LIGURIA
SOLUZIONE
Polizza lnfortuni
POLIZZA
n.
5
LIGURIA
ss2se48
ASSICURAZIONI
Fondiaria-SAl, iscritto all'Albo dei gruppi assicurativi
Sostituisce poLzza n.
Direzione e
iltil llil llilt ililt ilil ililt ilil ]ilt ililt till ll]
*168928948ó*
Codice Fiscale/Partita IVA
930L9650840
CAP Località
92020 SAÌ{I GIOVAIVNI GEMINI
Scadenza
Scadenza 1a rata
alle ore 24 del
alle ore 24 del
02/Lo/20L3
02/1,0/2013
SACRAMENTO
DURATA
Effetto
dalle ore 24
CONTRATTO
del
02/to/20L2
Anni01 99.000
ASSICURATI n. 634
N. a) Cognome e Nome
d) Professione/Attività (Codice e descrizione)
2
al n. 030 -
rlilll
COMP. G. PHIIJIPPONE
lndirizzo
1
p.A.
Codice Subagenzia
CONTRAENTE
VIA
S.
PALERMO GRATTACIELO
Codice Autorizzazione
IST.
Società di Assicurazioni S.p.A.
coordinamento FONDIARIA-SAI
Agenzia
948
-
Sede Legale 20161 MILANO - Via Senigallia 1812îel (+39) 02.6402.'t - Fax (+39) 02
6402.2331 www. liguriassicurazioni.it - Capitale sociale € 36.800.000 int. vers. Numero
di iscrizione al Regìstro delle lmprese di Mihno e Codice Fiscale 00436950109 Partita
l.V.A. 11929770151 lmpresa autorizzata all'esercizio delle assicurazioni a norma art.
65 R.D.L. 294-1923 n. 966 (G.U. 14-5-1923 n. 112) lscritta alla Sez. I dell'Albo
lmprese presso I'ISVAP al n. 1.00009 Società appartenente al gruppo assicurativo
Prov
AG
Frazionamento
Annuale
b) Data di nascita c) Beneficiari in caso di morte
e) C/asse di attività
a) ***************
b)
c)
b)
c)
d)
3
a) ******:r********
d):
,a) ***************,,
4
a) ***************
,
e)
d)
e)
.:
b)
b)
:
c)
e)
c)
e
PREMI ANNUI
GARANZIE PRESTATE E SOMME ASSICURATE
Ass.
rMoÉe
N.
lnvalidità
lnabilità
Permanente
Temporanea
(comprese imposte e frazionamento)
Diaria
Rimborco
Spese di Cura Ricovero e
Gesso
1
0
0
0
0
2
3
0
0
0
0
0
n
0
n
0
n
0
n
4
Gondizioni Aggiuntive (*)
(son o ope ra nti se rich i a m ate)
lnfoiluni
Assistenza
0, 00
0ro
o; oo
0r0
0, 00
0r0
n rìn
nn
e tNAtL; ó = fi'anchigia 5% su t:p.;
Aqqlumivè: A = info{uni probsslonali; B = infortuni elraprofès€ionali; C = invalidÍà pèrmanente tabe
H = invalidità pemanènlo pér medici, per artjgti e mugicisti proftasionbti; I = rischi sportivi (esctuse immgrsioni con autorespirabre);
= esenzionè franchigia
L = rbchi sportivi (comprese immenionicon autorespiretore). Condizioni riseNale alle aziende: il = R.C. del Contraente: N = esooerc denuncia altre assiourszioni;
O = esonero denuncia inbrmita; P = assicurazionè sullé rètdbuzionj.
(') Condizioni
l.P.;
G
DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE
atìe:
Ai sènsi degli artt. 1892 e 1893 del C.C., Elativamente a ciascun Assicurab, il Codraente dichiara
a) non è alfetto da imperf,ezioni fgiche, minoraroni anatomiche o
funzionali; b) non ha subito inforùrni invalidanti negli ultimi due
c) non ha in corso né ha avuto annullatè polizze di assicuraaoni contro gli inbrfuni.
(Drvarf;an!4'tr spcElflcàr. r.rlo sprzro lotfoslrate .ldre Condlzlonl P',úIco/d,tt)
anni;
CON DIZIONI PARTICOLARI
-FORMA PARTE INTEGRANTE DELI,A PRESENTE POTJTZZA IJA NS.OFFERTA DEL 20.09
-N.AITUNNI ASSICUR.A,TI 634
-c. r . G.
,
PREMIO AI{NUO PRO CAPITE E . 4 ,35
.t2.
.
zB40 65CB5F
ALLEGATI Sono
I
Premio alla firma
GARANZIA
lnfoÉuni
Premio netto
2 6Rg '76.
Assistenza
Accredito
n^(
nnn
lmoonibile
) AAg
n nr
lmooste
'76-
nnn
c,-t t L
nnn
Totale
2 1q'7 oo
nnn
Tòl-: l
2.'757 , 00
Premio rate successive
GARANZIA
lnfoÉuni
Premio netto
2 6.P',q '76.
Assistenza
Totale
lmposte
R"7
n^('A
nnn
Totale rate successive
2 757_ oo
in
'r'prDr.^ orioinale in
Dichiaro di aver ricevut,o oggi
Fatto
ORIGINAIJE
Mod. NF48L
- Ed. 06-201 1
2 .757
non
,00
it
PER IIJ
ll
Gf,(}PPO
Fot{0tÀRtAsÀr
I'importo de1 "Tot.ale favore lriguria"
Firma dell I Esattore
soLuzI:0NE
Polizza lnfortuni
L'assicurazione è prestata in base alle didìiarazioni del Contraente riportate nella presente polizza ed è regolata dalle Condizioni
Generali di Assicurazlone riportate nel mod. NF/EA - Ed. 06-2011. ll Contraente dichiara di [email protected] ed [email protected] le norme
riprodotte nel sopra richiamato Libretto, che dichiara di ricevere @ntèstualmente al presente atto, norme che costituiscono parte
integrante della presente polizza.
IL CONTRAENTE
SCOLASTICO
I L DIRIGENTE
'
fr**
tarnela
U
Società di
:t,.;::lll.'.1,.,..n:
norco)
n GsuPP0
"-
.t:
i:i.:
.i
t0t{M,*rA5Àt
CONSEI{SO AL TRATTAIIEI{ÎO DÉI DAN PERSONAII
Pr€go atto dell'lnbmativa dc€vuta, aisensi degliaÉ.23,28 e
13 del D.Lgs 30/08/2003 n. 196:
tcconaento
I
al trattanento da patte del TMaE, nonché dellí afrd soggetti dela Ca.?i'na Assidntiva,
rawtb
.
giuúico da cgncludere
o
ir
&i
datí personali sia @muni sia sensibili, che
essere cor /a Socrbfà asshÚfttice;
nÌ tig
ardano, tunzionate al
al trasferinehb degli sfessi daf dal'esferc lPa esi UE e Paesi exta UE)
acconlenfo F)
pt
'
al tEttanento dei dati pe|sonali comuni che ni Nuardano
frnalità di pmf azione della Clicnda, d'inîomazbne e $omoziqre connerciale di
Società del Gtupp FONDIARIA -SAI, nonché di indqini sùl gndhnento clca Ia qualità di que i già i.cvuti e di úcerche di mercato;
'
al taíednento degli stessl a/'esterc lPaes, UE e Paesl exta UE) Nr finalità dl prúlaziotv ddla Clientela d'infomazione e pohoziooe conmerciate .!i pto.lotti e
seîJí.i dí Società del Grupp FONDIARIA -.sAl, norché di indagini sul $adinento circa la quaM di que i già ticèwti e di dc'Jrche di nercalf.;
O
(ove I'intercesab NON inbnda dale il ptoptio cúscnso al hatlanento e hasleÉnenf' a bs/.'erc dei srloi dati ,É'rsonall
frnatítà dl Nofrtazione detta
Cliohtela, d'inbmazione e pomozlone cgnnerciab, horché di ind$ine sul gtúhvnto circa la qual A dei r/úofli elo seMizi ùcewti e di tbèrche di nercato,
deve [email protected] la parola 'NON" a a patula 'acconsé,t'o')
cons{Panú$ffp/sttlugile0"rtu
..NTRAENîE (hns
Gli
s$lizi di
.tela visente nomativa.
hrneto 0e llom)
Assicurati l.
4.
2.
Agll efi.tu d.gll artt l34l e 1u2c.c.,ll .ottoscdúo dlchl.ra
Condlzlonl di AssicuÈzlone sopra dchlamato:
2.8
4.4
5.7
5.9
o
pî
Rimane feÍmo che it
rL
Wdofri
- Persone non assidrlabili
- De,tèminszioîe dell'indennizzo - Perizia
di appmvaro e6prc!3.m6
.le
5.
dbpooiziorl degli.rticoll seguenti, rtportati retfibrettode[e
@nhatude
Alùe as8icurazioni
- Prorcga dell'aasicuEzione
-
IL CONIRAENTE
ll ContraenG dichiara
'll
Faaclcolo
inohe
di aver dc€vuto dall'intermediado, prima della sottoscfizione della pdizza:
lnform.tivo
As.icuEzione
od. NFa8F - Ed.
08-20{l
(contenente la
Not! lntorm.tiv. ilod. NF48N - Ed. 06.201'1, comprensiva det Gto€sarlo, e
od. NF,|8A - Éd. 08-2011) di cui al Regolamento lsvap n. 35 del 26/5/20t0,
di averne preso visione e di accatt€me i contenuti;
.
re
rnrom.rv. prccortrld,ldtHftFEllliEi 6G0lAll[[G6]ra
(Ùott so Cornelo De ltora)
2, det Resotam€nb tsvap n. 5 der 16/10/2006.
IL CONTRAENTE
Regolsmenb lsvap n. 5 del 16,/f0/2006 a confema della volonta d dìpulafe ll ptersenie conbatb.
rLcoNrRAEirrE IL DIRIGENTE
SC0LAST|Co
----TW.efrffidhf4orco)
te
condizlont dt
I!
GRUPPO
I()I{DIARIASAI
neralidiAssicurazione-SolUzione-Siconviene
di intendere operanti e, se contrastanti, prevalenti, le seguenft
AGENZIA
òen"r"te palermo Grattacielo, Piazzale Ungheria n. 73. Tel: 091/334730 - 091 13284o3, fax:091/7496018'
e-_mail:[email protected],cuièassegnatalaPolizza',
Àg";à
ALLlEvl
'
frequentano i corsi di alfabetizzazione e le
Gli iscritti presso I'lstituto Scolastico Contraente, compresl I non iscritti che
150 ore.
ASSIGURATO
i genitoi membri degli
Gli a/tievi dell,lstituto Scolastico aderente eil personale scorastbo docente e non docente,
organi cottegiali ilcui interesse è protetto dall'assicurazione'
ATTIVIÀ PARASCOLASTTCHE (compresi i relativi trasferimenti collegiali)
-.ànìt""tationisportive a qualsiaèitivetìo ienitoriate (comunale, provincialè, regionale, nazionale, intemazionale);
gite, visite e viaggi di istruzione, incontri sociali;
íi;ii" ;;t"ó";;É" à norma a"itó uig"nti oi.po"ittoni possono essere efiettuati a scavi, cantieri, aziende e laboratorie
che tali attività siano dirette
compresa lÉventuale partecipaziorie ad attività pratiche e/o lavorative, sempre
quale si
dell'lstituto Scolastico aderente e/o da personale dell'azienda presso la
personale
-
-
sorvegliate dal
svolge lo stage.
scolastico
BENEFIGIARIO
if
roòl"ttào itoggetti ai quati ta Società
deve liquidare I'indennizzo in caso di sinistro rnortale'
'
'
.
'
CONTRAENTE E INTESTATARIO
ll soggetto che stipula I'assicurazione.
DAYHOSPITAL
óLg"Ài" aiurn" in istituto di cura, che non comporta pernottamento, documentato da cartella clinica'
DAYSURGERY
non comporta pernottamento,
tntervento chirurgico efiettuato in istituto di cura in regime di degenza diurna, che
documentato da cartella clinica'
DANNOESTETICO
Deturpazione obiettivamente constatabile.
FRANCHIGIA/SCOPERTO
parte del danno indennizzabile, espressa rispettivamente in cifra fissa o in giorni (franchigia) o in percentuale
(scoperto), che rimane a carico dell?ssicurato.
GESSATURA
ortopedic.i immobilizzanti
Consiste nell'immobilizzazione di arti, apparati e distretti anatomici mediante app,gr.ecchi
similari'
realizzati con gesso espressamente modellato o altri materiali
può consistere anche nett'immobìii'j )ion mediante tutori ortopedici esterni di materiale vario, fissatori esterni,
gesso da modellare e la cui applicazione, effettuata
stecche digitali che raggiungano le stesse finalità terapeutiche del
fratture ossee, lesioni
in istituto di cura e comunque da specialista ortopedico, sia resa necessaria a seguito di
capsulari.o rotture legamentose complete o parziali'
dovuta a fratture sc,omposte delle coste e del bacino o a frattura
Éi!qrìp"i"t"
g"úìur"
"n"É"iinfuìbilizzazione
"
costali.
due archi
composta di almeno
Non!óno
consiOeràti mèzzidi immobilizzazione validiaifinidell'efiicacia della garanzia assicurativa:
elastiche in genere
a) le fasce "orunque
bi i bendaooi alla colla di zinco o cosiddetti "molli"
cÍ i Uusti ofópeaici elastici (CAMP 35, MZ e simili)
d) i collari di Schanz, Colombari o Philadelphia
-3-
e)alÙimezidisemplicesostegno,contenimentog{ii616$i|iz.razrcneaverrrianalogtEcarattefis1ic?|ediquelli
ebncatialle pr€cedenti lettere a)' b)'c)' d)'
I}IDET{NIZZO' RISARCITENTO
La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro'
produca come conseguenza diretta ed escrusiva, resioni
a causa fortuita, viorenta ed estema, che
fisicfre obiettivamente rilevabili.
Sono mnsiderati rnfoftuni anche"
i colpi di sole o di calore o di freddo, le embolie
- I'annegamento, t,assioeramenìo, il congelamento, la folgorazione,
consegúenti ad immersioni subacquee con autorespirato'": - - la*i""".""to acuto e te tesionìàèiivanti da ingestione o da assorbimento di sostanze;
- l'asfissia non dipendente da malattia;
di morsi o punture di animali;
- i" ón""gu"nté, obiettivamenie con;tatabili,
-iI;;; dÌÉtfienie ed esclusivamente determinate da eventitraumatici'
H:î,:T"Ìl?"
INVALIDÍA PERMANENTE DA INFORf UNIO
ti"ut" totale o paziale, della capacità generica dell'Ass'curafo allo
La perdita definitiva,
""guitoîiinìo-rirnó,'in
dalla sua professione'
Oi un qualsiasilavoro, indipendentemente
,
"uJfgit"nto
della stipulazione dettapotizzaeche
dicui lAssicuraro non era a conoscenza al momento
morboso'
precedente
unàmanifestazione, seppure improwisa' diun
ilîtîIJà'JtÎi#J:,}a
*Àunqu"
non
"ia
IIASSIMALE
presta
là iòmmaRno atta concorrenza della quale la società
la garanzia.
PERSONALE SCOLASTICO
non docente, altri operatori scolastici regolarmente autorizzati'
Personale docente, supplenti temporanei, personale
personale in quiescenza che prestano la loro opera negli
owero: ifamiliari, gli obiettori di coscienza, ivolontari, il
organismi di gestione dell'lstituto Scolastico aderente'
POLIZZACONVENZIONE
ll documento che prova I'assicurazione'
RESIDENZA
Lìióin'rì"rià
in
I'Assicurafo ha stabilito la dimora abituale'
"ui
RrcovERO
olié-*Ili
hospital / day surgery'
i.tituto dicura che comporta pemottamento oin day
i"a:"1"#?lî:[tffi
assicurati, r'opzione di saranzia
r,"r"i"ur"rione ner quare sono indicati: ir numero desri
premio'
e scadenza della garanzia'
prescelta con le relative somme assicurate, la decorrenza
il
conteggio del
SINISTRO
ttvàrlicarsi Oettatto dannoso per il quale è stipulata I'assicurazione'
SOCIETA
Liguria Società di Assicurazioni S'p'A'
STRUTTURESANITARIE
day suryery'
e cura, istituto scientifico' case di cura ' day hospital /
Policlinico universitario, ospedale, istituto di ricerca
Sono
autorizzati
regolarmente
oi fisiokinesiterapia e riabilitazione
poliambulatori meoici, centrilìa-g.""ti"i
-le
e
fisioterapiche
"""triche hanno prevaientemente finalità dietologiche'
strutture
esclusi gli stabilimenti termali,
del
per anziani, icentri
rungo degenza o per soggiorni, le strutture
riabilitative, le case di curu p", *nu"t"scenza o
benessere.
Vl"ìU$"1fi:ilhlslt"coîo
stessa.
patolosia motivo della visita
in possesso di titoro di speciatizzazione inerente alla
"nirurgo
-4-
I!
GRUPPO
TOl{DIARIASAI
DECORRENZA
1.1
E SCADENZA DELLASINGOLASCHEDADIADESIONE E PAGAMENTO DEL PREMIO
L'assicurazione ha efietto dalle ore 24 del giomo indicato nella scheda di adesione sottoscritta dall'lstituto
Scolastico aderente. ll premio o la prima rata di premio dovranno essere pagati entro e non oltre 60 giomi dalla
data indicata nella suddetta scheda di adesione. Superato tale termine la garanzia resterà sospesa dalle ore
24:00 e riprenderà effetto dalle ore 24 del giomo del pagamento.
La scheda di adesione avrà durata di un anno dalla data di deconenza e non si intendera hcitamente
rinnovata.
1.2
VERIFICHE E CONTROLLI
La Società ha il diritto di effettuare verifiche e controlli per i quali I'lstituto Scolastico aderente è tenuto ad esibire
libri di amministrazione ed ogni altro documento probatorio in suo possesso, a semplice richiesta delle persone
incaricate dalla Sociefà.
1.3
RECESSO rN CASO DtS|N|STRO
Dopo ogni sinistro e fino al 60' giomo dal pagamento o rifiuto delhhdennizzo, la Società può recedere
dall'assicurazione cui è riferita la scheda di adesione con preawiso di 30 giomi. ln tale caso (salvo che il premio
sia convenuto ad elementi di rischio variabili) la Sociefà, entro l5 giorni dalla data di efficacia del recesso,
rimborsa all'lstituto Scolastico aderente la parte di premio, al netto dell'imposta, relativa al periodo di rischio
non corso.
1.4
IDENTIFICAZIONE DELLE PERSONE ASSICURATE . DECORRENZA DELLA GARANZIA PER I NUOVI
INSERIMENTI
L'lstituto Scolastico aderente è esonerato dall'obbligo della preventiva denuncia alla Socrbfà delle generalità
degli a//levl assicurati, ma si impegna a fornire l'elenco nominativo, che sara parte integrante del contratto, di
coloro che non aderiscono all'assicurazione; in caso contrario si presume che ne sia stata assicurata la totalità.
Per I'identificazione degli a//ievi assicurati si farà riferimento alle risultianze dei registri e degli altri documenti
obbligatoriamente tenuti dall'lstituto Scolastico aderente il quale si impegna ad esibirli - in qualsiasi momento alle persone incaricate dalla Sociefà.
Relativamente al personale scorasfrbo, invece, le garanzie dovranno intendersi operative esclusivamente
sull'elenco nominativo di coloro che aderiscono all'assicurazione, trasmesso dall'lstituto Scolastico aderente
alla Soclefà.
Limitatamente agli a/Íbvl, qualora nel corso dell'anno scolastico se ne aggiungano altri, la garanzia decone:
- dalle ore 24 del giorno di iscrizione all'lstituto Scolastico aderente per i nuovi inserimenti;
- dalle ore 24 del giorno di comunicazione con data certa per gli a//levl inizialmente non assicurati. L'eventuale
premio aggiuntivo verrà regolamentato con la firma e il pagamento della relativa appendice di inclusione.
Qualora un a//,evo assicurato si trasferisca presso altro lstituto Scolastico, I'assicurazione segue I'allievo
presso il nuovo lstitutofino altermine dell'anno scolastico in corso.
-5-
I!
GRUPPO
If)I{DIARIASAI
2.1
CHINONASSICURIAMO
ancofché portatofi di minorazioni fìsiche e/o
Fatta eccezione per gli attievi, che sono sempre assicurati
non assicura le persone afiefte da alcolismo,
osichiche, nei confronti o"gri al-iri ,ÀJsr"ur"úr ia società
da sindromi
.Júì'jotiéni", pti*"i in senere, infermita mehtali determinate
loro
manifestarsi'
con il
oroaniche cerebrali. La persona ósJdi essére assicurata
re condizionisopra previste non costituisce derosa;
i:5íàliii,àr"i.là!l;;;ipr;ild;polià!iiiJ{;!l''@ú
dalla 5ì'ctera'
il premio medesimo sara quindi restituito
i"H;iiden;;;;l"li.os.l
2.2
ESONERO DALLADENUNCIA DI INFERMITA
é"on"rttodal denunciare malattie' mutilazioni' difetti fisici da cui
premesso che l'lstituto scolastiàaàer"ììà è-d;lla
itipulazione della polizza o che dovessero in seguito
gli assicurati fossero affetti
"j-;;;;ó
portatori di
daile roro condizioni fisiche e di salute, ancorché
èlo psicnicnè, termo quanto siabilito.al punto 6'2;
l'iniortunato iisulti affetto da diabete, epilessia, emofilia'
assicura-tiai!óiJnJ .àro in
:ongi#iil5ii'i3;i""1'í&?t""Jfi".dentemente
.inltirio"inii"nà
neiconfrontideglialtri
leuiemia, fermoóuanto stabilito ai punti 2 l e 6'2'
-
2.3
"ui
PERSONE SOGGETTE ALL'ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA
in_aumento all'assicurazione di legge contro gli
La presente polizza si int"norI.-pÉt"""rénìe "tiputat"
;;#r;;ì1";;;;Jncne se 1oúUrill à oètta "ssicur"zione soprawenga in corso di contratto.
-6-
I!
GRUPPO
IONDIARIASAI
3.1
La Società assicura le persone indicate nella scheda di adesione anlro gli infortuni che si verifichino durante
I'espletamento delle attività previste dalla normativa vigente in ordine agli lstituti Scolastici.
lnoltre, sono compresi gli infortuni subiti:
a.
dal personale scolastico aderente alla polizza, durante l'intera attività lavorativa presso più sedi o lstituti,
compresi i necessari spostamentitra i plessi del Circolo Didattico o lstituto Comprensivo;
b.
dagli allievi, dal personale scolastico aderente alla polizza, durante il percorso effettuato "in itinere" dalla
propria abitazione a scuola e viceversa;
c.
dagli allievi, dal personale scolastico aderente alla polizza, durante la partecipazione alle attività
parascolastiche, ferme le esclusioni previste al punto 5.1 che segue.
3.2
I'assicurazione comprende gli infortuni subiti dall'Assicurato:
a.
in conseguenza di imperizia, imprudenza o negligenza anche gravi, stato di malore o incoscienza, atti di
terrorismo o tumulti popolari purché lAssicurato non vi abbia preso parte attiva, atti di temerarietà
compiuti perdovere disolidarietà umana o per legittima difesa;
b.
a causa movimenti tellurici, eruzioni vulcaniche, inondazioni, trombe d'aria e uragani. Se I'infortunio si
verifìca entro iconfini italiani la somma assicurata è ridotta del 50%; inoltre, se più assicurati con la
presente polizza fossero coinvolti in un medesimo evento, I'esborso massimo della Soclefà non potra
superare I'importo € 1.600.000,00. Se gli indennizzi spettanti complessivamente eccedessero tale
importo, gli stessi saranno propozionalmente ridotti. Gli infortuni causati da movimenti tellurici,
inondazioni, eruzioni vulcaniche, trombe, uragani, verificatisi fuori dai confini degli stati d'ltalia, di San
Marino, delVaticano, sono indennizzatisenza tenerconto dei limitisopra indicati.
c.
a causa di guerra, se e in quanto viene sorpreso dallo scoppio deglieventi mentre sitrova all'estero in un
paese sino ad allora in pace. La garanzia opera per un periodo massimo di 14 giornidall'inizio delle ostilita.
d.
in qualita di passeggero di aeromobili; sono comunque esclusi ivoli su altri mezzi di locomozione aerea
(deltaplani, ultraleggeri, parapendio e simili), nonché su aeromobili eserciti da Aero Clubs e da Società
Aziende di lavoro aereo pervoli diversi dal Trasporto Pubblico Passeggeri.
ln caso di incidente aereo che colpisca più Assicurati, la somma dei capitali garantiti per questa specifica
garanzia, sia con quesla polizza sia con altre polizze stipulate dallo stesso Contraente con la Sociefà non
potrà superare, pertuftigli indennizzi, I'importo di€ 5.200.000,00.
Qualora icapitali complessivamente garantiti eccedano gli importi sopra indicati, le indennità spettanti in
caso di sinistro saranno adeguate con imputazione propozionale sui singoli contratti.
-7
-
I
GRUPPO
F()IIDIARIASAI
4.1
MORTE
Se I'Asslcurafo muore entro due anni dal giomo dell'infoftunio, la Sociefà liquida la somma assicurata ai
beneficiai. L'indennizzo non è cumulabile con quello per invalidità permanentei tuttavia, se dopo il pagamento
dell'indennizzo per invalidità permanente, ma entro due anni dal giorno dell'infoÉunio ed in conseguenza di
questo, I'Assicu/,afo muore, la Sociefà corrisponde ai beneficiari la difrercîza Îîa I'indennizzo pagato e la somma
assicurata per il caso di morte, ove questa sia maggiore.
Se il corpo dell?sslcurafo non viene ritrovato, la Sociefà liquida ai benelÎcian la somma assicurata dopo sei mesi
dalla presentazione dell'istanza di morte presunta, come previsto dagli artt. 60 e 62 del codice civile.
Se risulta che l'Asslcurafo è vivo dopo che la Soclefà ha pagato I'indennizzo, quest'ultima ha diritto alla
restituzione da parte dei beneficiari, della somma loro pagata. L'Assicurato avrà così diritto all'indennizzo
spettante ai sensi polizza ger allfi î,,si eventualmente assicurati.
ln aggiunta al capitale caso morte, la Soclefà liquida un importo forfettario riportato in polizza per spese funerarie.
4.2
INVALIDITAPERMANENTE
La Sociefà liquida l'indennizzo per invalidità permanenfe se I'invalidità stessa siverifica entro due anni dal giorno
dell'infoftunio.
llgrado di invalidita è accertato con riferimento aivaloried ai criteri indicati nelle tabelle riportate al punto 6.4.
4.3
CRITERIO LIQUIDAZIONE DI INDENNIZZO PER LAGARANZIAINVALID|TA PERMANENTE
L'indennizzo relativo alla garanzia di invalidità permanente del punto 4.2 è determinato secondo i massimali e i
criteri di liquidazione riportati in polizza.
4.4
DIARIADARICOVERO
ln caso di ncoyero reso necessario da lnfo úunio,la Sociefà corrisponde la diaria assicurata per un massimo di
1 80 giomi perogni infoftunio.
ln caso di rlcoyero in day hospital/ day surge/y, I'importo della diaria assicurata è conisposto per un massimo di
180 giorni per ogni infortunio.
Durante le affivifà parascolastiche,la garanzia è valida anche per le malaftie improwise.
4.5
DIARIAGESSO
La Sociefà corrisponde all?ss,burafo I'indennita giomaliera a tale titolo prevista in polizza in caso di applicazione
di apparecchi gessati o di tutori immobilizzanti equivalenti (esclusi collari o tutori terapeutici amovibili) resi
necessari da iniortuni nei temini indicati in polizza, per ogni giorno in cui l'Assicurafo non potra recarsi a scuola.
La diaria verrà conisposta con una riduzione del50% perognigiomo in cuilo stesso potra recarsia scuola.
La presente garanzia vale esclusivamente a favore degli allievi, e del personale scolastico.
4.6
RIMBORSO DELLE SPESE
A seguito di infoftunio la Sociefà rimborsa le spese sostenute per le garanzie di seguito elencate fino alla
concorrenza del massimale riportato in polizza:
A
RrcovERo
ln caso di nbovero presso le Sfruffure sanltan'e, la Societa rimborsa:
-
le rette di degenza, assistenza medica e infermieristica, onorari dell'équipe che efiettua I'intervento, diritti di
e materiale d'intervento (comprese le endoprotesi), accertamenti diagnostici, trattamenti
riabilitativi;
le visite special,:sfiche, gli accertamenti diagnostici ed i trattamenti riabilitativi effettuati nei 60 giorni precedenti
e nei 120 giornisuccessivi ilnbovero;
plastica fino alla concorrenza dell'importo riportato in polizza per I'intervento riparatore del danno
- la chirurgia
-purché
esfetbo e
awenga entro due anni dal giorno dell'infoftunio e non oltre un anno dalla scadenza del
contratto. L'infoftunio dovrà essere provato dalla cartella clinica descrittiva rilasciata da un Ente Ospedaliero
Pubblico.
sala operatoria
-
Durante le affivitd parascolastiche,la garanzia èvalida anche perle malaftie improwise.
-8-
E
GRUPPO
t0ilDtARtASAt
B
PRESTAZIONIEXTRARICOVERO
ln caso di cure efiettuate senza necessità di ricovero,la Sociefà rimborsa:
le cure mediche di primo intervento (con esclusione dei medicinali), le visite specialistiche, gli accertamenti
diagnostici e i trattamenti riabilitativi;
le cure dentarie, esclusivamente a favore degli a/rievi, fino alla conconenza dell'importo riportato in polizza.
la rottura di protesi dentarie fisse o mobili, esclusivamente a favore degli allievi, fino alla concorrenza
dell'importo riportato in polizza.
Si precisa che /e sp ese per le protesi sono rimborsabili solo per la pùma protesi (e non Ie successive) purché
essa sia applicata entro tre annidalgiomo dell'infoftunio.
Nel caso in cui a parere medico espresso, a ichiesta, in consufto con i medici dell'lmpresa, per I'età giovanile
dell'Assicurato, non sia possibile l'applicazione della PRIMA protesi nei tre anni stabiliti, I'Assicurato potrà
chiedere che vengano rtmborcate, una sola vofta, ora per allora, le spese rtconosciute necessaie sino ad un
massimo del conispondente costo previsto dalla Tariffa Nazionale dell'Ordine dei Medici.
La dcostruzione delle pafti danneggiate (interuento di conseruazione) non è considerata protesi e rientra
peftanto, a tuftigli etrefti nelle spese per cure odontoiatiche ed ottodontiche.
Durante le afflvlfà parascolastiche,la garanzia è valida anche per le ma lattie improwise.
-
C
ROTTURADI TUTORI .VEST]ARIO
La Sociefà rimborsa le spese sostenute perl'acquisto e/o la riparazione di:
- lenti per danno oculare fino alla concorrenza dell'importo riportato in poliTzai c;r;,n I'applicazione di uno
scoperto del 25%
- lenti fino alla conconenza dell'importo riportato in polizza; con I'applicazione di uno scoperto del 25%
- montatura occhiali fino alla concorrenza dell'importo riportato in polizza; an I'applicazione di uno scoperto
-
del25o/o
apparecchi acustici fino alla conconenza dell'importo riportato in polizza;
vestitifino alla concorrenza dell'importo riportato in polizza;
danni a carrozzelle/tutori per portatori di Handicap fino alla concorrenza dell'importo riportato in
cui rottura sia stata determinata dall'infortunio.
D
poliza,la
TRASFERIMENTO IN STRUTTURE SANITARIE
Qualora l%sslcurafo necessiti di essere trasferito presso una Sfruffura S anitaria,la Sociefà rimborsa, fino alla
conconenza dell'importo riportato in polizza, le spese sostenute per il trasporto con il mezzo adeguato alle sue
condizioni di salute e, se I'emergenza lo richiede, è compreso I'intervento dell'eliambulanza.
Durante le affivifà parascolastiche,la garanzia è valida anche per le ma lattie improwise.
E
GITE, VISITE E VIAGGI D'ISTRUZIONE, SCAMBI CULTURALI
ln caso di gite, visite, viaggi d'istruzione, in ltalia ed all'estero, la Socrbfà rimborsa fino alla concorrenza
dell'importo riportato in polizza, le maggiori spese di viaggio derivanti da:
ì
|
I
'f
-
trasporto presso Sfruffura Sanitaia in loco e rientro in ltalia (anticipato o posticipato) in conseguenza di
infortunio o malattia che abbia impedito il rientro in comitiva;
rientro anticipato per decesso di un familiare fra quelli di seguito indicati: coniuge, figlio, fratello, genitore,
suocero, genero/nuora;
viaggio di un familiare reso necessario da ricovero del partecipante alla gita che richieda assistenza al
degente;
trasporto della salma del partecipante in seguito a decesso per infortunio o malattia;
l
I
I
I
I
lI
-9-
m
I!
IV,/\
-t-,\
/ rrcunrl \
t_r'.ryritgllJ
I
no
ltre, la Sociefà
GRUPPO
F()IIDIARIASAI
ri
co
n
osce
g
I
i i nde
nnizziforfetta ri d i seg u ito
i
nd
icati
:
LEZIONI DI RECUPERO. PERDITAANNO SCOLASTICO
ln caso di assenza dell'allievo, documentatia da certificazione medica e scolastica, la Sociefà indennizza a
titolo di contributo generico:
I'impoÉo riportato in polizza per le spese sostenute per le lezioni di recupero a seguito di almeno 30 giorni
consecutivi di assenza.
- I'importo riportato in polizza peî la perdita dell'anno scolastico
assenza.
La presente garanzia vale esclusivamente
4.7
a
favore
d
a seguito di almeno 45 giorni consecutivi di
egli allievie gli indennizzinon cumulano tra loro.
INVALID|TA PERMANENTE MAGGIORE DEL50%
Se I'infortunio determinaun'invalidità permanente [email protected] pari o maggiore del 50% della totale, la Società, in
aggiunta all'indennizzo previsto dalla polizza assicura il pagamento di un assegno assistenza di € 7.000,00
annue lorde e per la durata di 3 anni.
Se I'infortunio determina un'invalidità permanente accertata pari o maggiore del 80% della totale, la Società, in
aggiunta all'indennizzo previsto dalla polizza assicura il pagamento di un assegno assistenza di€ 12.000,00
annue lorde e per la durata di 3 anni.
La rendita sarà conisposta a condizione che I'infortunato sia in vita. La presente garanzia vale esclusivamente
a
5.1
favore deglia//ievi.
INFORTUNI NON INDENNIZZABILI
La Società non indennizza gli infortuniderivanti:
- dalla pratica disportaereiin genere (deltaplani, ultraleggerie simili);
- dalla partecipazione a gare motoristiche- non diregolarita pura - e alle relative prove;
- dalla pratica atitolo professionistico disport in genere;
- da stato di ubriachezza, uso non terapeutico di sostanze stupefacenti e/o allucinogeni e/o psicofarmaci;
- da atti dolosi compiuti otentati dall /qsslcurafo;
- da trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo (naturali o provocati) e accelerazioni di particelle
atomiche;
La Società non indenniza gli infoúuni subiti dall'Assicurato alla guida di aeromobili o in qualità di passeggero
durante i viaggi aerei efiettuati su aeromobili di aeroclub, di società/aziende di lavoro aereo per voli diversi dal
Trasporto Pubblico Passeggerinonché su apparecchi perilvolo da diporto o sportivo.
5.2
LIMITI DI INDENNIZZO PER SINISTRO CUMULATIVO
ln caso di sinistro che colpisca contemporaneamente più assicurati con la presente polizza, I'esborso a carico
della SocieG non potrà superare complessivamente € 5.200.000,00 intendendosi propozionalmente ridotto
I'indennizzo per ciascun Assicurafo qualora le somme liquidabilia terminidi polizza eeedano defto importo.
- 10 -
I!
GRUPPO
FOI{DIARIAsAI
6.1
OBBLIGHI DELL'ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO
La denuncia dell'infoftunio deve contenere la descrizione dell'infoftunio,l'indicazione del luogo, giomo, ora e
cause che lo hanno determinato, nonché la comunicazione dell'esistenza di altre assicurazioni stipulate per lo
stesso rischio; essa deve essere corredata da certificato medico che deve essere trasmesso, con awiso
scritto, all'Agenzra alla quale è assegnata la polizza oppure alla sede di la Sociefà nel più breve tempo
possibile. Successivamente l?ssicuriafo deve inviare certificati medici sul decorso delle lesioni.
L'accertamento dei postumidi,nvalidità permanente deve essere efiettuato in ltalia.
Per ottenere il rimborso delle spese di cura l?ssrcurafo deve presentare i documenti di spesa in originale e la
documentazione medica.
La liquidazione viene effettuata a cura ultimata.
Qualora intervenga il servizio sanitario nazionale o altra assicurazione privata, detti originali possono essere
sostituiti da copie con I'attestazione del contributo erogato dal Servizio Sanitario Nazionale o delle spese
rimborsate dall'Assicuratore privato.
L?sslcurafo deve consentire la visita dei medici della Soc,bfd e qualsiasi indagine o acceÉamento che questa
ritenga necessari, le indagini e gli accertamenti necessari, sciogliendo dal segreto professionale imedici che
hanno visitia o curato l?ssicuraúo sfesso.
6.2
CRITERI DI INDENNIZZABIL|TA
La Sociefà corrisp onde I'indennizzo perle conseguenze dirette ed esclu sive dell'infoftunio.
Se al momento dell'info,lunio I Assicurafo è afietto da menomazioni preesistenti, diqualsiasiorigine e tipologia,
sono indennizzabili solo le @nseguenze che si sarebbero comunque verificate qualora I'infoftunio avesse
colpito una persona fisicamente integra e sana.
ln caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo o di un arto già menomato, nella valutazione
del grado di invalidità permanente le percentuali previste venanno diminuite tenendo conto del grado di
invalidita preesistente.
6.3
LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO
La Soclefà, ricevuta la necessaria documentazione e determinato l'indennizzo dovuto, prowede entro 30
giorni al pagamento.
l' indennizzo venàcorrisposto in ltalia.
ll diritto all'indennizzo pq invalidità permanente è di carattere personale e quindi non è trasmissibile a
beneficiari, eredi o aventi causa. Tuttavia, se I'infortunato muore per cause indipendenti dalle lesioni subite,
dopo che I'indennizzo per I'invalidità permanente sia stato liquidato o comunque offerto in misura determinata,
la Soclefà paga ai beneficiaril'importo liquidato od offerto.
ll rimborso delle spese sostenute all'estero in valute diverse dall'Euro awena applicando il cambio contro euro,
come da rilèvazioni della banca centrale europea desunto dalle pubblicazioni sui principali quotidiani
economici a tiratura nazionale o, in sua mancanza, quello contro dollaro USA.
ll rimborso verrà efiettuato al cambio medio della settimana in cui la spesa è sostenuta.
Le spese per i certificati restano a carico dell'Assicurafo.
6.4
VALUTAZIONE DEL GRADO DI INVALIDITA' PERMANENTE
ll gîado di Ìnvalidità permanente è accertato facendo riferimento aivaloridelle seguentimenomazioni:
Tabella divalutazione del grado percentuale di invalidita permanente
(allegato n. 1 al d.p.r. 30.6.1965, n.1124)
percentuali
descrizione
D.
. Sordità completa di un orecchio
. Sordità completa bilaterale
. Perdita totale della facoltà visiva di un occhio
.
S.
15%
60%
35%
Perdita anatomica o atrofia del globo oculare senza possibilità di applicazione
di protesi
-11 -
40o/o
r
I!
GRUPPO
t0llDtÀilA5Ar
'
Altre menomazionidella facoltà visiva:vedasi la tabella seguente:
indennizzo dell'occhio
con acutezza visiva
minore (occhio peggiore)
indennizzo dell'occhio
con acutezza visiva
maggiore (occhio migliore)
10h
2%
6%
visus perduto
visus residuo
1t10
2
8110
9110
3t10
7t10
4
6110
5110
10%
12%
19%
14o/o
4t10
260/0
18o/o
8t10
7t10
6t10
3t10
2t10
34o/o
23%
420h
27%
50o/o
5110
0
31%
35%
65o/o
10t10
9/10
3o/o
60/o
1
58%
Note
ln caso dimenomazione binoculare, si procede a conglobamento delle
valutazioniefiettuate in ciascun occhio.
La
1.
2.
valutazione è riferita all'acutezz.a visiva quale.ris-ulta dopo la conezion"
stessa sia tollerata; in caso diverso ra varutazione è riferita ar'visus naturare.
5.
6.
lhl
la conezione
"ìmpié
Nei casi in cui la valutazione è riferita all'aculezza visiva raggiunta con conezione, grado
il
di inabilità
permanente, calcolato secondo le norme che precedono, viene
anmentato in misura variàoléa^2a10 punti a
3.
4.
ottiù,
seconda della entità delvizio di refrazione.
La perdita di 5/10 di visus in un occhio, essendo t'altro normale, è valutata il
16% se si tratta di infortunio
agricolo.
ln caso di afachia monolaterale:
- con visus conetto di 10/10, 9/10, 8/1
$%
- con visus corretto di7l10
18oa
- con visus corretto
21o/o
- con visus @netto di
24Yo
- con visus corretto
28o/o
- con visus conetto
32oÀ
- con visus corretto inferiore a
35Vo
ln caso di afachia bilaterale, dato che la correzione ottica è pressoché
uguale e pertanto tollerata, si applica la
tabella divalutazione delle menom azioni dell'aculezza visivà, aggiunge;d;it
f ai";;b;iéziàne ottica e per
la mancanza dei potere accomodativo.
g
di6/10
s/10
di4l10
di3/10
3/10
a
a
a
a
a
'
.
'
'.
.
Stenosi nasale assoluta unilaterale
Stenosi nasale assoluta bilaterale
Perdita di molti denti in modo che risulti gravemente compromessa la funzionalità
masticatoria
a) possibilità di appLcazione di protesi efficace
b) senza possibilità diapplicazione di protesiefficace
Perdita di un rene con integrità del rene superstite
Perdita della milzasenza arterazioni della crasi ematica
fella perdita diun testicolo non sicorrisponde indennità
Esitidifrattura della clavicola bene consolidata, senza limitazione dei movimenti
del braccio
An ch losi com p leta del l'a rticolazione scapo lo-omera le
con arto in posizione favorevole quando coesista immobilità della scapola
50%o
Anchilosi completa dell'articolazione scapolo-omerale
posizione favorevole con normale mobilità della scapola
9on ?rto in
40%
8o/o
18o/o
11%
30%
25%
15%
5%
i
Perdita delbraccio
a) per disarticolazione scapolo-omerale
b) per amputazione al tezo superiore
Perdita del braccio al terzo medio o totale dell'avambraccio
Perdita dell'avambraccio alterzo medio o perdita della mano
Perdita ditutte le dita della mano
Perdita del pollice e del primo metacarpo
-12-
40%
30o/o
85%
7504
80o/o
70o/o
75%
70%
65%
35%
65%
60%
55%
30%
I
-
. Perdita totale del pollice
. Perdita totale
delliindice
. Perdita totale del
medio
. Perdita totale dell'anulare
. Perdita
del mignolo
. Perdita totale
della falange ungueale del pollice
. Perdita della falange un!ueale delliindice
. Perdita della
falange un!ueale det medio
. Perdita della falange
ungueale dell,anulare
. Perdita delta falange un!ueale
migili;
. Perdita delle due ultime ialangi del
dell,inóice
. Perdita delle due ultime falangi del medio
Perdita deile due urtime farangideil'anurare
.' Perdita delle
due ultime falanliOel mignotò
' Anchilositotale delt'articolaziòne oel g;miio con angolazione tra 110. -z5o
a) in semipronazione
b) in pronazione
c) in supinazione
d) quandol'anchilosisiataleda permettereimovimentidi pronosupinazione
' Anchilositotale dell'articolazione o! é"rltò in flessione massima
' Anchilosi totale dell'artico lazioneoer óòmiio in estensione óómptetao quasi
o quasi
a) in semipronazione
b) in pronazione
c) in supinazìone
d) quando I'anchilosisia tale da permettere i movimenti di pronosupinazione
' Anchilosicompleta dell'articolazione radio-carpica
in estensione rettilinea
' se vi è contemporaneamente abolizione dei movimentidi
pronosupinazione
a) in semipronazione
b) in pronazione
c) in supinazione
' Anchilosicompleta coxc-femorale con arto in estensione e in posizione favorevole
' Perdita totale di una coscia perdisarticolazione coxo-femorale o amputazione alta,
che non rende possibile lappricazione diuÀàpp"r"cchio
diprotesi
' Perdita di una coscia in guarsiasiartro piÀio' Perdita totale.di una gamba o amputazione diessa alterzosuperiore,
quando non sia possibile I'applicazione
di un apparecchio articolato
' Perdita di una gamba arterzo superiore quando sia posiinle
l_applicazione di un apparecchio articolatb
' Perdita di una gamba arterzoinferiore o di un piede
' Perdita dell'avampiede alla linea tarso-metatarso
'. Perdita dell'ailuce e corrispondente metatarso
Perdita totale delsolo alluce
' Per la perdita di ognialtro dito di un piede non sifa luogo ad alcuna indennità,
ma ove
perdita di più dita ognialtro dito perdúto
auàrrtato il
. Anchilosiconcorra
completa rettilinea del gino"cchio . Anchilositibio-tarsica ad angolo retto
'
6RUPPO
T()TDIAÎIA5AI
28o/o
15%
23%
B%
12%
8%
12%
15%
12%
7%
60/o
5%
3%
5%
11%
9%
8o/o
60/o
8%
30%
35%
45o/o
25%
55%
40%
45%
55o/o
35o/o
18o/o
22o/o
25%
35%
25%
30%
40%
20o/o
50%
35%
40%
50%
30%
15%
18%
22o/o
30%
45%
80%
70%
65%
55%
50%
30%
16%
7%
3%
35%
20%
semprice accorciamento di un arto inferiore
che superi i tre centimetri
e non oltrepassi i cinque centimetri
lnoltre, in aggjunta a quanto previsto da
11Yo
n. I al d.p.r. N, 1124, si conviene
la perdita della voce (afonia) è inaennizzàìà
iln tr'ióv" b.rr"
pet
totate; ta perd*a paziàre oerra vocè nà" o"
"àrr#Jsicurata invatidità permanente
àiriìiólilidun indennizzo;
che:
'
5;;:Î::"j:J::To
di mancinismo, le percentualidi invalidità previste per
t,arto superiore desrro
va'anno per
Per la valutiazione delle menomazioni visive
',arto
ed uditive si procederà alla quantificazione del grado
tenendo conto deil,eventuate appticariò""
di
invalidità
oipr""-loi"ó"àttvi.t''
- 13 -
I!
GRUPPO
TOIIDIARIASAI
Nel caso di menomazioni di uno o più dei distretti anatomici o articolari di un singolo arto, si procedera alla
valutazione con somma matematica fino a raggiungere al massimo il valore eorrispondente alla perdita totale
dell'arto stesso.
La perdita anatomica o funzionale di più organi, arti o loro parti comporta I'applicazione della percentuale di
invalidita calcolata sulla base dei criteri e dei valori sopra indicati, pari alla somma delle singole percentuali
calcolate per ciascuna menomazione, fino a raggiungere al massimo il valore del 100%.
Nel caso in cui I'invalidità permanente non sia determinabile sulla base dei valori elencati nella tabella di cui
sopra, la stessa viene determinata con riferimento ai valori ed ai criteri sopra indicati, tenendo conto della
un qualsiasi lavoro,
complessiva diminuzione della capacità dell'Assicurafo allo svolgimento
professione.
indipendentemente dalla sua
di
6.5
CONTROVERSIE-ARBITRATOIRRITUALE
ln caso di divergenza sull'indennizzabilita del sinistro o sulla misura degli indennizzi si potrà procedere, su
accordo tra l'Asaicurafo e la Sociefà, in alternativa al ricorso all'autorita giudiziaria, mediante arbitrato di un
collegio medico.
I primi due componenti del collegio saranno designati dall?sslcurafo e dalla Sociefà e il terzo d'accordo dai
primi due o - in caso di disaccordo - dal presidente del consiglio dell'ordine dei medici avente giurisdizione nel
luogo dove si riunisce il Collegio Medico.
ll cóllegio risiede nel comune, che sia sede di lstituto Universitario di medicina legale e delle assicurazioni, più
vicino àlla residenza dellAssicurato. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da
essa designato, contribuendo perla metà delle spese e competenze per iltezo medico.
Le decisioìi del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e
sono sempre vincolanti perle partianche se uno dei medici rifiutidifirmare il relativo verbale.
FERMO IL RESTO
Liguria Assicurazioni S.p.A.
Istituto aderente
-14-
Scarica

soluzione - G. Philippone