Federazione svizzera di ginnastica | No 3 | Giugno 2013 | Fr. 6.–
RIVISTA GINNICA
CE ginnastica artistica
I medagliati
Campionato FSG di
staffetta a pendolo
Speciale
Speciale
Esperienze dei gruppi
alla FFG
Main Partner
Co-Partner
izzato
lo ottim
• model riassortite
re
u
is
m
•
ggero
• più le
SHOP
10 0 % e e
PFC fr
Offerte speciali per le lettrici ed i lettori della
a
»
rivista sportiva di ginnastica «GYMlive»
F NASA
MADE OY - FOAM
R
O
MEM
Sedia girevole perr
O
ufficio ERGOTEC SYNCHRO PRO
498.–
Sedia girevole per ufficio professionale di forma anatomicamente perfetta e concepita secondo le più recenti nozioni ergonomiche: meccanismo synchro bloccabile; regolazione altezza sedile
tramite elevatore a gas di sicurezza; regolazione individuale del peso corporeo; „MEMORY
FOAM“ sedile ergonomico sagomato (S/M, L/XL); schienale a rete resistente a respirazione attiva per lavorare sgravando la schiena, senza affaticamento e sudorazione; supporto
lombare regolabile (sostegno della colonna vertebrale e dei dischi invertebrali); poggiatesta/
nuca regolabile (removibile); braccioli a 12 regolazioni verticali e laterali con poggiabraccio
imbottito; adatta a tutte le attività in ufficio, in particolare ai posti di lavoro allo schermo. Dimensioni
sedile: (LxPxT) A 48-65 x 52,5 x 48,5 cm, peso: 22 kg, istruzioni per l’uso
S/M
L / XL
e il montaggio in d, f, i, e. Garanzia 2 anni. Base a croce: legno/bambù,
all. opaco, all. lucidato, all. nero opaco all. nero lucidato incl. rulli per
tappeti (rulli per pavimenti duri opzionali per CHF 20.-/5 pz.)
11 colori: 1. giallo, 2. arancione, 3. rosso, 4. celeste,
5.
5 azzurro pallido, 6. blu, 7. verde primavera, 8. olive, 9. grigio,
10. nero. 9 taglie: 2XS, XS, S, M, L, XL, 2XL, 3XL, 4XL
1
Colori stoffa: 1. guava, 2. yellow, 3. domingo, 4. curacao, 5. costa, 6. steel, 7. paradise,
8. olive, 9. demerera, 10. sombrero, 11. havana, 12. montserat; Colore pelle: nero
1
2
3
4
5
6
7
8
9
À
N O V ITD IA L E !
MON
10 0 % e e
PFC fr
149.–
Bastoni da montagna/trekking
ERGOLITE PROTEC ANTISHOCK
invece di* 179.–
79.–
Quantità
6
7
8
9
10
149.–
11 colori: 1. giallo, 2. arancione, 3. rosso, 4. celeste,
5. azzurro pallido, 6. blu, 7. verde primavera, 8. olive, 9. grigio,
10. nero. 9 taglie: 2XS, XS, S, M, L, XL, 2XL, 3XL, 4XL
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Orologio fitness/outdoor + Body fitness-bilancia
analisi + GPS Pod OMLIN TRAINING SYSTEM X1
RE
SENSOS MADE!
SWIS
con GPS –
invece di* 898.– 398.–
À
N O V ITD IA L E !
MON
Bastone da montagna e da trekking a 3 sezioni in lega di alluminio di alta qualità e tecnologia 7075 T6
con sistema AntiShock e punta in carburo di tungsteno. Impugnatura in sughero termoregolatore
con impugnatura Contour allungata EVA-Full-Foam per presa accorciata. Impugnatura angolata del 15% per una presa ergonomica con due passamani sostituibili e regolabili.
Modello estremamente solido, altissima resistenza alla rottura, regolabile da 77 a
140 cm, con borsa di trasporto e custodia. Colori: blu/verde/argento/nero
Articolo / misura / colore
5
invece di* 349.–
129.–
Rasoio con 5 lamette; in umido e secco; Rasoio da barba e capelli lunghi con con unità
di precisione di taglio regolabile; Rasoio per i peli dell´orecchio e del naso; Rasoio da
barba di precisione; Spazzolino da denti a batterie e oscillante; Accessori da viaggio
(22 x 44 cm): Power-System (100 - 240V, ricarica veloce, batterie litium ione etc.); Lucchetto
da viaggio; PowerPod stazione di ricarica
Colori: 1. nero, 2. bianco, 3. antracite
4
Pantaloni funzionali
funzional robusti, e tecnicamente raffinati: perfetti come pantaloni
da trekking e da sci;
s abbinabili alla giacca TITANIUM 6 IN 1; zip laterali rivestite
lunghezz taglio ergonomico; bretelle amovibili per pantaloni esterni e
su tutta la lunghezza;
fleece; bordo dei pan
pantaloni in basso regolabile con una fascetta in velcro ; 4 tasche
con zip rivestite e idro
idrorepellenti; Speciale pacchetto inverno e sci: 1 fodera in
fleece amovibile con parte petto e schiena rialzate, 2 tasche laterali, una tasca marzip ghette antineve elastiche, amovibili con passante sulla schiena;
supio sul petto con zip;
materiale: membrana HIMATEX a 2 strati traspirante, idrorepellente e antivento al
d rivestimento RipStop particolarmente resistente agli strappi
100%; materiale di
g
e all’usura su ginocchia/sedere/interno
caviglie; tutte le cuciture sono saldate
impermea colonna d’acqua: 20‘000 mm, attività traspirante: 6‘000
e impermeabili;
2
m (g/m /2
/24h); HIMALAYA OUTDOOR® by Omlin. 100% Made in Nepal.
mvt
Kit di trattamento capelli & denti
FAZOR® 5 IN 1
invece di* 498.–
3
10 11 12
Massaggio di picchiettamento (uTap con luce a infrarossi selezionabile) intensivo, a regolazione continua e ad azione profonda & massaggio vibrante (uVibe)
per il riscaldamento dei tessuti ed un sollievo immediato. Efficace per sciogliere e
rilassare la muscolatura e stimolarne l’irrorazione sanguigna. Ottimo nei casi di: contratture, crampi, dolori muscolari, segni di affaticamento, mal di schiena, dolori mestruali. Comprende 6 diversi
accessori intercambiabili e 1 panno di ricopertura (protezione per capelli). Permette di massaggiare
senza sforzo le spalle, la schiena, le gambe e addirittura la pianta del piede.
Istruzioni per l‘uso in i, f, d, e. 2 anni di garanzia
o STRO
lu s iv
in cZO
AD IN CA POD
AZ LE
WER
• 16 SP RICARICA PO
DI
.
AG GI
• 1 ST
I D A VI
CE SS OR
• 1 AC
2
Pantaloni funzionali/outdoor FLEX 3 IN 1
Massaggio di picchiettamento & vibrante uTAP+uVIBE 2 IN 1
invece di* 229.–
198.–
senza GPS –
invece di* 698.–
298.–
Primo training system professionale da 2,4 gHz composto da orologio fitness/outdoor X1
2 in 1 con sensore “swiss made” + Body fitness-bilancia analisi: 20 funzioni outdoor e
meteo (bussola digitale, altimetro, barometro, termometro, etc.); 13 funzioni sport e fitness
(cinturone pettorale cardiofrequenza codificato 2,4 gHz, diario di bordo, contapassi, pacemaker,
calorie, etc.); 9 funzioni tempo e allarme (tempo, data, allarme, crono, timer count down, etc.);
Cambio batteria semplice, protezione contro gli spruzzi d’acqua, scaricamento su PC senza fili, software analisi, USB Pod; 5 funzioni di analisi body fitness: Misurazione di peso del corpo fino a 150 kg,
grasso/acqua corporea, massa ossea/muscolare; 4 profili, trasmissione dati in tempo reale;
Funzione GPS/Pod: registrazione percorso GPS, velocità, distanza etc.; Clip per i lacci,
bracciale, scaricamento su PC, caricatore/cavo di collegamento USB (carica rapida).
Istruzioni per l‘uso in it, ted, fr, ingl. 2 anni di garanzia.
4 colori: bianco, giallo, blu, nero
Prezzo
Indirizzo
Code: GYMlive 06/13
Nome e cognome
Via
CAP/località
Telefono
Data/firma
Ordinazioni: CARESHOP GmbH, c/o Bürgerspital Basel, Ruchfeldstrasse 15, 4142 Münchenstein
Telefono 0848 900 200, Fax 0848 900 222, www.careshop.ch
Con riserva di errori di stampa. Prezzi IVA inclusa, più spese di spedizione.
Fornitura fino ad esaurimento delle scorte. *Somma dei singoli prezzi.
E-Mail
Visitate i nostri negozi «Careshop»:
• 4051 Basilea, c/o Büspishop, Aeschenvorstadt 55, Telefono 061 227 92 76
Lunedì chiuso • Martedì-Venerdì 10.00 - 18.00 • Sabato 10.00 - 16.00
• 4500 Solothurn, Bielstrasse 23, Telefono: 032 621 92 91
Mar e Gio 14.00 - 18.00 • Sab 10.00 - 16.00 • Chiuso: Lun, Mer, Ven, Stagione 30.5.-10.6.13
Ordinazioni: Telefono 0848 900 200, Fax 0848 900 222, www.careshop.ch
invece di*1298.–
invece di* 698.–
Giacca outdoor (4 stagioni) di alta qualità, concepita per le
massime esigenze, collaudata sull’Himalaya e sulle Alpi e dotata
di tutte le finezze tecniche: zip frontale rinforzata a due vie con
protezione sul mento; 2 grandi tasche interne sul petto con zip; 3 tasche
interne in rete e velluto; 4 tasche esterne con zip; tutte le zip sono idrorepellenti e caratterizzate da un rivestimento aggiuntivo; Cool System con
apertura a zip e velcro sotto le ascelle; cappuccio a scomparsa nel collo,
regolabile e amovibile e dotato di visiera; polsini con velcro regolabile
anche con una sola mano; coulisse elastica in vita e nell’orlo; incl. 2 fodere
in fleece amovibili (mediamente/altamente isolanti: 300/400g/L,
div. Tasche interne ed esterne con zip); materiale: membrana
HIMATEX a 2 strati traspirante, idrorepellente e antivento al 100%;
cuciture saldate e impermeabili; colonna d’acqua: 20’000 mm, attività
traspirante: 6‘000 mvt (g/m2/24h); speciale pacchetto inverno
e sci: ghette paraneve sui fianchi elastiche e amovibili per giacca
outdoor/in fleece; taschino per il biglietto sulla manica;
tasca apribile, trasparente per lo skipass; passamontagna
a scomparsa nel collo; 1 maschera per il viso;
H
HIMALAYA
OUTDOOR® by Omlin. 100% Made in Nepal.
PER AMORE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE
RE
698.– invece di*
1598.– (di pelle)
Giacca funzionale/outdoor
TITANIUM 6 IN 1
Editoriale / Sommario |
La ginnastica, qualche
cosa di particolare
Pensateci, cari ginnasti: non abbandonate
per sempre quello che avete fatto fin dalla
vostra gioventù!
Fabienne Zaugg, apprendista del 2° anno/RC
|3
Vi presentiamo
FFG: ancora sette giorni
Gli amici della FFG sono felici. Tra sette
giorni inizia la stupenda manifestazione, che
questa volta si svolgerà sulle rive del lago.
Ecco alcuni scatti fotografici.
Pagine 8/9
Amo la ginnastica sin
dalla tenera infanzia.
Niente di particolare!
Questa passione mi è
stata trasmessa allorquando ero piccolina.
I miei nonni e mia
mamma erano dei ginnasti e degli sportivi
entusiasti. Nel 2002, allorquando frequentavo la prima elementare, la mia passione
per la ginnastica è aumentata. Mi allenavo
due volte per settimana agli attrezzi con la
società di ginnastica del BTV Aarau. Il solo
fatto di pensare al mio ultimo concorso, in
occasione del quale ho ricevuto una distinzione per il mio settimo rango, riempie ancora di gioia il mio viso. Ho praticato questo hobby fino alle scuole medie. Poi il magnifico universo ginnico si è offuscato. I
miei risultati scolastici, come quelli
dell’ambito ginnico hanno cominciato a lasciarsi desiderare. Ragione per la quale ho
deciso di fare una scelta. La decisione di lasciare questo mondo non è stata facile, ma
mi ha permesso di conoscere diverse cose.
Ho optato per un altro sport.
CE di ginnastica artistica a Mosca
Giulia Steingruber e Lukas Fischer, grazie
alle loro medaglie vinte ai CE di artistica a
Mosca, hanno soddisfatto i fan della ginnastica e non solo.
Pagine 12–15
Speciale: tempo libero alla FFG
Durante la FFG non solo si gareggia, ma si
dispone pure di un discreto tempo libero.
Ecco alcune idee per delle magnifiche passeggiate.
Pagine 28/29
Sommario
Carta bianca con Hans Stöckli
6/7
FFG 2013: ancora sette giorni
8/9
12–15
Palla al cesto e pallavolo
16/17
Pagina 20
RIVISTA GINNICA
CE ginnastica artistica
I medagliati
Campionato FSG di
staffetta a pendolo
Speciale
Speciale
Esperienze dei gruppi
alla FFG
Main Partner
Sponsorenbalken_quer_210x17_GYMlive.indd 1
Co-Partner
22.03.2013 09:08:41
18
CS trampolino
19
Campionato FSG staffetta a pendolo
20
Dalla FSG
22/23
Le pagine centrali
24/25
Tema: l’Aiuto allo sport svizzero
Federazione svizzera di ginnastica | No 3 | Giugno 2013 | Fr. 6.–
11
CE ginnastica artistica
CS ginnastica ritmica
Prima pagina
Reazione, velocità,
dinamica, muscoli,
tecnica della corsa,
precisione, tattica,
ambiente positivo
della squadra, collaborazione. Ecco
cosa hanno dimostrato i partecipanti
al primo Torneo FSG
di staffetta a
pendolo che si
è svolto a
Basilea.
5
Gente
Sulle tracce di una società
che partecipa alla FFG
Foto: Peter Friedli
Dato che mio fratello giocava a calcio e sovente lo accompagnavo, ho pensato rapidamente che questo poteva essere una scelta
adatta per me. Ed eccomi qua. Dopo tre
anni sono ora membro di una società di
calcio e sono più che mai soddisfatta. Tuttavia mi rendo conto che ho a disposizione
un lasso di tempo sempre più breve per gli
allenamenti, dato che l’apprendistato di
commercio mi richiede un grande investimento. Ciò malgrado mi sforzo di combinare il tutto, dato che lo sport per me è veramente un piacere. E allorquando avrò
terminato la mia formazione alla Federazione svizzera di ginnastica spero di poter
scegliere uno sport e di praticarlo attivamente. Chi lo sa, può darsi che ritornerò ai
miei primi amori, il magnifico universo
della ginnastica…
GYMlive 3/13
27
Speciale: passeggiate ed
escursioni alla FFG
28/29
FFG 2013
30–34
Preavvisi
35
Info FSG
36/37
Rendez-vous / Visita ai corsi
38/39
Foto e lettere alla redazione
40/41
Offerte ai membri FSG / Partner FSG
42/43
Staffetta FSG con Hanspeter Brigger
44/45
Il punto finale di GYMlive / Impressum
46
Il prossimo numero
46
Promo Club
Composez votre justaucorps!
Choix du col :
Réf. 145CV
Col V
Réf. 4322SM
Col rond
Réf. 145GE
Col ras
Choix du strass(1) :
Réf. Galaxie
Réf. Inca
Réf. 166GE
Col ras
Réf. 4256SM
Col georgette
Réf. 4641SM
Col asymétrique
Choix de la matière et coloris(1) :
LYCrA
Réf. Cronos
VELourS
poudré
rouge
noir
violet
violet
bleu nuit
carmin
safran
bleu ciel
noir
soleil
turquoise
rouge
bleu saphir
dragée
bleu roy
carmin
bleu azur
lagon
noir
fuchsia
framboise
gold
marine
turquoise
cerise
cassis
lagon
bleu roy
parme
abricot
marine
lime
Valable pour toute commande passée
avant le 1er octobre 2013
Réf. 145CV / Poudré bleu azur + noir / Strass Galaxie / CHF 59.-
QuANTITéS
(même tissus)
10 à 50
51 à 100
101 et plus
MATIÈrES JuSTAuCorpS
Lycra
Velours poudré
49.- 59.44.- 55.-
59.55.-
Supplément Supplément
manches
col
longues
georgette
8.50
6.-
sur demande
Prix nets en CHF. Non cumulables avec d’autres offres.
Contactez nos conseillères pour tout renseignement complémentaire.
Ligne directe
(1)
021 702 42 08
www.carlasport.ch
Dans la limite des stocks disponibles
Carta bianca |
GYMlive 3/13
|5
Hans Stöckli, presidente del CO della FFG 2013, ai blocchi di partenza
Le star segrete della FFG 2013
Nel 2013, il cantone di Berna accoglierà due Feste «Federali»: la 75a Festa federale di ginnastica a Biel/Bienne
e la Festa federale di lotta svizzera e dei giochi alpestri a Burgdorg. Presidente del CO della Festa federale
di ginnastica, il Consigliere di Stato bernese Hans Stöckli è felice di accogliere i 60000 ginnasti durante sette
giorni. Quest’ultimi invaderanno la città in bicicletta, in vettura, ma, la stragrande maggioranza, in treno e
faranno della metropoli del Seeland la città dell’Expo della ginnastica: «Gymnastique fantastique».
Circa 8000 volontari sono ingaggiati prima e durante E questo entusiasmo per la Festa federale di ginnala Festa federale di ginnastica 2013 a Biel/Bienne. stica 2013 che tutti i volontari vivono giornalmente,
Sono loro che si adoperano affinchè questa gigante- si ripercuoterà su altre persone e sulla manifestazione
sca festa «ai bordi del lago» sia veramente realizzabile. unica nel suo genere ai bordi del lago di Bienne, e riNon appariranno sotto i riflettori, ma saranno tra le marrà un ricordo indelebile. Sarà una festa di tutta la
grandi star di questa festa.
popolazione!
Meritano tutti i nostri ringraUna festa durante la quale
Chiedere, senza offrire il proprio tutti troveranno il loro posto
ziamenti e la riconoscenza! Il
motore trainante è il piacere,
in primo piano. La scena svizcontributo alla vita della società,
l’entusiasmo e la passione per
zera dello sport ginnico è una
oggigiorno è malauguratamente la
questa collaborazione. I soldi
grande famiglia della quale si
oppure il trionfo personale parola d’ordine più ricorrente.
vive l’uno per gli altri, l’uno
non giocano nessun ruolo.
con gli altri. Sono fiero di poQueste persone investono
ter far parte di questa famiglia!
una grande parte del loro tempo libero e lavorano Care ginnaste, cari ginnasti, siete pronti per partecisenza tregua con un’enorme passione per la riuscita pare alla 75a Festa federale nella zona del Bielersee?.
di questo immenso avvenimento sportivo. Oggi- Noi, siamo felici di incontrarvi. Vi aspettiamo a bracgiorno, dove tutto corre via veloce, bisogna metterli cia aperte nelle magnifiche infrastrutture e nella noal centro dell’attenzione. Numerose società cono- stra magnifica regione!
scono dei problemi finanziari. Si tratta dei club di cal- Naturalmente sarete accolti con grande piacere anche
cio, di tennis da tavola oppure del nuoto: tutti incon- dalla popolazione locale. Tutti i 60 000 ginnaste e
trano delle difficoltà per coprire i posti vacanti. Chie- ­ginnasti, ed in modo particolare i 17 000 giovani,
dere, senza offrire il proprio contributo alla vita della ­sapranno giustamente apprezzare il
società, oggigiorno è malauguratamente la parola lavoro che abbiamo fatto negli
d’ordine più ricorrente.
­ultimi anni.
La gioia è ancor più grande allorquando si constata «Gymnastique Fantastique!»
che proprio in questo contesto, la Festa federale di
ginnastica nel Seeland non conosce nessun problema.
E’ sicuramente grazie alle numerose società di ginnaHans Stöckli,
stica che hanno messo a disposizione una grande parte
presidente del CO della
dei volontari. Ma anche grazie alle organizzazioni di
FFG 2013
interesse pubblico, come pure alle singole persone che
a Biel/Bienne/RC
rappresentano degli importanti sostenitori.
I nostri volontari non offrono unicamente un incredibile e prezioso contributo durante la festa, ma
hanno già investito innumerevoli ore di lavoro durante i preparativi. Un esempio: la società femminile
Hans Stöckli
di Worben ha preso l’iniziativa di occuparsi di tutte
Data di nascita: 12 aprile 1952
le spedizioni della FFG. Così facendo, ha reso un immenso servizio al Comitato d’organizzazione. FantaDomicilio:
Biel/Bienne
stico! Durante una settimana, queste signore hanno
Stato civile:
sposato
lavorato dalle otto del mattino alle dieci di sera. E
sempre con il sorriso sulle labbra.
Professione:
avvocato, consigliere di Stato
Questi volontari, fra i quali circa 3000 giurati e arbiFunzioni:consigliere di Stato del canton Berna,
tri, totalizzeranno oltre 60000 ore di lavoro. Un aiuto
presidente del CO della FFG 2013
che non ha chiaramente nessun prezzo e noi ci sforzeremo di indennizzarlo almeno con una piccola
Hobby:
sport di resistenza
mancia.
«
Foto: Peter Friedli
»
6 | GYMlive 3/13
| Gente
Storico:
Nella storia della Federazione svizzera di ginnastica si vivono sovente dei momenti
particolari. Uno di questo è stato vissuto domenica 5 maggio 2013 allo stadio
«Schützematte» di Basilea. Un avvenimento storico che rimarrà ancorato nella
storia della FSG: il settore dell’atletica diretto da Bruno Kunz (Jegenstorf) e la società di ginnastica del TV Bottmingen, promotrice e organizzatrice dell’evento
hanno lanciato il «1° Campionato FSG della staffetta a pendolo» (vedi pure pagina 20). Un momento particolare è sempre sottolineato e promosso da gente
speciale. A Basilea numerosi appassionati dell’atletica e della corsa si sono dati
battaglia e cinque società sono state coronate, dopo aver gareggiato nelle qualifiche, nelle semifinali e nelle finali di questo nuovo concorso. Si tratta delle società del TV Teufen (cadetti, giovani misto, 1a e 2a foto), TV Thalwil (attive e attivi misto, 3a e 4a foto) e STV Wangen SZ (attivi, 5a foto).
fri/RC
➂
➀
➃
➁
➄
Il capo dello sport della RTS con i dirigenti romandi
Aiuto allo sport svizzero
Foto: Peter Friedli
Successo per una Prima a Basilea
E’ con una conferenza del redattore in capo dello sport della Radio Televisione svizzera (RTS) che si è iniziata la Conferenza primaverile dei dirigenti romandi del 16
aprile 2013 a Yverdon. Massimo Lorenzi (a sin. nella foto, con Eliane Giovanola, presidente URG) ha spiegato come si svolge la promozione della diffusione degli avvenimenti sportivi sulla base finanziaria. «Roger Federer è per gli sportivi qualche cosa
come Lourdes per i cattolici», ha sottolineato facendo notare che l’importanza di
uno sport, per la TV è quella
di poter contare su degli
a­tleti di alto livello. I due altri
pilastri della sua strategia
sono gli interessi della maggioranza e l’impegno a presentare i grandi avvenimenti
mondiali.
cg/RC
La Fondazione dell’Aiuto allo sport svizzero ha consegnato per la 32a volta il
premio delle speranze agli atleti meritevoli delle speranze svizzere 2012. Tra gli
individualisti, questo premio dotato di 12000 franchi è andato all’atleta Noemi
Zbären (SK Langnau i.E., ostacolista, foto grande) e allo sciatore Ralph Weber
(sci alpino). Il più simpatico per il pubblico è
stato il ginnasta all’artistica Eddy Yusof (foto
piccola) che ha così ottenuto il suo biglietto per
poter partecipare al «Super10Kampf» dell’Aiuto
allo sport di questo autunno.
fri/RC
Foto: idd/Aiuto allo sport
Foto: idd
Massimo Lorenzi e lo sport alla TV Wince: Noemi Zbären
Gente |
Nuovi volti nella FIG
|7
Sottovoce nella FSG…
Renata Loss Campana e Hanspeter Tschopp
Regolarmente, dei rappresentanti della Federazione
svizzera di ginnastica (FSG) si mettono a disposizione
per i servizi della Federazione internazionale di ginnastica (FIG) grazie alle loro competenze (vedi
GYMlive 5/2012). I nuovi personaggi che hanno raggiunto le alte cariche sono il presidente centrale della
FSG Hanspeter Tschopp (Ziefen, a destra nella foto) e
Renata Loss Campana (Arbedo), membro del comitato centrale e responsabile delle relazioni con il Ticino. Il Comitato esecutivo della FIG ha definitivamente ratificato le loro elezioni proposte dal Comitato presidenziale della FIG in occasione dell’ultimo
Congresso che ha avuto luogo in Messico. Tschopp
assumerà le funzioni come auditore FIG (istanza di
controllo) e Loss Campana come membro del Tribunale d’Appello FIG. fri/RC
GYMlive 3/13
Foto: Peter Friedli
«Le tasse 2012 dovute
all’Associazione cantonale svittese
di ginnastica saranno rimborsate
alle relative società».
Lo abbiamo letto nel «Schwyzer Turnen»
1/2013, l’organo ufficiale dell’Associazione
cantonale svittese di ginnastica. Il rimborso è
motivato dal fatto che in occasione della Festa
cantonale svittese di ginnastica 2012 il beneficio ottenuto dal Comitato d’organizzazione è
stato quanto mai elevato.
Opinione della redazione di GYMlive: Fortunati i ginnasti di Svitto. Nel loro cantone non
solo si conoscono problemi finanziari, ma anche i ginnasti ne possono lautamente beneficiare.
Termine della collaborazione …
«Brö.» si ritira, fino a quando?
ledì la sua «colonna del ginnasta» settimanale che ha
trovato rapidamente spazio,
in questo giornale, durante
qualche cosa come 50 anni
per il piacere di molti ginnasti dell’Associazione del Seeland bernese. Tanto di cappello da parte della nostra
redazione.
fri/RC
Foto: idd
Uomo appassionato dei media e della ginnastica del Seeland
bernese, Heinz «Brö.» Brönnimann (Seewil), nato nel 1931
ha annunciato il suo ritiro. Dal 1947 questo appassionato
della corsa a piedi sportiva di lunga distanza ha offerto la
sua collaborazione in occasione di tutte le feste regionali del
Seeland, delle feste cantonali bernesi e di quelle federali. La
FSG ha pure potuto beneficiare della sua preziosa collaborazione nel settore della stampa in occasione delle Gymnaestrade dal 1965 (Vienna, Au) al 1999 (Göteborg, Sve). Nel
1974, «Brö.» aveva lanciato nella Bieler Tagblatt del merco-
«Fantastico, finalmente anche noi
svizzeri possiamo annoverarci fra
l’élite della ginnastica europea, grazie alle due medaglie vinte ai
Campionati europei di Mosca.»
E’ veramente un record
A 80 anni è giunta l’ora per Edith Müller
prio queste due passioni delle quali i ginnasti della
sua società hanno potuto approfittarne durante quattro decenni. Un complimento particolare anche da
parte della nostra redazione.
fri/RC
«Al termine della FFG 2013 a
Bien­ne tutti dovranno rientrare a
domicilio contenti dell’esperienza
vissuta nel Seeland.»
Lo ha affermato Thomas Jäger direttore generale dei concorsi della FFG.
Il nostro pensiero: Non ne dubitiamo. A Bienne
il comitato d’organizzazione lavora attivamente
e cura ogni singolo dettaglio. Siamo sicuri che
vivremo una magnifica esperienza, sia dal profilo prettamente ginnico, sia da quello del divertimento. Non ci resta che attendere qualche
giorno…
Foto: idd
Dieci anni di monitorato capita abbastanza frequentemente in seno all’universo della FSG, 25 anni un po’
di meno, 40 anni raramente, ma esistono dei casi. Tuttavia pensiamo che siamo confrontati con un vero record, ovvero a 80 anni di
età. Si tratta in effetti
della monitrice della società di ginnastica di
Bolligen, Edith Müller
(nella foto con il mazzo
di fiori) in occasione
dell’Assemblea generale
di inizio anno. Durante
42 anni, ha assunto questa funzione con grande
piacere. Edith Müller non
è solamente dotata nel
contesto tecnico ginnico,
ma è pure un talento
della musica. E sono pro-
Lo ha affermato, in un recente colloquio, il capo
dello sport d’élite in seno alla FSG Felix Stingelin.
La redazione pensa: Finalmente ci siamo riusciti. Dopo un periodo piuttosto oscuro, anche
la nostra ginnastica ha potuto salire sul podio
grazie alla medaglia d’oro di Giulia Steingruber
e a quella d’argento di Lucas Fischer. Speriamo
che si tratti unicamente di un inizio e che il futuro ci riservi ulteriori soddisfazioni già in occasione dei prossimi Campionati mondiali. Non
dimentichiamo inoltre il brillante 13° rango nel
concorso multiplo della giovanissima chiassese
Ilaria Käslin.
La redazione
8 | GYMlive 3/13
| FFG 2013
Macolin, lo stadio FFG che accoglierà record e migliori prestazioni degli
specialisti dell’atletica
75a Festa federale di ginnastica
Mancano sette
notti
Esattamente tra sette giorni, giovedì 13 giugno 2013
alle ore 07.00 precise, i ginnasti individuali all’attrezzistica apriranno a Biel/Bienne la 75a Festa federale
di ginnastica 2013. L’avvio ufficiale della più grande
manifestazione sportiva della Svizzera avverrà 14 ore
più tardi, alle ore 21.00, nella Coop Arena.
Fino al 23 giugno 2013, la regione si tramuterà nella
Mecca della ginnastica, il luogo dove ai ginnasti della
FSG, dopo aver corso, lanciato, saltato, passato, segnato, girato, fatto capovolte, ovvero si saranno misurati
nelle loro specialità (da pagina 30 a pagina 35), rimarrà il tempo per divertirsi e festeggiare tutti assieme.
Testo: Peter Friedli/ RC
I comuni della FFG 2013.
Il cuore della FFG 2013, il bacino del porto di Biel/Bienne dove i ginnasti e i visitatori
accederanno alla Coop Arena, al BKW-Energy-Park, come pure alle istallazioni per gli
attrezzi, montati sulla spiaggia
GYMlive 3/13
|9
Foto: Peter Friedli
FFG 2013 |
«Benvenuti, noi siamo pronti, super motivati e felici di accogliere tutti i ginnasti», Fränk Hofer, direttore della FFG 2013 .
La regione di Gurzelen/Bözingen si trasformerà in anfiteatro per i diversi sport di squadra
«Sono felice di poter ammirare delle formidabili e
grandiose produzioni di ginnasti e di passare con
loro qualche ora a Biel/Bienne durante la Festa federale di ginnastica», Thomas Jäger,direttore generale dei concorsi della FFG 2013
La stazione di Biel/Bienne, la porta della FFG 2013. Oltre il 95 per cento dei partecipanti usufruiranno dei mezzi pubblici
Ipsach e i suoi dintorni, lungo il lago di Bienne, formano una magnifica arena naturale degna di accogliere i concorsi di società
«Sono felice di vivere un’eccezionale festa con i
ginnasti di tutta la Svizzera. Auguro loro tanto
successo durante i concorsi e dei momenti indimenticabili in questa magnifica regione», Ruedi
Hediger, presidente della commissione FFG 2013
«Da parte mia sono felice di accogliere tutta la
ginnastica elvetica nel Seeland, la mia patria. Sarà
sicuramente una grande festa e una magnifica
manifestazione», Claudio Capelli, ambasciatore
della FFG 2013
GIULIA STEINGRUBER
GIULIA AMA LA ADAM.
La nuova Opel ADAM dal design unico e dalle tante affascinanti
possibilità di personalizzazione, a partire da CHF 14’950.–.
Configurala subito online.
www.opel.ch
Esempio di prezzo: Opel ADAM 1.2 ecoFLEX con Start/Stop, 1229 cm3, 51 kW (70 CV), 3 porte, prezzo base CHF 15’450.–, vantaggio cliente CHF 500.–, nuovo prezzo
vendita CHF 14’950.–. Emissioni di CO2 119 g/km, consumo misto 5,1 l/100 km, classe di efficienza energetica B. Modello illustrato: Opel ADAM JAM 1.2 ecoFLEX con Start/
Stop, 1229 cm3, 51 kW (70 CV), 3 porte, prezzo base opzioni incluse CHF 19’350.–, vantaggio cliente CHF 500.–, nuovo prezzo vendita CHF 18’850.–. Emissioni di CO2 153 g/
km: media per tutte le vetture nuove vendute in Svizzera.
FFG 2013 |
GYMlive 3/13
| 11
Venerdì 21 a mezzogiorno partiamo per Bienne
«Siamo pronti»
Cari amici della ginnastica, eccoci di nuovo a informarvi sulla nostra partecipazione alla festa federale di
ginnastica a Bienne. Per quanto riguarda gli allenamenti, gli stessi si stanno svolgendo presso il campo
sportivo o nella palestra a dipendenza del tempo. Sappiamo che a Bienne gareggeremo all’esterno, quindi
prossimamente saranno intensificati sul campo sportivo, dobbiamo essere pronti a gareggiare in qualsiasi
condizione ambientale. Infatti, già nelle passate edizioni, siamo stati costretti a compiere i percorsi su
campi al limite della praticabilità. In questo periodo, ci
troviamo due volte la settimana a provare i tre percorsi
che fanno parte del test. Tre percorsi, dove è importante possedere qualità, come l’abilità, la coordinazione, la velocità, destrezza e orientamento, fattori che
mettono a dura prova la condizione fisica e le capacità
Società ginniche «ai bordi del lago»
Sulle rive del lago di Bienne questa estate avrà
luogo la 75a Festa federale di ginnastica. Numerose sono le società di ginnastica che si trovano
ai bordi di un lago. GYMlive vuole accompagnare
tre di queste, ovvero il STV Walensee-Unterterzen
(edizione tedesca), la FSG Le Lieu (edizione francese) e la SFG Brissago (edizione italiana) durante
la loro fase di preparazione per l’importante appuntamento della FSG.
coordinative personali. Poiché i percorsi si svolgono a
gruppi, conta pure l’affiatamento tra di noi, elemento
importante vista la necessità di collaborazione predisposta nei percorsi. È un peccato essere l’unica società
ticinese a confrontarsi con questi percorsi, che comunque offrono una valida scelta ai concorsi nelle discipline specifiche quali l’attrezzistica e l’atletica. Manca
il confronto con altri gruppi, essendo soli, per sapere
con i risultati che otteniamo negli allenamenti, quale
possa essere la nostra posizione. Non conoscendo le
altre società che si preparano, diventa difficile sapere
l’interpretazione (traduzione tedesco o francese) dei
percorsi è corretta o se ci sono altre esecuzioni che
possono migliorare la nostra prestazione. Comunque
la preparazione nel test Allround non è da sottovalutare e per ottenere ottimi risultati, bisogna dedicare
molto tempo per gli allenamenti e avere quelle qualità
fisiche che si ottengono praticando la ginnastica agli
attrezzi e l’atletica. Saremo comunque pronti a dare il
massimo per questo evento e ci stiamo organizzando,
oltre al concorso, anche per le attività ricreative che
una festa federale sa proporre. La partenza è fissata
per venerdì 21 a mezzogiorno, per raggiungere Bienne
nel tardo pomeriggio. Alle 20.30 parteciperemo al concorso test Allround nella categoria uomini/donne. Il sabato sarà dedicato alla parte ricreativa con la partecipazione al corteo e nel pomeriggio alla visita della città
con le sue peculiarità. La sera non mancherà la nostra
presenza alle feste che allieteranno le migliaia di partecipanti fino a tarda notte, mentre domenica mattina
il nostro alfiere Pierre, parteciperà alla staffetta delle
bandiere nell’ambito della sempre apprezzata festa di
chiusura. Il rientro sarà previsto nel pomeriggio di domenica e utilizzeremo i mezzi pubblici per il trasporto
da Bienne a Brissago e viceversa. È nostra intenzione
portare un po’ d’acqua del Verbano da riversare nel
lago di Bienne per simboleggiare la nostra presenza a
Bienne e per dimostrare la nostra amicizia a tutte le società partecipanti alla festa federale. Noi Brissaghesi
siamo pronti, ci vediamo a Bienne per le 4F ovvero una
Festa Federale Fenomenale e Fantastica.
Claudio Jelmoni/ec.
Numerosi gli allenamenti all’aperto
Corso di lingue per la FFG 2013: terza parte
In occasione della Festa federale di ginnastica 2013 a Biel/Bienne sarebbe bello ed interessante che i partecipanti potessero scambiare qualche parola anche tra di loro nelle diverse lingue. GYMlive propone un breve e
semplice corso per facilitare il loro compito.
Italiano
Francese
Tedesco
Ciao, mi chiamo …
Salut, je m’appelle …
Hallo, ich heisse …
Come ti chiami?
Comment t’appelles-tu?
Wie heisst du?
Di quale società fai parte?
De quelle société es-tu membre?
In welchem Verein turnst du?
Andiamo a bere un bicchiere?
On va boire un verre?
Kommst du mit etwas trinken?
Ci vediamo più tardi?
On se voit plus tard?
Wollen wir uns später treffen?
Mi piacerebbe …
J’aimerais …
Ich hätte gerne …
Acqua, te freddo, un caffè, una birra, una coca, ecc.
De l’eau, un thé froid, un café, une bière, un coca, etc.
Wasser, Eistee, Kaffee, Bier, Cola etc.
Un panino, una salsiccia, una pizza, un kebab, ecc.
Un sandwich, une saucisse, une pizza, un kebab, etc.
Sandwich, Bratwurst, Pizza, Kebab etc.
Quanto è (costa)?
Combien ça fait (coûte)?
Wie viel kostet das?
Cambiamo posto?
On change d’endroit?
Wollen wir woanders hingehen?
Quanti giorni rimani alla FFG?
Combien de jours es-tu à la FFG?
Wie viele Tage bist du am ETF?
Quale ti piace di più di questo genere di manifestazioni?
Qu’est-ce qui te plaît le plus lors de ce genre de manifestations?
Was gefällt dir an solchen Anlässen am besten?
Hai già partecipato a una FFG?
Avais-tu déjà participé à une FFG?
Warst du schon einmal an einem ETF?
Perchè fai ginnastica? Cosa ti piace di più nella ginnastica?
Pourquoi fais-tu de la gym? Qu’est-ce qui te plaît dans la gym?
Warum turnst du? Was gefällt dir daran?
Ti auguro una bella festa!
Je te souhaite une belle fête!
Ich wünsche dir noch ein schönes Fest!
| CE artistica
Foto: Stefan Wurzer
12 | GYMlive 3/13
Con un fantastico totale di 15.633 punti, Lucas Fischer ha vinto ai CE di Mosca l’argento nelle parallele
5° Campionato d’Europa di ginnastica artistica individuale
Due medaglie europee, un medico
Il 5° Campionato d’Europa di ginnastica artistica dal 17 al 21 aprile 2013 a Mosca (Rus) è sinonimo per la
Svizzera di una campionessa europea e di un vice campione d’Europa: Giulia Steingruber (oro al volteggio) e
Lucas Fischer (argento alle parallele). Boris Gojanovic è pure sul posto. Il suo compito non è quello di presentarsi agli attrezzi. La sua missione è stata invece quella di vegliare affinchè i ginnasti svizzeri fossero in forma
per disputare i loro concorsi. Gojanovic è il medico della federazione.
Sono ormai nove mesi che Boris Gojanovic ha
assunto il compito di medico della federazione. Con la sua collega di lavoro, a Macolin
veglia sulla salute
degli sportivi d’élite.
La coppia dispone
di una grande esperienza nelle manifestazioni sportive internazionali, triathlon, maratona, ecc.
«Vieni subito»
Tuttavia questi Europei di Mosca erano il suo
primo impegno per la FSG nel contesto di un
avvenimento internazionale di ginnastica artistica. Per familiarizzarsi con questo sport, per
lui nuovo e che conosceva unicamente per il
tramite della televisione, colloqui con ginnasti,
allenatori e fisioterapisti, si era giustamente preparato. Aveva discusso infatti i problemi che riguardavano la salute nel mondo della ginnastica. Confrontata con altri sport, l’artistica ri-
chiede una presenza di tempo più importante.
Bisogna essere presente ogni giorno, prima, durante e dopo gli allenamenti. Malgrado l’infrastruttura medica che si trovava sul posto, Gojanovic ha scelto di portare la sua borsa dei primi
soccorsi (dai 12 ai 15 kg). Giunto sul posto ha
immediatamente preso contatto con la locale
organizzazione medica. Il suo primo intervento
è giunto durante una fase di preparazione sulle
istallazioni di concorso a Mosca. Un sms: «caduta di Jessica, vieni subito». «I primi 10 – 15
CE artistica |
GYMlive 3/13
| 13
secondi sono decisivi per determinare il grado
della gravità», ci racconta questo medico che lavora pure per i casi urgenti.
Via libera
Per Gojanovic, il problema della decisione medica di lasciar gareggiare il ginnasta è molto
chiaro. Se l’infortunio è importante oppure può
peggiorare la situazione raccomanda immediatamente di non proseguire. Se il grado del dolore è sopportabile per qualche giorno, vuol dire
che la ferita può essere tollerata e seguita attentamente. Tuttavia è più saggio attendere un
giorno o una notte, ciò che non è sempre così
facile nel mondo dello sport d’élite. Tutti vogliono immediatamente sapere di che cosa si
tratta. Nel caso particolare, Gojanovic ha dato
il via libera alla Diacci un giorno e mezzo più
tardi. L’argoviese ha potuto disputare le qualifiche grazie alle cure e l’accompagnamento del
medico. «La difficoltà risiede nel fatto che nello
sport gli infortuni critici sono più difficili da valutare che in un normale ed evidente trauma»
ci spiega il medico. Dopo l’infortunio occorso
a Jessica Diacci, il medico non ha dovuto intervenire ulteriormente.
Oro e argento svizzeri
Le qualifiche si sono svolte in un modo ottimale
per gli svizzeri. Claudio Capelli è sempre stato
il primo a presentarsi. Durante i suoi ultimi
passaggi, il giovane ginnasta del Seeland era un
po’ solo sulla grande istallazione di concorso.
«Un’assenza totale dell’ambiente di concorso»
afferma dispiaciuto. Questo al contrario dei
suoi compagni. Classificandosi nel top degli
otto migliori alle parallele, Lucas Fischer (5°) e
Pascal Bucher (7°) hanno staccato il biglietto
per la finale della disciplina. Marco Walter si è
dimostrato molto coraggioso. Sarebbe troppo
presto domandargli qualche cosa di più. Capelli
Il parere degli allenatori: «un argento che
vale l’oro»
Beni Fluck (allenatore in capo del settore maschile) è molto soddisfatto: «la medaglia d’argento di Lucas Fischer vale l’oro e Claudio ha offerto un formidabile concorso multiplo. Purtroppo
ha mancato l’8° rango. L’artistica elvetica ha la
sua parola da dire nel contesto internazionale.
Continueremo il nostro lavoro su questa base». –
Zoltan Jordanov (allenatore in capo femminile),
dove la possibilità di medaglie era più grande presenta pure un bilancio positivo: sono d’accordo
con Fluck, la Svizzera può rivaleggiare a livello europeo con Giulia. Anche Ilaria è brava. Ora dobbiamo aumentare i valori D nei singoli esercizi e
creare qualche cosa di nuovo».
La ticinese Ilaria Käslin si è migliorata di 2.133 punti nella finale del concorso completo terminandolo al 13° rango
si è migliorato nella finale del concorso multiplo. Tuttavia la sua caduta al suolo gli è costata
parecchio, il diploma della competizione, e ha
dovuto accontentarsi, suo malgrado, del 9°
rango. Più che mai motivato dopo i due salti
d’oro di Giulia Steingruber, Fischer ha brillato
alle parallele e ha vinto, tra la sorpresa generale,
una bella medaglia d’argento. «Sono veramente
felice di questo risultato» ha dichiarato al temine della competizione il nostro ginnasta. Bucher alla sua prima esperienza in una finale si è
classificato 8°.
Giulia Steingruber e Ilaria Käslin si sono entrambe qualificate per la finale del concorso
multiplo. «Si tratta di un sogno» ha commentato la giovane quindicenne ticinese. Malgrado
i suoi dolori alla schiena e al suo ritardo nell’allenamento si è classificata al 18° rango nelle
qualifiche. Steingruber ha pure guadagnato un
posto in due finali, ovvero al suolo e, chiaramente al volteggio. Nel concorso multiplo ha
guadagnato un buon 4° rango e avrebbe sicuramente potuto raggiungere un’ambita medaglia.
«Mi spiace, ma non sono delusa» riconosce.
Nella finale del concorso multiplo la chiassese
IIaria Käslin è risalita addirittura al 13° rango.
Il momento di gloria per la Svizzera è giunto
prontamente. Giulia Steingruber ha vinto il titolo di campionessa d’Europa nel volteggio grazie a due salti praticamente impeccabili. Al
suolo ha ottenuto un buon 6° rango.
Gettare le basi per il 2016
Il paragone tra i CE 2011 (Berlino) e 2013
prova che nel mezzo ci sono stati i Giochi olimpici (GO). E nessun ciclo olimpico passa senza
lasciare delle tracce nella ginnastica artistica.
Numerosi atleti di punta mettono fine alla loro
carriera dopo i Giochi olimpici. Solo sette
(quattro uomini e tre donne) dei 48 finalisti del
concorso completo a Mosca avevano parteci-
pato alla finale degli europei di Berlino 2011.
Una proporzione che la ritroviamo pure nelle
finali ai singoli attrezzi. Né i detentori dei titoli
del generale, né in quelli delle finali ai singoli
attrezzi erano presenti. Il primo anno dopo i
GO, i protagonisti hanno dimostrato alla giuria ed agli spettatori che vogliono chiaramente
salire sul podio ai GO 2016 di Rio de Janeiro
(Bra). E tra questi gli svizzeri!
Chantal Weinmann / fri / RC
Veramente peccato: Claudio Capelli per
0.101 punti non ha ottenuto il diploma del
concorso multiplo
Nella nostra vita quotidiana, il minimo aiuto, anche se piccolo, può semplificare l’esistenza ed è
evidentemente benvenuto. Per esempio i piccoli accessori FSG di questa pagina.
1 | Grande coltellino da tasca – senza taglia unghie Art No 530.00.57/3
Fr. 39.50
2 | Piccolo coltellino da tasca – con taglia unghie Art No 530.00.56/3
Fr. 39.50
Tradizionale ma veramente moderno. Il coltellino da tasca FSG con la sua
superficie in caoutchouc e tutte le sue possibili funzioni.
Il coltellino ideale per tutti gli sport.
Disponibile in due grandezze.
3 | Custodia per iPhone 4 e 4s
Art No 530.00.52/3
Fr. 12.50
4 | Custodia per iPhone 5
Art No 530.00.53/3
Fr. 12.50
5 | Custodia per Samsung Galaxy
Art No 530.00.54/3
Fr. 12.50
La protezione molto discreta. Il vostro telefono intelligente si
troverà al sicuro e protetto.
6 | Set per jass con carte tedesche
Art No 530.00.55/1
Fr. 19.50
7 | Set per jass con carte francesi
Art No 530.00.55/2
Fr. 19.50
Sempre pronti per una partita a carte con i set per jass FSG,
pratici e contenenti lavagna, spugna, gesso, temperino e gioco delle carte.
Per non annoiarsi mai.
8 | Ombrello tascabile
Art No 530.10.02/3
Fr. 19.50
Per essere sempre all’asciutto ! Il piccolo ombrello
tascabile FSG maneggevole e sicuro per tutte le passeggiate,
con qualsiasi tempo.
Foto: Peter Friedli, FSG
Boutique FSG
Ordinazione | Telefono 062 837 82 00 | E-Mail [email protected] | www.stv-fsg.ch
IVA compresa, spese di porto e imballaggio separate.
Shop in linea
www.stv-fsg.ch/fr/boutique
I piccoli accessori FSG
CE artistica |
Commento
Letteralmente: «Un argento che vale l’oro …»
«La medaglia d’argento di
Lucas Fischer vale l’oro»
ha valutato Beni Fluck (allenatore capo del quadro
della nazionale maschile)
a proposito del risultato di
Lucas Fischer alle parallele
a Mosca. Delle parole che
dicono tutto. In effetti, l’argento di Fischer «vale l’oro» per l’artistica elvetica ed
in modo particolare nel maschile (l’ultima è stata la
medaglia di bronzo alla sbarra di Christoph Schärer
ai CE 2006 a Volos (Gre) e per la FSG, organizzazione
mantello. «Vale l’oro» anche per le migliaia di ginnasti e ginnaste di tutte le società del paese. Questo
senza dimenticare l’oro al volteggio di Giulia Steingruber.
Secondo il «Rapporto di gestione FSG 2012», contenente una quantità di dati, di cifre e di belle foto
(disponibile su richiesta a Aarau), su una cifra d’affari pari a 15.9 milioni di franchi, lo scorso anno allo
sport di punta è stato riservato il 41%, ovvero
5 000 000 franchi. Questo è l’investimento che la
FSG ha fatto nella ginnastica artistica maschile e
femminile, la ginnastica ritmica e il trampolino. Ciò
significa che circa 18 dei 44 franchi (più 3 franchi
per la CAS) di ogni quota di membro attivo FSG e
5.10 dei 12.5 franchi di ogni quota di membro giovanile (più 2.50 franchi per la CAS) vanno allo sport
d’élite e alle relative speranze dello sport di punta.
Personalmente non conosco nessun investitore che
non vedrebbe con piacere, di tanto in tanto, un piccolo o grande ritorno del suo investimento. Questo
chiaramente anche per la FSG. Nello sport d’élite le
buone prestazioni non si riducono a, come sovente
lo si dice, «partecipare a delle grandi esperienze».
Bisogna pure vincere medaglie e salire sul podio in
occasione di grandi avvenimenti. E’ una rendita che
fa un grande piacere agli investitori FSG e che favorisce inoltre la solidarietà e la comprensione, alfine
di promuovere un impegno finanziario nel settore
specifico.
I successi di Steingruber e Fischer agli Europei 2013
dimostrano inoltre un’altra cosa: il successo del concetto della centralizzazione dei quadri nazionali a
Macolin. Continuate così, voi le Steingruber e i Fischer. Farete un immenso piacere a tutta la nazione
ed alla nostra FSG.
Peter Friedli (redattore in capo)/RC
GYMlive 3/13
Classifiche
Maschile, concorso completo, qualifiche: 1. Max Whitlock
(Gb) 89,365 punti. 2. Oleg Verniaiev (Ucr) 89,331. 3. David Beljawskiy (Rus) 88,265. – seguono gli svizzeri: 16. Claudio Capelli 81,998 (qualificato per la finale). – Due attrezzi: 79. Pascal
Bucher 29,499 (qualificato per la finale alle parallele). 87. Marco
Walter 28,733. – Un attrezzo: 119. Lucas Fischer 15,233 (qualificato per la finale alle parallele). – 50 ginnasti hanno gareggiato nel concorso completo. – Finale concorso completo:
1. Beljawskiy 89,799. 2. Whitlock 89,106. 3. Verniaiev 88,398.
– segue: 9. Capelli 84,931. – 24 finalisti – Finale ai singoli
attrezzi, suolo: 1. Whitlock 15,333. – Cavallo con maniglie: 1. Daniel Keatings (Gb) 15,600. – Anelli: 1. Samir Ait Said
(Fr) 15,466. – Volteggio: 1. Denis Ablyazin (Rus) 15,408. – Parallele: 1. Oleg Spepko (Ucr) 15,766. 2. Fischer 15,633. – segue: 8. Bucher 13,566. – Sbarra: 1. Emin Garibow (Rus)
15,433. – Alle finali ai singoli attrezzi hanno gareggiato 8 ginnasti – Femminile, concorso completo, qualifiche: 1. Larisa Andreea Iordache (Rom) 57,198 punti. 2. Diana Laura Bulimar (Rom) 56,132. 3. Anastasia Grishina (Rus) 56,065. – seguono le svizzere: 9. Giulia Steingruber 54,732. 18. Ilaria Käslin
51,499 (entrambe qualificate per la finale del concorso completo; Steingruber qualificata per la finale del volteggio e al
suolo). 25. Laura Schulte 50,383. 31. Jessica Diacci 49,266. –
54 ginnaste hanno gareggiato nel concorso completo – Finale
concorso completo: 1. Aliya Mustafina (Rus) 59,032. 2. Iordache 58,432. 3. Grishina 57,932. 4. Steingruber 57,065. – segue: 13. Käslin 53,632. – 24 finaliste – Finale ai singoli attrezzi, volteggio: 1. Steingruber 14,750. – Parallele asimmetriche: 1. Mustafina 15,300. – Trave: 1. Iordache 15,266.
– Suolo: 1. Kseniia Afanasewa (Rus) 15,166. – segue: 6. Steingruber 14,100. – Alle finali ai singoli attrezzi hanno gareggiato
8 ginnaste. Le classifiche complete e ulteriori informazioni sui
CE e sulla partecipazione elvetica possono essere consultate sul
sito internet www.stv-fsg.ch www.ueg.org.
Event by
Commandez vos billets maintenant !
La classe mondiale de la gymnastique
Le 3 novembre 2013, Hallenstadion Zurich
Le 3 novembre 2013, une sélection des meilleurs gymnastes du monde de diffé­
rentes nations se retrouveront pour disputer la 31e Swiss Cup Zurich, un des événe­
ments sportifs les plus relevés de Suisse. Venez vibrer avec des athlètes d’exception
comme Claudio Capelli et Giulia Steingruber dans le cadre d’une compétition
par paires unique et passionnante. La Swiss Cup 2013, un must pour tous ceux
qui aiment la beauté, la précision et le dynamisme. A bientôt au Hallenstadion !
Presenting Partner:
Co­Sponsor:
| 15
Official TV­Partner:
Media Partner:
Billetterie:
16 | GYMlive 3/13
| Giochi
Palla al cesto: inizio della stagione estiva 2013
La LNA, una sensazione piacevole
La stagione estiva della palla al cesto si è iniziata l’11 e il 12 maggio 2013. Le squadre della LNA maschili si sono divise i primi punti a
­Neuhausen. Due formazioni, ambedue bernesi, sono al comando a pari
merito e si tratta di Perles/Pieterlen e Madiswil. Nel settore femminile,
è Wettingen che domina dopo i primi incontri. Ci intratteniamo con
alcuni allenatori della LNA.
Le domande della redazione:
➀ Che sensazioni riserva giocare nella divisione più blasonata della palla al cesto?
➁ Qual è il segreto del vostro successo, e come si fa a mantenerlo durante il campionato?
➂ Qual è il vostro obiettivo?
➃ Qual è il miglior momento per un allenatore?
Reinhold Henz,
Grindel,
promosso in LNA
femminile
Martin Kirchmeier,
NeukirchRoggwil TG,
promosso in LNA
maschile
➀ « Sono solamente il coach, ma è pure molto
bello. In questi ultimi anni abbiamo sempre
giocato con le migliori squadre della LNB e
penso che ci siamo sicuramente meritati questa promozione».
➁ «La ricetta del nostro successo è certamente
la coesione della squadra. Ci siamo sempre
battuti e siamo stati capaci di accettare anche
le sconfitte. Giochiamo molto bene».
➂ «Evidentemente, il nostro principale obiettivo
è quello di evitare la relegazione. Saper vincere con le squadre di metà classifica sarebbe
un successo».
➃ «Mi piace il lavoro con i giocatori, come pure lo
spirito di squadra di tutta la mia formazione».
➀ «E’ senza ombra di dubbio piacevole poter giocare nella più alta categoria della palla al cesto.
Sottolineiamo che abbiamo già raggiunto
l’obiettivo fissato grazie a dei sacrifici parecchio
marcati. La nostra squadra è riuscita a raggiungere il meglio della palla al cesto svizzera».
➁ «La ricetta del nostro successo è certamente da
trovare nella nostra squadra. Ognuna è capace
di mettere la palla nel cesto e di conseguenza
Ueli Steigmüller,
Grindel,
promosso in LNA
maschile
➀ «Trovare un posto tra le dieci migliori squadre
della Svizzera sarebbe un risultato formidabile. Il
nostro scopo era chiaramente la promozione e
questo in previsione della partecipazione alla Festa federale di ginnastica».
➁ «L’esperienza raccolta negli ultimi anni ha certamente contribuito molto. Attualmente, dispo-
ogni giocatrice è un’atleta da marcare. Lottiamo,
vinciamo e perdiamo assieme, questo è ciò che
ci lega e che crea la nostra formazione sempre
più solida. Quest’anno, cercheremo di giocare
con più grinta che negli scorsi anni. Alla fine vedremo se saremo stati capaci».
➂ «Per questa stagione il nostro obiettivo è chiaramente quello di mantenere il posto nella massima Lega. Vogliamo dare il meglio e giocare con
piacere nella LNA, sperando che la squadra sia
in grado di farlo. Ne sono convinto».
➃ «Per me, come allenatore della palla al cesto, è
l’ammirare come la mia squadra si impegna e
fino a che punto le giocatrici sono soddisfatte.
E’ pure bello sentire i commenti di ogni giocatrice allorquando si gioca bene e le cose funzionano al meglio».
niamo di una squadra molto giovane capace di
giocare sul piano tecnico e a livello di condizione
fisica con tutti. I giocatori si conoscono molto
bene. Taluni di loro giocano alla palla al cesto assieme sin dalla loro gioventù».
➂ «Il grande obiettivo è chiaramente quello di rimanere
in questa Lega. Ci piacerebbe pure avere la nostra
parola da dire anche per quanto concerne il titolo
della FFG. Non sarà così semplice, dato che ci siamo
confrontati con la carenza di giocatori disponibili».
➃ «L’ideale è di poter trasmettere la propria esperienza nelle vesti di un vecchio giocatore. Vedere
i giovani che si muovono con una grande motivazione, fa doppiamente piacere. Ogni successo
e ogni canestro mi soddisfa».
Giochi |
GYMlive 3/13
| 17
21° Torneo FSG dei campioni cantonali di pallavolo
➀ «Per me è bello partecipare come allenatore in
una squadra di palla al cesto. Sono contento di
potermi misurare con le migliori squadre a livello elvetico».
➁ « Aver successo e mantenere il nostro posto nella Lega più importante vuol
dire allenarsi in modo serio e disporre di una squadra motivata. Le giocatrici devono essere abili nel possesso della palla. Cerchiamo sempre di inserire nella squadra delle nuove giocatrici, alfine di garantire il successo
anche nel futuro».
➂ «L’obiettivo è l’integrazione con un risultato positivo delle nuove giocatrici
alfine di poter continuare a giocare nella LNA anche nel prossimo anno. A
livello sportivo, desideriamo mantenere le nostre posizioni e vogliamo tentare di migliorarci sempre di più nella classifica».
➃ «E’ un piacere lavorare per uno scopo comune con delle giocatrici molto
diverse fra di loro. E allorquando ci si riesce il successo è assicurato e ne
siamo felici. Alla fine non rimangono solo delle medaglie oppure dei titoli,
bensì dei ricordi comuni degli allenamenti, delle competizioni e, perché no,
anche durante il tempo libero».
Beat Steiner,
Dietingen,
promosso in LNA femminile
➀ «E’ piacevole e sono molto fiero di tutta la mia
squadra. Abbiamo raggiunto i diversi obiettivi
che ci eravamo fissati a suo tempo».
➁ « Grazie ad un allenamento serio, un buon sistema, dei giocatori motivati
e, secondo il mio parere, il piacere di giocare. Dovremmo essere in grado
di mantenere il nostro posto in questa Lega».
➂ «Bisognerebbe sempre fissare degli ambiti obiettivi. Il mio è di terminare fra le
cinque prime squadre. Una relegazione è una parola che a mio avviso non esiste».
➃ «L’allenatore deve elaborare un’idea e trasmetterla ai suoi giocatori. Il successo non è fattibile se tutti non condividono la stessa opinione. Il successo
per me è la cosa più bella».
I campioni 2013: Wil e Elm
Il 21° Torneo FSG dei campioni cantonali di pallavolo del 25 e 26 maggio 2013 a Bischofszell è stato vinto dal STV Wil e dal TnV Elm. Le
squadre erano al loro primo successo. I detentori del titolo FSG 2012,
ovvero Courfaivre (femminile) e TV Dietlikon (maschile) hanno dovuto
giocarsela per raggiungere il 3° e il 4° rango.
15 squadre nel settore femminile e 14 in quello maschile si sono dati battaglia lo sorso fine settimana a Bischofszell per vincere l’ambito titolo di
campione della FSG. Con Courfaivre e Mendrisio erano presenti anche
squadre provenienti dalla Svizzera romanda e dal Ticino.
Courfaivre e Dietlikon volevano gareggiare per assicurarsi il terzo titolo
consecutivo di campioni FSG. Per le giurassiane, alla fine, dopo una
sconfitta ed un pareggio, nonché una combattuta gara con i nuovi campioni 2013 del TnV Elm II è giunta unicamente una medaglia di bronzo.
Anche nel contesto maschile la tripletta non è riuscita. Il TV Dietlikon,
dopo degli incontri poco convincenti ha dovuto accontentarsi di un
quarto rango. Grande vittoria, per contro, per il STV Wil che dopo gli
scarsi risultati del 2011 e del 2012 ha raggiunto il successo già ottenuto
nel 2010.
Durante due giorni, il numeroso pubblico accorso nella Sporthalle
«Bruggwiesen» ha potuto seguire delle partite più che mai combattute.
«Sono soddisfatta della competizione. Taluni incontri si sono addirittura
chiusi sul 28:29 dopo i prolungamenti» ci ha confermato Edith Kappeler, responsabile dei giochi in seno alla FSG.
ahv/RC
Le classifiche complete sono a disposizione sul sito internet www-stv-fsg.ch/
anlaesse/ranglisten.
Foto: Werner Müller
Martin Altorfer,
Bachs,
squadra di LNA femminile
Partite combattute nel maschile…
Pascal Reinmann,
Fraubrunnen,
promosso in LNA maschile
➀ La sensazione di trovarsi tra i migliori è veramente piacevole e mi offre una grande fierezza».
➁ «Principalmente, è il piacere di praticare la palla al cesto, ma anche una
buona dose di stimolo e coesione in seno alla squadra. Questo costituisce
sicuramente il nostro successo».
➂ «Il nostro principale obiettivo è quello di non conoscere la relegazione. Sarei
molto felice se la mia squadra potesse raggiungere il centro della classifica».
➃ «Il momento più bello è l’osservare che ciò che si insegna durante l’allenamento è poi riproposto nel corso della partita e ti offre pure il successo».
… come pure nel femminile.
18 | GYMlive 3/13
| Ritmica
Campionati svizzeri di ginnastica ritmica a Neuchâtel
Tappeto rosso per Lucie Donzé
I concorsi dei gruppi ai Campionati svizzeri di ginnastica ritmica del 19 e 20 maggio 2013 sono stati dominati, senza
sorpresa, dai quadri nazionali senior e junior. Mélinda Martinet (GR Leytron) ha vinto il titolo nell’individuale junior e
Lucie Donzé (GR Neuchâtel) ha offerto un bel regalo alla società organizzatrice.
Il 2013 non è stato un anno comune per Lucie
Donzé (GR Neuchâtel): «Oltre ai Campionati
svizzeri, i Campionati romandi e la Festa federale, devo affrontare gli esami della licenza liceale» ci spiega la ginnasta di 18 anni. Un periodo
carico che si è iniziato bene. Il 20 maggio 2013
si è coronata campionessa svizzera di ginnastica
ritmica (GR) sui tappeti rossi delle belle installazioni neocastellani.
Due giorni di concorsi
Per Lucie Donzé le cose serie si sono iniziate già alla vigilia, alle ore 11.00, allorquando è entrata sul praticabile, indos-
sando un costumino blu, per l’esercizio con la
palla, la sua disciplina preferita. Il commento
generale è stato «molto elegante». La prima
nota della musica risuona e lei comincia il suo
esercizio. Ad un certo momento ha dei problemi con la palla: «la palla non è schizzata via,
ma ho dovuto afferrarla con velocità…». Al termine dell’esercizio giunge la nota: 9.975. Due
ore e venti minuti più tardi, eccola al secondo
passaggio con il cerchio e riceve un 10.00
tondo, tondo. A questo momento della competizione, Lucie Donzé si trova al secondo
rango, a 0.175 punti da Marina Nechaeva (RG
Glarnerland). Per il risultato finale occorrerà
attendere i due esercizi effettuati il giorno
dopo.
Passione di sempre
Lunedì, la categoria senior P6 concorre poco
dopo mezzogiorno. Al nastro Lucie Donzé ottiene la nota più bassa del suo concorso (9.825)
e perde ancora del terreno nei confronti di Marina Nechaeva (10.275).
Poco tempo per discutere ed eccole confrontate
nella disciplina delle clavette. L’attrezzo che la
neocastellana apprezza di meno: «Tutto va in
fretta e bisogna concentrarsi al massimo su entrambe» dichiara al giornalista della televisione
giunto per seguire il suo percorso nella emissione «Sport dernière». Questo sarà tuttavia il
passaggio che le varrà il suo secondo titolo di
campionessa svizzera GR seniori, dopo quello
del 2011. Lo scorso anno si era classificata
quarta dietro tre ginnaste del quadro nazionale.
La sua nota di 10.900 – la migliore della sua categoria – le ha permesso di sorpassare la sua rivale glaronese di 0.05 punti. Un bel regalo per
la sua società, in seno alla quale ha debuttato
nella GR circa 12 anni fa per seguire sua sorella
Célestine (nel quadro nazionale fino al 2008),
cinque anni più anziana di lei.
Lucie Donzé
vince il secondo
titolo nazionale
dopo quello del
2011
Foto: Yann Chalon
Ritorno a scuola
Più di 40 in ventidue anni
A fine 2012, la GR Neuchâtel, presieduta da MarieThérèse Suter si è proposta per l’organizzazione dei
CS di GR 2013 in seguito alla rinuncia della società
alla quale erano prima stati attribuiti. Dalla sua
fondazione (agosto 1991), la GR Neuchâtel ha organizzato più di 40 competizioni nazionali di GR –
qualifiche per le semifinali (che non esistono più),
passando per le finali svizzere (dal 1998 al 2010
congiuntamente con i CS di trampolino), grazie al
sostegno di fedeli volontari. Il 19 e 20 maggio a
Neuchâtel, l’organizzazione è stata ancora una
volta perfetta. Tra le ginnaste che si sono presen-
tate sul tappeto rosso per la consegna delle medaglie figuravano anche quelle del gruppo GR di Neuchâtel, campionesse FFG 2007 a Frauenfeld, come
pure la ex ginnasta dei quadri nazionali Souheila
Yacoub (Ginevra, miss Svizzera romanda 2012). Oltre a Marie-Thérèse Suter, numerosi membri del comitato della GR Neuchâtel sono in carica sin dalla
fondazione della società. Per esempio Ulrich Egger,
speaker GR da due decenni – in tre lingue, per la
precisione – che lo ritroveremo pure in occasione
della FFG a Biel/Bienne (vedi pagina 39).
cg/RC
Domenica sera, Lucie Donzé ha pure vinto con
il gruppo GR di Neuchâtel la medaglia di
bronzo nel concorso a gruppi senior (G4), vinto
dal quadro nazionale come, tra l’altro, quello
delle juniori. Ma subito dopo i CS 2013, la ginnasta ha immediatamente ripreso la strada degli studi e la preparazione per i suoi esami di licenza liceale che le permetteranno di entrare
all’Università di Ginevra in psicologia. «Mi piacerebbe fare qualche cosa nel sociale, ma per il
momento non lo so ancora esattamente» precisa Lucie Donzé sottolineando pure che proseguire nella carriera ginnica diventerà sempre più
difficile. Comunque continuerà gli allenamenti.
Prima degli esami avrà ancora due importanti
appuntamenti sportivi da affrontare: il Campionato romando dell’8 e 9 giugno a Landeron
e la FFG, il 14 giugno a Biel/Bienne.
Corinne Gabioud/RC
Maggiori informazioni e i risultati completi in linea
all’indirizzo www.stv-fsg.ch.
Trampolino |
GYMlive 3/13
Campionati svizzeri di trampolino a Anet
Sabato, 25 maggio 2013, la palestra «Rötschmatte» di Anet ha accolto
i concorsi individuali e di syncron dei Campionati svizzeri di trampolino.
I cantoni di Argovia e di Basilea Campagna, con la società del TV Liestal
sono stati i grandi dominatori.
E’ proprio per il suo 20° compleanno che il club
di trampolino di Anet, fondato il 7 maggio
1993, si è offerto per l’organizzazione dei Campionati svizzeri di trampolino. Presente un pubblico assai numeroso di circa 500 persone. Durante dodici ore, nel Seeland bernese, gli spettatori hanno ammirato salti mortali ed avvitamenti
in tutte le loro variazioni offerti da numerosi
a­tleti, dai più giovani ai più sperimentati. Il
tutto, come sovente succede, con qualche defezione e pianti vari.
Il secondo per Schori, il primo
per Scherer
Fra i più esperti, Nicolas Schori (FSG Ecublens)
ha vinto il suo secondo titolo consecutivo davanti a Markus Brack (STV Möriken-Wildegg).
«Sono felice per questo titolo. La giornata è
stata lunga e non è stato facile rimanere concentrato per un lasso di tempo così lungo. Ne ho
fatto le spese nell’ultimo esercizio, allorquando
ho dovuto riprendermi due volte», ha affermato
il vodese.
Nel settore femminile, Simone Scherer (TV
Liestal) ha vinto il suo primo titolo nazionale
nella categoria regina, davanti alla sua compagna del syncron Sylvie Wirth. «Il mio scopo era
quello di effettuare un bel concorso. Questo titolo mi ha motivato alla grande per continuare
ad allenarmi», ci ha confidato la simpatica
trampolinista di Liestal. Fanny Chilo (FSG
Foto: Peter Friedli
Molto oro e alcune defezioni
Morges), che aveva dominato le qualifiche, è caduta nella finale.
Brack/Brack e Scherer/Wirth
I concorsi di syncron sono stati vinti dalle coppie
Markus Brack/Martin Brack (STV Möriken-Wildegg) e Simone Scherer/Sylvie Wirth (TV Liestal).
«Abbiamo aumentato gli allenamenti per i CS,
dato che volevamo entrare nella finale. Questo oro
è molto incoraggiante in vista della FFG a Biel/
Bienne, dove noi difenderemo il nostro titolo di
Campioni della Festa 2007 a Frauenfeld» ha affermato Martin Brack. Prima nelle qualifiche, la
coppia Simon Progin/Nicolas Schori è stata retrocessa al terzo rango a seguito di una caduta.
Nel femminile, il titolo è andato nel canton Basilea Campagna. «Le qualifiche non sono andate
al massimo. Tuttavia abbiamo avuto la fortuna
di entrare nella finale, dove tutto ha funzionato
al meglio. L’obiettivo di oggi era quello di terminare i nostri esercizi nel miglior modo e sicuramente molto meglio di quanto lo avevamo
fatto durante le qualifiche. Siamo veramente felici e tutto ci motiva per affrontare con slancio
la Festa federale di ginnastica» ci ha detto Sylvie
Wirth in merito alla loro competizione.
Peter Friedli/RC
Altre informazioni e risultati completi in linea all’indirizzo www.stv-fsg.ch.
Lucia Hakkaart e Nicolas Schori
La «Swiss Cup» (vedi pagina 15) non esiste solo
nella ginnastica artistica. I trampolinisti, sia al maschile, sia al femminile, ne hanno una. La Coppa
svizzera 2012/13 è andata a Nicolas Schori (FSG
Ecublens) e Lucia Hakkaart (TV Liestal, foto a destra). Il romando e la rappresentante di Basilea
Campagna possono fregiarsi del titolo di «Vincitori
della Coppa svizzera» durante tutto l’anno. In seguito dovranno ritornarla, a meno che vincano la
relativa classifica anche durante la prossima stagione. Quest’ultima viene assegnata sulla base dei
concorsi di qualifica, i Campionati svizzeri, come
pure i Tornei internazionali organizzati in Svizzera
sotto l’egida della FSG, per la quale sono ritenuti
validi i quattro migliori risultati finali, (senza il
tempo di volo e le difficoltà del primo esercizio nella
categoria Open) delle categorie fissate.
Le Coppe della «Swiss Cup» di trampolino sono
sempre rimesse in occasione dei Campionati svizzeri. In seguito i partecipanti ripartono da zero per
una nuova stagione.
fri/RC
Alto, sempre più alto, ancora più alto,
altissimo: l’oro nel syncron per la coppia
Simone Scherer/Sylvie Wirth
| 19
20 | GYMlive 3/13
| Atletica
1° Campionato FSG di staffetta a pendolo a Basilea
Un’esperienza positiva
Domenica mattina, un po’ prima delle ore 10.00
il cielo di Basilea era ancora coperto e faceva
piuttosto fresco. Tuttavia lo stadio della «Schützenmatt» viveva una grande animazione. Accoglieva infatti il Primo Campionato di staffetta a
pendolo. Un momento storico per la Federazione svizzera di ginnastica. Le squadre erano già
pronte nella loro zona di partenza, un tendone
rosso situato a 50 metri dalla linea di partenza.
In seguito sono entrate sul campo di gara. Ogni
squadra era preceduta da un ginnasta che portava un cartellone con il nome della società. Le
squadre hanno visionato in seguito lo spazio destinato al cambio del testimonio. Ogni serie delle
due discipline di concorso, la «staffetta a pendolo
sui 60/80 metri senza testimonio» e la «staffetta
a pendolo sui 40 metri con testimonio», quattro
squadre di otto, rispettivamente sei atleti erano
pronti per affrontarsi. Alle ore 10.00 precise si è
iniziata la competizione «ai vostri posti, pronti,
via!» Il pubblico ha immediatamente seguito la
competizione e sostenuto i propri beniamini.
Cinque titoli a tre società
Le partenze si sono succedute ad intervalli di
dieci minuti fin quando sono stati designati i
semi finalisti, ovvero le otto migliori squadre più
rapide nelle qualifiche. Le semifinali hanno designato le due migliori di ogni serie con l’accesso
alla finale. E poco prima delle ore 15.00 il primo
campione FSG della staffetta a pendolo era conosciuto. Si è trattato dei cadetti della società del
TV Teufen. Senza tregua, la lotta per i titoli e le
medaglie è continuata rapidamente. Le vittorie
e il titolo di campione FSG della staffetta a pendolo sono andati alle società del STV Wangen
SZ (attivi), TV Thalwil (attive e attivi misti) e
TV Teufen (cadetti e giovanile mista). I titoli di
campione FSG della staffetta a pendolo sono
stati assegnati unicamente nella disciplina della
«Staffetta a pendolo senza testimonio». Le medaglie d’oro della «Staffetta a pendolo con testimonio» sono andati a Bottmingen, Teufen, Thalwil
e Thayngen.
Un concorso col futuro assicurato
Il lancio di questo progetto è riuscito. La nuova
manifestazione è stata molto ben accolta da parte
delle società (vedi riquadro). La valutazione è
molto positiva, sia dalla parte del comitato organizzatore, sia da quello della Federazione svizzera
di ginnastica. «Molto più di quanto mi ero im-
Foto: Peter Friedli
Il 5 maggio 2013 è stato lanciato un nuovo concorso di atletica nel contesto dell’attività FSG nello stadio
«Schützenmatt» di Basilea. Si tratta in effetti del Campionato FSG di staffetta a pendolo, al quale hanno partecipato 75 squadre di 40 società. La nostra redazione era presente.
Un ambiente eccezionale: le 75 squadre in gara hanno dato vita al primo Campionato FSG
della staffetta a pendolo
maginato» afferma raggiante Andi Schwarz (TV
Bottmingen), presidente del comitato d’organizzazione, che aveva sottoposto l’idea alla FSG. «E’
formidabile contribuire ed assistere alla realizzazione concreta di un prodotto che corrisponda
all’effettiva richiesta della base. Oggi abbiamo
vissuto una meravigliosa giornata. Questo ci motiva a continuare a lavorare per il promovimento
di questa manifestazione nel futuro e a ottimiz-
zarla affinchè possa diventare, ogni due anni, un
avvenimento insostituibile del calendario della
FSG» afferma da parte sua il responsabile del settore dell’atletica nella FSG, Bruno Kunz.
Alexandra Herzog-Vetsch/RC
Tutti i risultati sono disponibili in linea all’indirizzo
www.stv-fsg.ch/anlaesse/ranglisten.
Ritorniamo domani
I primi Campionati FSG della staffetta a pendolo sono stati molto ben accolti dalle società che sperano
che l’esperienza sia ripetuta anche in futuro.
TV Dittingen BL: «Da riproporre! Con la speranza che
la partecipazione giovanile aumenti per creare un ambiente ancor più bello. Può darsi che fra la gioventù si vorrebbe optare per una tassazione FSG piuttosto che per il
cronometro. I giovani potrebbero avere tante possibilità».
TV Naters VS: «Una magnifica manifestazione in un
bel ambiente. E’ molto motivante e prezioso per la coesione della squadra. Torneremmo volentieri domani».
TV Schänis SG: «Positivo, una buona manifestazione,
non avremmo mai pensato di poter partecipare ad un
concorso a livello nazionale. Ritorneremo volentieri».
TV Teufen AP: «Una bella esperienza. E’ bello poter
avere diverse possibilità di concorso. Una buona occasione per la preparazione».
TV Thayngen SH: «Un buon concorso, anche per la
data. Si potrebbe concentrare maggiormente il tempo
di competizione e segnalare gli errori del cambio direttamente con una banderuola. L’aumento della partecipazione di talune categorie sarebbe più che mai
auspicabile, ma dapprima è importante che questo genere di concorso sia conosciuto a livello di tutte le associazioni cantonali».
STV Wangen SZ: «Magnifico! E’ da lungo tempo che
attendevamo una simile manifestazione. E per finire
abbiamo avuto la possibilità di misurarci in questa disciplina a livelli nazionali».
Commenti raccolti da ahv/RC
Soci onorari |
Il seguito di un logico percorso
«Svolge un lavoro formidabile!», sottolinea Edmond
Fragnière (Villars-sur-Glâne), organizzatore di questa
22a Riunione dei soci onorari della Federazione svizzera di ginnastica che ha avuto luogo il 25 maggio a
Friborgo. Un’opinione condivisa da numerosissime altre persone. «Lei», è Doris Zürcher (Warth, 1942), la
cui carriera ginnica si è iniziata nel TV Warth-Weinigen (TG) per poi portarla in seno al Comitato centrale
della FSG (1997 – 2001) e ora come responsabile dei
soci onorari della FSG da ormai 12 anni.
Un’attività utile
«Allorquando ho lasciato il Comitato centrale della
FSG ho pure chiuso con le altre funzioni ginniche.
Sono stata poi avvicinata per sostituire Rita Elsener
dopo il suo decesso», ci racconta la turgoviese che ha
ritenuto utile seguire questa attività. Nella sua funzione si occupa in modo particolare degli annunci funebri dei soci onorari FSG (vedi pagina 17), ma anche di compiti molto più simpatici come l’invio degli
auguri di compleanno. «Globalmente spedisco circa
430 biglietti di auguri per anno… senza contare
quelli privati» precisa Doris Zürcher. «Considerato il
prezzo dei biglietti di auguri, mi piace crearli con le
mie mani», completa questa già disegnatrice di mac-
| 21
Foto: Corinne Gabioud
22a Riunione dei soci onorari FSG a Friborgo
GYMlive 3/13
chine che ha cessato la sua attività professionale per
occuparsi dei suoi tre figli e oggigiorno sette volte
nonna. E, in occasione di ogni anniversario importante, i soci onorari ricevono pure un bel mazzo di
fiori.
Corinne Gabioud/RC
Doris Zürcher si felicita con il più anziano
dei soci onorari presenti, Balz Knobel
L’essenziale della Riunione 2013
La 22a Riunione dei soci onorari FSG del 25 maggio 2013 a Friborgo ha coinvolto 69 partecipanti,
fra i quali una quindicina di signore. Una visita al
Théâtre Equilibre, un palazzo ultra moderno inaugurato alla fine del 2011 e che è costato circa 50
milioni, ha permesso di conoscere le diverse magnifiche sale per gli spettacoli.
Dopo il banchetto, Doris Zürcher ha ringraziato gli
«sponsor» della giornata ed in modo particolare la
Federazione friborghese di ginnastica, rappresen-
tata dalla sua presidente Isabelle Progin, nonché il
comune di Friborgo, rappresentato da Thierry Steiert (responsabile del dicastero dello sport). Il socio
onorario più anziano Balz Knobel (Wattwil, 97 anni)
e Helen Blessing (Rombach, 65 anni proprio lo
stesso giorno) hanno ricevuto un omaggio. La socia
onoraria più anziana era per contro Raymonde
Bour­quin (La Neuville), 78 anni). Nel 2014 i soci
onorari FSG si ritroveranno a Basilea Campagna.
cg/RC
Un senso di sicurezza,
la nostra migliore medicina
SWICA s’impegna per il vostro stile di vita attivo
e sano. In caso di malattia e infortunio SWICA
vi offre il meglio della medicina e la sicurezza
economica. Così siete sempre in buone mani.
Nella vostra qualità di membro attivo della Federazione svizzera di ginnastica beneficiate inoltre di ribassi sui premi e generosi contributi
sulla vostra quota di membro attivo della FSG.
Decidete anche voi per la migliore medicina.
Telefono 0800 80 90 80. swica.ch/it/fsg
Giulia Steingruber, ginnasta artistica professionista della FSG, e l’allenatore responsabile Zoltan Jordanov
PER LA MIGLIORE MEDICINA. OGGI E DOMANI.
22 | GYMlive 3/13
| Dalla FSG
«GYMlive-SMS … / GYMlive-SMS …»
Dalle associazioni…
Berna Oberaargau-Emmental:
conferenza dei presidenti e dei
responsabili tecnici: A Eriswil si
sono ritrovati 180 presidenti e responsabili tecnici dell’Associazione di ginnastica di Berna Oberaargau-Emmental (TBOE). Il presidente Andreas Urwyler (Herzogenbuchsee) ha informato i
suoi colleghi ginnici in merito all’attività della FSG e della loro associazione.
Al centro delle trattande figurava, anche nell’Oberaargau, la FFG 2013 di
Biel/Bienne dove saranno presenti ben
64 sezioni del TBOE. La discussione in
merito alla prevista fusione delle quattro associazioni regionali di Berna è
stata più che mai positiva. La decisione
definitiva per la fusione e la creazione
dell’Associazione bernese di ginnastica
sarà presa in occasione dell’Assemblea
dei delegati del 30 novembre 2013 a
Burgdorf. – www.tboe.ch.
Zurigo: nuovo direttore del ZTV:
Con il 2013, Thomas Kaiser (Nürensdorf) è il nuovo direttore dell’Associazione zurighese di ginnastica (ZTV).
Kaiser ha un’ottima formazione nel
management e conosce molto bene
anche le sfaccettature ginniche. Le sue
esperienze come presidente del TV Opfikon-Glattbrugg e di ginnasta sia
d’élite, sia dello sport di massa, potranno aiutarlo parecchio nella sua
nuova attività. Kaiser è il sostituto di
Petra Schmitt. www.ztv.ch.
Dalla FSG…
FSG: Sfida fra i comuni «La Svizzera in movimento»: Circa 185000
svizzeri provenienti di 185 comuni
hanno partecipato dal 1° all’8 maggio
2013 alla sfida tra i comuni del tutto
amichevole. Globalmente hanno totalizzato oltre 350000 ore di movimento,
equivalenti a 10000 incontri di calcio
di 90 minuti che vedevano opposti due
squadre di 11 giocatori. La sfida tra i
comuni Coop della Svizzera in movimento 2013 è terminata l’8 maggio
dopo otto giorni promossi sotto il segno dell’esercizio fisico, del piacere,
della competizione e di un’alimentazione equilibrata. La FSG era presente
a Grenchen con uno stand info che
proponeva le sue ultime novità, come
pure un concorso. www.svizzerainmovimento.ch.
Artistica: biglietti per il Memorial
Gander: La 30a edizione del Memorial Arturo Gander, la competizione di
ginnastica artistica internazionale individuale che ha luogo in alternanza tra
il Ticino e la Romandia, quest’anno farà
la sua tappa a Morges. I biglietti per
questo grande appuntamento di mercoledì 30 ottobre 2013 nel Palazzetto
Beausobre, al quale parteciperanno
pure atleti svizzeri, sono già in vendita
dal 1° luglio. – www.gymmorges.ch/
memorialgander.
Artistica: i CS avranno luogo: I CS
di ginnastica artistica élite hanno finalmente trovato un organizzatore. Grazie
alla FSG Montreux, che si è proposta
per organizzare l’avvenimento previsto
per il 7 e 8 settembre 2013, Giulia
Steingruber, Lucas Fischer e compagnia
varia, saranno presenti nel Palazzetto
«Salle omnisports du Pierrier» di Clarens – www.stv-fsg.ch.
Carta di membro FSG: potete approfittarne: Le carte di membro personali 2013/2014 sono state consegnate. Grazie a questo documento, i
membri FSG approfittano di ribassi accattivanti, fino al 50%, sui corsi di formazione e perfezionamento della FSG,
ricevono sei volte all’anno la Rivista ufficiale GYMlive, approfittano delle offerte dei partner della FSG (vedi pagina
43). Da quest’anno, beneficiano inoltre,
ed è nuovo, di consigli telefonici gratuiti «sante24» di SWICA (7 giorni su 7,
24 ore su 24 nel mondo intero. – www.
stv-fsg.ch/fr.
FSG/Cassa assicurazione dello
sport: La riunione dei responsabili di
contatto con i responsabili delle associazioni è prevista per il 20 settembre
2013. La stagione competitiva funziona al meglio. Affinchè i nuovi membri FSG siano immediatamente coperti
dalla Cassa assicurazione dello sport, è
imperativo registrarli immediatamente
nella banca dati FSG-Admin. – Responsabilità civile: una conferma generale
per le società è disponibile da scaricare
dal sito internet della FSG. Per i casi
17a Assemblea generale del Club ‘95
Successioni assicurate: il comitato rieletto al completo
Foto: Otto Blum
Un’assemblea generale speditiva è
come sempre quella del Club ’95 che
ha avuto luogo a Wil venerdì 3 maggio
2013. Un incontro che non solo ha permesso ai numerosi partecipanti di trattare gli affari correnti e di scambiare le
loro personali impressioni, ma anche di
Jürg Litscher ha offerto interessanti informazioni sul CRP della
Svizzera romanda
visitare il magnifico e perfettamente attrezzato Centro regionale di allenamento (CRP) della Svizzera orientale.
Gymnaestrada 2015
Prima dell’inizio dell’Assemblea, Jürg
Litscher, direttore del CRP della Svizzera orientale, ha proposto agli invitati
una visita accompagnata del Centro di
allenamento, inaugurato nel settembre
2009. Litscher ha pure spiegato nei minimi dettagli il funzionamento, nonché
il lavoro di costruzione.
I 59 partecipanti hanno in seguito raggiunto la sala del cinema di Wil, dove
ha avuto luogo la 17a Assemblea del
Club ’95 sotto la direzione del suo presidente August Stolz (Oberbüren). Il
verbale dell’AG 2012, redatto da Heinz
Glaus (Zofingen, segretario) è stato approvato. Nel suo annuale rapporto,
Stolz ha illustrato i punti essenziali
dell’attività svolta. Si è pure soffermato
sulla commercializzazione del «Vino
del ginnasta». Tra i momenti principali
dell’annata 2012 ha sottolineato la visita alla Swiss Cup di Zurigo. Per il futuro lo sguardo è già indirizzato verso
la Gymnaestrada 2015 a Helsinki (Fin).
Il comitato studierà con attenzione la
problematica del sostegno per la gioventù sulla falsariga di quello di Losanna 2011.
Finanze, mutazioni e programma
Hansruedi Neeser (Reiden, finanze) ha
presentato una panoramica dettagliata
del movimento finanziario dell’anno
contabile trascorso. Heidi Künzle-Beck
(Schenkon, revisore dei conti) ha chiesto l’accettazione e ringraziato il contabile. Le quote di membro rimangono
invariate. Il numero dei soci passa a
111. L’assemblea ha quindi reso l’ultimo omaggio a Werner Walder (Winterthur) e a Otto Suter (Lucerna), due
personalità del mondo della ginnastica
decedute recentemente.
Il comitato completo del Club ’95 (August Stolz, presidente, Walter Bosshard,
vice presidente, Heinz Glaus, segretario, Hansruedi Neeser, finanze è stato
rieletto per un nuovo periodo legislativo. Bruno Nyffenegger (Endingen) sostituirà Richard Gugerli (Boswil) nelle
funzioni di revisore dei conti.
Programma 2013: 21 giugno, FFG Biel/
Bienne («Soirée Fantastique») – 5 e 6
ottobre, Riunione UFGV a Bülach – 23
e 24 ottobre, Campionati svizzeri di aerobica a Kirchberg (Be) – 3 novembre:
Swiss Cup a Zurigo.
Otto Blum/RC
Dalla FSG |
speciali, oppure per qualsiasi informazione concernente la CAS potete telefonare senza problemi al numero 062
837 82 82. www.stv.fsg.ch.
Aiuto allo sport: ancora un milione: La società dello Sport Toto (STG)
sostiene ogni anno la Fondazione
dell’Aiuto allo sport svizzero versando
un milione di franchi, ridistribuiti a oltre 530 sportivi appartenenti ad una
cinquantina di sport che l’Aiuto sportivo sostiene nel loro percorso verso
l’élite. In occasione della 32a consegna
del Premio alle speranze dell’Aiuto allo
sport (vedi pagine 6 e 27), Roger Hegi
(direttore STG) ha consegnato un assegno di un milione di franchi a Max Peter e Doris Rechsteiner, presidente e direttrice dell’Aiuto allo sport. Questa è
la dimostrazione della fiducia della
STG, la più grande promotrice nazionale dello sport, nei confronti della
Fondazione all’Aiuto sport svizzero. Il
fondo della STG proviene dal beneficio
netto di Swisslos e dalla Lotteria romanda. – www. aidesportive.ch/fr/index.cfm.
Swiss Olympic: ultimo Gigathlon:
Il Gigathlon dal 6 al 13 luglio 2013
sarà l’ultimo organizzato da Swiss
Olympic. Il comitato esecutivo ha infatti deciso di restituire la manifestazione al suo proprietario, ovvero
l’Agenzia di pubblicità Peter Wirz AG.
Una decisione motivata dalla nuova
strategia di Swiss Olympic, che vuol
mettere l’accento sul sostegno e il rafforzamento delle sue associazioni
membro, l’estensione dei valori olimpici e la condotta delle missioni olimpiche. Swiss Olympic, che ha organizzato il Gigathlon con successo per
nove volte dal 2002, aveva ripreso i diritti dall’agenzia pubblicitaria Peter
Wirz AG nel 2003. – www.swissolympic.ch/fr.
Grovana 1621_9577 AD_188x86mm.pdf 1 13年4月19日 下午12:33
Bührer Reisen Hirzel
Tel. 044 729 92 41
…Genuss pur bei jeder Tour
GYMlive 3/13
| 23
UEG: Giochi europei 2015: I Giochi
europei avranno definitivamente luogo
nel 2015 a Baku (Aze) e le discipline
ginniche olimpiche ne faranno parte. Le
condizioni di partecipazione ed il formato delle competizioni a tutt’oggi
non sono ancora conosciute. L’Unione
europea di ginnastica (UEG) ha tuttavia deciso di presentare, proprio lo
stesso anno, i Campionati europei, secondo la sua pianificazione. – www.
ueg.org.
Redazione GYMlive/RC
Ginnastica artistica
In volo per il titolo dei CE al volteggio
Le pagine centrali di GYMlive sono normalmente riservate a delle
prestazioni dei ginnasti della FSG. Questa volta possiamo offrirvi
qualche cosa di particolare, ovvero la vittoria al volteggio della
ginnasta all’artistica Giulia Steingruber in occasione dei recenti CE
di Mosca (vedi pure pagina 1 e da pagina 12 a 15). La ginnasta del
TZ Fürstenland/TV Gossau, oltre all’oro nel volteggio ha ottenuto
anche un brillante quarto rango nella finale del concorso completo.
fri.
Ulteriori informazioni sui CE e sulla partecipazione elvetica possono essere consultate sul sito internet www.stv-fsg.ch www.ueg.org.
Foto: Stefan Wurzer
a
r
o
e
t
a
z
Raffor
!
m
a
e
t
o
il vostr
Venite a trovarci nella STV-FSG
Cornèrcard Zone in occasione
della FFG 2013 che avrà luogo
dal 13 al 23 giugno 2013 e
scoprite tutti i dettagli sul
programma di partenariato
FSG WinWin.
Aiuto allo sport svizzero |
GYMlive 3/13
| 27
Fondazione all’Aiuto sport svizzero
Un piccolo franco ha grandi ripercussioni
L’Aiuto allo sport svizzero è stato fondato nel
1970 sottoforma di Fondazione dal Comitato
olimpico svizzero e la Federazione svizzera nazionale per lo sport (oggigiorno Swiss Olympic)
con un capitale di 250000 franchi. Lo scopo era
quello di sostenere gli sportivi svizzeri dilettanti
in occasione delle competizioni internazionali.
Durante gli oltre quarant’anni ormai trascorsi,
la Fondazione ha versato poco meno di 100 milioni di franchi a oltre 14000 sportivi svizzeri.
Foto: Stefan Wurzer
La fondazione all’Aiuto sport svizzero veglia affinchè i talenti sportivi non siano confrontati con degli ostacoli
finanziari. Da oltre 40 anni, offre ai talentuosi atleti svizzeri un sostegno finanziario e contribuisce così al loro
successo a livello internazionale. Un sostegno del quale approfittano pure i ginnasti dei quadri della FSG.
Quattro manifestazioni
Le risorse per la Fondazione all’Aiuto allo sport
svizzero vengono trovate tra la popolazione e
nel contesto dell’economia privata. L’Aiuto allo
sport svizzero organizza ogni anno quattro avvenimenti. Il più conosciuto è il «Super10Kampf» all’Hallenstadion di Zurigo. Una serata di divertimento alla quale le star dello sport
e non solo si misurano con molto piacere. Le
migliori speranze, allenatori e squadre delle speranze dello sport elvetico sono, fra l’altro, ricompensate nel quadro del Premio per le speranze dell’Aiuto allo sport (vedi pagina 6). Il
Gold Master è una manifestazione per la ricerca
di soldi che vuole raccogliere delle importanti
cifre. L’Aiuto allo sport è pure presente oltre la
Sarine grazie alla Serata Romanda, durante la
quale vengono premiate le speranze sportive romande più talentuose.
Swiss Cup Zurigo – Gala FSG
Un piccolo franco ha grandi ripercussioni. Il
«Franco per l’Aiuto allo sport» è un’azione alla
quale la FSG partecipa attivamente. La Swiss
Cup di Zurigo ed il Gala FSG (dal 2014
Gymmotion) figurano tra le 29 manifestazioni
partner che generano dei benefici a favore della
promozione dello sport. Il sistema è molto semplice: con l’acquisto di un biglietto della Swiss
Cup e/o del Gala FSG, ogni acquirente decide
di sostenere o di non sostenere versando un
franco sul posto. Tutti coloro che scelgono di
versare questo piccolo contributo sostengono le
speranze, come pure i giovani talenti dell’universo ginnico nazionale. L’Aiuto allo sport e la
FSG chiedono dunque alla popolazione una
piccola somma, versata per un grande numero
di atleti per ottenere degli ottimi risultati. «La
FSG sostiene questa azione ormai da lungo
tempo e con un immenso piacere. Noi, rispet-
Il ginnasta all’artistica Eddy Yusof è stato premiato dal pubblico (vedi pagina 6) in occasione della consegna del Premio per le speranze 2012
tivamente le speranze degli atleti, approfittiamo in modo sostanzioso dell’Aiuto allo sport
e vogliamo quindi aiutarlo nel migliore dei
modi possibili» sottolinea il segretario generale
della Swiss Cup, Kurt Hunziker in merito a
questa problematica.
Padrini e madrine
Un altro sostegno proposto dall’Aiuto allo sport
svizzero è quello del principio del padrinato.
Permette a delle singole persone di sostenere direttamente un talento delle speranze sportive
svizzere per il tramite di un padrinato. Per uno
o due ginnasti, poter disporre di un padrino o
di una madrina non significa unicamente di poter beneficiare di un sostegno prettamente finanziario, ma si riallaccia soprattutto ad un ampio concetto promozionale. Attualmente, ben
20 speranze della Federazione svizzera di ginnastica possono contare su un sostegno di padrinato e 18 proseguono tranquillamente su questa strada. Un padrinato ammonta a franchi
2500 all’anno, dei quali 2000 vanno direttamente all’atleta designato, 300 alla promozione
degli atleti in generale e 200 per le spese amministrative e di comunicazione. Si può diventare
padrini o madrine in qualsiasi momento
dell’anno. Dopo il suo lancio, nel 2006, il progetto di padrinato ha conosciuto un interessante e sostanzioso successo. Tra i vecchi atleti
sostenuti finanziariamente e che si sono distinti
nell’élite internazionale figurano, tra gli altri,
Nino Schurter (VTT), Ariella Kaeslin (ginnastica artistica), Beat Feuz (sci alpino) e Swann
Oberson (nuoto).
Peter Friedli/RC
Auto da favola
dell’Aiuto allo sport
Tentate la vostra fortuna per vincere una vettura
da sogno sostenendo i talenti sportivi. Da effettuare fino domenica 30 giugno 2013: www.aidesportive.ch/fr/index.cfm.
fri/RC
28 | GYMlive 3/13
| FFG 2013 escursioni
Con la sua aria di vacanza, Neuveville incoraggia a camminare. Invoglia pure la strega
nello scoprire i misteri
della città, quelli delle
piante, degli odori delle
piante, delle rocce e
dell’acqua. Passeggiate tra i vigneti in un bellissimo panorama. Incantevoli e
segrete cascate. Tutti gli elementi con un tocco di mistero. – Complemento: visita alla cantina o al Museo Storico. – Percorso: partenza e arrivo a La Neuveville. (durata 3 ore, distanza 4.4 km, dislivello circa 120 m.– raggiungibile in
15 min. di treno o circa 1 ora di battello – Difficoltà: facile sentiero (ripido in
un primo momento) – www.bienne-seeland.ch/fr/loisirs-actifs.html
In fondo al ghiaione del
maestoso circo del Creux
du Van, la fonte della
«Fontana fredda», presenta una specificità unica:
la temperatura dell’acqua
è di 4 gradi tutto l’anno!
Una caratteristica apprezzata dagli appassionati dell’assenzio che spiega un seminterrato congelato dopo
l’ultima glaciazione (permafrost). «Troubler sa Bleue» alla fontana fredda è stato
un momento memorabile nella ricerca della fata verde. – Complemento: visita di
una distilleria della regione – Percorso: in TP fino a Noiraigue, poi a piedi (4h30) o
in bicicletta elettrica, distanza 12 km, dislivello730 m., fattorie sul tracciato. – www.
neuchateltourisme.ch/fr/loisirs-actifs/a-pied/creux-du-van.908.html#tab2
Foto: Idd / G.Benoît à la Guillaume, Atrium
Il Creux du Van e la Fata Verde
Foto: Idd / Jura bernois Tourisme
Ballata della strega
Les Eoliennes del Jura
Foto: Idd / FMB-BWW
Quando il vento spazza il
Mont-Soleil, 1250 metri
di altitudine, le 16 turbine
operano a pieno regime.
La visita della centrale
permette di saperne di
più sul funzionamento di
una turbina eolica. Complemento: giro su
uno dei sentieri didattici
«énergie», info: www.jurabernois.ch/fr/loisirs-actifs/a-pied/espace-decouverteenergie.5298.html – Percorso: in treno fino a Saint-Imier o Tramelan, poi autopostale fino a Mont-Crosin (circa 1h/ 1h30), poi «funisolaire» o salita a piedi
(25 min.) fino al Mont-Soleil, durata della visita 60 minuti (aperitivo organizzato su richiesta), spazio per pic-nic, riservazione obbligatoria almeno 7 giorni
prima (tel. 0844 121 123) – www.bkw-fmb.ch/bkwfmb/fr/home/klimafreundliche_stromproduktion/Besucherzentren.html
FFG 2013 – escursioni nella regione del Giura & Trois Lac
Dal «vinifuni» alla funisolare e dalla
colomba bianca alla fata verde
Tra una settimana, Biel/Bienne accoglierà i primi concorrenti e visitatori della Festa federale di ginnastica
(FFG) 2013. Gli orari dei concorsi sono conosciuti da qualche settimana e numerose società avranno già pianificato il loro tempo libero. Per le altre vi presentiamo una piccola selezione di proposte della redazione.
La FFG offre l’occasione di misurarsi, ma anche quella di scoprire una regione. Impossibile immaginarsi un soggiorno a Bienne, destinazione di vacanze per eccellenza, senza ammirare la sua magnifica regione ai bordi del lago. Cominciamo con
una visita della celebre Ile de St-Pierre, la sua strada dei Païens ed il suo accogliente
ristorante. Una escursione molto apprezzata dalle famiglie e dalle scolaresche. La regione Jura & Trois-Lacs ha tuttavia molto di più da offrire. Per i suoi lettori, la re-
dazione ha selezionato sette escursioni facilmente combinabili con treno, battelli
oppure bicicletta, elettrica o meno, per tutte le età e per tutti i gusti.
Realizzazione: Corinne Gabioud/RC
Fonte/Info: Jura & Trois-Lacs, Rue d’Aarberg 107 A, 2502 Bienne, tel. 032 328 40
10, e-mail: [email protected] – www.j3l.ch
GYMlive 3/13
| 29
Diversi depositi e tracce
di dinosauri carnivori
sono stati scoperti durante le costruzioni
dell’area forestale ed
evidenziati e discussi in
numerose occasioni. Un
luogo suggestivo con il
colore della roccia grigia,
un po’ austero. Segni indelebili e imponenti vecchi di milioni e milioni di anni.– Percorso: in treno fino a la Heutte (circa. 30
min.), durata 20 min., distanza 1 km – Difficoltà: facile. – www.bienne-seeland.ch/fr/loisirs-actifs.html
Una discesa col monopattino
di 400 metri dal Plateau de
Diesse, ai piedi dello Chasseral, fino a Gléresse attraverso
i vigneti. Dopo la salita in «vinifuni», una splendida visione
sul lago di Bienne, l’Ile de StPierre, il Mittelland e fino alle
Alpi bernesi innevate. Una
magnifica cartolina. – Complemento: con una degustazione di vini e ritorno in battello al tramonto. Questa escursione lascerà un duraturo ricordo – Percorso: riservazione in linea
all’indirizzo www.erlebnis-schweiz.com/seminare.html?id=HM203 – Difficoltà/Condizioni: dai 12 anni (min. 140 cm)
Foto: Idd / Erlebnis Schweiz
In monopattino attraverso i vigneti
Foto: Idd / Jura bernois Tourisme
Tracce di dinosauro
Gole del «Taubenloch»
(pozzo della colomba)
Foto: Idd / C. Sonderegger
Le uniche gole d’Europa vicine
ad un’area urbana. La leggenda dice che in primavera, a
volte gli amanti sentono le lamentele di Béatrice de Vauffelin, che si era gettata nelle canalature nel giorno del suo matrimonio con Gauthier, mugnaio di Boujean, per non cadere nelle mani del
brigante Enguerrand, signore di Rondchâtel, che ha ucciso il suo fidanzato. – Percorso: dalla stazione di Bienne autobus no 1, 2 o 3N (fermata «Taubenloch»)
per Frinvillier, durata 45 min., distanza 2,5 km, dislivello 74 m, ritorno in treno o
con lo stesso percorso. – Difficoltà: facile (non raccomandato per passeggini),
buone scarpe da trekking. – www.bienne-seeland.ch/fr/loisirs-actifs.html
Sulle tracce dei castori
Foto: Idd / FMB-BWW
Praticamente scomparso dall’Europa per circa 200 anni, il castoro è stato reintrodotto in Svizzera negli anni 50 e oggigiorno
è protetto. Questo percorso formativo riflette l’abilità del suo
costruttore. Passeggiata facile
con buone scarpe da passeggio.
– Complemento: Centro storico di Aarberg.– Percorso: treno fino a Aarberg (circa
30 min.), distanza 1,5 km, visite guidate: BKW FMB Energie AG, tel. 0844 121 123
(lu-ve dalle ore 8.30 alle 12.00- e dalle ore 13.30 alle 16.30.) e-mail: [email protected]
bkw-fmb.ch – www.bkw-fmb.ch/bkwfmb/fr/home/klimafreundliche_stromproduktion/Besucherzentren.html,ch – www.bkw-fmb.ch/offre-special-visiteurs.html.
Lo sapevate?
Bienne è la più grande città bilingue della Svizzera e numerose strade portano il nome in
francese e in tedesco. Ma sapevate che da Biel/Bienne (FFG) a Berthoud/ Burgdorf (FFLS),
esistono numerose altre località della regione che hanno due nomi? Un esempio: Anet/
Ins – Belmont(vecchio.)/ Bellmund – Boujean/ Bözingen –Bretiège/ Brüttelen – Cerlier/ Erlach – Champion/ Gampelen – Chiètres/ Kerzers – Chouchignies/ Kallnach – Choufaille/
Täuffelen – Chules/ Gals – Daucher/ Tüscherz – Douanne/ Twann – Evilard/ Leubringen –
Faoug/ Pfauen – Frinvillier/ Friedliswart – Gléresse/ Ligerz – Granges/ Grenchen – Locras
(vecchio.)/ Lüscherz – Longeau/ Lengnau – Macolin/ Magglingen – Orpond/ Orpund – Orvin/ Ilfingen (vecchio) – Perles/ Pieterlen – Péry/ Büderich (vecchio) – Saucy (vecchio)/ Selzach ou encore Savagnier (vecchio)/ Safnern. –map.search.ch/biel-bienne
cg/RC
E ancora…
Mercati mensili in città (giovedì 13 giugno, 10h. - 21h.) e settimanali (sabato, 9h - 17h, via del mercato) – Mercato delle pulci, sabato 22 giugno, 7h
- 14h, Vieille Ville – Mercato degli ortaggi, martedì, giovedì,sabato, 7h00 12h00, Ruelle de l’Hôtel de Ville/ Place du Bourg – Mercato artigianale, sabato 22 giugno, 8h - 14h, Vieille Ville – Musei: Centre Pasqu’Art, museo d’arte
e centro d’esposizioni, mercoledì - venerdì, 14h. - 18h. fine settimana/festivi, 11h.
-18h. – Nuovo museo di Bienne, museo di storia, arte e archeologia, martedì
– domenica, 11h - 17h; du 28.3 au 7.7 : interessante expo «Forever youg?» sul
tema dell’invecchiamento – Museo delle macchine, 150 macchine presentate
con dei modellini (previa riservazione al 032 322 36 36). – Museo della bicicletta (a Brügg, maison «Du Pont»): sabato/ domenica, 10h - 17h o previa richiesta per gruppi (Edy Arnold, 079 442 42 08) – Papillorama (a Chiètres): l’universo affascinante delle foreste tropicali, lunedì - domenica, 9h - 18h (gratuito
per ragazzi di 10 anni nati nel 2003). – Laténium (a Neuchâtel): museo archeologico (premio del Consiglio d’Europa), martedì - domenica, 10h - 17h. -www.
biel-bienne.ch/fr, www.velomuseum.ch, www.papiliorama.ch, www.latenium.ch
Battelli: offerte speciali FSG, www.lacdebienne.ch/fr/ffg2013.html
Biciclette elettriche: offerte speciali delle FMB / BKW, noleggio gratuito durante
i giorni della FFG (www.bkw-fmb.ch/besucherspecial) Altre possibilità di affitto e
informazioni per escursioni in linea a jura.e-bike-park.ch o www.rentabike.ch
cg/RC
Foto: ldd/Bienne Tourisme
FFG 2013 escursioni |
30 | GYMlive 3/13
| FFG 2013
La 75a Festa federale di ginnastica
www.etf-ffg2013.ch
Dal 13 al 23 giugno, il cantone di Berna, più precisamente la regione di Biel/Bienne, accoglie per la seconda
volta una Festa federale di ginnastica (FFG). Il CO della FFG 2013 invita tutti a questa riunione di classe nazionale delle società ginniche della FSG. A detta di Hans Stöckli, presidente del CO, tutto è pronto per ricevere
gli ospiti nelle migliori condizioni fra sette giorni.
La lotta nei concorsi di sezione
«La partecipazione di 600 concorrenti rappresenta un record che sarebbe ancora più importante con una migliore adesione da parte del
cantone di Vaud» si può leggere nella cronaca
FFG della 37a Festa federale di ginnastica che
ha avuto luogo dal 24 al 28 luglio 1869 a Biel/
Bienne. La prima e l’unica «Federale» organizzata sinora nel capoluogo del Seeland. La prima
FFG in assoluto aveva riunito a Aarau, il 24
aprile 1832, 60 partecipanti. «Il trilinguismo in
primo piano era già stato messo in evidenza.
Tutte le informazioni, principalmente in lingua
tedesca a Biel/Bienne, sono poi state tradotte
nelle tre lingue per patriottismo» si legge pure
in questa cronaca. I vodesi avrebbero potuto
partecipare senza problemi. I ricordi menzionano tra l’altro delle «decorazioni» quasi esagerate nelle strade e nelle cantine della festa». A
Biel/Bienne, 144 anni fa, fra le discipline offerte
figuravano anche la scherma, il salto in alto, in
lungo e la pertica, giavellotto, nuoto, come pure
la lotta e i diversi concorsi di sezione. A quel
tempo, un concorso di sezione, oggigiorno denominato concorso di società, era stato vinto
proprio da una società di Bienne.
144 anni dopo…
Molti anni separano il 1879 e il 2013 e tante
cose sono cambiate chiaramente in tutti i contesti (società, tecnica ginnica, disciplina, comunicazione e altro ancora». Le «Federali» si sono
giustamente adattate alla loro epoca. L’importanza dello sport – competizione, paragone a livello nazionale – è notevolmente aumentata.
Per contro, i discorsi sono sensibilmente diminuiti. Sarà pure così in occasione della 75a FFG
di metà giugno in quel di Biel/Bienne, che riu-
nirà nel Seeland bernese per il più grande avvenimento dopo l’EXPO.02 circa 60000 ginnasti
(ovvero 100 volte di più che nel 1869, fra i quali
17000 giovani), 8000 volontari e 120000 spettatori che giungeranno sul luogo per disputare
oppure seguire i concorsi di un centinaio di discipline e di categorie.
Nei confronti di Frauenfeld 2007 sono gli attrezzi che registrano il più grande aumento (+
62 per cento), davanti all’atletica (+ 56 per
cento), mentre che per i giochi si sono dovuti
fare dei grandi sacrifici a causa delle istallazioni
piuttosto limitate (- 37 per cento).
In tutto 2068 società
Alla FFG 2013, ci sono offerte per tutti i gusti.
Dallo sport di massa allo sport d’élite, passando
dagli spettacoli e concerti, dalle produzioni su
grande spazio, alla gastronomia. Il tutto senza
dimenticare le impressionanti cerimonie di
apertura e di chiusura della «Riunione di classe
dei ginnasti a Biel/Bienne». Tutte le informazioni e le attualità della FFG 2013 si possono
consultare in linea all’indirizzo: www.etfffg2013.ch.
Peter Friedli/RC
Il concorso di società in tre parti riunirà 1852
gruppi (FFG 2007 / 1748) – 371 nella gioventù
(FFG 2007 / 110), ciò che rallegra in modo particolare Thomas Jäger (direttore generale dei
concorsi: «semplicemente geniale» – e i concorsi
in una parte coinvolgeranno 395 gruppi. «Abbiamo dovuto coordinare 5053 ore di ginnastica
sull’arco di cinque giornate di concorsi effettivi.
Una vera sfida, ma siamo stati in grado di risolverla» (vedi pagine 32 e 33), afferma Jäger.
Riunione di classe
Un appello alla responsabilità individuale
Una formidabile vetrina per la ginnastica, la FFG
sarà ampiamente ripresa da tutti i media. Una bella
opportunità per presentare al grande pubblico la
ginnastica sotto le sue positive sfaccettature che
potranno lasciare delle belle impressioni che sottolinieranno lo spirito ginnico. Nel passato, alcune Feste federali di ginnastica sono state presentate
come degli immensi ritrovi per bevitori, con montagne di rifiuti e atti di vandalismo, invece che la
più grande manifestazione sportiva di massa in
Svizzera. Solo noi, ginnasti, potremo evitarlo. Ma
tutti, e sottolineiamo tutti, dobbiamo offrire il nostro contributo. Non esistono solo i concorsi che
sono sottoposti a dei regolamenti. Festeggiare ri-
chiede pure di rispettare alcune regole. I responsabili domandano dunque ai partecipanti di adottare
un’attitudine modello, ragionevole e responsabile.
Stop agli eccessi dell’alcol, al vandalismo e ai rifiuti
gettati ovunque che compromettono l’immagine
della FSG. I responsabili delle società sono i responsabili delle loro società. Tutte le società sono responsabili del cattivo comportamento di ogni
membro che gareggia a Biel/Bienne.
Cari ginnasti, spetta a voi fare in modo che la Festa federale di ginnastica ottenga la riconoscenza
che si merita. Solo in questo modo potremmo dire
che la manifestazione è all’insegna della «Gymnastique fantastique».
ahv/RC
Foto: Peter Friedli
5053 ore di ginnastica in cinque giorni,
sì, alla «Festa ai bordi del lago»
FFG 2013 |
GYMlive 3/13
| 31
La 75a Festa federale di ginnastica a Biel/Bienne
L’essenziale della «Federale» dall’A alla Z
A
H
nimazione: la FFG 2013 è un concorso ginnico.
Offre tuttavia numerose manifestazioni, spettacoli e
concerti aperti a tutti con lo slogan «Gymnastique
Fantastique». Una bella occasione per far conoscere
a tutti la ginnastica in tutte le sue sfaccettature. otel: chiaramente tutta la zona che ruota attorno
alla città di Bienne sarà occupata totalmente. Anche
gli hotel ospiteranno tanti ginnasti e spettatori!
Benvenuti! Chiaramente un benvenuto e un
terà a Biel/Bienne con i suoi partner Cornèrcard,
SWICA e Triple Eye nello «STV-FSG-CornèrcardZone» (vedi pagina 33).
grande ringraziamento va ai volontari. Circa 8000
persone si sono impegnate per la Festa di Biel/
Bienne, per permettere ai ginnasti di poter gareggiare nella migliore delle condizioni. Senza di loro
nulla sarebbe possibile.
C
orteo: sabato, 22 giugno dalle ore 11.00 alle ore
13.00 circa, una settantina di gruppi sfileranno dietro la bandiera centrale bianco rossa della FSG nel
centro della città di Bienne.
Eccezionale: una federale è un avvenimento eccezionale per tutta la vita dei ginnasti. Non solo, ma anche per la popolazione locale che scopre un universo
del quale non conosce purtroppo molte cose. Un’occasione unica per tutti.
Ginnastica: durante dieci giorni la ginnastica sarà
sotto i riflettori a Biel/Bienne e promette tanto piacere, divertimento e amicizia sotto il segno della massima lealtà.
degli spettatori delle infrastrutture di qualità. La minima cosa che si possa fare è quello di ringraziarlo e
di rispettarlo.
Jeunesse: il primo fine settimana della FFG sarà rappre- Regione: ogni FFG offre l’occasione di scoprire una
sentata da circa 17000 giovani ginnasti, ragazze e ragazzi
che chiedono unicamente di essere sostenuti al meglio.
regione, le sue specialità e la sua popolazione. Il Seeland ha molte cose da offrire a ginnasti e spettatori.
K
Sponsor: per il costoso progetto della FFG 2013 a
aléidoscope: la FFG è la manifestazione che riunisce
(quasi) tutte le discipline e i settori ginnici dallo sport
d’élite a quello di massa, in (quasi) tutte le categorie
d’età, con o senza valutazione da parte di una giuria.
lago. Un’aria di vacanza che permetterà di vivere al
meglio il tempo libero dopo i concorsi con numerose
possibilità di effettuare delle belle passeggiate attive
oppure no.
Macolin: M come Macolin, oppure come la Mecca
dello sport svizzero. Un luogo che merita di essere visitato, anche per la sua splendida vista sulle Alpi, dal
Monte Bianco al Pilatus.
Festa: con le sue cantine, i suoi concerti e le sue Notte: alla FFG possono essere magari lunghe. Puristallazioni gastronomiche per tutti i gusti, l’ExpoParc sarà il cuore della FFG 2013. Fare festa sì, ma
senza eccessi.
sabili, integrata completamente nei concorsi del secondo fine settimana della FFG 2013.
Identità: la FFG è la vetrina della FSG, che si presen- Qualità: il CO mette a disposizione dei ginnasti e
Distanze: tutti i siti sono facilmente accessibili a Lago: a Bienne ci si troverà ai bordi del magnifico
piedi, oppure in bicicletta (elettrica o no) dalla stazione di Bienne. Sono pure a disposizione dei trasporti a navetta e pubblici.
Plusport: una bella sfaccettatura dello sport per di-
troppo l’esperienza insegna che talvolta sono piuttosto corte.
Biel/Bienne, il CO ha potuto beneficiare del sostegno
della Confederazione, del cantone di Berna, della
città di Bienne, del settore economico, dei suoi sponsor principali Coop e Feldschlössen e altri partner,
nonchè dell’esercito e della protezione civile.
Trasporti pubblici: oltre il 96 percento dei partecipanti
alla FFG raggiungeranno Biel/Bienne in treno. Questo
con la grande soddisfazione del CO della FFG 2013 che
si è impegnato a proporre una «Federale» all’insegna
dell’ecologia e dello sviluppo duraturo. Un bel successo.
Unione: l’associazione responsabile della FFG 2013
riserva molta attenzione allo sviluppo duraturo. I ginnasti apprezzano pure questo sforzo nell’intento di
preservare l’ambiente. Tutti si aspettano un impegno
veramente notevole alfine di raggiungere questo ambito obiettivo.
Organizzazione: durante sei anni, un CO molto ef- Vandalismi: un punto molto importante. Tutti, a
ficace, condotto dal suo presidente Hans Stöckli (vedi
pagina 5) e dal suo direttore Fränk Hofer ha costruito qualche cosa di eccezionale. Un CO che vorrà raccogliere i frutti del suo immenso lavoro dal 13 al 23
giugno prossimi. Glielo auguriamo di tutto cuore.
partire dal CO e dai responsabili della FSG si attendono un comportamento corretto da parte di tutti i
partecipanti, siano essi ginnasti o spettatori.
Www.etf-ffg2013.ch: il sito dove si trovano tutte
le informazioni che concernono la FFG 2013 a Biel/
Bienne. E potete pure trovare tutti i risultati delle
competizioni.
X-migliaia: circa 60000 ginnasti, dei quali più di un
quarto alunni e alunne dagli 8 ai 17 anni, 8000 volontari, 120000 spettatori, un preventivo di circa 18
milioni di franchi. Semplicemente cifre da capogiro.
Y
ouppie: fra sette giorni la festa è iniziata! Viva la
«Federale» 2013 a Biel/Bienne.
Zenith: per numerosi ginnasti, la FFG è lo zenith
Nessuna «Federale» senza il corteo (vedi lettera C)
della loro carriera. Per numerose società si tratta invece di un piacevole incontro che ha luogo ogni sei
anni al quale non bisogna assolutamente mancare!
Realizzazione: La Redazione
32 | GYMlive 3/13
| FFG 2013
Competizioni FFG – Programma concorsi: 13 – 23 giugno 2013
Giorno/data
Giovedì, 13 giugno
Venerdì, 14 giugno
Sabato, 15 giugno
Domenica, 16 giugno
orario
14.30 – 21.00
07.00 – 21.00
09.30 – 19.00
08.00 – 18.30
15.00 – 20.40
08.45 – 16.30
21.00 – 22.00
14.00 – 20.00
09.30 – 19.30
09.00 – 21.00
10.00 – 18.00
08.00 – 20.00
08.00 – 12.10
07.00 – 19.00
12.30 – 19.00
08.45 – 15.15
07.00 – 13.15
07.00 – 22.00
07.00 – 12.00
13.45 – 22.00
08.35 – 16.50
16.55 – 21.00
08.00 – 20.10
14.30 – 20.40
10.00 – 18.00
09.00 – 20.30
09.00 – 21.00
08.00 – 22.00
12.00 – 17.00
09.30 – 18.00
09.30 – 19.00
08.00 – 21.00
10.00 – 17.00
09.00 – 19.00
07.00 – 14.00
07.00 – 12.00
09.15 – 14.00
07.00 – 13.40
07.30 – 13.40
14.00 – 18.30
08.00 – 18.40
08.00 – 19.30
11.00 – 17.00
08.00 – 18.00
08.00 – 16.00
08.40 – 13.30
14.20 – 21.15
08.00 – 14.00
09.00 – 17.00
08.00 – 18.00
14.00 – 18.00
09.00 – 16.00
08.00 – 14.00
08.50 – 19.10
Competizione/settore
Concorsi di ginnastica
Attrezzistica C5/C6 F; C5 M
Palla al pugno, cat D, seniori
Atletica, competizione a 6 discipline M
Atletica, competizione a 6 discipline giovani M
Trampolino
Cerimonia d’apertura della FFG 2013
Concorsi di società giovanili
Palla al pugno cat B generale U
Indiaca F
Palla al cesto cat. élite F
Palla al cesto cat. generale U
Aerobica individuale
Gymnastique cat. A + B
Gymnastique cat. C2
Gymnastique cat. C3
Gymnastique cat. G3
Attrezzistica C5 F
Attrezzistica C5 F
Attrezzistica CD F
Attrezzistica C6 M
Attrezzistica CU M
Atletica competizione a 6 discipline U
Atletica pentathlon cadetti
Ginnastica al nazionale A, L3, L2, L1
Ginnastica ritmica
Concorsi di ginnastica
Concorsi di società giovanili
Aerobica concorso di società giovanile
Palla al pugno cat. A élite M
Palla al pugno cat. C M
Indiaca Mista
Palla al cesto. cat. élite F/M
Palla al cesto cat. generale F
Gymnastique cat. E + F2
Gymnastique cat. F3
Gymnastique cat. G2
Attrezzistica cat.7 F
Attrezzistica cat 7 M
Attrezzistica Lui e Lei
Atletica competizione a 6 discipline M
Atletica decathlon M
Atletica eptathlon F
Atletica Lui e Lei juniori e seniori
Ginnastica al nazionale A, L3, L2, L1, J2, J1
Ginnastica artistica P5 M+F
Ginnastica artistica P6 M+F
Concorsi di società giovanili
Palla al pugno cat. A élite M
Indiaca M
Palla al cesto cat. élite F
Palla al cesto cat. élite M
Palla al cesto cat. generale M
Atletica decathlon M
luogo
Macolin
Strandboden
Gurzelen
Macolin
Macolin
Esplanade
Coop Arena
div. (vedi libretto festa)
Gurzelen
Gurzelen
Bözingen
Bözingen
Coop Arena
Nidau
Nidau
Nidau
Nidau
Strandboden
Strandboden
Strandboden
Strandboden
Strandboden
Macolin
Macolin
Ipsach
Esplanade
Macolin
div. (vedi libretto festa)
Coop Arena
Gurzelen
Gurzelen
Gurzelen
Bözingen
Bözingen
Nidau
Nidau
Nidau
Strandboden
Strandboden
Strandboden
Macolin
Macolin
Macolin
Macolin
Ipsach
Esplanade
Esplanade
div. (vedi libretto festa)
Gurzelen
Gurzelen
Bözingen
Bözingen
Bözingen
Macolin
FFG 2013 |
Domenica, 16 giugno
09.30 – 13.30
08.10 – 20.10
08.30 – 14.40
09.00 – 19.00
08.40 – 21.10
09.00 – 10.10
11.05 – 12.30
13.40 – 15.20
16.15 – 18.10
15.00 – 16.00
16.00 – 18.00
14.00 – 16.00
Atletica eptathlon F
Atletica Lui e Lei attivi/jun./sen
Atletica 4 discipline F giovanile
Atletica 4 discipline F
Atletica 6 discipline M
Ginnastica artistica P1 M+F
Ginnastica artistica P2 M+F
Ginnastica artistica P3 M+F
Ginnastica artistica P4 M+F
Palla al cesto/indiaca: finali F
Palla al pugno/palla al cesto/indiaca: finali M
Cerimonia di chiusura della FFG 2013 giovanile
Macolin
Macolin
Macolin
Macolin
Macolin
Esplanade
Esplanade
Esplanade
Esplanade
Gurzelen
Gurzelen
Coop Arena
Giovedì, 20 giugno
10.00 – 22.00
08.00 – 21.00
19.30 – 06.00
08.00 – 22.00
09.00 – 17.00
09.00 – 17.00
08.00 – 22.00
09.00 – 19.00
19.30 – 06.00
08.00 – 22.00
11.00 – 13.00
Concorsi di società attivi M/F, sen. M/F
Atletica CMEA
Securitas notte della pallavolo
Concorsi di società attivi M/F, sen. M/F
PluSport: Fit+Fun
PluSport: atletica competizione a squadre
Atletica CMEA
Torneo dei tre giochi
Securitas notte della pallavolo
Concorsi di società attivi M/F, sen. M/F
Cerimonia di chiusura FFG 2013
div. (vedi libretto festa)
Macolin
BBZ
div. (vedi libretto festa)
Gurzelen
Ipsach
Macolin
BBZ
BBZ / Esplanade
div. (vedi libretto festa)
Gurzelen
Venerdì, 21 giugno
Sabato, 22 giugno
Domenica, 23 giugno
Situazione: 29 aprile 2013.
Tutti i luoghi, rispettivamente le date e gli orari con riserva.
Ci potranno essere dei cambiamenti. In tutte le postazioni
info sulle istallazioni della FFG si potranno ottenere
chiarimenti in merito. I dati sono pure a disposizione sul
sito internet www.etf-ffg2013.ch.
La FFG a Biel/Bienne sul piccolo schermo
Emissione/Catena RSI II
SRF II
GYMlive 3/13
| 33
RTS II
Cerimonia d’apertura di
Dalle ore 20.00 alle ore
In diretta dalle ore
--giovedì 13 giugno
20.40 (sabato,15 giugno) 20.30 alle ore 22.00
Soirée Fantastique di ve- In diretta dalle ore
Dalle ore 18.40 alle ore
In diretta dalle ore
nerdì 21 giugno
20.30 alle ore 22.30 20.40 (sabato, 22 giugno) 20.30 alle ore 22.30
Cerimonia di chiusura di In diretta, dalle ore In diretta, dalle ore 11.00 In diretta, dalle ore
domenica 23 giugno
11.00 alle ore 13.00 alle ore 13.00
11.00 alle ore 13.00
Le catene svizzere presentano diversi appuntamenti con la «Federale». Consultate i programmi TV.
Così 68 000 ginnasti
e aiutanti possono fare
la loro grande esibizione.
er
Partn fficiale
u
are
softw
Per noi è normale programmare svolgimenti molto
complessi, come l’organizzazione della Festa federale di ginnastica. Difatti triple eye realizza sistemi di
software per sfere di vita ad alte prestazioni – come
nello sport, nella medicina e nei trasporti pubblici.
Visitate il nostro sito all’indirizzo www.tripleeye.ch.
rz_17100213003_Inserat_Turner_188x63_i.indd 1
15.03.13 08:52
34 | GYMlive 3/13
| FFG 2013
La FSG si presenta alla «Federale»
«Assieme, otteniamo di più»
La «STV-FSG-Cornèrcard-Zone» della 75a Festa federale
di ginnastica a Biel/Bienne permette alla Federazione
svizzera di ginnastica e ai suoi partner – Cornèrcard,
SWICA e Triple Eye – di presentarsi ai suoi membri. Una
collaborazione che dimostra l’importanza che i partner
della FSG riservano alla ginnastica e ai membri della
FSG. La «STV-FSG-Cornèrcard-Zone» vuol essere un
luogo conviviale per gli amici e i sostenitori della ginnastica in occasione della «Festa ai bordi del lago».
Una visita è d’obbligo
L’offerta della «STV-FSG-Cornèrcard-Zone» è parecchio diversificata: oltre alle informazioni concernenti
la FSG e i suoi partner accoglierà delle sedute per gli
autografi con delle personalità dello sport. I lettini per
i massaggi della SWICA accoglieranno i muscoli indolenziti. I fan dei grandi avvenimenti sportivi non
perderanno l’occasione per tentare la fortuna nei
concorsi dotati di grandi premi come un viaggio per
due persone ai Campionati del mondo di ginnastica
artistica a Anversa (Ol). E chiaramente non è tutto,
una visita è più che mai d’obbligo!
«Hossa Bossaball!» – guardare e partecipare
Bossaball è il nome di un nuovo sport di squadra con
la palla, molto in voga, ma attualmente ancora piuttosto sconosciuto. Uno sport che riunisce pallavolo,
calcio, ginnastica, trampolino e molto altro. Un piacere allo stato puro. Questo sport si gioca su di un
immenso «castello gonfiabile» per adulti e offre pure
un trampolino su ogni lato. Gli specialisti del Bossaball saranno quotidianamente presenti e offriranno
delle dimostrazioni nella «STV-FSG-CornèrcardZone». Bisogna unicamente annunciarsi e si è della
partita.
Chantal Weinmann/RC
Maggiori informazioni:
Il Bossaball è un’offerta interessante a Biel/Bienne
Versione adattata del canto dei ginnasti per la 75a FFG
«Si si früsch, yoholoholo …»
La 75a Festa federale di ginnastica nel Seeland bernese resterà scritta nella storia. Questo 75° Giubileo
era predestinato per qualche cosa di particolare, anche dal punto di vista culturale. Un contributo culturale del quale si sono incaricati Patrick Hadorn, Stefan Zurflüh, Silvio Steinmann, Roman Riesen e Henä
Müller. I musicisti del gruppo del Seeland «Trottoir»
si produrranno, venerdì 14 giugno alla Coop Arena in
una prima parte del concerto di «George» (vedi
GYMlive 2/2013). E per l’occasione hanno pure effettuato un arrangiamento di un pezzo speciale: una
nuova versione del canto del ginnasta («Turnerlust»,
testo di Wilhelm Hauf 1802 – 1827, musica di Sigmund Samuel Bieri 1827).
Al passo con i tempi
E’ Henä Müller, il suo vero nome Heinrich Müller, anziano ginnasta più che mai appassionato che ha rielaborato il testo e la musica. «Il testo non è più molto
attuale», ci confida in merito alla versione del 1827,
come è stata pubblicata nel libro dei canti della FSG
«Lieder, Chansons, Canzoni, Song». La nuova versione adattata in dialetto bernese è nata. Forse ne
T
urnerlusch
seguirà pure una in
t
lingua francese. La
musica, più rock e
coinvolgente
sprona l’entusiasmo e invita a
cantare. Il nuovo testo
ha perso il suo aspetto marziale. Per contro
offre un inno alla gioia, al calore, alla libertà, alla soddisfazione, all’amicizia e all’impegno, ecc. in modo
schietto. Tre ritornelli assai facili che ogni persona è
in grado di cantare. Il tutto termina con uno yodel tipicamente svizzero. Anche i cantanti più pigri avranno
modo di risvegliarsi. Il gruppo «Trottoir» ha creato
una versione del canto dei ginnasti degna della 75a
FFG di Biel/Bienne.
Immaginatevi il successo che riscontrerebbe qualora
ogni società ginnica dovesse usare questo CD in tutte
le occasioni. Una versione del canto dei ginnasti che
potrebbe risuonare in tutto il nostro paese. Il CD è in
vendita presso la «STV_FSG-Cornèrcard-Zone» o
presso la Boutique FSG.
Peter Friedli/RC
Patrick_H
adorn_
AN002
04731_
Covercar
d_CD_
IC.indd
1
13.05.13
10:32
I membri del gruppo «Trottoir» (da sin.):
Patrick Hadorn (chitarra/corista), Stefan
Zurflüh (pianola/corista), Silvio Steinmann
(basso), Roman Riesen (batteria/corista),
Henä Müller (solista/chitarra)
Preavvisi |
GYMlive 3/13
| 35
«Cool and Clean» – prima ripetizione generale
Tutto fuoco, tutto fiamme per lo spettacolo «cool and clean»
Ballare non è da tutti
Il 5 maggio scorso, questi 200 ragazze e ragazzi provenienti da 14 gruppi giovanili FSG di tutta la Svizzera
si sono ritrovati nella palestra Hardau di Zurigo per la
prima ripetizione della Dance Academy di «cool and
clean», dopo una preparazione durata nove mesi con i
loro monitori. A Zurigo si trattava di riunire il tutto. Far
ballare i giovani che non sono ballerini non è così evidente. Stephanie Hächler Hess, la coreografa dello
spettacolo ha perfettamente saputo dirigere le operazioni. I giovani, tutti membri di «cool and clean», si
sono rivelati motivati e disciplinati. Questo dimostra
l’attitudine che hanno avuto durante gli allenamenti.
Questo spettacolo che sarà presentato in occasione
della cerimonia di apertura della FFG del 13 giugno a
Biel/Bienne è un miscuglio di differenti stili di danza accompagnati da effetti sonori e un «fil rouge» veramente accattivante. Il tutto con alla base il motivo trainante, ovvero la prevenzione di «cool and clean»: uno
sport leale e una festa di ginnastica veramente pulita.
La scena della sigaretta
L’ultima parte dello spettacolo, sul motivo della canzone di
Mani Matter «I han es Zundhölzli azündt…» (traduzione:
ho acceso un fiammifero…) è veramente magnifica. Affascinanti, questi 400 piedi che si muovono con un perfetto
sincronismo seguendo in modo eccezionale l’adattamento
della canzone. Un numero che parla di tabagismo e permette ai giovani ginnasti di dimostrare il loro talento di
commedianti. Hächler Hess ne ha scelto tre per presentare
la scena in giugno davanti al pubblico di Biel/Bienne.
Dopo cinque ore di allenamento, i giovani ginnasti
della FSG dello spettacolo «cool and clean» erano
stanchi ma soddisfatti. Il gruppo di danza ha presentato una produzione mozzafiato. Prima del grande appuntamento del 13 giugno, ci saranno ancora due ripetizioni generali. Il tutto deve essere infatti presentato
impeccabilmente alfine di soddisfare i numerosi spettatori attesi a Biel/Bienne.
Anna Blattmann/RC
Foto: Idd
In occasione della prima ripetizione generale della Dance
Academy di «cool and clean», i 200 giovani ginnasti
della FSG hanno dimostrato cosa sono capaci di fare.
Tutto fuoco, tutto fiamme. Questo è il titolo dello spettacolo «cool and clean» della cerimonia di apertura
della FFG 2013. La ripetizione generale ha suscitato un
grande entusiasmo fra i monitori e i genitori, anche per
la bellissima coreografia. Il pubblico sarà sicuramente
felice di ammirare lo spettacolo il 13 giugno 2013.
Grande impegno dei nostri giovani per lo
spettacolo «cool and clean»
Dal 10 al 14 luglio il 2° «Gym for Life World Challenge»
Ginnastica di società nell’Africa del sud
Dal 10 al 14 luglio 2013, Città del Capo (Africa del sud) accoglie la seconda edizione del
«Gym for Life World Challenge».
Dieci società svizzere per un totale di 200 ginnasti e accompagnatori voleranno nell’Africa
del sud l’8 luglio prossimo per questa competizione che conoscerà la partecipazione di una
ventina di nazioni nelle cinque categorie.
In occasione dell’ultima edizione del 2009 a Dornbirn (Au), le società svizzere avevano brillato. Sono rientrate in patria con tre medaglie d’oro, due d’argento e una di bronzo. Tuttavia non hanno vinto il titolo di «Champion Group on the yean» per il quale tutti i gruppi
medagliati d’oro erano in lizza. Riuscirà quest’anno la Svizzera a vincere?
Oltre che ai concorsi, i partecipanti hanno la possibilità di seguire degli atelier e di effettuare delle produzioni in strada. Nel 2013, la Svizzera sarà rappresentata dalle società FSG
Corcelle-Cormondrèche, Gym Center Emme, SFG Lugano, STV Marbach, STV Meistersch-
Dal 7 al 16 luglio le 27e Universiadi estive 2013 a Kasan (Rus)
L’artistica e 26 altri sport
Le Universiadi estive che avranno luogo dal 7 al 16 luglio a Kasan (Rus) riuniranno le competizioni di 27 discipline sportive differenti. Fra queste, due sport d’élite della Federazione
svizzera di ginnastica (FSG): la ginnastica artistica e la ginnastica ritmica.
La parola «Universiadi» è l’unione di «Università» e di «Olimpiadi». L’avvenimento ha luogo
in estate ed in inverno, in alternanza ogni due anni. Le Universiadi sono riservate agli sportivi d’élite iscritti in un’alta scuola e, per l’edizione 2013, potranno partecipare gli atleti nati
tra il 1° gennaio 1985 e il 31 dicembre 1995.
E’ la seconda più importante manifestazione multi sportiva dopo i Giochi olimpici.
A Kasan, la Svizzera sarà rappresentata con una squadra di cinque ginnasti all’artistica.­
Atleti che si sono qualificati in occasione dei due concorsi di selezione (Giornate artistiche
­zurighesi e Giornate artistiche del MIttelland). Il sistema di concorso delle Universiadi è di
5 – 4 – 3 (5 ginnasti per squadra/4 attrezzi/3 note valide).
Nel 2011 la squadra elvetica aveva terminato al 13° rango su 26 squadre. Ulteriori informazioni all’indirizzo: http://kasan2013.ru/en.
fz/RC
wanden, SFG Mendrisio, STV Seuzach giovanile, STV Unterkulm, STV Vordemwald e STV
Weite.
Tutte le società possono inoltre organizzare degli allenamenti per giovani dei quartieri di
«townships» (quartieri delle persone di colore). In compenso, questi giovani, parteciperanno
nel sostenere i loro gruppi corrispondenti al «Gym for Life World Challenge».
fz/RC
Programma
Data: dal 10 al 14 luglio 2013 Località: Città del Capo, Africa del
sud Orari: lunedì e martedì 8 e 9 luglio: progetto «townships» – mercoledì 10 luglio: arrivo
ufficiale – giovedì e venerdì 11 e 12 luglio: concorsi – sabato 13 luglio: atelier e Gala – domenica 14 luglio: rientro Info: www.stv-fsg.ch/fr/manifestations/gym-for-life-world-challenge, www.gymforlife.co.za.
Agenda 2013
Giugno
8 – 9CS artistica juniori, Neuchâtel
13 – 23 Festa federale di ginnastica, Bienne
Luglio
6 – 17Universiadi, artistica M+F, ritmica, trampolino, Kashan (Rus)
14 – 17 European Youth Festival artistica, Utrecht (Ol)
Agosto
10 CS palla al cesto maschile LNA/B, 4° girone, Madiswil
11 CS palla al cesto femminile LNA/B, 4° girone, Erschwil
17 – 18 Coppa del mondo ritmica, San Pietroburgo (Rus)
17CS palla al cesto maschile LNA/B, 5° girone, Welschenrohr
36 | GYMlive 3/13
| Info FSG
World Gymnaestrada 2015 a Helsinki
Organizzare una Première della Gymnaestrada 2015
La prossima World Gymnaestrada avrà luogo dal 12 al
18 luglio 2015 a Helsinki (Fin). Una delle più belle tradizioni della manifestazione è quella di proporre le produzioni elvetiche alla popolazione svizzera prima della
manifestazione in occasione delle Premières che hanno
luogo in tutto il paese. La commissione Gymnaestrada
15 (CG.15) lancia un appello agli organizzatori.
Serata svizzera
Le condizioni per organizzare la Première della Serata
svizzera sono una istallazione che possa accogliere tra
i 3000 e i 5000 spettatori e disponga di una superficie per le produzioni di almeno 20 x 40 metri, dei locali che permettano ai ginnasti di prepararsi e di depositare il loro materiale, spogliatoi e docce a sufficienza, come pure una palestra di riscaldamento. I
partecipanti, che possono essere dai 600 agli 800, devono inoltre beneficiare della possibilità di alloggio e
di sussistenza appropriati. Le luci ed il suono devono
essere gestiti professionalmente. Sono previste due
spettacoli e una ripetizione generale non aperta al
pubblico. La data della Première della Serata svizzera
è programmata a fine maggio/inizio giugno 2015.
Produzioni di gruppo
Per le Premières delle produzioni di gruppo, la CG.15
cerca tre organizzatori che possano mettere a disposizione un’istallazione con 1000 - 1500 posti a se-
dere ed una superficie di produzione di almeno 400
m2 che possa accogliere i circa 600/700 partecipanti.
Il numero delle produzioni è stabilito dal comitato
d’organizzazione e dai responsabili delle «Produzioni
di gruppo» della CG.15. La ripartizione dei gruppi
nelle differenti località delle Premières è fissata dal
settore del GS Produzioni di gruppo. Le Premières
avranno luogo tra il mese di marzo e aprile 2015.
Produzioni su grande spazio
L’ideale sarebbe di poter integrare questa Première
che coinvolge circa 700 ginnasti in una festa di ginnastica regionale o cantonale, nel contesto della cerimonia d’apertura oppure in quella di chiusura.
Domande / Candidature
I potenziali organizzatori possono domandare la relativa documentazione alla Commissione Gymnaestrada 2015 presso la Federazione svizzera di ginnastica, casella postale, 5001 Aarau, e-mail: [email protected] Per maggiori informazioni vi
preghiamo di contattare Reto Hiestand, telefono 079
452 59 85, e-mail: [email protected]
Termine delle candidature
Il termine per la presentazione delle candidature è fissato al 30 novembre 2013. La selezione definitiva degli organizzatori delle Premières 2015 sarà resa nota
entro il 31 marzo 2014.
Walter Minder (presidente della CG.15) / RC
Cifre incoraggianti
Helsinki 2015: la Svizzera presente in massa. Circa 70 gruppi per un totale di 4100 ginnasti si sono dichiarati interessati per partecipare alla prossima World Gymnaestrada. E anche se l’esperienza ci insegna che qualche gruppo
si ritirerà, si può affermare tranquillamente che la trasferta a Helsinki è stata accolta con molto interesse in seno alla
FSG. La CG.15 prega i gruppi interessati di notare già sin d’ora nella loro agenda le seguenti date: 5 ottobre 2013,
riunione per tutti i gruppi interessati a Aarau. – 30 novembre 2013 iscrizione definitiva dei gruppi presso la FSG.
Il sistema di selezione dei gruppi che il CG.15 desidera proporre alla FIG entro il 30 giugno 2013 è stato anticipato. Anche il processo di valutazione dei gruppi interessati per la Serata svizzera è pure stato anticipato
prima del 5 ottobre 2013.
WMi/RC
CDA primaverile a Sursee
«La liquidità è una base rassicurante»
Foto: Peter Friedli
A fine aprile 2013, le istanze della FSG si sono ritrovate a Sursee in occasione della Conferenza primaverile dei dirigenti d’associazione (CDA primaverile)
sotto la direzione di Hanspeter Tschopp (presidente
centrale della FSG). I conti annuali 2012 sono stati
affrontati al punto 6 dell’ordine del giorno. Erwin
Grossenbacher (capo delle finanze in seno al CC FSG)
e Kurt Hunziker (capo della divisione delle finanze del
segretariato) hanno presentato il bilancio 2012: un
buon milione di beneficio per una cifra d’affari di 15.9
milioni di franchi. Esattamente 816300 franchi di più
dei 221800 franchi che figuravano a preventivo. Quali
sono le ragioni di questo eccellente risultato e a che
cosa dobbiamo attribuire un simile utile? Ecco le spiegazioni di Erwin Grossenbacher.
Erwin Grossenbacher, i
conti FSG 2012 si sono
chiusi con un risultato
soddisfacente. Come li
valuti globalmente?
Erwin Grossenbacher (foto):
Questo risultato è fondamentalmente positivo e cor-
risponde alle nostre attese. Evidentemente i pareri
possono divergere: il preventivo è stato calcolato
male o abbiamo risparmiato troppo?
Come spiegare questa eccedenza di utile di oltre 810000 franchi?
Questa differenza è da ricercare in gran parte nella
divisione dello sport d’élite, dove le spese sono rimaste 700000 franchi al di sotto di quanto avevamo preventivato. La pianificazione effettuata nella primavera
del 2011 prevedeva una qualifica olimpica delle
squadre di ginnastica artistica maschile e della ginnastica ritmica.
Purtroppo, gli obiettivi non sono stati raggiunti. Questa differenza è dovuta dunque ai premi di prestazione contrattuali non versati agli atleti e ai loro allenatori. In più abbiamo ricevuto degli importanti importi, non previsti a suo tempo, che concernono lo
sviluppo della concezione della promozione delle giovani speranze. Grazie ad una buona disciplina contabile abbiamo potuto gestire questi soldi nel migliore
dei modi. Un grande ringraziamento va a tutti coloro
che hanno contribuito affinchè si potesse raggiungere
un simile risultato veramente positivo.
Il capitale della FSG si avvicina attualmente ai
6.5 milioni di franchi. Come dobbiamo valutarlo?
Questo capitale ha raggiunto i livelli del 1999, se consideriamo le riserve liberate a seguito delle nuove regolamentazioni delle finanze. Una buona base rassicurante per i futuri investimenti. Il tutto ci garantisce
fortunatamente la liquidità necessaria per la nostra
attività.
Nuovi delegati
A Sursee, in occasione della CDA primaverile,
sono stati salutati diversi nuovi delegati. – Presidenti: Michel Bendayan (AGG, assente), Frank
Günthardt (ZTV). – Presidenti tecnici: Pamela
Probst (TBOE), Thomas Nef (GLTV), Jean-Claude
Salomon (ACJG), Lorenz Freudiger (SOTV, assente), Roland Bosshard (TGTV) e Alberto Martinelli (ACTG, assente).
fri/ RC
Info FSG |
E’ in vendita un praticabile per il suolo di 12 m x 12 m del tipo «Stuttgart»
(Spieth) del centro federale di allenamento di Macolin. Si tratta di un praticabile che è stato utilizzato nel 2008 in occasione degli europei di Losanna. In
seguito è stato impiegato per l’allenamento dei ginnasti all’artistica nella palestra del Giubileo del centro nazionale di Macolin.
L’istallazione è in buono stato, ma non dispone più del certificato della Federazione internazionale di ginnastica (FIG). Può comunque essere adoperato
senza problemi per gli allenamenti dei ragazzi e degli adolescenti.
La Federazione svizzera di ginnastica (FSG) lo propone senza spese di trasporto da Macolin al prezzo di franchi 5000 (senza IVA) per i membri della
FSG, rispettivamente le società e istituzioni membri della FSG, e al prezzo di
franchi 7000 (senza IVA) per i non membri della FSG.
Il praticabile è disponibile immediatamente. Le persone interessate sono invitate a contattare Felix Stingelin, capo dello sport d’élite nella FSG, telefono
062 837 82 00, e-mail: [email protected]
Articolazioni artificiali: p.f. non chiamate più
All’annuncio apparso sull’ultima edizione di GYMlive e concernente ginnaste
e ginnasti portatori di articolazioni artificiali, hanno risposto numerose persone.
Tante grazie. Ora disponiamo di un numero sufficiente di casi per trattare la
problematica. Vi preghiamo quindi non più telefonare alla nostra Redazione.
ahv/RC
In ricordo
Otto Suter
7 maggio 1936 – 14 aprile 2013
Foto: Idd
Il nostro socio onorario Otto Suter ci ha
lasciati il 14 aprile 2013. Egli aveva iniziato la sua carriera ginnica nella società
del TV Küngoldingen, dove più tardi è diventato presidente tecnico, dopo una
carriera sportiva con la quale ha vinto
una corona cantonale. Più tardi ha raggiunto la Stadtturnverein di Lucerna,
dove ha ripreso la presidenza tecnica del
gruppo all’artistica che rapidamente si è
trasformato in associazione della ginnastica artistica Lucerna Ob e Nidwaldo. Rapidamente, questo personaggio pieno
di idee è diventato direttore di corsi, prima di essere eletto in seno al comitato
cantonale. Ha pure assunto la presidenza tecnica di quest’ultima. Nella sua
vita si è dedicato prevalentemente alle speranze, che gli stavano particolarmente a cuore. Era capace di suscitare l’entusiasmo e la motivazione dei giovani. Istruttore federale brevettato, Otto Suter ha diretto durante numerosi anni
dei corsi di monitore e di campi per la gioventù. Ha pure lavorato nella funzione di esperto e monitore G+S. Giurato brevettato ha partecipato a numerose competizioni cantonali e federali. Otto Suter non è stato solamente un
modello per la gioventù. Egli ha infatti offerto la sua grande esperienza di tecnico anche ai ginnasti uomini e seniori. Con lui perdiamo una personalità che
si è adoperata per decenni a favore della ginnastica. Ci ricorderemo di lui e gli
siamo riconoscenti per tutto quello che ha fatto.
Doris Zürcher/RC
| 37
Dal 12 al 19 luglio 2014 il 9° Eurogym a Helsingborg
(Sve)
In viaggio per la Svezia
Il prossimo Eurogym, il Festival ginnico della gioventù europea, avrà luogo dal 12
al 19 luglio 2014 a Helsingborg (Sve) con lo slogan «Movement is life».
Cerimonia d’apertura, atelier vari, produzioni su palco da parte dei gruppi partecipanti, un Gala spettacolare, una cerimonia di chiusura accattivante figurano nel
menu di questa nona edizione in Svezia.
Tutti i gruppi dei giovani ginnasti (a partire dall’età di 12 anni) della Federazione
svizzera di ginnastica possono iscriversi a questa grandiosa manifestazione. Impressioni e informazioni
complementari sono disponibili in linea all’indirizzo www.stv-fsg.ch/fr/
manifestations/eurogym-2014.
Le iscrizioni provvisorie
devono essere inoltrate
entro il 15 novembre
2013. Contatto in seno
alla FSG: marianne.
[email protected]
«Il movimento è vita» questo è lo slogan di
Eurogym 2014
Comm. FSG/RC
Foto: archivio FSG
Praticabile per competizione da vendere
GYMlive 3/13
Circuiti FSG: da ordinare subito
Per prevenire numerosi infortuni che accadono nello sport di massa, la Federazione svizzera di ginnastica ha sviluppato, in collaborazione con la SUVA,
dei «Circuiti FSG». Si tratta di sette circuiti di base sulle «Sport Basics» elaborate dalla SUVA che comprendono degli esercizi di forza e di stabilizzazione,
la cui pratica regolare facilita un rafforzamento del corpo, ciò che permette di
prevenire degli infortuni causati dagli sport ricreativi.
I «Circuiti FSG» sono stati creati per l’atletica, l’attrezzistica, l’aerobica, la
gymnastique, la ginnastica generale e il settore 35+ e 55+. Questa documentazione è a disposizione dal 1° maggio 2013 presso la boutique FSG (ordinazione in linea: www.stv-fsg.ch/fr/boutique/articles-fsg/circuits-fsg oppure telefonicamente allo 062 837 82 00). Ogni società della FSG ha diritto ad un
esemplare gratuito per ogni disciplina sportiva. Da ordinare e provare!
Per maggiori informazioni potete contattare Jana Köpfli, e-mail: [email protected]
stv-fsg.ch.
Manifestazioni FSG
CS di gymnastique individuali / a coppie
Data: 28 e 29 settembre 2013
Località: Kreuzlingen, (Organizzatore: Gymnastikgruppe Kreuzlingen)
Offerta: Individuale: a due parti, a una parte con o senza piccolo attrezzo, a
coppie: a due parti, a una parte con o senza piccolo attrezzo.
Saranno offerte categorie per tutte le età (giovani, attivi, 35+)
Informazioni/Iscrizioni: Prescrizioni di competizione e iscrizioni elettroniche via: www.stv-fsg.ch/sportarten/gymnastik/wettkaempfe/sm-gymnastik/
Termine di iscrizione: 28 giugno 2013
Contatto: Christian Heiss (direttore dei concorsi), [email protected],
Valérie Boog (segretariato), [email protected]
38 | GYMlive 3/13
| Rendez–vous
4448
Läufelfingen
Rendez-vous con la Società ginnastica TV Läufelfingen
Una simpatica tradizione
Dalle rive vodesi del lago Lemano, il nostro percorso ci conduce a nord del paese, nel cantone di Basilea
Campagna. Il presidente della società di ginnastica del TV Läufelfingen, Simon Vögtlin ci spiega la ricorrenza
della caccia alle uova.
Simon Vögtlin: Questa consuetudine della caccia alle uova è una
corsa durante la quale un certo numero di uova devono essere raccolte e lanciate in una tela. Nell’ambito di questo concorso, tutta la
popolazione è invitata a collaborare attivamente. La squadra della cucina, composta da persone della sezione femminile e della società ginnica, preparano fino a 700 uova per accontentare le bocche degli affamati. La raccolta delle uova è possibile grazie alla disinteressata partecipazione di tutta la popolazione del villaggio. Questa tradizione è
parecchio conosciuta nella nostra regione. La prima caccia alle uova
a Läufelfingen risale al 1911, ovvero prima della fondazione della società di ginnastica.
Qual è l’importanza di questa manifestazione per la vostra società, il villaggio, la regione?
Per la società ha una grande importanza. La caccia alle uova sarà
quest’anno giustamente festeggiata, in quanto nel 1913 abbiamo vissuto la nostra fondazione. Dunque un grande giubileo da sottolineare. E’ per questo motivo che abbiamo invitato pure le società di ginnastica del TV Zeglingen e TV Marthalen, che celebrano pure il loro
centenario il 25 maggio. Naturalmente per rimanere accattivanti alla
nostra epoca, una manifestazione tradizionale deve conoscere anche
delle importanti novità. Per questa ragione abbiamo voluto trasformare la caccia alle uova sottoforma di una edizione dei «Giochi senza
frontiere» tra numerosi comuni.
IN BREVE
Località:
4448 Läufelfingen
Numero degli abitanti:1295
Nome della società: Società di ginnastica di Läufelfingen
Sito Internet:
www.tvlaeufelfingen
Data di fondazione: 26 marzo 1913
Attività principali:atletica, unihokey, pallavolo, palla al pugno, test
di discipline
Numero dei membri:25 attivi, 26 uomini, 31 donne, 48 giovani e circa
25 monitori
Principali tappe del
programma annuale:quest’anno la FFG, la festa del giubileo il 20 e 21
settembre e lo «Stefansball»
Punti forti:«Sappiamo gestirci al meglio durante le organizzazioni delle nostre manifestazioni, anche se talvolta non è sempre evidente»
Punti deboli:«Talvolta ci manca il tempo pratico per fare ciò
che vorremmo» Foto: Idd
Ogni anno, una settimana prima di Pasqua la tua società organizza la caccia alle uova. In che consiste questa manifestazione e da quando esiste?
Siete soddisfatti dell’utile che ne ricavate e a che cosa
viene destinato?
Foto: Idd
A Läufelfingen associamo da parecchi anni la caccia alle uova con la
corsa dello scolaro più veloce, ovvero uno sprint fra i giovani. Questo attira così le famiglie che non hanno un contatto diretto con la
società di ginnastica. Ci permette pure di offrire una bella pubblicità
per la società di ginnastica e di sport in generale e ci procura un discreto utile che ben volentieri investiamo per la gioventù.
Uova e ancora uova…
Conoscete i prossimi invitati, ovvero la società di ginnastica del TV Wilchingen?
Il TV Wilchingen non è da noi conosciuto. Tuttavia ci siamo informati
via internet. Dispongono di un sito veramente bello. Apparentemente la
famiglia ginnica di Wilchingen è molto attiva.
Chissà se abbiamo la fortuna di incontrarla durante la prossima FFG?
Rendez-vous 2013
La serie «Rendez-vous» presenta le società di ginnastica che organizzano regolarmente una manifestazione. Poco importa che sia una serata ginnica, una raclette in châlet, un torneo qualsiasi oppure un percorso alternativo, ecc.
Le domande sono normalmente le stesse, alfine di
permettere dei confronti fra le varie società. Arrivederci per il prossimo Rendez-vous con la società
del TV Wilchingen.
Visita ai corsi |
GYMlive 3/13
| 39
Visita ai corsi: corso di speaker «speciale FSG»
«Nella ginnastica contano anche altri valori»
Una sessantina di speaker parleranno al microfono sulle diverse installazioni della Festa federale di ginnastica 2013 a
Biel/Bienne per trasmettere le informazioni indispensabili durante questa grande manifestazione. 43 di questi hanno
seguito l’ultimo corso con l’animatore della televisione Svizzera tedesca Sascha Ruefer negli uffici della FFG a Nidau.
«
Dopo 25 anni, le esperienze
positive mi motivano a continuare
nell’attività di speaker
»
Kurt Bayer (MR Hinwil)
Ruefer, animatore della televisione della Svizzera
tedesca. 45 minuti, durante i quali i partecipanti
hanno avuto l’opportunità di presentarsi e di acquisire dei preziosi consigli da parte di un serio
professionista. Quest’ultimo ha cercato di togliere ai partecipanti la paura, come pure la pressione e li ha invitati a prepararsi in un modo
molto approfondito e preciso. «Se dopo la festa
nessuno parla di voi, vorrà dire che avrete fatto
un eccellente lavoro!» E anche se questo appassionato di calcio non ha personalmente alcun legame con la ginnastica, si è dichiarato molto affascinato dei valori scritti in lettere maiuscole
nell’universo della ginnastica. «E’ impressionante osservare un numero così consistente di
speaker che si impegnano a titolo di puro volontariato. Negli altri sport, questo sarebbe impensabile senza un considerevole indennizzo!» I partecipanti hanno attivamente seguito le esperienze raccontate da Ruefer e hanno annotato
tutti i consigli suggeriti. Le basi come la distanza
tra il microfono e la voce, una solida preparazione oppure l’importanza di sapere mantenere
la calma sono state approfonditamente chiarite.
Scheda del corso
Nome:
corso di speaker «Speciale FSG» con Sascha Ruefer, no. Del corso 3151006.600
Data:
22 aprile 2013
Località:
Bienne
Direzione del corso: Esther Fuhrer / Erwin Grossenbacher
Conferenzieri:
Sascha Ruefer (SRF), Désirée Schmid (M+C FFG 2013)
Numero dei
partecipanti:
43
Obiettivo:
ultime direttive prima della FFG 2013
Temi:informazioni generali concernenti la FFG, perfezionamento nel lavoro di speaker con Sascha Ruefer
Bilancio della
direzione del corso:«un ambiente molto piacevole. Sarò soddisfatto ancor più quando ascolterò
queste voci durante la FFG»
chiaramente elaborati con il loro parere. «Agli attrezzi, occorre sempre mettere un po’ di pressione
affinchè il concorso si svolga con il ritmo previsto», sottolinea un partecipante basandosi sulla
sua lunga esperienza di speaker durante le feste
di ginnastica. Durante la FFG, la durata media
di un impegno per lo speaker raggiunge la ventina d’ore, ripartite sui due fine settimana. «E’ un
grande impegno», conferma Esther Fuhrer.
25 anni al microfono
Per Kurt Bayer, la FFG 2013 sarà la quinta
come speaker. Dapprima aveva pensato di terminare con la FFG 2007 di Frauenfeld. Ma non
ha mai detto no, dato che ha sempre riscontrato
delle esperienze molto positive ed è stato affascinato dall’organizzazione in quel di Bienne.
«25 anni di esperienze positive mi motivano a
proseguire nella mia attività di speaker. La gente
apprezza la mia voce». Tuttavia preferisce non
risponderci allorquando gli chiediamo se ha
l’intenzione di essere presente anche in occasione della FFG del 2019 a Aarau. Una nuova
bella esperienza potrebbe chiaramente convincerlo ad accettare. Dopo questo corso, agli speaker rimangono due mesi per prepararsi ed ottimizzare il loro lavoro. Dopo tre ore di corso
una cosa è più che mai certa: «la nostra voce offrirà un’immagine positiva alla FFG 2013!».
Lukas Hohl/RC
Foto: Lukas Hohl
«Sono entusiasta e molto fiera!» Queste sono le
parole di Esther Fuhrer, responsabile di tutti gli
speaker della Festa federale di ginnastica 2013 a
Biel/Bienne, all’inizio dell’ultima riunione
prima del colpo d’avvio di questo avvenimento.
Quest’ultima si riferiva al numero consistente di
partecipazione a questo corso di speaker FSG,
ripartito in tre gruppi per lavorare meglio nei
loro atelier. Mentre un gruppo trattava le informazioni sui temi del marketing e della commissione con Désirée Schmid (responsabile del dipartimento M+C della FSG), un altro seguiva le
istruzioni concernenti l’organizzazione di uno
speaker presentate da Erwin Grossenbacher (sostituto del responsabile degli speaker durante la
FFG). Ma le informazioni più importanti erano
sicuramente quelle che ha presentato Sascha
20 ore di impegno
Gli speaker hanno potuto conoscere i loro orari
di lavoro che sono stati studiati in dettaglio e
Anche uno speaker sperimentato come Kurt Bayer (a des.) accetta volentieri i suggerimenti
di Sascha Ruefer
40 | GYMlive 3/13
| Foto alla redazione / Congratulazioni
Interrompere gli allenamenti per effettuare lavori di utilità pubblica
«Lavori ginnici nel bosco»
Foto: Idd/Foto del lettore
Tutte le primavere, non appena la neve è sparita e i primi fiori appaiono nei
prati e nei boschi, la gioventù della società di ginnastica Büren an der Aare
(Seeland bernese) effettua un’escursione nei boschi. Durante tutta la giornata del sabato, gli alunni e le alunne si riscaldano, giocano, fanno esercizi
fisici e atletica grazie a dei lavori di utilità pubblica nel più grande stadio
del mondo, ovvero il bosco. Una giornata molto apprezzata da tutti. Con la
competente direzione di professionisti, i giovani offrono il loro contributo
per ripulire i boschi. Durante le pause, approfittano dell’occasione per scattare qualche foto veramente particolare ed apprezzata. Talune di queste
sono giunte con piacere alla nostra redazione di Aarau. Pensiamo di accogliere questa esemplare occasione per condividerla con tutti i lettori di
GYMlive della Svizzera. Chiaramente al termine un buon pasto per questa
bella giornata trascorsa nei nostri magnifici boschi.
fri/RC
Inviate le Vostre foto
Per poter apparire in questa galleria d’arte che concerne l’attività delle
società, le foto devono avere un riferimento con la ginnastica ed essere
di buona qualità. I documenti devono essere indirizzati alla nostra redazione ([email protected]) accompagnate da una berve spiegazione
(chi, cosa, quando, dove e come). La scelta è effettuata dalla redazione
centrale di Aarau. In merito non è scambiata nessuna corrispondenza.
Felicitazioni, desideri e messaggi di carattere pubblicitario non saranno
presi in considerazione. La redazione
COMPLIMENTI …
Ci complimentiamo di vivo cuore con i nostri soci onorari e auguriamo
loro un felice compleanno:
• Paul Zimmermann, Kirchweg 14, 5035 Unterentfelden, 90 anni l’11 giugno
2013.
• Arnold Gautschi, Steinhofstrasse 3, 6005 Luzern, 90 anni il 18 giugno 2013.
• Franz Weingand, Albisstrasse 48, 6312 Steinhausen, 60 anni il 30 giugno
2013.
• Doris Zinniker, Kornweg 26, 5603 Staufen, 60 anni il 3 luglio 2013.
• Willi Wälchli, Lunaweg 2, 4500 Solothurn, 90 anni il 4 luglio 2013.
• Marcel Girod, Heerenweg 3, 8476 Unterstammheim, 70 anni il 20 luglio
2013.
Il 2013 è un anno particolare per le seguenti associazioni cantonali, regionali e società che festeggiano un’importante ricorrenza:
175 anni: TV Herzogenbuchsee (BE, 1838). – 150 anni: TV Arlesheim (BL, 1863),
TV Beinwil am See (AG, 14.08.1863), TV Buchs (AG, 1863), SFG Lugano (TI,
25.7.1863), Le Sentier (VD, 04.07.1863). – 125 anni: TV Ennenda (GL,
1888), Genève-Grottes (GE, 1888), FSG Le Landeron (NE, 8.6.1888),
TV Meiringen (BE, 20.3.1888) – 100 anni: FSG Courfaivre (JU,
13.10.1913), STV Erlen (TG, 1913), TV Marthalen (ZH, 3.06.1913), DTV
Münchenstein (BL, 1913), STV Neuenhof (AG, 1913), TV Läufelfingen
(BL, 1913), MR BTV Luzern (LU, 1913), DTV Oberburg (BE, 17.12.193),
STV Oberflachs (AG, 1913), MTV Tägerwilen (TG, 1913), Gym St-Prex
(VD, 11.1913), Gym Hommes Sion (VS, 15.01.1913), TV Technikum
Burgdorf (BE, 10.7.1913). – 75 anni: TV Altikon (ZH, 1938), DTV Meggen (LU, 1938) – 50 anni: MTV Alterswilen (TG, 31.08.1963), SFG Balerna (TI, 29.10.1963), MR Hettlingen (ZH, 31.01.1963), La Mouette
Port-Valais (VS, 1963).
La redazione di GYMlive è dell’opinione che far vivere una società per
un lasso di tempo così lungo non è cosa da poco, sia nei tempi belli,
come pure in quelli difficili. GYMlive si congratula con le società che
festeggiano un importante anniversario. Anche nel 2013 continuerà a
pubblicare altri giubilei. Vi preghiamo di comunicarli alla nostra redazione (e-mail: [email protected]).
Lettere alla redazione / concorso |
Lettere alla redazione
federazione. Questo anche in vista
delle bellissime foto che pubblicherete,
come sempre, in occasione della Festa
federale di ginnastica a Biel/Bienne. La
pubblicazione ufficiale ginnica della
più grande federazione sportiva svizzera merita assolutamente una presentazione impeccabile e accattivante
per i ginnasti e gli sponsor.
Peter Müller (Wintersingen)
Peccato …
Peccato che la Federazione svizzera di
ginnastica abbia cambiato la carta, per
stampare la sua rivista ufficiale, ovvero
GYMlive. Le foto e le illustrazioni non appaiono per nulla luminose. Speriamo che
i ginnasti continuino a praticare questa
Buona scelta della carta
Contrariamente a Urs Gollob, trovo
positivo che finalmente avete optato
per una carta più semplice. Questo lo
affermo perché già una volta avevate
promosso un sondaggio proprio in
questo ambito. E’ vero che le foto brillano meno che sulla carta patinata.
Ma quale è la percentuale delle persone che leggono il giornale o che
guardano le immagini singole? Personalmente ritengo che la maggior parte
È molto interessante conoscere l’opinione dei lettori e delle lettrici sia per via
elettronica, sia con lettera. Vi preghiamo pure di indicare le vostre generalità
e la vostra sezione. La nostra redazione attende dunque le vostre lettere che
sicuramente potranno interessare il mondo ginnico svizzero (lunghezza massima del testo 1000-1200 battute). Un invito dunque a spedirle alla Redazione
GYMlive, vicolo alla Monda 17, 6517 Arbedo o e-mail: [email protected],
fax 091 835 81 36.
La redazione si riserva, qualora lo fosse necessario, di raccorciare i testi. Non
sarà scambiata nessuna corrispondenza in merito.
La redazione
1. domanda:
Chi è il presidente del Comitato d’organizzazione della FFG 2013 di Bienne
e ospite della Carta bianca di GYMlive?
Dopo aver sfogliato attentamente GYMlive 3/2013 potrai rispondere alle tre facili domande che ti poniamo. In seguito incolla le tue risposte su di una cartolina postale e inviala a:
Redazione GYMlive, Vicolo alla Monda 17, 6517 Arbedo.
Tre bellissimi premi della Boutique FSG sono a disposizione dei fortunati vincitori. Saranno inoltre a disposizione altri dieci premi per lo sport e il tempo libero. Il loro nome apparirà sulla prossima edizione
di GYMlive.
Termine di spedizione: entro il 2 luglio 2013 (Data del timbro postale, posta A)
Vincitori del concorso 2/2013:
1. Marianne Mardsen (Bex)
2. Annemarie Vogt (Güttingen)
3. Paola Jelmoni (Quartino)
dei ginnasti siano interessati alla lettura degli articoli. Sono dunque più
che mai soddisfatta della scelta e mi
felicito con la redazione anche per il risparmio effettuato. Con i miei cordiali
saluti.
Beatrice Müller (Onex)
Cari ginnasti, la vostra opinione ci interessa
Concorso
Risposte del concorso GYMlive 2/2013:
1. domanda: 13 – 23 giugno 2013,
2. domanda: Nicole Guerreiro,
3. domanda: Fred Greder
| 41
"
GYMlive: non è la
soluzione ideale
Sono un assiduo lettore della rivista ufficiale della FSG GYMlive da parecchi
anni. In ogni edizione mi piace constatare la diversità degli articoli che riflettono l’attività della grande famiglia
ginnica. Ma dopo la prima edizione
con la nuova tipografia (GYMlive
1/2013) sono molto deluso dalla scelta
della carta riciclata. Le foto appaiono
poco nitide evanescenti e senza contrasto. Un’impressione che rafforza ancor di più la scelta poco ideale delle
trame delle foto a colori. Colori poco
appariscenti. Non sono d’accordo con
quanto scriveva il capo redattore Peter
Friedli nel suo primo editoriale in tedesco. Oggigiorno esiste della carta rispettosa dell’ambiente FSC di altra
qualità e che non genera assolutamente dei costi supplementari.
La nostra «truppa» ginnica vive sempre grazie anche alla diversità dei colori e delle immagini. Una diversità che
auspico di ritrovare fra non molto, e
nuovamente, nella rivista della nostra
magnifica disciplina con tanto movimento e gioia in una splendida luce.
Peter e Ursula Reich (Berg TG)
GYMlive 3/13
re
vince
le da
vo
ortati
un nuo
Risposta:
2. domanda:
Chi è la vincitrice della medaglia
d’oro al volteggio in occasione dei recenti Campionati europei di Mosca?
Risposta:
P
po avere ecipare,
da tem
rt
Desideri Allora devi pa o di
?
rs
portatile sitare, al conco 3).
1
senza e ella FFG (4/20
d
e
v
li
GYM
Dal 4° al 13° premio:
Hanni Bachmann (Zürich), Werner Bossert (Langenthal), Vinceno Cartulano (Balerna), Reinhard Kunz
(Meinisberg), Marylène Pause (Neuenburg), Urs Rüegger (Rothrist), Hildegard Schreier (Gebenstorf),
Marcel Vial (Bulle), Beatrice Wiprächtiger (Willisau), Marianne Wittwer (Reichenbach).
3. domanda:
Quale sezione della FSG è ospite del
Rendez-vous di questa edizione di
GYMlive 3/2013?
Risposta:
Vale la pena di essere membri della FSG!
ro
i memb
Carta d 013/2014
2
embro:
« A nno
N o di m
nome»,
» « Cog
«Nome «Kanton»
/
«Verein» / «Kanton2»
2»
n3»
«Verein
/ «Kanto
3»
n
ei
«Ver
di nasc
Solo con la carta di membro della FSG potrai ottenere dei vantaggi particolari e a buon mercato. Approfitta
ita»
dell’occasione e scegli fra le interessanti offerte che ti proponiamo. Fallo subito! La documentazione dettagliata
di tutte le offerte potrai ottenerla cliccando su www.stv-fsg.ch/fr/boutique/offres-pour-les-membres.
Tutte le proposte sono esclusive e unicamente per i membri FSG, ovvero per coloro che sono in possesso
della carta di membro. Se non la possiedi, annunciati immediatamente presso il tuo responsabile sezionale.
Le carte di membro vengono regolarmente aggiornate nel corso del mese di gennaio, maggio e settembre.
Con HP, tu risparmi
L’HP Community Store ti permette di
beneficiare permanentemente di ribassi fino
al 30 % . Scopri le nuove tavole, ordinatori
portatili e fissi, stampanti e accessori HP a
delle condizioni speciali.
Offerta per i membri
Esclusivo per i membri FSG:
Ribassi supplementari di CHF 100.– per
la prossima ordinazione di HP Community Store.
Codice del buono: STV13
Indica semplicemente il codice del tuo
paniere in linea all’indirizzo www.hp.com/ch/
mitgliederprogramm o per telefono
allo 0800 80 44 70.
Valevole per tutti i membri FSG fino al 31 agosto 2013.
Il buono può essere utilizzato una volta per membro per tutte
le ordinazioni di un importo minimo di CHF 300.–.
100 franchi per la vostra prossima passeggiata della società
La tua sezione non ha ancora scelto la destinazione della
prossima passeggiata del gruppo giovanile oppure dell’escursione
autunnale della società?
FFS RailAway può sicuramente aiutarti.
FFS RailAway dispone di numerose idee per escursioni, passeggiate oppure
viaggi sia individuali, sia di gruppo.
— Approfitta del Rail Bon del valore di 100 franchi valevole per tutti i viaggi
in gruppo FFS RailAway.
— E’ sufficiente telecaricare il buono nel sito internet FSG e di consegnarlo
allorquando fai la prenotazione del tuo viaggio in gruppo
FFS RailAway Combi.
— E’ disponibile una grande offerta di divertimenti e di escursioni.
— Già a partire da 10 persone, i gruppi beneficiano di tariffe accattivanti.
Questo può senz’altro raddoppiare il piacere di un’escursione.
Maggiori informazioni per quanto concerne i viaggi in gruppo di FFS RailAway sono disponibili
all’indirizzo www.stv-fsg.ch/fr/boutique/offres-pour-les-membres o sul sito www.ffs.ch/railaway
Sponsoring |
GYMlive 3/13
| 43
Partner FSG: SWICA consiglia 24 ore su 24, 365 giorni all’anno
«L’équipe sante24 – per te»
Tutti i membri FSG hanno un accesso telefonico esclusivo
per consigli presso sante24 della SWICA. Il partner della Federazione svizzera di ginnastica offre inoltre ai ginnasti attivi un generoso contributo per la promozione dello sport.
Grazie al partenariato FSG/SWICA, i ginnasti della FSG beneficiano di vantaggi particolari: sin dall’inizio 2013, i consigli telefonici sante24 sono al servizio di tutti i membri
della FSG al numero esclusivo +41 44 404 86 80.
I medici ed il personale medico sperimentato di sante24
offrono gratuitamente dei consigli più che mai competenti
per tutti i problemi concernenti le malattie, la prevenzione
degli infortuni e la gravidanza, 24 ore su 24, 365 giorni
all’anno, nel mondo intero. Questo numero telefonico figura sul retro della tua carta di membro FSG 2013/2014.
Approfittate due volte grazie a SWICA
SWICA, la cassa malati e infortuni di prima categoria,
contribuisce inoltre al finanziamento della promozione
della salute di tutti i membri attivi della FSG assicurati
con le complementari presso SWICA. I membri ne possono così approfittare due volte: SWICA contribuisce a
pagare ogni anno il 50 percento, fino alla concorrenza di
300 franchi della tassa di membro per l’assicurato con la
complementare «COMPLEMENTA PRAEVENTA», e il 90
percento in più, fino alla concorrenza di 300 franchi per
l’assicurato alla complementare «OPTIMA». Questo importo è un parte del totale dell’importo concernente la
contribuzione alla prevenzione della salute. In più,
SWICA propone interessanti ribassi sui premi dell’assicurazione HOSPITA e l’assicurazione complementare
COMPLETA TOP. – A tal proposito, maggiori informazioni
su queste offerte sono disponibili in linea all’indirizzo
http://www.stv-fsg.ch/fr/boutique/offres-pour-les-membres-/assurance.
Carta di membro
2013/2014
No di membro: 123456
Mario Rossi, 1990
Società ginnica / TI
SWICA sante24 – Consultazione per la salute 7 × 24 ore: +41 44 404 86 80
Questa carta serve come certificato d’assicurazione della
Cassa assicurazione dello sport.
Da firmare, p. f. – la carta è valida solamente con un documento di identità.
Valida fino al: 31.12.2014. (Con lo scioglimento dell’affiliazione, la validità è annullata).
GYMlive_STV_Mitgliederkarte_Kombination_d_f_i.indd 3
02.05.2013 09:56:44
Vincere grazie al grande concorso SWICA
Vincere un fine settimana di rigenerazione per due
persone a Samnaun/Ischgl: tre notti allo «Sport &
Wellnesshotel Post» di Samnaun (foto) con carte
giornaliere per lo sci, delizie culinarie e rilassamento garantito. Clicca senza aspettare sul collegamento www.swica.ch/fr/FSG. L’offerta comprende tre notti in mezza pensione con carte giornaliere per lo sci e buffet per la prima colazione.
Rilassamento assicurato grazie ai massaggi professionali e all’utilizzo delle magnifiche istallazioni del benessere «Stella Aqua» dell’albergo.
Der Schweizerische Turnverband dankt seinen Partnern für die gute Zusammenarbeit.
La Fédération suisse de gymnastique remercie ses partenaires de l’excellente collaboration.
La Federazione svizzera di ginnastica ringrazia i suoi sponsor per la fattiva collaborazione.
Main Partner
Co-Partner
Partner
Sponsorenübersicht_188x87.indd 1
Supplier
22.03.2013 08:59:53
«La pallavolo
dei contadini»:
magnifico!
L’argoviese Hanspeter «Schampi» Brigger, domiciliato
a Zizers è co-allenatore della squadra nazionale svizzera maschile di palla al pugno e capo delle speranze
di Swiss Faustball. Vediamo come questo professore
dello sport con parecchi compiti risponde alle domande della nostra Staffetta della FSG. Siamo pronti!
Hanspeter Brigger, quali sono i principali tratti del tuo
carattere?
Hanspeter Brigger: sono una persona equilibrata e positiva. Cerco di affrontare i problemi in modo creativo e di trovare più rapidamente possibile una soluzione. Apprezzo una certa armonia in tutto quello che faccio nel sentirmi a mio agio nella mia famiglia e nel mio lavoro. E’ tutto.
Come vive un argoviese nel canton Grigioni?
I grigionesi sono delle persone gentili. Mi hanno accolto in modo caloroso. Mio padre era grigionese. Mi sono già creato un bell’ambiente e anche i miei figli parlano il dialetto locale.
Come sei giunto nel contesto della palla al pugno?
Hanspeter Brigger in breve
Nome e Cognome: Hanspeter Brigger
Data di nascita / segno zodiacale: 10 maggio 1969 - toro
Altezza / Peso: 1.89 m, 88 kg
Domicilio: Zizers
Formazione / professione: Docente di ginnastica FH (Macolin), responsabile del
progetto «Graubünden bewegt»
Stato civile: Sposato con Yvonne, 2 figli Gian (6) e Maurin (2)
Attività nella FSG: Palla al pugno Diepoldsau, Swiss Faustball
Sport praticati e funzioni: Mountain Bike, sci e snowboard
Miglior tempo sui 100 m: «Non mi ricordo, ma correvo abbastanza velocemente»
Miglior tempo sui 1000 m: «Sono uno specialista delle distanze brevi, come lo si
richiede nella palla al pugno»
Primo elemento ginnico: «Capriola»
Miglior prestazione sportiva: Come atleta: vice campione del mondo in Nabibia
nel 1995. – Come allenatore: vice campione del mondo U18 in Nabibia nel 2009 e
vincitore della IFA-Cup con il SVD Diepoldsau nel 2010
Hobbi: «Muovermi con i miei figli, ve lo assicuro offre numerose varianti»
Piatto preferito: «Heisser Stein, nel ristorante dei miei cugini a Samnaun»
Musica: Pop
Letteratura: Stampa quotidiana e «Krieger des Lichts» di Paolo Coelho
Ultimo film visto: «Skifall, con mia moglie»
Abbigliamento: «Sportivo, elegante e comodo»
Ciò che detesto: «Gente che non ha delle visioni. Mi danno fastidio»
Un desiderio: «Girare il mondo con la mia famiglia e scoprirlo»
«Ciò che è bello, allorquando sei allenatore, è che tu accompagni
giovani giocatori e puoi tracciar loro il cammino»
Allorquando ero un alunno nella società del STV Full-Reuenthal, i grandi
giocavano nella LNA della palla al pugno. Questo ha sollevato il mio interesse. Più tardi abbiamo formato il nostro gruppo della palla al pugno nel
settore giovanile. Da allora ho sempre seguito questa particolare disciplina.
Cosa significa per te la palla al pugno?
Dico sempre che la palla al pugno è semplice dato che si può giocare con le due
mani … Più seriamente, trovo la palla al pugno uno sport magnifico. E’ una
disciplina che si può giocare all’aperto e con qualsiasi tempo. La dinamica e il
gioco sono assai raffinati. E’ facile far sbagliare l’avversario. Non dimentichiamo
poi lo spirito di squadra. La palla al pugno è la mia più grande passione.
«
Il monitore giovanile è il modello per questo sport.
E’ lui che deve saper motivare e promuovere la disciplina
nel suo ambito.
»
Perché la palla al pugno e non la pallavolo?
Durante i miei studi, un insegnante aveva definito la palla al pugno come
la «pallavolo dei contadini». Per un certo tempo ho praticato la pallavolo
a Untersiggenthal. La palla al pugno mi ha permesso di vivere molte cose
e di essere presente pure nell’élite internazionale.
Quali sono i compiti come co-allenatore della squadra
nazionale maschile?
Collaboro con l’allenatore nazionale Oli Lang, con il quale ho tra l’altro
giocato. Posso intervenire a tutti i livelli. Come responsabile delle speranze, conosco bene i giovani giocatori e Oli ed io ne discutiamo le selezioni. Stabiliamo pure assieme la concezione degli allenamenti. Posso affermare che lavoriamo molto bene di comune accordo.
Staffetta FSG |
Foto: Peter Friedli
Perché «solamente» co-allenatore e non
allenatore nazionale?
Dapprima avrei dovuto assumere il compito di allenatore nazionale. Ma mi sono reso conto che occorreva
trovare della nuova linfa e un nuovo spirito. E’ infatti
da parecchio tempo che frequento l’ambiente. Oli
Lang ha pure un altro stile di direzione. Inoltre avrei
avuto dei grossi problemi con il tempo a disposizione.
Questa soluzione per me è ideale.
Il tuo principale obiettivo come allenatore?
| 45
ed altre istituzioni il cui obiettivo è la promozione di un
peso corporeo sano tra i giovani. La nostra offerta, che
comprende circa 20 progetti parziali, è disponibile in linea all’indirizzo www.graubunden-bewegt.ch. Un compito appassionante.
Come docente di sport della scuola professionale di Coira, ti occupi di giovani
adulti. Con quali sfide sei confrontato?
I miei allievi hanno voglia di muoversi e questo è positivo. La conoscenza del corpo è pure d’attualità. Per questi giovani si tratta di un periodo particolare della loro
crescita che devono vivere nel migliore dei modi. Devono pure essere indirizzati verso la loro professione.
Non bisogna dire ad un muratore che deve muoversi durante la lezione ginnica. E’ differente per contro per una
parrucchiera. Questo è molto interessante. Per ottenere
dei risultati con tutti devo conoscerli bene. Taluni mi
chiedono pure di essere loro amico, ciò che mi fa piacere.
«Ti fa pensare»
La squadra svizzera maschile non è mai stata campionessa del mondo di palla al pugno, ma solamente vice
campionessa (sorride). Ragione per la quale i Campionati del mondo 2015 in Argentina sono «il» grande
obiettivo. Sarebbe veramente magnifico che si possa
raggiungere il titolo nel 2015. Ciò che è bello, allorquando sei allenatore, è che tu accompagni giovani giocatori e puoi tracciar loro il cammino.
La palla al pugno ha una dimensione internazionale. Quale ruolo gioca la Svizzera in questo contesto?
GYMlive 3/13
«La palla al pugno, la mia
passione»
La Svizzera gioca un ruolo importante. Le condizioni
sono conosciute. In particolare perché finanziariamente non ha enormi
problemi e può quindi partecipare alle competizioni in tutto il mondo
intero. Inoltre, la Svizzera può sempre dire la sua parola per la corsa al titolo. Troviamo sovente il nostro posto tra i medagliati, e talvolta all’ingrato quarto rango. Attualmente abbiamo una piccola scelta di giocatori
che dispongono di un grande potenziale.
Fred Greder, che ti ha preceduto nella staffetta FSG, si
domanda perché la palla al pugno non è conosciuta
nella Svizzera romanda ed in Ticino?
La palla al pugno è uno sport tedesco che si è propagato nelle regioni di
lingua tedesca. In Argentina, in Brasile, in Namibia e altrove ed è maggiormente praticata nei club tedeschi. Abbiamo cercato di promuovere
la palla al pugno nella Svizzera romanda. In Vallese ci sono alcune società
che la praticano, ma la disciplina non è mai riuscita ad imporsi. Bisognerebbe investire molto per ancorare questo sport in altre regioni e nazioni.
Purtroppo noi non disponiamo di sufficienti risorse.
Greder vorrebbe sapere come si potrebbe coinvolgere e
motivare i giovani nel seguire questo sport.
Durante le ultime lezioni, ho fatto della palla al pugno con i miei allievi della
scuola professionale di Coira. All’inizio erano scettici. In seguito si sono entusiasmati. L’importante è introdurre il gioco in modo corretto, di scegliere
le forme di gioco appropriate e non subito proporre della professionalità.
Offrire dapprima degli scambi su terreni piccoli con palloni più leggeri alfine di saper padroneggiarne l’impiego. Deve essere assolutamente integrata
la componente ludica. Il monitore giovanile è il modello per questo sport.
E’ lui che deve saper motivare e promuovere la disciplina nel suo ambito.
Abbandoniamo la palla al pugno per parlare del tuo
progetto come responsabile del programma «Il grigionesi si muovono».
Anche qui si tratta di motivare i giovani e gli adolescenti nel muoversi in
modo variato e al più presto possibile. Oltre al movimento anche un’alimentazione equilibrata gioca pure un ruolo assai importante. Questo alfine di
creare delle basi che accompagneranno il giovane durante tutta la sua vita.
La nostra missione è quella di facilitare questo accesso mettendo a disposizione un programma e delle offerte per le scuole, gli asili, i gruppi, genitori
Come valuti le capacità atletiche e la motivazione degli apprendisti?
La paletta è immensa. C’è di tutto. Dai giovani con il fisico adatto per lo sport, ad altri che non hanno mai praticato il movimento e mancano di coordinazione. Quest’ultimi sono vittime
sovente di infortuni. Ciò che manca in generale è proprio la base ginnica
come la struttura corporea e la forza. Questo fa pensare e dimostra l’importanza che riveste l’esperienza del movimento acquisita sin da giovanissimi.
Per terminare ti invito a commentare tre domande
chiave: il centro delle speranze di Swiss Faustball …
… Lo scopo è di sostenere le società della palla al pugno selezionate. La
grande parte del lavoro tecnico di base, atletica e tattica è sempre un compito del monitore della società. Al centro noi proponiamo un sostegno
destinato ad innalzare il livello dei giovani giocatori e giocatrici. Il progetto è stato ben accolto. Tutti tirano la corda nella stessa direzione.
La FFG 2013 …
… Ha luogo in una regione fantastica dove ho studiato. Spero di poter
raggiungere Bienne al termine della manifestazione, dato che prima sono
occupato.
La famiglia …
… E’ la base essenziale della mia vita. Sono felice di disporre, malgrado
i miei impegni la mia «giornata di papà» il venerdì, per occuparmi dei
miei due figli. I bambini relativizzano tutto in fretta.
Intervista: Alexandra Herzog-Vetsch
Trasmissione del testimonio …
Hanspeter «Schampi» Brigger, grande conoscitore della palla al pugno e co-allenatore della nazionale, desidera trasmettere il testimonio della staffetta FSG ad un «monitore ancora sconosciuto». Si tratta di colui che con la sua società avrà vinto, in
occasione della FFG 2013 di Bienne nella categoria 1 attivi, il titolo della Festa.
Brigger desidera sapere dallo sconosciuto monitore come si è preparato per questa grande manifestazione e se i giovani del suo gruppo hanno collaborato attivamente a raggiungere il successo.
| Il punto finale di GYMlive / Impressum
Illustrazione: Harry Egger
46 | GYMlive 3/13
Impressum
GYMlive è la rivista della Federazione svizzera di ginnastica
FSG e dell’Associazione federale dei ginnasti al nazionale AFGN.
È pubblicata in tedesco, francese e italiano.
Editore
Federazione svizzera di ginnastica
Anno
2013: 156 anni
Edizioni
GYMlive appare 6 volte all’anno.
Tiratura
Tiratura totale 124 730 (t/104 692, f/16 925, i/3113)
Prezzo dell’abbonamento
GYMlive Fr. 30.– (numero singolo: Fr. 6.–)
Redattore capo
Peter Friedli, GYMlive, casella postale, 5001 Aarau,
telefono 062 837 82 00, fax 062 824 14 01,
e-mail: [email protected]
Edizione in lingua italiana, redattore responsabile
Emiliano Camponovo, Vicolo alla Monda 17, 6517 Arbedo,
telefono 091 835 81 35, fax 091 835 81 36,
e-mail: [email protected]
Segretaria di redazione e traduttrice
Raffaella Camponovo, 6517 Arbedo
Produzione
Zofinger Tagblatt AG, Regula Kobel, Henzmannstrasse 20,
4800 Zofingen
Il punto finale di GYMlive: Un contributo all’Aiuto allo sport svizzero è molto apprezzato
anche dai ginnasti della FFG.
Abbonamenti
Federazione svizzera di ginnastica, casella postale, 5001 Aarau,
telefono 062 837 82 36, Fax 062 824 14 01,
e-mail: [email protected], www.stv-fsg.ch
Pubblicità
Zofinger Tagblatt AG, André Schär, Henzmannstrasse 20,
4800 Zofingen, telefono: 062 745 96 01,
E-Mail: [email protected]
Preavviso GYMlive 4/2013
L’edizione 4/2013 verrà pubblicata giovedì 25 luglio 2013 (termine
di redazione, 25 giugno 2013) con dei nuovi e interessanti temi:
Articolo di fondo: FFG 2013 –
«La Festa ai bordi del lago».
Nell’edizione di GYMlive 4/2013 riserveremo numerose pagine alla «Regina delle feste ginniche», ovvero alla Festa federale di ginnastica di Biel/Bienne.
La redazione vi offrirà numerose foto a colori con testi corti di questa imponente manifestazione. Dalla
cerimonia di apertura a quella di chiusura. Potrete
ammirare tutte le competizioni sia a livello individuale, sia a livello di sezione. Il primo fine settimana
sarà riservato alla gioventù e ai concorsi individuali,
mentre il secondo alle competizioni di sezione, nonché ai giochi. Cercheremo di presentarvi il meglio del
meglio di ciò che abbiamo potuto ammirare e vivere
a Bienne.
Stampa e spedizione
Zofinger Tagblatt AG, Henzmannstrasse 20, 4800 Zofingen,
www.ztonline.ch
Attualità
FFG 2013 a Biel/Bienne – Informazioni sui Campionati europei di ginnastica ritmica juniori – Campionati svizzeri di artistica giovanili, «Gym for life Challenge» e le Universiadi estive.
Il tema ginnico
FFG 2013 – «La Festa ai bordi del lago».
Speciale
I capannoni della festa e le infrastrutture della FFG
2013 come esempio.
FSG
Presidente centrale: Hanspeter Tschopp, Kirchgasse 3, 4417 Ziefen,
telefono 061 976 46 66, e-mail [email protected]
Edizione GYMlive 2013
Date di pubblicazione e allegati
Numero
Termine redazione
Pubblicazione
Allegati 2013
1
2
29 gennaio
19 marzo
28 febbraio 18 aprile
Piano corsi FSG 2/2013*
Numero
4
Termine redazione 25 giugno
Pubblicazione
25 luglio
Allegati 2013
5
17 settembre
17 ottobre
Piano corsi
FSG 1/2014*
3
7 maggio
6 giugno
Piano corsi
FSG 3/2013*
6
19 novembre
19 dicembre
* Il piano dei corsi FSG va a tutti i destinatari di GYMlive.
Preavviso
CM artistica / GR, Swiss Cup, palla al cesto, ESAF, CS
artistica (individuale e a squadre), CS giochi al nazionale / getto della pietra, finale CMEA, CS gymnastique, CDA autunnale, Giornate dei veterani
E le rubriche ricorrenti …
• Staffetta FSG
• Gente
• Lettere e foto alla redazione
• Le serie «Rendez-vous» e «Visita ai corsi» continueranno con la pubblicazione di GYMlive 5/2013
Il termine di redazione per GYMlive 5/2013: martedì, 17 settembre 2013
Segretariato centrale Aarau
Orario di apertura
Il Segretariato centrale FSG è a vostra disposizione per
qualsiasi informazione:
Telefono
Telefax
Vendita
Indirizzo-Hotline
062 837 82 00
062 824 14 01
062 837 82 00
062 837 82 36
Lunedì-giovedì:
Venerdì:
8.00–12.00 / 13.30–17.00
8.00–12.00 / 13.30–16.00
Internet
E-Mail
www.stv-fsg.ch
[email protected]
In caso di tensioni
...affidatevi ai
cerotti Phiten
Cerotti Power (70 pz.)
N. art. XEPT7200 Pharmacode 5378482
PV CHF 19.90
Proprietà:
•hanno un effetto fisico-energetico
•sono delicati e naturali
•sono privi di additivi chimici
•un successo commerciale da oltre 30 anni
Utilizzo:
•in caso di contrazioni e di tensioni
•non sono necessarie conoscenze specifiche
•applicare i cerotti direttamente sulla
zona o sul muscolo interessato
•sostituire dopo 2-3 giorni
•utile rimedio in caso di dolori
acuti e cronici
Cerotto Aquatitan 3.8 cm x 4.5 m
N. art. XEPU0100 Pharmacode 4641664
PV CHF 24.90
Sono indicati per:
•tutti coloro che tengono alla
propria salute e si affidano
a rimedi naturali e delicati
•gli sportivi
•uomini e donne di ogni età
•la cassetta del pronto soccorso
Cerotti Aquatitan X30 (50 pz.)
N. art. XEPT7300 Pharmacode 5343443
PV CHF 22.50
Cerotto Aquatitan X30 7 x 10 cm (8 pz.)
N. art. XEPU0600 Pharmacode 5125321
PV CHF 19.90
«Per esperienza personale e sulla base di numerosi
feedback da parte di clienti e pazienti, è possibile
constatare in termini prettamente empirici che, dopo
l’applicazione dei cerotti Aquatitan, le tensioni e i dolori
cronici si riducono o spariscono del tutto in modo
sorprendentemente rapido e anche duraturo. I cerotti
sono facili da applicare e privi di effetti collaterali,
pertanto sono adatti anche ai pazienti che assumono
altri farmaci in concomitanza.»
Dott. Peter Schnell
Farmacista e guaritore naturale di Altstätten
Intervista
Prof. Dr. M. Korte
Cerotto Aquatitan X30 5 cm x 4.5 m
N. art. XEPU0500 Pharmacode 5125338
PV CHF 49.00
Cizen Inc. sports & health, Monbijoustrasse 22 (Phiten Shop), CH-3011 Berna
www.phiten.ch, [email protected], Tel. 031 371 46 24
Per ginnasti si diventa.
Coop è lo sponsor principale della Festa federale di ginnastica 2013 di Biel / Magglingen e sostiene
anche altre manifestazioni ginniche in tutta la Svizzera. Con il suo impegno Coop promuove il movimento, la salute e il divertimento.
Scarica

Campionato FSG di staffetta a pendolo