Spesometro 2013
Novità e differenze
Spesometro 2013
Termini di presentazione
 Il provvedimento del Direttore dell’ agenzia delle entrate
del 2 Agosto 2013 ha fissato le nuove scadenze per la
presentazione dello spesometro:
• Al 12/11/2013 per i contribuenti mensili
•Al 21/11/2013 per i contribuenti trimestrali
Spesometro 2013
Valori soglia
 Il medesimo provvedimento stabilisce l’ eliminazione del
valore soglia di 3600 euro per la comunicazione delle
operazioni con obbligo di fattura.
 Resta invariato il valore soglia di 3600 euro per le
operazioni non soggette ad obbligo di fattura (corrispettivi)
• Con l’ eliminazione del valore soglia, decade completamente la gestione dei riferimenti
contrattuali e le relative funzioni di accorpamento dei documenti
Spesometro 2013
Nuovo formato dei dati
 Fra le nuove informazioni da trasmettere, relativamente ai
movimenti IVA nei confronti dei clienti, occorre specificare,
in caso di operazioni di Noleggio/Leasing, la tipologia di
nolo, che diventa anche discriminante di totalizzazione in
caso di presentazione per dati aggregati.
• Non essendo l’ informazione disponibile sui movimenti contabili, la procedura di manutenzione
del file transitorio, consente di indicare su ciascuna operazione elaborata il tipo di nolo.
Spesometro 2013
Nuovo formato dei dati
 E’ prevista, in alternativa alla comunicazione analitica, l’
opzione di comunicazione dei dati in formato Aggregato, per
controparte (*) e tipo nolo, totalizzando il numero e l’
importo delle operazioni attive e passive, in modo simile a
quanto avveniva per gli elenchi clienti/fornitori
(*) Per controparte si intende l’ identificativo fiscale (Partita IVA/Codice Fiscale) di ciascun
soggetto, che può essere quindi sia cliente che fornitore.
Spesometro 2013
Nuovo formato dei dati
 Le note di variazione, emesse e ricevute, vanno sempre
comunicate come documenti a se stanti, senza indicare
alcun riferimento al documento di cui eseguono rettifica.
Non si devono quindi “associare” le note di accredito alle
fatture, quando entrambi i documenti sono del medesimo
anno
• Questo ha comportato, come per i contratti, l’ eliminazione delle procedure di “accorpamento”
Spesometro 2013
Unificazione dei Formati di comunicazione
 Lo stesso formato di dati, dovrà essere utilizzato anche per
altri tipi di comunicazione dati, fra cui la Black-list e,
probabilmente, la comunicazione delle dichiarazioni di
intento ricevute. In questo senso sono stati previsti dall’
agenzia delle entrate dei quadri/tipi record specifici, ma non
vi sono istruzioni adeguate.
Resta ad esempio da capire se (e come) si possa in un unico invio, trasmettere lo spesometro,
relativo all’ intero anno 2012, e la black-list relativa al mese di ottobre 2013.
Spesometro 2013
Migliorie operative
 In fase di estrazione dei movimenti contabili è possibile
estrarre, opzionalmente, anche i corrispettivi di valore
superiore a 3600 euro, sui quali non sia presente il codice
fiscale del cliente.
 E’ possibile ripetere l’ elaborazione dei movimenti contabili
senza perdere i dati del file temporaneo che abbiano già
subito delle variazioni manuali
Spesometro 2013
Migliorie operative
 Migliorata la leggibilità del foglio di excel generato dal
programma “Stampa di controllo spesometro”.
 Implementati
nuovi
controlli
sulla
procedura
di
importazione.
 Migliorate le funzioni di manutenzione movimenti
spesometro.
Grazie
Scarica

Spesometro 2013