860 fu costruito un poligono in quella
che diventerà in seguito Piazzale Cadorna, proprio di
fronte alla Stazione delle Ferrovie Nord.
Si suppone che proprio in questo impianto sia
stato effettuato, il 22 marzo 1862, il "tiro" inaugurale
alla distanza di 100 metri che forò il bersaglio ancor
oggi gelosamente conservato presso la sala Consiglio
dell'attuale poligono.
Il famoso tiratore fu Giuseppe Garibaldi.
Nel 1878 nuovo trasferimento presso la zona di
Porta Magenta, dopo tre anni nuovo spostamento in
zona di Porta Romana.
Nel 1882 viene regolamentata, per legge, l'attività
(prosegue nelle pagine successive)
pagina 18
del Tiro a Segno e nel 1899 nasce l'Unione Italiana di Tiro a Segno.
Arriviamo quindi nel 1906 con l'apertura del poligono della Cagnola, nella ex Piazza
Bersaglio, odierna Piazzale Accursio, che ospiterà ininterrottamente i soci milanesi fino
all'anno 1972.
Questa storica struttura il 23 ottobre 1985 viene posta sotto tutela come bene monumentale.
Le sue caratteristiche architettoniche ne fanno un esempio di architettura "liberty";
Per tutte le altre news,
classifiche e varie,
collegati al sito
www.cnda.it
pagina 19
oltre all'edificio, che ospitava gli uffici della sezione di Milano di TSN,
l'armeria e le sale riunioni e di rappresentanza.
Di particolare valore storico ed architettonico sono le tettorie con
carpenteria in legno che ospitavano le linee di tiro.
Oggi l'area che richiederebbe urgenti interventi di conservazione,
viene invece utilizzata dall'Arma dei Carabinieri come alloggio di servizio e deposito per i mezzi militari destinati alla demolizione.
Tratto dal sito www.tsnmilano.it
Vendi... cerchi...
scambi?
fax
0544.271417
e-mail:
Armi, divise,
ricambi ed
accessori,
buffetteria
libri, ecc...
inserisci il
tuo annuncio
gratuito su
Avancarica
Magazine
[email protected]
pagina 20
pagina 21
(prosegue nelle pagine successive)
pagina 22
pagina 24
X-Caliber
Chiappa Firearms raggiunge
la flessibilità assoluta
Quando si pensa ad un’arma da sopravvivenza si pensa ad un’arma
leggera, che occupi poco spazio, magari con un portamunizioni integrato.
E per il calibro… beh, qui si deve obbligatoriamente scegliere, e questo
comporta la rinuncia ad una grossa fetta di utilizzo.
Chiappa Firearms ci ha abituato da tempo a soluzioni innovative, che riescono ad abbinare
grande praticità, qualità del prodotto ed un prezzo conveniente. Oggi l’azienda di Azzano Mella
lancia sul mercato un’arma che sarà disponibile dalla primavera 2014, con un nome affascinante
ed evocativo: X-Caliber® , un fucile progettato per utilizzo in qualsiasi condizione e con qualsiasi
munizione disponibile.
Originariamente progettata per ospitare due calibri, un .22LR rigato e un .12 GA anima
liscia, questo fucile può sparare ben 12 diversi calibri grazie agli 8 tubi adattatori d’acciaio in
dotazione. Oltre ai due calibri originali, gli adattatori permettono di sparare 8 calibri pistola
(.380, 9 mm, .357Mag/.38SP, .40S&W, .44Mag, .45ACP, .410/.45colt) e due calibri da fucile
anima liscia (410 ga; 20ga).
Un’arma che riassume dunque la flessibilità dell’anima liscia e la potenza del calibro rigato.
La scelta dei materiali costruttivi è la chiave vincente di X-Caliber®: tutta la struttura è in
acciaio, ma il peso del calcio è stato quasi eliminato ingabbiando nell’armatura metallica del
pagina 25
calcio un preformato in
polipropilene espanso a
celle chiuse, dalla trama
molto spessa e resistente,
in grado di garantire un
eccellente confort a fronte
di un peso quasi irrilevante.
Chiappa Firearms è la
prima azienda nel settore
delle armi ad utilizzare
l’EPP (Expanded polypropylene), un materiale dalle
eccellenti caratteristiche di
leggerezza e resistenza
utilizzato per esempio nell’industria automobilistica per le parti più esposte agli urti, come i
parafanghi e le bande laterali della carrozzeria.
Premendo semplicemente una leva, il fucile si
può piegare in due raggiungendo la lunghezza
totale di 18,5” - ovvero la lunghezza della canna
- per essere trasportato facilmente in uno zaino.
Tutti i dettagli sono curati per ottenere la
massima flessibilità e praticità. Il calcio ergonomico ha un alloggiamento per le munizioni e per
il kit di manutenzione/pulizia. Il mirino è in fibra
ottica e la tacca di mira è regolabile in alzo e deriva
per adattarsi al calibro utilizzato. L’arma monta
tre slitte picatinny quad rail che permettono di
montare gli accessori preferiti.
X-Caliber® è un’arma robusta e leggera, che
segna un passo avanti nel concetto di fucile da
sopravvivenza.
pagina 26
COMPRO ...
VENDO ...
Fucile GARAND SPRINGFIELD anno
1942 ca. ottimo stato canna a specchio
+cinghia baionetta e dies. € 1.200 tr.
Angelo 339.2771512
FUCILI
e CARABINE
Vendo splendido fucile a miccia
Artax, come nuovo, preparato per
gare CNDA (acciarino, impugnatura)
preciso e molto bilanciato. Possibilità
di prova presso poligono di Milano.
Lungh. canna 85cm. lungh. totale 127
cm. circa, cal. .45Si. € 850
Emanuele 334.6404373
Vendo f u c i l e W e s s o n
(Palmetto) come nuovo.
Salvatore 338.9191096
cal. 50
Fucile ENFIELD modello Volonteer cal.
451, 2 fascette Alexander Herny. Replica
Euroarms. Nuovo mai usato.
Luigi 339.2047464
Fucile ad avancarica marcato “TURNER’
S PATENT” e “W. SCOTT & SONS“
Birmingham, finemente inciso a motivi
floreali, in condizioni eccezionali di ferri e
legni, canna a specchio cal. 45, stecher
regolabile ottimizzato per il tiro.
Bruno 347.7135689
Fucile avancarica ENFIELD 1869
corto, marina, due fascette, 5 righe,
arsenali di TOWER, eccellenti condizioni,
vincitore campionato italiano.
Bruno 347.7135689
Fucile ZUAVE mod. 1863 cal.58 (ARMI
SPORT) allestimento per tiro 100 mt.
con canna svizzera, passo e rigature (7
righe) identiche al mod. originale.
Luciano 347.7111480
Fucile SPRINGFIELD 1888, roundrod,
sistema Allin, cal. 45/70, vincitore 4
campionati italiani Carcano e primatista
italiano. Eccellenti condizioni.
Bruno 347.7135689
Fucile marca CARL GUSTAFS mod.
REMINGTON ROLLING BLOCK.
Bruno 347.7135689
Fucile avancarica repl. Pedersoli cal. 45
mod. Tryon Match come nuovo a € 600
Giuliano tel. 338.7654099
Fucile avancarica replica Investarm cal.
50 mod. Country Hunter 150 A come
nuovo per motivi di salute.
€ 200 Giuliano tel. 338.7654099
FUCILE BERETTA sovrapposto Mod. S
54 cal. 12 bigrillo, lunghezza canne: 71
cm strozzature: */*** nuovo, assolutamente mai sparato. € 250
Massimo 338.8510997
Fucile originale per cat. G.N. cal.18,
con baionetta mono matricola, con
fodero in pelle e fondi palle. € 1.200
Fabio 328.7527613
Fucile HAWKEN cal.45 mille righe,
Fabb. Investarm, come nuovo. € 300
Carlo 02.93550274
Fucile ZUAVE mod. 1863 cal.58 (ARMI
SPORT) allestimento per tiro 100 mt.
con canna svizzera, passo e rigature (7
righe) identiche al mod. originale.
Luciano 347.7111480
Fucile VETTERLI Svizzero cal. 10,4
mod. 1881 percussione centrale, vendesi
con o senza baionetta con fodero.
Andrea 335.8339881
Fucile A LUMINELLO datato circa 1843
Arsenale Napoletano semi restaurato
con meccanica e canna al 95% e legno
al 90%, manca di asta di caricamento.
€ 900 trattabili
Luciano 347.5967086
Fucile WESTLEY RICHARD (ZAR) cal.
577/450 (coda di scimmia), comp. di n.
40 bossoli e dies. Fucile in ottime condiz.
Vincenzo 335.230211 ore p.
Fucile ad avancarica mod. 1842
belga per il mercato civile, assegnato ai
corpo volontari della guardia nazionale
di Venezia, marcato a Ch. De LoneuxLiege. € 2.500
Gasbarri 339.2266136
RIGBY cal. 45 canna corta impost.
per categorie a 100 mt. WALKYRIEWHITWORTH con guanciale in cuoio,
diottra, cinghia, 2a batteria, luminelli di
ricambio e n. 200 palle trafilate; vendo
causa inutilizzo. Possibilità di provarlo.
Valerio 329.4514155
Fucile MORTIMER PEDERSOLI cal.54 a
pietra, con diottra, mirino + inserti
intercambiabili e tutti gli accessori per
sparare, praticamente nuovo, vendo x
inutilizzo. E-mail: [email protected] libero.it
Massimiliano 0382.812305
ZUAVE cal. 54 fabbr. Euroarms con
fondipalle. € 350 trattabili
Plinio 347.2434123
Fucile VETTERLI italiano fanteria mod.
1870/87/16 cal. 6,5, Brescia 1881 e
fucile CARCANO mod. 1891 lungo
cal. 6,5 - Terni 1918 + baionetta con
fodero e dragona.
Andrea tel. 335. 8339881
Fucile ENFIELD (ex ordinanza) anno
1910 SHT IV cal. 22 lr mono matricola
Nuova Zelanda) rigatura canna in
buone condizioni, tiro a 50 mt. preciso.
€ 450
Giuliano 338.7654099
Carabina Marlin mod. COWBOYS
competition 1894, cal. 45 i.c. completa
di fodero in cuoio messicano lavorato
+dies, 500 bossoli. €. 600
Duranti 339.8190592
Vendo Avancarica cal. 12 doppietta
Pedersoli mod. Classic standard vinta
nel 2011 e solo provata, € 500 più
attrezzatura ricarica a parte. Zona
Carcare - Savona.
Tel. 333.8890827 Enrico
Fucile S. 223 Scout cal. 45 a percussione + Pistola S. 305 Charles Moore
Target cal. 45 a percuss. Pedersoli,
completi di tutto l’occorrente per il tiro,
compr. le stecche in dotaz. Armi complete nuove, MAI USATE, ne mai uscite
dall’imballo orig. Vendesi esclusivamente per motivi di salute. Sono visibili sul sito: www.davide-pedersoli.com
Il tutto a € 800
Stefano 337.558500
Carabina Winchester mod.94 AE cal.
30.30. € 1.200.
Per informazioni 339.74458281
dopo h. 18:00
Cantonale Svizzera originale anno
1845, rifinita finemente in argentone,
cal. 9,60, avancarica perfetta. Munita di
diottra. € 2.700 trattabili
Massimo 347.9054841
Carabina Federale Svizzera a
percussione con diottra, pallottiere e
trafilatore cal. 10,50 originale 1851,
tenuto bene, fabbricato Winterthur F. Bram. € 1.600
Massimo 347.9054841
Carabina CZ zkm 452 in cal. 22 sparati
solo 100 colpi. Ottica Ptisan Cobra
6-9x42. Scatto modif. da Cicognani N° 2
caricatori, 1 in dotaz. da 5 colpi più 1 da
10 colpi. Custodia in plastica rigida.
€ 520 non trattabili.
Fulvio 0544.423044
Sharps New Model 1863, carabina
convertita dal governo U.S.A. nel
1867 da percussione a cartuccia
metallica cal.50-70. Arma rara e in
ottime condizioni. €. 4.000
Orazio 06.99674394
Carabina da tiro G. Manzoni in
Lugano 1850, canna ottagonale rigata
a specchio cal. 9 mm, doppio grilletto
con stecher, lunga 120 cm. peso 6,5 kg.
condizioni perfette. € 1.950.
Mauro 335.5062312
Winchester mod. 1892 cal.44-40,
carabina del 1910 tutta originale, non
ribrunita, canna tonda cm. 51, legni
ottimi, brunitura 30%.€ 2.100
Orazio 06.99674394
Fucile da fanteria modello 1889
bellissimo, marcato C. Gustav, tipo
rolling block, calibro 8x58R x inutilizzo.
€ 1100 con dies e bossoli.
Piero 348.1384344
Fucile Pennsylvania “DIXI” a
percussione, cal. 45 ditta Pedersoli,
nuovo, con set di pulizia e caricamento
e fodero in pelle, vendo.
€ 500. 328.5335849
Tryon Match con diottra cal. 45 replica
Pedersoli con 100 palle e fondi palle
€. 900, come nuovo sparati solo 100
colpi. [email protected]
Angelini 335.6627879
Doppietta Inglese cani esterni,
canne Giustapp. Marcato oro Hollis &
Son London 1880 ca. €. 800
Duranti 339.8190592
pagina 27
Fucile JAGER TARGET avancarica a
percussione repl. Pedersoli cal. 54 con
diottra in buone condiz. cedo a € 600
Massimo 347.9054841
Fucile ad avancarica modello 1842
francese, marcato Rochat a St. Etienne.
€ 2.500
Gasbarri 339.2266136
Fucili numero 2 CARL GUSTAV,
modello 96 € 600 modello 63 con
diottra € 750
Fabio 328.7527613
MAUSER mod. 1871/84, cal. 11 x 60
R, con 1.000 palle, dies, 40 bossoli,
fondipalle, in condizioni ottime.
Vincenzo 335.230211 ore pasti
Fucile Remington Zouave mod. 1863
cal. 58 con 3 righe a specchio, marcato
U.S. E. Remington Ilion N.Y., marchi
ispettori militari su calcio (2) e canna,
con sciabola-baionetta, fodero, cinghia,
facente parte del 2o e ultimo contr. del
13/12/1863 per 2.500 fucili con canna
a 3 righe (il 1o contr. del 11/8/1862
era per 10.000 fucili a 5 e 7 righe, da
“Civil War Guns” di W. Edwards pag.
191), condiz. very good plus. € 4.000
Aldo 339.4517816
Fucile Brown Bess mod. New Land
Patt. 1802 cal. 75, canna 39” Proof
Marks Birmingham in culatta, acciarino
marcato con leone rampante 1813
pronto per il tiro con baionetta e fondipalle 19,1 tonda, cinghia. € 1.800
Aldo 339.4517816
PISTOLE
e
REVOLVER
Pistola a luminello originale, metà 800
bella e precisa cal. 395, calcio in noce,
compl. di cassetta e accessori. Prezzo
da concordare.
Fabio 328.7527613
Pistola DA SALA origine belga, cal.
22 short, chiusura tipo rolling block, in
eccellenti condizioni.
Revolver avanc. orig. REMINGTON
1858 New Model cal. 44 in eccellenti
cond., ottimizz. per il tiro, precisissimo.
Pistola a luminello boema, epoca
1850 circa, finemente incisa, firmata
STOHR IN CARLSBAD, da duello, stecher,
in cond. eccezionali ferri e legni, canna
a specchio cal. 11, precisissima.
Bruno 347.713568
Pistola avancarica modello NAVY,
come nuova, sparato pochissimo con
cassetta in legno ed accessori.
Angelo tel. 339.2771512
Pistola HAMMERLI mod. 280 cal. 22 e
convers. in cal. 32 usata pochissimo in
valigetta orig. con tutti gli accessori e
con 2 impugnature. € 3.500
Pistola BERNARDELLI modello P
ONE cal. 9x21 accuratizzata + vari
ricambi. € 500
Gasbarri 339.2266136
Pistola replica avancarica Pedersoli
REMINGTON PATTERN cal. 44.
mod. 1863-1875 catalog. sportiva,
perchè poco usata per inutilizzo.
Gianni 338.353447
REVOLVER ad avancarica “Roger
Spencer” cal. 44 Pedersoli. € 450
Massimo 347.9054841
Pistola monocolpo avanc. Pedersoli
Mortimer Match come nuova con
scatola originale, DVD ancora imballato
+fondipalle nuovo. € 400 non tratt.
Monti 338.3797464
Pistola semiautomatica 9x21
modello TECNEMA con 2 caricatori,
canna conica e scatola originale.
Sparati 600 colpi.
Luciano 347.5967086
Pistola avancarica Feinerkbau mod.
History 1 nuova in cassetta cal.36 in
cassetta orig. + fondipalle. € 850
Duranti 339.8190592
Pistola monocolpo ad avancarica a
pietra cal. mm.15, canna damasco,
scodellino, mirino e fascia sul vitone
rimessa in oro marcata Clark e Sons
62 Cheapside London. Canna liscia.
Arma antica.
Piero 348.1384344
Revolver Remington New
ricerca costruzione 1860
preciso e pronto alle gare.
Revolver Roger & Spencer
preparato già alla gare.
Revolver WITNEY 1857
molto preciso.
Enrico 348.313466
Model
cal.36
cal.44
REVOLVER AVANCARICA doppia
azione originale COOPER, calibro 31,
in condizioni bellissime, meccanica
perfetta, anima a specchio, tamburo a
6 colpi. € 2.000 trattabili
REVOLVER DOPPIA AZIONE COLT,
MOD. 1877 LIGHTINING cal. 38
Colt. Canna 3e1/2, (Storekeeper),
matr. 68574, costruita nel 1888.
Nichelatura oltre 90%, meccanica
perfetta, canna e camere a specchio
(prob. mai sparato). € 2.000
Massimo 338.8510997
MISCELLANEA
Vendo splendida baionetta sistema
Lauckart per Fucile da Fanteria
Kammerbuechse 1842. Oppure
cambio/compro con analoga ma per
Carabina Jaeger Kammerbuechse 1842
(il manicotto deve essere lungo ca. cm
10) ottime condiz. € 400 trattabili
Alberto tel. 051.6368004
cal.36
Vendo GIACCA DA TIRO in stoffa usata
solo 3 volte, colore verde e blu, taglia
46. € 200
Valerio tel. 329.4514155
Pistola Charles Moore Cal. 45,
Pedersoli. Usata pochissimo, in valigetta
di legno con occorrente per il tiro, (15
colpi) € 400
Roberto 348.9149985
Vendo volumi: “Winchester, una
leggenda americana” e “Colt, una
leggenda americana”, ed. Gremese.
Gian Luca 329.1116980
Revolver
ROGER&SPENCER
(Pedersoli) calibro .44 versione gara:
Ottime finiture, precisissimo, altamente
competitivo. Ottimo stato.
€. 480
HOWKEN RIVER (Pedersoli) cal.45,
diottra regolabile ed inserti stecher.
Ideale per il tiro di precisione.
Condizioni pari al nuovo. €. 550
Emanuele 334.6404373
Revolver Remington New Model Army
cal. 44 ad avancarica a percussione,
arma antica, in buonissime condizioni.
Revolver Remington Beals cal 36 ad
avancarica a percussione, arma antica,
in buone condizioni.
Pistola monocolpo ad avancarica da
tiro a percussione, arma antica,
cal. mm.13 canna rigata marcata
Chaponen a Vignon.
Piero 348.1384344
Pistola avancar. 1777 Charleville a
pietra Cal. 0,69 (17,5) replica di
Palmetto. Libera vendita. € 300
Andrea 339.7106375
Pistola Charles Moore cal.44
avanc. a pietra focaia, Pedersoli
moncolpo ad avancarica da tiro a
percussione, arma antica, cal. mm.13
canna rigata marcata Chaponen a
Vignon. €. 300
Pistola Ku c h en reu ter c al.44
Pedersoli da gara, nessun segno di
usura arma come nuova usata solo
500 colpi. €. 700
Giorgio 339.2845235
Le Page (Armi Sport) cal.45 dotata di
stecher, come nuova. €. 180
334.6404373 Emanuele
Bacchette acciaio per armi
avancarica, originali:
- senza marchi, per carabina svizzera
rigata (Gewehr mod. 1863 o 1867)
fornita di bellissimo puntale portastracci, in ottone, svitabile, marcato
RC, lungo 8 cm. La lunghezza totale,
compreso il porta stracci, è di cm 95.
€ 100
- per fucile rigato tipo Enfield, lunga
cm 102,5. € 80
Massimo 338.8510997
AVVISO
AGLI
INSERZIONISTI
LA REDAZIONE
PER CERCARE
DI RIORDINARE
QUESTE PAGINE,
DAL PROSSIMO
NUMERO CANCELLA
TUTTE LE INSERZIONI
“VECCHIE”
PREGANDO I LETTORI
DI INVIARLE
AGGIORNATE ENTRO
IL MESE DI
MAGGIO 2014,
IN TEMPO PER LA
PROSSIMA EDIZIONE DI
AVANCARICA
MAGAZINE.
pagina 28
NON SOLO
AVANCARICA!
L’azienda Davide Pedersoli è nota in tutto il mondo per le repliche storiche ma
spesso si associa questo nome alle armi ad avancarica soltanto. In realtà la metà della
produzione riguarda armi a retrocarica e, per certi versi, si può dire che queste
rappresentino la punta di diamante dell’azienda.
Di G.Tansella ed A.Wicks
L’italiana Davide Pedersoli, vero punto di riferimento per gli appassionati di tiro sportivo
con armi storiche, è stata una delle prime aziende italiane ad interessarsi alla produzione di
repliche ed è attualmente, dopo più di mezzo secolo di attività, una delle realtà produttive più
importanti di questo specifico settore.
La sua produzione ha tre caratteristiche fondamentali:
- in primo luogo avvengono all’interno dell’azienda tanto la parte progettuale che le
produzione diretta di tutte le parti delle armi, dalle calciature in legno massello ai meccanismi,
dalle canne lisce e rigate agli accessori di corredo.
- la seconda caratteristica consiste nella realizzazione di una gamma di fucili assai vasta,
che permette di svolgere numerose attività, dal tiro propedeutico a quello a lunga distanza, dalla
pratica del tiro celere “western” a quello della caccia grossa.
- in ultimo occorre sottolineare che i reparti di produzione sono suddivisi in modo da
sfruttare i vantaggi delle più moderne tecnologie realizzative e quelli delle tecniche tradizionali
basata sul lavoro manuale.
Il risultato di questa filosofia di lavoro costituisce il massimo vanto per un fabbricante:
l’ottenimento di standard produttivi altissimi che fanno delle repliche Pedersoli, al tempo stesso,
dei manufatti finemente realizzati e degli strumenti di tiro assai prestanti.
Spesso tuttavia accade che, discorrendo in fatto di repliche, si pensi immediatamente
alle armi ad avancarica: giusto, ma non bisogna dimenticare i modelli di armi a retrocarica,
soprattutto i fucili, che sono l’orgoglio della Davide Pedersoli ed un sincero omaggio alla
tradizione armiera nordamericana.
Chi conosce la storia sa bene di cosa parliamo:
- le armi a retrocarica statunitensi nacquero in concomitanza con la prima rivoluzione
industriale e, sotto certi aspetti, possono essere considerate uno dei maggiori risultati ottenuti
dall’industria siderurgica e meccanica nordamericana che, negli ultimi decenni XIX sec., era
destinata a raggiungere entro pochi anni la fase di massima espansione e sviluppo ed a diventare
un modello per tutti.
S758 Sharp's Bench Rest.
pagina 29
Antony Wicks in posa con il modello Sharp's Bench Rest cal. 22 l.r.
Bersaglio realizzato da Antony con il modello Bench Rest
Dai tempi di Eli Whitney, noto pioniere dell’automazione industriale e della produzione in
serie di armi, alla diffusione dei sistemi “Bessemer” migliorati per la produzione di acciaio,
dei “misuratori Whitney” e delle officine meccaniche con centrali a vapore e macchine utensili
moderne,
I prodotti americani raggiungevano altissimi livelli qualitativi e segnavano un importante
traguardo nella storia armiera:
Le armi non erano più soltanto un prodotto artigiano ma, al contrario, un prodotto dell’officina,
gestita secondo criteri scientifici di studio e capace di risultati in arrivabili all’epoca per quanto
concerne l’aspetto del rapporto qualità/volumi prodotti.
L’azienda Pedersoli, i cui reparti produttivi ben si adattano dunque alla produzione di queste
armi, ripropone agli appassionati i grandi classici della cultura armiera statunitense, realizzati
con la più grande perizia costruttiva e rifiniti esteticamente con vero e proprio amore.
Citiamo, tra i prodotti più apprezzati nel tiro di procisione, gli Sharps 1874, i Rolling Block
e gli Springfield Trapdoor; tra i prodotti destinati al tiro celere i modelli a pompa “Linghtning” e
tra quelli dedicati alla caccia i Winchester 1886/71, cioè i big game lever action rifles per
antonomasia.
Il marchio Davide Pedersoli costituisce dunque un valido punto di riferimento per i
commercianti che desiderano attrarre una clientela assai vasta e, grazie alla qualità dei
manufatti venduti, intrattenere con essa un rapporto commerciale duraturo.
pagina 30
Scarica

N°1 - 2014