L’Ospedale Spoke
M Monza°, J Piras*, R Banfi*, E Lualdi##, S Chiaravalle#,N Scoppetta°
° Medico, S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Saronno, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
*Infermiere, S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Saronno, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
# Direttore S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Tradate, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
# # Direttore D.E.A., Presidio Ospedaliero di Busto Arsizio, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
PRESIDIO OSPEDALIERO DI SARONNO
DIPARTIMENTO DI EMERGENZA E ACCETTAZIONE
STRUTTURA COMPLESSA DI PRONTO SOCCORSO
DIRETTORE DR. NICOLA SCOPPETTA
essere curato in tempi rapidi
Essere curato in maniera corretta
Essere curato in sicurezza
essere trasportati in luoghi adatti
L’attesa del cittadino in una condizione clinica di imminente o
potenziale pericolo di vita (sindrome coronarica acuta, trauma
grave, ictus, altro) si identifica con la cura giusta nella struttura
sanitaria giusta, nei tempi e modalità giuste.
L’attesa deve essere soddisfatta con l’arruolamento del malato in
imminente potenziale pericolo di vita nel Percorso Emergenza
Urgenza inserito nel contesto di un modello “Hub & Spoke”
essere preso in carico da un riferimento certo e unico
avere informazioni sullo sviluppo del proprio percorso di cura
avere coordinamento, integrazione, continuità tra le fasi del
percorso
essere ascoltato, rassicurato, accolto,
comfort, privacy e tutela della dignità
percepire omogeneità ed equità nell’accesso e nella fruizione
dei servizi
Chirurgia
Generale
Neurochirurgia
Chirurgia
Cardio-Vascolare
Rianimazione
Cardiologia
Ortopedia
Neurologia
Medicina
Pediatria
Altre
specialistiche
Servizi
Il medico d’emergenza-urgenza è necessario che governi il sistema
Chirurgia
Generale
Rianimazione
Ortopedia
Cardiologia
(Reperibilità)
Neurologia
Pediatria
(Reperibilità)
Medicina
Altre
Specialistiche
(Reperibilità)
Servizi
(Reperibilità)
Chirurgia
Generale
Ortopedia
(Reperibilità)
Medicina
Altre
Specialistiche
Servizi
(Reperibilità)
(Reperibilità)
Il medico d’urgenza per poter garantire il corretto processo di cura in tempi
congrui deve molto spesso avvalersi dei percorsi della rete hub & spoke
Formazione continua del personale
Protocolli condivisi nella rete intraospedaliera
Protocolli condivisi nella rete extraospedaliera
Teleconsulenza e percorsi agevolati
Protocolli validati di trasporto extraospedaliero
Condivisione delle risorse
SAPERE:
identificare le principali condizioni cliniche che
sono pericolose per la vita del paziente
SAPER FARE:
essere in grado di definire ed applicare l’esatto
iter operativo necessario a mettere in sicurezza
il paziente
SAPER ESSERE: adattare il proprio comportamento a quello degli
altri componenti dell’équipe al fine di perseguire
la maggior efficacia possibile degli atti
necessari allo svolgimento dell’intervento di
emergenza
Emorragia post traumatica
Neurochirurgica
Trombolisi
118
Emodinamica
Hub
Stroke Unit
Spoke
Chirurgie superspecialistiche
Spoke
Spoke
Valutazione del rischio
secondo Eherenwerth
Visita di PS
Classe I e II
Classe III
Il paziente:
 non richiede o richiede
raramente il monitoraggio
dei parametri vitali
 non ha bisogno di una linea
venosa
 non
richiede
la
somministrazione continua
di ossigeno
 non deve essere trasferito
in terapia intensiva
Il paziente:
 richiede frequente controllo
dei parametri vitali
 ha bisogno di una linea venosa
 non
ha
bisogno
di
monitoraggio invasivo
 può
presentare
lieve
compromissione dello stato di
coscienza (GCS > 9)
 può
presentare
lieve
o
modesto distress respiratorio
 richiede
somministrazione
continua di ossigeno
Trasporto non
medicalizzato
Classe IV e V
Il paziente:
 richiede intubazione tracheale

richiede supporto ventilatorio
ha bisogno di due linee venose o CVC
può presentare distress respiratorio grave
può presentare una compromissione dello stato
di coscienza con GCS < 9
può richiedere la somministrazione di farmaci
salvavita
è trasferito in rianimazione e terapia intensiva



non può essere completamente stabilizzato
richiede monitoraggio e supporto vitale invasivo
richiede terapia salvavita durante il trasporto





Medico:
Rianimatore
Cardiologo
Medico:
Rianimatore
Trasporto medicalizzato
Le fasi del trasporto sono:
preparazione
trasporto
stabilizzazione
Dettagliando maggiormente le fasi:
planning percorso (preparazione e coordinamento);
preparazione del paziente (tecnica, meccanica,…)
trasporto del paziente
arrivo all’area di destinazione e stabilizzazione
trasporto di ritorno
ripristino della situazione pre-trasporto.
118
AO 1
Disponibilità
diagnostiche
carico PS e
difficoltà ricettive
Disponibilità posti letto
e sale operatorie
AO 3
AO 2
Instradamento da CO118 più efficace, la CO118 può vedere in tempo reale
sul territorio la disponibilità di risorse critiche per l’Emergenza – Urgenza
degli ospedali in rete,
Processo di comunicazione dati AO/CO118 strutturato e responsabilizzato
Controllo disponibilità delle risorse aziendali interne a beneficio della
Direzione Sanitaria, della Regione (AREU) e dell’ASL
Efficace comunicazione con la CO118 volta ad evitare sovraffollamenti ed
intasamenti delle strutture di emergenza – controllo flusso in ingresso, si
segnala l’effettivo carico di lavoro della AO comprensivo di pazienti
autopresentati ed inviati da CO118
Verifica disponibilità delle risorse critiche sul territorio per trasferimenti
da PS a vantaggio delle AO e Pronto Soccorso
2
1
L’Ospedale Spoke
M Monza°, J Piras*, R Banfi*, E Lualdi ##, S Chiaravalle#,N Scoppetta°
° Medico, S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Saronno, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
*Infermiere, S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Saronno, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
# Direttore S.C. di Pronto Soccorso, Presidio Ospedaliero di Tradate, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
## Direttore D.E.A., Presidio Ospedaliero di Busto Arsizio, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (VA)
PRESIDIO OSPEDALIERO DI SARONNO
DIPARTIMENTO DI EMERGENZA E ACCETTAZIONE
STRUTTURA COMPLESSA DI PRONTO SOCCORSO
DIRETTORE DR. NICOLA SCOPPETTA
Scarica

L`Ospedale Spoke - Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi