Noi Cittadini
ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI -
n. 326f del “Guida del Cittadino” - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/1997 - Prop. Gruppo Guide Italia Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio
Sassoferrato
ISI P O S T E I T A L I A N E
Aut. SMA/CN/RE1055/2008
Valida dal 31/07/2008
Edizione 2009/2010
INVIARE A MEZZO FAX
➧
DIFENDI I TUOI DIRITTI
➧
Invio fax
al numero:
0522 019966
oppure spedire in busta chiusa a:
EUROPA DEI DIRITTI
Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia
Desidero iscrivermi all’Associazione senza fini di lucro “Europa dei Diritti”.
L’iscrizione è gratuita e mi permetterà di scaricare senza alcun costo le pubblicazioni in formato pdf dal
sito di Europa dei Diritti e ricevere le vostre newsletter informative.
Potrò inoltre segnalare temi e inviare quesiti a cui il vostro team legale potrà rispondere e potrete pubblicare
gratuitamente sul sito, sul blog ”Noi Cittadini” e sulle pubblicazioni che di volta in volta realizzerete.
Qualora riteniate il materiale da me fornito, o i quesiti posti, idonei ad una risposta personale, vorrete cortesemente scrivere, sempre gratuitamente, alla casella di posta elettronica sotto indicata e/o al numero di
fax e/o all’indirizzo personale.
E-MAIL
.[email protected]........................................
COGNOME
NOME
VIA/PIAZZA
N.
C.A.P.
CITTA’
PROV.
TEL.
CELL.
FAX
LUOGO NASCITA
DATA NASCITA
LUOGO:
/
/
CODICE FISCALE
................................................................... DATA: ..............................
FIRMA LEGGIBILE ...........................................................................................................
(L’Associazione confermerà l’adesione pubblicando il cognome e nome dell’associato nel sito www.europadeidiritti.it entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta di iscrizione)
www.europadeidiritti.it
[email protected] - Fax 0522 019966
L’obiettivo di Europa dei Diritti è prima di tutto quello di agire nel campo dell’informazione: prevenire anziché curare.
Questa pubblicazione, diffusa gratuitamente a tutte le famiglie e a tutte le attività economiche del nostro Comune, vuole fare questo: informare i cittadini su come possono
tutelare i propri diritti e, assieme al prof. Umberto Veronesi, membro del Comitato
d’Onore dell’Associazione, occuparsi di prevenzione.
I cittadini che ci invieranno le proprie segnalazioni via e-mail o tramite il numero di
fax che abbiamo attivato per il nostro Comune, pubblicato a pagina 6, parteciperanno
alla crescita della nostra attività mantenendo acceso il dibattito nel nostro blog e permettendoci di rendere più utile ogni nuova edizione di questa guida.
Scriveteci, raccontateci quello che non va. Avremo la possibilità, insieme, di promuovere con forza le nostre necessità alla Pubblica Amministrazione e alle forze politiche
e associative del territorio.
Coloro che vorranno iscriversi ad Europa dei Diritti potranno farlo gratuitamente tramite il sito internet: www.europadeidiritti.com.
Tiziano Motti
Presidente “Europa dei Diritti”
Consulente del Presidente
della Commissione parlamentare
Igiene e Sanità del Senato della Repubblica
In tutti questi anni di lavoro dedicati alla scienza e alla cura dei pazienti ho vissuto
momenti di dolore, trascorsi a fianco di chi soffre. Una partecipazione che mi ha segnato e che mi ha spinto a impegnarmi nella ricerca scientifica per portare a chi soffre nuove speranze. Per questo sono convinto che il progresso scientifico sia la nostra
risorsa più autentica per il futuro. E quando penso al futuro, penso ai bambini che incontro sulla mia strada, che fanno parte della mia famiglia, che accompagnano i genitori negli ospedali con sguardo smarrito, in cerca di nuove sicurezze. Questi bambini devono essere protetti offrendo loro nuove speranze di vita, ma anche incoraggiati
a proseguire il nostro impegno nei confronti delle scienze. Molti di loro diventeranno
i nuovi ricercatori di domani: saranno medici, studiosi, porteranno le loro conoscenze
in ogni parte del mondo promuovendo lo scambio continuo di informazioni per raggiungere, con altri colleghi, obiettivi sempre più importanti. Per loro, per i nostri piccoli-grandi uomini del futuro dobbiamo lavorare instancabilmente con volontà, energia e l’aiuto di tutti. I progetti della Fondazione che porta il mio nome, oggi più che
mai, sono dedicati a chi soffre e a chi, crescendo, porterà avanti i valori della scienza.
E basta un piccolo sostegno per costruire insieme il nostro domani…
Un grazie sincero
Umberto Veronesi
1
Camerino - Statua di Sisto V (tratta da Noi Cittadini del Comune di Camerino 2008)
2
“La lettera di gradimento pubblicata riproduce con rielaborazione grafica il testo su carta intestata del telegramma indirizzato a Tiziano Motti dal Segretario Generale della Presidenza della Repubblica. Originale alla pagina 9. Nella foto: il Quirinale”
Protocollo:
SGPR 03/07/2007 0073833 P
Il Segretario Generale
della Presidenza della Repubblica
La “Guida del Cittadino” intende offrire ai Cittadini un articolato
strumento di informazione, utile a favorire un più consapevole
orientamento in molti settori della vita civile e ad agevolare il rapporto
con le Istituzioni, in primo luogo quelle locali.
Attraverso la diffusione nella più ampia platea di Comuni italiani,
questa pubblicazione potrà così contribuire allo sviluppo di un modello
di Cittadinanza attiva ed informata, e ad una migliore fruizione dei
servizi, pubblici e privati, disponibili sul territorio di riferimento.
Con sentimenti di apprezzamento, il Capo dello Stato invia a quanti
hanno collaborato alla realizzazione di questo meritevole progetto un
augurio e un saluto cordiale, cui unisco il mio personale.
Donato Marra
Segretario Generale
Presidenza della Repubblica
3
L’Europa
per i nostri Diritti
di Tiziano Motti
Deputato al Parlamento europeo *
In giugno di quest’anno sono stato eletto parlamentare europeo
grazie alle preferenze dei cittadini del collegio del nord est.
Il mio impegno a Strasburgo e Bruxelles, nell’ambito del
Partito Popolare Europeo, amplifica quello che da anni porto
avanti come presidente di Europa dei Diritti, movimento per i
diritti dei cittadini a cui aderiscono trasversalmente numerosi
politici, istituzioni, imprenditori e migliaia di cittadini.
Attraverso il mandato che ho ricevuto, intendo dare maggior
voce ai cittadini e auspico che anche questa guida, patrocinata
da Europa dei Diritti, possa contribuire a fornire informazioni
utili alla nostra tutela, perché avere diritti ma non esserne
consapevoli è un po’ come non averli.
È particolarmente scarsa anche la consapevolezza di quanto
sia importante ciò che si discute e si decide al Parlamento
Europeo, con il lavoro svolto dalle commissioni ma anche
con i rapporti intrattenuti dalle delegazioni di cui fanno
parte i deputati europei, per la vita che svolgiamo nelle
nostre città di residenza.
Il Parlamento Europeo è l’unico organo dell’Unione europea
eletto direttamente dai cittadini.
I suoi deputati sono i rappresentanti scelti ogni cinque anni
dagli elettori degli Stati membri dell’Unione europea quali
portavoce di circa mezzo miliardo di cittadini.
Il Parlamento svolge un ruolo attivo nell’elaborazione di
provvedimenti legislativi che hanno un impatto diretto sulla
vita quotidiana dei cittadini, ad esempio in materia di
protezione dell’ambiente, diritti dei consumatori, pari
opportunità, trasporti e libera circolazione dei lavoratori, dei
capitali, dei servizi e delle merci.
Inoltre il Parlamento condivide con il Consiglio d’Europa il
potere di adottare il bilancio annuale dell’Unione europea.
all’interno dell’Unione Europea, sia dello Spazio Europeo
della Ricerca (SER). Per arginare il fenomeno della
contraffazione, a partire dal 1992 la Comunità Europea ha
istituito un regime di protezione e promozione dei prodotti
agroalimentari delle varie regioni d’Europa, creando alcuni
sistemi di certificazione dei prodotti tipici di pregio, noti
come DOP, IGP, AS e STG.
È stata liberalizzata la possibilità di aprire un conto bancario
in uno qualunque degli Stati membri dell’Unione europea e
di effettuare dei bonifici da e verso quel conto.
È inoltre importante sapere che grazie a norme comuni
approvate dall’Unione europea, un pagamento all’estero in
euro è soggetto alle stesse spese di un analogo pagamento
nazionale in euro.
Questa misura non si applica agli assegni.
I regolamenti comunitari hanno reso più trasparenti i
cosiddetti contratti in multiproprietà, con maggiori diritti
dei contraenti che si riferiscono ad informazioni sulle parti
costituenti del contratto, sugli accordi per la comunicazione
di tali informazioni e sulle procedure di risoluzione e di
recesso.
Nei viaggi tutto compreso, l’Unione ha obbligato gli
operatori turistici a fornire informazioni corrette su cosa si
intende per tutto compreso e quali servizi vengono
effettivamente erogati.
L’Unione Europea ha uniformato sui diritti dei passeggeri e
creato procedure per rivalersi nei confronti delle compagnie
o società di trasporto che non li rispettano. Tutto ciò a
garanzia dei cittadini anche in Italia grazie al recepimento
delle direttive europee.
Il Parlamento Europeo svolge un ruolo fondamentale per la
tutela dei nostri diritti. In passato ha approvato numerose
norme per garantire la sicurezza alimentare e procedure
standard in Europa per verificare la sicurezza, prelevare
campioni, bloccare l’importazione di alimenti ritenuti
pericolosi, si veda il caso del latte cinese alla melanina.
Al fine di tutelare i consumatori dalla pubblicità ingannevole
e dalle sue conseguenze, l’Unione Europea ha definito regole
comuni da applicare in tutta l’Unione.
Le vendite a domicilio sono state regolate con l’obbligo di
informare il consumatore per iscritto sulle modalità di
recesso. La normativa europea ha tutelato il consumatore
dalle clausole vessatorie, quelle cioè che pongono a suo
carico uno squilibrio nelle obbligazioni assunte rispetto a
quelle della controparte, rendendole abusive e ciò sia
*On. Tiziano Motti
Deputato UDC - PPE al Parlamento europeo
Presidente del Movimento Europa dei Diritti
4
COME PRESENTARE UNA PETIZIONE
AL PARLAMENTO EUROPEO
佣
INVIO POSTALE DELLA PETIZIONE:
Qualsiasi cittadino dell’Unione europea o residente di uno
Stato membro può presentare una petizione al Parlamento
europeo, individualmente o in associazione con altri, su una
materia che rientra nel campo d’attività dell’Unione europea
e che lo concerne direttamente.
La petizione può contenere una richiesta personale, un
reclamo o un’osservazione riguardo all’applicazione della
normativa comunitaria o invitare il Parlamento europeo a
pronunciarsi su una determinata questione.
non vi sono formulari da compilare
né modelli standard per la redazione.
La petizione dovrà tuttavia recare nome,
nazionalità e indirizzo permanente del firmatario
(nel caso di petizioni collettive devono figurare
il nome, la nazionalità e l’indirizzo permanente
dell’autore o almeno del primo firmatario);
essere firmata.
Può presentare una petizione:
qualsiasi cittadino dell’Unione europea; qualsiasi persona
residente in uno Stato membro dell’Unione europea; qualsiasi
membro di una associazione, società o organizzazione
(persona fisica o giuridica) con sede sociale in uno Stato
membro dell’Unione europea.
La petizione va inviata all’indirizzo seguente:
La petizione può contenere allegati,
incluse le copie dei documenti probanti
eventualmente in suo possesso.
EUROPEAN PARLIAMENT
The President of the European Parliament
Rue Wiertz
B-1047 BRUSSELS
Una petizione può vertere su temi che riguardano l’Unione
europea o sono di sua competenza, quali ad esempio:
- i nostri diritti in quanto cittadini europei ai sensi dei trattati;
- le questioni ambientali;
- la protezione dei consumatori;
- la libera circolazione di persone, merci e servizi
e il mercato interno;
- l’occupazione e la politica sociale;
- il riconoscimento delle qualifiche professionali;
- altre questioni connesse all’attuazione della legislazione
dell’Unione europea.
INVIO ON-LINE DELLA PETIZIONE:
per presentare una petizione on line
elettronica, utilizzando il modulo elettronico
disponibile nel sito internet
del Parlamento Europeo.
Non vengono prese in considerazione dalla commissione per
le petizioni semplici richieste d’informazione né osservazioni
generali sulla politica dell’Unione europea.
La petizione deve essere redatta in una delle lingue ufficiali
dell’Unione europea.
Se l’oggetto della petizione inviata riguarda uno dei settori di
attività dell’Unione europea, la petizione è di norma dichiarata
ricevibile dalla commissione per le petizioni, che prende una
decisione sul seguito da darle, a norma del regolamento. Quale
che sia la decisione adottata, la commissione per le petizioni
ne informa senza indugio il firmatario.
Se la commissione per le petizioni può richiedere la
cooperazione delle autorità nazionali o locali di uno Stato
membro nel tentativo di risolvere un problema sollevato dal
firmatario di una petizione, essa non può tuttavia ignorare le
decisioni adottate dalle autorità competenti degli Stati
membri.
Poiché il Parlamento europeo non è un’autorità giudiziaria,
esso non può pronunciarsi sulle decisioni adottate dalle
autorità giudiziarie degli Stati membri né revocarle.
Le petizioni che perseguono tali obiettivi sono irricevibili.
La commissione per le petizioni
comunicherà le informazioni relative
al seguito dato alla petizione per posta.
Eventuali informazioni supplementari
o documenti giustificativi allegati alla petizione
devono essere inviati per posta,
con l’indicazione del numero della petizione,
al seguente indirizzo:
EUROPEAN PARLIAMENT
Committee on petitions
The Secretariat
Rue Wiertz
B-1047 BRUSSELS
Altre informazioni
e modulo elettronico per l’invio:
http://www.europarl.europa.eu/parliament/
public/staticDisplay.do?id=49&language=it
5
6
Polizia di Stato
La Polizia di Stato è l’organo preposto a garantire la
sicurezza e l’ordine pubblico. Dipende dal Ministero
dell'Interno attraverso il Dipartimento della Pubblica
Sicurezza. L’istituzione della prima autorità addetta
alla pubblica sicurezza risale al Regno di Sardegna
(1848), quando il re Carlo Alberto decretò la nascita
del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, già
allora alle dipendenze del Ministero dell’Interno.
Potenziata prima dell’avvento del Fascismo, sciolta da
Mussolini e poi ricostituita nel 1925, l’Autorità di
Pubblica Sicurezza ha sempre rappresentato un
punto saldo per i cittadini. Nel 1964 nacque
l’Accademia per la formazione degli Ufficiali. Nel
1981 la legge n. 121 portò alla formazione della
Polizia di Stato come oggi noi la conosciamo, definendola un “corpo civile militarmente organizzato” a tutela dello Stato e dei cittadini contro reati e azioni di
turbativa dell’ordine pubblico.
Arma dei Carabinieri
L'Arma dei Carabinieri è collocata autonomamente nell'ambito del Ministero della Difesa, con il rango di
Forza Armata ed è Forza Militare di Polizia a competenza generale e in servizio permanente di pubblica
sicurezza. Il Corpo dei Carabinieri Reali fu istituito a
Torino dal Re di Sardegna Vittorio Emanuele I con le
Regie Patenti del 13 Luglio 1814, con la duplice funzione della difesa dello Stato e di organismo di polizia.
La capillare articolazione dell’organizzazione territoria-
le (forte, in particolare, di 4.626 Stazioni) realizza un
controllo del territorio aderente ai bisogni dei cittadini.
Il ruolo delle Stazioni e dei suoi Comandanti, infatti, va
ben oltre la semplice funzione di polizia e si concretizza in un’attività di “rassicurazione sociale” che comprende anche l’assistenza ed il sostegno al cittadino
con consigli ed indicazioni, tanto che le Stazioni sono
ormai considerate patrimonio delle comunità. Per ulteriori informazioni visita il sito www.carabinieri.it.
Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza svolge funzioni che presentano
innumerevoli aspetti di immediata utilità per tutta la
collettività: le Fiamme Gialle sono, infatti, al servizio
del cittadino! In tale prospettiva è apparso utile fornire a tutti i gentili Lettori brevi notizie ed informazioni
sulle principali attività che vedono impegnati - quotidianamente - i Finanzieri, nonché dare qualche utile
suggerimento e consiglio per evitare di essere vittima inconsapevole di truffe e raggiri o di non vedere
rispettati i propri diritti. Sulla base delle esperienze
operative e delle richieste di informazioni che pervengono, sempre più numerose, da parte dei cittadini
sono stati individuati quei “casi” che più di frequente
si possono presentare nella vita di tutti i giorni.
Auspichiamo che tale iniziativa possa riscontrare il
favore dei Lettori, rinviando per ogni ulteriore richiesta di informazione al sito internet www.gdf.it ovvero
all’indirizzo di posta elettronica [email protected]
7
Matelica - Piazza Enrico Mattei, fontana e Chiesa del Suffragio (tratta da Guida del Cittadino Comune di Matelica 2008)
8
Direttore Editoriale:
MAURIZIO COSTANZO
Licenziatario del marchio/format:
Gruppo Guide Italia Srl
www.guideitalia.net
Noi Cittadini dei Comuni di
Camerino, Matelica, Morrovalle,
Osimo, San Severino Marche,
Sassoferrato, Treia
Editore: Gruppo Guide Italia Srl
Società Unipersonale - 31033 Castelfranco Veneto (TV)
Piazza Serenissima, 60 - Fax 0422 029820
Sommario
Testata: Guida del Cittadino
Autorizzazione del Tribunale
di Reggio Emilia n. 939 del 23/01/1997
Testata iscritta al Registro Operatori
della Comunicazione n. 9259
Vie di accesso ..................................pag. 10
Direttore Responsabile: Alessandro Bettelli
Servizi fotografici: immagini tratte da
Noi Cittadini del Comune di Camerino 2008
Guida del Cittadino Comune di Matelica 2008
Noi Cittadini del Comune di Morrovalle 2009
Guida del Cittadino Comune di Osimo 2009
Noi Cittadini del Comune di San Severino Marche 2008
Noi Cittadini del Comune di Sassoferrato 2009
Guida del Cittadino Comune di Treia 2008
Immagini relative alla Guardia di Finanza tratte da:
“Il Finanziere” edito dall’Ente Editoriale per il
Corpo della Guardia di Finanza
Foto di Maurizio Costanzo: Luca Rebecchini
Testi relativi alla Guardia di Finanza forniti dal
Comando Generale della Guardia di Finanza.
Testi relativi alla Polizia di Stato approvati dal Ministero
dell'Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza.
Testi relativi all'Arma dei Carabinieri forniti dal
Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.
Testi delle Forze dell'ordine sottoposti all'attenzione
dei competenti uffici.
Altri testi a cura della redazione interna.
Supervisione dei testi giuridici: Avvocato J.C. Cataliotti
Guida del Cittadino: Copyright 2009
. LA PROVINCIA DI ANCONA
. COME ARRIVARE NELLA PROVINCIA DI ANCONA
. LA PROVINCIA DI MACERATA
. COME ARRIVARE NELLA PROVINCIA DI MACERATA
. IL COMUNE DI CAMERINO
. IL COMUNE DI MATELICA
. IL COMUNE DI MORROVALLE
. IL COMUNE DI OSIMO
. IL COMUNE DI SAN SEVERINO MARCHE
. IL COMUNE DI SASSOFERRATO
. IL COMUNE DI TREIA
Al servizio del Cittadino ....................pag. 13
. CASA
. DIFENDERSI
. SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
. SERVIZI ALLE IMPRESE
. SERVIZI ALLE PERSONE
. UFFICIO E LAVORO
Casa Editrice: GRUPPO
GUIDEITALIA
Numeri utili - Emergenze ....................pag. 81
Collana realizzata con la collaborazione dell’associazione
“Europa dei Diritti”
Elenco Telefonico Attività ....................pag. 86
www.guideitalia.net
Questo Periodico è iscritto
all’Unione Stampa Periodica Italiana
Elenco Categorico Attività ................pag. 100
Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività
economiche dei Territori Comunali di Camerino, Matelica,
Morrovalle, Osimo, San Severino Marche, Sassoferrato e Treia.
Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa
Stampa: Luglio 2009
Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE)
Testo di Adesione Presidenziale: telegramma del 03 Luglio 2007, mittente: Segretariato generale del Presidente della Repubblica.
Immagini, Stemma Presidenziale e grafica tratti dal sito ufficiale della Presidenza
della Repubblica: www.quirinale.it.
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 30.06.2003 n. 196 l’Editore dichiara che gli indirizzi
utilizzati per l’invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi,
atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita
del consenso dell’interessato. Ciò nonostante, in base all’art. 13 dell’informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all’utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Guide Italia Srl.
Tiratura totale: 38.800 copie
Copertina personalizzata in ogni comune
Progetto editoriale e organizzazione della collana:
Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE)
“Riproduzione fotostatica ridotta del telegramma del Segretario
Generale della Presidenza della Repubblica, adesione alla Guida
del Cittadino tramite lettera di gradimento, del 03/07/2007”.
www.europadeidiritti.it
9
SOMMARIO
Edizione 2009/2010
VIE DI ACCESSO
La Provincia di Ancona
Il Territorio
Regione: Marche
Targa automobilistica: AN
Superficie: Kmq 1.940
Numero Comuni: 49
Popolazione: totale abitanti: 476.016
(aggiornato al 31/12/2008)
Province confinanti: Pesaro e Urbino,
Perugia, Macerata
Codice ISTAT: 042
Sito istituzionale: www.provincia.ancona.it
Come arrivare nella Provincia di Ancona
In automobile:
Da Roma, Firenze, Napoli: Autostrada A1.
Da Bari, Bologna: Autostrada A14.
Per informazioni:
Autostrade SpA - www.autostrade.it
Numero verde 800 683683
In aereo:
L’aeroporto più vicino è quello di Ancona Falconara
“Raffaello Sanzio”.
Per informazioni: Tel. +39 071 28271
www.ancona-airport.com
Il Comune di Camerino
La Provincia di Macerata
Regione: Marche
Targa automobilistica: MC
Superficie: Kmq 2.774
Numero Comuni: 57
Codice ISTAT: 043
Popolazione: totale abitanti: 322.498
(aggiornato al 31/12/2008)
Province confinanti: Ancona, Perugia, Ascoli Piceno
Sito istituzionale: www.provincia.mc.it
Come arrivare nella Provincia di Macerata
In automobile:
Da Roma, Firenze, Napoli: Autostrada A1.
Da Bari, Bologna: Autostrada A14.
Per informazioni:
Autostrade SpA - www.autostrade.it
Numero verde 800 683683
In aereo:
L’aeroporto più vicino è quello di Ancona Falconara
“Raffaello Sanzio”.
Per informazioni: Tel. +39 071 28271
www.ancona-airport.com
10
Provincia: Macerata
Superficie: Kmq 130
Altitudine: mt 670 slm
C.A.P.: 62032
Popolazione: 7.091 abitanti (al 31/12/2008)
Comuni limitrofi: Castelraimondo, Pioraco,
Serravalle di Chienti, Muccia,
Pievebovigliana, Caldarola,
Serrapetrona, San Severino Marche
Il Comune di Matelica
Provincia: Macerata
Superficie: Kmq 81,1
Altitudine: mt 354 slm
Prefisso telefonico: 0737
C.A.P.: 62024
Popolazione: 10.379 abitanti (al 31/12/2008)
Comuni limitrofi: Cerreto d’Esi, Esanatoglia,
Gagliole, Castelraimondo,
San Severino Marche
Frazioni e centri abitati: Braccano, Poggeto,
Colferraio, Piane, Rastia,
Terricoli, Vinano
VIE DI ACCESSO
Il Comune di Morrovalle
Provincia: Macerata
Superficie: 42,6 kmq
Altitudine: mt 246 slm
Prefisso telefonico: 0733
C.A.P.: 62010
Popolazione: 10.188 abitanti (al 31/12/2008)
Confini: Macerata, Corridonia, Monte San Giusto,
Montecorsaro, Montelupone,
Potenza Picena
Frazioni: Trodica, Borgo Pintura, Borgo Santa Lucia
Il Comune di Osimo
Provincia: Ancona
Superficie: Kmq 105,42
Altitudine: mt 265 slm
C.A.P.: 60027
Popolazione: 32.599 abitanti (al 31/12/2008)
Confini: Ancona, Camerano, Castelfidardo,
Filottrano, Montefano, Offagna, Polverigi,
Recanati, S. Maria Nuova
Frazioni e centri abitati: Abbadia, Campocavallo,
Casenuove, Osimo Stazione,
Padiglione, Passatempo,
San Biagio, San Paterniano,
Villa, San Sabino,
Santa Paolina, Santo Stefano
Morrovalle - Chiesa di San Barolomeo, il Campanile
(tratta da Noi Cittadini del Comune di Morrovalle 2009)
Il Comune di Sassoferrato
Il Comune di San Severino Marche
Provincia: Macerata
Superficie: 193,77 Kmq
Altitudine: 235 metri
C.A.P: 62027
Popolazione: 13.288 abitanti (al 31/12/2008)
Comuni limitrofi: Tolentino, Treia, Camerino,
Cingoli, Serrapetrona,
Castelraimondo, Gagliole
Il Comune di Treia
Provincia: Macerata
Superficie: Kmq 96,06
Altitudine: mt 342 slm
C.A.P.: 62010
Popolazione: 9.745 abitanti (al 31/12/2008)
Confini: Macerata, Appignano, Pollenza,
Cingoli, S.Severino Marche
Frazioni e centri abitati: Passo di Treia,
Chiesanuova
Provincia: Ancona
Superficie: 135,20 Kmq
Altitudine: 386 slm
Popolazione: 7.802 abitanti (al 31/12/2008)
Frazioni: Cabernardi, Casalvento,
Castagna, Castiglioni,
Catobagli, Coccore,
Coldapi, Coldellanoce,
Frassineta, Gaville, Liceto,
Monterosso, Monterosso Stazione,
Montelago, Morello,
Murazzano, Perticano,
Rotondo, Sant’Egidio,
San Felice, San Giovanni,
Scorzano, Venatura.
Comuni limitrofi: Fabriano (AN), Arcevia (AN),
Genga (AN), Pergola (PU),
Serra Sant’Abbondio (PU),
Scheggia e Pascelupo (PG),
Costacciaro (PG)
11
Osimo - Porta Musone (tratta da Guida del Cittadino Comune di Osimo 2009)
12
AL SERVIZIO DEL CITTADINO
Sommario argomenti
• ACQUISTARE CASA
Agenzia immobiliare - Borsa immobiliare - Acquisto
da un privato - Asta immobiliare - Il mutuo - Ipoteca
• COMPRAVENDITA IMMOBILIARE:
AFFIDARSI AD UN PROFESSIONISTA
Agente immobiliare - L’incarico di vendita
La proposta irrevocabile d’acquisto
Il contratto preliminare: compromesso
L’atto di compravendita: rogito
• RISTRUTTURAZIONE: DETRAZIONI FISCALI
• ELETTRODOMESTICI
L’etichetta energetica
• ENERGIA E CONSUMI
La caldaia - Efficienza energetica
La casa passiva
• SICUREZZA IN CASA
• ANIMALI IN CONDOMINIO
DIFENDERSI
• LE FORZE DELL’ORDINE
SEMPRE PIÙ VICINE AI CITTADINI
• LA SICUREZZA DELLE DONNE
• LA SICUREZZA DEGLI ANZIANI
•
•
•
•
PROTEGGERE I BAMBINI
LA SICUREZZA SUL WEB
VADEMECUM PER DIFENDERSI DALLE TRUFFE
DENUNCIA [email protected] WEB
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
• LA NOSTRA SALUTE
Alimentazione e salute
I danni causati dall’alcool
• LA MEDICINA ANTICANCRO
• BENESSERE
Attività fisica
Un sano dormire per una vita migliore
• ESTETICA
Esposizione solare e protezione della pelle
• LA SALUTE IN VIAGGIO
Vaccinazioni
SERVIZI ALLE IMPRESE
SERVIZI ALLE PERSONE
• ESSERE IN DIFFICOLTÀ
Indicatori della situazione economica del nucleo familiare
Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria (LEA)
• PAGARE LE TASSE
Dichiarazione dei redditi
• VIVERE L’AMBIENTE
Forme di energia alternativa
Risorse energetiche rinnovabili
Raccolta differenziata
UFFICIO E LAVORO
• BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO
• CONSULENTI DEL LAVORO (C.D.L.)
• TIPOLOGIE DI CONTRATTI
Contratto di apprendistato
Contratto part-time
Contratto a progetto
Contratto a termine
30
37
50
• AVVIARE UN’ATTIVITÀ
• SCADENZIARIO FISCALE 2009
• AVERE UNA FAMIGLIA
La famiglia e internet
Educazione dei figli: il modello svedese
Servizi funebri: trattamenti della salma
Testamento
• VIVERE IN SALUTE
Assicurazioni - Consultorio familiare
Ordinanza per la tutela dell’incolumità pubblica
dall’aggressione di cani
• STUDIARE L’università in Italia
17
• TERMINE DEL RAPPORTO DI LAVORO
Dimissioni
Licenziamento
• SICUREZZA SUL LAVORO
• ASSICURAZIONE DEI LAVORATORI DIPENDENTI
• LA TUTELA DELLA PRIVACY SUL LUOGO DI LAVORO
13
56
71
SOMMARIO
CASA
LA RIPRESA ECONOMICA
AFFRONTARE LA CRISI
Nell’era di internet quello che manca non sono le
informazioni. I cittadini, anzi, sono bersagliati da
dati e titoli, al punto che spesso si ottiene esattamente l'effetto contrario: aumentano la confusione
e il disorientamento generale.
Questo libro di servizio per i cittadini si pone, tra i
propri obiettivi, quello di contrastare l’incertezza
che attanaglia i consumatori e provoca indirettamente un peggioramento reale della “crisi”.
È innegabile che l’economia italiana, come quella
europea e mondiale, stia attraversando un momento difficile. I telegiornali e la stampa ce lo ricordano
ogni mattina e ogni sera, concorrendo all’instaurarsi di una pericolosa profezia che si autoavvera: più
ci preoccupiamo della crisi e meno spendiamo, meno spendiamo e maggiormente contribuiamo alla
crisi. Se da una parte i licenziamenti in molti settori creano un reale e giustificato clima di forte incertezza per migliaia di lavoratori, è anche vero che la
diminuzione dei consumi genera le condizioni che
porteranno ad ulteriori licenziamenti.
Ma la crisi provoca anche un fattore positivo per
la ripresa: la diminuzione dei prezzi. Questo fattore, se promosso in concomitanza con il miglioramento dei servizi offerti ai consumatori e ad una
loro maggiore consapevolezza (il cosiddetto “acquisto intelligente”), è un potente motore in grado
di accelerare la ripresa, che immancabilmente segue ad ogni momento difficile e crea assunzioni e
prosperità.
Quindi l’obiettivo è spendere consapevolmente,
senza sperperare, approfittando degli elementi positivi che la crisi ha portato: diminuzione dei prezzi,
incentivi statali, occasioni, miglioramento dei servizi, diminuzione della concorrenza.
Occorre prima di tutto essere realisti: se, da una
parte, la crisi si esprime oggi essenzialmente nella
contrazione delle spese, motivata dall'incertezza
delle famiglie sul loro futuro, è anche vero che nei
prossimi mesi si accentueranno ulteriormente alcuni aspetti concreti della recessione.
Avremo un incremento degli effetti reali di ciò che
oggi è tanto paventato dai media da generare persino un “effetto vaccino” (si parla così tanto di crisi,
che i cittadini non si scandalizzano più per ogni nuova notizia negativa), ma avremo anche contro-effetti che possiamo definire “positivi”: è già concreto il
calo dei prezzi della benzina, dell’elettricità e di talune utenze, si potrà conseguentemente risparmia14
re sulla produzione e di riflesso sull'acquisto di molti beni; stiamo usufruendo di agevolazioni che lo
Stato non si sarebbe neppure sognato di mettere
in atto in passato; qualcuno potrà permettersi di
acquistare un appartamento grazie alla contrazione
dei costi; gli errori del passato avranno generato
una maggiore attenzione a come investiamo i risparmi ed a quali acquisti possiamo dedicarci.
Per chi ha avviato un’attività economica sarà sicuramente più complesso ottenere un finanziamento,
perché gli istituti di credito selezioneranno ulteriormente il margine di rischio di ogni erogazione,
ma è anche vero che il costo del denaro è già fortemente diminuito, al punto che avere debiti costa
quasi come non averne.
In quest’ottica la tendenza alla puntualità nel pagamento delle rate di un mutuo, e pertanto l’assenza
di segnalazioni nella banca dati che gli istituti consultano per pesare l’affidabilità del debitore, diventa una cartina tornasole di selezione delle possibilità di accesso al credito.
La selezione crea difficoltà, ma mette anche le imprese a confronto, aumentando la possibilità per il
cittadino di evitare sorprese e garantirsi un più alto livello di scelta e sicurezza nei servizi erogati e
nei prodotti acquistati. Chi rimarrà aggiornato e
avrà la propensione a darsi da fare per trovare soluzioni anche fantasiose potrà cogliere nuove opportunità. I cittadini saranno orientati ad effettuare
scelte maggiormente pesate sul rapporto qualitàprezzo, ma anche sulla fiducia nei confronti del
marchio e del valore aggiunto che alcune iniziative
creano sul punto vendita o sul centro produttivo.
Per questo nasce un nuovo tipo di guida, pensata
per essere utile ai cittadini nel difendere i loro diritti e il loro portafoglio: li aiuta ad uscire dalle situazioni negative e lo fa assieme alle attività economiche del territorio che credono nel progetto.
DIFENDI I TUOI DIRITTI
Iscriviti gratuitamente: www.europadeidiritti.it
Metteremo a tua disposizione la nostra redazione per informarti sui tuoi diritti e
daremo voce alle tue segnalazioni e ai tuoi dubbi in internet e sulle nostre pubblicazioni.
Invia le tue segnalazioni alla nostra mail:
[email protected]
Sede: Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE) - Italy
Recapito U.E.: Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium
Ecco brevemente alcune delle misure adottate:
MISURE PER LE FAMIGLIE
Bonus famiglie.
È compreso tra 200 e 1.000 Euro per famiglie, lavoratori dipendenti e pensionati che hanno un reddito fra 15mila e 22mila Euro. Stanziati 2,4 miliardi di Euro. Il termine per la richiesta scadeva il 28
febbraio 2009.
Agevolazione neonati.
a) Nuovi nati: stanziati 25 milioni per un fondo di
credito per i nuovi nati; si tratta di garanzie
bancarie offerte a genitori, con un figlio nato o
adottato nell'anno di riferimento, che chiedano
un prestito per garanzie bancarie. Per il 2009,
il fondo aumenta di 10 milioni da destinare alle
famiglie con bimbi, anche adottati, portatori di
malattie rare.
b) Bonus pannolini: le famiglie che hanno diritto alla
carta acquisti, con figli fino a 3 mesi, hanno diritto ad un contributo per comprare latte artificiale
e pannolini. Il limite di spesa è di 2 milioni di Euro.
Assegni familiari.
Sono state aumentate le risorse per gli assegni familiari, che vengono estesi ai lavoratori autonomi.
Gli eventuali risparmi sui 350 milioni destinati ad
aiutare i mutuatari a tasso variabile saranno destinati agli assegni famigliari.
Un decreto stabilirà gli importi degli assegni sulla
base dei livelli di reddito.
Fondo per gli affitti.
Cresce di 20 milioni il fondo creato per aiutare i
nuclei familiari a basso reddito nel pagamento dell'affitto.
Tassi mutui.
Nel 2009 i mutuatari a tasso variabile pagheranno
un tasso massimo del 4%. Il resto sarà a carico
dello Stato che ha stanziato 350 milioni. Nessun
onorario è dovuto ai notai per gli atti legati alla
portabilità. Dal primo gennaio, è anche possibile
ottenere un mutuo a tasso variabile indicizzato al
tasso di riferimento della Bce.
Luce e gas.
Le famiglie economicamente svantaggiate, che
hanno diritto alle tariffe agevolate per l'energia
elettrica, beneficeranno anche dello sconto sulla
bolletta del gas.
Tariffe ferroviarie.
Per aiutare i pendolari arriva il blocco delle tariffe
ferroviarie sulle tratte regionali.
Conti correnti.
La clausola di massimo scoperto è nulla se il conto è
in rosso per meno di 1 mese o non si utilizzi il fido.
Efficienza energetica.
Resta la detrazione Irpef del 55% per chi ha effettuato lavori di ristrutturazione degli edifici. Per i
lavori effettuati nel 2008 sarà rimborsato in tre
anni, dal 2009 il credito d'imposta sarà spalmato
su 5 anni.
Rapporti con la PA.
I cittadini riceveranno una casella e-mail certificata da usare per i rapporti con la pubblica amministrazione.
MISURE PER IL LAVORO
Ammortizzatori sociali.
Stanziate risorse per 1,2 miliardi. Le risorse del
fondo sociale per l'occupazione e la formazione potranno essere usate per il sostegno al reddito, ma
sarà necessario prima l'assenso della conferenza
unificata e il via libera dell'Unione Europea. Le tutele sono estese anche ai lavoratori finora esclusi
(come gli atipici a cui viene riconosciuta una-tantum del reddito dell'ultimo anno). Per quanto riguarda la mobilità non può variare l'ammontare
dell'assegno a seconda della latitudine, ma cambiare su base regionale il mix di finanziamento.
Premi di produttività.
Viene prorogata la detassazione dei premi di produttività. Il tetto di reddito sale da 30mila a
35mila Euro.
15
LA RIPRESA ECONOMICA
MISURE GOVERNATIVE ANTICRISI
Il governo ha varato all'inizio del 2009 un provvedimento legislativo (D.L. 185/2009, pubblicato sulla
Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2009) contenente una serie di misure volte a fronteggiare la crisi
economico-finanziaria e quella reale. La spesa prevista dal decreto legge ammonta complessivamente a 5 miliardi di Euro.
Nel c.d. "pacchetto anticrisi" trovano spazio, tra le
altre, azioni concrete a favore delle famiglie con
misure straordinarie di sostegno al reddito (bonus
e assegni famigliari), agevolazioni per i figli (prestiti nuovi nati e acquisto pannolini), blocco delle tariffe per pendolari (treni e autostrade). Sono inoltre contemplate misure a favore delle imprese (Iva
alla cassa, cessione crediti verso le pubbliche amministrazioni) e dei lavoratori (anche autonomi) a
rischio (ammortizzatori sociali, scivolo per i giornalisti e per i negozianti).
Installazione e manutenzione impianti di:
RISCALDAMENTO - CLIMATIZZAZIONE
SANITARI - ANTINCENDIO
RICAMBIO ARIA ED
ESTRAZIONE FUMO
PER LOCALI
PUBBLICI
Via dell’Industria, 21 - 62010 PASSO DI TREIA (MC)
Tel. 0733.843050 - Fax 0733.843462
[email protected]
Service
Tecno Global srl
ASSISTENZA TECNICA IMPIANTI DI:
RISCALDAMENTO, CONDIZIONAMENTO,
IDRICI, ANTINCENDIO, TRATTAMENTO
ACQUE.
SERVIZIO DI MANUTENZIONE
PROGRAMMATA E CONTROLLO SCADENZE
CONSULENZA E PRONTO INTERVENTO
i nostri partners:
UNICAL - EMMETI - DAIKIN
ATAG - SALINIER DUVAL
APEN GROUP - AIRWELL ed altri
16
Via dell’Industria, 21
62010 PASSO DI TREIA (MC)
Tel. 0733.843520 - Fax 0733.843462
[email protected]
AGENZIA IMMOBILIARE
Cos’è
Un’agenzia che funge da mediatore e offre consulenza alle parti nelle operazioni di compravendita di
un immobile.
Controlli preliminari
- Accertarsi che l’agenzia immobiliare sia iscritta
alla Camera di Commercio;
- verificare che il mediatore sia iscritto al ruolo
provinciale dei mediatori;
- controllare con attenzione il contratto che si sottoscrive;
- stabilire subito la provvigione del mediatore.
Franchising
Una catena di agenzie immobiliari in franchising
permette la condivisione fra singoli esercenti dei
dati sulla disponibilità di immobili; il marchio, la
modulistica e le procedure sono le stesse presso
ogni affiliato.
BORSA IMMOBILIARE
Cos’è
È un organismo istituito e controllato dalla CCIAA,
che ha la funzione di garantire chiarezza e sicurezza nelle tariffe, stabilendo regole chiare di funzionamento e fornendo assistenza alle parti.
A chi si rivolge
Sono ammessi ad operare nella sala di contrattazione i mediatori immobiliari, i titolari di imprese di
costruzione e gli acquirenti.
ACQUISTO DA UN PRIVATO
Cos’è
L’acquisto diretto dell’immobile da un privato, metodo che elimina i costi di intermediazione.
CASA
ACQUISTARE CASA
Controlli preliminari
- Accertarsi di persona sullo stato dell’immobile;
- verificare l’inesistenza di ipoteche o altre pendenze legali che gravino sull’immobile;
- accertare l’avvenuto pagamento delle imposte relative all’immobile;
- accertare l’identità del proprietario e la sua situazione familiare e patrimoniale;
- prendere visione del regolamento di condominio;
- prendere visione della rendita catastale, della
pianta e di tutti i dati catastali;
- verificare la presenza di inquilini.
ASTA IMMOBILIARE
Cos’è
Una vendita all’incanto che permette di acquistare
immobili di proprietà dello Stato e di Enti Pubblici
previdenziali attraverso le aste. Chiunque può partecipare ad un’asta.
F.lli Maresi Alessandro e Mario s.n.c.
Via C. Colombo, 9 - 62024 MATELICA (MC) - Tel. 0737 84724 - Fax 0737 782561
17
Cosa occorre
Presentare una domanda in carta da bollo presso
la Cancelleria del tribunale entro e non oltre una
data prestabilita; versare un deposito cauzionale a
titolo di anticipo sulle spese di aggiudicazione tramite assegno non trasferibile; l’importo è quello indicato nel bando d’asta.
✒ L’Opinione
CASA
di Maurizio Costanzo
Ribadisco quanto già scritto: sono un animalista e me ne vanto. Sono convinto che gli
animali testimoniano in più occasioni di
avere un’anima. Riguardo ai cani e alle notizie di cronaca dove ogni tanto si legge che
un cane ha aggredito un bambino o un adulto, è importante ribadire che ci sono razze
più aggressive ma tutto dipende dal padrone
del cane, forse aggressivo.
Se il padrone allena il cane all’attacco, ecco
che quel cane si sente autorizzato al peggio.
Perciò non bisogna obbligare tutti i padroni e
tutti i cani a museruole e guinzagli tirati. Bisogna piuttosto far capire a certi padroni come ci si deve comportare.
D’altra parte le razze dotate di maggior temperamento, trovano acquirenti in uomini che
di temperamento ne hanno poco.
IL MUTUO
Cos’è
Un contratto di prestito che consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto
(mutuante, che di solito è una banca) ad un altro
soggetto (mutuatario), con l’obbligo da parte di
quest’ultimo di restituire nel tempo la stessa somma di danaro, aumentata degli interessi maturati.
Detrazioni Irpef
A favore di chi accende un mutuo per l’acquisto della
casa è concessa una detrazione dall’Irpef degli interessi passivi pagati e dei relativi oneri accessori.
Condizioni per accedere alle detrazioni:
- il mutuo deve essere stipulato per l’acquisto di un
immobile da adibire ad abitazione principale;
- l’acquisto deve avvenire nell’anno antecedente o
successivo all’accensione del mutuo
Documenti da conservare:
- quietanza di pagamento degli interessi passivi relativi al mutuo;
- copia del contratto di mutuo dal quale risulti che
lo stesso è assistito da ipoteca e che è stato stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale.
■ Nel
2006 sono state sequestrate
10.000 confezioni di farmaci dopanti nel giro delle corse dei cavalli, 143 i cavalli sequestrati.
IPOTECA
Cos’è
È una garanzia reale, cioè sui beni.
Quando viene richiesto il mutuo per l’acquisto della
casa su questa viene iscritta un’ipoteca a favore
della banca o della finanziaria che ha erogato il prestito, a garanzia della restituzione del prestito stesso. Questo tipo di ipoteca è definito volontario; esiste anche l’ipoteca giudiziale, che si ha, ad esempio, quando non si pagano le tasse, e lo Stato iscrive un’ipoteca sui beni del soggetto coinvolto fino al
pagamento di quanto dovuto.
Durata
L’ipoteca ha durata ventennale, a meno che non si
faccia richiesta di rinnovo della stessa per tutta la
durata del mutuo. In questo caso è necessario ricordarsi di chiederne la cancellazione alla banca in
caso di vendita dell’immobile.
■ Secondo
i dati del WWF, nel nostro paese vi sono circa 5.000
specie faunistiche endemiche,
ossia che vivono solamente in
Italia.
■ Secondo
i dati dell’Eurispes, nel
2002 in Italia erano presenti più
di 44 milioni di animali da compagnia, tra i quali quasi 7 milioni di
cani e circa 7,5 milioni di gatti.
18
COMPRAVENDITA IMMOBILIARE:
AFFIDARSI AD UN PROFESSIONISTA
Specifichiamo innanzitutto che non è un obbligo di
legge rivolgersi ad un professionista per la compravendita immobiliare, ma che è consigliabile, innanzitutto per essere sicuri di fare tutto a norma
di legge adempiendo a tutti gli obblighi previsti.
AGENTE IMMOBILIARE
Chi è
È un mediatore specializzato nella conclusione di
scambi di beni immobili di privati o di aziende.
Per poter esercitare la professione deve essere
iscritto al Ruolo degli Agenti di Affari in Mediazione
tenuto presso la Camera di Commercio; ogni 4 anni un’apposita commissione sottopone gli iscritti a
revisione.
Competenze
L’agente immobiliare deve avere conoscenze di estimo, di diritto pubblico e privato, di leggi fiscali e tributarie, di tecnica bancaria, di norme urbanistiche
e di progettazione, ma anche conoscenza di tecniche di costruzione, materiali dell’edilizia, ecc.
Compenso
La somma destinata all’attività di intermediazione
viene in genere stabilita liberamente tra agente e
cliente. Negli anni ’90 le associazioni di categoria
imposero delle tariffe fisse, poi giudicate inaccettabili in nome della libertà di commercio e concorrenza, e quindi abolite.
L’INCARICO DI VENDITA
Cos’è
È l’accordo che l’aspirante venditore sottoscrive
con l’agente immobiliare.
Caratteristiche
Ci sono alcuni aspetti di questo accordo a cui è bene fare attenzione:
- durata: deve essere ben specificata e potrebbe
rinnovarsi automaticamente alla scadenza del periodo; in questo secondo caso se non si invia disdetta in tempo utile sarà impossibile recedere
senza pagare una penale;
- clausola di esclusiva: se presente significa che il
venditore non potrà concludere la vendita con altre agenzie o in maniera privata, se non pagando
pesanti penali;
- penali: il loro importo è generalmente inferiore alla provvigione ma può anche coincidere.
LA PROPOSTA IRREVOCABILE D’ACQUISTO
Cos’è
È l’atto che contiene le precise promesse fatte dal
compratore al venditore, e solitamente redatto su
modulistica fornita dell’agente immobiliare.
Vi sono riportate tutte le condizioni di acquisto:
prezzo, modalità e termini di pagamento, data e
luogo di rogito o compromesso, termine entro il
quale il venditore deve accettare le condizioni,
eventuali penali ecc.
Validità
Inizialmente questo documento impegna solo il
compratore: avrà piena validità al momento dell’accettazione da parte del venditore.
Se il venditore non accetta nei tempi e nei modi
fissati, il compratore è libero dagli impegni previsti
dall’atto; se il venditore accetta l’acquirente è invece obbligato a rispetto di quanto concordato.
snc
IMMOBILIARE
LUCCHETTI
di CARRADORI G. & C.
www.immobiliarelucchetti.it
[email protected]
Intermediazioni immobiliari
Mutui • Locazioni
Loc. Rio - 62032 Camerino (MC)
Tel. e Fax 0737 630640 - Cell. 329.2009427
19
60123 ANCONA - Via L. De Bosis, 8
Tel. 071 53883 - Fax 071 53889
60027 OSIMO - Via Lionetta, 7
Tel. 071 7133138 - Fax 071 7234059
CASA
Costi
La scrittura, pubblica o privata, dell’atto di ipoteca
ha un costo, che sarà da sommare a quello dell’istruttoria del mutuo. La banca o la finanziaria che
erogano il mutuo sono tenute a fornire anche queste informazioni.
CASA
IL CONTRATTO PRELIMINARE:
COMPROMESSO
Cos’è
Chiamato anche “promessa di vendita”, è l’atto che
precede il rogito. Si tratta del primo documento
che impegna entrambe le parti. Sostanzialmente
ripete quanto riportato negli accordi preliminari,
ma è anche possibile apportare ogni sorta di modifica, anche se può essere un po’ difficile in questa
fase in quando occorre che entrambe le parti siano
d’accordo.
Vi sono riportati i dati di compratore e venditore,
tutti i dati dell’immobile, modalità e tempi di consegna e pagamento, regolarità dell’immobile rispetto alle norme edilizie ed eventuali vincoli (es.
ipoteche), l’acconto o lo caparra versati.
Acconto e caparra confirmatoria
Solitamente si aggirano sul 25% del prezzo totale.
Non sono la stessa cosa: l’acconto deve essere restituito in ogni caso se la compravendita non va a
buon fine, mentre la caparra confirmatoria costituisce una specie di cauzione che l’acquirente consegna e che il venditore potrà trattenere come indennizzo se la compravendita salta a causa del
compratore; se invece è il venditore a cambiare
idea l’acquirente ha diritto alla restituzione di una
caparra doppia rispetto a quella versata.
L’ATTO DI COMPRAVENDITA:
ROGITO
Cos’è
Un atto pubblico, solitamente redatto da un notaio,
che sancisce definitivamente la conclusione della
trattativa, e che riporta gli accordi definitivi tra le
parti. In questo momento è previsto il saldo del
prezzo concordato e vengono pagate le tasse, la
provvigione al mediatore e la parcella del notaio
coinvolto.
Notaio
Ricorrere al suo aiuto, non solo in questa fase ma
dall’inizio della trattativa, è una sicurezza per entrambe le parti, in quanto lui si fa garante della legalità dell’atto stesso e della veridicità delle informazioni contenute.
Spettano infatti al notaio tutti i controlli formali
sull’esistenza di vincoli, ipoteche, conformità, anche burocratiche.
Se atto di vendita e compromesso sono stati redatti privatamente il notaio avrà solo il compito di
ratificare le informazioni, non è tenuto al controllo
delle stesse, la cui responsabilità quindi ricade su
venditore ed acquirente.
RISTRUTTURAZIONE: DETRAZIONI FISCALI
La Finanziaria 2008 ha prorogato fino al 31 dicembre 2010 il termine per usufruire della detrazione
del 36% delle spese sostenute per i lavori di recupero del patrimonio edilizio.
La stessa legge ha reintrodotto la detrazione d'imposta sull'acquisto di immobili ristrutturati da imprese di costruzione o ristrutturazione o da cooperative, agevolazione applicabile alle abitazioni facenti parte di edifici interamente ristrutturati dal 1
gennaio 2008 al 31 dicembre 2010 e acquistati
entro il 30 giugno 2011.
Non ha invece scadenza la possibilità di usufruire
della detrazione Irpef del 19% sugli interessi passivi pagati per mutui stipulati per la costruzione (e
la ristrutturazione) dell'abitazione principale.
Iva agevolata
È stata prorogata l'applicazione dell'aliquota Iva
agevolata del 10% per le prestazioni di servizi e le
forniture di beni relative agli interventi di recupero
edilizio di manutenzione ordinaria e straordinaria,
di restauro e risanamento conservativo e di ri-
Impresa Edile Artigiana
ESPOSTO
Franco e Marco snc
PORTONI DA GARAGE
SEZIONALI, COIBENTATI IN ACCIAIO
CON ANTIEFRAZIONE
MOTORIZZATI E MANUALI
AUTOMAZIONI CANCELLI
Via Conti di S. Maroto, 3 - Camerino (MC)
Tel. 0737 636601 - Cell. 347 3571492
di Romaldi e Cimini
Via E. Divini, 34 - San Severino Marche (MC)
Tel. e Fax 0733 644012
335.5467865 Mario - 335.6074187 Gianni
20
ELETTRODOMESTICI
L’ETICHETTA ENERGETICA
Cos’è
È l’etichetta che, per direttiva europea, deve essere
presente su frigoriferi, congelatori, condizionatori,
lavatrici, lavastoviglie. Riporta tutti i consumi energetici di quell’elettrodomestico, più altre informazioni, ad esempio la compatibilità con l’ambiente.
Classi energetiche
Sono 7, indicata con le lettere dalla “A” alla “G”.
“A” indica bassi consumi, che salgono fino ad arrivare alle lettere “F” ed “G”: un apparecchio di classe “F” consuma il doppio di uno di classe “A”.
Da qualche anno esistono poi anche le classi “A+”
(con un risparmio fino al 13% rispetto ad una “A”)
e “A++” (con un risparmio rispetto ad una “A” fino
al 25% ). Dal 2010 entrerà in vigore il divieto di
commercializzazione di elettrodomestici con classe
inferiore alla “A”.
Energy+
Si tratta di un progetto finanziato dalla Comunità
Europea con lo scopo di stimolare la ricerca ed immettere sul mercato elettrodomestici ad alta efficienza energetica. Ad esempio un frigorifero con il
marchio Energy+ consumano il 25% in meno rispetto ad una classe A.
Ecolabel
È il marchio europeo che indica che l’elettrodomestico è stato prodotto rispettando rigorosi criteri
ecologici e prestazionali. Il simbolo è quella della
margherita con stella come petali e la “E” di Europa al centro.
Perché è importante leggere l’etichetta
Il consumo energetico di ogni elettrodomestico influisce in maniera reale sui consumi delle famiglie.
Si è stimato che un frigocongelatore incide per il
25,6% sul consumo energetico casalingo, 19,6%
la lavastoviglie, 10,2% la lavatrice.
Scegliere consapevolmente l’acquisto oggi permetterà un minor consumo domani: basti solo pensare
che in pochi anni, ossia da quando l’etichetta è diventata obbligatoria, gli apparecchi di classe “E”,
“F” e “G” sono praticamente spariti dal mercato.
Il costo di un elettrodomestico di classe energetica A è più elevato rispetto ad uno di classe inferiore, ma bisogna tenere in considerazione il risparmio sulla bolletta energetica nel tempo di vita dell’apparecchio.
ENERGIA E CONSUMI
LA CALDAIA
Al fine di ridurre i consumi e il rischio legato al funzionamento dell’impianto di riscaldamento, è necessario seguire le norme di gestione e manutenzione previste dalla legge.
Interventi di manutenzione
Caldaie singole:
(con potenza uguale o inferiore a 35 KW)
- controllo e manutenzione ogni anno;
- verifica del rendimento di combustione ogni due
anni (prova dei fumi)
Caldaie centralizzate:
(con potenza superiore a 35 KW)
- controllo del solo rendimento di combustione;
- controllo bimestrale del consumo di acqua con
lettura del contatore;
- controllo annuale, prima dell’accensione, del serbatoio di gasolio;
via Pallotta, 11 - tel. 0737 632345 - e-mail: [email protected] - http://www.spaziocasa.com
21
CASA
strutturazione, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata.
Il beneficio sul quale calcolare la detrazione spetta
fino al limite massimo di spesa di 48.000 Euro.
San Severino Marche - Piazza del Popolo, notturno (tratta da Guida del Cittadino Comune di San Severino Marche 2008)
22
Operatori abilitati
Sono gli unici abilitati (Legge 46/90) alle opere di
manutenzione degli impianti a gas.
Libretto di impianto
Tutti i controlli vanno annotati sul “Libretto d’impianto” per gli impianti sotto i 35 KW e sul “Libretto Centrale” per quelli di potenza superiore.
Rapporto di controllo
Una volta eseguita la manutenzione, il tecnico abilitato deve compilare un rapporto di controllo e manutenzione, che va conservato insieme al libretto di
impianto.
EFFICIENZA ENERGETICA
Cos’è: La capacità di sfruttare le risorse energetiche
disponibili nel miglior modo possibile, riducendo i costi e gli sprechi in favore di uno sviluppo sostenibile.
Consumare meno energia elettrica
Lampadine ad alta efficienza
Utilizzare lampadine ad alta efficienza e ottimizzare
le nostre esigenze di illuminazione attraverso le
lampade fluorescenti, contribuisce a ridurre il consumo di energia elettrica.
Elettrodomestici di “Classe A” o superiore
Utilizzarli contribuisce a ridurre i costi delle utenze.
Sistemi schermanti esterni
Sono previsti dai nuovi standard di costruzione edilizia; si tratta di sistemi che “proteggono” i muri
degli edifici dal sole, in modo da consentire una riduzione del consumo energetico prodotto dall’utilizzo di condizionatori.
Consumare meno combustibile
Dispersioni di calore
Si possono ridurre attraverso il tetto, le pareti, le finestre e il solaio della casa tramite l’isolamento del
tetto e delle pareti esterne, e limitando le fughe di
aria calda dalle finestre con gli appositi “paraspifferi”.
Impianto di riscaldamento
Una corretta manutenzione dell’impianto di riscaldamento e la scelta di una caldaia ad alto rendimento contribuisce a limitare la spesa energetica
di combustibile.
Sistema di regolazione della temperatura interna
Contribuisce ad ottimizzare il funzionamento dell’impianto.
Utilizzare le fonti rinnovabili
Il solare termico
Può essere utilizzato per il riscaldamento dell’acqua.
Il solare fotovoltaico
Servono per la produzione di energia elettrica.
L’eolico
È possibile sfruttare il vento installando in casa
piccoli aerogeneratori.
Le caldaie a biomassa
La biomassa vegetale è la materia che costituisce le piante. Le tipologie sono fondamentalmente tre, sulla base delle tre principali categorie di
combustibili vegetali:
- legna da ardere in ciocchi;
- legno sminuzzato;
- pastiglie di legno macinato e pressato (pellet).
MADAR
IMPIANTI
SNC
di Tartarelli Marco
Installazione di impianti elettrici,
termoidraulici ed energie rinnovabili
Tartarelli Marco: 348 8024778
Via Zona Artigianale Capoluogo 1/B
62010 TREIA (MC)
Tel. e Fax 0733.217350
Resp. Tec. termoidraulico
Raponi Franco 333 7542601
FERRAMENTA
EDILIZIA - SANITARI
SANTACCHI ROBERTO srl
62034 MUCCIA (MC)
SS 77 Maddalena
Tel. 0737.646163 - Fax 0737.646420
E-mail: [email protected]
www.santacchi.it
23
62100 TREIA (MC) - Via San Carlo, 42
Tel. e Fax 0733 216715
Cell. 338 2015177
CASA
- controllo “interno” del serbatoio stesso, ogni cinque anni;
- pulizia della caldaia ogni volta che la temperatura
dei fumi superi di 50 gradi centigradi quella rilevata a caldaia pulita;
- controllo bimestrale del rendimento di combustione percentuale con rilevamento dell’anidride
carbonica prodotta per i combustibili gassosi
(metano) e liquidi (gasolio).
24
Cos’è: Un’applicazione del sistema fotovoltaico che
prevede l’installazione di moduli fotovoltaici sul tetto dell’edificio.
Vantaggi: Oltre a coprire il fabbisogno dell’edificio
su cui è installato, consente di immettere in rete
l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e non
consumata dall’utente.
Alla fine dell’anno si effettua un conguaglio tra
energia assorbita ed energia immessa.
Dove può essere installato:
- disponibilità dello spazio necessario per installare
i moduli (occorre uno spazio di circa 8-10 mq
per ogni kWp di potenza installata);
- corretta esposizione ed inclinazione della superficie. Le condizioni ottimali per l’Italia sono: esposizione sud (accettata anche sud-est, sud-ovest),
inclinazione di 30-35° gradi;
- assenza di ostacoli in grado di creare ombreggiamento.
LA CASA PASSIVA
Cos’è: Un fabbricato in grado di sfruttare passivamente gli apporti solari e le sorgenti di calore presenti nelle abitazioni (persone, apparecchiature,
macchinari, illuminazione artificiale), senza alcun
impianto di riscaldamento “convenzionale” (caldaia
e termosifoni o sistemi analoghi).
La tecnologia: Lo standard costruttivo si basa sull’integrazione di tecnologie e materiali appropriati, che
assicurano all’edificio un’elevata qualità abitativa e
una sensibilissima riduzione dei consumi energetici.
Dove è diffusa:
Nata in Svezia, la casa passiva è diffusa principalmente in Germania, Austria ed Olanda e altri paesi
nord-europei. In Austria, a partire dal 2015, sarà
lo standard prescritto per tutti gli edifici.
In Italia:
Sono ancora poche le esperienze che vanno in questa direzione; una delle iniziative più importanti è
quella presa dalla Provincia Autonoma di Bolzano3
in Alto Adige che da diversi anni ha emanato una
legge Provinciale per istituire la certificazione CasaClima per la quale una “casa passiva” corrisponde alla CasaClima Classe Oro.
SICUREZZA IN CASA
Il rischio gas in casa
Cos’è
Il rischio che comporta la presenza di un impianto
domestico a gas, sia esso alimentato dalla rete
fissa (metano) o da bombole (GPL).
Controlli
L'installazione, la manutenzione o la modifica di impianti a gas devono essere realizzati unicamente da
installatori abilitati.
Ventilazione e aerazione
Devono essere garantite per mantenere in condizioni di sicurezza l'impianto a gas domestico.
Tubazioni metalliche
Non utilizzare come messa a terra di apparecchi
elettrici le eventuali tubazioni metalliche esterne di
adduzione del gas.
Tubazioni incassate nei muri
Segnalarle adeguatamente per evitare danneggiamenti accidentali (ad esempio, forature causate da
trapani).
Tubo di gomma flessibile
È quello utilizzato per collegare gli apparecchi all'impianto. Sostituirlo ogni cinque anni.
Contatore del gas
Non utilizzarlo come mensola d'appoggio.
Da oltre 25 anni, specialisti in marmo e Graniti - Camini
Piani cucine - Bagni - Pavimenti e Rivestimenti - Arte funeraria
VIA S. MICHELE - 62027 SAN SEVERINO (MC) - Tel. e Fax 0733.645311
25
CASA
Il tetto solare fotovoltaico
CASA
Il rischio elettrodomestici
Cos’è: Il rischio che comporta la presenza in casa
degli elettrodomestici e il loro utilizzo.
Apparecchi elettrici in bagno: Non lasciarli sul bordo del lavandino o della vasca; evitare di restare a
piedi nudi quando si utilizzano.
Pulizia e lavaggio degli apparecchi elettrici: Staccare
sempre le spine isolando l'elettrodomestico dalla rete elettrica; se invece è collegato direttamente all'impianto si deve disinserire l'interruttore generale.
Interruzione dell’alimentazione: Dopo l’utilizzo di un elettrodomestico staccare la spina che lo alimenta, avendo
cura di spegnere preventivamente l'apparecchio.
Cavo di alimentazione: Controllarlo periodicamente.
In alcuni elettrodomestici, quali ferro da stiro, aspirapolvere, lucidatrice, può essere sottoposto a notevoli sollecitazioni meccaniche e, quindi, passibile di
deterioramento.
ANIMALI IN CONDOMINIO
La detenzione di animali in condominio è decisa dal
regolamento condominiale. Se nello stabile vige un
regolamento di tipo contrattuale (cioè redatto dal
costruttore), tale regolamento deve essere accettato al momento dell’acquisto dell’unità abitativa:
se la detenzione di animali è espressamente vietata, il condomino non potrà possedere animali.
Se, invece, è in vigore un regolamento di tipo assembleare (cioè approvato dalla maggioranza dei
condomini che rappresentino almeno la metà del
valore dell’edificio), questo non può vietare la detenzione di animali. Ricordiamo che un regolamento assembleare può acquistare valenza contrattuale se è stato votato all’unanimità dai condomini.
È evidente che l’unanimità non si potrà mai raggiungere se un condomino già possiede animali.
Servizi per i cittadini
Permesso di costruire
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Quando è necessario:
per eseguire nuove costruzioni, ampliare, modificare e demolire quelle esistenti, procedere all'esecuzione di opere di urbanizzazione. In alcuni casi può
essere sostituito dalla Denuncia di Inizio Attività
(D.I.A.).
Certificato di agibilità
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Quando è necessario:
deve essere richiesto in seguito alla realizzazione
di nuove costruzioni, ricostruzioni e interventi in
genere su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza e igiene degli edifici stessi e degli impianti installati.
Cosa occorre:
presentare domanda in bollo al Comune compilando l’apposito modulo e corredata della documentazione richiesta.
Abbattimento
barriere architettoniche
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cos’è:
la possibilità di richiedere contributi per l'eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati.
Progettazione e Direzione Lavori
Urbanistica Edilizia Bioarchitettura
Strutture di ogni tipologia
Infrastrutture Viarie
Reti Fognarie
marcello sasso ingegnere
nicola pepa ingegnere
sara dubbini ingegnere
mauro compagnucci architetto
Pratiche Catastali
Consulenze Immobiliari
Auxima Engineering Srl: Via D’Ancona, 73/a - 60027 Osimo (An) - Tel. 071 7108095 - Fax 071 7202846 - www.auxima.it - [email protected]
26
CASA
Casi di applicazione:
i contributi vengono assegnati nei casi in cui vengano eliminate le barriere architettoniche con: accorgimenti tecnici idonei all’installazione di meccanismi
per l’accesso ai piani superiori, compresi i servoscala; adeguati accessi alle parti comuni degli edifici e ai singoli appartamenti; almeno un accesso in
piano, rampe prive di gradini o adatti mezzi di sollevamento; installazione di ascensore, ecc.
Destinatari:
i portatori di limitazioni funzionali permanenti, coloro che hanno a carico portatori di handicap, i condomini in cui risiedono tali persone.
Cosa occorre:
gli interessati devono presentare la domanda al
Sindaco entro il 1 marzo di ogni anno.
Ascensori e montacarichi
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa occorre:
La messa in esercizio di ascensori e montacarichi
in servizio privato è soggetta a comunicazione, da
parte del proprietario o legale rappresentante, al
Comune entro 10 gg. dalla data della dichiarazione
“CE” di conformità.
Anagrafe canina
Passi carrai:
rilascio cartello segnaletico
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa occorre:
presentare, in caso di nuovi accessi, autorizzazione edilizia del Comune e dell’Ente proprietario della
strada; per accessi esistenti prima dell’entrata in
vigore del nuovo C.D.S: autocertificazione da presentare all’ufficio preposto.
Morrovalle - Antico Vicolo dietro Palazzo Roberti
(tratta da Noi Cittadini del Comune di Morrovalle 2009)
VIVERE CON GLI ANIMALI
Cos’è: il sistema di registrazione del proprio cane
tramite un microchip contenente un codice numerico identificativo, iniettato sotto la cute del cane
dietro l’orecchio sinistro. L’animale viene in tal modo registrato presso l’anagrafe canina del Comune
o della ASL di competenza.
A chi è rivolto: a tutti i proprietari, allevatori o detentori a scopo di lucro di cani.
GISMONDI IMPIANTI
di Gismondi Claudio
RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO
62010 MORROVALLE SCALO (MC) - Via Petrarca, 14 - Cell. 335.6031065 - Fax 0733.564424
27
CASA
L’Avvocato
In un condominio è lecito battere
i tappeti dalla propria finestra?
Sì, ma occorre attenersi alle regole previste nel
regolamento condominiale.
I giudici hanno spiegato che, se da una parte è opportuno regolamentare l’attività di battitura, dall’altra non è lecito il divieto assoluto, in quanto il
condomino ha diritto ad esercitare l’attività di battitura dei tappeti, che di certo non può essere
esercitata all’interno del suo appartamento.
Il singolo condomino può rinunciare
al riscaldamento centralizzato?
Sì. La Cassazione ha spiegato che il distacco dall’impianto centralizzato è legittimo purché il condomino dimostri che, con il distacco, non derivano né
aumenti di spese per coloro che continuano a fruire dell’impianto centralizzato né squilibri termici.
Il condomino che si distacca dall’impianto deve continuare a contribuire alle spese relative all’impianto.
Il condomino invalido ha diritto di usufruire
in modo permanente di un posto auto?
La disponibilità di posti auto all’interno di un parcheggio condominiale può essere regolamentata
soltanto dal regolamento condominiale.
L’invalidità di un condomino non dà a priori il diritto
di usufruire in modo permanente di un posto auto, a
meno che questo non venga deciso dall’assemblea
condominiale. Infatti, il Regolamento di esecuzione e
di attuazione del nuovo Codice della Strada prevede
che il Sindaco possa assegnare a titolo gratuito un
adeguato spazio di sosta individuato da apposita segnaletica indicante gli estremi del “contrassegno invalidi” del soggetto autorizzato ad usufruirne.
È vero che sono previsti sgravi fiscali
per le famiglie che migliorano l’efficienza
energetica della propria casa?
Sì. Le famiglie che installano, ad esempio, pannelli
solari per la produzione di acqua calda, potranno
detrarre da qui al 2010, nella dichiarazione dei
redditi, il 55% di tutte le spese sostenute per risparmiare energia nella propria abitazione e fino a
200 Euro se acquisteranno un frigorifero ad alta
efficienza.
Esiste una legge che regoli l’utilizzo
delle telecamere negli edifici condominiali?
La risposta è negativa, tanto che il Garante per la
protezione dei dati personali ha segnalato al Parlamento e al Governo l’opportunità che sia valutata
l’adozione di una possibile regolamentazione dell’utilizzo di sistemi di videosorveglianza delle aree
comuni.
L’inquilino può votare
nelle assemblee condominiali?
L’inquilino ha diritto di voto nelle delibere dell’assemblea condominiale relative alle spese e alle
modalità di gestione dei servizi di riscaldamento e
di condizionamento d’aria.
Ha anche diritto di intervenire, ma senza diritto di
voto, sulle delibere relative alla modificazione degli
altri servizi comuni.
L’ascensore deve essere considerato di
proprietà comune anche dei condomini
proprietari di negozi che si trovano al
piano terreno?
Secondo i giudici l’ascensore deve considerarsi di
proprietà comune anche dei condomini proprietari
di negozi siti al piano terreno, poiché occorre fare
riferimento non all’utilizzo in concreto, ma alla potenzialità del medesimo.
MICHELETTI
FORNITURE POLIZIA MUNICIPALE
E CIVILI
TRADIZIONE & DESIGN IN CUCINA
LE.MA.G. s.r.l.
Zona Artigianale Capoluogo 12 - 62010 Treia (MC)
Tel. 0733 217327 - Fax 0733 210521
E-mail: [email protected] - www.lemag.it
Via Osteria di Colleponi, 16
60040 Genga (AN)
Tel. 0732 973055 Uff. 0732 973147
Fax 0732 973325
www.michelettiforniture.it
[email protected]
28
Polizia di Stato
Avere un cane
Vademecum per la protezione della casa
Possedere un cane significa anche avere dei doveri civici ai quali non dobbiamo sottrarci ed essere consapevoli delle responsabilità che questo
comporta.
Qualche consiglio per proteggere la propria casa
dai furti:
- conoscere e mantenere buoni rapporti con i vicini
è la prima “arma” di protezione della casa: in nostra assenza potranno tenere d’occhio l’abitazione. È utile anche scambiarsi i numeri di telefono,
così da poterli contattare in caso di emergenza;
Regalare un cane
Capita di regalare un cane - sotto una spinta emotiva, perché abbiamo visto un film e nostro figlio
vuole avere lo stesso cane che ha visto sullo
schermo, o pensando di regalare un altro “giocattolo” - senza considerare che il cane è un essere
vivente, che richiede impegno ed attenzione.
Quindi valutiamo bene tutti i fattori - delle persone
che lo dovranno accudire, dell’ambiente in cui vivrà
- prima di acquistare o regalare un cane.
Vivere in città
Per rendere la convivenza uomo-cane pacifica e
soddisfacente è sufficiente avere piccoli accorgimenti: tenere puliti strade e marciapiedi, portando
sempre con noi il sacchetto e la paletta.
Mantenere le strade pulite è previsto dagli Ordinamenti di molti comuni, ma ciò che dovrebbe spingerci a farlo è innanzitutto il buon senso. Dobbiamo poi portare rispetto a chi ha paura dei cani oppure non li ama: è quindi nostro dovere, nei luoghi
pubblici, tenere il cane al guinzaglio corto ed allontanare l’animale se si sta avvicinando a qualcuno
che dimostra di averne paura.
Se il cane è aggressivo con gli altri animali, evitiamo di lasciarlo libero, soprattutto se in compagnia
di animali più piccoli di lui. E ricordiamoci sempre
che molto spesso l’intolleranza verso i nostri amici
animali deriva proprio dal comportamento scorretto dei loro proprietari.
- chiudere sempre la porta di accesso all’abitazione o il portone del palazzo;
- installare eventuali dispositivi antifurto e collegarli, possibilmente, ai numeri di emergenza;
- mettere solo il cognome sul citofono e sulla cassetta della posta, impedendo agli estranei di individuare il numero effettivo degli inquilini;
- se vivete in una casa isolata, adottate un cane;
- non lasciate le chiavi sotto lo zerbino, dentro un
vaso vicino alla porta o in posti facilmente intuibili
e vicino all’ingresso;
- si consideri che i primi posti in cui i ladri di
norma accedono sono i cassetti, gli armadi, i
letti, i vestiti e l’interno dei vasi;
- non entrare mai in casa qualora ci si accorga che
la serratura è stata manomessa o che la porta è
socchiusa; in tali casi chiamate immediatamente
i numeri di emergenza.
Collegamento dell’allarme al 112
È possibile collegare l’impianto d’allarme di casa
(ma anche quello del negozio o dell’azienda) al numero di emergenza dei Carabinieri.
Per ottenere il collegamento è necessario presentare domanda presso il locale Comando di Stazione (l’apposito modulo è disponibile sul sito internet
www.carabinieri.it), allegando innanzitutto il certificato di omologazione dell’allarme, indicando i dati
completi dell’interessato, le informazioni relative al
tipo di immobile (abitazione privata o esercizio
pubblico), l’esatta ubicazione, il numero telefonico,
la descrizione del messaggio registrato sul nastro,
il nominativo e l’indirizzo dell’eventuale possessore
delle chiavi.
29
CASA
Carabinieri
In caso di aggressione:
- Urlate per attirare l’attenzione.
- Difendetevi cercando di colpire, con tutta la vostra forza, le parti più vulnerabili.
- Ricordate l’abbigliamento, la via di fuga, la corporatura, l’altezza, il colore degli occhi e dei capelli,
eventuali tatuaggi o cicatrici, il tono di voce e l’inflessione dialettale.
DIFENDERSI
LA SICUREZZA DEGLI ANZIANI
- Non fermatevi mai per strada per dare ascolto a
chi vi offre facili guadagni o a chi vi chiede di poter controllare i vostri soldi o il vostro libretto
della pensione anche se chi vi ferma e vi vuole
parlare è una persona distinta e dai modi affabili.
- Quando fate operazioni di prelievo o versamento
in banca o in un ufficio postale, possibilmente fatevi accompagnare, soprattutto nei giorni in cui
vengono pagate le pensioni o in quelli di scadenze
generalizzate.
- Durante il tragitto di andata e ritorno dalla banca
o dall’ufficio postale, con i soldi in tasca, non fermatevi con sconosciuti e non fatevi distrarre.
- Ricordatevi che nessun cassiere di banca o di
ufficio postale vi insegue per strada per rilevare
un errore nel conteggio del denaro che vi ha
consegnato.
LE FORZE DELL’ORDINE SEMPRE
PIÙ VICINE AI CITTADINI
POLIZIA DI STATO
Pronto intervento: 113
Internet: www.poliziadistato.it
CARABINIERI
Pronto intervento: 112
Internet: www.carabinieri.it
PROTEGGERE I BAMBINI
GUARDIA DI FINANZA
Pronto intervento: 117
Internet: www.gdf.it
LA SICUREZZA DELLE DONNE
- Evitate di camminare su strade isolate o, di sera,
poco illuminate.
- Nelle ore notturne non attraversate parchi e
giardini.
- Non salite in ascensore con estranei che vi insospettiscono.
- Non offrite passaggi in autovetture a sconosciuti.
- Se rientrate la sera, a tarda ora, fatevi accompagnare da un conoscente; se prendete un taxi,
chiedete all’autista di attendere fino a che non
avrete varcato il portone di casa.
30
- Insegnate loro, fin da piccoli, a rivolgersi, in caso
di pericolo, ai numeri di pronto intervento oppure
ad un agente nei paraggi.
- Raccomandate di non accettare alcunché dagli
sconosciuti.
- Fate la conoscenza dei loro amici.
- Mantenete rapporti costanti con gli insegnanti
per captare eventuali cambiamenti nel comportamento.
- Fatevi raccontare quanto è successo in vostra
assenza, facendo attenzione a riferimenti su persone che hanno cercato di avvicinarli offrendo regali, denaro e giocattoli.
- Chiedete sempre l’indirizzo e il recapito telefonico
degli amici con cui si incontrano e informatevi sui
cambiamenti di programma.
- Attenzione agli adescamenti via Internet.
La Polizia delle Comunicazioni ha lo scopo di vigilare sull’uso distorto delle tecnologie per impedire
che divengano veicolo di illegalità.
Tra i reati ed i fenomeni monitorati vi sono:
- la pedofilia on-line;
- gli attacchi a sistemi informatici;
- le truffe commesse con le carte di credito;
- la duplicazione illecita di materiali e la diffusione
di programmi tutelati dal diritto d’autore.
Nel rapporto Eurispes del giugno 2007 sulle realtà
italiane che funzionano bene, il lavoro della Polizia
contro la pedo-pornografia è stato menzionato come esempio di eccellenza.
utilità (Enel, Telecom, Società Acqua, etc.) così
da averli a portata di mano in caso di necessità.
- Non date soldi agli sconosciuti che dicono di essere funzionari di Enti pubblici o privati di vario
tipo. Utilizzando i bollettini postali avrete un sicuro riscontro del pagamento effettuato.
- Mostrate cautela nell’acquisto di merce venduta
porta a porta.
Se inavvertitamente avete aperto la porta ad uno
sconosciuto e, per qualsiasi motivo, vi sentite a disagio, non perdete la calma. Invitatelo ad uscire
dirigendovi con decisione verso la porta.
Aprite la porta e, se è necessario, ripetete l’invito ad alta voce.
CETS
In presenza di dubbi o sospetti che abbiate a
che fare con un truffatore chiamate i numeri
di pronto intervento delle Forze dell’Ordine!
(Sistema di tracciamento contro la pedopornografia)
Tra gli strumenti a disposizione della Polizia c’è il
software CETS, messo a disposizione gratuitamente alle Forze dell’Ordine dalla Microsoft.
Il CETS consente di "tracciare" i tentativi di adescamento e di condivisione di materiale pedopornografico da parte dei pedofili online, permettendo
di raccogliere, elaborare e analizzare i dati e le
prove. L’Italia ha adottato il software ad ottobre
2006, ed è stata la prima nazione europea a farlo
e la terza al mondo, dopo Canada ed Indonesia.
VADEMECUM PER
DIFENDERSI DALLE TRUFFE
- Non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare
in casa. Diffidate degli estranei che vengono a
trovarvi in orari inusuali, soprattutto se in quel
momento siete soli in casa.
- Controllate dallo spioncino e, se avete di fronte
una persona che non avete mai visto, aprite con
la catenella attaccata.
- Accertatevi della sua identità ed eventualmente
fatevi mostrare il tesserino di riconoscimento.
- Nel caso in cui abbiate ancora dei sospetti o ci
sia qualche particolare che non vi convince, telefonate all’ufficio di zona dell’Ente e verificate la
veridicità dei controlli da effettuare. Attenzione
a non chiamare utenze telefoniche fornite dagli
interessati perchè dall’altra parte potrebbe esserci un complice.
- Tenete a disposizione, accanto al telefono,
un’agenda con i numeri dei servizi di pubblica
Identikit del truffatore
- È una persona distinta, elegante e particolarmente gentile.
- Dice di essere un funzionario pubblico o un addetto delle società di erogazione di servizi come luce, acqua, gas, etc. e persino un appartenente
alle forze dell’ordine.
- Spesso i truffatori agiscono in coppia.
- Cercano di entrare nel vostro appartamento con
un pretesto.
- Uno dei due vi parla con insistenza, mentre l’altro, inosservato, perlustra le stanze dell’appartamento.
- Usano dei modi e toni gentili e affabili, ma decisi.
DENUNCIA [email protected] WEB
Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri hanno messo a disposizione dei cittadini, tramite i loro siti internet, dei servizi di “Denuncia [email protected] web” per casi
di furti o smarrimenti.
Questo metodo non è alternativo alla denuncia,
presentata di persona presso gli uffici delle forze
dell’ordine: è metodo per evitare magari lunghe file
negli uffici o se non sappiamo dov’è l’ufficio più vicino. Una volta collegati ad uno dei due siti è necessario registrarsi e compilare gli appositi moduli,
poi scegliere l’ufficio di Polizia o Carabinieri al quale presentarsi, entro le 48 ore successive, per formalizzare la denuncia.
31
DIFENDERSI
LA SICUREZZA SUL WEB
Polizia di Stato
FORZE DELL’ORDINE
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri utili”
La Polizia di Stato garantisce
la sicurezza dei cittadini in ogni
luogo (mare, montagna, città),
sulle strade, sulla rete
Internet. Dal 2002 è nata la
figura del Poliziotto di
Quartiere che, insieme alla
corrispondente figura
appartenente all’Arma dei
Carabinieri, costituisce la
cosiddetta Polizia di
Prossimità. In ogni provincia
la Questura è la proiezione
territoriale del Dipartimento
di Pubblica Sicurezza, e dirige
e organizza l’attività della
Polizia Stradale: si occupa di preservare l’ordine pubblico
sulle strade, di accertare le violazioni al codice della strada, di
coordinare le operazioni di soccorso in caso di incidente. Ha
inoltre un ruolo attivo nelle prevenzione delle cosiddette “stragi
del sabato sera”, sensibilizzando la popolazione, i giovani in
particolare, sui rischi legati alla guida in stato di ebrezza ed alle
alte velocità.
Polizia di Stato nella Provincia.
Il Questore, nell'ordinamento
amministrativo italiano, è
Autorità Provinciale di Pubblica
Sicurezza. È coordinatore delle
forze di polizia impiegate in
servizi atti a garantire l'ordine
e la sicurezza pubblica.
Ecco di cosa si occupano alcuni dei settori
della Polizia di Stato:
Polizia delle Comunicazioni: si occupa
di contrastare gli illeciti provenienti da Internet,
sia che si tratti di frodi informatiche (diffusione
di virus, duplicazione di programmi, violazione
diritti d’autore) sia finanziarie (truffe con
Polizia dell’Immigrazione e delle Frontiere: dal 2002, dei
le carte di credito). Importantissima è la
a seguito della legge n. 189 (più conosciuta come legge Bossifunzione della Polizia contro il fenomeno della
Fini) è stata creata la Direzione Centrale della Polizia dell’Immigrazione
pedo-pornografia.
e delle Frontiere. Spetta a questo settore della Polizia di Stato il
controllo e l’intervento in ogni questione riguardante l’immigrazione
clandestina.
Polizia del mare: a diretta dipendenza della Questura
territorialmente competente, la Polizia del mare garantisce la
sicurezza in tutti gli ambienti lacustri, dai laghi al mare, e sulle
coste. Il presidio delle acque è affidato alle “volanti nautiche”,
mezzi in costante collegamento radio con la sala operativa della
Questura. Il centro di addestramento del personale si trova a
La Spezia.
Polizia Scientifica: dotata dei più
moderni sistemi e di tecnologie
all’avanguardia, la Polizia Scientifica
si occupa dell’analisi di ogni reperto
(da un capello ad una fibra di
tessuto), impronta digitale o prova
rinvenuti sulla scena di un crimine.
Gli artificieri: si occupano dell’attività NOCS: è il reparto addetto ed
antisabotaggio e della bonifica di ambienti
provvedendo al disinnesco di ordigni
esplosivi. Il personale è sottoposto a
continuo addestramento ed
aggiornamento, in collaborazione con i
corrispondenti organi internazionali.
Tiratori scelti: perfettamente addestrati
nell’uso delle armi, vengono impiegati in
situazioni di protezione (a z) di personalità
od obiettivi sensibili. Sono dotati di sofisticati
armamenti e dei sistemi tecnologici più
moderni. É necessario essere in possesso
di specifici requisiti psico-fisici per poter
entrare a farne parte.
Cinofili: il reparto è utilizzato
soprattutto nei presidi di
frontiera (terrestri e marittimi)
in ausilio all’attività di
repressione dell’immigrazione
clandestina e alla lotta al
contrabbando di sostanze
stupefacenti e illecite.
addestrato alle operazioni ad alto
rischio. Il NOCS è salito alla ribalta
delle cronache più volte in caso di
liberazioni di ostaggi o irruzioni per
la cattura di criminali e terroristi.
É definito anche ”unità di assalto“;
agisce preferibilmente di notte,
fedele al motto “silenziosi come la
notte”. Per poter entrare nel NOCS
è necessario superare durissime
prove fisiche. Il personale che ne fa
parte è addestrato all’uso di ogni
tipo di arma e di esplosivo, è in grado
di arrampicarsi sulla roccia e di
gettarsi con il paracadute.
Il cittadino ha a disposizione il numero gratuito 113 per richiedere aiuto al più vicino presidio di Polizia di Stato
32
Arma dei Carabinieri
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri utili”
Comando Carabinieri
per la Tutela del Patrimonio Culturale
Il reparto, nato nel 1959, opera alle dipendenze funzionali
del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, e costituisce
costante punto di riferimento nel settore con il difficile
compito di proteggere il patrimonio artistico presente
nel nostro Paese, che rappresenta il 60% di quello mondiale. I Carabinieri del
TPC, in particolare, sono specializzati in indagini di Polizia Giudiziaria relative a
furti e ricettazioni di opere d'arte, danneggiamenti in danno di monumenti ed aree
archeologiche, esportazioni illegali, contraffazioni ed alterazioni di opere di pittura,
grafica, scultura, oggetti d'antichità e loro commercio illegale. Il TPC svolge la
propria specifica attività con i reparti dell’Arma dislocati sul territorio e si avvale
di una preziosa banca dati, unica nel suo genere, che contiene circa 3 milioni di
descrizioni di oggetti d’arte illecitamente sottratti con immagini e informazioni
utili. Il reparto opera anche all’estero ove spesso trovano collocazione numerosi
beni sottratti al patrimonio artistico nazionale.
Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente
L'Italia è stata la prima nazione in Europa che ha istituito una forza scelta ed orientata,
in via prioritaria, all'applicazione della normativa ambientale. Il Reparto si avvale di
29 Nuclei Operativi Ecologici (NOE) ed è composto da personale specializzato in
legislazione e cultura dell'ambiente. I settori di competenza del Cdo CC T.A. sono
molteplici: tutela del paesaggio, della flora e della fauna; inquinamento del suolo,
idrico, atmosferico ed acustico; materiali ed altre sorgenti radioattive; impiego di sostanze pericolose ed
attività a rischio di incidente rilevante; protezione dall’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici;
situazioni di allarme per la diffusione incontrollata di organismi geneticamente modificati (OGM).
Comando Carabinieri
Politiche Agricole
Il Comando opera alle
dipendenze funzionali del
Ministro delle Politiche
Agricole Alimentari e
Forestali e svolge controlli straordinari sulla erogazione
e percepimento di aiuti comunitari nel settore
agroalimentare, della pesca ed acquicoltura, nonché
sulle operazioni di ritiro e vendita di prodotti
agroalimentari. Esercita, inoltre, controlli specifici
sulla regolare applicazione dei regolamenti comunitari.
Raggruppamento Carabinieri
Investigazioni Scientifiche
È la struttura preposta a soddisfare
le richieste di indagine tecnicoscientifiche dei Reparti dell'Arma,
della Magistratura e delle altre Forze di Polizia. Nei
casi più gravi e delicati svolge anche attività di
sopralluogo e repertamento sulla "Scena del Crimine".
È articolato in 4 RIS (Reparti Inv. Sc.) ed in 29 SIS
(Sezioni Inv. Sc.) con competenza interprovinciale, che
si occupano di sopralluogo sulla scena del crimine ed
indagini tecniche sugli stupefacenti.
Per contattare l’Arma dei Carabinieri e chiederne l’intervento il cittadino ha a disposizione il numero gratuito 112
33
FORZE DELL’ORDINE
I numeri Utili dell'Arma dei Carabinieri
Oltre al numero di Pronto Intervento gratuito "112", il cittadino può fare segnalazioni o richiedere l'intervento
dei reparti specializzati dell'Arma, che sono costituiti nell'ambito dei Ministeri in cui operano. Alcuni di essi
sono dotati anche di numeri Verdi, che sotto ricordiamo. Questi reparti svolgono un'attività altamente
qualificata per la tutela del lavoro, della salute, dell'ambiente, dei beni culturali, delle politiche agricole, ovvero
nel contrasto alla falsificazione monetaria e nel settore delle investigazioni scientifiche, agendo in stretta
sinergia con i Carabinieri dell'organizzazione territoriale. Per conoscere la struttura periferica e l'ubicazione
dei vari Reparti Speciali, consulta il sito internet www.carabinieri.it, dalla cui home page è possibile accedere
anche al servizio “Dove Siamo” per sapere dov’é ubicata la caserma più vicina o di prossimità, il suo numero
telefonico e l'indirizzo di posta elettronica.
Guardia di Finanza
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri utili”
FORZE DELL’ORDINE
I COMPITI DELLA GUARDIA DI FINANZA
La Guardia di Finanza è un Corpo di polizia ad ordinamento militare, posto al servizio
della collettività per la salvaguardia della sicurezza economica e finanziaria del Paese
e dell'Unione Europea.
Alla Guardia di Finanza sono attribuiti compiti primari in materia di:
- contrasto all’evasione fiscale, ai fini della tutela delle entrate di
bilancio dello Stato, delle Regioni, degli Enti locali e dell’Unione
Europea;
- controllo della spesa pubblica, per la prevenzione e la repressione
degli illeciti commessi in danno delle uscite dei bilanci nazionale,
comunitario, regionale e degli Enti locali;
- tutela del mercato dei capitali, al fine di garantire il corretto
funzionamento del sistema bancario e finanziario e la salvaguardia
dei risparmiatori, specialmente per il contrasto dei fenomeni dell’usura
e del riciclaggio di proventi illeciti;
- tutela del mercato dei beni e servizi, a difesa degli interessi dei
consumatori e delle imprese, mediante la prevenzione e la repressione
dei reati in danno dei diritti di proprietà industriale ed intellettuale
e degli illeciti in materia di concorrenza;
- concorso nei servizi di
tutela dell’ordine e della
sicurezza pubblica, per
finalità rivolte principalmente al contrasto
dei traffici illeciti internazionali e dell’immigrazione clandestina;
- concorso alla difesa
militare del Paese;
- collaborazione con altri
Organi istituzionali, in
relazione alle competenze specialistiche
primarie di polizia
economica e finanziaria.
Foto tratte da “Il Finanziere”
Per qualunque tipo di segnalazione ed informazione il cittadino ha a disposizione il numero
34
gratuito 117
Camerino - Rocca Varano (tratta da Noi Cittadini del Comune di Camerino 2008)
Sassoferrato - Museo delle Arti e Tradizioni Popolari - La Falegnameria (tratta da Noi Cittadini del Comune di Sassoferrato 2009)
35
IL CANTIERE
di Montecchiari Bruno & C. snc
COPERTURE
36
E SCAVI
Tel. e Fax: 0733 637941
Cell. Bruno: 333 4674035
Cell. Simone: 338 1946095
Cell. Michela: 349 8404156
E-mail: [email protected]
IONI
OLIZ
DEM
CO
RI
ST
ST
RU
RU
Z
TT
UR ION
I
AZ
IO
NI
MAN
UTEN
ZION
I
ISOLANTI
LA NOSTRA SALUTE
Il Mondo Scientifico.
Nell’immaginario collettivo è un luogo che opera in
confini stabiliti, difficile da praticare, da conoscere...
La Fondazione Umberto Veronesi nasce allo scopo di
promuovere la ricerca scientifica. Mette in campo le
migliori risorse, coinvolge i migliori scienziati perché il
mondo delle scienze diventi alla portata di tutti.
Nascono così i nostri progetti The future of Science
(conferenze internazionali annuali che offrono un’opportunità rara di confronto sul ruolo della scienza nella
società del terzo millennio), No Smoking be happy
(per spiegare a bambini e ragazzi tutti i danni del tabacco, educarli da piccoli a non diventare fumatori da grandi) e Sportello Cancro (iniziativa - in collaborazione
con il Corriere della Sera - per dare un aiuto concreto a
chi deve affrontare un percorso di malattia difficile).
Capire come si evolvono le ricerche, dove si orienta oggi
il progresso, significa acquisire consapevolezza per
affrontare un percorso di malattia in modo più lucido.
Per questo Fondazione s’impegna con l’obiettivo
Mortalità Zero per i tumori del seno e con il progetto
Cosmos per la diagnosi precoce del carcinoma polmonare. Per questo sosteniamo giovani ricercatori con borse
di studio e raccogliamo fondi per programmi di prevenzione contro le neoplasie del collo dell’utero. Infine, diffondere la scienza significa pensare il domani con
nuove certezze, con nuove prospettive: perché libertà di
sapere è libertà di scegliere.
Per saperne di più: www.fondazioneveronesi.it
La Fondazione Umberto Veronesi ha redatto e messo
gratuitamente a disposizione di tutti i cittadini delle pubblicazioni (“Quaderni”) su svariati argomenti inerenti la
salute e la prevenzione delle malattie. In questo capitolo
riportiamo alcune informazioni tratte dal Quaderno 4
“Alimentazione e salute. Un progetto di vita o una moda
del terzo millennio?”.
Per maggiori informazioni e per scaricare i Quaderni in
formato pdf consultare il sito: www.fondazioneveronesi.it
Sono tante le domande che ci si pone sul mondo
dell’alimentazione, ma spesso la fonte delle risposte non è attendibile. Le riviste non specializzate,
internet o il “passa parola” di parenti ed amici hanno sostituito il parere di un esperto.
Il corretto significato di “dieta”
Il termine dieta nella nostra società è associato
solitamente al concetto della perdita di peso, ad
una alimentazione restrittiva.
Nulla di più sbagliato: dieta significa semplicemente regime alimentare, una serie di buone regole
per utilizzare l’alimentazione come strumento di
salute. Non ci devono essere per forza significati
“punitivi”. Una dieta corretta prevede l’introduzione
di tutte le sostanze necessarie al nostro organismo per funzionare al meglio e mantenersi in salute, ovviamente ponendo attenzione alle quantità ed
alle reazioni del nostro corpo.
Nutrienti e fabbisogno energetico
I nutrienti sono le sostanze degli alimenti assimilabili dal nostro corpo, e che vanno a costituire la
nostra principale fonte di energia.
Il nostro organismo necessita di quantità giornaliere diverse per ogni nutriente: la sigla RDA (presente oggi nelle tabelle nutrizionali sulle confezioni di
molti alimenti) indica la Dose Giornaliera Raccomandata (Recommended Daily Allowance in ingle-
Iscriviti gratuitamente:
www.europadeidiritti.it
di Fausto e Patrizia
Metteremo a tua disposizione la nostra redazione per
informarti sui tuoi diritti e daremo voce alle tue segnalazioni e
ai tuoi dubbi in internet e sulle nostre pubblicazioni.
Tessuti - Alta Moda
Sposa - Cerimonia - Gran Sera
Invia le tue segnalazioni alla nostra mail:
[email protected]
Corso Garibaldi, 145 - Passo di TREIA
Tel. 0733 542152
Sede: Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE) - Italy
Recapito U.E. Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium
37
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
ALIMENTAZIONE E SALUTE
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
se), ossia la quantità media giornaliera di un determinato nutriente che dovrebbe essere assunta per
godere di buona salute. I nutrienti sono le proteine,
i carboidrati ed i grassi. Le proteine sono indispensabili per la crescita e la riproduzione delle cellule.
Le maggiori fonti di proteine sono la carne, il pesce, il latte ed i suoi derivati, alcuni tipi di legumi.
Le proteine dovrebbero costituire il 15% dell’energia giornaliera media di un adulto. I carboidrati si
dividono in semplici (zuccheri) e complessi (amido
e fibra alimentare). I carboidrati sono la nostra fonte di energia a breve termine, la dose giornaliera
raccomandata è circa del 55%, fonti di carboidrati
sono i cereali, i farinacei e molti alimenti vegetali. I
grassi sono utili all’organismo in numerosi processi: contribuiscono alla regolazione del sistema cardiovascolare, sono tra i componenti delle membrane delle cellule e sono una riserva energetica. I
grassi assunti durante il giorno non dovrebbero superare il 25% del nostro fabbisogno; fonti di grassi
sono soprattutto i prodotti di origine animale, alcuni vegetali ossia i frutti oleosi (noci, olive ecc.). È
preferibile privilegiare i grassi proveniente dal pesce e dagli oli vegetali, in quanto insaturi. Non dobbiamo poi dimenticare le vitamine ed i minerali:
non si tratta di nutrienti, ma sono sostanze organiche indispensabili per il corretto funzionamento
dell’organismo. Le vitamine sono necessarie per la
crescita e le funzioni metaboliche generali, i minerali per la costituzione di tessuti e cellule.
Acqua e fibre
L’acqua è indispensabile per il nostro organismo,
che non a caso ne è formato dal 55-60%.
È il mezzo in cui si svolgono tutte le reazioni metaboliche, è il solvente generale di tutti i componenti
solubili dell’organismo, trasporta le sostanze nutritive ed i residui del metabolismo.
Spesso ci si “dimentica” di bere e non assumere la
giusta quantità di acqua è purtroppo abitudine dif-
fusa. Il nostro organismo necessita di 2,5-2,7 litri
di acqua ogni giorno: metà fornito dalle bevande e
metà dal metabolismo degli alimenti e dall’acqua
presente nei cibi solidi. Stessa “dimenticanza”
coinvolge anche la fibra alimentare, contenuta soprattutto nei vegetali. Le fibre migliorano la funzionalità intestinale e riducono il rischio dell’insorgenze di alcune malattie cardiovascolari, del diabete e
anche del tumore del colon retto.
La scienza ed i cibi anti-cancro
Gli studi medici sulle patologie neoplastiche hanno
evidenziato uno stretto legame tra alimentazione
ed insorgenza di malattie, in termini sia positivi
che negativi. Di positivo si è scoperto che esistono
alimenti di facile reperibilità e di buon sapore che
sono in grado di proteggere il nostro corpo dal
cancro. Di negativo invece c’è l’evidenza che un
terzo dei tumori è legato all’alimentazione. Da entrambe queste notizie si capisce quanto sia importante una corretta cultura sul cibo ed una sana alimentazione per mantenersi in salute.
Tra gli alimenti più conosciuti con proprietà benefiche ricordiamo:
- ortaggi della famiglia delle crucifere (cavoli, broccoli): le ricerche dicono che il consumo di 5 o più
porzioni di crucifere a settimana è stato associato ad una riduzione del 50% del rischio di cancro
alla vescica, mentre nelle donne il consumo di 1
o più porzioni al giorno porterebbe ad una riduzione del rischio di tumore al seno;
- pomodoro: grazie alla presenza del licopene (pigmento responsabile della colorazione rossa), i
grandi paesi consumatori di questo elemento
(Italia, Spagna e Messico) hanno registrato un
tasso di tumore alla prostata molto più basso di
altri paesi;
- curcuma: si tratta di una spezia molto usata nella
cucina indiana con un grande potenziale antitumorale e proprietà farmacologiche importanti: anti-
www.cesarinicamper.it
Sede Esposizione Vendita e Noleggio - Osimo (AN) - Via Dei Tigli, 3 - Tel. 071 7232584 - Fax 071 7236314
Sede Assistenza - Osimo (AN) - Via Linguetta, 7 - Tel. 071 7231729 - Fax 071 714505
38
I DANNI CAUSATI DALL’ALCOOL
Cos’è l’acool? “L'alcool è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena, che può determinare
una forte dipendenza”.
Che sostanze contiene: Carbonio, idrogeno ed ossigeno ed è prodotto dalla fermentazione del glucosio. Attenzione: non contiene elementi nutritivi!
Effetti immediati sull’organismo: Vengono “spente”
le aree del cervello che controllano le inibizioni, i riflessi sono rallentati, la capacità di giudizio è compromessa, diminuisce la coordinazione fisica, si
biascicano le parole.
Effetti a lungo andare: Aumento del rischio di insorgenza di malattie quali tumori a seno, colon, faringe, esofago; aumento della pressione sanguigna;
gastriti, ulcere ed altri problemi gastrointestinali;
danni al fegato ed anche al cuore.
Interazione con i farmaci: L’assunzione in concomitanza con farmaci (antidolorifici, anticoncezionali,
antibiotici, antifebbrili) può causare gravi problemi,
soprattutto legati al fegato.
Le donne e l’alcool: L’organismo femminile ha capacità ridotte (dimezzate), rispetto a quello maschile, di smaltimento dell'alcool, rendendo le donne
più vulnerabili agli effetti dell'alcool, e a parità di
consumo con un uomo l’alcolemia sarà più alta.
Alcool e gravidanza: Assolutamente vietata l’assunzione di alcool durante la gravidanza: attraverso la
placenta arriverebbe direttamente al feto e ne subirebbe gli effetti dannosi (a livello cerebrale e di formazione dei tessuti).
Sintomi di dipendenza da alcool: Bere più velocemente degli altri, non essere in grado di smettere
di bere, bere di nascosto, ricorrere all'alcool per affrontare i problemi oppure bere di prima mattina.
Numero Verde 800 632 000: Ministero della Salute e
Istituto Superiore di Sanità sono a disposizione di
chiunque necessiti di aiuto o anche solo di informazioni.
STUDIO TECNICO
Geom. MATTIONI MATTEO
Geom. MATTIONI FEDERICA
Piazza Leopardi, 2 - 60027 Osimo (AN) - Tel. 071 714641 - Fax 071 7230529
E-mail: [email protected]
39
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
trombiche, antiossidanti, ipercolesterolemizzanti;
- l’aglio, con un’azione che si eserciterebbe a livello
dell’apparato digerente;
- fragole, lamponi e frutti di bosco, per l’elevata
quantità di acido ellagico che contengono, sostanza in grado di interferire con lo sviluppo dei tumori;
- tè verde: i suoi effetti protettivi contro il cancro
sono ancora allo studio; il tè verde è ricco di
EGCG, una molecola con potenziale antitumorale
molto elevato. La presenza di molteplici varietà di
tè verde rende difficoltosa l’analisi dei suoi effetti
benefici. Il gusto del tè verde è gradevole, quindi
in attesa di conferme scientifiche perché non sostituire la pausa caffè con una pausa tè?
Decalogo per una corretta alimentazione
Dieci regole utili, individuate da un gruppo di scienziati medici e nutrizionisti, per garantire una alimentazione corretta ed equilibrata:
1) ....Mangia frutta di stagione tutti i giorni
2) ....Mangia molte verdure
3) ....La tua dieta comprenda sempre pasta e riso
4) ....Privilegia un consumo regolare di pesce limitando quello della carne
5) ....Consuma moderatamente snack e merendine
durante la giornata scegliendo in base all’etichetta secondo il valore nutrizionale
6) ....Bevi un bicchiere di vino rosso a pasto, consuma birra in quantità limitata ed evita i superalcolici
7) ....Per condire i tuoi piatti utilizza olio extravergine di oliva, limita il sale, completa con aromi a volontà
8) ....Consuma latte soprattutto parzialmente
scremato. Privilegia i latticini poco grassi (ricotta, scamorza fresca, tomini) e lo yogurt
9) ....Varia sempre i cibi nel piatto
10) ..Trasgredire è lecito, ma con moderazione:
consuma pizze, focacce, cioccolato e dolci in
quantità limitata
I tumori in Italia
I dati contenuti nel rapporto 2006
dell’Associazione Italiana registri tumori (Airt)
Il decalogo della prevenzione
1
L’INCIDENZA
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
250.000 i nuovi casi ogni anno
• Probabilità di ammalarsi nel corso
della vita media (0-74 anni)
Limita gli alcolici
femmine: 1 su 4
3 Mangia verdura
Come la frutta protegge contro
il rischio di cancro di polmone, esofago,
stomaco, colon, retto e pancreas.
LA MORTALITÀ (2002)
decessi totali 556.000
156.000
di cui
uomini 90.000
donne 66.000
Eccesso di peso
donne
polmone 28,3
prostata 8,1
stomaco 8,0
mammella 17,1
polmone 9,5
9,1
colon
5 Esposizione al sole
Evitare scottature, soprattutto nell’infanzia.
L’incidenza del melanoma è raddoppiata
ogni 10 anni in numerosi Paesi.
I PIÙ DIAGNOSTICATI (dati 1998-2002 in %)
Sostanze cancerogene
15,2
14,4
14,2
9,0
7,7
7
Consulta un medico
24,9
14,8
8,2
4,6
4,5
Se si notano tosse o raucedine persistenti,
un mutamento delle abitudini intestinali
o urinarie o una strana perdita di peso.
9
8
Pap test
Deve essere effettuato regolarmente;
il cancro del collo dell’utero rappresenta circa
il 25% di tutti i tumori femminili.
LA TENDENZA
polmone -11%
I nei
Devono essere tenuti sotto controllo:
rivolgersi al medico se cambiano forma,
dimensioni o colore.
donne
prostata +94%
6
Attenersi strettamente alle norme
che invitano a non esporsi alle sostanze
conosciute come cancerogene.
uomini
mammella
cute
colon
polmone
stomaco
4
La riduzione del peso contribuisce
a prevenire il cancro e ha effetti benefici
sulle malattie cardiovascolari.
• I più letali (%)
uomini
cute
prostata
polmone
vescica
colon
2
Il loro consumo aumenta il rischio
di cancro della cavità orale, della faringe,
dell’esofago e della laringe
maschi: 1 su 3
per tumore
Non fumare
Si stima che circa il 25-30 %
di tutti i cancri nei Paesi sviluppati
siano connessi con il tabacco
mammella +29%
Controlla il seno
10
Le donne che hanno più di 50 anni
dovrebbero partecipare a programmi organizzati
di screening mammografico.
polmone +23%
40
Alla fine dell’Ottocento un chirurgo inglese formulò
la teoria del seme e del suolo, dove il suolo è il nostro organismo ed il cancro è visto come una pianta infestante. Trattando il corpo con le giuste cure
si impedisce al cancro di attecchire. È questo il
principio base della farmacoprevenzione, ossia lo
studio e l’utilizzo di principi attivi (naturali o sintetici) capaci di interferire con la cancerogenesi.
L’obiettivo che si vuole raggiungere è quello di arrivare prima della malattia.
I risultati finora ottenuti, ad esempio, nella prevenzione dell’infarto e dell’ictus (con l’impiego di farmaci che abbassano il colesterolo e controllano
l’ipertensione), ora si cerca di ottenerli anche in
campo oncologico.
Medicina predittiva
Il primo passo è la medicina predittiva: si tratta
della sinergia di studi di laboratorio, analisi statistiche, identificazione dei fattori di rischio e calcolo delle probabilità, al fine di stilare un profilo, il
più accurato possibile, dei fattori di rischio del
singolo individuo, ma anche di gruppi eterogenei.
Vengono utilizzati tutti gli strumenti medici e sociologici possibili: dai test genetici alla storia famigliare del paziente, dalle abitudini di vita alla
sua storia clinica.
La ricerca medica
Negli ultimi anni sono stati fatti notevoli passi avanti, e la ricerca medica ha ottenuto importanti risultati: gli anti-estrogeni e il tamoxifene per la prevenzione del tumore al seno; il Finasteride contro
l’ipertrofia prostatica (che colpisce 1 uomo su 4
dopo i cinquant’anni), l’utilizzo dell’aspirina per abbassare l’incidenza del tumore al colon.
È anche vero che alle volte i risultati non sono quelli
sperati: l’utilizzo del Finasteride nel contrasto del tu-
more alla prostata ha portato buoni risultati, ma è
stato verificato che i soggetti che comunque venivano colpiti sviluppavano la malattia in forma più acuta. Si sta quindi studiando un nuovo agente protettore, la bicatulamide. Alcuni risultati non confortanti
hanno portato alla nascita di un movimento di “auto-analisi” all’interno del mondo medico: ci si è chiesti, ad esempio, se i farmaci preventivi debbano essere proposti a tutti i soggetti a rischio, oppure solo a quelli nei quali il pericolo è così elevato da compensare gli effetti collaterali, alcune volte forti, che
alcuni farmaci preventivi hanno dimostrato di avere.
Studi in corso
Tra le altre sostanze al centro di importanti studi
vi sono:
- le statine, ossia farmaci che inibiscono la produzione del colesterolo endogeno (quello autoprodotto dal nostro organismo): già utilizzate nella
prevenzione delle malattie cardiovascolari, se ne
sta studiando l’effetto antitumorale;
- il budesonide: se inalato sembra (si attendono i
risultati delle ricerche) possa ridurre i noduletti
periferici che nei grandi fumatori sono spesso
precursori del tumore al polmone;
- il selenio, i derivati della vitamina E e gli isoflavonoidi della soia per la riduzione dell’incidenza del
tumore alla prostata (ottimi risultati sono già
stati raggiunti sulla popolazione giapponese), insieme al licopene, molecola naturalmente presente nei vegetali rosso-arancio (nei pomodori ad
esempio, ma non solo);
- il corretto apporto di calcio e vitamina D nella riduzione dell’incidenza del tumore al colon retto, in
quanto proteggerebbe la mucosa intestinale dai
danni derivanti dal contatto con sostanze cancerogene;
- il fenretinide, che ridurrebbe la presenza nel sangue dell’ormone Igf-I, potente fattore che favorisce la carcinogenesi del seno.
C.so Vittorio Emanuele, 77 - Tel. 0737 85440
MATELICA (MC) E-mail: [email protected]
41
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
LA MEDICINA ANTICANCRO
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
BENESSERE
ATTIVITÀ FISICA
È provato scientificamente, ed è una nozione che
l’uomo conosce da sempre, che l’attività fisica sia un
toccasana per il nostro corpo ed il nostro spirito.
Mens sana in corpore sano, come recita il famoso
motto latino. Esiste un’attività motoria adatta a tutti, la sola cosa è trovare quella più consona alle
proprie attitudini, caratteristiche fisiche, interessi,
età. È sbagliato pensare all’attività fisica in termini
di sudore e fatica: pensiamola invece come prendersi cura del proprio corpo, liberarsi dallo stress,
riacquistare la forma fisica ideale, migliorare lo stato generale di salute, occasione di socializzazione.
No alla sedentarietà
È purtroppo una delle condizioni che va maggiormente espandendosi nella società moderna. Molte
delle professioni di oggi obbligano a stare dietro
una scrivania, e terminato il lavoro la stanchezza o
le incombenze quotidiane sono utilizzate come scusa per non fare movimento. La sedentarietà porta
però all’aumento del rischio di problemi circolatori,
disturbi da stress, ecc. Combatterla comincia dai
piccoli gesti quotidiani: salire a piedi le scale invece di prendere l’ascensore, fare una passeggiata,
utilizzare la bici od andare a piedi per piccoli tratti,
e non rinunciare alle piccole attività quotidiane che
comportano l’uso dei muscoli!
Benefici all’organismo
Una regolare attività fisica, unita ad un’alimentazione corretta, porta tantissimi benefici all’organismo ed alle sue funzioni. Previene patologie croniche quali disturbi cardiocircolatori, obesità, diabete di tipo due; protegge dall’osteoporosi e dall’artrosi; riduce fattori di rischi come il colesterolo e
la pressione alta; aiuta a combattere l’insonnia,
l’ansia e la depressione.
Quale sport praticare
Ogni attività sportiva ha le proprie caratteristiche.
Una volta individuata quella più adatta a noi stessi,
sarà un piacere praticarla!
La pallacanestro aumenta l’agilità e sviluppa la
prontezza di riflessi nonché la concentrazione (indispensabile per applicare le tattiche di gioco).
La pallavolo è lo sport di squadra per eccellenza,
dove ognuno a rotazione gioca in ogni ruolo, quindi
si impara il rispetto per gli altri ed è esaltato lo
spirito di squadra. Il calcio non richiede particolari
caratteristiche fisiche per essere praticato, ed oltre al fisico allena anche la mente, che deve analizzare la situazione di gioco anche quando il giocatore non è direttamente coinvolto.
E poi ci sono gli sport individuali: l'atletica leggera,
che insegna la disciplina; le arti marziali, che migliorano anche l’equilibrio nervoso oltre che sviluppare una muscolatura armoniosa. Sottovalutato è
il ping pong: la pratica necessita di destrezza nelle
mani e nelle braccia, velocità nelle gambe, coordinazione, riflessi pronti.
Le età dello sport
È importante avvicinare già i bambini alla pratica
sportiva. Tra i 5 e i 7 anni è particolarmente indicato il nuoto, anche per aiutarli a capire che l’acqua non è un elemento di cui avere paura. Crescendo poi si passerà a sport di squadra “leggeri”
(minivolley, minibasket) e poi con l’adolescenza c’è
solo l’imbarazzo della scelta! Da adulti è necessario adattare l’attività motoria ai cambiamenti fisici,
per mantenere uno stile di vita sano ed adatto alle
nostre condizioni, evitando attività con forti sollecitazioni fisiche. È importantissimo poi continuare a
praticare attività fisica (anche solo ginnastica dolce) oltre i 60 anni, per mantenere in buono stato
le articolazioni e la pressione ai giusti livelli, moderare gli effetti delle malattie croniche e migliorare
l’efficenza fisica così da prolungare il più possibile
GATTI & PURINI s.n.c.
Soluzioni ideali per:
Impresa edile e stradale
Asfalti - Movimenti terra - Fognature
• Sportivi o persone sempre attive
• Chi vuole perdere / acquisire peso
• Chi vuole essere sempre in forma
62027 San Severino Marche (MC)
CHIAMA ORA
Emanuela & Andrea
Tel. 0733 645744 - Fax 0733 645744
Cell. 347 1669087 - Cell. 337 638036
(Distributori indipendenti HERBALIFE)
393/5701157 - 071 7232512
42
UN SANO DORMIRE PER UNA VITA MIGLIORE
Cos’è il sonno
Per il nostro corpo è uno stato attivo (non una
“perdita di coscienza”), durante il quale cervello
funziona tanto quanto durante il giorno, solo in maniera diversa.
Le fasi del sonno
Si tratta di un processo che evolve in modo continuo, formato da cicli di circa 90 minuti l’uno.
I cicli del sonno
Ogni ciclo è composto da due fasi: quella NREM
(senza movimenti oculari) e quella REM (con rapidi
movimento oculari).
Sonno NREM
Si passa da una prima fase di sonno leggero (quella che dura di più) ad una seconda di sonno più pesante, con rilassamento muscolare e profondo
stato di addormentamento.
Sonno REM
È la fase successiva, di massimo addormentamento e di intensa attività del cervello, durante la quale si sogna, si consolidano i ricordi, si elaborano le
situazioni vissute durante il giorno.
Benefici per l’organismo
Il lavoro del cervello durante il sonno aiuta l’organismo a riprendersi dalla stanchezza della giornata
appena trascorsa e favorisce capacità quali l’apprendimento e la memoria.
Dormire poco
Un sonno non sufficiente, in termini di tempo, porta scarso rendimento nelle attività quotidiane, irritabilità, umore altalenante, peggioramento dello
stato di salute.
6-8 ore
La quantità di sonno considerata ottimale per
un adulto, che permette il ripetersi di 4 o 5 cicli
del sonno.
Disturbi del sonno
Sono diversi a seconda dell’età e della quotidianità
di ognuno: si va da problemi lavorativi per gli adulti
a disturbi legati a malattie negli anziani, da errate
abitudini di vita negli adolescenti alle diverse fasi
ormonali nelle donne.
Rimedi contro i disturbi nel sonno
- Fare qualcosa di rilassante prima di andare a letto;
- andare a dormire e svegliarsi sempre alla stessa ora;
- non assumere caffeina, alcool o nicotina nelle ore
subito precedenti il coricarsi;
- praticare regolarmente attività fisica, ma non
troppo vicino all’ora di andare a dormire;
- evitare di dormire durante il giorno;
- non tenere una temperatura eccessivamente alta
in camera da letto.
ESTETICA
ESPOSIZIONE SOLARE E PROTEZIONE DELLA PELLE
Melanina
Cos’è
Un filtro naturale che il nostro corpo produce per
difendere la pelle dall’aggressione del sole. Ha la
funzione di assorbire le radiazioni del sole rendendole innocue per la pelle.
Fototipo
Cos’è
La quantità di melanina che il corpo produce.
Fattori che lo influenzano
Caratteri ereditari, tipo di pelle.
di Francesca Carletta
VIA CARLO DIDIMI, 28
62010 TREIA (MC)
TEL. 338.4555258
43
Doccia solarium
Lettino solarium
Solarium viso
Lettino termale per sauna
Pressoterapia
Trattamenti viso e corpo
Servizio trucco e trucco da sposa
Epilazioni
Manicure
Pedicure
Massaggi
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
l’autonomia dell’anziano. E l’aspetto della socializzazione in questa fase della vita è basilare: e lo
sport può fare grandi cose in questo senso.
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
Quali sono:
- fototipo 1: carnagioni bianco latte, capelli rossi e
lentiggini; massimo rischio di scottature;
- fototipo 2: pelle pallida con elevata tendenza alle
scottature;
- fototipo 3: pelle normale, tendenza frequente alle
scottature;
- fototipo 4 e 5: carnagione scura con raro od eccezionale rischio di scottature;
- fototipo 6: carnagione nera, capelli neri, occhi
scuri, nessun rischio di scottature.
I raggi del sole
In base alla loro lunghezza d’onda, si classificano in:
Raggi infrarossi
- Non sono particolarmente nocivi per la pelle;
- portano disidratazione (in quanto generano calore);
- il rischio più frequente è il colpo di sole;
- la vasodilatazione può essere nociva per soggetti
a rischio (es. chi soffre di vene varicose).
Raggi ultravioletti (UV)
UV indica quanta radiazione solare di tipo UV cade
sulla superficie terrestre, tenendo conto del potere
di “creare danni” a seconda della lunghezza d'onda.
- Indice: parte da 0 e va a salire: più alto è più elevata è la possibilità che la radiazione solare crei
danni alla pelle e agli occhi.
RAGGI UV-A
Penetrano a fondo nella pelle, ne danneggiano le
strutture di sostegno (es. collagene, elastina), sono
i maggiori responsabili dell’invecchiamento cutaneo,
stimolano debolmente la produzione di melanina,
quindi l’abbronzatura sarà leggera e di breve durata.
RAGGI UV-B
Colpiscono gli strati superficiali della pelle, sono la
causa delle scottature, inducono una maggiore
produzione di melanina innescando il “vero” processo di abbronzatura.
RAGGI UV-C
Pericolosissimi per gli esseri viventi, non arrivano
sulla terra perché bloccati dallo strato di ozono
dell’atmosfera.
Prodotti solari
Formulazioni
- Latti:
ad elevata quantità di acqua, facilmente spalmabili, poco resistenti (vanno rinnovati più volte);
- creme:
utilizzate soprattutto per il viso, aderiscono bene
alla pelle, spalmabilità non elevata;
- gel:
adatti alle pelli grasse, tendono a seccare le cute;
- oli:
hanno bassi indici di protezione, la loro lucentezza favorisce la penetrazione dei raggi solari, evitano la disidratazione della pelle e vi restano a
lungo.
Indicazione sulla confezioni
SPF in numero (con la scala ufficialmente riconosciuta), l’indicazione in lettere del livello di protezione, tipo di pelle a cui sono destinati.
Avvertenze
- Prodotti con SPF inferiore a 6 non sono definiti
protettivi solari, in quanto non ritenuti in grado di
garantire una protezione adeguata; sono da considerare semplici creme idratanti.
- È proibito scrivere sui prodotti "Schermo totale"
o "Protezione totale", in quanto nessun prodotto
per la protezione solare riesce a trattenere tutti i
raggi solari.
Fattore di protezione (SPF)
Cos’è
L’indicazione, presente su tutti i prodotti solari, di
quanto si può rimanere al sole senza scottarsi. Indica quale può essere il tempo di esposizione al
CONCESSIONARIO DI
TERMOCAMINO E CALDAIA
A POLICOMBUSTIONE
LE STUFE A PELLETS
INTELLIGENTI
Osteria di Colleponi, 41 - 60040 GENGA (AN)
Tel. 335 6246193 - Fax 0732 972021
44
LA SALUTE IN VIAGGIO
Medicine e primo soccorso
Prima di intraprendere un viaggio è consigliabile
procurarsi tutti i farmaci ed i prodotti di medicazione più comuni, sia perchè alcuni potrebbero essere indisponibili in certi paesi sia perché, in alcune zone in via di sviluppo, potrebbero essere reperibili farmaci contraffatti.
Quali sono:
- disinfettanti;
- analgesici, antipiretici;
- antinfiammatori (utili per combattere febbre, nevralgie, dolori muscolari);
- antistaminici contro punture di insetti e scottature solari;
- medicinali contro mal d’auto, d’aereo, di mare;
- eventuali antibiotici, cortisonici, solo se prescritti
da un medico;
- termometro;
- bende, cerotti, cotone.
Norme igieniche
Semplici accorgimenti possono evitare l’insorgere
di problemi (più o meno gravi, da semplici disturbi
a malattie vere e proprie), soprattutto quando si è
in paesi dalle carenti norme igieniche.
All’aperto
- Evitare di fare il bagno in acque dolci che potrebbero essere inquinate o infestate da agenti portatori di malattie;
- non camminare a piedi nudi;
- indossare scarponcini e stivali alti per evitare la
puntura di serpenti o scorpioni (la mattina controllare che non ci siano insetti nelle calzature
prima di indossarle);
- non dimenticare un cappello, magari a falde larghe, in luoghi particolarmente soleggiati;
- non praticare attività fisica nelle ore più calde o
umide del giorno (per evitare disidratazione e colpi di calore).
A tavola
- Non mangiare cibi crudi;
- non bere acqua di origine incerta, ma solo proveniente da bottiglie sigillate;
- non mangiare frutta e verdura crude senza prima
averle lavate con cura (magari con acqua bollita) e,
possibilmente, con prodotti specifici a base di cloro;
- evitare latte fresco, dolci a base di panna, creme
o simili;
- scegliere con attenzione dove acquistare i cibi.
di Severini Marco
Viale Europa, 71 - 62027 San Severino Marche (MC)
Tel. e Fax 0733.645087 - Cell. 333.5647258
45
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
sole rispetto al tempo di esposizione in caso di
mancanza di protezione.
Valori:
- SPF da 6 a 10:
bassa protezione, per pelli abbronzate;
- SPF da 15 a 20:
media protezione, per pelli chiare e/o in casi di
luce forte,
- SPF da 25 a 30:
alta protezione per le condizioni estreme (ghiacciai, tropici) per tutti i tipi di pelle e per quelle
molto chiare;
- SPF da 50 in su:
protezione molto alta, per pelli delicate e particolarmente sensibili.
Come si calcola
Indicativamente moltiplicando il tempo ottimale in
caso di mancanza di protezione per il numero dell’SPF. Con il passare dei giorni di esposizione al sole dovrà cambiare anche l’SPF del prodotto utilizzato e di conseguenza i tempi di esposizione.
- Esempio: pelle di fototipo 3, tempo di esposizione sicura al sole senza protezione 15 minuti, SPF
6: tempo di esposizione con prodotto solare = 1
ora e mezza (15 minuti x 6).
CO.MET.EDIL Snc Loc. Serralta
62027 San Severino Marche (MC)
tel. Poloni 338.6530541 Colombi 340.7189913
di Poloni Filippo e Colombi Dino
EDIFICI INDUSTRIALI COMMERCIALI
e CIVILI Forniture chiavi in mano
46
Igiene personale
- Lavarsi i denti solo con acqua precedentemente
bollita oppure proveniente da bottiglie sigillate;
- non portarsi alla bocca mani sporche;
- lavarsi le mani prima di mangiare.
VERDURE
1,0
84,2
11,4
3,4
FRUTTA
1,7
54,0
22,9
21,4
3,0
91,5
5,0
0,5
0,8
78,8
15,0
5,4
1,3
71,5 16,3 10,9
VARIE
(Omogeneizzati,
succhi di frutta)
DERIVATI
(Olio, vino,
marmellate)
TOTALE
Legenda:
Irregolari
Regolari con 1 residuo
Regolari senza residui
Regolari con + di 1 residuo
- Vaccino: è sicuro ed efficace. Una protezione ottimale è conferita dopo la terza dose.
- Quando: la vaccinazione dovrebbe iniziare sei mesi
prima del viaggio per completare il ciclo prima della partenza. La serie vaccinale deve comunque essere iniziata prima della partenza, anche se non è
possibile completarla.
Profilassi antimalarica
Nessun farmaco è in grado di assicurare una protezione del 100% dalla malaria. Il farmaco più utilizzato in questa profilassi è la clorochina. La terapia deve iniziare da 1 a 2 settimane prima della
partenza e le varie fasi si alterneranno fino a 4-5
settimane dopo il rientro. È importante l’assoluta
regolarità di assunzione (tempi e modi) di tutti i
farmaci che compongono la profilassi.
•
•
•
•
GB
LAVORI EDILI STRADALI
PAVIMENTAZIONI
ASFALTI
MOVIMENTO TERRA
Vittorio
Giovanni
Baleani Vittorio s.r.l.
338 8553046
349 7373717
Via Jesi, 8 - 60027 OSIMO (An)
Tel. e Fax: 071 7133024
47
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
VACCINAZIONI
Riportiamo alcune indicazioni di massima sulle principali vaccinazioni per chi si reca in zone a rischio sanitario. Indipendentemente da richieste specifiche dei
vari paesi, è interesse del viaggiatore vaccinarsi se
si reca in paesi a rischio.
Febbre gialla
- Paesi: è richiesta per la gran parte dei paesi africani e nei paesi settentrionali del Sud America.
- Vaccino: ha un'efficacia del 100%, mentre il tasso
di mortalità è più del 60% in soggetti non immuni.
- Quando: almeno 10 giorni prima della partenza.
- Dove: centri autorizzati dal Ministero della Sanità
e la vaccinazione va notificata sul Certificato di
Vaccinazione Internazionale.
- Casi particolari: la vaccinazione è sconsigliata alle donne gravide, ai bambini di età inferiore ai 6
mesi, agli immunodepressi e ai soggetti con allergia alle uova.
Epatite A
- Paesi: è raccomandata per destinazioni che non
siano Europa occidentale, USA, Canada, Australia,
Giappone e Nuova Zelanda.
- Vaccino: è molto sicuro ed efficace.
- Casi particolari: la vaccinazione è sconsigliata ai
bambini al di sotto di un anno, alle donne in stato
di gravidanza o allattamento ed ai soggetti con disturbi ematologici o predisposizione a emorragie.
Epatite B
- Paesi: Africa, Sud Est Asiatico, Medio Oriente
(con esclusione di Israele), le isole del Pacifico,
l'Amazzonia e certe parti dei Caraibi come Haiti e
la Repubblica Domenicana.
I pesticidi nel piatto
I dati di Legambiente sulla presenza di residui chimici sull’ortofrutta
48
Esenzione ticket
Dove rivolgersi: AUSL di competenza
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
persone che rientrano in una delle quattro categorie, o relative sottocategorie, previste, ovvero: invalidità, patologia, maternità, età e/o reddito.
Cosa occorre:
presentare richiesta al Presidio dell’ASL del proprio distretto corredata della documentazione richiesta in base alla categoria di appartenenza.
Vaccinazione antinfluenzale
Dove rivolgersi: AUSL di competenza
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
raccomandato per tutte le persone a rischio di
complicazioni secondarie a causa dell'età, o di patologie; per i bambini a partire dai sei mesi d'età e
per tutti coloro che svolgono funzioni lavorative di
primario interesse collettivo.
Quando: tra ottobre e novembre.
Consultorio familiare
Dove rivolgersi: AUSL di competenza
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari: il Consultorio familiare è rivolto non solo alle donne ma anche alle coppie ed alle famiglie.
Materie di consulenza:
relazioni affettive e sessualità, maternità e paternità consapevoli, contraccezione, gravidanza, ecc.
Prestazioni sanitarie:
è possibile effettuare visite e controlli ginecologici.
L’Avvocato
Che cos’è una parafarmacia?
Previste dal D.L. 223/2006 (Decreto Bersani), le
parafarmacie vendono i farmaci che non necessitano di prescrizione medica e tutti quei prodotti generalmente venduti in farmacia ma non registrati
come farmaci (ad esempio i prodotti per l’igiene
della persona o i cosmetici).
I farmaci vendibili nelle parafarmacie sono quelli
definiti SOP (acronimo di “senza obbligo di prescrizione”) ed OTC (dall’inglese “over the counter”, ossia “sul bancone”).
Spesso si tratta di prodotti che curano i sintomi
dell’influenza o del raffreddore, che alleviano il dolore o che trattano stitichezza e nausea.
Il paziente ha diritto di richiedere
le foto scattate prima e dopo gli
interventi di chirurgia plastica?
Sì, in quanto le foto scattate prima e dopo gli interventi di chirurgia plastica contengono dati personali e i pazienti hanno il diritto di accedervi.
Lo ha chiarito il Garante della Privacy nell’accogliere il ricorso di una donna che si era vista negare
da due medici l’accesso alle fotografie scattate
prima e dopo alcuni interventi di liposuzione cui si
era sottoposta.
Il farmacista è tenuto a fornire
quali informazioni al paziente?
Costituisce obbligo professionale del farmacista
fornire al paziente le informazioni e i chiarimenti
opportuni circa: conservazione, contenuto, attività
terapeutica, posologia, modalità e tempi di somministrazione, controindicazioni, effetti collaterali e
incompatibilità di qualunque natura dei medicinali
dispensati.
Iscriviti gratuitamente:
www.europadeidiritti.it
Metteremo a tua disposizione la nostra redazione per
informarti sui tuoi diritti e daremo voce alle tue segnalazioni e
ai tuoi dubbi in internet e sulle nostre pubblicazioni.
Invia le tue segnalazioni alla nostra mail:
[email protected]
Piazza Garibaldi 10
62010 - MORROVALLE (MC)
Tel. 0733 221203
Sede: Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE) - Italy
Recapito U.E. Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium
49
SALUTE, ESTETICA E BENESSERE
Servizi per i cittadini
SERVIZI ALLE IMPRESE
l’imprenditore deve mantenere i piedi per terra,
ma puntare in alto;
- giocare sempre al ribasso sui prezzi conviene: non
è detto, perché si rischia di lavorare con margini
di guadagno troppo bassi se non in perdita;
- mettersi in proprio significa “non avere padroni”:
falso, perché ci saranno regole da rispettare, responsabilità verso i clienti ed i collaboratori, bisogna onorare scadenze ed impegni.
Conviene…
- confrontarsi con le persone a noi vicine, esponen-
AVVIARE UN’ATTIVITÀ
Impresa
È l’attività svolta dall’imprenditore.
Azienda
Tutto quanto necessario per svolgere l’attività (attrezzature, macchinari, ecc.).
Ditta
La denominazione commerciale dell’impresa, il “nome e cognome”.
Evitare i passi falsi
Per avviare un’attività in proprio devono essere valutati molteplici aspetti, bisogna essere sinceri con se
stessi nel valutare le proprie capacità e possibilità.
Ecco l’elenco di alcuni degli errori più comuni:
- sarà facile perché conosco già il settore: falso,
perché conoscere un settore ed essere in grado di
portare avanti un’attività sono cose ben diverse;
- pensare che la sola intuizione, la “buona idea” sia
sufficiente: non è vero, perché creare e mantenere un’attività si basa su passi concreti, non solo
su intuito e impulsività;
- con il denaro si può fare tutto: falso, perché nel
fare impresa conta gestire ed ottimizzare; avere
un capitale iniziale è utile, ma poi è indispensabile
saperlo amministrare;
- non pensare troppo in grande: sbagliato; consapevole delle proprie capacità e dei propri mezzi,
50
do le nostra idea imprenditoriale, aperti alle eventuali critiche, tenendo conto delle obiezioni altrui;
- informarsi da addetti del settore, o stampa specializzata ed internet, per conoscere le potenzialità del mercato, le sue regole, la concorrenza;
- valutare bene l’aspetto economico: è necessario
essere realisti nella previsione dei costi, attenersi al piano redatto, valutare la forma di finanziamento più consona, fare propria l’idea che il nostro denaro ed il denaro dell’azienda non sono la
stessa cosa;
- saper delegare: portare avanti un’attività implica
una serie di adempimenti burocratici nei quali un
professionista saprà districarsi meglio di noi;
questo però non deve significare perdere di vista
la situazione.
Attività d’impresa
e lavoro autonomo
Non sono sinonimi, ma hanno norme fiscali e civili
diverse:
Attività d’impresa
È definita dalla nozione di imprenditore così come
riportato nel Codice Civile:
“È imprenditore chi esercita professionalmente
un’attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o servizi”. Risultano così chiari i requisiti per poter essere impresa:
organizzazione, professionalità, produzione o
scambio di beni/servizi.
Lavoro autonomo
Si ha quando il lavoro non è subordinato nei confronti del committente. Le forme del lavoro autonomo, secondo le norme fiscali, sono l’esercizio di arti
o professioni, la collaborazione automa occasionale,
la collaborazione coordinata e continuativa.
SCADENZIARIO FISCALE 2009
GENNAIO
12/01 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici 4°
trimestre anno precedente (colf);
16/01 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/01 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/01 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti.
FEBBRAIO
2/02 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
2/02 [Privati]
Versamento canone RAI;
2/02 [Imprenditori]
Versamento imposta di pubblicità;
16/02 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/02 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/02 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/02 [Imprenditori]
Versam. 4° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/02 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 4° trimestre anno
precedente agenti e rappresentanti.
MARZO
2/03 [Imprenditori]
Comunicazione annuale iva;
2/03 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
16/03 [Imprenditori]
Versamento saldo iva da dichiarazione annuale;
16/03 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/03 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/03 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/03 [Imprenditori]
Versamento tassa annuale per vidimazione registri;
31/03 [Imprenditori]
Versamento firr agenti e rappresentanti;
31/03 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/03 [Privati]
Versamento contributi volontari ottobre - dicembre.
APRILE
10/04 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici 1°
trimestre (colf);
16/04 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
17/04 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/04 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
30/04 [Privati]
Presentazione mod 730 e 730-1 qualora si scelga
il datore di lavoro come assistente fiscale;
30/04 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
51
SERVIZI ALLE IMPRESE
I dati riportati seguono il seguente schema: giorno del mese, soggetto interessato (“Privati” oppure “Imprenditori”), obbligo fiscale.
SERVIZI ALLE IMPRESE
MAGGIO
18/05 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
18/05 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
18/05 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
18/05 [Imprenditori]
Versamento 1° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
18/05 [Imprenditori]
Versamento iva 1° trimestre contribuenti trimestrali;
20/05 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 1° trimestre agenti e
rappresentanti.
GIUGNO
1/06 [Privati]
Presentazione mod 730 e 730-1 qualora si scelga un
caaf o un professionista abilitato come assistente fiscale;
1/06 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
3/06 [Imprenditori]
Invio telematico modello 770 semplificato - sostituti
d’imposta;
16/06 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/06 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/06 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/06 [Privati/Imprenditori]
Consegna copia mod.730 e 730-3 da parte del datore di lavoro/assistente fiscale al lavoratore;
16/06 [Privati/Imprenditori]
Versamento imposte risultanti da dichiarazione
redditi modello UNICO;
16/06 [Imprenditori]
Versamento diritti annuale CCIAA;
16/06 [Imprenditori]
Versamento saldo e 1° acconto contributi artigiani e
commercianti;
25/06 [Privati/Imprenditori]
Consegna copia mod.730 e 730-3 da parte del caaf e professionista abilitato al contribuente;
30/06 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
30/06 [Privati]
Versamento contributi volontari periodo gennaio - marzo;
30/06 [Privati/Imprenditori]
Presentazione modello UNICO tramite posta.
LUGLIO
10/07 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici
2° trimestre (colf);
16/07 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/07 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/07 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/07 [Privati/Imprenditori]
Versamento imposte risultanti da dichiarazione
redditi modello UNICO e diritto annuale CCIAA con
maggiorazione dello 0,40%;
31/07 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/07 [Privati/Imprenditori]
Presentazione telematica modello dichiarazione
dei redditi UNICO.
AGOSTO
17/08 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
• Cucine in muratura • Lavori su misura
• Infissi interni ed esterni
Falegnameria Vaccarini di Vaccarini Sauro
Via Striscioni, 66 - 60027 Osimo (An) - Tel. e Fax: 071 7103390
52
SETTEMBRE
16/09 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/09 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/09 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
30/09 [Privati]
Versamento contributi volontari periodo aprile - giugno;
30/09 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
OTTOBRE
12/10 [Privati]
Vers. contributi collab. domestici 3° trimestre (colf);
16/10 [Privati]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/10 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/10 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti.
NOVEMBRE
2/11 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
16/11 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/11 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/11 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/11 [Imprenditori]
Versamento iva 3° trimestre contribuenti trimestrali;
16/11 [Imprenditori]
Versamento 3° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/11 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 3° trimestre
agenti e rappresentanti;
30/11 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
30/11 [Privati/Imprenditori]
Versamento 2° acconto imposte sui redditi e irap;
30/11 [Imprenditori]
Versamento 2° acconto contributi artigiani/commercianti.
DICEMBRE
16/12 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/12 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/12 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
28/12 [Imprenditori]
Versamento acconto iva;
31/12 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/12 [Privati]
Versamento contributi volontari luglio - settembre.
Finestre nel Tempo
PRODUZIONE E VENDITA
INFISSI IN PVC:
Finestre - Persiane - Portoni
Portoni blindati - Tapparelle
Zanzariere - Porte a soffietto
Veneziane
Possibilità di recupero del 55%
per risparmio energetico
53
Via C.L. Censi, 7 - Zona Ind.le Taccoli
62027 SAN SEVERINO MARCHE (MC)
Tel. 0733 645159 - Fax 0733 647155
E-mail: [email protected]
SERVIZI ALLE IMPRESE
17/08 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
17/08 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
17/08 [Imprenditori]
Versamento iva 2° trimestre contribuenti trimestrali;
17/08 [Imprenditori]
Versamento 2° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/08 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 2° trimestre
agenti e rappresentanti;
31/08 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
Cosa occorre:
domanda in bollo, da presentare entro 60 giorni
dalla data della fiera, con anzianità dell'autorizzazione (data, numero e comune di rilascio della prima autorizzazione da cui discende quella con cui si
presenta domanda).
Servizi per i cittadini
Pubblici Esercizi
SERVIZI ALLE IMPRESE
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Autorizzazione commercio su area pubblica
Cosa occorre:
autorizzazione del Comune.
Requisiti:
il titolare deve essere in possesso dei requisiti
morali e professionali per l’attività di somministrazione al pubblico.
Imposta sulla pubblicità
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
coloro che dispongono a qualsiasi titolo del mezzo
attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene
diffuso.
Come si calcola:
in base alla superficie della minima figura piana
geometrica in cui è circoscritto il mezzo pubblicitario indipendentemente dal numero dei messaggi in
esso contenuti.
Validità:
la dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto anche per gli anni successivi, purché non si
verifichino modificazioni degli elementi dichiarati
cui consegua un diverso ammontare dell’imposta
dovuta.
Sanzioni:
per l’omessa, tardiva o infedele presentazione della dichiarazione, si applica, oltre al pagamento dell’imposta o del diritto dovuti, una soprattassa (dal
100% al 200% con un minimo di Euro 51,00), come determinata dall’Ente locale.
Autorizzazioni commercio ambulante
per fiere e sagre
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Requisiti:
essere titolare di un’autorizzazione per commercio
su aree pubbliche.
54
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa occorre:
- per nuovi rilasci: comunicazione in carta semplice; dichiarazione antimafia; domanda in carta da
bollo da 14,62 Euro;
- voltura dell'autorizzazione: comunicazione in carta
semplice; copia dell'atto di compravendita, di affitto, di cessione di quote o di costituzione di società; precedente autorizzazione (licenza);
- variazione del settore merceologico: domanda in
carta da bollo da 14,62 Euro.
Vendita al dettaglio prodotti coltivati
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
A chi è rivolto:
imprenditori agricoli e cooperative agricole.
Cosa occorre:
presentare domanda al Comune, completa dell’iscrizione nell’apposita sezione del registro delle
imprese, dell’autocertificazione antimafia e del certificato sanitario o autorizzazione sanitaria del locale dove si effettua la vendita.
Canone occupazione spazi
ed aree pubbliche (COSAP)
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Casi di applicazione:
installazione di ponteggi per lavori edili, quando il
trasloco di casa comporta automezzi sul suolo
pubblico, quando un esercizio pubblico vuole allestire una distesa estiva con tavoli e sedie, per l’installazione di chioschi o allestimenti all’esterno dei
negozi, ecc.
Guardia di Finanza
L’Avvocato
È legittima la pubblicazione su
Internet delle dichiarazioni dei
redditi dei contribuenti italiani?
No. L’illegittimità della diffusione dei redditi on line è stata stabilita dal Garante per la privacy.
Con provvedimento datato 6 maggio 2008 ha ordinato all’Agenzia delle Entrate di far cessare definitivamente l’indiscriminata consultabilità, tramite il suo sito, dei dati relativi alle dichiarazioni
dei redditi del 2005.
In che cosa consiste la
compensazione dei crediti?
La compensazione consente al contribuente di
versare i contributi dovuti per un determinato periodo d’imposta compensandoli con eventuali precedenti crediti. È possibile compensare crediti e
debiti dello stesso tipo d’imposta (es. Irpef, Irap,
Iva) ma riferibili a differenti esercizi, ma anche utilizzare crediti per pagare debiti di qualunque tipo.
Tra le eccezioni, ossia quei crediti che non possono essere utilizzati a compensazione, figura anche
l’Ici: i crediti Ici non sono compensabili con altre
imposte né con l’Ici dovuta per un immobile sito in
un diverso comune.
Posso detrarre le spese mediche
nella dichiarazione dei redditi?
Sì. Le spese sanitarie (generiche, specialistiche,
medicinali, analisi, farmaci ecc.) danno diritto alla detrazione di imposta del 19% al netto della
franchigia di 129,11 Euro.
Il contribuente deve sommare tutte le spese sostenute e sottrarvi la franchigia: la detrazione
spettante sarà pari al 19% dell'importo così ottenuto.
Scontrini o ricevute fiscali
Quando acquisti beni o ricevi prestazioni di servizi devi
richiedere l’emissione di un documento fiscale che
può essere: lo scontrino fiscale; la ricevuta fiscale.
Lo scontrino fiscale
Deve essere, in genere, emesso per prodotti acquistati o servizi ricevuti sia in locali aperti al pubblico
(negozi, bar, fast food, ecc.) che da venditori ambulanti (in occasione di mercati, fiere, sagre, ecc).
Deve sempre contenere:
• la denominazione della società ovvero cognome e
nome dell’esercente se si tratta di ditta individuale;
• numero di partita IVA;
• i prezzi di ogni singolo prodotto acquistato o della
prestazione ricevuta, con il relativo importo totale;
• data e ora di emissione;
• numero progressivo giornaliero, e non deve riportare la dicitura “NON FISCALE”, salvo alcune
eccezioni (ad es. società di grande distribuzione
autorizzate).
Quando va emesso:
• se acquisti un bene, al momento in cui paghi o
quando ti viene consegnato il bene;
• se ricevi una prestazione di servizi, al momento
del pagamento.
N.B.
- Se non paghi subito, riceverai uno scontrino con l’indicazione “corrispettivo non pagato”.
- All’atto del pagamento, ti verrà emesso un secondo
scontrino con l’indicazione dell’importo complessivo.
- Se paghi in anticipo, ti dovrà essere rilasciata una ricevuta di acconto; lo scontrino fiscale dovrà essere emesso
al momento del saldo e dovrà accompagnare la merce all’uscita dal negozio.
- Ricorda che lo scontrino correttamente emesso costituisce anche garanzia per eventuali sostituzioni o rimborsi.
In che consiste il servizio
di Internet Banking?
Il servizio di Internet Banking consiste nella possibilità di consultare e disporre operazioni bancarie da
casa. In pratica, il cliente accede al proprio conto
bancario tramite Internet e può compiere le stesse
operazioni che solitamente effettua presso lo sportello della banca: emettere bonifici, disporre l’accredito dello stipendio, pagare bollette, acquistare
titoli ecc. Lo sportello virtuale su Internet offre
grandi vantaggi sia alle banche che ai clienti.
55
SERVIZI ALLE IMPRESE
SERVIZI ALLE PERSONE
- È necessario prestare particolare attenzione agli
sconosciuti incontrati in rete: è facile infatti mentire sulla propria identità.
- Se arriva un messaggio che in qualche modo
mette a disagio o se, navigando, si trova qualcosa che causa imbarazzo o turbamento, è bene
non rispondere; si raccomanda invece di annotare il sito, lasciarlo subito e comunicarlo ai propri
genitori.
- Qualsiasi offerta o proposta avanzata da persona che non si conosce o di cui non ci si fida va
respinta.
- È bene informare sempre i genitori di quello che
si fa e che si vede in Internet e non ascoltare mai
chi chiede di mantenere un segreto.
I programmi-filtro
Per tutelare i ragazzi che utilizzano Internet, e allo
stesso tempo garantire il loro diritto all'informazione, è possibile utilizzare alcuni programmi-filtro in
grado di selezionare le pagine web e bloccare quelle non adatte ai minori.
AVERE UNA FAMIGLIA
LA FAMIGLIA E INTERNET
Genitori
- È consigliabile utilizzare Internet insieme ai vostri
ragazzi, per conoscere insieme a loro la rete e
per creare una base di fiducia e confidenza. Posizionando il computer in un ambiente condiviso e
comunque "in vista" della casa, sarà più agevole
sorvegliarne l’uso da parte dei ragazzi senza far
loro pesare il controllo.
- È consigliabile stabilire regole e limiti chiari per
l'utilizzo di Internet e non consentire mai ai ragazzi
l'utilizzo di carte di credito durante la navigazione.
Ragazzi
- È raccomandabile non fornire mai informazioni su
se stessi o sulla propria famiglia.
56
Sul web:
www.tiseiconnesso.it
Connessione filtrata
www.davide.it offre un servizio (gratuito per i privati,
a pagamento per le aziende) di connessione filtrata a
Internet per tutelare i minori da violenza e pornografia in rete.
EDUCAZIONE DEI FIGLI: IL MODELLO SVEDESE
Da trent’anni in Svezia è in vigore il divieto di applicare qualsiasi punizione corporale ai bambini, da
parte di genitori ed insegnanti.
Studi
Una recente ricerca ha stabilito che i bambini svedesi sono i più educati d’Europa. Inoltre, altri studi
Alcuni consigli sul modello svedese
Una casa a misura di bambino
Lasciare a portata di mano del bambino vasi od
oggetti di valore potrebbe portare alla rottura un
oggetto o l’altro. Questi oggetti quindi vanno riposti al sicuro, addirittura nelle cantine, fino a quando il bambino sarà cresciuto.
Coinvolgimento nelle attività
Il bambino va considerato parte attiva della famiglia, quindi deve essere coinvolto in tutte le attività, dalla pulizia al cucinare.
Ne beneficiano l’autostima del bambino, il senso di
responsabilizzazione e di indipendenza.
Rispetto
È normale che i bambini siano sgridati. Ma gli
adulti dovrebbero abbassarsi fino ad arrivare alla
loro altezza, per eliminare la diseducativa umiliazione che deriva dall’essere sgridato da qualcuno
in posizione dominante.
Corretta alimentazione
È riconosciuta l’importanza della colazione nell’alimentazione quotidiana. Le mamme stanno attente
a fornire la giusta dose di carboidrati, di proteine
ed alimenti vitaminici per il fabbisogno del bambino. È opportuno bandire merendine industriali.
All’aria aperta
Nelle scuole andrebbero previsti 10 minuti all’aria
aperta tra un cambio di lezione e l’altro, e comun-
que nell’arco della giornata un bambino dovrebbe
trascorre all’aperto almeno 2 ore.
A prescindere magari da un banale raffreddore o
mal di gola.
Televisione sì, ma senza abusarne
La televisione dovrebbe prevedere una fascia per i
bambini tra le 19 e le 20, al fine di abituarli a seguire i programmi televisivi solo in tale fascia oraria ed essere successivamente messi a letto.
I programmi dovrebbero essere pensati per quella
fascia d’età, con immagini e contenuti dedicati.
Libertà di sfogarsi
È nella natura dei bambini giocare per terra e sporcarsi, colorare con i pennarelli ed uscirne con mani
e vestiti colorati.
Le madri dovrebbero evitare l’ossessione della pulizia: si tratterà solo di fare un bagnetto o una lavatrice in più!
Rispetto per la natura
Ogni bambino dovrebbe essere educato ad occuparsi, da solo, di un piccolo appezzamento di terreno (anche un metro quadro).
Per imparare il rispetto della natura e l’assumersi
responsabilità.
Giusta dose di sonno
Alle 20 tutti a letto.
Con un doppio beneficio: per l’organismo del bambino e per permettere ai genitori di mantenere una
vita di coppia oltre che una vita da genitori.
Senso del denaro
Ai bambini andrebbe concessa una paghetta mensile da utilizzare come vogliono.
È quindi il bambino a decidere se comprare un gelato, le figurine, oppure accumulare i soldi per
comprare un videogioco o qualcosa di più importante.
di Luconi Noemi
Via Dante Alighieri, 118
TRODICA DI MORROVALLE - Tel. 0733 567469
57
Tel. 0733 637501
è gradito l ’appuntamento
Via Caccialupi, 58
62027 San Severino Marche (Mc)
XXXPERSONE
SERVIZI ALLE
hanno invece dimostrato che bambini che hanno
subito punizioni corporali in età infantile sono più
propensi alla violenza da adulti, avendo imparato
che è un modo per risolvere i problemi.
Principi di base
Questo modello educativo si basa sul riconoscere il
bambino come individuo con esigenze e bisogni diversi da quelli degli adulti, ma altrettanto importanti.
Osimo - Porta Musone (tratta da Guida del Cittadino Comune di Osimo 2009)
58
Esumazione
Cos’è
Il dissotterramento dei resti mortali dalla fossa per
essere depositati in ossari o tombe di famiglia. Può
essere effettuata dopo 10 anni dalla sepoltura.
Comunicazione
I parenti del defunto vengono avvertiti tramite lettera ed invitati a presentarsi all’ufficiale di stato civile per concordare data e ora.
Cremazione
Normativa:
Legge 30 marzo 2001 n. 130.
Obblighi preventivi
Constatazione dell’effettiva volontà del defunto.
Volontà del defunto
In mancanza di un documento scritto (es. testamento) o dell’affiliazione ad una società che tratta
questa materia, la volontà deve essere manifestata dal coniuge o, in assenza, dalla maggioranza dei
parenti più prossimi dello stesso grado.
Documenti necessari
Autorizzazione dall’autorità competente (ossia dall’ufficiale dello stato civile del comune di decesso).
- In caso di morte improvvisa o sospetta segnalata
all’autorità giudiziaria, il nulla osta alla cremazione deve essere rilasciato da quest’ultima.
TESTAMENTO
Cos’è
L’atto col quale il soggetto dispone, per il tempo in
cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o parte di esse.
Contenuto
Oltre alle disposizioni patrimoniali, può comprendere anche disposizioni quali la designazione di un tutore, il riconoscimento di figlio naturale, la riabilitazione dell'indegno, la nomina dell'esecutore testamentario. Il testamento non può contenere disposizioni in contrasto con la legge, l'ordine pubblico o il
buon costume.
Caratteristiche
- Revocabilità: è sempre possibile per il testatore
eliminare o modificare l'atto.
- Unilateralità: esso produce i suoi effetti a prescindere dall'accettazione del chiamato all'eredità.
- Tipicità: non esistono altri atti con il quale è possibile disporre delle proprie sostanze al termine
della vita.
- Personalità: è nullo ogni atto col quale si attribuisce all'arbitrio di un terzo la scelta dell'erede o la
determinazione delle quote ad essi spettanti.
- Formalismo: la legge prevede espressamente i
modi in cui il testatore può redigere il testamento. Non sono validi i testamenti orali.
Tipi di testamento
Segreto
- Può essere scritto dal testatore o da una terza
persona. Se scritto di proprio pugno dal testato-
di Re Umberto
Qualità, serietà
e professionalità
Uff. 071 717729 - Mob. 331 6261447
Via F.lli Cervi, 95 - 60027 Osimo (An)
E-mail: [email protected]
59
Camerino
0737 633533
0737 637125
338 3294891
SERVIZI ALLE PERSONE
SERVIZI FUNEBRI: TRATTAMENTI DELLA SALMA
Estumulazione
Cos’è
L’estrazione del feretro dal loculo, per essere
depositato in cellette ossario, ossario comune o
tomba di famiglia, quando non si tratti di salme
tumulate in sepolture private a concessione perpetua. Avviene allo scadere del periodo della
concessione.
Casi particolari:
- le salme possono essere estumulate in via eccezionale e su richiesta dei famigliari quando siano
trascorsi almeno 30 anni dalla morte.
- Il trasferimento può avvenire dopo qualsiasi periodo di tempo, previa autorizzazione del Sindaco,
se si rende necessario trasferire il feretro in altra sede.
SERVIZI ALLE PERSONE
re stesso, è sufficiente una sua firma alla fine
delle disposizioni testamentarie; se invece è redatto, anche in parte, da altri o in forma elettronica o a macchina dal testatore, la firma dovrà
essere posta su ciascun mezzo foglio.
- Il testamento viene consegnato in busta sigillata
ad un notaio alla presenza di due testimoni.
Pubblico
- È redatto con l'ausilio del notaio e nel rispetto delle
norme di diritto, spesso ignorate dal testatore.
- Viene steso alla presenza di due testimoni in un
atto pubblico e registrato dal notaio nel repertorio degli atti di ultima volontà.
- Il testatore dichiara innanzi al notaio e ai testimoni la sua volontà che, una volta trascritta, sarà
letta ad alta voce dal notaio e sottoscritta dal testatore, dai due testimoni e dal notaio.
Olografo
- Deve essere interamente scritto di proprio pugno
dal testatore.
- Deve riportare data (giorno, mese ed anno) e la
firma del testatore. Preceduto dalla scritta "Lì", è
obbligatorio indicare anche il luogo della sottoscrizione.
- Per evitare inconvenienti è bene dichiarare la volontà in modo molto semplice, sia in termini di
linguaggio che di contenuto.
VIVERE IN SALUTE
ASSICURAZIONI
Assicurazione contro gli infortuni
Cosa prevede
Il versamento di un capitale da parte della compagnia di assicurazioni in caso di decesso dell'assicurato, o un risarcimento nell'eventualità in cui subentri un evento capace di limitare in maniera totale o parziale, permanente o temporanea, la capacità lavorativa del soggetto.
Obiettivi
Tutelare l’assicurato dai danni patrimoniali causati
da un infortunio capace di limitare o impedire l'idoneo esercizio dell'attività lavorativa.
A quali rischi si applica:
- di natura professionale
(ossia quelli che possono presentarsi nel corso
dell'attività lavorativa dell'assicurato);
- di natura extraprofessionale
(cioè quelli che possono verificarsi durante il tempo libero dell’assicurato o comunque nei suoi momenti extra-lavorativi).
Il contratto
- Deve chiaramente specificare quali sono i rischi
professionali coperti dalla polizza stessa;
- può riguardare una sola delle tipologie di rischio,
non entrambe.
Assicurazioni sulla vita
Sono tutte quelle forme assicurative in cui la prestazione dell’assicuratore dipende dalla durata della vita umana dell’assicurato.
TIPOLOGIE
Assicurazioni in caso di morte
Hanno lo scopo di beneficiare uno o più persone,
designate dall’assicurato, di un capitale in caso di
suo decesso prematuro.
Assicurazioni in caso di vita
Prevedono il versamento di una somma, o di una
rendita vitalizia, al raggiungimento di una determinata età dell’assicurato.
Assicurazioni miste
Il capitale assicurato viene attribuito in caso di
morte prima di una certa età ai beneficiari designati; se invece la persona assicurata raggiunge
l’età stabilita, il capitale stesso è a lei dovuto.
ONORANZE FUNEBRI
SANTAMARIANOVA
CI N
G OL
I - T R EI A - MO
A LL
V
O
R
R
0733 602391 - 215888 - 337 634940
60
E
Esempi di servizi erogati
Prevenzione:
- interventi sociali sul territorio per la prevenzione
del disagio giovanile, della coppia e della famiglia;
- consulenze sociali;
- informazione per la prevenzione dei rischi genetici
e per il controllo della gravidanza a rischio;
- prevenzione dei tumori della sfera genitale femminile (visite, pap-test, esame del seno e tecniche dell’autoesame);
- richiesta dei test HIV (in regola con le procedure
dettate dalle normative vigenti);
- prevenzione dei fenomeni di maltrattamento e
abuso sessuale a danno dei minori.
Per i giovani:
- prescrizione contraccettivi;
- consulenza psicologica (anche per i problemi della
sfera sessuale) con sostegno psico-terapeutico;
- informazioni e consulenza su maternità e paternità responsabile.
Per la coppia:
- affidamento familiare dei minori;
- procedure per l’espletamento delle pratiche di
adozione (nazionali e internazionali);
- mediazione familiare.
Per la donna:
- supporto medico e psico-sociale per procedure
per l’interruzione volontaria di gravidanza;
- prestazioni ostetrico-ginecologiche;
- assistenza alla maternità.
ORDINANZA PER LA TUTELA DELL’INCOLUMITÀ
PUBBLICA DALL’AGGRESSIONE DI CANI
Ecco alcune delle novità introdotte dall’Ordinanza
emanata ad inizio Marzo 2009.
Eliminata la “black list”
È stato eliminato l’allegato A riportante un elenco
senza riferimento scientifico in letteratura di medicina veterinaria di razze “pericolose”, in quanto non è
possibile stabilire il rischio di una maggiore aggressività di un cane in base alla loro razza o loro incroci.
Obbligo di utilizzo del guinzaglio in ogni luogo
Viene introdotto per la prima volta l’obbligo di utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt. 1,50 per i cani condotti nelle aree urbane e
nei luoghi aperti al pubblico - fatte salve le aree per
cani individuate dai comuni - e di avere sempre con
sé la museruola (rigida o morbida) da applicare in
caso di potenziale pericolo, nonché l’obbligo di affidare il proprio animale solo a persone in grado di gestirlo. Il proprietario ed il detentore devono, inoltre,
assumere informazioni sulle caratteristiche fisiche
ed etologiche dei cani e sulle normative in vigore.
Introdotta la responsabilita civile
e penale dei proprietari
Ai fini della prevenzione del rischio di aggressione
da parte di cani è stato attribuito un ruolo fondamentale alla responsabilità dei proprietari.
Il proprietario di un cane, infatti, è sempre responsabile del benessere e del controllo del proprio
animale, pertanto risponde sia civilmente, che penalmente dei danni o lesioni che questi arreca a
persone, animali o cose.
MARZIONI
GIANCARLO & C.
s.n.c.
di Sandro Belardinelli & C. sas
Via Bruno Buozzi, 27 - 60041 SASSOFERRATO (VR)
Tel. e Fax 0732 96868 - Cell. 348 5140025
e-mail: [email protected]
61
Lavo
ra
mar zione
Via Fornaci, 11
mi
60041 Sassoferrato (An)
Tel. e Fax 0732.9102
Articoli
Funerari [email protected]
SERVIZI ALLE PERSONE
CONSULTORIO FAMILIARE
Cos'è
Una struttura socio-sanitaria, a gestione pubblica
o privata (ma convenzionata con l’Asl), che risponde ai bisogni della famiglia, della coppia, della donna, dell’infanzia e dell’adolescenza.
Figure professionali presenti:
solitamente psicologi, assistenti sociali, ginecologi,
ostetrici, infermiere, assistenti sanitari. Tutte queste figure lavorano in équipe.
Percorsi formativi per i proprietari di cani
Per favorire la formazione e l’acquisizione di adeguate cognizioni sulla corretta detenzione di un cane e ai fini della prevenzione di danni o lesioni ad
altri, i comuni (congiuntamente a servizi veterinari,
ordini professionali/associazioni di medici veterinari, facoltà di medicina veterinaria e associazioni di
protezione degli animali), devono mettere a disposizione dei percorsi formativi per i proprietari di
cani. Tali percorsi, con rilascio di specifica attestazione, denominata patentino, divengono obbligatori
per i proprietari di “cani impegnativi” identificati a
livello territoriale.
Registro dei cani morsicatori
e con problemi di comportamento a cura delle ASL
I servizi veterinari, nel caso in cui rilevino un rischio, stabiliscono le misure di prevenzione e la
necessità di eventuali interventi terapeutici comportamentali cui devono essere sottoposti i “cani
impegnativi” e tengono un registro aggiornato di
tali soggetti.
✒ L’Opinione
SERVIZI ALLE PERSONE
di Maurizio Costanzo
La famiglia è certamente una piccola comunità importante per la società.
La famiglia è composta di due persone che
si amano. Io credo e so di scandalizzare
qualcuno, che si possano amare fra di loro
due uomini e fra di loro due donne.
Poi si deve risolvere il problema delle coppie di fatto.
Perché un rapporto, alla scomparsa di uno
dei due, deve diventare agli occhi di tutti
una specie di rapporto clandestino?
Stesse regole, stessi diritti.
È un viaggio lungo, ma bisogna insistere
perché si arrivi alla conclusione
Fonte: www.ministerosalute.it
STUDIARE
L’UNIVERSITÀ IN ITALIA
Dopo il conseguimento del diploma di scuola media
superiore allo studente si aprono le porte dell’Università.
■ Nel
2006 sono stati adottati
3.188 bambini stranieri, l’11% in
più del 2005. La regione con il
maggior numero di adozioni internazionali è la Lombardia.
Iscrizione
Alcune facoltà sono a numero chiuso, cioè prevedono un numero limitato di posti. La selezione degli
studenti avviene tramite il voto della maturità oppure attraverso un test attitudinale, che mira soprattutto a verificare la conoscenza dello studente relativamente ad alcune discipline specifiche.
Facoltà a numero chiuso
A livello nazionale sono ufficialmente a numero
chiuso: medicina, veterinaria, odontoiatria, architettura, scienza della formazione e le scuole di
specializzazione, anche se l’elenco subisce continue modifiche. I singoli atenei possono comunque
mettere a numero chiuso corsi per i quali l'ordinamento didattico preveda l'utilizzazione di laboratori
ad alta specializzazione, ad esempio.
■ Il
ddl del 2007 del Ministro della
Famiglia Rosy Bindi afferma che
non ci devono essere differenze
tra i figli legittimi e quelli naturali, anche nel caso di assegnazione di eredità.
■ Una
ricerca di Federconsumatori
ha stimato che un bambino, nel
primo anno di vita, incide sul
budget familiare per 5.183 Euro,
il 13% in più rispetto al 2006.
Durata degli studi
Nuovo ordinamento: la riforma del 1999 ha introdotto la suddivisione della laurea secondo la formula
del “3+2”: il primo triennio serve a conseguire il di62
(durata complessiva del corso di studi: 5 o 6 anni)
Per accedervi è necessario essere in possesso della laurea o diploma universitario conseguito a seguito di corso di durata triennale, oppure di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto
idoneo. A seconda dei casi la durata può essere di
3 o 4 anni (quindi il ciclo completo di studi sarà, rispettivamente, di 5 o 6 anni).
Crediti formativi universitari (CFU)
Per potersi laureare, a qualunque livello, è necessario raggiungere un certo numero di crediti.
Cosa sono
Una modalità utilizzata per misurare il carico di lavoro richiesto allo studente. Ad ogni esame universitario è associato un certo numero di CFU, che ne
stimano l'impegno richiesto.
Quantità
Per conseguire la laurea è necessario raggiungere
180 CFU, e per la laurea magistrale ne devono essere aggiunti altri 120 (per un totale di 300 quindi).
- Lauree magistrali della durata di 4 anni prevedono il raggiungimento di 360 CFU.
Come si ottengono
Sostenendo gli esami, ma anche tramite attività
lavorativa, stage oppure attività scelte liberamente
dallo studente e riconosciute dall’ateneo.
Come si calcolano
Convenzionalmente 1 CFU è pari a 25 ore di lavoro
(indipendentemente se questo sia svolto come studio
personale o come frequenza a laboratori o lezioni).
Validità
Sono trasferibili e validi a livello internazionale,
quindi consentono il riconoscimento di esami sostenuti in altre università italiane o europee.
Debito formativo
È prevista la possibilità di passare, dopo il conseguimento della laurea triennale, ad un diverso corso
di laurea magistrale. In questo passaggio i Consigli
di Corso di Studi possono determinare allo studente un debito formativo, espresso in CFU. Lo studente, per poter conseguire la laurea magistrale,
dovrà quindi conseguire i 120 CFU previsti più quelli indicati come debito formativo.
Master post-universitari
Cosa sono
Un titolo post-laurea di perfezionamento scientifico
e di alta formazione, successivo al conseguimento
della laurea triennale o della laurea specialistica.
Con la riforma del 1999 i master hanno ottenuto
valore legale ai fini dell'istruzione universitaria.
Durata: almeno un anno.
Livelli
- Primo livello: offrono insegnamenti generali sulle
varie discipline e vi si accede a seguito di una
laurea triennale.
- Secondo livello: sono pensati per far raggiungere
la massima specializzazione e vi si accede dopo
aver conseguito una laurea specialistica.
Obiettivi
Durante lo svolgimento e grazie alla presenza diretta
dei partner esterni, i partecipanti potranno confrontarsi con il mondo del lavoro, verificando al meglio le
proprie ambizioni e le proprie attitudini.
63
SERVIZI ALLE PERSONE
ploma di primo livello, mentre gli altri due anni sono
per conseguire una laurea specialistica, detta laurea
magistrale).
Laurea triennale
Il titolo si chiama in realtà semplicemente "laurea",
ma sono molto diffuse le denominazioni improprie
di "laurea triennale", "laurea di primo livello", "laurea di base" e "laurea breve". È il titolo di studio, di
primo livello, che si acquisisce al termine del primo ciclo universitario.
Laurea magistrale
Progetto Erasmus
Cos’è
Un progetto istituito nel 1987 dalla Comunità Europea che permette ad uno studente universitario
europeo di effettuare un periodo di studio, legalmente riconosciuto dalla propria università, in
un’università straniera.
✒ L’Opinione
SERVIZI ALLE PERSONE
di Maurizio Costanzo
Parlare di ambiente significa purtroppo
parlare di una sconfitta.
Ai primi dello scorso ottobre a Venezia
un’associazione internazionale guidata da
Mikail Gorbaciov ha tenuto un convegno
proprio sul clima e sulla situazione generale. Il bilancio è stato drammatico.
Ormai è tardi per, almeno in parte, rimediare. D’altronde in molti Paesi compresa
l’Italia, i climatologi o comunque quanti
studiano i problemi dell’ambiente, sono
considerati più o meno menagramo.
Una sconfitta, ripeto, che pagheremo tutti.
I primi a pagare sono gli orsi bianchi del
Polo Nord ai quali l’habitat, dopo secoli, si
sta sciogliendo.
Cosa prevede
La possibilità per uno studente europeo di studiare
in un ateneo straniero oppure di effettuare un tirocinio in un paese presente dell'Unione per un periodo dai 3 ai 12 mesi. Fanno parte del progetto anche paesi non facenti parte dell’UE ma associati,
come il Liechtenstein, l’Islanda o la Norvegia.
Borsa di Studio
La Comunità Europea si fa carico dei costi delle
borse di studio per accedere all’Erasmus. La borsa
di studio dà diritto ad una somma di denaro e all'iscrizione gratuita nell'università ospitante. La
somma è composta da un fisso mensile e da una
quota variabile in base alla fascia di reddito. Inoltre
dà diritto ad un corso di lingua e alla pratica di uno
sport (presso le strutture dell'università straniera).
Obiettivo
Favorire la cultura dell’appartenenza alla Comunità
Europea, la conoscenza delle culture a noi vicine,
dare agli studenti la possibilità di vivere un’esperienza di confronto con coetanei stranieri e di sviluppare un senso di comunità tra coetanei appartenenti a paesi diversi.
■ Il
ddl 2007 inasprisce le pene
per chi commette reati contro
l’ambiente, ed in alcuni casi prevede l’interdizione dalle attività
di impresa e dai pubblici uffici.
ESSERE IN DIFFICOLTÀ
■ La
raccolta differenziata dei rifiuti permette di ottenere nuovi
oggetti da quelli che non usiamo
più: con la plastica si ottengono
giochi e panchine, dalla carta
cartoni da imballaggio, e tanto
altro.
INDICATORI DELLA SITUAZIONE
ECONOMICA DEL NUCLEO FAMILIARE
Cosa sono
Parametri per conoscere la situazione economica
del richiedente di particolari servizi (prestazioni assistenziali o servizi di pubblica utilità), utilizzati da
Enti o da Istituzioni che li concedono (ospedali pubblici, Asl, scuole, università, municipalità, ecc.). La
gestione dei dati è a cura dell’INPS, e per il calcolo
ci si può rivolgere a patronati, Caf, centri di assistenza fiscale, uffici INPS.
Quali sono:
- ISE (Indicatore della situazione economica);
- ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente).
■ Dai
dati di Legambiente risulta
che il 46% della frutta presenta
uno o più residui di sostanze
chimiche.
64
ISE
Come si calcola
È la somma dei redditi e del 20% del patrimonio
mobiliare e immobiliare di tutto il nucleo familiare.
ISEE
Come si calcola
Dal rapporto tra l'Ise e il numero dei componenti
del nucleo familiare in base ad una scala di equivalenza stabilita dalla legge.
Informazioni necessarie per il calcolo
Composizione del nucleo familiare
Il dichiarante, il coniuge, i figli nonché altre persone conviventi e altri soggetti a carico ai fini dell'Irpef, anche se non presenti nello stato di famiglia
del dichiarante.
Situazione reddituale
È rappresentata dal reddito complessivo assoggettabile all'Irpef conseguito da tutti i componenti il
nucleo nell'ultimo anno fiscale.
Situazione patrimoniale:
- immobiliare: è costituita dal valore dei fabbricati
e dei terreni edificabili o agricoli intestati a persone fisiche, definito ai fini dell'ICI (imposta comunale sugli immobili) entro il 31 dicembre dell'anno precedente;
- mobiliare: è rappresentata dal valore dei titoli,
conti correnti, buoni postali, azioni, ecc. posseduti al 31 dicembre dell'anno precedente.
Scala di equivalenza
A cosa serve
È composta da coefficienti che indicano, in base al
numero dei componenti il nucleo familiare, il valore
con il quale va rapportato l'Ise per ottenere l'Isee.
È influenzata da parametri quali la presenza di figli
minori nel nucleo familiare, dal tipo di lavoro svolto
dai genitori (in termini di orario lavorativo), ecc.
LIVELLI ESSENZIALI
DI ASSISTENZA SANITARIA (LEA)
Cosa sono
Le prestazioni e i servizi che il Servizio Sanitario Nazionale è tenuto a garantire a tutti i cittadini, gratuitamente o in compartecipazione alla spesa, grazie
alle risorse raccolte attraverso il sistema fiscale.
Ulteriori informazioni:
- sono livelli “essenziali” di assistenza sanitaria,
non livelli “minimi”: si intendono quindi quei servizi
che una società considera talmente importanti da
non poter essere negati alla popolazione, in relazione al livello sociale e culturale in cui si trova;
- le Regioni possono includere altre prestazioni rispetto a quella che è la normativa nazionale.
Aree di intervento
- Assistenza sanitaria collettiva in ambiente di vita
e di lavoro;
- assistenza sanitaria di base;
- assistenza specialistica semiresidenziale e territoriale;
Sede legale: Via Jesi, 483
Stab.to e uff.: Via Spinsanti, 4
Zona Pip
60027 Casenuove di Osimo
Ancona Italy
Tel. +39 071 7103405/7103351
[email protected]
www.grelettronica.it
Vieni a trovarci a
SASSOFERRATO
in via Pace n°14 - Tel. 0732.95515
Troverai un vasto assortimento
a prezzi veramente
INTERESSANTI
per UOMO - DONNA - BAMINO
65
SERVIZI ALLE PERSONE
Casi di utilizzo:
- Comuni, per agevolazioni sui tributi locali (ad
esempio la tariffa sui rifiuti), rette delle mense
scolastiche, erogazione di contributi per l’affitto,
concessione dell’assegno di maternità e dell’assegno a nuclei familiari nei quali sono presenti almeno tre figli minori;
- Telecom, per la riduzione del canone di abbonamento telefonico;
- Università, per la riduzione delle tasse universitarie;
- Enti locali (Comuni, Province e Regioni) per buoni
di acquisto dei libri scolastici;
- per l’accesso a prestazioni socio economiche da
parte della Pubblica Amministrazione e del Servizio Sanitario Nazionale.
- assistenza ospedaliera;
- assistenza residenziale sanitaria a non autosufficienti e lungodegenti stabilizzati;
- attività di supporto alla organizzazione assistenziale.
SERVIZI ALLE PERSONE
Tipologia di servizi previsti
- Prestazioni ospedaliere;
- servizi specialistici
- protesi su misura;
- ausili monouso e di serie;
- programmi di prevenzione collettiva per le patologie prevenibili;
- prestazioni termali;
- assistenza domiciliare e residenziali per anziani
non autosufficienti;
- prestazioni riabilitative intensive extraospedaliere;
- prestazioni varie per soggetti appartenenti ad
aree di bisogno socio-sanitario complesso.
PAGARE LE TASSE
DICHIARAZIONE DEI REDDITI
Modello 730
Cos’è
Il modello per la dichiarazione dei redditi che possono
presentare determinate categorie di contribuenti.
Categorie:
- lavoratori dipendenti e pensionati;
- soggetti che percepiscono indennità sostitutive di
reddito di lavoro dipendente, quali il trattamento di
integrazione salariale e l’indennità di mobilità;
- soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti
agricoli e della piccola pesca;
- sacerdoti della Chiesa cattolica;
- giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri
titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri re-
gionali, provinciali, comunali);
- soggetti impegnati in lavori socialmente utili;
- produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta, Irap e Iva.
Quali redditi si possono dichiarare:
- redditi di lavoro dipendente;
- redditi assimilati a quello di lavoro dipendente;
- redditi di terreni e fabbricati;
- redditi di capitale;
- redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva;
- alcuni redditi diversi;
- alcuni redditi assoggettabili a tassazione separata.
A chi deve essere consegnato
Al proprio sostituto, ad un centro di assistenza fiscale o a un professionista abilitato (consulente del
lavoro, dottore commercialista o esperto contabile).
Vantaggi
Il principale è che se il soggetto è a credito nei
confronti del fisco, il credito sarà recuperato con
la busta paga di luglio dell’anno in cui la dichiarazione è presentata (ossia dell'anno successivo a
quello cui il modello 730 si riferisce).
Modello Unico
Cos'è
Il modello per la dichiarazione dei redditi riservato
alle persone fisiche con determinati tipi di reddito.
È anche il modello da utilizzare dagli eredi per conto dei contribuenti deceduti.
Quali redditi si possono dichiarare:
- redditi di terreni e di fabbricati;
- redditi di partecipazione;
- redditi di lavoro autonomo occasionale o continuativo;
- redditi d'impresa;
- redditi di lavoro dipendente e di pensione ed altri
redditi che vanno indicati.
LF falegnameria
di LARDINI FABRIZIO
COSTRUZIONE LINEA PER
PRODUZIONE PANNELLI SOLARI
ARREDAMENT
O
ARREDAMENTO
R E S TAU R O
ENRICO BALLORIANI
335.7087955
60027 OSIMO (An) - Via Pignocco, 20
Tel. e Fax: 071 7216042
Cell. 347 5168349
Abit. Tel. e Fax 071 7108317
Via Perugia, 2 - Chiesanuova di Treia (MC)
Tel. 0733.215789 - Fax 0733.210514
E-mail: [email protected]
66
Energia idroelettrica
Modello 730
È destinato esclusivamente a coloro che, possessori di determinati redditi, hanno un sostituto
d'imposta in grado di effettuare il conguaglio a debito o a credito direttamente sulla busta paga o
rata di pensione. Il modello è uguale per tutti i
contribuenti che lo possono utilizzare, indipendentemente dal tipo di reddito da dichiarare.
Cos’è: Energia generata da un flusso d’acqua, come ad esempio il movimento dell’acqua di una cascata naturale.
Vantaggi:
- emissioni di sostanze inquinanti nell’acqua e nell’aria sono praticamente nulle (non c’è alcun processo di combustione);
- non si immette calore nell’atmosfera.
Modello UNICO
È un modello più complesso del 730, che però può
essere utilizzato da tutti i contribuenti; è composto da un modello base e da diversi allegati, a seconda del tipo di reddito da dichiarare.
Energia solare
VIVERE L’AMBIENTE
FORME DI ENERGIA ALTERNATIVA
Vantaggi:
- le fonti sono inesauribili;
- l’impatto sull’ambiente è pressoché nullo;
- maggiore attenzione al territorio;
- minor dipendenza dai paesi esteri (riducendo le
importazioni di combustibili fossili).
Energia eolica
Cos’è: Energia prodotta dai mulini a vento (utilizzata per il funzionamento di macchinari) e dalle eliche (per generare elettricità).
Vantaggi:
- diminuzione delle emissioni di anidride carbonica;
- facilità di costruzione (la costruzione di una centrale eolica richiede poche settimane);
- energia rinnovabile e sempre disponibile: il vento
sarà sempre una risorsa gratuita;
- non richiede attività di estrazione né il trasporto
dai siti alle centrali elettriche.
Cos’è: Energia irraggiata dal sole. Viene utilizzata
per usi domestici (con l’utilizzo dei pannelli solari),
per far funzionare le cellule fotoelettriche (es. quelle segnaletiche stradali), ecc.
Vantaggi:
- risparmio sulle bollette di luce e gas;
- assenza di qualsiasi tipo di emissione inquinante;
- affidabilità degli impianti poiché non esistono parti in movimento;
- costi di esercizio e manutenzione ridotti al minimo.
RISORSE ENERGETICHE RINNOVABILI
Cosa sono: Prodotti che, in teoria, non possono essere totalmente consumati, grazie alla loro capacità di riprodursi o di rigenerarsi.
Quali sono:
- fonti inesauribili (ad esempio l'energia solare)
- cicli fisici (ad esempio il ciclo idrologico);
- sistemi biologici (ad esempio le piante e gli animali, che si riproducono).
Vantaggi:
- sono disponibili a costo zero, in qualunque momento e condizione meteorologica;
- si rigenerano continuamente dall'interno della
Terra e attraverso l'irradiamento solare;
- possono essere utilizzate con l'ausilio di tecniche
altamente sperimentate.
CM IMPIANTI SRL
CAMERINO (MC)
Cell. 338.9141350
67
SERVIZI ALLE PERSONE
Differenze
RACCOLTA DIFFERENZIATA
cosa conferire
SERVIZI ALLE PERSONE
CARTA
cosa NON conferire
- giornali, riviste, dèpliant;
- carta oleata, carbone ed in generale tut- libri, quaderni;
ta quella che ha subito particolari tratta- sacchetti di carta;
menti chimici;
- pacchi, pacchetti e scatole in cartone
- piatti e bicchieri di carta;
- brick del latte e succhi di frutta (solo in - carta con residui di colla o altre sostanze.
alcune zone).
PLASTICA
- bottiglie e flaconi (di prodotti alimentari
o per l’igiene della persona);
- confezioni sagomate per alimenti;
ed oggetti con le sigle:
PET (polietilentereftalato: utilizzato per
bottiglie d’acqua, bevande e liquidi alimentari) · PVC (cloruro di polivinile: ad es. i
dischi in vinile) · PE (polietilene: sacchetti
per l’immondizia, per fare la spesa, ecc) ·
PP (polipropilene) · PS (polistirene, ossia
il polistirolo).
- giocattoli;
- bottiglie di olio e vasetti dello yogurt;
- bicchieri e piatti di plastica;
- tubetti di dentifricio.
Alcuni dei materiali appena nominati, anche se realizzati con plastiche riciclabili,
è meglio conferirli nei rifiuti domestici
perché possono contenere residui alimentari o alcune parti possono interferire con le macchine dei centri di selezione/stoccaggio.
RIFIUTI
ORGANICI
- scarti delle preparazioni alimentari (resti
di carne e pesce, bucce, gusci d’uova, i
fondi di te e caffè, ecc.);
- alimenti deteriorati;
- scarti di provenienza vegetale (il fogliame e il terriccio, i resti di potatura e
l’erba secca, la paglia e la segatura);
- scarti di origine animali (le lettiere per
gli animali, ecc.).
- pannolini e assorbenti;
- vetro, metalli;
- ceramica;
- tessuti colorati;
- legno verniciato;
- fogli di alluminio;
- spazzatura;
- olii, grassi;
- carta patinata da riviste.
VETRO
- bottiglie e bicchieri;
- contenitori in vetro (vasetti, flaconi, ecc.).
Eventuali anelli metallici saranno rimossi in
fase nel centro di selezione/stoccaggio.
- specchi, vetri di finestre;
- ceramica e porcellana;
- lampadine e neon;
- oggetti in terracotta.
FARMACI
Dove conferirli: negli appositi
PILE
Dove conferirle: negli appositi
contenitori posizionati all’esterno
delle farmacie.
Cosa non conferire: gli involucri
esterni di carta e i foglietti illustrativi (i cosiddetti “bugiardini”).
Stesso discorso per i medicinali
utilizzati per gli animali. Questi tipi
di rifiuti possono essere potenzialmente pericolosi per l’ambiente,
quindi è importante che non siano
gettati nei normali cassonetti.
contenitori, solitamente di colore
giallo, posizionati all’esterno delle
tabaccherie, nei centri commerciali o vicino agli altri cassonetti
della differenziata.
Importante: NON gettare le pile
con gli altri rifiuti, ma negli appositi
contenitori, per potere poi essere
inertizzate. Anche una piccola batteria a bottone, infatti, può inquinare sino a 10.000 litri d’acqua.
68
RIFIUTI PERICOLOSI
vernici, batterie per auto, oli usati
di provenienza alimentare e minerale, ecc.
RIFIUTI INGOMBRANTI
mobili ed elettrodomestici, imballaggi particolarmente ingombranti,
plastica che non può essere appositamente riciclata, legno, ecc.
Dove conferirli: per questi rifiuti
non esistono cassonetti, ma sono
predisposte le isole ecologiche.
AVERE UNA FAMIGLIA
Servizi demografici
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
CERTIFICATI ANAGRAFICI
Quali sono:
quelli di cittadinanza, residenza, stato di famiglia,
esistenza in vita, stato libero, godimento dei diritti
politici, iscrizione nelle liste elettorali.
Validità:
solitamente hanno validità di sei mesi dalla data del
rilascio; illimitata quelli non soggetti a modificazioni.
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO
Cosa occorre: autocertificazione con i dati anagrafici di entrambi i nubendi; richiesta di pubblicazione
in carta libera; stato di famiglia (nel caso di riconoscimento e/o legittimazione dei figli) in carta libera; codice fiscale degli sposi.
Denuncia di morte
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa fare:
Morte avvenuta in casa:
- avvisare il medico curante per la compilazione
del certificato ISTAT;
- avvisare l’Ufficio Igiene e Sanità Pubblica e l’ASL o
i Distretti Socio Sanitari che invieranno il medico
necroscopo o altro medico incaricato per la compilazione del certificato di accertamento di morte;
- denunciare la morte presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune dove è avvenuto il decesso.
- contattare le pubbliche assistenze e le imprese
di onoranze funebri.
Morte avvenuta in ospedale: qualora alla denuncia
di morte e alle relative certificazioni non provveda
direttamente l’Amministrazione Ospedaliera:
- ritirare presso l’Ufficio di Anatomia Patologica il
certificato necroscopico e la denuncia di morte
completa di scheda ISTAT;
- consegnare la documentazione all’Ufficio di Stato
Civile del Comune dove è avvenuto il decesso per
la redazione dell’atto di morte.
Quando: entro 24 ore dal decesso.
ESSERE IN DIFFICOLTÀ
Assegni di maternità
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
madri che non hanno diritto ad alcuna indennità di
maternità ad altro titolo e il cui nucleo familiare di
appartenenza non superi i valori economici e patrimoniali stabiliti dall’ISEE.
Quando: la domanda è da presentare entro sei mesi dalla nascita del figlio.
Cosa occorre:
compilare l’apposito modulo e presentare la dichiarazione sostitutiva dell’ISE.
Assegno per il nucleo familiare
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
nuclei familiari a basso reddito, composti da cittadini residenti con tre o più figli minori.
Cosa occorre:
compilare l’apposito modulo e presentare la dichiarazione sostitutiva dell’ISE.
Rosticceria
Friggitoria
CAMERINO - Via Le Mosse, 25 - Tel. 0737 636641
Cell. 339 6225193 - 347 0742552
69
SERVIZI ALLE PERSONE
Servizi per i cittadini
SERVIZI ALLE PERSONE
L’Avvocato
Carabinieri
L’assicurazione contro gli infortuni
in ambito domestico è obbligatoria?
L’assicurazione è obbligatoria per coloro che hanno
un’età compresa tra i 18 e i 65 anni e che svolgono
in via esclusiva l’attività di casalinga/o (compresi gli
studenti - purché l’attività casalinga sia abituale e
sistematica - lavoratori in Cassa Integrazione Guadagni ad ore zero, lavoratori in mobilità, lavoratori
stagionali e lavoratori a tempo determinato; in questi casi l'assicurazione è obbligatoria per il periodo
in cui il soggetto non presta attività lavorativa).
Che cosa rischia chi lascia incustoditi cani,
o altri animali, in luogo pubblico o aperto
al pubblico?
Rischia la multa anche se il cane, o altro animale,
non aggredisce nessuno. Lo ha deciso la Corte di
Cassazione, respingendo il ricorso del padrone di
un cane tenuto senza guinzaglio mentre passeggiava in un parco. Secondo i giudici è necessario garantire la sicurezza degli altri frequentatori del luogo pubblico, sicurezza che è messa a repentaglio
dallo stato di libero movimento di cui gode un cane
non controllato con guinzaglio o non frenato da museruola, o altro accorgimento, che possa prevenire
suoi impulsi aggressivi.
Chi si allontana dalla casa popolare
perde il diritto all’alloggio?
Sì. Secondo la Cassazione l’abbandono dell’alloggio,
ancorché abbia causa in ragioni di lavoro, giustifica
la revoca dell’assegnazione in locazione ai sensi dell’art. 17 del d.p.r. n. 1035/72 poiché lo scopo della
norma è quello di rendere disponibili gli alloggi non
più occupati stabilmente per le esigenze dei soggetti del tutto privi di alloggio e senza che abbia rilevanza la ragione dell’abbandono dell’alloggio stesso da parte dell’assegnatario.
Come si rinuncia all’eredità?
È opportuno effettuare la rinuncia prima della presentazione della denuncia di successione o comunque prima di dividere l’eredità.
La rinuncia può essere ricevuta solo dal Tribunale
del luogo in cui si è aperta la successione (ultimo
domicilio del defunto) o da un notaio su tutto il territorio dello Stato. È possibile presentare una domanda unica di rinuncia per ogni grado di parentela
(es. tutti i fratelli insieme).
70
Numero verde 800 253608:
Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente
L'Italia è stata la prima nazione in Europa che ha
istituito una forza scelta ed orientata, in via prioritaria, all'applicazione della normativa ambientale.
Il Comando CC per la Tutela dell’Ambiente opera
alle dipendenze funzionali del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del mare, si avvale
di 29 Nuclei Operativi Ecologici (N.O.E.) ed è
composto da personale specializzato in legislazione e cultura dell'ambiente.
I settori di competenza del Cdo CC T.A. sono molteplici:
- tutela del paesaggio, della flora e della fauna;
- inquinamento del suolo, idrico, atmosferico ed
acustico;
- materiali ed altre sorgenti radioattive;
- impiego di sostanze pericolose ed attività a rischio di incidente rilevante;
- protezione dall’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici; situazioni di allarme
per la diffusione incontrollata di organismi geneticamente modificati (OGM).
Presso il Cdo CC T.A. è attivo il Numero Verde
800 253608, a disposizione del cittadino per segnalare, anche anonimamente, le emergenze ambientali e chiedere informazioni su questioni che,
in ogni caso, attengono all'ambiente.
Gli operatori del Cdo CC T.A. verificano nell'immediatezza le segnalazioni dei cittadini interfacciandosi con l'Arma territoriale e con le altre articolazioni dello Stato ed informano poi gli stessi sugli
esiti dei controlli.
Cos’è
Un sistema (introdotto dalla riforma Biagi e gestito
dal Ministero del Lavoro e dalle Regioni) volto a favorire l’incontro tra domanda ed offerta, fornendo
uno strumento utilizzabile liberamente da tutti su internet. Si sviluppa su una rete di nodi regionali che
cooperano fra di loro attraverso il livello nazionale.
A cosa serve
I privati cittadini, le imprese e gli operatori pubblici
(autorizzati ed accreditati) pubblicano gratuitamente le proprie offerte e possono consultare
quelle già presenti.
Dov’è attiva
Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia
Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto.
A chi si rivolge:
- ai cittadini (accesso tramite una procedura di
iscrizione presso il nodo della regione in cui vivono;
- alle imprese (l’accesso avviene utilizzando come
chiave di accesso il codice identificativo attribuito
alla loro organizzazione dall’INAIL;
- agli intermediari (se autorizzati ed accreditati,
possono operare tramite le loro credenziali).
Dove rivolgersi:
www.borsalavoro.it - numero verde 800 196.196
UFFICIO E LAVORO
BORSA CONTINUA
NAZIONALE DEL LAVORO
di lavoro. Sono riconosciuti dallo Stato e per esercitare la professione è necessario essere iscritti
all’apposito albo.
CONSULENTI DEL LAVORO (C.D.L.)
Formazione
Per diventare C.d.L. è necessario possedere una
laurea in materie quali Giurisprudenza, Economia e
Commercio o Scienze Politiche, svolgere un biennio
di praticantato presso uno studio che svolga principalmente attività di consulenza del lavoro ed infine sostenere un esame di Stato su diritto del lavoro, legislazione sociale, diritto (pubblico, privato,
tributario, penale), ecc. Superato l’esame è possibile iscriversi all’Ordine.
Chi sono
Figure professionali esperte in gestione delle risorse umane e giurisprudenza in materia di rapporti
Competenze
Semplificando, si potrebbe dire che il C.d.L. svolge
il ruolo degli uffici di gestione del personale delle
TARTABINI OTTAVIO & C. snc
■ MOVIMENTO TERRA
■ ESCAVAZIONI ■ DEMOLIZIONI
■ TRASPORTI
Via Marciano, 61 - 62027 San Severino Marche (MC)
Tel. e Fax 0733 630131 - Cell. 335 6295822
71
Per l’acquisizione di un diploma
o per percorsi di alta formazione
grandi aziende. Si occupa degli adempimenti burocratici dei rapporti di lavoro (invio comunicazioni ad
enti terzi, aggiornamento e custodia dei dati, posizioni previdenziali, paghe); assunzioni (contratti di
lavoro) e licenziamenti; rapporti sindacali e contrattazione.
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è conseguire un titolo di studio di livello secondario, universitario oppure di alta formazione e, ancora, per
la specializzazione tecnica superiore.
Chi ne ha diritto
Giovani tra i 18 e i 29 anni e diciassettenni in possesso di una qualifica professionale (nel rispetto della Riforma Moratti).
Durata: deve essere stabilita, per i profili che riguardano la formazione, dalle Regioni, in accordo
con le istituzioni coinvolte e le parti sociali.
TIPOLOGIE DI CONTRATTI
CONTRATTO DI APPRENDISTATO
Cos’è
Un contratto a carattere formativo nel quale il datore di lavoro, oltre a pagare all’apprendista un
corrispettivo per l’attività svolta, gli garantisce una
formazione professionale.
CONTRATTO PART-TIME
Cos’è
Un contratto di lavoro subordinato, a tempo determinato o indeterminato, caratterizzato da un orario
di lavoro inferiore all’orario di lavoro a tempo pieno
(inferiore, cioè, a 40 ore settimanali o all’eventuale
minor orario fissato dai contratti collettivi).
Distribuzione dell’orario:
- part-time orizzontale: il lavoratore lavora tutti i giorni della settimana con orario giornaliero ridotto;
- part-time verticale: il lavoratore lavora a tempo pieno limitatamente a periodi predeterminati della settimana, del mese o dell’anno;
- part-time misto: comprende entrambi i tipi precedenti, eventualmente alternandoli.
Tipi di apprendistato:
Per l’espletamento del diritto-dovere
di istruzione e formazione
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è conseguire una qualifica professionale e favorire l’entrata
nel mondo del lavoro dei più giovani.
Chi ne ha diritto
Giovani che abbiano compiuto i 15 anni (prevalentemente la fascia d’età tra i 15 e i 18 anni).
Durata: massimo di 3 anni.
Professionalizzante
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è ottenere una qualifica attraverso una formazione sul lavoro e un apprendimento tecnico-professionale.
Chi ne ha diritto
Giovani tra i 18 e i 29 anni e diciassettenni in possesso di una qualifica professionale (nel rispetto
della Riforma Moratti).
Durata: da 2 a 6 anni, in base a quanto stabilito
dalla contrattazione collettiva.
CONTRATTO A PROGETTO
Cos’è
Un contratto di collaborazione coordinata e continuativa che non può prescindere da ben specifiche
caratteristiche.
Caratteristiche specifiche:
- essere riconducibile a uno o più progetti specifici
o programmi di lavoro o fasi di esso;
Consulenze Tecniche
Progettazioni di Macchine
Analisi Strutturale
Prototipi
Reverse Engineering
Soluzioni Software
[email protected]
www.structuraonline.it
Via Mons. O. Romero, 31 - Osimo (AN)
Tel. 348 3415457 - 071 7276071 - Fax 071 7201982
72
CONTRATTO A TERMINE
Cos’è
Un particolare tipo di contratto che prevede una
precisa scadenza, fissata per ragioni tecniche, organizzative, produttive, sostitutive.
Quando non può essere stipulato:
- per sostituire lavoratori in sciopero;
- se nei sei mesi precedenti l'azienda ha licenziato
lavoratori addetti alle stesse mansioni a cui si riferisce il contratto;
- se nell'azienda è in atto la cassa integrazione o
una riduzione dell'orario con diritto all'integrazione salariale, che coinvolge lavoratori adibiti alle
mansioni a cui si riferisce il contratto;
- se l'impresa non ha effettuato la valutazione dei
rischi prescritta dalle norme di legge sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (art. 4 D.Lgs
626/94).
Specifiche del contratto:
- se la data di scadenza del contratto non risulta
chiaramente specificata, la conseguenza è la trasformazione del rapporto di lavoro in tempo indeterminato.
- nel contratto vanno specificate le ragioni che giustificano la sua scadenza (la semplice indicazione
"ragioni organizzative", ad esempio, non è sufficiente).
Durata: massimo 3 anni.
Proroga
Con il consenso del lavoratore è possibile prorogare il contratto se la durata iniziale è inferiore a tre
anni. La proroga è consentita una sola volta.
Condizioni di proroga
Che sia giustificata da ragioni oggettive e si riferisca alla stessa attività lavorativa per la quale è
stato stipulato il contratto originale.
TERMINE DEL RAPPORTO DI LAVORO
DIMISSIONI
Cosa sono
Si tratta dell’atto volontario con il quale il lavoratore dipendente recede dal contratto che lo vincola
al datore di lavoro.
di Ciotto Bruna e Re Cesare
PULIZIA PUBBLICI UFFICI, APPARTAMENTI, CONDOMINI E INDUSTRIE
LEVIGATURA O RIPRISTINO PAVIMENTI
Via Conti di S. Maroto, 19 - 62032 CAMERINO (MC)
Tel. 0737.636055 - 335.6534934 - E-mail: [email protected]
73
UFFICIO E LAVORO
- essere gestito autonomamente dal collaboratore,
in funzione del risultato e nel rispetto del coordinamento con l’organizzazione del committente, e indipendentemente dal tempo impiegato per l’esecuzione dell’attività lavorativa.
Per chi non può essere stipulato:
- agenti e rappresentanti di commercio;
- professioni intellettuali per le quali è necessaria
l’iscrizione a specifici albi professionali;
- componenti degli organi di amministrazione e
controllo delle società;
- partecipanti a collegi e commissioni (inclusi gli
organismi di natura tecnica);
- pensionati al raggiungimento del 65° anno di età;
- atleti che svolgono prestazioni sportive in regime
di autonomia, anche in forma di collaborazione
coordinata e continuativa;
- collaborazioni coordinate e continuative di tipo
occasionale “minima”, ovvero di durata non superiore a 30 giorni con un unico committente, e per
un compenso annuo non superiore a 5.000 Euro
con lo stesso committente;
- rapporti di collaborazione con la Pubblica Amministrazione;
- rapporti e attività di collaborazione coordinata e
continuativa comunque resi e utilizzati a fini istituzionali, in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive nazionali e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI.
Le dimissioni sono un diritto del lavoratore, che
può ricorrervi in qualunque momento: l’unico obbligo, per non pagare delle penali (cd. indennità di
mancato preavviso), è il rispetto dei tempi di preavviso previsti dal contratto.
Tutela del lavoratore
Vi sono alcuni casi nei quali le dimissioni possono
essere fortemente sollecitate dal datore di lavoro.
Si tratta di una pratica illegale, e la legge tutela i
lavoratori:
- le dimissioni rassegnate da una lavoratrice in occasione del proprio matrimonio, per essere valide, devono essere confermate alla Direzione Provinciale del Lavoro;
- le dimissioni di un/una lavoratore/trice durante il
primo anno di vita del figlio o quelle di una lavoratrice in gravidanza devono essere convalidate da
un ispettore del Ministero del Lavoro.
✒ L’Opinione
UFFICIO E LAVORO
di Maurizio Costanzo
Il precariato è una piaga degli anni che
stiamo vivendo.
Precariato significa insicurezza, significa
non poter costruire o immaginare un futuro. Il problema è che in Italia si è passati
dal posto fisso, direi “obbligatorio”, al precariato più selvaggio.
Sarebbe importante trovare un sistema per
cui il precario che conclude il rapporto di
lavoro sa che con sollecitudine ne può trovare un altro.
Non c’è altro modo per coniugare le esigenze dell’industria, del commercio quindi delle aziende, con il giustificato desiderio di
tutti di immaginare un pezzo di futuro.
Dimissioni per giusta causa
Casi
Si hanno in caso di grave mancato adempimento
da parte del datore di lavoro (ad esempio prolungato mancato pagamento dello stipendio, inosservanza delle normative di sicurezza, condotte lesive
all’onore e alla reputazione) oppure per motivi di
salute o famigliari del dipendente.
Diritti
Il lavoratore ha diritto all’indennità sostitutiva del
periodo di preavviso e può chiedere l’indennità di
disoccupazione, in quanto lo stato di disoccupato
non è a lui imputabile.
■A
fine 2006 erano 3,2 milioni gli
aderenti a forme pensionistiche
complementari, ossia il 13% degli occupati.
Dimissioni incentivate
■I
dipendenti pubblici in Italia nel
2006 erano più di 3 milioni e
mezzo, con una retribuzione media di 29.654 Euro annui ed
un’età media di 46,1 anni.
Casi
Si hanno quando il datore di lavoro offre al dipendente un incentivo economico per lasciare volontariamente il posto di lavoro.
Sono legali?
Sì, in quanto la proposta del datore di lavoro non
limita la libertà di scelta del lavoratore. È ovvio che
il lavoratore deve avere la reale possibilità di rifiutare l’offerta.
■ Usufruiscono
dei buoni pasto 2,5
milioni di italiani, per un giro
d’affari di 2,5 miliardi di Euro che
coinvolge oltre 100.000 esercizi
pubblici convenzionati.
LICENZIAMENTO
Cos’è
L’atto volontario con il quale il datore di lavoro recede dal contratto che lo vincola al lavoratore. La
disciplina è sottoposta a rigida normativa, così da
salvaguardare entrambe le parti.
74
Casi
Quando comportamenti dolosi del lavoratore provocano l’interruzione del rapporto di lavoro per la
rottura del vincolo fiduciario.
Diritti del lavoratore
Il lavoratore da licenziare deve essere scelto con
correttezza e buona fede, devono essere applicati
eventuali accordi sindacali (per anzianità di servizio
o per minore carico famigliare). Motivazioni discriminatorie (sessuali, razziali, ecc.) sono illegali.
Il licenziamento deve poi avvenire dopo aver scartato con buoni motivi l’ipotesi di cambio di mansioni per il lavoratore.
Per giusta causa
Si ha quando il comportamento del lavoratore è
talmente grave da non consentire di proseguire il
rapporto neanche per il tempo di preavviso di licenziamento. Esempi di giustificato motivo possono essere: furto di beni aziendali, condotta extralavorativa penalmente rilevante, lavoro prestato a
terzi durante il periodo di malattia.
Giustificato motivo soggettivo
Si ha quando la colpa del lavoratore è sì grave da
impedire la prosecuzione del rapporto di lavoro,
ma non abbastanza per non concedere il preavviso
di licenziamento. Possono essere i casi di abbandono ingiustificato del posto di lavoro, minacce e
percosse, violazione del codice disciplinare.
Licenziamento per giustificato motivo
Casi
Quando ragioni di riorganizzazione produttiva o crisi aziendali rendono necessaria la diminuzione dei
lavoratori dipendenti. Si parla di licenziamento collettivo (con specifiche norme) quando l’azione interessa 5 o più lavoratori nell’arco di 120 giorni.
Giustificato motivo oggettivo
Sono i casi di chiusura dell’attività, forte crisi, introduzione di macchinari che non necessitano di interventi umani. Si aggiungono poi i casi di superamento del periodo di comporto (ossia del periodo
di malattia durante il quale il lavoratore non può
essere licenziato) e di sopravvenuto inidoneità del
lavoratore alle sue mansioni.
SICUREZZA SUL LAVORO
Legislazione
La legge di riferimento è il D. Lgs. 81/2008, Testo
Unico che ha sostituito la legge 626/1994. Importante è anche il D.Lgs. 123/2007.
Obblighi del datore di lavoro
La legge impone che, se esiste la possibilità tecnica di eliminare un rischio, questa deve essere attuata in ogni modo, assolutamente non ostacolata
da alcuna ragione, neanche economica.
Diritti del lavoratore:
- conoscere tutti i rischi legati al suo ruolo e all’attività dell’impresa in generale;
- essere informato sulle procedure di pronto soccorso e di evacuazione.
Luoghi di lavoro chiusi:
aerazione e temperatura
I lavoratori hanno il diritto di vivere in un ambiente salubre, con sufficiente quantità d’aria e con una temperatura adeguata all'organismo umano durante il tempo
di lavoro, tenuto conto dei metodi, delle attrezzature e
degli sforzi fisici imposti dalle mansioni del lavoratore.
Precauzioni:
- finestre, lucernari e pareti vetrate devono essere
tali da evitare un soleggiamento eccessivo oppure l’entrata di spifferi e correnti d’aria;
PIEGATURA - SALDATURA - SATINATURA
Via Carlo Cameli - MATELICA (MC)
Tel. 0737 83177 - Fax 0737 782140
75
UFFICIO E LAVORO
Licenziamento
per colpa del lavoratore
- in caso di impedimenti insormontabili alla modifica della temperatura di tutto l'ambiente, i lavoratori devono comunque essere protetti dalle temperature troppo alte o troppo basse;
- gli impianti di aerazione devono essere periodicamente sottoposti a controlli e manutenzioni.
UFFICIO E LAVORO
Dispositivi di protezione individuale (DPI)
Quali sono
Caschi, guanti, scarpe di sicurezza, occhiali, maschere respiratorie, cuffie e tappi insonorizzanti,
indumenti protettivi da sostanze chimiche, grembiuli, ecc. a seconda delle esigenze proprie delle
singole mansioni.
Doveri del lavoratore:
- utilizzare i DPI messi a disposizione conformemente all'informazione e alla formazione ricevute;
- provvedere alla cura dei DPI messi a loro disposizione;
- non vi apportare modifiche di propria iniziativa;
- al termine dell'utilizzo seguire le procedure aziendali in materia di riconsegna dei DPI;
- segnalare immediatamente al datore di lavoro
qualsiasi difetto o inconveniente rilevato nei DPI.
Obblighi del datore di lavoro:
- mantenere in efficienza i DPI e assicurare le condizioni d’igiene, mediante la manutenzione, le riparazioni e le sostituzioni necessarie e secondo le
eventuali indicazioni fornite dal fabbricante;
- destinare ogni DPI ad un uso personale e, qualora le circostanze richiedano l’uso di uno stesso
DPI da parte di più persone, prendere misure
adeguate affinché tale uso non ponga alcun problema sanitario e igienico ai vari utilizzatori;
- assicurare una formazione adeguata e organizzare,
se necessario, uno specifico addestramento circa
l’uso corretto e l’utilizzo pratico dei DPI (ad esempio per i dispositivi di protezione dell’udito).
76
Arredi da ufficio
Piano di lavoro
Deve avere una superficie a basso indice di riflessione, essere stabile, di dimensioni sufficienti a
permettere una disposizione flessibile dello schermo, della tastiera, dei documenti e del materiale
accessorio; lo spazio a disposizione deve permettere l’alloggiamento e il movimento degli arti inferiori, nonché l’ingresso del sedile e dei braccioli se
presenti.
Sedile di lavoro
Deve essere stabile e permettere all'utilizzatore
una certa libertà di movimento ed una posizione comoda; le sedie devono avere altezza regolabile, come peraltro lo schienale, in altezza ed inclinazione.
Segnaletica di sicurezza
A cosa serve
Evitare pericoli, fornire indicazioni di soccorso oppure vietare comportamenti pericolosi o, al contrario, prescrivere comportamenti necessari.
Forme dei cartelli:
- rotonda: con banda e bordo rosso sono quelli di
divieto (es. vietato fumare), con fondo azzurro indicano una prescrizione (es. casco di protezione
obbligatorio);
- triangolare: sono quelli di avvertimento (es. presenza di sostanze velenose);
- quadrata o rettangolare: se con fondo verde sono
quelli di salvataggio (es. via/uscita di emergenza);
se hanno fondo rosso sono cartelli antincendio
(es. estintore).
Videoterminali
Diritti del lavoratore a videoterminale:
- in assenza di una disposizione contrattuale riguardante l'interruzione dal lavoro, il lavoratore,
comunque, ha diritto ad una pausa di 15 minuti
Attrezzature
- Tastiera: deve avere una superficie opaca onde
evitare i riflessi; lo spazio davanti alla tastiera deve essere sufficiente a consentire l’appoggio degli
avambracci davanti alla tastiera.
- Schermo: deve essere orientabile ed inclinabile
facilmente per adeguarsi alle esigenze dell'utilizzatore; non devono essere presenti riflessi e riverberi.
Vie e uscite di emergenza
In caso di emergenza i lavoratori devono avere a disposizione vie ed uscite di emergenza che immettano
in un luogo sicuro (Allegato IV del D. Lgs. 81/2008).
Via di emergenza
È il percorso, obbligatoriamente senza ostacoli,
che consente al personale di accedere ad un’uscita
di sicurezza o ad un luogo sicuro.
Uscita di emergenza
È il passaggio che conduce direttamente ad un luogo sicuro. Deve essere sempre sgombro e consentire di raggiungere il più rapidamente possibile
un luogo sicuro.
Accesso
- Se le uscite di emergenza sono dotate di porte,
queste devono essere apribili nel verso dell'esodo;
- qualora siano chiuse, devono poter essere aperte facilmente ed immediatamente da parte di chiunque.
ASSICURAZIONE
DEI LAVORATORI DIPENDENTI
Cos’è
Una forma assicurativa, gestita dall’INAIL (Istituto
Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro), obbligatoria per tutti i datori di lavoro che occupano lavoratori dipendenti e parasubordinati.
Cosa prevede
Prevenzione nei luoghi di lavoro; prestazioni sanitarie ed economiche; cure, riabilitazione e reinserimento nella vita sociale e lavorativa nei confronti di
coloro che hanno già subito danni fisici a seguito di
infortunio o malattia professionale.
Obiettivi:
- tutelare il lavoratore contro i danni derivanti da
infortuni e malattie professionali causati dall’attività lavorativa;
- esonerare il datore di lavoro dalla responsabilità
civile conseguente ai danni subiti dai propri dipendenti.
TUTELA DELLA PRIVACY
SUL LUOGO DI LAVORO
Telecamere a circuito chiuso.
È legale installarle all’interno di un luogo di lavoro?
No, ai sensi dell’art. 4 dello Statuto dei lavoratori,
che il Codice della privacy ha lasciato integralmente in vigore, la ripresa delle lavorazioni non è consentita.
L’art. 4 di tale testo stabilisce il generale divieto
dell’“uso di impianti audiovisivi e di altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori”, a prescindere dunque dal consenso dei lavoratori.
NARDI PAOLO
CARROZZERIA
VEICOLI INDUSTRIALI
Via Bramante, 19/21 - 62010 Passo di Treia (MC)
Cell. 328.2045014
77
UFFICIO E LAVORO
ogni centoventi minuti di applicazione continuativa
al videoterminale;
- salvi i casi particolari che richiedono una frequenza diversa stabilita dal medico competente, la periodicità delle visite di controllo è biennale per i
lavoratori classificati come idonei con prescrizioni
o limitazioni e per i lavoratori che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età; quinquennale
negli altri casi.
UFFICIO E LAVORO
Società di selezione del personale:
comportamento verso i dati sensibili dei candidati.
Come devono essere trattati?
Le società devono informare gli aspiranti lavoratori
dell'uso che faranno dei dati personali contenuti nei
curricula inviati ed acquisire un consenso libero e
specifico, qualora intendano mettere i dati a disposizione di terzi per fini diversi dall'adempimento di
obblighi contrattuali.
Senza dimenticare comunque gli obblighi in tema di
sicurezza della banca dati ed i principi di pertinenza e non eccedenza degli stessi dati.
Controllo internet in azienda.
Il datore di lavoro può controllare
i siti visitati da un dipendente?
No. È diritto del datore di lavoro controllare l’utilizzo improprio di un computer aziendale, verificando
gli accessi e i tempi di connessione, ma non è ammesso il controllo sui siti internet visitati dal dipendente, in quanto tale controllo potrebbe rilevare dati inerenti la sfera personale della persona:
convinzioni religiose, opinioni politiche, stato di salute, indicazioni sulla vita sessuale, ecc.
Controllo e-mail aziendale
Il datore di lavoro può accedere
alla casella del dipendente?
Sì, ma solo nel caso che il dipendente sia informato che il superiore gerarchico è a conoscenza della password per accedere al computer e quella
della posta elettronica.
Secondo la Suprema Corte la corrispondenza via
e-mail deve considerarsi “chiusa” solo nei confronti dei soggetti che non siano legittimati all’accesso ai sistemi informatici.
Servizi Territoriali
Centro per l’Impiego
Dove rivolgersi:
Centro per l’Impiego di competenza territoriale
Destinatari:
i servizi sono rivolti a tutti coloro che devono progettare o riprogettare il proprio percorso scolastico, formativo o professionale.
Obiettivi:
il sistema mira all’integrazione tra politiche per il
lavoro e politiche per la formazione ed istruzione,
con lo scopo di favorire percorsi consapevoli di
studio e/o professionalizzanti, ed intervenire con
azioni mirate di riqualificazione professionale per
chi invece è già inserito nel mondo del lavoro.
Attività:
- gestione dell'elenco anagrafico dei lavoratori;
- gestione del riconoscimento dello stato di disoccupazione;
- iscrizione alle liste di mobilità e premobilità;
- iscrizione agli elenchi e graduatorie delle categorie protette;
- iscrizione nelle liste dei lavori socialmente utili e
predisposizione delle relative graduatorie;
- registrazione delle assunzioni, trasformazioni e
cessazioni dei rapporti di lavoro presso aziende
private e Enti pubblici;
- servizi informativi in merito a concorsi pubblici,
orientamento scolastico, formativo e professionale, normativa del rapporto di lavoro;
- raccolta e diffusione di informazioni sulle singole
occasioni di lavoro nel territorio provinciale.
Siti internet:
www.welfare.gov.it
www.borsalavoro.it
Sviluppo modelli C.A.D.
Taglio a Mano
Taglio automatico
Elitron/Teseo
Orlatura campioni e
produzioni
Via San Marco Vecchio, 23 - 62010 TREIA (MC) - Italy
Tel. 0733 843555 - Fax 0733 841252 - E-mail: [email protected]
78
Iscriviti gratuitamente:
www.europadeidiritti.it
Invia le tue segnalazioni
alla nostra mail:
[email protected]
Sede:
Via Guicciardi, 7
42100 Reggio Emilia
(RE) Italy
Recapito U.E.
Rue Abbe Cuypers, 3
1040 Bruxelles
Belgium
Polizia di Stato
L’Avvocato
È configurabile il mobbing se il datore
di lavoro trasferisce d’ufficio il proprio
dipendente ad un nuovo reparto?
No. Non è mobbing trasferire d’ufficio il lavoratore
ad un nuovo reparto modificando le mansioni svolte
fino a quel momento, a meno che il dipendente non
riesca a provare che la nuova attività abbia causato
una dequalificazione professionale conseguente all’atteggiamento persecutorio del datore di lavoro.
Il lavoratore che voglia donare
il proprio sangue può astenersi dal lavoro?
Sì. Esiste una legge che riconosce ai lavoratori che
vogliano donare il proprio sangue il diritto di astenersi dal lavoro per l’intera giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione. I periodi di assenza dal lavoro sono coperti
anche sul piano previdenziale.
Il datore di lavoro quante ore annue
di lavoro straordinario può far eseguire
ai propri dipendenti?
Il datore di lavoro non può fare eseguire ai propri
dipendenti lavoro straordinario oltre le 250 ore annue oltre i diversi limiti temporali stabiliti dalla
contrattazione collettiva. Il superamento dei suddetti limiti è soggetto alla sanzione amministrativa
da Euro 25 a Euro 154.
Il lavoratore illegittimamente licenziato ha
diritto al risarcimento del danno morale?
No. Secondo la Corte di Cassazione il lavoratore
ingiustamente licenziato non può invocare il diritto
al risarcimento del danno morale, se non quando
le modalità dell’interruzione del rapporto, da parte
del datore di lavoro, non siano state ingiuriose e
tali da ledere, di fronte ai colleghi, l’immagine di
chi ha perso il posto.
Licenze
Alcune licenze per l’esercizio di determinati mestieri richiedono comunicazione al Comando di Polizia e/o al Questore.
Licenza di agenzie d'affari
Sono quelle imprese che si offrono come intermediarie nell’assunzione o trattazione di affari altrui,
prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta. Per alcune attività di agenzia d'affari occorre presentare richiesta di autorizzazione per
l'esercizio dell'attività alla Questura: agenzia di affari di recupero crediti; agenzia di pubblici incanti
(aste); agenzia matrimoniale; agenzia di pubbliche
relazioni.
Licenza in materia di oggetti preziosi
Devono possedere questa licenza coloro che commerciano, fabbricano o fanno intermediazione di
oggetti preziosi, ed è obbligatoria anche per i commercianti e fabbricanti stranieri che intendono fare
commercio di oggetti preziosi da essi importati in
Italia, nonché ai loro agenti, rappresentanti, ecc.
Sono considerati oggetti preziosi quelli costituiti, in
tutto o in parte, da ogni tipo di metalli preziosi
(oro, argento, platino, perle, ecc.) da pietre preziose (diamanti, rubini, zaffiri, ecc.).
Nulla osta per l'attività di volo
Per esercitare le attività di volo, ad esclusione di
quelle commerciali, è necessario ottenere il nulla
osta preventivo del Questore.
Il rilascio di questo nulla osta deve essere precedente alla fase di ammissione all'attività di addestramento pratico, anche nel caso di licenze, attestati ed abilitazioni aeronautiche.
MICHELETTI
Installatore Caminetti
Montaggi in genere
Canne fumarie
Canalizzazioni
Lavori in cartongesso
Pulizia camini e canne fumarie
FORNITURE POLIZIA MUNICIPALE
E CIVILI
Loc. Gagliannuovo, 9 - 62027 San Severino Marche (MC)
Tel. e Fax 0733.638882 - Cell. 340.6742759
79
Via Osteria di Colleponi, 16
60040 Genga (AN)
Tel. 0732 973055 Uff. 0732 973147
Fax 0732 973325
www.michelettiforniture.it
[email protected]
UFFICIO E LAVORO
80
EMERGENZE
Soccorso Pubblico di Emergenza
Polizia di Stato..................Tel. 113
Carabinieri
Pronto Intervento..............Tel. 112
Guardia di Finanza
Pronto Intervento..............Tel. 117
Emergenza Sanitaria
Pronto Intervento..............Tel. 118
Vigili del Fuoco
Pronto Intervento..............Tel. 115
Corpo Forestale dello Stato
Emergenza Incendi ..........Tel. 1515
Servizio Emergenza Ambientale
Ministero dell’Ambiente ..Tel. 1525
Soccorso ACI
Pronto Intervento........Tel. 803116
Viaggiare Informati
A cura del CCISS ............Tel. 1518
FORZE DELL’ORDINE
POLIZIA DI STATO
www.poliziadistato.it
Provincia di Ancona
Questura di Ancona
Via Gervasoni, 19
............................Tel. 071 22881
Commissariato di Fabriano
(Competente per il comune di Sassoferrato)
Via Dante, 21
..........................Tel. 0732 23211
Commissariato di Osimo
P.zza Marconi, 7
..........................Tel. 071 723961
Polizia Stradale di Ancona
(Competente per il comune di Osimo)
Via Gervasoni, 19/A
..........................Tel. 071 227591
Polizia Stradale di Fabriano
(Competente per il comune di Sassoferrato)
Via Brodolini, 27
........................Tel. 0732 250781
Provincia di Macerata
Questura di Macerata
VIOLENZE ALLA PERSONA
Piazza della Libertà, 15
Telefono Azzurro
Minori..........................Tel. 19696 ..........................Tel. 0733 25411
Adulti ................Tel. 199 151515 Polizia Stradale di Camerino
(Competente per i Comuni di Camerino e
Maltrattamento Minori
......................................Tel. 114 San Severino Marche)
Via Mosse, 17
Antiviolenza Donne
....................................Tel. 1522 ........................Tel. 0737 630773
Polizia Stradale di Macerata
Antibullismo
..........................Tel. 800 669696 (Competente per i Comuni di Matelica,
Morrovalle e Treia)
Linea telefonica diretta
Via Dei Velini, 174 - Macerata
per i minori scomparsi
................................Tel. 116000 ..........................Tel. 0733 27651
Emergenza Sanitaria
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
118
Vigili del Fuoco
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
115
Per informazioni consultare
il sito internet: www.vigilfuoco.it
Da cellulare UMTS/GPRS:
www.vigilfuoco.mobi
Polizia di Stato
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
113
Per informazioni consultare
il sito internet: www.poliziadistato.it
Da cellulare UMTS/GPRS:
www.poliziadistato.mobi
Arma dei Carabinieri
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
112
UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
Tel. +39 06 80982935
Fax +39 06 80982934
Videotelefono e SMS
Tel. +39 06 8073679
Sito: www.carabinieri.it
E-mail: [email protected]
Guardia di Finanza
MICHELETTI
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
117
FORNITURE POLIZIA MUNICIPALE E CIVILI
Via Osteria di Colleponi, 16 - 60040 Genga (AN)
Tel. 0732 973055 - Uff. 0732 973147 - Fax 0732 973325
www.michelettiforniture.it - [email protected]
81
UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
Num. verde 800 66.96.66
Tel. +39 06 44223726/2601
Fax +39 06 44223745
Sito: www.gdf.it
E-mail: [email protected]
NUMERI UTILI
Questo capitolo riporta una sintesi
dei principali numeri telefonici e indirizzi di pubblica utilità.
CARABINIERI
www.carabinieri.it
NUMERI UTILI
Provincia di Ancona
Stazione di Osimo
Via Saffi, 3
........................Tel. 071 7138300
Stazione di Sassoferrato
Via G. Rossini, 1
........................Tel. 0732 959386
Provincia di Macerata
Compagnia e Stazione di Camerino
Via Bongiovanni, 21
........................Tel. 0737 634600
Stazione di Matelica
Piazza Enrico Mattei, 1
..........................Tel. 0737 84784
Stazione di Morrovalle
Via Isonzo, 15
........................Tel. 0733 221404
Stazione di San Severino Marche
Via Raffaello Sanzio, 27
........................Tel. 0733 638121
Stazione di Treia
Via Diaz, 65
........................Tel. 0733 216268
GUARDIA DI FINANZA
www.gdf.it
Provincia di Ancona
Tenenza Fabriano
(Competente per il comune di Sassoferrato)
Viale XIII Luglio, 77
............................Tel. 0732 3377
Tenenza Osimo
Via Cinque Torri, 58
..........................Tel. 071 715260
Provincia di Macerata
Compagnia Civitanova Marche
(Competente per il comune di Morrovalle)
Viale Vittorio Veneto, 56
........................Tel. 0733 812862
Compagnia Macerata
(Competente per il comune di Treia)
Via Roma, 281 ....Tel. 0733 31329
Tenenza Camerino
(Competente per il comune di Matelica
e San Severino Marche)
Distaccamento di Civitanova Marche
(Competente per il comune di Morrovalle)
Via Aldo Moro ..Tel. 0733 815900
Distaccamento di Tolentino
(Competente per il comune
di San Severino Marche)
C.da Cisterna ....Tel. 0733 967404
MUNICIPIO
Provincia di Ancona
Loc. Caselle ......Tel. 0737 632347 OSIMO
Comune di Osimo
Piazza del Comune, 1
PUBBLICA UTILITÀ
............................Tel. 071 72491
www.comune.osimo.an.it
VIGILI DEL FUOCO
[email protected]
www.vigilfuoco.it
Provincia di Ancona
Comando Provinciale di Ancona
Via Valle Miano, 50
..........................Tel. 071 280801
Distaccamento di Fabriano
SASSOFERRATO
Comune di Sassoferrato
Piazza Matteotti, 1
............................Tel. 0732 9561
www.comune.sassoferrato.an.it
(Competente per il comune di Sassoferrato) [email protected]
Via G. Di Vittorio
..........................Tel. 0732 21777 Provincia di Macerata
Distaccamento di Osimo
CAMERINO
Via Flaminia, 11
Comune di Camerino
........................Tel. 071 7152222 C.so Vittorio Emanuele II, 17
........................Tel. 0737 634711
Provincia di Macerata
www.comune.camerino.mc.it
Comando Provinciale di Macerata
[email protected]
(Competente per il comune di Treia)
Viale Indipendenza, 158
..................Tel. 0733 279411/12
Distaccamento di Camerino
(Competente per il comune di Matelica)
Località Caselle, 1
........................Tel. 0737 632322
MATELICA
Comune di Matelica
Piazza Enrico Mattei, 1
........................Tel. 0737 781811
www.comune.matelica.mc.it
[email protected]
ADRIA
S.N.C.
L AVO R A Z I O N E S U O L E
di PIERINO PROSPERI & C.
Via Marche, 31 - 62010 MORROVALLE (MC) - Tel. e Fax 0733 221599
82
Farmacia Ottavia Srl
Via Monte Catria, 2 - Casenuove
........................Tel. 071 7103216
Farmacia Ricci Lanfranco
Corso Mazzini, 101
..........................Tel. 071 715346
Farmacia Theodori D.ssa Mirella
Via Leonetta, 2....Tel. 071 714448
SAN SEVERINO MARCHE
Comune di San Severino Marche
Piazza del Popolo, 45
SASSOFERRATO
............................Tel. 0733 6411
Sassofarm
www.comune.sanseverinomarche.mc.it
Viale C. Battisti, 14
[email protected]
..........Tel. 0732 959930 - 96891
Farmacia Vianelli
TREIA
Via Mazzini, 7 ........Tel. 0732 9288
Comune di Treia
..........................Fax 0732 95164
Piazza della Repubblica, 2
........................Tel. 0733 218705 Farmacia Rurale di Cabernardi
Via Croce, 2 - Fraz. Cabernardi
www.treia.sinp.net
........................Tel. 0732 975209
[email protected]
FARMACIE
Provincia di Ancona
OSIMO
Farmacia Cardinali Fabio
Corso Mazzini, 23
........................Tel. 071 7230193
Farmacia Centrale - Dr. Bartoli
Piazza Comune, 16
..........................Tel. 071 714404
Farmacia della Stazione
Via Adriatica, 60
..........................Tel. 071 781313
Farmacia Griffoni Paolo
Via Montefanese Passatempo, 220
........................Tel. 071 7100417
Farmacia Luciani D.ssa Stefania
Via Tonnini Gualfardo, 58
........................Tel. 071 7231926
Provincia di Macerata
CAMERINO
Farmacia Centrale Parisani
Corso Vittorio Emanuele II, 40
........................Tel. 0737 632511
Farmacia Comunale
Piazza Umberto I, 6
........................Tel. 0737 633568
Farmacia Milesi Ferretti
Via Ridolfini, 16
..........Tel. 0737 633312/633016
MATELICA
Farmacia Comunale
Via Martiri Libertà, 61
..........................Tel. 0737 83640
Farmacia Centrale Dott.ssa Ferracuti
C.so Vittorio Emanuele, 77
..........................Tel. 0737 85440
MORROVALLE
Farmacia Comunale
Via Tiziano, 29/31 - Trodica
........................Tel. 0733 865102
Farmacia Torresi
Piazzale Matteotti, 28 - Morrovalle
........................Tel. 0733 221848
Farmacia Cruciani
Via Bologna, 18 - Montecosaro Scalo
........................Tel. 0733 865283
Farmacia Comunale
Via Monte della Giustizia, 6
Montecosaro Alto
........................Tel. 0733 229642
Farmacia Gentili
Via della Costituzione, 7
Monte S. Giusto ..Tel. 0733 53124
Farmacia Comunale
Via Ponte Chienti, 25
Villa S. Filippo Monte S. Giusto
........................Tel. 0733 837326
SAN SEVERINO MARCHE
Farmacia Lorenzetti
Viale Europa, 9
........................Tel. 0733 638033
Farmacia Kaczmarek
Piazza del Popolo, 50
........................Tel. 0733 638180
Farmacia Natali
Via Eustachio Bartolomeo, 25
........................Tel. 0733 638127
TREIA
Farmacia Dott. Paolo Ferranti
Corso Italia Libera, 6
........................Tel. 0733 215249
Farmacia Rinaldi snc
Piazza Arcangeli, 12
........................Tel. 0733 215131
Certificata SOA OG1 - II
SASS
E
OF
s.a.s.
07
RR
AT
at
O (A
ti s
N)
32
t
i, 2 6
.95
903
6
B
C.
l.
Te
le
Via
Impresa Edile Domizi Sandro
IMPRESA EDILE
DOMIZI SANDRO SAS
C.DA CHIARAVALLE SNC
62010 TREIA (MC) - Tel. 329 1807964
83
NUMERI UTILI
MORROVALLE
Comune di Morrovalle
Piazza Vittorio Emanuele II, 1
........................Tel. 0733 223101
www.morrovalle.org
[email protected]
NUMERI UTILI
ASUR MARCHE - Zona Territoriale 10
Farmacia Dott. Francesco Panata
Via Gramsci, 16/A
Camerino
Passo di Treia....Tel. 0733 541437 (Competente per i comuni di Camerino,
Matelica, San Severino Marche)
Viale E. Betti, 15/A
STRUTTURE SANITARIE
............................Tel. 0737 6391
URP ..........Tel. 0737 638554/561
Provincia di Ancona
............................ 0737 639241
ASUR MARCHE - Zona Territoriale 7 Ospedale Santa Maria della Pietà
Ancona - Distretto Sud
Santo Pio - Camerino
(competente per il Comune di Osimo) Loc. Caselle ........Tel. 0737 6391
Via C. Colombo, 106 - Ancona
Ospedale “Enrico Mattei” di Matelica
............................Tel. 071 87051 Viale Europa ......Tel. 0737 781411
URP ....Numero verde 800 645333 URP ............Tel. 0737638554/61
Ospedale di Osimo
Ospedale “B. Eustachio”
“SS. Benvenuto e Rocco”
di San Severino Marche
Via Leopardi, 5 ......Tel. 071 71301 Via del Glorioso, 8 ..Tel. 0733 6421
ASUR MARCHE - Zona Territoriale 6
Fabriano
(competente per il Comune
di Sassoferrato)
Via Marconi, 9 - Fabriano
........................Tel. 0732 707244
URP ....Numero verde 800 530724
Ospedale “Engles Profili”
Fabriano
Viale Stelluti Scala, 26
............................Tel. 0732 7071
Ospedale “Sant’Antonio Abate”
Sassoferrato
Via Marconi, 1 ......Tel. 0732 7071
SASSOFERRATO
Ufficio Postale Borgosassoferrato
Via G. Rossini, 3..Tel. 0732 959206
Ufficio Postale Sassoferrato
Piazza Matteotti, 2
........................Tel. 0732 959387
Ufficio Postale Cabernardi
Via Croce, 4 ......Tel. 0732 975277
Ufficio Postale Monterosso Stazione
Fraz. Monterosso Stazione
Via Campo Re, 14
........................Tel. 0732 974377
Provincia di Macerata
CAMERINO
Ufficio Postale di Camerino
Piazza Umberto I, 5
........................Tel. 0737 634811
ASUR MARCHE - Zona Territoriale 8 Ufficio Postale di Camerino
Viale G. Leopardi
Civitanova Marche
......................Tel. 0737 630301
(competente per il Comune
Ufficio Postale di Mergnano
di Morrovalle)
C.da Canepina, 3/A
URP ....................Tel. 0733 823976 ........................Tel. 0737 644323
UFFICI POSTALI
Provincia di Ancona
OSIMO
Ufficio Postale Osimo
V.lo Porta San Giacomo, 6
..........................Tel. 071 723301
Ufficio Postale Osimo 1
Provincia di Macerata
Via De Gasperi, 42/44
ASUR MARCHE - Zona Territoriale 9 ........................Tel. 071 7133380
Ufficio Postale Stazione
Macerata - Distretto di Macerata
Via D’Azeglio, 10 Tel. 071 781835
(competente per il Comune di Treia)
Ufficio Postale Passatempo
Via U. Foscolo, 5
URP ........Tel. 0733 2572753/2751 Via F. Turati, 6 ..Tel. 071 7100469
LAVORAZIONI IN FERRO, FERRO BATTUTO E ALLUMINIO
INFISSI IN ALLUMINIO E LEGNO-ALLUMINIO
Cancelli Ringhiere Recinzioni Zanzariere Avvolgibili Persiane
CERTIFICAZIONE
di Ortale R. e Risi G. & C. s.n.c.
SASSOFERRATO (AN) - Via Ischieta, 9/C - Tel. e Fax 0732 96822 - e-mail: [email protected]
84
MATELICA
Ufficio Postale di Matelica
Piazza Garibaldi..Tel. 0737 781511
Ufficio Postale di Colferraio
Fraz. Colleferraio, 70
........................Tel. 0737 787536
MORROVALLE
Ufficio Postale di Morrovalle
Via Mazzini, 28..Tel. 0733 222292
Ufficio Postale di Morrovalle
Stazione
Via Dante Alighieri,180
........................Tel. 0733 865825
SAN SEVERINO MARCHE
Ufficio Postale San Severino Marche
Via Gorgonero, 30
........................Tel. 0733 638456
TREIA
Ufficio Postale Treia
Viale Sauro, 12..Tel. 0733 540211
Ufficio Postale Passo di Treia
Via Gramsci ......Tel. 0733 843139
Ufficio Postale Chiesanuova
Piazza Don De Mattia, 12
........................Tel. 0733 215843
Treia - Accademia Georgica (tratta da Guida del Cittadino Comune di Treia 2008)
85
Artigianlegno Fratelli
ELENCO TELEFONICO
Maresi Alessandro e Mario Snc
ATTIVITÀ ECONOMICHE Via Colombo, 9 - Matelica (MC) ........073784724
I dati pubblicati nel presente elenco rappresentano
una selezione dell’editore senza fini di esaustività,
relativa alle attività che hanno sostenuto l’iniziativa,
di seguito pubblicate in ordine alfabetico. Il lettore,
usufruendo della banca dati pubblicata nel presente
elenco, esonera specificamente l’editore e i terzi
coinvolti nella realizzazione e diffusione dell’elenco
stesso, da qualsiasi responsabilità diretta o indiretta derivante dalla pubblicazione di dati errati, anche
parzialmente. Le attività sono state inserite in seguito a specifici accordi commerciali con l’editore.
Adria di Prosperi Pierino & C. Snc
Via Marche, 31 - Morrovalle (MC)....0733221599
●
vedi spazio nella pagina
Agenzia Immobiliare Lucchetti Snc
Via Lionetta, 7 - Osimo (AN) ............0717133138
Via De Bosis, 8 - Ancona......................07153883
Amici per l’Ufficio di Amici Federico
Vendita e Assistenza Attrezzatura Ufficio
Via Collio, 39/41 - San Severino Marche (MC)
..........Tel. e Fax 0733638637 - Cell. 3333102067
ELENCO TELEFONICO
●
AZIENDA AGRICOLA BRUNORI SIMONE
Cingoli (MC) - Via San Faustino, 39
Tel. .......0733615151 - Cell.....3333166976
Auxima Engineering Srl
Via D'Ancona, 73/a - Osimo (AN)
..........................0717108095 - Fax 0717202846
Balloriani Automazioni
Via Perugia, 8 - Chiesanuova di Treia (MC)
........................................................0733215789
Bar Castello Sas
Piazza Matteotti, 11 - Sassoferrato (AN)
........................................................3272065262
F.lli Maresi Alessandro
e Mario s.n.c.
Via C. Colombo, 9 - 62024
MATELICA (MC)
Tel. 0737 84724
Fax 0737 782561
●
vedi spazio a pagina 88
Bar Gelateria Peccato di Gola
Via Tiziano, 47 - Trodica di Morrovalle (MC)
........................................................0733564986
●
Astea Spa
Via Guazzatore, 163 - Osimo (AN) ......07172471
vedi spazio a pagina 88
BAR PIZZERIA LINUS
Borgo Pintura - Morrovalle (MC)
Via Cardinal Romero, 6 - Tel ..0733221452
Bar Ristorante “Da Maria” di Bruffa Claudio
Castello di Pierosara - Genga Stazione (AN)
..........................................................073290014
Bar Siesta di Luconi Noemi
Via Dante Alighieri, 118 - Trodica di Morrovalle (MC)
........................................................0733567469
vedi spazio nella pagina a fianco
Angeloni Luciana di Carosi Morena
Via De Gasperi, 32 - Agugliano (AN)..071907447
Anibaldi Marmi Snc di Anibaldi Valerio & C.
Via San Michele, Sn - San Severino Marche (MC)
........................................Tel. e Fax 0733645311
Arredamenti Camilletti
Via Crocifisso, 41/a - Sassoferrato (AN)
........................................................0732959436
Articoli Funebri Alfio Santamarianova Snc
di Diego Santamarianuova & C.
Via S. Sperandia, 9b - Cingoli (MC)
..........................0733602391 - Cell. 337634940
BOCCACCI AVV. ALBERTO
Camerino (MC)
Via Pieragostini, 9 - Tel. ........0737633246
Fax ........................................0737633193
Cell. ......................................3398664377
Mail: [email protected]
ADRIA
S.N.C.
L AVO R A Z I O N E S U O L E
di PIERINO PROSPERI & C.
Via Marche, 31 - 62010 MORROVALLE (MC) - Telefono e Fax 0733 221599
86
di FEDERICO AMICI
• Vendita e
Assistenza Tecnica
Attrezzatura Ufficio
• Fotocopiatrici
• Stampanti Laser
B/N e COLORI
• Fax
• Multifunzione
Via Giuseppe Collio, 39/41
62027 S. Severino Marche
Tel. 0733.638637
Fax 0733 646504
Cell. 333.3102067
87
Innanzitutto perché il medico di famiglia
possa fornire un’adeguata assistenza deve avere la disponibilità di almeno uno
studio professionale, dotato degli arredi e
delle attrezzature indispensabili per
l’esercizio della medicina generale, di sala
d’attesa adeguatamente arredata, di servizi igienici, di illuminazione e aerazione
idonea, ivi compresi idonei strumenti di ricezione delle chiamate.
Lo studio professionale deve essere aperto almeno 5 giorni alla settimana, preferibilmente dal lunedì al venerdì secondo un
congruo orario determinato autonomamente dal sanitario in relazione al numero
degli assistiti e alla esigenza di assicurare una prestazione medica corretta ed efficace. La Asl, in relazione a particolari
esigenze assistenziali, può richiedere la
revisione dell’orario.
L’orario con il nominativo del medico, da
comunicare all’Azienda, deve essere
esposto all’ingresso dello studio medico.
Posta questa premessa, va detto che il
servizio del medico di famiglia deve essere garantito dalle ore 8 alle ore 20 nei
giorni feriali e dalle ore 8 alle ore 14 nei
giorni prefestivi.
L’attività medica può essere prestata non
solo nello studio del medico ma anche al
domicilio dell’assistito qualora lo richiedano le condizioni di salute di quest’ultimo.
Le visite domiciliari vanno richieste entro
le ore 10 perché il medico sia obbligato a
effettuarle in giornata mentre quelle richieste oltre quell’ora possono essere
eseguite entro le ore 12 del giorno successivo. In ogni caso la chiamata urgente
deve essere soddisfatta entro il più breve
tempo possibile.
Nelle giornate di sabato e nei giorni prefestivi il medico non è tenuto a svolgere attività ambulatoriale (in tali giorni è attiva
la Guardia Medica), ma è comunque obbligato ad effettuare le visite domiciliari
richieste entro le ore 10 dello stesso
giorno, nonché quelle, eventualmente non
ancora effettuate, richieste dopo le ore
10 del giorno precedente.
Attenzione: il cittadino che ricorra all’opera di un medico che non sia il proprio è
tenuto a versare Euro 15,49 per la visita
ambulatoriale ed Euro 25,82 per quella
domiciliare.
ELENCO TELEFONICO
“L’assistenza del medico di famiglia
come deve essere garantita?”
BON BON ORIGINAL
DI DRACINI ALESSANDRA
Matelica (MC)
Corso Vittorio Emanuele, 11/13
Tel...................0737787397 - 3288054246
Cesarini Camper
Cesauri Walter Petroli
Vendita - Noleggio: Via Dei Tigli, 3 - Osimo (AN)
Via Ischieta
Assistenza Elettrauto: Via Linguetta, 7 - Osimo (AN)
................................0717232584 - 0717231729 Sassoferrato (AN)
........................................................0732975045
● vedi spazio nella pagina
BONUS BAR
Sassoferrato (AN)
Via Roma, 65/abc - Tel...........0732958091
Borgo Montagnano Residence
Loc. Montagnano - Camerino (MC)
........................................................0737632351
Caffetteria Blues
Bivio Filipponi - Genga (AN)
Calzaturificio Galizio Torresi Srl
Via Romagna, 19 - Morrovalle (MC)
........................................................0733222333
ELENCO TELEFONICO
●
Piazza Matteotti, 11 - SASSOFERRATO (AN) - Tel. 327.2065262
vedi spazio nella pagina a fianco
Center Fire - Galeotti Massimo
Osteria di Colleponi, 41 - Genga (AN)
........................................................3356246193
Centro Estetico Arianna di Antonelli Arianna
Via G. Matteotti, 64 - Matelica (MC)
..........................................................073784116
Centro Estetico Il Segreto degli Dei
di Carletta Francesca
Estetica e Solarium
Via C. Didimi, 28 - Treia (MC) ..........3384555258
Centro Servizi Srl
Via di Filottrano, 20 - Osimo (AN)....0717200109
finiturediinterni
CONTROSOFFITTI e PARETI - ANTINCENDIO
SERRAMENTI REI - VENDITA PORTE E
MATERIALI AFFINI
ESECUZIONE CHIAVI IN MANO
Via di Filottrano, 20 - 60027 OSIMO (AN)
Tel. 071 7200109 - Fax 071 7209035
Centro Tendaggi Srl
Via Spadoni, 5 - Candia di Ancona (AN)
........................................................0718046067
BAR - GELATERIA
YOGURTERIA
COLAZIONI, APERITIVI, SALA DA THE, CIOCCOLATERIA,
TORTE GELATO, FESTE COMPLEANNO, PANINI
RICARICHE TELEFONICHE, SERVIZIO INTERNET GRATUITO
Via Tiziano, 47 - Trodica di Morrovalle (MC)
Tel. 0733 564986
ASSISTENZA ELETTRAUTO
CAMPER CARAVAN QUAD
VENDITA NOLEGGIO
CAMPER CARAVAN QUAD
Via Linguetta, 7 - Osimo (An)
Tel. 071 7231729
Via dei Tigli, 3 - Osimo (An)
Tel. 071 7232584
88
Ciciani e Mariani
Via Michelangelo, 21 - Matelica (MC)..073783849
CM Impianti Srl
Via Morrotto, 22 - Camerino (MC) ..3389141350
CAMERINO (MC)
Cell. 338.9141350
Co.Met.Edil. Snc
di Poloni Filippo e Colombi Dino
Costruzioni Prefabbricati Ferro - Cemento
Località Isola, 80 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733640044
Costantini Rag. Fabio
Agente in Attività Finanziaria
Via B. Buozzi, 17/B - Fabriano (AN)..0732251367
●
vedi spazio nella pagina seguente
C.R. Montaggi e Manutenzioni Snc
di Romaldi e Cimini
Via E. Divini, 34 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733644012
Mario................................................3355467865
Gianni ..............................................3356074187
Cucchiaroni Carlo - Impianti Termici
Via A. Manzoni, 9 - Morrovalle (MC)
........................................................3476730022
IMPIANTI TERMICI
CUCCHIARONI CARLO
Via A. Manzoni, 9 - Tel. 0733 865131
Morrovalle Scalo (MC)
89
ELENCO TELEFONICO
CM IMPIANTI SRL
Deltaprint
di Bordo Daniela & Marzioni Maria Grazia Snc
Via F.lli Acciaccaferri, 18
San Severino Marche (MC) ..............0733639154
..................................................Fax 0733646490
Ditta Camilletti e Agostinelli
Lavorazioni in Legno
Via Don Bosco, 36 - Passatempo di Osimo (AN)
..........................0717100008 - Fax 0717241038
RIPARAZIONE E
RICARICA ARIA
CONDIZIONATA
e
serigrafia ozionale
a prom
oggettistic
SAN SEVERINO MARCHE (MC)
Via F.lli Acciaccaferri, 18
Tel. 0733 639154 - Fax 0733 646490
e-mail: [email protected]
ELENCO TELEFONICO
“Come si cambia
il medico di famiglia?”
Qualora il cittadino intenda cambiare il proprio medico di famiglia è tenuto a darne
comunicazione alla Asl di appartenenza e,
contemporaneamente alla revoca, l’assistito deve effettuare una nuova scelta che, ai
fini assistenziali, ha effetto immediato.
Anche il medico può porre fine al rapporto
con il suo assistito, dandone comunicazione alla Asl competente.
Tale revoca deve essere motivata da eccezionali ed accertati motivi di incompatibilità, tra i quali assume particolare rilevanza
la turbativa del rapporto di fiducia.
Agli effetti assistenziali la ricusazione decorre dal 16° giorno successivo alla sua
comunicazione.
Non è consentita la ricusazione quando
nell’ambito del Comune di residenza non
siano operanti altri medici, a meno che ricorrano eccezionali motivi di incompatibilità da accertarsi da parte di apposito Comitato della Asl.
Edil Tecmer Calcestruzzi Srl
Zona Industriale Ischieta, 9/m - Sassoferrato (AN)
..........................................................073297071
................................................Fax 07329707280
Elettro Car
Via Murat, 4 - Passo di Treia (MC)
..................Tel. 0733843250 - Cell. 3683049367
Responsabile Tecnico
Eraldo Gagliardini
Do.El.Fa.Je. di Dolcini Pierino
Via Guazzatore, 1 - Osimo (AN)
..........................................Tel. e Fax 071714980
Edilasfalti Srl
Contrada Carbone, 4 - Camerino (MC)
........................................................0737644313
EDILASFALTI
S.R.L.
EDILIZIA STRADALE E
OPERE PUBBLICHE
C.da Carbone, 4
62032 CAMERINO (MC)
e-mail: [email protected]
Tel. 0737 644313
Fax 0737 616231
Edil Color
Via Roma, 11 - Matelica (MC)............073786283
EDIL 94 DI G. LONGARINI
Treia (MC)
C.da Chiaravalle, 35 - Tel. ....3482830613
Fax ....................................07334431167
Edil Service Immobiliare Srl
Via Ungheria, 21 - Osimo (AN)
..........................0717232392 - Fax 0717236684
90
Via Murat, 4
62010 PASSO DI TREIA (MC)
Tel. 0733.843250 - Cell. 368.3049367
Elettromeccanica Pierpaoli Snc
Sede Legale: Via G. Spontini, 5 - Osimo (AN)
........................................................0717202208
Ellef di Forastieri Lorenzo
Riparazione Elettrodomestici
Via Marcelletta, 22 - Osimo (AN)
........................................................3389046734
●
vedi spazio nella pagina a fianco
ESTETICA HARMONY
Osimo (AN)
Via Don Sturzo, 105 ............Tel. 071717827
Parrucchieri
Estetica
Rina Violini
Via Don Sturzo, 105
60027 OSIMO (AN)
Tel. 071 717827
Estetica Marina di Nebbioli Marina
Via Michelangelo, 2 - Matelica (MC) ..073784004
ESTETICA MARINA
di Marina Nebbioli
Estetista
Trucco Sposa ¥ Viso
Depilazione ¥ Massaggi
LPG ¥ Elettrostimolatore
Elettrocoagulazione
Mani¥ Piedi ¥ Solarium
Via Michelangelo, 2
62024 Matelica (MC)
Tel. e Fax 0737 84004
E-mail: [email protected]
Eurometal di Salahi Taip e Salahi Nijazi e C.
Via C. Cameli - Matelica (MC) ..........0737782140
FALEGNAMERIA LF DI LARDINI FABRIZIO
Arredamento Restauro
Osimo (AN) - Via Pignocco, 20
Tel...... 0717216042 - Cell...... 3475168349
Mail: [email protected]
Progettazione e Produzione
Mobili e Arredamenti
Via Firenze - Chiesanuova di Treia (MC)
Tel. e Fax 0733.217043
[email protected]gsp.191.it
Falegnameria Vaccarini di Vaccarini Sauro
Via Striscioni, 66 - Osimo (AN)
........................................Tel. e Fax 0717103390
Farmacia Centrale
Corso Vittorio Emanuele, 77 - Matelica (MC)
..........................................................073785440
Flora Verde di Fermani Paola
Via C. Didimi, 34 - Treia (MC) ........ 0733216769
FLORA
VERDE
di Fermani Paola
di Fermani Paola
Fiori, Piante,
Articoli da regalo,
Bomboniere,
Matrimoni
Consegna
a domicilio
Via C. Didimi, 34 - 62010 TREIA (MC)
Tel. 0733.216769
91
ELENCO TELEFONICO
Falegnameria G.S.P. di Gasparrini M.
Via Firenze, Snc - Chiesanuova di Treia (MC)
........................................................0733217043
Food Service Srl
Via XXV Aprile - Trodica di Morrovalle (MC)
●
vedi spazio nella pagina
Foto Ottica Ciocci
Via Martiri della Libertà, 4 - Sassoferrato (AN)
........................................Tel. e Fax 0732959116
Franco Fontanella
Via Jesi, 111 - Osimo (AN)
Franco ................................................330913137
Solange ............................................3397039119
TIZIANO CIOCCI
OTTICO CONTATTOLOGO
OPTOMETRISTA
ELENCO TELEFONICO
Via Martiri della Libertà, 4
Sassoferrato (An) • Tel. e Fax 0732.959116
Gatti & Purini Snc di Gatti Luigi & C.
Località Colotto, 71 - San Severino Marche (MC)
........................................Tel. e Fax 0733645744
Purini ................................................337638036
Roberto ............................................3471669087
GB Baleani Vittorio Srl - Lavori Edili Stradali
Movimento Terra Pavimentazione
Via Jesi, 8 - Osimo (AN) ............Tel. 0717133024
Giovanni ..........................................3497373717
Vittorio ............................................3388553046
Generi Costruzioni Srl Società Unipersonale
Via di Jesi, 375 - Osimo (AN) ..........0717103231
..................Cell. 3484755358 - Fax 0717203028
GEOMETRI MICARELLI CLAUDIO
CIUFFONI PIERO, BUATTI PIERGIOVANNI
Camerino (MC)
Viale G. Leopardi, 36 - Tel. ....0737633518
Gesic Spa
Via Buozzi, 17/B - Fabriano (AN)
..................................0732251367 - 073222947
Gioielleria Ipergold
C.C. La Sfera - Loc. Brecce SP Muccese, 256
Matelica (MC) ....................................0731208984
Gioielleria Pesci
Piazza del Comune, 25 - Fabriano (AN) ..07323413
Giorgi Paolo Geometra - Studio Tecnico
Piazza Rosselli, 11 - Osimo (AN)
..........Tel. e Fax 0717132607 - Cell. 3386364713
PAOLO GIORGI g e o m e t r a
P.zza Rosselli, 11 - 60027 Osimo (An)
Tel. e Fax: 071 7132607
Cell. 338 6364713
E-mail: [email protected]
SUPERMERCATI
Via 25 Aprile, 71 - 0733 564264
TRODICA DI MORROVALLE
92
Gismondi Claudio - Impianti di Riscaldamento
Via Petrarca, 20 - Morrovalle (MC) ..3356031065
G.M. Costruzioni
Frazione Regedano, 14/a - Sassoferrato (AN)
........................................................3316111714
G.R. Elettronica Srl
Sede Legale: Via Jesi, 483
Uff. e Stabilimento: Via G. Spinsanti, 4
Zona PIP Casenuove di Osimo (AN)
..........................0717103351 - Fax 0717103003
Grotta del Fiore
Loc. Case Beri, 2 - Camerino (MC)
........................................................0737637125
Per le Tue
occasioni speciali…
Per cerimonie,
lauree e ricorrenze…
GROTTA DEL FIORE
Camerino
0737 633533 - 0737 637125
338 3294891
Chiamaci e i Tuoi fiori
saranno immediatamente
consegnati…
Herbalife (Emanuela e Andrea)
Via A. Moro, 20 - Osimo (AN) ..........0717232512
........................................................3935701157
Hotel Ristorante “Le Grotte” gestione FI.BA. Srl Isol-Termo Costruzioni
Pontebovesecco - Genga (AN)
Frazione Regedano, 15 - Sassoferrato (AN)
................................0732973035 - 0732972065
..................................................Fax 0732972023 LA CICOGNA DI BIONDI IMOLA
Il Cantiere di Montecchiari Bruno e C. Snc
Sassoferrato (AN)
Via Ludovico Censi, 7 - San Severino Marche (MC) Viale C. Battisti, 26 - Tel. ........0732959036
........................................Tel. e Fax 0733637941
Bruno ..............................................3334674035 Lasertech Srl
Simone ............................................3381946095 Via Ottone IV di Brunswik, 5/B - Matelica (MC)
Michela .......................................... 3498404156
........................................................0737783536
Impresa di Pulizie La Varano
di Re Cesare e Ciotto Bruna
Via Conti di San Maroto, 19 - Camerino (MC)
........................................................0737636055
Impresa Edile C.C.R.A.
Corso Vittorio Emanuele, 133 - Matelica (MC)
........................................................3294168048
●
vedi spazio nella pagina
Impresa Edile di Esposto Franco e Marco Snc
Via Conti di San Maroto, 3 - Camerino (MC)
........................................................0737636601
Impresa Edile Domizi Sandro Sas
Contrada Chiaravalle, Sn - Treia (MC) 3291807964
Impresa Edile Mogetta Celestino
Contrada S. Carlo, 42 - Treia (MC) ..0733216715
INFORMATICA: SERVIZIO DI
RIGENERAZIONE, CARTUCCE,
STAMPANTI DI DAVIDE MEZZANOTTE
Osimo (AN)
Via Aldo Moro, 12/i ........Tel. 0717231229
........................................Cell. 368689767
IR.MA DI MARCO ROSA & C. SAS
Sassoferrato (AN)
Via La Pace, 14 - Tel. ..............073295515
LAVANDERIA FLORIANA
Matelica (MC)
Viale Kennedy, 44 - Tel. ..........0737787356
Lavasecco Vaporpiù di Sonia e Maria Pia
Via D’Accorso - Camerino (MC) ......0737630768
Lavorcarni Srl
Via O. Marziario, 13 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733633348
●
vedi spazio nella pagina
Lavorcarni
s.r.l.
I
842 •
CEE
•
Via O. Marziario, 13 • San Severino Marche (MC) • tel. 0733 633348
Fax 0733 645684 - E-mail: [email protected]
C.so V. Emanuele, 133
MATELICA (MC)
Tel. 329 4168048
Tel. 328 6973159
93
ELENCO TELEFONICO
GIOVANNI SPADAVECCHIA
Fabriano (AN)
Via Dante, 193 - Tel. ................073221514
LE.MA.G. Srl
Zona Artigianale Capoluogo, Scn - Treia (MC)
..................................................Tel. 0733217327
..................................................Fax 0733210521
MARZIONI GIANCARLO & C. SNC
Lavorazione marmi e articoli funerari
Sassoferrato (AN)
Via Fornaci, 11 - Tel. ......................07329102
Madar Impianti Snc di Tartarelli Marco
Zona Artigianale Capoluogo, 1b - Treia (MC)
........................................Tel. e Fax 0733217350
Menghi Gianni
Loc. Gagliannuovo, 9 - San Severino Marche (MC)
........................................Tel. e Fax 0733638882
................................................Cell. 3406742759
MICARELLI FILIPPO Movimento Terra
Camerino (MC) - Loc. Rio
Cell. 3381753106 - Tel. e Fax 0737616822
Mail: [email protected]
Milly Bar
presso Distributore Tamoil - Sassoferrato (AN)
Music Car Sas
Via C. Colombo, 42/44 - Osimo (AN)
........................................Tel. e Fax 0717134090
Myosotis
Via Matteotti, 18 - Passo di Treia (MC)
........................................................0733541750
ELENCO TELEFONICO
TRADIZIONE & DESIGN
IN CUCINA
●
LE.MA.G. s.r.l.
Zona Artigianale Capoluogo 12
62010 Treia (MC)
Tel. 0733 217327
Fax 0733 210521
E-mail: [email protected]
www.lemag.it
L’Imbianchino di Romagnoli Luca
Tinteggiatura e Cartongesso
Via Dante Alighieri, 88 - Morrovalle (MC)
●
vedi spazio nella pagina
Lorenzetti Luigi - Impresa Edile
Via Aldo Moro, 8 - Morrovalle (MC)
........................................................0733221559
Magis Car Srl
Via Genova, 1 - Treia (MC) ..............0733215795
..................................................Fax 0733215582
magis car
vedi spazio nella pagina a fianco
Nardi P. Paolo Carrozzeria Veicoli Industriali
Via Bramante, 19/21 - Passo di Treia (MC)
........................................................3282045014
Officina Severini
Vl. Europa, 71 - S. Severino Marche (MC)
........................................................0733645087
Onoranze Funebri Belardinelli
di Sandro Belardinelli & C. Sas
V.le B. Buozzi, 27 - Sassosferrato (AN)
..........................................................073296868
srl
srl
Onoranze Funebri “Re” di Re Umberto
Via Fratelli Cervi, 95 - Osimo (AN) ....071717729
..................Fax 0717238681 - Cell. 3316261447
di Re Umberto
Uff. 071 717729 - Mob. 331 6261447
Via F.lli Cervi, 95 - 60027 Osimo (An)
E-mail: [email protected]
ONORANZE FUNEBRI VIGIANI
di Vigiani e Pesaresi Snc
Osimo (AN)
Costa del Borgo, 7/9..........Tel. 071714635
O.R.G. di Ortale R. e Risi G. & C. Snc
Sassoferrato (AN)
Via Ischieta, 9/c - Tel. ..............073296822
Palestra New Golden Body
Via Ottone IV di Brunswik, 3 - Matelica (MC)
..........................................................073783955
Pallotti Fausto
Corso Garibaldi, 145 - Passo di Treia (MC)
........................................................0733542152
Romagnoli Luca
- Imbianchino - Decoratore
- Decorazioni in genere
- Tinteggiature interni ed esterni
- Verniciatura industriale
- Verniciatura e affini
magis car s.r.l. u n.
Via Genova, 1 - 62010 TREIA (MC)
Tel. 0733.215795 - Fax 0733.215582
www.magiscar.it
[email protected]
Marchigiana Infissi di Ruggeri Furio & C. Snc
Via C. L. Celsi, 7 - San Severino Marche (MC)
..............................................................0733645159
........................................................Fax 0733647155
Via Dante Alighieri, 88 - 62010 Morrovalle (MC)
Tel. 0733 221985 - Cell. 339 7911467 - 320 7254563 Luca
94
Papa Michele
Via De Gasperi, 31 - Filottrano (AN)
........................................................3299658200
Parrucchieria Gessica di Cecaloni Gessica
è gradito appuntamento
Via Caccialupi, 58 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733637501
Parrucchieri Alternative
di De Feudis Erminio
S.S. Muccese - Centro Commerciale La Sfera
Matelica (MC) ..................................0737787669
Pasta Fresca Da Katty Snc
Via De Gasperi, 28 - Matelica (MC)
................................0737783591 - 0737787327
●
vedi spazio nella pagina
PIZZERIA NON SOLO PIZZA
Osimo (AN)
Via Leoni di Schiavo, 3....Tel. 0717216072
PATRIZIA CONTE SARTORIA
Sassoferrato (AN)
Via Cavour, 26 - Tel. ..............3290620256
Piancatelli & C. Srl
Via D’Alessandro, 17 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733634706
..................................................Fax 0733634555
Piscina Olimpia Nuoto Camerino
Località Le Calvie - Camerino (MC)
........................................................0737630435
Piviero Anna Maria
Viale Eustachio, 85 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733634180
●
vedi spazio nella pagina seguente
Myosotis
Fiori Piante
Bomboniere
Articoli da Regalo
Via Matteotti, 18
Passo di Treia (MC)
Pompe Funebri Beniani
Via De Gasperi, 38/40 - Matelica (MC)
..........................................................073783733
PPM Srl
Zona Industriale Maestri del Lavoro
San Severino Marche (MC) ..............0733636123
..................................................Fax 0733636909
Lavorazioni Meccaniche
· Tornitura
· Fresatura
Zona Ind.le Maestri del Lavoro
62027 San Severino Marche (MC)
Tel. +39 0733 636123 - www.ppm.it
Prefabbricati Foresi Srl
Via Michelangelo, 132 - Morrovalle (MC)
........................................................0733865227
Presciutti & Tafà Snc
Costruzioni Edili Residenziali
Via Felcioni, 2 - Sassoferrato (AN)
........................................................0732959044
P.S. Impianti Sas Lavorazioni in Ferro
Via Cameli, 6 - Matelica (MC) ..........3383587412
95
ELENCO TELEFONICO
PANIFICIO V.A.C.
VAPOFORNI ASSOCIATI CAMERINO
Camerino (MC)
Laboratorio: Loc. Rio - Tel. ...0737633320
Punto Vendita: Piazza Garibaldi
Tel..........................................0737632423
Rimini Mobili
Via Leopardi, 48 - Appignano (MC) 0733579624
Ristorante Da Bartolo
Piazza Matteotti - Sassoferrato (AN)
........................................................0732958067
Ristorante “La Scaletta” - Calussi Gianluca
Via San Vittore, 12 - Genga (AN) ......073290061
ELENCO TELEFONICO
“Cos’è l’eutanasia?”
Per eutanasia - dal greco eu thanatos
(“buona morte”) - non s’intende la morte
indolore sopraggiunta naturalmente, ma
quella procurata dal medico o da terzi (es.
familiari) allo scopo di evitare gravi ed inutili sofferenze ai malati incurabili (c.d. terminali). Il Comitato nazionale di Bioetica,
nella relazione al Presidente del Consiglio
del 14 luglio 1995, ha definito l’eutanasia
come l’uccisione “diretta e volontaria di un
paziente terminale in condizione di grave
sofferenza e su sua richiesta”. L’eutanasia
si differenzia, quindi, dal suicidio in quanto
siamo in presenza dell’agire di un’altra
persona (il più delle volte di un medico)
sulla vita altrui. Da sempre, infatti, il medico ha dovuto rispondere alla richiesta
dei pazienti sofferenti di anticipare loro la
morte. Il divieto del medico di farsi arbitro
della vita e della morte dei propri pazienti
venne sancito nel “Giuramento d’Ippocrate”: “Non darò a nessuno alcun farmaco
mortale neppure se richiesto, né mai proporrò un tale consiglio”. Lo stesso divieto
è ribadito nel Codice di deontologia medica (1998) all’art. 36: “Il medico, anche su
richiesta del malato, non deve effettuare
né favorire trattamenti diretti a provocarne la morte”. Il dibattito relativo alla liceità
dell’eutanasia è un dibattito antico, che nel
tempo si è arricchito di numerosi ed eterogenei interventi.
Ai sostenitori della legalità dell’eutanasia,
che si battono per riconoscere agli individui il diritto a morire con dignità, si è da
sempre opposta la Chiesa Cattolica incentrando la questione sulla sacralità della vita e l’indisponibilità della stessa da
parte dell’uomo.
Nella Dichiarazione sull’eutanasia del 5
maggio 1980 (pubblicata il 26 giugno) la
Sacra Congregazione per la Dottrina della
Fede, dopo aver definito l’eutanasia come
“l’azione o l’omissione che, di natura sua,
o nelle intenzioni, procura la morte allo
scopo di eliminare ogni dolore” dispone
che “nessuno può autorizzare l’uccisione
di un essere umano innocente, feto o embrione che sia, bambino o adulto, vecchio,
ammalato incurabile o agonizzante. Nessuno inoltre può richiedere questo gesto
omicida per sé stesso o per un altro affidato alla sua responsabilità, né può acconsentirvi esplicitamente o implicitamente. Nessuna autorità può legittimamente
imporlo né permetterlo”.
boutique annamaria
Via Eustachio, 85
San Severino Marche
Tel. 0733 634180
96
Ristorante Palazzo Baldeschi Srl
Chiuso il Mercoledì
Via Sacramento, 3 - Osimo (AN)
....................................071714566 - 071715103
RISTORANTE - PIZZERIA AL TEATRO
Matelica (MC)
Via Umberto I, 7 - Tel. ............0737786099
Ristorante
Pizzeria
AL TEATRO
di Magnatti Guglielmo & C. s.n.c.
Via Sacramento, 3
60027 Osimo (An)
Tel. 071 714566 - 071 715103
●
vedi spazio nella pagina
Rosticceria Peccati di Gola
Via Le Mosse, 25 - Camerino (MC)..0737636641
Ruggeri Cristiana - Lavorazione c/terzi su ramo
Pubblicitario Insegne Luminose
Via M. Romero - San Biagio di Osimo (AN)
..........................0717202149 - Fax 0717201308
Santacchi Roberto Srl
Strada Statale 77 Maddalena - Muccia (MC)
........................................................0737646163
Sapore di Mare - Osimo
Via Molino Mensa, 31/33 - Osimo (AN)
........................................................0717131920
●
vedi spazio nella pagina
Sara Bijoux di Salvatelli Sara
Viale Eustachio, 42 - San Severino Marche (MC)
........................................Tel. e Fax 0733637183
• Pesce Fresco - Pronto da Cuocere
• Gastronomia (cene su prenotazione)
• Friggitoria a scottadito
E’ gradita la prenotazione
ITTICI E ALIMENTI SURGELATI IN FRANCHISING
ELENCO TELEFONICO
chiuso il mercoledì
Via Umberto I, 7
Matelica (MC)
Tel. 0737 786099
Chiuso il mercoledì
Ristorante Vecchio Scantinato
di Cappelletti Manuela
Via Mazzini, 28 - Morrovalle (MC)....0733222579
Via Mazzini, 28 - 62010 Morrovalle (MC)
Tel. e Fax 0733 222579 - Cell. 333 5621993
É gradita la prenotazione
97
Simone Micheletti
Forniture per Polizia Municipale
Osteria di Colleponi, 16 - Genga (AN)
........................................................0732973055
..................................................Fax 0732973325
Magazzino ........................................0732973147
........................Cell. 3351335493 - 3356646028
ELENCO TELEFONICO
“Che cos’è l’assistenza
programmata domiciliare?”
È un servizio gratuito che consiste nell’assicurare al domicilio del paziente non deambulante la presenza effettiva periodica
(settimanale o quindicinale o mensile) del
medico in relazione alle eventuali esigenze
del paziente. È rivolta a pazienti che presentino le seguenti caratteristiche: impossibilità permanente a deambulare (es.
grandi anziani con deficit alla deambulazione, portatori di protesi agli arti inferiori
con gravi difficoltà a deambulare); impossibilità ad essere trasportato in ambulatorio con mezzi comuni (paziente non autosufficiente o paziente abitante in un piano alto o senza ascensore); impossibilità
per gravi patologie che necessitino di controlli ravvicinati sia in relazione alla situazione socio-ambientale che al quadro clinico, quali ad es. insufficienza cardiaca in
stadio avanzato, insufficienza respiratoria
con grave limitazione funzionale, paraplegici, tetraplegici, ecc. È compito del medico, dei servizi sociali o delle famiglie segnalare alla Asl il caso che necessita di
assistenza domiciliare. In relazione alle
condizioni di salute di ogni paziente ed ai
conseguenti bisogni sanitari e socio-assistenziali che comportano gli interventi domiciliari, il medico di medicina generale
ed il medico responsabile a livello distrettuale dell’attività sanitaria concordano: la
durata del periodo di erogazione dell’assistenza programmata domiciliare, che comunque non può essere superiore ad un
anno (con possibilità di proroga); la cadenza settimanale, quindicinale o mensile
degli accessi del medico al domicilio del
paziente; i momenti di verifica comune all’interno del periodo di attivazione.
Sonia e Rosy Snc - Acconciature
Via C. Battisti, 57/a - Sassoferrato (AN) ..073295066
............................e-mail: [email protected]
SPADAVECCHIA GIOVANNI
Fabriano (AN)
Via Dante, 193 - Tel. ................073221514
Spaziocasa Snc di Micucci Pietro & C.
Via Pallotta, 11 - Camerino (MC) ....0737632345
Stil Phon di Mercuri Milena
P.za Garibaldi, 10 - Morrovalle (MC) ..0733221203
Structura di Mandolesi e C. Sas
Via Mons. O. Romero, 31 - Osimo (AN)
........................................................0717276071
Via Cesare Battisti, 57/A
Sassoferrato (An)
Tel. 0732.95066
STUDIO TECNICO
GEOM. FEDERICA MATTIONI
Osimo (AN)
Piazza Leopardi, 2 ............Tel. 071714641
SONIA 328.9124856
ROSY 328.0812152
Spacephone
Via B. Gigli, 15/c - Fabriano (AN) ....0732226630
Studio Tecnico Geom. Giammario Crescimbeni
Via Dell’Industria, 2 - Treia (MC)..Tel. 0733843558
................................................Cell. 3358334360
· IMPIANTI TERMOIDRAULICI
· IMPIANTI RISCALDAMENTO A PAVIMENTO
· IMPIANTI A ENERGIA SOLARE
· IMPIANTI CONDIZIONAMENTO
Viale Europa, 38 · San Severino Marche (MC)
Tel. dep. 0733 638326
ab. 0733 634640
Cell. 339 2334907
STAMPAGGIO ARTICOLI
TECNICI IN GOMMA
62024 Matelica (MC)
Via S. Giacomo della Marca, 1
Tel. 0737 783477
Fax 0737 782749
www.tecnogomma2.com
[email protected]
98
The Luxe
Via G. Di Vittorio, 9 - Filottrano (AN)..0717223503
Studio Tecnico Pesaresi
●
Progettazione - Ristrutturazioni
Manutenzioni Condomini
Sicurezza Cantieri
Pratiche Catastali
Tabelle Millesimali
Servizio su misura
a domicilio
Tacchi Thomas
Trattamento Rivestimento Metalli
Via San Michele, 44 - San Severino Marche (MC)
........................................................0733634011
Tancredi Costruzioni in Legno
Via Acqualagna, 8 - Ostra Vetere (AN)
........................................................3333230401
Tarquini Daniela - Salone Uomo Donna
Via B. Buozzi, 45 - Sassoferrato (AN)
........................................................0732958126
Tarquini Danilo
Viale Europa, 38 - San Severino Marche (MC)
........................0733638326 - Cell. 3392334907
●
●
Uomo e Cerimonia
MOSCA
DUBAI
NEW YORK
MONTE-CARLO
vedi spazio nella pagina a fianco
vedi spazio nella pagina a fianco
TermoSystem di Ferrini Adriano
Morrovalle (MC) ..............................3206648930
Termotecnica Salvatori di Salvatori M. & C. Snc
Via dell’Industria, 21 - Passo di Treia (MC)
..................................................Tel. 0733843050
..................................................Fax 0733843462
vedi spazio nella pagina
VOLONTÀ DI DONARE:
IL SILENZIO-ASSENSO
Via Pompeiana, 3 - 60027 Osimo (AN)
Tel. e Fax: 071 7133401
http://www.studiopesaresi.it
e-mail: [email protected]
Tartabini Ottavio e C. Snc - Movimento Terra
Località Marciano - San Severino Marche (MC)
........................................................0733630131
Simone ....................................Cell. 3356295822
Tecnofer di Carradori Gianpiero & C. Sas
Lavorazioni in Ferro
Località Rio - Camerino (MC) ..........0737630640
Tecnogomma 2 Srl
Via San Giacomo della Marca, 1 - Matelica (MC)
........................................................0737783477
Tomaificio I.M. di Ianuà Manuela
Via San Marco Vecchio, 23 - Treia (MC)
....................Tel. 0733843555 - Fax 0733841252
Villa Collepere
Località Collepere - Matelica (MC) ..0737783592
Winning Hair Fashion di Battaglia Ramona
Via Abbadia, 35 - Osimo (AN) ..........0717211414
Personal Phone:
+39 388 4719780
Office:
+39 071 7223503
E-mail:
[email protected]
www.lucapaolorossi.it
Vendita diretta
Via G. Di Vittorio, 9 - Filottrano
Thermo - Tech di Grillo Marco
Località Biagi - San Severino Marche (MC)
....................Tel. 0733645685 - Fax 0733646910
winning
HAIR FASHION
Uomo • Donna
Si lavora per appuntamento
Via Abbadia, 35 - 60027 Osimo (An) - Tel. 071 7211414
99
Il principio cardine dell’intera legge del
1999, la n. 91, è quello del silenzio-assenso che, tuttavia, non è ancora in vigore in
quanto mancano le condizioni per la sua
applicazione (un’adeguata campagna di informazione, il registro informatico nazionale, la notifica ad ogni cittadino). L’art. 4,
comma 1, afferma che: “…i cittadini sono
tenuti a dichiarare la propria libera volontà
in ordine alla donazione di organi e tessuti
del proprio corpo successivamente alla loro morte, e sono informati che la mancata
dichiarazione di volontà è considerata quale
assenso alla donazione…”. L’art. 5 specifica che la mancata risposta entro 90 giorni
dalla notificazione della richiesta comporta
la presunzione dell’assenso al prelievo. Coloro ai quali, invece, non sia stata notificata
la richiesta di manifestazione della propria
volontà in ordine alla donazione di organi e
di tessuti sono considerati non donatori
(art. 4, comma 2). Nel caso di minori di
età, ai sensi dell’art. 4, comma 3, “la dichiarazione di volontà in ordine alla donazione è manifestata dai genitori esercenti
la potestà”; se essi sono in disaccordo,
non si può procedere alla donazione. Nessuna volontà può essere, invece, manifestata per: i nascituri; le persone prive della
capacità di agire; i minori affidati o ricoverati presso istituti di assistenza pubblici o
privati (art. 4, comma 3). In pratica, per i
soggetti sopra indicati la legge prevede
l’impossibilità di procedere al prelievo di
organi. Dalla lettura del 4° comma dell’art.
4, emerge chiaramente che un soggetto è
considerato donatore sia che dichiari sia
che non dichiari la propria volontà in ordine
alla donazione. Infatti, il prelievo di organi e
di tessuti successivamente alla dichiarazione di morte è consentito: nel caso in cui
dai dati inseriti nel sistema informativo dei
trapianti ovvero dai dati registrati sui documenti sanitari personali risulti che il soggetto stesso si sia dichiarato favorevole al
trapianto; qualora dai dati inseriti nel sistema informativo dei trapianti risulti che il
soggetto sia stato informato e non abbia
espresso alcuna volontà. A salvaguardia
dell’autonomia decisionale del cittadino,
l’art. 4, comma 5, prevede che, qualora risulti che il soggetto sia stato informato e
non abbia espresso alcuna volontà, non è
possibile procedere al prelievo se viene
presentata (da parte dei familiari), entro le
ore in cui si svolge il periodo di osservazione richiesto dalla legge per l’accertamento
della morte, una dichiarazione autografa
del defunto contraria al prelievo.
ELENCO TELEFONICO
STUDIO TECNICO
GEOM. PESARESI PAOLO
Osimo (AN)
Via Pompeiana, 3 - Tel. ..........0717133401
ELENCO CATEGORICO
INSERZIONISTI
Tutti i dati relativi alle attività economiche presenti nelle pubblicazioni del network editoriale “Guida
del Cittadino” sono consultabili in Internet all’indirizzo: www.guidadelcittadino.it
Arredamento in Genere/vendita
Magis Car Srl
Spaziocasa Snc
Treia (MC)
di Micucci Pietro & C.
Via Genova, 1 ......................0733215795
Camerino (MC)
....................................Fax 0733215582
Via Pallotta, 11....................0737632345
....................................Fax 0737633227
Abbigliamento Alta Moda, Boutiques Asfalti, Bitumi ed Affini/Lavorazione
Piviero Anna Maria
Gatti & Purini Snc
San Severino Marche (MC)
Viale Eustachio, 85 ..............0733634180 di Gatti Luigi & C.
..............e-mail: [email protected] San Severino Marche (MC)
Località Colotto, 71..............0733645744
Abiti da Lavoro, Indumenti Protettivi Purini ....................................337638036
Roberto ..............................3471669087
Simone Micheletti
................e-mail: [email protected]
Forniture per Polizia Municipale
Genga (AN)
Osteria di Colleponi, 16 ........0732973055 GATTI & PURINI s.n.c.
....................................Fax 0732973325
Impresa edile e stradale
Magazzino ..........................0732973147 Asfalti - Movimenti terra - Fognature
............Cell. 3351335493 - 3356646028
Via Osteria di Colleponi, 16
60040 Genga (AN)
Tel. 0732 973055 Uff. 0732 973147
Fax 0732 973325
www.michelettiforniture.it
[email protected]
ELENCO CATEGORICO
Agenzie Immobiliari
magis car
srl
srl
magis car s.r.l. u n.
Via Genova, 1 - 62010 TREIA (MC)
Tel. 0733.215795 - Fax 0733.215582
www.magiscar.it
[email protected]
Autoradio/vendita
Music Car Sas
Osimo (AN)
Via C. Colombo, 42/44
............................Tel. e Fax 0717134090
..........................e-mail: [email protected]
MICHELETTI
FORNITURE POLIZIA MUNICIPALE
E CIVILI
Automobili/Concessionari, Rivenditori
62027 San Severino Marche (MC)
Tel. 0733 645744 - Fax 0733 645744
Cell. 347 1669087 - Cell. 337 638036
GB Baleani Vittorio Srl
Lavori Edili Stradali - Movimento Terra
Pavimentazione
Osimo (AN)
Via Jesi, 8 ..........................0717133024
Giovanni ..............................3497373717
Vittorio ..............................3388553046
......................e-mail: [email protected]
Agenzia Immobiliare Lucchetti Snc
Osimo (AN)
Via Lionetta, 7 ....................0717133138 Automazione e Robotica/Impianti
Ancona (AN)
Avvocati e Procuratori Legali
Via De Bosis, 8 ........................07153883 Balloriani Automazioni
Chiesanuova di Treia (MC)
Boccacci Avv. Alberto
Via Perugia, 8 ......................0733215789 Camerino (MC)
Alimentari/vendita
......e-mail: [email protected] Via Pieragostini, 9 ................0737633246
Ciciani e Mariani
..................................Fax 0737 633193
Matelica (MC)
..........................................3398664377
Via Michelangelo, 21 ..............073783849
Alimentazione Dietetica/Vendita
Herbalife (Emanuela e Andrea)
Osimo (AN)
Via A. Moro, 20 ..................0717232512
..........................................3935701157
Arredamento in Genere/Produzione
Rimini Mobili
Appignano (MC)
Via G. Leopardi, 48 ..............0733579624
COSTRUZIONE LINEA PER
PRODUZIONE PANNELLI SOLARI
ENRICO BALLORIANI
335.7087955
Via Perugia, 2 - Chiesanuova di Treia (MC)
Tel. 0733.215789 - Fax 0733.210514
100
Bar Castello Sas
Sassoferrato (AN)
Piazza Matteotti, 11 ............3272065262
●
Caffetteria Blues
Genga (AN) - Bivio Filipponi
●
vedi spazio nella pagina
Bed & Breakfast
vedi spazio nella pagina
Bar Gelateria Peccato di Gola
Trodica di Morrovalle (MC)
Via Tiziano, 47 ....................0733564986
Villa Collepere
Matelica (MC)
Località Collepere ................0737783592
Bar Pizzeria Linus
Borgo Pintura, Morrovalle (MC)
Via Cardinal Romero, 6 ........0733221452
Bar Siesta di Luconi Noemi
Trodica di Morrovalle (MC)
Via Dante Alighieri, 118 ........0733567469
Bonus Bar
Sassoferrato (AN)
Via Roma, 65/abc ................0732958091
Bar
[
Sala slot
Paninoteca
Biliardo
]
Via Roma, 65
SASSOFERRATO (AN)
country house
Località Collepere
62024 Matelica (MC)
Tel. 339 3859243
www.villacollepere.it
e-mail: [email protected]
Bigiotteria, Chincaglieria/Vendita
Calzature/Produzione e Fornitura
Adria Snc di Prosperi Pierino & C.
Morrovalle (MC)
Via Marche, 31 ............Cell. 3386029162
........................................ 3336787045
........................e-mail: [email protected]
Calzaturificio Galizio Torresi Srl
Morrovalle (MC)
Via Romagna, 19 ................0733222333
....................................Fax 0733221371
Tomaificio I.M. di Ianuà Manuela
Treia (MC)
Via San Marco Vecchio, 23....0733843555
....................................Fax 0733841252
Calzature/Vendita
IR.MA di Marco Rosa & C. Sas
Sassoferrato (AN)
Via La Pace, 14 ....................073295515
Caminetti, Barbecues/Produzione
Edil 94 di G. Longarini
Treia (MC)
Contrada Chiaravalle, 35 ......3482030613
..................................Fax 07334431167
Sara Bijoux di Salvatelli Sara
San Severino Marche (MC)
Viale Eustachio, 42
............................Tel. e Fax 0733637183
......................e-mail: [email protected] Menghi Gianni
San Severino Marche (MC)
Loc. Gagliannuovo, 9
............................Tel. e Fax 0733638882
..................................Cell. 3406742759
Caminetti, Barbecues/Vendita
Caffetteria
Center Fire - Galeotti Massimo
Genga (AN)
Osteria di Colleponi, 41 ........3356246193
Karaoke - Musica dal vivo - Serate a tema
BIVIO FILIPPONI - GENGA (AN)
Camper, Caravan, Roulotte/vendita
Cesarini Camper
Osimo (AN)
Vendita - Noleggio: Via Dei Tigli, 3
Assistenza Elettrauto: Via Linguetta, 7
..................0717232584 - 0717231729
..................e-mail: [email protected]
Cancelleria, Materiali Ufficio/Vendita
Informatica: Servizio di Rigenerazione,
Cartucce, Stampanti di Davide Mezzanotte
Osimo (AN)
Via Aldo Moro, 12/i ..............0717231229
............................................368689767
Cancelli, Porte, Portoni Automatici
Piazza Matteotti, 11 - SASSOFERRATO (AN) - Tel. 327.2065262
101
P.S. Impianti Sas Lavorazioni in Ferro
Matelica (MC)
Via Cameli, 6 ......................3383587412
ELENCO CATEGORICO
Bar, Caffè, Birrerie, Pubs
Cucine, Cucine Componibili
C.R. Montaggi e Manutenzioni Snc
di Romaldi e Cimini
San Severino Marche (MC)
Via Divini, 34 ......................3355467865
Mario ..................................3355467865
Gianni ................................3356074187
......................e-mail: [email protected]
LE.MA.G. srl
● vedi spazio nella pagina
Treia (MC)
Zona Artigianale Capoluogo scn
Edil Color
....................................Tel. 0733217327 Matelica (MC)
....................................Fax 0733210521 Via Roma, 11 ........................073786283
............................e-mail: [email protected] ..........................................3483129098
..........................................www.lemag.it
Cappe per Cucine e Laboratori
Dolciumi/Produzione e Fornitura
Eurometal di Salahi Taip e Salahi Nijazi e C.
Matelica (MC)
Via Cameli ..........................0737782140
Bon Bon Original di Dracini Alessandra
Matelica (MC)
Corso Vittorio Emanuele, 11/13
..........................................0737787397
..........................................3288054246
Carni Fresche e Congelate/Lavoraz.
Lavorcarni Srl
San Severino Marche (MC)
Via O. Marziario, 13 ............0733633348
Carrozzerie Autoveicoli Industriali
Nardi P. Paolo Carrozzeria VeicoliIndustriali
Passo di Treia (MC)
Via Bramante, 19/21............3282045014
Condizionamento, Riscaldamento
Thermo - Tech di Grillo Marco
San Severino Marche (MC)
Località Biagi ......................0733645685
....................................Fax 0733646910
Consulenza e Software Informatica
Giovanni Spadavecchia
Fabriano (AN)
Via Dante, 193 ......................073221514
..........................................3393919778
Controsoffittature, Soffittature
ELENCO CATEGORICO
Do.El.Fa.Je. di Dolcini Pierino
Osimo (AN)
Via Guazzatore, 1 ....Tel. e Fax 071714980
Cancelli, Porte, Portoni Automatici
Centro Servizi Srl
Osimo (AN)
Via di Filottrano, 20..............0717200109
Edilizia, Idraulica/Impianti
Santacchi Roberto Srl
Muccia (MC)
SS 77 Maddalena ................0737646163
....................................Fax 0737646420
Edilizia/Costruzioni, Ristrutturazioni
Borgo Montagnano Residence
Camerino (MC)
Località Montagnano ............0737632351
Co.Met.Edil. Snc
di Poloni Filippo e Colombi Dino
Costruzioni Prefabbricati Ferro - Cemento
San Severino Marche (MC)
Località Isola, 80..................0733640044
Colombi ..............................3407189913
Poloni ..................................3386530541
Edil Service Immobiliare Srl
Osimo (AN)
Via Ungheria, 21 ..................0717232392
....................................Fax 0717236684
Iscriviti gratuitamente:
www.europadeidiritti.it
Metteremo a tua disposizione la nostra redazione per
informarti sui tuoi diritti e daremo voce alle tue segnalazioni e
ai tuoi dubbi in internet e sulle nostre pubblicazioni.
Invia le tue segnalazioni alla nostra mail:
[email protected]
Edilasfalti Srl
Camerino (MC)
Contrada Carbone, 4 ............0737644313
....................................Fax 0737616231
Sede: Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE) - Italy
Recapito U.E. Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium
IMPRESA EDILE
DO.EL.FA.JE.
di Dolcini Pierino
COSTRUZIONE E VENDITA
APPARTAMENTI • VILLINI SINGOLI
NEGOZI E UFFICI • CENTRO COMMERCIALE
Via Guazzatore, 1 - OSIMO (AN) - Cell. Titolare 348 3342005 - Tel. e Fax Uff. 071 714980
Tel. Uff. Cantiere 071 7231416 - [email protected]
102
G.M. Costruzioni
Impresa Edile Mogetta Celestino
Presciutti & Tafà Snc
Costruzioni Edili Residenziali
Treia (MC)
Sassoferrato (AN)
Frazione Regedano, 14/a ......3316111714 Contrada San Carlo, 42 ........0733216715 Sassoferrato (AN)
● vedi spazio nella pagina
Via Felcioni, 2 ....................07329590440
Generi Costruzioni Srl Società Unipersonale
Osimo (AN)
Via di Jesi, 375
..................0717103231 - 3484755358
....................................Fax 0717203028
................e-mail: [email protected]
Il Cantiere di Montecchiari Bruno e C. Snc
San Severino Marche (MC)
Via L. Censi, 7 ......Tel. e Fax 0733637941
Bruno ..................................3334674035
Simone ................................3381946095
Michela ..............................3498404156
62100 TREIA (MC) - Via San Carlo, 42
Tel. e Fax 0733 216715
Cell. 338 2015177
Via Felcioni, 2
60041 SASSOFERRATO (AN)
Tel. 0732.959044
E-mail: [email protected]
Impresa Edile di Esposto Franco e Marco snc
Camerino (MC)
Via Conti di San Maroto, 3 ....0737636601 Isol-Termo Costruzioni
..........................................3473571492 Sassoferrato (AN)
Frazione Regedano, 15 ........3335692608 Elettrauto
Impresa Edile C.C.R.A.
Matelica (MC)
Elettro Car
Passo di Treia (MC)
Corso Vittorio Emanuele, 133
Via Murat, 4 ........................0733843250
..........................................3294168048
● vedi spazio nella pagina
..........................................3683049367
di Chiappalone
ISOL-TERMO
Impresa Edile Domizi Sandro Sas
Treia (MC)
Contrada Chiaravalle, Sn ......3291807964
Lavori Civili
e Industriali
Elettricisti, Impianti Elettrici
CM Impianti Srl
Camerino (MC)
Via Morrotto, 22..................0737633457
..........................................3389141350
Loc. REGEDANO
SASSOFERRATO (AN)
Cell. 333.5692608
RISTRUTTURAZIONI E COSTRUZIONI
IN MURATURA
60041 SASSOFERRATO (AN) - FRAZIONE REGEDANO, 14/A - CELL. 331.6111714
C.so V. Emanuele, 133
MATELICA (MC)
Tel. 329 4168048
Tel. 328 6973159
103
ELENCO CATEGORICO
G.M. COSTRUZIONI
Madar Impianti Snc di Tartarelli Marco
Piancatelli & C. Srl
Fabbri
Treia (MC)
San Severino Marche (MC)
Zona Artigianale Capoluogo, 1B
Via D'Alessandro, 17 ............0733634706
O.R.G. di Ortale R. e Risi G. & C. Snc
............................Tel. e Fax 0733217350 Sassoferrato (AN)
....................................Fax 0733634555
Via Ischieta, 9/c ....................073296822 ● vedi spazio nella pagina
MADAR
IMPIANTI
ESTETICA MARINA
di Marina Nebbioli
SNC
di Tartarelli Marco
Installazione di impianti elettrici,
termoidraulici ed energie rinnovabili
Tartarelli Marco: 348 8024778
Via Zona Artigianale Capoluogo 1/B
62010 TREIA (MC)
Tel. e Fax 0733.217350
Resp. Tec. termoidraulico
Raponi Franco 333 7542601
Estetista
Trucco Sposa ¥ Viso ¥ Depilazione ¥ Massaggi
LPG ¥ Elettrostimolatore ¥ Elettrocoagulazione
Mani¥ Piedi ¥ Solarium
Via Michelangelo, 2 - 62024 Matelica (MC)
Tel. e Fax 0737 84004 - E-mail: [email protected]
Elettronica Industriale/Produzione
G.R. Elettronica Srl
Casenuove di Osimo (AN) Zona PIP
Sede Legale: Via Jesi, 483
Uff. e Stabilimento: Via G. Spinsanti, 4
......Tel. 0717103351 - Fax 0717103003
......................e-mail: [email protected]
................................www.grelettronica.it
Energia Elettrica/Produzione, Servizi
Astea Spa
Osimo (AN)
Via Guazzatore, 163 ................07172471
....e-mail: [email protected]
Estetiste e Centri Abbronzatura
ELENCO CATEGORICO
Centro Estetico Arianna di Antonelli Arianna
Matelica (MC)
Via G. Matteotti, 64 ..............073784116
●
vedi spazio nella pagina
Centro Estetico Il Segreto Degli Dei
di Carletta Francesca - Estetica e Solarium
Treia (MC)
Via C. Didimi, 28..................3384555258
Estetica Marina di Nebbioli Marina
Matelica (MC)
Via Michelangelo, 2 ................073784004
●
vedi spazio nella pagina
RINGHIERE - CANCELLI
SCALE INTERNE ED ESTERNE - LAVORAZIONE ACCIAIO INOX
Piancatelli & C. S.r.l. - Via L. D’Alessandro, 17 - 62027 San Severino Marche (MC)
Tel. 0733 634706 - Fax 0733 634555 - E-mail: [email protected]
104
Falegnameria Vaccarini di Vaccarini Sauro
Tecnofer di Carradori Gianpiero & C. Sas
Fiori e Piante/Coltivazione e Vendita
Lavorazioni in Ferro
Osimo (AN)
Camerino (MC)
Via Striscioni, 66 ..Tel. e Fax 0717103390 Flora Verde di Fermani Paola
Località Rio ..0737630640 - 3292009427
Treia (MC)
Falegnami, Mobilieri, Intagliatori Via C. Didimi, 34..................0733216769
Falegnamerie
Artigianlegno Fratelli Maresi A. e M. Snc
Matelica (MC)
Via Colombo, 9 ........Tel. e Fax 073784724
●
vedi spazio nella pagina
Grotta del Fiore
Falegnameria LF di Lardini Fabrizio
Camerino (MC)
Arredamento Restauro
Località Case Beri ................0737637125
..................0737633533 - 3383294891
Osimo (AN)
Via Pignocco, 20 ..................0717216042 Myosotis
..........................................3475168349 Passo di Treia (MC)
..e-mail: [email protected] Via Matteotti, 18 ................0733541750
Ditta Camilletti e Agostinelli
Lavorazioni in Legno
● vedi spazio nella pagina
Passatempo di Osimo (AN)
Farmacie
Via Don Bosco, 36 ..............0717100008
Forni, Panifici, Panetterie
....................................Fax 0717241038 Farmacia Centrale
Panificio
V.A.C. Vapoforni Associati Camerino
Matelica
(MC)
Falegnameria G.S.P. di Gasparrini M.
Corso Vittorio Emanuele, 77....073785440 Camerino (MC)
Chiesanuova di Treia (MC)
Via Firenze snc ....................0733217043
..........e-mail: [email protected] Punto vendita: P.za Garibaldi..0737632423
Laboratorio: Loc. Rio ............0737633320
PREVENTIVI GRATUITI
MICHELE 329 9658200
Fotoriproduttori, Fotocopiatrici
Amici per l'Ufficio di Amici Federico
Vendita e Assistenza Attrezzatura Ufficio
San Severino Marche (MC)
Via Collio, 39 41....Tel. e Fax 0733638637
....................................Cell.3333102067
..................e-mail: [email protected]
Geometri
Via De Gasperi, 31 - 60024 Filottrano (An)
Studio Tecnico Geom. Federica Mattioni
Osimo (AN)
Piazza Leopardi, 2 ..................071714641
Myosotis
Oasi degli Animali Sas di Pesaresi A. & C.
Distribuzione Ingrosso e Dettaglio Alimenti
e Accessori per Animali
Osimo (AN) - Loc. Campocavallo
Via P. Bonomi, 5 ....Tel. e Fax 0717133078
Fiori Piante
Bomboniere
Articoli da Regalo
Via Matteotti, 18
Passo di Treia (MC)
Giardini/Creazione e Manutenzione
Michele Papa
Filottrano (AN)
Via De Gasperi, 31 ..............3299658200
●
vedi spazio nella pagina
Giocattoli, Giochi/Vendita
La Cicogna di Biondi Imola
Sassoferrato (AN)
Viale C. Battisti, 26..............0732959036
Gomma/lavorazione
Tecnogomma 2 Srl
Matelica (MC)
Via San Giacomo della Marca, 1
..........................................0737783477
....................................Fax 0737782749
F.lli Maresi Alessandro e Mario s.n.c.
Via C. Colombo, 9 - 62024 MATELICA (MC)
Tel. 0737 84724 - Fax 0737 782561
105
Gru/produzione E Fornitura
Edil Tecmer Calcestruzzi Srl
Sassoferrato (AN)
Zona Industriale Ischieta, 9/m..073297071
..................................Fax 07329707280
ELENCO CATEGORICO
• REALIZZAZIONE E CURA GIARDINI
• ABBATTIMENTO E POTATURA
ALBERI AD ALTO FUSTO E DA FRUTTO
• TRATTAMENTI ANTIPARASSITARI
• SECCATUTTO • RECINZIONI
• STACCIONATE • COSTRUZIONI IN LEGNO
• IMPIANTI DI IRRIGAZIONE
LORENZETTI LUIGI
Idraulici, Impianti, Riscaldamento
TermoSystem di Ferrini Adriano
Morrovalle (MC)
..........................................3206648930
●
IMPRESA EDILE
vedi spazio nella pagina a fianco
Cucchiaroni Carlo - Impianti Termici
Morrovalle (MC)
Via A. Manzoni, 9..........Cell. 3476730022
Gismondi Impianti - Riscaldamento
e Condizionamento di Gismondi Claudio
Morrovalle Scalo (MC)
Via Petrarca, 14 ..........Cell. 3356031065
....................................Fax 0733564424
Tarquini Danilo
San Severino Marche (MC)
Viale Europa, 38 ..................0733638326
..................................Cell. 3392334907
Termotecnica Salvatori
di Salvatori M. & C. Snc
Passo di Treia (MC)
Via dell'Industria, 21 ............0733843050
....................................Fax 0733843462
Imbianchini, Decoratori in Genere
L’Imbianchino di Romagnoli Luca
Tinteggiatura e Cartongesso
Morrovalle (MC)
Via Dante Alighieri, 88
..................................Cell. 3207254563
Impianti Sportivi e Ricreativi
Piscina Olimpia Nuoto Camerino
Camerino (MC)
Località Le Calvie ................0737630435
ELENCO CATEGORICO
Import, Export
Lorenzetti Luigi
Morrovalle (MC) - Via Aldo Moro, 8
Costruzioni
Manutenzioni
Demolizioni
Carpenteria
Ristrutturazioni
Pavimenti
●
vedi spazio nella pagina
Imprese Pulizia
Impresa di Pulizie La Varano
di Re C. e Ciotto B.
Camerino (MC)
Via Conti di San Maroto, 19 ..0737636055
..........................................3356534934
Insegne, Insegne Luminose/Produz.
Ruggeri Cristiana
Lavorazione c/terzi su ramo Pubblicitario
Insegne Luminose
San Biagio di Osimo (AN)
Via M. Romero ....................0717202149
....................................Fax 0717201308
Via Aldo Moro, 8 - 62010 Morrovalle (MC)
Tel. 0733 221559
106
Lavasecco Vaporpiù
Lavorazioni Meccaniche
di Sonia e Maria Pia
Costantini Rag. Fabio
PPM Srl
Camerino (MC)
Agente in Attività Finanziaria
Via D'Accorso ......................0737630768 San Severino Marche (MC)
Fabriano (AN)
Zona Industriale Maestri del Lavoro
Via B. Buozzi, 17/B ................073222947
..........................................0733636123
....................................Fax 0733636909
Gesic Spa
di Cianfrini Sonia & Citracca Maria Pia
Fabriano (AN)
Via Buozzi, 17/B ..................0732251367
Legna da Ardere/Fornitura
.......................................... 073222947
Azienda Agricola Brunori di Brunori Simone
Cingoli (MC)
Lavanderie, Stirerie, Tintorie
Via San Faustino, 39 ............0733615151
Lavanderia Floriana
..................................Cell. 3333166976
Matelica (MC)
Viale Kennedy, 44 ................0737787356
Legno: Lavorazione
Istituti Finanziari, Credito, Leasing
Via Andrea D Accorso, 22
Tel. 0737 630768
62032 CAMERINO (MC)
Tancredi Costruzioni in Legno
Ostra Vetere (AN)
Via Acqualagna, 8 ................3333230401
Elettromeccanica
Pierpaoli s.n.c.
di Pierpaoli Devid & C.
MANUTENZIONI INDUSTRIALI
ASSISTENZA ELETTROUTENSILI
071 7202208
Marmo, Derivati, Affini/Lavorazione
Anibaldi Marmi Snc di Anibaldi Valerio & C.
San Severino Marche (MC)
Via San Michele, Sn
............................Tel. e Fax 0733645311
..........e-mail: [email protected]
107
ELENCO CATEGORICO
Manutenzioni Tecnologiche Industriali
Elettromeccanica Pierpaoli Snc
Osimo (AN)
Sede Legale: Via G. Spontini, 5
..........................................0717202208
Marmo, Derivati, Affini/Vendita
Onoranze Funebri, Pompe Funebri
Pompe Funebri Beniani
Matelica (MC)
Via De Gasperi, 38/40............073783733
Articoli Funebri Alfio Santamarianova Snc
Marzioni Giancarlo & C. Snc
● vedi spazio nella pagina
di Diego Santamarianova & C.
Lavorazione Marmi e Articoli Funerari
Cingoli (MC)
Sassoferrato (AN)
Via Fornaci, 11 ........................07329102 Via S. Sperandia, 9B ............0733602391 Oreficerie, Orologerie, Gioiellerie
............................................337634940
Gioielleria Ipergold
Onoranze Funebri Belardinelli
Metalli e Leghe/lavorazione
di Sandro Belardinelli & C. Sas
Matelica (MC)
Sassoferrato (AN)
Lasertech Srl
C.C. La Sfera - Loc. Brecce
Viale B. Buozzi, 27 ................073296868 SP Muccese, 256 ................0731208984
Matelica (MC)
Via Ottone IV di Brunswik, 5/B
Onoranze Funebri “Re” di Re Umberto
Gioielleria Pesci
..........................................0737783536 Osimo (AN)
....................................Fax 0737782196 Via Fratelli Cervi, 95 ..............071717729 Fabriano (AN)
....................................Fax 0717238681 Piazza del Comune, 25..............07323413
..................................Cell. 3316261447 ● vedi spazio nella pagina
Metallizzazione
Tacchi Thomas
Trattamento Rivestimento Metalli
San Severino Marche (MC)
Via San Michele, 44..............0733634011
Ottici
Foto Ottica Ciocci
Sassoferrato (AN)
Via Martiri della Libertà, 4
............................Tel. e Fax 0732959116
Tacchi Thomas
Palestre Ginnico-sportive
di Re Umberto
TRATTAMENTO
RIVESTIMENTO
METALLI
Via S. Michele, 44
62027 San Severino Marche (MC)
Tel. 0733 634011
Uff. 071 717729 - Mob. 331 6261447
Via F.lli Cervi, 95 - 60027 Osimo (An)
E-mail: [email protected]
Palestra New Golden Body
Matelica (MC)
Via Ottone IV di Brunswik, 3 ....073783955
Parrucchieri, Acconciatori
Onoranze Funebri Vigiani di Vigiani e Pesaresi Snc Estetica Harmony
Osimo (AN)
Osimo (AN)
Costa del Borgo, 7/9 ..............071714635 Via Don Sturzo, 105 ..............071717827
ELENCO CATEGORICO
Mobili Componibili/Vendita
Arredamenti Camilletti
Sassoferrato (AN)
Via Crocifisso, 41/a..............0732959436
●
vedi spazio nella pagina precedente
Motocicli, Scooter, Cicli/Vendita
60044 Fabriano (An)
Piazza del Comune 25
Tel. 0732 3413
Fax 0732 3213
Officina Severini
San Severino Marche (MC)
Viale Europa, 71 ..................0733645087
................e-mail: [email protected]
di Severini Marco
L. POMPE FUNEBRI
Viale Europa, 71
62027 San Severino Marche (MC)
Tel. e Fax 0733.645087
Cell. 333.5647258
B E N I A N I
di ABOSINETTI GIANCARLO & C. s.n.c.
Abit. - Negozio: Via de Gasperi, 38 - Tel. 0737 83733 - Cell. 329 4168046
MATELICA (MC) - Servizio continuo
108
Parrucchiera Gessica di Cecaloni Gessica
Tarquini Daniela - Salone uomo donna
Petroli/Lavorazione e Fornitura
Sassoferrato (AN)
è gradito l'appuntamento
Via B. Buozzi, 45..................0732958126
San Severino Marche (MC)
Cesauri Walter Petroli
Via Caccialupi, 58 ................0733637501
Sassoferrato (AN)
Via Ischieta..........................0732975045
CESAURI WALTER PETROLI
Tel. 0733 637501
Via Caccialupi, 58
62027 San Severino Marche (Mc)
Parrucchieri Alternative di De Feudis Erminio
Matelica (MC)
S.S. Muccese - C.C. La Sfera
..........................................0737787669
Winning Hair Fashion di Battaglia Ramona
Osimo (AN)
Via Abbadia, 35 ..................0717211414
winning
HAIR FASHION
Zona Industriale Ischieta
60041 Sassoferrato (AN)
Tel. 0732.975045
Cell. 329.2275522 - 320.9229684
Pittori d’Arte, Scenografi, Scultori
Franco Fontanella
Osimo (AN) - Via Jesi, 111
Franco ..................................330913137
Solange ..............................3397039119
Uomo • Donna
Pizza, Pizza al Trancio, Da Asporto
Si lavora per appuntamento
Pizzeria Non Solo Pizza
Osimo (AN)
Via Leoni di Schiavo, 3 ..........0717216072
60027 Osimo (An)
Via Abbadia, 35 - Tel. 071 7211414
Paste Alimentari/Produzione
Pasta Fresca Da Katty Snc
Matelica (MC)
Sede legale e laboratorio:
Via Carlo Cameli ..................0737783591
Punto vendita:
Via De Gasperi, 28 ..............0737787327
Porte, Finestre/Vendita
Artigianlegno Fratelli Maresi A. e M. Snc
Matelica (MC)
Via Colombo, 9
..............................Tel. e Fax 073784724
●
vedi spazio nella pagina
Prefabbricati/Produzione e Fornitura
Prefabbricati Foresi Srl
Pesci Conservati, Surgelati, Congelati Morrovalle Scalo (MC)
Via Michelangelo, 132
Sapore di Mare - Osimo
..........................................0733865227
Osimo (AN)
Via Molino Mensa, 31/33......0717131920
..............e-mail: [email protected]
Sonia e Rosy Snc
Acconciature
Sassoferrato (AN)
Via C. Battisti, 57/a ..............073295066
..................e-mail: [email protected]
Stil Phon di Mercuri Milena
Morrovalle (MC)
Piazza Garibaldi, 10..............0733221203
F.lli Maresi Alessandro e Mario s.n.c.
Via C. Colombo, 9 - 62024 MATELICA (MC)
Tel. 0737 84724 - Fax 0737 782561
109
ELENCO CATEGORICO
è gradito l ’appuntamento
Riparazioni Elettromeccaniche
Ellef di Forastieri Lorenzo
Riparazione Elettrodomestici
Osimo (AN)
Via Marcelletta, 22 ..............3389046734
............................e-mail: [email protected]
Ristoranti, Pizzerie, Trattorie
Bar Ristorante “Da Maria” di Bruffa Claudio
Genga Stazione (AN)
Castello di Pierosara ..............073290014
●
Da Maria
di Claudio Bruffa
vedi spazio nella pagina
SOMMELIER PROFESSIONALE
Hotel Ristorante “Le Grotte” gest. FI.BA. Srl
Genga (AN) - Pontebovesecco
..................0732973035 - 0732972065
....................................Fax 0732972023
●
Ristorante Rustico Panoramico
CASTELLO DI PIEROSARA
TEL. 0732 90014 - 0732 90027 - FAX 0732 90014 - CELL. 339 1426246
a 2 km dalle Grotte di Frasassi
vedi spazio nella pagina
ELENCO CATEGORICO
Hotel le Grotte
Pontebovesecco - 60040 Genga (AN)
Tel. 0732 973035 - 0732 972065 - fax 0732 972023
www.hotellegrotte.it - [email protected]
Via Mazzini, 28 - 62010 Morrovalle (MC)
Tel. e Fax 0733 222579 - Cell. 333 5621993
É gradita la prenotazione
110
Patrizia
Sartoria Conte
di Conte Patrizia Yadeiby
Milly Bar
Sassoferrato (AN)
presso Distributore Tamoil
BAR
RISTORO
GRATTA E
VINCI
RIVISTE E
QUOTIDIANI
RICARICHE
TELEFONICHE
LOC. FORNACE
SP 360
SASSOFERRATO (AN)
Ristorante - Pizzeria al Teatro
Matelica (MC)
Via Umberto I, 7 ..................0737786099
Ristorante Da Bartolo
Sassoferrato (AN)
Piazza Matteotti ..................0732958067
Piazza Matteotti (CASTELLO) - 60041 Sassoferrato (AN)
CONFEZIONI SU MISURA
PER TUTTE LE TAGLIE.
ABITI DA SPOSA,
COCKTAIL, CERIMONIA.
Ristorante “La Scaletta”
Calussi Gianluca
Genga (AN)
Via San Vittore, 12 ................073290061
Patrizia Conte renderàcabelsiolane
ogni donna per qualsiasi oc
Via Cavour n. 26
SASSOFERRATO (AN)
Ristorante Palazzo Baldeschi Srl
Chiuso il Mercoledì
Osimo (AN)
Via Sacramento, 3..................071714566
............................................071715103
Tel. 329 0620256
111
ELENCO CATEGORICO
PER INFO E PRENOTAZIONI: tel. 0732 958067
cell. 349 0595823 / 334 5620556
Ristorante Vecchio Scantinato
Serramenti e Infissi/Produzione
Telefonia E Accessori/vendita
di Cappelletti Manuela
Morrovalle (MC)
Marchigiana Infissi di Ruggeri Furio & C. Snc Spacephone
Via Mazzini, 28 ....................0733222579 San Severino Marche (MC)
Fabriano (AN)
..................................Cell. 3335621993
Via C. L. Celsi, 7 ..................0733645159 Via B. Gigli, 15/C ................0732226630
● vedi spazio a pagina 110
....................................Fax 0733647155
Rosticcerie, Gastronomie
Studi Tecnici
Rosticceria Peccati di Gola
Auxima Engineering Srl
Camerino (MC)
Osimo (AN)
Via Le Mosse, 25 ................0737636641 Via D'Ancona, 73/a ..............0717108095
..................3396225193 - 3470742552 ....................................Fax 0717202846
Sartorie, Ricami/Lavorazione
Telefonia
e
Accessori
Geometri: Micarelli Claudio, Ciuffoni Piero,
Buatti Piergiovanni
Camerino (MC)
Viale G. Leopardi, 36 ............0737633518
Patrizia Conte Sartoria
60044 FABRIANO (AN)
di Conte Patrizia Yadeiby
Via B. Gigli, 15/C
Sassoferrato (AN)
Via Cavour, 26 ....................3290620256 Giorgi Paolo Geometra
Studio
Tecnico
Tel.
0732 226630
● vedi spazio nella pagina precedente
Osimo (AN) - Piazza Rosselli, 11
............................Tel. e Fax 0717132607
The Luxe
..........................................3386364713 Tende, Tendaggi/Produzione
Filottrano (AN)
Via G. Di Vittorio, 9 ..............0717223503
Structura
di Mandolesi e C. Sas
....e-mail: [email protected]
Angeloni Luciana di Carosi Morena
Osimo (AN)
Agugliano (AN)
Via Mons. O. Romero, 31 ....0717276071 Via De Gasperi, 32 ................071907447
Scavi E Demolizioni
Studio Tecnico Geom. Giammario Crescimbeni
Micarelli Filippo Movimento Terra
Treia (MC)
ANGELONI
Camerino (MC)
Via dell'Industria, 2 ..............0733843558
Loc. Rio ......0737616822 - 3381753106 ..........................................3358334360
LUCIANA
......e-mail: [email protected]
Tartabini Ottavio e C. Snc - Movimento Terra
San Severino Marche (MC)
Località Marciano ................0733630131
Simone ........................Cell. 3356295822
..............e-mail: [email protected]
ELENCO CATEGORICO
Serigrafie/Attrezzature e Impianti
Deltaprint
di Bordo Daniela & Marzioni Maria Grazia Snc
San Severino Marche (MC)
Via Fratelli Acciaccaferri, sn ..0733639154
....................................Fax 0733646490
di Carosi Morena
Geometra
TENDAGGI e INFISSI
Giammario Crescimbeni
Via dell’Industria, 2
62010 Treia - MACERATA
Tel. e Fax 0733.843558
Cellulare 335.8334360
Supermercati, Grandi Magazzini
Food Service Srl
Trodica di Morrovalle (MC) - Via XXV Aprile
Via A. De Gasperi, 32
AGUGLIANO (AN)
Tel. 071 907447
Tende, Tendaggi/Vendita
Centro Tendaggi Srl
Ancona (AN)
Via Spadoni, 5......................0718046067
●
vedi spazio nella pagina
Tessuti, Stoffe, Filati/Vendita
Fausto Pallotti
Passo di Treia (MC)
Corso Garibaldi, 145 ............0733542152
112
INVIARE A MEZZO FAX
➧
DIFENDI I TUOI DIRITTI
➧
Invio fax
al numero:
0522 019966
oppure spedire in busta chiusa a:
EUROPA DEI DIRITTI
Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia
Desidero iscrivermi all’Associazione senza fini di lucro “Europa dei Diritti”.
L’iscrizione è gratuita e mi permetterà di scaricare senza alcun costo le pubblicazioni in formato pdf dal
sito di Europa dei Diritti e ricevere le vostre newsletter informative.
Potrò inoltre segnalare temi e inviare quesiti a cui il vostro team legale potrà rispondere e potrete pubblicare
gratuitamente sul sito, sul blog ”Noi Cittadini” e sulle pubblicazioni che di volta in volta realizzerete.
Qualora riteniate il materiale da me fornito, o i quesiti posti, idonei ad una risposta personale, vorrete cortesemente scrivere, sempre gratuitamente, alla casella di posta elettronica sotto indicata e/o al numero di
fax e/o all’indirizzo personale.
E-MAIL
.[email protected]........................................
COGNOME
NOME
VIA/PIAZZA
N.
C.A.P.
CITTA’
PROV.
TEL.
CELL.
FAX
LUOGO NASCITA
DATA NASCITA
LUOGO:
/
/
CODICE FISCALE
................................................................... DATA: ..............................
FIRMA LEGGIBILE ...........................................................................................................
(L’Associazione confermerà l’adesione pubblicando il cognome e nome dell’associato nel sito www.europadeidiritti.it entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta di iscrizione)
www.europadeidiritti.it
[email protected] - Fax 0522 019966
Noi Cittadini
ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI -
n. 326f del “Guida del Cittadino” - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/1997 - Prop. Gruppo Guide Italia Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio
Sassoferrato
ISI P O S T E I T A L I A N E
Aut. SMA/CN/RE1055/2008
Valida dal 31/07/2008
Edizione 2009/2010
Scarica

Noi Cittadini Edizione 2009/2010