Anteprima Estratta dall' Appunto di
Indagini sociali e sondaggi demoscopici
Università : Università degli studi di Bari
Facoltà : Economia
Indice di questo documento
L' Appunto
Le Domande d'esame
ABCtribe.com e' un sito di knowledge sharing per facilitare lo scambio di materiali ed informazioni per lo studio e la
formazione.Centinaia di migliaia di studenti usano ABCtribe quotidianamente per scambiare materiali, consigli e
opportunità Più gli utenti ne diffondono l'utilizzo maggiore e' il vantaggio che ne si può trarre :
1. Migliora i tuoi voti ed il tempo di studio gestendo tutti i materiali e le risorse condivise
2. Costruisci un network che ti aiuti nei tuoi studi e nella tua professione
3. Ottimizza con il tuo libretto elettronico il percorso di studi facendo in anticipo le scelte migliori per ogni esame
4. Possibilità di guadagno vendendo appunti, tesine, lezioni private, tesi, svolgendo lavori stagionali o part time.
www.ABCtribe.com
ABCtribe.com - [Pagina 1]
L' Appunto
A partire dalla pagina successiva potete trovare l' Anteprima Estratta dall' Appunto.
Se desideri l'appunto completo clicca questo link.
Il numero di pagina tra le parentesi tonde si riferisce a tutto il documento contenente l'appunto.
Sull'appunto stesso in alcuni casi potrete trovare una altra numerazione delle pagine che si riferisce al solo
appunto.
ABCtribe.com - [Pagina 2]
m
o
.c
e
b
ri Prof.ssa Giulia Sallustio
t
C
B
Corso di laurea in Scienze Statistiche ed Economiche
A
ABCtribe.com - [Pagina 3]
Informazione e decisioni
Nella vita quotidiana, non c’è situazione in cui non abbiamo bisogno di informazione per prendere una decisione
Il più delle volte, non ce ne accorgiamo neppure (reazioni m
o
istintive)
.c
e
b
ri
t
C
Il processo: informazione decisione azione
B
A
Situazioni di scelta in cui le nostre conoscenze e le informazioni che riceviamo sono più scarse e in cui l’esito della decisione è
incerto
Qui entra in gioco la statistica
ABCtribe.com - [Pagina 4]
Che cos’è la statistica?
 Scienza che ha per oggetto lo studio dei fenomeni collettivi suscettibili di misurazione e di descrizione quantitativa
m
o
.c
Specialmente quando il numero degli individui interessato è
talmente elevato da escludere la possibilità o la convenienza di seguire le vicende di ogni singolo individuo
 Si perviene alla formulazione di leggi di media che governano tali fenomeni, dette leggi statistiche 
e
b
ri
t
C
B



A
basandosi sulla raccolta di un grande numero di dati inerenti ai fenomeni in esame, e partendo da ipotesi più o meno direttamente suggerite dall'esperienza o da analogie con altri fenomeni già noti mediante l'applicazione di metodi matematici fondati sul calcolo delle probabilità
Spesso opportunamente predeterminato in modo da rappresentare fedelmente le caratteristiche generali
ABCtribe.com - [Pagina 5]
La Statistica
Concepita inizialmente come attività descrittiva di certi fatti sociali e in particolare come attività amministrativa dello Stato, ha via via ampliato i suoi confini, fino a diventare una vera e m
o
propria «scienza del collettivo», disciplina con finalità
non solo c
.
e
descrittive dei fenomeni sociali e naturali, ma orientata anche
a b
i
r
t
finalità di ricerca
C
AB
ABCtribe.com - [Pagina 6]
La statistica
La Statistica si può intendere come l’insieme delle metodologie per lo studio di fenomeni, singolarmente o congiuntamente considerati, che hanno l’attitudine a variare, e comprende la m
o
raccolta, l’elaborazione e la definizione di informazioni per c
.
e
agevolare sia l’analisi dei dati che i processi decisionali.
b
i
r
t
(Landenna G., Fondamenti Cdi Statistica descrittiva, Il Mulino, Bologna, 1994).
AB
ABCtribe.com - [Pagina 7]
Indicatori sociali: il loro ruolo
Per la costruzione degli indicatori sociali il ricercatore sociale deve intraprendere un percorso logico‐concettuale che gli permetta m
di determinare le variabili utili a misurare fenomeni assai o
c
.
complessi.
e
b
ri
Questo processo comprende le seguenti quattro fasi:
t
C
B
1. Definizione astratta del fenomeno sociale (o concetto);
A
2. Scomposizione del concetto in dimensioni, ed eventualmente in sub‐dimensioni;
3. Scelta degli indicatori osservabili corrispondenti a ciascuna dimensione (e sub‐dimensione);
4. Eventuale sintesi degli indicatori sociali in indici sintetici aggregati.
ABCtribe.com - [Pagina 8]
Indicatori sociali:1a fase
1° fase: la definizione del concetto
“Rappresentazione immaginata del concetto”: secondo la denominazione di Lazarsfeld.
om
c
.
e
b
i
r
t
Aspetto più creativo del lavoro del ricercatore sociale.
C
B
A
Partendo dall’analisi dei dettagli di un problema teorico trae una abbozzo di costruzione astratta.
La 1° fase ha inizio “nell’istante in cui, percependo dei fenomeni disparati, il ricercatore tenta di scoprire in essi un tratto caratteristico fondamentale e tenta di spiegare le regolarità che osserva”.
ABCtribe.com - [Pagina 9]
Indicatori sociali: 2a fase
2° fase: la specificazione del concetto
“Aspetti costitutivi o dimensioni (o, anche, sottoconcetti)”: m
o
secondo la denominazione di Lazarsfeld.
.c
e
b
ri
t
La scelta degli aspetti costitutivi nei quali decomporre un C
fenomeno sociale complesso si basa:
AB
 Su esperienze precedenti e sul livello di conoscenza già acquisito del fenomeno (effettuando eventualmente delle pre‐indagini);
 Sugli scopi della misurazione (conoscitiva, di controllo, di intervento, ecc…);
 Sull’arco di tempo e sul livello di disaggregazione territoriale cui la misurazione dovrà riferirsi;
 Sulla quantità e qualità dei dati statistici già disponibili.
ABCtribe.com - [Pagina 10]
a
Indicatori sociali: 2
fase esempio
“La qualità della vita” di una collettività:
è una variabile concettuale non direttamente misurabile m
o
c
perché non definibile in modo unico, può essere .
e
b
scomposta in una pluralità
tri di dimensioni, quali: 





C
Clima
AB
Livello economico
Degradazione ambientale
Patologia sociale
Tempo libero
Ecc…
ABCtribe.com - [Pagina 11]
Indicatori sociali: 3a fase
3° fase: la scelta degli indicatori statistici corrispondenti a ciascuna dimensione
m
o
.c
e
b
Importante ricordare che statisticamente, in campo ri
t
C
sociale, nessun indicatore sta in rapporto di assoluta B
A
certezza con il concetto che lo sottende, ma questa relazione potrà essere definita soltanto in termini di probabilità (anche se in numerosi casi non esiste la possibilità di calcolare la probabilità).
Quindi a parità di fenomeno sociale (o concetto) è
possibile che indicatori diversi portino allo stesso risultato.
ABCtribe.com - [Pagina 12]
Indicatori sociali: 3a fase
In sostanza: la scelta di alcuni indicatori, piuttosto che di altri (purché tutti relativi ad uno stesso fenomeno m
sociale e tutti occupanti una medesima posizione in o
c
.
termini di antecedenza‐conseguenza logica temporale e
b
ri
t
rispetto al esso), non altera la relazione intercorrente C
B
tra il fenomeno considerato ed altri fenomeni esterni A
ad esso.
Quindi
dato un vasto numero di indicatori possibili, non fa molta differenza quale gruppo di essi venga scelto:ciò permetterà di preferire indicatori facili a determinarsi ed a costruirsi.
ABCtribe.com - [Pagina 13]
Indicatori sociali: 4a fase
4° fase: la formazione di indicatori finali come aggregazione degli indicatori elementari
m
o
.c
e
b
ri
t
C
B
E’ utile la sintesi degli indicatori elementari soprattutto A
per valutazioni descrittivo‐comparative di situazioni riguardanti il sociale, anche se non è possibile elaborare uno schema generale esplicativo teorico che accolga e si componga di indicatori sociali, come nel caso di modelli economici.
ABCtribe.com - [Pagina 14]
Indicatori sociali: il loro scopo
Si distinguono tre scuole a scopi diversi per l’impiego degli indicatori sociali:
m
o
.c
e
b
ri
1. La scuola normativa t
C
B
2. La scuola oggettivista
A
3. La scuola soggettivistica
ABCtribe.com - [Pagina 15]
I.s.: la scuola normativa
La scuola normativa trova la sua ispirazione nella necessità di fondare una conoscenza operativa della m
o
società, una conoscenza, cioè, votata al sapere.
.c
e
b
ri
t
C
B
I normativisti si impegnano ad approntare degli A
strumenti di misura del benessere sociale, strumenti che riconoscono negli indicatori sociali normativi la razionalizzazione della politica sociale.
ABCtribe.com - [Pagina 16]
I.s.: la scuola oggettivista
Gli oggettivisti criticano il progetto normativista di una ricerca in campo sociale votata all’intervento politico, perché:
1.
2.
3.
Gli obiettivi e le priorità di una politica non possono dedursi, in m
modo meccanico, a partire da un sistema di indicatori sociali, o
c
.
qualunque sia il grado di perfezionamento teorico e statistico (si e
b
corre il rischio che gli i.s. siano strumento per influenzare i i
r
t
politici ed i loro elettori);
C
B
Non si riesce a costruire una immagine d’insieme che esprima ciò A
che è accaduto in una certa collettività in un dato periodo.
Non appare possibile. Infatti, le risorse finanziarie e gli strumenti con i quali sostenere una specifica politica di intervento nel sociale non sono le sole determinanti della sua efficacia
La scuola oggettivista sollecita alla costruzione e all’adattamento in modelli i processi sociali, e allo sviluppo di uno schema logico di riferimento, per collegare le scelte politiche delle agenzie pubbliche e agli indicatori sociali.
ABCtribe.com - [Pagina 17]
Questo documento e' un frammento dell'intero appunto utile come anteprima. Se desideri l'appunto completo
clicca questo link.
ABCtribe.com - [Pagina 18]
Preparati con le domande di ABCtribe su Indagini sociali e sondaggi demoscopici.
* Carica Appunti,Domande,Suggerimenti su : Indagini sociali e sondaggi demoscopici e guadagna punti >>
* Lezioni Private per Indagini sociali e sondaggi demoscopici >>
Avvertenze:
La maggior parte del materiale di ABCtribe.com è offerto/prodotto direttamente dagli studenti (appunti, riassunti, dispense, esercitazioni, domande ecc.) ed è quindi da
intendersi ad integrazione dei tradizionali metodi di studio e non vuole sostituire o prevaricare le indicazioni istituzionali fornite dai docenti. Il presente file può essere utilizzato
in base alle tue necessità ma non deve essere modificato in alcuna sua parte, conservando in particolare tutti i riferimenti all’autore ed a ABCtribe.com; non potrà essere in
alcun modo pubblicato tramite alcun mezzo, senza diverso accordo scritto con l’autore ed i responsabili del progetto ABCtribe.com. Per eventuali informazioni, dubbi o
controversie contattate la redazione all’indirizzo [email protected]
ABCtribe.com - [Pagina 19]
Scarica

indicatori sociali