1
Indice






L’idea
Il target di riferimento
La società
I prodotti
I vantaggi
La proposta
2
L’idea
 Creare una presenza territoriale in
Toscana per aiutare le PMI a migliorare
la propria competitività con l’ausilio delle
tecnologie ICT, con l’obiettivo di
realizzare un riferimento unico che aiuti
a cogliere le opportunità che offrono la
diffusione della larga banda e dei servizi
web-based
3
Il mercato di riferimento
 Il tessuto industriale toscano con i suoi
distretti (tessile, carta, etc.) e le sue
aziende piccole e medie
 Gli studi professionali
 Le amministrazioni locali
 Le associazioni di categoria
4
La società
 Soci fondatori: professionisti con decenni di
esperienza nel mondo dell’ICT
 La società opera dal gennaio 2007
 Neumus ha un mandato di Agenzia per il mercato
Enterprise della Toscana del Gruppo Wind per
prodotti a marchio Wind e della controllata ITnet.
 Neumus puo’ proporre soluzioni anche nel campo
dell’elaborazione digitale delle immagini e nella
creazione di siti web avanzati (partnership con
Centrica srl).
 Verranno inoltre offerti anche servizi professionali
come lo consulenza tecnico-organizzativa, il project
management, l’individuazione e l’ingegnerizzazione
delle soluzioni.
5
I prodotti a marchio
6
I prodotti a marchio Wind
 Infrastrutture di rete dati
 Connettività a larga banda (NetRide, NetOffice) in
ADSL, HDSL, CDN, F.O o Ponte Radio
 Reti private aziendali per realtà multi-sede
(WindConnect)
 Servizi TLC
 Fonia tradizionale
 Fonia su IP (proposizione VoIP anche ‘full IP’)
7
VoIP – che cosa cambia
DOPO
PRIMA
ADSL/WS
POTS
IAD 2-8 linee
DATA
NTW
ROUTER
ISDN BRI
ADSL2+/WS
HDSL/CVP/ADSL
Voice Gateway
PSTN
LAN
IMS
POTS
IP
Network
IP Phone
ROUTER
POTS
HDSL
CVP
ADSL 2+
BRI/PRI/POTS
ISDN BRI
PSTN
PBX
IP Centrex
LAN
POTS
ISDN BRI
IP Phone
ISDN PRI
IP-PBX
PABX
8
VoIP – scenari
Trasporto VoIP
User
experience
Equipment
 Analoga al servizio di
telefonia tradizionale – gli
stessi terminali e servizi
 Nuovi terminali (IP phone,
Soft Phone, Onephone, ecc.)
 Nuovi servizi non disponibili
prima con le tecnologie
tradizionali
 PBX esistente del cliente
viene interfacciato con la
rete IP attraverso IAD o
Router
 PBX IP-enabled
 IP PBX presso la sede del
cliente, oppure piattaforme
centralizzate (IP Centrex, IP
PBX Hosting)
 Terminali IP, oppure di tipo
tradizionale
 Riduzione costi per il cliente
Driver
Full IP (IP Telephony)
 Nuovi servizi/applicazioni
 Eliminazione PBX a
scadenza del leasing
 Sinergie cabling
Nel caso clienti Enterprise lo scenario Trasporto VoIP può essere un primo passo verso scenari
9
IP Telephony per assicurare una transizione graduale
Scenario Trasporto VoIP
Softswitch
MMphone
Clienti sia monosede che
multisede
Appl. Layer
Media
Server
MGW
PSTN
Wind IP Network
SIP
Enterprise
LAN
Router/
IAD
SIP
Enterprise
LAN
Router
POTS/
ISDN
BRI/PRI
PBX
Phone/Fax
PBX IPenabled
Phone/Fax
Nel caso multisede il
traffico on-net viene
instradato sulla VPN del
cliente
Infrastruttura TDM del
cliente rimane invariata
(PBX, Cablaggio,
telefoni/fax)
Vantaggi per il cliente:
•
eliminazione linee PSTN
presso le sedi del cliente
•
Traffico on-net a costo
10
“zero”
Scenario Full IP – architettura con IP PBX
Softswitch
MMphone
Appl. Layer
IP PBX
Hosted
Media
Server
MGW
Wind IP Network
Enterprise
LAN
Router
Enterprise
LAN
PSTN
Router
POTS
IP PBX
IP Phone
Phone/Fax
IP Phone
Phone/Fax
Clienti sia monosede che
multisede
Nel caso multisede il
traffico on-net viene
instradato sulla VPN del
cliente
L’unica infrastruttura LAN
e di cablaggio sia per dati
che per fonia
Vantaggi per il cliente:
•
•
•
•
eliminazione linee PSTN
Traffico on-net a costo
“zero”
Nuovi servizi/applicazioni
Terminali evoluti (IP
Phone, Softphone,
Onephone, ecc.)
11
Scenario Full IP – architettura IP Centrex
Sylantro (IP
Centrex)
Softswitch
Appl. Layer
Media
Server
MGW
Wind IP Network
Enterprise
LAN
Router/
IAD
Enterprise
LAN
POTS
IP Phone
PSTN
Router/
IAD
POTS
IP Phone
Phone/Fax
Phone/Fax
Clienti sia monosede che
multisede
Tutto il traffico VoIP viene
gestito attraverso la
piattaforma IP Centrex
L’unica infrastruttura LAN e
di cablaggio sia per dati che
per fonia
Vantaggi per il cliente:
•
•
•
•
•
eliminazione linee RTG
eliminazione PBX
disponibilità dei servizi tipici
di un centralino
terminali IP Phone
sito web di configurazione
servizi
12
I prodotti a marchio
13
I prodotti a marchio ITnet
 Servizi web-based
 Gestione domini e e-mail Aziendali (Corporate Email)
 Messaggistica unificata (Fax, Email, SMS)
 Posta Elettronica Certificata (PEC)
 Infrastrutture web e informatiche
 Hosting e/o Housing dei Web Server
 Hosting e/o Housing degli Application Server (VPS)
 Servizi di streaming audio/video
 Web Application Services
 Backup/Restore dei dati su infrastruttura di storaging esterna
 Videoconferenza (Keep in Touch)
14
ASSET - Le Web Farm ITnet
I servizi offerti da ITnet
vengono erogati dalle Web
Farm (Internet Data Center)
di Genova, Roma e Milano.
SICUREZZA FISICA E LOGICA
•Web Farm fisicamente isolata
•Sistema di controllo degli accessi con badge e codice numerico a più livelli
•Sistema di rilevamento anti-intrusione
•Presidio con agenti di vigilanza 24 ore su 24, per sette giorni su sette
•Telecamere a circuito chiuso e archiviazione digitale delle riprese
•Sistemi di rilevamento anti-fumo, anti-incendio e anti-allagamento
I centri di controllo ITnet garantiscono 24 ore su 24 il monitoring del backbone Internet nazionale e
internazionale.
15
Web Corporate [email protected]
Web Farm RM
WEB FARM
Accesso alle funzionalità
Repository delle informazioni
Web Farm MI
Web Farm GE
ITnet
Rete IP
ANTIVIRUS
ANTISPAMMING
Azienda
FW
PC Utenti
Utente mobile
Utente aziendale
mobile o remoto
16
Web Corporate [email protected]
Unified Messaging FAX OUT
Web Farm RM
Web Farm MI
Web Farm GE
[email protected]
ITnet
ANTIVIRUS
Azienda
Rete IP
FW
ANTISPAMMING
PSTN
PC Utenti
[email protected]
Utente aziendale
mobile o remoto
Fax destinatario
0633267546
17
Web Corporate [email protected]
Unified Messaging FAX IN
Web Farm RM
Web Farm MI
Web Farm GE
ITnet
Personal Number
010 4310 zzz
Rete IP
[email protected]
Azienda
FW
PC Utenti
Personal Number
010 4310 zzz
PSTN
[email protected]
Utente aziendale
mobile o remoto
18
Fax Mittente
Web Corporate [email protected]
Unified Messaging Personal number
Web Farm RM
Web Farm MI
Web Farm GE
ITnet
Personal Number
010 4310 zzz
Rete IP
Messaggio Email
Messaggio FAX
Casella vocale
PSTN/GSM/GPRS
Personal Number
010 4310 zzz
Utente Web
Corporate Email
19
Web Corporate [email protected]
Community e Mobile WCE
Sincronizzazione Lista attività, Contatti e Calendario
Web Farm RM
Web Farm MI
Web Farm GE
Azienda
ITnet
FW
Rete IP
PC Utenti
ANTIVIRUS
ANTISPAMMING
Inserimento di un nuovo
appuntamento o contatto (via
outlook o web) e avvio la
sincronizzazione da PC
Utente mobile
Aggiornamento
dell’appuntamento e/o del
contatto e avvio della
sincronizzazione da dispositivo
mobile
Consultazione
dell’appuntamento o del
contatto (via web)
Utente aziendale
mobile o remoto
20
Web Folder: Descrizione del servizio
Fruizione del doc. da
parte del Cliente A
Web Folder
Notifica di
disponibilità
del doc.
Folder Cliente A
•
•
•
•
Internet
Folder Cliente B
Intranet/Extranet
•
•
Web Farm RM
Web Farm GE
Azienda
Archivio di documenti e/o file personali
Back Up dei dati personali
Disco virtuale come “repository” per
produttività individuale, eventualmente
condiviso tra più utenti
Amministrazione delegata al Cliente per
la:
– gestione degli utenti e dello spazio
assegnato a ciascuno di essi
– assegnazione dei privilegi agli
utenti (quale utente può accedere a
quale Web Folder per fare cosa)
Utilizzo user-friendly (windows-like e web)
Servizio di notifica (es. segnalazione via
email e/o sms, agli utenti aventi diritto, di
modifiche apportate ai documenti
contenuti nel folder)
Web Farm MI
ITnet
Memorizzazione del documento
per il Cliente A nel folder
rispettivo
21
Web Folder
Accesso tramite posta elettronica
Fruizione del doc. da
parte del Cliente A
Web Folder
Notifica di
disponibilità
del doc.
Fruizione del
doc.da parte
del Cliente B
Web Folder Cliente A
Notifica di
disponibilità
del doc.
Internet
Web Folder Cliente B
•
•
•
•
•
Intranet/Extranet
•
Applicativi (es. sw
Gestionale) presso
l’Azienda
Estrazione dell’allegato nel
web folder del Cliente a cui è indirizzato
Documento
per il Cliente A
allegato ad una
mail indirizzata a
“[email protected]”
Archivio di documenti generati da
applicativi locali all’azienda (fatture,
cedolini, output di sw gestionale o ERP)
Disco virtuale come “repository” per
produttività individuale, eventualmente
condiviso tra più utenti
Amministrazione delegata al Cliente
Utilizzo user-friendly (windows-like e web)
Disponibilità di meccanismi asincroni per
l’inserimento di documenti nel folder (es.
estrazione automatico dell’allegato di un
messaggio di posta elettronica)
Servizio di notifica (es. segnalazione via
email e/o sms, agli utenti aventi diritto, di
modifiche apportate ai documenti
contenuti nel folder)
Web Farm RM
Web Farm GE
Web Farm MI
ITnet
Documento per il Cliente B
allegato ad una mail indirizzata
a “[email protected]”
22
Web Folder: Gli attori del servizio
Amministratore
del servizio WF del
Cliente
Amministratore del servizio
•
Gestione degli utenti (creazione, modifica e cancellazione) del servizio
web folder.
Possibilità di associazione di un web folder ad ogni utente del servizio
Gestione (associazione e modifica) dello spazio disco per ciascun folder
•
•
Utente del servizio
Utente A
Utente B
Utente C
Amministratore
del Folder1
Dipendente, fornitore,…
Amministratore
del Folder2
Dipendente, fornitore,…
Utente D
Accesso alle directory/subdirectory per le quali è
stato abilitato dagli amministratori dei singoli folder
con i seguenti profili
•
Amministratore del folder
•
Lettura
•
Lettura e scrittura
Amministratore del singolo folder
•
•
•
•
Gestione (creazione, modifica e cancellazione) e organizzazione del Web
Folder secondo il modello della directory/sub-directory
Associazione degli attributi di lettura, modifica e scrittura delle
directory/sotto-directory e dei documenti agli utenti abilitati al servizio
Condivisione delle directory/sub-directory e/o dei documenti in essi
contenuti agli utenti abilitati al servizio
Definizione delle politiche di invio della notifica E-mail associata agli eventi
di inserimento, modifica e cancellazione di una o più directory/sub23
directory oppure di uno o più documenti
Web Folder
Scenari di utilizzo - Esempi
•
•
•
•
•
Gestione del canale di vendita - Gestione della forza di vendita sul territorio
e/o del canale (condivisione della documentazione di offerta, dei listini, ..)
Software house - Distribuzione delle patch e dei moduli software dedicati a
ciascun partner per le attività di personalizzazione a lui richieste dal Cliente
finale
Content distribution – Condivisione e/o pubblicazione di materiale in formato
elettronico accessibile via internet ad esempio:
o Portali generalisti/verticali
o Rassegne stampa
o Dispense e documentazione (dipartimenti universitari, ..)
o Gestione dei fax inbound e/o outbound
o Cedolini
o Documenti di trasporto
Back up dei dati personali
Condivisione e modifica di documenti all’interno di un gruppo di lavoro – Studi
di progettazione, gruppi di ricerca, …
24
Perchè la Posta Elettronica Certificata?
L’ESIGENZA ERA…..
…….Superare alcuni limiti della posta elettronica
tradizionale ..
.. con un servizio di trasmissione dei documenti in grado di
 garantire l’integrità del messaggio
 certificare l’avvenuta consegna conferendo al processo di consegna dei messaggi
valore legale
 garantire un elevato livello di sicurezza e dei livelli di servizio
 essere integrato in sistemi di gestione e produzione documentale
LA RISPOSTA E’
….
LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

Il decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n.68: "Regolamento recante
disposizioni per l'utilizzo della posta elettronica certificata, ..”, è stato pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 97 del 28 aprile 2005.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante “Regole tecniche per la posta
elettronica certificata” 2 Novembre 2005 e pubblicato nella G.U. del 15 novembre 2005, n. 266
25
Quali sono le caratteristiche della PEC?
• la validità legale della trasmissione - le funzionalità
complete vengono assicurate solo se mittente e
destinatario fanno riferimento a gestori appartenenti al
relativo elenco pubblicato sul sito del CNIPA
• la “garanzia” del recapito nella casella postale del
destinatario e non dell’effettiva “consultazione” della
casella postale
• Il non ripudio del messaggio sia da parte del mittente
che del destinatario
• la firma digitale non è un vincolo: né mittente né
destinatario devono essere dotati di strumenti per la firma
digitale
26
Come funziona la PEC?
Mario spedisce un messaggio di posta elettronica certificata a Paolo
Paolo
Mario
(programma o persona)
(programma o persona)
Gestore del servizio PEC
Server di posta
certificata Mittente
Server di posta
certificata Destinatario
1 – Invio messaggio
2 – Ricevuta di accettazione
2 bis – Inoltro messaggio all’interno
di una busta di trasporto
2 ter– Ricevuta di presa in carico
3 – Consegna del messaggio
(in casella postale)
Dominio di posta certificata
Dominio di posta certificata
Gestore del servizio PEC
4 – Ricevuta di consegna
RICEVUTE OPPONIBILI A TERZI  Validità Legale
27
Web Housing: servizio base
• Spazio fisico per l’alloggiamento dei server
di proprietà del Cliente
• Alimentazione stabilizzata con due gruppi
di continuità indipendenti
• Fino a due porte di connessione alla rete
locale per schede di rete Ethernet
10/100BASE-T che possono condividere il
medesimo indirizzo IP;
• Registrazione gratuita di fino a 4 domini di
secondo livello.
• Sicurezza logica delle macchine garantita
tramite un sistema di VLAN e di Firewall
Centralizzato.
28
Web Housing: connettività a Internet
• Collegamento ad Internet con ampiezza di
banda nazionale ed internazionale da 256
kbps a 34 Mbps.
• Nessun limite mensile di traffico di accesso al
server;
• Assegnazione gratuita di fino a 4 indirizzi IP
pubblici appartenenti a reti ITnet
• Dimensionamento dell’ampiezza di banda in
base alle necessità per brevi periodi di tempo.
Il servizio, utilizzato generalmente in caso di
eventi speciali, prevede fino a due (2)
interventi l’anno
29
Posizionamento Web Housing
Web Housing
CONNESSIONE
DEDICATA
MANAGED
HOUSING
Web Enterprise
DEDICATED
HOSTING
KIT, BACK UP
APPLICATION
SERVICES
Connettività
Web Farm
Security
Monitoraggio Rete
Gestione Hardware
Software di Base
Monitoraggio Sistemi
Software Applicativi
Gestione Applicazioni
IN CASA
OUTSOURCE
30
La soluzione Web Enterprise
HW DELL
Intel
2 S.O.
5 LIVELLI
Connessione
Internet
Servizi di
base inclusi
WS2003
Start 1
Start 2
Entry
e
Linux
Standard
Professional
Flat (dedicata) - Flat Infinta (gestione picchi) – Traffico (Consumo)
 Ospitalità presso Web Farm
 Sicurezza logica avanzata (Firewall, VLAN e IDS)
 Configurazione Hardware Software di base
 Monitoraggio dei server 24 x 7 x 365
 Manutenzione delle componenti hardware delle macchine
 Back up giornaliero incrementale e totale settimanale fino a 5 GB su nastro
 Registrazione dominio Internet e assegnazione di fino a 4 IP
 Totale controllo amministrativo del server da parte del cliente (root access)
 Assistenza tecnica : Numero verde h 24
31
Posizionamento Web Enterprise
Web Housing
CONNESSIONE
DEDICATA
MANAGED
HOUSING
Web Enterprise
DEDICATED
HOSTING
KIT, BACK UP
APPLICATION
SERVICES
Connettività
Web Farm
Security
Monitoraggio Rete
Gestione Hardware
Software di Base
Monitoraggio Sistemi
Software Applicativi
Gestione Applicazioni
IN CASA
OUTSOURCE
32
I vantaggi per le Imprese
 I vantaggi di un inserimento opportunamente guidato
delle tecnologie ICT sono:
 Aumento dell’efficienza dei processi aziendali fondamentali
(p.e. acquisti e vendite) -> aumento della profittabilità di
impresa
 Diminuzione dei costi operativi: per esempio la PEC consente
notevoli risparmi sui costi generali, la videoconferenza
consente risparmi sulle trasferte etc.
 La proposta prevede quindi una esternalizzazione delle
infrastrutture ICT, dando quindi all’impresa anche la
possibilità di ridurre i CAPEX relativi
 Tutto ciò si traduce in un aumento della competitività
del sistema delle PMI
33
I
Per contattarci:
Tel.: 055/3830926
Fax: 010/4316177
Email: [email protected]
www.neumus.it
34
Scarica

Scarica la Presentazione di Neumus e dei Prodotti WIND/ITnet