ESSERE CON…
Associazioni SCUOLA Territorio
“Vogliamo dar voce, far circolare le esperienze significative, costruire una
rete di rapporti e di scambi con la scuola e chi nella società se ne appassiona
per migliorare la qualità delle relazioni, presupposto necessario di ogni
cambiamento positivo”.(*)
Nelle scuole il sapere passa attraverso relazioni in cui quello che viene messo a
disposizione non è solo un sapere specialistico, ma la propria umanità attraverso
un lavoro che riesce a costruire legami affettivi, di reciproco sostegno e rispetto che
insegna a vivere.
Le Associazioni del territorio di Cologno Monzese chiedono di poter entrare in
questo spazio delicato e importante con il progetto di vivere la comunità, il suo
contesto e agire in esso con consapevolezza.
Creare una rete di relazioni in cui le persone si incontrano, danno vita ad iniziative,
scegliendosi di volta in volta in un sempre vivo rapporto di scambio: si ricevono e si
distribuiscono percezioni positive per trovarsi in un mondo in cui domina la cultura
della solidarietà e della condivisione.
Le Associazioni preso atto della crisi economica che investe il Paese, hanno deciso
di mantenere l’offerta culturale inalterata agendo sul compenso degli operatori o
modificando l’organizzazione del lavoro per garantire lo stesso servizio ad un
prezzo calmierato.
(*) sito: autoriformagentile.too.it
CHI SIAMO?
LIBERO ATELIER
SPAZIO CIRCO
IRIDE COLOGNO RUGBY
A.S.D. CENTRI OLIMPIA
C.A.I. SEZIONE DI COLOGNO MONZESE
ASSOCIAZIONI MUSICALI “CLAUDIO MONTEVERDI” E “ORECCHIOALATO”
ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTE
ARANCIO PATAFISICO
ASSOCIAZIONE CONTRASTI ONLUS
L'Associazione LIBERO ATELIER si costituisce il 30 gennaio 2009, in continuità e in sintonia con il
lavoro svolto dal "Libero atelier di attività espressive" di Villa Citterio a Cologno Monzese, noto
laboratorio di terapeutica artistica coordinato dalla prof.ssa Laura Tonani dal 2 ottobre 1999.
L’Associazione intende promuovere eventi pubblici, momenti di coinvolgente atmosfera creativa e
di condivisione del fare artistico. Svolge principalmente attività che vedono nell’arte e
nell’espressione della creatività un potenziale terapeutico in contesti riabilitativi, preventivi e
pedagogici e si occupa di proporre e sostenere progetti creativi di natura non solo artistica ma
anche teatrale o musicale, nei settori della cultura, ambiente, salute e assistenza.
Dove trovarci
L'Associazione Libero Atelier ha sede operativa presso Villa Citterio, in via Galileo Galilei, 2 a
Cologno Monzese (MI).
Per informazioni
Associazione Libero Atelier
TEL. 349 372 6654
MAIL [email protected]
SITO WEB www.liberoatelier.org
Presidente
Elena Vidale
Le associazioni musicali “Claudio Monteverdi” e “Orecchioalato”
nascono ufficialmente nel 2010 cambiando denominazione ma proseguendo nella sostanza la trentennale
attività sul territorio dell’Associazione Musicale Città di Cologno. Promuovono attività culturali e formative
principalmente tramite la Scuola di musica “Claudio Monteverdi” che organizza corsi di strumento,
formazione musicale, laboratori e progetti nelle scuole.
Per informazioni
Associazione Musicale “C. Monteverdi” e Associazione musicale “Orecchioalato”
Via Petrarca n.9 - 20093 Cologno Monzese
TEL. 02 87167810 – 349 6021933
MAIL [email protected]
SITO WEB www.orecchioalato.it
Presidente
Maria Alessandra De Tuglie
L’Associazione Culturale MoviMente nasce nel 2004, raccoglie il lavoro di vent’anni e si apre a
nuove possibilità. Il Comune di Cologno Monzese riconosce l’Associazione affidandole con una
convenzione la gestione dei corsi di Metodo Feldenkrais®, Danza Creativa e Yoga rivolti agli
abitanti del territorio. A questi si sono aggiunti il Laboratorio di Danze Popolari e Tradizionali, Ossa
per la Vita®, Seminari didattici rivolti a professionisti del settore e, dal 2011, la Scuola Civica di
Danza Classica “C. Lombardo”.
Nel 2004 con la pubblicazione “Esperienza di apprendimento sul territorio: una storia che dura
vent’anni”, l’Amministrazione di Cologno Monzese ha voluto documentare la storia e il significato
dell’esperienza degli operatori dell’Associazione Culturale MoviMente.
Dal 2005 i nostri laboratori, in particolare, “Muoversi come gli animali”, “I movimenti delle scimmie”
e “I Bambini e lo Yoga” sono stati inseriti nelle iniziative culturali ed educative che
l'Amministrazione Comunale di Cologno Monzese presenta alle Scuole per arricchire e sostenere
il sistema scolastico locale.
Nel 2010 il laboratorio “Muoversi come gli animali” è scelto anche dalla Scuola dell’Infanzia “E.
Bontempi” di Via Monteverdi – 3°Circolo – Pioltello
Questo lavoro mostra come l’attività motoria sia importante veicolo di trasmissioni di valori come
l’universalità, l’autonomia e il senso di collettività.
Per informazioni
Associazione Culturale MoviMente
Via Pascoli, 9 – Ingresso Via Neruda
20093 Cologno Monzese
TEL. 347 3428553
MAIL [email protected]
SITO WEB www.movimente.org/la-nostra-storia
Presidente
Flavia Bondardo
Arancio Patafisico. Associazione Culturale
Via Umbria, 2- 20093 Cologno Monzese
L’Associazione Culturale “Arancio Patafisico” da diversi anni lavora in sinergia con l’ente
locale, le scuole del Comune di Cologno Monzese e alcune associazioni del territorio,
attraverso laboratori artistici, grazie allo spunto che storie edite, presenti nel patrimonio
della biblioteca civica o in quella di classe, ci offrono. Ai bambini tra i 3 ed i 14 anni le
conoscenze dovrebbero essere trasmesse attraverso il sentimento e l'esperienza del fare
(volontà), per questo seguiamo la
metodologia
della pedagogia steineriana e
montessoriana dove viene attribuita grande importanza all'attività artistica e manuale. In
questo modo si previene il rischio di un precoce indurimento e di un impoverimento della
creatività nelle età successive, che un apprendimento legato eccessivamente al pensiero
intellettuale può causare. L'arte non è intesa come un'aggiunta di attività didattiche al
piano di studi, ma è insita nel modo stesso di presentare tutte le materie di studio.
Lavorare per immagini, rintracciare i fili che collegano le cose tra di loro e all'uomo,
significa ritrovare ciò che le cose e gli esseri sono ed esprimono prima di venire catalogati,
definiti, analizzati.
La peculiarità dell’apprendimento umano è prevalentemente socio-culturale,
apprendimento dagli altri e dagli artefatti tecnologici, ma è anche apprendimento
dall’ambiente naturale che da secoli viene descritto dall'arte.
Pensiamo che la creatività sia un momento integrante, assolutamente indispensabile del
pensiero realistico, giacché la corretta conoscenza della realtà non è possibile senza un
certo elemento d’immaginazione. L’attività creativa stimola, con l’immaginazione la
possibilità di nuove soluzioni di cambiamento.
Ciò che conta per le arti che “curano” inoltre, è la relazione, quindi insegnare alle persone
come diventare artisti è secondario, rispetto all’aiutarle a sviluppare delle capacità creative
per migliorare l’immagine di sé e, di conseguenza, la loro qualità di vita.
L'associazione Arancio Patafisico, contribuirà all'offerta formativa , in rete con le altre
associazioni del territorio, attraverso la conduzione di laboratori ARTISTICI sia dal punto
di vista grafico-visivo che dal punto di vista della narrazione orale.
L’associazione, si impegna a cooperare per una buona riuscita del progetto verso un
processo di buona integrazione sociale del territorio di Cologno Monzese.
Per Informazioni
Arancio Patafisico. Associazione Culturale
Via Umbria, 2
20093 – Cologno Monzese (MI)
TEL. 02 26700614
MAIL [email protected]
Presidente
Cosimo Di Stefano
ASSOCIAZIONE CONTRASTI ONLUS
L’Associazione Contrasti Onlus è un’organizzazione senza fini di lucro che opera dal 1997. E’
attiva da oltre sedici anni nella realizzazione di interventi di promozione del benessere, di
prevenzione rivolta a bambini/ragazzi e le loro famiglie, nell’effettuazione di attività educative, di
tutoring, di supporto psicopedagogico, di orientamento, di animazione e di sostegno ai processi
evolutivi. Ha gestito Centri di Aggregazione Giovanili, sportelli educativi di ascolto nelle scuole
medie inferiori e superiori nonché molteplici interventi di sostegno alla genitorialità e ai nuclei
famigliari in condizione di difficoltà.
Le attività intraprese a Cologno Monzese: sostegno della genitorialità attraverso strategie di
promozione, prevenzione e sostegno specifico e mirato; attivazione di sportello d’ascolto per
genitori, docenti e ragazzi, per sostenere i processi di cambiamento e le difficoltà incontrate nel
cammino evolutivo di adulti e ragazzi; laboratori esperienziali tra genitori e insegnanti, e
genitori/insegnanti/bambini; attivazione di percorsi laboratoriali mirati alla cura dei figli nelle diverse
culture, laboratori di intercultura, educazione alla pace, di orientamento in uscita dalle medie, di
educazione all’affettività e alla gestione pacifica dei conflitti.
Per Informazioni
Associazione Contrasti Onlus
Sede operativa: Via Milano, 32
20093 – Cologno Monzese (MI)
TEL. 338 2917011
MAIL [email protected]; [email protected]
Presidente
Ilaria Balzarini
LE NOSTRE PROPOSTE
− QUALE MERAVIGLIA?! - Il giardino segreto
− FACCIAMO CIRCO! - Laboratorio di piccolo circo
− LA SCUOLA IN META
− PRE-ACROBATICA E GINNASTICA ARTISTICA - dall’ABC alla
“ginnastica dei campioni”
− UN CANESTRO NELLO ZAINO - Micro e Mini basket per le scuole
− A SCUOLA IN MONTAGNA
− MUSICHE DA TERRE D'OLTREOCEANO
− I BAMBINI E LO YOGA - Fiabe, favole e racconti
− MUOVERSI COME GLI ANIMALI
− CRONOLOGICAMENTE
− ANDARE OLTRE ...paura e stupore del nuovo
− LA BOTTEGA DELLE EMOZIONI: il racconto che viene dal cuore
− INSIEME PER CAMBIARE... il gruppo come risorsa
− LA CONTAMINAZIONE: colori, sapori, suoni e danze dal mondo
"QUALE MERAVIGLIA?!"
Il giardino segreto
e
RIFERIMENTI
Associazione Libero Atelier
Operatori referenti: Lucia Salzarulo e Elena Vidale
TEL. 349
+39 372
349 6654
372 6654
email: [email protected]
sito web: www.liberoatelier.org
DESTINATARI
Scuole dell'Infanzia e Scuole Primarie
FINALITA’
Prerogativa delle attività è quella di mettere il bambino nella condizione di “fare” e produrre
qualcosa di proprio attraverso la sperimentazione di materiali, strumenti e tecniche che lo
aiutino a comunicare attraverso il linguaggio creativo e immaginale, oltre che verbale. Se
si desidera che un bambino diventi una persona creativa, dotata di fantasia sviluppata e
non soffocata (come in molti adulti) si dovrà fare in modo che la fantasia si alimenti di
molte possibilità espressive, per creare una dimensione sognante e scovare nuove
suggestioni nella materia da plasmare.
OBIETTIVI
• Sperimentare metodologie artistico-creative finalizzate ad una migliore conoscenza
di sé, del corpo e delle capacità espressive di cui ogni bambino è dotato.
• Incoraggiare la creatività personale, favorendo la libera espressività del bambino e
stimolandone la percezione sensoriale.
• Agevolare la comunicazione tra i bambini, nei rapporti interpersonali, con particolare
attenzione ai bambini diversamente abili o con difficoltà relazionali.
ORGANIZZAZIONE
Si propone un ciclo di 6 incontri, della durata di 2 ore ciascuno, per un totale di 12 ore,
così suddivise:
- Un incontro preliminare, rivolto ai docenti, della durata di 1 ora, per la presentazione del
progetto, l'organizzazione e la calendarizzazione degli incontri.
- n. 10 ore di laboratorio frontale, con la classe.
- n. 1 ora per la restituzione del lavoro svolto coi bambini.
Si prevede che, ad esperienza conclusa, le opere dei bambini prendano parte ad una
grande installazione corale; verrà realizzata un'opera condivisa da aprire all'intera
cittadinanza.
Si richiede di poter utilizzare uno spazio ampio; laddove la scuola non disponesse di un
luogo appropriato allo svolgimento di attività di natura artistica-espressiva i laboratori
potranno svolgersi anche in classe.
L'Associazione Libero Atelier cerca di rispondere ai bisogni dei bambini, all'esigenza della
scuola o della classe, concordando con i docenti il lavoro da svolgere e il tema del
progetto da proporre alle famiglie.
METODOLOGIA
Si alterneranno attività individuali e di gruppo.
COSTI
Si richiede un costo pari a 30 euro a famiglia, considerato che la classe è formata da circa
25 bambini. Il costo è comprensivo di materiali artistici necessari alla realizzazione del
lavoro e del compenso del conduttore dei laboratori.
CONDUZIONE
L'iniziativa è presentata dall'Associazione LIBERO ATELIER. I laboratori vengono condotti
da esperti artisti terapisti, formati all'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano - Corso
Biennale in "Teoria e pratica della Terapeutica Artistica".
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà
essere presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n.11 entro il 30
ottobre 2013.
COSTI
Si richiede un costo pari a 30 euro a famiglia, considerato che la classe è formata da circa
25 bambini. Il costo è comprensivo di materiali artistici necessari alla realizzazione del
lavoro e del compenso del conduttore dei laboratori.
CONDUZIONE
L'iniziativa è presentata dall'Associazione LIBERO ATELIER. I laboratori vengono condotti
da esperti artisti terapisti, formati all'Accademia di Belle Arti di Brera di Milano - Corso
Biennale in "Teoria e pratica della Terapeutica Artistica".
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n.11 entro il 30 ottobre 2013.
“FACCIAMO CIRCO!”
Laboratorio di Piccolo Circo
RIFERIMENTI
A.c.s.d. “Spaziocirco”
Operatore referente: Sonia Belotti - Tel. 3387813115
http://www.spaziocirco.it
e-mail: [email protected]
INTRODUZIONE
Le acrobazie, le piramidi, la giocoleria, il trapezio… proposte in forma ludica stimolano la
persona e la sua creatività divenendo un valido mezzo educativo attraverso il quale si
apprendono e si migliorano le capacità condizionali e coordinative, ma con un' attenzione
particolare alla comunicazione, permettendoci di socializzare, condividere, collaborare, di
conoscere e di conoscersi… di inventare e di creare, ma soprattutto di venire a contatto
con una forma d’arte unica dove abilità atletica, teatro ed espressione prendono forma.
DESTINATARI
- scuola dell’Infanzia: bambini di cinque anni
- scuola primaria
- scuola secondaria di I°grado
OBIETTIVI
Oltre a tutto ciò che riguarda un miglioramento delle capacità condizionali e coordinative, il
laboratorio mira all’apprendimento delle
tecniche circensi, alla scoperta dell’uso
dell’oggetto (stereotipato, simbolico, creativo ecc..), all’utilizzo del proprio corpo in forma
statica (equilibrio) ed in forma dinamica.
Ritmo e coordinazione, equilibrio e postura, capacità di reazione e di anticipazione, lavoro
di squadra e spirito di collaborazione, in altre parole condurre gli allievi, attraverso un
percorso ludico-psicomotorio e relazionale,
in un clima di fiducia reciproca,
approfondendo il concetto di collaborazione, rispetto e l’ascolto dell’altro per il
raggiungimento di un obiettivo comune.
L’attività circense, come attività psicomotoria che lavora sulla globalità dell’individuo,
possiede una forte valenza educativa e formativa:
“Pone al centro l’individuo, crea uno spazio-tempo accogliente e stimolante dove
poter esprimere la personalità sia sotto l’aspetto motorio, cognitivo ed affettivo”.
CONTENUTI
La proposta prevede:
- Pre-acrobatica a terra
- piccole piramidi (introduzione all’ acrobalance)
- giocoleria (foulards, cerchi, bolas, palline, birilli)
- equilibrismi (pedalò, rocchettone)
- minitrampolino elastico (esperienza della fase di volo)
- Attrezzi aerei (trapezio e/o tessuti), qualora la struttura ospitante lo consente
La didattica e la metodologia variano a seconda dell’età.
ORGANIZZAZIONE
Incontri: n. 8/10 incontri
− della durata di 1 ora per la scuola dell'Infanzia e Primaria
− durata di 1 ora e 30 minuti per la scuola Secondaria di I°grado
− I docenti saranno presenti in qualità di osservatori e a supporto dell’esperto.
- Numero partecipanti
ad ogni incontro una classe di max 25 alunni alla volta. Con classi molto numerose, si
considera la presenza di un altro operatore, variando cosi, di poco , la quota di
partecipazione
- Lo spazio
E’ sufficiente un salone o una palestra con una buona acustica, con 4/6 materassini e un
materassone.
- Il materiale
Il materiale viene messo a disposizione dall’associazione
-
Costo
Il costo della proposta è di €15,00 – IVA compresa - per bambino, per un ciclo di 8
incontri della durata di 1 ora
CONDUZIONE
Tutti i collaboratori di Spaziocirco sono Laureati in Scienze motorie, Psicomotricisti e
professionisti dello spettacolo
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà
essere presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, via Petrarca n. 11 entro il 30
ottobre 2013.
“LA SCUOLA IN META”
RIFERIMENTI
Associazione Iride Cologno Rugby (http://www.iridecolognorugby.it/)
http://www.iridecolognorugby.it/wp-content/uploads/2013/08/PROGETTO.pdf
Operatore referente: Elena Abate
Email : [email protected] – tel.3480000305
DESTINATARI
Classi della scuola d’infanzia, della scuola primaria, della scuola secondaria di primo
grado e scuola secondaria di secondo grado.
FINALITA’
- L’intento del progetto è quello di coprire i bisogni di crescita e di educazione degli
allievi portando attenzione sia al potenziamento fisico e al gioco sportivo, sia alle
dinamiche relazionali-emotive presenti nel gruppo classe.
- Eseguire correttamente gli esercizi propedeutici d’avviamento al Rugby
- Giocare le partite rispettando le regole fondamentali del gioco
- Comprendere lo spirito di squadra e i suoi valori di base quali : assunzione di
responsabilità, rispetto di sé e degli altri, solidarietà e sostegno ai compagni, lealtà,
coraggio ed iniziativa personale.
ORGANIZZAZIONE
PRESENTAZIONE: N. 1 incontro/ presentazione per tutte le classi dello stesso plesso
che aderiscono all’iniziativa. Si presentano gli aspetti formativi, nobili e divertenti del
Rugby e si colloca sotto una giusta luce l’ aspetto di “lotta e combattimento” proprio di
questo gioco
I percorsi sono differenziati per fascia d’età e prevedono diversi gradi di
complessità e approfondimento del gioco a seconda livello del gruppo/classe.
N. INCONTRI: 10 incontri di 1 ora per ciascuna classe (tot. 10 ore)
SPAZIO NECESSARIO: palestra e/o campo
COSTI: € 250,00 – IVA compresa - per l’intero ciclo
CONDUZIONE
L’iniziativa sarà condotta dagli esperti-sportivi dell’Associazione Iride Rugby Cologno
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“PRE-ACROBATICA E GINNASTICA ARTISTICA”
DALL’ABC ALLA GINNASTICA DEI CAMPIONI
RIFERIMENTI
A.S.D CENTRI OLIMPIA via Boccaccio 12 Cologno - Monzese 02/2535025
Prof.ssa LORENA CINQUETTI – tel. 02 2535025 – 393 3325563
Mail [email protected][email protected]
Sul sito dell’Associazione www.centriolimpia.com sarà presente una sezione dedicata ai progetti
destinati alle scuole
PREMESSA
“Dall’ABC alla ginnastica dei campioni“ vuole essere una proposta che attraverso un percorso
delineato da esperienze funzionali al consolidamento dei concetti spaziali, temporali e di causaeffetto, consentirà l’apprendimento delle tecniche di base della Ginnastica Artistica.
DESTINATARI
Il programma è stato pensato e predisposto per poter essere rivolto ad un’ampia fascia di
intervento:
• agli studenti dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e di tutte le classi della scuola
primaria. Naturalmente i programmi, gli obiettivi,i tempi, i metodi, le attrezzature utilizzate e le
opportune verifiche risulteranno essere mirati e cadenzati sulle classi di appartenenza e impostati
sulle diverse fasce.
•
ai docenti per il naturale aggiornamento in itinere, verrà consegnato ai docenti un CD con
elementi di didattica per permettere il proseguimento del lavoro.
FINALITA’
Rispondere al grande bisogno di gioco/movimento educato e organizzato
Enfatizzare i valori del movimento e dello sport nei suoi differenti aspetti: motorio – relazionale –
socializzante - comportamentale
Fornire abilità nel senso più “generale” del termine
OBIETTIVI SPECIFICI:
Sviluppo e/o miglioramento e/o consolidamento delle capacità coordinative (capacità che
consentono di organizzare, controllare e regolare il movimento nel tempo e nello spazio)
universalmente riconosciute come indispensabili per il successo degli apprendimenti scolastici.
ORGANIZZAZIONE
L’intervento prevede un numero di 10 incontri di 1 ora
INIZIO: 3^ settimana di ottobre
Sono previsti inoltre due incontri rispettivamente di presentazione del progetto e di giochi verifica.
Il costo, interamente a carico delle famiglie, per il totale degli incontri è di € 190,00 comprensivo
di IVA.
CONDUZIONE
Gli interventi saranno tenuti da Laureati in Scienze Motorie e tecnici FGI tutti operatori dell’ASD
CENTRI OLIMPIA di Cologno Monzese.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“UN CANESTRO NELLO ZAINO”
Micro e Mini basket per le scuole
RIFERIMENTI
A.S.D CENTRI OLIMPIA via Boccaccio 12 - Cologno Monzese 02 2535025
Prof. ADRIANO SILVESTRI – tel. 02 2535025 – 334 1370420
Mail: [email protected] - [email protected]
Sul sito dell’Associazione www.centriolimpia.com sarà presente una sezione dedicata ai progetti
destinati alle scuole
PREMESSA
“Un canestro nello zaino” è una proposta, che seppur un tempo finalizzata solo alle classi V delle
scuole primaria,ha storia e tradizione. E’ infatti,sempre stata presente nel “pacchetto” Gioco Sport che
l’Associazione ha offerto alle scuole Colognesi per quasi un quarto di secolo. La formula del suo
successo negli anni è insito nella filosofia dello sport a cui si vuol riferire e nel pallone (attrezzo
principe) che inevitabilmente invita al gioco .Inoltre, gli “uno contro uno” sono da sempre uno stimolo al
misurarsi e il “fare centro” riveste un fascino antico.
DESTINATARI
Il programma è stato pensato e predisposto per poter essere rivolto ad un’ampia fascia di
intervento:
• agli studenti dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e di tutte le classi della scuola primaria.
Naturalmente i programmi, gli obiettivi,i tempi, i metodi, le attrezzature utilizzate e le opportune verifiche
risulteranno essere mirati e cadenzati sulle classi di appartenenza e impostati sulle diverse fasce.
•
ai docenti per il naturale aggiornamento in itinere, verrà consegnato un CD con elementi di
didattica per permettere il proseguimento del lavoro.
FINALITA’
• Rispondere al grande bisogno di gioco/movimento educato e organizzato dei bambini/e in
crescita.
• Enfatizzare i valori e dello sport e del movimento in generale nei suoi differenti aspetti: motorio
– relazionale – socializzante – comportamentale.
• Fornire abilità nel senso più “generale” del termine.
• Ridefinire il concetto di competizione sottolineandone l’importanza in ambito educativo e
limitandone le degenerazioni.
OBIETTIVI SPECIFICI
Sviluppo e/o miglioramento e/o consolidamento delle capacità coordinative (capacità che consentono di
organizzare, controllare e regolare il movimento nel tempo e nello spazio) universalmente riconosciute
come indispensabili per il successo degli apprendimenti scolastici.
ORGANIZZAZIONE
L’intervento prevede un numero di 10 incontri da 1 ora.
INIZIO: 3^ settimana di ottobre.
Sono previsti inoltre due incontri rispettivamente di presentazione del progetto e di giochi verifica.
Il costo, interamente a carico delle famiglie, per il totale degli incontri è di € 190,00 comprensivo di IVA.
CONDUZIONE
Gli interventi saranno tenuti da Laureati in Scienze Motorie e tecnici FIP tutti operatori dell’A.S.D.
CENTRI OLIMPIA di Cologno Monzese.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“A SCUOLA IN MONTAGNA”
RIFERIMENTI
C.A.I. Sez. di Cologno Monzese
TEL. e FAX 02 253 1643
MAIL [email protected]
SITO WEB: http://caicologno.blogspot.it
DESTINATARI
Scuola Primaria
FINALITA’
Continuare l’esperienza che da anni viene proposta alle Scuole come supporto didattico per
arricchire le conoscenze ambientali dei ragazzi e sperimentare con i docenti nuovi modi di
approccio all’ambiente attraverso la metodologia dell’animazione socio/ambientale e l’uso dei
laboratori creativi.
ORGANIZZAZIONE
I percorsi sono proposti in modo specifico e differenziato per ogni anno di classe e si svolgeranno
in una uscita di un giorno in località lombarde da individuare in collaborazione con gli Insegnanti
della classe.
Incontri
- Con gli Insegnanti:
Presentazione del progetto, incontro per la progettazione del momento di verifica finale, eventuali
laboratori per la preparazione dei simboli e dei materiali per la festa finale.
- Con i ragazzi:
incontri di classe con gli operatori C.A.I. per la conoscenza dei luoghi e del percorso, possibilità di
incontri di elaborazione per gruppi/classe, uscita in montagna.
- Tutti insieme: Insegnanti, ragazzi, genitori, operatori per la festa-incontro
per un intervento di comunicazione con il territorio, che si svolgerà in data da concordare.
Costi: da definire in base ai percorsi.
CONDUZIONE
L’iniziativa sarà condotta dagli esperti della Sezione C.A.I. di Cologno Monzese.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“MUSICHE da TERRE d’OLTREOCEANO”
Viaggio nei canti e nei ritmi del continente americano
RIFERIMENTI
Referente del progetto: Davide Donelli
Scuola di musica “Claudio Monteverdi”
via Petrarca 9, Cologno Monzese
Tel: 02 87167810
Cell: 349 6021933
email: [email protected]
sito web: www.orecchioalato.it
DESTINATARI
Classi della scuola primaria
FINALITA’
Con questo progetto vogliamo proporre un percorso musicale nel vasto continente americano,
dagli USA all’estrema punta delle Ande, fra popoli con repertori e strumenti musicali frutto
dell’incontro fra la matrice latina e anglosassone di provenienza europea, quella indigena delle
popolazioni autoctone e quella africana importata all’epoca della schiavitù.
Tramite il linguaggio musicale vogliamo offrire un’occasione per conoscere l’altro,
confrontandosi e integrandosi, così come è avvenuto nei canti, nei ritmi e negli strumenti
musicali nati da questi incontri.
ORGANIZZAZIONE
Intendiamo realizzare questo viaggio nelle terre d’oltreoceano sia attraverso il consueto iter di
lezioni di musica, basate su canto, espressione corporea e strumentario Orff, sia
proponendo tre lezioni concerto:
-
Un mondo di “chitarre”: dall’Europa all’America
-
Il flauto: oltre la voce nel canto
-
La fisarmonica: fra classico e popolare
Inoltre. in previsione del passaggio alla scuola media proponiamo alle classi terze quarte e quinte
un approccio originale all’alfabetizzazione musicale e alla pratica strumentale, tramite lo studio
dell’ukulele. Uno strumento simbolo di questo tipo di incontro, trasformazione e integrazione,
adatto ad affrontare in modo ludico i fondamenti ritmici e armonici del linguaggio musicale.
In sintesi:
• Lezioni concerto: sulla base delle richieste pervenute per ciascuna scuola si
definiranno gli aspetti organizzativi.
• Corso di ukulele: 10 incontri di un’ora per classe.
Costi: Sono interamente a carico delle famiglie e si differenziano come segue:
− Corso di musica
10 incontri di un’ora per classe: € 370,00 (IVA inclusa)
15 incontri di un’ora per classe: € 525,00 (IVA inclusa)
20 incontri di un’ora per classe: € 660,00 (IVA inclusa)
−
€ 2,50 a bambino per ogni incontro
(sulla base delle richieste pervenute per ciascuna scuola si
definiranno gli aspetti organizzativi)
Lezioni concerto
− Corso di ukulele
10 incontri di un’ora per classe € 370,00 (IVA inclusa)
E’ previsto un incontro preliminare con i docenti interessati in data da destinarsi.
CONDUZIONE
L'iniziativa è proposta dalle associazioni musicali “Claudio Monteverdi” e “Orecchioalato” che si
avvalgono di esperti selezionati negli anni.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“I BAMBINI E LO YOGA”
Fiabe, favole e racconti
RIFERIMENTI
Associazione Culturale MoviMente
Via Pascoli, 29 - Ingresso Via Neruda
20093 Cologno Monzese (MI)
tel. 347 3428553 (lun-mar-gio-ven dopo le 14.00)
e-mail : [email protected]
http://www.movimente.org/progetti-e-laboratori-le-scuole
DESTINATARI
Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria
FINALITA’
Lo yoga è un’antichissima disciplina indiana, non una religione, il cui significato “unione” intende
l’equilibrio tra corpo, mente e spirito da raggiungere attraverso posizioni, e tecniche respiratorie. E’
conoscenza del corpo e della mente, è armonia.
Lo yoga è fondamentale per la crescita armoniosa dei bambini perché coinvolge il corpo,
l’affettività, l’intelligenza e la socialità.
Sul piano fisico:
1. gli esercizi yoga “āsana” irrobustiscono, rendono elastico il corpo, correggono difetti di
postura che portano alla deviazione della colonna vertebrale, migliorano la coordinazione
dei movimenti e l’equilibrio. Non solo i muscoli sono coinvolti ma, da questa disciplina,
traggono benefici tutti gli organi interni e soprattutto il sistema endocrino
2. attraverso esercizi di respirazione “pranayama” si insegna ai bambini a respirare
correttamente, rendendoli resistenti alle malattie respiratorie come bronchiti e asma.
Sul piano mentale:
-
-
insegna a rilassarsi, a stare in silenzio, a concentrare la mente, a sviluppare la fantasia,
ad entrare in contatto con se stessi ed a migliorare il rapporto con gli altri.
Non essendo competitivo, favorisce l’acquisizione di responsabilità individuale e sociale,
instaurando un clima di rispetto e solidarietà
L’equilibrio raggiunto sul piano fisico attraverso le “āsana” si traduce anche in equilibrio
mentale.
ORGANIZZAZIONE
Scuola dell’Infanzia: 8 incontri di 1 ora
Scuola Primaria: 10 incontri di 1 ora
Ogni lezione di un’ora è suddivisa in quattro fasi:
Prima fase: momento di interiorizzazione attraverso tecniche di respiro da praticare nella posizione del
loto. Ciò porta i bambini a centrarsi su se stessi e ad entrare in uno stato di rilassamento.
Seconda fase: dopo brevi esercizi di stiramento, utilizzando la narrazione di favole, fiabe e racconti si
introducono le “āsana” che, ispirandosi al mondo della natura, si prestano ad animare le stesse.
Terza fase: rilassamento con visualizzazioni o con favole con lo scopo di percepire e rilassare le varie
parti del corpo ed ascoltare le sensazioni che da esso provengono.
Quarta fase: attraverso il disegno rappresentare il vissuto, liberare e sviluppare la fantasia.
L’ultima lezione sarà dedicata alla rappresentazione davanti ai genitori di una favola creata insieme
ai bambini.
SPAZI: Il programma può essere svolto nella palestra della scuola o in una sala spaziosa.
ABBIGLIAMENTO: Tuta da ginnastica, calze antiscivolo.
COSTI
Scuola dell’Infanzia: n. 8 incontri € 250,00 – IVA compresa – per classe
Scuola Primaria:
n. 10 incontri € 320,00 – IVA compresa – per classe
Il costo comprende:
-
la presenza di un insegnante Yoga;
-
il materiale necessario alla realizzazione del laboratorio (fogli da disegno, matite colorate
ecc….);
CONDUZIONE
Sarà condotta da un Maestro Yoga
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“MUOVERSI COME GLI ANIMALI”
utilizzo di movimenti e maschere per esplorare le relazioni attraverso invenzione e gioco
RIFERIMENTI
Associazione Culturale MoviMente
Via Pascoli, 29 - Ingresso Via Neruda
20093 Cologno Monzese (MI)
tel. 347 3428553 (lun-mar-gio-ven dopo le 14.00)
e-mail : [email protected]
http://www.movimente.org/progetti-e-laboratori-le-scuole
DESTINATARI
Scuola dell’Infanzia
Scuola Primaria: classi 1^ e 2^
FINALITA’
I bambini imparano esplorando e imitando gli animali guidati da ciò che li fa sentire a proprio agio,
motivati dalla curiosità e tutto il percorso, il racconto, le canzoni hanno questa finalità: rendersi
conto di come ciascun movimento coinvolge ogni parte di noi stessi.
In questo modo si incanalano le varie abilità motorie in relazione all’età e si crea la possibilità di
partecipazione dei bambini a tutti i livelli di abilità.
OBIETTIVI
Apprendimento organico, uso dell’attenzione, apprendimento per approssimazione (a piccoli
passi), relazione con sé, con gli altri, con l’ambiente; organizzazione dello spazio; realizzazione di
una rappresentazione grafica (maschere degli animali, disegni).
RISULTATI
Si migliora la stabilità e l’equilibrio, si favorisce la propulsione e l’orientamento nello spazio, si
differenzia e si utilizzano meglio i muscoli del bacino e del torace, delle gambe e delle braccia.
Correre liberi nello spazio migliora “l’immagine di sé”, aiuta a crescere e ad avere accesso ad una
gamma più ampia di possibilità.
ORGANIZZAZIONE
Scuola dell’Infanzia: 5 incontri di 1 ora
Scuola Primaria:
8 incontri di 1 ora
Ciascuna lezione comprende due momenti della durata di circa 30 minuti.
Gli operatori sono disponibili ad organizzare la lezione aperta ai genitori o a sostenere gli
insegnanti nella realizzazione di un saggio finale in occasione delle feste di Natale, Pasqua o di
fine anno scolastico.
PROGRAMMAZIONE
Per una migliore realizzazione si suggerisce un incontro preliminare con gli insegnanti che
hanno richiesto il laboratorio e gli operatori e la realizzazione del progetto in questi periodi:
- Scuola di Infanzia: FEBBRAIO/MARZO con termine entro la fine di MAGGIO per permettere alle
scuole di concludere gli inserimenti dei bambini;
Scuola
Primaria:
OTTOBRE/FEBBRAIO
permettere
operatori
di sostenere
Scuola
Primaria:
OTTOBRE/FEBBRAIO
per per
permettere
agli agli
operatori
di sostenere
gli gli
insegnanti
nell’inserimento
alunni
“società
scolastica”.
insegnanti
nell’inserimento
deglidegli
alunni
nellanella
“società
scolastica”.
SPAZI
Il programma può essere svolto nella palestra della scuola o in una sala spaziosa.
ABBIGLIAMENTO
Tuta da ginnastica, calze antiscivolo.
COSTI
Scuola dell’Infanzia: n. 5 incontri € 350,00 - IVA compresa - per classe
Scuola Primaria:
n. 8 incontri € 500,00 - IVA compresa - per classe
Il costo comprende:
• la presenza di due insegnanti,
•
il materiale necessario alla realizzazione delle maschere
•
il libretto del racconto corredato dal CD con musiche originali e la scheda di conduzione
che verranno consegnati all’insegnante della classe al termine del ciclo e che permettono di
ripetere il lavoro in modo libero e creativo.
CONDUZIONE
Sarà condotta da due operatori: un Insegnante del Metodo Feldenkrais® e da un Arteterapeuta.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“CRONOlogicaMENTE”
RIFERIMENTI
Arancio Patafisico. Associazione Culturale
Viale Umbria, 2
20093 – Cologno Monzese (MI)
TEL. 02 26700614
EMAIL [email protected]
DESTINATARI
Progetti rivolti ai bambini della SCUOLA dell'INFANZIA e della SCUOLA PRIMARIA.
FINALITA’
Il progetto si pone come proposta educativa alternativa ad iniziative votate all’attivismo e al
protagonismo del bambino, per restituire un tempo di ascolto, di silenzio, di sosta.
In tal modo è possibile entrare in contatto con immagini che invitino alla possibilità di una
conoscenza di natura simbolica e immaginativa, intorno a temi quali la natura, gli elementi,
l'emozione, gli animali, la paura, il sogno.
Si cercherà di esplorare queste dimensioni accostandosi ad opere d’arte attraverso l’esperienza
immaginale, una pratica conoscitiva e riflessiva attorno a immagini di particolare rilevanza
simbolica, di tipo figurativo e letterario. Un tale approccio contribuisce all'arricchimento del proprio
bagaglio immaginativo sulla tematica considerata. Una serie d'incontri per provare che l’arte non è
per un’ élite, ma è necessaria per aiutare tutti ad esprimere le proprie emozioni, i propri vissuti
liberandosi da parole e concetti astratti e giudicanti. Lasciarsi abbandonare alla gioia del colore e
al bisogno di lasciare un “segno” scritto e pensato, segno che parla di noi senza interferenze
esterne.
ORGANIZZAZIONE
Metodologia: Ci si incontrerà realizzando insieme un piccolo atelier creativo dove non è
indispensabile avere una formazione pittorica.
Laboratori esperienziali di gruppo e individuali
Attività di narrazione e osservazione
Attività espressive e ludiche
Costi
Il numero di incontri può variare da 5 a 20 per classe, ogni incontro è di 1 ora o di 1 ora e mezza;
ogni ora costa 40 euro IVA compresa.
CONDUZIONE
a cura dell' Arch. Carmen Carlotta
La presenza dell'esperto sarà lì per guidare e suggerire nuovi stimoli e idee creative con il gusto
di divertirsi colorando, ritagliando, incollando. Il risultato sarà frutto di un momento di prove e nuovi
input, grazie a materiali (molti dei quali da noi forniti) come: china, tempere, carboncino, collage:
poche tecniche base e molta libertà di espressione.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“ANDARE OLTRE …”
paura e stupore del nuovo
RIFERIMENTI
Dott.ssa Mirella Manenti tel: 3382917011
email: [email protected][email protected]
DESTINATARI
Scuola primaria classi V
Scuola secondaria di 1° grado classi III
FINALITA’
Supportare la fine di un ciclo didattico accompagnando gli studenti al nuovo ciclo, valorizzando le
competenze pregresse, individuando punti di forza e debolezza, attraverso l’uso del pensiero
creativo come strumento per affrontare “il nuovo”
OBIETTIVI
x
x
x
x
Potenziare l’autostima individuale e di gruppo
Elaborare un progetto per il futuro
Stimolare le capacità auto-riflessive
Facilitare il confronto e la condivisione di esperienze e pensieri comuni
Il percorso: Il laboratorio si articola attraverso 5 incontri di due ore ciascuno, con il gruppo
classe, in orario curricolare e alla presenza dei docenti.
1. Dialogo interattivo (brainstorming): il passaggio, le paure, ansie ,, timori
timori ee meraviglia
meraviglia del
del
““nuovo”
2. Discussione monitorata con alunni
3. Schede operative
4. Giochi interattivi e Gruppi di lavoro
5. Sociogramma di Moreno
Con i docenti: Una riunione preliminare con le insegnanti di classe per l’analisi del bisogno e
una finale di verifica
Costi
Il costo complessivo per il laboratorio è di 500 euro
CONDUZIONE
Il laboratorio verrà condotto da 2 operatori – Le figure professionali coinvolte potranno essere
differenti a seconda dei bisogni esplicitati,
per meglio calibrare l’intervento:
Psicologo/Psicopedagogista/Arteterapeuta
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“LA BOTTEGA DELLE EMOZIONI”
il racconto che viene dal cuore
RIFERIMENTI
Dott.ssa Mirella Manenti tel: 3382917011
mail: [email protected][email protected]
DESTINATARI
Scuola primaria classi IV e V
Scuola secondaria di 1° grado
FINALITA’
Molte situazioni di “fragilità” all’interno del gruppo classe sono spesso dovute ad una discrepanza
fra la dimensione razionale e quella emotiva. Accompagnare bambini e ragazzi alla
consapevolezza dei propri sentimenti, saperli riconoscere, nominare, controllare e condividere.
OBIETTIVI
-
Aiutare a riconoscere e valorizzare le emozioni proprie e degli altri.
Favorire una gestione più consapevole dei propri stati d’ animo e delle modalità con cui
esprimerli.
Contribuire a migliorare i rapporti interpersonali all’ interno della classe
Diminuire il numero degli episodi d’intolleranza ed aggressività.
ORGANIZZAZIONE
Il percorso: si articolerà in 5 incontri di 2 ore ciascuno da svolgersi in spazi da concordare con il
docente
1° incontro CONOSCERE MEGLIO SE STESSI E GLI ALTRI (il sè per riconoscere l’altro,
giochi interattivi...) Incontro dedicato ad esercizi interattivi che permettono agli alunni di raccontarsi
e trovare interessi, bisogni, valori che li accomunano.
2° Incontro RICONOSCERE ED ESPRIMERE LE EMOZIONI (la capacità empatica...il colore e il
mandala).
Le emozioni di quanti e quali tipi possono essere?
Riconoscerle in modo più definito quando si presentano!
Riconoscere l’altro e le sue emozioni fortificando le proprie capacità empatiche.
3° Incontro RINFORZARE LA CAPACITÀ DI GESTIONE EMOTIVA (controllare gli stati
d’animo, giochi simulati).
Sperimentare se stessi in situazioni simulate ed organizzate intorno al tema del sentirsi “grandi e
piccoli”, “potenti ed impotenti” e di sperimentare possibilità positive di gestione di tali emozioni.
Capire perché ci si arrabbia e cercare delle soluzioni creative a tale stato di malessere permette di
non arrivare a reazioni aggressive nei confronti di persone o cose.
4° Incontro LA COLLABORAZIONE ( il gruppo come risorsa ...Le competenze Life Skill)
Questo incontro prevede la possibilità di sperimentare un lavoro che richieda, da parte dei ragazzi,
la capacità di collaborazione per portare a termine determinati compiti. In modo specifico questi
esercizi interattivi aiutano a consolidare lo spirito di gruppo in classe e rinforzano la disponibilità a
collaborare tra compagni.
5° incontro DALLA COLLABORAZIONE ALL’ AUTOSTIMA
Momento conclusivo del percorso dedicato alla rielaborazione individuale e di gruppo. Una positiva
autostima ridimensiona paure ed insicurezze, riducendo con ciò anche la tendenza al
comportamento aggressivo e l’incapacità di gestire positivamente situazioni di gruppo come lo
stare in classe.
Con i docenti: Una riunione preliminare con le insegnanti di classe per l’analisi del bisogno e
una finale di verifica.
Costi
Il costo complessivo per il laboratorio è di 500 euro
CONDUZIONE
Il laboratorio verrà condotto da 2 operatori – Le figure professionali coinvolte potranno
essere differenti a seconda dei bisogni esplicitati, per meglio calibrare l’intervento:
Psicologo/Arteterapeuta /Educatore/
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“INSIEME PER CAMBIARE...”
il gruppo come risorsa
RIFERIMENTI
Dott.ssa Mirella Manenti – tel. 338 2917011
Email: [email protected][email protected]
DESTINATARI
Scuola primaria classi IV e V
Scuola secondaria di 1° grado classi I e II
FINALITA’
Conoscere e riconoscere gli stati d’animo, le sensazioni, le emozioni ed i sentimenti.
Molte situazioni di “rottura” e “fragilità” all’interno del gruppo classe sono spesso dovute ad una
discrepanza fra la dimensione razionale e quella emotiva. Risulta importante attraverso il
laboratorio, cercare il “giusto equilibrio”. Che cosa significa integrarsi e lavorare in gruppo? Quali
possono essere gli ostacoli, e quali le modalità che ne favoriscono l’esito?
OBIETTIVI
•
•
•
•
Migliorare il clima della classe
Aumentare la competenza comunicativa degli alunni
Favorire una gestione più consapevole dei propri stati d’animo e delle modalità con cui
esprimerli.
Migliorare i rapporti interpersonali all’interno della classe
Il percorso
Il laboratorio si articola attraverso 5 incontri di due ore ciascuno, con il gruppo classe, in orario
curricolare e alla presenza dei docenti:
1)
Presentazione e sociodramma (il mandala)
2)
Ruoli e processi decisionali (gioco di simulazione)
3)
I miei bisogni i miei disagi (In classe sto bene quando…. In classe sto male quando…).
4)
Ricerca di strumenti risolutivi (gestione pacifica e creativa dei conflitti)
5)
Io nel gruppo… noi (Riconoscimento di sè nel gruppo). La fiducia.
In concomitanza temporale col terzo incontro è prevista una serata con i genitori della classe
coinvolta, di restituzione delle tematiche emerse nell’incontro del cambiamento svolto con i figli.
L’incontro non sarà una conferenza ma un momento di accompagnamento all’analisi e
condivisione delle tematiche emerse.
Con i docenti
Una riunione preliminare con le insegnanti di classe per l’analisi del bisogno e una finale di verifica
Costi
Il costo complessivo per il laboratorio è di 500 euro.
CONDUZIONE
Il laboratorio verrà condotto da 2 operatori – le figure professionali coinvolte potranno essere
differenti a seconda dei bisogni esplicitati,
per meglio calibrare l’intervento:
Psicologo/Arteterapeuta /Educatore/
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, Via Petrarca n. 11 entro il 30 ottobre 2013.
“LA CONTAMINAZIONE”
colori, sapori, suoni e danze del mondo
RIFERIMENTI
Dott.ssa Mirella Manenti tel: 3382917011
email: [email protected]o.it – [email protected]
DESTINATARI
Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria.
FINALITA’
Attraverso la conoscenza delle diverse culture, canti, danze, sapori, profumi e colori di mondi lontani
ma ora vicini, promuovere momenti di confronto e conoscenza fra bambini della classe e dei loro
genitori.
OBIETTIVI
•
•
•
Favorire l’incontro con gli altri attraverso la fantasia e la creatività.
Sviluppare percorsi di socializzazione e di comunicazione interculturale, attraverso le fiabe ed i
racconti orali delle diverse culture rappresentate all’interno d’ esperienze comuni, incontro e
conoscenza del diverso.
Realizzare una festa finale che coinvolga tutti i genitori della classe
Il percorso: Cinque incontri di due ore ciascuno che si svilupperanno a partire da diverse tracce
comuni di fiabe e racconti, sviluppando l’uso della comunicazione non verbale come il linguaggio
musicale, pittorico, corporeo (danza, canti, maschere, trucchi, scenografie che porteranno ad una
spettacolazione finale).
ORGANIZZAZIONE
Ogni incontro sarà caratterizzato da:
- dieci minuti circa di rilassamento psico-fisico,
- visione del video con la fiaba, o di materiale video dei luoghi trattati
- distribuzione della mappa del continente (per le primarie),
- attività creativo - espressiva,
- riflessione di gruppo sull’esperienza.
Con i docenti : Ogni docente coinvolto potrà scegliere, le culture da sviluppare con la classe.
Saranno previste: una riunione preliminare per programmare nel dettaglio il laboratorio e una
finale di verifica.
Con i genitori: Verrà chiesto alla fine del laboratorio di partecipare ad una spettacolazione/festa finale
Costi: Il costo complessivo per il laboratorio è di 500 euro
CONDUZIONE
Il laboratorio verrà condotto da 2 operatori: animatore, mediatore madrelingua
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Il modulo di adesione correttamente compilato e vistato dal Dirigente Scolastico dovrà essere
presentato presso l'Ufficio Educazione Interculturale, via Petrarca n.11 entro il 30 ottobre 2013.
ESSERE CON...
MODULO DI ADESIONE ALLE INIZIATIVE PER LE SCUOLE
ANNO SCOLASTICO 2013/2014
L'INSEGNANTE______________________________________________________
ADERISCE ALLA PROPOSTA
____________________________________________________________________
(indicare il titolo)
PER LA CLASSE_______ SEZ_____DELLA SCUOLA_________________________
N. TOT. ALUNNI.................... di cui
M.............
F..............
PORT. HAND...............
GIORNI E ORARI PER COMUNICAZIONI (a scuola).............................................
E-MAIL SCUOLA .....................................................................................................
E-MAIL PERSONALE ..............................................................................................
GIORNO PREFERITO PER INTERVENTI IN CLASSE...........................................
DATA _______________________
FIRMA INSEGNANTE
TIMBRO SCUOLA E FIRMA
FIRMA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO
N.B.: Fotocopiare e compilare un modulo per ogni iniziativa a cui si intende aderire.
Copia del presente modulo dovrà essere consegnata presso il Settore Servizi Scolastici Educazione e Prima
Infanzia - Ufficio Educazione Interculturale - Via Petrarca n. 11 - entro il 30 ottobre 2013.
Scarica

a scuola in montagna