NOVITÀ: è stato pubblicato (GU 55 del 7/03/14) il DM 10/02/14 in applicazione del D.P.R.
74/13 riportante i modelli dei nuovi libretti per gli impianti di riscaldamento e climatizzazione
AMBITO: sicurezza impianti e risparmio energetico
DESTINATARI: proprietari di caldaie e impianti di raffrescamento
COSA FARE: in occasione del prossimo intervento di manutenzione o di controllo fumi o di
efficienza degli impianti raccomandare e verificare che la ditta incaricata rediga il nuovo libretto
previsto in allegato I del decreto sopra menzionato, compilandone tutti i campi applicabili.
Anche i rapporti di intervento dovranno essere conformi ai nuovi standard (all. II, III, IV e V in
funzione del tipo di impianto). I vecchi libretti degli impianti esistenti dovranno essere tenuti
allegati al nuovo (così da dare evidenza dell’ottemperanza nel tempo all’obbligo di verifica
periodica).
ENTRO QUANDO: i nuovi modelli devono essere utilizzati dal prossimo 1 giugno. Suggeriamo
di prendere contatto per tempo con i vs. manutentori di fiducia. Per molti impianti il nuovo
libretto dovrà essere “inaugurato” in occasione della partenza estiva dei climatizzatori, se
soggetti (potenza superiore ai 10 Kw).
A CHI RIVOLGERSI: al proprio manutentore. Per dubbi o domande potete rivolgervi anche a
[email protected] In funzione della problematica potrà essere attivato il
tecnico più competente a risolverlo. Gli impianti infatti hanno molteplici aspetti, alcuni di
carattere ambientale, altri di sicurezza (parti in pressione), altri ancora di prevenzione incendi.
Scarica

NOVITÀ: è stato pubblicato (GU 55 del 7/03/14) il DM 10/02/14 in