“Artinscena: Musica e Immagini
verso il ‘900”
S.M.S. G.B.Piranesi Roma
Dir. Scolastico Prof. Ettore Proietti
Classi 3 A-B-C A.S. 2007-08
A cura delle Prof.sse
L. Capodilupo e M. R. Mazzola
Il ‘900, evoluzione artistica e aspetti
innovativi.
Scelta e rappresentazione di opere in
ambito figurativo, musicale, poetico
e letterario, rappresentativi di
alcuni movimenti artistici del’ ‘900.
Studio di movimenti scenici e
coreografici per sottolineare e
rappresentare, con scene animate, i
contenuti dei messaggi dell’arte
come spunto di riflessione e specchio
dei sentimenti umani.
Finalità generali e trasversali:
• Conoscenza e sperimentazione di una forma teatrale sperimentale.
• Riflessione sulla concordanza dei codici di più discipline Arte,
Musica e Danza.
• Sperimentazione della dimensione spazio-temporale attraverso
l’esperienza teatrale.
• Affinamento del gusto estetico-musicale e artistico.
• Maturazione delle risorse fisiche (mezzi percettivi e corporei), delle
risorse affettive (accettazione di sé e dell’altro anche nell’ottica
delle diversità e complementarità delle specifiche capacità
individuali), sviluppo e consolidamento delle risorse intellettive
(comprendere, analizzare, sintetizzare e produrre).
• Sperimentazione di percorsi di lavoro autonomo e di gruppo,
metodologia e socializzazione attraverso la condivisione di un
progetto comune.
• Partecipazione ad un progetto complesso che
favorisce e consolida l’integrazione degli alunni di
paesi stranieri grazie ad una scelta didattica che
spazia, inevitabilmente, per competenze musicali e
pittoriche, alla scoperta di artisti provenienti da paesi
europei ed extraeuropei,che tanto hanno contribuito
all’arricchimento culturale a livello mondiale.
• Acquisizione del concetto di arte e creatività senza
barriere né limiti geo-politici.
• Orientamento, potenziamento e recupero.
Finalità didattiche specifiche:
• Le materie artistiche di Musica e Arte e Immagine sono chiaramente
complementari in quanto basate su aspetti sensoriali
dell’apprendimento che, se adeguatamente stimolati, sono in grado di
veicolare informazioni, concetti e contenuti in modo semplice
spontaneo e naturale.
• Le tre classi terze, protagoniste del progetto, seguiranno una
programmazione teorica, dal punto di vista storico ed estetico, del
tutto simile nelle due materie, in linea con i programmi ministeriali
che privilegiano uno studio più approfondito del Novecento.
• La preparazione all’esame di licenza media potrà, così, essere
effettivamente unitaria, completa e multidisciplinare, basata anche su
esperienze pratiche ed emozionali.
• Da non sottovalutare anche l’aspetto orientativo che accresce
nell’alunno una più chiara individuazione delle sue attitudini in
funzione di scelte più mirate per la continuazioni di studi e per la
scelta di indirizzi professionali da privilegiare.
Obiettivi
•
•
•
•
•
•
•
•
Sviluppare la manipolazione, osservare e saper usare la tridimensionalità in un
contesto teatrale, conoscere e saper usare le tecniche artistico-espressive utili al
progetto.
Saper creare un canovaccio originale, anche basato sull’espressione corporea di tipo
mimico-gestuale e coreografica, funzionale al progetto.
Sceneggiare un soggetto, progettare e realizzare le musiche di scena con mezzi
tecnologici semplici.
Prendere coscienza della dimensione acustica della realtà che diventa
tridimensionalità sonora.
Saper portare un contributo personale alla realizzazione di modelli musicali
proposti intervenendo negli aspetti ritmici, di velocità e agogici e nella scelta, uso e
pertinenza rispetto ad un contesto teatrale di azione mimica.
Stimolare la creatività, le capacità espressive, la gestualità.
Saper usare la mimica come codice linguistico principale e saper interagire con i
codici musicale e visivo rispettando tempi e spazi obbligati.
Sperimentare le diverse professionalità operanti in un contesto teatrale: musicista,
attore, mimo, regista, segretario di edizione, fonico, direttore delle luci, costumista,
attrezzista, scenografo.
Contenuti
 C. Debussy, E. Satie, M. Ravel, A. Schoenberg, I. Stravinskij,
F.T. Marinetti, A. Arutunian, L. Berio, A. Honegger, Ella
Fitzgerald, Aretha Franklin.
 Degas e Monet, Munch e Matisse, Picasso, Boccioni, De Chirico,
Klee, Mondrian, artisti della Body Art.
• Storia del teatro, della scenografia e tecnica dell’allestimento
scenico, del costume, della musica di scena.
• Rumoristica intesa come espressione, commento sonoro o tema
musicale.
• Colonna sonora e colonna musicale.
• Realizzazione di collages sonori.
• Uso corretto della voce e recitazione espressiva.
• Studio delle Avanguardie storico-artistiche del ‘900. Analisi
socio-culturale dei periodi storici analizzati. Studio approfondito
e di ricerca su artisti ed opere rappresentative dei diversi
movimenti in ambito musicale e in quello delle arti figurative.
• Realizzazione di musiche di scena. Realizzazione di scenografie,
costumi e oggetti funzionali alla scena.
Matisse
Boccioni
De Chirico
Munch
Body Art
Picasso
Mondrian
Monet
Degas
Ravel
Berio
Aretha Franklin
Stravinskij
Ravel e Stravinskij
Debussy
Satie
Schoenberg
Marinetti
Honegger
Futuristi
Metodologia
• Compito reale
• interdisciplinarità
• apprendimento per ricerca,
scoperta e sperimentazione
• Attività individuale e di gruppo,
anche sulla scena
• lavori di gruppo
• Rappresentazione teatrale
conclusiva del lavoro svolto
Tempi di attuazione
• Novembre 2007 /maggio 2008.
• Progettazione, ricerca ed elaborazione, foto e
riprese in formato digitale, del lavoro in
itinere, nei mesi di novembre/febbraio,
• realizzazione CD-Rom nel mese di marzo
2008,
• realizzazione spettacolo, ripresa video e libro
nel mese di maggio 2008,
• Pubblicazione sul weblog: [email protected]
http://blog.eun.org/musica maggio 2008
Prodotti finali
• Spettacolo teatrale “Artinscena: Musica e
Immagini verso il ‘900”
• Cd-rom “Artinscena: Musica e Immagini
verso il ‘900”- contenuti speciali.
• Mostra, video digitale e libro: “Artinscena:
Musica e Immagini verso il ‘900”
• Partecipazione a concorsi teatrali nazionali
• Pubblicazione sul weblog: “[email protected]”
http://blog.eun.org/musica
Intervento dei genitori
Liberatoria per l’uso delle immagini e dei video
Contributo acquisto materiali
Autorizzazione alla partecipazione del progetto a rassegne e concorsi
nazionali
Qualsiasi altra forma di collaborazione è gradita
Grazie per l’attenzione
Scarica

file