APERTURA AL PUBBLICO
UFFICI COMUNALI
PROTOCOLLO aperto da lunedì a venerdì
SEGRETERIA RAGIONERIA E TRIBUTI DEMOGRAFICO
• Da Lunedì a Sabato
dalle ore 9.00 alle ore 12.00
• Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
ASSISTENTE SOCIALE
• Martedì e Giovedì
dalle ore 10.00 alle ore 12.00
• Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.00
UFFICIO TECNICO
• Martedì e Venerdì
dalle ore 9.00 alle ore 12.00
• Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 19.00
In copertina: momento della manifestazione di sabato 7 giugno
promossa da “Vetrine Amiche”
2
Orari di
ricevimento
Sindaco Locatelli Michelangelo
Nella sede comunale
Martedì dalle 10.00 alle 12.00
Giovedì solo su appuntamento
(telefonare al n. 035.4652554)
Nelle frazioni
PREZZATE:
1° sabato del mese dalle 9.00 alle 11.00
(presso Centro S. Alberto)
VALTRIGHE/CARVISI:
2° sabato del mese dalle 9.00 alle 10.00
(presso Centro Sociale Valtrighe)
PIANA:
2° sabato del mese dalle 10.00 alle 11.00
(presso Oratorio Piana/Botta)
Vice-Sindaco Locatelli Alessandra
Assessore Scuola, Cultura, Biblioteca,
Associazioni Culturali, eventi,
tradizioni e gemellaggio
riceve su appuntamento
(telefonare al n. 035.4652554)
Azzolari Elio Battista
Assessore alle Politiche Sociali
Ambiente- Ecologia
mercoledì dalle 10.00 alle 12.00
per Politiche Sociali
giovedì su appuntamento
per Ambiente ed Ecologia
Ghislandi Giovanni
Assessore al Bilancio, Tributi,
Commercio, Sport, Associazioni sportive
e rapporti con la Polisportiva
venerdì dalle 18.00 alle 19.30
Brignoli Enrico
Assessore esterno all’Urbanistica,
Edilizia privata e Viabilità
giovedì dalle 17.30 alle 19.30
Notiziario ufficiale
del Comune di Mapello
Editore: Comune di Mapello
Tel. 035.4652500
www.comunemapello.bg.it
Autorizzazione tribunale richiesta
Stampa: Tipografia dell’Isola s.n.c.
Terno d’Isola (Bg)
SINDACO
Opportunità con Renzi?
“Siamo in attesa”
risponde il Sindaco
L
o scenario italiano dopo le ultime votazioni europee è cambiato e l’augurio che a breve ci
siano i benefici per i comuni. Tra questi la promessa di Matteo Renzi sulle scuole.
Al sindaco chiediamo. Il Presidente del Consiglio Renzi nel mese di marzo ha richiesto ai comuni di segnalare le
opere in corso per le scuole: avete provveduto a comunicare lo stato del Campus scolastico ? Che speranze ci sono
perché si possa completarle?
Dopo il successo ottenuto da Renzi alle elezioni Europee mi auguro proprio che porti dei vantaggi per l’Italia e che cambi gli equilibri
europei, considerando anche l’opportunità del semestre italiano di Presidenza dell’Unione Europea.
Sono convinto che la prima azione da compiere stia nel far modificare l’esasperato rigore in atto verso l’Italia, che possa essere favorita una politica di maggior riequilibrio per una crescita e attenzione delle effettive condizioni di sostenibilità del debito in ciascun paese.
L’esito positivo di queste azioni condizionano di riflesso gli interventi nel nostro paese. Da tempo sostengo che occorre allentare la
rigidità del Patto di Stabilità imposto ai comuni; basta con le enunciazioni e promesse, occorre mettere in campo l’agire.
Noi abbiamo prontamente risposto alla richiesta del Presidente Renzi, segnalando le condizioni in cui si trova attualmente la struttura scolastica del Campus, rimarcando la nostra disponibilità finanziaria con 3.500.000 di euro per completare i lavori di un lotto
riferito alla scuola media e Direzione didattica.
Sempre in tema di bilancio comunale. Avete saldato i pagamenti delle fatture in riferimento al 2013 oppure sono
ancora bloccati per il patto di Stabilità?
Purtroppo non abbiano ancora saldato le fatture.
I ricorrenti blocchi imposti dal Governo sempre in tema di Patto di Stabilità, non ci consentono di evadere i pagamenti delle fatture
riferite al 2013 per una somma di 433.000 euro. Abbiamo relazionato e trasmesso alla fine di aprile un quadro dettagliato della situazione alla Ragioneria dello Stato, attendiamo fiduciosi una risposta del Governo entro la fine di giugno che ci consenta di pagare
tale importo.
Da ottobre del 2013 Mapello fa parte dell’Unione dei Comuni per il servizio di Polizia Locale. Ci dica quali servizi
svolgono sul territorio e fino a che ora, se si risparmia e quali cambiamenti rispetto a prima?
Dal primo ottobre scorso si è costituita l’Unione di Comuni Isola Bergamasca, dove vi aderiscono sette comuni soci, ovvero: Brembate
Sopra, Chignolo d’Isola, Madone, Mapello, Medolago, Presezzo, Sotto il Monte Giovanni XXIII. Rispetto al vecchio Consorzio in
liquidazione non vi ha aderito Bonate Sotto.
I servizi svolti al momento sono gli stessi che gestiva il Consorzio con alcuni opportuni correttivi indispensabili per migliorare l’aspetto
dei costi di gestione.
L’Unione allo stato attuale si occupa del servizio di Vigilanza in generale, Suap (Sportello unico attività produttive) e Commercio.
Il progetto futuro è quello di centralizzare e gestire altri servizi attualmente svolti dai singoli comuni allo scopo di avere una maggiore
sinergia operativa ed economia.
Per rendere efficace e attuare una nuova politica nella gestione allo scopo di ottimizzare il rapporto costo / beneficio, è stato modificato e ristrutturato l’aspetto organizzativo sia nell’organico che nella gestione operativa, la responsabilità del comando è stata affidata
a un nuovo Comandante ottenendo in pochi mesi risultati soddisfacenti.
Il risparmio della gestione 2014, rispetto alla precedente degli anni 2012/2013, è previsto pari al 40%, garantendo un sevizio giornaliero sul territorio dalle 7.30 alle 24 tutti i giorni dell’anno, grazie al supporto delle centrali operative.
3
Il ricordo di Francesco Ferreri
F
rancesco Ferreri, consigliere comunale in carica, nato il
31 gennaio 1954 a Bonate Sopra, ci ha lasciato il 5 aprile
2014.
La sua repentina scomparsa è stata una notizia tremenda e
difficile da accettare, che ha colpito tutti nel profondo ed ha creato un grande vuoto. Francesco per il suo modo di essere semplice e discreto, avrebbe voluto solo silenzio e raccoglimento in
un momento come questo, ma sentiamo il dovere di ricordarlo
sia come amico sincero e leale, che come Assessore e Consigliere Comunale, ruoli che ha svolto negli anni con tanta passione
e impegno. Cominciò nel 1995 lavorando nella commissione
urbanistica, poi con il sindaco Alberto Ravasio, ricoprì il ruolo
di Assessore dal 1998 al 2002; in seguito, dal 2002 al 2007 di
nuovo in commissione urbanistica ed infine, con una maturata esperienza, entra a far parte della lista civica “Per il Tuo
Paese” ed assume compiti di Assessore Comunale dal 2008 al
2013 e poi Consigliere Comunale dal 2013.
4
Il Consiglio Comunale di Mapello l’ha ricordato nella seduta
dell’8 maggio; di seguito un estratto dell’intervento del sindaco Michelangelo Locatelli, letto in consiglio comunale:
“Francesco credeva nelle cose che faceva ed io mi sentivo molto
vicino a lui per comunanza di ideali e valori. Per questo, quando
nel 2008 accettai la proposta di candidarmi a sindaco ho subito
pensato a Lui come punto fermo della nuova composizione denominata “Per il tuo paese”. In questi sei anni è stato un consolidarsi dell’amicizia e della stima tra tutti noi, questo è il segreto
che ha reso possibile la realizzazione di tante opere seguite da
Francesco con profonda passione e impegno a beneficio della nostra comunità.
Mai una volta Francesco ti abbiamo sentito dire di no, di fronte
ad un impegno da prendere o un progetto da seguire. La tua
disponibilità e la tua competenza ci lasciavano tranquilli e spesso
alla domanda di come va un progetto, senza saperlo dicevamo
“Bene, ci sta lavorando Francesco”.
Ricordo come eri contento per il grande consenso di preferenze
ottenuto nelle ultime elezioni del 2013, risultando eletto nel Consiglio Comunale, certamente un riconoscimento di tante persone
alla tua rettitudine, trasparenza e impegno.
Per il tuo alto senso di responsabilità, sino all’ultimo hai voluto
condividere e conoscere gli impegni ed i progetti prossimi che stavamo affrontando e forse perché conscio del tuo stato di salute,
avevi a cuore il riordino del cimitero di Prezzate.
Francesco Ferreri
Hai affrontato la malattia con coraggio e profonda dignità. Alla domanda: come stai Francesco? La risposta era : sto bene! Ho fiducia!
Non preoccupatevi, torno presto a darvi una mano. Sei andato via in
silenzio con la discrezione e l’eleganza che sempre ti hanno contraddistinto.
La nostra comunità con la partecipazione al lutto e con le innumerevoli
testimonianze di stima rese alla famiglia e a noi amministratori, ti ha
mostrato gratitudine e riconoscenza.
Nel rinnovare una sincera vicinanza del Consiglio Comunale a tutta la
famiglia, a Te Francesco lasciamo questo ricordo e un GRAZIE di cuore. Il Signore ti conceda pace eterna.
Il Sindaco - Michelangelo Locatelli
Al consiglio comunale è stata invitata la famiglia, la
moglie Carmela ed i figli Luca, Andrea, Marco e Fabio; a
loro è stata donata una targa a ricordo dell’impegno e
della persona di Francesco.
AVVISI
Orietta Locatelli,
nuovo Consigliere Comunale
della Lista Civica “Per il tuo Paese”
N
ella seduta comunale dell’8 maggio, dopo aver salutato Francesco e la sua famiglia, è stato deliberato l’ingresso del nuovo consigliere
comunale Orietta Locatelli, 45 anni, sposata, madre di due figli.
Con il suo arrivo anche la frazione di Valtrighe è rappresentata. Nel suo intervento ha detto di accettare con entusiasmo il suo nuovo
incarico. Sindaco e consiglieri tutti le augurano buon lavoro.
Pin elettronico
P
er accedere tramite la Carta Regionale dei Servizi ai servizi comunali, regionali o della Pubblica Amministrazione il cittadino
deve procurarsi il codice PIN della propria CRS.
Il cittadino deve essere in possesso di un lettore di Smart Card,
mentre il software CRS compatibile con il proprio computer è
scaricabile gratuitamente dal sito www.crs.lombardia.it nella
sezione “come si usa ” - Scarica il software.
Il PIN della CRS è la chiave personale per accedere in forma sicura,
veloce e facile al servizio e per garantire la privacy, la sicurezza dei
dati e l’identificazione certa.
Dai prossimi mesi il nostro Comune potrà rilasciare i codici PIN e
PUK della CRS al cittadino attraverso una nuova modalità, più
semplice e veloce.
Il servizio prevede, nel pieno rispetto della privacy, la consegna al
cittadino del PIN e del PUK (codice che permette di sbloccare la
Carta nel caso in cui sia stato inserito per tre volte consecutive un
codice PIN errato) della CRS in due fasi distinte:
- l’operatore rilascia al cittadino le prime due cifre del PIN e le prime due cifre del PUK all’atto della richiesta;
- il cittadino riceve le cifre rimanenti (tre per il PIN e sei per il PUK)
via e-mail e/o sms, in base al canale prescelto, pressoché contestualmente all’atto della richiesta.
Ogni ulteriore dettaglio dell’iniziativa, per orari e sportello di
accesso per tale servizio, saranno definiti a breve ed evidenziati
sul sito comunale.
Pianeta Giovani 2014 a Sasbach
Q
uest’anno si terrà dal 5 al 12 luglio e vedrà la partecipazione di 5 ragazze mapellesi di età compresa tra i 15 e i 17 anni, che hanno
aderito al bando inviato a febbraio. Saranno accompagnate da Caterina Nervi e Sara Rotasperti e si svolgerà a Sasbach, il comune
tedesco con noi gemellato. Il tema verterà sull’Europa e le guerre che l’hanno attraversata nei secoli per arrivare poi alla pace ed alla costruzione dell’Unione Europea.
A tale progetto partecipano 10 paesi di 8 nazioni diverse, e sarà certamente un’esperienza di respiro internazionale e nella quale le nostre
ragazze avranno modo di conoscere altri ragazzi/e di pari età e potranno esprimersi in una delle 3 lingue ufficiali del progetto (inglese,
tedesco, francese). Per maggiori informazioni si può consultare il sito: www.jugendprojekt.net
Presidente Comitato Gemellaggio Fabrizio Locatelli
Ristorante Bolognini
BANCHETTI
Chiusura martedì
Via Divisione Tridentina, 15
Mapello (BG) - Località La Piana
Tel. 035 908173
5
LAVORI PUBBLICI
Interventi per la messa in sicurezza
della strada per Cà Volper da Volpera
N
el mese di aprile sono stati eseguiti dei lavori di messa in sicurezza della strada sterrata ad unica carreggiata che collega
Volpera all’abitato di Cà Volper, lavori urgenti e indispensabili per
garantire il transito in sicurezza dei mezzi di trasporto per i residenti del luogo. Nei mesi precedenti, a causa del fondo mal ridotto e deterioratosi nel tempo da un sistema franoso, si è registrato
l’uscita di strada di due auto cadute nella scarpata. Gli interventi
affidati all’impresa Ediltreemme Moscheni Giuseppe di Sotto Il
Monte hanno riguardato il consolidamento della strada con la
formazione di alcuni tratti di muri di sostegno in calcestruzzo, il
rinforzo di alcuni muri esistenti, la canalizzazzione delle acque meteoriche, il livellamento del manto stradale e il consolidamento con
opportune “stilature in cemento” dei muri a secco a monte della
carreggiata a carico dei proprietari.
6
Posa di una sbarra a Prezzate
in via dei Musicanti
N
ella frazione di Prezzate, in via dei Musicanti è stata posta una sbarra per la chiusura parziale della via al passaggio delle auto prima
del ponticello sul torrente Rino. L’intervento si è reso necessario perché il
passaggio di via dei Musicanti veniva usato dal grande traffico veicolare
dei non residenti sul territorio comunale per evitare code e rallentamenti
sulla strada Briantea durante le ore di punta; gli automobilisti avevano
preso la cattiva abitudine di evitare i rallentamenti della statale entrando
in Prezzate e collegandosi a Barzana in prossimità della nuova rotonda
realizzata. La chiusura di via dei Musicanti purtroppo è causa di disagi
anche per alcuni cittadini di Prezzate che trovavano comodo sfruttare tale
passaggio per immettersi alla rotonda su via degli Almenno a Barzana
evitando così i rallentamenti della statale briantea. Che fare? Ascoltare le
lamentele degli abitanti delle vie sfogo del gran traffico, in particolare via
dei Musicanti, oppure degli abitanti che trovano comodo tale passaggio
per recarsi sulla strada verso Almenno? La soluzione non è stata semplice e indolore, ma l’Amministrazione ha scelto l’intervento che garantisce
maggior sicurezza e tranquillità, quindi con la chiusura parziale della via
negli orari di punta, ovvero dalle 17 alle 8 del mattino successivo.
Viale del Santuario di Prada: controllo delle 240 piante
N
el mese di aprile si è proceduto ad eseguire un Check-up completo di sicurezza
per i 240 tigli presenti sul nostro caratteristico e pregiato viale del santuario della
Madonna di Prada.
Da queste analisi è emerso che quattordici vecchi tigli dovranno essere abbattuti, mentre altri potati e per altri ancora si dovrà intervenire per ridurre il livello di pericolosità. La
decisione di questo controllo capillare si è resa necessaria dopo i fatti verificatisi l’anno
scorso, tra cui quello dell’ottobre 2013 quando un albero cadde e finì sulla linea elettrica,
lasciando l’intero quartiere senza corrente per più ore. Inoltre, si erano verificati altri fatti
di rami caduti, senza mai coinvolgere, per fortuna, persone, tenendo conto che il viale
è molto frequentato ogni giorno essendo un luogo di svago, di incontri, di socializzazione, di culto e di ricreazione per giovani, anziani e famiglie anche dei paesi limitrofi.
Per garantire la sicurezza, sono state eseguite delle analisi di controllo di tutte le 240
piante, redigendo una scheda per ogni pianta in merito allo stato di conservazione e
per mantenerle sane. L’intervento è stato affidato alla ditta Beretta Simone in collaborazione con gli agronomi specializzati della società Demetra. Dall’analisi dei 240 tigli è
risultato che si dovrà intervenire alla sostituzione di 14 piante, che verranno tagliate e
piantumate altre al loro posto. Per altre nell’autunno prossimo si dovrà procedere alla
potatura nel rispetto delle indicazioni e schedatura delle piante stesse. La società Demetra, che ha analizzato le piante utilizzando il metodo di proceduta diagnostica V.T.A.
(Visual Tree Assessment) che valuta la stabilità e le condizioni di salute degli alberi, ha
consegnato al comune un piano per la sicurezza, per il mantenimento manutentivo e
per la buona conservazione al quale il comune si atterrà.
Il sindaco Michelangelo Locatelli
Con l’asfaltatura ed il tracciamento della segnaletica orizzontale è stato completato il primo lotto dei lavori sul ponte di via Agazzi.
Ora la circolazione è a doppio senso di marcia e il marciapiede garantisce la sicurezza del pedone.
7
SERVIZI SOCIALI
1° Raduno Provinciale
gruppi cammino a Mapello
I
8
l primo Maggio si è svolto, in una bellissima giornata, il 1° raduno provinciale dei gruppi cammino a Mapello. L’evento organizzato dall’ASL di Bergamo in collaborazione con l’Amministrazione
Comunale e i 2 gruppi di cammino presenti sul territorio comunale
denominati “di Mapello” e “del Continente” è stata l’occasione per
più di 300 persone provenienti da tutta la Provincia di trascorrere
una mattinata alla scoperta della bellezza del nostro contesto naturalistico e paesaggistico. Non si è trattato di una “gara sportiva”
ma una piacevole passeggiata, di buon passo, un bel modo per
tenersi in salute e socializzare insieme ai tanti che hanno scoperto
questo modo di praticare un’attività fisica semplice ed accessibile a
tutti. Il raduno è stato anche l’occasione per ricordare l’amico Giovanni Mandola, fondatore e animatore per tanti anni del gruppo
cammino di Mapello. Il ritrovo di primo mattino al Centro sportivo
comunale, ha visto l’adesione di 29 gruppi di cammino e dopo un
breve saluto del Sindaco ecco il via, distanziato di circa 10 minuti
tra i diversi sottogruppi, lungo due bellissimi percorsi studiati dagli organizzatori per far apprezzare ai partecipanti i pregi storici e
naturalistici del nostro paese. Il primo percorso, ha visto coinvolto
una ventina di persone accompagnate dallo storico prof. Medolago, hanno camminato verso Prada, poi lungo il “percorso vita”
quindi da via dei colli verso S. Michele e le torri del centro storico
con sosta in zona Municipio e Biblioteca dove è stato mostrato e
spiegato una copia del dipinto del Ceresa posto in S. Michele, “Cristo in croce con santa Maria Maddalena e due disciplini” per poi
far ritorno presso il Santuario per la conclusione. Il secondo tragitto si snodava nelle campagne verso Valtrighe, dove abbiamo
potuto ammirare Villa Gromo, attraverso anche la spiegazione
dell’attuale proprietario Ing. Colacci. Proseguendo, abbiamo percorso il lungo viale che porta a Villa Martinelli, dove attraverso le
parole di tre giovani abbiamo scoperto la storia di questa villa e del
tenore Martinelli, a cui deve il nome. Dopo aver ammirato i giar-
dini, ci siamo portati presso il laghetto della Maddalena in località
Valbona da dove percorrendo una breve salita ci siamo portati sulla “cavalcatoria” e da qui dopo la scalinata degli alpini, siamo arrivati al Santuario di Prada dove si è concluso il raduno. All’arrivo
la piacevole e colorita presenza delle donne straniere che frequentano la “scuola di alfabetizzazione” che hanno preparato e messo
a disposizione dei partecipanti diversi loro prodotti tipici e bevande.
Un bel gesto di integrazione! I partecipanti hanno tutti apprezzato
i percorsi, le ville visitate, l’ambiente circostante e parecchi hanno
espresso il desiderio e la volontà di far ritorno su questi sentieri per
scoprire nuovi scorci del nostro paese e delle nostre colline. A loro
va la nostra gratitudine per aver voluto condividere con noi questa giornata e per averla resa indimenticabile attraverso l’allegria
manifestata. La riuscita dell’evento la si deve anche ai volontari del
GEAM presenti in diversi punti lungo il percorso a garanzia della
sicurezza dei partecipanti, ai componenti i due gruppi cammino di
Mapello che a coppie hanno fatto da guida ai diversi sottogruppi,
agli alpini per il supporto logistico, ai giovani di Prezzate ed i ragazzi del Progetto Giovani di Mapello. Un particolare grazie al Sindaco e all’Assessore alle politiche sociali per aver fortemente voluto
il raduno ed essersi adoperati con determinazione per la sua riuscita. Infine, ma per darne giusto risalto, un grande ringraziamento
alla Direzione IperCoop - Continente per la fornitura gratuita di
acqua e frutta distribuita a fine raduno. Per quanti lo desiderassero, si ricorda che l’adesione ai “Gruppi di cammino” è libera, non
ha costi; ci si trova due volte la settimana il mercoledì e il venerdì
per camminare insieme su percorsi definiti al fine di promuovere
concretamente l’attività fisica, migliorare la salute oltre che essere
occasione di socializzazione, come sempre ricordano i responsabili
ASL dr.ssa Giuliana Rocca e dr. Paolo Brambilla.
Sala Roberto, walking leader
gruppo cammino di Mapello e del Continente
Il Comune di Mapello
assegna gli orti sociali
“... Piantare un seme, vederlo crescere e raccoglierne i frutti era una cosa che dava una soddisfazione semplice ma durevole.
La sensazione di essere il custode di quel piccolo pezzo di terra mi dava un lieve sentore di libertà”. Nelson Mandela
T
rovo che questa frase riassuma in pienezza il senso degli orti
sociali, un progetto che va oltre una quotidiana pratica anticrisi
o un simpatico hobby, per diventare ci si augura uno stile di vita.
Il Comune di Mapello ha messo a disposizione di alcuni cittadini
che non abbiano altre opportunità, la possibilità di coltivare esclusivamente per uso familiare un piccolo appezzamento di terra (20
mq.) Con questa operazione si è peraltro recuperato un appezzamento di terra ormai incolto e in stato di degrado sito in via Roma
8 nel centro del paese. Il servizio, denominato “orti sociali” vuole:
• favorire la riscoperta di un rapporto diretto con la natura; gli assegnatari degli orti sociali devono impegnarsi a non impiegare
concimi chimici, ma prodotti di compostaggio;
• offrire un’opportunità di socializzazione, di aiuto reciproco, di
scambio di competenze e segreti nella produzione di cibi sani.
Per questo importante la scelta di non realizzare recinzioni o
cancelli tra un appezzamento e l’altro e l’auspicio di un utilizzo
condiviso degli attrezzi.
Significativo in tal senso che tra gli assegnatari ci siano anche ragazzi/adolescenti del Progetto Giovani Comunale con i loro educatori (Luca, Alessia e Ileana); per loro la possibilità di una attività
formativa gratificante: vedere e raccogliere i frutti del proprio impegno e del lavoro a mani nude.
Sabato 22 marzo si è tenuta la festa di assegnazione alla presenza
del Sindaco, degli Assessori che hanno facilitato la realizzazione
del progetto, dei dipendenti comunali e dei partecipanti al bando
di assegnazione.
Tra i sette assegnatari degli orti comunali oltre i ragazzi del Progetto Giovani una famiglia del Burkina Faso. Il Sindaco ha sottolineato lo spirito dell’iniziativa, ha ringraziato il GEAM per il lavoro di
pulizia e disboscamento del terreno e quanti hanno lavorato per il
concretizzarsi dell’iniziativa. Ha ricordato l’impegno economico di
8.000 € assunto per la realizzazione, che gli assegnatari dovranno versare un piccolo canone annuo di 15 € quale rimborso per
l’uso dell’acqua e che e la durata sarà di tre anni con la possibilità
di rinnovare per altri due. Due bimbe hanno proceduto, per sorteggio, all’abbinamento tra orto e destinatario. È stata una cerimonia
semplice, simpatica e gioiosa, tutti hanno dimostrato una gran
voglia di iniziare a coltivare e... raccogliere. L’educatore Luca Parati
ha così riassunto lo spirito di adesione al progetto da parte dei ragazzi: “I ragazzi hanno voluto mettersi in gioco in questa bellissima proposta per apprezzare il lavoro, la fatica di lavorare la terra
ma anche godere delle soddisfazioni dei prodotti che ricaveranno.
L’ orto sarà di stimolo perché mantengano nel tempo l’impegno
preso come gruppo”. Al termine della cerimonia di consegna a tutti
i sette assegnatari è stata consegnata la chiave della casetta porta
attrezzi. Per chi ne facesse richiesta rimane ancora un lotto libero.
Ad oggi molte sono le esperienze simili diffuse in tutta Italia, e la
maggior parte di queste hanno avuto e stanno avendo esiti molto
soddisfacenti. Siamo contenti che da oggi si aggiungerà un’esperienza nuova, gli orti sociali del Comune di Mapello... che l’avventura abbia inizio!
L’Assessore ai Servizi Sociali
Elio Azzolari
9
La zanzara tigre
piccola puntura, grande minaccia: come difendersi
10
Perché lotta alla zanzara tigre?
• Per salvaguardare la qualità di vita: è una zanzara molto aggressiva, punge ripetutamente, prevalentemente di giorno e colonizza l’ambiente urbano.
• Per evitare il rischio di malattie: questa specie di zanzara è una
potenziale portatrice di numerose gravi malattie.
Come si diffonde
• Non è una buona volatrice (copre solo brevi distanze - meno di
100 metri), quindi si riproduce dove è osservata.
• La zanzara tigre compie i suoi lunghi spostamenti entrando da
clandestina a bordo di un qualsiasi mezzo di trasporto (autovetture, camion, container, ecc.)
Come riconoscerla
• Assomiglia ad una qualsiasi zanzara sia per forma che per dimensioni (ca. 0.5 - 1 cm), ma è nera con striature bianche.
Cosa fa il Comune
• Il Comune interviene sulle aree pubbliche e sta fronteggiando la
presenza della zanzara tigre con un articolato piano di prevenzione mediante l’impiego di prodotti larvicidi ed alcuni interventi
contro insetti adulti, nel periodo da Aprile sino ad Ottobre.
Come si sviluppa
• Ogni zanzara femmina depone nella sua vita, che dura ca. 1
mese, centinaia di uova, le quali in una settimana diventano
nuovi adulti, che a loro volta deporranno altrettante uova ciascuno, ecc.
• Le uova sono deposte prevalentemente in piccole raccolte d’acqua ferma: la quantità di un bicchiere è sufficiente!
• La zanzara tigre appiccica le sue uova al contenitore, la schiusa
di queste non è simultanea, le uova posso sopravvivere a secco anche per parecchi mesi, superando anche l’inverno per poi
schiudersi appena sono sommerse nuovamente con acqua.
Cosa può fare il cittadino
• La collaborazione dei cittadini è fondamentale!
• La lotta alla zanzara tigre non può avere esiti positivi senza un attivo coinvolgimento della popolazione. I siti a rischio di infestazione
da zanzara tigre nelle aree pubbliche sono infatti solo il 20-30%
del totale. Il rimanente 70-80% delle zone a rischio è di proprietà
privata. È quindi necessario che i cittadini mettano in atto misure
di prevenzione e di trattamento nelle aree di loro competenza.
• Invita il tuo vicino di casa ad osservare le stesse regole.
IL TUO CONTRIBUTO È INDISPENSABILE
VERIFICARE
CHE LE GRONDAIE SIANO
PULITE E NON OSTRUITE
COPRIRE
TRATTARE REGOLARMENTE I TOMBINI E LE ZONE DI SCOLO E
LE CISTERNE E TUTTI I CON-
RISTAGNO CON PRODOTTI LARVICIDI
TENITORI DOVE SI RACCOGLIE L’ACQUA
ELIMINARE I SOTTOVASI E, OVE NON SIA POSSIBILE, EVITARE
IL RISTAGNO D’ACQUA AL LORO INTERNO
PIOVANA CON COPERCHI ERMETICI, TELI
O ZANZARIERE BEN TESE
NON LASCIARE
L’ACQUA RISTAGNI
CHE
TELI
PER
UTILIZZATI
SUI
COPRIRE CUMULI DI MATERIALI E LEGNA
TENERE
NON
PULITE FONTANE E VASCHE
ORNAMENTALI, EVENTUALMENTE INTRODUCENDO PESCI ROSSI CHE SONO PREDATORI DELLE LARVE DI
ZANZARA TIGRE
LASCIARE LE PI-
SCINE GONFIABILI E AL-
NON
TRI GIOCHI PIENI D’AC-
LASCIARE GLI ANNAFFIATOI E I SECCHI
QUA PER PIÙ GIORNI
CON L’APERTURA RIVOLTA VERSO L’ALTO
NON UTILIZZARE I SOTTOVASI
NEI
NON
ACCUMULARE
TOMBINI I SOTTOVASI O
ALTRI
CONTENITORI
ALTRI CONTENITORI
RACCOGLIERE ANCHE PICCOLE QUANTITÀ
NON
SVUOTARE
D’ACQUA STAGNANTE
COPERTONI
CHE
E
POSSONO
In che modo la si può combattere?
Da aprile a novembre
COSA FARE:
COSA NON FARE:
• trattare regolarmente con prodotti larvicidi a base di Bacillus thuringiensis
israeliensis (BTI) secondo le indicazioni del produttore (di regola settimanalmente) i tombini e le zone di scolo e ristagno;
• eliminare i sottovasi e, ove non sia possibile, evitare il ristagno di acqua al
loro interno;
• verificare che le grondaie siano pulite e non ostruite;
• coprire le cisterne e tutti i contenitori dove si raccoglie l’acqua piovana con
coperchi ermetici, teli o zanzariere ben tese;
• tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi che sono predatori delle larve di zanzara tigre.
• accumulare copertoni e altri contenitori che possono raccogliere anche piccole quantità di acqua
stagnante;
• lasciare che l’acqua ristagni sui teli utilizzati per coprire cumuli di materiale e legna;
• lasciare gli annaffiatoi e i secchi con l’apertura verso
l’alto;
• lasciare le piscine gonfiabili e altri giochi pieni di acqua per più giorni;
• svuotare nei tombini i sottovasi o altri contenitori.
Per ogni ulteriore informazione si ricorda che è in vigore l’Ordinanza Sindacale n. 12 del 11.04.2013.
Compito della Polizia Municipale sarà quello di vigilare sugli adempimenti agli obblighi contenuti nell’Ordinanza,
nonché di prescrivere azioni di adeguamento o di applicare le sanzioni previste.
GLI INTERVENTI DI DISINFESTAZIONI CON ADULTICIDI SONO PREVISTI
SECONDO IL SEGUENTE CALENDARIO PRESSO LE SEGUENTI AREE VERDI COMUNALI:
MAPELLO:
Scuole - Parco dell’amicizia - Centro sportivo comunale - P.zza Dordo - Sponde torrente Dordo in via XI Febbraio e
XXV Aprile - area verde c/o Santuario Prada
FRAZ. PIANA:
Parco
FRAZ. PREZZATE: Parco - Parco pallacanestro - Area scuole via Papa Giovanni XXIII
FRAZ. VALTRIGHE: Centro sociale - Area verdi via Italia, via Rimembranze e via Cavour
18 luglio 2014 - 29 agosto 2014 - 17 settembre 2014
(In caso di pioggia posticipato il giorno successivo)
• INTERVENTI VERRANNO EFFETTUATI NELLE ORE SERALI/NOTTURNE (dalle ore 22.00).
• NEL CORSO DELL’INTERVENTO È CONSIGLIABILE TENERE LE FINESTRE CHIUSE.
• L’IMMEDIATO GIORNO SUCCESSIVO È INOLTRE CONSIGLIABILE NON ACCEDERE NELLE AREE VERDI INTERESSATE.
FitMASSAGE
CENTRO MASSOTERAPICO
Via S. Cassiano, 1 - Presezzo
(zona industriale Mapello/Presezzo)
Massaggio terapeutico
Tecar terapia
Terapie fisiche strumentali
Corsi di ginnastica
Medicina estestica
Per informazioni:
Tel. 340 69 20 468 Raffaele
11
Mapello Sportiva
Aquilotti 2013-2014
MAPELLO-AMBIVERE
BASKET A.S.D.
associazione sportiva Mapello Ambivere Basket affiliata alla Polisportiva di Mapello da
molti anni dedica la propria attenzione e le proprie
forze alla diffusione dello sport ed alla crescita delle
nuove leve, e nell’anno sportivo 2013/2014 ormai
concluso ha raggiunto un duplice ed importante
traguardo in tal senso. Infatti si sono iscritti al settore minibasket oltre 50 bambini con età compresa tra i 5 ed i 10 anni e la squadra della categoria
“Aquilotti” ha vinto il campionato provinciale organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro.
Particolarmente apprezzato è inoltre il progetto
scuola basket organizzato presso le scuole elementari del territorio dalla dirigente responsabile
dell’associazione Nervi Lucia e tenuto da Istruttori
minibasket con laurea ISEF.
Under 13
L’
12
Scoiattoli
FINALI PROVINCIALI FIP
CATEGORIA PRIMA DIVISIONE
u proposta dell’Associazione Sportiva Mapello
Ambivere Basket avanzata alla direzione provinciale FIP, nelle giornate del 28 e 30 maggio si
sono svolte le finali provinciali del campionato FIP
della categoria prima divisione.
È stata anche l’occasione di far conoscere il nostro
bellissimo palazzetto dello sport alla moltissima
gente proveniente da tutta la provincia per vedere
le partite.
Lucia e Cristian
S
26a edizione
della Strapaesana di Prezzate
I
l 9 marzo 2014 si è svolta a Prezzate la 26a edizione della strapaesana. La manifestazione è stata
organizzata dalla locale sezione
AVIS-AIDO di Prezzate, coordinata
dal presidente Gualtiero Valsecchi,
sempre coadiuvato da un efficiente
staff di volontari. Alla manifestazione hanno partecipato circa 2000
amatori che si sono cimentati sui
diversi percorsi, tracciati per andare incontro alle diverse esigenze
dei partecipanti. Gli organizzatori
colgono l’occasione per ringraziare
tutti i volontari che hanno prestato
la loro opera per Il buon esito della
manifestazione.
13
AVIS AIDO PREZZATE
Giovani atleti di karate
Classe Esordienti 2013 - Mapello
1º Cipolla Fabio
3º Panzeri Matteo
O
ttima affermazione dei giovani atleti mapellesi
della specialità di “karate”, che ai Campionati Regionali - Categoria Esordienti - si sono qualificati per la
fase finale nazionale. Il Torneo ha visto la brillante affermazione del karateca FABIO CIPOLLA che nelle fasi
finali ha superato i suoi compagni di squadra della K B
S Brembate Sopra, facendo leva sulle sue doti di agilità
e mobilità. Il successo è stato completato dal 3° posto
di MATTEO PANZERI che ha contribuito in maniera
determinante al successo della squadra.
A questi ragazzi, impegnati a conseguire nello sport
importati traguardi personali, va il più sentito ringraziamento per l’impegno, la costanza, la forza e lo spirito di sacrificio che ogni giorno dedicano per i loro ideali.
L’Assessore allo Sport
Giovanni Ghislandi
Spazio Sport - Atleti in pista
L’anno di attività di Spazio Sport si conclude
con gli ottimi risultati dei nostri piccoli e grandi atleti
A
ll’appuntamento con le Miniolimpiadi, il 17 maggio, a Bonate Sopra, ci siamo fatti
trovare ben preparati. Infatti abbiamo dedicato diverso tempo ad allenare i bambini
nelle specifiche attività che avrebbero dovuto affrontare nelle gare: velocità, resistenza, salto in lungo, lancio del vortex e staffetta. Gli allenatori sono stati gli atleti “senior” di spazio
sport, che hanno preparato i più piccoli con serietà e passione. I risultati si sono visti, infatti
su una ventina di paesi dell’Isola, e su circa seicento bambini, Mapello ha conquistato il
secondo posto in classifica, vedendo sfilare sul podio un buon numero di mini atleti. La
giornata ha visto l’impegno ed il divertimento di una quarantina di bambini di Mapello
che hanno dato il meglio in ogni attività, sempre accompagnati dai ragazzi più grandi delle
scuole medie, che li hanno seguiti con massima bravura.
14
Per quanto riguarda il settore agonistico, abbiamo ottenuto buoni risultati, grazie a diversi
atleti. Si sono contraddistinti in tutte le specialità dell’atletica leggera: dal peso, al disco; dalla
velocità al mezzofondo; dal salto in lungo al salto in alto, dal lancio del giavellotto alla corsa
ostacoli. Segnaliamo, ad esempio, la bella prestazione di Benedetta Mapelli che ha conquistato il titolo provinciale delle prove multiple. Inoltre vogliamo fare il nostro “in bocca al lupo”
a Razgani Yassin che, da quest’anno, farà parte di un squadra bresciana (San Rocchino), che è una
delle migliori, a livello nazionale, di mezzofondisti.
I nostri più sentiti ringraziamenti ai genitori che ci sostengono e all’assessore allo Sport Giovanni
Ghislandi, che ha sempre uno sguardo attento e vicino alla nostra attività.
Massimiliano
ELEZIONI EUROPEE
Il 25 maggio si sono tenute le elezioni europee.
Ci sembra doveroso fornire i dati dei risultati europei di Mapello nella seguente tabella.
Seggio 1 Seggio 2 Seggio 3
Seggio 4
Seggio 5
Seggio 6
Seggio 7
Totali
%
Mapello
Mapello
Mapello
Valtrighe/
Piana
Prezzate
Valtrighe/
Piana
Prezzate
730
973
965
706
583
584
588
Elettori
5.129
457
658
650
452
419
321
368
Votanti
3.325
62,60%
67,63%
67,36%
64,02%
71,87%
54,97%
62,59%
% votanti
15
18
23
15
14
16
11
Bianche / Nulle
442
640
627
437
405
305
357
Voti validi
4
3
7
5
2
3
3
VERDI
27
0,84%
5
7
3
6
1
2
3
ITALIA DEI VALORI
27
0,84%
19
21
11
17
9
14
13
L’ALTRA EUR. TSIPRAS
104
3,24%
66
94
108
85
48
40
34
MOVIMENTO 5 STELLE
475
14,78%
12
21
29
5
17
3
6
FRATELLI D’ITALIA
93
2,89%
1
3
4
1
2
0
1
SCELTA EUROPEA
12
0,37%
0
0
1
0
0
0
0
IO CAMBIO
1
0,03%
59
79
86
43
49
45
62
FORZA ITALIA
423
13,17%
4
14
9
5
10
8
10
NUOVO CENTRO DESTRA
60
1,87%
191
287
243
191
156
128
119
PARTITO DEMOCRATICO
1.315
40,93%
81
111
126
79
111
62
106
LEGA NORD
676
21,04%
64,83%
112
3.213
3.213 100,00%
VITO REMONDINI
Servizi funebri completi - Reperibilità 24 ore
MAPELLO via Locatelli, n. 4 ☎ 035 79 13 36
Ci trovate anche sull’elenco telefonico di Mapello alla voce “AGENZIA FUNEBRE”
Agenzie in Calusco d’Adda e Madone
15
BILANCIO
IMU - TASI - TARI
C
arissimi mapellesi,
l’amministrazione comunale, in linea con gli obblighi imposti dalla Legge, (nel Consiglio Comunale dell’8 maggio) ha deliberato
le nuove tariffe per la TASI - IMU - TARI, imposte e tasse raggruppate sotto la nuova sigla IUC - Imposta Unica Comunale.
È stata una decisione obbligata in quanto comporta maggiori oneri e sacrifici a carico per la maggior parte dei cittadini.
In sintesi, le Amministrazioni Comunali sono state chiamate a partire dal 2014, a sopperire ai mancati trasferimenti dello Stato per le
partite correnti, ed in particolare a quelli riguardanti l’IMU sulla prima casa.
Dopo una approfondita analisi sui conti del Comune, considerati i tagli già effettuati nel 2012 /2013 e previsti anche per l’anno in
corso, e con l’obiettivo di salvaguardare gli impegni verso la scuola, le famiglie ed il sociale, si è deciso di applicare le aliquote di seguito
esposte in sintesi:
ALIQUOTE TASI - ANNO 2014
CESPITE
16
ALIQUOTA PER MILLE
COD. F24
Abitazioni Principali e relative pertinenze
2,2
3958
Rurali Strumentali
1,0
3959
Aree Fabbricabili
1,4
3960
Altri Fabbricati
1,4
3961
ALIQUOTA PER MILLE
COD. F24
4
3912
Immobili a disposizione
8,6
3918
Aree Fabbricabili
8,6
3916
1
3930
7,6
3925
Detrazioni TASI per figlio a carico di età non superiore a 26 anni Euro 30,00=
ALIQUOTE IMU - ANNO 2014
CESPITE
Abitazioni Principali e relative pertinenze: CAT. A1-A8-A9 e relative pertinenze
Immobili di Cast. D quota COMUNE
Immobili di Cast. D quota STATO
TARI (Tassa sui Rifiuti)
I contribuenti riceveranno, prima della scadenza, apposito avviso di Pagamento.
Istruzioni:
I valori sopra riportati e le istruzioni per la compilazione sono presenti nel sito del Comune www.comune.mapello.bg.it, unitamente al
software per il calcolo delle citate imposte TASI ed IMU e per la compilazione del modulo di versamento F24.
SCADENZE DEI VERSAMENTI
IMU
TARI
ACCONTO
16 giugno 2014
PRIMA RATA
Giugno 2014
SALDO
16 dicembre 2014
SECONDA RATA
Settembre 2014
VERSAMENTO IN UNICA SOLUZIONE
16 giugno 2014
SALDO
Novembre 2014
IMU ENTI NON COMMERCIALI
TASI
PRIMO ACCONTO
16 giugno 2014
ACCONTO
16 giugno 2014
SECONDO ACCONTO
16 dicembre 2014
SALDO
16 dicembre 2014
SALDO
16 giugno 2015
VERSAMENTO IN UNICA SOLUZIONE
16 giugno 2014
*nella misura del 50% dell’imposta dovuta per l’annualità precedente
Ci rendiamo conto dello sforzo richiesto ai cittadini, in un momento non certo facile per l’economia delle famiglie e del Paese in generale e vogliamo ribadire il nostro impegno a gestire con la massima attenzione le sempre minori risorse a disposizione. Siamo tuttora
costantemente impegnati a cogliere economie ed opportunità, che oggi si intravedono in prospettiva, per dare azione ed impulso alle
iniziative che l’ Amministrazione ha programmato a beneficio dei mapellesi.
A tutti i cittadini mapellesi va un sentito ringraziamento per il senso civico sin qui dimostrato nell’assolvere ai propri impegni.
L’ Assessore al Bilancio
Giovanni Ghislandi
GIANMARIA•C
tappezziere
Via Bravi, 7 - Mapello (BG) - Tel. 035 908692
Salotti - Poltrone
Materassi - Moquettes
Tappezzerie - Tendaggi - Tende da sole
Zanzariere
Parquet Prefiniti
PVC - Linoleum - Gomma
17
CULTURA
Fiera del libro
dell’Isola Bergamasca
L’
8ª Fiera del Libro si è svolta presso il Centro Commerciale “Continente” a Mapello dal 15 al 23 marzo 2014, organizzata dall’Associazione PromoIsola in sinergia con il Comune di Mapello. Una preziosa collaborazione è stata fornita dall’Assessorato alla Cultura del
Comune di Mapello. Questa edizione ha ricevuto il sostegno e il patrocinio del Sistema Bibliotecario Area Nord-Ovest, Camera di Commercio
Bergamo, Ascom-Confcommercio Bergamo, Istituto Superiore Statale
“Betty Ambiveri” e i ventun Comuni dell’Isola Bergamasca. Grazie alla
Fiera del Libro, fra le più impegnative iniziative sia a livello finanziario sia logistico dell’Isola Bergamasca, il nostro territorio conferma la
volontà e la capacità di investire risorse non solo nei settori economici
ma anche in quello culturale volto alla promozione della lettura, in
un’epoca in cui la multimedialità e l’interattività rischiano di offuscarne
l’importanza.
Punto di forza della manifestazione è stata la partecipazione massiccia delle scuole dell’Isola Bergamasca, di ogni ordine e grado, dalle
scuole dell’Infanzia alle Superiori, con ben 4.500 presenze e per la
prima volta registrando anche la partecipazione di scuole della vicina Provincia di Lecco e Milano, grazie alla vasta scelta di incontri con
18
Lo scrittore A
ndrea Vitali,
intervistato da
Alessandra Lo
catelli
lli
Xavier Jacobe
col sindaco
telli
elangelo Loca
Mich
autori, laboratori e spettacoli teatrali. Gli autori presenti agli incontri
riservati agli studenti delle scuole sono stati: Roberto Piumini con
Andrea Basevi e Patrizia Ercole, Stefano Bordiglioni, Silvia Roncaglia, Emanuela Nava, Francesco d’Adamo, Luigi
Garlando, Michele Tiraboschi. Per le scuole dell’Infanzia sono
state organizzate tre mattinate con spettacoli teatrali educativi, a cura
di Teatro Prova, con lo spettacolo dal titolo “Fattoria Allegria”. Più di
50 ore di laboratori hanno coinvolto gli studenti con temi legati
ad Expo, alla conoscenza del territorio, in particolare il villaggio Crespi
d’Adda tutelato dall’Unesco, e laboratori a indirizzo scientifico.
Importanti eventi con autori a livello nazionale hanno richiamato
giovani e adulti dall’intera Provincia di Bergamo e Province limitrofe,
quali: Vittorio Sgarbi, Xavier Jacobelli, Andrea Vitali, Ellen
Hidding. I pomeriggi infrasettimanali sono stati riservati a incontri
con autori locali, introdotti da intermezzi musicali eseguiti da giovani musicisti. Gli autori locali presenti sono i seguenti: J. Goodman,
Gianluigi Bonanomi, Mimma Forlani, Giacomo Parimbelli, Marco Griffini. I fine settimana sono stati allietati da spettacoli
teatrali, di burattini e laboratori didattici liberi, che hanno coinvolto
numerose famiglie con genitori e bambini.
Lo spazio espositivo, con oltre 100 case editrici, è stato curato da
venti giovani tirocinanti dell’Istituto Superiore “Betty Ambiveri” e due
tirocinanti universitari, che hanno coordinato e supervisionato le
postazioni. Una mostra fotografica di flora, fauna e minerali rari e
comuni presenti nella Regione Lombardia, a cura di fotografi naturalisti, ha arricchito la manifestazione.
A soddisfazione degli organizzatori la presenza del pubblico ha superato gli 80.000 visitatori.
Il Presidente di Promoisola
Silvano Ravasio
Vittorio Sgarbi
in visita alla chiesa
di San Michele
Studenti della Scuola Secondaria di Mapello
premiati da Confindustria
G
li studenti della IIª classe della Scuola primaria di
Mapello sono stati premiati da Confindustria Bergamo per aver partecipato al concorso “Industriamoci
- giornata di visita delle scolaresche nelle Aziende”. L’idea
degli studenti di Mapello, vincitori del Iº Premio, è stata
quella di colorare i macchinari radiologici per rendere
più serene le visite nei reparti pediatrici. Una colata di
allegria che potrebbe in futuro essere applicata in tutti
i macchinari della ditta TECHNIX, società che ha raddoppiato il premio offerto da CONFINDUSTRIA. È un
importante riconoscimento per i nostri alunni, per i loro
insegnanti e per le Scuole di Mapello, costantemente
impegnati nella crescita e formazione dei nostri ragazzi.
Assegnazione borse di studio
R
icordo agli studenti del territorio che anche quest’anno verranno assegnate 25 Borse di Studio nell’intento di valorizzare e
sostenere il profitto scolastico.
Le borse di studio sono così ripartite:
1) n. 5 borse di studio a studenti che hanno conseguito la licenza
di scuola secondaria di primo grado;
2) n.15 borse di studio a studenti di una classe di scuola secondaria di secondo grado, dalla 1ª alla 4ª;
3) n. 5 borse di studio a studenti che hanno conseguito il diploma
di scuola secondaria di secondo grado.
Coloro che intendono partecipare al Bando di Concorso, devono presentare domanda presso l’ufficio protocollo entro e non
oltre il 30 novembre 2014, compilando apposito modulo disponibile dal mese di settembre presso l’ufficio scuola comunale
o scaricandolo dal sito web del Comune di Mapello, all’indirizzo
www.comune.mapello.bg.it
Approfitto, inoltre, di questo spazio sul notiziario, per ringraziare
dell’impegno e della collaborazione fattiva, il prof. Franco Ambrosi,
che da tre anni con competenza e autorevolezza ricopre la carica
di reggente/dirigente scolastico presso il nostro Istituto Comprensivo. Dal 1º luglio, infatti, ci lascerà per continuare a fare il dirigente
scolastico presso l’Istituto Comprensivo di Brembilla.
L’auspicio è che questa proficua collaborazione tra la Scuola e il
Comune continui anche con la nuova dirigenza che verrà ad insediarsi.
Auguro a tutti gli studenti mapellesi buone vacanze!
Gli studenti premiati con BORSE DI STUDIO dal sindaco Michelangelo Locatelli
e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Locatelli
Alessandra Locatelli
assessore all’Istruzione
19
1989-2014 Mapello in festa
per il 25° di fondazione
20
C
arissimi Mapellesi,Vi trasmettiamo in anteprima il
programma, a fianco allegato, di domenica 21 settembre, Festa del 25° della Fondazione dell’Associazione
Comunale Pensionati e Gruppo Volontari S. Michele. Già
sin d’ora chiediamo la partecipazione di tutte le Associazioni che operano nel nostro Comune, con i propri volontari, perché l’Amministrazione Comunale vuole titolare a
tutti i volontari una Via.
Vogliamo ricordare ancora a tutti i cittadini che i Pensionati, giovani e meno giovani, sono una risorsa per la
comunità e sottolineare che, dopo la pensione ognuno di
noi può decidere di dedicare un po’ del suo tempo libero
a sostegno di tutte quelle attività che sono rivolte a difendere e migliorare il BENE COMUNE, come patrimonio
di tutti i cittadini della Comunità Mapellese, questi sono
stati i sentimenti di coloro che hanno fondato la nostra
Associazione e il Gruppo Volontari del Trasporto. Chi lavora nella nostra Associazione e in tutte le Associazioni
del Comune, realizza a pieno questo importante obbiettivo.
I nostri volontari oltre al trasporto sociale, consegnano
i pasti caldi a mezzogiorno, sia per il Centro che per le
Frazioni, il tutto coordinato da Antonella che collabora
con l’assistente Sociale Dott.ssa Filomena Cerciello.
Durante l’anno si alternano momenti di svago e cultura,
iniziando il 6 gennaio con il pranzo sociale.
Consiglio Direttivo
La Sede è aperta tutti i giorni dalle 14 alle 18 ed è frequentata da gruppi di
persone che giocano a tombola e a carte.
Grande successo ha ottenuto l’apertura del laboratorio di maglia e cucito
diretto tutti i mercoledì dalla Sig.ra Fausta segretaria dell’Associazione, gli
oggetti prodotti vengono esposti nel mercatino di Natale, il ricavato viene devoluto per il restauro di Prada.
Vi elenchiamo in sintesi il programma delle attività annuali: Festa di Carnevale, festa della Donna, soggiorno marino, Pasqua del pensionato, gita
sociale, il mese della salute con conferenze tenute dai nostri Medici,
festa in giardino , 3° Corso Università della terza età, con inizio nel
mese di ottobre, prova del diabete, Festa dei Nonni, Castagnata e
Natale del Pensionato con scambio di auguri.
Un grazie alla Sig.ra Lidia che da tempo segue il corso di ginnastica per il mantenimento di un corpo sano.
Per tutte queste iniziative è bene sottolineare l’impegno del Consiglio e di tutte le collaboratrici che svolgono un lavoro di fondamentale importanza, queste signore, a turno, sono presenti tutti i pomeriggi nel ricevere presso la Sede tutti coloro che la frequentano
inoltre, si prodigano nel mantenere l’ordine e la pulizia dei locali.
L’attuale Consiglio Direttivo si è insediato nel gennaio 2013 e dura
in carica sino a fine dicembre 2015.
Vi ringrazio per l’attenzione e Vi aspetto numerosi alla Festa del 21
settembre oltre che al 3° corso dell’Università.
Per il Consiglio Direttivo
Il Presidente Cav. Osvaldo Viganò
Programma della Festa
21 settembre 2014
Ore 8,45 Ritrovo delle Autorità, Volontari,
Associazioni con labaro, Soci e Simpatizzanti
presso il parcheggio delle scuole medie
in via Ugo Foscolo Mapello
Ore 9,30 Inaugurazione della via del Volontario,
strada ciclopedonale di collegamento
Mapello/Ambivere.
Ore 10.30 S. Messa in San Michele
Ore 12.30 Pranzo presso il ristorante “Hotel Dei Pini”
a Prezzate di Mapello.
N.B. Per motivi organizzativi le iscrizioni
si ricevono presso l’Associazione in via Caravina, 7
nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì oppure telefonando
al numero 035.0331489 dalle ore 14.30 alle ore 18.00.
Termine iscrizioni entro il 10 Settembre 2014
Compagnia Teatrale “La Meridiana”
L
a Compagnia Teatrale “La Meridiana” di Mapello organizza la Scuola di Ballo a partire dal mese di Settembre presso
la Palestra Scuola Media di Mapello gentilmente concessa.
Le lezioni si terranno una volta alla settimana dalle ore 20 alle
22: o il Mercoledì o il Venerdì.
Per fine Agosto si terrà una serata di ballo in Piazza del Comune con i Maestri Giulia Angiulli e Fabrizio Lucchese Diplomato
A.N.M.B. 8 volte finalista ai Campionati Italiani Professionisti:
Ballo Liscio, Salsa, Baciata, Kizomba ecc... a scelta.
Per ulteriori informazioni contattare i cellulari 340 7020117
e 347 6177342.
La Compagnia Teatrale
La Direzione
21
Vittoria Quarenghi
Un ricordo sempre vivo ed attuale
D
22
ue sono stati i momenti significativi della commemorazione dell’onorevole Vittoria Quarenghi a trent’anni dalla morte.
Il primo domenica 2 febbraio con la presenza del
vescovo mons. Francesco Beschi che ha celebrato la
messa nella chiesa parrocchiale di Prezzate. “Oggi si
festeggia la giornata nazionale per la vita dal tema
“generare futuro” e proprio oggi si commemora l’on.
Vittoria Quarenghi che durante la sua vita si è battuta in difesa della vita raccogliendo il mandato di
Cristo che ha detto “voi siete la luce del mondo” e lei
è stata una luce durante la sua vita ed ora è vicina a
Gesù. - Ha commentato il Vescovo durante l’omelia. - È
stata una donna intelligente, determinata, tenace ed è
rimasta nella storia come cristiana e politica impegnata. Alla base del suo impegno di vita ha accolto con
responsabilità la carità di Dio; ha scelto la politica per
servire e per tradurre in opere l’essere degli altri”.
Il secondo momento è stato l’incontro tenuto venerdì
7 febbraio nella sala civica “San Alberto” di Prezzate.
Vittoria Quarenghi a trent’anni dalla sua morte è ancora viva nel ricordo di molti e i suoi insegnamenti
sono più che attuali ai nostri giorni, nei quali si vive
un momento difficile per i valori cristiani della fami-
glia, come allora quello per la difesa per la vita, e così per la
politica in difficoltà oggi come ai tempi di Vittoria. Questo il
ricordo emerso dai presenti che l’hanno ricordata, dall’on.
Carlo Casini, presidente del Movimento per la Vita, che ha
esordito ricordando l’umiltà e la silenziosa discrezione di
Vittoria. Sperandio Bonalumi ha tracciato il periodo storico
e politico dagli anni Settanta agli Ottanta quando Vittoria
Quarenghi era parlamentare; Imelda Togni, che ha raccolto
in un libretto le testimonianze di amici, ne ha letto alcuni
passi. L’ex sindaco di Brembate Sopra, Gianbattista Ravasio, che abitava a pochi metri dall’abitazione di Vittoria, ha
tracciato il percorso della sua vita, dagli studi all’impegno
nella chiesa di Bergamo e poi nella politica. Bianca Sonzogni, amica e compagna dell’Azione Cattolica e poi al Centro
Pastorale Diocesano, ha raccontato l’esperienza iniziata con
Vittoria.
Scuola di alfabetizzazione per stranieri
L’
IDEA nasce all’interno del gruppo di lettura costituitosi verso
ottobre 2013, attorno al libro di Enzo Bianchi “L’altro siamo noi”.
Leggendo e discutendo, ci siamo chieste cosa potessimo fare per rendere più concrete le idee di cui parlavamo.
Il laboratorio di cucito di Fausta ci ha dato il primo spunto: il mercoledì
si incontrano alcune donne, per lo più straniere, con una gran voglia
di imparare e di stare insieme, ma parecchie con molta difficoltà nel
parlare italiano.
Abbiamo fatto fare un SONDAGGIO e ne è emerso un grande bisogno:
parlare, poter seguire i figli a scuola, relazionarsi con gli/le italiane ma
anche con altri/e straniere di nazionalità diverse dalla propria.
Il nostro piccolo gruppo si è messo all’opera, per cercare:
• chi poteva INSEGNARE
• chi poteva ACCUDIRE I BIMBI
• chi ci poteva OSPITARE
• chi ci poteva INSEGNARE ad INSEGNARE.
Nel giro di un mese e mezzo tutto è stato pronto:
• ci ospita l’ORATORIO,
• lo SPORTELLO ALFABETIZZAZIONE del CENTRO EDA di Ponte
San Pietro ci ha dato indicazioni, testi, consigli,
• si sono formati QUATTRO gruppi di studio (analfabete totali, semianalfabete, livello medio, livello alto), con 11 “docenti”,
Calendario dei
prossimi incontri:
• vi sono 5/6 signore che si occupano dei bambini,
• il Comune ci ha fornito tre lavagne,
• abbiamo ricevuto contributi in danaro da: un donatore anonimo, il laboratorio di Fausta, il Mercatino del baratto, per gli
acquisti di prima necessità.
La scuola è iniziata il 13 febbraio e si concluderà il 5
giugno 2014.
Vi sono 25 signore frequentanti con 13 bimbi/e al seguito, di
varie nazionalità, molto partecipi.
Tutte le operatrici/operatori (siamo 13 donne e 3 uomini) sono
volontari.
La “scuola” si tiene tutti i giovedì, dalle 9.30 alle 11.30.
Visto il successo e il bisogno, abbiamo cominciato a fare progetti “in grande”: prevedendo per il prossimo “anno scolastico
2014/2015” di estendere di più l’informazione (quest’anno ci siamo limitate al passa-parola), dobbiamo attrezzarci in modo da:
➢ far seguire dei corsi di formazione ai nostri “docenti”,
➢ trovare sia nuove/i insegnanti, magari fra studenti universitari, sia altre persone disponibili a curare i bambini.
Per informazioni: Miris: 035/4945887
Norma: [email protected] qber.it
Gruppo di Lettura
Lunedì 7 Luglio - Martedì 9 Settembre - Lunedì 13 ottobre
Lunedì 9 Novembre - Martedì 9 Dicembre
alle ore 20.30 in biblioteca
La partecipazione al GdL è libera e gratuita. In un gruppo di lettura i partecipanti leggono da soli (ognuno per
i fatti propri) lo stesso libro e successivamente si incontrano per discuterne.
Perché partecipare ad un Gruppo di lettura?
Per dividere il piacere della lettura e scoprire modi diversi di leggere.
Per chi è?
Per chi ama i libri e desidera parlarne.
Che cosa legge il Gruppo?
Di volta in volta quello che i partecipanti o la Biblioteca propongono
e scelgono.
Quando e dove ci si trova?
Una volta al mese in biblioteca.
23
ASSOCIAZIONI
Il Gruppo Twirling Mapello a Roma!!!
8-9 marzo 2014
L’
8 e 9 marzo scorso il Gruppo Twirling di Mapello,
accompagnato da insegnanti, dirigenti, genitori e
simpatizzanti si è recato a Roma per una gara nazionale di disciplina a squadre. In entrambe le discipline
il nostro gruppo ha raggiunto il 3º posto. È stato un
weekend ricco di emozioni conclusosi la domenica
con l’angelus di Papa Francesco in Piazza San Pietro.
Un ringraziamento particolare al Presidente del
gruppo Giuseppina Manzoni e all’assessore allo
sport Giovanni Ghislandi per il sostegno che ci danno ad ogni manifestazione.
Piazza San Pietro
Majorettes: 17 maggio apertura Mini Olimpiadi dell’Isola
24
Campionato Italiano Twirling 2014
a Lignano Sabbiadoro
30 maggio - 2 giugno
A
nche quest’anno il gruppo Twirling di Mapello ha
partecipato al Campionato Italiano, al termine di
un anno agonistico intenso di allenamenti, gare, gioie
e soddisfazioni. Sono arrivate coppe, medaglie, e meritati podi, e la scelta di alcune atlete per partecipare alla
selezione per la squadra nazionale per i campionati
mondiali che si svolgeranno proprio in Italia nel 2015.
Le quattro giornate a Lignano Sabbiadoro sono state ricche
di momenti vissuti dentro il palazzetto per preparare le atlete, allenarsi, e momenti di svago in spiaggia per un tuffo
nel mare. .
Il miglior premio di questo campionato è stato vedere così
tante atlete gareggiare sportivamente, piangere per l’emozione per un esercizio fatto bene o a volte male, per l’emozione di essere lì. Il vivere quattro giorni con le proprie compagne
di avventura è uno sport che sa regalare molte emozioni, ed
è forse per questo che da 25 anni il gruppo esiste e, anche se
alcune atlete ormai non gareggiano più perché grandi , fa
sempre piacere vederle partecipare a manifestazioni e sfilate.
Un grazie di cuore a Evelin, Raffaella e Denise, al Presidente del gruppo, ai dirigenti, ai genitori che credono in
quest›attività, alle atlete e alle insegnanti.
Classifiche:
1 BASTONE MINOR
1. Ruggeri Emma
3. Caccia Alessandra
5. Brembilla Elena
1 BASTONE CADETTI
15. Lamanna Vanessa
15. Angeloni Jessica
19. Daminelli Angelica
2 BASTONI MINOR
2. Caccia Alessandra
4. Brembilla Elena
2 BASTONE CADETTI
11. Daminelli Angelica
2 BATONI JUNIOR
5. Previtali Annamaria
DUO MINOR
2. Ruggeri - Brembilla
DUO CADETTI
11. Caccia-Angeloni
DUO JUNIOR
6. Previtali-Colombi
X-STRUTTIN MINOR
4. Ruggeri Emma
X-STRUTTING CADETTI
7. Lamanna Vanessa
X-STRUTTING JUNIOR
5. Rostasperti Sara
9. Colombi Chiarastella
DANCE MINOR
3. Ruggeri Emma
DANCE CADETTI
9. Lamanna Vanessa
17. Daminelli Angelica
DANCE JUNIOR
7. Previtali Annamaria
10. Rotasperti Sara
16. Colombi Chiarastella
25
TEAM TECNICO
3° CLASSIFICATO
TEAM DANCE
5° CLASSIFICATO
A settembre riprenderanno gli allenamenti
per chi volesse avere notizie su questo gruppo, farne parte, contatti l’insegnante all’indirizzo mail: [email protected]
“Le fiabe di El
ide
in giardino”
Gli incontri sarann
o tenuti da Elide
Fumagalli
alle 16.30 pres
so la sede di via Ca
ravina 7,
con merenda offe
rta dall’Associazion
e Pensionati.
Il programma:
giovedì 19 giu
gno: “l’ombra de
l mostrosauro”
giovedì 27 giu
gno: “la gallina
Teodolinda”
gno
sabato 29 giu
Spettacolo
di
burattini
gnia
a cura della compa
F. Bonacina
n
alle ore 20.30
nale
lioteca Comu
ib
B
la
el
d
a
tt
ella piazze
GRUPPI CONSILIARI
“Mapello in testa”
S
26
iamo vittime del Berlusconismo?
Venti anni di Berlusconi hanno abituato il cittadino a campagne
elettorali fatte più di spot che di programmi, caratterizzate più da
leader telegenici che non da amministratori capaci.
Da consiglieri comunali di centro destra, eletti sotto i colori della Lega
e di Forza Italia, ci chiediamo con preoccupazione dove possa portare
la deriva, che ci sembra, caratterizzi sia la classe politica italiana che
l’elettorato che volente o nolente seleziona questa stessa classe politica.
Abbiamo un Presidente del Consiglio che dal pulpito mediatico di
un palcoscenico televisivo promette 80 euro in busta paga, l’eliminazione di Senato e Province, l’allentamento del Patto di Stabilità e
l’elettorato gli tributa un clamoroso 40% di consensi.
I ben informati sanno che il Senato non chiuderà, cambia solo la
composizione di chi vi siederà; le Province rimangano e la stessa
Segreteria di Stato non sa quantificare se la riforma Renzi genererà
risparmi o aumenti di costi; gli 80 € li prenderanno in pochi (dipendenti) e soprattutto vi saranno incrementi di tasse per una cifra
superiore a 80 €, tanto che la maggioranza dei cittadini semplicemente pagherà di più.
Il Patto di Stabilità non verrà cambiato, poiché è un accordo internazionale fatto in ambito europeo e Renzi difficilmente avrà la facoltà di modificarlo in alcun modo. Lui intanto promette, incassa la
fiducia e poi darà la colpa a qualcun altro.
Grillo grida “vaffanc...” e un pezzo del paese grida in coro “vaffanc...” in una sorta di rito collettivo per scaricare rabbia e delusione.
Il timore è che il volto più telegenico, lo spot elettorale più efficace,
la promessa elettorale più eclatante possano sedurre l’elettorato e
rubarci la democrazia da sotto il naso.
Nel 2008 le amministrative a Mapello vennero vinte promettendo
un fantomatico sottopasso carrabile fra Via Lombardia e Prezzate.
L’anno scorso chi vinse, lo fece promettendo una nuova “Area feste”
e tanto altro con il risultato, che non riuscirà a realizzare nulla o
poco nulla, ma tanto cammin facendo troveranno qualcuno a cui
addossare le colpe.
Intanto, ligi al dovere, il 16 giugno ci faranno pagare una nuova
tassa, la TASI, una patrimoniale di fatto, che sostituisce l’IMU sulla
prima casa. Pur essendo una tassa sui servizi indivisibili garantiti
dal comune (luce pubblica, decoro ecc..), le tariffe non vengono calcolate in base al numero dei componenti il nucleo familiare, ma in
relazione alla rendita catastale (proprio come avveniva per l’Imu).
Inoltre a dimostrazione che di fondo rimane sempre e comunque la
convinzione che il cittadino viene visto esclusivamente quale contribuente, le detrazioni per i figli a carico passano da 50 € per l’IMU
alle 30 € della TASI.
Nel frattempo un tatuato ragazzo di Striscia, che campa saltellando
su una bicicletta, ci ha svergognato pubblicamente.
E noi bravi cittadini di Mapello, che paghiamo le tasse, lavoriamo e
facciamo sacrifici per tirar su figli e mettere da parte qualcosina, che
facciamo? Niente, paghiamo.
Siete delusi da tutto questo, dalla politica, dall’economia, dalla crisi? Lo siamo anche noi.
[email protected]
EVENTI
“TUTTA UN’ALTRA MUSICA…
Prospettive insolite sul mondo dei suoni”
Tre conferenze - ore 20.30 - Centro Civico “Pellicioli” di via Caravina, 7
Interventi musicali del Premiato Corpo Musicale San Michele
Relatore: Roberto Misto
Venerdì 12 settembre, ore 20.30
1 - “Vedere la musica: quando il suono diventa segno nell’arte”
Venerdì 19 settembre, ore 20.30
2 - “Il mito del maestro:
i grandi direttori d’orchestra e le loro lotte per il potere”
Venerdì 26 settembre, ore 20.30
3 - “Eros in musica: Kierkegaard e il Don Giovanni di Mozart”
“LA SCUOLA
DELLE NOTE”
Direttore d’orchestra, è stato assistente di Riccardo Frizza e a Vienna assistente e Coach al Theater
an der Wien. Apprezzato dalla critica e dai musicisti con cui ha lavorato, ha diretto, per citarne
alcune, l’Orchestra e il Coro della Fondazione Arena di Verona, la Radio-Symphonieorchester Wien,
il Coro da camera di Praga, I Pomeriggi Musicali di
Milano, la Filarmonica di Udine e del Friuli Venezia Giulia, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra da Camera del
Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo. Ha collaborato
con artisti di fama internazionale come Boris Petrushansky, Aquiles Delle
Vigne, Gabriele Cassone, Roberto Plano, Jessica Pratt, Lucrezia Garcia.
CORSI STRUMENTALI
di Chitarra e Pianoforte
con il patrocinio
del Comune di Mapello
rivolti ai bambini delle scuole elementari, ragazzi delle scuole medie ed adulti
ORGANIZZA
1º incontro MERCOLEDÌ 1 OTTOBRE 2014 - ore 17.30 - Presentazione dei corsi
Presso la Biblioteca Comunale - Spazio Espositivo Torre - p.za IV Novembre, 12 - Mapello ( Bg )
A.N.T.E.A.S.
Università per Anziani Mapello
1914-2014. Uno sguardo al passato per capire il futuro
Ottobre 2014
Novembre 2014
LUNEDI 13
LUNEDI 3
LA MUSICA DELLA BELLE EPOQUE:
il brillante mondo dell’operetta
Maria Zilocchi
(Istituto Musicale “G. Donizetti”, Bergamo)
EXPO MILANO 2015:
Il significato di una manifestazione e i riflessi sul territorio di Bergamo
Renato Ferlinghetti (Centro studi sul territorio ”L. Pagani”, Università degli Studi di Bergamo)
LUNEDI 20
ADOLESCENTI, GIOVANI E ADULTI: quale possibilità di dialogo
Don Marco Perrucchini (Comunità don Milani, Patronato S. Vincenzo di Sorisole)
ARTE E LETTERATURA,
del primo decennio del novecento
Giovanni Dal Covolo (docente di liceo Classico)
LUNEDI 27
VISITA GUIDATA sul territorio
accompagnati dal
prof. Gabriele Medolago
LUNEDI 10
LUNEDI 17
L’EUROPA NEL 1914
Marco Cimmino (Membro società italiana di storia militare)
LUNEDI 24
INCONTRO CONCLUSIVO
27
Comune
di Mapello
Biblioteca Comunale
“MANALIVE.
Un uomo vivo”
di Giampiero Pizzol e Otello Cenci
liberamente tratto da “Manalive” di G.K. Chesterton
scene e regia: Otello Cenci
interpreti: Laura Aguzzoni, Giampiero Bartolini, Giampiero Pizzol, Gianluca Reggiani, Andrea Soffiantini
produzione: Meeting per l’amicizia fra i popoli e Compagnia Bella
Venerdì 18 luglio ore 20.30 piazza IV Novembre - piazza del Comune
In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso l’auditorium di Mapello
Domenica 24 agosto ore 21, presso l’oratorio di Prezzate, si terrà il
concerto del gruppo di musica popolare RATAPLAN
L’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco
Psico Giovedì
“Nati per Leggere”
invita al laboratorio
per bambini (3/6 anni)
“C’erano una volta…
tante emozioni”
Ciclo di 4 incontri per bambini
+ 1 per genitori ed educatori
a cura della dott.ssa
Marianna Codalli
martedì 4/11/18/25 novembre:
laboratorio per bambini
giovedì 27 novembre:
incontro per genitori ed educatori
Il laboratorio prevede un percorso che si sviluppa in cinque incontri
di cui l’ultimo rivolto ai genitori, volti a fornire ai bambini tecniche
e strategie per riconoscere e saper affrontare le emozioni. È importante aiutare i bambini ad esprimere le proprie emozioni, soprattutto quelle negative come la rabbia o la paura in modo da contribuire
a renderle meno sconosciute e quindi meno opprimenti.
Il bambino, attraverso la condivisione nel piccolo gruppo, sarà aiutato ad esprimere vissuti ed emozioni affinché gli stessi perdano la
valenza distruttiva che spesso li connota.
presso:
la Biblioteca Comunale di Mapello h. 20:30
Il ciclo di incontri è gratuito.
per info e iscrizioni c/o la biblioteca
negli orari di apertura
O
gni primo giovedì del mese si terranno, presso la Biblioteca di Mapello,
degli incontri a tema condotti da due psicologhe - psicoterapeute dello
Studio Maieutikè (Brembate di Sopra, via San Fedele 10).
Lo scopo degli incontri è permettere lo scambio, il confronto e l’attivazione di
risorse interne rispetto a diverse situazioni di disagio, fatica, ma anche come
forma preventiva, tutto ciò grazie al sostegno del gruppo e delle esperte.
Non si tratta di percorsi psicologici o sedute di terapie.
Gli incontri sono rivolti a chiunque possa essere interessato a tali tematiche: genitori, educatori, insegnanti, maestre. Per informazioni sui costi e per iscriversi rivolgersi alla biblioteca di Mapello, Piazza IV Novembre, 12 - tel. 035.465.25.59.
Scarica

Martedì 9 Dicembre - Comune di Mapello