Comunità Montana del Gemonese,
Canal del Ferro e Val Canale
CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI
TESORERIA (PROCEDURA APERTA)
“SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2015/31.12.2019”.
Si rende noto che il Comune di Pontebba – Sede legale: Piazza Garibaldin. 1 – 33016 Pontebba per
il tramite della Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale- Centrale
Unica di Committenza Sede Legale: via Pramollo n° 16 - 33016 Pontebba (UD) in esecuzione
della determinazione a contrarre n. 156 del 22-08-2014, esecutiva, del Responsabile del Servizio
Economico, Finanziario, Sociale e Tributi intende procedere, mediante procedura aperta, alla
concessione della gestione del servizio in oggetto.
Il Responsabile del Procedimento è la rag. Rosalba Micossi – Titolare P.O. Economico-Finanziaria
del Comune di Pontebba.
Il Responsabile del servizio è il Dott. Alessandro Oman – Responsabile dell’Area Amministrativa- Centrale
Unica di Committenza che agisce per la procedura di gara per conto del Comune di Pontebba.
All’appalto si applicano le norme del D.Lgs. n. 267/2000 e del D.Lgs. n. 163/2006 nonché le altre
norme vigenti in materia di pubblici appalti.
1) Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Pontebba – Sede legale: Piazza Garibaldi n. 1 – 33016
Pontebba Telefono 0428-90161 – telefax 0428-91133 per il tramite della Comunità Montana del
Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale- Centrale Unica di Committenza Sede Legale: via Pramollo n°
16 - 33016 Pontebba (UD) Telefono 0428 90351- Telefax 0428 90348 C. Fisc. n° 93014310309 - P. IVA
02290030309
e-mail:
[email protected],
PEC
[email protected] – Indirizzo internet: www.cmgemonesecanaldelferrovalcanale.it
Tutta la documentazione per la gara di cui in oggetto è visibile sul sito internet dell’Ente www.cmgemonesecanaldelferrovalcanale.it – Sezione “Bandi, Appalti e Gare LL.PP. Servizi e Forniture”
Per informazioni tecniche relative al servizio in oggetto le ditte interessate potranno rivolgersi a:
- rag. Rosalba Micossi:
mediante email all’indirizzo: [email protected]
I quesiti e/o chiarimenti richiesti con le relative risposte saranno pubblicati sul sito internet della
Comunità Montana.
Per informazioni circa le modalità di gara le ditte potranno rivolgersi all’Area Amministrativa –
C.U.C.: geom. Mariangela Ottogalli: [email protected] cm-pontebba.regione.fvg.it
2) Indirizzo al quale inviare le offerte:
Le offerte devono pervenire, con le modalità specifiche nel disciplinare di gara, alla Comunità
Montana del Gemonese Canal del Ferro e Val Canale – Via Pramollo n. 16 – 33016 Pontebba (UD),
entro le ore 12.00 del 6 ottobre 2014.
L’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo è il seguente: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.00
alle ore 14,00, martedì e giovedì dalle ore 8.00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00.
3) Oggetto della concessione:
Descrizione:
Gestione quinquennale del servizio di tesoreria del Comune di Pontebbaa, secondo le prescrizione
dello schema di convenzione allegato al presente bando di gara. Tale convenzione costituisce la
prescrizione minima che l’impresa partecipante alla gara deve rispettare ed accettare
incondizionatamente.
L’aggiudicatario non potrà appaltare il servizio oggetto di concessione. La gestione del servizio di
Tesoreria è attuata tramite concessione di servizi (art. 30 del D.Lgs. 163/2006).
- CIG Z251084388 – CPV 66600000-6 –
Luogo di prestazione del servizio:
Comune di Pontebba (UD).
Divisione in lotti:
La concessione non divisibile in lotti.
Ammissibilità di varianti:
Non sono ammesse varianti.
Durata della concessione:
Dal 1° gennaio 2015 fino al 31 dicembre 2019.
Importo del servizio:
Il servizio in appalto deve essere prestato a titolo gratuito.
Ai soli fini dell’individuazione della disciplina applicabile in materia di appalti di servizi il valore
dell’appalto, ai sensi dell’art. 29, comma 12, del D.Lgs. n. 163/06, nonché ai fini dell’acquisizione
del C.I.G., è stimato in Euro 1,00.
Cauzioni o garanzie richieste:
Non è richiesta alcuna cauzione.
4) Condizioni e requisiti per la partecipazione alla gara:
Soggetti ammessi alla gara:
Possono presentare offerta i soggetti in possesso dei requisiti di seguito indicati:
Requisiti generali:
a) requisiti di ordine generale di cui all’art. 38 del D.lgs. 163/2006.
Requisiti di idoneità professionale:
b) essere banche autorizzate a svolgere l’attività di cui all’art. 19 del D.lgs. 385/1993 o soggetti
abilitati all’esercizio del servizio di Tesoreria ai sensi dell’art. 208, comma 1 lett. c) del D.Lgs.
267/2000, indicando la normativa di riferimento, il titolo di abilitazione, gli estremi di iscrizione
all’albo di cui all’art. 13 del D. Lgs. 385/1993 o eventuale possesso del codice rilasciato da Banca
Italia per la Tesoreria Unica.
c) iscrizione nel Registro delle imprese per attività corrispondenti all’oggetto della concessione.
Requisiti di capacità tecnica:
d) disporre di una procedura software per la gestione informatizzata del servizio di tesoreria, per
lo scambio di flussi informativi e per il collegamento diretto on-line tra Ente e Tesoriere;
e) disporre di uno sportello bancario attivo sul territorio del Comune di Pontebba ovvero obbligarsi
in caso di aggiudicazione ad aprirne uno nel medesimo Comune entro il 31-12-2014;
f) avere gestito nell’ultimo triennio (2011/2013) almeno un servizio di tesoreria per un Ente
Locale.
Raggruppamenti temporanei d’impresi e consorzi ordinari:
Sono ammessi alla gara anche imprese temporaneamente raggruppate e consorzi ordinari.
In caso di partecipazione di Riunioni di Concorrenti, quest’ultimi dovranno conferire, prima della
presentazione dell’offerta, mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi qualificata
Mandataria il quale esprime l’offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti. Il mandato
conferito deve risultare da scrittura privata autenticata.
E’ fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o
consorzio ordinario di concorrenti ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale
qualora abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di
concorrenti.
Ai sensi degli artt. 36, comma 5 e 37, comma 7 del D.lgs. n. 163/2006 i consorzi di cui all’art. 34,
comma 1 lett. b) e c), sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio
concorre. A questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara;
in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il Consorzio sia il consorziato. In caso di
inosservanza di tale divieto si applica l’art. 353 del codice penale. E’ vietata la partecipazione a più
di un consorzio stabile.
L’art. 37, comma 8, del D.Lgs. n. 163/2006 consente altresì la partecipazione di offerte da parte di
associazioni temporanee di imprese o di consorzi ordinari di concorrenti di cui alle lett. d) ed e) art.
34, comma 1, D.Lgs. n. 163/2006, anche se non ancora costituiti. In tal caso l’offerta deve essere
sottoscritta da tutte le imprese che costituiranno i raggruppamenti o i consorzi e contenere
l’impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese conferiranno mandato
collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, da indicare in sede di offerta e qualificata
come Mandataria, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti.
I requisiti generali e di idoneità professionale dovranno essere posseduti singolarmente da tutti i
partecipanti al raggruppamento temporaneo o al Consorzio ordinario di concorrenti.
I requisiti di capacità tecnica e professionale potranno invece essere posseduti anche da uno solo dei
soggetti costituenti il raggruppamento o il Consorzio ordinario di concorrenti, che assumerà il ruolo
di mandatario.
5) Procedura di gara:
Tipo di procedura:
Procedura aperta da esperirsi ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs n. 163/06.
Criterio di aggiudicazione:
L’aggiudicazione avverrà con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. La
concessione verrà aggiudicata al concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto determinato
sommando il punteggio complessivo ottenuto per l’offerta tecnica ed il punteggio ottenuto per
l’offerta economica. In caso di parità di punteggio globale, l’aggiudicazione avverrà a favore del
concorrente che avrà ottenuto il maggior punteggio complessivo relativo agli elementi economici.
In caso di ulteriore parità, si procederà mediante sorteggio.
Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta
conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto.
Termine per ricevimento offerte:
non più tardi delle ore 12.00 del giorno 6 ottobre 2014, termine oltre il quale non resterà valida
alcuna offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva ad offerta precedente.
Lingua:
Tutti i documenti presentati devono essere redatti in lingua italiana.
Termine di validità dell’offerta:
I concorrenti potranno svincolarsi dall’offerta decorsi 180 giorni dalla gara, ove l’Amministrazione
Comunitaria non abbia provveduto all’aggiudicazione del servizio ed alla stipula del relativo
contratto.
Seduta di gara:
ore 10.00 del giorno 7 ottobre 2014, presso la sala giunta della Comunità Montana del Gemonese,
Canal del Ferro e Val Canale – Via Pramollo n. 16 - Pontebba;
Soggetti ammessi all’apertura delle offerte: chiunque sia interessato può presenziare allo
svolgimento della gara, ma soltanto i titolari o i rappresentanti legali delle ditte partecipanti, o
persone dagli stessi delegate o munite di procura speciale, hanno diritto di parola e di chiedere
dichiarazioni a verbale.
6) Altre informazioni
Informazioni complementari:
in caso di gara deserta l’Amministrazione si riserva di affidare l’appalto con procedura negoziata. Si
procederà all’aggiudicazione anche in caso di presentazione di un’unica offerta valida.
Procedure di ricorso: tutte le controversie sono devolute alla giurisdizione esclusiva del giudice
amministrativo ai sensi dell’art. 244 del codice dei contratti.
7) Trattamento dei dati personali:
Ai sensi degli artt. 18 e 19 del D.Lgs n. 196/03 i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti
presso il Servizio Finanziario e l’Ufficio Contratti del Comune, per le finalità dell’aggiudicazione
del contratto d’appalto oggetto del presente bando e saranno trattati dagli stessi uffici anche
successivamente all’aggiudicazione del contratto per finalità inerenti alla gestione dello stesso. Le
informazioni richieste potranno essere comunicate solo ai soggetti titolari per legge del diritto di
visione e rilascio copie dei documenti amministrativi. L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 13
del citato Decreto. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del responsabile del
trattamento dei dati ovvero il Responsabile dell’Area Amministrativa dell’Ente.
Pontebba, lì 01-09-2014
Prot. 0008189
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
dott. Alessandro Oman
Documento informatico sottoscritto digitalmente ai sensi degli artt. 20 e 21 del D.Lgs. 82/05 e s.m.i.
Documentazione allegata al Bando:
- Allegato A- Istanza di partecipazione
- Allegato A1- Autocertificazione carichi pendenti
- Allegato B- Modello Offerta tecnica
- Allegato C- Modello Offerta economica
- Allegato D- Convenzione di tesoreria
- Allegato E- Disciplinare di gara
Scarica

Bando di gara affidamento servizio di tesoreria