UPTER
U N I V E R S I TÀ
P O P O L A R E
D I
R O M A
L’ U N I V E R S I TÀ
LA GRANDE GUIDA DEI CORSI
AGGIORNAMENTI SU WWW.UPTER.IT O ALLO 06.6920431
UNIVERSITÀ
POPOLARE DI ROMA
Impresa sociale
e
A P E R TA
2014-15
UNIEDA • UNIONE ITALIANA
DI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI
27
DAL 1987
L’UPTER a Roma
MuniCiPio 1
Palazzo EnglEfiEld
Via Quattro Novembre, 157 – monti
viSConTi
Scuola Media Statale “E.Q. Visconti” succ.le
Via Quattro Novembre, 94 – monti
duCa dEgli aBruzzi
I.T.C.G. “Duca degli Abruzzi”
Via San Martino della Battaglia snc
cAstro pretorio
living languagE
Living Language Institute
Via di Santa Maria Maggiore, 181 – esQuilino
galilEo galilEi
Istituto “Galileo Galilei” (ex “Confalonieri”)
Viale Manzoni, 34/b – esQuilino
TErMini undErground STudio
Stazione Termini Binario 24 Settore E
sottopasso 2 – esQuilino
aTTiviTÀ di PEnSiEro
Associazione “Attività di Pensiero”
Viale Manlio Gelsomini, 32 – pirAmide
danTE
Liceo Ginnasio Statale “Dante Alighieri”
Via Ennio Quirino Visconti, 13 – prAti
TalETE
Liceo Scientifico Statale “Talete”
Via Gabriele Camozzi, 2 – prAti
MuniCiPio 2
falConE E BorSEllino
Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino”
Via Giovanni da Procida, 16 – piAzzA BolognA
M.i.a. CoMMuniTy CEnTrE
M.I.A. Community Centre
Via Homs, 4/6 – AFricAno-trieste
TEaTro ParroCCHia San valEnTino
Via Belgio, 32 – FlAminio
MuniCiPio 3
noMEnTano uPTEr
Via Nomentana, 352 – nomentAno
vivaCEMEnTE
Associazione Culturale “VivaceMente”
Viale Gino Cervi, 14-1/B
nuoVo sAlArio-Vigne nuoVe
Le 38 sedi dei corsi di Roma Capitale
e le 6 sedi autonome fuori Roma
MuniCiPio 10
uPTEr MarE
Università Popolare del Mare
Via Aristide Carabelli, 72/78 – ostiA
MuniCiPio 4
SETTEvillE uPTEr
Via Carlo Todini, 91 – setteVille-guidoniA
MuniCiPio 5
gEranio
Associazione culturale “Il Geranio”
Via dei Rododendri, 15 – Centocelle
fuSolaB 2.0
Associazione “Fusolab”
Viale della Bella Villa, 94 – AlessAndrino
MuniCiPio 11
CiriCillo
Centro Anziani “A. Ciricillo”
Via degli Irlandesi, 46/a – portuense
MuniCiPio 6
dE SanCTiS
Scuola Elementare “Francesco De Sanctis”
Via Adolfo Giaquinto, 24 – Torre spAccAtA
d.E.a. diMEnSion
A.S.D. Aniene80 Ciao
Via Casilina, 882 – cAsilinA
MuniCiPio 7
CEnTro STudi ManiEri
Via Faleria, 21 – sAn gioVAnni-re di romA
CinECiTTÀ gullaCE
Liceo Scientifico “Teresa Gullace Talotta”
Via Arrigo Solmi, 27 – cinecittÀ
dE roSSi fiTnESS & WEllnESS
A.S.D. Aniene80 Ciao
Via Appia Nuova, 466 – AppiA
PoliSPorTiva dE roSSi
A.S.D. Aniene80 Ciao
Via di Vigna Fabbri snc – pArco di AppiA AnticA
MuniCiPio 8
SPizziCHino
Scuola Media Statale “Spizzichino”
Via Giuseppe Berto, 178 – eur-montAgnolA
alESSandro SEvEro
Scuola Media “Alessandro Severo”
Via Valentiano (ingresso palestra)
gArBAtellA
MuniCiPio 9
villaggio azzurro
Largo delle Pleiadi, 14 – spinAceto
liCEo SCiEnTifiCo
STaniSlao Cannizzaro
“L & P Formazione Europa”
Viale Oceano Indiano, 35 – torrino
MuniCiPio 12
PorTa PorTESE uTS
Upter Teatro Studio
Via Portuense, 102 – portA portese
donna oliMPia
Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia
Via di Donna Olimpia, 30 – monteVerde
BravETTa uPTEr
Libreria “La Piccola Agorà”
Via dei Gonzaga, 15a/19 – BrAVettA
MuniCiPio 13
BraManTE
Scuola Media Statale “Donato Bramante”
Largo San Pio V, 20 – Aurelio-BocceA
CEnTro STudi CinEMaTografiCi
Via Gregorio VII, 6 – sAn pietro
MuniCiPio 14
CHiodi
Scuola Media Statale “D.R. Chiodi”
Via Appiano, 15 – BAlduinA
MuniCiPio 15
BErnini
Istituto Tecnico “B. Pascal” (ex Bernini)
Via dei Robilant, 2 – ponte milVio-AcQuA
AcetosA
TEnniS CluB vEio
Via di Grottarossa, 1048 (Parco di Veio)
grottArossA
Polo naTaTorio dEl foro iTaliCo
Piazza Lauro de Bosis, 3 – Foro itAlico
Le sedi autonome fuori Roma
lazio
ladiSPoli
Via Lungomare Regina Elena, 74
06.45559901
[email protected]
roMa nord
Via Cesare Battisti – Morlupo
Via Enrico Fermi, 12 – Fiano Romano
0765.480327
[email protected]t
nETTuno
Via Cristoforo Colombo, 9
349.1610024
[email protected]
ToSCana
CErvETEri
Via della Necropoli, 2
06.99551972
[email protected]
CHiuSi
Via Porsenna
[email protected]
Sorano
Via Centro, 40 – Elmo (fraz. Sorano)
0564.633158
[email protected]
UPTER
ADULT EDUCATION CENTRE OF ROME - PEOPLE’S UNIVERSITy
VOLkSHOCHSCHULE - UNIVERSITé POPULAIRE - UNIVERSIDAD POPULAR
Sede centrale
via Quattro novembre, 157 – 00187 roma
Telefono 06.69.204.31– fax 06.69.204.360
dal lunedì al venerdì ore 9.00-19.00
Sabato ore 9.00-13.00
L’anno accademico
Chiusura estiva
della segreteria centrale
Da lunedì 11
a domenica 24 agosto 2014
(inclusi)
Vacanze invernali
Da sabato 20 dicembre 2014
a martedì 6 gennaio 2015 (inclusi)
PRESIDENzA
Tel. 06.69.204.350
Fax 06.69.204.360
[email protected]
UPTER SOLIDARIETà
Associazione di volontariato
dell’Upter
Tel. 06.69.204.347
Fax 06.69.204.370
www.uptersolidarieta.it
Palazzo Englefield
va dal 1° luglio 2014
al 30 giugno 2015
Info
Via Quattro Novembre, 157
00187 Roma
Dal lunedì al venerdì
ore 9.00-19.00
Sabato ore 9.00-13.00
Tel. 06.69.204.31
Fax 06.69.204.360
SEGRETERIA CENTRALE
Tel. 06.69.204.31
Fax 06.69.204.360
[email protected]
iscriviti online
WWW.UPTER.IT
Come proporre
una tua idea
Proposte di Corsi e di attività culturali
possono essere inviate a
[email protected]
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
I VIAGGI DELL’UPTER
Tel. 06.69.204.367-363-339
Fax 06.69.204.360
[email protected]
Dal lunedì al venerdì
9.00-13.30 e 14.30-16.00
Invitiamo a partecipare a
Facciamo conoscenza
incontri propedeutici
per l’insegnamento
agli adulti
1
Dopo questa premessa abbiamo descritto la nostra esperienza, i nostri
successi, le nostre difficoltà, la nostra
visione della cultura e dell’apprendimento permanente per giungere ad
una analisi di quanti sono interessati a
partecipare alle attività di educazione
permanente nella città, che per sintesi
indichiamo nel 10% della popolazione romana a partire dai 25 anni di età.
Vale a dire oltre 200.000 persone!
franCESCo florEnzano
Per raggiungere questo risultato ocPRESIDENTE DELL’UPTER
corre mettere insieme forza ed esperienza, per cui siamo giunti a consideNel
mondo,
e
in
particolar
modo
in
L’Assemblea Capitolina, il Consiglio
rare la costituzione di una Fondazione
Europa, il lifelong learning – l’apprendicomunale di Roma Capitale, ha dedi Comunità, capace di amministrare,
mento permanente – è un importante
secondo i dettami dell’art. 118 della
dicato una seduta, il 18 marzo 2014,
indicatore economico. l’italia nel 2012
Costituzione Italiana, dedicato alla
alle “misure per il contenimento delcon il 6,6% di persone dai 25 ai 64
sussidiarietà orizzontale. In conclusiola spesa” con la partecipazione di alanni che hanno effettuato corsi (mene, la proposta è quella di amministracune parti sociali, tra le quali l’Upter.
dia europea del 9%) si situa al 22° pore con una Fondazione fatta da Enti e
La seduta, convocata dal presidente
sto su 33 Paesi dell’area. un risultato
strutture comunali e l’Upter quanto
dell’Assemblea, l’on. Mirko Coratti, ha
deludente (nel 2011 era al 21°), che
già esiste, attraverso un unico Consivisto la partecipazione del Sindaco,
ci obbliga a reagire sensibilizzando
glio di Amministrazione. Il “Sistema”
l’on. Ignazio Marino, e di tutta la Giune chiarendo il ruolo dell’educazione
proposto comprenderebbe l’Upter, le
ta oltre che la presenza dei Presidenti
permanente. Dobbiamo far capire che
l’apprendimento permanente combatbiblioteche comunali, i Centri culturadei Municipi. In breve, tutti i responte
il
degrado,
la
disgregazione
sociale
e
li di Periferia, i Centri comunali di forsabili politici della gestione di una Citil nuovo analfabetismo, ora come non
mazione profestà complessa come Roma.
mai,
nonostante
Tra le 15 personalità invitate a parteL’apprendimento permanente sionali, le Scuole di
le enormi dispocipare e a fare la propria proposta, ho
è lo strumento per dare a tutti arti e mestieri del
nibilità offerte da
Comune di Roma.
avuto modo di raccontare cosa può
socialità e democrazia,
internet e dai nuovi
fare l’Upter per “contenere la spesa” e
partecipazione e cittadinanza. Abbiamo ribadito
strumenti tecnoche questo “Sisteper dare slancio alle culture diffuse e
logici. Chiarendo il
ma” porterebbe
alla crescita culturale e sociale dei citsuo ruolo, perché
Roma Capitale in Europa ma soprattadini romani. Il discorso pronunciato,
l’apprendimento permanente non è
Comunità che apprende, sistema di un qualsiasi atto formativo, è l’atto for- tutto darebbe ai cittadini degli spazi
educazione permanente di Roma mativo della persona, per tutto il corso che “navigano” da sempre in perfetta
Capitale è stato poi messo agli atti della vita, lo strumento per dare a tutti solitudine. Questa la nostra proposta,
socialità e democrazia, partecipazioche potete leggere integralmente
dell’assemblea.
ne e cittadinanza. Da questa premessa
sul sito www.francescoflorenzano.it
Cosa abbiamo proposto? Per compartiamo
per
illustrare
un
progetto
che
prenderlo al meglio occorre riportare
questo il nostro contributo a far sì che
può fare di Roma la Capitale dell’edula premessa integralmente:
la nostra resistenza alla crisi porti ad
cazione permanente.
una nuova gestione dei beni comuni.
Proposta
per gestire
i beni comuni
“
”
L’Upter è da tempo una realtà consolidata nel panorama della educazione degli adulti in Italia, per il progetto che
ha saputo realizzare e per i risultati che è riuscita a raggiungere. Le trasformazioni che nel corso del tempo hanno
interessato l’Upter sono state guidate dall’idea di mettere a frutto le competenze che l’organizzazione è andata
acquisendo nel campo del lifelong learning. Lo scopo è quello di offrire ai suoi allievi le risposte che si attendono
da un’Università popolare, chiamata ad interpretare correttamente i bisogni formativi del presente affinché possano tradursi in un investimento sociale e culturale per il futuro. Questi obiettivi sono stati perseguiti senza mai
dimenticare le aspirazioni che hanno animato il suo progetto educativo fin dalle origini. Sostenere l’Upter è un
dovere verso la cultura!
2
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
NORME PER ISCRIVERSI
Aderire all’Upter significa
partecipare alle seguenti iniziative:
•
•
•
•
•
Corsi annuali, semestrali, mensili, estivi per la propria cultura
e la professione;
Seminari tematici;
Viaggi e gite culturali;
Presentazioni di libri e conferenze pubbliche;
Eventi culturali, concerti e spettacoli presso l’UTS e altri
teatri convenzionati.
La quota associativa
La quota associativa annuale consente la partecipazione a
tutte le attività dell’Università Popolare che si svolgono dal 1°
luglio 2014 al 30 giugno 2015 e comprende oltre a tanti servizi e
vantaggi anche una polizza infortuni.
Le tessere dell’Upter
1.
Quota associativa 2014-2015, valida dal 1° luglio 2014
al 30 giugno 2015, € 30,00.
REGOLAMENTO
Art. 1. Tessera Associativa e ricevuta pagamento corsi. Si prega di
conservare la ricevuta dell’avvenuto pagamento. Inoltre lei si impegna
a portare con sé sempre la tessera associativa in regola con l’anno in
corso, che le potrà essere richiesta in qualsiasi momento.
Art. 2. Certificato medico. La partecipazione alle attività di Tennis,
Atletica, Nuoto, Ginnastica, Ginnastica Dolce e Posturale, Danza, Ballo,
richiede obbligatoriamente il certificato medico di idoneità (per la
pratica sportiva non agonistica). Il certificato dovrà essere presentato
solo dopo la conferma dell’attivazione del corso.
Art. 3. Attivazione dei corsi. I corsi si attivano ad insindacabile
decisione dell’Upter al raggiungimento del:
1. Numero minimo di iscritti per coprire le spese (che varia a
secondo del corso e della sede).
2. Oppure qualora il corso non raggiungesse il numero
minimo per essere attivato, al partecipante si potrà proporre: a) aumento della quota di partecipazione al corso,
in maniera proporzionale, ripartendo fra i partecipanti le
quote mancanti; b) riduzione del numero di ore del corso
facendo restare immutata la quota di partecipazione (meno
partecipanti più tempo a disposizione a persona nell’interazione con il docente).
Nel caso che il corso venga annullato verrà restituito il contributo versato.
Art. 4. Cambiamenti di corso. Possono essere autorizzati cambiamenti di corsi fino al giorno prima dell’inizio del corso. Dopo
questa data non potranno essere autorizzati cambiamenti fatto
salvo il cambiamento di livello nell’ambito della stessa materia. Il
cambiamento deve essere formalizzato dalla Segreteria centrale
(e secondo i casi da quella locale).
Art. 5. Cambiamenti di programmi. Le informazioni relative ai
programmi dei corsi contenute nella Grande guida sono state
confermate dai docenti. È possibile però che tra la pubblicazione
del programma e l’inizio dei corsi o il loro svolgimento alcune
2.
3.
4.
Quota associativa socio familiare (senza frequenza corsi) € 15,00.
Quota associativa annuale Upterkid’s (fino a 12 anni) € 5,00.
Club del Venticinquennale (validità a vita) al quale si può aderire in maniera esclusiva versando la quota di € 500,00.
5. Club dei Venticinquennale (validità 3 anni) versando € 70,00.
6. Club “Hallo, Deutschland!” € 5,00 (vedi p. 85).
La quota è valida anche per l’iscrizione ai corsi estivi 2014.
Iscrizione ai corsi
Quando si sceglie il corso o il percorso è possibile iscriversi versando in un’unica soluzione la quota prevista per la partecipazione.
Regolarizzata l’iscrizione si ottiene dalla segreteria la ricevuta di
pagamento per l’ammissione. Si consiglia vivamente nel proprio
interesse e in quello dell’associazione di conservarla con cura e di
portare con sé sempre la tessera associativa in regola con l’anno
in corso, che potrà essere richiesta in qualsiasi momento. La Segreteria si riserva il diritto di avvertire che il corso non potrà essere
attivato, specificandone il motivo.
All’atto dell’iscrizione si richiederà di sottoscrivere il seguente Regolamento che chiarisce i rapporti degli associati che frequentano i corsi.
situazioni possano cambiare senza che si alteri l’impianto didattico originario. In definiva le informazioni finali saranno quelle
pubblicate sul sito www.upter.it.
Art. 6. Recupero delle lezioni perdute. Le lezioni perdute per
assenza volontaria non verranno recuperate. Verranno recuperate
quelle a causa di indisponibilità del docente o della sede.
Art. 7. Sostituzione del docente. Si può verificare che il docente
assegnatario del corso si ritiri prima di iniziare o sia impossibilitato a proseguire il corso. Per cui sarà cura dell’Upter sostituirlo
attingendo dall’albo interno dei professionisti che hanno offerto
le loro prestazioni didattiche nella stessa materia. La sostituzione
del docente non è mai motivo di richiesta di rimborso. L’Upter
garantisce la professionalità del nuovo docente e la continuità
didattica. Quest’ultima potrà avere variazioni sostanziali solo con
il consenso dei partecipanti.
Art. 8. Restituzione delle quote. I contributi ai corsi vanno restituiti solo nel caso in cui i corsi: a) non vengano attivati per il non
raggiungimento del numero minimo di iscritti; b) per indisponibilità della sede prescelta. La quota associativa e il contributo al
corso sono nominativi, per cui non potranno essere trasferiti ad
altra persona, anche se familiare. La quota associativa non verrà
mai rimborsata. Il contributo ai corsi non verrà restituito in caso di
sostituzione del docente (articolo 7). Non verrà riconosciuto nessun rimborso per le assenze dalle lezioni.
Art. 9. Condotta dell’associato e del frequentatore corsi.
Il firmatario del presente regolamento si impegna a rispettarne
le norme contenute e a collaborare con i docenti alla buona riuscita delle attività culturali e didattiche, rispettando i tempi delle
lezioni, intervenendo senza interrompere docenti e altri partecipanti, permettendo il normale svolgimento del programma della
lezione e del ciclo delle lezioni.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
3
INFORMAZIONI UTILI
Chi sono i docenti
I nostri insegnanti sono selezionati sulla base della loro formazione e della loro volontà di dedicarsi a qualcosa di nuovo, dove
conoscenza, saperi e competenze non siano motivo di discriminazione, o di costruzione di una classe culturalmente élitaria.
Dallo scorso anno è stata istituita una nuova e più completa valutazione delle proposte e delle idee denominata “Facciamo conoscenza”: incontri propedeutici per collaborare con l’Upter.
Coupon visite guidate. La quota di partecipazione individuale
è di € 5,00 per singola visita più l’eventuale biglietto di accesso.
Per le visite speciali è previsto un pagamento supplementare. Le
informazioni e le prenotazioni - obbligatorie - nonché le eventuali
disdette (almeno 1 giorno prima della visita - 10 giorni prima per le
visite speciali) si ricevono presso la Segreteria Centrale dell’Upter.
I viaggi dell’Upter
L’Upter organizza viaggi culturali in Italia e all’estero che costituiscono un percorso culturale di conoscenza storica, artistica e linguistica.
Le proposte dei viaggi con i relativi programmi saranno diffusi nel
corso dell’Anno sul sito Upter nella sezione “Viaggi dell’Upter.” Inoltre è in distribuzione gratuita il travel Passport per annotare i propri
viaggi e raccogliere i punti per ottenere i premi.
Sessioni dei corsi
I corsi dell’Upter sono raggruppati in quattro sessioni:
1. Ordinaria (ottobre-maggio)
2. Invernale (gennaio-giugno)
3. Estiva (maggio-settembre)
Metodo della lezione. Una lezione tipo dura 2 ore consecutive e,
in genere, i primi 50 minuti sono utilizzati dal docente, almeno 10
minuti vengono concessi come pausa, l’ora restante viene utilizzata per approfondimenti, domande e osservazioni. I docenti e i
partecipanti sono invitati a rispettare questo modulo di lezione. Le
lezioni di attività corporee e sportive seguono un modulo diverso
a seconda del tipo di disciplina.
Tipologia dei corsi
Corso a numero aperto. Questo corso non ha limitazioni di partecipanti, cioè, secondo la capienza dell’aula ospita normalmente
almeno 25 partecipanti.
Corso a numero chiuso. Questo corso è generalmente limitato a
15 partecipanti.
Corso speciale. Si tratta di un corso con particolari caratteristiche,
nel numero massimo di partecipanti o nel numero di ore di lezione
in ragione a specifiche esigenze didattiche, organizzative e della
struttura accogliente. I corsi speciali e i loro costi sono segnalati
nella parte dedicata ai programmi.
Visite guidate. Il Dipartimento di Archeologia e Storia dell’Arte
organizza una serie di attività culturali esterne condotte dai propri
docenti (visite singole, visite legate a Seminari etc.). Queste consistono in visite mirate alla conoscenza dei siti e dei fatti dell’arte
e dell’archeologia seguendo itinerari espositivi, visitando musei e
parchi. Le visite sono delle vere e proprie lezioni alle quali possono
partecipare anche allievi di corsi differenti.
Libretto degli studi e delle competenze
Su di esso viene segnalato il percorso educativo di ogni iscritto.
Esso è lo strumento di attestazione delle competenze acquisite.
Diploma di merito
Alla fine di ogni corso ogni partecipante riceverà un diploma di
merito. La consegna del diploma di merito avviene durante la festa
del diploma organizzata a livello municipale.
Riconoscimenti per i corsi
L’Upter partecipa attivamente al percorso istituzionale di riconoscimento delle competenze acquisite. Allo stato attuale non esiste
un Sistema nazionale di Lifelong learning. Il MIUR e il Ministero del
Lavoro stanno elaborando delle nuove modalità, in un’ottica europea, nell’intento di permettere a tutti i cittadini di veder convalidato l’apprendimento del proprio ambito di conoscenza. Presso
l’Upter sono in revisione le modalità di insegnamento delle lingue
secondo le indicazioni del Portafoglio Europeo delle Lingue e il Sistema Europass. Attualmente sono certe le seguenti certificazioni:
Corsi per il riconoscimento agli esami di maturità
Tutti i corsi dell’Università Popolare Upter, a discrezione delle commissioni d’esame possono essere riconosciuti come attività culturali finalizzate a ottenere punteggio come credito formativo per
l’esame di maturità.
Corsi riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione
L’Università Popolare di Roma, con decreto del 28 gennaio 2003 ai
sensi del D.M. n. 177/2000, è stata inclusa nell’elenco definitivo dei
soggetti accreditati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della
Ricerca per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola.
le tessere UPTER
Validità annuale 30 euro
(dal 1° luglio 2014 al 30 giugno 2015)
Validità semestrale 15 euro
4
Validità triennale 70 euro
(dal 1° luglio 2014 al 30 giugno 2017)
Validità a vita
500 euro
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Prenotazioni
[email protected]
TEST DI LINGUE
Per chiunque non sia un principiante assoluto è possibile sottoporsi ai test di livello di ingresso per le lingue straniere nelle
seguenti sedi ed orari. Per fissare un appuntamento inviare una email a [email protected]
Sul sito dell’Upter trovi i test per le lingue: inglese, spagnolo e tedesco.
Fai il test, stampalo e portalo con te all’atto dell’iscrizione.
Lingua inglese
Lingua spagnola
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre, 157
Dal 1/9 dal lunedì al venerdì ore 11-12.30 e 17.00-18.30
il sabato ore 10.30-12
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre, 157
Da giugno a inizio corsi su appuntamento
CINECITTÀ – Gullace
Via Arrigo Solmi, 27
Dal 22/9 lunedì e mercoledì ore 16-18
ponte milvio – istituto tecnico bernini
Via dei Robilant, 2
Da ottobre su appuntamento
ESQUILINO – ISTITUTO GALILEO GALILEI
Viale Manzoni, 34/b
Dall’ 8/9 lunedì e giovedì ore 16.30-19
NOMENTANO – sede upter
Via Nomentana, 352
Da settembre su appuntamento ([email protected])
Piazza Bologna – Istituto Falcone e Borsellino
Via Giovanni da Procida, 16
Dall’8/10 mercoledì e giovedì ore 17-19
ponte milvio – istituto tecnico bernini
Via dei Robilant, 2
Dal 1/10 mercoledì ore 15.30-17.30
SPINACETO – villaggio azzurro
Largo delle Pleiadi, 14
Dal 30/9 martedì ore 16.30-18.30
Lingua italiana
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre, 157
Dal 5/6 giovedì ore 11.30-12.30
Dal 4/9 giovedì ore 15-16
Piazza Bologna – Istituto Falcone e Borsellino
Via Giovanni da Procida, 16
Da settembre su appuntamento
Lingua tedesca
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre, 157
Dal 15/9 lunedì ore 16.30-18.30
NOMENTANO – sede upter
Via Nomentana, 352
Da settembre su appuntamento
Lingua francese
Palazzo Englefield
Via Quattro Novembre, 157
Dal 16/6 su appuntamento ([email protected])
Dal 1/9 lunedì e giovedì ore 18-19
ponte milvio – istituto tecnico bernini
Via dei Robilant, 2
Da settembre su appuntamento
Inaugurazione del 27° Anno Accademico
Giovedì 2 ottobre 2014 ore 15.30
Auditorium Conciliazione
Via della Conciliazione, 4 – Roma
Concerto della Banda della Guardia di Finanza
Direttore M° Leonardo Laserra Ingrosso
Ospite d’onore Piero Angela
Presenta Giovanni Anversa
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
5
Impara l’inglese
a Malta...
facendo anche
una vacanza
oPzionE individualE
oPzionE di gruPPo
Bassa stagione*
alta stagione**
Bassa stagione*
alta stagione**
Corso di Inglese - 20 Lezioni
€ 130
€ 160
€ 130
€ 160
Alloggio in appartamento condiviso (camera doppia)
€ 120
€ 190
€ 120
€ 190
Tassa di registrazione
€ 20
€ 20
€ 30
€ 30
Transfer aeroporto di Malta “Luqa” (andata e ritorno)
€ 30
€ 30
€ 40
€ 40
Pacchetto per 1 Settimana
€ 300
€ 400
€ 320
€ 420
Pacchetto per 2 Settimane
€ 550
€ 750
€ 570
€ 770
* Bassa stagione: Dal 1 gennaio al 13 giugno e dall'8 settembre al 31 dicembre.
** Alta stagione: Dal 14 giugno al 7 settembre
6
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Questa è la formula upter
per questa estate.
Soggiorno e corso insieme
ad una quota veramente contenuta.
un modo intelligente
per fare vacanza e studio!
Easy School of Languages e Upter Sei sola/o? Non c’è problema!
Malta, isola che sorge nel cuore del Mediterraneo, crocevia
di storia cultura e arte, ha mantenuto intatte le sue origini
antiche pur divenendo un paese moderno con il suo recente ingresso nella comunità europea. La capitale La Valletta è
stata nominata capitale europea della cultura per il 2018 e
dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità.
È in questo luogo che sorge la Easy School of Languages che dal 2003 svolge i suoi corsi di lingua. La Scuola è
regolamentata dal Ministero per l’Educazione di Malta ed è
membro della FELTOM (Federazione delle organizzazioni per
l’insegnamento della lingua inglese) i cui insegnanti sono
altamente qualificati.
Grazie all’accordo siglato tra la Easy School of Languages
di Valletta e l’UPTER, puoi prenotare il tuo Corso di lingua
Inglese a Malta direttamente presso l’Upter.
Potrai soggiornare in appartamento da una a più settimane frequentando i Corsi di General English. Sono previste
partenze per gruppi non inferiori a 10 persone.
Ti iscriviamo ad un gruppo costituito da Easy School of
Languages.
Il pacchetto all inclusive comprende:
• Corso di 20 lezioni di General English o di interessi
speciali.
• Sistemazione in camera doppia in appartamenti condivisi. È possibile richiedere l’utilizzo della camera singola
(vedi supplementi) nonché l’uso esclusivo del bagno
(vedi supplementi). • Trasferimento dall’aeroporto di Malta “Luqa” sino all’appartamento e ritorno.
• Tassa di registrazione.
• Passeggiata d’orientamento della città di Valletta.
Le lezioni si terranno dal Lunedì al Venerdì.
Per una permanenza superiore ad una settimana, ricadente fra bassa ed alta stagione,
o viceversa, richiedici i prezzi.
Nel caso in cui intendessi organizzare un viaggio individuale con un corso di General English, in date differenti,
siamo a tua disposizione per organizzare il pacchetto insieme a te.
Non perdere questa occasione. Vai sul nostro sito www.upter.it o contattaci via e-mail [email protected] ,
dalle 9.30 alle 16.30 telefonaci allo 06/69204362.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
7
UPTER
IN
SCENA
Spettacoli dei laboratori teatrali
UTS
2013/2014
29 maggio / 15 giugno 2014
UPTER TEATRO STUDIO
ARTI, MUSICA E SPETTACOLO
FORMAZIONE E CULTURA
La rassegna dei laboratori teatrali e musicali dell’Upter “Upter in scena” giunge
alla sua 24ma edizione. Due settimane di
spettacoli, oltre centocinquanta attori e
cantanti in scena per rappresentare il lavoro di un anno. Gli spettacoli si tengono
presso l’UTS (Upter Teatro Studio) che da
tre anni è – con crescente successo – un
luogo di formazione, incontro, socializzazione e di espressioni artistiche, performances e rappresentazioni.
29 Maggio, giovedì
ore 19,30
flavia di doMeniCo
MODODAMARE
7 giugno, Sabato
ore 19,00 e 21,00
diego verdegiglio
ASSAGGI DI TEATRO
12 giugno, giovedì
ore 21,00
flavia di doMeniCo
SPIAzzATI
30 Maggio, venerdì
ore 19,30
flavia di doMeniCo
DUE CHIACCHERE AL PARCO
8 giugno, domenica
ore 21,00
Stefania PaPaluCa
10 PERSONAGGI IN CERCA DI VARIETà
13 giugno, venerdì
ore 21,00
dino ruggiero
UNA CASCATA DI SORELLE
3 giugno, Martedì
ore 21,00
CriStina Maiuri
CORO DI PORTA PORTESE
9 giugno, lunedì
ore 21,00
dino ruggiero
UNA CASCATA DI SORELLE
14 giugno, Sabato
ore 21,00
gianni quinto
L’OPERA SENzA SOLDI
5 giugno, giovedì
ore 21,00
flavia di doMeniCo
RITIRATA TINTA DI GIALLO
10 giugno, Martedì
ore 21,00
flavia di doMeniCo
LA STRANA COPPIA
15 giugno, domenica
ore 21,00
Stefania PaPaluCa
UNA CARATTERISTICA DI FAMIGLIA
6 giugno, venerdì
ore 21,00
flavia di doMeniCo
RITIRATA TINTA DI GIALLO
11 giugno, Mercoledì
ore 21,00
Stefania PaPaluCa
LA FAMIGLIA È LA PATRIA DEL CUORE?
STAGIONE
2014-2015
Una stagione all'insegna dell’impegno civile, del buonumore, del musical,
della buona musica e dell’incontro con la letteratura e la poesia.
Come per i primi tre anni di attività, le proposte culturali programmate in UTS coinvolgeranno anche docenti Upter (delle varie discipline artistiche, umanistiche, scientifiche)
con performances, mostre, concerti, spettacoli, reading, incontri con autori o spettacoli
con gli iscritti protagonisti. In questo senso
è molto importante l’accordo con il Sindacato nazionale Scrittori che prevede convegni,
meeting di autori, la rassegna teatrale sul tema della Liberazione, cicli di lezioni sulla letteratura e di letture collettive ed individuali.
Nella proposta complessiva UTS si aggiungeranno esperienze artistiche che agiscono
nella città di Roma (e non solo). Nel cartellone
degli appuntamenti 2014-2015 sono previste
8
serate nelle quali, unitamente allo spettacolo
in programma, si organizzeranno nell'ampio
foyer momenti di socializzazione e degustazioni enogastronomiche. Anche quest'anno
sono previste diverse collaborazioni: con il
Teatro Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia
che significherà uno scambio di spettacoli e
parti della programmazione; con "TEATRON
accademia per professionisti dello spettacolo" che opererà nella nostra sede con una
missione ben determinata: fornire agli allievi
una formazione altamente specializzata per
partecipare a spettacoli e realizzare allestimenti da mettere concretamente in scena;
con il Centro Sperimentale d'Improvvisazione e Teatrale "Assetto Teatro" che collaborerà
attivamente con UTS per programmare nella
Sala Pasolini una interessante stagione di medi e corti teatrali. Quest’anno sono previsti
diversi spettacoli legati alla ricorrenza della
Liberazione (1945) e una serie di spettacoli
modello off-Broodway con i quali si valorizzeranno diverse proposte giovanili legate al
mondo del musical. Nella sede UTS - Via Portuense, 102- sono presenti un un accogliente foyer per la conversazione, per incontri
e – grazie ad una serie di donazioni di libri,
spartiti, copioni, sceneggiature, testi di cinema, musica, teatro e arti – per la lettura e la
consultazione di pubblicazioni a disposizione
di tutti.
upter Teatro Studio – via
Portuense,
102 – DI
roma
UNIVERSITà
POPOLARE
ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
iTinErari
SloW PHoTo
2014-15
a cura di
Antonella Di Girolamo
Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuove terre,
ma nell’avere nuovi occhi Marcel Proust
Andare, vedere e raccontare e se ho fretta rallento. Questa sarà la filosofia degli itinerari e dei viaggi slow photo. Con
gli occhi attenti a vedere e con la macchina pronta a raccontare andremo nei luoghi a camminare, osservando e
vagando, ma sempre con l’intenzione di capire, fermandosi, curiosando e scoprendo i posti e la gente. L’ avvento
del digitale ha portato ad un uso frettoloso e superficiale dell’arte fotografica. Con questi viaggi si vuole tornare alla
lentezza, al rispetto e all’ entusiasmo nell’ assaporare ciò che si incontrerà e chi si conoscerà. Il calendario prevede 9
itinerari a cadenza mensile. Si partirà in pullman o in treno, la mattina presto con l’accompagnamento di Antonella
Di Girolamo, fotogiornalista e docente Upter, pranzo libero e rientro in serata. I migliori lavori fotografici saranno
inseriti sul sito http://upterfoto.photoshelter.com
“Ho imparato a essere paziente. Se aspetti abbastanza, le persone dimenticano la macchina fotografica
e la loro anima comincia a librarsi verso di te”. Steve McCurry
la via Salaria E aSColi PiCEno
Sabato 27 settembre 2014 - cod. 41529
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 45,00
Questa volta l’obiettivo non è la meta, ma il viaggio. Si percorrerà la Via Salaria,
strada consolare costruita dagli antichi romani per il trasporto del sale, che collega
Roma alla costa adriatica. Lungo il percorso si effettueranno diverse tappe per
visitare alcuni piccoli borghi, senza dimenticare il lago di Scandarello e la sua diga.
Nel primo pomeriggio arriveremo ad Ascoli Piceno, città monumentale dal centro
storico interamente costruito in travertino. Passeggiando per la città, tra i vicoli
medioevali, arriveremo nella rinascimentale piazza del Popolo - dove si trova il
Palazzo dei Capitani e lo storico Caffè Meletti – e a piazza Arringo, la più antica
della città con il suo duomo e il medioevale battistero di San Giovanni.
Non potrà mancare la degustazione delle olive ascolane, piatto tipico ormai diffuso in tutta Italia e non solo.
la raCColTa dEllo zaffErano in aBruzzo
Sabato 25 ottobre 2014 - cod. 41530
Partenza ore 5:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 45,00
Lo zafferano viene raccolto ogni mattina all’alba, fra la seconda metà di ottobre e
la prima metà di novembre. Prima che la luce del sole faccia aprire i fiori si effettua
il lavoro di raccolta e di sfioratura che viene eseguito a mano ed ultimato entro
la sera. Anche l’essiccazione, ultima e delicata fase, va fatta il giorno stesso. Il nostro viaggio avrà lo scopo di seguire e documentare le tre fasi della raccolta nelle
aziende localizzate nell'Altipiano di Navelli, in Abruzzo. Lo zafferano prodotto in
questa zona è ritenuto il migliore per le sue qualità.
La data potrà subire dei cambiamenti dovuti alla condizioni meteorologiche.
la rEggia di CaSErTa
domenica 23 novembre 2014 - cod. 41531
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 45,00
Un viaggio fotografico in una delle più belle dimore reali, proclamata Patrimonio
dell'umanità dall'UNESCO. La Reggia o Palazzo Reale di Caserta, è stata dimora
storica della famiglia reale dei Borboni di Napoli, ed è considerata l'ultima grande
realizzazione del Barocco italiano. Un grandioso complesso di 1200 stanze, terminate nel 1845, che si affacciano sul parco reale di circa 120 ettari, caratterizzato da
un ‘importante presenza di fontane e giochi d’acqua.
grECCio, l’originE dEl PrESEPE
domenica 14 dicembre 2014 - cod. 41532
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 40,00
In una grotta, nella notte di Natale del 1223, Francesco D’Assisi con l'aiuto di Messer Giovanni Velita signore di Greccio, rappresentò il primo presepio vivente. Da
allora, la tradizione si diffuse nel resto d'Italia e negli altri Paesi cristiani. Questa
località ripida e scoscesa, conosciuta in tutto il mondo come la Betlemme Francescana, fu scelta come nuova dimora da S.Francesco estimatore dell'eremo di
Greccio, dove spesso soggiornava. Il Santuario, poderoso complesso architettonico, ha come nucleo di origine la Cappella del Presepio. Visiteremo anche il borgo
medievale di Greccio, arroccato su un bastione roccioso, che si affaccia sulla valle
Santa Retina, con uno splendido panorama. L'antico borgo conserva intatta la sua
struttura, tipica di un "castrum" fortificato, con i resti del castello del XI sec.
la STazionE
Sabato 24 gennaio 2015 - cod. 41533
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 35,00
Il fascino senza tempo e immutabile delle stazioni ferroviarie, testimoni del partire e del tornare. Luoghi della memoria e della speranza. Il percorso fotografico
prevede un reportage su alcune stazioni della linea Roma-Formia. Debitamente
autorizzati alle riprese fotografiche, si parte da Roma con un treno di pendolari.
Scenderemo alla prima stazione per prendere il treno successivo verso un'altra
fermata. Cosi fino alla meta. Alla fine del percorso avremo realizzato un reportage
sul viaggio. L’ arrivo a Formia è previsto nel primo pomeriggio. Dopo una passeggiata fotografica per ammirare il Castello, la torre dell’Orologio e altri monumenti
del paese, si riprenderà il treno verso Roma.
orBETEllo E la luCE dEll’invErno
domenica 22 febbraio 2015 - cod. 41534
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 45,00
Il fascino della luce soffusa invernale su Orbetello, sul mare e la laguna faranno da
soggetto al reportage geografico. La città di Orbetello, nel mezzo dell'omonima
laguna, è unita al Monte Argentario da una strada costruita su un terrapieno artificiale (la diga), che divide in due la laguna.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
9
La varietà del territorio, la laguna e il mare, le spiagge e le pinete, le rocce e le
pianure ci permetteranno di cogliere gli aspetti più interessanti ancora ben conservati nell'Oasi della Laguna. Attenzione sarà rivolta anche ai monumenti e ad
altri luoghi di interesse come Duomo di Orbetello, Il Palazzo del Podestà e Chiesa
della Madonna delle Grazie.
BOMARZO E CIVITA DI BAGNOREGGIO
Domenica 15 marzo 2015 - cod. 41535
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 35,00
Bomarzo, tra fantasia e sogno, un viaggio fantastico ed onirico. L'architetto e antiquario Pirro Ligorio su commissione del principe Orsini progettò e sovraintese
alla costruzione del parco dei Mostri di Bomarzo, nel XVI secolo. Le sculture furono scavate nei mastodontici blocchi di peperino e dai massi presero vita animali
giganteschi, eroi omerici, semplici sirene, dee romane o case pendenti come il
mausoleo funebre di Giulia. La visita al parco si snoda su una serie di tappe tra la
mitologia, il grottesco ed il fantasy.
Nel pomeriggio gita fotografica a Civita di Bagnoregio “la città morente” così chiamata a causa della progressiva erosione delle pareti di tufo. Situata in posizione
isolata, è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale, qui visiteremo il piccolissimo borgo medievale abitato da pochissime famiglie.
CAPALBIO E IL GIARDINO DEI TAROCCHI
Domenica 10 maggio 2015 - cod 41537
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 45,00
Durante la mattinata il percorso fotografico sarà per le strade del caratteristico
borgo medievale fra artigiani e negozi tipici. Poi seguiremo le Mura di Capalbio,
costituite da una doppia cinta con camminamenti. Non mancherà la possibilità di
visitare il Castello di Capalbiaccio, fortificazione di epoca medievale.
Il Giardino dei Tarocchi, con apertura pomeridiana, è un parco artistico composto
da ciclopiche sculture, alte dai 12 ai 15 metri, raffiguranti i 22 arcani maggiori dei
tarocchi che Niki de Saint Phalle, artista franco-americana, ha creato sulla collina
Garavicchio, nel comune di Capalbio. Il giardino è un vero e proprio museo a cielo
aperto,uno degli esempi d’arte ambientale più importanti d'Italia. Niki de Saint
Phalle ha lavorato alla realizzazione del giardino dal 1980 al 1996, mentre l'apertura al pubblico è avvenuta nel 1997.
LA CASCATA DELLE MARMORE E IL LAGO DI PIEDILUCO
Domenica 14 giugno 2015 - cod 41536
Partenza ore 7:00 – Piazza Indipendenza, Roma
Costo: € 40,00
La Cascata delle Marmore, tra le più alte d'Europa, appare come una scrosciante
colonna d'acqua distribuita su tre salti, coprendo un dislivello di 165 metri. Le acque della cascata sono sfruttate intensamente per la produzione di energia elettrica, nella centrale di Galletto, la più grande d'Europa inaugurata nel 1929. Il Parco
delle Marmore accoglierà il visitatore attraverso sentieri escursionistici di diverse
tipologie. Non mancherà una visita al lago di Piediluco.
Seguendo la leggenda sull’origine della Cascata, il foto-racconto renderà protagoniste le rocce e le grotte dalla caratteristica geologia, e si andrà alla ricerca
di…“una ninfa di nome Nera si innamorò di un bel pastore: Velino. Ma Giunone,
gelosa di questo amore, trasformò la ninfa in un fiume, che prese appunto il nome
di Nera. Allora Velino, per non perdere la sua amata, si gettò a capofitto dalla rupe
di Marmore. Questo salto, destinato a ripetersi per l'eternità, si replica ora nella
Cascata delle Marmore”.
10
Per informazioni e adesioni
Segreteria Centrale Upter - via Quattro Novembre, 157
tel. 06.6920431 - [email protected]
Il costo del viaggio potrà subire variazioni
dovute al percorso, al numero dei partecipanti
e all’orario di partenza e rientro.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
TROVA IL TUO CORSO
ARCHEOLOGIA: (in aula) Archeologia del Mediterraneo, 12;
Storia
Archeologia Romana, 12; I materiali e le tecniche..., 12; Ardell’arte
e archeologia cheologia: cultura e società, 13; Archeologia Medievale, 13;
Egittologia, 13; Etruscologia, 13; (semitineranti) Archeologia Romana, 13; Archeologia: cultura e società, 14; Archeologia e Mitologia, 14; (itineranti) Archeologia Classica, 15;
Archeologia Romana, 15; Archeologia Medievale, 16;
STORIA DELL’ARTE: (in aula) Storia dell’Arte medievale, 18; Storia dell’Arte rinascimentale, 19; Dalla fine del Rinascimento al Barocco, 19; Il Seicento e il Barocco, 19;
Le Arti in Italia e in Europa tra XIX e XX secolo, 20; Iconografia e Iconologia, 21;
Storia dell’Arte e Letteratura, 21; La storia dell’arte e il cinema, 22; Storia dell’Arte
di Roma, 23; (semitineranti) Storia dell’Arte del Rinascimento, 25; Storia dell’Arte
Contemporanea, 25; Storia dell’Arte di Roma, 25; (itineranti) Storia dell’Arte di Roma: il Medioevo, 26; Storia dell’Arte di Roma: il Rinascimento, 26; Storia dell’Arte di
Roma: il Seicento, 26; Storia dell’Arte di Roma, 27; I luoghi di Roma, 28; Collezioni e
collezionismo, letteratura e musica a Roma, 29
12
PAGINA
Storia delle religioni, 31; Filosofia, 31; Storia della storiografia
Scienze
umanistiche filosofica, 32; Laboratori di scrittura e di lettura, 32; Storia, 33;
31
PAGINA
Sociologia
e psicologia
38
PAGINA
Storia della storiografia moderna, 34; Letteratura, 34; Letteratura teatrale, 35; Latino, 35; Greco antico, 35; Etimologia, 36
Dalle emozioni alla vita quotidiana, 38; Psicologia junghiana, 40; Sviluppare la personalità, 40; Training autogeno e
gestione dell’ansia, 40; Bioenergetica, 41; Meditazione, 41;
Cinema e psicologia, 41; Tecniche autobiografiche, 42;
Antropologia culturale, 44; Criminologia clinica, 44; Grafologia, 45; Veterinaria e PET, 46; Esoterismo e alchimia, 46;
Astrologia, 46
Arti,
mestieri
e creatività
Acquerello, 47; Disegno e Pittura (tecniche miste), 48; Disegno, 52; Fumetto, 52; Nudo, 52; Olio, 52; Pittura Botanica e
Naturalistica, 53; Cake design, 56; Creare e realizzare gioielli, 56; Decorazione, 57; Pittura e stampa su stoffa, 58; Pittura
PAGINA
su vetro, 58; Architettura di interni e arredamento, 60; Cucito
creativo, 61; Disegnare la moda, 61; Maglia, 61; Ricamo, 61;
Taglio e Cucito, 61; Trucco, 62; Uncinetto, 62; Antiquariato, 64; Restauro, 64; Restauro e decorazione del mobile, 64; Restauro dei dipinti, 65;
Ceramica, 66; Incisione, 66; Scultura, 67
47
Borsa e finanza, 68; Cercare lavoro, 68; Comunicazione, 68;
Lavoro
e professioni Condominio, 68; Contabilità, 68; Creare un’impresa, 68; Euro-
68
PAGINA
Lingue
straniere
progettazione, 69; Gestire un Bed & Breakfast, 69; Giardinaggio, 69; Giornalismo, 69; Marketing, 69; Meccanico specializzato, 70; Organizzazione di eventi, 70; Tecnico del suono, 70;
Vendere su e-bay, 70; Wedding planner, 71
Inglese: Conseguire un certificato di lingua per migliorare lo studio e il lavoro, 74; Altre idee per migliorare il tuo
inglese, 75; Inglese speciali, 75; Inglese per bambini, 76;
TEDESCO: Corsi di base, 82; Corsi di conversazione, 82;
PAGINA
Corsi di livello avanzato, 82; Certificazioni delle lingue, 82;
Francese: Certificazione per la lingua francese DELF e
DALF, 86; Corsi speciali, 86; Spagnolo: Corsi speciali e
DELE, 89; Altre lingue: Arabo, 92; Basco, 92; Coreano, 93; Esperanto, 93; Giapponese, 93; Portoghese, 94; Corsi speciali di portoghese, 95; Russo, 95; Serbo, 96
73
La Grande Guida segue l’ordine
delle aree disciplinari
Cultura cinematografica, 98; Ideare, realizzare, 99; Regia, 99;
Arti,
I mestieri del cinema, 99; Psicologia, storia dell’arte e cinemusica
e spettacolo ma, 100; I mestieri della radio, 100; Cultura musicale, 102;
Opera full immersion, 103; Musica per bambini, 103; Canto,
coro e orchestra, 103; Ritmica Dalcroze, 104; I mestieri della
musica, 104; Suono e salute, 104; STRUMENTI MUSICALI:
Chitarra, 105; Clarinetto, 105; Cornamusa scozzese, 105;
Djing e live performance, 105; Flauto traverso, 105; Pianoforte, 105; Saxofono, 106;
Tastiera, 106; TEATRO E SPETTACOLO: Cultura teatrale, 108; Laboratori teatrali per
principianti, 108; Laboratori teatrali avanzati, 109; Laboratori teatrali per bambini,
110; Dizione, 110; Comunicazione, musica, cinema a teatro, 110
98
PAGINA
Scienza
e tecnica
Alimentazione, 112; Astronomia, 112; Contabilità, 112; Economia, 112; Elettronica, 112; Erboristeria, 113; Etologia, 113;
Fisica, 113; Gemmologia, 113; Geologia, 113; FOTOGRAFIA:
Fotografia 1, 115; Fotografia 2, 116; Fotografia livello avanzaPAGINA
to, 117; Fotografia di viaggio e street photography, 119; Reportage e fotogiornalismo, 119; Laboratori di fotografia creativa, 120; Fotoclub, 121; Fotografare con i nuovi mezzi, 121;
Dopo lo scatto, 121; Informatica: Alfabetizzazione, 124; Grafica & Web Design, 125; Informatica avanzata, 127; Internet, 127; Manutenzione computer, 128;
Office, 128; Programmare e costruire un sito, 129; Sicurezza Informatica, 129; Tablet e SmartPhone, 130; Vendere e comprare on line, 130; Videogiochi, 130; Web
Marketing, 130; Salute, natura, Scienze: Medicina, 134; Salute e natura, 134;
Scienze, 134
112
Bioenergetica, 136; Calcetto, 136; Difesa personale, 136;
Sport
e movimento Ginnastica, 136; Ginnastica Zumba, 137; Nuoto e Sub, 137;
136
PAGINA
Tempo
libero
Pilates, 138; Taiji Quan e Qi Gong, 138; Tennis, 138; Yoga, 138;
Balli di coppia, 141; Balli di gruppo, 141; Danza Contemporanea, 141; Danza dell’Oriente, 141; Flamenco, 141; Tango
argentino, 142; Salute e benessere in movimento, 143
Bridge, 145; Burraco, 145; Galateo, 145; Scacchi, 145
145
PAGINA
Scuola
di cucina
IL PIANETA GOLOSO IN COLLABORAZIONE CON LA
SCUOLA DI CUCINA PEPE VERDE: Corsi completi di cucina, 147; Cucina leggera, 147; I grandi appuntamenti, 147; Pasticceria, 148; Primi piatti, 148; Ricevere e sorprendere, 148;
PAGINA
Sfizi, 148; Verdure, 148; Cucina e dintorni: (zona Monti) Cucina e degustazioni, 150; (zona Castro Pretorio) Cake
design, 150; (zona Nuovo Salario-Vigne Nuove) Pasta,
pane, pizza e dolci, 150; Pasticceria, 150; (zona Alessandrino) Cucina e degustazioni, 150; Pasticceria, 151; (zona Torrino) Sommelier, 151; (zona Ostia) Cake
design, 151; Cucina e degustazioni, 151; Pasta, pane, pizza e dolci, 151; Pasticceria, 151; Sommelier, 151
147
Corsi del progetto integrazione, 153; Lingua e cultura italiana
Italiano
per stranieri per stranieri, 153; Corsi di formazione DITALS, per docenti di italiano L2/LS, 154; Altri corsi di italiano, 154
153
PAGINA
159
PAGINA
j Dove frequentare i corsi: suddivisione dei corsi per Municipi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
11
DISCIPLINE
storia dell’arte e archeologia
Storia
dell’arte e
archeologia
Direttore Stefania Laurenti
Archeologia
In Aula
Archeologia del Mediterraneo
Marika Falotico
La Magna Grecia
cod. 41258
Il corso si articolerà in due parti. Durante le prime lezioni avremo modo di conoscere il fenomeno della
colonizzazione greca che ha coinvolto molte città
del sud Italia a partire dall’VIII secolo a.C. Si analizzeranno le modalità di insediamento, i rapporti con il
mondo indigeno e le condizioni che hanno portato
al realizzarsi di tale fenomeno. Nella seconda parte
del corso esamineremo invece i protagonisti e le
città, i monumenti e le rappresentazioni artistiche
delle colonie. Obiettivo primario sarà la promozione
del patrimonio archeologico e artistico del sud Italia,
troppo spesso dimenticato e abbandonato all’incuria
delle autorità competenti.
Paola Manetto
Storia, Arte e Cultura delle grandi
città dell’Impero romano
cod. 40075
Un viaggio nel passato per conoscere le vicende
storiche e artistiche delle principali e più importanti
città dell’Impero romano. Alessandria dai Tolomei ai
Romani. Pergamo la città delle meraviglie. Cartagine
e i suoi porti. Efeso e le biblioteche. Costantinopoli la
città dalle mille chiese. Palmira e le città del deserto.
L’Atene dei romani. Le città della Dacia. Leptis Magna
e i Severi. Cesarea un grande porto sul Mediterraneo.
Nel corso sono previste anche visite guidate.
Archeologia Romana
Valeria Ducatelli
La storia di Roma dalla nascita
alla repubblica
cod. 41259
Il corso si propone di ricostruire le fasi salienti della
12
storia di Roma dalle sue origini fino al delicato passaggio di governo dalla monarchia alla repubblica.
Il percorso di conoscenza dell’Urbe passerà quindi
attraverso la scoperta dei monumenti della città antica, dalle prime capanne ai grandi templi di età repubblicana. Di volta in volta la storia del monumento
sarà letta anche da un punto di vista storiografico,
sia attraverso le fonti letterarie sia con riferimenti ai
racconti della tradizione mitica che animavano le
leggende attorno alla loro fondazione.
riforma di Vespasiano e la nascita della nuova città
di Vespasiano. L’evoluzione dell’impero, la diaspora
ebraica e la diffusione del Cristianesimo. Gli edifici
per spettacolo – dai teatri ai circhi. Gli edifici ludici.
Gli acquedotti. Gli edifici sacri. Le basiliche. Domus e
insulae. Analisi delle principali opere architettoniche
costruite in questo periodo a Roma. Sono previste visite guidate a siti e mostre oggetto del corso.
Daniele Pantano
Analisi storico-archeologica della città di Roma da
Diocleziano alla fine dell’Impero romano d’Occidente. La lenta crisi che condusse alla tarda-antichità. I
cambiamenti psicologici e religiosi della società romana. Il trionfo delle province e la crisi dell’Italia. La
fine dell’economia schiavistica. Dall’Impero pagano
all’Impero cristiano. La crisi delle province. Il trionfo
del Cristianesimo e la fine dell’arte antica. La divisione dell’Impero e la nascita dell’arte tardo-antica.
Fra le visite guidate: Ostia, il Sessorium, le Terme di
Caracalla, il Museo delle Mura, la villa di Massenzio e
i sotterranei di San Giovanni in Laterano.
Roma il primo giorno
cod. 40333
Storia degli studi archeologici. Metodologia e tecnica
della ricerca archeologica. Il Lazio fra il paleolitico e
l’età dei metalli. Dalla Roma di Giano alla Roma di Romolo, analisi dei fenomeni storici e archeologici che
portarono alla nascita della città di Roma. Romolo
e la nascita della “città” sul Palatino. I Re di Roma tra
mito e realtà. Servio Tullio: mura urbane e divisione
territoriale. La Roma dei Tarquini. Fra le visite guidate:
Palatino, Foro Romano, Mura Serviane, Campidoglio,
Foro Boario.
ROMA Dalla monarchia
alla repubblica
cod. 40091
Il corso si propone di analizzare l’evoluzione della città di Roma tra storia, archeologia e mito nel periodo
scandito dai leggendari sette Re. Numa Pompilio e
l’organizzazione religiosa. La conquista di Alba Longa e la formazione dell’ager romanus antiquus. La
fondazione delle prime colonie. La grande Roma dei
Tarquini e la rifondazione di Servio Tullio. Tarquinio
il Superbo e la nascita della repubblica. Le visite in
esterno saranno pertinenti agli argomenti trattati in
aula.
Roma da Nerone ai Flavi
cod. 40100
Analisi storico-archeologica della città di Roma dal
suicidio di Nerone alla fine della dinastia flavia. L’annus unus et longus. Il nuovo Impero dei Flavi, la
Roma da Diocleziano
a Romolo Augustolo
cod. 40092
I materiali e le tecniche…
Paola Manetto
Il genio degli antichi
nell’arte del costruire
cod. 40064
Il corso prenderà in esame quelle che furono le tecniche di costruzione e di decorazione delle grandi
civiltà del passato, in particolare la greca, l’etrusca e
la romana. L’uso dell’arco e della volta. Urbanistica
delle città. Cortine murarie. Le mura. Strumenti di
misurazione. L’agrimensura. La centuriazione romana. I materiali da costruzione. Grandi architetti: Vitruvio, Apollodoro e gli altri. La Cloaca, l’acquedotto
e le strade. I luoghi del sapere. Agorà e Fori. Edilizia
pubblica e privata. Nel corso sono previste anche
visite guidate.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Conoscenza delle fonti letterarie. Introduzione storica. L’età costantiniana. Simbologia. Architettura: domus ecclesiae, tituli, diaconie. Basiliche a pianta centrale, longitudinale e circiforme, battisteri. Mosaici e
affreschi. Persecuzioni cristiane e pagane. Letteratura
tarda e cristiana. Architettura cimiteriale. Epigrafia.
Nel corso sono previste anche visite guidate.
Paola Manetto
Vivere a Roma
cod. 40073
Un viaggio nel passato per conoscere abitudini, arte,
mode e leggi di Roma antica. La letteratura latina.
Le terme e il tempo libero. Il viaggio nell’antichità.
I metodi costruttivi e decorativi. La Religione e le
Credenze. La Cucina. Nel corso sono previste anche
visite guidate.
Roberto Simonetti
Storia e storia dell’arte medievale:
XII e XIII secolo
cod. 40102
Arte e letteratura greca e romana
cod. 40062
In archeologia storia e letteratura sono inscindibili. Il
corso prendendo in esame celebri pagine della letteratura greco-romana cercherà di spiegare come
queste pagine saranno realizzate e interpretate da
scultori, mosaicisti e pittori.
Papa Innocenzo III. Federico II di Svevia: lo stupor
mundi. San Francesco d’Assisi e San Domenico di
Guzman. Gli Stati europei fra il XII e il XIII secolo. L’Italia
delle Signorie. Architettura romanica in Italia settentrionale, centrale e meridionale. Scultura romanica:
Wiligelmo e Benedetto Antelami. Pittura romanica e
le arti minori: il mostruoso e il fantastico.
Archeologia Medievale
Egittologia
Paola Manetto
Paolo Lorizzo
Archeologia cristiana
cod. 40066 - 40071
Egittologia
cod. 40352
Il corso prenderà in esame il passaggio da un’arte romana tarda ad una nuova arte definita cristiana perché legata al trionfo del Cristianesimo nel IV secolo.
Un viaggio appassionante nell’antica terra dei Faraoni. Saranno analizzati i vari periodi storici a partire
dal periodo Protostorico, passando per le trenta
dinastie ‘manetoniane’; “leggendo” monumenti e
reperti archeologici, viaggiando lungo il corso del
Nilo e studiando non soltanto i siti che hanno fatto
la storia dell’Egitto, ma anche le aree meno conosciute. Si completerà con l’espansione territoriale nel
vicino Oriente, la conquista della Nubia e la crisi dei
tre Periodi Intermedi. Un viaggio affascinante attraverso immagini multimediali e filmati che forniranno
un valido approccio al mondo faraonico nato più di
5000 anni fa. Un’analisi esauriente di una delle civiltà
che ha contribuito alla storia del mondo.
Etruscologia
Maria Cristina Romano
L’Italia prima di Roma
cod. 41257
Prima dell’affermazione di Roma, intorno al primo
millennio a.C., la penisola italica era abitata da vari
popoli, diversi per lingua, cultura ed espressioni artistiche. Questo corso cercherà di indagare il mistero
del più affascinante popolo italico: gli Etruschi. Origini incerte, lingua criptica, usanze esotiche e molti
luoghi comuni da sfatare sulla base delle scoperte
archeologiche. Il corso insieme alle lezioni in classe
prevede anche escursioni alla scoperta del ricco patrimonio archeologico intorno a Roma e nel Lazio.
Corsi in aula
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Falotico, Marika
Manetto, Paola
Cinecittà Gullace
Palazzo Englefield
Mar
Ven
15:00-17:00
11:00-13:00
150
180
15
22
28/10/2014
10/10/2014
Pantano, Daniele
Pantano, Daniele
Pantano, Daniele
Ducatelli, Valeria
Pantano, Daniele
Visconti IC
Visconti IC
Visconti IC
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Mer
Mer
Gio
Ven
Ven
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
180
180
180
130
180
22
22
22
12
22
29/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
Manetto, Paola
Galileo Galilei
Lun
17:00-19:00
180
22
20/10/2014
Manetto, Paola
Manetto, Paola
Ciricillo
Palazzo Englefield
Lun
Ven
10:00-12:00
09:00-11:00
180
180
22
22
27/10/2014
10/10/2014
Manetto, Paola
Simonetti, Roberto
Manetto, Paola
Visconti IC
Galileo Galilei
Ciricillo
Mar
Mar
Gio
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
180
180
180
22
22
22
21/10/2014
28/10/2014
30/10/2014
Lorizzo, Paolo
Palazzo Englefield
Ven
17:00-19:00
180
22
10/10/2014
Romano, Maria C.
Visconti IC
Gio
15:00-17:00
180
22
30/10/2014
Archeologia del Mediterraneo
41258
40075
La Magna Grecia
Storia, Arte e Cultura delle grandi Città dell'Impero romano
Archeologia Romana
40091
40092
40333
41259
40100
Dalla monarchia alla repubblica
Roma da Diocleziano a Romolo Augustolo
Roma il primo giorno
La storia di Roma dalla nascita alla repubblica
Roma da Nerone ai Flavi
I materiali e le tecniche…
40064
Il genio degli antichi nell'arte del costruire
Archeologia: cultura e società
40062
40073
Arte e letteratura greca e romana
Vivere a Roma
Archeologia Medievale
40066
40102
40071
Archeologia cristiana
Storia e storia dell’arte medievale: XII e XIII secolo
Archeologia cristiana
Egittologia
40352
Egittologia
Etruscologia
41257
L'Italia prima di Roma
Semitineranti
Archeologia Romana
Viviana Cardarelli
rilievi storici e commemorativi a
Roma e nelle province dell’Impero
cod. 41072
La società moderna comunica e si autorappresenta
usando strumenti di comunicazione all’avanguardia,
Per motivi organizzativi dei singoli siti visitati alcune lezioni si potranno svolgere in giorni e orari diversi da quelli definiti per il
corso. Eventuali offerte, prenotazioni e biglietti d’ingresso saranno a carico dei partecipanti.
ma come faceva l’uomo antico a trasmettere il proprio successo? Come si autorappresentava? Lo scopo
del corso è di analizzare i media del passato, segnatamente i rilievi storici e commemorativi, strumenti di
propaganda nelle mani dei personaggi più influenti
dell’Impero, primi fra tutti gli imperatori. Il corso prevede lezioni in classe e lezioni presso i monumenti.
Le visite riguarderanno: i rilievi conservati nei Musei
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Capitolini, quelli presenti nel Foro Romano e sul Palatino (Arco di Tito, Arco di Settimio Severo, i plutei di Traiano conservati nella Curia, i rilievi dell’antiquarium del
Palatino), Museo dell’Ara Pacis, Colonna coclide di Traiano e i rilievi conservati nei mercati traianei, Centrale
Montemartini, colonna coclide di Marco Aurelio, Arco
di Costantino. Le lezioni in classe, compresa la prima, si
svolgeranno nella sede Duca degli Abruzzi.
13
storia dell’arte e archeologia
Archeologia: Cultura
E società
Fiamma De Simoni
storia dell’arte e archeologia
Monumenti di Roma antica:
architettura e arte
al servizio dello Stato
cod. 40625
L’architettura e l’arte di Roma antica visti attraverso
5 lezioni introduttive a cui si alterneranno 5 lezioni
in giro per Roma. In aula approfondiremo la conoscenza del mondo romano e del modo in cui esso
ha espresso se stesso, i suoi antichi costumi e l’amore
per il mondo greco tramite l’edilizia pubblica e privata. Edifici di spettacolo e di culto, luoghi del potere,
terme, ville e domus, divenuti simbolo dell’antica Roma, saranno esaminati alla luce delle attuali risultanze archeologiche e dello studio dei resti sparsi nella
Capitale ma anche in Italia e nel territorio dell’Impero.
Ad ogni argomento farà seguito una visita guidata ai
monumenti più significativi tra quelli trattati, analizzati direttamente e in relazione con l’ambiente di cui
entrarono a far parte e di cui divennero, in alcuni casi,
elementi cardine.
Emanuela Lancetti
L’alba di un nuovo impero:
Costantino il Grande,
tra innovazione e tradizione
cod. 40741
Il corso, impostato su lezioni in aula e visite esterne,
s’incentrerà sulla figura dell’imperatore Costantino
(324-337), con il quale si assiste ad un cambio radicale
dell’Impero romano, sottolineato in particolar modo
dal passaggio dalla religione politeista pagana al monoteismo cristiano, che diverrà con i suoi successori la
religione di Stato. Ripercorrendo le tappe dell’ascesa
al potere, col passaggio fondamentale della sconfitta
del rivale Massenzio, si analizzeranno i progetti di continuità e trasformazione attuati da questo imperatore:
importanza notevole a città diverse da Roma come
Milano e Aquileia, e in particolare la “nuova Roma” –
la capitale orientale Costantinopoli – nella cui forma
architettonica sono presenti molti monumenti tipicamente romani. Fra le visite previste: Arco di Costantino
e Basilica di Massenzio, Mausoleo di Sant’Elena a Tor
Pignattara e Mausoleo di S. Costanza sulla via Nomentana. La prima lezione si svolgerà in aula nella sede
Duca degli Abruzzi e verrà consegnato il programma completo delle visite.
Paola Manetto
Roma da scoprire
cod. 40269
Passeggiare per Roma alla sua ‘riscoperta’. Un
percorso per conoscere mura, ponti, aree archeologiche meno conosciute, palazzi storici e luoghi segreti.
Le lezioni in classe, compresa la prima, si svolgeranno
nella sede centrale a Palazzo Englefield.
Roma la città delle meraviglie
cod. 40065
Roma quando si “racconta” è veramente la città delle
meraviglie. Questo corso ci farà conoscere angoli,
piazze, cortili, giardini, chiostri e monumenti di una
Roma insolita. Le lezioni in classe e le visite guidate si
alterneranno: Palazzo Falconieri, Villa Ludovisi e gli Horti Sallustiani, Villa Lante, Santa Maria in Domnica, San
Salvatore in onda e i suoi sotterranei, Istituto di Studi
Romani e altro. Le lezioni in classe, compresa la prima,
si svolgeranno al Centro Anziani Ciricillo al Portuense.
Emilia Mastrodonato
Roma sparita attraverso i Rioni
cod. 40085
Indimenticabile percorso attraverso i secoli tra le strade, i vicoli e le piazze della città di Roma, di rione in
rione alla scoperta di ruderi, chiese e palazzi, accompagnati da personaggi famosi e dal popolo romano
alla ricerca della vera anima della città eterna. Il corso
si propone, attraverso l’alternarsi di lezioni in classe e
visite esterne, di analizzare attraverso percorsi tematici che vedranno ogni volta come teatro uno dei 22
rioni, l’archeologia, la storia, l’urbanistica e le leggende della città e di tanti uomini e donne che hanno
legato il loro nome indissolubilmente a Roma.
Giuseppina Micheli e Stefania Laurenti
Archeologia e Storia dell'Arte.
I Rioni di Roma
cod. 40346
Una passeggiata per la città andando alla scoperta
delle vie, delle piazze, dei palazzi e delle chiese sorte
sulle ceneri della gloria antica. Si cercherà di rileggere
la città con le prospettive antiche, tentando di togliere
lo sguardo dalle novità moderne, ponendo di volta in
volta l’attenzione ad un rione, o ad una parte di esso,
per coglierne appieno la più intima essenza. Le lezioni
in classe si alterneranno con le visite guidate ai monumenti. Quest’anno si ripercorrerà la storia dei rioni
Regola e Testaccio. Fra le visite: via dei Giubbonari, via
Giulia, via Arenula, Piazza Farnese e Campo dei Fiori,
Oratorio del Gonfalone, Case di San Paolo alla regola,
San Biagio e Carlo ai Catinari, Cimitero acattolico, il Macro di Testaccio. Le lezioni in classe, compresa la prima,
si svolgeranno nella sede centrale a Palazzo Englefield.
Archeologia: Cultura E società
Viviana Cardarelli
La vita quotidiana a Roma
cod. 41074
“usi denti e capelli comprati, e non te ne vergogni.
Come farai con l’occhi Lella? Comprerai anche quello...”
(Marziale, “Epigrammi”, XII, 23). Il corso intende offrire
un inquadramento generale sulla vita dell’uomo e
della donna dell’antica Roma prendendo in considerazione gli oggetti e gli spazi che possono testimoniare abitudini e stili di vita del passato. Il corso prevede
lezioni in classe e lezioni presso i seguenti siti: Terme
di Caracalla, Mercati Traianei, Museo della Crypta Balbi,
Ostia antica (doppia lezione). Quali erano gli oggetti
usati per la cura del corpo? Quali quelli che era possibile
trovare sulla mensa per servire e consumare cibi e bevande? Quali le tecniche usate per produrre i manufatti?
Paola Manetto
Dall'ars topiaria romana
ai giardini dell'Ottocento
cod. 40067
L’arte dei giardini, custodita tra resti romani, mura
di conventi, cortili di palazzi e giardini pubblici, sarà raccontata con lezioni in classe e uscite esterne.
L’evoluzione delle “isole verdi” dall’età romana all’età moderna. Arte e natura in simbiosi. La storia dei
giardini da Babilonia agli Horti dei romani. Il giardino
monastico. Il giardino cortigiano. Il giardino nella letteratura. I giardini dal Rinascimento all’età moderna.
Fra le visite esterne: Horti Sallustiani, chiostro di San
Giovanni in Laterano e di San Paolo f.l.m., Horti Farnesiani e Barberini, Villa Pamphili, Villa Carpegna e altro.
Le lezioni in classe, compresa la prima, si svolgeranno
nella sede centrale a Palazzo Englefield.
Archeologia e Mitologia
Paola Manetto
Miti e Simbologia nella cultura
greca e romana
cod. 40076
Dai “mostri” creati dagli antichi alla psicoanalisi di
Freud. Un percorso su come gli antichi cercassero di
esorcizzare le loro problematiche con miti, simboli e
personaggi. Mediante la conoscenza di miti come
quelli di Narciso, il cigno, Edipo, Medea, Elettra, Telemaco, il Minotauro e tanti altri si cercherà di dare
una rilettura sui vari complessi fino alla modernità. Le
lezioni in classe, compresa la prima, si svolgeranno
nella sede centrale a Palazzo Englefield.
Corsi semitineranti
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Manetto, Paola
Cardarelli, Viviana
De Simoni, Fiamma
Manetto, Paola
Mastrodonato, Emilia
Lancetti, Emanuela
Micheli; Laurenti
Ciricillo
Duca degli Abruzzi
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Visconti IC
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Ven
Ven
10:00-12:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
16:30-18:30
10:00-12:00
11:00-13:00
180
165
120
180
180
80
180
22
18
10
22
22
10
22
28/10/2014
04/11/2014
29/10/2014
08/10/2014
23/10/2014
17/10/2014
10/10/2014
Manetto, Paola
Cardarelli, Viviana
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Mer
Sab
11:00-13:00
10:00-12:00
180
110
22
11
08/10/2014
29/11/2014
Manetto, Paola
Palazzo Englefield
Ven
15:00-17:00
180
22
10/10/2014
Archeologia Romana
40065
41072
40625
40269
40085
40741
40346
Roma la città delle meraviglie
I rilievi storici e commemorativi a Roma e nelle province...
Monumenti di Roma antica: architettura e arte...
Roma da scoprire
Roma sparita attraverso i Rioni
L’alba di un nuovo impero: Costantino il Grande...
I Rioni di Roma
Archeologia: cultura e società
40067
41074
Dall'ars topiaria romana ai giardini dell'Ottocento
La vita quotidiana a Roma
Archeologia e Mitologia
40076
14
Miti e Simbologia nella cultura greca e romana
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Archeologia Classica
Giuseppe Di Sabato
Un incontro diretto con la storia
dell’arte Greca e Romana
cod. 41133
Il corso prevede la visita a 4 dei più importanti musei
archeologici del mondo: Musei Capitolini (in modo
specifico la collezione di Palazzo Nuovo), Centrale
Montemartini, Museo di Palazzo Altemps (collezione
Boncompagni - Ludovisi) e Museo di Palazzo Massimo alle Terme. Attraverso l’analisi delle opere più importanti, si cercherà di ricostruire usi, costumi, miti e
religione delle civiltà greca e romana antiche. Si avrà
l’opportunità di incontrare i grandi capolavori dell’arte greca e romana e di analizzare alcuni aspetti del
collezionismo, soprattutto settecentesco, e i criteri
di restauro e esposizione. Primo appuntamento:
martedì 21 ottobre 2014 ore 16 ai Musei Capitolini (sotto la statua del Marco Aurelio).
Archeologia Romana
Flavia Calisti
I Romani e il sacro
cod. 40291
Il corso – tenuto ogni secondo mercoledì del mese
– prevedrà le seguenti visite: la Villa di Livia a Prima
Porta, la Villa dei Sette Bassi, la “Città dell’acqua”, la
mostra “L’Età dell’angoscia” ai Musei Capitolini, l’acropoli di Tivoli (4h), Tusculum (4h), l’insula dell’Ara
Coeli, il Tevere. Il programma potrebbe subire delle variazioni in considerazione dell’inaugurazione
di mostre ritenute interessanti nel corso dell’anno
accademico. Due delle 8 lezioni sono da 4h per un
totale di 20h. Primo appuntamento: mercoledì 8
ottobre 2014 ore 10,30 davanti a S. Bartolomeo
sull’Isola Tiberina.
Mirabilia Urbis Romae
cod. 40324
Il corso – tenuto il terzo giovedì del mese – prevedrà
le seguenti visite: la Villa di Plinio, la “Città dell’acqua”,
la mostra “L’Età dell’angoscia” ai Musei Capitolini,
la via Appia, la Villa di Livia a Prima Porta, la Villa dei
Sette Bassi, i colombari di Vigna Codini, la cisterna di
Albano (4h), Villa Adriana (4h). Il programma potrebbe subire delle variazioni in considerazione dell’inaugurazione di mostre ritenute interessanti nel corso
dell’anno accademico. Due delle 9 lezioni sono da
4h per un totale di 22h. Primo appuntamento: giovedì 16 ottobre 2014 ore 10,30 all’incrocio fra via
Appia Antica e via di Tor Carbone.
Roma summus amor
cod. 40631
Il corso – tenuto ogni primo martedì del mese – prevedrà le seguenti visite: la “Città dell’acqua”, la mostra
“L’età dell’angoscia” ai Musei Capitolini, le catacombe
di S. Domitilla (giorno da concordare), la via Appia, la
Villa di Livia a Prima Porta, la Villa dei Sette Bassi, la Villa di Plinio, i colombari di Vigna Codini. Il programma
potrebbe subire delle variazioni in considerazione
dell’inaugurazione di mostre ritenute interessanti nel
corso dell’anno accademico. Primo appuntamento: martedì 7 ottobre 2014 ore 10,30 all’incrocio
fra via Tor Carbone e via Appia Antica.
Per motivi organizzativi dei singoli siti visitati alcune lezioni si potranno svolgere in giorni e orari diversi da quelli definiti per il
corso. Eventuali offerte, prenotazioni e biglietti d’ingresso saranno a carico dei partecipanti.
ScopriRoma
cod. 40362
Il corso – tenuto l’ultimo venerdì del mese – prevedrà
le seguenti visite: la Villa di Livia a Prima Porta, la Villa
dei Sette Bassi, la Villa di Plinio, la “Città dell’acqua”, la
mostra “L’Età dell’angoscia” ai Musei Capitolini, le catacombe di S. Sebastiano, le Tombe della via Latina,
Tusculum (4h), il tempio di Giove Anxur a Terracina
(4h). Il programma potrebbe subire delle variazioni in
considerazione dell’inaugurazione di mostre ritenute interessanti nel corso dell’anno accademico. Due
delle 10 lezioni sono da 4h x un totale di 24h. Primo appuntamento: venerdì 24 ottobre 2014 ore
10,30 davanti alla chiesa di S. Sebastiano sulla
via Appia.
Viviana Cardarelli
e Fiorenza Scarpellini
In viaggio con le Muse:
abitare, difendersi e morire
nell’antica Roma
cod. 40292
Il corso, nel quale si alterneranno visite tenute da
un’archeologa e da una storica dell’arte, prevede –
per la parte dedicata all’antichità – le seguenti uscite:
Villa dei Quintili, Villa dell’Auditorium, Villa di Massenzio, la domus e l’insula sul Celio (cd. Case dei Santi
Giovanni e Paolo), la casa di Augusto sul Palatino, il
Museo delle Mura con passeggiata su un tratto del
circuito difensivo, tombe della via Latina, Sutri (4H
necropoli, anfiteatro e mitreo). Durante il corso sono
possibili variazioni di giorno e orario dovute all’accessibilità dei luoghi visitati. Primo appuntamento:
martedì 14 ottobre 2014 ore 10 all’entrata della
villa dei Quintili in Via Appia Nuova, 1092.
Viviana Cardarelli
Viaggio alla scoperta dell’antica
Roma: fra tarda età repubblicana
e Impero
cod. 41075
Il corso è indicato per coloro che intendono acquisire
la conoscenza del passato attraverso la visione diretta dei monumenti: passeggiate e visite all’interno di
siti archeologici e musei possono evocare, suggerire, farci immaginare il passato ormai scomparso. Le
uscite previste riguarderanno: i resti dei templi del
Foro Boario, il Foro Olitorio, il Teatro Marcello, l’Area
Sacra di Largo Argentina, il Palatino, il Foro Romano,
Museo dell’Ara Pacis, il Mausoleo di Augusto, il Pantheon, Mercati e colonna coclide di Traiano, il Tempio
di Adriano, il Mausoleo di Adriano, la Centrale Montemartini, le Terme di Caracalla. Sono previste anche la
visita di Villa Adriana a Tivoli (4h) e di Ostia Antica (4h).
Durante il corso sono possibili variazioni di giorno e
orario dovute all’accessibilità dei luoghi visitati. Eventuali biglietti, offerte o ingressi ai siti oggetto delle
visite non sono compresi nel costo del corso. Primo
appuntamento: mercoledì 15 ottobre 2014 ore
10 presso il Teatro Marcello - via del Teatro Marcello (cancello).
I Musei della Capitale
cod. 41073
Il corso offre la possibilità di riflettere sulla società romana attraverso l’osservazione diretta degli oggetti
esposti nei principali musei e antiquaria della Capitale: opere d’arte, epigrafi, oggetti d’uso comune, se
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
sapientemente studiati, sono in grado di “raccontarci”
il passato da varie prospettive. Sono previste le seguenti visite: Musei Capitolini (due lezioni), le varie
sedi del Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano, Museo della Crypta Balbi,
Palazzo Altemps), Centrale Montemartini, Museo
dell’Ara Pacis, Museo delle Mura a Porta San Sebastiano con passeggiata su un tratto della fortificazione,
Museo della via Ostiense a Porta San Paolo, l’Antiquarium del Palatino. A causa di problemi legati all’orario
di apertura, le lezioni al Museo delle Mura a Porta
San Sebastiano e al Museo della via Ostiense a Porta
San Paolo avverranno di mattina. Eventuali biglietti,
offerte o ingressi ai siti oggetto delle visite non sono
compresi nel costo del corso. Primo appuntamento: sabato 25 ottobre 2014 alle ore 15 all’ingresso
dei Musei Capitolini - Piazza del Campidoglio, 1.
Valeria Ducatelli
Come vivevano gli antichi Romani?
cod. 41260
Il corso si rivolge ad un pubblico di bambini tra i 5
e gli 11 anni e ai loro accompagnatori mossi dalla
curiosità di sapere come si viveva nell’antica Roma.
Le visite porteranno i piccoli curiosi nei luoghi della quotidianità di un romano-tipo per permettere
di scoprire dove si svolgevano le attività della vita
pubblica e di quella privata (foro, senato, comizio), lo
svago con i giochi gladiatori e gli spettacoli (circhi,
stadi, teatri), dove si abitava e come ci si vestiva. Le
visite sono pensate e rivolte con grande attenzione
al pubblico dei più piccoli, scegliendo i luoghi più
rappresentativi della città di Roma spiegati attraverso il giuoco: le spiegazioni più serie si alterneranno
a momenti di animazione e filastrocche in rima o
indovinelli, per trasformare la storia di Roma in una
progressiva scoperta. Primo appuntamento: sabato 18 ottobre 2014 alle ore 10 al Foro Romano in
via della Salara Vecchia, 5/6 (ingresso su via dei
Fori Imperiali).
Marika Falotico
Roma: in viaggio con i miti
cod. 40400
Un viaggio nell’antica Roma accompagnati da speciali guide turistiche: gli eroi e i protagonisti della
mitologia. Ogni settimana scopriremo i luoghi protagonisti del nostro passato e le storie e le leggende
di antichi personaggi. Durante ogni lezione avremo
modo di visitare musei e complessi archeologici per
toccare con mano il passato di Roma, dai Musei Nazionali (Museo delle Terme, Palazzo Massimo, Cryta
Balbi, Palazzo Altemps) all’Ara Pacis, dalla Centrale
Montemartini ai Mercati di Traiano fino a giungere
agli edifici e a luoghi simbolo di Roma come il Colosseo e i Fori Imperiali. Pronti per partire? Primo
appuntamento: martedì 17 marzo 2015 alle ore
15,30 alla colonna Traiana (lato ristorante Taverna Ulpia).
Mark Liberali
Roma in piazza!
cod. 40430
La piazza, lo spazio urbano, i suoi confini, i suoi significati. Un viaggio in due appuntamenti mensili
nelle piazze di Roma, dai monumentali fori dell’antichità alle grandi piazze di oggi. Si visiteranno aree
15
storia dell’arte e archeologia
Itineranti
storia dell’arte e archeologia
archeologiche e monumenti per l’accesso ai quali
potrà essere richiesto un biglietto di ingresso. L’orario
potrà subire variazioni in base alla disponibilità dei siti
visitati. Si consiglia un abbigliamento comodo adatto
a lunghe passeggiate. Le visite si svolgeranno di sabato e/o di domenica. Primo appuntamento: “Corso Rinascimento e le piazze scomparse” - Sabato
18 ottobre 2014 alle ore 10 a Piazza Sant’Andrea
della Valle.
Passeggiando sui colli C
un sabato al mese: archeologia
e storia di Roma
cod. 40012
Al corso possono accedere sia coloro che hanno già
seguito i corsi A, B, D, sia coloro che seguono questo
tipo di corso per la prima volta. Primo appuntamento: Il “piccolo Aventino” – Sabato 4 ottobre
2014 alle ore 9 a Piazza Albania.
Silvana Liberati
Roma senza varchi né parcheggi
e il tempo per un caffè
cod. 40055
Nuovi itinerari e luoghi di interesse storico-artistico
raggiungibili con la metropolitana. 12 appuntamenti:
Santa Maria Antiqua, Mausoleo di Monte del Grano,
Santa Maria della Concezione e cripta dei Cappuccini, Santa Croce in Gerusalemme, Itinerario a Villa Borghese, Museo di Palazzo Venezia, Teatro di Marcello,
Santi Cosma e Damiano, Auditorium di Mecenate,
Fori di Cesare e Augusto, Museo Nazionale Romano
alle Terme di Diocleziano, una mostra temporanea
da concordare. Primo appuntamento: giovedì 9
ottobre 2014 alle ore 15 al Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano in via Enrico de
Nicola 79.
Paolo Lorizzo
Passeggiando fra i monumenti
della Roma antica
e del suo territorio
cod. 40082
Un viaggio sempre più affascinante nei monumenti
che hanno contribuito a rendere Roma celebre in
tutto il mondo. Viaggeremo tra necropoli, sontuose
ville residenziali, monumenti pubblici, templi, grandi
complessi archeologici, catacombe e strutture ipogee. Saranno inseriti nel programma nuovi itinerari
ed inedite destinazioni anche al di fuori del nucleo
urbano, che serviranno ad arricchire lo studio e l’analisi della civiltà romana attraverso la sua architettura,
senza trascurare quei piccoli angoli nascosti, spesso
sconosciuti alla grande massa. Pochi sanno infatti
che la Roma monumentale, dei grandi centri archeologici, nasconde delle ‘nicchie’ di estremo interesse
archeologico, spesso chiuse al pubblico e accessibili
soltanto mediante apposite autorizzazioni. Primo
appuntamento: martedì 14 ottobre 2014 alle ore
10 alla biglietteria della Villa dei Quintili in via
Appia Nuova 1092.
Emilia Mastrodonato
Roma Imago Urbis
cod. 40083 - 40086
Indimenticabile percorso attraverso i secoli tra le
strade, i vicoli e le piazze della città di Roma, di rione
in rione alla scoperta di ruderi, chiese e palazzi, accompagnati da personaggi famosi e dal popolo romano alla ricerca della vera anima della città eterna.
16
Il corso si propone di analizzare attraverso percorsi
tematici che vedranno ogni volta come teatro uno
dei 22 rioni, l’archeologia, la storia, l’urbanistica e le
leggende della città e di tanti uomini e donne che
hanno legato il loro nome indissolubilmente a Roma.
Il primo rione analizzato nel corso di quest’anno sarà
il Rione XVII Sallustiano. Primo appuntamento per
cod.40083: mercoledì 15 ottobre 2014 alle ore 16
a Porta Salaria (davanti alla Rinascente - Piazza
Fiume). Primo appuntamento per cod.40086: sabato 18 ottobre 2014 alle ore 10,30 a Porta Salaria (davanti alla Rinascente - Piazza Fiume).
la Basilica di S. Agnese sulla via Nomentana, il Mausoleo di Cecilia Metella e il Castrum Caetani sulla via
Appia, la Basilica di S. Giovanni con i suoi sotterranei
e la chiesa di S. Nicola in Carcere con sotterranei, la
chiesa della Madonna di Loreto con il prospicente
Foro di Traiano. I restanti appuntamenti verranno
comunicati all’inizio del corso dalle 2 docenti. Primo
appuntamento: mercoledì 15 ottobre 2014 alle
ore 10 presso il complesso di Sant’Agnese fuori
le mura - via Nomentana, 349.
Daniele Pantano
Silvana Liberati
Roma Imago Urbis
cod. 40087 - 40088 - 40090
Indimenticabile percorso attraverso i secoli tra le
strade, i vicoli e le piazze della città di Roma, di rione
in rione alla scoperta di ruderi, chiese e palazzi, accompagnati da personaggi famosi e dal popolo romano alla ricerca della vera anima della città eterna.
Il corso si propone di analizzare attraverso percorsi
tematici che vedranno ogni volta come teatro uno
dei 22 rioni, l’archeologia, la storia, l’urbanistica e le
leggende della città e di tanti uomini e donne che
hanno legato il loro nome indissolubilmente a Roma.
Nel corso di quest’anno si analizzeranno i rioni Trastevere, Borgo ed Esquilino. Primo appuntamento
per cod.40087: lunedì 13 ottobre 2014 alle ore
16 a Piazza San Pietro in Montorio (davanti alla
chiesa). Primo appuntamento per cod.40088:
martedì 14 ottobre 2014 alle ore 16 a Piazza San
Pietro in Montorio (davanti alla chiesa). Primo
appuntamento per cod.40090: sabato 18 ottobre
2014 alle ore 10 a Piazza San Pietro in Montorio
(davanti alla chiesa).
Maria Cristina Romano
Le XIV Regiones augustee
cod. 40061
Il programma del corso è finalizzato ad approfondire,
attraverso visite guidate a monumenti, aree archeologiche, luoghi storici e Musei di Roma, lo sviluppo
topografico-urbanistico e gli aspetti della civiltà di
Roma antica. Si visiteranno, tenendo presente la
divisione amministrativa augustea della città in XIV
regiones: la valle del Colosseo, i Fori imperiali, il Foro
Romano, l’area di Largo Argentina e tanto altro. Primo appuntamento: giovedì 23 ottobre 2014 alle
ore 10,30 presso l’area archeologica di Largo Argentina (lato Torre del Papitto).
Fiorenza Scarpellini
e Emanuela Lancetti
Archeologia e Storia dell’Arte.
Roma tra Arte e Archeologia
cod. 40636
Archeologia Medievale
Nuovi linguaggi dell’arte
nella Roma paleocristiana
e barbarica, l’età della crisi
cod. 40058
La crisi dell’Impero Romano narrata in 16 incontri
di due ore nei quali visiteremo: la villa dei Gordiani,
Santa Maria Antiqua, San Lorenzo f.l.m., le catacombe
di San Sebastiano, il Mausoleo di Monte del Grano,
Sant’Agnese f.l.m., la Crypta Balbi, i sepolcri della via
Latina, Santa Croce in Gerusalemme, il Museo di
Palazzo Venezia, San Crisogono, Santa Pudenziana,
il museo dell’Alto Medioevo, Santa Prassede, la Necropoli Vaticana e una o due mostre temporanee.
Le visite si svolgeranno il primo e il terzo sabato di
ogni mese. La docente consegnerà il programma
definitivo al primo incontro. Causa aperture speciali
di alcuni luoghi meta delle lezioni alcuni appuntamenti potrebbero subire variazioni di giorno e orario.
In caso di assenza ad un incontro si consiglia di accertarsi telefonicamente della prosecuzione regolare
del corso per il successivo appuntamento. Primo
appuntamento: sabato 18 ottobre 2014 alle ore
10 all’ingresso del Museo dell’alto Medioevo in
viale Lincoln 3.
Emilia Mastrodonato e Cristina Mochi
In viaggio con le Muse
cod. 40468
Il corso è rivolto a coloro ai quali interessa visitare e
conoscere monumenti e musei, basiliche medievali,
aree archeologiche, palazzi e gallerie d’arte attraverso un indimenticabile percorso storico tra le strade, i
vicoli e le piazze della città di Roma. Le visite vedranno l’alternarsi o la compresenza di un’archeologa e
una storica dell’arte. Primo appuntamento Emilia
Mastrodonato: martedì 14 ottobre 2014 alle
ore 15,30 - Stadio di Domiziano di fronte Hotel
Raphael in Largo Febo 2. Primo appuntamento
Cristina Mochi: martedì 14 ottobre 2014 alle ore
15,30 - Basilica di Sant’Agnese f.l.m. a via Nomentana 349.
Il corso itinerante, condotto da un’archeologa (Emanuela Lancetti) e da una storica dell’arte (Fiorenza
Scarpellini), intende trasportarvi nelle meraviglie
passate e presenti dell’intramontabile città di Roma.
Le visite a quattro mani avranno lo scopo di illustrare
cronologicamente i cambiamenti di un singolo monumento o di un’area, partendo dall’evocazione dei
loro primordi analizzandone i resti, fino alle molteplici
trasformazioni artistiche che hanno forgiato l’aspetto
con cui oggi si mostrano ai nostri occhi, dando così
l’opportunità di una panoramica a 360° gradi del sito
in questione. Fra i siti vistati: i Trofei di Mario e la porta
Magica a Piazza Vittorio, il mausoleo di S. Costanza e
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Corsi itineranti
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Di Sabato, Giuseppe
Itinerante
Mar
16:00-18:00
50
4
21/10/2014
Pantano, Daniele
Calisti, Flavia
Scarpellini; Cardarelli
Lorizzo, Paolo
Falotico, Marika
Pantano, Daniele
Calisti, Flavia
Cardarelli, Viviana
Lancetti; Scarpellini
Mastrodonato, Emilia
Calisti, Flavia
Romano, Maria C.
Liberati, Silvana
Calisti, Flavia
Liberali, Mark
Pantano, Daniele
Ducatelli, Valeria
Mastrodonato, Emilia
Liberali, Mark
Cardarelli, Viviana
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab/Dom
Sab
16:00-18:00
10:30-12:30
10:00-12:00
10:00-12:00
15:00-17:00
16:00-18:00
10:30-12:30
10:00-12:00
10:00-12:00
16:00-18:00
10:30-12:30
10:00-12:00
15:00-17:00
10:30-12:30
09:00-13:00
10:00-12:00
10:00-12:00
10:30-12:30
10:00-12:00
15:00-17:00
160
100
110
160
120
160
120
140
160
160
130
160
100
140
120
160
140
160
100
110
22
8
11
22
12
22
8
15
22
22
9
22
12
10
10
22
10
22
12
11
13/10/2014
07/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
17/03/2015
14/10/2014
08/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
23/10/2014
09/10/2014
24/10/2014
04/10/2014
18/10/2014
18/10/2014
18/10/2014
18/10/2014
25/10/2014
Mochi; Mastrodonato
Liberati, Silvana
Itinerante
Itinerante
Mar
Sab
15:30-17:30
10:00-12:00
160
120
22
16
14/10/2014
18/10/2014
41133
Un incontro diretto con la storia dell'arte Greca e Romana
Archeologia Romana
40087
40631
40292
40082
40400
40088
40291
41075
40636
40083
40324
40061
40055
40362
40012
40090
41260
40086
40430
41073
Roma Imago Urbis
Roma summus amor
In viaggio con le Muse: abitare, difendersi e morire...
Passeggiando fra i monumenti della Roma antica...
Roma: in viaggio con i miti
Roma Imago Urbis
I Romani e il sacro
Viaggio alla scoperta dell’antica Roma...
Roma tra Archeologia e Arte
Roma Imago Urbis
Mirabilia Urbis Romae
Le XIV Regiones augustee
Roma senza varchi nè parcheggi e il tempo per un caffè
ScopriRoma
Passeggiando sui colli C - un sabato al mese: archeologia...
Roma Imago Urbis
Come vivevano gli antichi romani?
Roma Imago Urbis
Roma in piazza!
I musei della Capitale
Archeologia Medievale
40468
40058
In viaggio con le Muse
Nuovi linguaggi dell'arte nella Roma paleocristiana...
UpterArte
http://arte.upter.it
La rivista online
dei dipartimenti
di Archeologia
e Storia dell’arte
La rivista intende valorizzare il mondo culturale
dell’Upter con articoli informativi, saggi scientifici ma snelli, lezioni, recensioni di libri e/o di
mostre, schede di singole opere, date storiche
basilari. Inoltre arricchire le risorse didattiche
da mettere a disposizione dei soci Upter attraverso la combinazione di immagini, audiovisivi,
animazioni, esercizi interattivi, multimedialità.
Infine dare indicazioni utili alla conoscenza e
allo studio delle Arti visive segnalando tipologie
di siti a cui indirizzarsi a seconda delle proprie
necessità di ricerca.artistici presenti nell’offerta
formativa Upter.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Argomenti
Seminario di studi:
Michelangelo Buonarroti
Cleopatra
e lo splendore dell’Egitto
Costantino
313 d.C
Le guide di Roma dal
Rinascimento all’età moderna
•••
] Archeologia
] Arti decorative
] Barocco
] Cinema
] Contemporaneo
] Costume
] Letteratura
] Melting pot di arti
] Moderno
] Mostre
] Recensione libri
] Rinascimento
] Roma
] Scavi e scoperte
] Seicento
] Storia
] Storia antica
] Storia dell’arte
] Storia di Roma
] Territorio Italia
17
storia dell’arte e archeologia
Archeologia Classica
DISCIPLINE
storia dell’arte e archeologia
Storia
dell’arte e
archeologia
Direttore Stefania Laurenti
Storia dell’Arte
In aula
Storia dell’Arte medievale
Maurizio Chelli
Dall’arte paleocristiana
all’arte bizantina
cod. 40027
I simboli paleocristiani e le immagini dal significato
traslato. La pittura e i temi iconografici nelle catacombe, “L’Annunciazione” delle catacombe di Priscilla, il Buon pastore, la figura dell’Orante, gli Ebrei
nella fornace, l’Anima in forma di uccello. Le basiliche
paleocristiane: la basilica di San Pietro, la basilica di
Santa Maria Maggiore, la basilica di San Paolo fuori
le mura. Gli elementi costitutivi: l’ardica e il nartece,
le diverse tipologie di pianta, la copertura a capriate, le navate, il transetto, il presbiterio, l’abside, la
facciata a capanna e a tre salienti. La chiesa di Santa
Pudenziana e il mosaico absidale. L’arte bizantina: i
mosaici, lo stile greco-bizantino, lo stile coloristico,
lo stile pittoricistico, la tecnica. I temi iconografici:
la Deesis, l’Etimasia, la Parusia. L’architettura bizantina: la basilica di Santa Sofia, la chiesa di San Vitale,
il Mausoleo di Galla Placidia, Sant’Apollinare in Classe, Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero degli Ariani,
il Battistero degli Ortodossi, il Palazzo di Teodorico.
La scultura bizantina: la Cattedra di Massimiano.
Maurizio Ficari
Le rinascenze del Medioevo: l’arte
dal Tardoantico all’età gotica
cod. 41081
La crisi politica ed economica che portò allo sfaldarsi
dell’ordine imposto dall’Impero romano e l’affermazione della religione cristiana condussero in Europa
alla nascita di un nuovo modo di vedere e intendere
l’esistenza, nonché ad un nuovo modo di rappresentarla. Dall’età di Costantino in poi le arti mutano forma e indirizzo, non più mezzo di imitazione della natura ma messaggere dello spirito e del trascendente.
Le lezioni seguiranno il percorso che dall’ultima età
imperiale condusse fino all’epoca gotica, passando per il periodo bizantino, quello longobardo, la
18
rinascenza carolingia e i secoli del Romanico. Alcune
lezioni si concentreranno su quelle personalità che
segnarono la storia dell’arte in quei tempi: i Cosmati,
i Pisano, Arnolfo di Cambio, Giotto, Simone Martini. Il
corso prevede alcune visite guidate a completamento delle lezioni.
Stefania Laurenti
Dall’arte paleocristiana al Gotico
cod. 40036
Un affascinante percorso in cui architettura, scultura,
mosaico, affresco, figure storiche e figure mitologiche costituiscono i protagonisti privilegiati di un
intenso dialogo tra epoche e situazioni storiche diverse. Dopo alcune lezioni introduttive dedicate alla
nascita dell’arte in epoca antica (dalla Grecia a Roma)
alla base della cultura mediterranea ci addentreremo verso quello che viene definito Medioevo. Partendo dal Tardo antico e dalle invasione barbariche,
attraverso questo percorso arriveremo alla nascita
dell’arte cristiana dove iconografia antica e narrazione sacra, paganesimo e cristianesimo si fondono.
Raggiungeremo così l’anno Mille quando l’Europa
feudale si avvia a cambiare nel nuovo millennio con
le due “questioni” che da lì partiranno: il Romanico e
il Gotico.
Paola Picco
Dal Romanico al primo Quattrocento
cod. 40069
Il Romanico nell’Italia settentrionale centrale e meridionale: analogie e distinzioni. La scultura di Wiligelmo e Antelami. I principali cicli musivi in Sicilia,
a Venezia e a Roma. Federico II e l’arte federiciana. Il
Gotico: architettura scultura e pittura. Nicola Pisano,
Arnolfo di Cambio, Giovanni Pisano. Il cantiere di Assisi. Giotto di Bondone, Duccio di Buoninsegna, i fratelli
Lorenzetti, Simone Martini, Pietro Cavallini e Jacopo
Torriti. Il Gotico Internazionale e l’arte europea: Gentile da Fabriano e Pisanello. Sono previste visite guidate ad integrazione del corso in giorni e orari stabiliti
dalla docente.
Fabiana Raponi
Dall’arte costantiniana
all’arte carolingia
cod. 41094
L’arte costantiniana, collocabile durante il regno
dell’imperatore Costantino, presenta contemporaneamente non solo l’affermazione dello stile plebeo,
ma anche la ripresa della corrente espressionistica
del III secolo che assumerà il nome di rinascenza
costantiniana. Dopo il crollo dell’Impero Romano
d’Occidente, con la dinastia carolingia l’arte riprende
il carattere quasi totalitario che aveva caratterizzato
il glorioso Impero romano, pur arricchendosi dell’accordo con la Chiesa in una nuova concezione storica
che unisce i due poteri temporale e spirituale nella
cosiddetta “rinascenza carolingia”. I risultati in scultura
e in architettura derivano da un duplice influsso, da
una parte una risorsa importante come l’ordine benedettino e dall’altra le grandi autorità clericali che si
assumono un nuovo ed elevato compito comune. Il
corso intende analizzare proprio lo sviluppo artistico
che ha contraddistinto il lungo, ma inesorabile passaggio dall’arte costantiniana del IV secolo alla rinascenza carolingia dell’VIII-IX secolo attraverso l’analisi
delle opere più significative. Le lezioni in aula saranno
accompagnate da visite guidate.
Dal Gotico internazionale
al Rinascimento
cod. 40463
Sviluppatosi a cavallo tra la fine del Trecento e gli
inizi del Quattrocento, il Gotico Internazionale si caratterizza per un linguaggio artistico estremamente
raffinato e sofisticato. Il linguaggio figurativo di Gentile da Fabriano e Lorenzo Monaco si trasforma in
estetica cortese, esprime il fasto delle corti e il fasto
divino, utilizza colori brillanti. Tutto ciò mentre contemporaneamente a Firenze nasce e si forma il nuovo stile rinascimentale che si affianca per diversi anni
al Gotico Internazionale. Il Rinascimento, fenomeno
culturale quasi esclusivamente italiano, è il riflesso
della nuova società in cui pittura, scultura e architettura saranno concretamente influenzate dal nuovo
ideale filosofico antropocentrico. Analizzando le
opere più significative dal Gotico internazionale al Rinascimento si traccerà il cammino artistico di questo
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Roberto Simonetti
Storia e storia dell’arte medievale:
il XII e XIII secolo
cod. 40102
Papa Innocenzo III. Federico II di Svevia: lo stupor
mundi. San Francesco d’Assisi e San Domenico di
Guzman. Gli Stati europei fra il XII e il XIII secolo. L’Italia
delle Signorie. Architettura romanica in Italia settentrionale, centrale e meridionale. Scultura romanica:
Wiligelmo e Benedetto Antelami. Pittura romanica e
le arti minori: il mostruoso e il fantastico.
Storia dell’Arte rinascimentale
Maurizio Chelli
Da Masaccio a Brueghel
cod. 40029
Tra gli argomenti trattati: Masaccio, il pittore senza
sorrisi: il Trittico di S. Giovenale, Sant’Anna Metterza, Crocifissione, il ciclo di affreschi nella Cappella
Brancacci. Filippo Lippi, un frate molto particolare:
la conferma della Regola, Madonna di Tarquinia, Incoronazione della Vergine, gli affreschi del Duomo
di Spoleto. Beato Angelico, il pittore mistico. Andrea
del Castagno, l’inventore della linea funzionale. Domenico Veneziano, il pittore dei toni chiari. La pittura
fiamminga: la tecnica, la tavola incamottata, il colore
ad olio. Jan van Eyck, l’inventore dello specchio che
collega lo spazio dipinto con lo spazio reale; l’autoritratto: gli sposi Arnolfini. Rogier van der Weyden,
il maestro dell’espressione: Deposizione dalla croce.
Hans Memling, il maestro del colore: Adorazione dei
Magi. Hieronymus Bosch, il pittore visionario: il Trittico del Carro del fieno; il trittico del Giardino delle Delizie; l’Ascesa all’Empireo. Pieter Brueghel il vecchio, il
pittore dell’ironia: la Parabola dei ciechi; I 100 proverbi
fiamminghi.
Stefania Laurenti
La scoperta del Rinascimento
cod. 40035
Lo spirito di tutto il Rinascimento si manifesta attraverso la consapevolezza del distacco dal Medioevo
e soprattutto della rivalutazione dell’Uomo, centro
dell’universo e «libero educatore e signore di sé medesimo». Distinzione e significato di Umanesimo e
Rinascimento. I nobili mecenati e le grandi corti. La
pittura fiamminga: differenze e scambi con l’Italia.
Nella pittura si mettono in mostra: Andrea del Castagno, Filippo Lippi, Sandro Botticelli, Domenico
Ghirlandaio, Filippino Lippi, Piero di Cosimo, Antonio e Piero del Pollaiolo; Perugino e Luca Signorelli,
Giovanni Bellini e Antonello da Messina. Entreremo
a Firenze nella corte di Lorenzo il Magnifico, incontrando Marsilio Ficino e la filosofia neoplatonica;
raggiungeremo Mantova, la città dei Gonzaga, dove
lavora Andrea Mantegna; ci sposteremo a Ferrara con
la corte estense e la sua “particolare” scuola pittorica;
nel Montefeltro ad Urbino dove lavorano Francesco
di Giorgio Martini e Piero della Francesca.
La Maniera in Italia
cod. 40016
Il termine Maniera già presente nella letteratura artistica quattrocentesca come sinonimo di stile (stile di
un artista, stile dominante in un’epoca...), verrà ripreso
da Vasari, che nelle “Vite”, gli dà un significato più specifico e fondamentale nell’interpretazione dei fenomeni artistici. Così si inizierà a parlare di Maniera moderna, indicando in artisti come Leonardo da Vinci,
Michelangelo e Raffaello i fautori di un culmine della
progressione artistica, iniziata già alla fine del Duecento. A tali artisti Vasari attribuisce il merito di essere
arrivati a una perfezione formale e a un ideale di Bello
in grado di superare gli ‘antichi’ e la natura stessa. In
questo corso partiremo da un riassunto dell’opera di
Leonardo e di Raffaello, per passare dettagliatamente
a Michelangelo Buonarroti e da lui alla ‘Bella Maniera’.
Lettura delle fonti: Giorgio Vasari e la critica moderna.
La tragedia del Sacco di Roma del 1527. Manierismo
in Toscana: Pontormo, Rosso Fiorentino, Bronzino,
Beccafumi. Manierismo a Roma: la scuola di Raffaello,
Sodoma, Perin del Vaga e Raffaellino del Colle. Manierismo in Lombardia: Giulio Romano, Bramantino,
Savoldo, Moretto e Romanino. Manierismo in Emilia:
Correggio e Parmigianino.
Sara Masia
La fine del XV secolo e la stagione
matura del Rinascimento
cod. 40021
Sul finire del Quattrocento il divario fra cultura umanistica e cultura oltremontana si avvia ad essere colmato: la discesa di Carlo VIII in Italia segna l’inizio di
un divario culturale e storico via via più traumatico.
L’Italia è sempre più vista come il centro del mondo
artistico-culturale europeo, ma è anche confinata
alla periferia dell’Europa moderna dal punto di vista
politico-economico. La stagione matura del Rinascimento vede protagonisti della storia dell’arte i grandi
geni di Raffaello Sanzio, Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti. Quindi buona parte del corso
sarà loro dedicato, ma senza dimenticare Donato
Bramante e anche molti altri. La capitale delle arti
figurative Firenze forma sempre nuovi artisti, mentre
Roma pian piano riguadagna il ruolo di protagonista
della ribalta artistica. Durante il corso sono previste
uscite come parte integrante del programma, per le
quali si cercherà di rispettare il più possibile giorno e
orario del corso.
Paola Picco
Il Rinascimento
cod. 40063
Il primo Quattrocento a Firenze, il concorso del 1401
per le porte del Battistero: l’inizio del Rinascimento.
La prospettiva in Brunelleschi, Masaccio e Donatello. Beato Angelico a Firenze e Roma, Paolo Uccello
e Benozzo Gozzoli. Piero della Francesca alle corti di
Rimini e Urbino. Leon Battista Alberti e Mantegna a
Mantova. Gli artisti ferraresi e la corte estense. Francesco di Giorgio Martini e le architetture fortificate.
Il neoplatonismo di Marsilio Ficino alla corte medicea: Alessandro Botticelli. Venezia: la famiglia Bellini
e Vittore Carpaccio. Sono previste visite guidate ad
integrazione del corso in giorni e orari stabiliti dalla
docente.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Dalla fine del Rinascimento
al Barocco
Daniele Vitturini
Dalla seconda metà del
Cinquecento al pieno Barocco
cod. 40739
Il corso prende il via dal rinnovamento dell’arte che
prese piede tra la fine del XVI e il principio del XVII secolo, periodo che preparò la strada alle grandi esperienze artistiche del Seicento, il secolo del Barocco e
di una rinnovata cultura a livello europeo. Nascerà
una nuova idea di natura e di paesaggio, come anche di storia e religione. Si analizzeranno i principali
centri culturali e artistici, fino ad arrivare al momento
di passaggio verso il Settecento, che segnerà l’esasperazione del Barocco nel Rococò. Si studieranno
le innovazioni di Caravaggio e Annibale Carracci, il
classicismo di Guido Reni e degli altri emiliani, il barocco maturo di Bernini, Borromini e Pietro da Cortona, fino ad arrivare al di là delle Alpi con Velázquez,
Rembrandt e Vermeer.
Il Seicento e il Barocco
Maurizio Chelli
Da Velázquez all’arte
del Settecento
cod. 40030
Tra gli argomenti trattati: Velázquez: Vecchia che frigge due uova, Apollo nella fucina di Vulcano, Le Filatrici, Las Meninas. Francisco Zurbaran. Esteban Murillo.
Georges De La Tour. Nicolas Poussin. Claude Lorrain.
Rembrandt e Vermeer, Rubens e Jordaens. La pittura
e la scultura tardobarocca: Carlo Maratta, Sebastiano
Ricci, Giuseppe Maria Crespi, Donato Creti, Giovambattista Tiepolo e Giandomenico Tiepolo. La pittura
del Grand Tour: Pompeo Batoni, Giovanni Paolo Pannini, Kaspar van Wittel, Giovan Battista Piranesi. Frà
Galgario, Giacomo Ceruti, Alessandro Magnasco. Il
Vedutismo: Luca Carlevarijs, Canaletto, Bernardo Bellotto, Francesco Guardi. La scultura e l’architettura del
Settecento.
Paola Picco
Il Seicento
cod. 40070
La Controriforma: pittura e architettura. La pittura
classicista dei Carracci, Guido Reni e Domenichino.
La rivoluzione del naturalismo: Caravaggio. Il Barocco
di Gian Lorenzo Bernini, Francesco Borromini e Pietro
da Cortona. L’architettura e la scultura di Alessandro
Algardi. L’influenza della pittura di Caravaggio: i caravaggeschi Jusepe Ribera, Orazio Gentileschi e Massimo Stanzione. Sono previste visite guidate ad integrazione del corso in giorni e orari stabiliti dalla docente.
Roberta Picco
Il Seicento fra classicismo
e barocco
cod. 40077
Caravaggio e i Caravaggeschi dal Nord al Sud d’Italia.
Il Barocco in Pittura e Scultura: Giovanni Lanfranco,
Giovan Battista Gaulli, Guercino; Gian Lorenzo Bernini
e Alessandro Algardi. L’Architettura barocca: Francesco Borromini e Pietro da Cortona. L’Europa barocca:
Ribera, Rembrandt van Rijn, Rubens, Velazquez, Vermeer, De La Tour. Introduzione al Settecento. Sono
previste visite guidate ad integrazione del corso in
orari e giorni stabiliti dalla docente.
19
storia dell’arte e archeologia
lungo periodo, attraverso l’esperienza di maestri come Donatello, Brunelleschi, Botticelli, Filippino Lippi,
Leonardo, Michelangelo, Raffaello. Le lezioni in aula
saranno accompagnate da visite guidate.
Sara Pietrantoni
storia dell’arte e archeologia
Il Seicento o Secolo d’Oro
cod. 40022
Il Seicento è per definizione il secolo del Barocco, ma
in realtà ci sono altre correnti non meno importanti
che il corso vuole inquadrare e seguire nel suo sviluppo in Italia e in Europa. Si comincerà con la grande pittura che vede sbocciare, all’inizio del secolo,
quei semi già piantati alla fine del Cinquecento da
Annibale Carracci e Caravaggio. Passeremo poi in
rassegna i protagonisti del Barocco vero e proprio,
Bernini, Borromini e Pietro da Cortona in primis, ed
assieme a loro la storia delle committenze di papi e
cardinali che hanno contribuito allo splendore della
Roma seicentesca. E ancora Rubens, Velàzquez e gli
artisti spagnoli, Rembrandt e la pittura olandese del
Secolo d’Oro.
Le Arti in Italia e in Europa
tra XIX e XX secolo
Simone Battiato
Dal Simbolismo all’Espressionismo:
dalla crisi dell’individuo
all’avanguardia
cod. 40053
Partendo da Parigi con l’arte dei Nabis, attraverso
una metodologia interdisciplinare, analizzeremo le
tendenze pittoriche simboliste degli ultimi vent’anni
dell’Ottocento nate dalle secessioni di area mitteleuropea (Vienna, Berlino, Monaco). Ci sposteremo in
Italia con il Divisionismo di Giovanni Segantini e Gaetano Previati e l’opera scultorea di Medardo Rosso,
fino ad arrivare agli inizi del Novecento con le varie
tendenze espressioniste (Edvard Munch, i Fauves e
Die Brücke).
del suo rapporto con l’artista e il pubblico, le chiavi
di lettura per comprendere le esperienze più importanti dell’arte contemporanea del secondo Novecento, Artisti: William de Kooning, Arshile Gorky, Hans
Hoffmann, Franz Kline, Barnett Newman, Jackson
Pollock, Mark Rothko, Cy Twombly, Emilio Scanavino.
nuovi movimenti, artiste antiche e moderne, Oriente
vs Occidente, lo storicismo e l’Ottocento, l’arte del
Regime, l’arte contemporanea dei nostri giorni, istallazioni, video arte, optical art, la nuova generazione.
Sono previste visite guidate di approfondimento ai
temi del corso.
Maurizio Ficari
Elisa Moricca
Il secolo dei romantici e degli
impressionisti: l’arte dell’Ottocento
cod. 41082
Le lezioni punteranno ad esaminare gli aspetti principali della storia della pittura europea dai primi decenni del XIX secolo fino all’epoca delle mostre degli
impressionisti. Partendo dall’esperienza del massimo
esponente del Romanticismo francese, Delacroix, si
passerà alla disamina dell’opera di Ingres, del realismo di Courbet, dei Preraffaelliti e dei Macchiaioli. Prima di affrontare l’Impressionismo saranno approfonditi temi fondamentali per comprendere la nascita di
questo movimento, iniziando dalla rivoluzione operata nella pittura di paesaggio da Turner e Constable,
da Corot e dalla scuola di Barbizon. Altri elementi decisivi furono però l’arrivo sul mercato europeo delle
stampe giapponesi, la nascita della fotografia, lo stravolgimento urbanistico della Parigi di Napoleone III,
la pittura di Manet. Il corso infine passerà allo studio
delle personalità di Monet, Renoir, Degas, Pissarro e
Sisley, nonché di Boldini e Rodin.
Sabrina Marenzi
L’arte viva, dal Realismo
alla nascita dell’Impressionismo
cod. 40045
Tra gli argomenti trattati: Gustave Courbet: Autoritratto, Autoritratto come ferito, L’origine del mondo;
Pigrizia e lussuria. Jean-François Millet: Spigolatrici,
Angelus. Honoré Daumier. La teoria dei contrasti
simultanei. La ricerca del dato percettivo sensoriale.
Émile Zola e gli impressionisti. Claude Monet: Impressione Sole nascente. Edouard Manet: Colazione sull’erba, Olympia. Pierre-Auguste Renoir. Edgar
Degas: Foyer dell’Opera, Il saluto della ballerina. Camille Pissarro: Tetti rossi. Alfred Sisley: Inondazione
di Port Marly. Il Post-Impressionismo. Paul Gauguin:
Autoritratto davanti al crocifisso; Chi siamo, da dove
veniamo, dove andiamo? Vincent van Gogh: Girasoli,
la Casa gialla, la Berceuse, Ritratto del dottor Gachet,
Campo di grano con volo di corvi. Henri de Toulouse Lautrec: Addestramento delle nuove arrivate, la
Goulue, Moulin Rouge, il Salon rue des Moulin. Paul
Cézanne: Colazione sull’erba, Grandi bagnanti. Il Divisionismo. Georges Seurat: Tre modelle nello studio, la
Grand Jatte. Paul Signac: Saint-Tropez.
“Bonjour Monsieur Courbet”. II corso intende attraversare il XIX secolo partendo dal tardo Romanticismo e arrivando alla nascita dell’Impressionismo,
introducendo le nuove filosofie dell’arte, il cambiamento sociale, le scoperte scientifiche. Il nostro
viaggio artistico partirà dal pensiero socialista di
Proudh’on, dal Realismo di Courbet e dalla letteratura
di Flaubert e Zola, di J.F. Millet attraverso l’esperienza
del sacro nella realtà, di Honoré Daumier o del “realismo come satira”. Si tratterà del mutamento della
pittura di paesaggio dal Romanticismo al Realismo,
del rifiuto dei soggetti “classici” a favore dei generi artistici “minori”; del paesaggio di Corot e del passaggio
dalla pittura in atelier a quella en plein air (Scuola di
Barbizon e contatto diretto con la natura); di Édouard
Manet come colui che va oltre il Realismo verso le
origini dell’Impressionismo (la mostra del 1874 e il
rapporto tra arte e musica), del movimento dei Macchiaioli e del rinnovamento della cultura figurativa in
Italia (Fattori, Lega, Signorini). Si concluderà col Simbolismo nelle arti (Gustave Moreau, Olidon Redon e
Pierre Puvis de Chavannes), con i poeti “maledetti” e
la rivoluzione musicale di Debussy; con il Divisionismo italiano (Pelizza da Volpedo, Segantini, Previati).
Sono previste alcune lezioni davanti all’opera d’arte
alla Galleria Nazionale d’arte moderna e a San Paolo
dentro le mura.
Monica Ferrarini
Cristina Mochi
Maurizio Chelli
Dal Naturalismo
al Post-Impressionismo
cod. 40026 - 40028 - 40032
Espressionismo Astratto
ed Action Painting
cod. 41214
La scuola newyorkese nel secondo dopoguerra. Le
tappe salienti dell’affermazione dell’Espressionismo
Astratto, le pratiche che hanno contribuito allo sviluppo di una concezione nuova dell’opera d’arte e
20
Argomenti del nostro tempo:
il Contemporaneo.
Una lezione un argomento
cod. 40050
Il corso propone di affrontare temi del contemporaneo in continuità cronologica: la scienza e l’arte,
mosaico e video arte, gli artisti contemporanei, i
Il Modernismo
cod. 40822
Il modernismo nell’arte come fase di cambiamento.
Movimento artistico strettamente legato ad eventi
culturali importanti come la rivoluzione industriale,
le grandi esposizioni. Viaggio nell’Europa a cavallo
tra Ottocento e Novecento. Durante il corso inoltre
verranno proposti seminari per andare a vedere le
mostre in corso a Roma.
Roberta Picco
Il Novecento:
la rivoluzione nell’arte
cod. 40074
Le Avanguardie artistiche: Fauves, Cubismo,
Futurismo, Astrattismo, Dada e Surrealismo,
Metafisica. La Scultura del XX secolo e i grandi Maestri. La pittura Accademica e l’Informale.
Sono previste visite guidate ad integrazione del corso in date ed orari stabiliti dalla docente.
Roberto Simonetti
Romanticismo e Realismo,
Restaurazione e Risorgimento,
l’Impressionismo
cod. 40104
Bellezza ideale e Ideale di natura: Antonio Canova.
Ascesa e declino di Napoleone Bonaporte. La Milano
neoclassica e il Teatro alla Scala. Inquietudini preromantiche: Francisco Goya. L’Europa della Restaurazione. Fantasia del Naturale e del Sublime nel Romanticismo inglese: Constable e Turner. Il Romanticismo
francese tra cronaca e fascino esotico: Jean-AugusteDominique Ingres, Eugène Delacroix e Théodore
Gericault. Il Romanticismo storico in Italia. Nazareni,
Puristi e Preraffaelliti. L’architettura in età romantica:
storicismo ed eclettismo. Il Realismo francese e la
Scuola di Barbizon. I Macchiaioli in Italia: Giovanni
Fattori, Silvestro Lega, Telemaco Signorini. Il Risorgimento italiano e la nascita dell’Italia unita. L’Impressionismo francese: Edouard Manet, Claude Monet,
Edgar Degas, Pierre-Auguste Renoir, Camille Pissarro,
Alfred Sisley. Pittori italiani a Parigi: Giuseppe De Nittis, Federico Zandomeneghi e Giovanni Boldini.
Daniele Vitturini
L’Ottocento e il lungo
secolo dell’Arte
cod. 40644
Tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento,
prende piede una profonda trasformazione economica: l’imporsi e la diffusione delle industrie diede
vita a nuove forme di produzione, accelerò lo sviluppo economico e mutò i rapporti tra le classi sociali, portando all’ascesa della borghesia. Nasce così
il Romanticismo, che pone al vertice dei valori umani il sentimento e l’amor di patria, abbandonando
le forme del Neoclassicismo per liberare lo stile che
meglio poteva mostrare le emozioni dell’uomo.
Sulla stessa linea, ma con esiti totalmente opposti,
si mette l’arte realista, che propone un’aderenza
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
L’arte del XX secolo:
dalle Avanguardie Storiche
alle Neo Avanguardie
cod. 41124
Si tratta di un periodo molto denso e complesso,
in cui più forme d’arte si uniscono a creare un panorama culturale molto ampio – dalla fotografia
all’architettura, dalle arti applicate alle installazioni. Si
cercherà di dare una visione generale e completa dei
protagonisti e dei movimenti che si sono susseguiti
nel corso degli anni, in modo da fornire un’idea totale dell’“aura” artistica che si poteva ritrovare in ogni
decennio. Si parlerà di grandi dell’arte, come Picasso, Matisse, Kandinsky, Hopper, passando poi per gli
esponenti dell’Informale e della Pop Art, per arrivare
infine ai grandi esponenti del Minimalismo, della Body Art e dell’Arte Povera.
Iconografia e Iconologia
Maurizio Chelli
I soliti Ignoti
cod. 40023 - 40033
Un corso per riscoprire e rendere omaggio a quegli
artisti di talento poco conosciuti o del tutto sconosciuti, rimasti nell’ombra perché offuscati dalla fama
di nomi altisonanti. Il corso prende le mosse dagli artisti medievali per giungere agli artisti dei nostri giorni. Buffalmacco e gli affreschi nel Camposanto di Pisa.
Francesco Traini. Berlinghiero Berlinghieri. Margheritone di Arezzo. Il Maestro di S. Martino. Gruamonte,
Biduino, Maestro Roberto, Maestro Anselmo. Bonino
da Campione e i Maestri Campionesi. Alessio Baldovinetti: gli affreschi nel Chiostrino dei Voti, la Madonna
col bambino. Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta: gli
affreschi nella Sala del Pellegrinaio, il Cristo risorto.
Vincenzo Danti: Decollazione del Battista. Bambaja:
monumento di Gastone de Foix. Giovanni Cariani: il
Concerto, le Allegorie. Francesco Torbido. Paris Bordon: Venere vincitrice; Ritratto di donna con scimmia.
Domenico Brusasorci. Guido Cagnacci: la morte di
Cleopatra. Il Moretto da Brescia. Pedro Berreguete.
Francesco Cairo. Monsù Desiderio: l’Inferno. Frà Galgario: Ritratto di giovane disegnatore. Antonio Fontanesi: il Ponte di Santa Trinita. Lorenzo Viani: Soldati.
Alberto Ginna. Jean Metzinger. Wyndham Lewis e il
Vorticismo.
Come leggere un’opera d’arte
cod. 40031
Il concetto di pura visibilità. Iconografia e Iconologia. il Simbolo e l’Allegoria. Analisi sincronica e
analisi diacronica. La Forma: forma lineare, forma
plastico-lineare, forma plastica. Lo Spazio: la prospettiva centrale, la prospettiva a lisca di pesce, la
prospettiva diagonale, la prospettiva inversa, la
prospettiva aerea. La Luce: la luce come valore costruttivo, la luce come valore espressivo. Il Colore.
Mimesi e Astrazione. Astrazione ed empatia. I Temi
religiosi; i Temi mitologici; i Temi storici. Il Ritratto:
la genesi nell’antica Grecia; il ritratto celebrativo e il
ritratto psicologico; il ritratto idealizzato. Il nudo: la
genesi, il nudo come simbolo, Nuditas temporalis,
Nuditas virtualis, Nuditas criminalis. Il paesaggio: il
paesaggio moralizzato, il paesaggio temporalizzato,
il paesaggio impressionista, il paesaggio metafisico,
il paesaggio surreale. La Natura morta: scene con
frutti e ortaggi, gli insetti e i sauri nella natura morta,
la natura morta nell’arte moderna.
Francesca D’Alessio
I grandi temi dell’arte:
la parola alle opere
cod. 40078
Un corso che guarda alla storia dell’arte non solo
come storia cronologica ma soprattutto come storia
delle idee; un corso che vuole far parlare le opere tra
loro in un continuo e proficuo scambio nei diversi
secoli tra i diversi artisti che hanno affrontato nella
loro carriera temi simili. Saranno sviscerati temi importanti, curiosi, affascinanti e divertenti che ci permetteranno di comprendere meglio la storia e l’arte
ma anche la società, la cultura, le mode; dal passato
fino ad oggi lasciando che ogni epoca parli di sé attraverso le opere. Il nudo nell’arte, il primitivismo, dal
manierismo alla nuova maniera, l’effetto Arcimboldo;
donne e scultura…e tanti altri spunti di riflessione
per chi vuole conoscere l’arte in un nuovo e spumeggiante racconto.
Stefania Laurenti e Giuseppina Micheli
La Genesi nei Testi Sacri, nell’arte,
nella letteratura, nelle scienze
cod. 40034
Il primo libro del Pentateuco narra la creazione
del mondo, la storia dell’Eden, la storia primitiva
e la storia dei patriarchi fino alla morte di Giuseppe in Egitto. La Genesi ebbe nel corso dei secoli
un’importanza notevole, come prova la vastissima
letteratura, che spazia dagli inni liturgici alle storie
universali. È infatti il libro delle origini, a partire dal
quale s’impostano non solo i problemi teologici ma
anche la filosofia, la cosmologia, le scienze naturali
e la storia ed è inoltre un testo di grande fascino
narrativo, aperto alle elaborazioni poetiche e alle divagazioni leggendarie. Non meraviglia dunque che
l’arte in tutte le sue forme vi abbia attinto più che ad
altri libri dell’Antico Testamento. Il corso ripercorrerà
tutte le manifestazioni culturali nelle quali è presente la Creazione: mitologia, scritture sacre, archeologia pagana e cristiana, iconografia e, soprattutto,
storia dell’arte.
Valeria Marino
Letture iconografiche e immagini
simboliche nei capolavori
del Rinascimento maturo
cod. 40072
Il corso si propone di analizzare una delle stagioni più
fiorenti e gloriose dell’arte italiana, quel XVI secolo
che produsse le celeberrime opere dei grandi maestri delle scuole regionali: Leonardo e Bramante a
Milano, Michelangelo e Raffaello tra Roma e Firenze,
Giorgione e Tiziano a Venezia, Correggio e Parmigianino in Emilia... Nei loro capolavori si celano le tracce
di quel linguaggio profondamente erudito, fascinosamente simbolico, talvolta esoterico che rispecchia
il periodo storico così cruciale, complesso e contraddittorio della cultura rinascimentale.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Paola Picco
Temi di Storia dell’Arte:
la Natura e il Ritratto
cod. 40068
Attraverso un excursus storico analizzeremo due
importanti tematiche per la storia dell’arte e la storia
sociale. La Natura, attraverso l’architettura dei giardini
dall’antichità tramandata dalle fonti e da testimonianze pittoriche ai giardini moderni e contemporanei. I significati delle piante. Il genere “natura morta”:
principali esempi e significati. La Storia della pittura
di paesaggio dall’antichità alla contemporaneità e gli
esempi di utilizzo del paesaggio nella cinematografia: Renoir e Antonioni. Il Ritratto: la storia del ritratto
dall’antichità ad oggi, il ritratto d’autorità e il ritratto
comune. Sono previste visite guidate ad integrazione
del corso in giorni e orari stabiliti dalla docente.
Francesca Vitagliano
I Musei più belli del mondo
cod. 41250
Perché decidiamo di visitare una città rispetto ad
un’altra? Gli amanti dell’arte selezionano i propri viaggi a seconda dell’offerta storica artistica presentata in
alcune città. I musei sono il punto di partenza per
questo corso per conoscerne la storia, le collezioni e
tante altre curiosità che porteranno ognuno di noi a
spostare l’ago della bilancia su una destinazione o su
un’altra. I musei da scoprire: a Parigi Louvre, Musée
d’Orsay e Centre Pompidou,; a Firenze Uffizi e Palazzo
Pitti, a Venezia Gallerie dell’Accademia, a Napoli Museo di Capodimonte, a Milano Brera, a Torino Museo
Egizio, a Londra National Gallery e British Museum,
a Madrid Prado, a San Pietroburgo Ermitage, a New
York Metropolitan Museum e Museum of Modern
Art, a Vienna Kunsthistorisches, ad Atene Museo Archeologico Nazionale e Museo dell’Acropoli, a Berlino MuseumInsel, a Roma Galleria Borghese,Musei
Vaticani e Musei Capitolini.
Daniele Vitturini
Il Ritratto nella storia dell’arte
cod. 41123
Perché in tanti hanno deciso di affidare la propria
immagine alle mani di un artista, che potesse rendere eterno nel tempo il loro ricordo? Le risposte
a questa domanda possono essere diverse, e tutte
valide. Il corso intende ripercorrere la nascita e l’evoluzione del ritratto nella storia dell’arte, prendendo
in esame artisti, più o meno noti, che appartengono
a diverse scuole e movimenti. Partendo dal Medioevo per arrivare fino ai giorni nostri, si cercherà di
mettere in luce i diversi temi legati a questo soggetto e di presentarne i significati, gli stili e l’originalità
dei singoli artisti.
Storia dell’Arte e Letteratura
Francesca D’Alessio e Myriam Trevisan
Arte e Letteratura. Tra le due guerre
cod. 40013 - 40418
Corso interdisciplinare di Arte e Letteratura, con due
docenti in co-docenza che si alterneranno nelle lezioni per offrire una completa panoramica storico,
artistica, letteraria alla scoperta delle molteplici interazioni tra le due discipline. Il corso analizzerà la
difficilissima fase artistica, storica e letteraria tra le
due guerre caratterizzata dai regimi totalitari che influenzeranno l’arte e la letteratura affrontando tutti i
movimenti e gli artisti più importanti con particolare
21
storia dell’arte e archeologia
al vero e alle questioni sociali che, prima di allora,
a stento erano entrate nel campo dell’arte. Chiudono il secolo i due grandi movimenti che apriranno la strada alla modernità: l’Impressionismo
e il Post-Impressionismo. Grandi protagonisti di
questo periodo sono artisti come Turner, Friedrich,
Goya, Courbet, Delacroix, fino ad arrivare ai maestri
dell’Impressionismo e a pittori come van Gogh,
Gauguin e Cézanne.
STORIA DELL’ARTE E ARCHEOLOGIA
attenzione al panorama italiano e con oculati confronti con gli altri paesi europei. In Arte si parlerà del
Ritorno all’Ordine in Italia e dell’arte di regime (con
Carrà, Sironi, Balla, Mafai e molti altri) dell’astrattismo
geometrico, del progetto tedesco del Bauhaus (Klee,
Gropius, Kandinskij), di Picasso e Matisse tra le due
guerre, del Surrealismo. In Letteratura si affronterà il
tema del ritorno all’ordine, della prosa d’arte, del realismo magico per poi passare al Realismo degli anni
Trenta (Moravia, Cialente, Alba de Cèspedes, Alvaro,
Vittorini).
lETTEraTura E arTE. SilEnzio,
Parlano lE oPErE!
cod. 40015 - 40017
Corso interdisciplinare di Arte e Letteratura, con due
docenti in co-docenza che si alterneranno nelle lezioni per offrire una completa panoramica storico,
artistica, letteraria alla scoperta delle molteplici interazioni tra le due discipline. L’obiettivo del corso è
quello di porre a confronto le due discipline affrontando alcuni temi espressamente scelti dalle docenti
per trarne spunti di riflessione e di racconto tramite
la lettura di una o più opere letterarie e artistiche. Le
due docenti proporranno, cioè, dei soggetti di ampio
respiro che permetteranno una trattazione approfondita e trasversale da un punto di vista artistico e letterario nei secoli, toccando diversi autori e diversi artisti.
Lasciando la parola alle opere si punterà l’attenzione
sulle affinità e sulle somiglianze tra arte e letteratura
ma si guarderà anche alle differenze e ai contrasti
cercando di spiegarne i motivi e i risvolti. Solo per fare qualche esempio: Cosa possono avere in comune
Donatello, Verrocchio e Kandinskij? E’ possibile una
storia del ritratto in arte e in letteratura? La letteratura
e la follia, l’arte è follia? L’illusione nell’arte, l’illusione
nella letteratura, e tantissimi altri temi, artisti e autori dal passato all’oggi; per chi ha voglia di imparare
a leggere l’Arte con un metodo vivace e dinamico.
la SToria dEll’arTE E il CinEMa
Stefania Laurenti e Guido Fiandra
la PiTTura nEl CinEMa
E il CinEMa PEr la PiTTura
cod. 40433
Quest’anno si continua con la scoperta di nuove biografie di artisti interpretate dal un cinema di servizio
che a volte raggiunge livelli alti, altre rimane sulla dimensione del racconto e della semplice scoperta/
conoscenza della vita d’artista, altre ancora si presta a
narrare la materialità del fare pittorico mescolato con
la vita. Fra le biografie: Pontormo, Goya, Klimt, Pollock,
Ligabue. Continueremo con l’opera cinematografica
che prende spunto dall’artista o da una sua singola
opera, ma viaggia poi autonomamente (Io sono leggenda e Christo, Psycho e Hopper). Concluderemo
dimostrando come il cinema a volte diventa espressione della ricerca artistica così quanto il filone artistico
a cui fa riferimento (Cinema delle Avanguardie con
film come Nosferatu, Metropolis o Antologia surrealista). Il programma potrebbe subire delle variazioni in
considerazione dell’inaugurazione di mostre ritenute
interessanti nel corso dell’anno accademico.
GIORNATA DI STUDI Domenikos Theotokoupoulos
El
Greco
1541-1614
400 anni dalla morte
Sabato 25 ottobre 2014
Ore 9-17
UPTER
Palazzo Englefield – Sala dei 42
Via Quattro Novembre, 157
PROGRAMMA
orE 9.00 Registrazione dei partecipanti
orE 9,30 Saluti
franCESCo florEnzano, presidente Upter
orE 10,00 Saluti
juan MarÍa alzina dE aguilar,
Addetto culturale Ambasciata di Spagna
orE 10,30
Letteratura spagnola nel Cinquecento. “Tra cielo
e terra. Sguardi su El Greco 400 anni dopo”.
julio oCaMPo forTuna (en español)
orE 11,00
“Un talento raro nell’arte della pittura„.
El Greco in Italia
STEfania laurEnTi
orE 11,30
Il Laoconte: iconografia surrealista della classicità
giuSEPPina MiCHEli
orE 12,00
Effetto El Greco, eredità e riflessi della pittura
di El Greco nell’arte moderna e contemporanea
franCESCa d’alESSio
Pausa pranzo
orE 14,30
Viaggio nel tempo: il contesto culturale dell’epoca
MyriaM TrEviSan
orE 15,00
15-16 Película 1 (español) – Toledo o El Greco
16-17 Filmato 2 (italiano) – Toledo o El Greco
A 400 anni dalla morte di Domenikos Theotokoupoulos meglio conosciuto come El
Greco (1541-1614) l’Upter e l’Ambasciata di
Spagna in Italia organizzano una giornata di
studi dedicata al grande maestro greco – ma
naturalizzato spagnolo e… anche un po’ italiano. L’evento si svolgerà nella giornata di
sabato 25 ottobre 2014 nella sede dell’Università Popolare (via Quattro Novembre, 157). Attraverso un programma molto nutrito si potrà
approfondire la conoscenza di questo grande
artista che è stato segnato dall’arte italiana e
ha segnato la cultura dei secoli a venire. Partendo dal contesto culturale dell’epoca e del
Paese in cui El Greco vive, analizzeremo la letteratura spagnola del XVI secolo, il suo talento
riconosciuto tale già in vita dai suo contemporanei, l’iconografia classica e surrealista delle sue opere arrivando a cogliere l’eredità e gli
effetti che la sua pittura hanno avuto sull’arte
moderna e contemporanea.
Costo € 25 (cod. 41178) - Per informazioni e adesioni recarsi presso Segreteria Centrale Upter - via Quattro Novembre, 157 (tel. 06.69204363)
Oppure tramite il sito internet www.upter.it
22
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Anna Amendola
Roma moderna e contemporanea
cod. 41245
Il corso, attraverso lezioni in aula e visite guidate ad
aree e Musei, si pone l’obiettivo di far ammirare e
conoscere un’altra Roma, quella moderna e contemporanea. La città eterna è spesso vista, infatti, come
l’emblema dell’arte antica dimenticando che è ricca
anche di straordinari esempi di architettura moderna. Le visite partiranno dall’emblema della Roma moderna, il quartiere EUR, e proseguiranno con il Foro
Italico, dove si potrà vedere lo Stadio dei Marmi, lo
Stadio Olimpico e lo Stadio del nuoto. E ancora con
l’Auditorium Parco della Musica per concludersi al
MAXXI, il Museo Nazionale per le Arti del XXI secolo.
Maurizio Ficari
Roma: la storia e il volto di una città
cod. 41083
Il corso intende affrontare l’evoluzione urbanistica di
Roma, dalla sua nascita fino ai tempi più recenti, per
conoscere i cambiamenti della nostra città nel corso
della storia. Come era organizzata la Roma repubblicana? Quali aree erano abitate nel Medioevo? Quali
sono i cambiamenti che subisce la città nel Rinascimento o dopo l’Unità d’Italia? Questo è il genere di
questioni che verranno affrontate nel corso, tenendo
presenti aspetti quali la distinzione delle aree urbane (abitative, commerciali, monumentali, i centri
del potere), la viabilità, le ricadute dei grandi eventi
storici nell’urbanizzazione. Approfondimenti saranno
dedicati anche ad argomenti quali il Tevere nella vita
della città, le piazze di Roma e le sue fontane. Il corso prevede alcune visite guidate a completamento
delle lezioni.
Stefania Laurenti
Roma bella m’appare
cod. 40042
Un viaggio a ritroso nel tempo per entrare nel mondo dell’arte attraverso i tesori che solo Roma, unica al
mondo, è riuscita a custodire nelle tasche delle sue
millenarie stratificazioni ma che, come una cornucopia di meraviglie, sa trasmettere ad un occhio attento
e curioso. Un affascinante percorso in cui architettura, scultura, mosaico, affresco, figure storiche e figure
mitologiche costituiscono i protagonisti privilegiati
di un intenso dialogo tra epoche e situazioni storiche diverse. Il programma di quest’anno andrà alla
scoperta del Medioevo e di ciò che è rimasto ancora
in piedi di questo lungo periodo così vivo, ma così
contrastato in cui Roma era una città di Torri. Roma
dalla fine del mondo antico all’affermazione dell’arte
cristiana: da Caput mundi imperiale a Capitale del
mondo cristiano. La pittura catacombale e la sua
evoluzione; i primitivi luoghi di culto e le basiliche.
Il mosaico come mezzo privilegiato dell’immagine
cristiana: simbolismo e narrazione nell’arte paleocristiana, la nascita di una nuova iconografia che parte
dai resti dell’Impero. Il nuovo linguaggio dell’arte medievale tra modelli romani e barbarici. Lo splendore
nascosto del Medioevo: una storia parallela, quella
delle arti minori. La città medievale: i cicli musivi di
Roma e i cicli “a buon fresco”. La Roma delle Torri. Fra
le visite esterne: Museo delle Mura, Museo dell’Alto
Medioevo (solo la mattina), Museo Nazionale Romano della Crypta Balbi, Basilica di Santa Sabina, Basilica
di Santa Maria Maggiore (e sotterranei), Basiliche di
Santa Pudenziana e Santa Prassede, Complesso di
Sant’Agnese fuori le mura.
Cristina Mochi
Roma alla fine dell’Impero:
fra Tardoantico e Media Età
cod. 40052
Nel 476 Roma assiste silenziosa alla sua fine. Un’invasione silenziosa aveva già provveduto ad un cambiamento epocale. Deposto l’ultimo imperatore, un rex
gotorum prenderà il suo posto, ma nessuno se ne
accorgerà. La perdita di fiducia nel divus e nel regno
terreno faciliterà l’importazione di nuovi culti orientali e nuovi sistemi di immagine e rappresentazione.
Dal Medioevo barbarico al Romanico e Gotico, l’Italia
muta e cresce definendo un carattere distinguibile
e proprio, mediando verso un rinnovamento che
porterà alla Rinascenza. Fra gli argomenti trattati: il
mondo barbarico, l’Italia cristiana, il Romanico, i Cistercensi e il Gotico; il Dolce Stil Novo. Sono previste
visite guidate di approfondimento ai temi del corso.
Roma, profilo di una città.
Anno 0-2015
cod. 40051
proprio: la valutazione del solo fatto esterno non può
bastare, ed ecco che l’iconografia e l’iconologia (discipline della storia dell’arte) ci aiutano a ricostruirne
i significati e i contenuti. Attraverso un percorso che
prenderà in esame opere di scultura, pittura, architettura, dall’antichità romana al nostro contemporaneo,
ricostruiremo storie avvincenti, oscure o poco note
della nostra città. Tra gli argomenti: Migrazioni di Simboli (osservare il cielo, la Magna Mater e il culto della
fortuna), Cistercensi a Roma (la frode del Papa), cortigiane e mecenati, artiste antiche e moderne, Oriente
vs Occidente, lo Storicismo e l’Ottocento, l’arte del
Regime. Sono previste visite guidate di approfondimento ai temi del corso.
Martina Remediani
Roma dal 1600 ad oggi
cod. 40439
Corso alla scoperta della Roma contemporanea. Partendo dalla fine del barocco, il corso intende sviluppare il periodo del Settecento e dell’Ottocento con
particolare attenzione al Rococò, al Neoclassicismo e
alle trasformazioni avvenute nell’Ottocento nell’Urbe. Le ultime lezioni saranno dedicate al Novecento
e alle architetture più recenti. Sono previste visite guidate, in giorni e orari compatibili con le aperture dei
luoghi oggetto di visita.
Giorgia Salerno
Itinerari del contemporaneo:
l’altro volto di Roma
cod. 41128
Musei avveniristici, sculture futuristiche e macchie di
colore. Tutto ciò non sarà più un mistero. Con questo
corso potrai apprendere il perché e il come dell’incomprensibile arte contemporanea italiana. Un
percorso che ripercorre le tappe fondamentali dei
movimenti artistici in Italia e a Roma dagli anni ‘70 ad
oggi. Il corso sarà composto da 14 lezioni in aula per
capire e apprendere le basi dell’arte contemporanea
e da 8 lezioni itineranti presso Musei, Gallerie e luoghi
rappresentativi di questo periodo della storia dell’arte così vicino a noi ma così “misterioso”.
L’opera d’arte è un documento che ci parla del passato o del presente attraverso un linguaggio suo
Corsi in aula
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Chelli, Maurizio
Raponi, Fabiana
Simonetti, Roberto
Raponi, Fabiana
Laurenti, Stefania
Picco, Paola
Ficari, Maurizio
Masia, Sara
Laurenti, Stefania
Picco, Paola
Chelli, Maurizio
Laurenti, Stefania
Inizio
Galileo Galilei
De Sanctis
Galileo Galilei
De Sanctis
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Duca degli Abruzzi
Lun
Mar
Mar
Mer
Gio
Gio
Ven
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
180
180
180
180
180
180
180
22
22
22
22
22
22
22
27/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Lun
Mer
Mer
Mer
Gio
15:00-17:00
09:00-11:00
15:00-17:00
15:00-17:00
09:00-11:00
180
180
180
180
180
22
22
22
22
22
13/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
09/10/2014
Storia dell’Arte medievale
40027
40463
40102
41094
40036
40069
41081
Dall'Arte Paleocristiana all'Arte Bizantina
Dal Gotico internazionale al Rinascimento
Storia e storia dell’arte medievale: il XII e XIII secolo
Dall'arte costantiniana all'arte carolingia
Dall'arte paleocristiana al Gotico
Dal Romanico al primo Quattrocento
Le rinascenze del Medioevo: l'arte dal Tardoantico all'età gotica
Storia dell’Arte rinascimentale
40021
40016
40063
40029
40035
La fine del XV secolo e la stagione matura del Rinascimento
La Maniera in Italia
Il Rinascimento
Da Masaccio A Brueghel
La scoperta del Rinascimento
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
23
storia dell’arte e archeologia
Storia dell’Arte di Roma
Corsi in aula
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Vitturini, Daniele
Talete
Mer
15:00-17:00
180
22
29/10/2014
Pietrantoni, Sara
Chelli, Maurizio
Picco, Paola
Picco, Roberta
Nomentano upter
Galileo Galilei
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Mar
Mer
Gio
Gio
11:00-13:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
180
180
180
180
22
22
22
22
14/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
Chelli, Maurizio
Galileo Galilei
Marenzi, Sabrina
Spizzichino
Chelli, Maurizio
Galileo Galilei
Ferrarini, Monica
M.I.A. Community centre
Mochi, Cristina
Bramante
Vitturini, Daniele
Talete
Ficari, Maurizio
Duca degli Abruzzi
Picco, Roberta
Palazzo Englefield
Moricca, Elisa
Geranio
Simonetti, Roberto Nomentano upter
Chelli, Maurizio
Galileo Galilei
Battiato, Simone
Palazzo Englefield
Vitturini, Daniele
Duca degli Abruzzi
Lun
Lun
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
15:00-17:00
16:30-18:30
15:00-17:00
09:30-11:30
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:30-17:30
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
180
180
180
145
180
180
180
180
70
180
180
180
180
22
22
22
11
22
22
22
22
6
22
22
22
22
27/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
Laurenti; Micheli
Marino, Valeria
Picco, Paola
Chelli, Maurizio
D'Alessio, Francesca
Vitagliano, Francesca
Chelli, Maurizio
Chelli, Maurizio
Vitturini, Daniele
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Nomentano upter
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
11:00-13:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
09:00-11:00
11:00-13:00
17:00-19:00
180
180
180
180
180
180
180
180
180
22
22
22
22
22
22
22
22
22
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
09/10/2014
30/10/2014
10/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
D'Alessio; Trevisan
D'Alessio; Trevisan
D'Alessio; Trevisan
D'Alessio; Trevisan
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Mar
Mer
Mer
09:00-11:00
11:00-13:00
09:00-11:00
11:00-13:00
210
210
210
210
22
22
22
22
07/10/2014
07/10/2014
08/10/2014
08/10/2014
Laurenti; Fiandra
Docenti Vari
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Sab
17:00-19:00
09:00-17:00
200
25
22
1
14/10/2014
25/10/2014
Laurenti, Stefania
Ficari, Maurizio
Remediani, Martina
Mochi, Cristina
Mochi, Cristina
Amendola, Anna
Salerno, Giorgia
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Bramante
Bramante
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Mar
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
Sab
15:00-17:00
09:00-11:00
09:00-11:00
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
11:00-13:00
180
180
180
180
180
120
180
22
22
22
22
22
10
22
07/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
18/10/2014
Dalla fine del Rinascimento al Barocco
storia dell’arte e archeologia
40739
Dalla seconda metà del Cinquecento al pieno Barocco
Il Seicento e il Barocco
40022
40030
40070
40077
Il Seicento o il Secolo d'Oro
Da Velasquez all'arte del Settecento
Il Seicento
Il Seicento fra classicismo e barocco
Le Arti in Italia e in Europa tra XIX e XX secolo
40026
40045
40028
41214
40050
41124
41082
40074
40822
40104
40032
40053
40644
Dal Naturalismo al Post-Impressionosmo
L’arte viva, dal Realismo alla nascita dell’Impressionismo
Dal Naturalismo al Post-Impressionismo
Espressionismo Astratto ed Action Paiting
Argomenti del nostro tempo: il Contemporaneo...
L’arte del XX secolo: dalle Avanguardie Storiche....
Il secolo dei romantici e degli impressionisti...
Il Novecento: la rivoluzione nell'arte
Il Modernismo
Romanticismo e Realismo, Restaurazione e Risorgimento...
Dal Naturalismo al Post-Impressionismo
Dal Simbolismo all'Espressionismo: dalla crisi dell’individuo...
L'Ottocento e il lungo secolo dell'Arte
Iconografia e Iconologia
40034
40072
40068
40031
40078
41250
40023
40033
41123
La Genesi nei Testi Sacri, nell'arte, nella letteratura...
Letture iconografiche e immagini simboliche nei capolavori...
Temi di Storia dell'Arte: la Natura e il Ritratto
Come leggere un opera d'arte
I grandi temi dell'arte: la parola alle opere
I Musei più belli del mondo
I soliti Ignoti
I soliti Ignoti
Il Ritratto nella storia dell'arte
Storia dell’Arte e Letteratura
40418
40015
40013
40017
Tra le due guerre
Silenzio, parlano le opere!
Tra le due guerre
Silenzio, parlano le opere!
La storia dell’arte e il cinema
40433
41178
La pittura nel cinema e il cinema per la pittura
Seminario su El Greco
Storia dell’Arte di Roma
40042
41083
40439
40051
40052
41245
41128
Roma bella m'appare
Roma: la storia e il volto di una città
Roma dal 1600 ad oggi
Roma, profilo di una città. Anno 0-2015
Roma alla fine dell'Impero: fra Tardoantico e Media Età
Roma moderna e contemporanea
Caravaggio a Roma
Semitineranti
Per motivi organizzativi dei singoli siti visitati alcune lezioni si potranno svolgere in giorni e orari diversi da quelli definiti per il
corso. Eventuali offerte, prenotazioni e biglietti d’ingresso saranno a carico dei partecipanti.
Giovanni Carfì
Monica Ferrarini
presso la Sede Upter Africano/Trieste e presso la
Sede Centrale Upter.
Il corso itinerante si propone di scoprire la bellezza
delle sette chiese di Roma (Basilica di San Pietro, San
Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore, San Paolo fuori le mura, Santa Croce in Gerusalemme, San
Lorenzo fuori le mura, San Sebastiano fuori le mura.
Capire e visitare le mostre d’arte. Due lezioni frontali
dedicate agli artisti, alle correnti e ai periodi storici di
riferimento, poi una giornata dedicata alla visita guidata. Alcune delle visite: Henri Cartier Bresson, Andy
Warhol. Il calendario delle lezioni e delle visite
sarà disponibile a partire dal 1 settembre 2014
Anna Rita Foglia
I segreti delle chiese giubilari
di Roma
cod. 41310
24
Vivere l’Arte - Lezioni e visita guidata
cod. 41216
Pillole d’Arte – Lezioni e visita guidata
cod. 41215
Un nuovo modo di vivere sia le mostre che i luoghi
d’arte di Roma: due lezioni frontali nelle quali si parlerà delle opere, degli artisti, delle correnti e dei periodi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Storia dell’Arte
del Rinascimento
Sara Masia
Michelangelo architetto
cod. 41088
Il presente corso semitinerante – per un totale di 20
lezioni fra lezioni frontali e visite guidate – intende far
conoscere la complessa personalità di Michelangelo
come architetto attraverso le opere da lui progettate
e realizzate con riferimento alle funzioni, occasioni
ed ispirazioni che originarono in lui la produzione di
quelle opere e non di altre. Quindi tramite e grazie a
Michelangelo saranno indagate alcune tipologie architettoniche come ad esempio l’architettura dipinta
nella Cappella Sistina, la Piazza del Campidoglio e la
basilica di San Pietro. Temi, opere e problematiche
verranno verificati direttamente attraverso le visite
guidate che – oltre ai luoghi di Michelangelo – illustreranno altri monumenti significativi della cultura
artistica e sociale della Roma rinascimentale. Prima
dell’Architettura, Michelangelo e Firenze, Michelangelo a Roma (visite guidate), Michelangelo e Roma
(visite guidate). Nel corso della prima lezione la docente consegnerà il programma dettagliato con la
suddivisione delle visite guidate e delle lezioni in
classe. Le lezioni in classe, compresa la prima, si
svolgeranno nella sede Duca degli Abruzzi.
Storia dell’Arte
Contemporanea
Giorgia Salerno
Itinerari del contemporaneo:
l’altro volto di Roma
cod. 41243
Musei avveniristici, sculture futuristiche e macchie di
colore. Tutto ciò non sarà più un mistero. Con questo
corso potrai apprendere il perché e il come dell’incomprensibile arte contemporanea italiana. Un
percorso che ripercorre le tappe fondamentali dei
movimenti artistici in Italia e a Roma dagli anni ‘70 ad
oggi. Il corso sarà composto da 14 lezioni in aula per
capire e apprendere le basi dell’arte contemporanea
e da 8 lezioni itineranti presso Musei, Gallerie e luoghi
rappresentativi di questo periodo della storia dell’arte così vicino a noi ma così “misterioso”.
Storia dell’Arte di Roma
Maurizio Chelli
Le Chiese a Roma 3
cod. 40373
Questo corso semitinerante chiude il ciclo dedicato alle chiese di Roma dedicando uno studio approfondito alla basilica di S. Pietro, dalla sua nascita
fino all’intervento berniniano; e passando attraverso
l’esperienza barocca analizza infine quella che è la
visione dell’architettura moderna nell’ambito dell’architettura religiosa. La basilica di S. Pietro: la basilica
costantiniana, il progetto del Bramante, il progetto di
Michelangelo, il progetto di Raffaello, il progetto di
Antonio da Sangallo, l’intervento del Maderno, l’abbraccio del Bernini. Santa Maria Maggiore: la basilica
paleocristiana, i mosaici, la facciata di Ferdinando Fuga, l’intervento di Carlo Rainaldi. La chiesa dei Santi
Quaranta. La chiesa di San Teodoro. La chiesa di Santa
Maria della Scala. La chiesa di San Giuseppe dei Falegnami. La chiesa di Sant’Antonio dei Portoghesi. La
chiesa di Gesù e Maria. La chiesa dei Santi Ambrogio
e Carlo al corso. La chiesa di Santa Bibiana: gli affreschi di Pietro da Cortona. La chiesa dei Santi Vincenzo
e Anastasio detta “chiesa delle coratelle”. La chiesa di
Santo Stefano Rotondo. La chiesa di Dio Padre misericordioso di Richard Meier a Tor tre Teste
Antonio Giordano
Roma svelata: Classicismo e
Barocco nei capolavori dei Maestri
cod. 40037 - 40038 - 40040 - 40041
Corso semi-itinerante con visite guidate e itinerari
alla scoperta di opere d’arte mirabili o poco note, dai
precursori e dagli albori del Seicento fino all’apogeo
barocco. Palazzo Apostolico Lateranense: Domenico
Fontana, Cesare Nebbia, Paul Brill, Antonio Tempesta.
San Giovanni in Laterano: Cavalier d’Arpino, Cesare
Nebbia, Giovanni Baglione, Paul Brill, Pomarancio,
Orazio Gentileschi, Francesco Borromini. Palazzo
Barberini, Villa e Galleria Borghese, Sant’Andrea al
Quirinale, Santa Maria della Vittoria, San Francesco a
Ripa, Sant’Andrea delle Fratte, Palazzo di Propaganda
Fide e Cappella dei Re Magi, Sant’Ivo alla Sapienza,
Sant’Agnese in Agone e Fontana dei Fiumi in Piazza
Navona, San Carlino alle Quattro Fontane; Scala Santa, Santa Caterina della Rota. Palazzetto e Loggetta di
Sisto V, San Lorenzo in Miranda, San Carlo ai Catinari,
Santa Maria della Concezione, San Nicola da Tolentino, San Girolamo della Carità, Santi Luca e Martina,
Ninfeo di Palazzo Santacroce, Santa Barbara dei Librai, Sant’Isidoro degli Irlandesi a Capo le Case, Santa
Maria dei Sette Dolori, San Sebastiano f.l.m. Le visite
con apertura straordinaria e a permesso speciale
potrebbero comportare variazioni di orario e/o
di giorno rispetto a quelli del corso.
Stefania Laurenti e Giuseppina Micheli
Storia dell’Arte e Archeologia.
I Rioni di Roma
cod. 40346
Il corso semitinerante è una passeggiata per la città andando alla scoperta delle vie, delle piazze, dei
palazzi e delle chiese sorte sulle ceneri della gloria
antica. Passando di rione in rione si scoprirà come a
Roma ogni nome di strada o piazza nasconda storie
remote e affascinanti. Si cercherà di rileggere la città
con le prospettive antiche, tentando di togliere lo
sguardo dalle novità moderne, ponendo di volta in
volta l’attenzione ad un rione, o ad una parte di esso,
per coglierne appieno la più intima essenza. Le lezioni
in classe si alterneranno con le visite guidate ai monumenti. Quest’anno si ripercorrerà la storia dei rioni
Regola e Testaccio. Il primo ha un cervo in campo
azzurro ad indicare l’araldica del rione e il significato
rimane tuttora un mistero, mentre l’etimologia del toponimo è chiara, derivando da “arenula” (a cui è intitolata la via omonima) per le arene del fiume, e poi, per
corruzione, “Reola” e quindi “Regola”. Il rione Testaccio,
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
compreso tra via Marmorata, le Mura Aureliane ed il
Tevere, ha la forma di un quadrilatero quasi regolare,
pianeggiante, tranne che per la collinetta artificiale da
cui trae il nome, il Monte Testaccio, la grande discarica
del porto dell’antica Roma, l’Emporium, formatasi per
l’accumulo dei vasi di coccio, le “testae”. Fra le visite:
via dei Giubbonari, via Giulia, via Arenula, Piazza Farnese e Campo dei Fiori, Oratorio del Gonfalone, Case
di San Paolo alla regola, San Biagio e Carlo ai Catinari,
Cimitero acattolico, il Macro di Testaccio. Le lezioni
in classe, compresa la prima, si svolgeranno nella
sede centrale a Palazzo Englefield.
Stefania Laurenti
Forma Urbis: Roma nel Seicento
e il Secolo d’Oro
cod. 40316
Il corso affronta l’evoluzione urbanistica di Roma, dalla
sua nascita fino ai tempi più recenti, per conoscerne
i cambiamenti nel corso della sua lunghissima storia.
Quali sono i mutamenti subiti dall’Urbe nel Seicento
e negli anni del Barocco? Cosa nasce e a quali risultati
porta il Barocco nel resto d’Italia? Attraverso 22 incontri, andremo a scovare nelle fitte maglie della configurazione urbanistica attuale i tesori nascosti, le testimonianze segrete del volto seicentesco: dalle dimore
private alle grandi costruzioni di chiese e oratori. Il barocco nell’architettura romana va affermandosi pian
piano con l’avvento sul soglio di Pietro di vari importanti figure di pontefici come Sisto V, Urbano VIII, Gregorio X Ludovisi, Innocenzo X Pamphilj, Alessandro
VII Chigi. Tra i monumenti che si visiteranno: Chiesa
del Santissimo Nome di Gesù e Stanze di Sant’Ignazio, Sant’Ignazio, Santa Maria in Vallicella, Sant’Andrea
al Quirinale e San Carlino alle 4 Fontane, S. Agnese in
Agone e le Fontane del Bernini a Piazza Navona, San
Pietro, Casino Pallavicini Rospigliosi, Percorso dell’Acqua (Fontana del Tritone, Fontana di Trevi, Fontana
della Barcaccia), Chiesa dei Cappuccini, Insula Mattei
e Palazzo Mattei di Giove, S. Andrea delle Fratte, Sant’Ivo alla Sapienza (solo domenica mattina). Le lezioni
in classe, compresa la prima, si svolgeranno nella
sede centrale a Palazzo Englefield.
Sara Masia
Ponti di vista: i Ponti di Roma
cod. 41093
Il corso semitinerante prenderà in esame alcuni dei
più significativi ponti di Roma permettendo di scoprire come tra antichità e modernità essi abbiano
avuto un ruolo di primo piano nel cambiamento
della forma urbana e dell’organizzazione territoriale
della città. Le lezioni saranno dedicate a ricostruire i
vari contesti storico-artistici e in questo modo scopriremo e costruiremo insieme gli episodi (per es. i
Ponti dell’Isola Tiberina) che hanno caratterizzato
l’evoluzione della città. Il corso è diviso in 8 moduli e
per ogni modulo sono previste lezioni in aula e successivamente visite guidate. Per esempio, introduzione alla storia dei Ponti. L’Isola Tiberina: i Ponti dell’epoca classico-medievale. I ponti dei Papi: Ponte Sisto
e Ponte S. Angelo. I Savoia: Ponte Regina Margherita,
Ponte Cavour e Ponte Umberto I. I ponti del cambiamento: Ponte Risorgimento e Ponte Matteotti. I ponti
moderni: Ponte Vittorio Emanuele II e Ponte Principe
Amedeo. Il ponte pedonale: Ponte della Musica. Nel
corso della prima lezione la docente consegnerà il
programma dettagliato con la suddivisione delle
visite guidate e delle lezioni in classe. Le lezioni in
classe, compresa la prima, si svolgeranno nella
sede dell’Istituto Visconti.
25
storia dell’arte e archeologia
storici di riferimento, poi una giornata dedicata alla
visita guidata. Percorsi artistici sempre nuovi per scoprire tesori nascosti, storie e meraviglie della capitale.
Alcuni dei percorsi artistici: La figura femminile tra bellezza, grazia e seduzione nel ritratto pittorico dell’800.
Il Futurismo: il segno, il colore e l’energia dell’avanguardia Italiana del 900. Il Caravaggio: percorsi di vita,
tocchi di luce e committenze nella Roma del 600. I
Macchiaioli: l’intimismo familiare, i viaggi e le contaminazioni pittoriche tra Italia e Francia. Il calendario
delle lezioni e delle visite sarà disponibile a partire dal 1 settembre 2014 presso la Sede Upter
Africano/Trieste e presso la Sede Centrale Upter.
Fiorenza Scarpellini
storia dell’arte e archeologia
Dal Manierismo
al Trionfo del Barocco
cod. 40060
Un corso che si svilupperà con lezioni in aula alternate a visite guidate a monumenti, edifici religiosi, residenze
nobiliari e Musei. Affronteremo il tema del Manierismo dagli esordi fiorentini allo sviluppo romano per addentrarci verso gli esordi del Seicento, i protagonisti (Carracci, Caravaggio, Bernini, Borromini, Pietro da Cortona e
altri) e le opere della nuova epoca dell’arte: il Barocco. Le lezioni in classe, compresa la prima, si svolgeranno nella sede del Centro Anziani Ciricillo in via Portuense.
Corsi Semitineranti
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41216
41215
41310
Vivere l'Arte - Lezioni e visita guidata
Pillole d'Arte - Lezioni e visita guidata
I segreti delle chiese giubilari di Roma - semi-itinerante
Ferrarini, Monica
Foglia, Anna Rita
Carfì, Giovanni
M.I.A. Com. centre
M.I.A. Com. centre
Upter-Mare
Sab
Sab
Sab
09:30-12:30
09:30-12:30
10:30-12:30
50
50
100
3
3
8
25/10/2014
25/10/2014
08/11/2014
Masia, Sara
Duca degli Abruzzi
Mar
11:00-13:00
180
20
14/10/2014
Salerno, Giorgia
Duca degli Abruzzi
Ven
19:00-21:00
180
22
17/10/2014
Giordano, Antonio
Masia, Sara
Chelli, Maurizio
Giordano, Antonio
Laurenti, Stefania
Scarpellini, Fiorenza
Giordano, Antonio
Giordano, Antonio
Micheli; Laurenti
Galileo Galilei
Visconti IC
Galileo Galilei
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Ciricillo
Visconti IC
Visconti IC
Palazzo Englefield
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:30-17:30
10:00-12:00
15:00-17:00
17:00-19:00
11:00-13:00
180
150
180
180
180
180
180
180
180
22
15
22
22
22
22
22
22
22
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
13/11/2014
30/10/2014
30/10/2014
10/10/2014
Storia dell’Arte del Rinascimento
41088
Michelangelo architetto - Semitinerante
Storia dell'Arte Contemporanea
41243
Itinerari del contemporaneo: l'altro volto di Roma
Storia dell'Arte di Roma
40037
41093
40373
40038
40316
40060
40040
40041
40346
Roma svelata: Classicismo e Barocco nei capolavori...
Ponti di vista: i Ponti di Roma
Le Chiese a Roma 3
Roma svelata: Classicismo e Barocco nei capolavori...
Forma Urbis: Roma nel Seicento e il Secolo d'Oro
Dal Manierismo al Trionfo del Barocco
Roma svelata: Classicismo e Barocco nei capolavori ...
Roma svelata: Classicismo e Barocco nei capolavori...
I Rioni di Roma
Itineranti
Storia dell’Arte di Roma:
il Medioevo
Stefania Casagrande
Medio Evo a Roma:
l’arte di Pietro Cavallini
e di Arnolfo di Cambio a confronto
cod. 40657
Questo corso è rivolto a tutti gli appassionati di storia
dell’arte medievale, in particolare a coloro che intendono approfondire la conoscenza di Pietro Cavallini e
di Arnolfo di Cambio, due grandi protagonisti, insieme a Cimabue e a Giotto del rinnovamento artistico
italiano della fine del XIII secolo. Attraverso otto lezioni itineranti cercheremo di ricostruire il loro percorso
creativo durante l’attività che li vede impegnati nella
Città Eterna. Obiettivo del corso sarà quello di coinvolgere gli studenti e di avvalersi della loro collaborazione, della loro conoscenza ma soprattutto della
loro curiosità. Il corso prevede le seguenti visite: S. Paolo f.l.m., S. Giovanni in Laterano, S. Maria Maggiore,
S. Cecilia, S. Maria in Trastevere, S. Giorgio in Velabro,
S. Maria In Aracoeli, S. Pietro in Vaticano. Segnaliamo
che gli appuntamenti potrebbero subire variazioni in
base alla disponibilità dei siti. Primo appuntamento: martedì 14 ottobre 2014 alle ore 10 davanti
all’ingresso principale della Basilica di San Paolo
fuori le mura.
Fiamma De Simoni
Dal Tardo Antico alla Roma
cristiana
cod. 40054
Il Tardoantico ispira immagini confuse e contraddittorie: da un lato un paganesimo che caratterizza
26
Per motivi organizzativi dei singoli siti visitati alcune lezioni si potranno svolgere in giorni e orari diversi da quelli definiti per il
corso. Eventuali offerte, prenotazioni e biglietti d’ingresso saranno a carico dei partecipanti.
un’intera società, dall’altra una comunità cristiana che
sopravvive tra molte difficoltà e che trova espressione all’interno delle catacombe e nell’anonimato delle
“domus ecclesiae”. Ma come furono le relazioni tra i
due mondi e come fece la Roma pagana a tramutarsi
nella Roma cristiana? Attraverso 15 visite all’interno
della città, andremo alla ricerca di ciò che rimane del
periodo più complesso – ma incredibilmente affascinante – della storia di Roma antica. Fra le varie mete:
la Villa di Massenzio sull’Appia, il Foro Romano (con
particolare attenzione alla fase più tarda: il tempio di
Venere e Roma, la basilica di Massenzio, il tempio di
Romolo e il confronto tra l’arco di Settimio Severo e
quello di Costantino, Santi Marcellino e Paolo al Celio,
Battistero Lateranense, le catacombe (Callisto, Priscilla, Domitilla, San Sebastiano) e le grandi basiliche paleocristiane (Sant’Agnese, San Lorenzo, Santa Sabina
e Santa Maria Maggiore). Primo appuntamento:
martedì 14 ottobre 2014 alle ore 10,30 all’ingresso del Foro Romano in via della Salara vecchia
(ingresso su via dei Fori Imperiali).
Storia dell’Arte di Roma:
il Rinascimento
Sabrina Marenzi
Spirito e materia nella Roma
del primo Rinascimento
cod. 40047
Il corso intende approfondire il concetto di arte teorica e arte empirica sviluppatosi a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento, entrando nell’opera d’arte
in modo biografico: dalla pittura di Antoniazzo Romano, Filippino Lippi, Masolino da Panicale, Masaccio e Pinturicchio; passeremo alla scultura di Andrea
Bregno, Pollaiolo e Sansovino; all’architettura di
Baccio Pontelli, Bramante, Jacopo del Duca, Michelangelo, Sangallo. Fra le visite: Pinacoteca di Palazzo
Venezia e la pittura del Quattrocento, Palazzo Capranica, Sant’Antonio dei Portoghesi, Sant’Eligio degli Orefici, Santa Maria in Trivio, Palazzo dei Penitenzieri. La prima lezione si svolgerà a Palazzo Venezia e
tratterà la pittura del XV secolo. In quell’occasione la
docente consegnerà il programma dettagliato. Primo appuntamento: mercoledì 15 ottobre 2014
alle ore 10,30 alla Pinacoteca di Palazzo Venezia
in via del Plebiscito 108.
Storia dell’Arte di Roma:
il Seicento
Anna Amendola
Geni rivali: le storie e le leggende
della Roma barocca di Borromini
e Bernini
cod. 41129
Il corso si pone il fine di tracciare e mettere a confronto le figure di due dei massimi artisti del barocco romano. Due personalità diverse, due concezioni
dell’arte, due temperamenti antitetici e incompatibili: due geni dell’arte di tutti i tempi. Sono previste - fra le altre - visite a Piazza Navona, alle chiese
di Sant’Agnese, Sant’Ivo alla Sapienza, Sant’Andrea
delle Fratte, Sant’Andrea al Quirinale, San Carlo alle
Quattro Fontane, Santa Maria della Vittoria, Cappella
dei Re Magi, a Ponte Sant’Angelo e alla Galleria Borghese. Primo appuntamento: giovedì 16 ottobre
2014 alle ore 15 davanti a Palazzo Pamphilj in
Piazza Navona 10.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
La meraviglia del Barocco tra arte,
poesia e musica
cod. 40241
“O grandi chiese di Roma, tutte piene di placida luce
aranciata o violetta, così barocche e così belle...”. Attraverso un percorso “monumentale” nella struttura della città affronteremo il concetto barocco della forma
e dell’immagine. Le lezioni si alterneranno all’ascolto
della musica barocca e della poesia (il fenomeno del
“marinismo”); i salotti letterari di Cristina di Svezia e
la nascita dell’Arcadia; Metastasio e le prime donne
dell’Arcadia (la poetessa Faustina Maratti Zappi). Il nostro viaggio partirà con la scultura del Bernini a Santa
Maria della Vittoria e a San Francesco a Ripa; continuerà con “isola dei Gesuiti” e il Gaulli nella chiesa del
Gesù, con il confronto Bernini–Borromini a Piazza
Navona, con la decorazione del Pozzo a Sant’Ignazio,
con gli allievi di Bernini a Ponte sant’Angelo. Fra le
visite: San Carlo ai Catinari, Sant’Andrea delle Fratte,
S. Maria dei Sette Dolori, S.Girolamo della Carità, la
Galleria Prospettica di Palazzo Spada e Palazzo Propaganda Fide, chiese barocche di Piazza di Trevi, della
Maddalena al Pantheon. La lettura di poesie (Giovan
Battista Marino) e l’ascolto della musica saranno
all’interno delle strutture visitate o nei caffè letterari. Il programma dettagliato sarà consegnato dalla
docente al primo incontro. Primo appuntamento:
venerdì 17 ottobre 2014 alle ore 10 a Santa Maria
della Vittoria in via XX Settembre 17.
Fiorenza Scarpellini
Passeggiando con i protagonisti
del Barocco
cod. 40635
Un corso che attraverso i protagonisti e le loro opere
racconterà lo splendore del fasto della Roma barocca. Fra le visite non potranno mancare: Galleria Spada, Galleria Borghese, Galleria Doria Pamphilj, Palazzo
Barberini, San Carlino alle 4 fontane, Sant’Andrea al
Quirinale, il Quirinale (solo domenica mattina), Santa
Maria della vittoria, Sant’Ivo alla Sapienza (solo domenica mattina), Piazza Navona, Santa Maria della
pace, San Luigi dei francesi, Sant’Agostino, Santa Maria del popolo, chiesa della Madonna dei Sette dolori,
Sant’Andrea delle fratte, Accademia di San Luca e
Palazzo Carpegna, Santa Maria in valli cella e Oratorio dei Filippini, Basilica dei XII Apostoli, Sant’Ignazio.
Primo appuntamento: venerdì 24 ottobre 2014
alle ore 10 a Piazza Navona davanti alla chiesa di
Sant’Agnese in Agone.
Storia dell’Arte di Roma
Francesca D’Alessio
Metti i bambini per Roma
cod. 40580
Il corso è dedicato ai bambini tra i 6 e gli 11 anni che
hanno voglia di conoscere Roma, accompagnati da
un genitore o un parente, con una modalità divertente e accattivante che renderà le visite piacevoli,
istruttive e soprattutto adatte al pubblico dei più
piccoli. L’arte e l’archeologia non saranno più noiose ma saranno una continua emozione e scoperta
raccontate con entusiasmo e passione dalla docente esperta in comunicazione e didattica artistica per
bambini. Il corso prevede delle visite con pagamento
del biglietto di ingresso non compreso nella quota. Il corso si svolge il terzo sabato del mese e sarà
sdoppiato se supererà i 12 bambini. Si rende noto
che l’iscrizione a questo corso prevede il pagamento
della quota e della tessera annuale del bambino e l’iscrizione di un genitore o parente accompagnatore.
Il costo della quota per i bambini è di € 80,00 il corso
+ € 5,00 tessera bambino + € 30,00 tessera-iscrizione del genitore/accompagnatore. Totale € 115,00.
Primo appuntamento: sabato 11 ottobre 2014
ore 10,30 alla biglietteria delle Terme di Caracalla.
Maurizio Ficari
Roma 315-2010
cod. 40617
Il corso intende ripercorrere le storia di Roma dal
tardoantico ad oggi in un percorso cronologico che
comprende chiese, monumenti e musei, analizzati
nel contesto più generale dell’urbanistica della città,
sempre tenendo conto dell’aspetto più caratteristico
del volto di Roma: la stratificazione delle testimonianze del passato. Il Medioevo: l’Arco di Costantino; San
Paolo fuori le mura; San Lorenzo in Lucina e sotterranei; il complesso di San Saba; il Castrum Caetani. Il
Rinascimento: Palazzo Venezia e San Marco; San Marcello al Corso e il Tridente; Castel Sant’Angelo; Oratorio del Gonfalone (apertura speciale). Il Barocco: San
Gregorio al Celio; Santi Ambrogio e Carlo al Corso;
Palazzo Barberini; San Giovanni in Laterano. Il Settecento: Santa Maria del Priorato di Malta (apertura
speciale); piazza di Spagna e Trinità dei Monti, Santa
Croce in Gerusalemme. L’Ottocento e il Novecento:
Galleria Nazionale d’Arte Moderna; San Paolo entro
le mura e via Nazionale; il Quartiere Coppedè; la Centrale Montemartini; il Museo dell’Ara Pacis; il MAXXI.
L’orario e il giorno delle lezioni potrebbero subire
variazioni a seconda dell’apertura dei luoghi visitati.
Primo appuntamento: martedì 14 ottobre 2014
alle ore 10 davanti all’Arco di Costantino
Roma moderna
cod. 41078
Dieci visite attraverso cui ripercorrere la storia di
Roma nel XIX e nel XX secolo, dalla fine dell’epopea
napoleonica fino alla seconda metà del Novecento.
Il corso mira a ricostruire i principali avvenimenti che
hanno modificato la vita e l’aspetto della città negli
ultimi due secoli, ovvero che hanno fatto della piccola città pontificia la capitale del Regno d’Italia e poi
della Repubblica Italiana. Il programma comprende visite a musei e sopralluoghi itineranti in alcuni
quartieri: il Museo Napoleonico, il Casino Massimo
Lancellotti, il cimitero del Verano, il Gianicolo, il quartiere Sallustiano, il Vittoriano, il quartiere Testaccio, la
Garbatella, l’EUR, la Galleria d’arte moderna di Roma.
L’orario e il giorno delle lezioni potrebbero subire
variazioni a seconda dell’apertura dei luoghi visitati.
Primo appuntamento: martedì 17 marzo 2015 alle ore 15 al Museo Napoleonico in Piazza di Ponte
Umberto 1.
Maurizio Ficari e Maria Sole Cardulli
Roma sacra
cod. 40273
Un viaggio alla scoperta delle più importanti chiese della Roma medievale, rinascimentale e barocca
dall’epoca di Costantino il Grande fino all’età delle
raffinate corti pontificie del XVII secolo, per ripercorrere la storia della Città Eterna alla luce dell’edilizia sacra. Il complesso di Sant’Agnese fuori le mura;
Santa Sabina e i suoi sotterranei; Santa Maria Maggiore; Santi Cosma e Damiano; San Lorenzo fuori
le mura; Santa Prassede e Santa Pudenziana; San
Clemente; Santi Quattro Coronati e Cappella di San
Silvestro; Santa Maria in Trastevere; San Giorgio in
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Velabro e Santa Maria in Cosmedin; Santa Cecilia in
Trastevere; Santa Maria in Ara Coeli; Santa Maria sopra Minerva; Santa Maria del Popolo; San Pietro in
Vincoli; Sant’Agostino; Santa Maria degli Angeli; San
Luigi dei Francesi; Chiesa del Gesù; Sant’Andrea della
Valle; San Carlo alle Quattro Fontane e Sant’Andrea
al Quirinale. L’orario potrebbe subire lievi variazioni a causa dei diversi orari di apertura delle chiese.
Primo appuntamento: giovedì 16 ottobre 2014
alle ore 10 a Sant’Agnese f. l. m. in via Nomentana 349.
Alessandra Fornasiero
Il bello nell’arte II
cod. 40043 - 40280
Aperto a tutti. Continua l’appassionante avventura
alla scoperta della nostra meravigliosa città, attraverso percorsi più noti e meno noti, dalle colossali
imprese edilizie dell’antichità ai tesori più nascosti
dell’età medievale, rinascimentale e barocca, fino a
spingerci ad alcuni episodi di grande interesse della progettazione architettonica e urbanistica dell’epoca contemporanea. Primo appuntamento per
cod.40043: martedì 14 ottobre 2014 alle ore
10,30 a Piazza Farnese (lato di Palazzo Farnese).
Primo appuntamento per cod.40280: mercoledì
15 ottobre 2014 alle ore 10,30 a Piazza Farnese
(lato di Palazzo Farnese).
Sabrina Marenzi
Viaggio nei rioni di Roma tra arte,
esoterismo e misteri
cod. 40048 - 40049
“Il viaggio è una porta attraverso la quale si esce dalla
realtà nota e si entra in un’altra realtà inesplorata, che
somiglia al sogno....” – Guy de Maupassant. Il corso
si snoderà come un viaggio nei 22 rioni della città,
seguendo la cronologia storica e partendo dal primo (Monti) per arrivare all’ultimo (Prati). Il nostro filo
conduttore sarà la scoperta dei segreti, che accompagnano la storia di ogni rione: dall’umbilicus urbis
al Foro alla Suburra esoterica; dalla Porta Magica di
Piazza Vittorio al culto di Mitra e a quello di Iside; dai
sotterranei della chiesa di San Martino e Silvestro al
quadrato magico nei sotterranei di Santa Maria Maggiore. Variazioni di giorno e orario potrebbero essere
causate dalle aperture speciali di alcuni siti. Primo
appuntamento per cod.40048: giovedì 16 ottobre
214 alle ore 10 all’entrata del Foro romano in Largo
Romolo e Remo (su via dei Fori imperiali). Primo appuntamento per cod.40049: giovedì 16 ottobre 2014
alle ore 14,30 all’entrata del Foro romano in Largo Romolo e Remo (su via dei Fori imperiali).
Il Tevere e la sua storia
cod. 40593
Lungo il fiume Tevere, il popolo romano creò il
nucleo vitale della città, dall’antichità fino ai giorni
nostri. Il percorso artistico partirà proprio dal corso
fluviale utilizzato nell’epoca romana, procedendo
cronologicamente attraverso la Roma medievale,
rinascimentale, barocca, fino alle strutture del XX
secolo di Piazza Cavour. Partiremo dall’Isola Tiberina, tra paganesimo e cristianità: dall’antica navetempio romana, lungo il fiume, alla cristianizzazione
dell’isola attraverso S. Bartolomeo; l’antico approdo
della comunità greco-bizantina a Santa Maria in
Cosmedin, il tempio di Vesta, l’Arco degli Argentari e S. Giorgio al Velabro. Il Ghetto: dalla Sinagoga
ai resti medievali del quartiere ebraico. Via Giulia la
via del pellegrinaggio e le congregazioni religiose.
27
storia dell’arte e archeologia
Sabrina Marenzi
storia dell’arte e archeologia
Il Mausoleo di Augusto e l’Ara Pacis; le chiese di S.
Rocco e S. Girolamo degli Illiri. Castel Sant’Angelo
e Mausoleo di Adriano: la trasformazione in sede
papale dovuta alla posizione ideale di difesa lungo il fiume. Per l’ultima lezione sarà organizzata la
navigazione sul Tevere da Ponte S. Angelo all’isola
Tiberina. Il programma dettagliato delle visite sarà
consegnato dalla docente nella prima lezione. Primo appuntamento: sabato 18 ottobre 2014 alle
ore 14 davanti alla chiesa di San Bartolomeo
all’Isola Tiberina.
L’altro Michelangelo: la Roma
di Caravaggio tra arte e poesia
cod. 40302
Fra descrizioni storico-artistiche e poesie di Giovan
Battista Marino, brani del Cantico dei Cantici ci immergeremo totalmente nelle varie espressioni artistiche di un periodo: poesia, pittura, scultura e architettura del XVII secolo. Partendo dall’architettura e dalla
scultura del primo Michelangelo, il Buonarroti anticipatore dello stile barocco (Santa Maria degli Angeli,
cupola di San Pietro, Mosè di San Pietro in Vincoli) si
passerà alla monumentalità controriformista (chiesa
del Gesù, Oratorio del Gonfalone, Palazzo Spada).
L’urbanistica di Sisto V, il Laterano; il Cavalier d’Arpino e Rubens nella chiesa della Vallicella; la chiesa di
Santa Maria dell’Anima e la pittura tedesca di fine
Cinquecento. In questo modo si arriverà all’apparizione di Caravaggio nella Roma clementina (via della
Scrofa, San Luigi dei francesi, Sant’Agostino, Santa
Maria in Campo Marzio, San Nicola dei Prefetti), il
pauperismo dei Borromeo; il classicismo di Domenichino e Guido Reni e gli “Incamminati” o Accademia
dei Carracci (Galleria Doria Pamphilj, San Girolamo
della Carità, Sant’Andrea della Valle). La prima lezione
si svolgerà a San Pietro e analizzerà la Pietà di Michelangelo e l’architettura della cupola. Causa l’apertura
solo di sabato di alcuni luoghi visitati giorno e orario
del corso potrebbero subire variazioni. Primo appuntamento: mercoledì 15 ottobre 2014 alle ore
14,50 all’Obelisco di Piazza San Pietro.
Sara Masia
Itinerario dell’acqua. Fontane,
terme, acquedotti e ninfei a Roma
cod. 41087
“Bastano le fontane per giustificare un viaggio a Roma” così il poeta Shelley descrisse ai suoi contemporanei l’elemento naturale che a Roma e solo in questa
città è stato trasformato da abili mani in un vero e
proprio protagonista dell’arredo urbano: l’acqua. È
così fin dall’antichità, quando gli 11 acquedotti assicuravano alla città migliaia e migliaia di litri d’acqua al
giorno, che andavano ad alimentare le innumerevoli
fontane e le terme. Nell’ambito del corso itinerante
parallelamente all’analisi dei monumenti e degli artisti, sarà dato grande rilievo alla situazione storicosociale che portò in epoca rinascimentale alla decisione di rinnovare ed abbellire la città, promovendo
il restauro degli acquedotti antichi e la creazione di
fontane pubbliche. Questo corso vuole invitare il
partecipante alla scoperta di numerose opere più o
meno conosciute dimostrando ancora oggi, l’intensa
relazione tra Roma e l’acqua che scorre dalle tipiche
fontanelle o “nasoni” di Roma. Fra le mete del corso si
segnalano il Tevere e la costruzione dei muraglioni, le
Terme di Caracalla e il Parco degli acquedotti, il rione
Trevi e il rione Monti, Campo Marzio, Piazza Navona e Campo dei Fiori, Gianicolo e Trastevere, Borgo,
Esquilino, Celio, Aventino, il Parco degli Acquedotti.
Il programma dettagliato sarà consegnato dalla
28
docente nella prima lezione. Primo appuntamento:
mercoledì 15 ottobre 2014 alle ore 10,30 a Piazza
Barberini presso la Fontana del Tritone.
Primo appuntamento Emilia Mastrodonato: martedì 14 ottobre 2014 alle ore 15,30 - Stadio di Domiziano di fronte Hotel Raphael in Largo Febo 2.
Cristina Mochi
Fiorenza Scarpellini
ed Emanuela Lancetti
La Roma più bella
cod. 40624
Corso itinerante volto alla conoscenza e all’approfondimento dei temi relativi alla storia dell’arte e archeologia della città. L’immagine di Roma muta attraverso i secoli: le vestigia della romanità alla scomparsa
dell’Impero sono rimaste muti colossi tra boschi, vigne e fango di una città contratta nell’estensione, nel
potere, nella presenza degli abitanti. L’età di mezzo
accompagna via via ad una progressiva ripresa culturale, sociale, artistica, che raggiungerà il culmine
nel Rinascimento. A seguire il Secolo d’oro, con il
suo eclettico barocco, e infine il contemporaneo. Un
corso che farà scoprire, passo dopo passo, la città nel
suo complesso, la storia, l’arte, i contesti culturali. Si
visiteranno tra l’altro: Casino Ludovisi, Musei Vaticani,
Auditorium, Necropoli di via Latina, Palazzo Spada
Capodiferro, Insula dell’Aracoeli, Galleria Colonna
(solo sabato), Casa Professa di S. Ignazio e Chiesa
del Gesù, Complesso di San Saba, Garbatella storica,
Museo dell’alto Medioevo, Studio abitazione dell’artista Canonica. Primo appuntamento: martedì 14
ottobre 2014 alle ore 10,30 a Sant’Agnese fuori le
mura in via Nomentana 349.
Roma profilo di una città
cod. 40296
L’immagine di Roma muta attraverso i secoli: le vestigia della romanità alla scomparsa dell’Impero sono
rimaste muti colossi tra boschi, vigne e fango di una
città contratta nell’estensione, nel potere, nella presenza degli abitanti. L’età di mezzo accompagna via
via ad una progressiva ripresa culturale, sociale, artistica, che raggiungerà il culmine nel Rinascimento. A
seguire il Secolo d’oro, con il suo eclettico barocco, e
infine il contemporaneo. Un corso che farà scoprire,
passo dopo passo, la città nel suo complesso, la storia, l’arte, i contesti culturali. Si visiteranno tra l’altro: le
Case romane al Celio, la Porta Asinaria, il Complesso
di S. Saba, i mosaici di S. Maria maggiore e S. Pudenziana, i SS. Quattro Coronati, Raffaello e la chiesa degli
agostiniani, Naturalismo e Classicismo a S. Luigi dei
francesi, la meraviglia barocca della Galleria Colonna
(solo sabato), il barocchetto romano dei nuovi concorsi (Trinità dei Monti e la Fontana di Trevi), la Casa
Museo dell’artista Canonica, il restauro di Villa Torlonia. Primo appuntamento: venerdì 17 ottobre
2014 alle ore 10,30 alle Case romane al Celio in
vico di Scauro.
Cristina Mochi e Emilia Mastrodonato
In viaggio con le Muse:
Roma attraverso i secoli
cod. 40025
Il corso prevede l’alternarsi di due docenti Emilia
Mastrodonato (archeologa) e Cristina Mochi (storica dell’arte) in un itinerario che attraverserà i secoli,
svelando temi e contesti della città di Roma. Si visiteranno: il Museo dell’alto Medioevo, la Garbatella
storica, il sepolcro degli Scipioni, la Villa di Massenzio,
lo Stadio di Domiziano, il complesso di San Saba,
la Galleria Colonna (solo sabato mattina), la Basilica di Sant’Agnese fuori le mura e il Mausoleo di
Costanza. Primo appuntamento Cristina Mochi:
martedì 14 ottobre 2014 alle ore 15,30 - Basilica di Sant’Agnese f.l.m. in via Nomentana 349.
Storia dell’Arte e Archeologia.
Roma tra Arte e Archeologia
cod. 40636
Il corso itinerante, condotto da un’archeologa (Emanuela Lancetti) e da una storica dell’arte (Fiorenza
Scarpellini), intende trasportarvi nelle meraviglie
passate e presenti dell’intramontabile città di Roma.
Le visite a quattro mani avranno lo scopo di illustrare
cronologicamente i cambiamenti di un singolo monumento o di un’area, partendo dall’evocazione dei
loro primordi analizzandone i resti, fino alle molteplici
trasformazioni artistiche che hanno forgiato l’aspetto
con cui oggi si mostrano ai nostri occhi, dando così
l’opportunità di una panoramica a 360° gradi del sito
in questione. Fra i siti vistati: i Trofei di Mario e la porta
Magica a Piazza Vittorio, il mausoleo di S. Costanza e
la Basilica di S. Agnese sulla via Nomentana, il Mausoleo di Cecilia Metella e il Castrum Caetani sulla via
Appia, la Basilica di S. Giovanni con i suoi sotterranei
e la chiesa di S. Nicola in Carcere con sotterranei, la
chiesa della Madonna di Loreto con il prospicente
Foro di Traiano. I restanti appuntamenti verranno
comunicati all’inizio del corso dalle 2 docenti. Primo
appuntamento: mercoledì 15 ottobre 2014 alle
ore 10 presso il complesso di Sant’Agnese fuori
le mura - via Nomentana, 349.
I luoghi di Roma
Francesca D’Alessio
22 cose da vedere a Roma
almeno una volta nella vita
cod. 40014
Il corso ha l’obiettivo di conoscere l’arte e la storia
artistica della città di Roma tramite una ricognizione di 22 luoghi scelti dalla docente, significativi per
la loro storia, il loro ruolo nella città, il loro fascino, la
loro storia culturale. Si visiteranno siti archeologici e
chiese, le collezioni di alcune famiglie storiche romane e quartieri di interesse architettonico, monumenti
noti e luoghi ad apertura speciale, grandi classici e
“chicche”. Dagli affreschi romani alle numerose chiese, dalle catacombe ai sotterranei, tra cupole e soffitti
decorati in un continuo racconto della città eterna.
Il corso prevede delle visite con pagamento del biglietto di ingresso non compreso nella quota. Primo
appuntamento: giovedì 9 ottobre 2014 alla chiesa di San Lorenzo f.l.m. a Piazzale del Verano 3.
Maurizio Ficari
La casa, la villa, il palazzo:
abitazioni modi di vivere a Roma
dal MedioEvo al ‘900
cod. 41080
Dieci visite in altrettanti edifici d’abitazione nel
centro di Roma. Il corso mira a delineare una storia
dell’evoluzione architettonica e tipologica delle dimore romane nonché a far conoscere le personalità
che vi risiedettero e le raccolte museali che oggi vi
si conservano. Le visite si svolgeranno presso le case romane sotto i Santi Giovanni e Paolo, Villa Chigi
alla Lungara (la Farnesina), il Museo Barracco, Villa
Giulia, Palazzo Spada, Palazzo Corsini, Palazzo Doria
Pamphilj, Palazzo Braschi, il Museo Pietro Canonica,
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Sabrina Marenzi
Dalla Domus romana alla Villa
giardino: “fasto architettonico
e magie di vita”
cod. 40476
Un itinerario attraverso i secoli, alla scoperta di ville,
logge, giardini, ‘casini di caccia’ delle residenze private
di Roma e delle sue campagne. Dalla Domus Imperiale alla Villa nel corso dei secoli, fino alla bizzarria
liberty della Casina delle Civette. Aprirà il corso la
pittura imperiale della Casa di Livia riproposta al Museo di Palazzo Massimo; si proseguirà con la Villa dei
Quintili sull’Appia, con i resti delle ville imperiali nella
collezione capitolina della Centrale Montemartini,
quelli della Villa di Massenzio sull’Appia Antica, Villa
Lante al Gianicolo, Villa Poniatowsky, Villa Celimontana, Aranciera di Villa Borghese, la Gallinara, i giardini
di Cristina di Svezia (attuale orto Botanico), Villa Ada e
Villa Torlonia. Al termine del corso è prevista una gita
alle ville dei Castelli Romani. Il programma dettagliato delle visite sarà consegnato dalla docente nella
prima lezione. Si ricorda che le entrate nelle strutture
sono quasi tutte a pagamento e anche che potrebbero esserci modifiche nel giorno e nell’orario in base
all’apertura speciale dei luoghi oggetto di visita e solitamente chiusi al pubblico. Primo appuntamento:
venerdì 17 ottobre 2014 alle ore 14,40 al Museo
Nazionale Romano di Palazzo Massimo in Largo
di Villa Peretti 1.
“Domus Sapientiae”: cristianesimo,
gnosticismo, neoplatonismo
cod. 40046
“L’universo simbolico e alchemico degli edifici sacri”.
Un viaggio attraverso la simbologia nascosta del
“Tempio di Dio”, dalla nascita dello gnosticismo, inteso come illuminazione riservata a pochi iniziati, alla
scoperta di quell’alchimia che avvolgeva discipline
e regole monacensi, fino alla filosofia neoplatonica
rinascimentale. Il mistero dei chiostri, dei refettori,
delle biblioteche, delle sacrestie; i giardini dello spirito, luoghi in ombra e in penombra, oppure illuminati
dal sole, capaci di riunire in modo sapiente ed equilibrato le tre dimensioni dell’uomo. Luoghi di bellezza
e trasformazione, per meditare, pregare, con-vertirsi,
ma anche per addestrare la mente e rinforzare l’anima. La simbologia dei pavimenti cosmateschi: Santa
Pudenziana, Santa Maria in Aracoeli, San Saba, San
Crisogono; il mondo bizantino, la simbologia dei
colori, delle architetture; il simbolo del labirinto e la
fons olei nella basilica di Santa Maria in Trastevere;
San Silvestro in Capite e la reliquia della testa di San
Giovanni Battista; le sorgenti sacre, il miracolo dell’acqua e la decapitazione di San Paolo; San Giuseppe
dei falegnami e il carcere tulliano; l’hortus conclusus,
simbolo della verginità di Maria; l’impianto teologico
del tempio romanico, triangoli, griglie, croci, la geometria dell’anima; il refettorio domenicano di San
Sisto Vecchio; gli animali fantastici e il candelabro di
San Paolo f.l.m.; Pinturicchio e il bestiario del soffitto
del Palazzo dei Penitenzieri. Una lezione sarà dedicata ai simboli alchemici (“Melanconia” di Durer) e una
alla musica celestiale nei quadri di van Eyck. Primo
appuntamento: martedì 14 ottobre 2014 alle ore
10,15 a Santa Pudenziana in Via Urbana 160.
“Chiavi per scoprire i luoghi sacri
di Roma”: luoghi di culto, oratori,
cœmeterium
cod. 40592
Un viaggio attraverso i secoli, tra veri e propri gioielli
“dimenticati” visitabili soltanto con apertura speciale,
dai ‘luoghi di riposo’ o cœmeterium, alle meraviglie
dei luoghi di culto (cattolici, musulmani, anglicani,
ortodossi, valdesi). Partiremo proprio dalla grandiosità monumentale del Verano, proseguendo con
il cimitero acattolico con la lettura di alcuni brani
e poesie. Il percorso verso l’ascesa al ‘Tempio sacro’
continuerà con le chiese cattoliche dimenticate: San
Giovanni Battista dei Genovesi, Sant’Urbano alla Caffarella, San Gregorio al Celio, Santa Maria della luce,
San Sebastiano al Palatino, San Teodoro, Santa Bibiana, Sant’Anastasio dei Greci, Sant’Agata dei Goti nel
rione Monti, San Nicola dei Lorenesi; Santa Lucia della Tinta; Collegio di Santa Maria dell’Umiltà, Collegio
Capranica, Collegio Nazareno; Convento e Oratorio
di Santa Caterina da Siena in via Giulia, Oratorio del
Caravita; sotterranei e chiesa di San Giovanni di Baylon; il chiostro del convento di San Pietro in Montorio. Proseguirà con la chiesa valdese d Piazza Cavour,
quella protestante di Ponte Sant’Angelo, la anglicana
di San Paolo dentro le mura e infine la Sinagoga. È
possibile che alcune lezioni si svolgano la domenica per motivi legati all’apertura speciale dei luoghi
visitati. Eventuali offerte o biglietti sono a carico dei
partecipanti. Primo appuntamento: lunedì 13 ottobre 2014 alle ore 10,15 all’entrata del Cimitero
del Verano (sulla piazza omonima).
Francesca Morelli Barracco
Gli animali di pietra
cod. 41136
Una serie di visite volte a sottolineare la presenza
della “firma “ dei committenti su importanti chiese
e monumenti di Roma. Le “api” Barberini e i “monti e la stella” Chigi, come tanti altri elementi araldici
sono presenti su molti monumenti della nostra città… L’obelisco di piazza Santa Maria della Minerva;
la Fontana dei Fiumi a Piazza Navona, la chiesa di
Sant’Ivo alla Sapienza; il colonnato di San Pietro ed
altro ancora… Gli animali di pietra li troviamo così
in molte piazze cittadine: il “pulcin” della Minerva, la
Fontana del Tritone, le statue che ornano il parco di
Villa Borghese… Primo appuntamento: lunedì 13
ottobre 2014 alle ore 10,30 alla Fontana del Tritone a Piazza Barberini.
Fiorenza Scarpellini
e Viviana Cardarelli
In viaggio con le Muse: attraverso
luoghi segreti di Roma (II parte)
cod. 40024
Il viaggio continua... Il corso, nel quale si alterneranno visite guidate da un’archeologa e da una storica
dell’arte, prevede per la parte dedicata alla storia
dell’arte le seguenti uscite: Palazzo Altemps, Piazza
Navona (sottosopra), la Chiesa di Santa Maria dell’Anima, passeggiata dal cortile di Palazzo Mattei di Giove all’oratorio di Santa Rita, Galleria Colonna, l’Angelicum, la chiesa dei SS. Luca e Martina e la Chiesa dei
Cappuccini. Il programma completo sarà consegnato
dalla docente al primo incontro. Per motivi organizzativi e causa aperture con permesso speciale, alcune visite potranno subire variazioni di giorno e orario.
Primo appuntamento: martedì 14 ottobre 2014
alle ore 10 al museo di Palazzo Altemps in Piazza
Sant’Apollinare 44.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Francesca Vitagliano
Le fontane di Roma
cod. 41130
Il corso ci permetterà di scoprire la storia delle innumerevoli fontane monumentali della capitale che
rappresentano un patrimonio culturale eccellente.
Attraverso questo corso ripercorreremo la storia e le
diverse epoche artistiche: Età Antica, Medioevo, Rinascimento e Barocco. Le fontane di Roma dimostrano
come i romani abbiano sempre avuto una grande
passione per le acque pubbliche, dagli acquedotti
alle terme, e come tale passione si sia esternata nella
costruzione delle numerose fontane (oltre 2000) che
ancora oggi ornano vie e piazze della città. Primo
appuntamento: martedì 14 ottobre 2014 alle
ore 11 alla Fontana di Piazza della Rotonda al
Pantheon.
Collezioni e collezionismo,
letteratura e musica a Roma
Sabina Colantoni
Alla scoperta dell’arte del ‘900
tra Collezioni comunale e nazionale
cod. 41139
Il Novecento è stato un secolo che ha rivoluzionato e
ribaltato ogni certezza nell’uomo, è stato il secolo dei
dubbi e dei grandi conflitti, il secolo dei totalitarismi
e della protesta, il secolo della crisi e del boom tecnologico. L’arte come sempre ha veicolato tutto questo,
ha assorbito ogni stimolo e mai prima di allora ha
mostrato una così disparata complessità. Il corso prevede una panoramica di questa molteplicità attraverso 4 visite alla Galleria Comunale d’Arte Moderna
e alla Galleria Nazionale di Arte Moderna - in modo
particolare alla sezione del ‘900 - che ospitano nei loro spazi l’arte, soprattutto italiana, del secolo scorso.
Due collezioni diverse, una di respiro più locale che
racconta soprattutto Roma, e una che invece raccoglie anche linguaggi di respiro internazionale. Primo
appuntamento: giovedì 16 ottobre 2014 alle ore
16 alla Galleria Nazionale di Arte Moderna (per
la visita sull’Ottocento) in via delle Belle Arti 131.
Sabrina Marenzi
Da Goethe a Moravia: Roma
attraverso la letteratura,
la musica e la poesia
cod. 40293
“Roma è tutto un mondo e ci vogliono anni anche
soltanto per riconoscere se stessi” – Goethe. Il corso consiste in un viaggio tra la letteratura da fine
Settecento agli inizi del Novecento. Ogni incontro
partirà da un testo o da una citazione poetica sulle
meraviglie di Roma, cercando di comprendere l’importanza che la nostra città ha avuto per scrittori stranieri e non, diventando fonte continua di ispirazione
poetica e letteraria. Partiremo dal Viaggio in Italia di
Goethe: la sua casa in via del Corso, i luoghi da lui
amati (Caffè greco, Trinità de’ Monti); alla Casa museo
di John Keats a Piazza di Spagna. L’amore di Goethe
per l’antico: il Pantheon, l’Appia Antica; le Terme di
Diocleziano e di Caracalla. I luoghi del Grand Tour. I
disegni di Piranesi, Palazzo Poli e la sala di Dante, lo
studio Tadolini dove lavorò Canova in via del Babuino. Si continuerà con il mito di Roma nella letteratura
del marchese De Sade: la chiesa di Santa Maria degli
Angeli; con le Passeggiate romane di Stendhal, Gogol e la sua abitazione in via. Sistina; l’Accademia di
San Luca e i modelli in gesso di Canova, l’importanza
della musica nella Roma di Liszt Mozart Schubert e
29
storia dell’arte e archeologia
il Museo Mario Praz. L’orario e il giorno delle lezioni
potrebbero subire variazioni a seconda dell’apertura
dei luoghi visitati. Primo appuntamento: venerdì
17 ottobre 2014 alle ore 10 alle Case romane del
Celio in Piazza dei Santi Giovanni e Paolo.
storia dell’arte e archeologia
Beethoven (coadiuvati dall’intervento di un maestro
di musica classica); i Nazareni al Casino Massimo; la
Roma umbertina e il quartiere Coppedè ricordato
negli Indifferenti di Moravia; infine le case-museo:
Andersen, Mario Praz, Pirandello, De Chirico. Il programma dettagliato delle visite sarà consegnato dalla docente nella prima lezione. Primo appuntamento: sabato 18 ottobre 2014 alle ore 10,15 presso
la Casa di Goethe in via del Corso 18.
Roma città dell’anima. Letterati,
poeti, viaggiatori e registi
tra arte e mistero
cod. 40318
Un viaggio nell’arte che segue come filo conduttore
la scrittura in ogni sua forma, poesia, romanzo, sceneggiatura: dai luoghi vissuti e amati dai poeti italiani, ai romanzi ambientati nei quartieri dell’Urbe, alla
sceneggiatura di films che hanno segnato la storia
del Novecento. Il percorso cronologico attraverserà
secoli di storia attraverso i quali Roma fa da musa
ispiratrice, da sfondo vitale, alimentando il fuoco della creatività dell’artista. Il corso sarà suddiviso in due
parti: la prima partirà dal Medioevo e attraversando
il Rinascimento arriverà all’Ottocento; la seconda
prenderà in considerazione scrittori, poeti e registi
del Novecento giungendo ai giorni nostri, per concludere con il pittore, sceneggiatore e regista gallese
Peter Greenaway, che con “Il ventre dell’architetto”, ci
condurrà all’interno dell’Altare della Patria. Attraverso
la lettura de I segreti di Roma di Corrado Augias e di
fonti storiche, ci lasceremo guidare a conoscere meglio prima con la mente e poi con gli occhi alcuni
luoghi, personaggi, storie, quartieri e simboli della
nostra città. Primo appuntamento: martedì 14 ottobre 2014 alle ore 14,40 al Museo di Porta San
Sebastiano in via di Porta San Sebastiano 18.
Francesca Morelli Barracco
Il collezionismo a Roma tra ‘600 e ‘700
cod. 41137
Vengono proposte una serie di visite per far conoscere i grandi collezionisti e mecenati a Roma tra ‘600
e ‘700. Verranno visitati siti già noti, come la Galleria
Borghese, ma visti sotto una luce del tutto nuova,
sottolineando il mecenatismo e la passione collezionistica dei personaggi che hanno lasciato preziose
raccolte d’arte visibili ancora oggi. Villa Borghese:
dalla Galleria del cardinal nipote Scipione Borghese
“Teatro dell’Universo” agli interventi settecenteschi di
Marcantonio IV (1770-1800). La Galleria Spada: dalla
collezione seicentesca di Bernardino, Virgilio e Orazio
Spada alla raccolta di Fabrizio Spada (1643-1717).
Palazzo Corsini e la collezione del cardinale Neri Maria Corsini nel ‘700 e le trasformazioni del palazzo ad
opera di Ferdinando Fuga, ricordando la presenza di
Cristina di Svezia. Palazzo Barberini: musica, teatro e
grandi cicli decorativi alla corte di Urbano VIII; Pietro
da Cortona e Andrea Sacchi due grandi artisti a confronto. Per iniziare visiteremo la Basilica di San Pietro
per conoscere le committenze Borghese, Barberini
e Chigi. Ricordiamo che nella Basilica c’è l’obbligo
dell’uso delle apparecchiature auricolari anche per
piccoli gruppi (€ 2,00 circa). Primo appuntamento:
giovedì 16 ottobre 2014 alle ore 10 a via della Conciliazione 3a (Edizioni Paoline - Libreria
Coletti).
Corsi itineranti
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Casagrande, Stefania
De Simoni, Fiamma
Itinerante
Itinerante
Mar
Mar
10:00-12:00
10:30-12:30
80
140
8
15
14/10/2014
14/10/2014
Marenzi, Sabrina
Itinerante
Mer
10:30-12:30
160
22
15/10/2014
Amendola, Anna
Marenzi, Sabrina
Scarpellini, Fiorenza
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Gio
Ven
Ven
15:00-17:00
10:00-12:00
10:00-12:00
120
160
160
12
22
22
16/10/2014
17/10/2014
24/10/2014
Ficari, Maurizio
Mochi, Cristina
Fornasiero, Alessandra
Ficari, Maurizio
Mochi; Mastrodonato
Lancetti; Scarpellini
Fornasiero, Alessandra
Masia, Sara
Marenzi, Sabrina
Ficari; Cardulli
Marenzi, Sabrina
Marenzi, Sabrina
Mochi, Cristina
D'Alessio, Francesca
Marenzi, Sabrina
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
Sab
Sab
10:00-12:00
10:30-12:30
10:30-12:30
15:00-17:00
15:30-17:30
10:00-12:00
10:30-12:30
10:30-12:30
14:50-16:50
10:00-12:00
10:00-12:00
14:30-16:30
10:30-12:30
10:30-12:30
14:00-16:00
160
160
160
100
160
160
160
130
130
160
160
160
160
80
160
22
22
22
10
22
22
22
15
22
22
22
22
22
8
22
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
17/03/2015
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
11/10/2014
18/10/2014
Marenzi, Sabrina
Morelli Barracco, Francesca
Scarpellini; Cardarelli
Marenzi, Sabrina
Vitagliano, Francesca
D'Alessio, Francesca
Ficari, Maurizio
Marenzi, Sabrina
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Gio
Ven
Ven
10:15-12:15
10:30-12:30
10:00-12:00
10:15-12:15
11:00-13:00
10:00-12:00
10:00-12:00
14:40-16:40
160
70
160
160
100
180
100
160
22
6
22
22
10
22
10
22
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
09/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
Marenzi, Sabrina
Morelli Barracco, Francesca
Colantoni, Sabina
Marenzi, Sabrina
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Mar
Gio
Gio
Sab
14:40-16:40
10:00-12:00
16:00-18:00
10:15-12:15
160
75
50
160
22
7
4
22
14/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
18/10/2014
Storia dell’Arte di Roma: il Medioevo
40657
40054
Medio Evo a Roma: l'arte di Pietro Cavallini...
Dal Tardo Antico alla Roma cristiana
Storia dell’Arte di Roma: il Rinascimento
40047
Spirito e materia nella Roma del primo Rinascimento
Storia dell’Arte di Roma: il Seicento
41129
40241
40635
Geni rivali: le storie e le leggende della Roma barocca...
La meraviglia del Barocco tra arte, poesia e musica
Passeggiando con i protagonisti del Barocco
Storia dell’Arte di Roma
40617
40624
40043
41078
40025
40636
40280
41087
40302
40273
40048
40049
40296
40580
40593
Roma 315-2010
La Roma più bella
Il bello nell'arte II
Roma moderna
In viaggio con le Muse: Roma attraverso i secoli
Roma tra Archeologia e Arte
Il bello nell'arte II
Itinerario dell’acqua. Fontane, terme, acquedotti e ninfei a Roma
L’altro Michelangelo: la Roma di Caravaggio tra arte e poesia
Roma sacra
Viaggio nei rioni di Roma tra arte, esoterismo e misteri
Viaggio nei rioni di Roma tra arte, esoterismo e misteri
Roma profilo di una città
Metti i bambini per Roma
Il Tevere e la sua storia
I luoghi di Roma
40592
41136
40024
40046
41130
40014
41080
40476
“Chiavi per scoprire i luoghi sacri di Roma": luoghi di culto...
Gli animali di pietra
In viaggio con le Muse: attraverso luoghi segreti di Roma...
"Domus Sapientiae": cristianesimo, gnosticismo, neoplatonismo
Le fontane di Roma
22 cose da vedere a Roma almeno una volta nella vita
La casa, la villa, il palazzo: abitazioni modi di vivere a Roma...
Dalla Domus romana alla Villa giardino...
Collezioni e collezionismo, letteratura e musica a Roma
40318
41137
41139
40293
30
Roma città dell’anima. Letterati, poeti, viaggiatori...
Il collezionismo a Roma tra '600 e '700
Alla scoperta dell'arte del '900...
Da Goethe a Moravia: Roma attraverso la letteratura...
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Direttore Myriam Trevisan
Storia delle religioni
Katiuscia Carnà
Dalla tradizione alla modernità
cod. 41220 - 41387
Induismo e Hare Krishna. Buddhismo cinese e Theravada. Islamismo. Ebraismo. Sikhismo. Cristianesimo. I
protestanti e la Chiesa Valdese. I mormoni. I pentecostali e gli evangelici. Gli ortodossi. I baha’i, le stanze
del silenzio e la comunità di Damanhur. Ogni lezione
frontale in classe prevede un’uscita di 2 o 3 ore al rispettivo luogo di culto, che peraltro potrà terminare
con una cena tipica a tema o “aperitivo” con costo a
parte e su prenotazione. Ogni itinerario verrà guidato
dalla docente, e ci sarà la possibilità di avere la presenza del ministro di culto per ulteriori spiegazioni.
Tutti i luoghi sono ad entrata gratuita e quasi tutti
vivono di offerte, a parte il museo ebraico che prevede un pagamento di un biglietto d’ingresso per accedere poi alla Sinagoga: 11 euro per gli adulti, 8 per
i gruppi (min. 20 pp, guida personale di un’ora), over
65: 8 euro, studenti: 4 euro, bambini sotto i 10 anni
e disabili gratis. Alcuni luoghi di culto sono raggiungibili con mezzi pubblici, per altri è consigliabile un
mezzo proprio, sarà altrimenti possibile provvedere a
NCC (noleggio con conducente).
Arduino Maiuri
Religioni orientali e culti misterici
nella Roma imperiale:
una svolta direzionale
cod. 40230
L’universo religioso romano conobbe, a cavallo tra
l’evo antico e l’era volgare, una profonda ridefinizione. Sicuramente incisero l’enorme espansione territoriale della res publica e il conseguente contatto
intervenuto con gli antichissimi culti mediorientali e
anatolici, ma un fattore determinante fu rappresentato anche dal profondo cambiamento della mentalità
dominante. Nuovi fermenti, infatti, intervenivano a
modificare l’atteggiamento di fondo osservato nei
confronti dell’extraneus, con la programmatica interpretatio riservata alle divinità allogene e l’incorporazione apotropaica del diverso individuate come meccanismi studiati e funzionali, destinati in quanto tali a
imprimere un nuovo corso alla storia dell’umanità.
Al di là di qualsiasi logica faziosa o anche solo rigidamente meccanicistica, si tenterà quindi di studiare l’influsso dei culti misterici di origine orientale, ivi
compreso l’insorgente astro cristiano, sul tessuto
ideologico, politico e sociale della Roma di età imperiale, in modo da verificare due ipotesi di lavoro: da
un lato, come siano maturati i tempi e le situazioni
per l’accantonamento del complesso mitologico e
rituale degli antichi e l’adozione di nuove dinamiche
e forme religiose più rispondenti ai bisogni contemporanei; dall’altro, provare che non una generica
“mollezza nei costumi” dei Romani, intervenuta nel
periodo imperiale, ma proprio l’allontanamento
dall’antico assetto sacrale, fortemente e orgogliosamente proclamato da Cicerone nel De natura deorum (II, 8: «Rispetto ad altri popoli, ci ritroviamo ad
essere pari od inferiori nelle altre cose, ma siamo di
molto superiori nella religiosità e nel culto degli dèi»),
abbia determinato, assieme ad altri fattori, il declino
di Roma.
Elio Rindone
L’Oriente un mondo misterioso
ed affascinante
cod. 40845
Si analizzeranno le grandi religioni orientali: induismo, buddismo, confucianesimo ponendoci le seguenti domande: Religioni o filosofie? Linguaggio
religioso diverso da linguaggio filosofico? Quale
immagine di Dio? Quale immagine dell’uomo? È
possibile una religione atea? Quali sono le ricadute
pratiche delle grandi visioni del mondo? Differenze
con la religiosità occidentale: ma anche analogie?
Filosofia
Chiara Borghi
I pensatori del '900
cod. 40851
Il secolo appena trascorso ci ha lasciato l’eco delle
filosofie che hanno portato l’uomo alla modernità e
al suo superamento. Si sente spesso dire che gli anni
2000 rappresentano l’epoca del “post” del “dopo” dove tristemente “il tutto” è già successo. La crisi degli
ideali, la caduta dei valori, la generazione x e la generazione q, internet e la fine del mondo sono temi di
cui avrai certamente sentito parlare. Sai da dove derivano? Sai davvero cos’è stato il ‘900? Quali sono state
le filosofie che lo hanno fatto passare alla storia come
“il secolo breve”? L’occidente è davvero destinato a
tramontare come diceva Oswald Spengler? In 12
incontri analizzeremo il pensiero dei principali autori
che hanno contribuito a creare l’occidente così come
si presenta alla luce del terzo millennio. Chi pensa di
conoscere già il senso della vita è pregato di astenersi
Pensiero e azione. Come i sistemi
filosofici hanno influenzato il '900
cod. 40852
Da sempre la storia dell’umanità è stata influenzata
dal pensiero dei filosofi, uomini che hanno dedicato
l’esistenza a capire e spiegare il mondo e la presenza umana in esso. Uomini che nella volontà di dare
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
risposte alle eterne domande intorno all’esistenza,
hanno creato sistemi di pensiero in grado di cambiare il mondo. Nel bene e nel male. Durante questo
corso, analizzeremo quello che gli storici chiamano il
secolo breve, il ‘900 e vedremo come la crisi dei grandi imperi prima e i totalitarismi poi, siano scaturiti dal
pensiero dei filosofi. Teorie spesso travisate, smembrate e riadattate al servizio dell’azione. Cercheremo
di osservare insieme con il senno di poi quello che
il mondo avrebbe potuto fare per evitare guerre e
genocidio, quali sono stati i campanelli d’allarme sottovalutati, gli antefatti. Tutto con l’intento filosofico di
fare conoscenza e capire meglio il nostro presente.
Il corso è pensato per un pubblico già “iniziato” alla
filosofia.
Per vivere meglio
cod. 40495
Mai sentito il detto: prenderla con filosofia? Sai perché si dice così? Non hai mai studiato questa materia
a scuola oppure la odiavi profondamente? È arrivato
il momento di rimediare! La Filosofia è utile e ci rende
più leggera la vita. Il corso si propone di introdurre al
pensiero filosofico occidentale. Vivere ciò che si apprende ed apprendere da quello che si vive, questo è
il filo conduttore che si propone per avvicinare giovani e meno giovani alla naturale tendenza di ognuno
di essere Filosofi. Essere consapevoli della propria
esistenza e trasformarci da bambini cresciuti a essere umani è un passo fondamentale verso la felicità!
Il corso si propone di affrontare il millenario enigma
sulla felicità, la questione che ogni vita prima o poi
giunge a porsi. Alla luce dei principali studi filosofici
si cercherà di affrontare temi di attualità accanto ai
principali problemi dell’esistenza. Non servono conoscenze pregresse, durante il corso verranno fornite
delle dispense orientative.
Giuseppe D'Acunto
Introduzione alla Filosofia
cod. 41017
Il corso intende sollevare la domanda relativa alle
“origini della filosofia” scavando dentro il fenomeno
rappresentato dalla “filosofia delle origini” (Presocratici, Socrate, Platone, Aristotele).
Elio D'orazio
Idealismo e marxismo:
due secoli, due mondi paralleli
cod. 40313
Il IX ed il XX secolo sono stati segnati da due visioni
del mondo, della vita, della storia, dell’arte, della religione, della economia, della cultura, tra loro alternative e contrapposte e pur intrinsecamente connesse:
31
scienze umanistiche
Scienze
umanistiche
scienze umanistiche
l’idealismo tedesco e quello europeo e italiano, il
marxismo tedesco e quello europeo, italiano e sovietico. Filosofia, politica, arte, religione, economia:
Hegel, Marx, Croce, Gentile, Labriola, Gramsci, Lenin,
ecc. Ciò che è vivo e ciò che è morto dell’idealismo
e del marxismo nel XXI secolo: globalizzazione della
filosofia, della politica, dell’economia.
da tutti, che possono dare inizio ad una interessante
indagine sui fondamenti della scienza e sul significato del termine natura. Il corso tenta inoltre di suggerire dei legami profondi tra i concetti di scienza, natura
e spirito.
Introduzione alla filosofia:
i grandi problemi, i grandi sistemi,
i grandi filosofi
cod. 40765
Il “Tempo”:
dalla speculazione filosofica
all’immaginario letterario
cod. 40256
Per tutti coloro che hanno desiderio cercare e darsi
delle spiegazioni su: il vero e il falso; la conoscenza;
il bene ed il male; l’agire umano; il bello e il brutto; il sentire umano; il finito e l’infinito: fede e religione; la felicità: lo scopo della vita. Conversando
con i grandi filosofi della storia antica, moderna e
contemporanea.
Fabrizio Orlandi
Filosofia antica, moderna
e contemporanea
cod. 41436
La prima parte del corso vuole essere una storia della
filosofia dai Presocratici all'Esistenzialismo e vuole affrontare i seguenti concetti: diversità e uguaglianza,
soggettività, divenire. Nella seconda parte del corso
parleremo di un lavoro filosofico intitolato Pasolini,
Bachtin e la cultura popolare. Il corso e rivolto a tutti
soprattutto a coloro che non hanno alcuna conoscenza della filosofia.
Elio Rindone
Storia della filosofia antica
cod. 40529
Dopo un'introduzione sulle ragioni e sul significato
della ricerca filosofica, ci confronteremo con i protagonisti dell'affascinante storia del pensiero antico per
rileggerne le tesi di maggiore interesse e scoprirne
l'attualità. Ci occuperemo dei seguenti argomenti:
Il passaggio dalla narrazione mitologica al pensiero
filosofico. La concezione della Natura presso i primi
pensatori greci. La svolta della sofistica e l'interesse
per l’uomo. Socrate e il senso della vita. Platone: la vera realtà è immateriale. Aristotele: la rivalutazione del
mondo terreno. Gli stoici e la virtù. Gli epicurei e il piacere. Gli scettici e il dubbio. Plotino e la nuova spiritualità. Lettura e commento dei testi, dai quali emergono alcuni nuclei tematici di particolare rilevanza: la
felicità, l’amore, la libertà, la religiosità pagana.
Fabrizio Tinebra
Filosofia della natura
cod. 41209
Come e perché si intraprende un’indagine scientifica su un fenomeno della natura? Per rispondere è
necessario possedere un’appropriata definizione di
‘natura’ e identificare ‘chi’ e ‘cos’è’ che indaga su di essa. Partendo dalla descrizione di celebri esperimenti
scientifici, vengono prospettati le cause, i metodi, i
problemi da affrontare e quelli risolti in una tipica
indagine scientifica. Ci si domanderà come si fa a
prevedere un fenomeno, a spiegarlo, a riprodurlo
in laboratorio e si troveranno diverse alternative di
soluzione. Quali sono i presupposti per giustificare
razionalmente la realtà e perché esistono comunque
fenomeni che esulano da una spiegazione scientifica? In effetti ci sono atti di fede anche nella scienza
moderna, generalmente accettati, ma non proprio
32
Bruno Torregiani
Il tempo (insieme allo spazio) è la categoria essenziale per la nozione stessa di esistenza. La sua percezione e la sua rappresentazione sono fondamentali
per il costituirsi di qualsiasi modello culturale e quindi per l’immaginario artistico letterario. Questo tema
sterminato verrà saggiato attraverso alcuni dei nodi
storici più significativi, mettendo a confronto la riflessione filosofica e la rappresentazione letteraria ed
artistica. Alcuni esempi: l’origine del tempo in Platone ed Esiodo; il tempo del monaco e quello del mercante nel Medio Evo (Dante e Boccaccio); Il Barocco
e l’ossessione del tempo; il tempo della modernità,
dall’assoluto matematico al relativismo della coscienza (Newton, Kant, Defoe, Bergson, Freud, Proust Virginia Woolf, ecc...). Si procederà attraverso letture e
commenti di testi filosofici, poetici e narrativi, scelti,
data la vastità dell’argomento, con il contributo degli
interessi dei corsisti.
Storia della
storiografia filosofica
Marco Majone
Causa, sostanza,
essenza e declinazione dell’essere
come questioni ermeneutiche
cod. 40175
Il corso intende considerare la filosofia teoretica di
Aristotele, attraverso un circolo ermeneutico capace
di tradurre principi essenzialmente gnoseologici ed
ontologici in categorie ontiche, fenomenologiche e
poi pratiche. Testi di riferimento: Aristotele: Metafisica; Levinas: Altrimenti che essere o al di là dell’essenza. La teoria dell’intuizione nella fenomenologia
di Husserl.
Laboratori di scrittura
e di lettura
Chiara Borghi
Corso di scrittura creativa:
le parole ritrovate
cod. 40875
Laboratorio di scrittura creativa volto alla stesura di
un racconto in prosa. Attraverso esercizi che stimolano la proprietà di creare immagini, ricreando situazioni e suscitando, attraverso il lavoro sul corpo, diverse
emozioni troveremo il modo di scrivere un testo in
prosa in modo preciso e professionale. Alla fine del
corso ogni partecipante, oltre all’esperienza relazionale acquisita e alle nozioni apprese, avrà una serie
di testi narrativi valutati e approvati dal laboratorio
creativo stesso. Studieremo il Brain storming, che
cos'è e come si fa in maniera produttiva, il Training
(scrivere è vivere ed emozionarsi), come far emergere
da sé le emozioni che si vogliono proporre su carta e
come tradurle in parole togliendo le proprie paranoie, Scrivere le azioni, raccontare una scena vuol dire
diventare quella scena, Chi sono i personaggi, come
costruire delle persone vive e verosimili, l’ambientazione, costruire un mondo credibile, come contattare
le case editrici e riuscire a pubblicare senza svuotare il
portafoglio. Il laboratorio come fucina in cui apprendere tecniche di scrittura narrativa, confrontarsi con
altri amanti della scrittura, porsi in ascolto e riscoprire
il piacere della lettura, mettersi alla prova, conoscere
qualche segreto del mestiere dello scrittore. I racconti giudicati migliori dal laboratorio saranno proposti
per la pubblicazione in ebook. E poi? Per un anno
partecipi gratuitamente al Gruppo didattico Adp - Da
autore ad editore online.
Enrico Carini
Laboratorio di Scrittura creativa
cod. 40310 - 40350
Ognuno di noi ha un’interiore ricchezza di esperienze, sentimenti, idee, fantasie, timori, desideri, sogni,
che spesso urgono per uscir fuori, e che potrebbero tradursi in uno scritto, un racconto, una poesia,
aiutandoci ad esprimere quello che siamo, a conoscerci, a farci conoscere, a comunicare e (perché
no?) a divertirci. Molto spesso, però, ci scoraggiamo
ai primi tentativi, pensando che qualcosa del genere
possano farlo solo altri, gli scrittori, quelli che dalla
natura hanno ricevuto un dono particolare, negato
ai comuni mortali. Ma non è così. Se non tutti possono certo divenire un Dante Alighieri o un Marcel
Proust, è pur vero che tutti, acquisendo una qualche
abilità in certe procedure, possono produrre qualcosa significativo e gratificante per se stessi e per gli
altri. Il laboratorio di scrittura creativa si prefigge di far
emergere le potenzialità che sono in ognuno, offrendo stimoli, esempi, essenziali indicazioni tecniche ed
operative e momenti di discussione e riflessione su
quanto prodotto.
Benedetta Cascella
Scrittura creativa
cod. 40642
Ogni lezione è strutturata in due parti: una teorica e
una pratica. La parte teorica comprende lo studio e
l'analisi di testi scelti dal docente su una vasta base
bibliografica. La parte pratica sulla elaborazione della
scrittura attraverso esercizi mirati a cui seguiranno
discussioni ed eventuali approfondimenti tematici.
Ogni modulo tematico è organizzato su diversi approcci concettuali e metodi di insegnamento non
riconducibili a nessun modello in particolare, ma
frutto dell'esperienza del docente. I livelli di insegnamento sono quattro, di cui il quarto è da considerarsi
una modalità avanzata, rivolto specificatamente a
esperti del settore o aspiranti tali.
Giulia Vagnoni
Laboratorio di lettura:
leggere per... parlare,
leggere per... riflettere
cod. 40010
Il corso si propone di far acquisire o riscoprire il piacere di leggere. In particolare mira a ridurre le difficoltà
della lettura individuale, priva di referenti e spesso discontinua, attraverso il sostegno e la collaborazione
del gruppo di lavoro; intende favorire il graduale passaggio da una lettura ingenua ad una più consapevole, fornendo strumenti di analisi che consentano di
cogliere la ricchezza di significati di un testo narrativo,
e soprattutto promuovere il dialogo attraverso il confronto delle interpretazioni. Lettori di “vecchia data”,
desiderosi di orientarsi meglio nelle scelte, ma anche
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Fausto Venturoli
Scrittura creativa
cod. 41135
Il corso fornisce le tecniche e gli strumenti necessari
per la scrittura di narrativa letteraria, cioè romanzo e
racconto. Per cominciare, s’insegna come trasformare
un'idea per una storia in un racconto o in un romanzo, imparando a distinguere quali idee sono adatte
alla forma breve del racconto e quali alla forma lunga
del romanzo. Si passerà poi all'analisi delle tecniche
di scrittura, dalla riflessione sulla voce narrante e sul
punto di vista alle modalità di costruzione dell'intreccio, dalla caratterizzazione dei personaggi alle scelte
espressive e alla formazione dello stile personale. Come si racconta è altrettanto importante di cosa si racconta, perciò, nell’arco del corso, si spiegherà come
costruire un incipit d'impatto, come alterare la cronologia degli eventi, come costruire un mondo narrativo realistico al fine di conquistare l’interesse del
lettore. La parte pratica del corso riguarderà, invece,
gli scritti dei partecipanti: dopo il lavoro di correzione
e di “editing” vero e proprio da parte dell'insegnante,
con indicazioni e suggerimenti per rendere il testo
più efficace, i racconti verranno letti e commentati
in classe.
Storia
Associazione LIBERA
Storia delle mafie:
dalle origini ai giorni nostri
cod. 41362
Questo percorso nasce dall'esigenza di capire come
oggi viene rappresentato il fenomeno mafioso da
parte dei mezzi di informazione e di comunicazione.
Un fenomeno spesso soggetto a una rappresentazione fortemente stereotipata: da una parte viene
ancora proposta l'immagine arcaica del mafioso con
coppola e lupara e quella della mafia come fenomeno legato all'arretratezza e al sottosviluppo del sud
Italia; dall'altra, le organizzazioni mafiose vengono
rappresentate come un fenomeno esclusivamente
criminale, da contrastare con i soli strumenti della
repressione poliziesca. Il modulo formativo si pone
l'obiettivo di offrire una panoramica dettagliata su
come l'industria cinematografica, televisiva e musicale ha affrontato le tematiche legate alla criminalità
organizzata. Parleremo di cinema e mafia, di canzone
neomelodica napoletana e l'organizzazione criminale camorristica, di come l'immaginario collettivo su
mafia e persone legate alla criminalità organizzata
è fortemente condizionato dai personaggi che le
fiction ci propongono e da ultimo della diffusione
dei videogames per console dedicati alla criminalità
organizzata.
Giovanna Caltanissetta
Roma e le sue borgate nella
narrativa di Pier Paolo Pasolini
cod. 40188
Un viaggio nel mondo e nella vita delle borgate romane degli anni Cinquanta attraverso la lettura e il
commento di “Ragazzi di vita” e “Una vita violenta” di
Pier Paolo Pasolini. Al centro di entrambi i romanzi si
colloca il mondo contraddittorio delle borgate, che
appare agli occhi di Pasolini, appena trasferitosi a
Roma, decadente e degradato ma anche pervaso da
una vitalità estrema. Inoltre durante il corso attraverso l'analisi testuale saranno approfondite le tecniche
stilistiche e la lingua utilizzate dall'autore in queste
due opere.
Mauro Caporossi
Le invasioni barbariche
e la fine del mondo antico
cod. 40464
Il tardo impero romano; l’esercito romano e i barbari;
Romani e barbari, due mondi a confronto; le origini dei Germani; le stirpi germaniche; i nomadi delle
steppe; le stirpi durante le grandi migrazioni; le incursioni barbariche nel III e IV secolo; le migrazioni del
V secolo; la caduta dell’impero romano d’occidente;
l’occupazione dei territori dell’impero; i regni romano-barbarici; l’impero romano d’oriente nel V secolo;
oriente e occidente nel VI secolo, l’effimero ripristino
dell’unità imperiale; nascita, sviluppo e fine del regno
longobardo in Italia; cristianizzazione dei barbari; le
migrazioni degli slavi; l’affermazione della potenza
bulgara; la grande invasione musulmana; le incursioni degli Ungari; le conquiste dei Normanni.
Claudia Di Fede
Viaggio nella preistoria…
una lunga storia
cod. 41142
Riflettere oggi sull’evoluzione umana stimola il pensiero critico verso una nuova visione del mondo e
del “posto” che la nostra specie occupa al suo interno.
Il corso ha una durata di 22 incontri ed è incentrato sulle prime due fasi che hanno contraddistinto il
debutto dell’uomo sulla terra: Paleolitico e Neolitico.
L’evoluzione umana: le diverse specie di Ominidi
che hanno preceduto l’Homo Sapiens. Lo sviluppo
artistico durante il Paleolitico: la Pittura Rupestre. Le
tecniche artistiche: incisione, rilievo e pittura con riferimento ai siti archeologici. La scultura: l’iconografia
delle “Veneri” Paleolitiche. La genesi dei primi insediamenti di agricoltori e allevatori e le nuove condizioni
socio economiche. Particolare rilevanza sarà data alla
prima fase del Neolitico Italiano e, in particolare, a
uno dei principali siti: Il villaggio della Marmotta (Anguillara Sabazia - Roma). La ceramica. La lavorazione
e la circolazione dei manufatti litici: la selce, l’ossidiana e le pietre verdi. Culti e riti funerari: La tomba della
“vedovella” (Necropoli di Ponte San Pietro – Viterbo).
La tessitura. Il corso si concluderà con una visita guidata al Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” di Roma.
Corrado Morgia
La guerra dei trent’anni
del Novecento. L’Europa e l’Italia
dal 1914 al 1945 (I parte)
cod. 40549
Dalla prima guerra mondiale alla crisi del ’29 e al New
Deal. 1) Cultura e politica tra Ottocento e Novecento:
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
imperialismo, nazionalismo, movimento socialista
e crisi degli ordinamenti liberali. 2) La prima guerra
mondiale: le ragioni del conflitto. 3) L’inizio delle operazioni militari e l’intervento italiano. 4) Dalla guerra
europea alla guerra mondiale: la fine della Grande
Guerra; 5) La rivoluzione russa. 6) Il dopoguerra:
rivoluzione e controrivoluzione. 7) La costruzione
dell’Unione Sovietica. 8) La Germania di Weimar e
l’Europa centrale. 9) Il dopoguerra in Italia e il biennio
rosso. 10) L’avvento del fascismo e la costruzione del
regime. 11) La grande crisi del ’29 e il New Deal. 12)
L’Italia fascista.
La guerra dei trent’anni
del Novecento. L’Europa e l’Italia
dal 1914 al 1945 (II parte)
cod. 40939
Dalla vittoria del nazismo in Germania alla fine della
seconda guerra mondiale. 1) Il nazismo in Germania. 2) l’affermazione del fascismo in Europa e fuori
d’Europa. 3) La tenuta della democrazia in Francia
e nel Regno Unito. 4) Il mito dell’Urss e l’Internazionale Comunista. 5) I Fronti Popolari, l’antifascismo e
la guerra civile spagnola. 6) La società sovietica e lo
stalinismo. 7) Le guerre di Mussolini. 8) La seconda
guerra mondiale e il dominio nazista in Europa. 9) La
mondializzazione del conflitto e la “Grande Alleanza
Antifascista”. 10) l’Italia dalla guerra alla disfatta: il 25
luglio e l’8 settembre. 11) La sconfitta della Germania
e del Giappone. 12) Resistenza e Resistenze in Europa
e in Italia.
Francesco Sanna
Storia dei banchieri che fecero l'Italia
cod. 40865
Il corso si propone di fornire una panoramica della
storia d'Italia e del nostro sistema bancario con attenzione al Risorgimento italiano fornendo un ampio
corredo di fonti archivistiche e bibliografiche, tratte
dalla ricerca svolta dal docente presso l'Istituto Gaetano Salvemini di Torino sotto la supervisione del
prof. Valerio Castronovo. Si inizierà con un giro d'orizzonte sulla realtà italiana a metà dell'Ottocento:
principali avvenimenti politici, cambiamenti sociali in
atto, brevi profili dei protagonisti dell'epoca in Italia.
A seguire si introdurranno le figure dei principali banchieri del tempo (lo stesso Cavour oltre che grande
statista fu anche un piccolo banchiere), soprattutto liguri, piemontesi e toscani che diedero il via nel regno
sardo-piemontese alla nascita delle prime banche in
senso moderno. Successivamente si darà una visione
dell'Europa di metà Ottocento: principali avvenimenti politici, innovazioni tecniche, l'azione delle grandi
famiglie di banchieri come i Rothschild, i Baring, i
Pereire, l'epopea della ferrovia che arrivò anche in
Italia per poi tornare e approfondire i legami sempre
più stretti fra le banche e i principali imprenditori
ferroviari e marittimi (come Rubattino). Il ruolo dei
banchieri, diretti da Cavour, nel trattare i prestiti all'estero per lo Stato e nel trovare le risorse necessarie al
finanziamento delle guerre per l'Indipendenza nazionale. La guerra di Crimea, la spedizione dei Mille, viste
dal lato finanziario. L'avvento della cartamoneta che
sostituisce via via la moneta sonante e il ruolo delle
banche di emissione.
Storia dei rivoluzionari italiani
dal 1789 a oggi
cod. 40633
Attraverso gli ultimi due secoli la storia dei rivoluzionari italiani di fronte ai principali avvenimenti di portata europea. I giacobini che diedero vita alla repubblica
33
scienze umanistiche
coloro che non hanno mai affrontato un romanzo
possono trovare nel gruppo stimoli di riflessione e
nel docente coordinatore specifiche competenze sia
nell’analisi testuale e linguistica sia nei riferimenti al
contesto storico-letterario di un’opera di narrativa. I
testi da leggere saranno scelti dai partecipanti stessi
nell’ambito di percorsi tematici suggeriti dal docente
coordinatore. Incontri con cadenza quindicinale.
scienze umanistiche
Cisalpina e a quella Partenopea; i carbonari di fronte
alla Restaurazione, con particolare attenzione ai deportati nel carcere dello Spielberg; Mazzini e la Giovine Italia; i garibaldini e gli altri volontari dell'unificazione nazionale; i socialisti e gli anarchici nello Stato
unitario; i fascisti, rivoluzionari e al tempo stesso reazionari; i partigiani e le varie anime della Resistenza; i
sessantottini e la contestazione; i terroristi rossi e neri
negli anni di piombo. Un filo rosso unisce uomini e
movimenti così diversi e contraddittori: porsi fuori dal
sistema, sfiducia nel riformismo, desiderio di capovolgere una situazione politica e sociale ritenuta insostenibile, sono alcuni dei punti in comune fra i tanti modi
di essere rivoluzionari in Italia.
Giulia Vagnoni
I 150 anni dell'unità d'Italia:
il decennio 1943-1953
cod. 40323
Il corso nel suo quinto anno intende continuare ad
esaminare la storia del nostro Paese dalla lotta per la
liberazione ai governi di unità nazionale: la ricostruzione e il piano Marshall; la politica di De Gasperi.
Storia della
storiografia moderna
Marco Majone
La storiografia di Franco Venturi
(1914-1994). Storia delle idee
e prassi etico politica
cod. 40198
A venti anni dalla scomparsa di Franco Venturi, si vuole riflettere sul suo profilo intellettuale e politico, nonché sulla sua storiografia, tesa a svelare tutti i segni
di libertà che incidono profondamente nei tessuti
della realtà storica. Il corso si svolge su tre livelli: a) La
storiografia di Franco Venturi; 1) Storicismo e storicità;
2) La circolazione delle idee; 3) Storiografia e storia
delle libertà.
b) L’impegno politico Da Giustizia e Libertà al Partito
d’Azione.
c) Il fare storico Venturi e la Russia. Il Settecento riformatore e rivoluzionario.
Letteratura
Annamaria Ansaloni
Voci di un io narrante
tra le pieghe dell'anima
cod. 40356
Conoscere un testo attraverso una lettura interpretativa dell’autore e del suo mondo. Lasciarsi guidare
dalla voce narrante dentro le pieghe dei sentimenti,
delle emozioni e delle situazioni delle storie. Scoprire qual è la distanza - o la contiguità - fra l’autore e
il narratore. Sono tre fra i possibili percorsi di lettura
che il corso di narrativa italiana e straniera offrirà ai
suoi partecipanti. Ad ogni incontro, il corso proporrà
la lettura di un libro diverso, scegliendoli fra le opere
più vive e interessanti della letteratura contemporanea, italiana e straniera. Nello stimolare il confronto
sul testo, il corso mira anche a far emergere la sensibilità e la capacità di proporre letture originali, che
ciascun lettore possiede, ma spesso non sa portare
alla luce. Leggere è un piacere che arricchisce l’anima, leggere non vuole solo dire conoscere delle
storie ma, attraverso altre storie, far emergere o poter
intuire le storie che sono già dentro di noi. Il corso
è a cadenza mensile: il primo giovedì di ogni mese.
34
Francesca D’Alessio e Myriam Trevisan
Arte e Letteratura.
Tra le due guerre
cod. 40013 - 40418
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 21 della
presente Guida.
Letteratura e Arte. Silenzio,
parlano le opere!
cod. 40015 - 40017
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 22 della
presente Guida.
Alessandra De Leoni
La società del Settecento
attraverso l’opera “Storia della
mia vita” di G. Casanova
cod. 41382
Il tema del corso è l'Europa di Giacomo Casanova,
ricostruita attraverso la biografia del letterato e avventuriero veneziano. La prima parte del corso sarà
dedicata al mondo di Giacomo Casanova, delineato
attraverso i luoghi (le corti, le città, i Paesi) conosciuti
durante la sua vita. L'obiettivo è quello di tratteggiare
i caratteri tipici della società di Antico Regime, all'interno della quale la reputazione sociale e le identità
venivano determinate, più che dalle capacità e dai
meriti individuali, dalla fortuna e dalle appartenenze
ai gruppi, ai ceti e alle corporazioni professionali. Fra
corti e salotti, Casanova sfiorò, quasi senza accorgersene, un momento di svolta epocale della storia. L'autobiografia del Casanova, a parte il valore letterario,
è un importante documento per storia del costume,
forse una delle opere letterarie più importanti per conoscere la vita quotidiana in Europa nel ‘700.Conobbe molti fra i grandi del suo tempo e ne documentò
gli incontri; erano fra questi Rousseau, Voltaire, Madame de Pompadour, Mozart.
Letizia Ortolani
Letteratura di viaggio:
i grandi viaggi di Agatha Christie
cod. 41138
Il corso comprende 22 “escursioni” tra le più belle pagine dedicate ai frequenti viaggi di Agatha Christie,
grandissima autrice di romanzi gialli per caso, e grandissima viaggiatrice per scelta. Viaggio alla scoperta
di una donna che di se stessa disse: "Viaggiare è il mio
peccato"!
Pergentina Pedaccini
Narrativa italiana e straniera
cod. 40438
Leggeremo testi del neorealismo: Pavese, Vittorini,
Pratolini. Pasolini. Seguiremo le proposte teatrali di
Brecht e Beckett. Vedremo come il romanzo si destrutturi in Gadda e Calvino e diventi fai-da te in B. S.
Johson. Accenneremo alle ultime tendenze della narrativa attuale es.: Jonathan Coe. Tracceremo una veloce panoramica delle forme più interessanti del racconto moderno con Carver, Munroe, Borges, Cortazar,
fino alle proposte di un racconto in tweet in J. Egan.
Francesca Quartieri
Letteratura giapponese 1
cod. 40862
Il corso si propone, attraverso 10 lezioni, di far scoprire e comprendere l’affascinante cultura giapponese
partendo dalle sue origini. La prima parte del corso,
quindi, sarà dedicata alla scoperta dei miti e delle
tradizioni più antiche del Paese. Oltre ai miti, saranno
dedicate delle lezioni alla scoperta delle fiabe giapponesi, in quanto esse sono un utile mezzo per comprendere le differenze culturali esistenti tra Oriente
ed Occidente. Si leggerà ad esempio la versione
giapponese della favola di Cenerentola o Momotarō,
il figlio della pesca, una delle favole giapponesi più
famose. Nella seconda parte del corso, invece, gli studenti avranno modo di avvicinarsi alla cultura classica
giapponese attraverso l’analisi dei monogatari, uno
dei prodotti più originali e ricchi della letteratura classica giapponese. Verrà quindi proposta l’analisi e la
lettura dell’incantevole racconto del Taketori Monogatari e del più celebre Genji Monogatari. Infine, per
meglio avvicinarsi alla sensibilità e al gusto estetico
nipponico, gli studenti verranno introdotti all’haiku.
Letteratura giapponese 2
cod. 40654
Il corso si propone di far scoprire e comprendere
l’affascinante cultura giapponese attraverso la sua
letteratura moderna e contemporanea. La prima e
più articolata parte sarà dedicata ai grandi romanzi
realizzati da scrittori giapponesi. Verranno quindi
proposti agli studenti romanzi dei premi nobel Kawabata Yasunari e Kenzaburō Ōe, la trasgressione e
i tormenti di Mishima Yukio, l’estetica classica di Tanizaki Jun’ichirō, la cultura pop delle opere di Murakami
Haruki o la semplicità e l’innocenza della più famosa
Yoshimoto Banana. Nella seconda parte del corso,
invece, verrà proposta agli studenti l’analisi di “Ore
Giapponesi”, scritto dal più grande yamatologo italiano Fosco Maraini. Infine, per meglio comprendere le
differenze tra la cultura occidentale e quella nipponica, verrà dedicata una lezione anche alle opere della
scrittrice belga Amelie Nothomb, che, nata e vissuta
per anni in Giappone, ne analizza con occhio critico
ed ironico le varie peculiarità sociali e culturali.
Biagio Sansone
Non sono solo parole: corso base
di Letteratura Italiana
cod. 41145
Il corso si propone di far accostare gli utenti alla letteratura italiana, evitando gli approcci accademici e
favorendo un contatto diretto con gli autori e le loro
opere principali. Si forniranno ai corsisti gli strumenti
per un’analisi personale e critica non soltanto degli
autori e delle opere ma anche del contesto storico
e culturale che ha generato i movimenti. I contenuti
riguarderanno appunto i principali movimenti letterari italiani e le influenze straniere su di essi dal Medio
Evo al XX secolo, con particolare attenzione ai valori,
alle scelte artistiche e al linguaggio dei vari esponenti
come espressione dell’epoca che li ha generati.
Maria Rosaria Stefanelli
L'Italiano e il suo rapporto
con il latino
cod. 41127
Capita spesso di sentir dire che una parola d’uso comune della lingua italiana deriva dal latino, ma non
siamo sempre in grado di comprendere i passaggi
che hanno portato all’affermazione di quella parola
nella lingua italiana. Scopo di questo corso è far riflettere sullo strettissimo rapporto tra l’italiano e il latino attraverso esempi pratici e curiosità. Le lezioni, di
due ore ciascuna, saranno così articolate: una prima
ora dedicata alla grammatica storica vera e propria,
una seconda dedicata alla lettura di alcuni canti de
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Marcello Teodonio
La letteratura romanesca
dall’Unità a oggi (1861-1945)
cod. 41179
La letteratura in romanesco dall’Unità a oggi presenta un quadro di articolato di proposte, di autori,
di intenzioni, sospesi tra nostalgia per una città che
non c’è più, e necessità di essere al passo dei tempi
e confrontarsi con le contemporanee esperienze e
proposte letterarie.
Bruno Torregiani
La letteratura e “il male”
del Novecento
cod. 40401
Il corso si propone di presentare grandi figure di intellettuali e scrittori del ‘900, appartenenti a differenti
aeree culturali e linguistiche, attraverso una serie di
confronti contenutistici ed estetici. Il tema prescelto
è quello dell’atteggiamento dei filosofi e degli artisti
di fronte alla tragedia dei totalitarismi, razzismi, genocidi. Quali il ruolo e la possibilità stessa della poesia?
Si indagherà su questo quesito cruciale, filosofico e
estetico insieme, attraverso le voci che si sono drammaticamente confrontate con la Shoah (Adorno,
Primo Levi, Celan, Nelly Sachs), con i fascismi (Gadda, Vittorini, Pavese, Saramago), con lo stalinismo
(Bulgakov, Solgenitsin, Achmatova e Malde’stam). Il
corso procederà attraverso la lettura e la discussione
dei testi più significativi, scelti e concordati sulla base
degli interessi dei corsisti.
Myriam Trevisan
Diari, Lettere e Romanzi Epistolari
cod. 40358
Il corso si propone di ripercorrere la storia letteraria
italiana attraverso percorsi normalmente non studiati
e considerati, a torto, marginali. La scrittura privata degli scrittori e le opere scritte in prima persona rispecchiano l’intimità e svelano gli immaginari creativi, permettendoci un affascinante viaggio che dalle Lettere
di Caterina da Siena arriverà ai diari di Cesare Pavese.
Armando Verlotta
Letteratura inglese: cultura,
folklore e letteratura irlandese
cod. 41453
Il corso ripercorrerà le tappe fondamentali della cultura irlandese, dalla sua nascita alle sue moderne manifestazioni. Nella durata dello stesso verrà intrapresa
la lettura di un romanzo proveniente dalla letteratura
irlandese al fine di approfondire la ricca storia e le tradizioni del paese.
Letteratura teatrale
Myriam Trevisan
Il Teatro del secondo Novecento
cod. 40011
Il corso affronterà la storia della drammaturgia novecentesca partendo da Piscator e Brecht che affidano
al loro teatro epico, socialmente impegnato, una
funzione educativa, modificando i rapporti tra rappresentazione teatrale, spettatore e società. Analizzeremo quindi il teatro spagnolo di Garcia Lorca, il teatro
americano di O’ Nail, il teatro dell’assurdo di Becket e
Ionesco, il teatro inglese di Pinter e quello americano
di Williams e Miller. In Italia, oltre al grande drammaturgo del Novecento, Eduardo de Filippo, studieremo
la produzione di Fabbri, Testori, Morante e Pasolini.
Lezioni al Teatro Argentina
cod. 40382
Si organizzeranno 8 lezioni introduttive all’autore e
all’opera prima della rappresentazione teatrale per 8
spettacoli in programmazione nella stagione teatrale 2014-2015 al teatro Argentina. La docente fisserà
una data per il giovedì pomeriggio e una data per
la domenica pomeriggio appena è resa pubblica la
programmazione. Le lezioni si svolgono alle ore 15.30
presso il foyer del Teatro Argentina. Per informazioni
contattare direttamente Myriam Trevisan a myriam.
[email protected]
Latino
Giovanna Caltanissetta
Introduzione alla lingua latina
cod. 41014
Il corso si rivolge a coloro che non hanno mai intrapreso lo studio della lingua latina o che magari vogliono riprendere lo studio di una lingua ancora oggi
carica di fascino. Il corso si propone di far acquisire
una conoscenza degli elementi di base della grammatica latina: la fonetica e la pronuncia, la flessione
nominale e le cinque declinazioni, la flessione verbale e le quattro coniugazione, il verbo sum. Per quanto
riguarda la sintassi saranno studiati: i principali complementi, la perifrastica attiva, la proposizione finale
e infinitiva. Nel corso saranno utilizzati testi che offriranno la possibilità di avvicinarsi non sono alla lingua
latina ma anche agli usi e ai costumi di Roma.
Carla Capobianco
Latino base 1
cod. 40976
Il corso si rivolge sia a chi ha una piccola memoria del
latino ma soprattutto a chi non ne sa assolutamente
nulla, nella consapevolezza che non è mai troppo
tardi per imparare una lingua che si crede “morta”, ma
che invece è vivissima. Si comincia in modo graduale, con grande attenzione ai tempi di apprendimento
dei corsisti con lo studio delle declinazioni, i principali
complementi, gli aggettivi della prima e della seconda classe, l’indicativo, attivo e passivo, alcuni tempi
del congiuntivo attivo e passivo, l’infinito e l’imperativo attivi delle quattro coniugazioni, del verbo essere e del verbo possum, la proposizione temporale,
causale, finale, il cum narrativo, il participio presente.
Ovviamente le lezioni saranno arricchite da letture in
lingua o in italiano su argomenti della cultura e della
storia romana e questo corso potrà costituire un’occasione interessante per rivedere argomenti della
grammatica italiana che si credevano dimenticati sia
da un punto di vista morfologico che sintattico.
Latino base 2
cod. 40517
Si completa lo studio dei pronomi indefiniti e dei verbi difettivi e si prosegue con lo studio delle proposizioni completive, del supino, del gerundio e gerundio della perifrastica passiva e del periodo ipotetico.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Terminato lo studio della morfologia si affronterà in
modo più sistematico lo studio della sintassi dei casi
e della sintassi del verbo e questa sarà un’occasione
imperdibile per affrontare da una parte anche lo studio della sintassi italiana, e per dimostrare una volta
di più quanto la nostra lingua derivi anche per quanto riguarda le strutture dal latino e dall’altra per leggere passi dei più importanti prosatori della letteratura latina come Cesare, Livio, Cicerone ed apprezzarne
lo stile, la lucidità, la nitidezza evidenziano come la
costruzione del periodo fosse funzionale all’espressione dei propri pensieri e delle proprie idee.
Latino avanzato 3
cod. 40420
Si proseguirà con lo studio delle declinazioni e dei
tempi del congiuntivo, i gradi dell’aggettivo, i composti di sum, i numerali, i pronomi relativi, i verbi
deponenti, i pronomi e gli aggettivi interrogativi, i
pronomi e gli aggettivi indefiniti, i verbi atematici e
difettivi, l’uso del participio, il supino. Per quanto riguarda la sintassi saranno affrontate le proposizioni
consecutive il costrutto del cum narrativo, l’ablativo
assoluto, l’uso del participio, le proposizioni interrogative dirette ed indirette. Naturalmente le lezioni
saranno arricchite da approfondimenti sulla vita
quotidiana dei Romani e sulla storia romana effettuati leggendo passi di autori latini riportati sul libro di
testo dei corsisti o forniti in fotocopia.
Latino avanzato 4
cod. 40971
Il corso si rivolge a chi già ha studiato la morfologia latina e vuole continuare e completare lo studio complesso ma affascinante di questa lingua; dopo alcune
lezione introduttive, volte a recuperare le principali
nozioni di morfologia si lavorerà sulla sintassi del verbo approfondendo l’uso dell’infinito, del participio e
del gerundio e gerundivo e supino. Si passerà poi ad
affrontare la sintassi del periodo, la consecutio temporum, l’analisi delle diverse subordinate fino ad arrivate al periodo ipotetico. Tutto ciò sarà un’occasione
per leggere brani importanti tratti dalle maggiori
opere della latinità classica (Cicerone, Seneca, Livio,
Cesare), ma anche, perché no, per studiare, approfondire, ripassare la grammatica italiana soprattutto
da un punto di vista sintattico. Naturalmente leggendo brani di alcuni degli storici più famosi frequenti
saranno i richiami alla storia romana e in alcuni casi
queste letture potranno essere integrate da lezioni
sulla poesia latina (Catullo, Virgilio, Orazio).
Greco antico
Carla Capobianco
Greco Antico 1
cod. 40968
Il corso si propone di dimostrare che il greco antico
non è quella lingua strana, difficile, inutile come normalmente si ritiene, ma è in realtà una lingua affascinante duttile, intrigante che noi parliamo spesso senza saperlo anche in contesti quotidiani. Il programma
prevede innanzitutto lo studio dell’alfabeto e dei caratteri greci, accenti e spiriti, la prima declinazione, la
seconda declinazione, gli aggettivi della prima classe;
il presente indicativo, imperativo, infinito, l’imperfetto
indicativo dei verbi in omega attivi e medio-passivi
e dei verbi contratti; i principali complementi, il dativo di possesso. Introduzione alla terza declinazione.
I principali fenomeni fonetici: la contrazione, la crasi
e l’apofonia. Si prevedono degli approfondimenti
relativi alla cultura ed alla civiltà greca attraverso la
35
scienze umanistiche
La divina commedia di Dante Alighieri, considerato,
meritatamente, il padre della lingua italiana. Dalla
lettura emergeranno interessanti spunti di riflessione
linguistica. Ai corsisti verranno fornite delle fotocopie
come materiale didattico.
lettura in italiano di qualche brano significativo della
letteratura greca, una grande importanza sarà data
al legame tra la lingua greca e la lingua italiana dal
punto di vista per esempio delle etimologie.
scienze umanistiche
Greco antico 2
cod. 40184
Fiduciosi che i corsisti del primo anno abbiano
mantenuto entusiasmo e curiosità e disponibili ad
accogliere studenti che abbiano mantenuto piacevoli ricordi del greco affrontato al liceo, lo studio di
questa lingua prosegue con la terza declinazione
(temi in consonante, e temi in vocale ed in dittongo);
il congiuntivo e l’ottativo presente attivi e mediopassivi dei verbi in omega ;gli aggettivi della seconda
classe, la prima e la seconda forma di comparativi e
superlativi, il presente e l’imperfetto attivo e medio
passivo dei verbi in mi. Per quanto riguarda la sintassi
sarà affrontato l’uso dei participi (genitivo assoluto, il
participio sostantivato, attributivo, congiunto, predicativo), la proposizione finale, causale, soggettiva ed
oggettiva, temporale e sarà completato lo studio dei
complementi. Si continueranno gli approfondimenti relativi alla cultura e alla civiltà greca attraverso la
lettura in italiano di qualche brano significativo della
letteratura greca; una grande importanza sarà data al
legame tra la lingua greca e la lingua italiana soprattutto dal punto di vista delle etimologie.
Greco antico 4
cod. 40372
L’ultimo anno del corso è l’anno dedicato allo studio
della morfologia verbale, per cui si comincia con il
futuro l’aoristo primo l’aoristo secondo l’aoristo terzo
attivi e medi, si prosegue poi con l’aoristo primo passivo, aoristo secondo passivo, futuro passivo primo e
secondo, il raddoppiamento, il perfetto attivo debole
e forte, il piuccheperfetto attivo debole e forte, perfetto terzo ed il piuccheperfetto terzo. Il perfetto ed il
piuccheperfetto medio-passivi, il futuro perfetto attivo e medio-passivo, gli aggettivi verbali. Per quanto
riguarda la sintassi si affronteranno le proposizioni
completive, il periodo ipotetico, le proposizioni concessive, e si approfondirà la sintassi già studiata nei
tre anni precedenti. A questo punto i corsisti saranno
perfettamente in grado di affrontare brani di complessità crescente relativi ai maggiori prosatori della
letteratura greca e questa sarà un’occasione in più
per approfondire temi della cultura greca antica.
Greco antico perfezionamento
cod. 40243
Prosegue la consuetudine di dedicare un intero
corso alla lettura di un’opera di un singolo autore
della letteratura greca, consapevole che leggere un
intero testo sia il modo migliore per ripassare e per
fissare definitivamente le regole relative alla lingua;
quest’anno affronteremo Platone e sceglieremo una
delle opere in cui il protagonista è Socrate e il suo
modo di affrontare la vita e la morte. Naturalmente
alla lettura di tale testo si affiancheranno traduzioni
di brani antologizzati tratti dai maggiori prosatori
della letteratura greca, in cui i corsisti metteranno alla
prova il loro bagaglio di conoscenze fin qui acquisito. Il corso è ovviamente aperto anche a tutti quegli
alunni che consapevoli delle loro conoscenze e dei
loro ricordi hanno voglia e desiderio di rivivere per un
paio d’ore l’atmosfera dell’Atene del IV secolo.
Etimologia
Antonio Archina
Etimologia Greca
cod. 40383
Il corso è un viaggio attraverso le parole di origine
greca che conosciamo ma non sappiamo di conoscere, per impadronircene e riutilizzarle, con puntate
sull’etimologia comparata e su come si leggono le
cartelle cliniche. “Se un ippopotamo con la telepatia
si perde in un paradigma e incontra Filippo archiatra
affermato potrà trovare un policlinico attrezzato per la
fisiokinesiterapia?”
Storia delle religioni
Codice
Titolo
Docente
Sede
41387
40230
40845
41220
Dalla tradizione alla modernità
Religioni orientali e culti misterici…
L’Oriente un mondo misterioso ed affascinante
Dalla tradizione alla modernità
Carnà, Katiuscia
Maiuri, Arduino
Rindone, Elio
Carnà, Katiuscia
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mer
Mer
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
18:00-20:00
180
180
180
180
22
22
22
22
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
18:30-19:30
15:00-17:00
15:00-17:00
180
180
132
180
132
180
180
90
132
180
22
22
12
22
12
22
22
22
12
22
13/10/2014
13/10/2014
23/09/2014
14/10/2014
21/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
25/09/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
15:00-17:00
180
22
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mer
Gio
Gio
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
15:30-17:30
17:00-19:00
19:00-21:00
175
240
240
240
240
132
16
22
22
22
22
12
27/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
22/10/2014
16/10/2014
02/10/2014
Filosofia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40765
41017
40495
40529
40852
40313
41436
41209
40851
40256
Introduzione alla filosofia: i grandi problemi…
Introduzione alla Filosofia
Per vivere meglio
Storia della filosofia antica
Pensiero e azione. Come i sistemi filosofici hanno influenzato...
Idealismo e marxismo: due secoli, due mondi paralleli
Filosofia antica, moderna e contemporanea
Filosofia della natura
I pensatori del '900
Il “Tempo”: dalla speculazione filosofica all’immaginario letterario
D'orazio, Elio
D'Acunto, Giuseppe
Borghi, Chiara
Rindone, Elio
Borghi, Chiara
D'orazio, Elio
Orlandi, Fabrizio
Tinebra, Fabrizio
Borghi, Chiara
Torregiani, Bruno
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Galileo Galilei
Setteville upter
Talete
Attività di Pensiero
Duca degli Abruzzi
Storia della storiografia filosofica
Codice
Titolo
Docente
Sede
40175
Causa, sostanza, essenza e declinazione…
Majone, Marco
Palazzo Englefield
Laboratori di scrittura e di lettura
Codice
Titolo
Docente
Sede
40010
40310
40642
41135
40350
40875
Laboratorio di lettura: leggere per... parlare, leggere per...
Scrittura creativa: laboratorio
Scrittura creativa
Scrittura creativa
Scrittura creativa: laboratorio
Corso di scrittura creativa: le parole ritrovate
Vagnoni, Giulia
Carini, Enrico
Cascella, Benedetta
Venturoli, Fausto
Carini, Enrico
Borghi, Chiara
Visconti IC
Falcone e Borsellino
Dante
Talete
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
36
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Codice
Titolo
Docente
Sede
41142
40323
40633
40549
40939
40188
40865
41362
40464
Viaggio nella preistoria… una lunga storia
I 150 anni dell'unità d'Italia: il decennio 1943-1953
Storia dei rivoluzionari italiani dal 1789 a oggi
La guerra dei trent’anni del Novecento... (I parte)
La guerra dei trent’anni del Novecento... (II parte)
Roma e le sue borgate nella narrativa di Pier Paolo Pasolini
Storia dei banchieri che fecero l’Italia
Storia delle mafie: dalle origini ai giorni nostri
Le invasioni barbariche e la fine del mondo antico
Di Fede, Claudia
Vagnoni, Giulia
Sanna, Francesco
Morgia, Corrado
Morgia, Corrado
Caltanissetta, Giovanna
Sanna, Francesco
Docenti, ASS. LIBERA
Caporossi, Mauro
Talete
Duca degli Abruzzi
Visconti IC
Visconti IC
Visconti IC
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Alessandro Severo
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Gio
Gio
Ven
15:30-17:30
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
16:00-18:00
180
105
180
110
110
150
180
100
180
22
10
22
12
12
16
22
10
22
27/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
03/02/2015
14/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
31/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
17:00-19:00
180
22
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
15:00-17:00
09:00-11:00
11:00-13:00
17:00-19:00
17:00-19:00
09:00-11:00
11:00-13:00
09:00-11:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:00-13:00
17:00-19:00
17:00-19:00
180
210
210
180
180
210
210
180
180
180
60
180
150
180
180
150
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
9
15
10
22
15
10
27/10/2014
07/10/2014
07/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
08/10/2014
08/10/2014
09/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
11/12/2014
17/10/2014
17/10/2014
12/12/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Gio
11:00-13:00
15:30-16:30
180
80
22
8
09/10/2014
09/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Lun
Mar
Mar
Ven
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
240
260
260
260
260
20
22
22
22
22
15/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Ven
Lun
Mer
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
260
260
260
260
22
22
22
22
29/10/2014
17/10/2014
13/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
15:00-17:00
220
22
27/10/2014
Storia della storiografia moderna
Codice
Titolo
Docente
Sede
40198
La storiografia di Franco Venturi (1914-1994)
Majone, Marco
Palazzo Englefield
Letteratura
Codice
Titolo
Docente
Sede
41453
40418
40015
40438
40401
40013
40017
40358
41138
41127
40356
41179
40654
41145
41382
40862
Letteratura inglese: cultura, folklore e letteratura irlandese
Arte e Letteratura. Tra le due guerre
Letteratura e Arte. Silenzio, parlano le opere!
Narrativa italiana e straniera
La letteratura e “il male” del Novecento
Arte e Letteratura. Tra le due guerre
Letteratura e Arte. Silenzio, parlano le opere!
Diari, Lettere e Romanzi Epistolari
Letteratura di viaggio: i grandi viaggi di Agatha Christie
L'Italiano e il suo rapporto con il latino
Voci di un io narrante tra le pieghe dell'anima
La letteratura romanesca dall’Unità a oggi -1861-1945
Letteratura giapponese 2
Non sono solo parole: corso base di Letteratura Italiana
La società del ‘700 attraverso l’opera “Storia della mia vita”
Letteratura giapponese 1
Verlotta, Armando
Trevisan; D'Alessio
Trevisan; D'Alessio
Pedaccini, Pergentina
Torregiani, Bruno
Trevisan; D'Alessio
Trevisan; D'Alessio
Trevisan, Myriam
Ortolani, Letizia
Stefanelli, Maria R.
Ansaloni, Annamaria
Teodonio, Marcello
Quartieri, Francesca
Sansone, Biagio
De Leoni, Alessandra
Quartieri, Francesca
Visconti IC
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Letteratura teatrale
Codice
Titolo
Docente
Sede
40011
40382
Il Teatro del secondo Novecento
Lezioni al Teatro Argentina
Trevisan, Myriam
Trevisan, Myriam
Palazzo Englefield
Itinerante
Codice
Titolo
Docente
Sede
41014
40976
40517
40420
40971
Introduzione alla lingua latina
Latino base 1
Latino base 2
Latino avanzato 3
Latino avanzato 4
Caltanissetta, Giovanna
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Palazzo Englefield
Visconti IC
Visconti IC
Visconti IC
Palazzo Englefield
Latino
Greco antico
Codice
Titolo
Docente
Sede
40968
40184
40372
40243
Greco antico 1
Greco antico 2
Greco antico 4
Greco antico perfezionamento
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Capobianco, Carla
Visconti IC
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Visconti IC
Etimologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40383
Etimologia Greca
Archina, Antonio
Visconti IC
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
37
scienze umanistiche
Storia
DISCIPLINE
Sociologia
e psicologia
sociologia e psicologia
Direttore Floriana Terranova
Psicologia
Dalle emozioni
alla vita quotidiana
Eric Abate
Saper parlare ai propri figli
cod. 41219
Imparare a migliorare la qualità della comunicazione
per aiutare i figli a crescere con amore e successo
nella vita, usando le parole giuste per farti ascoltare e
sintonizzarti con loro, aiutandoli a stare bene con se
stessi e con gli altri, consapevoli del loro valore e della
loro stupenda unicità.
Giorgio Conti
Il “baule dei sogni”
cod. 40297
Questo corso intende fare un viaggio attraverso il
mondo dell’Inconscio e dintorni: le emozioni, la fantasia, la creatività, i sogni, l’arte, le fiabe, l’umorismo,
la comunicazione non verbale… insomma tutto
ciò che sembra essere legato all’emisfero destro del
cervello, quello che conosciamo di meno! Attraverso
un approccio teorico-esperienziale caratterizzato da
un’introduzione teorica ai temi trattati seguita da attivazioni e giochi psicologici, si cercherà di imparare,
divertendosi, a conoscere meglio se stessi e gli altri,
aumentando la consapevolezza delle nostre varie risorse e potenzialità.
La gestione delle emozioni
nella vita quotidiana
cod. 41085
La prima parte del corso prevede un’introduzione
teorica alle emozioni e ai disturbi emotivi come l’ansia, gli attacchi di panico e la depressione. Quanto è
importante essere consapevoli delle proprie emozioni e perché? Cosa può succedere in caso contrario?
Come si può lavorare sulle emozioni senza andare in
psicoterapia? Quindi verrà preso in considerazione
l’umorismo come meccanismo di difesa, l’autoironia
come strumento di conoscenza e gli effetti terapeutici del buonumore. La seconda parte del corso
intende passare dalla teoria alla pratica, spostandosi
dall’ambito teorico a quello esperienziale: in quest’ottica sono previsti esercizi di auto-consapevolezza e
attivazioni di gruppo, fantasie guidate e giochi psicologici; questo lavoro è finalizzato al contatto con le
38
proprie emozioni, alla comunicazione e alla condivisione dell’esperienza con gli altri partecipanti. Il corso
consentirà di acquisire conoscenze sulla psicoterapia
come movimento e pratica e aiuterà a riflettere su se
stessi, anche se non in modo terapeutico.
Psicologia della salute
cod. 40298
Che cos’è la Salute? È semplicemente e riduttivamente l’assenza di malattia o forse è molto di più? È possibile interessarsi e occuparsi della propria salute non
per curarsi da un sintomo, ma per prevenirlo? Come
facciamo a promuovere il nostro benessere fisico,
psicologico e sociale? È vero che lavorare sulla prevenzione evita di confrontarsi con la malattia? Argomenti del corso saranno: la gestione dell’ansia e dello
stress, le strategie per affrontare le difficoltà, l’autostima, la comunicazione efficace, il cambiamento; il
tutto è finalizzato a promuovere una maggiore consapevolezza delle proprie risorse e competenze per
prendersi maggiormente cura di sé.
Luisa Laurelli
Interpreta il tuo sogno
cod. 41163
Ho fatto un sogno” è un’affermazione che capita spesso di fare, accompagnata dal desiderio di raccontare
l’esperienza impressa nella memoria per cercare di
comprenderla o anche semplicemente per il gusto di
narrare. Il corso si pone l’obiettivo di esplorare il mondo onirico attraverso la tecnica dello psicodramma
analitico. Ogni partecipante avrà l’occasione di narrare
e rappresentare il proprio sogno che verrà accolto dal
gruppo e messo in scena, in una sorta di teatro personale, utilizzando così lo stesso linguaggio con il quale
il sogno si rivela. Si riscoprirà così il piacere di acquisire
delle chiavi di lettura della simbologia onirica.
Fabrizio Mineo
Gestire le proprie emozioni
attraverso tecniche base di
recitazione cinematografica
cod. 40904
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 110 della presente Guida.
Arianna Morisani
Le emozioni nel piatto e dal piatto.
Viaggio attraverso le condotte
e le scelte alimentari
cod. 41341
Cosa detta le nostre scelte alimentari? Perché talvolta è difficile seguire una dieta? Che rapporto c’è
fra cibo ed emozioni.
Resilienza: resistere agli urti
della vita trasformandoli
in opportunità di miglioramento
cod. 41311
Il corso studia, analizza e spiega la capacità di trasformare i momenti difficili in opportunità di cambiamento: la “resilienza” è la capacita di resistere agli urti
della vita senza spezzarsi e di ripartire da zero con le
proprie forze per gestire nel migliore dei modi tutto quello che sperimentiamo nel corso della nostra
esistenza.
Migliorare la relazione con sé
e gli altri attraverso i segreti
della comunicazione
cod. 41312
Una sana comunicazione permette di vivere le proprie relazioni in maniera consapevole e funzionale
ottenendo gratificazioni sia da se stessi che dagli altri.
Claudia Nissi
Coppia allo specchio: sesso
e intimità ai tempi di Whatsapp
cod. 40983
Due incontri, sotto la guida esperta di una psicologa, psicoterapeuta. Una società che comunica per
lo più attraverso veloci messaggi, ed “emoticons”
:) :( ;) :*, tramite applicazioni di chat per cellulare o
pc. Un esempio è la famosa “WhatsApp”, utilizzata in tutto il mondo da giovani e meno giovani.
E allora what’s up? Cosa succede? Succede che è
più facile dire basta, che “guardarsi allo specchio”
e cercare una soluzione. La finalità di queste due
giornate è quella di prendere un po’ di tempo per
noi stessi, per capire quali sono i valori importanti
che danno senso alla nostra vita, per guardare negli occhi il proprio partner, con l’intento di capirsi e
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
S.O.S. Comunicazione
cod. 40985
Il corso sotto la guida esperta di una psicologa,
psicoterapeuta affronta il tema della comunicazione verbale e non verbale in famiglia, con il partner,
con i figli, e nel lavoro. Come si possono affrontare
i piccoli e grandi problemi della vita quotidiana? Il
nostro corpo assorbe le emozioni negative, la rabbia, la frustrazione, il disagio, la tristezza, e le “mette
in scena” attraverso gesti che fanno parte del nostro
vissuto e molto più delle nostre parole, il linguaggio del corpo dice agli altri chi siamo veramente.
Il corso prevede una breve e piacevole parte teorica
per comprendere i concetti generali di riferimento e
una parte pratica con giochi di ruolo, simulazioni e
interazioni tra i partecipanti per fare propri i metodi di una comunicazione efficace. Quattro incontri
per conoscere meglio noi stessi, attraverso ciò che
comunichiamo all’altro, per imparare a esprimere
l’emozione vincente oltre il messaggio verbale, per
gestire meglio le nostre risorse e trovare strategie per
superare i punti deboli. Quattro incontri per diventare i protagonisti della nostra vita, oltre i ruoli convenzionali che ci siamo “cuciti” addosso.
Cristina Rubano
Le emozioni nel piatto.
psicologia delle condotte
e delle scelte alimentari
cod. 40859
Perché mangiamo quello che mangiamo? Cosa
detta le nostre scelte alimentari? Perché per molti di
noi è così difficile seguire una dieta? Che rapporto
c’è fra cibo e emozioni? Il corso si pone l’obiettivo
di rispondere a queste ed altre domande accompagnando i partecipanti in un percorso di conoscenza
e consapevolezza del proprio rapporto col cibo e
dei significati che esso veicola. I principali argomenti
trattati saranno: la psicologia sociale del cibo: scelte
e preferenze alimentari; dieta, salute e cambiamento del regime alimentare; cibo e emozioni; stress e
alimentazione; l’influenza sociale e della pubblicità
sui consumi alimentari; i significati simbolici e affettivi dell’alimentazione; alimentazione e immagine
corporea; il cibo nel cinema e nella letteratura; superstizioni, credenze e falsi miti sull’alimentazione.
Gli incontri prevedono, oltre ad una parte di lezione
frontale, dibattiti, giochi di gruppo e attività espressive condotte mediante l’ausilio della fotografia e della
narrazione autobiografica. Il corso si articolerà in 8
incontri a cadenza quindicinale.
Biagio Sansone
Comunicazione: corso di base
di tecniche di comunicazione
verbale e non verbale
cod. 41144
Il corso si propone di fornire gli strumenti di base
per migliorare le capacità di comunicazione verbale e non verbale individuali e nell’ambito di gruppi,
nonché di decodificare messaggi palesi e occulti
anche nell’ambito pubblicitario. Le fasi del corso saranno sostanzialmente tre: innanzitutto acquisire la
consapevolezza degli atti comunicativi verbali e non
verbali, attivando procedure di controllo sugli stessi;
quindi individuare ruoli e modelli di comunicazione
nell’ambito dei gruppi, anche qui con lo scopo di
attivare procedure di controllo e feedback; infine riconoscere modelli e tecniche della comunicazione
pubblicitaria, analizzandone strategie e finalità palesi
ed occulte.
Andrea Tamburrini
Emozioni e sentimenti:
liberarsi da conflitti e dipendenze
per imparare ad amare
cod. 40916
L’amore può essere una droga; tristezza e solitudine
possono sembrare senza fine; la rabbia può farci perdere il controllo; la paura può essere soverchiante.
Questo corso aiuta a comprendere la natura delle
emozioni e sentimenti che proviamo e danno senso
alla nostra vita, vissuti radicati nel passato che hanno
lasciato un segno indelebile. Umore, emozioni e sentimenti determinano la capacità di entrare in contatto con gli altri e di essere felici; sofferenza, solitudine
e frustrazione non sono condanne, e cambiano se
riusciamo a far maturare la nostra affettività. Il corso
spiega il funzionamento della mente e mira a sviluppare l’Intelligenza Emotiva, anche attraverso piccoli
esercizi esperienziali fatti insieme; particolare attenzione verrà data alle dipendenze affettive e a come
uscirne! Ogni partecipante, se lo vorrà, racconterà la
sua storia, così da rifletterci insieme per trovare nuovi
percorsi di soluzione ai suoi problemi.
Floriana Terranova
Autostima
cod. 40429
L’autostima è una dimensione psicologica caratterizzata da diverse sfumature. Condizionata dal rapporto
tra il Sé percepito e il Sé ideale essa è innanzitutto
un costrutto plastico, soggetto ad eventuali trasformazioni nel corso della vita. Nel corso verranno
presentate le maggiori teorie in merito prestando
particolare attenzione ai seguenti temi: l’autostima nell’infanzia, ruolo degli altri significativi, teoria
dell’attaccamento, falso sé, consapevolezza di sé,
processi valutativi (distorsioni e dissuasioni cognitive), percezione e assunzione del rischio nell’azione,
attribuzione causale, locus of controll, stile esplicativo, accettazione di sé e cambiamento, comunicazione assertiva, senso dell’autoefficacia, condizionamenti sociali, fluttuazioni dei livelli di autostima.
Tra i vari autori: Bandura, Kohut, Bowlby, Rollo May,
Rogers, Branden, James, Pasini.
La resilienza in una società liquida
cod. 40006 - 40544
Il corso ha come obiettivo illustrare le maggiori teorie relative alla psicologia della resilienza, ossia la capacità di uscire da periodi di crisi con una maggiore
consapevolezza di sé rafforzandosi emotivamente.
La crisi quindi diventa un’opportunità di crescita a
patto però di possedere capacità resilienti. In particolar modo nel corso studieremo da cosa dipende la
resilienza, dove nasce e si sviluppa, quali sono i fattori
che aiutano l’individuo a rafforzarla, quali sono i vantaggi nel possederla e usarla nella propria quotidianità, strutturando stabilità dentro di sé.
Psicologia della comunicazione
cod. 40543
Star bene con se stessi e con gli altri comunicando. In tal senso il corso illustrerà le teorie in merito
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
alla comunicazione umana affrontando le seguenti
tematiche: fondamenti della psicologia della comunicazione, le funzioni e gli assiomi della comunicazione, il messaggio assertivo ed efficace, la capacità
di dire di no, le responsabilità nella comunicazione, i
canali preferenziali e stili personali (auditivi, cinestetici, visivi), comunicazione non verbale (gesti, postura,
sguardo, stretta di mano, segnali di fastidio, rifiuto e
ansia), la comunicazione paraverbale (tono, timbro,
pausa e volume) leggi della prossemica, i segnali della menzogna, l’ascolto attivo ed empatico, la sincronizzazione, la comunicazione disfunzionale.
Psicologia positiva
cod. 40283 - 40272
La psicologia positiva, nata negli anni Sessanta su
territorio americano, ha come obiettivo individuare
azioni interne ed esterne che permettano alla persona umana di vivere un’esistenza serena e gratificante.
In particolar modo, seguendo vari contributi (Maslow, Rogers, Seligman e altri..) verranno affrontate
le seguenti tematiche: i processi di autorealizzazione
della persona, tendenza attualizzante, qualità della
sfera relazionale, i processi di coping, componente
edonica e eudaimonica, l’ottimismo, la personalità
positiva, gestione dello stress e degli stressors, gestione del proprio ambiente emotivo, sindrome di
adattamento allo stress, l’autodeterminazione, le capacità resilienti, il Modello Rubicone di Heckhausen,
processi motivazionali e volitivi, la motivazione nei
momenti critici, lo stato di flow.
Sapere, saper fare, sapere essere
cod. 40206 - 40205
Sentirsi ed essere adeguati, “sapere, saper fare e saper
essere” in un contesto in cui tutto cambia dentro e
attorno a noi, riuscire a trovare i propri punti di forza,
riorganizzare la propria vita adattandosi in maniera
intelligente a nuove realtà è un lavoro psicologico
che coinvolge ogni persona umana. Il corso si occuperà di spiegare attraverso le teorie in merito i
seguenti argomenti: senso di inadeguatezza e principi della teoria dell’autoefficacia, le fonti, i processi
cognitivi, motivazionali, affettivi e di scelta secondo
Bandura, teoria del problem solving, approccio cognitivista, l’attribuzione causale, Modello Rubicone di
Heckhousen, il pensiero laterale, la fiducia in se stessi,
il recupero del senso di adeguatezza attraverso il potenziamento delle capacità resilienti, la resilienza e le
sue fonti (famiglia, scuola, società).
Maria Pia Vitelli
Il significato del disegno infantile
cod. 41426
Il disegno e la pittura dei bambini possono rappresentare, di volta in volta, o allo stesso tempo, un’espressione della vita emotiva e della personalità, uno
strumento per lo sviluppo della creatività e della
maturazione del bambino e un indice del loro andamento. Lo scarabocchio, il disegno, le attività “artistiche” in generale, possono rappresentare una delle
forme e fasi del gioco più evoluto e creativo. Per il
genitore possono essere uno strumento per la comprensione dei rapporti che si creano o che mancano
tra adulto e fanciullo.
Gerry Wega
Conoscere se stessi:
carattere è destino
cod. 40602
Il carattere è un costrutto dipendente da molteplici
39
sociologia e psicologia
capire cosa può far funzionare meglio la relazione.
Il corso è rivolto a coppie, single, separati, divorziati,
“scoppiati” e a tutti coloro che vogliono prendersi un
momento per sé, per l’altro e per la coppia, chiedendosi “what’s up?” e aspettando il tempo necessario
per trovare una risposta.
sociologia e psicologia
fattori, e viene descritto nella mitologia, antropologia, letteratura, filosofia e nello spettacolo (dalle maschere del teatro greco ai generi cinematografici e ai
Giochi di Ruolo). Passeremo dagli dei agli eroi, dagli
anti-eroi ai buffoni, dalla femme fatale alle ingenue,
sentimentali, fragili, damigelle in pericolo … al legame tra personalità e scelta dei partner, tra personalità
e malattie. Siamo tutti diversi. Allora perché i nostri
percorsi di vita sono così prevedibili? Sembra quasi
che ogni destino sia già scritto! Ma per fortuna si può
cambiare, e per passare dal carattere all’identità, ci
serviremo di auto-osservazione, di idee psicologiche
e esoteriche come la tipologia zodiacale, l’alchimia...
“Dobbiamo vedere la vita non com’è, ma come dovrebbe essere”, dice Don Quisciotte. Forse così, mentre lottiamo contro i mulini a vento, ogni tanto si riesce a realizzare veramente qualcosa. Se stessi.
Training di psicologia positiva
cod. 40908
Questa psicologia “allena la mente” per poter realizzare ciò che vogliamo veramente. Nel corso si rifletterà insieme su cinque temi: 1. Osservare e ascoltare
i messaggi del proprio corpo – sofferenze o desideri
che siano – fino a creare un vero dialogo con il nostro
essere fisici; 2. Vivere in pace con le nostre emozioni
(dobbiamo seguire le nostre emozioni o sono le emozioni che devono seguire noi?); 3. Osservare il proprio
linguaggio per poter migliorare il pensiero (usiamo
spesso parole che ci imprigionano in percorsi sempre
uguali); 4. Diventare autentici, per darsi la possibilità
di trasformarsi in ciò che realmente siamo (spesso le
nostre potenzialità sono state misconosciute e negate,
finché abbiamo cominciato a credere di non averle). E,
infine, 5. Permetterci di diventare patroni della nostra
vita e sentirci realizzati e felici.Psicologia Junghiana
psicologia junghiana
Roberto Tosi
Psicologia analitica (junghiana)
cod. 40215
Elementi di base della psicologia analitica da Jung a
Neumann, sollecitanti un cambiamento della “visione
del mondo” in senso simbolico e creativo per comprendere e fronteggiare mali moderni quali globalizzazione selvaggia, proliferare di epidemie, nevrosi e
criminalità anomale. Temi: differenze fra psicoanalisi
di Freud e Jung, principi junghiani, evoluzione storica
ed individuale maschile e femminile della coscienza e
crisi della società moderna secondo Neumann, problema femminile, cenni alla terapia junghiana, dando
spazio al commento didattico di sogni degli allievi per
lo sviluppo della capacità introspettiva.
Archetipi Eterni,
dal Mito all’Autosviluppo
cod. 40914
Corso avanzato proseguente lo sviluppo di un filo
personale degli allievi utilizzando gli elementi junghiani acquisiti nei corsi precedenti, attraverso archetipi e simboli, cardini dello sviluppo umano, quali
emergono dall’antichità di miti e leggende fino alle
equivalenti manifestazioni moderne.
Verso la Via del Ritorno
cod. 40250
Corso centrato sulla ricerca di percorsi di sviluppo
interiore a partire dagli elementi junghiani elaborati nei corsi precedenti. Partendo dalle esperienze di
illustri personaggi quali appaiono ad esempio nella
Mitobiografia di Bernhard o nel Libro Rosso di Jung,
40
passando dall’esame di tecniche e vie esoteriche, si
prenderanno in esame situazioni esistenziali, prove
della vita e crisi dell’epoca di transizione, sostenuti
dalle concezioni junghiane ed esoteriche.
Sviluppare la personalità
Adriano Evangelisti
La parola per comunicare.
corso per docenti, professionisti,
manager
cod. 40448 - 41045
Un training innovativo in grado di combinare le più
avanzate tecniche di comunicazione con i vecchi
trucchi teatrali, in modo da poter fornire l’opportunità di accedere ad un primo incontro con il mondo teatrale impadronendosi nel contempo di un bagaglio
comunicativo solido, che trae ispirazione da una decisa volontà di proporre quell’insieme di conoscenze
necessarie per una perfetta padronanza della parola.
Esattamente come un attore di teatro, chi parla in
pubblico si espone nel tempo reale di fronte a una
platea. A volte questo può inibire, soprattutto se caratterialmente non si è portati ad esporsi oppure non
si ha alcuna esperienza precedente. Quando una
persona parla in pubblico, si trova a dover esprimere
un contenuto in modo convincente, nell’imprevisto
della presa diretta, quando e dove tutto può succedere. Questo ciclo di incontri propone un percorso di
esperienze per imparare a gestire i molteplici aspetti
dell’andare in scena. Il corso si rivolge a professionisti
della comunicazione, manager, docenti e tutti coloro
che hanno l’esigenza di leggere e/o parlare in pubblico, sostenere discorsi, fare presentazioni, tenere lezioni o conferenze di fronte a piccole o grandi platee.
Silvio Grasselli
Apprendistato per genitori.
Viaggio nell’habitat emotivo
degli adolescenti
cod. 41359
Viaggio nell’habitat emotivo degli adolescenti attraverso la comunicazione audiovisiva. Un percorso
dall’andamento dialogico in perfetto stile laboratoriale
che intende esplorare il contesto - l’habitat - in cui si
muovono i ragazzi, attraverso una rassegna analitica
dei mezzi di comunicazione, degli stili usati dai comunicatori, dei messaggi veicolati e delle emozioni prodotte nei piccoli e meno piccoli riceventi, lavorando
insieme ai genitori nella costruzione di strumenti critici
e processi emotivi. Durante il corso saranno mostrati e
analizzati materiali vari, da brani scelti dell’informazione giornalistica alla televisione d’intrattenimento, dai
videogiochi ai film e prodotti seriali audiovisivi.
Brunella Nonnato
Corso e sviluppo della creatività
cod. 41342
Capita a molti di sognare di dipingere, scrivere, comporre musica, ballare, creare, per poi rinunciare a quel
sogno, convinti di non avere sufficiente talento artistico. Nascosti dietro il timore, i sensi di colpa, la vergogna, ci si giustifica con gli impegni di lavoro o della
casa. Come dare forma a quello slancio artistico? Il
corso di sviluppo della creatività comincia dall’idea
che l’espressione artistica sia la naturale direzione
della vita di ognuno. Basta capire come mettersi in
ascolto di se stessi. Il percorso indica come sia possibile diventare artisti, superando quei blocchi psicologici e pratici che impediscono di vedere le proprie potenzialità. Il corso si articola in 12 settimane
durante le quali si faranno degli esercizi semplicissimi
che però daranno risultati sorprendenti!
Rosaria Perini
Focusing:
la libertà dello spazio interiore
cod. 41440
Storia, ascolto attivo e felt sens (sensazione sentita);
“Fare spazio”: una pausa rivoluzionaria per alleggerire il corpo e la mente; “Felt sense”: cos’è la sensazione sentita, come riconoscerla, come “seguirla”; “Mi
ascolto, ti ascolto”: come ascoltarsi e come ascoltare
l’altro; “Parlare di sensazioni e non di fatti”: dov’è la
sensazione, dov’è il corpo; “Sensazione di fondo”: una
compagna da conoscere; “Il critico interiore”: come
ascoltarlo, come accoglierlo, come girare in positivo
ciò che appare negativo; “Focalizziamo: dov’è la novità?”: quali strade nuove ci fa conoscere il focusing;
“Il focusing e il gruppo”: prima esperienza di focalizzazione di gruppo; “Il focusing e il gruppo”: seconda
esperienza di focalizzazione di gruppo
Andrea Tamburrini
Cambiare le relazioni con gli altri:
seduzione, amicizia
e comunicazione assertiva
cod. 40214
L’obiettivo è di migliorare la presentazione di sé per
avvicinare gli altri e rendere efficace la propria comunicazione, così da risultare affidabili, simpatici o
attraenti e nel contempo accrescere la propria autostima. Il corso sviluppa l’assertività, ovvero la capacità
di esprimere il proprio stato interiore e le proprie intenzioni verso l’altro, dando suggerimenti pratici su
come migliorare le proprie relazioni lavorative, sociali
e affettive. Gli insegnamenti proposti aiutano a comprendere la struttura della propria personalità, i punti
di forza e i lati deboli, i fattori che l’hanno plasmata
e gli spazi di cambiamento. Ampio spazio verrà dedicato anche alle dinamiche che regolano i rapporti
con gli altri, ai cicli interpersonali che portano a conflitti e rotture e ai modi di dominarli.
Training autogeno
e gestione dell’ansia
Luisa Laurelli
La gestione dell’ansia
cod. 41303
L’ansia indica un’esperienza di spaesamento, d’inquietudine e di sventura imminente che ha in sé
qualcosa d’indeterminato. Ognuno vive questa preoccupazione costante attivando dei segnali di malessere psicosomatico che si costruiscono attraverso
delle forme personali di adattamento alla percezione
del pericolo. Questo seminario ha lo scopo di fornire
gli strumenti per riconoscere le emozioni che determinano lo stato ansioso, attivando una sorta di “educazione sentimentale”, che si rivelerà molto utile per
comprendere e superare l’inquietudine ed il disagio.
Il modello gruppo analitico e le tecniche di psicodramma rappresenteranno il quadro concettuale al
cui interno si svilupperà il corso.
Flavia Luisa Ricci
L’ansia e le sue sorelle:
le emozioni di allarme
cod. 40937
Ci troviamo esposti di continuo ad una moltitudine
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Cristina Rubano
Rilassarsi anima e corpo:
apprendimento degli esercizi
inferiori del T.A.
cod. 40457
Il metodo del Training Autogeno (T.A.) mira ad uno
stato interiore di calma e rilasciamento psicofisico
al fine di riequilibrare e rinnovare le energie fisiche
e mentali, aumentando la resistenza allo stress e migliorando il contatto con sé stessi. Il corso è rivolto
ad un gruppo di massimo 15 partecipanti e prevede
un ciclo di 12 incontri nell’arco dei quali verranno
illustrati i principi del T.A. e gradualmente introdotti i sei esercizi del ciclo inferiore: pesantezza, calore,
cuore, respiro, plesso solare, fronte fresca. Inoltre il
training prevede un allenamento quotidiano a casa
e, ad ogni incontro, la supervisione del conduttore e
la condivisione nel gruppo di quanto sperimentato
autonomamente dagli allievi. Portare un materassino, un quaderno e una penna.
Giampiero Sartarelli
Training autogeno e Dinamica
Mentale (rilassamento creativo)
cod. 41158
Il corso teorico-pratico, prevede l’apprendimento
esperienziale degli esercizi base del training autogeno, con una spiegazione dei meccanismi psicofisiologici che li sostengono. Il ciclo base (erroneamente
definito “inferiore”) verrà potenziato da alcune tecniche immaginative, derivanti dalla Dinamica Mentale
(o del Benessere) fondata nel 1972 da M. Bonazzola.
Gli obiettivi formativi sono centrati sul miglioramento dello stato di salute, consentendo di utilizzare il
metodo in vari contesti (sul lettino dall’odontoiatra,
nella preparazione mentale agli esami, prima di un’esibizione artistica o sportiva, ect.).
Andrea Tamburrini
Training Autogeno per la
risoluzione dei disturbi d’ansia e
psicosomatici
cod. 40231
Di fronte alle emozioni intense, le persone si spaventano e tendono ad inibirle, facendo sì che queste
si sfoghino attraverso il corpo: nascono in questo
modo i disturbi psicosomatici. Il corso esplora le
emozioni spiacevoli, i disturbi d’ansia e depressivi, e
insegna a gestire il disagio sviluppando un modo di
pensare “psicologico” e la pratica del Training Autogeno. Il Training Autogeno di J. H. Schultz è un metodo
di distensione psicofisica che permette di gestire lo
stress, acquisire consapevolezza di sé e favorire un
cambiamento duraturo del proprio modo di essere;
viene usato con efficacia anche per i disturbi psicosomatici. In ogni lezione la pratica del Training è preceduta da un’ora di psicoeducazione, dove si affrontati
i problemi emotivi degli allievi e si cerca insieme di
trovargli soluzione.
Bioenergetica
Nico Bucci
Bioenergetica vocale
e meditazione biodinamica
cod. 41226
Bioenergetica Vocale e Meditazione Biodinamica
è una metodologia olistica che ha come obiettivo
principale lo sblocco delle emozioni mediante l’uso
consapevole della voce. Attraverso un percorso teorico e pratico sarà possibile comprendere l’importanza
della produzione ed emissione vocali e come queste siano influenzate e determinate da quello che la
metodologia stessa definisce PENTAGONO COMPLEMENTARE: dimensione spirituale, emotiva, sociale, fisica ed intellettuale. Un percorso che veicola il suono
ad un livello di consapevolezza superiore rispetto al
semplice uso nel canto o nel parlato.
Rosaria Perini
Bioenergetica “classi di esercizi”
cod. 40923
Gli esercizi di bionergetica servono per: bloccare
l’energia intrappolata nel corpo per lasciarla fluire in
modo più libero e per conquistare un senso di vitalità, piacere e benessere grazie al movimento e alla
respirazione; favorire un contatto più profondo con
il proprio corpo; accrescere le sensazioni corporee e
sciogliere le tensioni muscolari; imparare a volersi bene per saper amare meglio e farsi amare meglio. Si lavora scalzi. Si suggerisce un abbigliamento comodo.
Flavia Luisa Ricci
Bioenergetica
cod. 40177
Strumento di psicologia della salute, derivato dall’Analisi Bioenergetica di Lowen, la classe di esercizi
bioenergetici, aumenta il nostro livello di energia e
scarica lo stress utilizzando una sequenza di movimenti attraverso i quali viene facilitato lo scioglimento delle tensioni muscolari e dei blocchi corporei che
limitano la nostra capacità di sentire e esprimere le
emozioni. L’allenamento a un respiro più profondo, a
un movimento consapevole, a una piena espressione vocale, ci permette di fare esperienza della nostra
unità mente corpo nella condivisione all’interno del
gruppo. Il corso non affronta aspetti di psicoterapia
individuale o di gruppo, né tematiche analitiche. È
obbligatorio il certificato medico.
Meditazione
Valentina Arci
Meditazione: tecniche
di rilassamento e fantasie guidate
cod. 41011
Le tecniche di meditazione e rilassamento sono condizioni naturali originarie che devono essere rigenerate e praticate con un costante addestramento che
renda capaci di orientare consapevolmente l’attenzione al qui ed ora e prendere contatto col respiro.
La meditazione aiuta a prendere coscienza di cosa
racchiude la propria mente e a riconoscere la sua
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
tendenza a creare sensazioni e immagini fittizie e ingannevoli, che distolgono da ciò cui si è realmente
interessati e dall’attuazione cosciente delle proprie
scelte. Si tratta di sviluppare una disciplina interiore
alla consapevolezza, concedendosi la possibilità di
indirizzare le risorse verso la realizzazione dei propri
obiettivi. In questo senso l’ausilio delle fantasie guidate svolge un ruolo fondamentale nell’addestrare
una capacità della mente che ci è quasi del tutto
ignota e che costituisce una delle più grandi facoltà
umane: l’immaginazione, mediante la quale è possibile ricreare stati e vissuti emotivi che permettano di
riconoscere e visualizzare bisogni e desideri. Obiettivi: fornire una serie di nozioni e cenni storici sulle tecniche che verranno illustrate; sperimentare tecniche
di auto-osservazione e consapevolezza di sé con il
monitoraggio dell’insegnante, permettere l’induzione di fantasie guidate per sospendere il processo logico-razionale e concentrarsi sui propri stati d’animo.
Cinema e psicologia
Stefania Romano
“I personaggi del nostro mondo
interno e le dinamiche della
mente sullo schermo”
cod. 41141
Gli incontri prevedono la proiezione di films sul tema
“ai confini del mondo dell’identità”. Segue un commento ed un dibattito sul film in un percorso che va
ad analizzare le dinamiche in un’ottica psicoanalitica.
Donatella Steck
Cinema e Psicologia
cod. 40615 - 40122
Il cinema è, inevitabilmente, un territorio relazionale. Ricorda a tutti come proprio i film servano, e siano serviti, ad entrare in contatto con il soggettivo
mondo interiore. Tutti, “addetti ai lavori” e non, senza
essere affetti da sindrome di “abuso-dipendenza” da
cinema, avvertono il fascino profondo di una periodica e catartica alterazione del loro stato di coscienza.
La psicoanalisi dell’arte è stata un fenomeno di moda
fino agli anni ’70, ma negli ultimi trent’anni sono sorti
nuovi modelli della mente, nuove prospettive cliniche incentrate sulla comunicazione emozionale e sul
ruolo importante delle immagini. Il Corso di questo
anno si propone, in prima istanza, di analizzare da
un’ottica psicologica i vari rapporti e articolazioni tra
Cinema, Psichiatria e Psicoanalisi, passando dalla rappresentazione della psichiatria e della psicopatologia
sullo schermo per arrivare, infine a trattare a fondo
le principali prospettive psicologiche sul cinema, soprattutto di estrazione psicoanalitica.
Andrea Tamburrini
Lo psicologo… al cinema!
cod. 40555
Questo corso propone agli allievi film selezionati per
il loro contenuto psicologico che saranno visionati e
commentati durante le lezioni. Nel cinema moltissime sono le opere nelle quali la trama ruota intorno
ad un personaggio dalla personalità peculiare o eccezionale, o a vicende umane liete o drammatiche.
Nelle storie raccontate possiamo identificarci e riconoscere le persone che conosciamo, frequentiamo
e amiamo, nonché esperienze della nostra vita; gli
insegnamenti proposti aiuteranno gli allievi a decodificare le storie dei protagonisti e la loro personalità.
Attraverso le lezioni, gli allievi si confronteranno con
41
sociologia e psicologia
di situazioni stressanti: l’ansia modella le nostre giornate ritmandone l’andamento. L’accumulo delle
emozioni di allarme: ansia, paura, panico, provoca
inoltre nel corpo tensioni muscolari croniche, che nel
tempo portano ad uno stato di mal-essere generalizzato. L’intento di questo seminario è quello di iniziare
a sperimentare uno stato di ben-essere attraverso:
l’approfondimento teorico dei meccanismi cognitivi,
somatici e comportamentali coinvolti nei disturbi
ansiosi più comuni e l’utilizzo di alcuni strumenti derivanti dall’Analisi Bioenergetica. Il corso non affronta
aspetti di psicoterapia individuale o di gruppo, né tematiche analitiche. Il corso prevede la 1° ora di lezione frontale e la 2° ora esperienziale con uso tappetini.
Si consiglia abbigliamento comodo.
questi personaggi per comprendere meglio se stessi
e le problematiche della loro vita e per trovare, con
l’aiuto del docente, utili suggerimenti su come affrontarle al meglio.
Tecniche autobiografiche
Elena Basile
Raccontare la propria storia
cod. 41321
sociologia e psicologia
L’autobiografia si colloca in un punto preciso della
vita di una persona: esattamente quando si avverte
il bisogno di rivedere e ricostruire la propria storia. I
motivi possono essere tanti o uno solo, ma l’esigenza
di ripercorre tutte o alcune tappe della propria esistenza diventa impellente e, a volte, necessaria alla
scoperta di energie nuove per proseguire nel futuro.
Non esiste un’autobiografia giusta e una sbagliata.
Non ce n’è una scritta meglio e una meno bene. Non
importa se si scrive tanto o poco, oppure per chi è
più giovane non avere molto da raccontare e per chi
ha più anni possedere troppe esperienze di cui parlare. Non c’è l’autobiografia bella e quella brutta. Ognuno ha una storia meravigliosa da raccontare! Questo
corso permette, ripercorrendo tutte o in parte le fasi
della propria vita, di scriverne liberamente oppure
secondo uno stile prescelto, attraverso flashback o in
maniera consequenziale, perseguendo un obiettivo
o per il puro piacere di narrare. Può rappresentare
un’occasione di incontro e riflessione con sé stessi.
Raccontarsi per lasciare
una traccia oltre il tempo
cod. 41326
Spesso non diamo la giusta importanza a tutte quelle
cose che siamo riusciti a fare nella nostra vita e consideriamo ogni passo, ogni scelta, ogni sacrificio come
qualcosa di “naturale” e di necessario. Con la stessa
disinvoltura ci rallegriamo poco delle cose positive
che abbiamo conquistato con impegno e tenacia.
Eppure, ciascuno di noi ha una storia meravigliosa da
raccontare! Bisogna riandare con la memoria a tutti
quegli angoli nascosti della nostra mente e del nostro cuore dove trovare tanti ricordi significativi per
guardarli da vicino, per valutare serenamente cosa è
stato buono, cosa meno, per comprendere ciò che
ci ha fatto soffrire e ciò che ci ha procurato gioia o
soddisfazione. Ciascuno può raccontarsi come meglio crede e trovare così un altro modo per attribuire
pieno valore alla propria storia e per lasciare testimonianza del proprio vissuto, un modo che andrà oltre
il tempo, oltre la nostra vita e quella dei nostri figli
e nipoti.
Dalle emozioni alla vita quotidiana
Codice
Titolo
Docente
Sede
40543
40205
40916
40298
40006
40544
41311
41312
40297
40985
40283
40429
41144
40206
41163
41341
41426
41085
40602
40908
40983
41342
40904
40272
41219
40859
Psicologia della comunicazione
Sapere, saper fare, sapere essere
Emozioni e sentimenti: liberarsi da conflitti e dipendenze
Psicologia della salute
La resilienza in una società liquida
La resilienza in una società liquida
Resilienza: resistere agli urti della vita...
Migliorare la relazione con sé e gli altri...
Il "baule dei sogni"
S.O.S. Comunicazione
Psicologia positiva
Autostima
Corso di base di tecniche di comunicazione…
Sapere, saper fare, saper essere
Interpreta il tuo sogno
Le emozioni nel piatto e dal piatto...
Il significato del disegno infantile
La gestione delle emozioni nella vita quotidiana
Conoscere se stessi: carattere è destino
Training di psicologia positiva
Coppia allo specchio: sesso e intimità ai tempi di Whatsapp
Corso e sviluppo della creatività
Gestire le proprie emozioni...
Psicologia positiva
Saper parlare ai propri figli
Le emozioni nel piatto...
Terranova, Floriana
Terranova, Floriana
Tamburrini, Andrea
Conti, Giorgio
Terranova, Floriana
Terranova, Floriana
Morisani, Arianna
Morisani, Arianna
Conti, Giorgio
Nissi, Claudia
Terranova, Floriana
Terranova, Floriana
Sansone, Biagio
Terranova, Floriana
Laurelli, Luisa
Morisani, Arianna
Vitelli, Maria Pia
Conti, Giorgio
Wega, Gerry
Wega, Gerry
Nissi, Claudia
Nonnato, Brunella
Mineo, Fabrizio
Terranova, Floriana
Abate, Eric
Rubano, Cristina
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Bernini
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Upter-Mare
Upter-Mare
Dante
VivaceMente
Ciricillo
Palazzo Englefield
Talete
Palazzo Englefield
Talete
Upter-Mare
Visconti IC
Talete
Galileo Galilei
Galileo Galilei
VivaceMente
Upter-Mare
Attività di Pensiero
Falcone e Borsellino
M.I.A. Com. centre
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Sab
Sab
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
18:00-20:00
10:00-12:00
15:00-17:00
15:30-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
15:00-17:00
15:30-17:30
17:00-19:00
17:00-19:00
18:00-20:00
19:00-21:00
11:00-13:00
17:00-19:00
16:00-18:00
17:30-19:30
180
180
180
180
180
180
130
130
180
90
180
180
180
180
180
130
80
180
120
120
60
210
180
180
30
100
22
22
22
22
22
22
8
8
22
4
22
22
21
22
22
8
10
22
12
12
2
12
15
22
2
8
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
02/12/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
22/01/2015
13/11/2014
30/10/2014
03/10/2014
31/10/2014
08/11/2014
18/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mer
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
210
210
210
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Mer
16:00-18:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
120
120
240
180
240
10
10
22
22
22
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
Psicologia Junghiana
Codice
Titolo
Docente
Sede
40215
40250
40914
Psicologia analitica (junghiana)
Verso la Via del Ritorno
Archetipi Eterni, dal Mito all’Autosviluppo
Tosi, Roberto
Tosi, Roberto
Tosi, Roberto
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Sviluppare la personalità
Codice
Titolo
Docente
Sede
41359
41440
40448
40214
41045
Apprendistato per genitori...
Focusing: la libertà dello spazio interiore
La parola per comunicare - corso per docenti…
Cambiare le relazioni con gli altri...
La parola per comunicare - corso per docenti…
Grasselli, Silvio
Perini, Rosaria
Evangelisti, Adriano
Tamburrini, Andrea
Evangelisti, Adriano
Centro Studi Cinematografici
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
42
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Training autogeno e gestione dell’ansia
Codice
Titolo
Docente
Sede
41303
40457
41158
40231
40937
La gestione dell'ansia
Rilassarsi anima e corpo...
Training autogeno e Dinamica Mentale...
Training Autogeno per la risoluzione dei disturbi d’ansia...
L'ansia e le sue sorelle: le emozioni di allarme
Laurelli, Luisa
Rubano, Cristina
Sartarelli, Giampiero
Tamburrini, Andrea
Ricci, Flavia Luisa
Bravetta Upter
Centro Studi Manieri
Duca degli Abruzzi
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mar
Gio
11:00-13:00
17:00-19:00
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
180
120
220
180
75
22
12
22
22
6
13/10/2014
20/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
19:00-21:00
18:00-19:00
19:30-21:00
390
120
220
20
20
25
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
19:30-21:00
200
22
13/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Gio
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
180
240
180
180
22
22
22
22
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Gio
17:00-19:00
17:00-19:00
240
240
22
22
28/10/2014
30/10/2014
Bioenergetica
Codice
Titolo
Docente
Sede
41226
40923
40177
Bioenergetica vocale e meditazione biodinamica
Bionergetica “classi di esercizi”
Bioenergetica
Bucci, Nico
Perini, Rosaria
Ricci, Flavia Luisa
M.I.A. Com. centre
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Codice
Titolo
Docente
Sede
41011
Meditazione: tecniche di rilassamento e fantasie guidate
Arci, Valentina
Palazzo Englefield
Cinema e psicologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40122
41141
40555
40615
Cinema e Psicologia
I personaggi del nostro mondo interno...
Lo psicologo… al cinema!
Cinema e Psicologia
Steck, Donatella
Romano, Stefania
Tamburrini, Andrea
Steck, Donatella
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Dante
Tecniche autobiografiche
Codice
Titolo
Docente
Sede
41321
41326
Raccontare la propria storia
Raccontarsi per lasciare una traccia oltre il tempo
Basile, Elena
Basile, Elena
Falcone e Borsellino
Visconti IC
mille
UNA NUOVA
CULTURA
DEL DONO.
Inserisci il nostro codice fiscale e la tua firma
nello spazio dedicato sul Modello Unico o sul 730 oppure sul CUD.
Chi crede nella cultura
sostiene l’Upter.
Contribuirai a dare stabilità
ad un’associazione indipendente
e socialmente utile.
Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale,
delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute
che operano lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997
Mario Rossi
Firma .......................................................................................
Codice fiscale del
beneficiario (eventuale)
97051730584
UNIVERSITÀ POPOLARE
DI ROMA
Per info e chiarimenti 06.69204348-49
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
www.upter.it
43
sociologia e psicologia
Meditazione
DISCIPLINE
Sociologia
e psicologia
sociologia e psicologia
Direttore Floriana Terranova
Antropologia culturale
Criminologia clinica
Grafologia
Antropologia culturale
Angela Patrizia Calvaruso
Le pagine cancellate della storia:
l’antica civiltà Gilanica
cod. 41265
Le pagine cancellate della storia: “l’antica civiltà Gilanica”. Queste pagine sono state cancellate dalla
storia dell’uomo, perché altrimenti, avrebbero fatto
capire che la società non è sempre stata dominata
dalla violenza e dal dominio culturale ed economico. Approfondiamo la vita in questa civiltà antica ed
iniziamo a prendere consapevolezza dello stato in
cui ci troviamo. Perché solo mettendo a confronto 2
sistemi e 2 società riusciamo davvero a renderci conto delle nostre condizioni. Aspetti religiosi, culturali,
sociali e della sessualità dell’antica civiltà gilanica. È
arrivato il momento di guardare in faccia le origini
del male della nostra società. Risalire le orde barbare
dei kurgan che sono scesi dalle steppe della Russia
meridionale e dell’Ucraina con le loro spade e la loro
violenza sanguinaria hanno distrutto la società paritaria, mutuale ed anarchica.
Antropologia rivisitata:
essere autosufficienti oggi
cod. 41266
Antropologia rivisitata: Essere autosufficienti oggi ed
in armonia con se stesso, con gli altri e con il creato.
Modello ancestrale indigeno delle famiglie allargate
delle culture tradizionali basate sulla cooperazione
e sulla solidarietà comunitaria rivalutato e rivisitato
oggi: la sovranità individuale basata sulla legge naturale universale divina del non danneggiare se stesso,
gli altri ed il creato. L’importanza cruciale di unirsi e
di collaborare insieme per la nostra sopravvivenza.
Argomenti trattati: l’importanza di Essere autosufficienti in ogni area della propria vita; la sovranità individuale (le leggi universali, divine, il sistema giuridico,
il sistema economico); la sovranità organica; alimentazione che non danneggia e ti mantiene in salute;
aspartame, OGM, glutammato etc... come rimanere
in salute; conservazione e mantenimento delle sementi; acqua e la sua purificazione e la questione
del fluoro; permacultura e orti sinergici: l’autosufficienza dell’anti-agricoltura; sistema economico autosufficiente; le scie chimiche; le armi psicotroniche;
44
l’autosufficienza energetica dimenticata; l’autosufficienza energetica - le rinnovabili; come curarsi con
le piante medicinali; che cosa significa Essere autosufficienti spiritualmente; viaggiare in modo autosufficiente ed essere portatori della cultura dell’autosufficienza; cosa significa vivere in una eco-realtà
autosufficiente esempi e conclusioni.
Filippo Violante
Dalla parapsicologia alla mistica
cod. 40639
Il corso affronterà i seguenti argomenti: sciamanesimo e guaritori; fenomenologia paranormale dall’antichità ai nostri giorni; mesmerismo e psicologia del
profondo; medium e maghi; sètte pseudo-religiose;
telepatia, preveggenza e psicocinesi; le coincidenze
significative; i fenomeni ‘pre e post mortem’; apparizioni di defunti; la dimensione spirituale; dubbi sulla Fede ed incapacità a credere; la santità ed i suoi
carismi; la meravigliosa storia dei Santi; l’esperienza
mistica; i miracoli; la straordinaria esperienza di Natuzza Evolo; il mondo angelico; differenze tra la dimensione naturale, preternaturale e soprannaturale;
apparizioni mariane; storia del dogma dell’Assunta; il
rito della Santa Messa ed il mistero della Transustatazione; la sacra Sindone ed i miracoli Eucaristici.
Occultismo, demonologia
ed esorcismo
cod. 40960
Il corso affronterà i seguenti argomenti: spiriti maligni e dei malvagi; licantropi e vampiri; magia nera e
malefici; spiritismo e case infestate; maghi e ciarlatani moderni; l’aldilà e l’Inferno; il diavolo nella storia e
nella psicologia; dalla certezza del ‘peccato originale’
alla possibilità della Dannazione Eterna; Mysterium
Iniquitatis; quando Dio è assente: ateismo, agnosticismo e deismo; l’Anticristo; sette e riti satanici;
aspetti criminologici del satanismo; patto col diavolo
e messe nere; pseudo-possessioni patologiche; attività ordinaria del Maligno: istillare la tentazione ed
indurre al peccato; ossessioni, vessazioni e possessioni diaboliche; sacramenti e sacramentali; preghiere
di liberazione e rito dell’esorcismo; Gesù davanti agli
indemoniati; il grande esorcismo di Fatima; i santi ed
il demonio.
Criminologia clinica
Antonella Colonna Vilasi
L’intelligence, questa sconosciuta
cod. 41222
Servizi segreti e sicurezza dello stato. Un corso che
fa luce sui servizi d’intelligence: sinonimo di mistero, di operazioni oscure messe in pratica dai potenti
del mondo che, come in un teatrino dei burattini,
muovono i fili per manipolare le sorti del mondo. Un
mondo complesso, un volume indefinito d’informazioni da raccogliere, analizzare e selezionare.
Katia Gervasi
Criminologia clinica 1
cod. 40940 - 40432
Ognuno di noi può arrivare a compiere un omicidio?
Siamo così diversi dai cosiddetti “folli” che ogni giorno riempiono le pagine della cronaca? Percorreremo
un viaggio nella psiche dei Serial killer per capire le
logiche perverse e le patologie mentali; comprenderemo il profilo di personalità dei figli che uccidono i
genitori; quando l’amore diventa un’ossessione che
spinge ad uccidere il proprio partner; e ancora vedremo cosa succede nella mente di una madre che
uccide il proprio figlio; perché alcuni sono attratti dai
bambini prepuberi; l’arte della tortura, cos’è una setta
satanica e come si celebra una messa nera; che cosa
spinge alcuni a cibarsi del corpo dell’altro (cannibalismo); quali sono le diverse categorie psicologiche
degli stupratori; cosa sono le parafilie e se c’è un filo
rosso che collega il sadico e il mistico. Le lezioni verranno presentate tutte in Power Point. Si prevede la
visita guidata al museo criminologico.
Criminologia clinica 2
cod. 40497 - 40941
Il corso intende esaminare le dinamiche psicologiche
dell’autore di reato all’interno di un contesto sociale
e culturale ben definito: si parlerà del bullismo, del
mobbing, delle violenze all’interno del carcere, della
relazione tra carnefice e vittima (sindrome di Stoccolma) accennando anche alle tecniche di negoziazione e al criminal profiling. Verranno evidenziate
poi le caratteristiche della manipolazione mentale
all’interno dei culti (Opus Dei, Scientology, ecc.) e le
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Criminologia sociale
cod. 40942
Il corso intende ripercorrere i casi storici che presentano degli elementi di ambiguità nella ricostruzione
criminogenetica come: il caso Alpi-Hrovatin, il caso
Ustica, il caso Sindona, il crack dell’Ambrosiano Veneto e la morte di Roberto Calvi, il caso Gardini e la morte di Castellari, la morte di Enrico Mattei, il caso Moro,
il golpe Borghese e il Piano Solo. Inoltre, dopo aver indicato le nuove lobby di potere attuali, si parlerà delle
ecomafie, del terrorismo biologico, della massoneria,
dei reati informatici, del traffico di organi, delle criminalità straniere in Italia e del gioco d’azzardo. Le lezioni saranno presentate in Power Point. Si prevede una
visita guidata che verrà concordata in aula.
Luca Marrone
Criminologia investigativa
cod. 41348
Elementi di teoria generale dell’investigazione: le
dinamiche logico-cognitive che presiedono ad ogni
tipologia di investigazione, ovvero i processi di osservazione (in generale, di percezione) e di interpretazione analitico-inferenziale delle risultanze dell’osservazione (induzione, deduzione, abduzione). Psicologia
investigativa e giudiziaria: le tecniche di intervista e di
escussione di persone informate sui fatti, di testimoni
e di indagati; le modalità di comunicazione verbale
e non verbale, con particolare riferimento all’analisi
ed alla valutazione dei cd indicatori della menzogna;
i fattori di alterazione della percezione e del ricordo.
Criminalistica e Scienze forensi: le tecniche di analisi
della scena del crimine; di ricerca, prelievo e conservazione delle tracce materiali dell’evento criminoso,
nonché le varie tipologie di analisi di laboratorio
tese all’identificazione delle tracce stesse, mediante
i procedimenti di classificazione ed individuazione.
Criminal profiling: le modalità di interpretazione
comportamentale delle tracce materiali del reato, al
fine di individuare tratti peculiari del soggetto che lo
ha commesso ed orientare l’attività investigativa.
Grafologia
Piergiuseppe Mecocci
Grafologia 1.
Introduzione alla grafologia
cod. 40257
L’intento del corso è di fornire agli studenti una prima
conoscenza generale ed una introduzione alla grafologia Morettiana. Saranno fornite le prime nozioni
di come, attraverso l’esame della scrittura ci sia la
possibilità di conoscere meglio la personalità dello
scrivente. Si evidenzieranno gli aspetti temperamentali ed intellettivi riscontrabili attraverso la scrittura. Si
tratterà dell’età evolutiva, del giudiziale e della grafologia nell’ambito lavorativo. I segni tracciati su un
foglio vogliono dire molto: evidenziano il tipo d’intelligenza dello scrivente, gli atteggiamenti di difesa,
le predisposizioni affettive, la propensione verso certi
tipi di studio e di lavoro. La scrittura rivela l’emotività,
l’adattamento ed i rapporti con gli altri e mette principalmente in risalto il carattere dello scrivente.
Grafologia 2.
Approfondimenti grafologici
cod. 40539
Le finalità del corso sono: acquisizione di automatismi nella combinazione dei segni per la stesura
dell’analisi di personalità e la successiva padronanza
per la stesura dei tratti di personalità riguardanti le
caratteristiche intellettive e comportamentali dell’individuo. Agli studenti saranno offerti gli strumenti
specifici della grafologia applicata all’età evolutiva. Si
approfondiranno alcuni aspetti inerenti all’età dello
sviluppo psico-affettivo dell’adolescente imparando
a leggerli in chiave grafologica. L’intento è di fornire
agli allievi i principi di riferimento ed i criteri operativi
su cui si basano l’analisi e la comparazione delle scritture ai fini identificativi nel settore giudiziale-peritale.
Si approfondirà la metodologia e le conoscenze necessarie alla disciplina grafologica ai settori dell’orientamento professionale e della consulenza aziendale
per la gestione delle risorse umane.
Grafologia 3.
Approfondimento
cod.40540
Il corso intende procedere alla verifica delle conoscenze della grafologia nel suo insieme e delle ragioni scientifiche del segno. Approfondimento delle
discipline complesse dei segni relativi ai vari tratti di
personalità. Metodologia della comunicazione dei
risultati all’utente, conoscenza dei meccanismi e dei
circuiti neurali riguardanti l’emozionalità che spiegano la dinamica della scrittura. Metodologia avanzata
d’individuazione e costruzione dei profili. Approfondimento di alcuni problemi inerenti lo sviluppo
psico-affettivo del bambino leggendoli in chiave
grafologica. Grafologia e neurobiologia comportamentale. Grafologia somatica.
Antropologia culturale
Codice
Titolo
Docente
Sede
41265
41266
40960
40639
Le pagine cancellate della storia: l'antica civiltà Gilanica
Antropologia rivisitata: essere autosufficienti oggi
Occultismo, demonologia ed esorcismo
Dalla parapsicologia alla mistica
Calvaruso, Angela Patrizia
Calvaruso, Angela Patrizia
Violante, Filippo
Violante, Filippo
Palazzo Englefield
Visconti IC
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Gio
Gio
09:00-11:00
17:00-19:00
13:00-15:00
15:00-17:00
80
180
180
180
10
22
22
22
14/10/2014
28/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
13:00-15:00
15:00-17:00
13:00-15:00
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
280
280
280
280
290
280
120
20
20
20
20
22
20
10
14/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
15:00-17:00
17:00-19:00
16:00-18:00
240
240
240
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
Criminologia clinica
Codice
Titolo
Docente
Sede
40941
40942
40432
40497
41222
40940
41348
Criminologia clinica 2
Criminologia sociale
Criminologia clinica 1
Criminologia clinica 2
L'intelligence, questa sconosciuta
Criminologia clinica 1
Criminologia investigativa
Gervasi, Katia
Gervasi, Katia
Gervasi, Katia
Gervasi, Katia
Colonna Vilasi, Antonella
Gervasi, Katia
Marrone, Luca
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
M.I.A. Com. centre
Galileo Galilei
Dante
Grafologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40539
40540
40257
Grafologia 2. Approfondimenti grafologici
Grafologia 3. Approfondimento
Grafologia 1. Introduzione alla grafologia
Mecocci, Piergiuseppe
Mecocci, Piergiuseppe
Mecocci, Piergiuseppe
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
45
sociologia e psicologia
tecniche di interrogatorio con riferimento anche a
manuali della CIA e alla tortura psicologica. Si delineerà il profilo psicologico del narcisista, del kamikaze,
la similitudine tra l’omicida e l’artista. Si ricostruirà la
vicenda del “Mostro di Firenze” e la psicobiografia di
Hitler e dei suoi collaboratori. Inoltre si parlerà delle
parafilie sessuali e del bdsm, della perizia psichiatrica e dei criteri di valutazione nell’abuso all’infanzia
(analisi del disegno). Le lezioni saranno presentate in
Power Point. Si prevede una visita guidata che verrà
concordata in aula.
DISCIPLINE
Sociologia
e psicologia
sociologia e psicologia
Direttore Floriana Terranova
Veterinaria e PET – Esoterismo e alchimia – Astrologia
Veterinaria e PET
Enrico Basso
Principi fondamentali
per la cura del tuo cane
cod. 41076
Il corso è rivolto all’approfondimento di tutti gli
aspetti relativi ai nostri animali da compagnia partendo dagli aspetti base della medicina veterinaria
andando ad approfondire quelle che sono le più
comuni patologie e la loro gestione. Il presente programma sarà adattato alle eventuali richieste degli
studenti nella sua specificità e orientamento. Principi
di fisiologia degli animali da compagnia. Approccio alla gestione comportamentale dell’animale da
compagnia. Principi di patologia degli animali da
compagnia. La gestione del cucciolo. Alimentazione
del cucciolo. Alimentazione dell’adulto. Principi di
farmacologia. Principi e gestione delle più comuni
patologie dell’apparato gastroenterico, dell’apparato
respiratorio, dell’apparato osteoarticolare. Dell’apparato endocrino, dell’apparato cutaneo. Principi e
gestione delle più comuni patologie infettive ecc...
Muriel Satti
Curarsi con il proprio animale
cod. 41330
Ma cosa è la Pet Therapy e a cosa serve? Se ne è parlato tanto ma non tutti hanno ben chiaro il concetto
di Pet therapy. Comunemente chiamata Pet therapy,
è a tutti gli effetti un procedura medica, è una coterapia, ossia una terapia da associare a terapie già in
atto, che vede l’animale domestico o addomesticato
aiutare il malato nel processo di guarigione o fornire
una migliore qualità di vita in caso di patologie croniche o non curabili.
Esoterismo e alchimia
Barbara Comandini
Alchimia. Autoproduzione
casalinga di cosmetici,
saponi e detersivi
cod. 40655
Autoprodurre cosmetici e detersivi: motivazioni e
finalità. Conoscere gli ingredienti: INCI e Biodizionario, valore e limiti. Emulsioni: cosa sono e come
si realizzano. Sua Maestà il Sapone: formularlo bene e crearlo con competenza e fantasia. I tensioattivi: formulare e realizzare detergenti delicati e
rispettosi dell’ambiente. La cosmesi “spicciola per
i pigri”: curarsi con quello che troviamo in cucina!
Le pulizie ecologiche: perché smettere di comprare decine di detergenti inutili e dannosi e sostituirli
con ingredienti semplici ed efficaci... risparmiando.
Faremo anche due lezioni di laboratorio in cui realizzeremo qualche bel prodotto da mostrare con orgoglio a familiari ed amici ed usare con soddisfazione.
Gerry Wega
raramente invece per ciò che erano originariamente:
uno strumento straordinario per conoscere se stessi
e il mondo. Arcano per arcano (minori inclusi), intraprenderemo un viaggio nelle profondità dell’anima
umana e dello spirito mundi, come se leggessimo
un libro che ci svela simboli eterni. Vedremo come
l’insieme di tutte le carte, arcani maggiori e arcani
minori, costituisca un ordine ideale, e qualcuno potrebbe trovare quel “filo d’Arianna” che gli manca per
realizzarsi.
Astrologia
Emma Moschetto
Il tema natale
cod. 41224
Il tema natale può essere visto come un “set di istruzioni celesti” che, se opportunamente interpretato,
indica le molteplici potenzialità dell’individuo al momento della nascita. Tuttavia, nulla è predeterminato
in modo assoluto: la maniera in cui il potenziale verrà
espresso dipenderà dall’esercizio del libero arbitrio.
L’Astrologia può essere utilizzata per riuscire a comprendere le situazioni presenti o passate. Inoltre può
dare indicazioni sul tipo di sfide che a volte la vita ci
lancia, e il modo migliore per riuscire ad affrontarle
e vincerle.
I Tarocchi come strumento
iniziatico e di individuazione
cod. 40601
Da più di sei secoli i Tarocchi sono conosciuti soprattutto come gioco di carte o come mezzo divinatorio,
Veterinaria e PET
Codice
Titolo
Docente
Sede
41076
41330
Principi fondamentali per la cura del tuo cane
Curarsi con il proprio animale
Basso, Enrico
Satti, Muriel
Bernini
Upter-Mare
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
15:00-17:00
17:00-18:30
180
100
22
3
28/10/2014
28/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
17:00-19:00
17:00-19:00
120
105
12
8
27/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
12:30-14:00
215
22
21/10/2014
Esoterismo e alchimia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40601
40655
I Tarocchi come strumento iniziatico e di individuazione
Alchimia. Autoproduzione casalinga di cosmetici...
Wega, Gerry
Comandini, Barbara
Galileo Galilei
Duca degli Abruzzi
Astrologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
41224
Il tema natale
Moschetto, Emma
M.I.A. Com. centre
46
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
Acquerello
Maria Luisa Angeletti
Studio del disegno e del colore
cod. 40582
Introduzione ad una delle tecniche pittoriche più affascinanti. Si tratteranno i seguenti argomenti: scelta
della carta e sua preparazione, pittura bagnato su
asciutto, pittura bagnato su bagnato e asciutto su
asciutto. La docente dimostrerà come ottenere vari
effetti anche integrando tra loro le molteplici soluzioni di pittura. Ogni allievo verrà seguito singolarmente
in base al suo livello di preparazione. Per questo ci
sarà una parte dedicata al disegno, che deve essere curato, e allo studio del colore per capire come
sfruttare il cerchio cromatico a proprio favore e in
base alla tecnica. Inoltre sarà importante dedicarsi
allo studio delle proporzioni, passando dalla copia
in due dimensioni, ossia da fotografia, e poi dal vero.
Infine, l’eccezione che conferma la regola: per aiutare
l’allievo ad acquerellare senza il disegno, si dipingerà
progressivamente senza l’ausilio della base a matita,
realizzando vere opere contemporanee. I materiali
saranno a carico degli allievi.
Maurizio Bedini
Disegno e acquerello
cod. 40359
Il corso è consigliato sia ad allievi che hanno già frequentato un primo anno di base, sia a quanti hanno
autodidatticamente acquisito una conoscenza basilare del disegno o dell’acquerello. Nella prima parte del
corso, si eseguiranno esercizi di disegno dal vero con
l’uso di grafite, sanguigna, carboncino, matite colorate.
Nella seconda parte verrà affrontato il tema del colore
con particolare riguardo alla tecnica dell’acquerello
cominciando a riprendere i modelli, precedentemente eseguiti con il solo disegno, passando poi a lavori
più complessi. Sono previste lezioni en plein-air.
Acquerello e disegno principianti
cod. 41373
Il corso è indirizzato ad allievi “principianti” sia nel disegno che nella tecnica dell’acquerello. Nella prima
parte il corso affronterà le basi della rappresentazione artistica attraverso il disegno dal vero con l’uso di
rigorose tecniche intuitive e proporzionali: la postura, il segno, la costruzione, l’abbozzo, il chiaroscuro.
Nella seconda parte del corso si affronterà la tecnica
dell’acquerello partendo da semplici nature morte e
paesaggi.
Acquerello e disegno
perfezionamento
cod. 40095
Il corso è consigliato sia a coloro che hanno già frequentato un primo anno di base di acquerello e disegno sia a coloro che, in maniera autodidatta, hanno
tentato di cimentarsi nella tecnica dell’acquerello. Dal
punto di vista didattico le lezioni prevedono, nella prima parte dell’anno accademico, lo studio e la realizzazione di opere comuni eseguite passo-passo con l’aiuto e l’esempio del maestro. Nella seconda parte del
corso l’allievo sarà più libero nel proporre soggetti e tematiche di proprio interesse. Il corso è finalizzato a far
acquisire all’allievo maggiore sicurezza nella tecnica.
Luigi De Cinque
Acquerellando sulle orme
di Roeller Franz - itinerante
cod. 40962
Avventura cittadina con una valigia di sogni, carta e
colori. Rintracciamo strade, piazze, palazzi, e angoli di
Roma immortalati da Piranesi, Valli, Rossini, Pinelli, e
Franz. Scovate le esatte prospettive, appostati su una
specie di “Voi siete qui”, posseduti dal genius loci, potremo sconvolgere il Tempo agitando matite o pennelli o penne nell’imitare il più amato Ettore Roesler
Franz negli scorci della Roma sparita: fra finzione e realtà, come la città appariva e come ci si rivela oggi. A
casa, rigirando fra le dita le sue famose cartoline, capiremo cosa abbiamo perduto, ma vedremo anche
come grazie a noi, a distanza di secoli, certi luoghi
di Roma siano immutabili. Più che un viaggio di scoperte vuole essere un affettuoso e nostalgico viaggio
nella memoria ed un omaggio alla città.
Marinella Letico
Disegno e acquerello per illustrare
cod. 40522
Il disegno, è un modo per raccontare, per dare forma
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
ai pensieri, spesso alla poesia. Come tutti i linguaggi
sia il disegno che l’acquerello hanno regole, strumenti e diverse opzioni interpretative però se l’obiettivo
è illustrare allora l’immagine deve tradurre quanto è
scritto. Raccontare con segni e colori significa anche
conoscere i materiali e le tecniche che un tempo erano mestieri. Il percorso parte da cenni sulla prospettiva, per passare alla teoria delle ombre, alla valenza
del bianco-nero, ecc. Le lezioni saranno definite con
una programmazione condivisa dagli studenti e lo
svolgimento sarà caratterizzato da “un fare” come
laboratorio di sperimentazione sia dei materiali che
delle forme di espressione.
Elisa Moricca
Acquerello. Seminario
cod. 40819
L’acquerello è una forma di pittura che richiede grande leggerezza, forti contrasti di luce ed ombra. Le
prime lezioni saranno dedicate alla preparazione del
supporto e su come poter affrontare questa tecnica
così “istantanea”. Poi si passerà alle varie tecniche di
stesura del pigmento. L’acquerello, più di ogni altra
forma di pittura, è facilmente trasportabile per cui
durante il corso verranno proposte uscite dove applicare le nozioni acquisite in aula.
Brunella Nonnato
Acquerello
cod. 41314
Il corso introduce gli allievi ad una delle tecniche pittoriche più affascinanti e prevede lo studio approfondito dell’acquerello e delle sue molteplici tecniche
applicative quali: bagnato su bagnato, gomma arabica, mascheratura a lattice, spruzzato, tamponatura,
sale, acquerello e china, ecc
Ernani Joaquim Rosa Neto
Acquerello
cod. 40295
Questo corso è adatto ad allievi con poca o nessuna
esperienza precedente. Consigliato a chi possiede
una piccola conoscenza del disegno. Il corso inizierà
con pochi e semplici esercizi, si affronteranno le varie
47
arti, mestieri e creatività
Disegno e pittura
tecniche di base, per mezzo delle quali ciascun allievo potrà realizzare un dipinto. Al termine del corso gli
allievi saranno in grado di utilizzare le principali tecniche dell’acquerello, sperimentando tecniche nuove
o tradizionali.
Roberta Sarchioni
Disegno e acquerello 3
cod. 40096
arti, mestieri e creatività
La tecnica dell’acquerello sarà ulteriormente approfondita, senza naturalmente trascurare il lavoro scrupoloso sul disegno. Nozioni di prospettiva, anatomia
umana, composizione, permetteranno di affrontare
con maggiore competenza l’esecuzione di still life,
paesaggi e ritratti; l’esercizio e la sperimentazione
sulla stesura dell’acquerello e sull’uso dei materiali
renderanno gli allievi sempre più abili e sicuri nella
gestione del colore; la proposta di tecniche miste
(acquerello e grafite, acquerello e matite colorate, acquerello e pastelli gessosi, acquerello e china) offrirà
possibilità espressive più ampie e stimolanti, aprendo ulteriori orizzonti creativi. Sono previste lezioni
all’aperto nella parte conclusiva del corso.
Disegno e Pittura (tecniche miste)
Loredana Anelli
Dal ritratto alla figura umana
cod. 40928
Questo corso consigliato a chi voglia imparare a disegnare il ritratto e la figura umana, indicato anche ai
principianti, che verranno guidati nell’apprendimento
dell’utilizzo dei materiali, nel prendere le proporzioni e
inquadrature dei soggetti. Tale percorso è composto
da una parte di riproduzioni e di spiegazioni di anatomia e una di disegno dal vero, anche, con l’eventuale
ausilio di modello/a. Si utilizzeranno vari materiali,
quali, le matite, i pastelli gessosi, il carboncino, la penna e tecniche miste. Per la prima lezione si consigliano
cartoncini ruvidi bianchi e altri di colori pastello, inoltre
una matita e dei cartoncini, il resto del materiale verrà
descritto specificatamente durante la prima lezione.
La Bottega dell’Arte...
cod. 40308
Questo corso a cadenza mensile è una full immersion nell’esperienza artistica e un piacevole incontro
tra persone che acquisiscono competenze di varie
tecniche pittoriche. Si disegnerà dal vero, natura
morta e il paesaggio anche con uscite, ci saranno lezioni di storia dell’arte con ausilio di DVD e spiegazioni della docente. Si approfondirà lo studio del colore
acrilico e colore ad olio ad acqua (consigliato perché
non inquina, è facile da pulire, non è tossico e per
il resto ha le stesse caratteristiche tecniche di quelli
classici e le tecniche miste, la teoria del colore, i colori
caldi e freddi e i loro effetti nella pittura. Introduzione
alla figura umana, il ritratto e l’autoritratto.
Disegno e Fantasia: tecniche miste
cod. 40115
Questo corso allegro e divertente propone un percorso fatto di tecniche come disegno a matita, segno
grafico, chiaro-scuro, disegno a penna e a china,
pennarello, tempera e pastelli acquerellabili. Si partirà da temi dal vero come nature morte, paesaggi e
animali, per poi studiare i colori caldi e freddi, contrasti di tono che serviranno a rendere e a creare delle
immagini surreali e fantastiche e oniriche. Inoltre, per
approfondire l’argomento si eseguiranno copie da
disegni e pitture d’autore.
48
La Bottega dell’Arte... acrilico e olio
cod. 40116
Questo è un corso dove approfondire la conoscenze
del disegno, ma soprattutto dove esplorare l’antica
tecnica della pittura a tempera, imparando a creare
le varie tonalità dei colori primari, secondari, terziari,
e complementari, e dove divertirsi sperimentando
i vari toni di colore, imparare inoltre a preparare le
tavole, il compensato o la tela, per poi dipingere. Si
acquisiscono nuove conoscenze dei prodotti per rallentare l’essiccazione del colore e per ottenere effetti
particolari e speciali. Il tema principale da approfondire è il paesaggio, la prospettiva, lo studio delle diverse varietà di alberi, le montagne con le rocce, con
l’effetto delle acque: cascate, fiumi, laghi ed il mare. Il
corso prevede anche disegno e la pittura dal vero. Il
primo giorno portare matite di varia morbidezza, cartoncini bianchi e colorati, Carbotello bianco e blocco
per appunti. Il resto del materiale da acquistare verrà
illustrato dalla docente durante la lezione.
Pittura a tempera e ad olio dal vero
cod. 40253
Disegnare e dipingere sono passioni da coltivare
e da far crescere; sono inoltre uno stimolo all’intelligenza e alla creatività. Questo vuole essere un
percorso eclettico fatto di lavoro in classe e uscite
all’aria aperta, con approfondimenti multimediali di
storia dell’arte. Verrà insegnato inoltre come disporre
gli oggetti e osservarli con un’ottica pittorica, come
inquadrare il paesaggio per fare schizzi e foto, che
serviranno a creare opere più complesse. Sperimenteremo poi i colori primari e secondari, i colori caldi e
freddi, disegno a matita e a sanguigna e infine colori
a tempera e colori ad olio ad acqua, i (quali, pur avendo le caratteristiche di quelli tradizionali, non necessitano di diluenti che sono estremamente nocivi, si
essiccano prima, rendono facile la pulizia dei pennelli
e non inquinano). Chi avesse già i colori tradizionali ci
sono dei diluenti vegetali, non nocivi alla salute. Serviranno inoltre pennelli piatti e tondi di varie misure
e tele o cartone telato. Il materiale verrà descritto più
approfonditamente durante il corso.
Maria Luisa Angeletti
Disegno e pittura della figura umana
cod. 41022
In questo corso si potrà studiare la figura umana: è
rivolto a chi ha già una base di disegno. Prima di affrontare lo studio dal vero, sarà necessario introdurre
ciascun allievo all’anatomia artistica ed alle proporzioni mediante la copia di fotografie e di opere pittoriche
e scultoree di artisti importanti a cui si farà riferimento
(per esempio Leonardo e Michelangelo), scelte insieme all’insegnante. Si studieranno i particolari come mani, piedi e viso, di solito le parti più difficili da
rappresentare. Successivamente si potranno invitare
i modelli che in ogni incontro assumeranno diverse
posizioni: prima in tempi brevi e successivamente in
tempi più lunghi. Tutte le fasi di studio saranno dedicate inizialmente al disegno e poi alla pittura. Per il disegno le tecniche da usare saranno: la grafite, le matite
colorate, la sanguigna, il carboncino, la fusaggine e i
pastelli; per la pittura: l’acquerello, la tempera e l’acrilico. I materiali saranno a carico degli allievi. Il contributo
per i modelli non è contemplato nel costo del corso.
Disegno e pittura dal vero 2.
Lo studio della composizione
(e non solo)
cod. 40465
Per chi ha già frequentato, e per chi ha provato
alcune tecniche elencate nella prima fase del corso,
in questo potrà approfondire ulteriormente le proprie conoscenze e sperimentarne altre. Come nel
primo livello, ogni allievo verrà seguito individualmente e supportato in base alle sue predisposizioni.
Per questo la docente cercherà di guidare ciascuno
al fine di colmare eventuali mancanze e stimolare la
capacità creativa insita in ogni persona. Le tecniche
sperimentali potranno essere affrontate in modo
libero, senza dover necessariamente riprodurre fedelmente la realtà, ma rispettando prima di tutto le
proprie esigenze espressive. A questo proposito saranno illustrati artisti moderni e contemporanei da
prendere come esempio. Verso la fine del corso, verrà
introdotto anche lo studio dell’anatomia, prima mediante copie da illustrazioni e poi con lo studio della
modella dal vero. Per questo servirà un piccolo contributo extra. I materiali saranno a carico degli allievi.
Maurizio Bedini
Disegnare e dipingere la figura umana
cod. 40120
Il corso è aperto sia a coloro che per la prima volta si
cimentano nel disegno della figura umana sia a coloro che hanno già affrontato in maniera autodidatta
il problema della raffigurazione del corpo umano. Il
corso sarà dedicato allo studio e alla esecuzione del
ritratto e della figura umana intera vestita e nuda. Le
lezioni saranno supportate sia da tavole didattiche
di anatomia pittorica, sia da modella e modello dal
vivo. A seconda del livello di preparazione e di abilità di ciascun allievo, verranno utilizzati vari materiali pittorici: dalle matite, alla fusaggine, dai gessetti
all’acquerello.
Disegno e pittura avanzato
cod. 40114
Il corso è riservato a coloro che hanno già frequentato altri corsi di disegno e pittura o comunque
abbiano già una buona abilità tecnico-pittorica. Le
lezioni quindi tenderanno ad un approfondimento
delle varie tecniche pittoriche, dall’uso dei gessetti
all’acquerello, dalla pittura ad acrilico alla pittura ad
olio ed alle tecniche miste. Lo scopo delle lezioni,
dunque, è quello di stimolare gli allievi e le proprie
predisposizioni creative, al fine di far sviluppare loro
uno “stile” personale.
Grisaille, grottesche, trompe-l’oeil
cod. 40119
Il corso si rivolge a coloro che vogliono realizzare
opere di grande effetto estetico-decorativo disponendo anche di poca esperienza pittorica. Nelle prime lezioni verrà realizzata da tutti gli allievi una grisaille eseguita prima con le matite, poi ad acquerello
ed infine ad acrilico. Nella seconda parte del corso
ogni allievo, sotto la guida e i consigli del maestro,
potrà scegliere di eseguire ad acrilico una o più grottesche o un piccolo trompe-l’oeil in base alle proprie
capacità e alle proprie preferenze estetiche.
Silvana Binò
Pittura ed espressività creativa
cod. 41009
Il corso è rivolto a coloro che sono appassionati di
arte e desiderano apprendere o approfondire le
conoscenze tecniche della pittura. Il corso, di tipo
esperienziale, contempla la scelta dei soggetti da
riprodurre, l’osservazione ed elaborazione di forma
e proporzione, profondità e spazio, luce e ombra,
combinazioni e sfumature cromatiche, ampliando la
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Stefania Casagrande
Laboratorio di pittura:
oltre la forma
cod. 40772
Libertà, improvvisazione, gesto automatico, saranno
alla base del nostro lavoro all’interno di un percorso
che vuole essere ricerca di un proprio modo di sentire e di esprimere la creatività. Il corso avrà l’obiettivo
di approfondire e di scoprire le proprie attitudini attraverso un laboratorio didattico che permetterà di
sperimentare le più svariate tecniche del fare pittorico. Sarà privilegiato l’uso di materiale riciclato (carta
da pacco, giornali, plastica, spago, etc.) e di colori ad
acqua. Il corso è aperto a tutti, in particolare a coloro
che presumono di non saper dipingere. Materiali occorrenti per la prima lezione: carta (a scelta), pennelli
(a scelta), colori ad acqua (a scelta).
Silvia Casto
Disegno e pittura
cod. 40670
Il corso è aperto a tutti coloro che hanno la passione
per il disegno e che intendono acquisire le tecniche
base di questo linguaggio. È adatto sia ai principianti, perché per disegnare non serve necessariamente
una predisposizione innata, ma tanto esercizio; sia a
coloro che pur sapendo disegnare intendono approfondire le proprio capacità espressive attraverso lo
studio di nuove tecniche. Il percorso sarà graduale,
a partire dallo studio della linea e del segno, per poi
passare alla copia di immagini bidimensionali attraverso un’attenta osservazione delle proporzioni, dei
volumi, della prospettiva, di luci e ombre. Le tecniche usate saranno: grafite, pastelli, acquerelli, chine
e sanguigna.
Silvia Chiavacci
Pittura laboratorio
cod. 40412
Il percorso alla scoperta del proprio animo artistico, si
svolgerà passando dallo studio e approfondimento
delle tecniche per riprodurre elementi naturali quali
paesaggi, figure umane, animali, ecc., proseguendo
poi con la sperimentazione di tecniche pittoriche
diverse, scelte insieme di volta in volta per ciascun
soggetto da rappresentare. Si apprenderanno, inoltre, tecniche di osservazione e percezione, per una
maggiore resa di profondità e spazio dei soggetti
da rappresentare. Al termine del corso valuteremo
insieme i progressi ed i risultati ottenuti osservando
i lavori eseguiti. Il corso è aperto anche a chi non ha
esperienza in campo pittorico e desidera acquisire le
conoscenze che permettano di esprimere la propria
creatività.
Guglielmina Clarici
Disegno e pittura
cod. 40237 - 40306 - 40390
I miei corsi sono rivolti a tutti coloro che abbiano una
predisposizione per il disegno. Per intraprendere l’affascinante percorso dell’apprendimento prima del
disegno poi della pittura con tutte le relative tecniche si deve arrivare con matite, gomme e pennelli
ma soprattutto con grande entusiasmo. Il percorso
che seguiremo sarà prima di tipo accademico poi
c’inoltreremo verso una ricerca espressiva perché
ogni allievo possa sviluppare serenamente le proprie capacità creative ed artistiche. Saranno eseguiti
disegni, studiandone composizione, prospettiva e
volume che verranno poi elaborati sia con la tecnica
del pastello, poi dell’acquarello e dell’olio, lavori che
saranno eseguiti sia in aula che ”en plein air.
Elisabetta Cordovana
Disegno e pittura
cod. 40039 - 40097 - 40098 - 40099
Il corso è alla portata di tutti. Per i principianti si dedicheranno lezioni che saranno mirate all’apprendimento delle basi del disegno: forme, chiaroscuro,
composizione, prospettiva, attraverso l’uso di matite,
sanguigne, carboncini, fusaggine e pastelli. Quando
l’allievo avrà acquisito abilità nel disegno si comincerà
a dipingere (le tecniche usate saranno l’olio, la tempera
acrilica, l’acquerello e tecniche miste); passando all’uso
graduale della tavolozza completa allo studio intensivo della figura umana, del ritratto, della natura morta e
del paesaggio. Per tutti, anche per le persone che già
dipingono, la scelta della tecnica sarà stabilita in base
alla predisposizione dell’allievo. L’obiettivo è quello di
dotare tutti gli studenti della conoscenza necessaria di
base, per elaborare poi uno stile personale e sviluppare liberamente le proprie capacità espressive.
Luigi De Cinque
Copia d’arte
cod. 40964
Dove si pone il confine tra la copia ed il falso? Il sottile
fascino di vestire i panni di Rembrandt o di Renoir ed
essere riconosciuti come tali è sempre in agguato!
Ma quando fermarsi sulla strada della antichizzazione? La copia delle opere dei grandi maestri è sempre stato uno dei pochi percorsi validi per imparare
l’arte. Excursus sulla storia dei materiali, illustrazione
dei metodi del falsario, realizzazione di copie, prima
disegnate poi dipinte, fedeli riproduzioni di opere
preventivamente concordate con l’insegnante. La
ricerca e la fornitura dei materiali antichizzanti è a
carico degli allievi.
La tecnica
cod. 40974
Poiché il disegno è il padre di tutte le arti, il corso affronta le basi della rappresentazione verista mediante
l’uso di rigorose norme proporzionali e intuitive: postura, prospettiva, segno, costruzione, abbozzo, chiaroscuro, ombreggiatura. I soggetti saranno composizioni di solidi, gessi, panneggi. I materiali saranno grafite
e sanguigna su carta. Quanti hanno frequentato il primo livello o dimostrino di possederne le competenze
inizieranno con una ripresa dei temi propedeutici a
matita, carboncino ed inchiostro. Dopo alcuni cenni
sulla teoria del colore, si affronterà l’argomento centrale della riproduzione dal vero con le crete colorate,
l’acquerello o la tempera, l’olio. I soggetti saranno gessi, nature morte, panneggi, figure. Clima permettendo
sarà possibile concordare lezioni in esterno.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
La tecnica. Dal disegno pittorico
alla pittura
cod. 40339 - 40389
Poiché il disegno è il padre di tutte le arti, il corso affronta le basi della rappresentazione verista mediante l’uso di rigorose norme proporzionali e intuitive:
postura, prospettiva, segno, costruzione, abbozzo,
chiaroscuro, ombreggiatura. I soggetti saranno
composizioni di solidi, gessi, panneggi. I materiali
saranno grafite e sanguigna su carta. Quanti hanno
frequentato il primo livello o dimostrino di possederne le competenze inizieranno con una ripresa dei
temi propedeutici a matita, carboncino ed inchiostro.
Dopo alcuni cenni sulla teoria del colore, si affronterà l’argomento centrale della riproduzione dal vero
con le crete colorate, l’acquerello o la tempera, l’olio.
I soggetti saranno gessi, nature morte, panneggi, figure. Clima permettendo sarà possibile concordare
lezioni in esterno.
Anna Rita Foglia
e Maria Angeles Vila
La valigia dell’arte - percorsi
pittorici e grafici (9/11 anni)
cod. 41249
Una valigia che, consegnata a fine corso, sarà riempita con tutti i lavori pittorici e grafici dei partecipanti,
realizzando una sorta di piccolo bagaglio pittorico
sperimentale sul viaggio artistico intrapreso nel corso. All’interno di questo programma sarà possibile
aggiungere una o più visite guidate, condotte da
una storica dell’arte sugli artisti analizzati durante
gli incontri e che saranno presenti nelle mostre in
programmazione a Roma tra il 2014/2015. Lezioni
e i laboratori saranno tenute da personale laureato
e specializzato in didattica dell’arte, seguendo i metodi più conformi ai nuovi indirizzi pedagogici e utilizzando schede didattiche e prodotti multimediali.
Artisti analizzati: Monet, Baj, Warhol, Van Gogh, Picasso, Hundertwasser.
Vera Jagnocco (A.S.D. Aniene 80 Ciao)
Disegno e Pittura base
cod. 41491 - 41492
Il corso è rivolto ai ragazzi che agli adulti a tutti coloro
che desiderano avvicinarsi alla pittura senza particolari requisiti ma tanta voglia di divertirsi e rilassarsi.
Costruire lentamente una formazione sui principi
della pittura. L’obiettivo e di introdurre il pittore neofita all’apprendimento della pittura con la guida del
maestro.
Aleksandra Kasperek
Disegno e tecniche pittoriche 1
cod. 40481
Il corso è aperto a tutti coloro che desiderano approfondire le proprie capacità espressive attraverso lo
scambio e lo studio delle tecniche base del disegno
e della pittura. Un percorso guidato attraverso esercizi di percezione visiva alla scoperta delle potenzialità
dei nostri occhi. Il disegno lineare, la comprensione
degli spazi negativi che racchiudono le forme, il
chiaroscuro, i valori tonali e la composizione saranno
alcuni dei temi affrontati nella prima parte del corso
dove largo spazio sarà dato a carta, matite, grafite,
sanguigne e carboncini. Ogni allievo potrà poi decidere di approfondire una o più tecniche pittoriche;
tempera, acquerello, acrilico, olio, pastello o tecnica
mista, di cui saranno analizzate le principali caratteristiche e potenzialità.
49
arti, mestieri e creatività
propria capacità di percepire la bellezza del mondo
che ci circonda. Verranno realizzate sotto la guida artistica della docente, opere pittoriche in grado di generare “atmosfere” attorno a diversi oggetti/soggetti
che verranno scelti tramite foto, video, immagini reali, anche attraverso riproduzioni dal vero (all’aperto). Il
corso inizierà impostando il disegno proporzionato a
matita, per passare poi al colore utilizzando pennelli
e colori acrilici. Alla fine del corso gli allievi saranno
in grado di riprodurre paesaggi, elementi naturali e
non, portando con sé almeno un quadro di propria
esecuzione a testimonianza delle conoscenze acquisite, anche oggetto di una mostra collettiva.
arti, mestieri e creatività
Ritratto a pastelli
cod. 41062
Questo corso è dedicato a tutti coloro che desiderano avvicinarsi alla tecnica del disegno a pastello ed
in particolare alla realizzazione di ritratti. L’utilizzo del
pastello, ed in specie del pastello morbido, consente
di conferire alle immagini un effetto particolarmente
delicato di incredibile bellezza e leggerezza. Lo studio del volto viene effettuato con matite, carboncini
e gessetti, materiali che permettono una esecuzione
rapida e fluida. Si inizia con schizzi leggeri e veloci
sfumando alcune zone affinché il disegno mostri
spontaneità. Nella fase successiva si passa alle prove di colore eseguendo alcuni bozzetti e, studiando
attentamente il modello, si vanno ad intensificare
le zone di transizione scurendo o contrastando per
evidenziare i volumi. Questi studi preliminari ci portano alla realizzazione vera e propria del ritratto. Il
lavoro viene eseguito con leggerezza, sfregando delicatamente la carta e lasciando zone bianche come
punti di luce e zone scure trasparenti per intravedere
la grana della carta. L’obiettivo è la freschezza e la
massima pulizia dell’opera. I materiali necessari sono:
carta, pastelli, gessetti, pastelli ad olio, pastelli morbidi e fissativo. Durante il corso sarà anche possibile
organizzare visite a musei.
Giorgia Marzi
Il ritratto 1
cod. 40482
Corso rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza del volto umano e dell’arte del
ritratto. Attraverso il lavoro dal vero, fondamentale,
antico e prezioso strumento di analisi, svilupperemo la capacità di tradurre e rappresentare sul piano
bidimensionale la realtà tridimensionale percepita.
Particolare attenzione sarà data soprattutto nella prima parte del corso, ad esercizi di percezione visiva
finalizzati all’individuazione delle “linee di contorno”
e degli “spazi negativi” che racchiudono le forme.
L’approfondimento della tecnica del chiaroscuro affiancherà lo studio delle proporzioni della testa e del
volto, in particolare nel ritratto frontale, di tre quarti
e di profilo. Gli organi di senso: naso, occhi, orecchie
e bocca saranno analizzati singolarmente nelle loro
diverse morfologie e in quei rapporti all’interno del
volto che rendono unico e irripetibile ogni individuo.
Grafite, sanguigna e carboncino su carta saranno tra
i materiali più usati, concentrandoci quest’anno soprattutto su tecniche monocrome. Momenti teorici
affiancheranno il lavoro pratico di disegno dal vero
tramite ritratti reciproci tra corsisti, autoritratti allo
specchio, ma soprattutto sedute di posa con modelli
che si susseguiranno
Il ritratto dal vero 2
cod. 40312
Corso rivolto a coloro che hanno seguito il primo
anno di ritratto o hanno già esperienza nell’ambito
della rappresentazione dei volti. Il ritratto dal vero,
oltre ad essere nella ricerca della verosimiglianza
un’importante mezzo per affrontare l’arte del guardare, apre le porte alla scoperta del proprio segno
come unico e irripetibile e diviene testimonianza di
un incontro dalle infinite possibilità espressive. Lavoreremo con modelli/e che permetteranno l’analisi di
diverse tipologie fisiognomiche. Grafite, sanguigna,
matite colorate, pastelli a olio e acquerelli saranno
alcuni dei materiali più usati, ma la possibilità di avere
pose ripetute permetterà anche il lavoro con tecniche pittoriche quali l’olio e l’acrilico. Nel costo del corso non è contemplato la quota per i modelli.
50
Disegno e tecniche pittoriche 2
cod. 40106 - 40112 - 40410
Le lezioni sono rivolte a coloro che hanno già seguito
precedentemente il primo livello di questo corso e
a coloro che avendo già una discreta preparazione
nel disegno e nel chiaroscuro, vogliano approfondire
le proprie capacità tecnico-espressive. I soggetti dei
lavori potranno essere suggeriti ”dal vero”, da materiale proposto dall’insegnante o dalla personale
ricerca e predisposizione. Principale obiettivo sarà
aiutare i corsisti ad individuare le proprie inclinazioni stilistiche, il loro potenziale espressivo nel segno
e nel colore. Le tecniche miste, i pastelli, gli acrilici,
gli acquerelli e gli oli saranno oggetto di approfondimenti sulla base delle esigenze e delle inclinazioni
dei singoli frequentanti.
Elisa Moricca
Disegno e pittura - base
cod. 40815 - 40816
Il corso si prefigge sia di avvicinare i nuovi allievi alle basi della pittura e di dare gli elementi giusti per
migliorare la propria tecnica nel caso di chi già è in
possesso delle basi.
Brunella Nonnato
Pittura per bambini
cod. 41316
Le lezioni sono indirizzate ai bambini e ragazzi a partire dai 6 anni di età. Attraverso il disegno, la pittura e
la fantasia il corso propone di sensibilizzare i più giovani verso l’arte e incoraggiare lo sviluppo della manualità e dell’immaginazione sia a livello individuale,
sia di gruppo. I bambini eseguiranno dei dipinti su
tela imparando a conoscere le tecniche pittoriche
come l’acrilico, l’acquerello e tante altre tecniche
miste. I materiali (escluse le tele e i cartoncini) sono
compresi nel costo.
Pittura 1
cod. 41313
Gli allievi, seguiti individualmente in base al loro livello di preparazione, costruiranno le loro opere
a partire dal disegno preparatorio per poi passare
all’utilizzo del colore. Si sperimenterà l’acrilico, l’olio
e l’acquerello affrontando vari temi pittorici come il
paesaggio, la natura morta, la riproduzione di opere,
la figura umana.
Maria Maddalena Orelli
Disegno e pittura 1
cod. 40105 - 40951
Il corso si prefigge di fornire gli strumenti e le tecniche per liberare la propria creatività e accedere in
modo cosciente alla propria capacità immaginativa.
È previsto l’apprendimento della geometria piana e
cenni di prospettiva, la base della teoria del colore:
i colori fondamentali, differenza tra colore timbrico
e tonale. Tenendo presente poi la copia dal vero e
la composizione dell’immagine sulla superficie cartacea con luce e ombre. L’insegnamento è volto ad
acquisire le tecniche di base come matite, grafite,
sanguigna, china e acquerello.
Disegno e pittura 2
cod. 40108 - 40560
Primo biennio - livelli 1-2. Il percorso formativo è volto ad acquisire le tecniche di base: grafite, matite colorate sanguigna, gessetti, acquerello, china. È previsto l’apprendimento della geometria piana e cenni di
prospettiva, la base della teoria del colore: il cerchio
cromatico con i colori fondamentali (valore timbrico
e tonale). La copia dal vero e la composizione dell’immagine sulla superficie cartacea con luce e ombre.
Disegno e pittura 4
cod. 40101 - 40363
Secondo biennio - livelli 3-4. L’insegnamento è volto
ad acquisire una preparazione tecnica ritrattistica con
lo studio dell’anatomia per una corretta interpretazione del corpo umano. Lo studio prevede una maggiore
competenza compositiva e plastica con la teoria strutturale dei colori: vicino-lontano, piccolo-grande, caldo-freddo, così come avviene partendo dal dato reale
della copia dal vero. Tecniche indicate: gessetti, tempera acquerello, acrilico oltre a preferenze personali.
Disegno e pittura 5
cod. 40559
Terzo biennio - livello 5-6. È prevista l’elaborazione di
tecniche pittoriche e grafiche su superfici idonee per
una interpretazione personale della realtà circostante. Tenendo presente il dato reale o la natura morta si
eseguiranno esperimenti sugli accordi cromatici mediante il confronto delle forme e dei colori. Importante è la composizione dello spazio, costruito per piani
al fine di ottenere una consapevole interpretazione
immaginativa tale da rappresentare un proprio linguaggio figurativo o astratto. Tecniche previste: pittura ad olio, acrilico e miste.
Disegno e pittura 6
cod. 40278
Terzo biennio - livello 5-6. È prevista l’elaborazione di
tecniche pittoriche e grafiche su superfici idonee per
una interpretazione personale della realtà circostante. Tenendo presente il dato reale o la natura morta si
eseguiranno esperimenti sugli accordi cromatici mediante il confronto delle forme e dei colori. Importante è la composizione dello spazio, costruito per piani
al fine di ottenere una consapevole interpretazione
immaginativa tale da rappresentare un proprio linguaggio figurativo o astratto. Tecniche previste: pittura ad olio, acrilico e miste
Disegno e pittura 7
cod. 40266
Il corso è adatto a tutti coloro che praticano varie tecniche artistiche come grafite, sanguigna, acquerello e
olio. Sarà privilegiata la copia dal vero con l’alternarsi
delle varie tecniche pittoriche a secondo della propria
sensibilità creativa. Saranno poi d’aiuto fotografie e riproduzioni di quadri di grandi pittori così da rendere
possibile per lo studente una propria ricerca pittorica
con l’ausilio delle docente. Quindi l’obiettivo del corso
è quello di sollecitare ed esercitare le proprie conoscenze tecniche per realizzare dei personali lavori sia
nel ritratto, nella natura morta e nel paesaggio.
Laboratorio di pittura
cod. 40107 - 40111
Il corso è rivolto a chi possiede una padronanza di
almeno una tecnica pittorica e le basi del disegno.
Propone una sperimentazione del personale linguaggio pittorico, e rendere così consapevole la
propria espressività individuale. Ogni partecipante,
con la guida della docente stabilisce un programma
d’attività che si basa sulle tematiche da sviluppare, e
le tecniche da sperimentare come l’olio, l’acrilico, l’acquerello, o le miste ecc. Ci si confronterà su temi della
pittura contemporanea, o classica, prendendo spunti
dai grandi maestri. Di fatto sarà possibile realizzare un
vero e proprio progetto pittorico personale.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Disegno e pittura
cod. 40566 - 40311
Durante il corso si continuerà quanto già iniziato l’anno precedente. Attraverso il disegno dal vero si perfezioneranno le tecniche della matita, del carboncino
e della sanguigna per approfondire lo studio dello
spazio e dei volumi. In pittura si utilizzerà ancora la
tecnica della tempera e si daranno i primi rudimenti
della pittura ad olio e ad acrilico. I partecipanti potranno così giungere ad una maggiore consapevolezza delle proprie capacità ed acquisire sicurezza
nel manifestare le proprio potenzialità espressive.
Confrontandosi direttamente con le opere di artisti
di epoche e stili diversi, potranno quindi intraprendere un percorso che permetterà loro, in seguito, di
scegliere il linguaggio figurativo più adatto per evidenziare la propria ricchezza interiore ed esprimersi
così in maniera più completa. I materiali saranno a
carico dei partecipanti.
Elettra Porfiri
Spazio Disegno e pittura,
dal disegno a mano alla pittura
in tutte le sue espressioni
cod. 41353
Il corso prevede ampie possibilità di spaziare nelle
varie tecniche artistiche espressive. Dal disegno a
mano libera dal vero con matite, colori, pastelli, carboncino su vari supposti colorati come cartoncini
ruvidi e lisci, fino ad arrivare alla copiatura ed interpretazione di una immagine scelta. La possibilità di
apprendere le tecniche pittoriche a noi preferite tra
quelle ad acqua, come acrilico per arrivare a quella
più raffinata dell’olio con stesura sfumata e volendo anche materica. Lo studio in tutti questi casi
dello spazio, la prospettiva, la luce, le proporzioni, il
bilanciamento dei colori per ottenere un’opera che
esprima uno stato d’animo, presente o passato o che
riproduca un corpo oppure un volto verrà progettato
assieme all’insegnante. Ciascuno procederà verso un
percorso artistico personale con i propri tempi. Verrà
proposta, inoltre, una tematica comune che produrrà
dei lavori esposti nella mostra di fine anno nella sede
Upter centrale e locale.
Spazio pittura astratta.
Pittura espressiva emozionale,
alla ricerca del nostro io
cod. 40531
Il corso prevede un’introduzione relativa all’arte pittorica moderna su immagini che carichi gli allievi di
possibilità espressive. Verranno proposti differenti
stili gestuali, tecniche coloristiche o monocromatiche, che, grazie all’acquisizione di innumerevoli informazioni visive riferite a spazio, colori, forme, luce
e gesto, porterà il singolo ad imparare ad esprimere
un concetto o stato d’animo totalmente libero ed essenziale che lo rappresenti. Con i colori acrilici, dapprima su carta poi su tela, elaboreremo vari progetti
pittorici, che attraverso rivisitazioni, porteranno al
definitivo lavoro su tela. Verranno ad essere utilizzati
inerti come carta, breccia, segatura ed molto altro
che stimoli la fantasia luminosa di ciascuno. Il viaggio
inizia dalla ricerca dentro di noi, pescando e trovando tesori inimmaginabili. Alla fine del corso ci sarà
una esposizione degli allievi presso la sede centrale
dell’Upter con pubblicazione online dei partecipanti
e dell’opera.
Loredana Rizzo
Disegno e tecniche pittoriche
cod. 40251
Il corso è rivolto ai principianti che vogliono apprendere le tecniche del disegno e della pittura sia coloro
che hanno maturato esperienze in questo campo e
vogliono approfondire le tecniche acquisite. La prima
parte del corso è dedicato al disegno con copia dal vero, studio della luce e delle ombre, la teoria del colore,
colori primari e colori secondari, scelta dei medium
per le mescolanze, nozioni di prospettiva, disegno con
tecnica a secco mediante l’uso del carboncino, della
sanguigna, delle matite grasse e delle matite colorate,
pastelli a cera e ad olio, disegno con la tecnica liquida
mediante inchiostro di china, acquerello, tempera, colla, acrilico. La seconda parte del corso è dedicata alle
antiche tecniche pittoriche quali lo studio dei supporti
e dei materiali per realizzare un’opera dipinta ad affresco, a secco, encausto, pittura ad olio, tempera all’uovo, pittura su fondo oro, allo studio della figura umana
e dei rapporti luce-colore sull’incarnato, panneggio ed
oggetti di vario materiale quale il metallo ed il vetro.
Materiali a carico dei partecipanti.
Grottesche, finto marmo e doratura
cod. 40162
Il corso è rivolto a coloro che hanno acquisito un
minimo di esperienza nella pittura e che desiderano
approfondire la conoscenza teorica e pratica delle
tecniche pittoriche decorative quali la realizzazione
di grottesche, finto marmo e doratura. Il termine
grottesca nasce dalla definizione attribuita nel ‘500 ai
cicli pittorici che decoravano il palazzo dell’imperatore Nerone la Domus Aurea, costruita a Roma dal 64 al
68 d.C. I primi visitatori videro questi magnifici dipinti
attraverso una successione di grotte, da qui il termine
di grottesche. Durante il corso si apprenderà la preparazione dei supporti come la tela, il legno e il finto
intonaco mediante la stesura a pennello ed a spatola
del gesso, della calce, delle colle e della polvere di
marmo, lo studio del disegno per la realizzazione di
grottesche e delle grisaille in finto marmo; la preparazione dei pigmenti e dei leganti per la realizzazione
della tempera magra e grassa e le decorazioni ornamentali con la foglia d’oro. Verranno realizzati uno o
più pannelli con motivi ornamentali in perfetto stile
pompeiano. Materiale a carico dei partecipanti.
Tecniche pittoriche antiche su rame
cod. 40018
Il corso è rivolto a chi ha maturato esperienza nel
campo della pittura e della doratura ed a coloro che
volessero dipingere secondo l’antica tecnica della
pittura ad olio su rame. Celebri artisti italiani, tedeschi
e fiamminghi scelsero a partire dal 1560 la lamina di
rame come supporto per realizzare piccoli e preziosi
dipinti come paesaggi, nature morte, soggetti religiosi che mitologici, ed opere di grandi dimensioni
come le pale d’altare. La lamina di rame si dimostrava
ideale per la pittura ad olio poiché costituiva un supporto rigido, non assorbente e caratterizzato da una
colorazione rossastra che si usava all’epoca per la preparazione dei fondi. I maggiori centri di produzione
delle lastre in rame furono Anversa, Amburgo e Amsterdam, più scadente invece la qualità del materiale
realizzato in Italia dove si diffuse la pittura devozionale su rame per la decorazione di tabernacoli, o altari
richiesti da grandi famiglie come i Barberini ed i Doria
Pamphilj e dagli ordini religiosi. Durante il corso verrà
realizzato un disegno inciso a bulino dipinto con la
tecnica ad olio su una lastra di rame o in lamiera rivestita con lamine d’argento secondo la tecnica usata
da Guido Reni. Materiale a carico dei partecipanti.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Roberta Sarchioni
Disegno e pittura 3
cod. 40254
Still life, paesaggi e ritratti, dal vero e da fotografia,
saranno i soggetti proposti. L’imprescindibile base di
partenza sarà, come sempre, una solida impostazione del disegno, con studio attento delle proporzioni
e dei valori tonali. Saranno approfonditi i temi della
prospettiva, dell’anatomia umana e della composizione. Il lavoro sulle tecniche pittoriche prevede l’utilizzo di pastelli gessosi, acquerelli, acrilici, introdotto
da nozioni di teoria del colore (cerchio cromatico,
mescolanze, effetti degli accostamenti cromatici).
Sono previste lezioni all’aperto nel periodo conclusivo del corso.
Silvia Valeri
Disegno e pittura - intermedio
cod. 40537
Il corso è rivolto a chi ha già avuto un approccio con il
mondo del disegno, del colore, della pittura. Si inizierà comunque gradualmente nell’affrontare il chiaro/
scuro, la prospettiva, le proporzioni umane, nonché
ritratti, nature morte e paesaggi, tramite l’uso delle
varie tecniche: dalle matite al carboncino, dalla sanguigna ai pastelli, per immergersi poi nello studio dei
colori primari e secondari, dell’acquerello, della tempera, dell’acrilico e dell’olio. Particolare attenzione
sarà data nell’ assecondare, far emergere e sviluppare
lo stile personale e la creatività di ognuno. Le capacità espressive di ogni allievo, con l’aiuto del docente,
troveranno libero spazio.
Ritratto e Autoritratto
come pratica auto esplorativa
cod. 40840
L’affascinante storia del ritratto e dell’autoritratto
verrà ripercorsa inizialmente tramite l’analisi e l’osservazione dei ritratti e degli autoritratti più significativi
della storia dell’arte moderna e contemporanea – gli
esempi sono tanti: Michelangelo, Leonardo, Dürer,
Friedrich, Gauguin, Modigliani, Picasso, Van Gogh,
Magritte, Francesco Clemente, Francis Bacon. Cosa
vuol dire ritrarsi? È un mettersi in gioco, sperimentare
e tentare un nuovo approccio con se stessi, col nostro io. Durante la pratica dell’Autoritratto si instaura
un intimo dialogo non verbale con se stessi molto
stimolante, carico di emotività ed introspezione.
Dunque, dopo aver attraversato la storia di tale pratica, con tutta la sua portata di significati, si passerà alla
pratica. Ogni allievo, con le tecniche a scelta in accordo col docente, si cimenterà nell’esecuzione di ritratti
e del proprio autoritratto, non solo come studio e
analisi dell’anatomia e della fisionomia in genere e
della propria, ma soprattutto come esplorazione dei
moti interiori che ci caratterizzano e ci rendono unici.
Tecniche e creatività
cod. 40838
Il corso è aperto a tutti, principianti e chi ha già dimestichezza con le matite e il colore. Si comincerà
dal disegno, padre di tutte le arti, con il chiaro/scuro,
le ombre, la composizione, la prospettiva, l’anatomia
e il ritratto; si sperimenteranno tutte le tecniche:
dalla grafite, alla sanguigna, ai carboncini, ai pastelli.
Quando l’allievo avrà appreso le tecniche di base e la
manualità necessaria, si passerà allo studio dei colori e della tavolozza: si dipingerà con gli acquarelli, le
tempere, i colori acrilici ed ad olio. Dunque durante il
corso l’allievo imparerà le tecniche fondamentali del
disegno e della pittura, ma sarà portato, grazie all’insegnante, a ricercare e scoprire il proprio segno e il
51
arti, mestieri e creatività
Giovanna Perrone
proprio linguaggio creativo ed espressivo, e al termine del corso, sarà in grado di eseguire un ritratto, un
paesaggio o un soggetto a piacere sia con l’uso delle
matite, sia con la pittura. (Il corso sarà strutturato in
15 lezioni da 2 ore ciascuna.)
Disegno
Loredana Anelli
Giro in giro con matita,
pennello e biro - itinerante
cod. 40486 - 40791
arti, mestieri e creatività
Questo percorso dinamico e divertente, aperto sia a
chi sa già disegnare sia a chi vuole iniziare, è composto da due periodi. Nel primo con l’aiuto della docente si apprenderanno i metodi per prendere schizzi e
fare disegni dal vero, dare le giuste proporzioni e fare
le inquadrature, cenni di prospettiva, disegno grafico
e chiaro-scuro a matita e a pastelli. Si faranno disegni
della natura, ma anche del paesaggio, piante e vegetazione e monumenti della nostra città, scoprendo
insieme percorsi inediti e suggestivi di Roma.
Stefania Casagrande
È tutta una questione di-segno
cod. 40773
Attraverso gli strumenti più semplici del disegno, cercheremo di liberare la mente e la mano, alla ricerca
di un nostro modo di sentire e di percepire la realtà
dentro e fuori di noi. Libertà, improvvisazione, gesto
automatico ci guideranno attraverso le ragioni dello sguardo, in un percorso in cui tutti sono invitati a
partecipare. Materiali occorrenti per la prima lezione:
carta a scelta (va bene anche la carta da pacco), matite morbide da 4B in su, carboncino, gomma pane,
nastro adesivo, spago e tutto ciò di cui disponete.
Silvia Casto
Le basi del disegno dal vero
cod. 40952
biblioteche, gallerie, zoo, bar, gente che va gente che
viene… Appuntamento ingresso Palazzo Englefield
con il pennello. Sono incluse, inoltre, nozioni di prospettiva e composizione.
Brunella Nonnato
Disegno 2
cod. 40483
Disegno della figura umana
cod. 41315
Nel corso delle lezioni si imparerà a disegnare la figura umana e i suoi movimenti attraverso lo studio
dell’anatomia artistica e delle proporzioni. Si studierà
il disegno e il chiaroscuro con l’utilizzo di diverse tecniche e si imparerà a disegnare il viso, la mano e la
figura intera a partire dalla costruzione dell’ossatura.
Elettra Porfiri
Disegno dal vero.
Imparare a leggere l’immagine
e riprodurla fedelmente
cod. 40416
È dedicato a chi vuole imparare le basi per disegnare
dal vero, cercando e trovando, con la tecnica della
matita, dei pastelli, carboncino, sanguigna ed altro,
una strada espressiva personale. Si comincerà inquadrando le immagini nel foglio, si studieranno le proporzioni, la prospettiva, la luce e le ombre. Si approfondiranno, dal punto di vista chiaroscurale, i vari stili
grafici del segno passando dal chiaroscuro sfumato
e al tratteggio. Il tutto verrà realizzato su supporto
cartaceo a grane e colorazioni differenti con effetti
stilistici incredibili. Dopo una base tecnica univoca,
ove si potesse, si lascerà il posto verso la ricerca del
proprio stile grafico del segno. Pertanto, il lavoro di
base della classe procederà in un primo periodo in
una direzione univoca, aprendosi a ventaglio poi, facendo proseguire ciascuno verso una interpretazione, tramite il segno, personale dello stesso soggetto.
Ci sarà infine la mostra di fine corso.
Spazio Disegno dal vero in aula ed
al Museo (presso Musei e Ville di Roma)
cod. 41354
Il corso è aperto sia a coloro che hanno già competenze nel disegno, sia a coloro che si approcciano per
la prima volta ad esso. È previsto lo studio della figura
umana, ma anche quello della natura morta e del
paesaggio (con uscite all’aperto quando possibile).
Lo scopo del corso, infatti, non è quello di focalizzarsi
sullo studio di un oggetto in particolare, ma quello di acquisire un metodo, grazie al quale si sarà in
grado di riprodurre qualsiasi cosa. Durante le lezioni
verranno spiegate le tecniche base del disegno dal
vero, puntualizzando all’allievo che saper disegnare
dal vero vuol dire, principalmente, essere in grado di
cogliere e riprodurre la terza dimensione. Ciò avviene
grazie ad un’attenta osservazione dell’oggetto preso
in esame, attraverso l’uso corretto della prospettiva,
lo studio delle proporzioni, delle luci e delle ombre.
Una volta acquisito il metodo, l’allievo sarà invitato ad
eseguire schizzi sempre più veloci in modo da ottenere una certa scioltezza.
Il corso di disegno dal vero prevede la rivisitazione
della tecnica disegnativa già appresa precedentemente, come l’inquadramento della composizione
sul foglio, proporzioni, prospettiva, luci ed ombre.
Lo studio del chiaroscuro anche iperrealista fortemente contrastato. Un ripasso che ci consentirà di
misurarci presto con sculture a tuttotondo in aula.
Ci sposteremo poi, anche nei poli museali romani
colmi di gruppi scultorei dal passato. Su appuntamento, potremo disegnare al Museo dei Mercati di
Traiano, Musei Capitolini, Musei di Villa Borghese ed
altri che ci ospiteranno anche con tariffe di ingresso
ridotte. Ove possibile, con tempo e temperature ottimali, andremo a disegnare anche nelle Ville di Roma,
capitelli, architetture semplici, fontane, ninfe in un
contesto completamente naturale ma cittadino. Una
occasione unica di dialogare con il segno e disegno
con il passato plastico romano unico nel mondo,
completamente a nostra disposizione. Alcuni ingressi a Musei e Ville sono gratuiti.
Luigi De Cinque
Ernani Joaquim Rosa Neto
A spasso con la matita (per gente
non preoccupata) - itinerante
cod. 40422
Avventura cittadina armati di blocco, matite o penne
(fanno più male) nei luoghi della Roma già sparita
o alla ricerca di quella scomparente, bighellonando
tra teste di pietra e facce stralunate. E se piove e tira vento? Chiese, musei (anche quello patologico),
52
Disegno 1
cod. 40931
Questo corso si rivolge a principianti con poca o nessuna esperienza precedente. Il corso inizierà con la
realizzazione di esercizi di misurazione e proporzione. Passeremo in seguito alla tecnica del chiaroscuro.
Seguirà ancora il chiaroscuro utilizzando l’acquerello,
iniziando in questo modo a familiarizzare la mano
Sulla base delle conoscenze e delle abilità acquisite
durante il primo anno, nel corso di Disegno 1, verrà intrapreso nel corso di Disegno 2 un percorso di
approfondimento.
Fumetto
Elisa Moricca
Fumetto e Illustrazione
cod. 40817 - 40818
Il corso è rivolto a tutti quelli che desiderano disegnare la propria storia o illustrare una fiaba o un racconto.
Questo corso prevedrà innanzitutto un’introduzione
al fumetto e i vari generi. Si passerà dunque allo
studio del personaggio e dell’ambiente in cui vive.
Il passo successivo sarà creare una breve storia e disegnarla in sequenza. Alla fine del corso l’allievo sarà
in grado di creare una breve storia a fumetti, inchiostrarla con rispettiva copertina.
Materiale a carico degli allievi.
Nudo
Marinella Letico
Scuola di nudo
cod. 40126 - 40963
Lo studio della figura umana con modelli maschile\
femminile è connesso allo studio dell’anatomia come la forma al contenuto. Per disegnare correttamente la figura bisogna conoscere i canoni estetici e
di costruzione per tradurre col segno l’armonia delle
proporzioni. Le lezioni: la figura statica e dinamica;
schizzi con carboncino, grafite, inchiostri; il nudo con
l’acquerello; la figura in movimento; sperimentazioni
con tecniche miste. Per la frequenza al corso è richiesta buona conoscenza del disegno. La spesa relativa
alla presenza del modello/a non è inclusa nel costo
del corso.
Scuola di nudo - livello avanzato
cod. 40470
La figura umana è il termine di paragone di ogni altra forma di rappresentazione. Insieme all’apprendimento dei canoni estetici, le lezioni con la presenza
di modelli/e affronteranno temi inerenti il movimento, la luce, l’equilibrio compositivo e l’interpretazione
della figura come espressione di un percorso che
ogni studente potrà verificare anche con il supporto di tecniche miste e sperimentazioni di materiali.
La spesa relativa alla presenza del modello/a non è
inclusa nel costo del corso.
Olio
Maria Maddalena Orelli
Pittura ad olio approfondimento
cod. 40121
Il corso è rivolto a chi ha una buona conoscenza del
disegno e della pittura ad olio e desidera ampliare e
approfondire la propria ricerca espressiva, legata a temi a scelta, partendo sempre da dati reali al vero, foto
oppure dai maestri contemporanei o del ‘900. Elaborazione e interpretazioni degli schemi costruttivi e
compositivi con materiali e tecniche più complesse
e tecniche miste. Uso e metodologie di tecniche
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Elettra Porfiri
Spazio olio dipingo me 1
cod. 41352
Il corso si propone di insegnare a osservare un’opera
d’arte figurativa o astratta e riprodurla tramite l’utilizzo del colore ad olio. Per essere maggiormente fedeli
all’immagine si utilizzerà, ove serva, l’antica tecnica
del quadrettato. Questo consentirà anche a coloro
che non hanno appreso perfettamente la tecnica del
disegno a mano libera di potersi cimentare con un’opera d’arte a colore. Si inizierà con la riproduzione su
tela di una porzione di un quadro antico che comprenda parte di incarnato e panneggio per valutare
le proprie capacità pittoriche. Si sceglierà in seguito
un’opera che potrà essere suggerita dall’insegnante
o proposta dall’allievo stesso in base alle proprie capacità tecniche. Ciascuno con la propria tempistica
porterà avanti il proprio lavoro espressivo seguendo
la tecnica dell’autore stesso. Verrà proposto, inoltre,
un lavoro di gruppo che a fine anno rimarrà esposto
negli ambienti dell’Upter, esaltando l’espressione di
ciascun con la mostra di fine corso.
Spazio olio 2 avanzato.
Virtuosismi pittorici, velature,
luminismo, stoffe e vetri
cod. 40113
Il corso di secondo livello verrà ad accogliere allievi
che già hanno dimestichezza con la pittura ad olio,
ma che vogliono approfondire tale tecnica nelle sue
più diverse caratteristiche e possibilità. Stesura di
base, seconda stesura e finitura da completare con
eventuali velature più o meno materiche. La realizzazione di un controluce, il vetro, il merletto, le piume
di un uccello tropicale e molto altro. Nel caso in cui
il singolo allievo volesse procedere su un progetto
differente dagli altri, verrà seguito singolarmente
nel contesto di classe. Si potranno approfondire i
vari aspetti del ritratto fisiognomico e psicologico,
o altrimenti lo studio dell’anatomia di un corpo per
trovare una propria strada espressiva personale.
Verrà proposto un progetto pittorico che accomuni
tutti gli allievi in un’opera conclusiva che verrà esposta in permanenza nelle sedi Upter e che sarà il filo
conduttore dell’esposizione a fine corso.
Pittura Botanica e Naturalistica
Roberta Sarchioni
Pittura botanica 5
tra natura e letteratura
cod. 40123
Portami il girasole ch’io lo trapianti – nel mio terreno bruciato dal salino – e mostri tutto il giorno agli
azzurri specchianti – del cielo l’ansietà del suo volto
giallino.” “qui tocca anche a noi poveri la nostra parte
di ricchezza – ed è l’odore dei limoni.” I girasoli ed i
limoni di Eugenio Montale, la digitale purpurea di
Giovanni Pascoli, le tante specie di alberi visitate dal
barone rampante di Italo Calvino, il trifoglio di Emily
Dickinson… La letteratura è una fonte inesauribile
di richiami botanici: fiori, frutti, alberi hanno da sempre offerto affascinanti suggestioni anche agli artisti
della parola. In un viaggio inconsueto e stimolante,
quest’anno cercheremo tra le pagine dei testi letterari i soggetti botanici da ritrarre. La riproduzione
dal vero e l’approccio rigoroso al dato naturale, accostato all’imprescindibile intervento creativo, unico
ed inimitabile, di ciascun artista, resteranno i punti
fermi del lavoro che si svolgerà nel corso dell’anno.
Acquerello, gouache, china e tecniche miste daranno corpo e “vita” alle piante ritratte; la calligrafia in
Corsivo Inglese, realizzata con pennino ed inchiostro,
permetterà di accostare ai soggetti dipinti, in raffinate composizioni, le parole dei brani letterari che li
hanno ispirati.
Pittura naturalistica 3
cod. 40124
Tra le infinite suggestioni che il mondo naturale offre
a chi ama osservarlo e ritrarne forme, colori ed atmosfere, l’attenzione si concentrerà quest’anno sugli
alberi ed i loro “ospiti”: insetti, uccelli, piccoli mammiferi, ma anche funghi, muschi, licheni. Dal punto di
vista naturalistico, saranno indagate le relazioni che
legano gli esseri viventi animali e vegetali e sarà curata la raffigurazione fedele dei soggetti naturali nei
loro aspetti morfologici e cromatici; dal punto di vista
artistico e tecnico, si lavorerà su soluzioni compositive nuove e più complesse, inserendo anche elementi di paesaggio; accanto ad acquerello e gouache, saranno proposte le tecniche della china e del pastello
gessoso e le tecniche miste.
Acquerello
Codice
Titolo
Docente
Sede
40819
40295
40962
40359
40096
41314
41373
40522
40095
40582
Acquerello. Seminario
Acquerello
Acquerellando sulle orme di Roeller Franz - itinerante
Disegno e acquerello
Disegno e acquerello 3
Acquerello
Acquerello e disegno principianti
Disegno e acquerello per illustrare
Acquerello e disegno - perfezionamento
Studio del disegno e del colore
Moricca, Elisa
Rosa Neto, Ernani J.
De Cinque, Luigi
Bedini, Maurizio
Sarchioni, Roberta
Nonnato, Brunella
Bedini, Maurizio
Letico, Marinella
Bedini, Maurizio
Angeletti, Maria Luisa
Geranio
Falcone e Borsellino
Itinerante
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Upter-Mare
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
15:30-17:30
17:00-19:00
10:00-12:30
14:30-16:30
17:30-20:00
09:00-12:00
14:00-16:30
16:00-18:00
16:30-19:00
17:00-19:00
120
240
160
240
280
120
280
240
280
240
10
22
22
22
22
4
22
22
22
22
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
11:00-13:00
11:00-13:00
11:30-14:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
16:30-18:30
16:30-18:30
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:00-20:00
18:30-20:30
19:00-21:00
19:00-21:00
09:00-11:00
09:00-12:00
240
240
250
240
250
170
240
165
240
240
240
150
240
240
240
240
280
18
22
22
22
22
15
22
15
22
22
22
4
22
22
22
22
17
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
Disegno e Pittura (tecniche miste)
Codice
Titolo
Docente
Sede
40559
40531
40106
40039
40112
40838
40339
40566
40099
40560
40537
41313
40974
40412
40098
40253
40018
Disegno e pittura 5
Spazio pittura astratta. Pittura espressiva emozionale...
Disegno e tecniche pittoriche 2
Disegno e pittura
Disegno e tecniche pittoriche 2
Tecniche e creatività
La tecnica - dal disegno pittorico alla pittura
Disegno e pittura
Disegno e pittura
Disegno e pittura 2
Disegno e pittura - intermedio
Pittura 1
La Tecnica
Pittura laboratorio
Disegno e pittura
Pittura a tempera e ad olio dal vero
Tecniche pittoriche antiche su rame
Orelli, Maria M.
Porfiri, Elettra
Marzi, Giorgia
Cordovana, Elisabetta
Marzi, Giorgia
Valeri, Silvia
De Cinque Luigi
Perrone, Giovanna
Cordovana, Elisabetta
Orelli, Maria M.
Valeri, Silvia
Nonnato, Brunella
De Cinque, Luigi
Chiavacci, Silvia
Cordovana, Elisabetta
Anelli, Loredana
Rizzo, Loredana
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Bernini
Spizzichino
Setteville upter
Duca degli Abruzzi
Villaggio Azzurro
Bernini
Upter-Mare
Spizzichino
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
53
arti, mestieri e creatività
legate alla sperimentazione con nuove possibilità
meno tradizionali finalizzati a una ricerca personale
e consapevole.
arti, mestieri e creatività
Disegno e Pittura (tecniche miste)
Codice
Titolo
Docente
Sede
40266
40772
40278
40162
40306
40363
41249
40389
41316
40116
40254
40115
41353
40114
41492
40251
40237
40120
40390
41062
40311
40465
41009
40119
40107
40097
40951
41491
40481
40840
40410
40964
40101
40105
40312
40928
40482
40108
40815
40816
40111
40670
41022
40308
Disegno e pittura 7
Laboratorio di pittura: oltre la forma
Disegno e pittura 6
Grottesche, finto marmo e doratura
Disegno e pittura
Disegno e pittura 4
La valigia dell'arte - percorsi pittorici e grafici (9/11 anni)
La tecnica - dal disegno pittorico alla pittura
Pittura per bambini
La Bottega dell'Arte... acrilico e olio
Disegno e pittura 3
Disegno e Fantasia: tecniche miste
Spazio Disegno e pittura, dal disegno a mano alla pittura...
Disegno e pittura avanzato
Disegno e Pittura base
Disegno e tecniche pittoriche
Disegno e pittura
Disegnare e dipingere la figura umana
Disegno e pittura
Ritratto a pastelli
Disegno e pittura
Disegno e pittura dal vero 2. Lo studio della composizione...
Pittura ed espressività creativa
Grisaille, grottesche, trompe-l'oeil
Laboratorio di pittura
Disegno e pittura
Disegno e pittura 1
Disegno e Pittura base
Disegno e tecniche pittoriche 1
Ritratto e Autoritratto come pratica auto esplorativa
Disegno e tecniche pittoriche 2
Copia d'arte
Disegno e pittura 4
Disegno e pittura 1
Il ritratto dal vero 2
Disegno e pittura: dal ritratto alla figura umana
Il ritratto 1
Disegno e pittura 2
Disegno e pittura - base
Disegno e pittura - base
Laboratorio di pittura
Disegno e pittura
Disegno e pittura della figura umana
La Bottega dell'Arte...
Orelli, Maria M.
Casagrande, Stefania
Orelli, Maria M.
Rizzo, Loredana
Clarici, Guglielmina
Orelli, Maria M.
Foglia; Vilas
De Cinque, Luigi
Nonnato, Brunella
Anelli, Loredana
Sarchioni, Roberta
Anelli, Loredana
Porfiri, Elettra
Bedini, Maurizio
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Rizzo, Loredana
Clarici, Guglielmina
Bedini, Maurizio
Clarici, Guglielmina
Kasperek, Aleksandra
Perrone, Giovanna
Angeletti, Maria Luisa
Binò, Silvana
Bedini, Maurizio
Orelli, Maria M.
Cordovana, Elisabetta
Orelli, Maria M.
Jagnocco, V. (A. 80 Ciao)
Kasperek, Aleksandra
Valeri, Silvia
Marzi, Giorgia
De Cinque, Luigi
Orelli, Maria M.
Orelli, Maria M.
Marzi, Giorgia
Anelli, Loredana
Marzi, Giorgia
Orelli, Maria M.
Moricca, Elisa
Moricca, Elisa
Orelli, Maria M.
Casto, Silvia
Angeletti, Marialuisa
Anelli, Loredana
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Villaggio Azzurro
Duca degli Abruzzi
Bernini
Villaggio Azzurro
M.I.A. Com. centre
Centro Studi Manieri
Upter-Mare
Falcone e Borsellino
Duca degli Abruzzi
Falcone e Borsellino
Ciricillo
Palazzo Englefield
De Rossi F. & W.
Duca degli Abruzzi
Bernini
Palazzo Englefield
Bernini
Centro Studi Manieri
De Sanctis
Duca degli Abruzzi
VivaceMente
Duca degli Abruzzi
Villaggio Azzurro
Bernini
Villaggio Azzurro
D.E.A. Dimension
Talete
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Nomentano upter
Nomentano upter
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Nomentano upter
Geranio
Geranio
Nomentano upter
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Sab
11:00-13:00
14:00-16:30
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-18:30
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:30
17:30-20:00
19:30-21:00
09:30-11:30
11:00-13:30
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
16:30-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
10:00-12:00
11:00-13:30
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
18:15-20:00
18:30-20:30
19:00-21:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
11:00-13:00
13:00-15:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
16:30-18:30
16:30-18:30
17:00-19:00
18:00-20:00
19:00-21:00
10:00-15:00
240
150
240
210
240
240
240
240
100
280
280
190
240
280
135
210
240
280
240
260
240
240
150
280
280
240
240
135
240
240
250
140
240
240
250
240
240
240
180
180
280
240
240
210
22
10
18
17
22
22
24
22
5
22
22
22
22
22
10
17
22
22
22
22
22
22
10
22
22
22
22
10
22
22
22
10
22
22
22
22
22
22
15
15
22
22
22
6
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
06/12/2014
16/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
31/10/2014
20/03/2015
17/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
12/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Gio
Gio
Ven
09:00-11:00
17:00-19:00
18:00-20:00
10:00-12:30
11:00-13:00
11:00-13:00
19:00-21:00
09:30-12:30
14:00-16:00
16:00-18:00
240
240
180
200
170
80
240
250
120
240
22
22
5
15
15
7
22
15
10
22
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
24/02/2015
28/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
DISEGNO
Codice
Titolo
Docente
Sede
40416
40931
41315
40422
40486
40791
40483
41354
40773
40952
Disegno dal vero. Imparare a leggere l'immagine...
Disegno 1
Disegno della figura umana
A spasso con la matita (per gente non preoccupata)...
Giro in giro con matita, pennello e biro - itinerante
Giro in giro con matita, pennello e biro - itinerante
Disegno 2
Spazio Disegno dal vero in aula ed al Museo (presso Musei...
È tutta una questione di-segno
Le basi del disegno dal vero
Porfiri, Elettra
Rosa Neto, Ernani J.
Nonnato, Brunella
De Cinque, Luigi
Anelli, Loredana
Anelli, Loredana
Rosa Neto, Ernani J.
Porfiri, Elettra
Casagrande, Stefania
Casto, Silvia
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Upter-Mare
Itinerante
Itinerante
Itinerante
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
54
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
FUMETTO
Codice
Titolo
docente
Sede
40817
40818
Fumetto e Illustrazione
Fumetto e Illustrazione
Moricca, Elisa
Moricca, Elisa
Geranio
Geranio
Codice
Titolo
docente
Sede
40470
40126
40963
Scuola di nudo - livello avanzato
Scuola di nudo
Scuola di nudo
Letico, Marinella
Letico, Marinella
Letico, Marinella
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Codice
Titolo
docente
Sede
40121
41352
40113
Pittura ad olio approfondimento
Spazio olio dipingo me 1
Spazio olio 2 avanzato. Virtuosismi pittorici, velature...
Orelli, Maria M.
Porfiri, Elettra
Porfiri, Elettra
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Ven
Ven
18:30-20:30
18:30-20:30
180
180
15
15
31/10/2014
20/03/2015
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
Gio
Ven
19:00-21:00
18:00-20:00
11:00-13:00
280
280
280
22
22
22
14/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Ven
Ven
15:00-17:00
09:00-11:00
11:00-13:00
280
240
240
22
22
22
13/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Lun
09:00-11:30
11:30-14:00
280
280
22
22
13/10/2014
13/10/2014
NUDO
OLIO
Titolo
docente
Sede
40124
40123
Pittura naturalistica 3
Pittura botanica 5 - tra natura e letteratura
Sarchioni, Roberta
Sarchioni, Roberta
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Dal 1993
la casa editrice
dell’Upter
www.edup.it
edizioni dell’uniVersitÀ popolAre
Maurizio Chelli
[email protected] -
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
edizioniedup
55
ARTI, MESTIERI E CREATIVITÀ
PITTURA BOTANICA E NATURALISTICA
Codice
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
arti, mestieri e creatività
Laboratori creativi di decorazione
Cake design
Creare e realizzare gioielli
Stefania Santi
Marina Berarducci
Cake Design corso base
cod. 40466
Esercitazioni su fiori: rose, calle, lilium, garofani, ciclamini, fiordalisi, pizzo sangallo, bordi, trecce, cordoncini, fiocchi, soggetti tridimensionali, bamboline,
animaletti, drappi….torte a piani, cup cake. Ritocco
finale e assemblaggio dei soggetti, Cenni storico/
geografici sulle origini dello Sugar art. Dispense con
ricette provate e garantite, Tutorial fotografici. Parliamo di sugar paste, gum paste, cioccolato plastico...
coloranti alimentari: in polvere, in gel, spray... - le
coperture: marshmallow, glassa reale, pasta di zucchero...Cenni di Hccp, L’importanza della mise en
place, L’attività è di tipo pratico e teorico. Ogni allievo
metterà alla prova la propria manualità decorando
i soggetti in tutti i suoi passaggi e in piena autonomia, imparando le tecniche di decorazione di base
e acquisendo dimestichezza con la lavorazione della
pasta di zucchero.
Cake Design avanzato
cod. 41034
La sugar art: cenni storici, ricette, consigli. Differenze
tra sugar paste, modelling paste e gum paste e loro utilizzi. Fiori: creazione dei boccioli e montaggio
su wire; creazione dei petali con introduzione alla
tecnica del frilling; asciugatura e assemblaggio dei
petali per i fiori e il bocciolo; colorazione dei petali. Creazione dello stame e assemblaggio su wire;
introduzione alla realizzazione di piccoli boccioli e
fiorellini senza l’utilizzo di cutter -colorazione delle foglie e dei fiori. Assemblaggio del mazzolino
realizzato. Modelling tecniche necessarie alla realizzazione del corpo umano. Ogni parte del corpo
sarà affrontata, dagli occhi alle mascelle, scapole,
addominali, polpacci, piedi tutto con la sola pasta
di zucchero, pittura su torta, Tecnica Quilling, sugar
veil, rifiniture in ghiaccia reale.
Gioielleria creativa
cod. 41300
Ami e gioielli e vorresti imparare a realizzarli proprio
come piacciono a te? Questo è il corso giusto! Impareremo la tecnica più antica del mondo “la forgiatura a freddo” per realizzare bracciali, anelli, collane e
pendenti sviluppando forme inaspettate ed originali.
Studieremo i diversi metalli (oro, argento, ferro, rame, ottone, alluminio) ed impareremo a “prenderli a
martellate”. Ogni allievo apprenderà le tecniche più
antiche del mondo creando gioielli di alta bigiotteria
creativa senza difficoltà, guidati dalle mani di un’artigiana orafa con grande esperienza.
Cinzia Corrado
Bigiotteria creativa
cod. 40403
Idee e proposte per gioielli e accessori originali. Materiali alternativi come fettucce, fili di seta, perle di
legno, fili di rame o argentati, bottoni, conchiglie e
tanto altro, oltre alle classiche perle, pietre, e minuterie varie, per creare originali collane, spille, orecchini,
fermacapelli, cinte etc. Creatività, risparmio, fantasia,
unite alla tecnica e a un pochino di pazienza ci permetterà di realizzare oggetti personali e del tutto unici. Per la prima lezione gli allievi dovranno disporre
del seguente materiale: Pellicola di plastica adesiva
trasparente, carta da découpage (no tovagliolo o carta riso) con motivi di rose o farfalle ben definiti, lamina metallica dorata o argentata, pennello piatto, colla
vinilica, forbicine, catena color bronzo e anellini color
bronzo, oppure catena argento e anellini argento, o
in alternativa filo cerato in tinta con le immagini di
carta e anellini argentati. Telo di plastica per coprire
il tavolo, piatto e bicchiere di plastica, carta scottex. Il
corso prevede un max 8 partecipanti.
Elisa Moricca
Creazione di gioielli base
cod. 40824
Parte per il primo anno il corso per creare gioielli.
Gioielli fatti con stoffa, con ricamo e i nuovi materiali
56
che troviamo oggi sul mercato (paste sintetiche, resine etc) che ci permettono con poca spesa di creare
oggetti graziosi da abbinare ad un vestito che ci sta
particolarmente a cuore o per un’occasione speciale.
Ilaria Piacentini
Creare e realizzare gioielli
cod. 41246
Il corso è rivolto a chi ha voglia di stimolare la fantasia
e cimentarsi nella realizzazione di oggetti di bigiotteria, nel rispetto dei propri gusti e stili creativi. Durante
il corso verranno utilizzati molti materiali, a partire dal
filo metallico, nastri, filati, perline miyuki, swarowsky,
pietre dure, murrine. Verranno realizzati collane, orecchini, bracciali, spille, anelli, catenine per gli occhiali,
sfruttando diverse tecniche e procedimenti.
Filomena Tolino
Creare gioielli
cod. 41264
Finalmente hai l’occasione di apprendere le tecniche
di base, e non solo, per creare gioielli. Una nuova opportunità per esprimere la tua creatività, per riciclarti
e dare luce ai tuoi sogni. Filomena Tolino, artigiana,
creativa e animatrice della civetta vanitosa nota per
le sue partecipazioni televisive, ti insegnerà quali
sono gli attrezzi necessari e il loro corretto uso. Potrai creare orecchini, collane, anelli e bracciali con i
materiali più disparati” da quelli di riciclo a quelli più
preziosi. Gli allievi dovranno portare: forbici, matita,
colla, riga, carta (riviste, fumetti, carta da regalo o cartoncino), candela, bottiglia di plastica e soprattutto
la loro creatività e tanto entusiasmo per una grande
avventura che ci porterà lontano.
Marzia Viti
Creazione gioielli in cera persa
cod. 41007
Il corso di creazione gioielli in cera persa consiste nella
modellazione di lastre e fili di varie sezioni e spessori per
la trasformazione della cera in metallo. Il partecipante si
confronterà con la Maestra Orafa Marzia Viti nella modellazione di cera attraverso l’utilizzo di strumenti al fine
di realizzare un apprezzabile gioiello personalizzato.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Si realizzeranno collane con tecniche di infilatura e
ammagliatura di vario tipo, in argento e bigiotteria
con pietre dure, perle e metallo. Sotto la guida della
Maestra Orafa Marzia Viti i partecipanti alla fine dei
quattro incontri saranno in grado di realizzare apprezzabili gioielli personalizzati.
Decorazione
Alessandra Bosca
Riciclo creativo plastica
per la creazione di gadget
cod. 41008
Il Riciclo Creativo è la nuova coinvolgente tendenza
che si occupa di riutilizzare tutti quegli oggetti considerati “spazzatura”, conferendogli un nuovo ruolo,
significato e soprattutto valore. La pratica del “riciclo
creativo della plastica”, scopo del presente corso, è
una delle massime espressioni di questa tendenza.
Quando si pensa una bottiglia in PET si immagina
un prodotto di scarto, “spazzatura” senza alcun valore estetico; in realtà possiede in sé innumerevoli ed
inimmaginabili potenzialità, trattandosi di un materiale parzialmente plastico, duttile e soprattutto a
completa disposizione della creatività individuale.
Durante il corso sarà possibile spostare il concetto
del “rifiuto” sotto un altro stupefacente punto di vista,
trasmettendo le nozioni base sulla lavorazione della plastica per realizzare oggetti di grande efficacia
estetica. Attraverso l’esperienza del corso verranno
realizzati piccoli gadget come portafoto, segnaposti,
addobbi festivi, orecchini, bracciali e fiori di varia natura. Tutti gli oggetti creati saranno unici, paragonabili al vetro, ma infrangibili e soprattutto ECOLOGICI.
Un lavoro molto gratificante e alla portata di tutti….
basta conoscere i trucchi base!
Cinzia Corrado
È già Natale
cod. 40565
Diamo un tocco personale al nostro Natale. Unendo
varie tecniche il corso ci permetterà di realizzare oggetti per la decorazione della casa, della tavola, l’albero, il presepe, i regali, oggetti unici che non mancheranno di stupire. Il corso prevede la realizzazione
di ghirlande, angeli e pupazzi in vari materiali, sfere
natalizie, portacandele, decorazioni con perline, candele, chiudipacco, segnaposto, centrotavola, decorazioni d’appendere etc.etc. Utilizzando vari tecniche
quali il découpage, lo stencil, la resina, la pittura sul
vetro, la cartapesta e vari tipi di decori a rilievo. Per la
prima lezione gli allievi dovranno portare il seguente materiale: Sfere e gocce di plexiglas trasparente,
ritagli di carta o di tovagliolini con soggetti natalizi,
colla per découpage, colore acrilico oro e bianco perlato, spugnetta, pennelli, passamaneria dorata, nastri
dorati, pistola per colla a caldo, forbicine, bicchiere,
piatto di plastica e carta scottex. Il corso prevede un
max di 8 partecipanti.
Liliana D’Agnelli
Decorazioni natalizie
cod. 40530
Tante idee originalissime per festeggiare il Natale, tutte da realizzare con facilità. Metteremo insieme varie
tecniche, quali il dècoupage anche in rilievo, lo stencil, la pittura su vetro, su stoffa, la cartapesta, il quilling, le paste modellabili, il pirkka, il patcwork ed altro.
Il corso prevede, ad ogni lezione a tema, la proposta
di vari campioni decorati, tra cui scegliere secondo
i propri gusti. Il fine è quello di realizzare decori per
la casa, l’albero, la tavola, regali ed altro, sicuramente unici e personalizzai, quali: palline di polistirolo, di
plastica, di corda, biglietti augurali, segnapacchi, segnaposto, menù, portacandele, centrotavola, angeli
di feltro, presepi in miniatura con collocazioni originali, scatole, piatti, tegole, tovagliette da colazione
dipinte ed altro.
tridimensionale unica nel suo genere che grazie al
materiale impiegato permette di dare forma e consistenza alle immagini di carta. I materiali usati possono essere diversi come stoffa, seta, carta, pellicola
già stampata. Il materiale scelto viene applicato ad
un particolare foglio di plastica termoadesivo atossico ed, una volta modellato con una fonte di calore,
prende la forma da noi scelta. Si possono realizzare
gioielli, decorare cornici, vasi, insomma personalizzare e rendere unico un oggetto. Basta mettere un po’
di fantasia!!!!
Vera Jagnocco (A.S.D. Aniene 80 Ciao)
Découpage e quadri materici
cod. 41204
Découpage
cod. 41489 - 41490
Questo corso viene proposto a tutti coloro che sono
alla ricerca di idee originali da proporre per ogni occasione. Verranno utilizzate tecniche di insegnamento per principianti fornendo le nozioni tecniche ed
elementari su qualsiasi materiale ed oggetti anche
con l’utilizzo di riciclo creativo dove gli oggetti inutilizzati acquisteranno nuove funzionalità. Le lezioni
affronteranno varie tecniche con l’obiettivo di realizzare creazioni uniche che rispecchiano la fantasia e
l’originalità di ognuno.
Il découpage è una tecnica decorativa, il cui nome
deriva dal francese découper, ovvero ritagliare. È una
tecnica semplice che non richiede particolari doti artistiche è oggi molto diffusa. La varietà di carte, colle,
pennelli, oggetti e scrap-art è talmente vasta da poter permettere anche a un principiante di avvicinarsi
a questa tecnica e produrre decorazioni d’effetto. La
tecnica del découpage può essere attualizzata oggi;
il corso, infatti, prevede un’applicazione della tecnica
su tele, specchi e cornici ed oggetti di uso comune,
con l’uso di malte, stencil, e ritocchi pittorici.
Sara Nigri
Feltro - Creazioni
cod. 41201
Floral Designer - intermedio
cod. 41355
Composizioni con piante grandi e piccole. Escursioni nei parchi o in campagna. Ripasso e approfondimenti di teoria della composizione floreale: stili,
categorie, simmetrie, ordine delle linee, direzione
delle proporzioni e graduazioni. Prove varie di centrotavola con differenti stili. Come inferrare i fiori
e dimostrazione e prova di un piccolo bouquet da
damigella. Realizzazione di una piccola bottoniera.
Legature con fildiferro e legno per la realizzazione
di strutture particolari e composizioni più grandi.
Dimostrazione e realizzazione di diversi elementi per
la decorazione della casa per le feste natalizie. Strumenti e materiali del mestiere necessari: coltellino
da innesto o da fiorista; forbici e spillatrice; cesoie da
giardino; rafia e guttaperca; spugne idrofile; ciotole,
cesti e vasi di varie misure, forme e materiali; tenaglie da ferro e/o pinze; filo di ferro diverse misure e
filo di ferro a spolette; fogliame e rami vari e mazzi
di fiori recisi; materiali vari per confezionare; materiali vari per pulire. Il materiale è a carico degli allievi.
Rosaria Paulicelli
Vetro
(tecnica Tiffany e Legatura al piombo)
cod. 41155
Il corso prevede l’insegnamento della Tecnica Tiffany
che permette di realizzare una vetrata 30cm x 40cm
di media complessità, legata a rame e a stagno. Le fasi
di lavoro della tecnica Tiffany, sono: cenni alle origini
del vetro e della vetrata discussione del progetto, disegno e scelta dei vetri taglio fase di molatura dei vetri
messa in opera del rame saldatura a stagno brunitura
- ramatura pulizia del lavoro finito. A corso ultimato gli
allievi saranno in grado di realizzare i loro lavori in autonomia e, soprattutto, per chi lo desideri, gestire ed
organizzare un proprio laboratorio di vetro e vetrate.
Claudia Pecorari
Sospeso trasparente
cod. 41196
La tecnica del Sospeso Trasparente è una tecnica
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Le origini della lavorazione del feltro si perdono nella
notte dei tempi; di certo si sa che già da alcuni anni
prima di Cristo i nomadi dell’Asia centrale padroneggiavano quest’arte, tanto da produrre, nel I millennio
a.C., capolavori assoluti conservati nel Museo Ermitage di San Pietroburgo. Infeltrire la lana vuol dire
praticare un’attività stimolante ma anche ripetere gli
stessi gesti sapienti e semplici degli antichi artigiani.
Per infeltrire la lana occorrono poche cose: acqua,
sapone e le nostre mani! Infinite sono le idee che si
possono trarre. Lavorare il feltro permette di realizzare oggetti in tempi relativamente rapidi e allo stesso
tempo di divertirsi, allenare le mani e la mente.
Pannolenci
cod. 41202
Il panno lenci è una stoffa non tessuta, priva di trama
e ordito ottenuta per infeltrimento delle fibre generalmente di lana cardata di pecora o di pelo di capra
mohair. Si caratterizza per essere caldo, leggero e sottile. Non essendo un tessuto non tende a sfilacciarsi
al taglio, non si disfa e non necessita, quindi, di orli o
cuciture di finitura. Questo tessuto fu inventato dalla
ditta Lenci per confezionare bambole artistiche, che
venivano realizzate interamente in panno. Con questo tessuto è possibile realizzare tantissimi oggetti:
cornici, anelli, borse decorative, centro tavola e molto altro. I punti per realizzare questi manufatti sono
semplici e molto decorativi.
Adele Tagliatela
Decorazione del legno
cod. 40680
Il corso offrirà ad allievi, a vari livelli livello di esperienza, l’occasione di apprendere le principali tecniche
decorative portando avanti lavori personalizzati a
diverso grado di difficoltà. Si partirà dalle tecniche
più semplici come lo shabby chic e lo stencil per
procedere con quelle più complesse quali decapato,
doratura, e finto marmo. I lavori verranno eseguiti su
oggetti in legno di piccole dimensioni, utilizzando
colori acrilici non tossici. Le decorazioni eseguite
verranno protette da una finitura con vernici a base
d’acqua ed una patinatura finale. Una vecchia sedia,
57
arti, mestieri e creatività
Infilatura e ammagliatura
cod. 41006
un piccolo mobile, dopo essere stati consolidati,
verranno decorati assumendo un nuovo look, frutto
dell’inventiva personale. Il valore aggiunto del corso
è l’utilizzo di tecniche innovative quali, ad esempio,
decorazioni a rilievo con una pasta o stucco modellante su pannelli e cornici di legno o MDF utilizzando
degli stencil o tessuti traforati.
Pittura e stampa su stoffa
Liliana D’Agnelli
arti, mestieri e creatività
Pittura su stoffa
cod. 40794
Il corso si basa sulla decorazione di tutti i tipi di tessuti
sia chiari che scuri (cotone, lino, seta, ecc.) attraverso l’uso del pennello e di altri attrezzi necessari per
imparare nel modo più completo a dipingere su
stoffa con la sfumatura ed anche con effetti speciali
ed imitazioni di ricamo. I motivi che possono portare alla scelta di dipingere su tessuto sono senz’altro
diversi per ognuno di noi ma il piacere di creare una
“cosa insolita” è forse un desiderio comune a tutti.
Indossare capi di abbigliamento unici, coordinati per
l’arredamento e la biancheria alla moda è sempre
un orgoglio. Questa attività artigianale non richiede
attitudini particolari: anche chi non sa disegnare o
chi non ha mai dipinto può ottenere grandi risultati e
senza sostenere grandi spese. Gli allievi devono portare il seguente materiale: colori ad acqua coprenti
per tessuti: rosso, giallo, blu, bianco e nero; pennello
piatto medio; pennello tondo piccolo; strofinaccio da
cucina lavato; scottex; carta cerata da ricalco gialla;
spilli e penna.
Elisa Moricca
Pittura su stoffa
cod. 41063
Quante volte abbiamo pensato che quel cuscino sul
divano fosse troppo triste o quella tovaglia troppo a
tinta unita. Il corso di pittura su stoffa nasce per ridare
colore e allegria a ciò che avete in casa o creare progetti nuovi personalizzati. Si apprenderanno tante
tecniche a pannello e tante legate alla tintura. Inoltre
se necessario si potrà arricchire il proprio lavoro con
l’applicazione di paillettes o nastrini (tecnica del silk
ribbon).
Claudia Pecorari
Pittura su seta
cod. 41198
La pittura su seta è una tecnica che ha incontrato
grandissimo successo, per l’indubbia semplicità di
esecuzione unita alla bellezza dei risultati a cui è possibile pervenire. L’unico requisito indispensabile per
un’ottima riuscita è il tempo, sia per la decorazione,
sia per l’attesa dei tempi di asciugatura ma anche di
grande soddisfazione. La seta si può presentare sotto le forme più diverse: dalla seta grezza, che appare
molto simile alla yuta – ma molto più morbida – ala
seta lucida e vellutata fino alla seta leggerissima e
trasparente. La seta ideale da utilizzare è senz’altro la
seta bianca, di media pesantezza e con una superficie non particolarmente “pettinata”, cioè liscia, perché
è quella su cui il colore ha la resa migliore. Le sete con
base colorata possono essere decorate solo con colori molto scuri, che comunque appaiono tutti un po’
uniformi: in questo caso vi consigliamo di utilizzare il
nero o il blu scuro. Oltre che dipingere su seta si può
usare anche all’organza per un effetto più trasparente
e leggero. Una tecnica molto semplice per dipingere
la seta è quella del “Tie&Die”, cioè lega e colora; con
un semplice procedimento si può realizzare in 2 ore
un bellissimo e colorato foulard!
Nuria Pozas Corredera
Stampa tessile artigianale
cod. 40907
Il corso si rivolge a tutti color o che vogliono realizzare artigianalmente una stampa su tessuto (seta,
cotone e materiali naturali) esprimendo in tal modo
la propria creatività artistica. Non sono richieste conoscenze particolari poiché il programma del corso
parte da nozioni di base del design tessile per affrontare le tecniche di pittura libera, dal disegno fino al
lavoro finito. Verranno così visti gli elementi pittorici,
la composizione, i coloranti per tessuti, le tecniche
di stampa/assorbimento, reservas reversibles, l’anti
spandimento su tessuto. Al termine del corso gli allievi avranno realizzato due lavori che potranno portarsi a casa. L’allievo può comprare autonomamente
i materiali necessari oppure acquistare quanto serve
direttamente a inizio corso rivolgendosi all’insegnante. Il costo di tutti i materiali occorrenti (salvo i tessuti
necessari a fare il lavoro personalizzato - maglietta,
borsa, etc.) è di 30 euro e comprende 2 pennelli (1
di pelo di bue nero, per dilavare, altro di spugna), 10
colori diversi per seta a base d’acqua, gutta a base
d’acqua, nastro di carta per pittura, carta e matita,
carta giornale, bicchiere di plastica, 1 metro di tessuto cotone, rotolo di carta da cucina, tovaglia di plastica per coprire il tavolo di lavoro. Il tessuto per il lavoro
di base è incluso nel prezzo del corso.
Pittura su vetro
Cinzia Corrado
Pittura su vetro
cod. 41071
Possiamo trasformare una semplice lastra di vetro in
un’opera d’arte, semplicemente ricalcando e usando
il simil piombo durante le lezioni si decorerà non solo il vetro, ma anche ceramica, legno, specchio ecc.
Per la prima lezione gli allievi dovranno portare il
seguente materiale: due cornici portafoto a giorno,
una di 15x20 cm, una di 20x25 cm, sgrassate con detergente liquido, un tubetto di simil piombo nero, colori per il vetro ad acqua, rosso, giallo scuro, azzurro,
verde, pennelli a goccia n° 2 e 4, piatto e bicchiere di
plastica, carta scottex. Il corso prevede un massimo
di 8 partecipanti.
Claudia Pecorari
Pittura su vetro
cod. 41199
La pittura su vetro, basata sull’uso di smalti “a freddo”, è
una pratica decorativa di semplice esecuzione infatti
non richiede procedimenti complessi, ma il risultato è
di grande effetto. Questo tipo di tecnica si presta ad
essere applicata su superfici vetrose, quali il vetro, gli
specchi e le superfici di plastica trasparente come il
plexiglass. I colori per dipingere il vetro sono di due
tipi: coprenti e trasparenti e si lavora su superfici di
plexiglass o vetro. I colori coprenti hanno un’ottima
resa sul vetro, specialmente se questo è colorato. Sul
vetro colorato, infatti, i colori trasparenti non rendono
appieno in colore e lucentezza, quelli coprenti invece
sì. I colori trasparenti sono molto brillanti e resistenti
ed hanno, in genere, una forte capacità adesiva alle
superfici da decorare. Per dare rilievo ai contorni dei
motivi decorati, nella pittura su vetro si può utilizzare il
finto piombo. È un prodotto in pasta, confezionato in
tubetti con beccuccio erogatore, che simula il piombo delle antiche vetrate. Si trova in varie tinte: nero
piombo, oro e argento. Si utilizza direttamente dal tubetto mediante una leggera e regolare pressione alla
base del tubo. Con questa tecnica si può decorare di
tutto dai vetri delle porte ai tavoli, realizzare pannelli
decorativi e molti altri oggetti.
Cake design
Codice
Titolo
Docente
Sede
40466
41034
Cake Design corso base
Cake Design avanzato
Santi, Stefania
Santi, Stefania
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
15:00-17:00
15:00-17:00
240
240
22
22
13/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
Gio
Sab
Sab
09:00-11:00
10:00-12:00
17:00-19:00
18:30-20:30
11:30-13:30
15:00-18:00
15:00-18:00
290
290
140
170
110
180
120
22
22
8
12
8
8
4
13/10/2014
21/10/2014
28/10/2014
21/10/2014
30/10/2014
10/01/2015
04/10/2014
Creare e realizzare gioielli
Codice
Titolo
Docente
Sede
41264
41246
40403
41300
40824
41007
41006
Creare gioielli
Creare e realizzare gioielli
Bigiotteria creativa
Gioielleria creativa
Creazione di gioielli base
Creazione gioielli in cera persa
Infilatura e ammagliatura
Tolino, Filomena
Piacentini, Ilaria
Corrado, Cinzia
Berarducci, Marina
Moricca, Elisa
Viti, Marzia
Viti, Marzia
Duca degli Abruzzi
M.I.A. Com. centre
Dante
Fusolab 2.0
Geranio
VivaceMente
VivaceMente
58
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DECORAzIONE
Codice
Titolo
docente
Sede
40565
41490
40680
41201
41202
41355
41155
41008
41204
40530
41489
41196
È già Natale
Découpage
Decorazione del legno. Laboratorio creativo
Feltro - Creazioni
Pannolenci
Floral designer- intermedio
Vetro (tecnica Tiffany e Legatura al piombo)
Riciclo creativo plastica per la creazione di gadget
Découpage e quadri materici
Decorazioni natalizie
Découpage
Sospeso trasparente
Corrado, Cinzia
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Tagliatela, Adele
Pecorari, Claudia
Pecorari, Claudia
Nigri, Sara
Paulicelli, Rosaria
Bosca, Alessandra
Pecorari, Claudia
D'Agnelli, Liliana
Jagnocco, V. (A.S.D. 80 Ciao)
Pecorari, Claudia
Dante
De Rossi F. & W.
Bernini
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Falcone e Borsellino
Duca degli Abruzzi
VivaceMente
Talete
Chiodi
D.E.A. Dimension
Duca degli Abruzzi
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-18:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-20:00
09:00-11:00
10:00-12:00
15:30-17:30
17:00-19:00
20:00-21:30
11:00-13:00
110
135
280
60
60
110
240
100
100
140
135
60
6
10
22
5
5
6
22
4
8
8
10
5
28/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
26/11/2014
29/10/2014
16/10/2014
08/11/2014
30/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
Mar
Mar
Gio
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
17:00-19:00
100
120
120
260
10
10
10
16
23/09/2014
14/10/2014
14/10/2014
08/01/2015
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
Mar
11:00-13:00
17:00-19:00
60
140
5
8
13/01/2015
13/01/2015
Titolo
docente
Sede
40907
41198
41063
40794
Stampa tessile artigianale
Pittura su seta
Pittura su stoffa
Pittura su stoffa
Pozas Corredera, Nuria
Pecorari, Claudia
Moricca, Elisa
D'Agnelli, Liliana
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Chiodi
PITTURA SU VETRO
Codice
Titolo
docente
Sede
41199
41071
Pittura su vetro
Pittura su vetro
Pecorari, Claudia
Corrado, Cinzia
Palazzo Englefield
Dante
Dal 1993
la casa editrice
dell’Upter
www.edup.it
edizioni dell’uniVersitÀ popolAre
loredana rizzo
[email protected] UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
edizioniedup
59
ARTI, MESTIERI E CREATIVITÀ
PITTURA E STAMPA SU STOFFA
Codice
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
Architettura di interni e arredamento
arti, mestieri e creatività
Michele Annesi
Home Staging 1
cod. 40936
L’Home Staging è l’arte di preparare una casa (o negozi, uffici, etc.) alla vendita oppure all’affitto. Il corso
insegnerà come, con poche mosse mirate ed a basso
costo (di pittura, ordine e scelta di nuovi complementi d’arredo) si possa rendere la casa più appetibile e
venderla più rapidamente. Una professione quindi
molto utile in questo momento di crisi. Per frequentare il corso non servono particolari conoscenze e
titoli perché l’Home Staging si impara facilmente: è
necessario infatti avere solo un po’ di buon gusto (che
il corso contribuirà ad affinare) e una minima conoscenza del mercato immobiliare. Finito il corso, si inizia
subito a lavorare, senza spese di avviamento, servono
infatti solo dei biglietti da visita e un piccolo portfolio
di interventi realizzati tramite parenti e amici. L’Home
Staging può essere anche un ottimo secondo lavoro,
non richiedendo impegni eccessivi di tempo.
Home Staging 2
cod. 40933
Il corso è indirizzato a chi ha frequentato il primo corso
(Home Staging 1) come quindi continuazione e perfezionamento di quanto già appreso ma si rivolge anche
a persone già inserite in questo ambito professionale
e cioè arredatori, architetti, geometri, agenti immobiliari e tutti quelli operanti nel settore della casa, uffici e
negozi che potranno quindi iscriversi direttamente al
corso 2. È previsto un approfondimento dei temi trattati nel corso 1 e una maggiore esamina di casi singoli di
Home Staging svolti in classe in modalità diverse, prima
in gruppi e successivamente dai singoli studenti.
Sonja Buldorini
Il Moderno attraverso Roma
Itinerante
cod. 41414
Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono
conoscere più approfonditamente le architetture
moderne romane, per questo le visite alle opere sono organizzate per itinerari tematici della città. Roma
è l’unica città in cui il moderno deve entrare a patti
con l’antico. Assieme alle architetture più note (Casa
della Scherma, Stadio dei marmi ed altre realizzazione dell’architetto Luigi Moretti) si propongono altre
meno conosciute di quel particolare quadro che fu il
moderno romano, che incorporano all’aspetto architettonico le altre arti figurative (scultura, pittura e decorazione). Una particolare lezione avrà per oggetto
il mutamento del concetto di spazio ed arte classico
e moderno a quello contemporaneo. Al primo incontro sarà fornito un programma dettagliato di tutti
gli itinerari e per ogni incontro una mappa dei luoghi
da visitare e una breve scheda di inquadramento
generale. Itinerari: Aventino - Ostiense - Eur - Prati Foro Italico - Trastevere - Termini e Città Universitaria
- Piazza Bologna - Flaminio. Primo appuntamento:
martedì 21/10/2014 alle ore 10.30, fermata metro Ottaviano (angolo Via Ottaviano-Viale Giulio
Cesare, avendo come riferimento l’edicola).
Maria Cecilia Farias
Architettura d’interni e arredamento
cod. 40641 - 40925
Le lezioni affronteranno diversi temi. Tecniche di disegno e rilievo: saranno illustrate le regole per la lettura
e la realizzazione degli elaborati grafici necessari per
rappresentare un progetto (piante, sezioni, prospetti,
assonometrie, e prospettive). Analisi degli spazi: si
esaminerà la fruibilità degli ambienti e il corretto inserimento degli elementi di arredo. Tecnologia degli
impianti: verranno studiate le problematiche relative
agli impianti termici, idraulici, elettrici. Tecnologia dei
materiali: verranno illustrati per categorie (rivestimenti, pavimenti, finiture ecc.) i materiali tradizionali
e innovativi usati nell'edilizia. Sistema strutturale: verranno descritti gli elementi portanti, i solai e le coperture di un edificio. Particolare attenzione verrà rivolta
all'analisi di alcuni essenziali elementi/componenti
delle abitazioni quali bagno, cucina, armadiature, camini, scale e giardini. Alcune lezioni si occuperanno
poi della valutazione qualitativa e commerciale degli
immobili e delle loro componenti. Verrà affrontato
anche il tema del rapporto committenza/maestranze e della normativa edilizia necessaria per un intervento di ristrutturazione. Eventuali appunti riassuntivi
saranno forniti all’occorrenza.
Marcello Mele
Arredamento e progettazione
d'interni: come ristrutturare
la propria casa
cod. 41043
Perché alcuni ambienti della casa, suscitano sensazioni emozionali di benessere, favoriscono momenti
di riposo, di socializzazione o di concentrazione? La
qualità della vita quotidiana dipende dallo spazio che
ci circonda, da come è progettato, da ciò che contiene, dai materiali e dai colori. Si apprenderanno le
tecniche grafiche per la realizzazione di un intervento di ristrutturazione e arredamento sino alle lavorazioni di finitura come: pittura a cera e alla veneziana,
spatolato, spugnato, mosaico scegliendo secondo i
principi della sostenibilità, della composizione e della
percezione visiva. L’analisi dei prodotti ecocompatibili, delle normative edilizie, dei problemi gestionali realizzativi, consentiranno di elaborare risposte
progettuali personalizzate, controllandone i costi.
Si analizzeranno le tipologie strutturali costruttive e
decorative, dagli arredi d’epoca sino alle tendenze
contemporanee, mediante lezioni teorico-pratiche
e visite in palazzi storici e mostre specialistiche nel
settore casa.
Architettura di interni e arredamento
Codice
Titolo
Docente
Sede
40925
40936
40933
41414
40641
41043
Architettura d’interni e arredamento
Home Staging 1
Home Staging 2
Il Moderno attraverso Roma
Architettura d'interni e arredamento
Arredamento e progettazione d'interni...
Farias, Maria Cecilia
Annesi, Michele
Annesi, Michele
Buldorini, Sonja
Farias, Maria Cecilia
Mele, Marcello
Chiodi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Itinerante
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
60
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
16:00-17:30
17:00-19:00
19:00-21:00
10:30-12:30
17:00-19:00
18:00-20:00
200
220
220
160
240
240
25
15
15
22
22
22
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
21/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
Cucito creativo
Natascia Ottavi
Cucito creativo
cod. 40656
Il corso ti insegna le basi del linguaggio sartoriale,
a conoscere gli strumenti necessari, la macchina da
cucire e i suoi punti base, a tagliare la stoffa e a creare
accessori pratici, divertenti...e unici! La macchina da
cucire verrà messa a disposizione dei partecipanti,
ma chi la possiede potrà portare la propria. Dispense
e materiale non sono inclusi nel costo.
Cucito creativo avanzato
cod. 40762
Per tutte le persone che hanno frequentato il corso
di primo livello.
Disegnare la moda
Silvia Casto
Disegno e tecniche per la moda
cod. 41317
Il corso si propone di spiegare quali siano le tecniche
più adeguate per dar vita ai propri modelli, a chi da
sempre ha avuto tante idee ma non è mai stato in
grado di rappresentarle. Si partirà dallo studio della figura umana, proporzioni – anatomia – equilibrio, per
poi passare alla figura vestita. Si affronteranno inoltre
le diverse tecniche di colorazione fino ad arrivare alla
realizzazione di un figurino stilizzato e personalizzato.
Successivamente si passerà alla progettazione di una
piccola collezione che prevede lo studio del mood,
della cartella colori, dei tessuti, tutto in linea con la stagione in cui si intende lanciare la collezione. Il corso è
aperto a tutti coloro che sono incuriositi dal mondo
della moda e che vogliano approcciarsi ad esso!!
Maglia
Debora Gallo
Maglia Lavorare a ferri - principianti
cod. 41180
Dal baule dei ricordi, tra pizzi e merletti, ecco ritornare l’antica arte della maglia, in auge ormai da tempo
nei Knit-cafè inglesi, ma anche italiani, e capace di
appassionare di nuovo adulti e ragazzi. Punto dopo
punto, ferro dopo ferro, in questo corso ‘principianti’ apprenderete non solo le basi, che vi guideranno
fino alla realizzazione di capi semplici quali sciarpe
e copertine baby, ma muoverete i primi passi anche
nel sagomare capi d’abbigliamento e accessori non
troppo complicati quali cappelli e poncho. Vi divertirete poi nell’apprendere diversi tipi di punto per decorare le vostre creazioni, e molto altro! Siete curiosi?
Vi aspettiamo!
Maglia Lavorare a ferri - avanzato
cod. 41182
Sai già lavorare un po’ a maglia ed hai l’armadio pieno di sciarpe e cappelli? È ora di imparare qualcosa
di più! In questo corso ‘avanzato’ apprenderai come
realizzare capi più complicati come maglie di diversi tipi e misure, ma anche altre tecniche particolari,
come l’uso dei cinque ferri, dei ferri circolari, delle
lavorazioni jacquard, e poi molto, ma molto altro! Ad
esempio come comprendere le spiegazioni tecniche
dei giornali specializzati, punti decorativi complicati
e... il resto venite a scoprirlo!
Rossella Rossi
Corso teorico e pratico
cod. 41333
Ti piacerebbe imparare a realizzare a maglia un cappello, un maglione, una borsa o una sciarpa? Il “Corso
pratico di lavoro a maglia” è un corso adatto anche
a chi non ha mai realizzato un capo con i ferri, per
conoscere le tecniche di base e saper realizzare un
capo finito.
Ricamo
Maria Antonia Bargellini
Ricamo
cod. 40414 - 41027 - 41028
I corsi sono indirizzati a coloro che intendono iniziare l’approccio al ricamo attraverso l’apprendimento
dei punti base ma anche a coloro che già li conoscono e li praticano ma intendono acquisire ulteriori
conoscenze e apprendere altre tecniche tra quelle
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
appresso indicate. Punti base: punto filza, erba, catenella, margherita, palestrina, piatto, pieno, festone,
rodi, nodi, croce, ombra, quadro. Tecniche varie: intaglio, bandera, sfilature, blackwork, ricamo d’Assia,
reticello antico, punto antico, pizzo Rinascimento,
macramè, ricamo su tulle e su lana. I principianti
durante il corso possono applicare i punti appresi
per realizzare un centro o altro da concordare con
l’insegnante. Per iniziare occorre fornirsi di ago, ditale
e forbicine; il resto (filo e stoffa) verrà messo a disposizione dell’insegnante. Coloro che hanno già pratica
delle tecniche di base possono progettare con l’insegnante qualsiasi lavoro vogliano realizzare.
Claudia Pecorari
Broderie Suisse - ricamo
cod. 41195
Il ricamo Broderie Suisse è un tipo di ricamo che impiega solo il tessuto a quadretti. E nonostante questo
tessuto rimandi ad un ambiente rustico, il risultato finale è quello di un elegante merletto. Penso sia stato
inventato dalle nostre nonne per impreziosire indumenti di uso comune e rendere così la vita di ogni
giorno più piacevole e amabile. Infatti, il desiderio
di vivere attorniate da cose belle ha sempre ispirato
le donne di ogni condizione ed epoca. È un tipo di
ricamo molto grazioso e delicato e di facile apprendimento. È possibile realizzare di tutto e con tempi
molto rapidi dalle tendine ai cuscini, dalle tovaglie ai
bavaglini….e poi grande spazio alla fantasia!!!!
Taglio e Cucito
Rita Aloise
Taglio e cucito
cod. 40262 - 40451 - 40452
Quella del taglio e cucito è un’arte che un tempo
era a uso quasi esclusivo delle nostre mamme o dei
professionisti del settore, ma che ora è alla portata
di tutti quanti desiderino apprenderne i rudimenti.
Il corso è aperto a tutti, sia principianti sia persone
esperte che tuttavia necessitano di una supervisione
e di un approfondimento. Il solo requisito richiesto è
la passione e il desiderio d’imparare a creare dal nulla
un capo d’abbigliamento, grazie alla propria fantasia,
61
arti, mestieri e creatività
Moda e costume
le regole e la tecnica del mestiere. Ci si può, dunque,
avvicinare al corsi di taglio e cucito sia per diletto sia
con il desiderio di trasformare un hobby in una professione. Durante il corso si comincerà ad apprendere come confezionare una gonna base e un casacca
modello kimono, mentre per quanti già possiedono
abilità specifiche l’attenzione sarà posta su lavori
più complessi. Argomenti trattati saranno: capire e
rispettare le regole necessarie affinché anche l’abito
più semplice diventi un capo; conoscenza dei tessuti;
il dritto filo; il dritto e il rovescio; il verso; lo sbieco perfetto; l’importanza del centimetro; il modello di carta;
la misura e la taglia; tagli e motivi; posa del modello
sul tessuto; punti lenti con filo da imbastire; la messa
in opera per la prova.
A.S.D. Aniene 80 Ciao
arti, mestieri e creatività
Taglio e cucito per principianti
cod. 41494
Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono imparare
le tecniche di base del cucito. Si partirà dai primi rudimenti per far fronte alle piccole necessità quotidiane
per arrivare alla progettazione e confezione di un
capo d’abbigliamento fatto su misura con le proprie
mani. Riscoprirai le proprie abilità manuali oltre che
divertirsi e provare gioia per ciò che sei stato capace
di realizzare.
Mariangela Chighine
Taglio e cucito
cod. 41146
L’obiettivo principale di questo corso è quello di fornire le basi della modellistica e della confezione. È
un corso aperto a tutti, a chi ha già qualche nozione
sartoriale ma anche ai principianti. Realizzeremo a
mano i principali capi di abbigliamento che verranno
personalizzati in base alla creatività dei partecipanti.
Dopo una breve introduzione sui vari tessuti, impareremo a: come prendere le misure, creazione di un
cartamodello e realizzazione su tessuto della gonna
base; cartamodello gonna a mezza ruota e a ruota
intera; cartamodello pantalone e realizzazione su
tessuto; cartamodello di un pantalone a scelta; cartamodello basa busto; realizzazione in tessuto di una
camicia; orlo nascosto, orlo jeans, attaccare i bottoni
e applicare una cerniera.
Elisa Moricca
Sartoria base
cod. 40823
Quante volte ci ritroviamo all’ultimo minuto a dover
cambiare un bottone, fare un orlo o cambiare una
cerniera e non sappiamo cosa fare. Il corso di sartoria base nasce con l’intento di rendere più semplice
tutto questo. Gli incontri saranno prettamente pratici
con esercitazioni che aiuteranno l’allievo a prendere
dimestichezza con ago e filo.
Maria Giovanna Spedicati
Roberta De Cesare
Ago, forbici e tanta fantasia sono le “armi” del sarto… le armi che utilizzeremo durante il nostro
corso di taglio e cucito! Il corso intende fornire ai
partecipanti le tecniche base della sartoria in modo
da poter realizzare con le proprie mani un capo di
vestiario particolare e fatto su misura! Dalla progettazione alla realizzazione dell’abito… nulla sarà più
un mistero! Durante il corso è previsto un incontro
dedicato esclusivamente all’utilizzo delle macchine
da cucire casalinghe. Fasi: merceologia-tessuti; ideazione e progettazione abito; cartamodello gonna,
corpetto, manica, abito; scelta stoffa – taglio-imbastitura a mano; cucitura a mano-cucitura macchina;
rifinitura-prova del nuovo capo di vestiario. Evento
finale: sfilata degli abiti realizzati durante il corso. Info
e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/
component/k2/item/649-taglio-e-cucito-1.
Questo corso sarà la base di un insegnamento per capire la morfologia del proprio viso e acquisire i metodi
che consentono di migliorare i propri lineamenti e realizzare un trucco su misura per ogni tipo di occasione.
In ogni lezione tratteremo un argomento per mezzo
di una breve spiegazione teorica seguita da una dimostrazione pratica che rifarete su voi stesse (self
make-up). Attraverso i materiali in vostro possesso o
che sceglieremo insieme, giungerete a creare una base perfetta con l’applicazione di fondotinta, correttore
e cipria, a valorizzare la forma ed il colore degli occhi
con l’applicazione di matite, ombretti e mascara, fino a
raggiungere un risultato perfetto con l’applicazione di
blush e ritocchi delle labbra utilizzando matita, gloss o
rossetto. Il tutto condito con il gusto personale.
Taglio e cucito base
cod. 40706 - 40747
Taglio e cucito intermedio
cod. 40756
Se sai già cucire e hai già frequentato un corso di
sartoria livello base ma il cartamodello del pantalone
proprio non te lo ricordi… questo è il corso che fa
per te! L’arte di sapere tagliare e cucire è un modo per
esprimere la propria creatività, dando forma alle idee,
un’occasione per ritrovarsi in gruppo condividendo
una passione comune e la gioia di poter realizzare.
Come anche gli altri livelli, il livello intermedio intende fornire ai partecipanti la possibilità di esprimere la
proprie abilità manuali e nello specifico le tecniche
avanzate per rifinire al meglio le proprie creazioni e
darà le basi per confezionare e rifinire un pantalone,
salopette, tuta intera. L’argomento potrà spaziare dal
pantalone a sigaretta al pantalone a palazzo! Al termine del corso... sfilata dei capi realizzati!
Trucco
Trucco base
cod. 40588 - 41044
Serafina Fittipaldi
Trucco base
cod. 41420
Le lezioni teorico-pratiche guideranno gli allievi alla
preparazione e alla cura del volto tramite l’uso di creme dopo aver riconosciuto il proprio tipo di pelle; alla
scelta dei materiali e degli strumenti del trucco imparando a distinguere i prodotti e a orientarsi su quelli
più adatti alle proprie necessità e tipologie; all’uso dei
prodotti e al riconoscimento delle varie fasi del trucco..
Trucco avanzato
cod. 41421
Per tutti coloro i quali hanno già competenze e desiderano approfondire e migliorare le proprie abilità e
capacità tecniche.
Uncinetto
Claudia Pecorari
Giorgia Anibaldi
Trucco base
per la valorizzazione estetica
cod. 41005
Un’esperta di maquillage vi insegnerà l’applicazione
base del trucco attraverso un breve percorso teoricopratico che fornirà le migliori tecniche di valorizzazione dei lineamenti, della personalità e delle innovative
forme estetiche del trucco. Riuscirete a creare una
base perfetta con l’applicazione di correttore, fondotinta (fluido, o in polvere) e cipria. Valorizzerete la
forma e il colore dei vostri occhi con l’applicazione di
matite, ombretti e mascara e l’ovale del vostro viso
creando contrasto con luci e ombre. Raggiungerete
un risultato perfetto con l’applicazione di fard effetto
salute e con tecniche di correzione delle labbra utilizzando matita, gloss o rossetto.
Uncinetto con fettuccia
cod. 41203
La fettuccia è un tipo di materiale che, negli ultimi
anni, è diventato molto di moda tra chi esegue dei
lavori all’uncinetto. Per le sue caratteristiche, si presta
alla perfezione per realizzare in poco tempo dei lavori
piuttosto voluminosi che, se usaste il semplice cotone
o il filato acrilico, vi servirebbero giorni interi per portare a termine. Nonostante la semplicità del suo utilizzo,
la fettuccia richiede comunque una tecnica di lavorazione particolare e può portare a risultati differenti a
seconda del tipo di fettuccia che si utilizza. La fettuccia
è un materiale di scarto risultante dai ritagli di stoffa
utilizzati per lavori più importanti come i vestiti, i costumi da bagno. Anziché buttarle via, le grandi aziende hanno pensato di trovar loro un nuovo utilizzo e
hanno quindi dato il via alla moda delle borse e degli
accessori realizzati in fettuccia. Il risultato è rapido e di
grande effetto. La tecnica è facilissima da imparare anche per chi è digiuno di uncinetto. Da provare!
Cucito creativo
Codice
Titolo
Docente
Sede
40656
40762
Cucito creativo
Cucito creativo avanzato
Ottavi, Natascia
Ottavi, Natascia
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
Sab
09:30-12:00
09:30-12:00
65
50
4
3
18/10/2014
29/11/2014
Disegnare la moda
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41317
Disegno e tecniche per la moda
Casto, Silvia
Talete
Gio
17:30-19:30
240
22
30/10/2014
62
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Maglia
Codice
Titolo
Docente
Sede
41180
41182
41333
Maglia Lavorare a ferri - principianti
Maglia Lavorare a ferri - avanzato
Corso teorico e pratico
Gallo, Debora
Gallo, Debora
Rossi, Rossella
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Upter-Mare
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Gio
09:00-11:00
11:00-13:00
15:00-17:30
240
240
180
22
22
10
13/10/2014
13/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Mer
Mer
Ven
09:00-11:00
15:00-17:00
17:00-19:00
09:00-11:00
130
130
130
145
10
10
10
12
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Ven
09:00-11:00
15:00-17:00
11:00-13:00
17:00-19:00
18:30-20:30
20:30-22:30
09:30-11:30
15:00-17:00
16:00-17:30
240
240
160
240
160
170
120
240
140
22
22
8
22
8
8
10
22
12
14/10/2014
28/10/2014
22/10/2014
29/10/2014
22/10/2014
22/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Gio
Ven
16:30-18:30
17:00-19:00
19:00-21:00
13:30-15:30
17:00-19:00
100
120
120
80
100
10
12
12
4
10
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
09/10/2014
31/10/2014
Ricamo
Codice
Titolo
Docente
Sede
41028
40414
41027
41195
Ricamo
Ricamo
Ricamo
Broderie Suisse - ricamo
Bargellini, Maria A.
Bargellini, Maria A.
Bargellini, Maria A.
Pecorari, Claudia
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Codice
Titolo
Docente
Sede
41146
40451
40706
40262
40747
40756
40823
40452
41494
Taglio e cucito
Taglio e cucito
Taglio e cucito base
Taglio e cucito
Taglio e cucito base
Taglio e cucito intermedio
Sartoria base
Taglio e cucito
Taglio e cucito per principianti
Chighine, Mriangela
Aloise, Rita
Spedicati, Maria G.
Aloise, Rita
Spedicati, Maria G.
Spedicati, Maria G.
Moricca, Elisa
Aloise, Rita
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Palazzo Englefield
Bernini
Fusolab 2.0
Bernini
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Geranio
Bernini
D.E.A. Dimension
Trucco
Codice
Titolo
Docente
Sede
41044
41420
41421
41005
40588
Trucco base
Trucco base
Trucco avanzato
Trucco base per la valorizzazione estetica
Trucco base
De Cesare, Roberta
Fittipaldi, Serafina
Fittipaldi, Serafina
Anibaldi, Giorgia
De Cesare, Roberta
Bernini
Falcone e Borsellino
Falcone e Borsellino
VivaceMente
Galileo Galilei
Uncinetto
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41203
Uncinetto con fettuccia
Pecorari, Claudia
Talete
Gio
17:30-18:30
60
10
30/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
63
arti, mestieri e creatività
Taglio e Cucito
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
arti, mestieri e creatività
Antiquariato e restauro
Antiquariato
Antonio Galli
Antiquariato
cod. 40084
Saranno esaminati tutti gli stili delle arti decorative
con particolare attenzioni ai mobili dal medioevo al
XX secolo. Proiezioni di immagini di mobili e dipinti
maggiormente rappresentativi dei vari periodi stilistici
prodotti in Italia, Francia Inghilterra e Nord Europa. Formazione ed approfondimento di come muoversi nel
settore dell’Antiquariato con visite a Gallerie Antiquarie
e qualificate Case d’Asta. Saranno effettuate anche visite presso Musei particolarmente indicati per l’esposizione di beni d’Antiquariato e Mostre. Sarà svolta una
sezione per l’insegnamento della metodologia per il
riconoscimento dei falsi, falsi parziali e rifacimenti. Le
lezioni si terranno parte in aula e parte presso le sedi di
Aste, Gallerie e Sedi Museali. Saranno impartite anche
lezioni relative ai dipinti eseguiti nelle stesse epoche
esaminate per i mobili e le arti decorative secondarie.
Questa ultima sezione sarà svolta presentando gli artisti più rappresentativi nelle varie epoche.
Restauro
Loredana Rizzo
Restauro 1
cod. 40159
Il corso è rivolto a coloro che vogliono imparare le tecniche di restauro di una cornice antica che comprende
la doratura a foglia, lo studio delle tecniche di base e la
conoscenza dei materiali; la preparazione dell’oggetto
da dorare con l’uso della colla di coniglio ed il gesso di
Bologna; la preparazione del Bolo; la doratura a “missione” e la doratura a “guazzo” con foglia d’oro, argento
e rame; “pastiglia con acqua e farina” (I tecnica). Il corso
prevede inoltre la realizzazione di una scatola decorata con pastiglia dorata; la decorazione di una cornice
con fregi in oro e lacca veneziana con finta crettatura;
l’incisione a graffito di una cornice argentata a guazzo
con foglia d’argento e verniciata a mecca; le patine per
l’invecchiamento dell’oro e dell’argento; la lucidatura a
cera con l’uso di cere pigmentate; l’applicazione delle
tecniche elencate sugli oggetti da restaurare. Materiale a carico del partecipante.
64
Grazyna Solowiej
Storia dei restauri
il restauro nel tempo
cod. 40922
Le tecniche di restauro sono molto cambiate nel
corso del tempo. Qui proponiamo di mettere a confronto varie opere restaurate, come dal seguente
esempio: Restauro della favola di Amore e Psiche
rappresentata da Raffaello. Storia della Villa. Organizzazione del cantiere. Restauri precedenti. In particolare analizzeremo il restauro di Carlo Maratta con la
sua metodologia d’intervento all’epoca innovativa:
introduzione al futuro concetto brandiano della reversibilità dei materiali. Incontro di artisti di tradizioni
diverse come Sebastiano del Piombo e Raffaello nella loggia di Galatea. Scoperte interessanti con ultimi
restauri. Si conclude con la visita alla villa Farnesina.
Restauro e decorazione
del mobile
Marcello Mele
Restauro del mobile
cod. 40110 - 40157 - 40158 - 40163
L’avanzare di una crepa sul piano di un tavolo, lo
scricchiolio di una sedia, alcuni forellini circolari con
polverina bianca sul montante della credenza, colpiscono drammaticamente la nostra attenzione.
Proprio da questa pulce nell’orecchio, o meglio “tarlo”, può nascere la passione per il restauro e la conservazione dei mobili di legno. Il corso permetterà di
apprendere le tecniche di restauro, le modalità costruttive e decorative, i prodotti naturali e reversibili
da utilizzare. La conoscenza degli stili d’epoca consentirà di orientarsi nel mondo dell’antiquariato. Saranno svolte in aula esperienze pratiche di restauro,
su manufatti portati dagli allievi, dalla sverniciatura al
trattamento antitarlo sino alla finitura a gommalacca
così da riparare e riutilizzare vecchi mobili di legno
riposti in soffitta.
Eleonora Monaci
Restauro del mobile
cod. 40681
Il corso sarà dedicato all’analisi e sperimentazione
delle seguenti tecniche: sverniciatura, stuccatura, rifacimento parti mancanti, intagli intarsi, impiallicciatura, lastronatura, lucidatura a pennello e pomacciolo, colorazione a mordente, ritocchi di anilina, cenni
storici sui vari stili, conoscenza dei vari tipi di legno.
Il materiale è a carico dei partecipanti.
Claudia Pecorari
Tecnica Provenzale e Shabby Chic
mobili effetto invecchiato
cod. 41197
Una delle tecniche decorative che può essere applicata ai mobili in stile provenzale e ai mobili dello stile
shabby chic, è sicuramente la tecnica del decapé. La
tecnica del decapé, nata in Francia, risale al secolo in
cui regnava di Luigi XIV ed era utilizzata per creare
dei falsi invecchiamenti. La tecnica decorativa del
decapé è l’imitazione dell’usura del tempo, questo
era reso possibile sovrapponendo due tinte contrastanti, che poi venivano graffiate e così consumate.
Un’altra variante della tecnica decapé è quella in cui
viene fatta la stesura di una tinta e poi, mano a mano, cercando di eliminarla, quando è ancora fresca,
si intravedono le striature del legno sottostante. Per
creare un effetto in stile provenzale ai vostri mobili,
bisognerà applicare i colori specifici della Provenza
quali il lilla, il giallino, il verdino, il rosa e altri sempre
nello stile pastello. La tecnica decorativa del decapé
può essere creato con il contrasto di due colori, oppure con un colore pieno; nel primo caso ci troviamo
dinanzi ad un vero stile provenzale, mentre, per il secondo, realizzato con il colore pieno, di solito bianco
panna o avorio, ci si orienta di più per lo stile shabby
chic. Della tecnica decorativa del decapé ne esistono
differenti variabili anche grazie alla scelta delle diverse tonalità di colori che si possono utilizzare, ma, bisogna sempre ricordare che deve sempre emergere
il colore del legno, al fine di poter dare un senso di
vissuto al mobile in stile provenzale. Questa tecnica
potrà essere applicata in modo facile così da creare
un bellissimo effetto di usura, ideale per lo stile provenzale da applicare su qualsiasi oggetto dal mobile
alla credenza, da uno specchio ad una scatola porta
gioielli dandogli l’illusione antica e vissuta ma anche,
dando nuova vita ad un vecchio mobile o ad una
semplice sedia. La tecnica ornamentale del decapé
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Loredana Rizzo
Restauro e decorazione del mobile 1
cod. 40161
Il corso è rivolto a coloro i quali vorranno cimentarsi
al ripristino ed alla conservazione del mobile. Il programma prevede una pare teorica con lo studio della
storia del mobile, delle essenze lignee, della patologia del legno, dell’uso degli attrezzi, dei materiali da
utilizzare per la pulitura totale o parziale, il trattamento antitarlo, il consolidamento del legno, l’impiallacciatura e la decorazione ad intarsio geometrico e
decorativo, la tinteggiatura, la lucidatura mista a cera
ed a gommalacca, la patinatura e la cura del mobile
dopo l’intervento di restauro. Le applicazioni pratiche
di laboratorio, oltre a consentire la realizzazione di
una scatola o di un piano ligneo decorato ad intarsio
ed il restauro di piccoli mobili sia in legno lucidato a
cera o gommalacca che dipinti a tempera e decorati
con modanature in oro, è dedicato alla tecnica della
decorazione del mobile con la quale l’allievo potrà
approfondire sia le tecniche antiche come la grisaille,
finti legni, piccoli trompe-l’oeil sia quelle moderne
come la tecnica Shabby Chic inventato dall’arredatrice di interni americana Rachel Ashwell, che gioca sul
contrasto tra il mobile raffinato ed il mobile usurato.
Materiale a carico degli allievi.
Grazyna Solowiej
Doratura
cod. 40607
Il tema del corso riguarda l’impiego del falso argento e oro in foglia con missione. Si inizia con la preparazione dell’oggetto e sottofondo in gesso a più
mani, scartavetratura, e stesura della missione, doratura con oro falso a foglia, patinatura a chiaroscuro,
invecchiamento, fissaggio e gommalacca Cominciando con oggetti nuovi e grezzi, si concluderà con
oggetti vecchi da ripristinare. Materiale a carico dei
partecipanti.
Restauro dei dipinti
Loredana Rizzo
Restauro dei dipinti 1
cod. 40160
L’obiettivo del corso è quello di dare le conoscenze
di base per poter operare su un dipinto adottando le
tradizionali tipologie d’intervento quali gli interventi
di restauro conservativo e le operazioni di pulitura. La
prima parte del corso è rivolto alla teoria del Restauro
dei dipinti su tela e tavola. Verranno inoltre trattati i
seguenti argomenti: storia del restauro; le antiche
tavole dipinte ed i falsi d’epoca; il restauro conservativo ed il restauro mimetico; l’uso dei solventi per la
pulizia e la riparazione di danni causati dal fumo, dal
deposito di polvere grassa e dall’invecchiamento delle vernici; il consolidamento delle tavole e delle tele e
delle superfici dipinte; la riparazione di tagli e strappi;
integrazione e ritocco della superficie dipinta; luso
di vernici specifiche per il restauro. Le lezioni pratiche inoltre prevedono la realizzazione di una copia
di un antico dipinto con il metodo del quadrettato,
le prove d’integrazione pittorica a rigatino su tavole
che simulano un’opera d’arte, la realizzazione di una
tavola trattata con gesso e colla animale e dipinta a
tempera grassa. La seconda parte del corso prevede
il restauro di un dipinto su tavola o tela con documentazione fotografica da allegare ad una scheda
d’intervento di un’opera. Verrà successivamente
trattato il restauro dei dipinti su carta, rame e vetro.
Materiale a carico degli allievi.
Grazyna Solowiej
Restauro pittorico e conservazione
delle opere d’arte
cod. 40164
Il corso è aperto a tutti coloro che siano interessati
ad apprendere l’importanza della manutenzione
delle opere d’arte, e dell’arresto e prevenzione del
loro degrado. A un primo approccio teorico, che non
mancherà di una parte pratica (grazie ad apposite
tavolette sulle quali esercitarsi), farà seguito la messa in atto delle nozioni accumulate, lavorando sulle
opere scelte dagli stessi allievi. Materiali a carico dei
partecipanti.
Antiquariato
Codice
Titolo
Docente
Sede
40084
Antiquariato
Galli, Antonio
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
15:00-17:00
240
22
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
12:00-14:00
12:00-15:00
150
280
15
17
13/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
10:00-12:00
15:00-17:00
17:00-19:00
09:00-12:00
15:00-18:00
16:30-18:30
09:00-11:00
15:00-17:00
150
240
240
280
230
240
120
240
15
22
22
17
14
22
10
22
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Mer
12:00-15:00
14:30-16:30
280
150
17
15
15/10/2014
15/10/2014
Restauro
Codice
Titolo
Docente
Sede
40922
40159
Storia dei restauri - il restauro nel tempo
Restauro 1
Solowiej, Grazyna
Rizzo, Loredana
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Restauro e decorazione del mobile
Codice
Titolo
Docente
Sede
40607
40157
40158
40161
40681
40110
41197
40163
Doratura
Restauro del mobile
Restauro del mobile
Restauro e decorazione del mobile 1
Restauro del mobile
Restauro del mobile
Tecnica Provenzale e Shabby Chic – mobili effetto invecchiato
Restauro del mobile
Solowiej, Grazyna
Mele, Marcello
Mele, Marcello
Rizzo, Loredana
Monaci, Eleonora
Mele, Marcello
Pecorari, Claudia
Mele, Marcello
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Bernini
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Restauro dei dipinti
Codice
Titolo
Docente
Sede
40160
40164
Restauro dei dipinti 1
Restauro pittorico e conservazione delle opere d'arte
Rizzo, Loredana
Solowiej, Grazyna
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
65
arti, mestieri e creatività
può essere applicata non solo sul legno, ma anche
sul cartone e la ceramica, permettendo di creare oggetti dal gusto squisito anticato.
DISCIPLINE
Arti, mestieri
e creatività
Direttore Loredana Anelli
arti, mestieri e creatività
Ceramica e scultura
Ceramica
Luisa Galeotti
Ceramica base
cod. 40661
Il corso di ceramica è rivolto a chi non ha nessuna
precedente esperienza. L’allievo verrà da subito accompagnato nell’apprendimento delle tecniche a
colombino, a lastre e a stampo. Già dopo le prime
lezioni sarete in grado di realizzare semplici manufatti, e con un po’ di esperienza potrete cimentarvi in
elaborazioni suggerite dalla vostra fantasia. Verranno
poi approfondire le tecniche di decorazione con la
cera, con l’engobbio e con gli smalti.
Maura Garbarino
Ceramica Raku base
cod. 41452
Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono sperimentare un modo “diverso” di lavorare la ceramica,
e che vogliono, soprattutto, scoprire il significato di
un’estetica orientale legata al mondo della filosofia
Zen. Infatti, il Raku non è solamente una tecnica, ma
un modo di intendere l’arte della ceramica. La semplicità dei procedimenti di lavorazione permette di
affrontare il momento creativo con naturalezza, ma
non con superficialità. Il programma prevede: cenni
sulla storia della ceramica Raku – le attrezzature e i
materiali – tecniche di modellato – formazione degli smalti – decorazioni e smaltature – cotture 1° e 2°
fuoco. Si realizzeranno oggetti di piccole dimensioni
atti a permettere varietà di esperimenti.
Ceramica Raku avanzato
cod. 40328
Il corso di 2° livello ha l’intento di proseguire ed approfondire gli apprendimenti del corso precedente.
Gli allievi saranno stimolati ad un migliore utilizzo dei
materiali. Ciò consentirà loro di raggiungere risultati
gratificanti. Saranno proposte nuove sperimentazioni e saranno realizzati oggetti di maggiori dimensioni, relativamente ai tempi e agli spazi disponibili. Il
programma prevede: progettazione grafica – scultura – formazione degli smalti – procedimenti per
ottenere effetti vari – il “naked” – il forno: costruzione
e cotture condotte dagli allievi stessi.
66
Daniela Montanari
Ceramica base
cod. 41208
L’argilla è una materia magica infatti quando viene
maneggiata con gioia e amore la sua plasticità ci
viene incontro, invece se viene maltrattata e lavorata
troppo si può sfaldare o distruggere. L’argilla è prima
di tutto forma e poi decorazione. Il corso di ceramica
base vuole essere un primo approccio alla conoscenza e all’utilizzo delle antiche tecniche di foggiatura
(colombino, lastra, basso rilievo) dell’argilla (terraglie
bianche, argille rosse, ecc.), di cui abbiamo testimonianza già nell’Europa del Neolitico Antico (70003500 a.C. circa). Si utilizzerà la decorazione a crudo:
incisione ed engobbio, levigatura con sasso, neriage.
Infine la decorazione su cotto: smalti a pennello, per
aspersione e cuerda seca.
Francesca Roperto
Ceramica 1
cod. 40775
La finalità del corso è quella di promuovere, stimolare e sviluppare senso estetico ed espressività
personali, tenendo conto delle inclinazioni di ogni
singolo partecipante. L’obiettivo è fare acquisire ad
ognuno padronanza della materia, favorendo la
conquista dell’autonomia nell’uso degli strumenti
e dei materiali che può divenire pienamente matura man mano che si avanza nella conoscenza delle
tecniche di modellazione e con l’applicazione delle
innumerevoli tecniche di decorazione. Come dice il
grande maestro Ninno Caruso: “Antico far ceramica
recuperato rinnovato. Per fare cose con gioia dentro
comunicata dalle mani che toccano smalti splendenti. Fuori, nella natura, la terra l’acqua il fuoco gli
amici l’amore ti fanno vivere giovane”. Prendendo,
ancora, spunto dal maestro e dalla dedica che volle
scrivermi su un suo libro rivolgo a tutti “ l’augurio di
fare sempre” creativo” .Vorrei che questo diventasse lo stimolo, lo sprono a conoscere e a incuriosirsi
per tutti quelli che si cimenteranno con la ceramica
affondando le proprie mani in un materiale affascinante e sorprendente dalle molteplici caratteristiche,
insolite varianti, differenti e non del tutto prevedibili risultati, insomma, dalle mille sfaccettature che
riserva percezioni, impressioni emozioni sempre
nuove, da indagare, esplorare, godere. Corso base:
Possono partecipare anche coloro che non hanno
mai manipolato l’argilla. Il corso è assolutamente
personalizzato sulle capacità di ogni partecipante.
Si inizierà con la conoscenza degli attrezzi molto
semplici e delle tecniche classiche eseguendo degli esercizi introduttivi, partendo da forme semplici.
La tecnica iniziale che verrà proposta sarà quella del
“colombino”, per introdurre, poi, la tecnica a “lastra”.
Successivamente alla tecnica di modellazione usata
per realizzare il proprio manufatto verranno introdotte le tecniche decorative: con “barbettina”, con
“imprimitura”, a “spugna”, a “incisione” e “ingobbi”, a
“immersione” ….
Incisione
Noemi Aversa
Corso base di Xilografia
cod. 41121
Dal greco grafia sul legno, è una tecnica molto antica che da grandi possibilità creative. Il
corso si baserà sulle tecniche incisorie del legno e sulle tecniche della stampa a mano.
Materiali occorrenti: Matrici di legno (Multistrato
spesso 5mm in Noce, Ciliegio o Pero); Sgorbie; cucchiaio di legno o metallo; Cartavetrata fine; Pennellessa; fogli di carta giapponese; registro; essenza di
arancio o petrolio; inchiostro litografico; spatola, rullo,
camice o grembiale, guanti in lattice.
Mirko Mauri
Incisione a punta secca e non solo
cod. 40860
L’incisione è un termine generico che comprende
una varietà eterogenea di pregevoli e prestigiose
tecniche artistiche. Nella loro evoluzione nella storia
sono state usate da tipografi, artigiani d’oreficeria e
grandi artisti come Rembrandt. La padronanza delle
tecniche classiche presuppone una notevole perizia
ma negli ultimi 40 anno nuove tecniche che sperimentano l’uso di materiali alternativi hanno proliferato dando vita ad esiti notevolissimi. Il corso vuole
illustrare le varie tecniche e l’uso che se ne è fatto
per introdurre alla puntasecca ed altri strumenti di
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Scultura
Anna Maria Angelucci
Scultura in terracotta 5
cod. 40109
Un laboratorio artistico che si rivolge a tutti coloro
che intendono realizzare, con il sostegno dell’insegnante, un opera originale con la creta o con altri
materiali fra i quali il gesso. Possono accedere al laboratorio o coloro che hanno completato il ciclo di 4
anni nella materia o quanti abbiano acquisito, attraverso l’esperienza e gli studi, competenze tecniche
di livello avanzato. Si studieranno i linguaggi messi
in atto dagli artisti contemporanei più conosciuti, sia
quelli che utilizzano il “figurativo” sia quelli che praticano l’arte astratta, l’”informale”, la “land art”, e così via.
Un laboratorio per sviluppare la creatività, attraverso
l’approfondimento della tecnica e la guida esperta
della docente. La creta e il forno si trovano in sede.
Laboratorio artistico
di scultura in terracotta
cod. 40093 - 40252 - 40484
Il corso è rivolto a quanti vogliono per la prima volta
“mettere le mani in pasta”, con il desiderio di lasciare
un segno concreto nella materia plastica. La creta è
materiale vivo, duttile e generoso, e le nostre mani
sono il mezzo migliore per lavorarlo. Il tatto verrà
adeguatamente allenato affinché si possa dar forma
ad un dignitoso oggetto di senso compiuto, grazie
alle proprie immagini interiori. Si realizzeranno studi
sul volto e sulle mani, propedeutici alla realizzazione
di un’opera a tutto tondo. Inoltre si approfondirà il tema della composizione, sia figurativa che astratta. Sui
manufatti realizzati e cotti viene infine passata una
patina o lucidatura. La creta e il forno si trovano in
sede. L’obiettivo fondamentale è quello di dare grande spazio alla libertà di espressione di ogni allievo,
non prima ovviamente di aver realizzato oggetti che
consentano l’apprendimento delle tecniche di base.
Marcello Mele
Scultura disCRETA
cod. 41042
materia nello spazio secondo un pensiero creativo,
consapevole e/o inconsapevole. Apprendimento
delle tecniche di modellazione attraverso esercitazioni pratiche che costituiranno la base per la realizzazione di manufatti artistici; dagli utensili, agli impasti,
alla modellazione della creta, partendo dalla lastra a
rilievo sino alla realizzazione dell’oggetto tridimensionale con finitura a engobbio e smalto. Si realizzeranno manufatti non unicamente funzionali, oggetti
come spazi estetici, come sculture flessibili che dialogano con l’ambiente. L’uso del colore e la sperimentazione di materiali diversi (mattone, ferro, cemento,
vetro) consentirà di conoscere il linguaggio astratto,
materico, minimalista, con attenzione alla forma, ai
vuoti e ai pieni, alle ombre, al contrasto tra superfici
lisce e rugose. È prevista la cottura con forno in sede
dei lavori realizzati e mostra collettiva di fine corso.
Elisa Moricca
Seminario
cod. 40820
Nel seminario di scultura verrà affrontato da prima il
bassorilievo che darà anche al principiante la possibilità di usare i vari attrezzi (stecche e mirette) ed ad
affrontare lo spazio e i volumi. Si faranno delle esercitazioni con figure semplici per poi passare a quelle
più complesse.
Il gesto antichissimo della manipolazione dell’argilla permetterà agli allievi di far prendere forma alla
Ceramica
Codice
Titolo
Docente
Sede
40775
41208
40661
40328
41452
Ceramica 1
Ceramica base
Ceramica base
Ceramica Raku avanzato
Ceramica Raku base
Roperto, Francesca
Montanari, Daniela
Galeotti, Luisa
Garbarino, Maura
Garbarino, Maura
Liceo Scientifico Cannizzaro
Duca degli Abruzzi
Ciricillo
Villaggio Azzurro
Villaggio Azzurro
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mer
Mer
15:00-18:00
15:00-17:00
15:30-17:30
10:30-13:00
15:00-17:30
240
265
240
280
280
18
22
20
20
20
27/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Gio
15:00-17:00
09:00-11:00
240
120
22
12
14/10/2014
09/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
09:00-11:00
11:00-13:00
15:30-17:30
09:00-11:00
11:30-13:30
18:30-20:30
275
275
120
275
275
260
22
22
10
22
22
22
14/10/2014
14/10/2014
27/01/2015
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Incisione
Codice
Titolo
Docente
Sede
41121
40860
Corso base di Xilografia
Incisione a punta secca e non solo
Aversa, Noemi
Mauri, Mirko
Duca degli Abruzzi
Attività di Pensiero
Scultura
Codice
Titolo
Docente
Sede
40093
40109
40820
40252
40484
41042
Laboratorio artistico di scultura in terracotta
Scultura in terracotta 5
Seminario
Laboratorio artistico di scultura in terracotta
Laboratorio artistico di scultura in terracotta
Scultura disCRETA
Angelucci, Anna M.
Angelucci, Anna M.
Moricca, Elisa
Angelucci, Anna M.
Angelucci, Anna M.
Mele, Marcello
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Geranio
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
67
arti, mestieri e creatività
incisione su lastre di policarbonato. Se l’approccio
può essere considerato “dilettantesco” dal punto di
vista tecnico ha però il vantaggio di adattarsi perfettamente in ambito artistico in quanto produce suggestioni altrimenti non realizzabili. È, inoltre, flessibile
alle più eccentriche necessità creative e non ultimo
di rapida esecuzione. Il corso è basato su un progetto
grafico, unico per tutti, che prevede un’attività corale.
Le lastre che ciascuno avrà inciso con i personaggi
o gli elementi che esprimono il proprio immaginario
verranno composte da tutti, in modo interattivo in
fase di stampa. Si ottiene così un’opera collettiva che
ciascuno contribuirà ad arricchire.
DISCIPLINE
Lavoro e
Professioni
Borsa e finanza
Francesco Artini
lavoro e professioni
Finanza e investimenti:
la scelta giusta, quella per me
cod. 41064
Il corso, dopo un test di verifica per conoscere lo
stato iniziale di preparazione e consapevolezza degli
iscritti, è fatto per accompagnare i partecipanti sia attraverso i luoghi più famosi del risparmio e dell’investimento sia per la scoperta di alcune “perle nascoste”
cercando così di rivelare almeno alcuni dei numerosi
misteri del funzionamento del mondo dei risparmi,
degli investimenti e della finanza. Fondato su dati
certi ed obiettivi, di legge e di tecnica, il corso ha l’obiettivo di favorire la nascita, la crescita e lo sviluppo,
in ciascuno dei partecipanti, della consapevolezza e
del grado di conoscenza che servono per scegliere
bene nel campo dei risparmi e degli investimenti. Un
test finale per la verifica delle competenze e delle skill
acquisite concluderà il corso
Investire bene
cod. 40676
Obiettivo del corso è la trattazione e condivisione dei
temi e soluzione dei problemi per realizzare bene l’investimento del proprio patrimonio. Gli incontri, oltre
ad avere un taglio sempre pratico, verteranno su: individuazione delle esigenze personali, processi di formazione delle scelte nel contesto di incertezza, lettura
comprensibile della realtà complessa, esame e spiegazione dei diversi strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, titoli di stato, risparmio gestito, polizze, elementi
base degli strumenti derivati), formazione del portafoglio di investimenti, tutela del patrimonio, passaggio
generazionale e pianificazione successoria, gestione
locazioni, redditività dell’investimento immobiliare.
Anna Paola Rosati
Investire al meglio - livello base
cod. 40181 - 40924 - 40958
Il corso prevede, in periodo di crisi e per la continua
evoluzione dei mercati finanziari, la soluzione per realizzare al meglio l’investimento del proprio patrimonio. Si esamineranno le esigenze personali e le scelte
da fare tenendo conto del rischio, della somma da
investire, del tempo e degli scopi da raggiungere. Gli
allievi riceveranno linee guida e le mosse giuste da
fare. Esame e spiegazione dei vari strumenti finanziari
dai più sicuri a quelli speculativi (titoli di stato, postali,
obbligazioni, azioni, risparmio gestito, polizze, immobili, materie prime, metalli preziosi e cenni sugli
strumenti derivati). Formazione del proprio portafoglio in relazione ai fatti economici quotidiani (politica, recessione, Pil, inflazione, disoccupazione). Il corso
68
prevede la lettura finanziari per capire come-quantocosa e quando comprare e vendere al meglio.
Investire al meglio e in sicurezza
livello avanzato
cod. 40926 - 40927 - 40957
Il corso prevede la conoscenza dei concetti base di
borsa-economia-finanza ed informatiche. Conoscenza di tutti i mercati e investimenti da più sicuri a
quelli speculativi (titoli di stato, postali, obbligazioni,
azioni, risparmio gestito, polizze, immobili, etc, strumenti derivati) per destreggiarsi nelle scelte da fare
tenendo conto dei fatti economici quotidiani (politica – recessione, pil, inflazione, disoccupazione) e
della continua evoluzione dei mercati finanziari: analisi fondamentale, tecnica, grafica, short e long. Uso
del computer per utilizzare le giuste informazioni
per investire al meglio il proprio patrimonio. Il corso
prevede la lettura di giornali finanziari, la costruzione
di portafogli virtuali, trading on line per capire come,
cosa, quanto e quando comprare e vendere al meglio e in sicurezza.
Cercare lavoro
Massimo Dall’Olio
Trovare lavoro ai tempi del web 2.0
cod. 41289
Di lavoro ce n’è sempre meno e per trovarlo bisogna
saper adeguare i propri metodi ai tempi che stanno
cambiando. Questo corso fornisce le tecniche per
una ricerca attiva del lavoro che sfrutti gli strumenti
che il web 2.0 ci mette a disposizione. Per realizzare
il proprio progetto professionale è necessario coltivare la propria rete di contatti e saper comunicare
adeguatamente, in questo senso i social network e
le nuove tecnologie sono di fondamentale importanza. Gli strumenti tradizionali come il cv e la lettera
di presentazione verranno quindi integrati all’interno
di tecniche più attuali come il personal branding, lo
storytelling e l’uso dei feed RSS. La metodologia partecipativa permetterà di sperimentare direttamente i
concetti appresi (e di divertirsi un po’).
Comunicazione
Eric Abate
Comunicazione positiva:
la vendita funzionale
cod. 41218
I canali della comunicazione efficace nella vendita: un corso pratico per ottenere quelle capacità
che permetteranno di facilitare il raggiungimento dei propri obiettivi. Il corso è rivolto sia a figure
professionali che gestiscono i rapporti con la clientela che a chiunque voglia migliorare le proprie capacità di comunicazione, persuasione e relazione, anche
nei rapporti interpersonali.
Condominio
Vittorio D’Orsi
Condominio
cod. 41164
Con la nuova riforma condominiale diventare amministratori è una vera e propria opportunità di lavoro.
Molti sono i temi da affrontare, in particolare di tipo
legale e amministrativo. Particolare attenzione sarà
posta alle responsabilità dell’Amministratore, ma
anche agli aspetti relazionali di questa professione,
al modo di porsi nei confronti dei condòmini, alle
capacità di mediazione.
Contabilità
Daniela Coccia
Contabilità, fatturazione
e magazzino con WinAbacus
cod. 40494
Corso professionalizzante, prerequisiti: conoscenza di
base del computer e dei più diffusi programmi. Il corso intende fornire le necessarie competenze per una
corretta tenuta della contabilità aziendale attraverso
l’uso del computer formando la figura dell’addetto
alla contabilità, figura strategica nelle micro-piccole
imprese. Attraverso l’uso di WinAbacus, programma
semplice, completo, modulare ed economico si impara ad usare i moduli di Contabilità, Gestione Vendite e Magazzino. Alla prima lezione si inseriscono i
dati dell’azienda e si comincia a lavorare partendo da
un Piano dei conti europeo preimpostato su quattro
livelli, piano modificabile per ottenere la migliore
gestione contabile. E alla fine del corso continuare
a lavorare sul programma imparato ad un costo da
non credere!
Creare un’impresa
Domenico Barricelli
Come avviare una microimpresa
innovativa
cod. 40667 - 40987
Il corso è diretto a tutti coloro che vogliono avviare
una microimpresa innovativa (anche grazie l’utilizzo
del web e dell’e-commerce) nei diversi settori di attività economica. Grazie alla collaborazione con i professionisti di Microimprese, primo portale nazionale
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Euro-progettazione
lvira Rocca
Euro Progettazione e Finanziamenti
UE 2014-2020
cod. 41242
Modulo 1: Orientamento e Propedeutica. Un percorso di apprendimento guidato ai criteri generali
di Euro Progettazione e ai principali strumenti di
finanziamento UE 2014-2020. Attraverso sessioni di
progettazione partecipata, saranno analizzati le politiche di settore, le priorità e gli obiettivi specifici di
alcuni Programmi di finanziamento UE, in particolare
quelli inerenti i settori Culturali e Non-Profit. Il Corso
sarà orientato all’acquisizione di metodi, tecniche e
strumenti concreti per partecipare ai bandi europei e
conseguire o migliorare le capacità progettuali.
Gestire un Bed & Breakfast
Roberta Ferrigni
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
cod. 40166 - 40170 - 40965 - 40966 - 40967
41151 - 41152 - 41153 - 41154
Bed & Breakfast/Casa Vacanze un
giorno per scoprirne il mondo
cod. 40969 - 40970
Gli argomenti trattati saranno i seguenti:
1. Introduzione sul fenomeno Bed and Breakfast nel
mondo
2. L’introduzione e lo sviluppo del Bed and Breakfast
in Italia, come formula alternativa alle strutture ricettive - regolamentazione e permessi.
3. Come trasformare la propria casa in un Bed and
Breakfast: problematiche ed opportunità.
4. Caratteristiche e requisiti delle offerte abitative.
5. Il controllo e gli standard di qualità.
6. Affiliarsi ad un circuito di B&B: pubblicità, internet,
canali di distribuzione.
7. Parallelamente verrà trattato l’argomento per “Casa Vacanze.
Simona Verrusio
Aprire e gestire un B&B
cod. 41244
Il corso si prefigge di offrire ai partecipanti gli strumenti teorici e pratici per aprire e gestire un B&B di
qualità. Si inizia quindi con la 1^ lezione pratica: l’aspirante gestore affiancherà i 2 docenti per un intera
giornata nel loro B&B, dall’accoglienza dell’ospite, il
checkin fino al checkout. La 2^ parte più teorica si
sviluppa in aula in tre lezioni sull’accoglienza professionale del cliente, la legislazione in materia, la
promozione, gli aspetti fiscali, l’informatica, il sito e
l’inserimento nei portali, ecc. (3 lezioni teoriche da 1
ora mezza e 1 giorno nel B&B).
Giardinaggio
Alberto Ansini
Progettazione di giardini e terrazzi 1
cod. 40366
Studio della storia dei giardini più significativi.
Acquisizione pratica degli strumenti del disegno,
mediante rappresentazioni grafiche in pianta, prospetti, sezioni, e assonometria, necessari per elaborare un progetto del verde; La conoscenza di tutti
gli elementi, funzionali e di arredo del giardino e del
terrazzo moderno. Rappresentazione grafica delle
essenze vegetali più significative. Caratteristiche dei
terreni, lavorazione del terreno, concimi, l’acqua e le
piante, riproduzione delle piante, terricci e terricciati,
tappeti erbosi, impianti di irrigazione. Studio delle essenze vegetali: caratteristiche botaniche, coltivazione
e riproduzione, caratteristiche compositive, colore,
inserimento nel progetto architettonico.
Progettazione di giardini e terrazzi 2
cod. 40331
Analisi dei criteri generali di progettazione (giardino e terrazzo). Tecnica del rilievo planimetrico ed
altimetrico, restituzione grafica e rilievo fotografico.
Studio delle visuali architettoniche e paesaggistiche,
dell’esposizione, dell’illuminazione naturale e delle
preesistenze. Sviluppo del progetto architettonico da
rappresentare in pianta, prospetti, sezioni e particolari costruttivi. Studio della prospettiva e rappresentazione di una visuale significativa del progetto. Scelta
delle essenze vegetali da inserire in progetto, secondo le loro caratteristiche botaniche ed estetiche.
Studio degli elementi tecnici costruttivi, strutturali,
di illuminazione artificiale e di arredo. Programma di
gestione e manutenzione.
Emanuela Caprio
Giardinaggio
cod. 40678
Il corso prevede una parte dedicata alla storia dei
giardini analizzando le principali caratteristiche e differenze tra i giardini del passato e quelli del presente
per poi dare spazio alle tecniche di coltivazione: terreno, terricci e substrati di coltivazione: l’importanza
di avere un terreno sano; fertilizzazione naturale e
concimi organici; pacciamatura organica e protezione delle piante dal gelo; principali avversità delle
piante e tipi di lotta da attuare; potatura di rose e
arbusti, rampicanti e alberi da frutto; impianti di irrigazione. Inoltre si studieranno le piante per il giardino e il terrazzo: progettare lo spazio e scegliere i
colori; arbusti e rampicanti come impiegarli; erbacee
perenni, graminacee ornamentali, felci; stagionali da
fiore e da foglia; bulbose primaverili ed estive; ortaggi
ornamentali e alberi da frutta; descrizione delle piante in base agli impieghi: piante da secco e da sole,
piante da ombra e da umido, piante a foglia grigia,
piante a fogliame e portamento decorativo, piante
tappezzanti o copri suolo, piante da siepe e da spalliera. Una parte del corso sarà dedicata anche a: l’orto
in città con piante da frutto, aromatiche e ortaggi;
il giardino verticale; piante da appartamento. Sono
previste delle lezioni all’aperto (da concordare nel
corso dell’anno).
Fabrizio Girolami
Giardinaggio d’autunno
cod. 40710
Durante il corso verrà dato ampio spazio al lato pratico lavorando in aula su vasi, terricci, semi, piante e
toccando con mano tutto quello che verrà trattato
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
teoricamente. Un viaggio all’interno del giardinaggio
dove si affronteranno i seguenti argomenti: introduzione al giardinaggio e principi generali. Corretto
utilizzo dei terricci. Potature di arbusti, agrumi e rampicanti più diffusi. Vari tipi di riproduzione agamica.
Concimazione e modifica di un terreno. Semina.
Bulbose. Riparo dal freddo e dalle avversità del clima, pacciamature e serra invernale. Orto invernale.
Riconoscimento dei principali parassiti e delle più
comuni malattie. Irrigazione. Guerrilla gardening, orticoltura urbana e nuove forme di giardinaggio. info e
programma dettagliato su: http://www.fusolab.net/
component/k2/item/653-giardinaggio-d-autunno.
Mauro Mastrogregori
Giardinaggio sul balcone
cod. 41304
Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano coltivare ortaggi, frutta e verdura, pur non disponendo di
un giardino.
Giornalismo
Valerio Santoro e Giuliano Renzi
Giornalismo e comunicazione 2.0
cod. 41292
Come sono cambiate la qualità dell’informazione e
la professione giornalistica a venti anni dalla diffusione del Web? Quali sono le tecniche per rendere
la comunicazione culturale, creativa, politica e sociale, efficace e gli strumenti per far passare i propri
contenuti sui nuovi media? Imparare ad utilizzare i
nuovi media, conoscerne gli scenari e ricostruirne le
vicende, al fine di riuscire a raggiungere l’obiettivo di
comunicare in modo efficace e di massimizzare l’approccio partecipativo. Il corso proporrà basi teoriche,
suggestioni pratiche e spunti d’analisi per cittadini
attivi, comunicatori dal basso e giornalisti 1.0.
Marketing
Sara Abbate
Marketing e Comunicazione Web
cod. 41031
Il corso è destinato agli appassionati del mondo di
internet ed a chiunque desideri approfondire la propria conoscenza del web 2.0 come strumento di comunicazione e gestione dei media digitali. Verranno
affrontati i temi relativi alla buona comunicazione
online (usabilità dei siti, ottimizzazione per i motori di
ricerca, advertising online e misurabilità dei risultati).
Alcune lezioni, più specifiche, verteranno sull’utilizzo
dei social network come strumenti di comunicazione
(facebook, twitter, linkedln, etc.). Gli incontri avranno
un taglio estremamente pratico, per permettere ai
partecipanti di orientarsi fra strumenti e linguaggi
con l’obiettivo di realizzare un’efficace strategia di
marketing e comunicazione digitale.
Fabio Antonacci
Non conventional
& Viral Marketing
cod. 41282
Il corso sarà incentrato sulle origini culturali che hanno dato vita al guerrilla marketing, dal cultural jamming al communication guerriglia e a tutte le possibili applicazioni al mondo del marketing. Verranno
analizzate le fasi relative alla pianificazione strategica
e allo sviluppo di una campagna di marketing non
69
lavoro e professioni
ed europeo di sostegno allo sviluppo delle piccole
imprese (www.microimprese.eu), coordinato da
Domenico Barricelli, sarà fornito a tutti i partecipanti
un supporto teorico-pratico per la definizione e lo
sviluppo di progetti d’impresa: dall’elaborazione del
business plan, all’individuazione dei principali canali
di accesso ai finanziamenti, agli strumenti di gestione
dell’attività imprenditoriale (organizzazione aziendale, marketing e comunicazione, controllo economico-finanziario). Se avete già delle idee interessanti da
proporre, potremo svilupparle insieme!
convenzionale con un approfondimento sugli strumenti e sulle tecniche utilizzate nel guerrilla marketing.
Verranno presentati alcuni tra i casi di successo nazionali ed internazionali, con uno studio sulle diverse
fasi operative delle campagne: dal concept creativo
alla strategia, dall’organizzazione alla produzione,
soffermandosi sulle differenze nel modo di operare
tra Italia e resto del mondo. Verrà analizzato inoltre il
rapporto tra il marketing non convenzionale e i social
network e di come questi abbiano allargato i campi
di applicazioni di queste tecniche.
Adriano De Arcangelis
Web marketing SEM e SEO
cod. 41275
lavoro e professioni
Il Web Marketing ha l’obiettivo di promuovere su Internet un sito web, un blog o un qualsiasi prodotto
o servizio, e ha assunto un ruolo fondamentale per
qualsiasi attività che faccia della “rete” il proprio strumento di promozione e business. Il corso approfondirà le strategie volte ad ottimizzare un sito a livello di
posizionamento sui motori di ricerca (SEO), e illustrerà
quali sono e come funzionano tutti gli strumenti che
è opportuno conoscere ed utilizzare per migliorare lo
stile comunicativo ed il livello di persuasione del proprio sito/prodotto, accrescendone la visibilità, e per
sfruttare a pieno le potenzialità dei Social Network.
Cinzia Di Giovanni
Imprenditore delle aziende turistiche
(Agenzie di viaggio e Tour Operator)
cod. 40997
Il corso, è rivolto a tutti coloro che vogliono aprire
una Agenzia di Viaggio o avviare attività di Tour Operator. Sarà fornito a tutti i partecipanti, attraverso tre
incontri di due ore ciascuno, un supporto teoricopratico per la definizione e lo sviluppo di un progetto
d’impresa, attraverso l’individuazione dei principali
canali di accesso agli enti competenti per il rilascio
delle autorizzazioni e degli strumenti necessari alla
gestione dell’attività imprenditoriale (organizzazione aziendale, marketing e comunicazione, controllo
economico-finanziario). Saranno forniti ai partecipanti elementi conoscitivi e informativi legati all’attivazione del percorso di costituzione e avviamento
delle attività relative all’Agenzia di Viaggi e al Tour
Operator.
Marketing turistico esperienziale
per le agenzie di viaggio
cod. 40998
Attraverso la guida esperta di un Direttore Tecnico
di Agenzie di Viaggi i partecipanti acquisiranno gli
elementi chiave del Marketing Turistico con particolare attenzione al Marketing Esperienziale. Il corso è
organizzato in due incontri di due ore ciascuno, ed
è rivolto agli operatori del settore turistico (ma anche a quanto vogliono approfondire la nuova composizione dell’offerta turistica) orientati a migliorare
le loro competenze e conoscenze sulla metodologia innovativa del Tourist Experience Design. Una
nuova metodologia che applica i nuovi paradigmi
dell’”esperienza” e del web 2.0 al mercato turistico
attuale, a partire dall’analisi del mutato scenario
competitivo. Saranno forniti ai partecipanti elementi
e principi applicativi di organizzazione delle Agenzie
di Viaggio, sviluppando un approccio per una nuova
visione del turismo, offrendo materiali e link di utilità
pratica.
70
Alessio Fabrizi
Social media marketing
cod. 40698
Potenzialità a limiti della “Rete”. Dal web 1.0 al web 2.0.
Differenze tra un sito e un blog. Cosa favorisce l’indicizzazione nei motori di ricerca. Comunicazione “integrata”. Social network: Facebook, Twitter, LinkedIn; cosa sono, quali sono e come funzionano. Integrazione
e diffusione dei contenuti. Diventare un influencer:
l’importanza della coerenza. La netiquette. Web marketing e social media marketing. Focus ““green”“. La
scrittura ai tempi di Internet. Aprire un blog e gestirlo
(laboratori). Il corso è rivolto a chi vuole approfondire il web marketing e il social media marketing per
gestire in modo vincente la presenza della propria
realtà, associazione, idea o progetto, sul Web.
Meccanico specializzato
Manolo Di Sabatino
Professione meccanico
specializzato oleodinamica
(pratica e stage in officina)
cod. 40996
Il corso si propone di trasmettere i principi fondamentali della teoria dell’oleodinamica e le sue applicazioni nelle macchine. L’iniziativa è indirizzata a
quanti vogliono apprendere le diverse applicazioni
dei principi dell’oleodinamica nella progettazione e
manutenzione dei sistemi idraulici presenti nei macchinari industriali. Il corso sarà così articolato: unità
di misura SI (sistema internazionale di unità), cenni
di fluidi idraulici, pompe oleodinamiche, cilindro
oleodinamico, motori oleodinamici, valvole oleodinamiche, accessori oleodinamici. A supporto di ogni
argomento verranno mostrate le relative componenti meccaniche, il loro smontaggio e il rimontaggio. Il
corso professionalizzante prevede 15 incontri di tre
ore ciascuno, che consentiranno ai partecipanti di
acquisire le competenze di base per poter affrontare
le problematiche più comuni, ma soprattutto a sperimentare sul banco, quanto appreso durante l’attività teorico-pratica acquisita nel percorso formativo.
A conclusione di tale percorso professionalizzante i
partecipanti (che avranno superato l’80% delle attività formative) saranno inseriti in attività di stage presso un’officina associata. Sarà rilasciato un attestato
di partecipazione con il riconoscimento sul profilo
professionale acquisito.
Organizzazione di eventi
Domenico Barricelli
Organizzazione di eventi
cod. 40990 - 40673
Il corso intende fornire le conoscenze relative alle
dinamiche legate all’organizzazione di eventi culturali, in termini di modelli e approcci, strumenti di
gestione della comunicazione, del marketing, della
pianificazione organizzativo e gestionale (compreso
il fundraising: ricerca finanziamenti). Il corso analizzerà iniziative e programmi realizzati anche dallo
stesso docente. Verranno trattati gli aspetti caratterizzanti organizzazione, gestione e promozione di
varie tipologie di eventi: culturale e di spettacolo,
turistico, enogastronomico, etc.. Durante il corso
i partecipanti saranno impegnati a definire uno
specifico “progetto di evento” (in base a specifici interessi) da presentare a fine attività didattica. Il programma prevede: analisi, definizione e classificazione di un evento; programma; location; definizione
e classificazione; gli allestimenti; organizzazione e
normative; budget e fundraising; sponsorizzazioni
e finanziamenti, bandi e avvisi pubblici; strumenti
della comunicazione; rapporti istituzionali; esercitazioni e verifiche; casi di studio e testimonianze.
Sviluppa la tua idea di progetto evento insieme a noi!
Stefano Rollo
Organizzazione di eventi
cod. 41270
Quante tipologie di evento conoscete? Quante sareste in grado di organizzarne? Meeting, convegni,
conferenze stampa, gala dinner, inaugurazioni, spettacoli dal vivo, eventi sportivi o culturali... sono solo
alcuni degli eventi oggi più ricorrenti. E per quanto
diversi gli uni dagli altri, per piccoli o grandi che siano,
tutti condividono strumenti, tecniche e terminologie
comuni. Apprenderle significa saper gestire in modo
ottimale qualunque evento vi troverete a organizzare
in ambito aziendale, culturale, associativo o privato. Il
corso fornisce le nozioni basilari per confrontarsi con
l’arte dell’organizzazione e dell’ideazione di eventi dal
vivo illustrandone la storia, le principali tipologie, gli
strumenti gestionali in uso presso le migliori agenzie,
gli aspetti creativi, le figure professionali coinvolte, la
gestione del budget, la logistica e il catering, fino alle bureaucracies utili nel rapporto con i fornitori e la
pubblica amministrazione.
Tecnico del suono
Alessandro Romano
Fonia e tecnica del suono
cod. 40700
Il corso si rivolge a chiunque voglia intraprendere la
professione del tecnico del suono, ma anche a tutti i
musicisti e DJ coinvolti a vario titolo nell’esperienza
musicale. L’obiettivo del corso è di analizzare, approfondire e affrontare con la pratica gli aspetti propri sia
dell’allestimento e dell’amplificazione di un evento
musicale, sia della registrazione digitale. Verranno
trattati gli elementi essenziali della teoria del suono
e la sua misurazione, il collegamento corretto (analogico e digitale) tra i vari dispositivi, gli strumenti di
lavoro (microfoni, processori, effetti, mixer, schede
audio), gli strumenti musicali e loro ripresa dal vivo
e in registrazione. Sono previste inoltre ore dedicate
all’ascolto critico mi materiale sonoro (preregistrato o
prodotto live). Tutta l’attrezzatura necessaria alle attività pratiche saranno disponibili in sede.
Vendere su e-bay
Cristiano Ranalletta
Vendere su eBay. Tecniche per la
compra-vendita di prodotti online
cod. 40994 - 40995
Il corso, sotto la guida esperta del consulente nello
sviluppo del business per aziende nazionali e internazionali, è diretto a tutti coloro che vogliono avviare
un’attività di compra-vendita sul sito di riferimento
mondiale eBay, sia che si tratti di oggetti usati dei
quali volete disfarvene, sia di oggetti nuovi, o che addirittura producete. Con tale finalità il corso offrirà validi consigli pratici su come avviare l’attività on line, i
metodi di pagamento, gli approcci che differenziano
le scelte di vendita e di acquisto, nonché le tecniche
di individuazione del mercato di riferimento (Italia/
Estero). Sarà riservata particolare attenzione anche al
tema fiscale sulla base degli obiettivi che vi darete.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Contestualmente il corso fornirà ai partecipanti degli
utili principi di marketing e di strategia di collocazione del prodotto: a quale prezzo vendere? come posizionare il prodotto? In quali Paesi vendo? Allora che
aspettate? Avete già pensato a cosa vendere su eBay?
Wedding planner
Raffaella Iscra
Wedding planner (base)...
una professione in continua crescita
cod. 41168
Il mestiere del wedding planner; L’evoluzione del matrimonio fino ad oggi; Tradizioni legate al matrimonio; Origini della professione: quando dove e perché
nasce la figura del wedding; planner; La nascita della
professione del wedding planner in Italia; I motivi del
successo del w.p. Perché sempre più spesso le coppie si affidano ad un professionista?; Esercitazione
Il rapporto con i fornitori; Ricerca e selezione dei
fornitori; Data base fornitori; Accordi commerciali; Il
rapporto tra w.p. e fornitori; Come cercare la location
giusta per il cliente; Esercitazione in aula; L’aspetto
creativo; Ricerca della location; Tipologie; Peculiarità
degli spazi; Allestimenti e personalizzazione dell’evento; Esercitazione in aula; La cura del dettaglio;
Conoscere il cliente; Proporre progetto coordinato;
Personalizzare un progetto in corso d’opera; Budget
e propensione alla spesa; Esercitazione in aula; Nuove figure del wedding; Cake designer; Wedding designer; Fotoreporter; Wedding flower designer; Wedding coach; Wedding write; Wedding light designer;
Sbocchi professionali.
Wedding planner (avanzato)
I segreti dell’organizzazione
cod. 41171
Il bon ton del matrimonio; Regole si o regole no; L’abbigliamento; Chi va Dove; La questione economica
dalla tradizione ai giorni nostri; La progettazione
dell’evento; Individuare il motivo dell’evento; La capacità di spesa; L’agenda degli sposi; La divisione dei
ruoli; Esercitazione in aula; L’organizzazione temporale (1); Un anno prima; Sei mesi prima; Tre mesi prima;
Esercitazione in aula; L’organizzazione temporale (2);
Un mese prima; Due settimane prima; Un paio di
giorni prima; Esercitazione in aula; Il giorno del matrimonio; In chiesa; Al ricevimento; Imprevisti; Esercitazione in aula.
Annamaria La Carrubba
Wedding planner
cod. 41307
Il corso è rivolto a chiunque abbia voglia di conoscere il mondo Wedding Planner, per imparare come organizzare un matrimonio a tema, come ottimizzare
le risorse economiche del cliente.
Titolo
Docente
Sede
41064
40676
40181
40926
40924
40927
40957
40958
Finanza e investimenti: la scelta giusta, quella per me
Investire bene
Investire al meglio - livello base
Investire al meglio e in sicurezza - livello avanzato
Investire al meglio - livello base
Investire al meglio e in sicurezza - livello avanzato
Investire al meglio e in sicurezza - livello avanzato
Investire al meglio - livello base
Artini, Francesco
Artini, Francesco
Rosati, Anna Paola
Rosati, Anna Paola
Rosati, Anna Paola
Rosati, Anna Paola
Rosati, Anna Paola
Rosati, Anna Paola
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Bernini
Nomentano upter
Nomentano upter
Galileo Galilei
Setteville upter
Setteville upter
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Gio
Gio
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
09:00-11:00
11:00-13:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
150
150
240
240
240
240
240
240
12
12
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
20:30-22:30
150
8
22/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
11:30-13:30
210
12
24/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
11:00-13:00
90
8
18/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
17:00-19:00
180
15
25/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Mer
18:00-20:00
18:00-20:00
100
100
4
4
10/09/2014
05/11/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
10:30-12:30
190
10
21/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
16:00-18:00
16:00-18:00
17:00-19:00
17:00-19:00
110
110
110
110
3
3
3
3
27/10/2014
13/04/2015
24/11/2014
09/02/2015
Cercare lavoro
Codice
Titolo
Docente
Sede
41289
Trovare lavoro ai tempi del web 2.0
Dall'olio, Massimo
Fusolab 2.0
Comunicazione
Codice
Titolo
Docente
Sede
41218
Comunicazione positiva: la vendita funzionale
Abate, Eric
M.I.A. Com. centre
Condominio
Codice
Titolo
Docente
Sede
41164
Condominio
D'Orsi, Vittorio
Duca degli Abruzzi
Contabilità
Codice
Titolo
Docente
Sede
40494
Contabilità, fatturazione e magazzino con WinAbacus
Coccia, Daniela
Attività di Pensiero
Creare un’impresa
Codice
Titolo
Docente
Sede
40987
40667
Come avviare una microimpresa innovativa
Come avviare una microimpresa innovativa
Barricelli, Domenico
Barricelli, Domenico
VivaceMente
VivaceMente
Euro-progettazione
Codice
Titolo
Docente
Sede
41242
Euro-progettazione e Finanziamenti UE 2014-2020
Rocca, Elvira
M.I.A. Com.
Gestire un Bed & Breakfast
Codice
Titolo
Docente
Sede
41153
41154
41151
41152
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Cinecittà Gullace
Cinecittà Gullace
Talete
Talete
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
71
lavoro e professioni
borsa e finanza
Codice
Gestire un Bed & Breakfast
Codice
Titolo
Docente
Sede
40166
40170
40965
40966
40967
41244
40969
40970
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast/Casa Vacanze
Bed & Breakfast. Aprire e gestire un B&B
Bed & Breakfast/Casa Vacanze un giorno...
Bed & Breakfast/Casa Vacanze un giorno....
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Verrusio, Simona
Ferrigni, Roberta
Ferrigni, Roberta
Dante
Dante
Dante
Dante
Dante
M.I.A. Com. centre
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Sab
Sab
Sab
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
09:30-11:30
09:00-16:00
09:00-16:00
110
110
110
110
110
150
110
110
3
3
3
3
3
4
1
1
28/10/2014
25/11/2014
14/04/2015
10/02/2015
17/03/2015
25/10/2014
31/01/2015
09/05/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mer
Mer
Mer
18:30-20:30
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
18:00-20:00
150
240
240
240
80
12
22
22
22
6
20/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
18:30-20:30
180
12
21/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Gio
Ven
Sab
Sab
18:30-20:30
19:00-21:00
18:00-20:00
18:00-20:00
11:00-13:00
14:30-18:30
170
265
70
90
170
170
8
22
2
3
8
4
21/10/2014
14/10/2014
11/09/2014
12/09/2014
25/10/2014
25/10/2014
Giardinaggio
Codice
Titolo
Docente
Sede
40710
40678
40366
40331
41304
Giardinaggio d'autunno
Giardinaggio
Progettazione di giardini e terrazzi 1
Progettazione di giardini e terrazzi 2
Giardinaggio sul balcone
Girolami, Fabrizio
Caprio, Emanuela
Ansini, Alberto
Ansini, Alberto
Mastrogregori, Mauro
Fusolab 2.0
Bernini
Centro Studi Manieri
Centro Studi Manieri
Upter-Mare
Giornalismo
Codice
Titolo
Docente
Sede
41292
Giornalismo e comunicazione 2.0
Renzi; Santoro
Fusolab 2.0
lavoro e professioni
Marketing
Codice
Titolo
Docente
Sede
40698
41031
40998
40997
41275
41282
Social media marketing
Marketing e Comunicazione Web
Marketing turistico esperenziale per le agenzie di viaggio
Imprenditore delle aziende turistiche...
Web marketing SEM e SEO
Non conventional & Viral Marketing
Fabrizi, Alessio
Abbate, Sara
Di Giovanni, Cinzia
Di Giovanni, Cinzia
De Arcangelis, Adriano
Antonacci, Fabio
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
VivaceMente
VivaceMente
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Meccanico specializzato
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40996
Professione meccanico specializzato oleodinamica...
Di Sabatino, Manolo
VivaceMente
Mar/Gio
18:00-21:00
600
15
11/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
Mer
19:00-21:00
16:00-18:00
16:00-18:00
160
100
100
12
4
4
13/10/2014
10/09/2014
05/11/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
18:30-20:30
180
12
21/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
Sab
15:00-17:00
15:00-17:00
90
90
3
3
04/10/2014
10/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Mer
Sab
18:00-21:00
18:00-20:00
10:00-13:00
150
100
150
5
5
5
15/10/2014
19/11/2014
08/11/2014
Organizzazione di eventi
Codice
Titolo
Docente
Sede
41270
40990
40673
Organizzazione di eventi
Organizzazione di eventi
Organizzazione di eventi
Rollo, Stefano
Barricelli, Domenico
Barricelli, Domenico
Palazzo Englefield
VivaceMente
VivaceMente
Tecnico del suono
Codice
Titolo
Docente
Sede
40700
Fonia e tecnica del suono
Romano, Alessandro
Fusolab 2.0
Vendere su e-bay
Codice
Titolo
Docente
Sede
40994
40995
Tecniche per la compra-vendita di prodotti online
Tecniche per la compra-vendita di prodotti online
Ranalletta, Cristiano
Ranalletta, Cristiano
VivaceMente
VivaceMente
Wedding planner
Codice
Titolo
Docente
Sede
41168
41171
41307
Wedding planner (base)... una professione in continua crescita
Wedding planner (avanzato) - I segreti dell’organizzazione
Wedding planner
Iscra, Raffaella
Iscra, Raffaella
La Carrubba, Annamaria
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Upter-Mare
72
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Lingue
straniere
Dal livello 1 al livello 10
Preparazione al FIRST CERTIFICATE
Corsi per la certificazione CAMBRIDGE
Corsi per la certificazione TOEFL
Preparazione IELTS
Corsi intensivi
Corsi di approfondimento
Speaking skills
Corsi compact
Conversazione
Inglese per il lavoro
Lunch time
Corsi one to one e di coppia
Inglese per bambini
Corsi in lingua inglese per anglofoni e livelli avanzati
TEDESCO
Dal livello 1 al livello 8
Corsi di approfondimento
Corsi intensivi
Corsi kompakt
Conversazione
Corsi speciali
FRANCESE
Dal livello 1 al livello 6
Corsi speciali e certificazione DELF-DALF
Conversazione
Corsi tête-à-tête e di coppia
ARABO
Dal livello 1 al livello avanzato
BASCO
Basco – euskara
CINESE
Dal livello 1 al livello 5
COREANO
Primo livello
ESPERANTO
Dal livello 1 al livello 2
LINGUE STRANIERE
INGLESE
GIAPPONESE
Dal livello 1 al livello 7
Corso one to one
PORTOGHESE
Portoghese dal livello 1 al livello avanzato
Portoghese-brasiliano per acc. e guide
turistiche dal livello 1 al livello 3
Portoghese Erasmus DEPLE
RUSSO
Dal livello 1 al livello 2
Conversazione
SERBO
Serbo avanzato
SPAGNOLO
Dal livello 1 al livello 9
Corsi di approfondimento
Conversazione
Corsi individuali e di coppia
Corsi speciali e certificazione DELE
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
73
DISCIPLINE
Lingue
straniere
Inglese
Direttore Loredana Golob
Conseguire un certificato
di lingua per migliorare
lo studio e il lavoro
inglese
Cambridge Certificates
per lo studio e il lavoro
Il FCE certifica un livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue, ed è ampiamente
riconosciuto in ambito internazionale nelle aziende,
negli enti e nelle istituzioni accademiche. Attesta le
abilità pratiche di uso della lingua, permettendo allo
studente di comprendere il senso generale di scritti
complessi, conversare tranquillamente su una varietà
di argomenti, esprimere opinioni e idee in uno stile
scritto chiaro e dettagliato.
Il CAE certifica un livello C1 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue, ed è riconosciuto
da centinaia di aziende, università ed enti governativi
in tutto il mondo. Attesta le capacità linguistiche necessarie all’uso efficace dell’inglese orale per studio o
lavoro; lo studente è in grado di usare la lingua in modo sicuro e dinamico, riesce a produrre scritti chiari e
ben strutturati su argomenti complessi.
Il CPE certifica un livello C2 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue, ed è riconosciuto
in tutto il mondo da centinaia di aziende, università
All’Upter si possono preparare gli esami più riconosciuti (Cambridge, IELTS, TOEFL) in ambito internazionale e richiesti dalle aziende, le istituzioni accademiche e formative, gli enti governativi.
All’Upter si possono trovare:
• docenti madrelingua qualificati ed esperti;
• classi a numero ridotto;
• una preparazione completa e meticolosa;
• prezzi imbattibili.
ed enti governativi in cui si richiede un livello proficiency. Il livello proficiency indica che il parlante è
in grado di comprendere con facilità ogni cosa che
sente o legge; riesce a prendere appunti dettagliati
e completi durante una conferenza o una presentazione; comprende espressioni colloquiali, riesce ad
esprimersi su argomenti complessi e delicati senza
tentennamenti, con precisione e fluidità.
IELTS (International English
Language Testing System)
Lo IELTS (International English Language Testing System) è un test adatto a chi vuole studiare o lavorare
in un paese di lingua inglese. È una certificazione riconsosciuta da tutti gli stati di lingua inglese (Regno
Unito, Australia, Canada, Irlanda, Sudafrica, Nuova
Zelanda e Stati Uniti) per l’ammissione ai corsi universitari o per li’immigrazione. La certificazione è
inoltre riconosciuta da numerosi enti e agenzie a livello globale (quali ad esempio il MIUR, il Consiglio
d’Europa, UCAS, OFQUAL, vari governi, Fulbright, ed
altri. In Italia il test è riconosciuto da molte università
per crediti formativi, ammissione a programmi internazionali di studio quale ad esempio l’ERASMUS, ed
esoneri da esami di inglese. Lo IELTS è un passaporto
internazionale per la mobilità ai fini di studio e lavoro.
L’esame IELTS prevede due versioni di certificazione:
General Training: adatto a chi ha bisogno di una certificazione per dimostrare la conoscenza della lingua
utile a scopo professionale, o di immigrazione in Australia, Canada e Nuova Zelanda. Academic: adatto a
chi vuole frequentare un’università o un master in un
paese di lingua inglese, questa versione della certificazione è necessaria a chi deve dimostrare la propria
conoscenza di un linguaggio accademico per lo studio a livello universitario.
Preparazione per il TOEFL,
il certificato
per gli studi universitari
Il TOEFL, il test d’inglese più conosciuto nel mondo
accademico, si rivolge primariamente a coloro che
intendono intraprendere un percorso di studio all’estero. È accettato come prova di un buon inglese da
più di 6.000 organizzazioni in 136 paesi, da università
del calibro di Harvard, Oxford e la Bocconi a enti internazionali come la FAO. Il test valuta le abilità di lettura, ascolto, conversazione e scrittura in lingua inglese,
oltre all’abilità dello studente nel mettere in pratica le
sue conoscenze nell’aula universitaria.
Inglese certificazioni
Codice
Titolo
Docente
Sede
40004
41115
40193
40195
41416
40340
41417
40192
40135
41351
40954
Inglese Preparation First Certificate (1° parte)
Inglese Preparation First Certificate (2° parte)
Inglese First Certificate Preparation
Inglese Preparation Certificate IELTS
Inglese Preparation Certificate IELTS
Inglese Preparation Certificate IELTS
Inglese Preparation Certificate IELTS
Inglese Preparation First Certificate
Inglese Preparation Certificate Advanced
Inglese Proficiency Certificate preparation
Inglese TOEFL Exam Preparation
Wood Claire
Wood Claire
De Maio Jordan
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Hook, Fiona
Ota Cary W.
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
74
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar/Gio
Mar/Gio
Lun
Mer
Mer
Mer/Ven
Mer/Ven
Lun
Mar
Mar
Mer
19:00-21:00
19:00-21:00
09:00-11:00
19:00-21:00
19:00-21:00
09:00-11:00
09:00-11:00
19:00-21:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
308
308
420
280
280
280
280
420
308
308
210
22
22
30
20
20
20
20
30
22
22
15
14/10/2014
20/01/2015
13/10/2014
01/10/2014
04/03/2015
15/10/2014
21/01/2015
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
I corsi Upter e il quadro comune europeo
QUADRO
RIFERIMENTO EUROPEO
COSA IMPARERò?
A1
Comprendere e usare espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Presentare se stesso/a e gli altri e fare domande
e rispondere su particolari personali. Interagire in modo semplice purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.
A2
Comprendere frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di
immediata rilevanza. Comunicare in attività semplici e di routine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni.
Descrivere in termini semplici aspetti del proprio background e dell’ambiente
circostante. Esprimere bisogni immediati.
B1
Comprendere i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il
tempo libero, etc. Muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre si viaggia in un paese dove si parla la lingua. Riprodurre un testo
semplice relativo ad argomenti familiari o di interesse personale. Descrivere
esperienze e avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e spiegare brevemente
opinioni e progetti.
B2
Comprendere le idee principali di testi complessi su argomenti concreti e
astratti, 7-8 comprese le discussioni tecniche nel proprio campo. Interagire
con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione
naturale con i “native speakers” senza sforzo per l’interlocutore. Produrre un
testo chiaro e dettagliato su un argomento fornendo i pro e i contro delle
varie opzioni.
C1
Comprendere un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e riconoscerne
il significato 9-10 implicito. Esprimersi con scioltezza e naturalezza. Usare la
lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali e accademici. Produrre testi chiari, ben costruiti e dettagliati su argomenti complessi,
mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli
elementi di coesione.
C2
Comprendere con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate sia scritte, ristrutturando
gli argomenti in una presentazione coerente. Comunicazione spontanea in
modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.
Elementary
1-2
Pre-intermediate
3-4
Intermediate
5-6
Upper intermediate
7-8
Advanced
9-10
Proficiency
11-12
ALTRE IDEE
PER MIGLIORARE IL TUO INGLESE
SPEAKING SKILLS E CONVERSATION
Le due tipologie di corso mirano allo sviluppo delle
abilità orali (espressione e comprensione) e di un vocabolario più ampio e preciso. Lo Speaking Skills è
un corso per i primi livelli di conoscenza (elementary,
pre-intermediate e intermediate) e di conseguenza
la “conversation” è più guidata dal docente per quanto riguarda strutture grammaticali e vocaboli. Un corso di Speaking Skills sarà più efficace se affiancato a
un corso di livello cosicché un corso supporti l’altro. I
corsi di Conversation sono per studenti più esperti
(upper-intermediate/advanced) dove la conversazione può essere molto più spontanea e libera, stimolata da materiale ‘originale’ quali ad esempio articoli di
giornali, letteratura, film.
Loredana Golob
APPROFONDIMENTO
cod. 40130 - 40044 - 40056 - 40148 - 40149 - 40151
This is a “maintenance” course which aims to give
an opportunity to students with a good functional
knowledge of English to use the language in a conversational context, improving oral expression and
listening comprehension skills. Conversation will be
stimulated by articles, essays, stories and films of a
topical nature, while speaking and listening skills will
be developed by means of oral drills and specific
exercises. A brief segment of each lesson will be devoted to a review of grammar with an in-depth study
of particular problem areas such as prepositions, modals and phrasal verbs.
Docenti A.S.D. Aniene 80 Ciao
Inglese per adulti
cod. 41480 - 41479
Il corso è indirizzato a tutti coloro che vogliono acquisire le capacità linguistiche da sfruttare nelle occasioni
pratiche. Lo scopo è quello di approfondire la parte
dedicata alla conversazione senza trascurare le basi
della grammatica per una maggiore sicurezza nella
comprensione linguistica e spigliatezza nel linguaggio.
Docenti Speak Easy
Inglese elementary 1
cod. 41277
Il corso comprende lezioni multimediali di 90 minuti
ciascuna, e lezione con il teacher di 60 minuti. Il corso
è finalizzato al superamento del 1° livello.
Inglese speciali
Teresa Anelli e Loredana Golob
Inglese Lunch hour English
Upper-intermediate
cod. 41418 - 40334
Il corso offre l’occasione di sfruttare l’ora di pranzo
in modo utile e divertente, migliorando il proprio
inglese in un contesto informale di chat, dibattito,
conversazione su argomenti di attualità di particolare interesse per i partecipanti. Il percorso – che potrà
comprendere anche revisione e studio grammaticale
– verrà stabilito insieme ai partecipanti, che potranno
definire loro esigenze particolari. I corsisti potranno
portarsi il pranzo al sacco. Livello: intermediate and
upper-intermediate.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
inglese
LIVELLI UPTER
Roberta Fornari
American Storytelling
cod. 41118
Un corso di lingua inglese attraverso la lettura e la discussione dei racconti più avvincenti e affascinanti in
lingua americana, per unire lingua e cultura. Letture
di racconti brevi di Hemingway, Twain, Henry James,
Shirley Jackson, e altre scrittrici contemporanee offrono lo spunto per un viaggio nella letteratura e
nella lingua americana in grado di divertire, rilassare
e sollecitare l’apprendimento linguistico. Livello richiesto B1-B1+.
Business English
cod. 41120
Un corso di inglese orientato sulle esigenze di chi deve usare l’inglese per lavoro, dalla scrittura di e-mail a
quella di rapporti e relazioni, lettura e preparazione di
schede tecniche, prenotazioni ordini e acquisti online. Livello del corso da A2 a B1.
Inglese Listening and speaking 2
cod. 41119
Inglese interattivo per migliorare la capacità di ascolto e comprensione e le abilità verbali. Il corso è condotto con ausili radio e web, Cd audio interattivi e
altro materiale scaricabile via web e via podcast.
Loredana Golob
Reading Circle
cod. 40682
Reading Circles have existed for at least the past two
hundred years bringing together booklovers on a
regular basis to share their reading experiences, and
75
now UPTER offers its students this engaging way to
read and enjoy books of all types: novels, history,
best-sellers, even poetry may be chosen. The Circle
will meet once a month to decide together what to
read, will then spend four weeks reading the book
chosen (observations and queries may be exchanged via e-mail throughout the reading period) and
then meet to discuss it in person and choose the
next book. All you need to join is a love of reading
and a desire to exchange impressions and observations with others. The group is intended to bring
together mother-tongue readers and upper-intermediate and advanced students. Join us and enjoy!
Frequenza 1 volta al mese (di volta in volta concordato con la docente).
inglese
Inglese Letteratura:
Shakespeare club
cod. 41368
This is a club for Shakespeare enthusiasts who will
meet once a week to read, study, ponder and delight
in a play by Shakespeare. While students generally believe that Shakespeare is too difficult to understand
and imagine that his language is obscure and outdated, club participants are always pleasantly surprised to find that Shakespeare speaks to them in a vivid,
modern and extremely expressive way. The play chosen for this year is The Merchant of Venice in which
Shakespeare creates another of his most intriguing
and complex characters: Shylock. At times the clown,
at times the meanest of misers, he is nevertheless
allowed moments of impressive dignity. And while
the moral theme of the play is Christian mercy versus
pagan retaliation, Shakespeare is never simplistic: the
character of Shylock underlines that Christian mercy
all too often is not what it should be and can also
easily turn to vengeance. The play will be read and
discussed in its entirety and at least two film versions
will be viewed. Students are asked to bring a copy of
the play with an Italian translation opposite to the
first lesson. Join us and do not miss an opportunity
to experience one of the greatest of universal writers!
Michael Karris
Inglese Art for Tour Guides.
Art of Italy: Ancient and Medieval
cod. 40271
Il corso è aperto a tutti coloro che intendono sviluppare le competenze fondamentali in lingua inglese
necessarie ad una preparazione di base per esercitare la professione di guida turistica e che dunque
possiedono conoscenze linguistiche almeno di livello intermedio. Il programma prevede una panoramica della storia generale dell’arte e dell’archeologia
italiana, nonché informazioni utili sui monumenti
e musei di Roma: the Ancient Period (The Greeks,
The Etruscans, The Romans); The Middle Ages (Early
Christian Art, Bizantine Art, Romanesque Art, Gothic
Art). Importante sarà l’acquisizione delle conoscenze
linguistiche e lessicali e delle abilità comunicative e
relazionali necessarie per riuscire di portare in giro
turisti di lingua inglese. Il corso comprende inoltre
nozioni generali sull’architettura e le arti pittoriche
e plastiche delle età antica e medioevale. A complemento del programma sono previste visite a musei,
monumenti, chiese e siti archeologici.
Inglese Art of Italy.
Early Christian to Modern
cod. 41176
Panoramica della storia generale dell’arte e dell’archeologia italiana, nonché informazioni utili sui
76
monumenti e musei di Roma allo scopo di sviluppare le competenze fondamentali in lingua inglese
necessarie ad una preparazione di base per esercitare la professione di guida turistica. Importante sarà
l’acquisizione delle conoscenze linguistiche e lessicali e delle abilità comunicative e relazionali necessarie
per riuscire di portare in giro turisti di lingua inglese.
Il corso comprende inoltre nozioni generali sull’architettura e le arti pittoriche e plastiche dei vari periodi storiche. Programma del corso: The Middle Ages
(Early Christian Art, Byzantine Art, Romanesque Art,
Gothic Art); The “Modern” Era (Renaissance, Baroque,
Neo-classical and beyond). A complemento del programma sono previste visite a musei, monumenti,
chiese e altri siti. Il corso è adatto ad un livello linguistico da intermedio ad avanzato.
In collaborazione con
Living Language Institute
Inglese one to one
cod. 41101
Corso di Inglese per chi ha molti impegni e il desiderio di imparare velocemente e secondo le proprie
esigenze. I programmi sono multiforme, incentrati
sulle necessità, potenzialità e obiettivi del singolo
studente: General English per tutti i livelli e tutte le
età, corsi settoriali mirati, preparazione per gli esami
con Enti Certificatori Internazionali. Il Living Language Institute è, dal 2001, sede d’esami del Trinity
College London e Preparation Centre ufficiale per gli
esami della Cambridge University. Le lezioni sono di
90 minuti ciascuna e vertono sulle competenze linguistiche fondamentali: speaking, listening, pronunciation, grammar and vocabulary. I giorni e gli orari
sono liberamente programmabili dallo studente. Gli
orari di apertura del Living sono dal lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 21.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.
Inglese corso di coppia
cod. 41103
Per chi ama fare le cose in due, amici, colleghi, parenti, il corso di coppia è molto simile al corso individuale. Il tempo viene sfruttato al massimo. Le lezioni
sono di 90 minuti ciascuna e vertono sulle competenze linguistiche fondamentali: speaking, listening,
pronunciation, grammar and vocabulary. I giorni e gli
orari sono liberamente programmabili dalla coppia
di comune accordo. Gli orari di apertura del Living
sono dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.
In collaborazione con EIL School
Inglese elementary 1
cod. 41018 - 41019
Inglese pre-intermediate 3
cod. 41023 - 41024
Il corso è aperto a tutti coloro che intendono sviluppare le competenze fondamentali in lingua inglese
necessarie ad una preparazione di base; in collaborazione con EIL SCHOOL Scuola di lingua Inglese che
opera a Roma dal 1993 sia per i privati che per corsi
aziendali. EIL SCHOOL si avvale del Metodo Callan,
decisamente più rapido dei metodi tradizionali ed è
in grado di ridurre drasticamente il tempo e i costi
necessari per raggiungere un’eccellente conoscenza
della lingua.
Inglese intermediate
cod. 41021 - 41020
Il corso è aperto a tutti coloro che intendono sviluppare le competenze linguistiche oltre il livello
pre-intermediate. In collaborazione con EIL SCHOOL
Scuola di lingua Inglese che opera a Roma dal 1993
sia per i privati che per corsi aziendali. EIL SCHOOL
si avvale del Metodo Callan, decisamente più rapido
dei metodi tradizionali ed è in grado di ridurre drasticamente il tempo e i costi necessari per raggiungere
un’eccellente conoscenza della lingua.
Inglese per bambini
Elisabetta Carosi
L’inglese giocando 1 (3/4 anni)
cod. 41255
L’inglese giocando 2 (5/6 anni)
cod. 41256
Le prime basi, parole, suoni di una lingua straniera,
attraverso il gioco, semplici filastrocche, musica ed
attività volte a stimolare la memoria e la fantasia, per
un’approccio divertente all’inglese. Lezioni in piccoli
gruppi.
Liliana P. Giambarresi
Inglese per bambini
cod. 40751 - 40705
Il corso prevede l’insegnamento della lingua inglese utilizzando il modello psicolinguistico del format
narrativo. Questo modello di apprendimento di una
lingua straniera si fonda sulla ripetizione di format
narrativi, cioè esperienze positive condivise, in un
contesto interattivo di gioco e di magia, in modo da
favorire nel bambino l’acquisizione delle parole, delle
strutture sintattiche e delle forme narrative tipiche
della lingua straniera. Sono previsti 5 livelli di durata
annuale e per ogni livello ci sono 6 storie. La lezione
dura circa 1 ora ed è così strutturata: entrata nel mondo magico dove si parla esclusivamente la lingua
straniera, acting out con il teatrino, il mini-musical,
la visione del cartone animato e la lettura/racconto
del libro. Inoltre ci sarà un’attività extra di gioco a fine
lezione e uscita dal mondo magico. Info e programma dettagliato su www.fusolab.net/component/k2/
item/656-inglese-per-bambini
Docenti Living Language Institute
Inglese per bambini
cod. 41102
Corsi che toccano tutte le competenze linguistiche
nella forma più adatta ad un bambino: la narrazione di storie, giochi, attività manuali, situazioni in cui
si imitano “i grandi”. Le lezioni privilegiano il parlato
senza trascurare la grammatica e sono indirizzate agli
esami specifici della Cambridge University (YLE: Starters, Movers, Flyers) o del Trinity College London.
Docenti Speak Easy
Inglese per bambini fino a 10 anni
cod. 41283
Lezioni di 90 minuti con approccio Ludico-Didattico.
Al termine del corso sarà effettuato l’esame Trinity.
Inglese per teenager
cod. 41281
Il corso comprende lezioni multimediali di 90 minuti ciascuna, e lezione con il teacher di 60 minuti.
Inoltre sono previste lezioni individuali di 30 minuti
finalizzate a seconda delle necessità scolastiche degli
studenti.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Docenti A.S.D. Aniene 80 Ciao, Daniela Strongoli (A. 80 Ciao)
Inglese per bambini
cod. 41483 - 41482
I corsi sono rivolti a tutti i bambini di scuole elementari e medie che vogliono approcciare allo studio di una
nuova lingua divertendosi oltre che studiando le regole grammaticali di base. Il corso prevede dei laboratori
creativi con giochi, attività manuali e motorie che permettono di apprendere l’inglese con il linguaggio del
divertimento.
Titolo
Docente
Sede
41480
41479
41047
41018
40909
41406
40152
41410
41442
40368
40812
40948
41408
41169
41212
41407
41041
41150
41411
41357
41131
40784
41383
40979
41235
41405
41019
41012
41277
Inglese per adulti
Inglese per adulti
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
Inglese elementary 1
A.S.D. Aniene 80 Ciao
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Shegelman Alla
EIL School
Tallerini Monia
Fitch Janine
Golob Loredana
Corso Caren
Rossi Vincenza
Di Sabantonio Sandra
Esposito Catherine M.
Nobili Laura
Etty Maureen Anne
Voudouri Marina
Tosoni Rosarita
Knight Emily
Verlotta Armando
Tosoni Rosarita
Carrol Sharon
Carrol Sharon
Gachigi Lucy
Tuvoni Daniela
Zanetti Claudia
Patrizi Augusta
Oaks Susan
Plescia Antonio
EIL School
Mazzei Valentina
Docenti Speak Easy
De Rossi F. & W.
D.E.A. Dimension
Porta Portese UTS
VivaceMente
Duca degli Abruzzi
Cinecittà Gullace
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Setteville upter
Geranio
Falcone e Borsellino
Attività di Pensiero
Duca degli Abruzzi
Ciricillo
Talete
Bernini
De Sanctis
Bernini
Spizzichino
Centro Studi Cinematografici
Falcone e Borsellino
Liceo Cannizzaro
Nomentano upter
De Sanctis
M.I.A. Community centre
Centro Studi Manieri
VivaceMente
Chiodi
Upter-Mare
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mer
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer/Ven
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Lun/Sab
16:00-17:30
20:30-21:30
09:00-11:00
10:00-12:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:30-19:30
19:00-21:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:30-17:30
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:30-19:30
19:00-21:00
19:00-21:00
10:30-12:30
15:00-17:00
16:00-18:00
16:30-18:30
09:00-10:30
165
165
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
290
260
260
260
500
20
20
22
20
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
20
22
22
22
22
20
22
25
14/10/2014
14/10/2014
13/10/2014
06/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
09/10/2014
30/10/2014
13/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun/Gio
Mar
Mar
Mer/Ven
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
15:00-17:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
09:00-11:00
16:30-18:30
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:30-21:00
09:00-11:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
200
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
20
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
Inglese elementary 2
Codice
Titolo
Docente
Sede
40546
40165
40910
40627
40534
41364
40131
40665
40782
40619
40626
40443
40663
41117
40581
40499
40521
40411
40878
41369
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2 intensivo
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Inglese elementary 2
Spennato Aida
Plescia Antonio
Tallerini Monia
Esposito Catherine M.
Etty Maureen Anne
Plescia Antonio
Mazzei Valentina
Verlotta Armando
Tuvoni Daniela
Zanetti Claudia
Plescia Antonio
Gachigi Lucy
Etty Maureen Anne
Carrol Sharon
Anelli Teresa
Tosoni Rosarita
Brown Rosemary
Plescia Antonio
Nobili Laura
Plescia Antonio
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Falcone e Borsellino
Alessandro Severo
Duca degli Abruzzi
Chiodi
De Sanctis
Liceo Cannizzaro
Nomentano upter
Nomentano upter
Falcone e Borsellino
Alessandro Severo
Talete
Palazzo Englefield
Bernini
Villaggio Azzurro
Centro Studi Manieri
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
77
inglese
Inglese elementary 1
Codice
Inglese pre-intermediate 3
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41023
41024
40462
40409
40748
41367
41236
40156
40450
40128
40386
40461
41443
40168
40351
41132
40419
41350
41013
40434
40428
40361
40876
40440
40167
41365
40490
Inglese pre-intermediate
Inglese pre-intermediate
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3
Inglese pre-intermediate 3 - intensivo
Inglese pre-intermediate 3 - intensivo
EIL School
EIL School
Spennato, Aida
Gate Penelope
Cicciomessere Silvia
Gachigi Lucy
Simpson Matthew
Gazzano Manuela
Nobili Laura
Corso Caren
De Luca Federica
Nobili Laura
Rossi Vincenza
Anelli Teresa
Tosoni Rosarita
Gachigi Lucy
Brown Rosemary
Molignano Patrizia
Mazzei Valentina
Etty Maureen Anne
Anelli Teresa
Gazzano Manuela
Nobili Laura
Kurukulasuriya F. S. F.
Gazzano Manuela
Plescia Antonio
Anelli Teresa
VivaceMente
VivaceMente
Palazzo Englefield
Donna Olimpia
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
M.I.A. Community centre
Cinecittà Gullace
Nomentano upter
Galileo Galilei
Centro Studi Manieri
Porta Portese UTS
Setteville upter
Duca degli Abruzzi
Bernini
Falcone e Borsellino
Villaggio Azzurro
De Sanctis
Chiodi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Spizzichino
Attività di Pensiero
Cinecittà Gullace
Spizzichino
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Mar
Gio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
Ven
Ven
Lun/Gio
Mar/Gio
10:00-12:00
19:00-21:00
17:00-19:00
09:15-11:15
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
19:00-21:00
19:00-21:00
15:00-17:00
16:00-18:00
17:00-19:00
09:00-11:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:30-20:30
19:00-21:00
09:00-11:00
16:30-18:30
17:00-19:00
17:00-19:00
18:30-20:30
09:00-11:00
15:00-17:00
260
260
260
260
260
260
290
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
20
20
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
07/10/2014
09/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
31/10/2014
17/10/2014
31/10/2014
31/10/2014
26/01/2015
14/10/2014
inglese
Inglese pre-intermediate 4
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40322
41015
40757
40501
40248
40282
40371
40398
40514
40376
40758
40002
41371
40677
40374
41046
40141
40342
40545
40375
40370
40364
40500
41059
40329
40563
40795
40744
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4
Inglese pre-intermediate 4 - intensivo Inglese pre-intermediate 4 - intensivo
Gachigi Lucy
Gate Penelope
Gachigi Lucy
Nobili Laura
De Luca Federica
Plescia Antonio
Fornari Roberta
Gachigi Lucy
Shegelman Alla
Plescia Antonio
De Luca Federica
Di Sabantonio Sandra
Plescia Antonio
Knight Emily
Gate Penelope
Zanetti Claudia
Plescia Antonio
Cirigliano Rossella
Ota Cary W.
Cirigliano Rossella
Nobili Laura
Fornari Roberta
Tosoni Rosarita
Zanetti Claudia
Brown Rosemary
Gate Penelope
Anelli Teresa
Wedahl Emma J. E.
Palazzo Englefield
Donna Olimpia
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Centro Studi Manieri
Galileo Galilei
Talete
Falcone e Borsellino
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Centro Studi Manieri
Geranio
Palazzo Englefield
Bernini
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Nomentano Upter
Visconti IC
Falcone e Borsellino
Visconti IC
Porta Portese UTS
Talete
Bernini
Falcone e Borsellino
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Mar/Gio
Mar/Gio
11:00-13:00
11:15-13:15
13:00-15:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:30-19:30
19:00-21:00
09:30-11:30
17:00-19:00
17:00-19:00
17:30-19:30
19:00-21:00
19:00-21:00
09:00-11:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:30-17:30
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
15:00-17:00
19:00-21:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
27/01/2015
14/10/2014
78
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Inglese intermediate 5
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41021
41020
40314
41237
40200
40561
40605
40118
40320
40180
40393
41409
40338
40332
41167
40143
40341
40173
40319
40911
Inglese Intermediate
Inglese Intermediate
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese intermediate 5
Inglese intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese Intermediate 5
Inglese intermediate 5 - intensivo
EIL School
EIL School
De Luca Federica
Simpson Matthew
Gazzano Manuela
Gate Penelope
Plescia Antonio
Golob Loredana
Chiappetta Antonio
Gazzano Manuela
Etty Maureen Anne
Gachigi Lucy
Mazzei Valentina
Tosoni Rosarita
Voudouri Marina
Wood Claire
Esposito Catherine M.
Molignano Patrizia
Plescia Antonio
Wedahl Emma J. E.
VivaceMente
VivaceMente
Centro Studi Manieri
M.I.A. Community centre
Cinecittà Gullace
Porta Portese UTS
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Cinecittà Gullace
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Nomentano upter
Bernini
Ciricillo
Duca degli Abruzzi
Visconti IC
De Sanctis
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Mer
Ven
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Mar/Gio
19:00-21:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:00-20:00
19:00-21:00
09:30-11:00
15:30-17:30
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
09:00-11:00
19:00-21:00
16:00-18:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
19:00-21:00
260
260
260
290
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
20
20
22
22
22
22
22
30
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
08/10/2014
10/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
31/10/2014
20/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Ven
Ven
09:00-11:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:00-13:00
15:00-17:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
Titolo
Docente
Sede
40169
40275
40305
40007
40245
40139
41403
40187
40286
40303
40142
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6
Inglese Intermediate 6/b
Anelli Teresa
Etty Maureen Anne
Tosoni Rosarita
Gachigi Lucy
Nobili Laura
Gazzano Manuela
Fitch Janine
Shegelman Alla
Anelli Teresa
Anelli Teresa
Golob Loredana
Duca degli Abruzzi
Alessandro Severo
Talete
Falcone e Borsellino
Porta Portese UTS
Galileo Galilei
Cinecittà Gullace
Spizzichino
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Inglese intermediate 7
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40172
40202
40270
40238
40730
40261
40171
40396
41370
40240
40542
Inglese upper-intermediate 7b
Inglese upper-intermediate 7b
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7
Inglese upper-intermediate 7 - intensivo
Gazzano Manuela
Gazzano Manuela
Cicciomessere Silvia
Tosoni Rosarita
Molignano Patrizia
Brown Rosemary
Gate Penelope
Brown Rosemary
Gachigi Lucy
Zanetti Claudia
Esposito Catherine M.
Galileo Galilei
Cinecittà Gullace
Palazzo Englefield
Talete
Bramante
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
Mer
Gio
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Mar/Gio
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
11:00-13:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
29/10/2014
30/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
14/10/2014
Inglese intermediate 8
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40132
40136
41404
40179
40268
40804
40201
Inglese upper-intermediate 8
Inglese upper-intermediate 8
Inglese upper-intermediate 8
Inglese upper-intermediate 8
Inglese upper-intermediate 8
Inglese upper-intermediate 8 - intensivo
Inglese upper-intermediate 8/b
Gazzano Manuela
Gazzano Manuela
Fitch Janine
Tosoni Rosarita
Etty Maureen Anne
Esposito Catherine M.
Golob Loredana
Villaggio Azzurro
Cinecittà Gullace
Cinecittà Gullace
Talete
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Gio
Lun
Mar
Mar
Mar/Gio
Mer
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
14/10/2014
30/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
20/01/2015
15/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
79
inglese
Inglese intermediate 6
Codice
Inglese advanced 9-10
Codice
Titolo
Docente
Sede
40129
40239
40290
40284
Inglese advanced 9
Inglese advanced 9
Inglese advanced 9
Inglese advanced 10
Etty Maureen Anne
Etty Maureen Anne
Brown Rosemary
Etty Maureen Anne
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Duca degli Abruzzi
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Sab
Mar
Gio
15:00-17:00
11:00-14:00
17:00-19:00
17:00-19:00
260
260
260
260
22
15
22
22
14/10/2014
18/10/2014
28/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Gio
Gio
Gio
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
300
300
300
300
300
300
25
25
25
25
25
25
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Ven
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Sab
Lun
Mar
Mar
Mer
Ven
Gio
18:00-19:30
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
15:00-17:00
09:00-11:00
15:00-17:00
18:30-20:30
11:00-13:00
15:00-17:00
11:00-13:00
17:00-19:00
09:00-11:00
17:00-19:00
11:00-13:00
17:00-19:00
11:00-13:00
17:00-19:00
15:30-17:00
220
290
290
290
290
290
290
290
290
290
290
290
260
290
290
290
290
290
220
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
29/10/2014
17/10/2014
13/10/2014
20/10/2014
13/10/2014
22/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
18/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mer
Gio
Gio
Ven
Lun
Mer
19:00-21:00
17:00-19:00
11:00-13:00
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
290
290
290
290
290
290
290
290
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
27/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
Sab
Sab
Sab
11:00-14:00
11:00-14:00
14:30-18:30
15:00-17:00
145
145
140
145
8
8
6
12
18/10/2014
18/10/2014
18/10/2014
18/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
17:00-18:00
16:30-18:00
17:00-18:00
240
245
240
24
25
24
20/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
Inglese approfondimento
Codice
Titolo
Docente
Sede
40130
40044
40056
40148
40149
40151
Inglese approfondimento
Inglese approfondimento
Inglese approfondimento
Inglese approfondimento
Inglese approfondimento
Inglese approfondimento
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Golob Loredana
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
inglese
Inglese speaking skills
Codice
Titolo
Docente
Sede
40735
40912
40146
40191
40236
40147
40562
40330
40079
40138
40564
41372
40264
40610
40496
41170
40518
40551
40455
Inglese Speaking Skills
Inglese Speaking Skills elementary
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate
Inglese Speaking Skills pre-intermediate 4
Carano, Josephine
Tallerini Monia
Anelli Teresa
De Maio Jordan
Golob Loredana
Anelli Teresa
Gate Penelope
Mazzei Valentina
Golob Loredana
Golob Loredana
Gate Penelope
Gachigi Lucy
Mazzei Valentina
Formosa Greenwood V.
Anelli Teresa
Voudouri Marina
Anelli Teresa
Gate Penelope
Gachigi Lucy
Setteville upter
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Bernini
Chiodi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Visconti IC
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Ciricillo
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Visconti IC
Inglese conversation
Codice
Titolo
Docente
Sede
40134
40137
40199
40343
40417
40145
40953
40235
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation upper-Intermediate
Inglese Conversation advanced
Inglese Conversation advanced
Formosa Greenwood V.
Gate Penelope
Mazzei Valentina
Gate Penelope
Anelli Teresa
Golob Loredana
Ota Cary W.
Esposito Catherine M.
Palazzo Englefield
Bernini
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Alessandro Severo
Inglese compact
Codice
Titolo
Docente
Sede
41366
40548
40408
40388
Inglese Compact Elementary 2a
Inglese Compact pre-intermediate 3
Inglese Compact Intermediate 6a
Inglese Compact Intermediate 6a
Plescia Antonio
Mazzei Valentina
Etty Maureen Anne
Plescia Antonio
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Inglese per bambini
Codice
Titolo
Docente
Sede
40751
41482
40705
Inglese per bambini
Inglese per bambini
Inglese per bambini
Giambarresi Liliana P.
Strongoli, D. (A. 80 Ciao)
Giambarresi Liliana P.
Fusolab 2.0
D.E.A. Dimension
Fusolab 2.0
80
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Inglese per bambini
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41483
41102
41283
41281
41255
41256
Inglese per bambini
Inglese per bambini
Inglese per bambini fino a 10 anni
Inglese per teenager
L'inglese giocando 1 (3/4 anni)
L'inglese giocando 2 (5/6 anni)
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Living Language
Docenti Speak Easy
Docenti Speak Easy
Carosi Elisabetta
Carosi Elisabetta
De Rossi Fitness & Wellness
Living Language
Upter-Mare
Upter-Mare
M.I.A. Community centre
M.I.A. Community centre
Mar
Lun/Sab
Lun/Sab
Lun/Sab
Mar
Mar
17:30-19:00
17:00-18:30
09:00-10:30
09:00-10:30
15:00-16:00
16:00-17:00
245
580
450
500
120
120
25
25
30
25
10
10
14/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
21/10/2014
21/10/2014
Inglese speciali
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40271
41176
41103
41119
40334
41418
41101
41118
41120
40682
41368
Inglese Art for Tour Guides. Art of Italy...
Inglese Art of Italy - Early Christian to Modern
Inglese corso di coppia
Inglese Listening and speaking 2
Inglese Lunch hour English Upper-intermediate
Inglese Lunch hour English Upper-intermediate
Inglese one to one
American Storytelling
Business English
Reading Circle
Inglese Letteratura: Shakespeare club
Karris Michael
Karris Michael
Living Language
Fornari Roberta
Golob Loredana
Anelli Teresa
Living Language
Fornari Roberta
Fornari Roberta
Golob Loredana
Golob Loredana
Duca degli Abruzzi
Talete
Living Language
Talete
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Living Language
Talete
Talete
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Mar
Lun/Sab
Gio
Mar
Mar/Gio
Lun/Sab
Mer
Gio
Ven
Mar
19:00-21:00
19:00-21:00
9-11/19-21
17:30-18:30
13:15-14:15
13:15-14:15
9-11/19-21
15:30-17:30
19:00-21:00
17:00-19:00
15:00-17:00
180
240
710
140
90
260
1090
260
260
120
180
15
20
25
22
15
44
25
22
22
10
15
14/10/2014
03/02/2015
27/10/2014
30/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
27/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
10/10/2014
10/02/2015
inglese
Codice
EASY SCHOOL & UPTER: VOLA A MALTA E IMPARA L'INGLESE CON NOI
Trovi tutte le informazioni a p. 6 della Guida
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
81
DISCIPLINE
Lingue
straniere
Tedesco
Direttore Ingrid Fronhofer
tedesco
CORSI DI BASE
I corsi di base (Tedesco 1-6) comprendono 44 ore
suddivise in 22 incontri settimanali di 2 ore ciascuno
e corrispondono alle competenze espresse nel Quadro di Riferimento Europeo per le Lingue. Ogni livello
del Quadro Comune Europeo viene raggiunto dopo
due anni di studio in un corso di base e dopo un
anno frequentando i corsi di Tedesco Intensivo. Chi
vuole sviluppare meglio le proprie capacità di espressione orale potrà frequentare oltre al corso di base
anche un corso di conversazione. Offriamo anche dei
corsi semestrali (Tedesco 1a, 1b, 2a, ecc.) della durata
di 24 ore complessive (12 lezioni, di 2 ore ciascuna).
È prevista la possibilità di prolungare questi corsi per
altri cicli. Inoltre proponiamo dei corsi Intensivi (due
incontri a settimana) o dei corsi “Kompakt“ che si
svolgono solo di sabato (sei volte, di 4 ore ciascuna
oppure 8 volte, di 3 ore ciascuna).
Docenti Speak Easy
Tedesco 1
cod. 41285
Lezioni di 90 minuti con metodo di apprendimento
naturale, con attenzione alla praticità della lingua.
TEDESCO 1-6
I corsi di base 1-6 sono concepiti per l’apprendimento
basilare della grammatica e del vocabolario della lingua tedesca in un contesto comunicativo. Verranno
sviluppate le competenze nelle quattro abilità: ascoltare, parlare, leggere e scrivere. I libri di testo adottati
rispondono a quanto richiede il Quadro di Riferimento
Europeo per le lingue e trattano vari aspetti della vita
quotidiana e culturale tedesca incoraggiando i corsisti
sin dall’inizio alla comunicazione diretta nella lingua
studiata. Il primo livello si rivolge a principianti senza
alcuna conoscenza della lingua, gli altri livelli a persone con una conoscenza elementare o media che verrà
valutata attraverso un test d’inserimento.
82
In una società che, per la sua multietnicità e il conseguente multilinguismo, diventa sempre più complessa, la conoscenza delle lingue è molto importante. Il tedesco ha un ruolo rilevante nella nuova
Europa. È la lingua più parlata, più di cento milioni di Europei la utilizzano come madrelingua o come
una delle lingue ufficiali. Il dipartimento di tedesco offre corsi per esigenze molto diverse, con grande
flessibilità di orari e lunghezza. Oltre ai corsi di base di durata annuale offriamo dei corsi brevi con
inizio anche durante l’anno accademico. Gli interessati possono informarsi e prenotarsi presso la segreteria e soprattutto di consultare il sito web della Upter per essere sempre informati sulla situazione
attuale dei corsi, e su eventuali programmazioni aggiuntive . Per essere sempre al corrente vi consigliamo di iscrivervi alla mailing-list del dipartimento di tedesco. Inoltre vi invitiamo a partecipare alle
iniziative culturali promosse dal nostro dipartimento. I nuovi iscritti, esclusi coloro che si iscrivono al
primo livello, dovranno sostenere un test e un colloquio con un docente di lingua tedesca, il quale li
potrà inserire nel corso più adeguato alle loro competenze.
TEDESCO INTENSIV
I corsi denominati in lingua tedesca ‘Intensivo’ sono un
format con il quale si accelera l’approccio alla lingua
tedesca. Si rivolgono in particolare a coloro a cui serve
un rapido apprendimento del tedesco per motivi di
studio o lavoro. Un corso comprende 44 ore, suddivise
in 22 lezioni, di 2 ore ciascuna, due volte la settimana,
in modo che il corso si concluda dopo 3 mesi circa.
I corsi intensivi sono semestrali, quindi si svolgono in
cicli che vanno da ottobre a gennaio l’uno, e da inizio
febbraio ad inizio maggio l’altro. ”Tedesco Intensivo 1”
offre un primo approccio alla lingua tedesca. Su richiesta degli studenti il corso può essere prolungato per
altri tre mesi ( Tedesco Intensivo 2). Dopo circa sei mesi
di studio gli studenti raggiungono le competenze del
livello europeo A1. Il dipartimento offre anche i moduli
seguenti che possono essere prenotati distintamente.
TEDESCO KOMPAKT
Tedesco “Kompakt“ è un format inteso a consentire
un approccio intenso e rapido alla lingua tedesca.
I corsi sono divisi in cicli di 6 sabati mattina consecutivi, di 4 ore ciascuno oppure di 8 sabati mattina
consecutivi, di 3 ore ciascuno. Due cicli “Kompakt”
completano un livello Upter, perciò la numerazione
dei livelli è suddivisa in“a”e“b”(es. Kompakt1a, 1b, 2a,
ecc.). A richiesta del gruppo formatosi per un ciclo
può essere attivato poi il ciclo successivo.
CORSI DI CONVERSAZIONE
I corsi di conversazione stimolano in particolar modo l’espressione orale. Sono un valido sostegno per
chi vuole esprimersi in modo fluido e corretto nella
lingua tedesca e a comunicare in modo adeguato e
autentico in diverse situazioni e con una buona pronuncia. Si consiglia la frequenza ai corsi di conversazione come complemento ai corsi di livello.
KONVERSATION 1
Il corso si rivolge a coloro i quali hanno una conoscenza di base del tedesco (Livello Europeo A1/Tedesco 2
corsi Upter completati) e che stanno possibilmente
frequentando anche un corso di base Tedesco 3 o 4.
Gli argomenti trattati si basano su esperienze di vita
quotidiana, incoraggiando in questo modo l’uso della
lingua orale in un contesto concreto e comunicativo.
KONVERSATION 2
Questo livello è rivolto a studenti che dispongono di
conoscenze grammaticali sufficienti per poter svolgere delle discussioni nella lingua studiata (Livello
Europeo A2/corsi Upter Tedesco 4 completato). Gli
argomenti scelti vengono spesso determinati dall’attualità e prendono spunto da testi di varia natura e
sequenze di film e audio-cassette.
CORSI DI LIVELLO AVANZATO
I corsi si rivolgono a coloro che possiedono già una
buona base di grammatica tedesca e una certa abilità nell’espressione orale (Livello Europeo B1/corsi
UPTER Tedesco 6 completati).
APPROFONDIMENTO
Die KursteilnehmerInnen haben in diesen Kursen
die Möglichkeit, ihre Deutschkenntnisse in allen
Bereichen (Hören, Sprechen, Lesen, Schreiben) weiter zu vertiefen und können von ihnen gewünschte
Schwerpunkte der Grammatik wiederholen und festigen. Die Gruppe entscheidet gemeinsam mit dem
Kursleiter, ob ein kursbegleitendes Lehrwerk benutzt
wird oder ob sich die Arbeit an ausgewählten Thematiken orientiert. Auf Wunsch können die Teilnehmer auch die begleitende Lektüre eines Autors der
deutschsprachigen Literatur wählen.
CERTIFICAZIONI DELLE LINGUE
Per il lavoro o lo studio avete bisogno di una certificazione della lingua? I libri di testo addottati nei nostri
corsi preparano bene per tale certificazione che potrete sostenere al Goethe-Institut oppure all’Istituto
Austriaco (vedi: homepage Upter “certificazioni”).
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
CORSI DI PREPARAZIONE DELL’ESAME B2 ZDfB
II corsi Tedesco 7-9 preparano gradualmente alla certificazione B2 “Zertifikat Deutsch für den Beruf“ (ZDfB).
Essendo impegnativi sono consigliati per chi ha superato con ottimo profitto il test B1 e per chi ha tempo di
studiare anche a casa.
TABELLA STRUTTURA CORSI DI TEDESCO 2014-2015
QUADRO
RIFERIM.
EUROPEO
FORMAT CORSO ANNUALE
(1 volta/sett.) 44 ore, 22 lez.×2 ore
(in ca. 6 mesi)
FORMAT CORSO ‘INTENSIV’
(2 volte/sett.) 44 ore, 22 lez.x2ore
(in ca. 3 mesi)
FORMAT CORSO ‘KOMPAKT’
(1 volta/sett. sabato) 24 ore, 6 lez.x4 ore
(in ca. 1½ mesi)
FORMAT CORSO ‘KONVERSATION‘
(1 volta/sett.) 33 ore, 22 lez.x1/½ ore
(in ca. 6 mesi)
A 1.1
Tedesco 1
Intensiv 1
Kompakt 1a /1b
A 1.2
Tedesco 2
Intensiv 2
Kompakt 2a/2b
A 2.1
Tedesco 3
Intensiv 3
Kompakt 3a/3b
Konversation 1
A 2.2
Tedesco 4
Intensiv 4
Kompakt 4a/4b
Konversation 1
B 1.1
Tedesco 5
Intensiv 5
Kompakt 5a/5b
Konversation 2
B 1.2
Tedesco 6
Intensiv 6
Kompakt 6a/6b
Konversation 2
B 2.1
Tedesco 7
Intensiv 7
B 2.2
Tedesco 8
Konversation 2
B 2.3
Tedesco 9
Konversation 2
B2
Approfondimento
Konversation 2
Konversation 2
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41238
41285
40688
40591
41049
41481
41446
41263
41360
40590
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1
Tedesco 1a
Tedesco 1b
Kruger Jurgen
Docenti Speak Easy
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Gaspardis Susanna
von Csiszer Sabina
Vollmaier Veronika
Schneider Maria
von Csiszer Sabina
Gaspardis Susanna
Gaspardis Susanna
M.I.A. Community centre
Upter-Mare
Villaggio Azzurro
Bravetta Upter
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Setteville upter
Nomentano upter
Centro Studi Cinematografici
Palazzo Englefield
Lun
Lun/Sab
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Ven
Lun
Mer
19:00-21:00
09:00-10:30
11:00-13:00
11:30-13:30
13:00-15:00
17:00-19:00
19:00-21:00
09:00-11:00
19:00-21:00
09:00-11:00
290
300
260
260
260
260
260
260
140
140
22
12
22
22
22
22
22
22
12
12
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
27/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Ven
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
09:00-11:00
11:00-13:00
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
31/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
19:00-21:00
11:00-13:00
09:00-11:00
16:30-18:30
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
15/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Tedesco 2
Codice
Titolo
Docente
Sede
40221
40478
40378
40222
41520
40573
40685
Tedesco 2
Tedesco 2
Tedesco 2
Tedesco 2
Tedesco 2
Tedesco 2
Tedesco 2
Westhoff Mechthild
Westhoff Mechthild
von Csiszer Sabina
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Vollmaier Veronika
Gaspardis Susanna
von Csiszer Sabina
Galileo Galilei
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Donna Olimpia
Nomentano upter
Tedesco 3-4
Codice
Titolo
Docente
Sede
41262
40226
40144
40405
41048
41513
40552
Tedesco 3
Tedesco 3
Tedesco 4
Tedesco 4
Tedesco 4
Tedesco 4
Tedesco 4
Fronhofer Ingrid Maria
von Csiszer Sabina
Vollmaier Veronika
Von Puttkamer Ina Elisabeth
von Csiszer Sabina
Fronhofer Ingrid Maria
Westhoff Mechthild
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Spizzichino
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
83
tedesco
Tedesco 1
Codice
Tedesco 5-8
Codice
Titolo
Docente
Sede
41261
40325
40327
40498
40281
40223
40117
40224
Tedesco 5
Tedesco 5
Tedesco 5
Tedesco 6
Tedesco 6
Tedesco 6
Tedesco 8
Tedesco 8
Fronhofer Ingrid Maria
von Csiszer Sabina
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Schlanstein Elisabeth
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Schneider Maria
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Fronhofer Ingrid Maria
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Spizzichino
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Lun
Mer
Gio
Mer
Ven
17:00-19:00
09:00-11:00
18:30-20:30
15:00-17:00
11:00-13:00
09:00-11:00
09:00-11:00
15:00-17:00
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Mer
09:00-11:00
15:00-17:00
15:00-17:00
260
260
260
22
22
22
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Tedesco approfondimento
Codice
Titolo
Docente
Sede
40687
40225
40618
Tedesco approfondimento
Tedesco approfondimento
Tedesco approfondimento
Von Puttkamer Ina Elisabeth
Von Puttkamer Ina Elisabeth
von Csiszer Sabina
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Tedesco intensiv
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40413
41091
40404
41092
Tedesco Intensiv 2
Tedesco Intensiv 3
Tedesco Intensiv 6 - preparazione al Zertifikat Deutsch
Tedesco Intensiv 7
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Mar/Gio
Mar/Gio
Mar/Gio
Mar/Gio
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
260
260
260
260
22
22
22
22
14/10/2014
13/01/2015
14/10/2014
13/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab
09:30-13:30
14:30-17:30
14:30-17:30
09:30-13:30
09:30-13:30
09:30-13:30
09:30-13:30
09:30-13:30
140
140
140
140
140
140
140
140
6
8
8
6
6
6
6
6
18/10/2014
18/10/2014
24/01/2015
18/10/2014
06/12/2014
18/10/2014
14/02/2015
04/04/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Gio
13:30-15:00
11:00-12:30
260
260
22
22
14/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
25
8
45
13
45
13
4
1
4
1
4
1
14/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
21/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
tedesco
Tedesco Kompakt
Codice
Titolo
Docente
Sede
40347
40479
41096
40399
41095
40668
41422
41423
Tedesco Kompakt 1a
Tedesco Kompakt 2a
Tedesco Kompakt 2b
Tedesco Kompakt 3a
Tedesco Kompakt 3b
Tedesco Kompakt 4a
Tedesco Kompakt 4a
Tedesco Kompakt 4b
Berger, Anja
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Niemann Katherina
Fronhofer Ingrid Maria
Fronhofer Ingrid Maria
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Tedesco Konversation
Codice
Titolo
Docente
Sede
40125
40213
Tedesco Konversation 1
Tedesco Konversation 2
von Csiszer Sabina
Schneider Maria
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Tedesco speciali
Codice
Titolo
Docente
Sede
41192
41523
41194
41525
41193
41524
Tedesco "Cineforum" (4 incontri)
Tedesco "Cineforum" (incontro singolo)
Tedesco "Berlin" (4 incontri)
Tedesco "Berlin" (incontro singolo)
Tedesco "Deutschland Aktuell" (4 incontri)
Tedesco "Deutschland Aktuell" (incontro singolo)
Palm Dagmar
Palm Dagmar
Palm Dagmar
Palm Dagmar
Palm Dagmar
Palm Dagmar
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
84
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Hallo, Deutschland!
Benvenuti ai martedì pomeriggio di cinema e cultura tedesca all’Upter! Ci incontriamo dalle ore 17 alle 19 a Palazzo Englefield (via Quattro Novembre 157 – Sala dei 42) per il Cineforum, “Deutschland Aktuell” e un seminario su Berlin, curati da Dagmar Palm, nata a Berlino e in continuo contatto con la città. Questi incontri
rappresentano un ottimo complemento ai corsi di lingua tedesca.
Cineforum
La proposta si rivolge a tutti, non solo agli studenti di lingua tedesca. I film saranno preceduti da una breve introduzione
sia in tedesco che in italiano e proiettati in lingua tedesca con sottotitoli in italiano. Saranno inoltre messe a disposizione
delle schede del film in entrambe le lingue.
Martedì 14 ottobre 2014
ore 17-19
“Good bye Lenin”
di Wolfgang Becker
Martedì 11 novembre 2014
ore 17-19
“Das Wunder von Bern”
di Sönke Wortmann
Martedì 9 dicembre 2014
ore 17-19,
“Die Welle”
di Dennis Gansel
Martedì 13 gennaio 2015
ore 17-19,
“Luther”
di Eric Till
Berlino è, indubbiamente, il simbolo della Germania moderna e più di ogni altra città tedesca rappresenta una stimolante
varietà culturale e sociale. Ci confronteremo con il suo passato e il suo presente partendo da diversi punti di vista come la
storia, la letteratura, la musica e l’architettura che caratterizzano questa metropoli. Utilizzeremo materiale scritto e audiovisivo incentivando l’attiva partecipazione degli iscritti. La lezione si rivolge a persone con una buona conoscenza della
lingua tedesca (livello B 1, B 2 o superiore) e si svolgerà esclusivamente in lingua tedesca.
Le date degli incontri sono alle ore 17-19, nei giorni: 21 ottobre 2014, 4 novembre 2014, 2 dicembre 2014 e 20 gennaio 2015.
Deutschland Aktuell
Ci confronteremo sui temi di attualità in Germania, leggendo insieme diversi giornali tedeschi, ascoltando delle notizie alla
radio e analizzando telegiornali. L’incontro si svolgerà in lingua tedesca, per la partecipazione è consigliato il livello A 2 o
superiore.
Le date degli incontri sono alle ore 17-19, nei giorni: 28 ottobre 2014, 25 novembre 2014, 16 dicembre 2014 e 27 gennaio 2015.
Offerta flessibilità
non sai ancora se sei libero per tutte le date previste? Hai la possibilità di partecipare all’incontro che ti interessa
e pagare al momento. Se invece ti iscrivi per tutto il pacchetto puoi usufruire di uno sconto.
Cineforum: incontro singolo: 8 euro (cod. 41523) / tutti e 4 gli incontri: 25 euro (cod. 41192).
Berlin: incontro singolo: 13 euro (cod. 41525) / tutti e 4 gli incontri: 45 euro (cod. 41194).
Deutschland Aktuell: incontro singolo: 13 euro (cod. 41524) / tutti e 4 gli incontri: 45 euro (cod. 41193).
Considerata la natura associativa dell’upter è obbligatorio, se non sei già socio, l’acquisto della tessera associativa
dal costo di 5 euro con validità limitata alla durata degli eventi legati all’iniziativa “Hallo, dEuTSCHland!”.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
85
TEDESCO
Berlin
DISCIPLINE
Lingue
straniere
Francese
Direttore Annick Blache
francese
Certificazione per la lingua
francese DELF e DALF
Che cosa sono il Delf e il Dalf? Sono dei diplomi che
attestano il livello di conoscenza della lingua francese nelle quattro competenze: comprensione orale,
comprensione scritta, produzione scritta e produzione orale. Il Delf è composto da quattro diplomi:
A1, A2, B1, B2, il DALF da due: C1, C2, tutti indipendenti l’uno dall’altro. Sono diplomi ufficiali, rilasciati
dal Ministère de l’Education Nationale e validi per
sempre. Le certificazioni A1 A2 possono essere affrontate al termine di un corso normale: il primo di
44 ore, il secondo di 88 ore. Per le certificazioni B1,
B2, C1 sono necessari dei corsi di preparazione specifici nei quali si lavora sulle quattro competenze.
Comprensione orale: ascolto e risposte a domande su documenti registrati come interviste,
Il Dipartimento di Francese offre una vasta gamma di corsi: di apprendimento che vanno dal livello
principianti fino al livello di padronanza; di conversazione per chi vuole migliorare l’espressione e la
comprensione verbale; di preparazione agli esami del Delf dal A1 al C1. Corsi particolari: letteratura,
civilizzazione, attualità….
notiziari, conferenze, dibattiti. Comprensione scritta:
lettura di testi argomentativi, informativi, descrittivi.
Produzione scritta: sviluppo di un testo più o meno
lungo, a seconda dell’esame, a partire di un argomento dato. Produzione orale: presentazione, difesa,
dibattito di un punto di vista a partire da un breve
documento. La certificazione B2 permette l’accesso
in una università francese, il C1 alla specialistica, ossia
in francese al mastère 1.
I corsi Upter e il quadro comune europeo
livelli upter
quadro di riferimento europeo
obiettivi
Francese débutant 1
A1
Livello base di scoperta
Pre-intermédiaire 2-3
A2
Livello elementare
Intermédiaire 4-5
B1
Livello intermedio di soglia
Avancé 6-7
B2
Livello intermedio superiore Indipendente
Approfondissement 8 e succ.
C1
Livello di padronanza
Francese DELF - DALF
Codice
Titolo
Docente
Sede
40738
40572
41217
40836
Preparazione Esame DELF B2
Preparazione Esame DELF B2
Preparazione DALF C1
Preparazione DALF C1
Blache Annick
Blache Annick
Mariot Rèmi
Blache Annick
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Visconti IC
Palazzo Englefield
Francese débutant 1
Il corso affronta la conoscenza della lingua attraverso
le prime nozioni lessicologiche, grammaticali e gli
elementi basi della coniugazione. Verranno sviluppate le 4 abilità: ascoltare, parlare, leggere e scrivere. Alla
fine del corso il corsista sarà in grado di comprendere
e utilizzare espressioni di uso quotidiano, frasi basilari,
di presentare se stesso e gli altri, fare domande, interagire in modo semplice, seguire una conversazione
elementare.
Francese pré-intermédiaire 2-3
Il corso approfondisce la conoscenza verbale e grammaticale della lingua con nozioni più complesse; la
comunicazione orale diventa più facile; si comincia a
poter scrivere dei testi più articolati, leggere dei brani
abbastanza lunghi.
Francese intermédiaire 4-5
Il corso si rivolge a coloro i quali avendo una discreta
86
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
Sab
Lun
Ven
18:00-20:00
10:30-12:30
15:00-18:00
11:00-13:00
350
350
420
420
25
25
20
30
17/10/2014
18/10/2014
27/10/2014
17/10/2014
conoscenza della lingua vogliono consolidare ulteriormente le loro conoscenze, ampliare il vocabolario
e rinforzare l’espressione orale.
corsi speciali
Docenti Speak Easy
FRANCESE AVANCÉ
Francese
cod. 41288
Corsi di conversazione
In collaborazione con
Living Language Institute
Il corso è rivolto a chi ha una più che buona conoscenza della lingua. Verranno approfondite la conversazione, la comprensione orale e la grammatica.
I corsi prevedono la lettura di testi come articoli di
giornali, riviste, ascolto di brani con conseguenti dibattiti. I vari livelli dei corsi di conversazione permettono di poter scegliere un corso secondo le proprie
capacità. Il corso serve per migliorare l’espressione
orale di chi non ha una grande conoscenza del francese; si partirà da un ascolto che servirà da modello di
base per la simulazione di scenette di vita quotidiana.
Lezioni di 90 minuti con metodo di apprendimento
naturale, con attenzione alla praticità della lingua.
Francese tete à tete
cod. 41109
Corsi di Francese “su misura” per chi ha poco tempo
a disposizione, per chi non riesce a frequentare un
corso con giorni ed orari fissi, per chi desidera una
conversazione fondata su argomenti particolari.
Programmi personalizzati costruiti, caso per caso,
in base alla competenza linguistica e all’esperienza
soggettiva. Corsi di preparazione agli esami DELF e
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DALF. Massimo risultato nel minor tempo possibile.
Le lezioni sono di 90 minuti ciascuna e vertono sulle
competenze linguistiche fondamentali. Le lezioni sono focalizzate su un unico studente che è, in primo
luogo, protagonista della conversazione e, di seguito, di tutte le competenze linguistiche: conversation,
grammaire, prononciation, vocabulaire.
accordo, dalla coppia; programmi su misura; sviluppo di tutte le competenze linguistiche. I giorni e gli
orari sono liberamente programmabili dalla coppia
di comune accordo. Gli orari di apertura del Living
sono dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.
Francese di coppia
cod. 41110
Sophie Jacobson
Per chi ama fare le cose in due, il corso di coppia è
molto simile al corso individuale. Il tempo viene
sfruttato al massimo. Non c’è la dispersione insita
nel gruppo e si mantengono tutte le caratteristiche
del corso individuale: orari flessibili scelti, di comune
Francese del turismo
(intermédiaire 4/5)
cod. 40089
Il corso è destinato a conoscere meglio la Francia
dal punto di vista turistico: particolarità del territorio
francese, diversi tipi di turismo che offre la Francia:
culturale, gastronomia, urbano, rurale. Il corso permetterà l’esercitazione della lingua orale e scritta
attraverso esercizi di produzione e di comprensione.
Dupont Alvina
Percorso storico-artistico
nell’apprendimento della lingua
francese (intermediaire/avancé)
cod. 40945
Il corso prevede lo studio di un itinerario artistico
tra architettura e pittura a Roma. Confronto tra arte
italiana e francese in cui Villa Medici è il centro di
scambio. Il corso propone l’apprendimento del lessico artistico che sarà applicato nei dibattiti sulle opere
presentate. Saranno previste anche visite in siti.
Francese 1
Codice
Titolo
Docente
Sede
41288
40274
40776
40846
40841
41016
40843
40847
40839
40947
Francese
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1
Francese 1 intensivo
Docenti Speak Easy
Blache Annick
Culeddu Maria Paola
Dupont Alvina
Zanichelli, Flora
Blache Annick
Zanichelli Flora
Laborde Christelle
Zanichelli Flora
Laborde Christelle
Upter-Mare
Palazzo Englefield
Liceo Cannizzaro
Duca degli Abruzzi
Bernini
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Villaggio Azzurro
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun/Sab
Mer
Lun/Mer
Mar
Mar
Gio
Gio
Ven
Ven
Lun/Gio
09:00-10:30
19:00-21:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
11:00-13:00
19:00-21:00
09:30-11:30
11:00-13:00
09:00-11:00
300
260
260
260
260
260
260
260
260
260
12
22
20
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
15/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
31/10/2014
31/10/2014
13/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
13:00-15:00
19:00-21:00
15:00-17:00
16:00-18:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:00-13:00
260
260
260
260
260
260
260
210
22
22
22
22
22
22
22
22
27/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
Gio
Mar
Mer
19:00-21:00
15:00-17:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
30/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Gio
Gio
Mar
17:00-19:00
15:00-17:00
19:00-21:00
15:00-17:00
260
260
260
260
22
22
22
22
27/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
28/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Lun
17:00-19:00
15:00-17:00
260
260
22
22
28/10/2014
27/10/2014
Titolo
Docente
Sede
40946
40348
40571
40594
40574
40662
40844
40423
Francese 2
Francese 2
Francese 2
Francese 2
Francese 2
Francese 2
Francese 2
Francese 2/3
Laborde Christelle
Mariot Rèmi
Blache Annick
Mariot Rèmi
Dupont Alvina
Mariot Rèmi
Galli Sabrina
Blache Annick
Villaggio Azzurro
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Centro Studi Manieri
Duca degli Abruzzi
Bramante
Falcone e Borsellino
Duca degli Abruzzi
Francese 3-4
Codice
Titolo
Docente
Sede
40454
40856
40349
40575
40453
40005
40211
Francese 3
Francese 3
Francese 3
Francese 3
Francese 3
Francese 3/4
Francese 4
Blache Annick
Berjonval Alexandra
Blache Annick
Dupont Alvina
Blache Annick
Blache Annick
Dupont Alvina
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Bernini
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Francese intermediare
Codice
Titolo
Docente
Sede
40247
40246
40944
40277
Francese intermediaire
Francese intermediaire
Francese intermediaire 4/5
Francese intermediaire 5/6
Blache Annick
Blache Annick
Jacobson Sophie
Desvigne Monique
Visconti IC
Bernini
Palazzo Englefield
Dante
Francese avancé
Codice
Titolo
Docente
Sede
40209
40210
Francese avancé
Francese avancé
Desvigne Monique
Desvigne Monique
Dante
Visconti IC
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
87
francese
Francese 2-3
Codice
FRANCESE CONVERSATION
Codice
Titolo
docente
Sede
40019
40020
40183
40842
40133
Francese conversation
Francese conversation 7/8
Francese conversation avancé
Francese conversation avancé
Francese conversation avancé 5/6
Desvigne Monique
Mariot Rèmi
Desvigne Monique
Zanichelli Flora
Mariot Rèmi
Visconti IC
Palazzo Englefield
Visconti IC
Falcone e Borsellino
Palazzo Englefield
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Mer
Gio
Gio
Gio
17:00-19:00
09:30-11:30
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
290
260
290
290
260
22
22
22
22
22
27/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
FRANCESE SPECIALI
Codice
Titolo
docente
Sede
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
41109
41110
40089
40945
Francese tête-à-tête
Francese di coppia
Francese del turismo intermédiaire 4/5
Percorso storico-artistico nell'apprendimento...
Living Language
Living Language
Jacobson Sophie
Dupont Alvina
Living Language
Living Language
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun/Sab
Lun/Sab
Mar
Mer
9-11/19-21
9-11/19-21
09:00-11:00
15:00-17:00
1090
710
260
260
25
25
22
22
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
Dal 1993
la casa editrice
dell’Upter
www.edup.it
edizioni dell’uniVersitÀ popolAre
FRANCESE
gli ultimi libri pubblicati
[email protected] 88
edizioniedup
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Lingue
straniere
SPAGNOLO 1, 2
Gli obiettivi del I modulo (livello 1° e 2°) sono quelli
di affrontare la conoscenza della lingua e la cultura
spagnola partendo dagli aspetti di base: grammaticali, strutturali, lessicali e funzionali, utilizzando una
metodologia comunicativa.
SPAGNOLO 3, 4
Gli obiettivi del II modulo (livello 3° e 4°) prevedono
di consolidare, approfondire e ampliare i contenuti
già acquisiti nel I modulo, per rendere più corretto,
appropriato e disinvolto l’uso della lingua. I contenuti corrispondenti prevedono un ampliamento delle
funzioni, della grammatica, della sintassi e del lessico.
SPAGNOLO 5 e superiore
Gli obiettivi del III modulo prevedono di fornire gli
strumenti più adeguati all’acquisizione dell’autonomia nell’uso della lingua, ad una maggiore correttezza e disinvoltura.
SPAGNOLO APPROFONDIMENTO
I corsi di approfondimento sono corsi di mantenimento e di approfondimento riservati a coloro che
hanno superato i livelli del III modulo. Si richiede che
lo studente sappia trattare argomenti di ogni genere
con una vera padronanza della lingua e approfondire aspetti specifici a seconda delle necessità del
gruppo.
SPAGNOLO CONVERSAZIONE
I corsi di conversazione sono stati concepiti per funzionare parallelamente al corso base, con classi ridotte, massimo 10 partecipanti, dove lo studente avrà la
possibilità di approfondire le sue abilità orali avendo
un maggiore contatto con la lingua.
CORSI SPECIALI E DELE
Maria Cambronero Alonso
Preparazione per Erasmus
cod. 40768
Questo corso è utile per gli studenti che andranno
in Spagna, per continuare i loro studi. Non è necessario posedere nessun livello della lingua spagnola.
Alla fine del corso gli studenti otterranno un livello
di sopravvivenza nel mondo accademico e sociale.
Durante il corso si simuleranno situazioni di vita reale,
facendo interagire gli studenti.
Preparazione certificazione DELE A1
cod. 40767
Questo corso è utile per le persone che vorranno
imparare da zero la lingua spagnola, il quale ci prepara per superare l’esame ufficiale DELE A1 preso il
“Istituto Cervantes”, con la didattica necessaria per superare le diverse prove, in un percorso multimediale.
Per tutti quelli che non vogliano fare l’esame ufficiale
DELE, otterranno, comunque, un livello di sopravvivenza della lingua spagnola. Alla fine del corso si
sosterranno simulazioni di esami DELE A1.
Docenti Upter Mare
Spagnolo
cod. 41284
Lezione di 90 minuti con metodo di apprendimento
naturale, con attenzione alla praticità della lingua.
Concepcion Montilla Salas
Lo Spagnolo elementare
(fra grammatica, vocabolario
e canzoni)
cod. 40873
Imparare le basi dello spagnolo per potere affrontare
le situazioni quotidiane indispensabili, utilizzando lo
spagnolo scritto e orale e perfino cantato. Per questo
obiettivo le lezioni di grammatica vengono supportate da una metodologia interattiva e ludica con il
gruppo di allievi attraverso l’ascolto di brani musicali,
la comprensione e la traduzione dei testi; poi finito
di apprendere e capire, sotto con il karaoke! Bésame,
bésame mucho...
Carmen Nacher
Apertitivo literario en espanol
cod. 40932
Il corso è rivolto a tutti gli alunni che studiano lingua
spagnola, hanno tanta voglia di parlare in spagnolo e
amano la letteratura in generale. In ogni seduta verrà
proposta una piccola lettura in spagnolo sulla quale
si svolgerà poi la conversazione, per tanto il corso è
consigliato per alunni che hanno già qualche conoscenza dello spagnolo (al meno dal secondo livello
in sù) e che vogliono approfondire le conoscenze
culturali della lingua che studiano.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Español Terapéutico
cod. 40935
Il corso si propone come un laboratorio di lingua
spagnola, dove poter praticare sia la capacità orale
sia quella auditiva e migliorare con tanto buon umore le conoscenze grammaticali, All´insegna di attività
ludiche e creative, prendendo spunto da filmati, canzoni, articoli, poemi, illustrazioni, fumetti, pubblicità
e qualunque altro tipo di documento che ci possa
sembrare interessante, useremo le emozioni positive
e la risata (perché no?) per fissare i contenuti e rendere l’apprendimento dello spagnolo un’autentica
terapia di energia positiva.
Cafelito musical en español
(caffè in spagnolo al ritmo di musica)
cod. 40435
È indicato dal secondo anno di lingua in poi. L ´obiettivo è quello di parlare e conoscere meglio lo spagnolo famigliare e colloquiale attraverso il lavoro di
traduzione e commento delle parole cantate, ma approfondendo anche la conoscenza generale del panorama musicale spagnolo di ieri e di oggi. In compagnia di un sorso di caffè ascolteremo brani della
musica melodica spagnola, della “copla” ma anche
del flamenco, del pop e del rock attuali. È un corso di
conversazione in lingua spagnola , non di canto ma....
non escludiamo di cantare! Sapete...in Spagna si dice
“español que canta su mal espanta”...vieni anche tu!
Storia del cinema spagnolo II
(en español)
cod. 40585
Il corso non intende essere un ripasso esaustivo della
storia del cinema spagnolo ma propone un percorso
di alcuni dei momenti più significativi della produzione cinematografica spagnola, partendo dai primi tempi, passando per il cinema repubblicano, per quello
franchista fino ad arrivare al cinema contemporaneo
con autori conosciuti come Bigas Luna o Almodovar,
ma anche ad altri meno noti al grande pubblico italiano come Vicente Aranda, Julio Medem, Fernando
Trueba, o Alex de la Iglesia, solo per citarne alcuni. Il
corso include la visione di un film per ogni regista preso in considerazione e non pretende tanto lo studio
storico quanto la fruizione e la successiva condivisione
delle impressioni scaturite dal film. Il corso è rivolto a
tutti gli studenti di lingua spagnola ed è concepito come uno strumento in più per l’approfondimento delle
conoscenze della lingua e la cultura spagnola. I film
89
spagnolo
Spagnolo
Il Dipartimento di Lingua Spagnola fornisce gli elementi grammaticali, funzionali, linguistici e culturali, permettendo allo studente sin dall’inizio di acquisire, in forma gratificante e progressiva, le competenze comunicative di cui si ha bisogno per comunicare in Lingua Spagnola. Lo studente potrà creare
il suo programma di studio scegliendo a seconda delle proprie esigenze, abilità e possibilità.
saranno in spagnolo con o senza sottotitoli, a seconda
della disponibilità e della volontà del gruppo.
Julio Ocampo Fortuna
Dibattito sportivo
cod. 41269
Andrea Pirlo, Marc Marquez, Valentino Rossi, ‘Gigi’ Datome, Pau Gasol, Xavi, Sara Errani, Roberta Vinci, Nadal... Lo sport, a volte, diventa una religione, uno stile
di vita, uno stato d’animo. I bambini, i giovani e gli
adolescenti, genitori e nonni, non c’è età per parlare
di sport; così ti diamo la possibilità di farlo, migliorando il tuo spagnolo. Il calcio, NBA, Formula 1, le Olimpiade di Rio... Vuoi essere parte di questo dibattito?
Ecco la tua occasione per esprimere i tuoi sentimenti
su tutto questo mondo così necessario, così genuino,
così speciale. Sei pronto?
Una rappresentazione della vita.
Un percorso di tutta
la Storia dell’Arte
cod. 41268
Dalle pitture rupestri di Altamira a Andy Warhol: decine di migliaia di anni di storia riesaminati attraverso gli indiscussi capolavori dell’arte di tutti i tempi.
L’antica Grecia e Giotto, Roma e Bernini, Leonardo,
Velázquez e Caravaggio, Ingrese e Matisse, Duchamp,
Picasso, Mirò, Dalì e Rothko: secolo dopo secolo, tutti
gli artisti, le scuole e gli stili che hanno determinato
l’evoluzione artistica del mondo occidentale. Pietre
millenarie, Medioevo, Surrealismo... Perche l’arte, insomma, diventa una fotografia della stessa vita.
spagnolo
J.G. Ruiz
Lingua e cultura spagnola
attraverso il cinema
cod. 40872
Consigliato agli studenti con un livello basso/medio
di conoscenza della lingua spagnola. La visione di
sequenze appartenenti alle diverse pellicole servirà
da base per lo sviluppo di dibattiti, giochi di rappresentazione, esercizi ed altri, al fine di: entrare nella
società spagnola attuale, rifuggendo da immagini
stereotipate, migliorare l’espressione orale, rinforzare
la scrittura e consolidare le cognizioni grammaticali. I film previsti sono, tra gli altri: L’altro lato del letto
(Martinez Lázaro), Reinas (Gomez Pereira), Donne
sull’orlo di una crisi di nervi (Almodovar), Mare dentro
(Amenabar), Crimen perfecto (Alex de la Iglesia), Lista
d’attesa (Juan Carlos Tabío), Barrio (Fernando Leon de
Aranoa).
In collaborazione con
Living Language Institute
Spagnolo individuale
cod. 41105
Corsi di spagnolo “su misura” per chi ha poco tempo a disposizione, per chi non riesce a frequentare
un corso con giorni ed orari fissi, per chi desidera
una conversazione fondata su argomenti particolari. Programmi personalizzati costruiti, caso per caso,
in base alla competenza linguistica e all’esperienza
soggettiva. Corsi di preparazione agli esami DELF e
DALF. Massimo risultato nel minor tempo possibile.
Le lezioni sono di 90 minuti ciascuna e vertono sulle
competenze linguistiche fondamentali. Le lezioni sono focalizzate su un unico studente che è, in primo
luogo, protagonista della conversazione e, di seguito,
di tutte le competenze linguistiche.
Spagnolo di coppia
cod. 41106
Per chi ama fare le cose in due, il corso di coppia è
molto simile al corso individuale. Il tempo viene
sfruttato al massimo. Non c’è la dispersione insita
nel gruppo e si mantengono tutte le caratteristiche
del corso individuale: orari flessibili scelti, di comune
accordo, dalla coppia; programmi su misura; sviluppo di tutte le competenze linguistiche. I giorni e gli
orari sono liberamente programmabili dalla coppia
di comune accordo. Le lezioni sono di 90 minuti
ciascuna e vertono sulle competenze linguistiche
fondamentali. Gli orari di apertura del Living sono dal
Lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00, il sabato dalle
9.00 alle 15.00.
In collaborazione con Eil School
Spagnolo elementare
cod. 41025
Gli obiettivi del corso sono diretti ad affrontare la
conoscenza della lingua e la cultura spagnola partendo dagli aspetti di base: grammaticali, strutturali,
lessicali e funzionali, utilizzando una metodologia
comunicativa interattiva. Le docenze saranno curate
da docenti qualificati madrelingua, che utilizzeranno
la conversazione in lingua spagnola come strumento
di insegnamento. I corsi saranno gestiti in lingua spagnola con l’obiettivo di agevolare l’oralità e la pratica
linguistica dei partecipanti. Alla fine di ogni livello
verrà valutato l’accesso al livello successivo attraverso
un apposito test.
Spagnolo intermedio
cod. 41026
Gli obiettivi del corso intermedio permettono di
consolidare, approfondire e ampliare i contenuti già
acquisiti nel modulo elementare, per rendere più
corretto, appropriato e disinvolto l’uso della lingua. I
contenuti corrispondenti prevedono un ampliamento delle funzioni, della grammatica, della sintassi e
del lessico. Le docenze saranno condotte da docenti
qualificati madrelingua. I corsi saranno gestiti in lingua spagnola con l’obiettivo di agevolare l’oralità e
la pratica linguistica dei partecipanti. Alla fine di ogni
livello verrà valutato l’accesso al livello successivo attraverso un apposito test.
Spagnolo 1
Codice
Titolo
Docente
Sede
41284
41025
40906
40731
40387
40901
40900
41434
40774
40930
41358
40934
41424
40992
40828
40913
41116
41445
Spagnolo
Spagnolo elementare
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Spagnolo 1
Docenti Upter-Mare
EIL School
Campoy Maria Elena
Lample Sergio
Cambronero Alonso M.
Acevedo Pérez Zacarias
Acevedo Pérez Zacarias
Cambronero Alonso M.
Caballero Baruque C.
Navarro Ruiz Maria E.
Martinez Fernandez C.
Nacher Carmen
Verlotta Armando
Melis Mayol Maria A.
Andres Mario Romero
Acevedo Pérez Zacarias
Izquierdo, sara
Pampas Alonso Maria
Upter Mare
VivaceMente
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Chiodi
Palazzo Englefield
Bernini
Bravetta Upter
Nomentano upter
Spizzichino
Centro Studi Cinematografici
Palazzo Englefield
De Sanctis
Visconti IC
Geranio
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Setteville upter
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Da lun a sab
Mer
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Ven
09:00-10:30
16:00-18:00
09:00-11:00
15:00-17:00
16:30-18:30
19:00-21:00
15:00-17:00
16:00-18:00
17:00-19:00
18:30-20:30
19:00-21:00
11:00-13:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:00-20:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
300
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
12
20
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
08/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
31/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mar
19:00-21:00
11:15-13:15
15:00-17:00
19:00-21:00
260
260
260
260
22
22
22
22
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
Spagnolo 2
Codice
Titolo
Docente
Sede
40519
40637
40554
40485
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Lample Sergio
Cambronero Alonso M.
Mulino Enza Tina
Caballero Baruque C.
Palazzo Englefield
Donna Olimpia
Centro Studi Manieri
Nomentano upter
90
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Spagnolo 2
Codice
Titolo
Docente
Sede
40520
40557
40569
40629
40596
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Spagnolo 2
Izquierdo Sara
Arias Càrdenas Carlos A.
Melis Mayol Maria A.
Mulino Enza Tina
Navarro Ruiz Maria E.
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Visconti IC
Falcone e Borsellino
Villaggio Azzurro
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Mer
Gio
Ven
19:00-21:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Mar
Mer
Mar
Mer
Mer
13:00-15:00
19:00-21:00
11:00-13:00
11:00-13:00
14:00-16:00
19:30-21:30
18:00-20:00
19:00-21:00
15:00-17:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
20
22
22
22
13/10/2014
21/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
28/10/2014
08/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Gio
Mar
Mar
Mer
Gio
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
11:00-13:00
13:00-15:00
18:30-20:30
09:30-11:30
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
27/10/2014
13/10/2014
16/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Lun
Lun
Mer
Mer
16:30-18:30
17:00-19:00
17:00-19:00
16:30-18:30
18:30-20:30
17:00-19:00
15:00-17:00
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
28/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
Spagnolo 3-4
Codice
Titolo
Docente
Sede
40584
40472
40446
41391
40353
40827
41026
40407
40377
40583
Spagnolo 3
Spagnolo 3
Spagnolo 3
Spagnolo 3
Spagnolo 3
Spagnolo intermedio
Spagnolo intermedio
Spagnolo 4
Spagnolo 4
Spagnolo 4
Nacher Carmen
Arias Càrdenas Carlos A.
Mulino Enza Tina
Ocampo Fortuna Julio
Neira Faleiro C.
Andres Mario Romero
EIL School
Acevedo Pérez Zacarias
Nacher Carmen
Nacher Carmen
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Geranio
VivaceMente
Bernini
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Titolo
Docente
Sede
40244
40321
40344
40288
40556
40287
40185
Spagnolo 5
Spagnolo 5
Spagnolo 5
Spagnolo 6
Spagnolo 6
Spagnolo 6
Spagnolo 9
Pampas Dolores
Lample Sergio
Acevedo Pérez Zacarias
Arias Càrdenas Carlos A.
Arias Càrdenas Carlos A.
Navarro Ruiz Maria E.
Neira Faleiro C.
Bernini
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Spizzichino
Palazzo Englefield
Spagnolo approfondimento
Codice
Titolo
Docente
Sede
40249
40259
40212
40217
40469
40219
40220
Spagnolo approfondimento 1
Spagnolo approfondimento 1
Spagnolo approfondimento 2
Spagnolo approfondimento 4
Spagnolo approfondimento 5
Spagnolo approfondimento 10
Spagnolo approfondimento 13
Navarro Ruiz Maria E.
Acevedo Pérez Zacarias
Neira Faleiro C.
Navarro Ruiz Maria E.
Navarro Ruiz Maria E.
Bermejo Rubio Juan F.
Bermejo Rubio Juan F.
Spizzichino
Bernini
Galileo Galilei
Spizzichino
Spizzichino
Visconti IC
Visconti IC
Spagnolo conversazione
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40227
40216
40218
Spagnolo conversazione
Spagnolo conversazione 2
Spagnolo conversazione 2
Campoy Maria Elena
Navarro Ruiz Maria E.
Navarro Ruiz Maria E.
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Villaggio Azzurro
Lun
Gio
Ven
11:00-13:00
11:00-13:00
19:00-21:00
260
260
260
22
22
22
13/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
Spagnolo speciali e DELE
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40873
40767
40585
41106
41105
41268
40932
40435
40768
40872
40935
41269
Lo Spagnolo elementare...
Preparazione certificazione DELE A1
Storia del cinema spagnolo II...
Spagnolo di coppia
Spagnolo individuale
Una rappresentazione della vita...
Apertitivo literario en espanol
Cafelito musical en español...
Preparazione per Erasmus
Lingua e cultura spagnola attraverso il cinema
Español Terapéutico
Dibattito sportivo
Montilla Salas C.
Cambronero Alonso M.
Nacher Carmen
Living Language
Living Language
Ocampo Fortuna Julio
Nacher Carmen
Nacher Carmen
Cambronero Alonso M.
Ruiz J.G.
Nacher Carmen
Ocampo Fortuna Julio
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Living Language
Living Language
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun
Lun
Lun
Lun/Sab
Lun/Sab
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
11:00-13:00
11:00-13:00
15:00-17:00
9-11/19-21
9-11/19-21
17:00-19:00
13:00-14:00
14:00-15:00
16:00-18:00
17:00-19:00
19:00-20:00
17:00-19:00
180
290
260
710
1090
260
90
130
290
100
180
260
15
20
22
25
25
22
15
22
20
10
22
22
22/09/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
24/09/2014
15/10/2014
16/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
91
spagnolo
Spagnolo 5-9
Codice
DISCIPLINE
Lingue
straniere
Altre lingue
araBo
Ziad Elayyan e Fatima Ousbih
ALTRE LINGUE
araBo 1
cod. 40536 - 40955 - 41473
Introduzione alla lingua araba: l’alfabeto (la grafia, la
fonetica e la pronuncia); la trascrizione delle lettere
dell’alfabeto arabo; il femminile singolare; l’articolo; la
frase nominale e verbale; la declinazione a due e a
tre desinenze; il maschile e il femminile; gli aggettivi; i
pronomi personale isolati e suffissi; l’accordo fra soggetti e verbi; i mezzi interrogativi; lo stato costrutto.
Quan Fang e Fatima Ousbih
araBo 2
cod. 41379 - 40535
Ripasso generale del corso di arabo 1. La grammatica araba: le cognizioni, i predicati, le preposizioni,
concetto di forma o calco. La coniugazione: determinazione dei tempi del verbo. Le forme derivate del
verbo. Verbi irregolari. Esercitazione di traduzione e
dettato. Come utilizzare il dizionario arabo. Aumentare la capacità di espressione dello studente tramite la
conversazione. Aumentare la capacità di lettura dello
studente tramite la lettura di testi.
Ziad Elayyan e Fatima Ousbih
araBo 3
cod. 41472 - 40956
Il corso si rivolge a coloro, i quali, avendo una discreta
conoscenza della lingua araba, vogliono consolidare
ulteriormente le loro conoscenze grammaticali ed
ampliare il vocabolario per la creazione di testi. Il programma, che prevede l’uso del vocabolario, sarà basato principalmente basato sui seguenti aspetti: uso
del dizionario, nome di tempo e di luogo, diminutivo,
Inna e le particelle analoghe, i relativi e la proposizione relativa, i participi, altre declinazioni, forme del verbo arabo, vocalizzazione, traduzione, conversazione,
elaborazione di testi basilari in arabo. Al termine del
corso gli allievi, i quali avranno approfondito le conoscenze grammaticali della lingua, saranno in grado di
leggere e creare dei testi e di dar vita a vere e proprie
conversazioni.
92
Fatima Ousbih
Jing Jia, Lin Yuexi e Martina Ticconi
Il corso si rivolge a coloro, i quali, avendo una discreta
conoscenza della lingua araba, vogliono consolidare
ulteriormente le loro conoscenze grammaticali ed
ampliare il vocabolario per la creazione di testi. Il programma prevede un livello superiore di approfondimento dei seguenti aspetti: uso del dizionario, nome
di tempo e di luogo, diminutivo, Inna e le particelle
analoghe, i relativi e la proposizione relativa, i participi, altre declinazioni, forme del verbo arabo, vocalizzazione, traduzione, conversazione, elaborazione
di testi in arabo. Al termine del corso gli allievi, i quali
avranno approfondito le conoscenze grammaticali
della lingua, saranno in grado di leggere e creare dei
testi e di dar vita a vere e proprie conversazioni di difficoltà superiore.
Il corso sarà dedicato allo studio del cinese moderno
che verrà affrontato partendo dai suoi aspetti di base, in modo da permettere agli studenti di avvicinarsi
gradualmente allo studio e alla traduzione di questa
lingua affascinante e diversa. Scopo del corso è di
fornire agli studenti gli strumenti linguistici necessari
per affrontare semplici situazioni di vita quotidiana e
brevi testi in caratteri semplificati. Per facilitare l’assimilazione e l’approfondimento delle conoscenze
linguistiche verranno proposte in classe esercitazioni
pratiche e verifiche, finalizzate soprattutto al miglioramento delle capacità comunicative. Le lezioni focalizzeranno sulla grammatica, gli schemi linguistici
e la memorizzazione/scrittura degli ideogrammi,
argomenti che verranno approfonditi e sviluppati
progressivamente in modo da poter affrontare con
sempre maggiori capacità testi in lingua più articolati, poesie antiche e contesti pratici più complessi.
araBo inTErMEdio
cod. 40380
araBo avanzaTo
cod. 40335
Il corso si rivolge a persone con un livello abbastanza
alto di conoscenza della lingua araba. Il programma
si concentrerà sulla lettura della stampa araba, l’ascolto dei canali arabi utilizzando la rete internet, la
conversazione in lingua araba classica.
BaSCo
Adriano Cirulli
EuSkara 1
cod. 40532
L’Euskara (lingua basca), è una delle lingue non indoeuropee più antiche del continente. Il corso, realizzato da insegnanti madrelingua, fornisce le basi
morfologiche, sintattiche e grammaticali per iniziare
l’apprendimento di questa lingua affascinante dalle
origini misteriose.
Cinese
Speak Easy Docenti
CinESE
cod. 41291
CinESE 1
cod. 41381 - 41098 - 40961
Jing Jia e Lin Yuexi
CinESE 2
cod. 40488 - 41099
Il corso sarà dedicato allo studio del cinese moderno
che verrà affrontato partendo dai suoi aspetti di base, in modo da permettere agli studenti di avvicinarsi
gradualmente allo studio e alla traduzione di questa
lingua affascinante e diversa. Scopo del corso è di
fornire agli studenti gli strumenti linguistici necessari
per affrontare semplici situazioni di vita quotidiana e
brevi testi in caratteri semplificati. Per facilitare l’assimilazione e l’approfondimento delle conoscenze
linguistiche verranno proposte in classe esercitazioni
pratiche e verifiche, finalizzate soprattutto al miglioramento delle capacità comunicative. Le lezioni focalizzeranno sulla grammatica, gli schemi linguistici
e la memorizzazione/scrittura degli ideogrammi,
argomenti che verranno approfonditi e sviluppati
progressivamente in modo da poter affrontare con
sempre maggiori capacità testi in lingua più articolati, poesie antiche e contesti pratici più complessi.
Lezioni di 90 minuti con metodo di apprendimento
naturale, con attenzione alla praticità della lingua.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Cinese 2
cod. 40487
Il corso sarà dedicato allo studio del cinese moderno
che verrà affrontato partendo dai suoi aspetti di base, in modo da permettere agli studenti di avvicinarsi
gradualmente allo studio e alla traduzione di questa
lingua affascinante e diversa. Scopo del corso è di
fornire agli studenti gli strumenti linguistici necessari
per affrontare semplici situazioni di vita quotidiana e
brevi testi in caratteri semplificati. Per facilitare l’assimilazione e l’approfondimento delle conoscenze
linguistiche verranno proposte in classe esercitazioni
pratiche e verifiche, finalizzate soprattutto al miglioramento delle capacità comunicative. Le lezioni si
focalizzeranno sulla grammatica, gli schemi linguistici e la memorizzazione/scrittura degli ideogrammi,
argomenti che verranno approfonditi e sviluppati
progressivamente in modo da poter affrontare con
sempre maggiori capacità testi in lingua più articolati, poesie antiche e contesti pratici più complessi.
Jing Jia
Cinese 3
cod. 40431 - 40456
Il corso porta avanti l’apprendimento della lingua
cinese scritta e parlata appresa nei primi anni, con
l’obiettivo di fornire le fondamenta introduttive necessarie alla comprensione linguistica. A tale scopo
ad ogni lezione saranno assegnati esercizi di verifica
e comprensione. Durante gli incontri, inoltre si faranno riferimenti alla cultura classica e moderna, nonché
agli usi e costumi, essenziali per comprendere al meglio la lingua di una civiltà così antica e apparentemente lontana da noi.
Cinese 4
cod. 40369
È un corso di livello medio-alto che è rivolto a studenti che hanno già una conoscenza relativamente
buona della lingua cinese. Il corso intende approfondire: le nozioni grammaticali, le strutture sintattiche, la scrittura degli ideogrammi Cinesi, il lessico
utilizzando esercizi scritti e orali durante ogni lezione.
Verrà dato spazio alla conversazione tra gli studenti
del corso per migliorare la capacità di conversare.
Verranno inoltre trattati ulteriori elementi di cultura
e tradizione cinese. Alla fine di questo percorso, gli
studenti saranno in grado di sostenere una conversazione relativa ad un argomento di ambito non specialistico, riuscendo anche a leggere e tradurre testi
di complessità media.
Cinese 5
cod. 40299
È un corso di livello alto che è rivolto a studenti che
hanno una conoscenza buona della lingua cinese. Il corso intende approfondire: la grammatica, le
strutture sintattiche, la scrittura degli ideogrammi, il
lessico utilizzando esercizi scritti e orali durante ogni
lezione. Verrà dato spazio alla conversazione tra gli
studenti del corso per migliorare la capacità di conversare. Verranno approfonditi elementi di cultura
e tradizione cinese. Alla fine di questo percorso, gli
studenti saranno in grado di sostenere una conversazione disinvolta relativa ad un argomento di ambito
non specialistico, leggere e tradurre testi di complessità medio-alta.
Coreano
Park Chang Sung
Coreano 1
cod. 41239
Corso di prima alfabetizzazione, si darà spazio allo
studio di questo idioma dando importanza ai vocaboli di uso più comune, ampliando certi argomenti
con divagazioni mirate e fornendo nel contempo
alcuni strumenti utili per conoscere meglio la civiltà
della Corea. Verrà dato ampio spazio alla competenza comunicativa.
Esperanto
Ranieri Clerici
Esperanto 1
cod. 40345
La lingua esperanto è nata e si è sviluppata per risolvere il problema della comunicazione tra persone di
diversa madrelingua su di un piano di pariteticità e di
equità. Si fonda sul riconoscimento dell'uguale dignità di tutti i popoli, grandi e piccoli, delle loro culture e
delle loro lingue. Ulteriori informazioni: www.tinyurl.
com/3jfo45f. Un primo corso di 20 lezioni consente
all’allievo di conseguire ampiamente la competenza linguistica A1 del Quadro comune di riferimento
raccomandato dal Consiglio d'Europa (www.tinyurl.
com/35xa55k).
Giorgio Denti
Esperanto 2
cod. 40154
Il corso è rivolto a coloro che hanno già una conoscenza base della lingua e a tutti coloro che hanno
frequentato il primo corso. Il livello che si raggiungerà sarà il B1, in cui l’allievo diligente sarà in grado di
comprende i punti chiave di argomenti familiari che
riguardano la scuola, il lavoro, il tempo libero ecc.; di
muoversi con disinvoltura in situazioni che possono
verificarsi mentre vive in ambienti e situazioni in cui si
parla la lingua; di produrre un testo semplice relativo
ad argomenti che siano familiari o di interesse personale; di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni,
speranze ed ambizioni, e di spiegare brevemente le
ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.
Giapponese
Tomomi Arakawa
Giapponese 1
cod. 41032
Questo corso è rivolto ai principianti assoluti che
vogliono imparare le basi fondamentali della lingua
giapponese. Verranno insegnate le nozioni grammaticali di base, il dialogo (conversazione) e la scrittura
giapponese “Hiragana”, con l’ausilio di molti materiali
didattici. Si comincia con le presentazioni e le frasi
base, i numeri, le date e gli orari, le frasi per gli acquisti, i verbi in generale e gli aggettivi. Le nozioni
teoriche di grammatica, verranno applicate in bervi
esercizi di conversazione interpretando semplici scene di vita quotidiana. Si impara divertendosi e parlando. Sono previsti esercizi, alla fine di ogni lezione, per
fissare le nozioni apprese.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Maria Paola Culeddu, Nagisa Ebinaha,
Keiko Ishida
Giapponese 1
cod. 40777 - 41240 - 40949 - 40304
Il corso è dedicato a tutti coloro che desiderano avvicinarsi per la prima volta alla lingua giapponese. Verranno affrontate le nozioni grammaticali di base, con
l'apprendimento della scrittura e lo sviluppo di brevi
conversazioni. Saranno trattati anche le espressioni
utili nella vita quotidiana. Inoltre il corso affronterà la
cultura giapponese del primo approccio, come l'ikebana, la cerimonia del tè, le arti marziali, e la filosofia
scintoista poiché la conoscenza della cultura giapponese è fondamentale per facilitare l'approccio con la
lingua e la scrittura.
Tomomi Arakawa
Giapponese 2
cod. 40649
Il corso è rivolto a chi ha seguito il 1° livello od a chi
ha già una conoscenza della grammatica di base e
della scrittura giapponese "Hiragana". Si studiano le
coniugazioni dei verbi (forma-te e forma-nai). Si impara a comunicare con le espressioni d'invito e d'offerta, di richiesta, di divieto e di permesso applicandole in bervi esercizi di conversazione (interpretando
semplici scene di vita quotidiana). Si affrontano le
differenze grammaticali e, soprattutto, concettuali
tra l'italiano ed il giapponese, attraverso lo studio del
tempo gerundio, di verbi e costruzioni particolari e
dei verbi "piacere" e "volere". In questo corso si impara la 2° forma di scrittura giapponese, il "Katakana".
Sono previsti esercizi, alla fine di ogni lezione, per fissare le nozioni apprese.
Keiko Ishida
Giapponese 2
cod. 40526 - 40734
La frequenza al corso presuppone una conoscenza di
base della scrittura e di circa 50 kanji semplici. Verrà
trattata la coniugazione degli aggettivi e verbi oltre
alcune modalità semplici. Il corso mira anche a sviluppare la capacità di dialogo e di scrittura. Esercizi
scritti e orali saranno parte integrante delle lezioni.
Saranno approfonditi anche alcuni aspetti della cultura giapponese.
Giapponese 3
cod. 40426
La frequenza al corso presuppone una conoscenza
di base della scrittura e di circa 100 kanji semplici e
la base grammaticale. Sarà trattata la forma in te che
è fondamentale per le costruzioni complesse. Saranno approfonditi anche alcuni aspetti della cultura
giapponese. Il corso mira, soprattutto, a sviluppare
capacità di dialogo e di scrittura. Esercizi scritti e orali
saranno parte integrante delle lezioni.
Giapponese 4
cod. 40950
Il corso presuppone la conoscenza base della scrittura e di un minimo di 200 Kanji semplici e delle
regole grammaticali basilari comprese la coniugazione aggettivale, quella verbale e la forma in te. Il
corso approfondisce le modalità e l'aspetto con varie
esercitazioni di scrittura e conversazioni. Verranno
trattati anche diversi temi di storia, attualità e cultura
giapponese.
93
altre lingue
Martina Ticconi
Giapponese
I corsi Upter e il quadro comune europeo
livelli upter
quadro
di riferimento europeo
obiettivi
A1
Comprendere l’utilizzo di espressioni di uso quotidiano e frasi
basilari per soddisfare bisogni di tipo concreto. Presentare se
stesso e gli altri, fare domande e rispondere sulle cose familiari e
personali. Interagire in modo semplice purché le persone parlino lentamente e chiaramente. Scrivere una semplice cartolina.
A2
Comprendere espressioni e parole di uso molto frequente relative a ciò che si riguarda direttamente. Leggere testi molto
brevi e semplici. Comunicare in attività semplici e di routine
che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Scrivere brevi messaggi su argomenti semplici. Esprimere bisogni immediati.
B1
Comprendere gli elementi principali in un discorso chiaro in
lingua standard su argomenti familiari. Comprendere la descrizione di avvenimenti, di sentimenti e di desideri contenuti
in lettere personali. Descrivere esperienze, avvenimenti e sogni personali. Scrivere testi semplici su argomenti che interessano se stesso.
Giapponese 1, 2, 3
Giapponese 4, 5, 6
Giapponese
Intermedio 1
Giapponese 5
cod. 40265
altre lingue
Il corso presuppone la conoscenza base della scrittura e di un minimo di 250-300 Kanji semplici e delle regole grammaticali basilari con le modalità e l'aspetto.
Il corso approfondisce l’uso della forma piana che è
essenziale non solo per la vita quotidiana, ma anche
per la costruzione delle frasi complesse e saranno
eseguite varie esercitazioni di scrittura e conversazioni. Verranno trattati anche diversi temi di storia,
attualità e cultura giapponese.
Giapponese 6
cod. 40276
Il corso richiede la conoscenza della scrittura di base
e di un minimo di 300-350 Kanji. Occorre anche la capacità di esprimersi con la grammatica basilare. Verranno trattati le costruzioni potenziale, condizionale
e passiva. Questo corso mira ad approfondire la capacità di conversare e scrivere nel modo più elevato.
Offre anche la possibilità di ampliare la conoscenza
della cultura giapponese.
Giapponese 7
cod. 40260
Il corso richiede la conoscenza base della scrittura e
di un minimo di 400 Kanji basilari che servono nella
vita quotidiana. Occorre anche la capacità di esprimersi nel bisogno primario con una discreta facilità.
Questo corso mira ad approfondire la modalità e l’uso del linguaggio rispettoso nell’ambiente formale.
Verranno trattati anche diversi argomenti culturali
approfonditi.
Giapponese in collaborazione con
Living Language Institute
Giapponese one to one
cod. 41104
Per chi desidera avvicinarsi allo studio di questa meravigliosa lingua, il corso getta da subito le basi necessarie per comprendere grammatica, fonetica, scrittura,
lettura, e potersi esprimere nei contesti più svariati. Il
Living fornisce un’innovativa strategia di studio, l’uso di mnemotecniche, che permette di apprendere
velocemente molti vocaboli e kanji (ideogrammi)
affinché, già dopo poche lezioni, i discenti sapranno
utilizzare il complesso sistema di scrittura giapponese.
94
I corsi sono in tre livelli: principiante, intermedio, avanzato. Ad ogni livello si affianca lo studio della cultura
giapponese nei suoi aspetti più curiosi e disparati. Le
lezioni sono di 90 minuti ciascuna. Gli orari di apertura
del Living sono dal Lunedì al venerdì dalle 9.00 alle
21.00, il sabato dalle 9.00 alle 15.00.
Portoghese
Maria da Conceicao Simoes Lourenco
Portoghese principiante
cod. 40988
Il corso affronta la conoscenza della lingua portoghese attraverso le prime nozioni grammaticali, funzionali, la struttura della frase, gli elementi delle coniugazioni verbali. Per ogni lezione vengono effettuati
degli esercizi di applicazione e di comprensione che
permettono allo studente, sin dall’inizio, di acquisire in forma gratificante e progressiva livelli di abilità
comunicative tali da consentire la comprensione e
permettere l’interazione in situazioni di vita quotidiana per chi intendesse trascorrere periodi di vacanza
e/o viaggi in Portogallo e/o paesi francofoni, avendo
strumenti linguistici di base: livello A1 del Quadro di
riferimento europeo per le lingue.
Maria Tassara
Portoghese 1
cod. 41033
Il corso è dedicato a coloro che vogliono conoscere
e sperimentare la magia, le bellezze ed i segreti della Lingua “Cantata” e del suo paese, il Brasile. Questo
corso per principianti assoluti affronta la conoscenza
della lingua portoghese attraverso le prime nozione
grammaticali lessicologiche, la struttura della frase
portoghese, gli elementi delle coniugazioni verbali,
ecc. È prevista la lettura di un breve racconto e di
un romanzo in portoghese brasiliano che verranno
scelti insieme ai partecipanti del corso. Sono previste
alcune ricerche su Internet, la visione di qualche clip
musicale brasiliana e anche la visione di brevissimi
clips del “Jornal Nacional Televisivo Brasiliano = TG” in
portoghese brasiliano. Vi aspetto numerosi per scoprire insieme la terra di: Jorge Amado, Airton Senna,
Machado de Assis, Paolo Coelho, Viky Muniz, Lula (ex
presidente brasiliano), Seu Jorge, ecc.
Maria da Conceicao Simoes Lourenco
Portoghese 2
cod. 40502
Il corso approfondisce la conoscenza verbale e grammaticale della lingua con nozioni più complesse. È
rivolto a coloro i quali hanno già avuto un primo approccio con lo studio della lingua portoghese e hanno già acquisito alcune nozioni di base. Ha lo scopo
di potenziare le basi già acquisite e di fare maturare le
competenze linguistiche per raggiungere un livello di
conoscenza e utilizzo della lingua portoghese più disinvolto. Sarà dato spazio alla comprensione e alla produzione orale e scritta tramite esercizi di applicazione
e di comprensione. Si affronteranno argomenti tratti
dalla vita quotidiana utilizzando giornali, riviste, testi di
autori contemporanei e supporti audio e video. Al termine del corso lo studente sarà in grado di comprendere un discorso chiaro in lingua standard, descrivere
in termini semplici aspetti familiari e comunicare con
una disinvoltura in situazioni di vita quotidiana.
Maria Tassara
Portoghese 2
cod. 40608
Il corso approfondisce la conoscenza grammaticale,
lessicale e delle strutture linguistiche con nozioni più
complesse. Permette di gestire una più ampia varietà
di situazioni quotidiane comunicative portando al
consolidamento delle conoscenze già acquisite nel
corso precedente. Coniugazione e formazione di
frasi scritte ed orali nel “modo indicativo” con verbi
regolari, irregolari e riflessivi nel presente, nel passato
prossimo, nell’ imperfetto, nel futuro, ecc. E’ previsto
l’utilizzo di articoli di giornali, riviste, testi di canzoni
brasiliane e ricerche su Internet. Inoltre è prevista la
lettura del libro: “Assassinato na Academia de Letras”
in portoghese brasiliano.
Maria da Conceicao Simoes Lourenco
Portoghese intermedio
cod. 40427
Il corso è orientato ad affinare le competenze linguistiche ad un livello più evoluto, permettendo
di consolidare le conoscenze possedute al fine di
raggiungere una buona padronanza della lingua e
perfezionare il livello di conversazione. L’obiettivo cui
tende è l’acquisizione di una migliore proprietà di
linguaggio attraverso l’approfondimento della grammatica e la conversazione. Il corso adotta una metodologia che consente di comprendere e intrattenere
conversazioni, attraverso la messa in situazione e
l’interazione dialogica. Le lezioni sono volte anche
a migliorare la comprensione e l’espressione scritta.
Il corso presuppone la conoscenza e l’assimilazione
dei livelli A1/A2.
Maria Tassara
Portoghese 3
cod. 40394
La meta di questo corso è approfondire le conoscenze linguistiche ed ortografiche già acquisite
precedentemente, come per esempio, l’uso corretto dell’Indicativo e del Congiuntivo in tutti i tempi,
verbi regolari ed irregolari. Si svolgeranno degli esercizi di ascolto, comprensione e riproduzione di vari
testi sempre e comunque in portoghese brasiliano.
Inoltre, verrà consigliata la lettura di un romanzo brasiliano in portoghese e ci si eserciterà anche con la
visione di piccoli documentari.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Il corso approfondisce la lingua portoghese brasiliana su tutti gli aspetti grammaticali, lessicologici e verbali, attraverso esercitazioni scritte ed orali. La lingua
portoghese brasiliana verrà analizzata ed esercitata
attraverso articoli e pubblicazioni di attualità politica, culturale e sociale brasiliane. L’obiettivo di questa
esercitazione è di approfondire nello stesso tempo
la lingua e la conoscenza di alcuni aspetti di vita
brasiliana. Questo corso darà maggiore attenzione
ai passaggi e alle espressioni grammaticali usate sul
piano verbale. I partecipanti saranno invitati a leggere perlomeno due romanzi brasiliani in portoghese
brasiliano. Sarà proposta la visione di qualche piccolo
documentario brasiliano in portoghese brasiliano
con e senza sottotitoli.
Maria da Conceicao Simoes Lourenco
Portoghese avanzato
cod. 40315
Il corso si concentra sull’abilità di comunicare con
successo nella lingua scritta e in quella parlata. Le lezioni sono volte a consolidare il livello grammaticale,
ad acquisire maggiore scioltezza nella conversazione, favorire padronanza e comprensione di dettagli
e sfumature. Il corso è orientato al raggiungimento
della padronanza della lingua a carattere generale.
Al termine del percorso didattico lo studente sarà
in grado di comprendere un’ampia gamma di testi
complessi e piuttosto lunghi ricavandone il significato implicito in lingua portoghese. Riuscirà ad
esprimersi in una conversazione in modo scorrevole
e spontaneo, senza un eccessivo sforzo per cercare
le parole. Utilizzerà la lingua in modo flessibile ed
efficace per scopi sociali, accademici e professionali.
Sarà in grado di produrre testi chiari, ben strutturati e
articolati su argomenti complessi, mostrando di saper controllare le strutture discorsive e i meccanismi
di coesione della lingua.
Maria Tassara
Portoghese avanzato
cod. 40174
Approfondimento globale nell’uso della lingua attraverso la lettura, la traduzione e la riproduzione scritta
ed orale di brevi racconti, di quotidiani e di riviste, di
film documentari. Questo livello tende a dare maggiore attenzione alla conversazione. È prevista la
lettura di due o tre romanzi brasiliani in portoghese
brasiliano.
CORSI SPECIALI di portoghese
Maria Tassara
Portoghese 1.
Per futuri accompagnatori
e guide turistiche
cod. 41040
L’obiettivo di questo corso per principianti è di rispondere alle esigenze giunte da parte di Guide e Accompagnatori Turistici nonché di Agenzie Turistiche di
Viaggi che, nei dodici mesi dell’anno devono affrontare “la gran massa di turisti brasiliani” che affollano la
nostra città. La nostra sfida è quella di: introdurre la
grammatica base della lingua portoghese brasiliana;
descrivere in portoghese brasiliano, la storia e le leggende dei monumenti romani più visitati dai turistici
brasiliani; essere capaci di guidare o accompagnare
gruppi di turisti brasiliani in brasiliano. Le ultime due
lezioni in portoghese brasiliano si svolgeranno “sul
campo” per mettere in pratica le conoscenze acquisite durante il corso. Così gli allievi saranno, a rotazione, le guide di riferimento per il gruppo classe. In
accordo con gli studenti verranno scelti monumenti,
musei o un sito archeologico per lo svolgimento di
queste lezioni."
Portoghese 2-3.
Per futuri accompagnatori
e guide turistiche
cod. 40609
Nei corsi precedenti, abbiamo imparato che qualsiasi
monumento perde il suo fascino quando è osservato senza conoscere la sua storia e le sue leggende.
Partendo da questa constatazione, proseguiremo il
nostro percorso iniziato già con i corsi per Accompagnatori e Guide Turistiche 1 e 2. Anche questo corso
vuole rispondere alle esigenze di Guide e Accompagnatori Turistici e, di molte Agenzie Turistiche di Viaggi che ricevono i turisti brasiliani che affollano il centro storico di Roma. Il corso è rivolto a studenti che
dispongono di conoscenze grammaticali sufficienti
per poter svolgere delle conversazioni quotidiane in
portoghese brasiliano. Anche questo corso offrirà la
possibilità di svolgere “sul campo” le ultime due lezioni in Portoghese Brasiliano per mettere in pratica le
conoscenze acquisite durante il corso. Così gli allievi saranno, a rotazione, le guide di riferimento per il
gruppo classe. In accordo con gli studenti verranno
scelti monumenti, musei o un sito archeologico dove
si svolgerà la parte pratica del corso
Maria da Conceicao Simoes Lourenco
Portoghese base.
preparatorio Erasmus/DEPLE
cod. 40991
Corso consigliato a studenti universitari di ogni facoltà che hanno ottenuto borse di studio per corsi
“Erasmus” in Portogallo e /o paesi lusofoni. Questo
corso risponde alle esigenze di quanti intendono sostenere un esame di certificazione linguistica prima
dell’inizio del percorso accademico Erasmus. Questo
corso affronta la conoscenza della lingua portoghese
attraverso le prime nozioni grammaticali e lessicali,
la struttura della sintassi e gli elementi della coniugazione verbale che permettono allo studente, sin
dall’inizio, di acquisire in forma gratificante e progressiva le competenze comunicative di cui ha bisogno
consentendo la comprensione e l’interazione con un
interlocutore madrelingua, nonché la comprensione
e l’espressione scritta. L’apprendimento si farà ricorrendo a situazioni della vita quotidiana usando la tecnica del role play. Il corso fornisce una conoscenza di
base che consente di raggiungere le capacità i livelli
A1/A2 degli standard indicati dal Consiglio d’Europa, in materia di conoscenza delle lingue al fine di
sostenere una certificazione linguistica riconosciuta.
Corso consigliato anche a tutti coloro che intendono
prepararsi per accedere agli esami di certificazione
linguistica in lingua portoghese CIPLE e DEPLE.
Russo
Vera Erofeeva
Russo 1
cod. 41084
Brevi informazioni storiche sullo sviluppo della lingua
russa, accompagneranno lo studio dell’alfabeto, dei
caratteri russi, degli accenti, degli schemi fonetici e
degli elementi grammaticali: del nome (genere, numero, esempi semplici dell’uso della declinazione),
dell’aggettivo (genere, numero), del pronome (personale e possessivo), verbo (modo, tempo, persona,
esempi semplici dell’uso della coniugazione, brevi
informazioni sull’aspetto), della preposizione di luogo, dell’avverbio di luogo. Frasi e testi semplici. Per
le lezioni saranno utilizzati libri di studio con CD e il
programma del livello. I testi delle lezioni vengono
spediti solo via on line. NOTA: si usa il sistema elaborato dall’Istituto della lingua russa per stranieri presso
l’Università Statale di Mosca riconosciuto come miglior sistema d’insegnamento del russo.
Russo 2
cod. 40606
Questo corso intende sviluppare le competenze
linguistico-sintattiche, acquisite nel corso precedente. Si prevede un ampliamento delle funzioni, della
grammatica (sistema della declinazione del nome e
il significato importante di ogni caso, la declinazione dell’aggettivo e del pronome, il significato delle
preposizioni, sistema della coniugazione e l’aspetto
del verbo), della sintassi (proposizioni subordinate,
discorso diretto e indiretto) e del lessico. Si utilizzeranno testi tratti da giornali, riviste e brevi racconti.
Durante le lezioni sono previste esercitazioni orali e
scritte attraverso esercizi di ascolto, conversazione e
dettato. Per le lezioni saranno utilizzati libri di studio
con CD e il programma del livello. I testi delle lezioni
vengono spediti solo via on line. NOTA: si usa il sistema elaborato dall’Istituto della lingua russa per stranieri presso l’Università Statale di Mosca riconosciuto
come miglior sistema d’insegnamento del russo.
Russo conversazione base
cod. 41181
Il corso si rivolge a coloro i quali hanno frequentato
il corso di Russo 2 ed ha l’obiettivo di approfondire
le conoscenze dei corsi precedenti. Verrà dato ampio
spazio alla conversazione tra i componenti del corso.
Gli argomenti tratti si basano su esperienze semplici
della vita quotidiana che favoriscono l’uso della lingua orale in un contesto comunicativo. Si prevede di
continuare lo studio delle strutture lessicali e grammaticali. I testi vengono spediti solo via on line. NOTA: si usa il sistema elaborato dall’Istituto della lingua
russa per stranieri presso l’Università Statale di Mosca
riconosciuto come miglior sistema d’insegnamento
del russo.
Russo conversazione avanzata
cod. 40255
Il corso è rivolto a studenti che hanno superato il 3°
livello e dispongono di conoscenze grammaticali e
lessicali sufficienti per poter svolgere delle discussioni nella lingua russa. Gli argomenti trattati si basano
su esperienze di vita quotidiana. Il corso prevede di
continuare a fare esercizi di traduzione dall’italiano
in russo, la lettura e discussione di articoli di giornali,
riviste e altri articoli di attualità. NOTA: si usa il sistema
elaborato dall’Istituto della lingua russa per stranieri
presso l’Università Statale di Mosca riconosciuto come miglior sistema d’insegnamento del russo.
Il corso sarà dedicato a tutti coloro che intendono
apprendere la lingua russa. Lo studio verrà affrontato partendo dagli aspetti più semplici, facendo
riferimento alle situazioni quotidiane di prima utilità.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
95
altre lingue
Portoghese 4
cod. 40441
Serbo
Marijana Ugrica
Serbo avanzato
cod. 40301
Il corso intende approfondire le conoscenze acquisite nei corsi di serbo 1 e 2, e sviluppare competenze linguistico-sintattiche completando il ciclo di apprendimento
della lingua a livello scolastico. Fonetica: accenti e quantità vocalica, alternazioni fonetiche. Morfologia: osservazioni sui singoli casi con estensione del tema; pronomi di
indefinitezza generalizzata; sostantivi numerali; approfondimento dei tipi di coniugazione dei verbi; approfondimento dell’aspetto verbale; sistemi avverbiali e avverbi
composti; proposizioni proprie ed improprie; tipi di congiunzione. Formazione delle parole: approfondimento della suffissazione. Sintassi della proposizione e del
periodo; ordine delle parole. Le lezioni saranno accompagnate da proiezioni di filmati e documentari in lingua.
Arabo
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41290
40536
40955
41473
41379
40535
40956
41472
40380
40335
Arabo
Arabo 1
Arabo 1
Arabo 1
Arabo 2
Arabo 2
Arabo 3
Arabo 3
Arabo intermedio
Arabo avanzato
Docenti Speak Easy
Ousbih Fatima
Ousbih Fatima
Elayyan Ziad
Fang Quan
Ousbih Fatima
Ousbih Fatima
Elayyan Ziad
Ousbih Fatima
Ousbih Fatima
Upter Mare
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Duca degli Abruzzi
Galileo Galilei
Galileo Galilei
Lun/Sab
Gio
Ven
Ven
Mer
Ven
Mer
Ven
Mer
Gio
09:00-10:30
17:00-19:00
15:00-17:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
15:00-17:00
300
260
260
260
260
260
260
260
260
260
12
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
29/10/2014
18/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40532
Euskara 1
Cirulli Adriano
Palazzo Englefield
Mar
17:00-19:00
40
22
28/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41291
40961
41381
41098
40487
40488
41099
40431
40456
40369
40299
Cinese
Cinese 1
Cinese 1
Cinese 1
Cinese 2
Cinese 2
Cinese 2
Cinese 3
Cinese 3
Cinese 4
Cinese 5
Docenti Speak Easy
Ticconi Martina
Jia Jing
Yuexi Lin
Ticconi Martina
Jia Jing
Yuexi Lin
Jia Jing
Jia Jing
Jia Jing
Jia Jing
Upter-Mare
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun/Sab
Lun
Ven
Ven
Lun
Ven
Ven
Mer
Ven
Mer
Mer
09:00-10:30
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
15:00-17:00
17:00-19:00
300
260
260
260
260
260
260
260
260
260
260
12
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
13/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
17:00-19:00
290
22
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Mer
17:00-19:00
17:00-19:00
40
40
22
22
16/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun/Mer
Mer
Mer
Gio
Ven
Mer
Gio
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
19:00-21:00
15:00-17:00
15:00-17:00
280
270
260
290
270
260
270
20
22
22
22
22
22
22
27/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
Basco
altre lingue
Cinese
Coreano
Codice
Titolo
Docente
Sede
41239
Coreano 1
Chang Sung Park
M.I.A. Community centre
Esperanto
Codice
Titolo
Docente
Sede
40345
40154
Esperanto 1
Esperanto 2
Clerici Ranieri
Denti Giorgio
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Giapponese
96
Codice
Titolo
Docente
Sede
40777
40949
41032
41240
40304
40649
40526
Giapponese 1
Giapponese 1
Giapponese 1
Giapponese 1
Giapponese 1
Giapponese 2
Giapponese 2
Culeddu Maria Paola
Ishida Keiko
Arakawa Tomomi
Ebinaha Nagisa
Ishida Keiko
Arakawa Tomomi
Ishida Keiko
Liceo Cannizzaro
Palazzo Englefield
Centro Studi Manieri
M.I.A. Community Centre
Palazzo Englefield
Centro Studi Manieri
Palazzo Englefield
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Giapponese
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40734
40426
40950
40265
40276
40260
41104
Giapponese 2
Giapponese 3
Giapponese 4
Giapponese 5
Giapponese 6
Giapponese 7
Giapponese one to one
Ishida Keiko
Ishida Keiko
Ishida Keiko
Ishida Keiko
Ishida Keiko
Ishida Keiko
Living Language
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Living Language
Ven
Mer
Mar
Gio
Mar
Gio
Lun/Sab
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
9-11/19-21
270
270
270
270
270
270
1090
22
22
22
22
22
22
25
17/10/2014
15/10/2014
14/10/2014
16/10/2014
14/10/2014
16/10/2014
27/10/2014
Portoghese
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40988
41033
40502
40608
40427
40394
40441
40315
40174
Portoghese principiante
Portoghese 1
Portoghese 2
Portoghese 2
Portoghese intermedio
Portoghese 3
Portoghese 4
Portoghese avanzato
Portoghese avanzato
Simoes Lourenco Maria
Tassara Maria
Simoes Lourenco Maria
Tassara Maria
Simoes Lourenco Maria
Tassara Maria
Tassara Maria
Simoes Lourenco Maria
Tassara Maria
Dante
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Dante
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Mar
Ven
Mer
Gio
Mar
Mer
Ven
Mer
Mer
15:00-17:00
19:00-21:00
13:00-15:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
260
260
260
260
260
260
260
260
260
22
22
22
22
22
22
22
22
22
28/10/2014
17/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Tassara Maria
Tassara Maria
Simoes Lourenco Maria
Visconti IC
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Gio
Lun
Mer
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
260
260
260
22
22
22
30/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Lun
Mer
Mar
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
260
270
260
270
22
22
22
22
28/10/2014
13/10/2014
29/10/2014
28/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
19:00-21:00
240
22
17/10/2014
Speciali
41040
40609
40991
Portoghese 1. Per futuri accompagnatori...
Portoghese 2-3. Per futuri accompagnatori...
Portoghese base - preparatorio Erasmus/DEPLE
Titolo
Docente
Sede
41084
40606
41181
40255
Russo 1
Russo 2
Russo conversazione base
Russo conversazione avanzata
Erofeeva Vera
Erofeeva Vera
Erofeeva Vera
Erofeeva Vera
Visconti IC
Palazzo Englefield
Visconti IC
Visconti IC
Codice
Titolo
Docente
Sede
40301
Serbo avanzato
Ugrica Marijana
Palazzo Englefield
Serbo
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
97
altre lingue
Russo
Codice
DISCIPLINE
Arti,
musica
e spettacolo
Direttore Elio Girlanda
arti, musica e spettacolo
Cinema, radio, regia e sceneggiatura
Cultura cinematografica
Mauro Castagno
A 100 anni dalla nascita di Charlot:
la figura e l’arte di Charlie Chaplin
cod. 40943
Il corso affronterà la dura scuola di vita di Chaplin come premessa alle sue scelte artistiche e umane. Gli
esordi e la gavetta sui palcoscenici europei e americani. Il debutto cinematografico e l’avvio del percorso artistico che porterà alle completa definizione di
Charlot. La maturità del personaggio nei primi lungometraggi della fine degli anni ?10 del 1900. La piena
indipendenza creativa assicurata dalla creazione della United Artists da Chaplin concepita e organizzata.
I capolavori degli anni ‘20. Il rapporto conflittuale
tra Chaplin e il sonoro. I film sonori della sua piena
maturità. La produzione degli ultimi anni. Charlot è
diventato più dolce e malinconico ma non ha perso
il gusto della zampata del vecchio leone. Nel corso
sono previsti 3 proiezioni.
Storia del cinema mondiale e italiano
cod. 40326
Da Lumière al Cameron di Avatar. Dal film muto al sonoro, al digitale e al 3D. Una storia del cinema mondiale (e di quello italiano) che punta ad analizzare
non solo i grandi capolavori ma -soprattutto- i generi
e le correnti che hanno contribuito a costruire, in oltre cento anni, l’immaginario collettivo cinematografico di masse immense di spettatori. Una storia che
vede il cinema come forma d’arte ma che smascheri
anche il suo ruolo, la sua funzione sociale di veicolo
di costruzione del consenso, di macchina creatrice di
sogni e di evasione. Ma anche una storia del cinema
visto come mezzo capace di suscitare intense emozioni e, con esse, stimolare un pensiero e una visione
critica nei confronti del mondo circostante.
Ludovico Codella
Cinema come arte
livello base: “Lo spazio filmico”
cod. 41061
Come possiamo avvicinarci al cinema per comprenderne la valenza artistica? Quando possiamo pensare che un film sia un’opera d’arte? Quali strumenti di
98
analisi adottare? Cercheremo la risposta insieme, interrogando la storia del Cinema, le diverse epoche, i
diversi paesi produttori, i registi e gli attori più significativi, ma anche gli sceneggiatori e la loro drammaturgia, i tecnici (direttori della fotografia, sound designers,
montatori ecc.), le scenografie più espressive, i grandi
musicisti con alcune colonne sonore indimenticabili.
Metteremo in azione il nostro gusto per avvicinarlo
alle diverse estetiche. Lavoreremo inoltre sulle proposte che proverranno dai corsisti per esaminare
insieme cosa significhi per ciascuno di noi il concetto
di “bello”.
Cinema come arte - secondo livello
cod. 41060
Lungo il cammino graduale che ci orienta verso la
valenza artistica del cinema, il lavoro svolto al livello base è servito per individuare la lavorazione dello
spazio come uno degli aspetti dominanti di questo
linguaggio. Ci proponiamo ora, al secondo livello, di
osservare tutto quanto si muove o determina il movimento all’interno di questo spazio. Si muovono i
personaggi, si spostano corpi fisici diversi, si muove
l’occhio della cinepresa. Cosa risulta da questi movimenti, spesso combinati tra loro? Come li percepiamo? Cosa ne deriva sul piano estetico? Altre domande, altre possibili risposte.
Elio Girlanda
La Grande Bellezza:
Roma nel Cinema ieri e oggi
cod. 40059 - 40182
Per oltre un secolo dal primo film italiano a soggetto, La presa di Roma (1905), al premio Oscar 2014 La
grande bellezza, il cinema e la capitale, dalle prime
Case di produzione fino a Cinecittà, hanno intrecciato le loro storie con i luoghi, le atmosfere sociali e culturali, e tanti personaggi e autori, non solo italiani (da
Federico Fellini a Woody Allen), suscitando sempre
interesse e stupore in tutto il mondo. Suddiviso per
periodi storici e zone della città, il corso fa rivivere lo
sviluppo novecentesco (ma non solo) della Capitale,
attraverso lo sguardo analitico e multidisciplinare, tra
cinema e arti visive, cultura e società, su alcuni filmchiave, spesso dimenticati o poco visti, messi a confronto con i luoghi reali della città. Durante il corso
ci saranno anche uscite per alcune visite guidate e
incontri con testimoni eccellenti o esperti. Agli iscritti
sarà data la possibilità di partecipare con aggiunte,
suggerimenti, memorie video e fotografiche, in modo da comporre una nuova mappa della Roma cinematografica “vista dagli spettatori”.
Dall’arte al cinema: mostre a Roma
cod. 40973
Il corso offre uno sguardo più completo su alcune
mostre a Roma tra passato e presente (dal fiammingo Memling nelle Scuderie del Quirinale al Barocco a
Villa Medici, da Monet al Vittoriano fino all’americano
Norman Rockwell nel Palazzo delle Esposizioni e alle
fotografie di Henri Cartier- Bresson all’Ara Pacis), arricchendo la visita con suggestivi rimandi al cinema:
dalle origini nell’arte fotografica e nella pittura fino al
digitale, dal film hollywoodiano a Lucas e Spielberg.
Il corso è semitinerante, con visite guidate da un
“occhio” cinematografico, alternate a lezioni in aula
con brani di film e documentari d’arte sulle mostre. Il
programma definitivo di visite sarà disponibile nella
prima lezione in aula. (Dal costo sono esclusi biglietto
e diritto di prenotazione alle mostre).
Carlo Tagliabue
Fratelli d’Italia
cinema e storia nazionale
cod. 41356
Il corso ha lo scopo di documentare l’importanza
del cinema come momento costitutivo fondamentale nella costruzione della Storia di un paese e nella
produzione di senso e consenso attorno a tale Storia.
Il cinema, quindi, come direbbe Pierre Sorlin, come
agente della Storia, come elemento interpretativo
e formativo, nel caso specifico dell’Italia, per poter
riflettere su quanto è avvenuto in Italia dal 1870 ai
giorni nostri. Il corso, attraverso la presentazione di
documenti cinematografici e audiovisivi, intende
individuare i momenti più significativi che ripercorrono puntualmente le tappe più rilevanti della nostra
storia unitaria: dalla presa di Roma, alla prima guerra
mondiale, al fascismo, al neorealismo, alla commedia
all’italiana, al cosiddetto cinema politico degli anni
Settanta del secolo scorso, fino al cinema delle ultime stagioni.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Bruno Torregiani
I capolavori della letteratura
e il grande cinema
cod. 40538
Non sempre il cinema tradisce la letteratura: molte
grandi opere letterarie sono state rilette da grandi
registi con film che a loro volta sono diventati capolavori della storia del cinema. Il corso, al suo sesto
anno, continua a passare in rassegna questi esiti felici,
attraverso la riflessione su grandi classici della letteratura di tutti i tempi e la visione e analisi della trasposizione filmica, in un confronto che permette di comprendere meglio le affinità e la diversità estetiche dei
due linguaggi. Alcuni esempi: L’idiota di Kurosawa;
i tentativi filmici dalla Recherche; il personaggio
dell’investigatore dal mito letterario all’immaginario
filmico (Maigret, Marlowe, Sherlock Holmes); le riletture moderne dei capolavori shakespeariani (la Tempesta di Greenaway, Edoardo II di Jarman) ecc. Altre
scelte si concorderanno insieme, secondo le curiosità
e gli interessi che nasceranno dal lavoro comune.
Ideare, realizzare
Fabrizio Fazio
Realizzare uno spot pubblicitario
cod. 40833
Il corso è finalizzato alla produzione di uno spot pubblicitario passando per tutte le fasi di lavorazione,
dall’ideazione al montaggio finale. Si parlerà dei principi della percezione visiva, di grafica ed effettistica,
del segnale video, del linguaggio e della grammatica
delle immagini, delle figure professionali coinvolte in
una produzione cinematografica e televisiva, della
direzione degli attori e degli speaker, del montaggio, della produzione e di tutti gli aspetti legali e
commerciali. Sarà analizzato in modo approfondito
il linguaggio della pubblicità, l’analisi del target e del
mezzo, si porteranno ad esempio veri spot pubblicitari che saranno analizzati e commentati. Quindi si
passerà alla scrittura dello spot che sarà poi girato e
montato con mezzi da noi forniti. Corso professionalizzante prerequisiti: conoscenza di base dell’argomento trattato.
Jaime Garcia Ruiz
Analisi e scrittura di una
sceneggiatura audiovisiva
cod. 40832
Lo scopo del corso è quello di scrivere una sceneggiatura partendo dall’analisi delle sceneggiature di
grandi film. Contenuto: la struttura drammatica, gli
argomenti, i personaggi. Fasi della costruzione di
una sceneggiatura. Considerazioni sull’inizio e sulla
fine della storia. Il punto di vista. Sequenza e scena.
Sviluppo dell’azione. I nodi della trama. Analisi dell’intensità drammatica. Generi. Corso professionalizzante prerequisiti: nessuno.
Fare Documentario
cod. 40837
Corso avanzato prerequisiti: conoscenza di base
dell’argomento trattato. Corso destinato a persone
che avendo frequentato un corso base di cinematografia vogliono realizzare un documentario su una
realtà sociale. Queste le fasi: discussione su come
affrontare il progetto, definizione dei ruoli, incontro
con la realtà coinvolta, sopralluogo, stesura della
sceneggiatura, note di regia, l’organizzazione delle
riprese, ciak si gira. Per le riprese verranno utilizzate
le attrezzature professionali dell’Associazione e quelle
messe a disposizione dalla Vision Accademy.
Regia
Jaime Garcia Ruiz
Ideazione, scrittura e realizzazione
di un cortometraggio
cod. 40491
Corso di regia destinato a principianti e a persone
che vogliano cimentarsi con la realizzazione di un
progetto audiovisivo. L’obiettivo del corso è quello
di fornire gli strumenti teorico-pratici essenziali per
poter realizzare un cortometraggio: sceneggiatura
(dall’idea alla sceneggiatura tecnica), regia (linguaggio e tecnica cinematografica), videocamera (uso e
tecniche di ripresa), produzione (pre-produzione,
produzione e post-produzione), montaggio (tipi e
regole). La metodologia proposta alterna nozioni di
tipo teorico con applicazioni di carattere pratico. Si
comincia con piccole esercitazioni individuali (piani
sequenza) e si finisce con la realizzazione di un cortometraggio in cui gli allievi a rotazione ricopriranno
tutte le figure professionali necessarie. L’uso delle attrezzature necessarie alla ripresa, tutte professionali,
sono comprese nel costo del corso ad esclusione dei
materiali di consumo. Corso professionalizzante prerequisiti: nessuno.
Una produzione Upter cinema!
cod. 40834
Corso di base prerequisiti: conoscenza di base del
computer e dei più diffusi programmi. La videocamera documenta i momenti più importanti della
nostra vita, spesso i risultati delle riprese sono deludenti: zoommate da mal di mare, carrellate iperveloci, filmati senza capo né coda. E se facessimo un
breve corso per imparare il minimo indispensabile
del linguaggio di ripresa, quanto basta di sceneggiatura ed ad usare le funzionalità della nostra videocamera (indispensabile per partecipare al corso)? Ecco
il corso adatto, pratico e veloce; questi gli argomenti.
La narrativa filmica: che vogliamo raccontare? Che
inquadrature dobbiamo girare? Quale punto di ripresa utilizzare. La ripresa pensata per il montaggio.
La videocamera: formati video, quale è il nostro? I
movimenti di camera, uso consapevole e adeguato
delle funzioni della videocamera (fuoco, zoom, filtri,
etc.), l’audio. Montaggio che passione (il programma
utilizzato è Movie maker, facile e gratuito): acquisire
il girato, ordinarlo per l’editing non lineare, montare
il video introducendo Transizioni ed Effetti, Musica e
commenti. Produrre un Dvd o pubblicarlo su Youtube. Note: consigliato l’uso della propria videocamera.
Alessandro Mignacca
e Alessandro Aquilani
Regia e sceneggiatura cinematografica
cod. 40694
Il corso ha l’obiettivo di dare una formazione essenziale riguardo l’uso del linguaggio visivo cinematografico. Partendo dall’idea si passerà allo studio della
sceneggiatura e alla sua creazione fino ad arrivare
all’esecuzione visiva. L’allievo inizierà già dalla prima
lezione a rapportarsi con lo strumento di ripresa,
studiando il campo visivo nella sua triplice dimensionalità, le sue regole principali fino ad arrivare a saper
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
gestire la grammatica di regia tecnica su di un qualsiasi script (film, cortometraggio, web series, videoclip). Al termine del corso, i partecipanti gireranno un
video (videoclip o cortometraggio) che sarà distribuito nei canali telematici più comuni e poi spedito ai
diversi festival sul territorio nazionale. Info e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/component/
k2/item/642-regia-cinematografica-1
I mestieri del cinema
Daniele Confetto
Montaggio video digitale - Premiere
cod. 41267
Il corso fornirà le tecniche base per la gestione del
montaggio video digitale con il software Adobe Premiere ed è rivolto a chi desidera avere una conoscenza generale del software, dei suoi strumenti base e
delle sue potenzialità. In particolare verranno affrontati i seguenti argomenti: interfaccia del software e
panoramica delle funzionalità, creazione di un nuovo
progetto, impostazioni delle sequenze, gestione dei
formati video digitali, diversi metodi di montaggio,
automatismi, strumenti di rifinitura del montaggio,
effetti base, uso delle transizioni, applicazione di titoli,
esportazione finale. Verranno effettuate esercitazioni
pratiche in aula, viene richiesta una buona conoscenza di pc o mac ed un computer portatile durante lo
svolgimento delle lezioni.
Jaime Garcia Ruiz
Montaggio video digitale
amatoriale - base
cod. 40492
Corso di base prerequisiti: conoscenza di base del
computer e dei più diffusi programmi. L’immagine
digitale, la videocamera, gli accessori, il linguaggio di
ripresa fino al montaggio audio video tramite computer operando su immagini digitali o digitalizzate.
Attraverso un software di montaggio non lineare
gratuito (Videopad), si imparerà a lavorare con i vari
formati video, importare filmati da fonti analogiche,
impostare, settare e creare una clip video, mixare al
meglio immagini e suoni, preparare un video per il
Web o per YouTube, masterizzarlo su Dvd. Note: è
consigliato l’uso del proprio computer.
Montaggio video digitale avanzato
cod. 40835
Corso avanzato prerequisiti: competenza a livello base del programma in esame. Questi i temi trattati: teoria generale del montaggio, dalla rappresentazione
teatrale alla narrazione audiovisiva, azioni successive
e azioni simultanee, il montaggio alternato, il controllo dello spazio e del tempo, la frammentazione
dello spazio scenico, l’ellisse temporale, il montaggio
interno, la scoperta del fuori campo, il ritmo esterno.
Il montaggio costruttivo e il montaggio intellettuale, quello analitico e quello simbolico. Il montaggio
invisibile. Le regole classiche, lo stile e il montaggio,
la rottura delle regole: da Godard a Tarantino. Usando Videopad vedremo come personalizzare la timeline, le diverse forme di inserimento di una clip,
la sovrapposizione, sostituire una clip, copiare e incollare le clip nella timeline, spostare ed allineare le
clip usando l’effetto calamita, raggruppare e separare
le clip, collegare clip video e audio, sincronizzare le
clip collegate, i marcatori clip e la timeline. Applicare una transizione tra due clip ed in una singola
clip, creare una transizione maschera immagine e
comparsa graduale. Regolare le proprietà, spostare
99
arti, musica e spettacolo
Ai partecipanti al corso verrà consegnata copia del
volume CINEMA, STORIA, MEMORIA (a cura di Carlo
Tagliabue e Flavio Vergerio – ed. CSC – 2010).
contemporaneamente un taglio e una transizione.
Applicazione degli effetti sia di quelli standard che
fissi. Copia e incolla di effetti, regolare le proprietà,
nascondere elementi indesiderati con il mascherino,
animazione degli effetti. Manipolazione dell’audio. La
metodologia proposta è di carattere eminentemente pratico. Si faranno esercitazioni su ogni tema con
materiale video girato in precedenza. Note: è consigliato l’uso del proprio computer.
Daniele Gravina e Digilie Digilie
Postproduzione video
After Effects
cod. 40701
arti, musica e spettacolo
Il corso di postproduzione video fornisce agli studenti
una formazione completa del software After Effects,
programma espressamente dedicato a creare grafica
in movimento ed effetti speciali e ad elaborare filmati inserendo animazioni di testo, grafica vettoriale
e bitmap, audio. Durante il corso verranno affrontate
le tecniche di compositing video utilizzate nel mondo
del cinema e della pubblicità: text animation, motiongraphics e l’utilizzo della telecamera virtuale sono solo
alcuni degli argomenti che andremo ad analizzare.
Fabrizio Fazio
Fonico di presa diretta
cod. 40831
Questo corso forma la figura del fonico di presa diretta, il responsabile della qualità della ripresa sonora
in un set cinematografico o in uno studio televisivo,
ovvero di colui che sa che tipo di microfono scegliere in base alle situazioni, controlla il livello dell’audio
durante le riprese e sa gestire i problemi di acustica
dell’ambiente in cui si riprende. Programma didattico: Principi di acustica. Livelli e distorsione del segnale audio. Tipi di microfoni. Apparecchiature. Propagazione del suono in interni ed esterni. Lavorazione
sul set. Gestione di riflessioni ed altre problematiche.
Corso professionalizzante, prerequisiti: nessuno.
Operatore di ripresa
cod. 40493
Corso professionale per operatore di ripresa video: insegna il corretto uso di una videocamera professionale
e le tecniche di ripresa da adottare in diverse situazioni
quali interviste, eventi live, documentari, fiction, ecc.
Programma didattico in breve: caratteristiche e modelli di telecamere, videocamere, DSLR, principi di
ottica e basi di fotografia, regolazioni (formati, bilanciamento del bianco, diaframma, fuoco, guadagno, ecc.),
Inquadrature, movimenti di macchina su cavalletto, a
spalla, a mano, tecniche avanzate di ripresa e movimento, montato in macchina, carrello su binari, Jib per
riprese aeree, Steadycam per riprese dinamiche. Il corso mette a disposizione videocamere ed attrezzature
professionali per dare ampio spazio alla pratica. Corso
professionalizzante, prerequisiti: nessuno.
Psicologia, storia dell’arte
e cinema
Stefania Laurenti, Guido Fiandra
La pittura nel cinema e il cinema
per la pittura
cod. 40433
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 22 della
presente Guida.
Donatella Steck
Cinema e Psicologia
cod. 40122 - 40615
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 41 della
presente Guida.
Andrea Tamburrini
Lo psicologo… al cinema!
cod. 40555
Carlo Tagliabue
Scrivere di Cinema
cod. 41361
Il corso intende preparare all’esercizio della critica
cinematografica, attraverso l’analisi del linguaggio
della settima arte e dell’esegesi di alcuni testi filmici
fondamentali. Il corso prevede anche una parte interattiva con i partecipanti attraverso delle esercitazioni scritte che, di volta in volta, accompagneranno
l’approfondimento del tema trattato. Lo scopo finale
di tale percorso è quello di arrivare all’elaborazione
di critiche cinematografiche con la possibilità di pubblicazione su di una rivista specializzata come FILMTUTTI I FILM DELLA STAGIONE, edita - ormai da circa
un trentennio - dal Centro Studi Cinematografici.
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 41 della
presente Guida.
I mestieri della radio
Docenti Fusoradio.net
Creare e gestire una Webradio
cod. 41298
La realtà Fusoradio, attiva da dieci anni nel mondo
della web-radio, propone, per la prima volta, un corso di comunicazione radiofonica via web. Attraverso
il corso, si vogliono fornire le competenze necessarie
a produrre e gestire una trasmissione web radiofonica. Verrà insegnato a produrre sia una trasmissione
in diretta che un podcast, con particolare attenzione
all’uso pratico della strumentazione tecnica: mixer,
microfoni, software per lo streaming. Tra gli altri, saranno affrontati i seguenti argomenti: Cos’è la web
radio; Come creare un format; Formazione tecnica
per la trasmissione; Promozione della trasmissione
attraverso i social network. Fusoradio metterà a disposizione i propri spazi all’interno del Fusolab 2.0 e
la propria strumentazione per esercitazioni pratiche
ed approfondimenti di tipo tecnico.
Cultura cinematografica
Codice
Titolo
Docente
Sede
40059
41060
40182
40326
41356
40943
40538
41061
40973
La Grande Bellezza: Roma nel cinema ieri e oggi
Cinema come arte - secondo livello
La Grande Bellezza: Roma nel cinema ieri e oggi
Storia del cinema mondiale e italiano
Fratelli d'Italia - cinema e storia nazionale
A 100 anni dalla nascita di Charlot...
I capolavori della letteratura e il grande cinema
Cinema come arte - livello base: "Lo spazio filmico"
Dall'arte al cinema: mostre a Roma
Girlanda Elio
Codella Ludovico
Girlanda Elio
Castagno Mauro
Tagliabue Carlo
Castagno Mauro
Torregiani Bruno
Codella Ludovico
Girlanda Elio
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Centro Studi Cinematografici
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
290
145
290
240
180
240
240
145
120
30
12
30
22
22
11
22
12
10
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
Ven
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
156
165
200
12
15
20
12/01/2015
24/09/2014
26/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
Ven
Sab
18:30-20:30
11:00-13:00
09:00-11:00
200
150
325
16
15
25
22/10/2014
26/09/2014
27/09/2014
Ideare, realizzare
Codice
Titolo
Docente
Sede
40837
40832
40833
Fare Documentario
Analisi e scrittura di una sceneggiata audiovisiva
Realizzare uno spot pubblicitario
Garcia Ruiz Jaime
Garcia Ruiz Jaime
Fazio Fabrizio
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Regia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40694
40834
40491
Regia e sceneggiatura cinematografica
Una produzione Upter cinema!
Ideazione, scrittura e realizzazione di un cortometraggio
Mignacca; Aquilani
Garcia Ruiz Jaime
Garcia Ruiz Jaime
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
100
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
I MESTIERI DEL CINEMA
Codice
Titolo
docente
Sede
40492
40831
40835
40493
40701
41267
41361
Montaggio video digitale amatoriale - base
Fonico di presa diretta
Montaggio video digitale avanzato
Operatore di ripresa
Postproduzione video - After Effects
Montaggio video digitale - Premiere
Scrivere di Cinema
Garcia Ruiz Jaime
Fazio Fabrizio
Garcia Ruiz Jaime
Fazio Fabrizio
Gravina; Digilie
Confetto Daniele
Tagliabue Carlo
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Centro Studi Cinematografici
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Gio
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
20:30-22:30
20:30-22:30
17:00-19:00
165
156
216
156
240
240
180
15
12
18
12
16
16
22
22/09/2014
22/09/2014
27/10/2014
22/09/2014
20/10/2014
21/10/2014
30/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Mar
Mar
Gio
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
180
210
180
180
22
22
22
22
13/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
30/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
20:30-22:30
150
8
21/10/2014
PSICOLOGIA, STORIA DELL’ARTE AL CINEMA
Codice
Titolo
docente
Sede
40122
40433
40555
40615
Cinema e Psicologia
La pittura nel cinema e il cinema per la pittura
Lo psicologo… al cinema!
Cinema e Psicologia
Steck Donatella
Laurenti; Fiandra
Tamburrini Andrea
Steck Donatella
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Dante
Titolo
docente
Sede
41298
Creare e gestire una Webradio
Docenti Fusoradio.net
Fusolab 2.0
ARTI, MUSICA E SPETTACOLO
I MESTIERI DELLA RADIO
Codice
Dal 1993
la casa editrice
dell’Upter
www.edup.it
edizioni dell’uniVersitÀ popolAre
in uscita
[email protected] UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
edizioniedup
101
DISCIPLINE
Arti,
musica
e spettacolo
Direttore Elio Girlanda
ARTI, MUSICA E SPETTACOLO
Musica e canto
CulTura MuSiCalE
in CollaBorazionE Con
Enrico Ghelardi
SToria dEl jazz
cod. 41230
La storia del Jazz attraverso l’ascolto e le biografie dei
principali interpreti. L’analisi dei brani e le numerose
declinazioni di un genere che ha sconvolto i parametri della musica e dalla quale derivano tutte le influenze musicali attuali. Un corso destinato a musicisti ed appassionati, che saranno guidati in un viaggio
carico di emozioni, per arricchire il proprio bagaglio
di esperienze musicali.
Stefano Rotondi
lEggErE la MuSiCa aTTravErSo l’aSColTo
cod. 41228
Percorso ideato e sviluppato attraverso un’esperienza
didattica trentennale con lo scopo di insegnare a leggere uno spartito musicale nei suoi vari aspetti tecnici, utilizzando i grandi capolavori musicali del passato
e della contemporaneità. L’idea di fondo è affrontare
il linguaggio musicale scritto non allontanandosi mai
dalla concretezza dell’ascolto musicale operando in
modo attivo su di esso. Gli argomenti tecnici trattati
verranno trattati in modo da fornire una maggiore
profondità d’ascolto agli amanti della musica ma anche ulteriori capacità tecniche a chi ha già intrapreso
o desidera iniziare lo studio di uno strumento.
Rosanna Tommacciello
e Orfeo Martucci
farE MuSiCa inSiEME
cod. 41318
Il corso prevede i seguenti argomenti: educazione
dell’orecchio musicale, notazione musicale, lettura
dell’opera musicale, capacità di riprodurre modelli
musicali dati con la voce con i mezzi strumentali a
disposizione sia individualmente che in gruppo.
102
potrà iscriversi al corso partecipando a 17 lezioni
al costo di € 180,00. il corso + i 5 concerti (22 lezioni), costa solo € 240.
i linguaggi ConTEMPoranEi
viaggio arTiSTiCo-MuSiCalE
cod. 40489
Gianni Trovalusci
dal BaroCCo al ConTEMPoranEo
cod. 40788
Percorso di presentazione integrata del cammino
delle arti, e di quella musicale in particolare, degli
strumenti, degli autori e delle forme musicali del
ricchissimo periodo culturale che va dall’inizio del
Seicento a tutto il Novecento; l’idea è quella di offrire
una rappresentazione approfondita dello sviluppo del sentire dell’Uomo, attraverso un’esperienza
densa di contenuti e ricca di nessi tra musica, arte,
cultura, storia, letteratura, filosofia, illustrata con
ascolti e video; verranno proposti approfondimenti
sugli autori più importanti, come C. Monteverdi, A.
Corelli, J. S. Bach, A. Vivaldi, C Ph. Bach, J. Haydn, W.
A. Mozart, L. van Beethoven, F. Schubert, F. Chopin,
F. Liszt, J. Brahms, C. Debussy, I. Strawinskji, A. Schoenberg, E. Varèse, J. Cage, K. Stockhausen L. Berio. Il
corso è diviso in 2 parti: la prima, in aula, di 17 lezioni
(acquistabile separatamente), la seconda prevede la
partecipazione accompagnati dal docente, a 5 concerti selezionati in collaborazione con l’Accademia
Nazionale di Santa Cecilia attraverso i quali si evidenzieranno momenti esemplari e significativi dello sviluppo del linguaggio e dei contenuti della musica. La
presentazione ufficiale della programmazione concertistica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è
prevista per maggio 2013. Per questo motivo i titoli e
le date dei cinque concerti previsti dal programma
didattico non sono disponibili al momento di andare
in stampa con questa Guida ma sarà nostra cura, una
volta pubblicata la programmazione dell’Accademia
Nazionale di Santa Cecilia, pubblicizzare i 5 concerti abbinati al corso attraverso il sito Upter www.
upter.it. Chi non intendesse usufruire dell’opportunità UPTER – Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
Oggi l’Arte e in particolare la Musica ci appaiono
talvolta distanti e incomprensibili, per la quantità di
riferimenti e l’individualità dell’operare degli artisti; è
fondamentale avere delle chiavi di lettura e di volta,
per poter decodificare i contesti alfine di fruire liberamente dei grandi capolavori che ci circondano. Il
corso nasce con questo scopo e propone un viaggio nei linguaggi della contemporaneità, attraverso
ascolti, materiali audio-video, letture e visioni. Si parte dalle Avanguardie Artistiche del primo Novecento
(Espressionismo, Futurismo, Astrattismo, Dadaismo,
etc.) fino ad illustrare sviluppo, consonanze, interrelazioni e parallelismi dei linguaggi dell’arte e delle musiche del nostro tempo: Contemporanea, Jazz, Rock,
nascita della Musica Elettronica ed Elettroacustica, la
sperimentazione audiovisiva dei nostri giorni. Verranno proposti gli autori più rappresentativi delle varie
forme musicali e le correnti artistiche che in modo
profondo hanno influenzato e influenzano i cammini dell’arte oggi. Il corso è diviso in 2 parti: la prima,
in aula, di 19 lezioni (acquistabile separatamente), la
seconda prevede la partecipazione accompagnati
dal docente, a 3 concerti selezionati in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
attraverso i quali si evidenzieranno momenti esemplari e significativi dello sviluppo del linguaggio e
dei contenuti della musica. La presentazione ufficiale
della programmazione concertistica dell’Accademia
Nazionale di Santa Cecilia è prevista per maggio
2013. Per questo motivo i titoli e le date dei cinque
concerti previsti dal programma didattico non sono
disponibili al momento di andare in stampa con questa Guida ma sarà nostra cura, una volta pubblicata la
programmazione dell’Accademia Nazionale di Santa
Cecilia, pubblicizzare i 5 concerti abbinati al corso
attraverso il sito Upter www.upter.it. Chi non intendesse usufruire dell’opportunità UPTER – Accademia
Nazionale di Santa Cecilia, potrà iscriversi al corso
partecipando a 19 lezioni al costo di € 200,00. il
corso + i 3 concerti (22 lezioni), costa solo € 240.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Viaggio nel jazz
cod. 40153
Il corso propone un viaggio nella musica JAZZ: i grandi virtuosi, le origini e l’evoluzione del linguaggio,
i rapporti con la musica popolare, l’incontro con la
musica classica. Emozioni in movimento dalle origini
ai giorni nostri. E la storia del popolo afroamericano,
la lotta di liberazione dalla discriminazione razziale, il
rapporto con i movimenti come la Beat Generation
e l’Espressionismo astratto di Pollock. Il Jazz come
moto del profondo, come ci ricorda Charlie Parker:
“Impara tutto sulla musica e sul tuo strumento, poi
dimentica tutto sia sulla musica sia sullo strumento e
suona come ti detta il tuo animo.”
Delle 22 lezioni, 3 saranno dedicate ad uscite-concerti che si definiranno, in accordo con il gruppo
classe, in base alla programmazione di concerti ed
eventi musicali sul territorio.
Opera full immersion
Tito Schipa Jr
Opera Full immersion:
24mo anno di successo!
Riprendono i corsi di “Opera full immersion” (istigazione e assuefazione al melodramma) condotti da
Tito Schipa Jr. “OPERA FULL IMMERSION” è la chiave
di accesso ad un grande tesoro della nostra tradizione
artistica ed ambisce a trasformarvi, divertendovi, in
profondi conoscitori, fedeli innamorati, veri melomani. Chi desiderasse ulteriori chiarimenti o dettagli può
contattare il 335.6151364. Le date di partenza indicate
sulla guida sono riferite alla prima lezione che verrà
ripetuta per due volte e poi il corso seguirà come da
programma. Per l’anno accademico 2014/2015 sono
previsti:
Mozart “Il flauto magico”
cod. 40391
Una favola meravigliosa per bambini di tutte le età.
Una VERA iniziazione!
Tosca e Roma, un’opera, una città
cod. 40634
Il più grande omaggio all’Urbe mai realizzato in musica. Qualcosa che un romano non può ignorare.
Viaggio nell’epoca d’oro
del Melodramma (1915-1960)
cod. 40381
Guidati dallo sceneggiato radiofonico “L’usignolo di
Lecce, Tito Schipa” (60 attori – orchestra dal vivo – documenti rarissimi o inediti) ma non solo, seguiremo
l’avventura di uno dei più grandi cantanti di tutti
i tempi, le sue storie d’amore, le sue disavventure
politiche e finanziarie, i suoi contatti e relazioni con
i più grandi interpreti dei maggiori teatri, le più belle
opere.
Musica per bambini
Luca Bassani
Musaiko
cod. 41295
Musaiko© rappresenta la base di un sistema didattico
per l’apprendimento della teoria musicale, elaborato
come gioco. Di quest’ultimo ha la semplicità e l’immediatezza e per questa ragione è particolarmente
adatto sia ai bambini, dalla scuola materna alla 5a
elementare, sia ai principianti assoluti. Tramite questo
metodo si apprendono i rudimenti fondamentali
della musica in maniera facile e divertente arrivando ad una preparazione finale equivalente a quella
che si può conseguire frequentando un corso base
presso una qualsiasi Accademia. In particolare, il canale d’apprendimento sul quale si pone l’accento è
il tatto e l’uso di tale senso nasce dalla convinzione
che è proprio quest’ultimo a consentire un processo
astrattivo migliore finalizzato alla comprensione dei
vari aspetti musicali proposti da Musaiko©.
M.I.A. Team
Laboratorio musica 1 (3/4 anni)
cod. 41251
Laboratorio musica 2 (5/6 anni)
cod. 41252
Laboratorio musica 3 (7/8 anni)
cod. 41253
Attraverso l’esperienza diretta, il bambino scopre il
processo creativo e l’organizzazione della musica.
Gioco, danza, linguaggio, voce, strumenti: imparare ad esprimersi attraverso diversi mezzi espressivi.
Il corso è basato sulla didattica Orff-Schulwerk, un
approccio pedagogico che offre un approccio alla
musica e un suo approfondimento integrato con il
corpo, il movimento, la danza, il linguaggio e tutto
ciò che è relativo all’esperienza musicale del bambino. Questa metodologia contribuisce allo sviluppo
complessivo dell’individuo e delle sue potenzialità a
livello creativo, relazionale e sensoriale.
Giuliano Stacchetti
Laboratorio musica 4 - Suonare
e costruire strumenti (8/10 anni)
cod. 41254
L’ obiettivi del laboratorio è stimolare il pensiero e
l’azione musicale dei bambini, attraverso il movimento, il canto e l’uso di strumenti a percussione,
stimolare la creatività ed le abilità manuali, attraverso
la realizzazione e l’utilizzo di piccoli oggetti sonori o
veri e propri strumenti musicali, costruiti a partire da
materiali di riciclo di facile reperimento. Alla fine del
percorso ogni partecipante avrà realizzato un suo
“strumento” riciclato. Il corso è basato sulla didattica
Orff-Schulwerk, un’approccio pedagogico che offre
un approccio alla musica e un suo approfondimento
integrato con il corpo, il movimento, la danza, il linguaggio e tutto ciò che è relativo all’esperienza musicale del bambino. Questa metodologia contribuisce
allo sviluppo complessivo dell’individuo e delle sue
potenzialità a livello creativo, relazionale e sensoriale.
Rosanna Tommaciello e Orfeo Martucci
Fare musica insieme (corso per
ragazzi fino a 18 anni)
cod. 41319
Il corso prevede i seguenti argomenti: educazione
dell’orecchio musicale, notazione musicale, lettura
dell’opera musicale, capacità di riprodurre modelli
musicali dati con la voce con i mezzi strumentali a
disposizione sia individualmente che in gruppo
Canto, coro e orchestra
I corsi di canto individuale si attivano con la presenza di
un minimo di un allievo ad un massimo di 3 allievi in
contemporanea. Di fatto ogni allievo ha a disposizione
40 minuti esclusivi di pratica individuale. Con la partecipazione all’esercitazione degli altri allievi si crea uno
scambio di osservazioni e di reciproca collaborazione.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Daniela Di Rocco
Canto moderno individuale
cod. 41156
Lo scopo del corso è quello di far acquisire al singolo o al gruppo una buona tecnica vocale, attraverso
esercizi di respirazione e vocalizzi per l’agilità vocale,
l’appoggio e il sostegno del suono, il cambio di registro, l’uso dei risonatori. E’ previsto fin dalle prime
lezioni lo studio di brani musicali, dal punto di vista
tecnico e interpretativo. Lavoreremo dunque su intonazione, ritmo, estensione vocale, dizione e interpretazione dei brani. Verranno inoltre accennati elementi di teoria musicale e fisiologia della voce.
Cristina Maiuri
Cantar Leggendo 2
cod. 40622
Il corso è rivolto fondamentalmente ai corsisti del
percorso “Cantar leggendo 1”, ma anche a chi abbia già avuto delle precedenti e minime esperienze
nell’ambito della lettura cantata di brani musicali e
voglia imparare ad utilizzare il linguaggio musicale
per poter leggere uno spartito e cantarlo. Pertanto
si tratta di un corso funzionale e propedeutico all’attività del canto individuale o all’inserimento in un
coro. Il corso sarà strutturato in una parte teorica, in
cui verranno esaminate le figure e i valori musicali,
toni e semitoni, intervalli, scale, e loro esecuzione
attraverso la pratica di graduali esercizi fino a procedere alla naturale lettura di un facile spartito per
cantanti in modo autonomo. Verranno inoltre svolte
delle esercitazioni sulla respirazione diaframmatica
e sull’utilizzo del diapason. Verrà utilizzato il Metodo
Goitre “Cantar leggendo”.
Maria Gabriella Marino
La “mia” voce!
cod. 40471
Come dare potenza, intensità ed estensione alla voce
di ciascuno di noi, sia per il cantato sia per il parlato!
La respirazione, il rilassamento, l’impostazione vocale
per tutte le età!
La Nostra Melodia Italiana
cod. 40978
Dal melodramma alla canzone pop italiana, dalle
“Canzoni della Radio” al Quartetto Cetra, maestri
dell’improvvisazione swing targata: Italia!
Ilaria Viola
Canto moderno individuale
cod. 41166 - 41165
Cenni di anatomia dell’apparato respiratorio e dello
strumento vocale: le tavole anatomiche. La respirazione, l’appoggio e il sostegno: Il diaframma e i
muscoli addominali. Emissione del suono: il palato
molle. Le vocali: la lingua e le sue posizioni. I colori
della voce: i risuonatori e i loro utilizzi. Cantare senza parole: esercizi per l’agilità vocale. I registri: mantenere l’intonazione in un coro polifonico. Per ogni
argomento del programma verrà approfondito lo
studio di un brano, nel quale verranno applicate ed
esercitate le competenze acquisite.
Valeria Fiore
Musica corale
cod. 41320
L’ obiettivo del corso è imparare a cantare con gli altri,
e dedicare tempo anche all’ascolto dei compagni di
corso.
103
arti, musica e spettacolo
Gianni Trovalusci
Cristina Maiuri
Coro di Porta Portese
cod. 40360
Il coro di Porta Portese è la dimostrazione che tutti
possono cantare e partecipare con successo all’interno di un coro, pur non conoscendo il linguaggio
musicale. Il repertorio del coro spazierà dal sacro al
profano, con un viaggio temporale che abbraccerà
la musica colta dal Cinquecento al Novecento, cimentandosi nei più diversi generi musicali (canoni a
due e tre voci, mottetti, madrigali, arie d’opera, gospel, spiritual, musica per film, ecc.) e in esecuzioni
stilisticamente differenti. Pertanto sarà rivolto a chi
già abbia un’esperienza corale, con una buona impostazione respiratoria e vocale e voglia approfondire il
discorso espressivo ed interpretativo. Si effettueranno audizioni durante la seconda metà di settembre.
Gradite voci di tenore e basso.
Donatella Nicolosi
arti, musica e spettacolo
Laboratorio di coro Spirituals e Gospel
cod. 40989
Il laboratorio Spirituals e Gospel ha il fine, oltre
che di creare un repertorio di musica sacra nera,
notoriamente riconosciuta come stimolo al ritmo ed alla libera espressione vocale e corporea,
anche di favorire una maggior consapevolezza
personale dell’utilizzo della voce e della vocalità
come espressione della propria emozionalità e per
comprendere, in modo significativo, i benefici del
canto nell’istante in cui la voce incontra l’identità.
Il laboratorio sarà caratterizzato inizialmente da brevi
esperienze sulla comunicazione vocale basate principalmente sul gioco come mezzo di confronto ed
apprendimento dell’ascolto personale e dell’altro. Il
repertorio è costituito da brani classici della tradizione afro-americana. La non conoscenza della lettura
della musica e della lingua inglese non costituiscono
un handicap per questo corso poiché sono previsti
testi facilitati con l’introduzione del suono della pronuncia del vocabolo stesso. All’inizio del corso ci sarà
una breve introduzione alla storia dello Spirituals ed
alla fine del corso è previsto un saggio finale.
Milli Taddei
Coro Upter - Avviamento
cod. 40598
Direttore Milli Taddei. Arrangiamenti e collaborazione musicale Alessandro Albenga. Il coro Upter
“Avviamento” prova con cadenza settimanale da ottobre 2014 a maggio 2015, seguendo il calendario
dell’anno accademico. L’iscrizione al coro prevede il
pagamento di una quota annuale, quest’anno di €
160, oltre la quota associativa di € 30. Per accedere
alla Corale è necessario concordare un’audizione scrivendo a [email protected]
Coro Upter canto e discanto
cod. 40600
Coro dell’Upter “Canto e discanto”. Direttore Milli
Taddei. Arrangiamenti e collaborazione musicale
Alessandro Albenga. Il coro dell’Upter “Canto e discanto” si caratterizza per la versatilità e la libertà
con cui effettua le scelte del repertorio corale dando
vita, negli arrangiamenti originali, a contaminazioni stilistiche o a rielaborazioni in forma “ricercata” di
brani tratti da un variegato assortimento di generi
musicali. Si va da arrangiamenti di melodie tratte dalla tradizione americana del “Gospel” e degli
“Spirituals” a composizioni polifoniche in stile jazz,
da brani del repertorio classico a versioni corali di
104
celebri colonne sonore a canzoni di musica leggera.
Il coro prova con cadenza settimanale dalla seconda
metà di settembre alla prima metà di giugno, seguendo il calendario dell’anno accademico. L’iscrizione al coro prevede il pagamento di una quota annuale, quest’anno di € 160, oltre alla tessera associativa di
€ 30. Per accedere al Coro è necessario concordare
un’audizione scrivendo a [email protected]
Carlo Capobianchi
Upter Big Band
l’Orchestra dell’Upter
cod. 41225
Un’orchestra aperta a musicisti che vogliono cimentarsi in un repertorio della tradizione delle big band
e brani originali appositamente creati per l’ensemble.
L’orchestra preparerà un repertorio finalizzato ad
esibizioni durante eventi e manifestazioni organizzate sia dall’Upter che da altri enti e organizzazioni.
Le audizioni si terranno nel corso dei primi incontri.
Successivamente, negli stessi orari, si svolgeranno le
prove settimanali.
Stefano Rotondi
Orfestrall! Orchesta Orff per adulti
cod. 41229
Il corso è rivolto a chi desidera avvicinarsi o approfondire la conoscenza e la pratica musicale tramite
l’esperienza della musica d’insieme. La tecnica intuitiva e l’immediatezza esecutiva del tipico strumentario
Orff impiegato, unitamente alla sua ricchezza dinamica e timbrica, ne fanno il mezzo ideale per apprendere il linguaggio musicale suonando insieme agli
altri. Ideale complemento per coloro che già suonano uno strumento musicale, per chi pratica il canto,
la danza, il teatro e altre discipline espressive. L’uso
di strumenti percussivi affina infatti la precisione ritmica, sviluppa la poliritmia e l’indipendenza motoria,
consentendo al contempo l’apprendimento e il consolidamento delle regole della teoria, dell’armonia e
della lettura musicale in un’atmosfera ludica di estrema piacevolezza. Verranno usati strumenti a barre
intonati come xilofoni e metallofoni, e una grande
varietà di strumenti a percussione. Il repertorio studiato includerà brani della tradizione colta, popolare,
etnica, nonché musica originale.
Ritmica Dalcroze
Milli Taddei
Ritmica Dalcroze per adulti
cod. 41478
Corso rivolto a chi vuole vivere e condividere con gioia
l’esperienza della musica attraverso il corpo e il movimento per comprenderne il linguaggio, le strutture e
i significati. L’attività, guidata dal suono del pianoforte
dal vivo, mira all’integrazione mente/corpo stimolando capacità cognitive: attenzione, concentrazione,
memoria; ideative: fantasia, immaginazione, creatività; motorie: scioltezza, flessibilità, pronta reazione,
coordinazione, relazionali: ascolto reciproco, socialità,
condivisione, collaborazione. La Ritmica Dalcroze è
una metodologia completa che mira ad affinare le capacità di ascolto e percezione attraverso il movimento
e la corporeità per sviluppare l’orecchio e acquisire
una comprensione globale e profonda del linguaggio
musicale. Propone un modo diverso di fare e comprendere la musica, lontano dall’usuale approccio di
taglio intellettuale e accademico. Contenuti del corso:
avviare, mediante un lavoro fisico e percettivo, alla
comprensione degli elementi musicali, quali: pulsazione, durata e loro combinazioni, ritmo, accenti, fraseggio, forma; esplorare aspetti del rapporto tra musica e
movimento sviluppando consapevolezza corporea:
coordinazione, pronta reazione, dosaggio dell’energia,
equilibrio, uso del peso e dello spazio. Il metodo Dalcroze è stato creato da Emile Jaques-Dalcroze (18651950) compositore, improvvisatore e pedagogo. Le
sue idee innovatrici hanno influenzato la musica, la
danza e il teatro del XX secolo.
I mestieri della musica
Alessandro Romano
Fonia e tecnica del suono
cod. 40700
Il corso si rivolge a chiunque voglia intraprendere la
professione del tecnico del suono, ma anche a tutti i
musicisti e DJ coinvolti a vario titolo nell’esperienza
musicale. L’obiettivo del corso è di analizzare, approfondire e affrontare con la pratica gli aspetti propri sia
dell’allestimento e dell’amplificazione di un evento
musicale, sia della registrazione digitale. Verranno
trattati gli elementi essenziali della teoria del suono
e la sua misurazione, il collegamento corretto (analogico e digitale) tra i vari dispositivi, gli strumenti di
lavoro (microfoni, processori, effetti, mixer, schede
audio), gli strumenti musicali e loro ripresa dal vivo
e in registrazione. Sono previste inoltre ore dedicate
all’ascolto critico di materiale sonoro (preregistrato o
prodotto live). Tutta l’attrezzatura necessaria alle attività pratiche sarà disponibile in sede.
Producer di musica elettronica
cod. 40691
Il corso si rivolge alle persone che intendono avvicinarsi al mondo della produzione di musica elettronica e che desiderano acquisire le conoscenze
necessarie all’utilizzo degli strumenti elettronici (sia
hardware che virtuali) e i software (Ableton Live,
Propellerhead Reason) destinati alla produzione ed
alla manipolazione del suono elettronico. Saranno
affrontati gli elementi fondamentali del suono elettronico e i moduli utilizzati (oscillatore, filtro, amplificatore). Verranno presentate ed utilizzate nella pratica le varie tecniche di sintesi (sottrattiva, additiva,
FM, granulare, ecc) ed il loro uso nei software citati.
Saranno previste ore di esercitazioni pratiche e di
ascolto critico, nonché di rapido excursus storico
sull’evoluzione della musica elettronica e della sua
controparte tecnologica.
Suono e salute
Donatella Nicolosi
Suono: terapia del rilassamento
cod. 40984
Laboratorio di musica tramite ascolto e vocalità per
ritrovare il proprio equilibrio psicofisico. Ascolto
di musiche e di suoni di strumenti quali: djembè –
gong – campane tibetane e altro. Esercizi di respirazione e movimento con l’ausilio della musica. Tecniche di rilassamento musicale anche tramite ascolto
guidato. Giochi di socializzazione del gruppo su base
musicale. Interpretazione corale di brani e rilassamento ed espressione della dimensione corporea
tramite danze.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Strumenti musicali
I corsi pratici di strumento individuale si attivano con la presenza di un minimo di un allievo ad un massimo di 3 allievi in contemporanea. Di fatto ogni allievo ha a disposizione 40 minuti esclusivi di pratica individuale. Con la partecipazione all’esercitazione degli altri allievi si crea uno scambio di osservazioni e
di reciproca collaborazione. Il metodo proposto consente da un lato uno spazio di lavoro individuale calibrato sulle specifiche esigenze del corsista e dall’altro la possibilità di continuare ad apprendere/lavorare sullo strumento attraverso l’osservazione/ ascolto dell’esercitazione individuale degli altri allievi.
Pasquale Branco
Chitarra propedeutico per principianti
cod. 40395
Le lezioni saranno caratterizzate da un percorso didattico che terrà conto del livello (principianti, medio, avanzato) dell’indirizzo richiesto dai partecipanti
(classico, moderno), nonché delle attitudini e capacità di ognuno che potrà, in questo modo, raggiungere l’obiettivo “fare musica” attraverso una didattica
personalizzata.
Chitarra avanzato – collettivo
cod. 40228
Apprendere suonando: queste due parole racchiudono la finalità di questo tipo di corso che si propone di approfondire, attraverso l’attività pratica della
musica d’insieme, le abilità tecniche e le conoscenze
teoriche assimilate dagli allievi in precedenti esperienze anche autodidattiche. Il corso è rivolto a coloro i quali ritengono di aver acquisito un minimo di
abilità tecnica (conoscenza dei principali accordi e
delle note in prima posizione, senso del ritmo). Esecuzione di brani adeguatamente scelti dal docente e
dagli stessi allievi. In base al livello medio del gruppo,
prenderà il via un percorso didattico incentrato sul
metodo deduttivo in cui i partecipanti utilizzeranno
la chitarra come veicolo per entrare in contatto con
i diversi aspetti della composizione (ritmo, melodia,
struttura armonica e formale, tonalità, ecc.), fino ad
arrivare all’improvvisazione alla quale verrà data importanza rilevante.
Michele Cesarini
Chitarra base
cod. 41448
Il corso prevede un percorso didattico che sarà la
combinazione sia delle capacità e abilità dei partecipanti sia dell’indirizzo richiesto dai partecipanti.
Damiano Rosa
Chitarra base
cod. 40829
Non esiste sicuramente strumento più vario della
chitarra nella tipologia (chitarra classica, folk, elettrica,
jazz) e nel repertorio. Nei suoi più di cinquecento anni di storia, questo strumento si è adattato ai paesi e
alle epoche con una grande duttilità e l’associazione
che si fa comunemente solo con il folklore spagnolo sarebbe oltremodo riduttivo. Il corso darà le basi
tecniche e teorico-musicali necessarie a suonare e a
conoscere la chitarra. L’impostazione classica (corde
in nylon pizzicate con le dita con o senza unghie,
chitarra sulla gamba sinistra su poggiapiede, mano
sinistra con dita a martelletto) darà all’allievo la possibilità di sfruttare al massimo le possibiltà espressive e
polifoniche dello strumento, rendendo tuttavia sempre possibile in un secondo tempo la scelta di suonare la chitarra con altre impostazioni meno classiche.
Il corso è dedicato a chi parte da “zero” ed è richiesta
una chitarra classica con corde in Nylon.
Chitarra intermedio
cod. 41521
Il corso intermedio è la continuazione del corso base,
ma è anche indicato per chi ha già una certa pratica
con lo strumento (conoscenza degli accordi di base
suonati ritmicamente o arpeggiati) anche se non
si conosce la teoria musicale. Il programma avrà lo
scopo di approfondire la conoscenza della tecnica
strumentale (scale, arpeggi, legati, studio di brani
facili del repertorio chitarristico classico e leggero)
e della teoria musicale di base (lettura delle note sul
pentagramma). È richiesta una chitarra classica con
corde in Nylon.
Clarinetto
Oscar Zuddas
Clarinetto
cod. 40459
Il clarinetto è uno strumento dalle più diverse caratteristiche di duttilità timbriche e stilistiche, che
lo vedono protagonista nella musica classica, nel
jazz, klezmer, musiche della tradizione popolare. Il
corso è rivolto a coloro che vogliono intraprendere
lo studio del clarinetto, dandogli le basi tecniche e
teorico-musicali necessarie a conoscere e a migliorare il proprio bagaglio di conoscenza dello strumento. Inoltre la lezione collettiva con un massimo di 3
allievi permetterà di poter fare musica d’insieme e
quindi migliorare i particolari per l’intonazione ed il
sincronismo musicale.
Cornamusa scozzese
Francesco Toiati
Cornamusa Scozzese
cod. 41227
Il corso si rivolge a tutte le persone interessate allo
studio di questo affascinante strumento. Per iniziare
lo studio della Cornamusa è necessario dotarsi di un
‘Practice Chanter’ per imparare la tecnica base, i movimenti ed i primi semplici brani e che accompagnerà il Piper nello studio, anche quando sarà in possesso
della Cornamusa. L’Insegnante indicherà i canali possibili per l’acquisto del ‘Practice Chanter’. Apprendimento della ‘Scala’ e delle fondamentali ‘Gracenotes’,
abbellimenti. Il passaggio allo strumento completo
avverrà nei mesi successivi e l’insegnante indicherà
i modelli di Cornamusa ed il ‘Setup’ adatto all’allievo.
Gestione della sacca e del respiro, tecnica dello ‘Strike
in’ e del ‘Cut off’ suonando ed esercitandosi con i soli
bordoni. L’allievo dovrà acquistare practice chanter al
costo di circa Euro 50,00
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Djing e live performance
Giulio Maresca
Djing e live performance
cod. 40696
Il corso ha come scopo quello di offrire una panoramica sull’arte del djing. Dal giradischi alle consolle
virtuali passando per cdj e controller MIDI con software dedicati (Traktor, Ableton Live, Maschine), durante il corso verranno approfonditi tutti gli aspetti
del mixing con lezioni teoriche e pratiche sul djing e
live performance. Verranno esplorati temi che riguardano la teoria musicale (tonalità di un brano, BPM
etc.), la tecnica relativa al supporto (beat matching,
sync) e la selezione musicale. Un occhio di riguardo
verrà dato allo sviluppo della percezione del ritmo e
all’educazione dell’orecchio.
Flauto traverso
Gianni Trovalusci
Flauto traverso
cod. 40460
Il corso si propone per la formazione di tutte le tipologie di partecipanti, dai principianti al livello medio
e al perfezionamento. Le lezioni saranno individuali
e tratteranno:
A) livello principianti – approccio naturale allo strumento; studio dei meccanismi di respirazione e di
una postura corretta; studio di brevi brani di difficoltà
progressiva tratti dal repertorio classico e popular.
B) livello medio – approfondimento delle tematiche
precedenti; pratica dell’improvvisazione per un rapporto naturale con lo strumento; studio di brani del
repertorio flautistico di difficoltà progressiva.
C) livello perfezionamento – approfondimento delle
tecniche contemporanee; pratica dell’improvvisazione; approfondimento delle opere più impegnative e
delle prassi esecutive del repertorio flautistico.
Pianoforte
Luca Ruggero Iacovella
Pianoforte
cod. 40977
Il corso si rivolge a quanti desiderano affrontare per
la prima volta lo studio della musica e del pianoforte,
ma anche a coloro che vogliono approfondire le conoscenze acquisite precedentemente. Saranno proposti, quando necessario, gli elementi di base della
grammatica musicale: si otterrà così una base teorica
e pratica per leggere un brano musicale semplice.
Agli allievi che hanno già una preparazione musicale
sarà rivolta una particolare attenzione per il miglioramento dei propri mezzi tecnici ed espressivi attraverso lo studio di brani musicali di varie epoche e stili
adatti alle conoscenze di ciascuno dei partecipanti.
Durante il corso si avrà costantemente come obiettivo lo sviluppo di una tecnica pianistica efficace, nel
rispetto del benessere fisico motorio dell’allievo, secondo i principi della scuola “napoletana” (tecnica razionale) di pianoforte dalla quale proviene il docente.
105
arti, musica e spettacolo
Chitarra
Pianoforte I e II
cod. 40229
Il corso si rivolge sia a quanti desiderano affrontare
per la prima volta lo studio della musica e del pianoforte, e sia a coloro che vogliono approfondire le conoscenze acquisite precedentemente. Saranno proposti, quando necessario, gli elementi di base della
grammatica musicale: si otterrà così una base teorica
e pratica per leggere e suonare un brano musicale
semplice. Agli allievi che hanno già una preparazione
musicale sarà rivolta una particolare attenzione per il
miglioramento dei propri mezzi tecnici ed espressivi
attraverso lo studio di brani musicali di varie epoche e
stili. Inoltre, sarà possibile sviluppare competenze anche riguardo la musica moderna, il piano pop e jazz.
Miguel Martinez
arti, musica e spettacolo
Pianoforte
cod. 40207 - 40208
Il corso prevede lezioni individuali che possono
essere strutturate in diversi livelli, a seconda degli
allievi. Primi insegnamenti: posizione della mano,
rilassamento muscolare, lettura delle note secondo
la loro posizione sul pentagramma, lettura delle note secondo il loro valore, ritmica e verticalità, esercizi
semplici, preparazione agli studi superiori con lettura di canoni ed esercizi preparatori. Superata la fase
dell’apprendimento di base, si procederà nell’avanzamento della lettura e nella tecnica pianistica. Verranno svolti esercizi giornalieri in funzione di una successiva velocità, canoni ed esercizi di difficoltà media,
avvicinamento ai grandi della letteratura pianistica
(Bach, Mozart, Czerny, Cramer, Clementi, Beethoven,
etc.), nella conoscenza delle loro opere scritte espressamente per principianti. La conoscenza e la pratica
approfondita dello studio del pianoforte consentono
di afferire al livello superiore. Tuttavia, si rivolge anche
a coloro che, pur avendo abbandonato lo studio del
pianoforte, sentono il desiderio di riprendere gli studi
con maggior successo. Il corso richiede una partecipazione più approfondita ed impegnativa, dal momento che si dovrà affrontare lo studio delle opere
pianistiche dei grandi del passato, nella loro esatta
costruzione.
Il coro Canto e Discanto
Saxofono
Tastiera
Oscar Zuddas
Maria Gabriella Marino
Il corso è rivolto a neofiti che intendono avvicinarsi al
sax o a coloro che hanno già una conoscenza dello
strumento. Nel percorso didattico impareremo, oltre
la teoria musica, la corretta respirazione, la corretta
postura, la tecnica dello staccato, lavoreremo sulla ricerca del nostro suono ideale attraverso musiche che
ci permetteranno di divertirci e portar fuori il musicista che abbiamo dentro.
Il corso si propone di affrontare i seguenti argomenti:
informazioni generali sugli strumenti a tasto, struttura e funzionamento; orientamento sulla scelta dello
strumento da acquistare; impostazioni di base sulla
postura, diteggiatura; teoria musicale di base (note
e relativa misurazione, il pentagramma, le chiavi, le
alterazioni, i tempi regolari ed irregolari); gli accordi
(definizione, i rivolti, i giri armonici, le sigle moderne);
il mondo digitale (il MIDI).
Saxofono
cod. 40905
Tastiera base
cod. 40620
MUSICA E CANTO
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ghelardi Enrico
Trovalusci Gianni
Trovalusci Gianni
Trovalusci Gianni
Tommaciello; Martucci
Rotondi Stefano
M.I.A. Com. centre
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Upter-Mare
M.I.A. Com. centre
Lun
Mer
Gio
Gio
Gio
Sab
12:00-13:30
17:00-19:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
11:30-13:00
215
240
240
240
250
290
22
22
22
22
12
22
13/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
25/10/2014
Schipa Jr Tito
Schipa Jr Tito
Schipa Jr Tito
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mer
Gio
Ven
18:15-20:15
18:15-20:15
18:05-20:05
115
115
135
11
11
13
15/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
Tommaciello; Martucci
M.I.A. Team
M.I.A. Team
Luca Bassani
M.I.A. Team
Stacchetti Giuliano
Upter-Mare
M.I.A. Com. centre
M.I.A. Com. centre
Fusolab 2.0
M.I.A. Com. centre
M.I.A. Com. centre
Lun
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
17:00-19:00
15:00-16:00
16:00-17:00
17:00-18:00
17:00-18:00
18:00-19:00
220
220
220
240
220
220
12
22
22
24
22
22
27/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
23/10/2014
24/10/2014
24/10/2014
Cultura musicale
41230
40153
40788
40489
41318
41228
Storia del Jazz
Viaggio nel Jazz
Dal Barocco al Contemporaneo
I linguaggi contemporanei - viaggio artistico-musicale
Fare musica insieme (corso per adulti)
Leggere la musica attraverso l'ascolto
Opera full immersion
40634
40391
40381
Tosca e Roma, un'opera, una città
Mozart "Il flauto magico"
Viaggio nell’epoca d’oro del Melodramma (1915-1960)
Musica per bambini
41319
41251
41252
41295
41253
41254
106
Fare musica insieme (corso per ragazzi fino a 18 anni)
Laboratorio musica 1 (3/4 anni)
Laboratorio musica 2 (5/6 anni)
Musaiko - musica per bambini
Laboratorio musica 3 (7/8 anni)
Laboratorio musica 4 - Suonare e costruire strumenti (8/10 anni)
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
MUSICA E CANTO
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Marino Maria Gabriella
Nicolosi Donatella
Di Rocco Daniela
Marino Maria Gabriella
Maiuri Cristina
Maiuri Cristina
Viola Ilaria
Viola Ilaria
Taddei Milli
Taddei Milli
Rotondi Stefano
Capobianchi Carlo
Fiore Valeria
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Parrocchia S. Valentino
Parrocchia S. Valentino
M.I.A. Com. centre
M.I.A. Com. centre
Upter-Mare
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Gio
Gio
Ven
Ven
Sab
Sab
Sab
18:00-20:00
18:00-20:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-18:00
18:00-20:00
17:00-19:00
19:0021:00
19:30-21:00
21:00-23:00
09:30-11:00
14:30-16:30
15:00-17:00
650
240
650
650
100
240
650
650
160
160
290
250
250
22
30
22
22
22
30
22
22
22
25
12
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
10/10/2014
19/09/2014
25/10/2014
08/11/2014
08/11/2014
Taddei Milli
Palazzo Englefield
Giorni
18:30-19:30
80
10
09/10/2014
Romano Alessandro
Romano Alessandro
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Mar
Gio
18:30-20:30
20:30-22:30
180
240
12
16
21/10/2014
23/10/2014
Nicolosi Donatella
Palazzo Englefield
Lun
15:00-16:30
135
15
13/10/2014
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Chitarra propedeutico per principianti
Chitarra
Chitarra base
Chitarra avanzato - collettivo
Musica. Chitarra intermedio
Branco Pasquale
Cesarini Michele
Rosa Damiano
Branco Pasquale
Rosa Damiano
Palazzo Englefield
Setteville upter
Geranio
Palazzo Englefield
Geranio
Mer
Ven
Ven
Ven
Ven
19:00-21:00
16:30-18:30
17:30-19:30
19:00-21:00
19:30-21:30
280
280
350
280
350
22
22
18
22
18
15/10/2014
31/10/2014
31/10/2014
17/10/2014
31/10/2014
Zuddas Oscar
Palazzo Englefield
Mer
19:00-21:00
650
22
15/10/2014
Toiati Francesco
M.I.A. Com. centre
Gio
19:00-21:00
434
28
16/10/2014
Maresca, Giulio
Fusolab 2.0
Lun
20:30-22:30
220
16
20/10/2014
Trovalusci Gianni
Palazzo Englefield
Gio
19:00-21:00
650
22
16/10/2014
Pianoforte
Pianoforte
Pianoforte
Pianoforte I e II
Martinez Miguel
Martinez Miguel
Iacovella Luca Ruggero
Iacovella Luca Ruggero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Mar
Mer
Mer
11:00-13:00
13:00-15:00
11:00-13:00
15:00-17:00
650
650
650
650
22
22
22
22
14/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
Saxofono
Zuddas Oscar
Palazzo Englefield
Lun
19:00-21:00
650
22
13/10/2014
Tastiera base
Marino Maria Gabriella
Porta Portese UTS
Lun
16:00-18:00
650
22
13/10/2014
Canto, coro e orchestra
40471
40989
41156
40978
40622
40360
41166
41165
40598
40600
41229
41225
41320
La "mia" voce
Laboratorio di coro Spirituals e Gospel
Canto moderno individuale
La Nostra Melodia Italiana
Cantar Leggendo 2
Coro di Porta Portese
Canto moderno individuale
Canto moderno individuale
Coro Upter Avviamento
Coro Upter
Orfestrall! Orchesta Orff per adulti
Upter Big Band - l'Orchestra dell'Upter
Musica corale
Ritmica Dalcroze
41478
Ritmica Dalcroze per adulti
I mestieri della musica
40700
40691
Fonia e tecnica del suono
Producer di musica elettronica
40984
Suono: terapia del rilassamento
STRUMENTI MUSICALI
Codice
Chitarra
40395
41448
40829
40228
41521
Clarinetto
40459
Clarinetto
Cornamusa scozzese
41227
Cornamusa Scozzese
Djing e live performance
40696
Djing e live performance
Flauto traverso
40460
Flauto traverso
Pianoforte
40207
40208
40977
40229
Saxofono
40905
Tastiera
40620
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
107
arti, musica e spettacolo
Suono e salute
DISCIPLINE
Arti,
musica
e spettacolo
Direttore Elio Girlanda
arti, musica e spettacolo
Teatro e spettacolo
Cultura teatrale
Roberto Marcucci
Storia e teoria dello spettacolo
teatrale nel mondo occidentale
cod. 41385
Una panoramica storica e socio-antropologica sul
teatro occidentale, in un’ottica privilegiante lo spettacolo e la rappresentazione rispetto alla produzione
drammaturgica. Una storia, insomma, del “fare teatro”,
articolata in sezioni parallele che potremmo sintetizzare nei seguenti itinerari esplorativi: analisi delle
teorie generali del teatro da Aristotele a oggi; teorie
e pratiche della recitazione: l’eterna dialettica fra immedesimazione emotiva e autocontrollo tecnico, fra
realtà e convenzione; preistoria e storia della regia;
percorsi dello spettacolo teatrale italiano moderno,
dal teatro “all’antica italiano” al teatro sperimentale,
dal “teatro del grande attore” al teatro di regia; il sistema teatrale italiano oggi: produzione, organizzazione, distribuzione, normativa istituzionale.
Viaggio intorno a Shakespeare
cod. 41386
Nel 450° anniversario della nascita, una panoramica
sulle opere di Shakespeare e sul mondo del teatro
elisabettiano intorno a lui. Analisi dei singoli drammi,
con approfondimenti di alcuni dei testi fondamentali: Amleto, Macbeth, Re Lear, Enrico IV, La Tempesta,
Come vi piace... La critica e l’interpretazione dei testi
shakespeariani dal Settecento a oggi. Rievocazione e
studio delle più importanti regie teatrali, da Gordon
Craig a Peter Brook, a Nekrosius. Shakespeare e il cinema: i film di Olivier, i Welles, Branagh, Zeffirelli ecc.
Assaggi di lettura interpretativa.
Antonella Ruggiero
Studiare teatro andando a teatro
cod. 40672
Il corso sarà articolato in due parti: la prima di carattere generale, la seconda, più breve, di tipo monografico. Prima sezione: dal testo alla scena, dalla scena al
testo. Un percorso diacronico lungo la storia del teatro, dalla tragedia greca all’età moderna, analizzando
i testi teatrali più significativi e confrontandoli con diverse messe in scena e diverse interpretazioni: dalle
108
rappresentazioni riprodotte su supporto audiovisivo,
alle trasposizioni cinematografiche, agli spettacoli
attinenti al tema che la corrente stagione teatrale
eventualmente ci offre. Seconda sezione: il cinema
che parla di teatro. In prosecuzione al programma
monografico dello scorso anno, verrà proposta la
visione e l’analisi di alcuni film che hanno a che fare col mondo teatrale, da “L’ultimo metrò” al recente
“Anna Karenina”, da “Turnè” a “Molière in bicicletta”.
Alla trattazione teorica in classe sarà affiancata, come
di consueto, un’assidua partecipazione agli spettacoli teatrali più stimolanti della stagione, ovviamente a
prezzi ridotti.
Myriam Trevisan
Lezioni al Teatro Argentina
cod. 40382
Si organizzeranno 8 lezioni introduttive all’autore e
all’opera prima della rappresentazione teatrale per 8
spettacoli in programmazione nella stagione teatrale 2014-2015 al teatro Argentina. La docente fisserà
una data per il giovedì pomeriggio e una data per
la domenica pomeriggio appena è resa pubblica la
programmazione. Le lezioni si svolgono alle ore 15.30
presso il foyer del Teatro Argentina. Per informazioni
contattare direttamente Myriam Trevisan a myriam.
[email protected]
Il Teatro del secondo Novecento
cod. 40011
Il corso affronterà la storia della drammaturgia novecentesca partendo da Piscator e Brecht che affidano al loro teatro epico, socialmente impegnato,
una funzione educativa, modificando i rapporti
tra rappresentazione teatrale, spettatore e società.
Analizzeremo quindi il teatro spagnolo di Garcia
Lorca, il teatro americano di O’ Nail, il teatro dell’assurdo di Becket e Ionesco, il teatro inglese di Pinter
e quello americano di Williams e Miller. In Italia, oltre
al grande drammaturgo del Novecento, Eduardo de
Filippo, studieremo la produzione di Fabbri, Testori,
Morante e Pasolini.
Laboratori teatrali
per principianti
Chiara Borghi
Giochiamo che...
cod. 40505
Laboratorio di primo approccio al teatro. Recitare non
vuol dire far finta, infatti in Inghilterra si dice to play e in
Francia si dice Jouer, ovvero giocare. I bambini dicono
“giochiamo che io sono il principe e tu la principessa?”
e in quel momento avviano un’improvvisazione teatrale. Il laboratorio sviluppa questo principio e ogni
lezione del corso è pensata come un momento ludico
dove il partecipante è continuamente coinvolto. Si impara attraverso l’esperienza diretta: grazie a giochi ed
esercizi individuali e di gruppo. Questo fa si che venga
esplorato e migliorato anche il proprio rapporto con
gli altri. Giocando si impara ad alleviare le tensioni e a
liberare l’immaginazione. Con gesti semplici, ma con
nuove intenzioni, impareremo a usare il corpo in modo diverso dal solito, a respirare meglio e a comportarsi in modo più consapevole. Impareremo a conoscere
i nostri limiti e ad esprimere meglio le nostre emozioni.
Apprenderemo che ci sono piccole tecniche d’attore
che aiutano a vivere meglio anche nella vita di tutti i
giorni. Il corso è aperto a tutti coloro che hanno voglia di mettersi alla prova, a chi per lavoro è abituato a
stare a contatto con gli altri, per chi è timido, per chi è
curioso, per chi vuole imparare a parlare in pubblico,
per chi vuole conoscere meglio sé stesso, per chi è appassionato di teatro. Il laboratorio non ha l’obiettivo di
far emergere degli attori professionisti, ma di fornire le
tecniche base di primo approccio al magico mondo
del teatro. Il laboratorio è un campo aperto ad idee e
proposte, un modo creativo e attivo per stare insieme.
Laura Cardillo
Laboratorio teatrale
cod. 40770
Il laboratorio è rivolto a chiunque desideri avvicinarsi
al teatro in modo divertente e creativo ed è finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo. Esso verrà
strutturato nelle seguenti parti: studio dell’espressività corporea attraverso esercizi di rilassamento e di
respirazione al fine di incrementare e sviluppare la
consapevolezza delle attitudini personali nello spazio
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Flavia Di Domenico
Laboratorio teatrale principianti
cod. 40793
Il corso è riservato a tutti coloro che affrontano per
la prima volta un’esperienza teatrale. Il programma
prevede nozioni base delle tecniche recitative, uso
del corpo e gestualità, improvvisazione, tecnica di
respirazione, rilassamento e dizione, intonazione e
interpretazione. Analisi del testo e del personaggio
attraverso brani di opere teatrali. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Tutti in scena:
corso di recitazione per adulti
cod. 40477
Il corso prevede un approccio pratico all’interpretazione, improvvisazione, alla lettura interpretativa, alla
psicologia dei personaggi, all’espressione corporea, e
all’ educazione della voce, attraverso particolari tecniche di respirazione. Saranno approfonditi i seguenti
temi: lavoro sul corpo: l’ascolto del proprio corpo, il
corpo neutro, noi e gli altri, rapporto tra corpo e spazio, le camminate, training; il personaggio: come si
costruisce, come si muove, che gesti fa, e perché li fa,
come si caratterizza; improvvisazione: tecniche di improvvisazione teatrale, le situazioni date, le improvvisazioni mute, la chiusura di un’improvvisazione; respirazione: tecniche per dosare in maniera opportuna il
fiato, corretto utilizzo del diaframma, emissione del
suono, la voce in “maschera”; rapporto con gli altri:
esercizi di fiducia, dinamiche di gruppo, confronto
con i propri compagni di scena, lavoro su blocchi
emotivi; Durante il corso, gli allievi studieranno testi
teatrali con l’obiettivo della loro “messa in scena” in
funzione del saggio-spettacolo di fine corso.
Roberto Di Maio
Laboratorio di recitazione
cod. 40752
ll laboratorio si rivolge a tutti coloro che desiderino
sperimentare sé stessi in un lavoro di ricerca individuale
ma anche di interazione con il gruppo, per scoprire un
nuovo modo di comunicare ed esprimersi. Si studieranno varie tecniche recitative, attraverso esercizi vocali e
di movimento. Si collaborerà con gli allievi del corso di
drammaturgia per comprendere il percorso della “scrittura scenica”. Si lavorerà su una messa in scena, per non
rimanere “semplici” allievi ma sentirsi “veri” attori. Info e
programma dettagliato su http://www.fusolab.net/
component/k2/item/659-laboratorio-di-recitazione
Valentina Marturini
Recitazione per adulti
cod. 41322
Il corso è volto a creare un gruppo di lavoro affiatato
con cui portare avanti un percorso di movimento,
dizione e voce.
Stefania Papaluca
Teatro per tutti
cod. 40577
Il laboratorio teatrale, prevede un percorso di studio,
mirato all’apprendimento delle tecniche recitative,
improvvisazione, caratterizzazione del personaggio,
dizione, respirazione, movimento scenico, analisi del
testo. Pone il teatro come momento di aggregazione
e di ricerca delle proprie capacità espressive e comunicative all’interno di un gruppo, consentendo ai partecipanti di esibirsi nel saggio previsto a fine corso.
Dino Gherardo Ruggiero
Teatro principianti
cod. 41427
Il corso è rivolto a tutti coloro che si avvicinano per la
prima volta all’arte teatrale. Il percorso formativo prevede da un lato un percorso di training per una buona
emissione vocale e dall’altro lettura di testi teatrali, analisi del testo teatrale (monologo, dialogo, scene da opere
conosciute). Si prevede l’allestimento di uno spettacolo
finale da rappresentare nella rassegna “Upter in scena”.
e dizione, intenzione e interpretazione. Controllo
dell’emotività. Il copione e l’analisi del testo. Saggio
finale. Il corso è riservato agli allievi che hanno già
frequentato un corso principianti o di livello inferiore.
Si andranno ad approfondire le tecniche recitative, finalizzate al potenziamento dell’uso del corpo e della
voce, allo studio del personaggio e all’analisi del testo.
Si porrà attenzione agli esercizi di respirazione e di immaginazione. Si eserciterà la capacità analitica dell’allievo attraverso brani di autori classici e contemporanei. Si valuteranno i principali spettacoli in cartellone
nella stagione in corso, con possibilità di organizzare
gruppi accompagnati per assistere alle rappresentazioni. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Teatro avanzato
cod. 40197 - 40186 - 40336
Due sono gli aspetti fondamentali della pedagogia
teatrale: la consapevolezza del proprio corpo nello
spazio e la relazione con gli altri. Nella prima parte del
laboratorio ci dedicheremo agli esercizi di percezione e utilizzo dello spazio scenico, nella seconda allo
strumento vocale, nella terza esploreremo la nostra
sensibilità e la nostra forza espressiva, nella parte finale
ci dedicheremo alla messa in scena. Argomenti affrontati: elementi base della Commedia dell’Arte, improvvisazione e composizione, respirazione, articolazione, il
controllo emotivo, coordinamento corpo/voce, dizione, tecniche di narrazione espressiva, interpretazione.
Il corso è riservato agli allievi che hanno già frequentato un corso principianti, oppure un corso già avanzato di livello inferiore. Obiettivo del corso è l’approfondimento dei temi legati alle tecniche recitative,
finalizzate al potenziamento dell’uso del corpo e
della voce, allo studio del personaggio e all’analisi del
testo. Le esercitazioni avverranno sui seguenti temi: il
conflitto nella struttura drammaturgia, la trama, tecniche d’improvvisazione e controllo dell’emotività. Si
dedicherà particolare attenzione agli esercizi di respirazione e di immaginazione. Letture interpretative di
brani di autori classici e contemporanei faranno da
testo-guida per esercitare la capacità analitica dell’allievo. Commenti sui principali spettacoli in cartellone
nella stagione in corso, con possibilità di organizzare
gruppi accompagnati per assistere alle rappresentazioni. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Salvatore Vitale
Stefania Papaluca
Nicoletta Toschi
Laboratorio di teatro
dal testo alla scena
cod. 41231
Teatro principianti
cod. 40715
Il corso di recitazione è aperto a tutti. È un corso base,
pensato per chi inizia o ha appena iniziato. Per chi
per lavoro è abituato a stare a contatto con gli altri,
per chi è timido, per chi è curioso e vuole mettersi in
gioco, per chi vuole imparare a parlare in pubblico,
per chi vuole conoscere meglio sé stesso, per chi è
appassionato di teatro. Non ha l’obiettivo di far emergere degli attori e non è rivolto a professionisti. Non
ci sono limiti di età. Recitare è un gioco che libera
l’immaginazione. Facendo gesti semplici, ma con
nuove intenzioni, impareremo ad usare il nostro
corpo in modo diverso dal solito. Impareremo a conoscere i nostri limiti e ad esprimere meglio le nostre emozioni. Per essere più sicuri nella vita di tutti i
giorni. Programma: riscopro il corpo e il suo linguaggio; giochi di rilassamento e concentrazione - come
migliorare l’ascolto e la concentrazione; giochi per
aumentare la flessibilità del corpo - interpretare un
personaggio; giochi per sviluppare la creatività - l’uso dell’immaginazione; pratica di improvvisazione e
creazioni di personaggi -“Mi metto nei panni di…”;
presentazione del proprio personaggio al gruppo di
recitazione. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Laboratori teatrali avanzati
Flavia Di Domenico
Laboratorio teatrale intermedio
cod. 40424
Il corso è riservato a tutti coloro che hanno frequentato un primo livello. Il programma prevede nozioni base delle tecniche recitative, uso del corpo e gestualità,
improvvisazione, tecnica di respirazione, rilassamento
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Laboratorio secondo livello
cod. 40576
Il corso è orientato a coloro che hanno avuto un’esperienza laboratoriale di almeno un anno. Il programma
prevede l’approfondimento delle materie oggetto di
studio nel corso base, quali: recitazione, dizione, respirazione diaframmatica, improvvisazione e sviluppo
della creatività, movimento scenico, analisi del testo,
caratterizzazione del personaggio. Il laboratorio si pone come momento di aggregazione e di ricerca delle
proprie capacità espressive e comunicative all’interno
di un gruppo. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Laboratorio avanzato
cod. 40480
Il corso-laboratorio è rivolto a coloro che, avendo
acquisito competenze di base, desiderino sviluppare
le proprie capacità espressive e comunicative approfondendo e sviluppando le conoscenze acquisite. Il
programma prevede lo studio di: recitazione, dizione, respirazione diaframmatica, improvvisazione e
sviluppo della creatività, movimento scenico, analisi
del testo, caratterizzazione del personaggio elementi
di regia e messa in scena. Il laboratorio si pone come
momento di aggregazione e di ricerca delle proprie
capacità espressive e comunicative all’interno di un
gruppo. È previsto un saggio-spettacolo finale.
Dino Gherardo Ruggiero
Laboratorio avanzato
cod. 40009
Il corso si propone di approfondire i seguenti aspetti:
training espressione corporea, training impostazione
vocale, elementi dizione, lettura in pubblico, pausa, ritmo, esercitazioni su monologhi e dialoghi. Il
109
arti, musica e spettacolo
scenico; studio della voce e degli elementi base per
una corretta dizione; tecniche d’improvvisazione e di
recitazione; messa in scena di uno spettacolo.
percorso sarà finalizzato all’allestimento di uno spettacolo finale da rappresentare nella rassegna “Upter
in scena” in programma all’UTS Upter Teatro Studio.
Salvatore Vitale
Teatro 2
cod. 40780
Il corso è rivolto a quanti hanno già esperienza di recitazione. Si approfondiranno i seguenti argomenti:
recitazione, dizione, movimento scenico, analisi di
testi teatrali e relativi personaggi.
Laboratori teatrali per bambini
Anna Monica Ciotola
Teatro per bambini
cod. 41449
arti, musica e spettacolo
Piccole commedie musicali per bambini dai 8 ai 12
anni: interpretazioni dei testi musicali e teatrali. Ogni
lezione sarà articolata in due fasi: percorso ludico didattico che conduce i bambini nel fantastico mondo
del teatro, approccio al canto divertendosi con diversi colori della voce.
Daniela Cologgi
Laboratorio teatrale per bambini
cod. 40826
Una proposta per i bambini dai 6 agli 11 anni: il laboratorio teatrale come gioco per sviluppare le capacità
ricettive (osservazione, concentrazione, comprensione), psicomotorie (coordinazione dei movimenti,
ritmo) ed espressive (attraverso la gestualità del
corpo, la mimica facciale, la voce). Le lezioni saranno
articolate sui seguenti elementi: mimica e gestualità
- canto e primi elementi di dizione ‘ improvvisazione
‘ drammatizzazione. Un’opportunità per scoprire e
sviluppare la creatività individuale e le capacità comunicative e relazionali.
Docenti Aniene 80 Ciao
Laboratorio teatrale per bambini
cod. 41488
Il corso di teatro per bambini vuole favorire lo sviluppo
della creatività individuale, della componente sociale
e della comunicazione, componenti indispensabili per
uno sviluppo armonioso della persona. Attraverso le
lezioni i bambini svilupperanno: le capacità di osservazione e comprensione psicomotoria, la coordinazione
dei movimenti, il ritmo e le capacità espressive attraverso la gestualità del corpo e la mimica facciale, la
voce, l’improvvisazione. I bambini avranno uno spazio
“scenico” organizzato per liberare la propria fantasia.
Valentina Marturini
Recitazione per bambini
cod. 41323
Il corso è volto a creare le condizioni perché i bambini possano socializzare e sperimentarsi giocosamente attraverso le potenzialità che offre il mondo
del “teatro”.
Dizione
Laura Cardillo
Dizione
cod. 40769
Il corso prevede: imparare a conoscere la pronuncia
110
corretta della lingua italiana e a sviluppare le potenzialità della voce come mezzo espressivo e di comunicazione; educazione della voce e della respirazione:
spiegazione ed applicazione della respirazione con il
diaframma; studio delle regole per una corretta pronuncia, ricerca e correzione dei difetti individuali,
esercizi di rilassamento e di fonazione; potenziamento delle capacità interpretative attraverso la lettura di
testi di prosa e di poesia.
Nicoletta Toschi
Dizione per tutti
cod. 41232
Il corso prevede lo studio della dizione italiana (accenti tonici e fonici, suono delle vocali aperte e chiuse, articolazione delle consonanti sonore e non sonore) sperimentando tecniche di lettura ad alta voce,
ponendo particolare attenzione all’andamento del
racconto, al suo sviluppo prosodico, affinché le immagini racchiuse nelle parole siano vive e concrete.
Nello specifico: letture, monologhi, testi teatrali, letterari e poetici, giochi sul ritmo e l’ascolto (per liberare l’immaginazione); esercizi tecnici per l’emissione
vocale (dalla respirazione alla fonazione).
Comunicazione, musica,
cinema a teatro
Andrea Ascolese
Teatralità sonora - interazione dei
linguaggi del teatro e della musica
cod. 41206
Il corso consentirà di facilitare la comunicazione mediante canali diversi (verbale e non verbale); favorire
l’interconnessione e l’interazione fra i diversi linguaggi: musicale, iconico, gestuale, espressivo-corporeo,
sonoro, linguistico; conoscere le potenzialità dei diversi linguaggi: visivo, espressivo-musicale, corporeo;
esprimere l’atto creativo attraverso i propri sentimenti,
emozioni, stati d’animo; scoprire e conoscere il proprio
corpo in relazione a se stessi e agli altri; sviluppo della
personalità, conoscenza di sé ed affermazione della
capacità critica attraverso la propria storia corporeasensoriale; leggere le proprie reazioni per capire quelle degli altri; migliorare la capacità di scoprire aspetti
nuovi della realtà; acquisire maggiore autonomia, indipendenza, autostima, originalità; sviluppare la capacità
di utilizzare la voce in maniera comunicativo-espressiva sia nel parlare che nel cantare; sviluppare la capacità di comprendere e tradurre il messaggio sonoro in
linguaggio gestuale; cantare musica d’insieme; drammatizzare e sonorizzare una storia narrata o inventata;
è prevista una performance di fine corso.
Martina Marone
Il gioco delle parti: il teatro come
conoscenza di se
cod. 40506
Il corso utilizza la valenza comunicativa dell’esperienza teatrale come mezzo di autoconoscenza e conoscenza dell’altro. Il teatro è prima di tutto un luogo
mentale: noi facciamo teatro in ogni spazio e in ogni
tempo. L’intento è una ricerca di frammenti di verità
attraverso il passaggio da persona a personaggio, la
cui maschera diventa scudo dietro cui crolla ogni inibizione permettendoci di essere noi stessi o ciò che
vorremmo essere (sentirsi persona con i propri pensieri, sentimenti, emozioni, cultura, visione del mondo):
paradossalmente diventare altro da sé per un più
consapevole ritorno a sé, nella volontà di raccontare
che diventa raccontarsi, nel bisogno di essere e non di
sembrare. Attraverso l’esperienza collettiva ciascuno e
tutti insieme ci verifichiamo sul piano dell’espressione
e della comunicazione, scoprendo per tappe successive regole, ma anche e soprattutto, possibilità personali. Il fine di tale attività non è tanto lo spettacolo che
pure va affrontato e gestito per dare senso e valore al
lavoro, quanto il percorso teatrale per far emergere le
proprie capacità creative e comunicative che diventano bagaglio personale di ciascuno. L’attore/individuo
per essere, come direbbe Pirandello, uno, nessuno e
centomila, destrutturarsi per ritrovarsi persona fuori
dal palco, ritrovando benessere e fiducia in se stesso.
Fabrizio Mineo
Gestire le proprie emozioni
attraverso le tecniche base
di recitazione cinematografica
cod. 40904
I partecipanti verranno introdotti all’utilizzo del metodo Strassberg, fondamento didattico dell’Actor’s
Studio. Caratteristica principale è l’utilizzazione degli
stati emotivi propri dell’attore per creare ciò che l’interpretazione di un personaggio richiede. Attraverso
esercizi di recitazione si imparerà a gestire meglio le
proprie esperienze emotive ed utilizzarle quotidianamente nei processi di comunicazione interpersonale. Il corso, propedeutico anche a percorsi formativi
professionali di recitazione, si svilupperà attraverso i
seguenti aspetti principali: rilassamento e sensorialità; lavoro sugli stati emotivi propri e passaggio a
quelli del personaggio; applicazione ad un testo da
interpretare; riprese di scene improvvisate e tratte
da fiction e film; simulazione di discorsi in pubblico,
convegni, comizi, lezioni. Grazie al costante utilizzo di
una videocamera i partecipanti potranno verificare le
loro attitudini alla recitazione ed i relativi progressi, le
riprese effettuate verranno inoltre montate su DVD e
consegnate ai partecipanti al termine del corso.
Recitazione cinematografica
utilizzando il metodo Strassberg
cod. 40903
Il metodo Strassberg costituisce il fondamento didattico dell’Actor’s Studio, una scuola che ha dato i
natali artistici a personaggi come Robert De Niro, Al
Pacino, Dustin Hoffman, Harvey Keitel, Meryl Streep,
Tom Cruise e molti altri. L’apporto di Lee Strassberg
al già di per se innovativo sistema stanislavskiano
e il conseguente sviluppo del metodo hanno rappresentato una vera e propria riforma dell’arte della
recitazione. Sua caratteristica principale è l’utilizzazione degli stati emotivi propri dell’attore per creare
ciò che l’interpretazione del personaggio richiede.
Corso per coloro che vogliono conoscere la figura
dell’attore, per volerlo in futuro diventare o anche
solo per curiosità verso le problematiche che i professionisti incontrano nell’approccio ai personaggi
da interpretare. Si forniranno le conoscenze basilari
dell’arte della recitazione cinematografica e, grazie al
costante utilizzo di una videocamera, i partecipanti
potranno verificare le loro attitudini ed i relativi progressi, potendo così anche assaporare l’atmosfera
vissuta durante le riprese su un set cinematografico.
Le lezioni si articoleranno su questi principali aspetti:
rilassamento e sensorialità; lavoro sugli stati emotivi
propri e del personaggio; sottotesto; passaggio dagli stati emotivi dell’attore a quelli del personaggio;
improvvisazione davanti alla macchina da presa; simulazione di casting e set cinematografico. I partecipanti affronteranno un esame finale potendo o girare alcune scene tratte da film scelti dai partecipanti
stessi o partecipare alle riprese di un cortometraggio.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Cultura teatrale
Codice
Titolo
Docente
Sede
41385
41386
40011
40382
40672
Storia e teoria dello spettacolo teatrale nel mondo occidentale
Viaggio intorno a Shakespeare
Il Teatro del secondo Novecento
Lezioni al Teatro Argentina
Studiare teatro andando a teatro
Marcucci Roberto
Marcucci Roberto
Trevisan Myriam
Trevisan Myriam
Ruggiero, Antonella
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Itinerante
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Gio
Gio
Gio
15:00-17:00
17:00-19:00
11:00-13:00
15.30-16:30
17:00-19:00
240
240
180
80
240
22
22
22
8
22
14/10/2014
15/10/2014
09/10/2014
09/10/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
18:30-20:30
18:30-20:30
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
290
160
290
290
290
290
132
230
240
250
30
12
30
22
30
30
12
18
22
12
13/10/2014
20/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
25/09/2014
30/10/2014
30/10/2014
31/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mar
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
17:00-19:00
11:00-13:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
290
230
290
290
290
290
290
290
30
18
30
30
30
30
30
30
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Ven
Sab
Sab
16:00-17:00
17:00-19:00
10:30-12:00
15:00-16:30
135
220
160
160
15
12
20
20
14/10/2014
31/10/2014
08/11/2014
08/11/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Ven
17:00-19:00
17:00-19:00
290
180
22
15
21/10/2014
31/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun/Mer
Mer
Ven
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
11:00-13:00
132
290
350
180
12
30
30
15
22/09/2014
13/10/2014
24/09/2014
03/10/2014
Titolo
Docente
Sede
40477
40752
40793
41231
40577
41427
40505
40715
40770
41322
Tutti in scena: corso di recitazione per adulti
Laboratorio di recitazione
Laboratorio teatrale principianti
Laboratorio di teatro - dal testo alla scena
Teatro per tutti
Teatro principianti
Giochiamo che...
Teatro principianti
Laboratorio teatrale
Recitazione per adulti
Di Domenico Flavia
Di Maio Roberto
Di Domenico Flavia
Toschi Nicoletta
Stefania Papaluca
Ruggiero Gherardo D.
Borghi Chiara
Vitale Salvatore
Cardillo Laura
Marturini Valentina
Porta Portese UTS
Fusolab 2.0
Porta Portese UTS
M.I.A. Com. centre
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Attività di Pensiero
Liceo Cannizzaro
Villaggio Azzurro
Upter-Mare
Laboratori teatrali avanzati
Codice
Titolo
Docente
Sede
40576
40780
40424
40480
40197
40186
40009
40336
Laboratorio secondo livello
Teatro 2
Laboratorio teatrale intermedio
Laboratorio avanzato
Teatro avanzato
Teatro avanzato
Laboratorio avanzato
Teatro avanzato
Stefania Papaluca
Vitale Salvatore
Di Domenico Flavia
Stefania Papaluca
Di Domenico Flavia
Di Domenico Flavia
Ruggiero Gherardo D.
Di Domenico Flavia
Porta Portese UTS
Liceo Cannizzaro
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Porta Portese UTS
Laboratori teatrali per bambini
Codice
Titolo
Docente
Sede
41488
41323
41449
40826
Laboratorio teatrale per bambini
Recitazione per bambini
Teatro per bambini
Laboratorio teatrale per bambini
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Marturini Valentina
Ciotola Anna Monica
Cologgi Daniela
D.E.A. Dimension
Upter-Mare
Setteville Upter
Geranio
Dizione
Codice
Titolo
Docente
Sede
41232
40769
Dizione per tutti
Dizione
Toschi Nicoletta
Cardillo Laura
M.I.A. Com. centre
Villaggio Azzurro
Comunicazione, musica, cinema a teatro
Codice
Titolo
Docente
Sede
40506
41206
40903
40904
Il gioco delle parti: il teatro come conoscenza di se
Teatralità sonora: interazione dei linguaggi del teatro...
Recitazione cinematografica utilizzando il metodo Strassberg
Gestire le proprie emozioni attraverso le tecniche base...
Marone, Martina
Ascolese Andrea
Mineo Fabrizio
Mineo Fabrizio
Attività di Pensiero
Porta Portese UTS
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
111
arti, musica e spettacolo
Laboratori teatrali per principianti
Codice
DISCIPLINE
Scienza
e tecnica
Alimentazione
Anna Maria Dell’Olio
scienza e tecniica
Nutrirsi bene spendendo meno
cod. 41384
Le lezioni verteranno sullo studio dei principi nutritivi contenuti dagli alimenti e sulle loro funzioni nel
corpo umano, della digestione, del metabolismo
e dei fabbisogni nelle diverse età e condizioni. Tali
conoscenze sono necessarie per scegliere economicamente gli alimenti, evitando errori di eccessi,
carenze, squilibri, influenze negative di mode, diete
improvvisate, pubblicità, ecc., inutili spese (integratori, pseudodimagranti, ecc.), e per evitare l’incremento attuale delle malattie conseguenti alla cattiva
alimentazione (e l’obesità anche infantile). Le lezioni
indicheranno i metodi: di valutazione del peso desiderabile di ciascuna persona, di calcolo della razione
equilibrata con l’ausilio delle tabelle caloriche e dei
principi nutritivi (costo dei principi nutritivi dei vari
alimenti), della ripartizione equilibrata delle calorie e
dei nutrienti nei pasti giornalieri, delle scelte e delle
combinazioni di alimenti.
Sara Campolonghi
Psicologia alimentare
e gestione del peso corporeo
cod. 41221
Ciclo di incontri dinamici ed interattivi in tema di salute alimentare, abitudini quotidiane, stili di vita sani
e gestione del peso corporeo. Approfondimento e riflessione sulle più varie, diffuse ed attuali tematiche sul
comportamento alimentare ed allo stile di vita, per la
promozione della salute e prevenzione. Si approfondiranno le diverse tematiche legate alla salute, alla gestione del peso ed ai comportamenti di ogni giorno, come
fare la spesa, cucinare, gestire l’alimentazione in casa e
fuori casa, e molto altro. Esercitazioni pratiche e proiezioni, spesa guidata, degustazioni, pranzi a tema, etc.
Astronomia
Lucia Corbo
“Alla scoperta del cielo e dei suoi
astri” – Astronomia, livello base
cod. 40406
Alla scoperta del cielo e dei suoi astri, orientamento con il Sole di giorno e le stelle di notte e acquisizione di strumenti per potersi poi autonomamente
orientare con l’osservazione astronomica. Orizzonte
e orientamento: punti cardinali di giorno e di notte.
Coordinate terrestri: latitudine e longitudine. Fusi orari. Il sistema solare, la Terra e i pianeti ed elementi di
meccanica celeste. Il giorno, la notte e le stagioni. La
112
vita e l’evoluzione delle stelle. Il cielo notturno: riconoscimento di stelle, costellazioni e pianeti. Lo zodiaco e le 13 costellazioni che il Sole “attraversa” in un anno. Miti legati alle costellazioni. Uso di mappe stellari
e astrolabi. La luna e le sue fasi. Uso di software per
la simulazione del cielo diurno e notturno. Inquinamento luminoso. Costruzione di semplici strumenti
per l’osservazione degli astri. Differenze tra astronomia-scienza e astrologia-pseudoscienza. Orologi solari, equazione del tempo e tecniche di costruzione
di una meridiana analemmatica. Uscite: Orientamento con il Sole e l’orizzonte. Serate di osservazione diretta del cielo notturno. Visita a luoghi astronomici di
Roma e ad un osservatorio astronomico.
Contabilità
Daniela Coccia
Contabilità, fatturazione
e magazzino con WinAbacus
cod. 40494
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 68 della
presente Guida.
Economia
Andrea Pugliese
Economie collaborative
e crowdsourcing
cod. 41287
Il corso inquadrerà la forza e le potenzialità sociali,
economiche, occupazionali dell’Economia Collaborativa specie negli spazi urbani. Il tema si inserirà
all’interno della Strategia Europa 2020 e dei Fondi Europei a essa collegati. Il corso si rivolge a tutti coloro
che vogliono dare concretezza a idee, progetti, prodotti, startup che si basino sulla condivisione di beni,
conoscenze, relazioni, che sfruttino la partecipazione,
il co-design, l’innovazione come leva per il cambiamento. Particolare attenzione verrà posta nell’identificare i cambiamenti che il nostro tempo sta portando alla produzione, al consumo, alla condivisione di
beni, servizi, esperienze. Tra le declinazioni di questo
modello sempre più diffuso verranno presentati il
crowdsourcing, il crowdfunding, il social business.
Elettronica
Corrado Adriani
terrestre, navale o aereo è sempre più spinto. Inizialmente l’elettronica veniva utilizzata solo per il
controllo di navigazione realizzato attraverso un apparecchio radio trasmittente (in mano al modellista)
che trasmetteva onde radio ad una minuscola ricevente a bordo del modello. L’apparato ricevente governava dei servomeccanismi che azionavano varie
leve attraverso cui si gestivano timoni, motori, freni,
ecc. Oggi, accanto ai tradizionali apparati radio (tx ed
rx) ed ai servomeccanismi, l’elettronica ha apportato
migliorie che riguardano i motori elettrici (brushless)
che consentono maggiori potenze con pesi nettamente inferiori, nuove e più leggere elettroniche di
controllo dei motori stessi, batterie sempre più leggere e potenti, piattaforme inerziali, gps e bussole
elettroniche che, volendo, consentono al modello di
navigare in modo autonomo, con rotte predefinite e,
tramite l’utilizzo di microprocessori, realizzare un percorso intelligente, in grado ciò di cambiare o adattare
la rotta in funzione di situazioni esterne. Si arriva così
ad un modellismo che sempre di più si avvicina ai famigerati droni, dispositivi che analizzando l’ambiente circostante in grado di modificare costantemente
i parametri di navigazione in modo da raggiungere
l’obiettivo nel migliore dei modi.
Un corso il cui scopo non è costruire un modello (se
qualcuno vorrà farlo, no problem), ma conoscere gli
apparati elettronici legati al modellismo dinamico.
Elettronica per Hobby
cod. 40850
Corso di base prerequisiti: conoscenza di base del
computer e dei più diffusi programmi. Conoscere i
segreti che regolano il mondo dell’elettronica, scoprire come funziona un televisore, capire i meccanismi elettronici dietro il funzionamento di una radio.
Impariamo, partendo da zero, a capire e ad utilizzare
le tecniche per costruire un alimentatore universale,
un regolatore di luminosità, un amplificatore ed altri
circuiti di uso quotidiano. Durante il corso verranno
realizzate una piccola radio FM, un alimentatore universale, un variatore di luminosità ed un amplificatore. Ogni corsista, dopo la prima lezione, deve acquistare il seguente kit: una basetta per esperimenti, 15
resistenze di vario tipo, matassine di filo in rame di
vari colori, 4 diodi led, 10 condensatori di vario tipo,
6 diodi, un trasformatore ac/ac, 2 transistor, 1 relè e
dovrà poi dotarsi di 1 saldatore stilo 220v da 40/60
watt, matassina di stagno da 1mm 40/60, Multimetro
digitale, tronchesine, pinza piccola a becco lungo, giravite. Note: Costo del kit circa 40 euro.
Elettronica applicata
al modellismo
cod. 40849
L’utilizzo di dispositivi elettronici nel modellismo
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Vincenza Capozzoli
Il meraviglioso mondo delle erbe
cod. 40736
Un percorso verde attraverso l’uso delle Piante medicinali e aromatiche. Scopriremo un sapere che per
millenni ha consentito all’uomo di favorire il proprio
benessere. La tradizione dell’Antica Erboristeria mediterranea con l’aiuto delle più moderne scoperte scientifiche. Tutte le Piante a noi più familiari e quelle che
ci offre la tradizione di Paesi a noi lontani. Scopriremo
come utilizzare al meglio le piante dopo aver scoperto
la loro più profonda essenza: il “principio attivo” in loro
preservato. Impareremo a preparare utili sciroppi, oleoliti, pomate e creme emollienti per la nostra salute e
per la bellezza. Seguiremo un vero e proprio “percorso
olfattivo” con l’Aromaterapia, per stimolare non solo il
nostro corpo ma anche la mente lasciandoci guidare
dalle nostre emozioni. Confronteremo Aromaterapia
e Floriterapia (utilizzo dei Fiori di Bach). Scopriremo
come usare erbe aromatiche e spezie provenienti da
tutto il mondo per insaporire i nostri piatti e renderli
più fantasiosi! Per tutti coloro che amano la natura e
che spinti da curiosità o desiderio di approfondimento desiderano conoscere meglio ciò che Essa ci offre
per il nostro benessere. Il corso prevede la possibilità
per il corsista che ne fa richiesta, di acquistare uno o
più kit erboristici utili per creare creme, maschere, gel
lenitivi, tisane e altro ancora. Il corsista potrà scegliere
fra le seguenti 3 proposte: 1° kit composto da: burro di
karitè, argilla verde o bianca, olio di mandorle dolci, oli
essenziali di limone, tea tree oil, arancio dolce, propoli
E.I. utili per creare Maschere di pulizia e di bellezza Creme nutrienti - Oleoliti per il massaggio = costo €
68; 2° kit composto da: Betulla, Equiseto, Tarassaco,
Malva, Gramigna, Tiglio, Verbena, Melissa, Biancospino,
Arancio, Menta, Liquerizia, Achillea, Malva, Finocchio
utili per creare tisane e decotti drenanti, rilassanti e
digestivi = costo € 21; 3° kit composto da: gel di Aloe,
olio essenziale tea tree, estratto di calendula utili per
creare gel lenitivi e disinfettanti = costo € 30. Il corso,
inoltre, prevede due lezioni esterne da concordare con
il gruppo classe: la prima al Bioparco di Roma e la seconda presso una azienda fornitrice di prodotti erboristici. L’eventuale costo di ingresso per le due lezioni
esterne è a carico del corsista.
Giulia Di Giampasquale
Erboristeria 1 “pratica,
olistica, naturale”
cod. 40693 - 40697
Il corso si affaccia alle Scienze Erboristiche, arti antichissime e popolari oggi più attuali che mai, per toccarne con mano i segreti e per apprendere con semplicità e chiarezza tantissime ricette e formulazioni per
la salute e il benessere della mente e delle membra. Il
laboratorio sceglie un approccio pratico, intuitivo, immediato ma ricco di contenuti; apprenderemo infatti
le basi fondamentali della fisiologia umana e della
botanica e studieremo insieme il linguaggio della farmacognosia e della medicina naturale. Impareremo a
creare un erbario, a riconoscere le erbe e le loro inenarrabili proprietà curative ma soprattutto, durante
ogni incontro, realizzeremo insieme tantissime preparazioni da poter sperimentare e portare a casa: dagli
infusi ai decotti; dagli oli da massaggio agli unguenti;
dalle creme ai detergenti per capelli; dagli sciroppi ai
melliti; dalle tinture Madre agli elisir; dai suffumigi ai
colliri e realizzeremo fantastiche acque aromatiche e
distillati di fiori naturali…senza usare distillatori!
Fabrizio Indino, Roberta Indino
Naturopatia e fiori di Bach
cod. 41223
Utilizzare le erbe e le tecniche dolci per vincere i propri
disagi ed alleviare alcune problematiche psico-fisiche,
a chi vuole orientarsi nel campo dei rimedi naturali,
settore in continuo fermento ed aggiornamento. Attraverso la conoscenza dei preparati scoperti dal dott.
Edward Bach i partecipanti verranno condotti fino alla
reale possibilità di scegliere per sé i rimedi più adeguati alle proprie esigenze. Si farà chiarezza nella variegata
offerta di prodotti naturali per scoprire cosa abbia fatto
la Natura per l’Uomo dalla notte dei tempi e in cosa
possa ancora esserci utile. Ogni partecipante al termine del corso saprà formulare tisane personalizzate,
conoscerà un buon numero di erbe e sarà sin grado di
riconoscere ed utilizzare i prodotti sul mercato.
Nicola Olivieri
Fiori di Bach
cod. 41450
Il corso dei Fiori di Bach è rivolto a tutte le persone
che vogliono conoscere o approfondire il metodo
del dottor Edward Bach al fine di utilizzarli per se
stessi o per gli altri. Ma cosa sono i Fiori di Bach? I fiori
di Bach è un metodo completamente naturale che
esiste da più di ottant’anni, nato dalla mente razionale e scientifica di un medico britannico, insoddisfatto
dai risultati della medicina tradizionale nel corso della
sua professione osserva con attenzione la componente fisica e psicologica dei suoi pazienti determinando gli schemi emozionali che possono indurre
alle cause della malattia. Avete letto bene, schema
emozionale, si perché per il Dott. Bach la malattia è il
frutto di uno squilibro emozionale o schema che può
essere riproducibile anche nei fiori…Volete saperne
di più? nel corso si imparerà: la Floriterapia secondo
il pensiero del Dott. Bach; la conoscenza delle 38
essenze floreali e i 7 gruppi Emozionali (con lezioni
teoriche e pratiche); apprendere a utilizzare e fare i
propri fiori (solarizzazione, decozione, posologia, metodo d’azione e effetti nel pensiero di Bach e in altri
approcci). Ricordate i Fiori di Bach sono un metodo
per la conoscenza di se stesso tramite la propria consapevolezza come dicevano i Latini “Nosce te ipsum”.
Etologia
Pia Greco
Comuni-cane: conoscere ed educare
il vostro cane
cod. 40975
L’obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze necessarie per interpretare il comportamento del
cane al fine di poter instaurare con lui un rapporto
equilibrato e corretto e poterne tutelare in modo ottimale il benessere. Il corso è diretto a chi per la prima
volta introduce un cane nell’ambito familiare o chi
convive con lui ma trova difficoltà a relazionarsi: lo
sviluppo del comportamento, la gestione del cucciolo ed il gioco; la comunicazione animale, l’aggressività; il comportamento sociale, l’adozione dei cani da
canile; lo stress e la sua manifestazione.
Fisica
Fabrizio Tinebra
Fisica Facile
cod. 41067
Il corso inizia illustrando i principii di base della fisica
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
classica, soffermandosi sulle cause storiche o naturali e spesso accidentali che ne hanno consentito la
scoperta. A tal fine si adotterà un linguaggio piano e
descrittivo, fatti di esempi chiari e convincenti, ricco
di concetti e privo di formule, capace di sintetizzare
i risultati. Successivamente viene esaminato l’utilizzo
pratico dei concetti fisici più importanti, descrivendo
il funzionamento di numerosi strumenti ed apparecchi di uso domestico. Più in particolare, si discuterà
il funzionamento di apparecchi quali: il termometro
digitale, il forno a microonde, il frigorifero, il barometro, il telefono cellulare, la stampante laser, la bilancia
elettronica e così via. A richiesta degli interessati, si
potranno affrontare argomenti di attualità della ricerca fisica specialistica oppure strumenti ed esperimenti del passato di particolare curiosità.
Gemmologia
Marco Aricò
Gemmologia base
cod. 41108
La “Gemmologia”, è una scienza finalizzata all’investigazione, analisi e riconoscimento, delle gemme che vengono definite “preziose” per la loro rarità, tra le quali si
annoverano: diamanti, rubini, zaffiri, smeraldi e perle. Il
corso si rivolge a chiunque sia interessato a conoscere
in maniera meno superficiale e scientifica la genesi, il
riconoscimento e il valore delle pietre maggiormente
impiegate in gioielleria. La terminologia adottata durante le lezioni sarà accessibile a tutti, poiché l’obiettivo
principale del Corso, sarà quello di rendere l’argomento di facile comprensione, rivolgendosi anche a chi,
non ha competenze specifiche nel settore. Essendo il
corso “base”, è particolarmente indicato a chiunque si
voglia avvicinare alla materia per la prima volta, anche
solo per semplice curiosità. Tra i principali argomenti
trattati ci saranno: la genesi delle più “pregiate” famiglie
di minerali; le loro proprietà chimico fisiche; descrizione e ubicazione dei principali luoghi estrattivi; riconoscimento basilare delle varie specie mineralogiche e le
linee guida per saper identificare il loro pregio. Inoltre
saranno affrontate discussioni valutative inerenti alla
gioielleria, con particolari riferimenti ai materiali gemmologici. Il Corso fornirà anche dei brevi accenni di
“archeogemmologia” al fine di poter approfondire e
comprendere le usanze e i gioielli delle civiltà etrusca
e romana. Il docente dedicherà l’ultimo quarto d’ora di
lezione agli studenti, esplicando ove necessario, i dubbi o le incertezze didattiche, disponibile anche a trattare, ma sempre a maggioranza dell’aula, argomenti
sempre inerenti alla gemmologia di Vostro particolare
interesse.
Geologia
Anna Maria Papale e Salvatore Paiella
Geologia di Roma:
conoscenza della geologia per
comprendere nascita e sviluppo
di una grande civiltà
cod. 40902
Il corso di geologia di Roma approfondirà gli aspetti
geologici generali (geostratigrafia, geotettonica, geomorfologia, idrogeologia, variazioni climatiche, ambientali) al fine di poter meglio comprendere le interazione con le attività umane passate che consentirono
lo sviluppo di una grande civiltà. Ogni lezione tematica
in aula sarà seguita da una escursione geo-archeologica tra le vie di Roma alla scoperta degli eventi naturali
che hanno influenzato lo sviluppo urbano della città.
113
scienza e tecniica
Erboristeria
Geologia e le opere dell’uomo: fenomeni geologici e attività umane
(frane, alluvioni, terremoti, ...)
cod. 40337
Il corso si concentrerà sulla spiegazione dei fenomeni geologici in modo da poter comprenderne le cause, lo
sviluppo e la pericolosità per le attività umane. Avuta la conoscenza dei fenomeni naturali verranno affrontati
gli aspetti tecnici legati alle attività ed alle opere dell’uomo che possono amplificare o mitigare gli effetti negativi sulla vita dei cittadini. Sono previste visite a musei, enti e laboratori specialistici.
Alimentazione
Codice
Titolo
Docente
Sede
41221
41384
Psicologia alimentare e gestione del peso corporeo
Nutrirsi bene spendendo meno
Campolonghi, Sara
Dell'Olio, Anna Maria
M.I.A. Com. centre
Nomentano upter
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
09:30-11:30
15:00-17:00
290
260
22
22
21/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
15:00-17:00
240
22
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
17:00-19:00
180
15
25/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
20:30-22:30
150
8
20/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Sab
19:00-21:00
11:00-13:00
180
180
20
20
23/09/2014
27/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
Mer
Mer
Gio
11:00-13:00
09:30-11:00
15:00-17:00
17:00-19:00
18:30-20:30
160
215
265
180
160
12
22
22
22
12
20/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
23/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
17:30-19:30
60
5
16/10/2014
Astronomia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40406
Alla scoperta del cielo e dei suoi astri - livello base
Corbo, Lucia
Centro Studi Manieri
Contabilità
Codice
Titolo
Docente
Sede
40494
Contabilità, fatturazione e magazzino con WinAbacus
Coccia, Daniela
Attività di Pensiero
Economia
Codice
Titolo
Docente
Sede
41287
Economie collaborative e crowdsourcing
Pugliese, Andrea
Fusolab 2.0
scienza e tecniica
Elettronica
Codice
Titolo
Docente
Sede
40849
40850
Elettronica applicata al modellismo
Elettronica per Hobby
Adriani, Corrado
Adriani, Corrado
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Erboristeria
Codice
Titolo
Docente
Sede
40693
41223
40736
41450
40697
Erboristeria 1 "pratica, olistica, naturale"
Naturopatia e fiori di Bach
Il meraviglioso mondo delle erbe
Fiori di Bach
Erboristeria 1 "pratica, olistica, naturale"
Di Giampasquale, Giulia
Indino, F.; Indino, R.
Capozzoli, Vincenza
Olivieri, Nicola
Di Giampasquale, Giulia
Fusolab 2.0
M.I.A. Com. centre
Palazzo Englefield
Setteville upter
Fusolab 2.0
Etologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40975
Comuni-cane: conoscere ed educare il vostro cane
Greco, Pia
Porta Portese UTS
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41067
Fisica Facile
Tinebra, Fabrizio
Talete
Mer
17:30-18:30
90
22
29/10/2014
Fisica
Gemmologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41108
Gemmologia base
Aricò, Marco
Talete
Mar
17:30-19:30
200
15
28/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
Ven
15:00-17:00
17:00-19:00
240
240
22
22
17/10/2014
17/10/2014
Geologia
Codice
Titolo
Docente
Sede
40337
40902
Geologia e le opere dell’uomo: fenomeni geologici e attività umane...
Geologia di Roma: conoscenza della geologia per comprendere...
Paiella; Papale
Paiella; Papale
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
114
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Scienza
e tecnica
Fotografia 1
Paola Bordoni
Dagli esordi al digitale
cod. 40234
Questo corso è dedicato non solo ai principianti ma
anche a chi, pur fotografando da anni, vuole conoscere in modo approfondito i fondamenti della tecnica e della composizione visiva; il corso infatti vuole
portare i partecipanti ad una completa padronanza
della macchina fotografica, sia reflex che compatta.
I principali argomenti trattati saranno il sensore, i
pixels, gli obiettivi, la profondità di campo, l’esposizione, i tempi di scatto, gli ISO, il flash, i colori della
luce. Alla teoria svolta in aula si affiancheranno sessioni pratiche in esterno per applicare direttamente
quanto appreso. La “lettura” dei lavori dei partecipanti
con riferimento alla composizione visiva ed alla psicologia dell’immagine sarà indirizzata alla ricerca di
uno stile personale.
Fotografia base
cod. 40921
Questo corso è dedicato non solo ai principianti ma
anche a chi, pur fotografando da anni, vuole conoscere in modo approfondito i fondamenti della tecnica e della composizione visiva; il corso infatti vuole
portare i partecipanti ad una completa padronanza
della macchina fotografica, sia reflex che compatta. I
principali argomenti trattati saranno il sensore, i pixel,
gli obiettivi, la profondità di campo, l’esposizione, i
tempi di scatto, gli ISO, il flash, i colori della luce. Alla
teoria svolta in aula si affiancheranno sessioni pratiche in esterno per applicare direttamente quanto
appreso. La “lettura” dei lavori dei partecipanti con riferimento alla composizione visiva ed alla psicologia
dell’immagine sarà indirizzata alla ricerca di uno stile
personale.
Monica Di Brigida
Fotoguardando
cod. 41066
Il principale obiettivo di questo corso è sviluppare la capacità di osservare. La cosa più difficile per
chi si avvicina alla fotografia è imparare a “vedere
fotograficamente”. Attraverso la scelta di parametri
quali l’inquadratura, l’esposizione, la profondità di
campo, ma anche composizione e punto di vista,
scopriremo come raccontare la realtà che vediamo.
Si esploreranno in modo esemplificativo gli aspetti
tecnici e teorici della fotografia focalizzando l’attenzione allo sviluppo delle capacità intuitive di scelta
e di interpretazione dell’immagine. Sono parte del
corso le uscite fotografiche da effettuarsi il sabato
e/o la domenica (con orario da concordare assieme
secondo il tipo di uscita) e analisi delle foto realizzate dagli allievi.
Antonella Di Girolamo
Fotografia 1
cod. 40993
Il corso è aperto a tutti ed è finalizzato ad illustrare
le conoscenze di base della tecnica e della teoria
fotografica. Lo scopo è quello di fornire gli elementi
tecnici necessari per ottenere scatti fotografici corretti. Gli argomenti affrontati saranno: la fotocamera
e gli obiettivi, il rapporto tempi e diaframmi, l’esposizione, gli iso, la profondità di campo e la messa a
fuoco selettiva, i tempi di esposizione, il congelato, il
mosso e il panning, l’inquadratura e il punto di vista.
Le lezioni teoriche prevedono immediati momenti
di ripresa fotografica in classe con conseguente verifica dell’argomento trattato. Alcune lezioni saranno
dedicate alla revisione e al commento degli scatti
prodotti dai partecipanti. Alla teoria si affiancheranno
esercitazioni pratiche in esterno (anche di sabato o
di domenica) con la presenza del docente, successivamente seguite dall’analisi in classe delle immagini.
L’educazione e l’allenamento dell’occhio fotografico
sarà stimolato dalla visione e analisi di grandi autori
e attraverso diversi supporti audiovisivi (film e video).
Al termine del corso è prevista una mostra collettiva.
Alcuni lavori fotografici saranno pubblicati sul sito
http://upterfoto.photoshelter.com
Paolo Gherardi
Fotografia base
cod. 40449
Il corso è rivolto a chi già possiede le tecniche di
base e conosce le possibilità che offre la macchina
fotografica. Lo scopo sarà quello di rappresentare
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
soggetti o temi come se dovessimo realizzare un
servizio fotografico. Una basilica, un parco giochi, il
Tevere, le statue, i mezzi pubblici, una manifestazione
sportiva, una riserva naturale etc., sono tutti soggetti
che richiedono, per essere rappresentati, modi diversi di applicare le tecniche della ripresa fotografica.
Quando utilizzare un grandangolo piuttosto che
un teleobiettivo? Quando ottenere più profondità
di campo e quando meno? Quando l’effetto mosso
e quando no? Luce diffusa o luce diretta? Il corso
sarà incentrato sulle riprese fotografiche effettuate
su soggetti e temi predefiniti (che potranno essere
anche proposti dai partecipanti al corso). Nella parte
teorica, oltre ad analizzare di volta in volta le immagini prodotte nelle uscite esterne, saranno suggerite
le tecniche (scelta degli obiettivi, profondità di campo, effetto mosso, uso della luce) per rappresentare
al meglio i temi e i soggetti scelti. Saranno, inoltre,
mostrati esempi di immagini che consentiranno di
comprendere come fotografie su uno stesso tema
e/o soggetto possano essere molto diverse grazie
all’uso diametralmente opposto delle tecniche della
ripresa fotografica.
Alessandro Lisci
Fotografia base: Alla scoperta
del Municipio II
cod. 41247
Il corso è rivolto sia a principianti che esperti ed avrà
carattere teorico/pratico. Dopo una breve introduzione sulla storia del Municipio II, il suo sviluppo residenziale, monumentale e industriale dal secolo scorso
fino ai nostri giorni dove storia, archeologia industriale e tradizione popolare si sposano felicemente,
l’insegnante condurrà gli allievi alla scoperta del territorio e alla realizzazione di un racconto fotografico
o progetto narrativo attraverso il ritratto, la fotografia
paesaggistica, architettonica e la street photography
in genere. Attrezzatura richiesta: fotocamera digitale
e cavalletto non necessariamente professionali. Il
corso prevede: la prima lezione introduttiva in aula le
successive all’aperto e lezioni di verifica periodiche.
Mostra di fine anno. Max 7 partecipanti.
115
scienza e tecniica
Fotografia
Mauro Mancini
scienza e tecniica
Fotografia digitale
cod. 40854
Corso base di fotografia digitale: cosa significa fotografia, cosa digitale, cosa succede quando mischiamo i due termini? Una fotografia completamente diversa da quella chimica. Accanto ad argomenti quale
la luce ed i colori, la sintesi additiva e la sintesi sottrattiva, i modelli colore, i principi di ottica, gli obiettivi,
la macchina fotografica, il diaframma, la profondità di
campo, il tempo di posa e la sensibilità alla luce si affrontano argomenti specifici di questa nuova tecnologia quali il processo fotografico digitale, dal binario
all’immagine, la risoluzione fotografica, il sensore fotografico, il microprocessore, il funzionamento della
macchina, il gamma dinamico, le memorie di registrazione, i menu della fotocamera digitale, il bilanciamento del bianco, i preset di ripresa, scaricare le foto e
catalogarle, i dati Exif, Iptc e Gpx. Le correzioni di base:
raddrizzare e tagliare una foto, creare album, collage
e presentazioni con musica, registrarle, pubblicarle o condividerle, unire più scatti per realizzare una
panoramica, aumentare il gamma dinamico attraverso l’HDR. Naturalmente non può essere ignorato
l’occhio fotografico, l’unico strumento che è rimasto
immutato: il linguaggio fotografico, l’inquadratura,
la regola dei quarti, dei terzi, punto di vista, angolo
di ripresa, il primo piano, la prospettiva, profondità di
campo, la composizione orizzontale, la composizione
verticale, la composizione obliqua, la composizione
circolare, la composizione mista, dal campo lungo al
dettaglio, macro, il panorama, spazio visivo, spazio di
movimento, il movimento, il controluce, il light graffiti, luce ambiente, luce artificiale, le ombre, il corpo
umano ed i suoi movimenti, il ritratto, gli animali, le
piante, ombre e riflessi, effetti speciali, il racconto fotografico. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente
al Gruppo didattico Adp - Fotografia digitale
Roberto Mirulla
Fotografia base
cod. 41273 - 41271
Il corso è rivolto a chi voglia iniziare a fotografare
sfruttando le caratteristiche del proprio mezzo fotografico, applicando al meglio la teoria e utilizzando in
modo proficuo la tecnica fotografica di base, valida
sia per i sistemi tradizionali a pellicola che in digitale.
Saranno svolte in tutto 9 lezioni di 2 ore ciascuna, 5
di teoria e verifica delle funzioni della fotocamera, 2
uscite pratiche per mettere a punto i concetti di base
sia in luce naturale che con luce artificiale. Infine 2 lezioni saranno dedicate alla revisione commentata in
aula degli scatti prodotti dagli allievi durante il corso.
Le uscite si svolgeranno la domenica mattina o nel
pomeriggio.
Gianclaudio Romano
Fotografia, 1A - Le basi.
Sensibilità fotografica
cod. 40732 - 41050
Per quanti si affacciano per la prima volta al seducente mondo della fotografia e per quanti vogliano riorganizzare in modo più organico le nozioni già apprese per altro percorso, magari da autodidatta, questo
è il Corso giusto! Al fine di mettere gli allievi rapidamente in condizione di poter essere “autori” dei propri scatti, analizzeremo i vari dispositivi presenti nelle
nostre fotocamere (quali il diaframma, l’otturatore,
l’esposimetro) studiando la tecnica di base per imparare a gestire al meglio tutti gli aspetti fondamentali:
la profondità di campo, il mosso creativo, gli obiettivi
116
e l’inquadratura, l’esposimetro ed il controllo dell’esposizione, la luce e la temperatura di colore, i filtri
e gli accessori principali. Il nostro studio della tecnica
sarà costantemente affiancato dall’analisi dei principi
di base della composizione fotografica: sarà infatti
per noi determinante la proiezione delle fotografie
realizzate dagli allievi così che, attraverso la lettura e
il commento delle stesse, ci si possa avvicinare alla
psicologia dell’immagine per arrivare a promuovere
negli allievi stessi il nascere di una “sensibilità fotografica”. Infatti, superata la prima fase costituita dagli
argomenti propedeutici, i nostri incontri verteranno
principalmente sulla visione e sul commento delle
immagini prodotte, fase fondamentale del processo
di crescita degli allievi, così da favorire e incentivare
il confronto e il reciproco stimolo tra i partecipanti.
A fine corso, previa verifica della fattibilità, gli allievi
potranno partecipare ad una mostra fotografica con
una selezione delle migliori fotografie che avranno
prodotto.
Damiano Rosa
Fotografia base
cod. 40799 - 40802 - 40806 - 40809
Il corso base si pone come inizio di un percorso didattico e culturale intorno alla fotografia. La diffusione di massa che negli ultimi anni hanno avuto le fotocamere digitali è senza paragoni rispetto al passato
soprattutto per quanto riguarda le reflex con ottiche
intercambiabili, un tempo nelle mani dei soli professionisti o degli amatori evoluti. Ma avere una reflex
o una fotocamera performante e super-automatica,
non basta per fare una buona foto. È infatti necessario acquisire alcune cognizioni tecniche di base e
soprattutto educare l’occhio a vedere in modo fotografico. Negli 8 incontri del corso si affronteranno
le tematiche classiche della tecnica fotografica (le
lunghezze focali, i tempi, i diaframmi, l’esposimetro e
l’esposizione) e i nuovi concetti del digitale (i diversi
formati del file, i settaggi della fotocamera, autofocus,
bilanciamento del bianco, elaborazione di base dei file immagine). Inoltre, l’educazione a vedere in modo
fotografico sarà supportata dall’analisi dell’opera di
grandi autori (con immagini e video) e dalle tecniche
di base della composizione di una immagine di paesaggio, reportage o ritratto. Alle lezioni in aula si alterneranno, in accordo con le disponibilità degli allievi,
delle uscite fotografiche nelle quali si metteranno in
pratica le tecniche acquisite. Massimo 14 persone.
Biagio Sansone
“Negli occhi di chi guarda”:
corso di base di fotografia digitale
cod. 41143
Il corso si propone di educare ad una diversa e più
creativa visione della realtà attraverso l’uso del mezzo
fotografico, facendone acquisire agli utenti una buona padronanza. Si partirà degli elementi fondamentali della fotografia, evitando comunque gli eccessi
di teoria, per imparare a sfruttare le potenzialità del
mezzo tecnico nell’indagine del reale, arrivando ad
un’interpretazione personale e creativa di quanto
ci circonda: insomma imparare a “vedere” fotograficamente e non semplicemente a guardare. Il corso
prevede anche delle uscite (che si svolgeranno nel
centro della città) per la realizzazione di reportage
a tema. I corsisti dovranno essere muniti di propria
fotocamera digitale, non importa se reflex, bridge o
compatta. Il corso avrà una durata di 32 ore suddivise
in 23 incontri in sede di due ore ciascuno e tre uscite
di tre ore ciascuna con frequenza settimanale.
Giorgia Spigarelli
Fotografia
cod. 40702
Questo corso intende fornire ai partecipanti le nozioni basilari sulla fotografia e sul mondo delle immagini, affrontando sia gli aspetti prettamente tecnici sia
le modalità di approccio alla lettura e alla critica delle
immagini. Non di secondaria importanza saranno gli
incontri in “uscita” con possibilità di mettere in pratica
gli argomenti trattati, ovvero momenti in cui si scatteranno fotografie o giornate alla volta di una mostra
fotografica. Per quanto concerne la teoria si affronteranno i seguenti temi: significato di fotografia; la
macchina fotografica e l’attrezzatura fotografica;
analogico e digitale; pellicole e sensori; gli obiettivi;
ISO, tempi e diaframmi; l’esposizione; la profondità
di campo; le basi per una buona composizione; i diversi generi fotografici; cenni di fotoritocco; visione
e commento di fotografie di grandi fotografi”. info e
programma dettagliato su http://www.fusolab.net/
component/k2/item/626-fotografia-
Fotografia 2
Adriano Cozzi
Fotografia, Programma Flash
cod. 41172
Il corso prevede la conoscenza base del programma e nello specifico: conoscenza degli strumenti; il
disegno - importazione di disegni nei vari formati,
importazione d’immagini nei vari formati; animazione - animazioni per il web, creazione filmati e presentazioni, creazione roll-over e pulsanti attivi, azioni;
esportazione filmati nei vari formati.
Antonella Di Girolamo
Fotografia 2
cod. 40527 - 41069
Il corso è rivolto a chi ha frequentato il I° livello e a
nuovi iscritti che abbiano già una buona conoscenza
della materia. È finalizzato ad affinare le competenze
di base della tecnica fotografica e ad affrontare gli approfondimenti teorici e pratici. Gli argomenti trattati
saranno: il colore, le armonie e i contrasti, low key e
high key, la composizione, l’inquadratura e il punto
di vista, la prospettiva e le linee, il pattern e la texture, la luce naturale e la luce artificiale, i filtri, l’effetto
silhouette. Alla teoria si affiancheranno esercitazioni
pratiche in esterno (anche di sabato o di domenica)
con la presenza del docente, successivamente seguite dall’analisi in classe delle immagini. L’educazione
all’occhio fotografico sarà stimolata dalla visione del
lavoro di grandi autori e attraverso diversi supporti
audiovisivi (film e video). Al termine del corso è prevista una mostra collettiva. Alcuni lavori fotografici
saranno pubblicati sul sito http://upterfoto.photoshelter.com
Roberto Mirulla
Fotografia intermedio
cod. 41278 - 41274
Il corso è orientato a chi, già avendo frequentato il
corso di fotografia base, voglia approfondire e perfezionare ulteriormente la conoscenza del proprio
mezzo fotografico come strumento espressivo.
Saranno svolte in totale 9 lezioni, 4 di esse saranno
teoriche e dedicate all’analisi delle fotografie realizzate durante il corso e saranno trattati temi fotografici specifici quali il ritratto, il reportage urbano e la
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Gianclaudio Romano
Fotografia, 2A - Intermedia.
Composizione. L’Occhio Fotografico
cod. 41056 - 41055 - 41057
Un corso per migliorare la tua capacità di realizzare
ottime fotografie di forte impatto visivo e di forte
carica comunicativa! Imparare a costruire immagini
d’effetto, equilibrate e capaci di comunicare quel che
vogliamo! Questa versione breve del Corso di Composizione, nasce per dare risposta a quanti vogliano
rapidamente padroneggiare i fondamenti della costruzione dell’immagine per poi cimentarsi nell’applicazione pratica tramite i corsi 3 che ne rappresentano il naturale sbocco. Il corso offrirà, a quanti abbiano
già delle conoscenze tecniche di base, l’occasione
per porre attenzione allo studio della composizione,
che affronteremo in modo sistematico: esercizi compositivi metodici per arrivare a creare immagini coerenti che portino l’attenzione del lettore esattamente
dove vogliamo noi autori! Sveleremo il significato
di termini apparentemente oscuri come “panning”,
“zoom-in”, “regola dei terzi”, ecc. ecc. Ci addentreremo
nel mondo della psicologia della percezione e vedremo, anche, come funzionano alcuni meccanismi della nostra psiche quando stimolati da elementi visivi,
scoprendo così come il mondo della comunicazione
fotografica sia molto più vasto di quanto spesso non
siamo portati a credere. Lo scopo che ci si prefigge
è di sviluppare il cosiddetto “occhio fotografico”: pertanto sarà lasciato ampio spazio alla proiezione ed
all’analisi delle immagini degli allievi perché possano
crescere anche sul piano espressivo oltre che tecnico.
A fine corso, previa verifica della fattibilità, gli allievi
potranno partecipare ad una mostra fotografica con
una selezione delle migliori fotografie che avranno
prodotto. Imparerai a costruire immagini d’effetto,
equilibrate e capaci di comunicare quel che vuoi
trasmettere!
Damiano Rosa
Fotografia intermedio
cod. 40800 - 40805 - 40808
Il corso è dedicato a coloro i quali hanno già frequentato un corso base o per chi, da autodidatta, ha già
acquisito la conoscenza della tecnica fotografica di
base (le ottiche, la regolazioni dei tempi e dei diaframmi, l’esposizione manuale e la compensazione
di quella automatica, elementi base di post-produzione digitale) e le regole elementari di composizione di una immagine fotografica. Si richiede quindi
un corredo fotografico con ottiche intercambiabili
analogico o digitale e possibilmente un PC portatile
completo di software. Saranno affrontate le tematiche generali della fotografia di ritratto, di quella di
paesaggio e del reportage. Nel corso delle lezioni
sarà riservato ampio spazio alla discussione e alla
visione delle fotografie degli allievi, sia di quelle liberamente prodotte sia di quelle a tema che saranno di
volta in volta assegnate per affinare maggiormente
le capacità fotografiche. Inoltre si analizzeranno i lavori di fotografi classici e meno classici, del passato
e del presente, stimolando però sempre la ricerca da
parte degli allievi di un proprio stile personale in accordo o in disaccordo con le tendenze attuali del fare
fotografia. Alle lezioni in aula si alterneranno uscite
fotografiche durante le quali sarà possibile mettere in
pratica, con la presenza del docente, le tecniche studiate. Tra le finalità del corso ci sarà la realizzazione di
un portfolio di immagini, punto di partenza per ogni
fotografo che voglia proporre o semplicemente presentare il proprio lavoro e la sua personale “visione”
del mondo attraverso la fotografia.
Massimo 14 persone
Vinicio Tullio
Fotografia intermedio:
tecniche di scatto evolute
cod. 40866
Il corso è rivolto a quanti hanno già una conoscenza
dei fondamenti della fotografia e le peculiarità del
sistema digitale. si approfondirà l’utilizzo dei componenti della fotocamera al fine di giungere alla composizione della foto, in questo modo il partecipante
sarà cosciente della tecnica di scatto ed in grado di
utilizzare, al meglio delle sue possibilità, la propria fotocamera. Oltre a quanto detto verranno presentate
tecniche di scatto evolute. È necessario il possesso
di una fotocamera reflex digitale, o di una compatta
evoluta, oppure una bridge ma che siano in grado
di generare il formato RAW dell’immagine. Oltre alle
lezioni teoriche il corso prevede due uscite fotografiche, una diurna ed una notturna, ed una lezione di
riepilogo a fine corso con la proiezione delle immagini realizzate nelle uscite. Ai partecipanti verrà fornita
una copia delle presentazioni proiettate.
Fotografia livello avanzato
Paola Bordoni
Fotografia avanzata
cod. 40568
Il corso è indirizzato a chi già possiede conoscenze tecniche di base. Si inizia con un riesame ed un
approfondimento degli argomenti tecnici più complessi (l’uso del flash, la gestione del colore, il formato
RAW, strategie di archiviazione). Il corso è suddiviso
in macro sezioni (bianco/nero, paesaggi, reportage,
street photography, macrofotografia, ritratti) ed in
ognuno di questi moduli sono affrontati gli elementi
di progettazione specifici, dallo studio dell’inquadratura all’uso di determinati obiettivi con particolare riferimento alla percezione ed alla composizione visiva
per ottenere immagini che assicurino l’attenzione in
modo semplice e valido. Si analizzano le nuove tendenze fotografiche con la presentazione dei lavori di
fotografi contemporanei. Agli incontri in aula si affiancano fotosessions con la successiva lettura degli
scatti effettuati.
Laboratorio fotografico
cod. 40233 - 40294
Il progetto fotografico del Laboratorio è quello della
realizzazione di un racconto per immagini attraverso
un insieme di fotogrammi che raccontino una storia.
Il laboratorio è indirizzato a coloro che già posseggono nozioni avanzate di fotografia e che vogliono affinare le proprie conoscenze e sviluppare una propria
capacità di critica e di analisi visiva. Il corso, dopo un
breve riepilogo delle nozioni di base ed avanzate di
fotografia, alternerà alla teoria la pratica con frequenti
uscite fotografiche collettive per la realizzazione del
racconto per immagini: dalla scelta del soggetto
alla preparazione di uno storyboard, alle modalità e
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
tecniche di realizzazione. In aula e collettivamente
si affronteranno inoltre alcune elementari tecniche
di postproduzione con lo sviluppo del file Raw e di
alcuni software (Lightroom e Photoshop).
Antonella Di Girolamo
Fotografia 3A.
Il pensiero fotografico
cod. 40384
Il pensiero che diventa immagine e si concretizza
con lo scatto, quando la fotografia vuole essere divertimento. Si partirà da un gioco di pensiero per arrivare a concretizzarlo con immagini. I temi saranno:
Copiare un’opera d’arte - Il ritratto in luce ambiente
- Un concetto in uno scatto - La notte fotografica - La
TV fotogenica - La memoria e il ricordo - Mi racconto
- L’invisibile – Occhi in viaggio - Flou e altri giochi. Il
corso è rivolto a chi ha già una buona conoscenza
della materia. Alle lezioni teoriche si affiancheranno
esercitazioni pratiche in esterno (anche di sabato o di
domenica). Seguirà l’analisi in classe delle immagini
con la collaborazione del docente. È consigliato l’uso
della reflex. L’educazione e l’allenamento dell’occhio
fotografico sarà stimolato dalla visione e dall’analisi
di grandi autori e attraverso diversi supporti audiovisivi (film e video). Al termine del corso è prevista una
mostra collettiva. Alcuni lavori fotografici saranno
pubblicati sul sito http://upterfoto.photoshelter.com
Fotografia 3B.
I film raccontano la fotografia
cod. 40354
Il mondo della fotografia infinito, sfaccettato, intrigante, ipotetico è raccontato in molti film. Tra cinema
e fotografia esiste un rapporto profondo e prolifico
dove le due arti reciprocamente si amalgamano, si
confondono e s’integrano. Il corso - rivolto a chi ha
già una buona conoscenza della materia - prevede
la visione di alcuni film che hanno affrontato il tema
della fotografia o che si sono ispirati all’arte fotografica. In questa serie di incontri i partecipanti dovranno
ideare e realizzare un progetto fotografico collegato
e liberamente ispirato ai film visionati. Tutto ciò finalizzato ad affinare le conoscenze di base della tecnica
fotografica e ad affrontare gli approfondimenti teorici e pratici. Alle lezioni teoriche si affiancheranno
esercitazioni pratiche in esterno (anche di sabato o di
domenica). Seguirà l’analisi in classe delle immagini
in collaborazione con il docente. È consigliato l’uso
della reflex. L’educazione e l’allenamento dell’occhio
fotografico sarà stimolato dalla visione e dall’analisi
di grandi autori e attraverso diversi supporti audiovisivi (film e video). Al termine del corso è prevista una
mostra collettiva. Alcuni lavori fotografici saranno
pubblicati sul sito http://upterfoto.photoshelter.com
Paolo Gherardi
Fotografia avanzato
cod. 40660
Il corso è rivolto a chi già possiede le tecniche di base
e conosce le possibilità che offre la macchina fotografica. Lo scopo sarà quello di rappresentare soggetti o temi come se dovessimo realizzare un servizio
fotografico. Una basilica, un parco giochi, il Tevere, le
statue, i mezzi pubblici, una manifestazione sportiva,
una riserva naturale etc., sono tutti soggetti che richiedono, per essere rappresentati, modi diversi di
applicare le tecniche della ripresa fotografica. Quando utilizzare un grandangolo piuttosto che un teleobiettivo? Quando ottenere più profondità di campo
e quando meno? Quando l’effetto mosso e quando
117
scienza e tecniica
fotografia notturna. Le altre 5 lezioni saranno dedicate alla pratica fotografica sia attraverso esercitazioni
in luce artificiale, che in esterno durante uscite fotografiche organizzate sui temi specifici trattati dal corso. Inoltre, sarà dato spazio alla visione di fotografie di
autori del passato e contemporanei anche attraverso
la visita a mostre fotografiche. Le uscite fotografiche
si svolgeranno il sabato.
no? Luce diffusa o luce diretta? Il corso sarà incentrato sulle riprese fotografiche effettuate su soggetti e
temi predefiniti (che potranno essere anche proposti
dai partecipanti al corso). Nella parte teorica, oltre ad
analizzare di volta in volta le immagini prodotte nelle
uscite esterne, saranno suggerite le tecniche (scelta
degli obiettivi, profondità di campo, effetto mosso,
uso della luce) per rappresentare al meglio i temi e
i soggetti scelti. Saranno, inoltre, mostrati esempi di
immagini che consentiranno di comprendere come
fotografie su uno stesso tema e/o soggetto possano
essere molto diverse grazie all’uso diametralmente
opposto delle tecniche della ripresa fotografica.
Gianclaudio Romano
scienza e tecniica
Fotografia, Avanzata 3A.
Narrazione per immagini
Reportage & Street
cod. 41054
Il corso è accessibile a chiunque abbia già conoscenze di base di tecnica fotografica e rudimenti di
costruzione dell’immagine. Affronteremo la realizzazione di immagini capaci di raccontare la città e
il suo protagonista, l’uomo, tramite la sua presenza
e la sua assenza; addentrandoci in uno dei filoni fotografici più appassionanti, oltre che attualmente
più in auge, quale è la “street photography”: lo studio dell’ambiente antropico nella sua quotidianità e
apparente banalità: la strada, un affaccio sul mondo
esteriore che spesso consente incursioni nel mondo
interiore; ora ironico, ora indagatore, ora scanzonato,
ora pungente, ecc. A differenza della versione pratica
dello stesso corso, mireremo qui alla realizzazione di
un corpo unico fotografico per ciascun allievo che sia
l’inizio di quel percorso che, nel tempo, può portare alla realizzazione di un vero “portfolio”. Limitando
lo studio della tecnica al minimo indispensabile, ci
concentreremo sull’analisi di quanto di volta in volta
prodotto così da consentire, col contributo di tutti, la
crescita espressiva di ciascuno sfruttando al meglio
quell’importantissimo momento formativo che è
la revisione di verifica delle immagini. A fine corso,
previa verifica della fattibilità, gli allievi potranno partecipare ad una mostra fotografica con una selezione
delle migliori fotografie che avranno prodotto.
Fotografia, Avanzata 3B.
Narrazione - Reportage & Street.
Corso Pratico
cod. 41058
Il corso è accessibile a chiunque abbia già conoscenze di base di tecnica fotografica e rudimenti di
costruzione dell’immagine. Questo corso si caratterizza per la particolarità di svolgersi, in gran parte,
direttamente sul campo favorendo così il confronto
diretto tra i corsisti e permette di sfruttare appieno
il supporto della presenza del Docente al momento
di eseguire le fotografie. Affronteremo la realizzazione di immagini capaci di raccontare la città e il suo
protagonista, l’uomo, tramite la sua presenza e la sua
assenza; addentrandoci in uno dei filoni fotografici
più appassionanti, oltre che attualmente più in auge,
quale è la “street photography”: lo studio dell’ambiente antropico nella sua quotidianità e apparente
banalità: la strada; un affaccio sul mondo esteriore
che spesso consente incursioni nel mondo interiore; ora ironico, ora indagatore, ora scanzonato, ora
pungente, ecc. Non mireremo alla realizzazione di
un corpo unico fotografico per ciascun allievo, ma ci
concentreremo quindi più sull’approccio al genere e
al confronto, così da venire incontro alle esigenze di
chi è meno avvezzo a questo genere fotografico. Ci
118
concentreremo sull’analisi di quanto di volta in volta
prodotto così da consentire, col contributo di tutti, la
crescita espressiva di ciascuno sfruttando al meglio
quell’importantissimo momento formativo che è
la revisione di verifica delle immagini. A fine corso,
previa verifica della fattibilità, gli allievi potranno partecipare ad una mostra fotografica con una selezione
delle migliori fotografie che avranno prodotto.
Fotografia, Avanzata Pro 4.
Laboratorio Creativo:
sperimentazione
cod. 41051 - 41052
Un Corso pratico per sperimentare la Fotografia come espressione d’Arte: libera la tua creatività! Con lezioni di teoria alternate a sessioni pratiche, in questo
Corso avrai modo di scoprire come il mezzo fotografico possa essere impiegato non solo per rappresentare, in modo più o meno fedele, il mondo concreto,
ma anche per realizzare autentiche creazioni e dare
corpo a personalissime “visioni”. Sperimenterai così il “collage”, la “rayografia”, la colorazione manuale
delle stampe in bianco e nero, e altro con l’uso di
tecniche tanto antiche quanto misconosciute sulle
orme di grandi maestri come Man Ray, Rodchenko,
Galimberti, ecc. Ci libereremo quindi del vincolo del
pittorialismo classico per abbandonarci all’estrosità
personale e consentire la crescita di un Io soggettivo che della Fotografia faccia “mezzo” e non “fine”, in
un percorso capace di riavvicinarci, nell’ispirazione,
ai pionieri della Fotografia! Daremo quindi spazio
a attività pratiche così che i corsisti possano essere
seguiti passo a passo dal docente nell’approcciare le
varie tecniche che saranno prese in esame. È rivolto a
quanti abbiano già delle buone conoscenze di base
e stiano cercando un nuovo stimolo per la propria
passione fotografica. A fine corso, previa verifica della fattibilità, gli allievi potranno partecipare ad una
mostra fotografica con una selezione dei migliori
lavori che avranno prodotto. Imparerai ad esprimere
la tua creatività attraverso un nuovo modo di vivere
la Fotografia!
Fotografia, Avanzata Pro 5.
Il Portfolio
Tema Creativo & Artistico
cod. 41053
Imparare a progettare il lavoro anche fuori dagli
schemi, secondo il nostro estro creativo! Questo è
davvero un “gruppo di lavoro”: infatti affronteremo
il nostro percorso scegliendo un tema portandolo
avanti ciascuno a proprio modo anche sul piano
espressivo-formale oltre che su quello interpretativo,
così da dare spazio e voce alla individuale esigenza
di una forma comunicativa che tramite la trattazione
del tema fissato, sia occasione per mostrare aspetti
del sé: ci libereremo quindi del vincolo del pittorialismo classico per abbandonarci all’estrosità personale
e consentire la crescita di un Io soggettivo che della
fotografia faccia “mezzo” e non “fine”, in un percorso
capace di riavvicinarci, nell’ispirazione, ai pionieri
della fotografia! Sarà possibile fare uso di collage, digicollage, colorazioni manuali, esposizioni multiple,
raffigurazioni e trasfigurazioni, manipolazioni elettroniche ecc ecc! Dopo una prima fase di impostazione
e messa a punto del tema, dedicheremo la maggior
parte dei nostri incontri proprio alla visione dei lavori
dei corsisti così da consentire un percorso di avvicinamento alla propria interpretazione che, vedremo,
spesso non nasce nell’incipit del lavoro ma è essa
stessa mutevole in un processo di trasformazione
e crescita continuo! Il momento della lettura delle
immagini è da vedersi non solo come passaggio
meramente di verifica, bensì come fase integrante
e determinante del processo di sviluppo dei temi
fissati e quindi di crescita della propria capacità di
“esprimersi per immagini”. A fine corso, previa verifica
della fattibilità, gli allievi potranno partecipare ad una
mostra fotografica con una selezione delle migliori
fotografie che avranno prodotto. Il corso è rivolto a
quanti abbiano già delle buone conoscenze di base
e stiano cercando un nuovo stimolo per la propria
passione fotografica.
Damiano Rosa
Fotografia avanzato
cod. 40798 - 40801 - 40803 - 40807 - 40810
Il corso avanzato si pone come naturale prosecuzione del corso intermedio ed è rivolto agli allievi
in possesso di una tecnica mediamente evoluta. Gli
argomenti trattati saranno legati alla produzione
dell’immagine dal punto di vista della composizione,
dell’approccio con il soggetto, della gestione delle
luci in sala di posa, dell’organizzazione di un reportage o di un servizio di livello professionale. Inoltre
si tratterà della post-produzione digitale intesa come
sviluppo dei files in formato Raw ricercando affinità e
differenze con i tradizionali processi di camera oscura
e con il sistema zonale di Ansel Adams. L’analisi delle
opere di importanti autori e un profilo storico della
fotografia in relazione con le arti figurative nei diversi
periodi storici, saranno parte integrante del programma e naturale stimolo per gli allievi ad ampliare la
propria cultura dell’immagine e della comunicazione visiva. Le lezioni pratiche saranno in studio e in
esterni e finalizzate alla produzione di immagini che
confluiranno in un progetto di mostra il cui tema sarà
concordato con tutti gli allievi. Massimo 14 persone.
Fotografia di Still Life
cod. 40813
La fotografia di Still Life, la natura morta in italiano, è
una particolare specializzazione della fotografia dalle
innumerevoli applicazioni. Dalla fotografia industriale e commerciale a quella più propriamente artistica,
dalla fotografia di Food e dolci a quella di gioielli,
saper gestire un piccolo set digitale con flash o luce continua ormai non è più riservata agli specialisti.
Con questo corso si affronteranno sia le problematiche tecniche legate all’attrezzatura e all’illuminazione, sia alla composizione e alla elaborazione digitale.
Ogni allievo dovrà proporre un progetto di foto di
Still Life liberamente scelto e realizzarlo completandolo con la post-produzione. Attrezzatura necessaria:
Fotocamera digitale reflex o mirrorless, PC portatile
con installato Photoshop CS5 o CS6 anche in versione demo, Completi di Bridge e Camera Raw aggiornato per la fotocamera in uso, oppure Lightroom. Saranno altresì messe a disposizione degli allievi ottiche
macro, soffietti e illuminatori per la realizzazione delle
esercitazioni in studio.
Ritratto
cod. 40811
Nella prime lezioni del corso verrà delineata una
storia del ritratto nella tradizione pittorica e in quella
fotografica individuando i diversi stili in rapporto alle
epoche ed agli autori più importanti. Si proseguirà
poi affrontando le tematiche del ritratto dal punto
di vista tecnico (le focali e le fotocamere più adatte,
i settaggi della fotocamera digitale, l’illuminazione
artificiale in studio e quella naturale, la post-produzione digitale del bianco e nero per imitare il tono e
la grana delle pellicole classiche) sia dal punto di vista
compositivo (ritratto ambientato, ritratto in studio, il
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Fotografia di viaggio
e street photography
Roberto Huner
Street Photography (1° livello)
cod. 41114
Lo scatto fotografico non è un atto semplicemente
tecnico, è sempre un ponte, un collegamento tra
la nostra realtà interna e quella esterna. La tecnica
è solo una piacevole o spiacevole conseguenza, un
campo necessario affinché si possa realizzare tale
incontro. Essa è lo strumento che permette di dare
corpo a tale magico momento. Saranno trasmesse le
tecniche di base per realizzare delle buone immagini
in digitale. Esposizione, inquadratura, composizione,
mosso fotografico, profondità di campo ecc. conoscenze di base sulla macchina fotografica e sulle sue
funzioni. Importanza verrà data all’analisi dell’immagine da un punto di vista relazionale. Durante il corso
verranno trasmesse le conoscenze tecniche e dinamiche per realizzare delle belle e particolari foto alle
persone in strada. Sono previste uscite di gruppo ed
una mostra a fine corso.
Street Photography (2° livello)
cod. 40684
Il corso è rivolto a coloro che hanno precedentemente seguito corsi fotografici o comunque siano
in possesso delle conoscenze teoriche e le competenze tecniche fotografiche di base. La Street Photography intesa come genere fotografico di tendenza
umanistica sarà trattata come approccio dello sguardo interiore per osservare la realtà esterna. La figura
umana, immersa nella natura urbana intesa come
luogo di osservazione della realtà sociale e contenitore visivo di storie, sarà il nostro soggetto privilegiato. Importanza verrà data all’analisi dell’immagine da
un punto di vista relazionale e all’aspetto della postproduzione in camera chiara nello sviluppo del colore e del bianco/nero attraverso l’utilizzo di strumenti
come Adobe Lightroom. Durante il corso verranno
trasmesse le conoscenze tecniche e dinamiche di
questo genere fotografico con un approccio allo stile
dei grandi maestri che hanno scelto la “strada” come
palcoscenico delle loro storie. Sono previste uscite di
gruppo ed una mostra a fine corso.
Fotografia di Strada e di Viaggio
cod. 40683
Obiettivo del Corso è quello di trasferire le conoscenze teoriche e le competenze tecniche nella ripresa
fotografica di strada. Il corso si rivolge a chiunque
desideri approfondire il concetto di reportage di
viaggio e migliorare la qualità delle proprie fotografie
sia a colori che in bianco/nero. Nelle prime lezioni del
corso verrà trattato in modo semplice ma esauriente
l’abc della fotografia, la fotocamera, la scelta di tempi
e diaframmi, la profondità di campo, la sensibilità ISO,
gli obiettivi (la loro scelta e come utilizzarli al meglio),
gli accessori (l’utilizzo di schede di memoria, cavalletto, flash, borse e zaini). La maggior parte del corso
verrà dedicata a comprendere le tecniche di “street
photography”: come fotografare e quale approccio
avere con i soggetti ravvicinati, le tecniche di composizione dell’immagine, come raccontare una storia
per immagini, la valutazione e la scelta della luce naturale e di quella artificiale. Nell’ultima parte del corso
verrà affrontata la selezione, lo sviluppo del colore e
l’elaborazione dal colore al bianco /nero, l’archiviazione e la stampa: si svilupperanno argomenti quali la
post-produzione digitale in camera chiara attraverso
l’utilizzo del software Adobe Lightroom 4.0. Sono
previste uscite di gruppo e una mostra a fine corso.
Alessandro Lisci
I Grafismi e la città Eterna
cod. 41029
Il corso è rivolto sia a principianti che esperti ed avrà
carattere teorico/pratico. La fotografia non è soltanto
ripresa di eventi, situazioni, paesaggi, persone, quotidianità. È anche emozione che nasce da grafismo,
linee, ombre luci, contrasti. È anche piacere sottile
che proviene dall’osservare raffinati accostamenti di
forme, sapientemente “rivelate” da luci e ombre, bensì anche di un particolare “taglio” delle inquadrature:
un abile uso degli effetti prospettici dei teleobiettivi
o dei grandangoli, teso ad evidenziare alcuni tratti
salienti di uno spazio reale, come certe qualità plastiche o cromatiche delle superfici. I classici Paesaggi di
Franco Fontana sono esempi di questa ricerca che, se
può far pensare ad una costruzione pittorica, nasce
invece dalle modalità stesse della ripresa fotografica.
La fotografia racconta il mondo
dell’Hip Pop romano - Scoprire
la cultura Underground
cod. 41030
Il mondo dell’Hip Pop romano è in continuo fermento, conoscendo uno sviluppo inarrestabile che
contamina ogni forma di espressione artistica. Il riflesso di questa cultura “urbana” ha generato oggi un
imponente fenomeno commerciale e sociale, rivoluzionando il mondo della musica, della danza, dell’abbigliamento e del design. Durante il corso gli allievi
saranno condotti alla scoperta e alla documentazione fotografica di questa realtà “underground” sempre
più manifesta ed attuale entrando in stretto contatto
con il movimento dei Graffitari e della Street Art, della
musica Rap metropolitana, della Dance Hall Reggae,
della Break Dance, dei DJ resident. Allievi e docente
entreranno in questo mondo scoprendone i luoghi
di culto, le scuole, i personaggi, le varie iniziative
istituzionali e non, che ne consacrano il linguaggio
e il modo di essere. Il corso è rivolto sia ai principianti che ai più o meno esperti. Non è indispensabile
possedere attrezzature fotografiche particolari o sofisticate ma molta curiosità e voglia di raccontare per
immagini.
Fotografia, Municipio II e la Roma
underground, street art e hip hop
cod. 41248
Il mondo dell’Hip Pop romano è in continuo fermento, conoscendo uno sviluppo inarrestabile che
contamina ogni forma di espressione artistica. Il riflesso di questa cultura “urbana” ha generato oggi un
imponente fenomeno commerciale e sociale, rivoluzionando il mondo della musica, della danza, dell’abbigliamento e del design. Durante il corso gli allievi
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
saranno condotti alla scoperta e alla documentazione fotografica di questa realtà “underground” sempre
più manifesta ed attuale entrando in stretto contatto
con il movimento dei Graffitari e della Street Art, della
musica Rap metropolitana, della Dance Hall Reggae,
della Break Dance, dei DJ residenti. Allievi e docente
entreranno in questo mondo scoprendone i luoghi
di culto, le scuole, i personaggi, le varie iniziative istituzionali e non, che ne consacrano il linguaggio e il
modo di essere. Il corso è rivolto sia ai principianti che
ai più o meno esperti. Attrezzatura richiesta: fotocamera digitale e cavalletto non necessariamente professionali. Il corso prevede: la prima lezione introduttiva in aula le successive all’aperto e lezioni di verifica
periodiche. Mostra di fine anno.
Damiano Rosa
Fotografia in viaggio
cod. 40814
La fotografia di viaggio è da sempre un grande classico. Riportare a casa foto in stile National Geographic
o più semplicemente ricordi di viaggio è il giusto
completamento della nostra vacanza. Ma spesso i
risultati non sono all’altezza dell’impegno e dell’attrezzatura che ci siamo portati dietro e gli sbadigli di
chi guarderà la nostra mole di foto somministrate al
nostro ritorno saranno la conferma che qualcosa non
va nel nostro modo di fotografare. Con questo corso
si analizzeranno vari stili di fotografia di viaggio, si apprenderanno tecniche e piccoli trucchi per cogliere
momenti ed espressioni, si imparerà a pianificare un
viaggio fotografico con gli orari e le situazioni migliori da fotografare. Si imparerà a realizzare l’editing
(selezione delle immagini) degli scatti e a proporle in
un ordine che funzioni e non provochi più sbadigli!
Reportage e fotogiornalismo
Marco Di Bartolomeo
Fotoreportage di Matrimonio
cod. 41089
Durante il corso si affronteranno i seguenti temi: introduzione fotografia di matrimonio in stile reportage; organizzazione, logistica e attrezzatura per realizzare il servizio; il matrimonio civile e quello religioso;
il matrimonio cristiano (cattolico, protestante, ortodosso); il matrimonio ebraico; il matrimonio etnico; il
fotoreporter di matrimonio (funzioni, ruolo e responsabilità); leggi e regolamenti civili e religiosi; gestione
del committente dal primo incontro alla consegna
del servizio; selezione, archiviazione e montaggio di
un servizio su album tradizionale o su libro fotografico; visione e commento di servizi completi realizzati
nelle principali chiese romane e nei siti comunali adibiti allo scopo; visione e commento di servizi completi realizzati in Italia; visione e commento di lavori
completi stampati e rilegati. Da concordare con le
disponibilità del docente e dei corsisti una esercitazione pratica nel fotografare un matrimonio simulato
un sabato o una domenica in data da definire.
Antonella Di Girolamo
Fotoracconto e Fotoreportage
cod. 41068
Il corso è rivolto a chi già possiede buone competenze tecniche. Come si costruisce un fotoracconto
e un servizio fotogiornalistico? Dopo una breve rilettura dei processi di ripresa fotografica, i partecipanti
si dedicheranno alla realizzazione di un fotoracconto
e di un fotoreportage. Punti salienti del programma
119
scienza e tecniica
rapporto con lo sfondo, il problema della posa fotografica, l’approccio col soggetto, uso della luce per
risaltare qualità e nascondere difetti, le peculiarità
estetiche della fotografia in B/N). Quindi ogni allievo progetterà una sessione di ritratto, specificando
lo stile, il trucco, gli accessori e l’abbigliamento, e lo
realizzerà con la partecipazione di alcuni modelli/e
in interni ed in esterni. Il corso si concluderà con la
visione, l’analisi e la postproduzione finale delle foto
prodotte dagli allievi. Attrezzatura necessaria: Fotocamera digitale reflex o mirrorless, PC portatile con
installato Photoshop CS5 o CS6 anche in versione
demo, Completi di Bridge e Camera Raw aggiornato
per la fotocamera in uso, oppure Lightroom.
saranno: la documentazione, la scelta della storia, il
messaggio del reportage, la differenza tra vedere
guardare e osservare, trovare diversi punti di vista
di una stessa storia, l’importanza dei particolari, il
racconto attraverso le immagini, esprimere le proprie emozioni con le immagini, le didascalie di accompagnamento, il comportamento del fotografo,
il diritto all’immagine delle persone fotografate, il
diritto di cronaca, cenni alla legge sulla privacy. I partecipanti sono seguiti nelle varie fasi che vanno dalla
scelta dell’argomento, l’ideazione, la produzione di
reportage fotografici a contenuto giornalistico, fino
allo scatto finale e alla composizione di un portfolio.
L’educazione e l’allenamento dell’occhio fotografico
sarà stimolato dalla visione e dall’analisi di grandi
autori e attraverso diversi supporti audiovisivi (film e
video). Alle lezioni teoriche si affiancheranno esercitazioni pratiche in esterno (anche di sabato o di domenica). Seguirà l’analisi in classe delle immagini con
la collaborazione del docente. Al termine del corso
è prevista una mostra collettiva. Alcuni lavori fotografici saranno pubblicati sul sito http://upterfoto.
photoshelter.com
Alessandro Lisci
scienza e tecniica
Il Fotoreportage...come idearlo,
progettarlo e realizzarlo
cod. 40737
Il corso, rivolto sia a principianti che esperti, avrà carattere teorico/pratico. Dopo una breve introduzione
sulla storia della fotografia dalla nascita fino all’avvento del digitale, l’insegnante condurrà gli allievi all’acquisizione delle tecniche di base sia analogiche che
digitali e/o avanzate, finalizzate al reportage, inteso
come realizzazione di un progetto narrativo attraverso il ritratto, la fotografia paesaggistica, di architettura
e restituzione prospettica, il fotogiornalismo e il viaggio. Prima lezione introduttiva in aula, le successive
all’aperto. Mensilmente la verifica in aula valuterà
i progressi ottenuti. Una lezione sarà dedicata agli
aspetti giuridico-legali della fotografia e al marketing
del prodotto finito. Le lezioni all’aperto prevedono
inoltre la partecipazione ad eventi e manifestazioni
pubbliche e lo studio del ritratto per acquisire la tecnica d’impiego della luce artificiale.
Mauro Mancini
Il documentario fotografico
cod. 40857
Corso avanzato, prerequisiti: conoscenza di base
del computer e dei più diffusi programmi Il corso
è indirizzato a coloro che avendo frequentato un
corso di fotografia vogliono specializzarsi nel racconto multimediale. Utilizzando materiali reperibili
su Internet si realizzerà come caso studio un breve
documentario fotografico con commento sonoro
sulla seconda guerra mondiale. Gli argomenti trattati
riguardano: uso dei motori di ricerca per trovare informazioni, immagini ed audio originali, realizzazione
dello story board tramite un programma di gestione
testi, il montaggio audio della colonna sonora digitale con Audacity, il montaggio del documentario
tramite programma di presentazione. Ciascun corsista, parallelamente al caso studio portato avanti
collettivamente, realizzerà una propria presentazione multimediale (un viaggio, la documentazione di
un evento o di un luogo, etc.) utilizzando materiale
fotografico autoprodotto. Note: Si consiglia l’uso del
computer personale.
120
Giorgia Spigarelli
Fotografia reportage
cod. 40749
Il corso è rivolto a chi è già in possesso di una tecnica
di ripresa fotografica di base ed intende addentrarsi
nel mondo della fotografia attraverso un approccio
maggiormente pratico. Verranno approfondite le
tecniche di ritratto, reportage, still life, street photography e paesaggio. Il corso è incentrato sulla realizzazione di un portfolio strutturato, in maniera graduale,
affiancando a nozioni teoriche la pratica, sia attraverso sessioni fotografiche in esterna sia tramite l’ideazione e l’editing di progetti comuni ed individuali.
info e programma dettagliato su http://www.fusolab.
net/component/k2/item/627-fotografia-reportage
Laboratori
di fotografia creativa
a cura di Gabriel Rifilato
I laboratori di fotografia creativa rappresentano un progetto artistico basato sugli studi di come “fotografare
con il lato destro del cervello”, e sulla convinzione
che la fotografia, oltre che uno strumento per la rappresentazione della realtà, è una forma d’arte all’avanguardia, ideale per individuare la fonte della propria
ispirazione ed esprimere attraverso le immagini idee e
sentimenti dell’autore. L’attenzione dei laboratori è rivolta all’osservazione della realtà, allo studio della composizione, ad enfatizzare il desiderio dell’allievo nel comunicare, rendendo la fotografia oltre che un interesse di
studio e intrattenimento, un vero e proprio strumento di
conoscenza (verso il mondo) e di metamorfosi (verso se
stessi). A differenza del corso tradizionale (con il quale
condivide l’analogo obiettivo di conoscenze tecniche e
di capacità personali), il laboratorio di fotografia creativa rivela al partecipante quell’ “artista nascosto” che è
in tutti noi, affrontando semplici esercitazioni pratiche e
sperimentando in sala di posa o in esterni (attraverso visite e incontri con artisti), le conoscenze acquisite. Quanto descritto per lo studio della ripresa fotografica si verifica altrettanto nel laboratorio di camera oscura digitale
sul ritocco: il processo successivo allo scatto fotografico
necessario all’autore per mostrare e presentare (pubblicazione, proiezione o stampa) le proprie immagini. Teoria e tecnica dell’elaborazione digitale sono affrontate
simultaneamente allo sviluppo delle capacità pittoriche
e all’identificazione di quello stile personale necessario
ad ogni autore per caratterizzare la propria fotografia.
“Alla ricerca dell’immagine
che abbia un’anima”. Laboratorio
base di fotografia creativa
cod. 41161
Corso di base, anche per principianti, sullo sviluppo
dell’osservazione, sullo studio della composizione e
sulla capacità di esprimersi attraverso le immagini.
Teoria e tecnica affrontano le conoscenze di base
della fotocamera, del linguaggio fotografico, della
storia della fotografia e degli autori che ispirano il
laboratorio quali, per esempio, George Barr, Edward
Steichen e Minor White, caratterizzandosi nello “scatto multiplo” (la serie, la sequenza, l’HDR). Tre dei dodici incontri del laboratorio vengono destinati a visite
fotografiche in esterni con luce naturale e due ad
esercitazioni in sala di posa con luce artificiale. La revisione degli scatti e l’analisi del portfolio fotografico
ha luogo dopo ogni visita ed esercitazione. Il laboratorio si conclude, in primavera, con una mostra dei
lavori eseguiti.
“Dal ritratto preraffaellita
a quello surrealista
e la fotografia boudoir”.
Fotografia, Laboratorio avanzato
cod. 41162
Corso avanzato, per approfondire la capacità d’osservazione e perfezionare la composizione e la possibilità
di rendere la fotografia uno strumento di metamorfosi. Teoria e tecnica mettono a fuoco alcuni aspetti
caratteristici della ripresa fotografica, del linguaggio
fotografico, della storia della fotografia e degli autori
che ispirano il laboratorio quali, per esempio, Brigitte
Carnochan, Man Ray e Frederic Leighton, caratterizzandosi nel ritratto (in studio e ambientato), nell’autoritratto e nel nudo artistico con modella. Due dei
dodici incontri del laboratorio vengono destinati a
visite fotografiche in esterni con luce naturale e tre ad
esercitazioni in sala di posa con luce artificiale. La revisione degli scatti e l’analisi del portfolio fotografico ha
luogo dopo ogni visita ed esercitazione. Il laboratorio
si conclude con una mostra dei lavori eseguiti.
“Luci e ombre nei paesaggi
e nei ritratti”. Laboratorio base
ritocco fotografico creativo.
cod. 41159
Corso di base, anche per principianti, sulle basi del
trattamento digitale delle immagini e sul foto-ritocco
artistico. Teoria e tecnica affrontano le conoscenze di
base di Photoshop, della composizione, della conversione in bianco e nero e della storia della fotografia
con gli autori che ispirano il laboratorio quali, per
esempio, Angela Bacon-Kidwell, Jerry Uelsmann,
Joel-Peter Witkin, caratterizzandosi nel ritocco pittorialista del paesaggio e della natura morta: liberare la
fotografia dalle sue strettoie documentarie e tecniche
e utilizzarla come uno strumento maggiormente impressionistico e flessibile, per dare vita a una forma
d’espressione artistica valida in se stessa, esattamente
come un pittore usa il colore, i pennelli e la tela e lo
sculture il marmo, la pietra e gli scalpelli. Un incontro
del laboratorio è destinato ad una esercitazione in sala
di posa. Durante il laboratorio ha luogo una regolare
revisione delle esercitazioni con Photoshop e l’analisi
del portfolio fotografico. Il laboratorio si conclude, in
primavera, con una mostra dei lavori eseguiti.
“Il ritratto perfetto
e lo stile pittorialista”.
Laboratorio avanzato,
ritocco fotografico creativo.
cod. 41160
Corso avanzato, per approfondire il trattamento digitale delle immagini e il foto-ritocco artistico mirato a
dare forma a un proprio stile personale. Teoria e tecnica mettono a fuoco alcune aspetti caratteristici e
funzioni di Photoshop, della composizione, del fotomontaggio nella storia della fotografia e degli autori
che ispirano il laboratorio quali, per esempio, Brigitte
Carnochan, Oscar Gustav Rejlander, Andy Warhol,
caratterizzandosi nel ritocco pittorialista del ritratto
e della figura umana: liberare la fotografia dalle sue
strettoie documentarie e tecniche e utilizzarla come
uno strumento maggiormente impressionistico e
flessibile, per dare vita a una forma d’espressione artistica valida in se stessa, esattamente come un pittore
usa il colore, i pennelli e la tela e lo sculture il marmo,
la pietra e gli scalpelli. Un incontro del laboratorio è
destinato ad una esercitazione in sala di posa. Durante il laboratorio ha luogo una regolare revisione delle
esercitazioni con Photoshop e l’analisi del portfolio
fotografico. Il laboratorio si conclude, in primavera,
con una mostra dei lavori eseguiti.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Antonella Di Girolamo
foToCluB - uPTErfoTo
cod. 41070
Fotografare e condividere: questo è l’obiettivo del
fotoclub. L’incontro mensile - che si terrà il 3° sabato di ogni mese - sarà un momento di scambio e di
confronto tra appassionati di fotografia. Nell’era della
velocità e dell’immagine “scatta e fuggi”, il fotoclub
propone la slowphoto, il ritorno alla lentezza e alla
riflessione. Condividere un progetto fotografico, nutrire la propria sensibilità, allenare l’occhio a nuove
visioni, vivere la pluralità d’espressione - queste le
strade che si percorreranno per arrivare a comunicare con la fotografia i nostri pensieri e sentimenti. Gli
appuntamenti saranno dedicati alla visione e all’analisi delle immagini prodotte dai partecipanti, al fine di
stimolare il confronto e lo scambio di idee, elementi
fondamentali dello stare insieme. Il programma prevede inoltre uscite in città, visite a mostre fotografiche, programmazione di gite e viaggi fotografici. Gli
iscritti che vorranno partecipare a concorsi fotografici nazionali ed internazionali saranno seguiti nella
preparazione del progetto fotografico da presentare.
Al termine del corso è prevista una mostra collettiva,
ma non sono escluse mostre personali. Alcuni lavori
fotografici saranno pubblicati sul sito http://upterfoto.photoshelter.com
Vinicio Tullio
full iMMErSion:
7 full iMMErSion - 1 volTa la MESE
cod. 40959
Un sabato al mese dalle 9 alle 18 per sette
appuntamenti.
Primo livello
Primo giorno: 9:00-10:30 La luce; 10:30-11:00 Pratica
in esterno; 11:00-11:30 Analisi delle foto; 11:30-13:00
Esposizione; 13:00-14:30 Pausa pranzo con pratica
in esterno; 14:30-15:00 Analisi delle foto; 15:00-16:30
Flash, profondità di campo; 16:30-17:00 Pratica in
aula 17:00-17:30 Analisi delle foto; 17:30-18:00 Riassunto della giornata e tema per l’incontro successivo
Secondo giorno: 9:00-9:15 Analisi delle foto del tema precedente; 9:15-10:30 Composizione e ritratto;
10:30-11:00 Pratica in esterno; 11:00-11:30 Analisi
delle foto; 11:30-13:00 Istogramma, punti di vista e
bilanciamento della foto; 13:00-14:30 Pausa pranzo
con pratica in esterno; 14:30-15:00 Analisi delle foto;
15:00-16:30 Argomenti fotografici; 16:30-17:00 Pratica
in esterno; 17:00-17:30 Analisi delle foto; 17:30-18:00
Riassunto delle due giornate e conclusione del corso.
Secondo livello
Primo giorno: 9:00-10:30 La luce, bilanciamento del
bianco; 10:30-11:00 Pratica in esterno 11:00-11:30
Analisi delle foto; 11:30-13:00 Esposimetro, sensori e
gamma dinamica 13:00-14:30 Pausa pranzo con pratica in esterno; 14:30-15:00 Analisi delle foto; 15:0016:30 Profondità di campo, iperfocale, gamma tonale;
16:30-17:00 Pratica in esterno; 17:00-17:30 Analisi delle foto; 17:30-18:00 Riassunto della giornata e tema
per l’incontro successivo Secondo giorno: 9:00-9:15
Analisi delle foto del tema precedente; 9:15-10:30
Composizione fotografica; 10:30-11:00 Pratica in
aula; 11:00-11:30 Analisi delle foto; 11:30-13:00 Foto
notturna e luce artificiale; 13:00-14:30 Pausa pranzo
con pratica in esterno; 14:30-15:00 Analisi delle foto;
15:00-16:30 Esposizione a destra, HDR, panoramiche;
16:30-17:00 Pratica in esterno; 17:00-17:30 Analisi
delle foto; 17:30-18:00 Riassunto delle due giornate
e conclusione del corso.
Prossimamente…
ConCorSo foTografiCo uPTEr
Quest’anno stiamo organizzando un concorso di fotografia…ma non un semplice concorso a
premi, anche se questi non mancheranno e saranno decisamente interessanti, ma soprattutto
un concorso studiato appositamente per fotografare divertendosi.
Tenete d’occhio il sito Upter!
A breve saranno disponibili le informazioni
sulle modalità di partecipazione e tutti i dettagli.
Terzo livello
Primo giorno: 9:00-10:30 La composizione della foto
1; 10:30-11:00 Pratica in aula; 11:00-11:30 Analisi delle
foto; 11:30-13:00 La composizione della foto 2; 13:0014:30 Pausa pranzo con pratica in esterno; 14:3015:00 Analisi delle foto; 15:00-16:30 La composizione
della foto 3; 16:30-17:00 Pratica in aula; 17:00-17:30
Analisi delle foto; 17:30-18:00 Riassunto della giornata e tema per l’incontro successivo.
Secondo giorno: 9:00-9:15 Analisi delle foto del tema
precedente; 9:15-10:30 Colore; 10:30-11:00 Pratica
in aula; 11:00-11:30 Analisi delle foto; 11:30-13:00
Sistema zonale digitale 13:00-14:30 Pausa pranzo
con pratica in esterno; 14:30-15:00 Analisi delle foto;
15:00-16:00 Temi fotografici; 16:00-16:15 Pausa caffè;
16:15-17:30 Camera RAW 17:30-18:00 Riassunto delle
due giornate e conclusione del corso.
Storia, interpreti e generi della fotografia
Primo giorno: 9:00-11:00 Storia della fotografia;
11:00-11:30 Pausa; 11:30-13:00 Interpreti della fotografia; 13:00-14:30 Pausa pranzo; 14:30-16:00 Generi
fotografici; 16:00-17:00 Pratica in esterno: 17:00-17:30
Analisi delle foto scattate; 17:30-18:00 Riassunto della
giornata e conclusione del corso.
La pratica in esterno avrà un tema concordato con
il gruppo classe. I partecipanti avranno copia delle
presentazioni.
foTografarE Con i nuovi MEzzi
Mauro Mancini
la nuova foTografia Con android
cod. 40855
Da tempo si scattano più foto con gli smartphone
che con le macchine fotografiche; nell’ultimo anno
le novità fotografiche più interessanti avvengono
sugli smartphone e, in termini di post trattamento,
nei social network. Un appassionato di fotografia non
può ignorare questi sviluppi. Il corso, dopo aver sviluppato il linguaggio di ripresa fotografica, affronta
le caratteristiche tecniche della macchina fotografica
a bordo di uno smartphone Android, le impostazioni
fotografiche offerte dall’apparecchio, il backup automatico delle foto su un social network (Google +,
Instagram), le possibilità di post trattamento, le app
fotografiche più diffuse.
doPo lo SCaTTo
Adriano Cozzi
foTografia, PrograMMa PHoToSHoP
cod. 41173
Il corso sarà diviso in quattro parti: 1- conoscenza del programma e delle funzioni base; 2- uso del
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
programma per le regolazioni delle immagini: colori,
toni, contrasti, ricolorazione, tagli; 3- foto ritocco e
fotomontaggi: correzioni difetti, eliminazione difetti,
inserimento oggetti, eliminazione oggetti, ringiovanimento, invecchiamento; 4- ricostruzione parte mancanti di foto: effetti grafici e pittorici, effetti di livello.
Monica Di Brigida
doPo lo SCaTTo: PoSTProduzionE E
foToriToCCo di foTografiE digiTali
cod. 41065
Questo corso è centrato su ciò che va fatto su una fotografia digitale nella fase successiva allo scatto. Come
la fotografia su pellicola non può prescindere dai processi di sviluppo in camera oscura, così la fotografia digitale non può prescindere da un trattamento di postproduzione digitale, strumento indispensabile per la
gestione dei parametri fotografici classici (contrasto,
luminosità, saturazione) e non solo. L’obiettivo del corso è fornire ai partecipanti gli strumenti base per il trattamento dell’immagine digitale, la sua archiviazione e
la conversione per la stampa o il web. Partendo dalle
nozioni base sul digitale si affronteranno concetti quali
risoluzione e dimensione, si introdurranno l’interfaccia
di lavoro e gli strumenti più comuni per la regolazione
delle immagini, esamineremo alcune tipologie di elaborazioni (rimozione imperfezioni, correzioni selettive,
conversione in bianco e nero ecc), vedremo lo sviluppo in camera raw, per concludere con l’archiviazione,
i metadati e l’ottimizzazione del file. Verranno presi in
esame i programmi più usati per la postproduzione:
Photoshop, Lightroom e Bridge. È richiesto un computer portatile con software installati. È richiesta una
conoscenza informatica di base e una padronanza
discreta nell’uso del proprio computer.
Roberto Huner
CorSo di foTografia digiTalE
in BianCo E nEro
cod. 41113
Il corso è adatto a tutti coloro che desiderano cimentarsi in questo affascinante modo di fotografare. Il
corso è rivolto a chi si approccia per la prima volta
alla fotografia digitale in bianco e nero o a chi ha già
acquisito delle nozioni base che desidera consolidare
e rafforzare. Il corso serve per spiegare ai partecipanti cosa rende speciale la fotografia in bianco e nero,
come scegliere un soggetto in un mondo pieno di
colori ed imparare a visualizzarlo in monocromia,
capirne il linguaggio, le potenzialità espressive, le differenze con la fotografia a colori. Il corso introduce i
partecipanti alla lettura delle immagini per conoscere le tecniche, gli stili e i linguaggi della fotografia in
bianco e nero e le principali fasi del lavoro in camera chiara attraverso la post-produzione digitale con
121
SCIENZA E TECNIICA
foToCluB
l’utilizzo del software Adobe Lightroom per arrivare
fino alla gestione completa dell’immagine. Alla fine
del corso verrà realizzata una mostra fotografica di
gruppo.
Mauro Mancini
CaTalogarE E TraTTarE lE foTo
Con PiCaSa
cod. 40853
Scaricare e installare sul computer Picasa, software
gratuito di Google. Importare in Picasa le foto dalla macchina fotografica. Riconoscimento persone,
catalogazione delle foto tramite etichette, geolocalizzazione. Trattamento immagine (ritaglio, raddrizzamento, ritocco, luce di riempimento, ombre e
luci, temperatura colore, filtri), creazione di album,
collage, presentazioni con commento sonoro, film,
pubblicazione in Youtube, spedizione via email, backup automatico su Google +. È consigliato l’uso del
proprio computer.
Damiano Rosa
uPTErfoTo
PHoToSHoP
cod. 40541
Il corso darà gli strumenti necessari di base al trattamento dei file digitali con Photoshop CS5 o CS6.
Si analizzeranno tutte le fasi, dal trasferire le foto sul
PC, alla visualizzazione e selezione tramite il Bridge di
Photoshop, all’ottimizzazione dei files RAW attraverso
gli strumenti di Camera Raw. Inoltre si impareranno
ad usare gli strumenti base di fotoritocco, quali il
timbro clone, il pennello correttivo, le maschere di
livello e di regolazione. Strumenti necessari: PC portatile con installato Photoshop CS5 o CS6 anche in
versione demo, completi di Bridge e Camera Raw
aggiornato per la fotocamera in uso.
Alcuni dei lavori degli allievi dei corsi tenuti
da Antonella Di Girolamo
saranno pubblicati sul sito
www.upterfoto.photoshelter.com
SCIENZA E TECNIICA
FOTOGRAFIA 1
Codice
Titolo
docente
Sede
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
40993
41066
40921
41050
40732
41143
41271
40799
40449
40702
40234
40802
40809
41273
40854
40806
41247
Fotografia 1
Fotoguardando
Fotografia base
1A - Le basi. Sensibilità fotografica
1A - Le basi. Sensibilità fotografica
Negli occhi di chi guarda: corso di base di fotografia...
Fotografia base
Fotografia base
Fotografia base
Fotografia
Dagli esordi al digitale
Fotografia base
Fotografia base
Fotografia base
Fotografia digitale
Fotografia base
Alla scoperta del Municipio II
Di Girolamo, Antonella
Di Brigida, Monica
Bordoni, Paola
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Sansone, Biagio
Mirulla, Roberto
Rosa, Damiano
Gherardi, Paolo
Spigarelli, Giorgia
Bordoni, Paola
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Mirulla, Roberto
Mancini, Mauro
Rosa, Damiano
Lisci, Alessandro
Duca degli Abruzzi
Centro Studi Manieri
Bernini
Nomentano upter
Falcone e Borsellino
Talete
Talete
Geranio
Spizzichino
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
Geranio
Geranio
Duca degli Abruzzi
Attività di Pensiero
Geranio
Itinerante
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Ven
Sab
Sab
Sab
Sab
Sab
Dom
17:00-19:00
17:00-19:00
15:00-17:00
19:00-21:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:30-20:30
20:00-22:00
18:00-20:00
20:30-22:30
17:00-19:00
09:00-11:00
09:00-11:00
10:00-12:00
11:00-13:00
11:30-13:30
14:00-16:00
270
270
270
185
185
270
115
120
270
160
270
120
120
115
180
120
270
22
22
22
14
14
23
9
8
22
12
22
8
8
9
20
8
22
13/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
07/01/2015
15/01/2015
23/10/2014
17/10/2014
25/10/2014
09/05/2015
18/10/2014
04/10/2014
10/01/2015
19/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Sab
Sab
Sab
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
11:00-13:00
17:00-19:00
18:30-20:30
20:00-22:00
09:00-11:00
10:00-12:00
11:30-13:30
270
160
150
270
185
185
185
115
120
120
115
120
22
10
12
22
14
14
14
9
8
8
9
8
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
25/02/2015
07/01/2015
11/03/2015
10/01/2015
10/01/2015
07/03/2015
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
20:00-22:00
20:00-22:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
100
100
270
270
270
6
6
22
22
22
03/11/2014
23/02/2015
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
FOTOGRAFIA 2
Codice
Titolo
docente
Sede
40527
41172
40866
41069
41056
41057
41055
41274
40800
40805
41278
40808
Fotografia 2
Programma Flash
Fotografia intermedio: tecniche di scatto evolute
Fotografia 2
2A - Intermedia. Composizione. L'Occhio Fotografico
2A - Intermedia. Composizione. L'Occhio Fotografico
2A - Intermedia. Composizione. L'Occhio Fotografico
Fotografia intermedio
Fotografia intermedio
Fotografia intermedio
Fotografia intermedio
Fotografia intermedio
Di Girolamo, Antonella
Cozzi, Adriano
Tullio, Vinicio
Di Girolamo, Antonella
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Mirulla, Roberto
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Mirulla, Roberto
Rosa, Damiano
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Talete
Geranio
Geranio
Duca degli Abruzzi
Geranio
FOTOGRAFIA LIVELLO AVANzATO
Codice
Titolo
docente
Sede
40811
40813
40384
40354
40233
Ritratto
Fotografia di Still Life
3A. Il pensiero fotografico
3B. I film raccontano la fotografia
Laboratorio fotografico
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Di Girolamo, Antonella
Di Girolamo, Antonella
Bordoni, Paola
Geranio
Geranio
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Bernini
122
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Fotografia livello avanzato
Codice
Titolo
Docente
Sede
41051
41054
41058
40568
41052
41053
40798
40801
40294
40660
40807
40803
40810
Avanzata Pro 4. Laboratorio Creativo: sperimentazione
Avanzata 3A. Narrazione per immagini...
Avanzata 3B. Narrazione - Reportage & Street...
Fotografia avanzata
Avanzata Pro 4. Laboratorio Creativo: sperimentazione
Avanzata Pro 5. Il Portfolio - Tema Creativo & Artistico
Fotografia avanzato
Fotografia avanzato
Laboratorio fotografico
Fotografia avanzato
Fotografia avanzato
Fotografia avanzato
Fotografia avanzato
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Bordoni, Paola
Romano, Gianclaudio
Romano, Gianclaudio
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Bordoni, Paola
Gherardi, Paolo
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Rosa, Damiano
Nomentano upter
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Bernini
Falcone e Borsellino
Falcone e Borsellino
Geranio
Geranio
Palazzo Englefield
Spizzichino
Geranio
Geranio
Geranio
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Ven
Ven
Sab
Sab
Sab
17:00-19:00
19:00-21:00
11:00-13:00
17:00-19:00
19:00-21:00
19:00-21:00
20:00-22:00
20:00-22:00
15:00-17:00
18:00-20:00
09:00-11:00
11:30-13:30
11:30-13:30
185
185
185
270
185
185
120
120
270
270
120
120
120
14
14
14
22
14
14
8
8
22
22
8
8
8
24/02/2015
24/02/2015
11/02/2015
29/10/2014
29/10/2014
25/02/2015
29/10/2014
13/05/2015
17/10/2014
16/01/2015
07/03/2015
25/10/2014
09/05/2015
Fotografia di viaggio e street photography
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40814
40683
41248
40684
41114
41030
41029
Fotografia in viaggio
Fotografia di Strada e di Viaggio
Municipio II e la Roma underground, street art e hip hop
Street Photography (2° livello)
Street Photography (1° livello)
La fotografia racconta il mondo dell'Hip Pop romano...
I Grafismi e la città Eterna
Rosa, Damiano
Huner, Roberto
Lisci, Alessandro
Huner, Roberto
Huner, Roberto
Lisci, Alessandro
Lisci, Alessandro
Geranio
Talete
Itinerante
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun
Mar
Mer
Mer
Ven
Sab
Dom
20:00-22:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
17:00-19:00
10:00-12:00
100
270
270
270
270
270
270
6
22
22
22
22
22
22
13/04/2015
11/11/2014
15/10/2014
12/11/2014
14/11/2014
18/10/2014
19/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41089
40737
41068
40749
40857
Fotoreportage di Matrimonio
Il Fotoreportage...come idearlo, progettarlo e realizzarlo
Fotoracconto e Fotoreportage
Reportage
Il documentario fotografico
Di Bartolomeo, Marco
Lisci, Alessandro
Di Girolamo, Antonella
Spigarelli, Giorgia
Mancini, Mauro
Talete
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Mar
Mer
Mer
Gio
Ven
19:00-21:00
16:00-18:00
19:00-21:00
20:30-22:30
15:00-17:00
115
270
270
160
132
7
22
22
12
12
28/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
23/10/2014
09/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
Ven
Sab
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
11:00-13:00
160
160
160
160
12
12
12
12
13/10/2014
15/10/2014
17/10/2014
18/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Sab
Sab
09:00-18:00
15:00-19:00
400
144
7
6
18/10/2014
18/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
09:00-11:00
132
12
20/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Gio
Ven
19:00-21:00
19:00-21:00
20:00-22:00
19:00-21:00
09:00-11:00
160
135
100
260
60
10
11
6
22
5
13/10/2014
10/11/2014
12/01/2015
16/10/2014
26/09/2014
Laboratori di fotografia creativa
Codice
Titolo
Docente
Sede
41161
41159
41160
41162
Lab. base di fotografia creativa: “Alla ricerca dell’immagine...
Lab. base ritocco fotografico creativo: “Luci e ombre nei paesaggi...
Lab. avanzato ritocco fotografico creativo: Il ritratto perfetto e lo...
Lab. avanzato “Dal ritratto preraffaellita a quello surrealista...
Rifilato, Gabriel
Rifilato, Gabriel
Rifilato, Gabriel
Rifilato, Gabriel
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Fotoclub
Codice
Titolo
Docente
Sede
40959
41070
Full immersion: 7 full immersion - 1 volta la mese
Fotoclub - Upterfoto
Tullio, Vinicio
Di Girolamo, Antonella
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Fotografare con i nuovi mezzi
Codice
Titolo
Docente
Sede
40855
La nuova fotografia con Android
Mancini, Mauro
Attività di Pensiero
Dopo lo scatto
Codice
Titolo
Docente
Sede
41173
41113
40541
41065
40853
Programma Photoshop
Corso di fotografia digitale in bianco e nero
Photoshop
Dopo loscatto:postproduzione e fotoritocco di fotografie digitali
Catalogare e trattare le foto con Picasa
Cozzi, Adriano
Huner, Roberto
Rosa, Damiano
Di Brigida, Monica
Mancini, Mauro
Palazzo Englefield
Talete
Geranio
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
123
scienza e tecniica
Reportage e fotogiornalismo
DISCIPLINE
Scienza
e tecnica
Informatica
Alfabetizzazione
Massimo Boresti
Informatica, Alfabetizzazione
cod. 40825
scienza e tecniica
Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono conoscere le nozioni di base per l’uso del computer È necessario essere muniti di proprio PC.
Armando Caponegro
Computer pratico
cod. 41441
Il corso e rivolto a tutti. Sempre più spesso le attività
che svolgiamo prevedono l’uso del computer, ed è
desiderio di molti imparare a districarsi tra posta elettronica e ricerche su internet, tra foto da trasferire sul
computer e documenti da stampare. Questo corso
senza l’ausilio della più importante teoria, insegnerà
praticamente come svolgere le più comuni attività
con un computer.
Paolo Carrazza
Informatica base e Internet
cod. 40232
Le basi per conoscere la logica del computer e i programmi che ci consentono di essere autonomi in
un’epoca tecnologica che ci obbliga a nuovi saperi
e soprattutto ad un nuovo saper fare. Nella scrittura,
nel calcolo e nella comunicazione. Cercheremo di capirne la ragione, cercheremo di acquisire questa nuova alfabetizzazione. Il mondo di Windows e di Google, Word ed Excel, l’importanza del saper gestire foto
e filmati, la differenza e l’intreccio tra l’uso del PC, del
Tablet e dello Smarthphone, il mondo della rete e del
fare tutto on line, dalle relazioni umane, agli acquisti,
al rapporto con la pubblica amministrazione. La lezione sarà uno dei momenti dell’apprendimento, l’obiettivo sarà quello di far entrare il computer in uno
spazio della nostra giornata per poter interagire con
la lezione svolta, con l’insegnante, con gli altri allievi,
perché imparare ad usare il computer è possibile se
il computer diventa una cosa utile a risolverci i problemi della vita quotidiana, una pratica quotidiana.
124
Marco Giuntini
Informatica base
cod. 40703
Il corso propone un percorso formativo piacevole
e stimolante per la conoscenza di base dell’uso del
computer. Le prime lezioni saranno incentrate su
cenni teorici per poi passare a una panoramica dei
principali programmi utilizzati nell’uso quotidiano del personal computer. Durante il corso verrà
mostrato come creare e gestire documenti, fogli di
calcolo e diapositive elettroniche. Successivamente
verrà illustrata una panoramica del mondo Internet:
l’uso dei più comuni browser per la navigazione,
dei più diffusi client di posta elettronica e programmi per la messaggistica. Info e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/component/k2/
item/633-informatica-base-e-internet
Mauro Mancini
Esercitazione di informatica
cod. 40890
Spesso non ci ricordiamo come fare una cosa per
mancanza di pratica, la soluzione è esercitarci. La
prima lezione propone una esercitazione in classe
e la sua correzione, alla fine ti viene data una esercitazione da svolgere con il tuo computer a casa; la
lezione successiva, in classe, si procede alla correzione di quanto assegnato e così di seguito per tutte le
lezioni. Il corso propone una serie di esercitazioni su:
informatica di base, comandi del sistema operativo
Windows seven, uso di Chrome (browser), di Google
search (motore di ricerca), di Gmail (posta), di Picasa
per la catalogazione ed il trattamento delle fotografie, di Youtube per la visione di video. Trattandosi di
esercitazioni di verifica, gli argomenti vanno conosciuti, in nessun caso l’esercitazione sostituisce un
corso di formazione. È consigliato l’uso del proprio
computer.
Il computer facile
cod. 40508 - 40509
Oggi è possibile utilizzare il computer in modo facile
ed intuitivo riuscendo a collegarsi ad Internet, spedire e ricevere posta, chattare, telefonare, cercare informazioni, scrivere documenti, fare di conto, ascoltare
musica, vedere film, giocare; il corso è indirizzato a
chi non sapendo usare il computer vuole impararne
l’utilizzo nel modo più semplice oggi possibile. Tutti
i programmi utilizzati sono gratuiti; consigliato l’uso
del proprio computer. E poi? Per un anno partecipi
gratuitamente al Gruppo didattico Adp - Dal mondo
di Google a Google + social.
Carla Più
Informatica alfabetizzazione
cod. 40779
Come funziona un Computer, come poterlo utilizzare senza più esitazioni e come renderlo di uso quotidiano. Attraverso questo corso risponderemo a tanti
quesiti tra i quali: cos’è un browser, come creare un
indirizzo di posta elettronica personale, come navigare e cercare documenti in internet, come creare un
documento di testo ed archiviarlo, come salvare una
foto modificarla e inviarla e come affrontare i piccoli
problemi di utilizzo. Gli argomenti saranno affrontati
attraverso la partecipazione attiva del gruppo di classe, in un confronto continuo al fine di far emergere
dubbi e perplessità per poi poterli risolvere con le
conoscenze che verranno man mano acquisite. Programma: Concetti base – Struttura, funzionamento
e termini più usati; Utilizzo del PC – Creare Cartelle,
Salvare documenti, foto, Modificare dati; Scrivere un
documento di testo e applicazioni; Internet – Concetti e Metodi per navigare in rete; Posta elettronica
- Creazione di un indirizzo di posta e suo utilizzo; Come usare un foglio di calcolo.
Anton Fernando Seneviratne
Windows 8
cod. 40879
Le due interfacce di Windows 8: quando usare la interfaccia classica e quando quella Metro, cosa perdo
con la prima, cosa guadagno con la seconda, come
posso personalizzare le due interfacce. Le tiles (mattonelle) e la barra dei pulsanti di accesso rapido, l’accesso al desktop e il nuovo esplora risorse. Programmi e/o app, lo store di Windows. Scaricare, installare e
usare l’aggiornamento 8.1.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Informatica, Alfabetizzazione
cod. 40397 - 40613 - 40917 - 40379 - 40567
40918
Un corso per apprendere in modo semplice e rapido
l’uso del personal computer, acquisire termini entrati ormai nel linguaggio comune, iniziare a scrivere
e catalogare propri documenti, impostare e personalizzare il proprio computer, effettuare disegni e
altro ancora. Argomenti del corso. Introduzione al
computer: tra hardware e software. Sistemi operativi
e software applicativi. Velocità e capacità di memorizzazione. Utilizzo di Mouse e Tastiera. Caratteristiche
del Desktop. Impostazione e personalizzazione del
proprio personal computer. Esplora risorse: struttura
dell’archivio delle informazioni e suo utilizzo. Aprire,
creare o modificare cartelle e documenti. Disegnare
e modificare immagini con Paint. Elaborare testi con
Microsoft Word: la finestra di lavoro, operare con il
copia-taglia-incolla, impostare paragrafi e caratteri,
operare con l’anteprima di stampa ed effettuare la
stampa dei documenti. Salvare il proprio lavoro su
Hard Disk e supporti rimovibili (pendrive). Spostare e
copiare documenti su supporti diversi.
Computer pratico
cod. 40447 - 40611 - 40614 - 40196 - 40203
Un corso per apprendere in modo semplice e rapido
l’uso del personal computer, acquisire termini entrati ormai nel linguaggio comune, iniziare a scrivere
e catalogare propri documenti, impostare e personalizzare il proprio computer, effettuare disegni e
altro ancora. Argomenti del corso. Introduzione al
computer: tra hardware e software. Sistemi operativi
e software applicativi. Velocità e capacità di memorizzazione. Utilizzo di Mouse e Tastiera. Caratteristiche
del Desktop. Impostazione e personalizzazione del
proprio personal computer. Esplora risorse: struttura
dell’archivio delle informazioni e suo utilizzo. Aprire,
creare o modificare cartelle e documenti. Disegnare
e modificare immagini con Paint. Elaborare testi con
Microsoft Word: la finestra di lavoro, operare con il
copia-taglia-incolla, impostare paragrafi e caratteri,
operare con l’anteprima di stampa ed effettuare la
stampa dei documenti. Salvare il proprio lavoro su
Hard Disk e supporti rimovibili (Floppy e Pendrive).
Spostare e copiare documenti su supporti diversi.
Formattare un Floppy Disk.
Massimo Supino
L’ABC del computer per neofiti
cod. 41126
Introduzione al mondo dei computer per chi si affaccia per la prima volta al mondo dei pc. Lezioni pratiche sulla conoscenza e significato del desktop di un
pc, del significato di un “programma” e l’utilizzo dei
principali programmi utilizzati (Excel, Access, PowerPoint, Word…).
Team M.I.A.
“Il mio computer”...
come usarlo facilmente!
cod. 41363
Grazie alla semplicità d’esposizione, i nostri allievi
acquisiranno i concetti fondamentali dell’uso pratico
del computer (PC o Mac), con estrema facilità. I corsisti impareranno le basi semplici e fondamentali, per
meglio poterlo utilizzare: da come si accende a come
scrivere testi, conservare foto e immagini, scrivere lettere (email) e inviarle, i social network, usare Internet
alla scoperta del mondo e tanto altro ancora.
Grafica & Web Design
Morena Arnaldo
Sviluppare web app con Javascript
JQuery e Angular. js
cod. 41296
JavaScript è un linguaggio di scripting object oriented,
client side che associato all’HTML5 sta dominando le
scelte degli sviluppatori nella realizzazione di siti e web
applications. Durante il corso oltre all’introduzione delle funzioni base del linguaggio verranno presentati
e approfonditi due dei framework Open Source più
utilizzati: JQuery e Angular. JS. Lo studente imparerà
a programmare tramite i meccanismi fondamentali
del linguaggio e tramite le funzioni di semplificazione
messi a disposizione dalle librerie dei Framework.
Sviluppare con PHP:
da zero alle web app
cod. 41297
Un linguaggio per dominarli tutti: Scopri perché Il
php è il linguaggio più popolare del web e di come,
a distanza di 20 anni dalla sua creazione continua a
crescere, a evolvere e a fare proseliti. Esplora le basi
dello scripting, la potenza degli oggetti fino ad arrivare alle ultime novità sui framework, indispensabili
per guardare al mondo della programmazione come
un professionista.
Eugenia Buffo
Disegnare la propria casa
in 2D con SketchUp
cod. 40861
Corso per chi desideri disegnare la propria casa con il
più facile software di disegno bidimensionale gratuito. Impareremo a visualizzare velocemente la nostra
casa, in 2 dimensioni, con gli arredi, i colori ed i materiali a partire anche da una immagine, fino all’elaborazione finale. Il corso, partendo da zero affronta e spiega l’interfaccia grafica bidimensionale di Sketchup,
come disegnare la planimetria della propria abitazione, i comandi di disegno, di modifica, di navigazione,
gli stili, i materiali. Ciascun corsista, come esercitazione, realizzerà il disegno della propria casa.
Disegnare la propria casa
in 3D con SketchUp
cod. 40863
Corso per chi abbia seguito il corso Disegnare la
propria Casa in 2D e desideri approfondire le conoscenze acquisite passando alla costruzione e visualizzazione di disegni in 3 dimensioni, con le luci, le
persone e l’animazione. Il corso in particolare permetterà di creare oggetti solidi complessi, come la
propria casa in 3 dimensioni, e alla realizzazione di
animazioni complete. Durante il corso verrà vista
l’interfaccia grafica tridimensionale di Sketchup, si
procederà ad un breve ripasso dei comandi disegno, modifica, naviga, verranno utilizzati i comandi
di costruzione per realizzare la propria casa in 3d, le
telecamere, gli stili, i materiali, le ombre, l’animazione
delle scene e la stampa.
Sonja Buldorini
Grafica Autocad per il disegno
bidimensionale - base
cod. 41413
Il corso è destinato a tutti coloro che operano nel
campo della progettazione (architetti, ingegneri,
geometri e disegnatori) e vogliono acquisire gli strumenti base per il disegno in ambiente autocad. Le
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
lezioni si svolgeranno con una parte teorica ed una
pratica per verificare le competenze acquisite. Le
esercitazioni riguarderanno gli argomenti appena
trattati. Argomenti trattati: l’interfaccia Utente: l’ambiente grafico di Autocad, la barra degli strumenti di
Accesso rapido, Il titolo della finestra, la barra multifunzione, l’area del disegno: coordinate Assolute,
Relative, Polari, Creazione ed apertura di dei disegni:
Apri e Salva con nome, protezione nuovi disegni, creazione di nuovi.
Alex Chiapparelli
Creare un logo con Illustrator
cod. 40766
NB: Per il corso è richiesto l’uso di tavolette grafiche
per ogni studente, anche di piccolo formato e non
dispendiose (Rif. Marca Wacom Bamboo Pen), applicativo già installato Illustrator CS5 o superiore, un
proiettore digitale collegato al computer. In questo
corso si associa lo strumento “applicativo software”
sconosciuto all’inizio dagli allievi, all’uso specifico
dello strumento correlato all’esecuzione finale di un
prodotto. Esempio, l’uso di questa applicazione permette di creare un logo, tutti i suoi tools discussi nel
corso saranno ben ricordati, anche per eseguire altre
tipologie di prodotti grafici, perché associati alla realizzazione di un logo a scelta, realizzato sfruttando
tutte le funzioni dei tools stessi. L’intento è di creare
un’interazione tra un tool ed un altro con lo scopo
finale di un vero proprio procedimento lavorativo e
produttivo. Il corso darà delle vere e proprie conoscenze teorico/pratiche professionali, adottate quotidianamente dai professionisti del settore. Per il corso
è richiesto l’uso di tavolette grafiche per ogni studente, anche di piccolo formato e non dispendiose (Rif.
Marca Wacom Bamboo Pen), applicativo già installato Illustrator CS5 o superiore, un proiettore digitale
collegato al computer.
Grafica editoriale con InDesign
cod. 40771
In questo corso associo lo strumento “applicativo
software” sconosciuto all’inizio dagli allievi, all’uso
specifico dello strumento correlato all’esecuzione
finale di un prodotto. Esempio, l’uso di questa applicazione permette di creare un libro, una brochure
o un prodotto editoriale di altra natura e tutti i suoi
tools discussi nel corso saranno ben ricordati perché
associati alla realizzazione di due prodotti editoriali.
L’intento è di creare un’interazione tra un tool ed un
altro con lo scopo finale di un vero proprio procedimento lavorativo e produttivo. Il corso darà delle vere
e proprie conoscenze teorico/pratiche adottate quotidianamente dai professionisti del settore editoriale.
Gianluca Del Gobbo
Vjing e Visual Art
cod. 41272
Il VJ è solitamente considerato come una figura che
possiede ampia conoscenza delle tecnologie video:
dalla ripresa, al mixaggio video, alla videoproiezione.
L’obiettivo del corso di VJing e Visual Art è proprio
quello di fornire all’allievo la teoria e le tecniche per
cimentarsi nel mondo del vjing, lasciando ampio
spazio alla fase di laboratorio e di scambio di esperienze pratiche tra docente e alunni. Durante il corso
verranno presi in esame i software base, più conosciuti ed utilizzati (Resolume, Modul8, VDMX, Flxer) e
si analizzeranno i metodi di produzione e reperimento del materiale video, la progettazione e organizzazione del live set.
125
scienza e tecniica
Claudio Spadoni
Loretta Di Paola
Grafica digitale - Photoshop
cod. 40712
Il corso si prefigge di fornire ai corsisti gli strumenti
necessari per l’elaborazione delle immagini e per la
realizzazione di progetti grafici. Lo studio partirà dalle nozioni basilari del mondo raster fino agli elementi
più complessi. Verranno affrontati sia gli aspetti tecnici che teorici della composizione delle immagini, creando progetti dedicati al web e alla stampa, attraverso l’uso corretto dei diversi formati di salvataggio, dei
metodi di colore e della risoluzione. Ogni lezione sarà
correlata da varie esercitazioni, mirate a completare e
a finalizzare l’apprendimento. Al termine del corso i
partecipanti saranno in grado di realizzare prodotti
grafici originali e complessi. Info e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/component/k2/
item/626-grafica-digitale-photoshop
scienza e tecniica
Grafica editoriale - InDesign
cod. 40750
Il corso ha come obbiettivo fornire gli strumenti necessari per progettare e realizzare qualsiasi prodotto
editoriale (brochure, cataloghi, riviste). Si studieranno
gli aspetti teorici e pratici della grafica editoriale, in
seguito approfonditi con progetti specifici. Verranno
analizzate le singole fasi della lavorazione e le varie
problematiche, legate alla gestione del colore e alla
stampa offset. Ogni lezione sarà correlata da varie
esercitazioni, finalizzate al consolidamento delle
capacità acquisite. Al termine del percorso formativo gli studenti saranno in grado di progettare e
realizzare layout di stampa complessi e con un forte impatto comunicativo. Info e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/component/k2/
item/631-grafica-editoriale-indesign
Grafica vettoriale - Illustrator
cod. 40713
Il corso ha come obbiettivo la progettazione e
la realizzazione di elaborati grafici vettoriali. Lo
studio degli elementi teorici della progettazione grafica, sarà affiancato dall’analisi degli aspetti
caratteristici del mondo vettoriale. Il corso fornirà
gli strumenti necessari per la realizzazione di layout destinati alla comunicazione visiva, attraverso
l’analisi dei suoi molteplici aspetti (visual, manifesti, marchi e loghi). Ogni lezione sarà correlata da
varie esercitazioni, finalizzate al consolidamento
delle capacità acquisite. Info e programma dettagliato su http://www.fusolab.net/component/k2/
item/630-grafica-vettoriale-illustrator
Mauro Mancini
FreeStudio, di tutto di più
cod. 40893
Freestudio è un pacchetto di oltre 40 applicazioni
multimediali gratuite sviluppate da DVDVideoSoft
che permettono di convertire file video ed audio tra
formati diversi o prepararli per i dispositivi mobili, masterizzare ed estrarre informazioni da DVD e CD, caricare e scaricare video e musica da YouTube sul tuo
computer o su dispositivi mobili, montare file video
ed audio, registrare video e catturare gli screenshot,
creare video ed immagini 3D. In questo primo approccio verranno viste le applicazioni principali.
Ferdinando Miraglia
Progettazione e stampa 3D
cod. 41294
Sei affascinato dal mondo dei maker, dalla digital
126
fabrication e dalla prototipazione rapida? Con il corso
di progettazione e stampa 3D sarai in grado di apprendere facilmente i principi base della modellazione solida mediante Tinkercad, imparerai ad utilizzare
i più diffusi software di “slicing” per la generazione del
g-code come Slic3r e Cura ed i principali tool di gestione delle stampanti 3D ad estrusione di tipo cartesiano come Repetier-Host e Pronterface/Printrun.
Le lezioni teoriche saranno accompagnate da dimostrazioni pratiche con una stampante 3D e sarà insegnato l’utilizzo del più diffuso pannello di controllo di
una stampante 3D basato sul firmware “Marlin”.
Saverio Pace e Mauro Villirillo
Installazioni multimediali
e interattive
cod. 41286
Il corso affronta due ambiti progettuali: il design
di spazi espositivi multimediali (exhibition design,
storytelling) e la messa in scena di nuove forme di
spettacolarità (performance interattive). L’introduzione al software Max/MSP/Jitter consentirà di programmare e gestire facilmente diversi tipi di sensori,
luci, audio e video: progettare installazioni interattive
per Musei o Exhibit non più solo da leggere ma che
riescano a coinvolgere emotivamente, attraverso le
nuove tecnologie.
G. Puri
Grafica digitale come arte
cod. 40858
Il corso ha l’obiettivo di realizzare un progetto personale (immagine di rivista, vignetta, copertina di un
cd, copertina di un libro, quadro digitale, etc...) attraverso l’apprendimento di tecniche grafiche avanzate.
Il partecipante potrà utilizzare un qualsiasi elemento
(disegno a mano, foto, collage, immagini dalla rete,
tecniche avanzate di Adobe Photoshop - fotoritocco,
fotomanipolazione, fotopittura, pittura digitale, matte painting, manipolazione grafica...) e trasformarlo
in un’opera grafica professionale con la tecnica che
preferisce. Le lezioni sono strutturate come un vero
e proprio laboratorio in cui nozioni teoriche, esercitazioni pratiche e continuo confronto si intrecceranno
per ottenere il massimo risultato da ciascuno.
Emanuele Salerno
Photoshop base
cod. 40516
Il corso è rivolto al principiante, con poca o nessuna
competenza nell’uso di Adobe Photoshop, ma con
una conoscenza di base nell’uso del computer; nel
corso si affronteranno tutti gli aspetti fondamentali
del software partendo dalla base e spingendosi fino
alle funzioni più avanzate consentendo di acquisire
una buona padronanza degli strumenti e delle tecniche di utilizzo del programma. Al termine del corso
lo studente sarà in grado di correggere foto e fare
fotomontaggi liberando la propria creatività per la
realizzazione di progetti personali.
Photoshop avanzato
cod. 40515
Il corso è rivolto a chi ha già frequentato il corso base
di Photoshop e, attraverso lo svolgimento di esercizi esplicativi e di progetti pratici, gli permetterà di
apprendere le ulteriori caratteristiche di Photoshop
anche riprendendo e approfondendo argomenti già
trattati nel corso precedente. Al termine del corso i
partecipanti saranno in grado di muoversi in modo
professionale nel complesso mondo delle immagini realizzando quindi progetti anche di grande
complessità.
Giorgio Tedesco
Blender car edition:
modellazione, texturing, shading,
compositing e rendering
cod. 40864
Corso per chi abbia seguito il corso Disegnare la
propria Casa in 2D e desideri approfondire le conoscenze acquisite passando alla costruzione e visualizzazione di disegni in 3 dimensioni, con le luci, le
persone e l’animazione. Il corso in particolare permetterà di creare oggetti solidi complessi, come la
propria casa in 3 dimensioni, e alla realizzazione di
animazioni complete. Durante il corso verrà vista
l’interfaccia grafica tridimensionale di Sketchup, si
procederà ad un breve ripasso dei comandi disegno, modifica, naviga, verranno utilizzati i comandi
di costruzione per realizzare la propria casa in 3d, le
telecamere, gli stili, i materiali, le ombre, l’animazione
delle scene e la stampa.
Dalla grafica 3D
alla stampa 3D con Blender
cod. 40513
I software 3D da tempo permettono di abbinare alle
3 dimensioni il movimento sconfinando così nell’animazione, oggi poi il basso costo delle stampanti
3D permette di arrivare fino alla prototipazione ottenendo da disegni 3D degli oggetti reali costruiti fondendo strati di polimero uno sull’altro: Blender, pur
supportando i più diffusi formati professionali, ha un
pregio in più essendo un programma gratuito.
Gli argomenti del corso sono: storia della grafica 3D, i
software e case histories; l’interfaccia utente di Blender, muoversi nello spazio, plugin e settaggi avanzati; tutti i segreti delle Primitive 3D; i modificatori; la
modellazione poligonale; i segreti della modellazione organica; sculpting; retopology; comprendere
lo shading; texturing; texturing avanzato; rendering
e i nodi, ambient occlusion; cycles & hdri; cenni di
animazione; rigging e personaggi; animare un personaggio; lipsync ed espressioni; la stampa 3d; reprap
project; la nostra prima stampa; demo reel e video
editing. Al termine del corso il corsista, se lo vorrà,
potrà provare a stampare a sue spese un oggetto da
lui creato.
Wissam Wahbeh
Disegno CAD - Autocad
cod. 40699
Autocad è il più diffuso software CAD per il disegno
tecnico finalizzato alla produzione di grafici e modelli rappresentativi per l’architettura, l’ingegneria e
la meccanica. Il corso analizzerà gli strumenti di disegno bidimensionale, dai comandi di creazione a
quelli di modifica, analizzerà i tools relativi alla rappresentazione grafica fino alle tecniche di impaginazione nello spazio carta. Si affronteranno infine le basi
della modellazione CAD tridimensionale.
Modellazione e rendering - 3DS Max
cod. 40711
È un corso di modellazione di livello base, attraverso
il quale dall’introduzione del programma 3dsMax si
arriverà all’ elaborazione di un modello tridimensionale di un opera di architettura. Inizialmente si lavora
su vari oggetti di arredo per apprendere i comandi
di trasformazione ed i modificatori usando primitive
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Informatica avanzata
Corrado Adriani
Informatica: Varie ed eventuali
cod. 40894
Corso per coloro che sanno usare il computer, ma ne
vogliono sapere di più: scopriremo così il player tuttofare, come creare file pdf, masterizzare Dvd, gestire
l’antivirus, fare il backup, scaricare ed installare programmi, estrarre musica da Youtube; l’ultima mezz’ora di ciascuna lezione verrà impiegata per rispondere
alle domande dei corsisti. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al Gruppo didattico Adp - Dal mondo di Google a Google + social.
Corrado Adriani
e Anton Fernando Seneviratne
10 programmi per te...
cod. 40892
Un corso per chi, sapendo utilizzare il computer,
vuole imparare ad utilizzare una serie di programmi
gratuiti fra cui Picasa: visualizza, organizza, modifica e
permette di condividere le foto digitali. Google Earth:
porta sulla tua scrivania con immagini satellitari le
informazioni geografiche 3D di tutto il mondo. AdAware: combatte trojan, dialer, malware, hijackers.
Avast: un antivirus in grado di rilevare e rimuovere un
gran numero di virus. Skype: trasforma il tuo computer in un telefono che attraverso Internet chiama gratuitamente un altro utente skipe. KeePass Password
Safe: permette di archiviare tutte le varie password
utilizzate tenendole al sicuro anche da eventuali malaugurate dimenticanze. VLC Media Player: per ascoltare musica e vedere video. PDF Creator: per vedere,
creare, modificare e stampare documenti PDF, il più
efficiente modo di scambiare informazioni. Koyote
Free Video Converter: converte video da un formato
all’altro, compatibile con una miriade di formati in
entrata e uscita e di semplice utilizzo. From YouTube
to mp3 converter: per estrarre musica dai filmati YouTube. I programmi elencati sono indicativi e possono
essere modificati in funzione di quanto di meglio si
può trovare nel mondo del freeware al momento del
corso. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al
Gruppo didattico Adp - Dal mondo di Google a Google + social.
Internet
Corrado Adriani
Dalla rete locale a internet
cod. 40870
Cosa è una rete, quali sono gli elementi principali.
Configurare una rete tra pc, condividere dati e stampanti. Configurare una connessione ad Internet,
configurare un router, configurare una connessione
tramite modem adsl. Gestire il router, aprire porte,
configurare regole firewall (se previste), risolvere i
problemi di connessione.
Federico Cuciuc
Internet alfabetizzazione
cod. 41111
La partecipazione al corso è consigliata a tutti gli
allievi che hanno già una conoscenza di base del
computer e di internet. Il corso, oltre a offrire una
panoramica dei principali servizi offerti in rete e l’uso integrato di internet e dei software residenti sul
computer, approfondirà l’uso della messaggistica
istantanea, della voice over IP e dell’e-shopping, oltre
all’utilizzo dei software per lo scambio peer-to-peer,
la creazione di blog e la realizzazione di filmati su
“you tube”. L’obiettivo del corso è quello di fornire
conoscenze e competenze per la risoluzione dei
problemi pratici che si possono presentare durante
l’utilizzo del computer in rete.
Internet avanzato 2
cod. 41112
La partecipazione al corso è consigliata agli allievi
che abbiano sufficienti conoscenze informatiche di
base. Tra gli argomenti che verranno trattati inizialmente ci sarà l’uso e le differenze tra i tipi di Modem,
di provider e di Browser. Successivamente si parlerà
dei protocolli di trasmissione e delle reti (LAN, WAN,
ecc.). Inoltre, si cercheranno e si scambieranno informazioni utilizzando motori di ricerca, posta elettronica (e-mail), chat, forum, imparando a fare il download
dei software necessari. Il corso si propone di fornire
tutte quelle informazioni che sono strumenti indispensabili per navigare in internet.
Mauro Mancini
Autore online:
pubblichiamo un ebook
cod. 40887
Dal libro all’ebook passando attraverso i libri liquidi.
Supporti, tecnologie e formati di lettura. Le principali
piattaforme di vendita di ebook online. Diventiamo
editori di noi stessi: ripassiamo Ms Word, normalizziamo il testo per la pubblicazione, creiamo la copertina e l’indice, poi pubblichiamo su Amazon e su
Smashwords. Gratis o a pagamento? Diritto di autore
e Crearive common, Drm o social Drm, promuovere
il libro. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al
Gruppo didattico Adp - Da autore ad editore online.
Avessimo da scoprì
che semo parenti!
cod. 40889
L’albero genealogico non è solo scoperta delle origini, è anche voglia di lasciare traccia nel futuro e
questo oggi è possibile: cominciamo allora con lo
scaricare il programma gratuito per inserire l’albero
genealogico, le foto di famiglia e degli antenati, storie
personali e del nucleo familiare, pubblichiamo poi il
sito su Internet e, mentre il programma si mette alla
ricerca di corrispondenze con altri alberi genealogici
per scoprire lontane parentele, condividiamolo con
amici e conoscenti. Il programma ci permette di creare grafici degli antenati e dei discendenti in varie
forme, di stampare il libro dei resoconti, l’elenco degli
ascendenti e dei discendenti, la cronologia, etc.
Da Google Maps a Google Earth
cod. 40897
L’ambiente Google Maps, vedere le mappe, da satellite o in 3D, localizzare su una mappa un luogo, via
o paese che sia, vederlo come è in realtà attraverso
Street View, inviare le coordinate via email per facilitare incontri, ottenere indicazioni commerciali, sul
trasporto pubblico. Definire itinerari, visualizzarli
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
sulle carte e ottenere una stima dei costi. L’ambiente
Google Earth, trovare località e muoversi attraverso
il visualizzatore 3D, calcolare distanze, definire tour,
articolare percorsi dettagliati con immagini, distanze,
etc. Dare uno sguardo al cielo, fare un salto sulla Luna
o su Marte, immergersi negli oceani o fare un salto
nel passato. Sorvolare la terra attraverso un simulatore di volo. Creare delle proprie mappe con itinerari
ed immagini.
Google + Social
cod. 40754 - 40507
Il cloud computing è il modo più moderno di lavorare e comunicare con il computer, in più è gratuito;
Google aggiunge sempre nuove funzionalità così il
mondo di Google cresce continuamente e il corso
base non basta più: ecco il corso di secondo livello
che per permettere a quanti hanno frequentato un
altro corso base parte con una serie di esercitazioni
che, per amalgamare le conoscenze, richiamano
argomenti quali: il browser Chrome; Google Search
per trovare informazioni, immagini, video, notizie,
comparare i prezzi; Google traduttore; Gmail; Calendar per gestire appuntamenti. Poi i nuovi argomenti:
Drive per scrivere e fare i conti; Google +: gestire le
cerchie, il post, lo stream, le foto e gli hangouts; Reader per seguire i Feed, News, più di una rassegna
stampa; Google play per scaricare applicazioni, libri
e musica gratuita e non pagando con Google Wallet;
Hearth e Maps per trovare luoghi e definire percorsi,
uso di Street View; YouTube per organizzare playlist
da condividere o pubblicare video; World Wonders
Project, per vivere le meraviglie del mondo; Art
Project per avere l’arte mondiale a portata di mano;
visitare Yad Vashem; i Manoscritti del Mar Morto, il
Nelson Mandela Centre of Memory, Versailles in 3D,
etc. Ma ancora creare un blog e gestirlo, padroneggiare la Dashboard ovvero il cruscotto del mondo di
Google e attraverso Takeout scaricare i nostri dati da
Google. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente
al Gruppo didattico Adp - Dal mondo di Google a
Google + social.
Il mondo di Google
cod. 40511 - 40884
Una volta il nostro modo di lavorare al computer era
basato sul principio “il mio computer, i miei dati, i miei
programmi”, oggi, con la diffusione di Internet, dei tablet e degli smartphone irrompe il cloud computing
(lavorare nella nuvola - la nuvola per gli informatici
simboleggia Internet) quindi lavorare utilizzando
programmi e spazi di archiviazione gratuiti in cui
possiamo salvare documenti, foto, filmati, musica
che possiamo raggiungere e gestire collegandoci ad
Internet con qualsiasi mezzo (sia esso un computer,
un tablet o uno smartphone) e da qualsiasi posto.
Il corso parte da zero è illustra come collegarsi ad
Internet usando Chrome, organizzare i siti preferiti,
scaricare ed installare un programma gratuito, trovare informazioni, immagini, video, notizie, libri (e
scaricarli) usando Google, usare il traduttore, aprire
una casella con Gmail per spedire e ricevere la posta
allegando documenti e foto, catalogare la posta, registrare l’elenco dei contatti, usare la chat e la video
chat per video conversazioni gratuite, gestire gli appuntamenti attraverso il calendario, scrivere con gli
strumenti del cloud computing, scaricare e catalogare le foto per realizzare collage e presentazioni con
sottofondo musicale. Oltre alle lezioni in presenza
puoi usare un manuale di oltre 200 pagine (studio), le
Presentazioni (ripasso), le Pillole (brevi monografie),
i Promemoria (elenco dei passaggi), le Esercitazioni
(verifica del fare), le postazioni per l’Apprendimento
127
scienza e tecniica
parametriche. Poi, si modella un oggetto architettonico per conoscere i metodi di modellazione poligonale usando l’EditablePoly ed i suoi vari sotto oggetti.
Si introducono vari modificatori per la creazione dei
semplici dettagli frequenti nella modellazione dell’architettura. Gli argomenti trattati sono: Le trasformazioni, Sistemi di coordinate, Le Curve 2D, I Modificatori, EditblePoly ed i suoi sotto oggetti, gli strumenti
per la modellazione poligonale e alla fine si introducono i materiali ed il motore di rendering Vray.
tecnologicamente assistito (su uno schermo vedi
e ascolti un filmato, sull’altro rifai quante volte vuoi
quello che appena veduto); chi ti dà di più per apprendere? E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al Gruppo didattico Adp - Dal mondo di Google
a Google + social. Per maggiori informazioni vai su
www.attidipensiero.it
Progettare un viaggio low cost
usando internet
cod. 40869
Impariamo ad usare il diario di bordo per pianificare un viaggio: impostiamo l’itinerario, definiamo le
tappe, scegliamo dove dormire, buttiamo giù i costi
preventivi, scarichiamo le informazioni sui luoghi da
vedere, prenotiamo spostamenti e pernottamenti,
tracciamo il percorso su Google Earth, apriamo un
evento su Google + e condividiamo il viaggio con gli
altri viaggiatori, parenti e amici, sempre che alla fine
si decida di partire! Che ne direste di 4 giorni a Parigi
a 65 euro al giorno tutto compreso?
Youtube al massimo
cod. 40882
La scrivania di Youtube, cercare film, musica e non
solo, i canali, iscriversi ad un canale. Riprodurre un
video impostando qualità, sottotitoli, gradimento,
condividerlo. Accedere a Youtube, creare playlist e
condividerle, caricare filmati, montarli, pubblicarli o
condividerli. Scaricare musica e filmati.
Anton Fernando Seneviratne
scienza e tecniica
Chrome al massimo
cod. 40881
L’interfaccia di Chrome, la omnibox per cercare, navigare e fare di conto (e non solo), i superpreferiti, i preferiti ed i preferiti organizzati, la personalizzazione del
browser, l’accesso a Chrome, sincronizzazione dati e
protezione, le estensioni, la cronologia, il download,
le applicazioni Chrome, la navigazione in incognito.
Facebook
cod. 40868
Apertura dell’account, come proteggerlo, come aggiungere un soprannome o modificare la password,
gestione del profilo, cosa rendere pubblico e cosa
no, curiosare nel profilo di un amico, fare amicizia o
tagliare i ponti. Il diario (timeline), le notizie. Come
usare la mail di FB. Caricare video/foto, gestire album
fotografici, notifiche, creazione dei gruppi di amici.
Uso dei tag e degli hashtag. Come gestire i tag e approvarli, la gestione delle applicazioni. Come disattivare un account FB.
Google Drive al massimo
cod. 40877
Con l’avvento dei tablet e degli smartphone Android
il cloud computing (lavorare usando Internet) è diventata una consuetudine. Google Drive, gratuitamente, ti offre tantissimi programmi fra cui un simil
Word, un simil Excel, un simil PowerPoint, etc. tutti
compatibili con i prodotti di Microsoft, per lavorare
con qualsiasi attrezzatura (computer, smartphone, tablet), da qualsiasi luogo. Non fare il pirata, fatti furbo!
Claudio Spadoni
Internet avanzato
cod. 40094
La partecipazione al corso è consigliata a tutti gli
allievi che hanno già una conoscenza di base del
computer e di internet. Il corso, oltre a offrire una
128
panoramica dei principali servizi offerti in rete e l’uso integrato di internet e dei software residenti sul
computer, approfondirà l’uso della messaggistica
istantanea, della voice over IP e dell’e-shopping, oltre
all’utilizzo dei software per lo scambio peer-to-peer,
la creazione di blog e la realizzazione di filmati su
“you tube”. L’obiettivo del corso è quello di fornire
conoscenze e competenze per la risoluzione dei
problemi pratici che si possono presentare durante
l’utilizzo del computer in rete.
Web Master
cod. 40570
HTML come linguaggio di progettazione delle pagine web; impostazione del “head” e del “body” di
una pagina web; i “tag” di impostazione di testi e paragrafi; testi ed immagini dinamiche; i collegamenti
interni ed esterni per collegare le pagine web tra
loro; il “modulo dati” come elemento che permetta all’utente di esprimere opinioni e sensazioni su
quanto il sito propone; le tabelle come impianto
prioritario per la progettazione di un pagina web;
FLASH: applicativo che permette di sviluppare clip
da inserire in un sito anche come copertina; la barra
della strumentazione, i pannelli per l’impostazione
grafica e vettoriale di testi, oggetti e immagini; la
libreria come raccoglitrice di tutti gli elementi che
compongono una clip. DREAMWEAVER: applicativo
che interfaccia da compilatore dei principali tag del
codice html e di oggetti grafici flash; impostazione
delle proprietà di pagina e di una combinazione di
colori per testi e links; impostazione di testi e paragrafi; gli elenchi ordinati e non ordinati; creazione
di stili css personalizzati; le forme di collegamento
ipertestuale dreamweaver su testi e immagini e
impostazione di una serie di comportamenti utili a
migliorare la scenografia di una pagina web.
Manutenzione computer
Corrado Adriani
Riparatore di personal computer
cod. 40895
Il corso è rivolto a quanti non hanno mai avuto
esperienza nell’ambito della programmazione e/o
nella progettazione delle basi di dati e desiderano
apprendere le conoscenze fondamentali per poter
poi accedere allo studio di uno specifico linguaggio
di programmazione. Structured Query language è il
linguaggio più utilizzato per progettare, organizzare,
realizzare e poi interrogare archivi relazionali. È aperto a tutti coloro che hanno una conoscenza di base
nell’utilizzo del computer (Gestione File, Navigazione
in Internet, Elementi di Videoscrittura). Non è necessario possedere conoscenze di programmazione.
Durante il corso verranno mostrati esempi di applicazioni e verranno svolte esercitazioni. E poi? Per un
anno partecipi gratuitamente al Gruppo didattico
Adp – Web.
Anton Fernando Seneviratne
La manutenzione ordinaria
del computer
cod. 40512
Il computer ci mette una vita a partire, è diventato
lento, fa cose strane, già, ma abbiamo mai effettuato
le operazioni di manutenzione ordinaria? Prevenire è
meglio: impariamo a pulire il disco, ad usare Scandisk,
Defrag, Backup, ad installare a disinstallare i programmi, a gestire l’Antivirus ed a difenderci dal Malware, a
pulire il registro di Windows con Advanced system
care di Iobit, a creare il Cd di ripristino del sistema
(portare Cd vergine), a verificare i livelli di sicurezza
del browser e le impostazioni del firewall.
Virus e malware conoscerli
per difendersi
cod. 40871
Virus, cookie, worm, troian horse, spyware, hijacker,
adware, rabbit, rootkit, phishing, hoax e compagnia
cantando. Impariamo ad usare le difese naturali di
Windows 7, ad installare e gestire un antivirus gratuito, a sapere come navigare sicuri in rete, per non
cadere nella rete!
Recuperiamo un vecchio
computer con Linux
cod. 40899
Dall’8 aprile 2014 Windows Xp non verrà più supportato, ovvero Microsoft non produrrà più aggiornamenti della sicurezza per proteggere il computer da
virus dannosi, spyware e altri malware che possono
carpire informazioni personali. Che fare? Installare
Windows 7? Il computer potrebbe non essere tecnicamente adeguato. Comprare un nuovo computer? Assolutamente no, la soluzione è installare sul
computer una delle tante versioni di Linux, sistema
operativo che si caratterizza per la gratuità, l’estrema
leggerezza (quindi gira anche su computer vecchi), la
somiglianza stretta con Windows Xp. Il corso illustra
come installare Linux, le caratteristiche principali del
sistema operativo, i principali programmi gratuiti per
scrivere, far di conto, disegnare, navigare in Internet.
Office
Riccardo Gioia
Corso avanzato di Excel
cod. 40982
Il corso è rivolto a quanti devono approfondire per
lavoro o per un uso quotidiano il programma Excel.
Il corso fornisce ai partecipanti conoscenze sui seguenti argomenti: i filtri, le funzioni tipo DataBase,
le Tabelle Pivot, i Moduli, la creazione e la modifica
di Modelli. Saranno trattati a livello più avanzato
grafici e formule. Requisiti minimi: Per una efficace
frequenza è richiesta al partecipante una discreta dimestichezza con l’utilizzo del computer in ambiente
Windows ed una conoscenza base di Excel.
Corso base di microsoft office
e navigazione internet
cod. 40981
Il corso è rivolto a coloro che vogliono migliorare il loro approccio al PC esplorando le diverse potenzialità
di utilizzo. Il programma del corso prevede i seguenti
argomenti: caratteristiche hardware e software del
pc, Pacchetto Office (Word, Excel, Power Point). Il
corso offre inoltre cenni sostanziali di navigazione in
Internet e ricerca informazioni, l’utilizzo della posta
elettronica per l’invio di messaggi e per l’utilizzo dei
social network (Facebook, Skype, Twitter).
Mauro Mancini
Gestire il bilancio di casa
con un foglio di calcolo
cod. 40888
Tenere sotto controllo il bilancio di casa attraverso
l’uso di Excel 2010 definendo le voci di entrata e
quelle di uscita, gestire il saldo controllando sprechi
e risparmi; scoprire la media mensile delle spese per
capire dove intervenire. Imparare a referenziare le
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Claudio Spadoni
Word ed Excel
cod. 40204
WINDOWS SEVEN: riepilogo delle principali funzioni affrontate nel corso di alfabetizzazione; uso delle
principali funzioni di utilità del sistema operativo; creazione di cartelle nidificate, condivisione degli archivi
per poter lavorare in rete. WORD 2007: impostazione
di un articolo sviluppato a colonne con l’ausilio di forme e diagrammi di flusso per abbellimenti stilistici;
uso di tabelle con relative didascalie in lettere commerciali. EXCEL 2007: impostazione di un rendiconto
personale o aziendale col supporto di funzioni e formule specifiche di gestione; suddivisione a struttura
di un prospetto per la visualizzazione dei subtotali;
analisi finale del prospetto elaborato. POWER POINT
2007: impostazione di una slide con l’inserimento di
una transizione e di abbellimenti grafici per una piacevole proiezione finale. ACCESS 2007: cos’è un database; realizzazione di una giacenza di magazzino;
i filtri per una visualizzazione mirata dei dati inseriti.
Programmare e costruire
un sito
Massimo Avvisati
Sviluppare App creative per Android
cod. 41280
Questo corso è orientato ad artisti digitali e sviluppatori che vogliono far interagire i propri dispositivi
mobili con l’ambiente circorstante e con altre applicazioni o installazioni. L’internet delle cose, la computer vision, la realtà aumentata, la geo localizzazione, il
live streaming sono solo alcune delle possibilità che
smartphone e tablet ci offrono e il o corso vuole essere un’introduzione a questo nuovo scenario. Tramite i
linguaggi Java e l’ambiente di sviluppo Processing gli
studenti potranno sperimentare con esempi pratici
e verranno aiutati nella creazione di progetti propri.
Umberto Carolini
Da MySQL a PHP
cod. 40504
Il corso fornisce le competenze necessarie alla programmazione in linguaggio PHP in ambiente web
le conoscenze di base per la gestione di un database MySQL in ambiente server. L’accoppiata PHP e
MySQL è attualmente una delle più diffuse in rete, in
quanto offre un linguaggio solido, capace di sopportare grandi carichi di lavoro e un database dalle notevoli qualità tecniche. Durante il corso si vedranno le
istruzioni necessarie alla programmazione in (gestione condizioni, cicli, strutture dati, ecc.), le istruzioni di
interrogazione standard per i database relazionali, la
gestione di pagine web statiche e dinamiche, inoltre
vengono date le basi della progettazione di un database relazionale e le principali istruzioni SQL. Tutti gli
argomenti sono affrontati privilegiando un approccio esemplificativo, ma salvaguardando l’imprescindibile rigore scientifico. Per coloro che lo desiderano
il corso può concludersi con l’esame di certificazione
PHP Developer Fundamentals on MySQL® Environment. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente
al Gruppo didattico Adp – Web.
Jacopo Diamanti
Programmare con Arduino
cod. 40692
Interaction design, internet of thing, stampanti 3d ed
altri fantastici mondi girano intorno a un solo pianeta: Arduino. Impara a programmare il microprocessore più noto del momento, passando per l’affascinante mondo dell’elettronica, avendo come unico limite
la tua fantasia. Dall’elettronica di base alla programmazione, dalla circuitazione alle interfacce di input e
output, il corso vi porterà a pilotare un motore passo
dopo passo, attraverso lezioni teoriche ed applicazioni pratiche.
Paola Longo
HTML & CSS base
cod. 40898
Corso base per chiunque abbia dimestichezza nell’utilizzo di Internet e voglia imparare a creare siti web
statici scrivendo codice HTML (HyperText Markup
Language) ed usando un foglio di stile CSS (Cascading Style Sheets): l’HTML serve a creare la struttura
delle pagine web, mentre i CSS servono a dargli un
certo stile tramite regole ben definite; i due linguaggi
poi vengono interpretati dal browser che visualizza
così vita ad un sito web. Il corsista, partendo da zero, sarà portato alla realizzazione di un semplice sito
web. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al
Gruppo didattico Adp – Web.
Programmazione Java base
cod. 41086
Apprendere i fondamenti del linguaggio Java, le sue
basi e le librerie fondamentali in modo da riuscire
a sviluppare alcuni semplici programmi; quindi un
primo approccio alla programmazione ed a Java in
modo, successivamente, di seguire corsi più avanzati.
Il corso non comprende l’apprendimento di alcune
librerie per particolari specifiche applicazioni, per
le quali occorre successivamente seguire lezioni di
approfondimento su programmazione Web, GUI o
Palmari. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente
al Gruppo didattico Adp – Web.
Costruire e gestire un sito
con Joomla
cod. 40883
Costruire e gestire un sito diventa sempre più facile anche per persone che non conoscono nulla di
programmazione e questo grazie ai programmi CMS
(Content management system): il più diffuso, gratuito e con una ricca documentazione in italiano è Joomla. Il programma permette di organizzare in modo
semplice la base di dati su cui costruire un sito, di scegliere fra numerosi Template (modelli) per definirne
l’aspetto grafico, di gestire gli utenti che parteciperanno alla manutenzione del sito, di controllarne la
popolarità. Il corso illustra le fonti di documentazione
ed i siti ufficiali dove procurarsi la versione di Joomla
più aggiornata, provvede ad installarlo, a configurare
un sito Web, spiega come amministrarlo, presenta i
moduli aggiuntivi (gallerie immagine, forum, supporto multilingua, etc...). La logica con cui Joomla
organizza i contenuti non avrà più segreti e utilizzare
l’interfaccia di back-end per effettuarne l’aggiornamento di tutte le parti del sito sarà un gioco da
ragazzi, aspetto quest’ultimo, fondamentale per la
gestione professionale del programma. E poi? Per
un anno partecipi gratuitamente al Gruppo didattico
Adp – Web.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
SQL base
cod. 40896
Il corso è rivolto a quanti non hanno mai avuto
esperienza nell’ambito della programmazione e/o
nella progettazione delle basi di dati e desiderano
apprendere le conoscenze fondamentali per poter
poi accedere allo studio di uno specifico linguaggio
di programmazione. Structured Query language è il
linguaggio più utilizzato per progettare, organizzare,
realizzare e poi interrogare archivi relazionali. È aperto a tutti coloro che hanno una conoscenza di base
nell’utilizzo del computer (Gestione File, Navigazione
in Internet, Elementi di Videoscrittura). Non è necessario possedere conoscenze di programmazione.
Durante il corso verranno mostrati esempi di applicazioni e verranno svolte esercitazioni. E poi? Per un
anno partecipi gratuitamente al Gruppo didattico
Adp – Web.
Mauro Mancini
Creare la colonna sonora di una
presentazione con Audacity
cod. 40891
Scaricare e installare Audacity (programma audio
gratuito), importare musica da un Cd o da Internet,
registrare un commento, assemblare i brani con effetti di dissolvenza in entrata ed in uscita, equalizzare
l’audio, salvare il lavoro in mp3.
Emanuele Widenhorn
Web design
cod. 41276
Sviluppo e implementazione di siti web per mezzo
delle ultime tecnologie di web publishing. Nel corso
di Webdesign si imparerà a costruire siti web completi ed usabili Tra le tematiche affrontate: nozioni di
rete e protocolli web, struttura dei documenti HTML,
CSS, design della pagina e gabbie di impaginazione e
introduzione ai nuovi sistemi di Content Managment
System (CMS) come Joomla e Wordpress. Software
utilizzati: Adobe Dreamweaver.
Sicurezza Informatica
Alessandro Gnagni
Networking di base
cod. 41299
Il corso si prefigge di fornire le conoscenze di base
per la progettazione, sviluppo, installazione e manutenzione di reti locali e geografiche. Questo corso ha
l’obiettivo di fornire basi solide sulla gestione delle reti permettendo di configurare, ottimizzare e mantenere in perfetta efficienza una rete basata su sistemi
Windows, Linux/Unix e Mac. LAN, WAN, WiFi, VLAN,
DMZ, VPN, NAT, DHCP, ROUTING, DNS, BGP non saranno più parole sconosciute.
Claudio Spadoni
Sicurezza informatica
cod. 40920
La sicurezza nell’archiviazione e nella trasmissione
dei nostri dati diventa ogni giorno più urgente, le
continue notizie sulle truffe telematiche ed i furti d’identità ci obbliga a conoscere ed utilizzare al meglio
le risorse informatiche a nostra disposizione. Il corso
si propone di introdurre gli allievi alla conoscenza di
tecniche e software necessari alla riduzione del rischio informatico. Il corso è diretto a coloro che hanno una discreta conoscenza informatica.
129
scienza e tecniica
celle, utilizzare le funzioni, creare semplici grafici per
visualizzare andamenti e pianificare spese o investimenti. Stampare le tabelle.
Tablet e SmartPhone
Vittorio D’Orsi
Informatica alfabetizzazione
su Tablet “over 60”
cod. 41122
Il corso è rivolto alle persone che non hanno una vera e propria dimestichezza con il computer, ma che
vorrebbero imparare ad utilizzare internet (Facebook,
Skype, ecc.) per comunicare fra loro, con amici lontani, o con i propri nipoti, in modo veloce, attraverso
strumenti che possono essere portati anche in borsa
(tablet o addirittura smartphone).... o per pagare una
bolletta senza fare la fila alla posta.... con la dovuta
attenzione e cautela nella gestione dei propri dati.
Anton Fernando Seneviratne
8 apps facili e divertenti
cod. 40874
scienza e tecniica
Android è il sistema operativo più diffuso fra gli
smartphone ed i tablet con oltre 700.000 apps (programmi), la gran parte gratuite. Il corso propone una
rapida carrellate delle apps più utili e divertenti: Airdroid (per copiare via etere file dal computer all’apparecchiatura mobile), Doctor web (difendersi dai
virus), Googless (fotografare scritte o monumenti e
tramite loro cercare informazioni su Internet), Google
play Edicola (leggere i più diffusi quotidiani), Sound
search (riconoscere musica ed ascoltarla), Google
book (leggere libri), Pocket (salvare pagine web per
leggerle anche senza la connessione), Hangout (per
videochiamate e tanto altro), Burraco (giocare da solo o in multiplayer), Google apps (di tutto, di più). Le
app possono essere variate.
Anton Fernando Seneviratne
e Mauro Mancini
Il mondo di Android fra
smartphone, tablet e computer
cod. 40510
L’hardware, la memoria interna, la micro SD, le periferiche interne ed esterne. Creare cartelle, comandi
taglia, copia e incolla. La trasmissione cellulare (G3,
Umts, Gsm, Wifi, Bluetooth, Tethering, Vpn, Gps),
il roaming. Il dizionario dei termini (apps, widget,
wallpaper, hotspot, etc). Android 4.0 e superiori, aggiornarlo. La Home, le schermate delle Apps e dei
Widget, scaricarle, spostarle, cancellarle o rimuoverle. I simboli e pulsanti del menu Impostazioni. La
gestione della sicurezza, la telefonia, il registro delle
chiamate, sms e mms, posta, chat, videochat, galleria fotografica, musica, traduttore, riconoscimento
e sintesi vocale, scaricare film, musica, libri, acquisti
online. Impariamo ad usare le app per scrivere e fare
di conto, spedire sms gratuiti, riconoscere musica e
ascoltar-la, telefonare gratuitamente, spostare file via
wifi, pulire la memoria, montare video, ritoccare foto,
leggere i quotidiani, l’antivirus, etc. Sincronizzare contatti, posta e documenti fra computer smartphone e
tablet. E poi? Per un anno partecipi gratuitamente al
Gruppo didattico Adp – Android.
Claudio Spadoni
Tablet e SmartPhone
cod. 40919
Il continuo evolversi della tecnologia ha portato molti all’acquisto di Tablet e di Smartphone e diventa
quindi necessario conoscere ed utilizzare questi nuovi strumenti. Scopriremo nel corso delle lezioni, pur
nella differenza di modelli e nel continuo evolversi
130
delle App gli aspetti fondamentali del sistema Android, le principali applicazioni ed i social network
più diffusi.
Vendere e comprare on line
Mauro Mancini
Acquisti e vendite on line
cod. 40886
Analisi di mercato indicano che acquistare su Ebay
procura un risparmio superiore al 10% circa. Scopriamo il prezzo migliore di un oggetto con Google
shopping, poi compriamolo online, solo dopo, però
aver imparato a conoscere i principali siti di vendita
(Ebay, Subito, Amazon, Groupon), le differenze fra loro e le modalità di acquisto diverse (comparazione
prezzi, aste online, gruppi di acquisto, etc). Pagare in
sicurezza utilizzando Paypal, la carta virtuale o la carta ricaricabile. Registriamoci su Ebay poi impariamo a
comprare (Asta, Compralo subito, Proposta di acquisto, Annunci e Offerte del giorno), esaminando tutti
gli aspetti dell’oggetto in vendita, l’affidabilità del
venditore, le modalità di spedizione e di pagamento
in modo da evitare fregature. Impariamo a mettere
sotto osservazione gli oggetti e, quando conveniente, acquistarlo e pagarlo. Vediamo come gestire
eventuali controversie. Se poi abbiamo qualcosa da
vendere impariamo ad effettuare una inserzione su
Ebay.
Cristiano Ranalletta
Vendere su eBay. Tecniche per la
compra-vendita di prodotti online
cod. 40994 - 40995
Il corso, sotto la guida esperta dell’Ing. Cristiano Ranalletta, consulente nello sviluppo del business per
aziende nazionali e internazionali, è diretto a tutti
coloro che vogliono avviare un’attività di compravendita sul sito di riferimento mondiale eBay, sia che
si tratti di oggetti usati dei quali volete disfarvene, sia
di oggetti nuovi, o che addirittura producete. Con tale finalità il corso offrirà validi consigli pratici su come
avviare l’attività on line, i metodi di pagamento, gli
approcci che differenziano le scelte di vendita e di
acquisto, nonché le tecniche di individuazione del
mercato di riferimento (Italia/Estero). Sarà riservata
particolare attenzione anche al tema fiscale sulla
base degli obiettivi che vi darete. Contestualmente il
corso fornirà ai partecipanti degli utili principi di marketing e di strategia di collocazione del prodotto: a
quale prezzo vendere? come posizionare il prodotto?
in quali Paesi vendo? Allora che aspettate?…. avete
già pensato a cosa vendere su eBay?
Videogiochi
Massimo Avvisati
Sviluppo rapido videogiochi
cod. 41279
In questo corso verranno presentate tecniche di creazione di videogiochi attraverso il linguaggio Java in
combinazione con l’ambiente di sviluppo Processing.
Lo scopo è quello di fornire strumenti e metodologie
in grado di dare vita alle proprie idee e trasformarle
velocemente in autentici prodotti videoludici. Alcuni
argomenti basilari come l’accelerazione grafica 3D,
la simulazione della fisica, la gestione degli input e
i protocolli di rete multigiocatore verranno affiancati
da algoritmi e librerie specifiche per lo sviluppo dei
progetti personali degli studenti al fine di creare
autentici “game engine” personalizzati per la prototipazione rapida di giochi più elaborati. Tutti i progetti
personali verranno prodotti per le piattaforme GNU/
Linux, Windows, Mac e Android.
Anton Fernando Seneviratne
Torneo di videogiochi
cod. 40885
I giochi con il computer non sono solo ammazzamenti o sparatutto, ma possono anche essere giochi di strategia e fortuna come con le carte, i dati, i
giochi da tavola, etc. tutti passatempi da giocare in
compagnia, magari attraverso Internet; allora perché
non giocare a Risk II (Risiko), Battaglia Navale, Scacchi,
League of Legends, M3 Challenge, Quake III Arena.
Torneo di videogiochi è un’occasione per stare assieme e giocare con il computer tramite internet. Una
sfida di due ore in cui, oltre alla spiegazione del gioco
(primi 30 minuti), si costituiscono le squadre, poi primi scontri e, se non si finisce in classe si continua a
casa fino a definire il campione. Si consiglia di portare
il proprio computer.
Web Marketing
Sara Abbate
Marketing e Comunicazione Web
cod. 41031
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 69 della
presente Guida.
Fabio Antonacci
Non conventional & viral marketing
cod. 41282
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 72 della
presente Guida.
Adriano De Arcangelis
Web marketing SEM e SEO
cod. 41275
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 70 della
presente Guida.
Alessio Fabrizi
Social media marketing
cod. 40698
Potenzialità a limiti della “Rete”. Dal web 1.0 al web 2.0.
Differenze tra un sito e un blog. Cosa favorisce l’indicizzazione nei motori di ricerca. Comunicazione “integrata”. Social network: Facebook, Twitter, LinkedIn.
Cosa sono, quali sono e come funzionano. Integrazione e diffusione dei contenuti. Diventare un influencer: l’importanza della coerenza. La netiquette. Web
marketing e social media marketing. Focus “green“. La
scrittura ai tempi di Internet. Aprire un blog e gestirlo
(laboratori). Il corso è rivolto a chi vuole approfondire il web marketing e il social media marketing per
gestire in modo vincente la presenza della propria
realtà, associazione, idea o progetto, sul Web.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
ALFABETIZZAZIONE
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41363
40508
40379
40825
40196
40917
40779
40611
40232
41441
40879
40613
40614
40890
40567
41126
40447
40397
40918
40203
40509
40703
"Il mio computer"... come usarlo facilmente!
Il computer facile
Alfabetizzazione
Alfabetizzazione
Computer pratico
Alfabetizzazione
Informatica alfabetizzazione
Computer pratico
Informatica base e Internet
Computer pratico
Windows 8
Alfabetizzazione
Computer pratico
Esercitazione di informatica
Alfabetizzazione
L'ABC del computer per neofiti
Computer pratico
Alfabetizzazione
Alfabetizzazione
Computer pratico
Il computer facile
Informatica base
M.I.A., Team
Mancini, Mauro
Spadoni, Claudio
Boresti, Massimo
Spadoni, Claudio
Spadoni, Claudio
Più, Carla
Spadoni, Claudio
Carrazza, Paolo
Caponegro, Armando
Seneviratne, Anton F.
Spadoni, Claudio
Spadoni, Claudio
Mancini, Mauro
Spadoni, Claudio
Supino, Massimo
Spadoni, Claudio
Spadoni, Claudio
Spadoni, Claudio
Spadoni, Claudio
Mancini, Mauro
Giuntini, Marco
M.I.A. Community centre
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Geranio
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Liceo Cannizzaro
Nomentano upter
Talete
Setteville upter
Attività di Pensiero
Nomentano upter
Nomentano upter
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Nomentano upter
Nomentano upter
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar/Gio
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
Sab
09:30-11:30
11:00-13:00
11:00-13:00
10:00-12:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
17:00-19:00
19:00-21:00
09:00-11:00
09:00-11:00
11:00-13:00
09:00-11:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-17:00
17:00-19:00
09:00-11:00
15:00-17:00
15:00-17:00
11:00-13:00
135
150
355
100
355
275
180
275
275
285
110
275
190
120
355
355
275
275
355
355
150
160
12
15
22
10
22
22
8
22
22
22
10
22
15
12
22
22
22
22
22
22
15
16
13/10/2014
22/09/2014
13/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
14/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
24/09/2014
15/10/2014
15/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
17/10/2014
17/10/2014
21/11/2014
25/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Ven
Sab
15:00-17:00
17:00-19:00
18:30-20:30
18:30-20:30
20:30-22:30
09:00-11:00
18:30-20:30
19:00-21:00
19:00-21:00
20:30-22:30
20:30-22:30
11:00-13:00
15:00-17:00
18:30-20:30
19:00-21:00
20:30-22:30
11:00-15:00
18:30-20:30
19:00-21:00
19:00-21:00
14:30-16:30
100
100
180
240
240
45
220
260
170
170
240
240
240
180
220
180
225
240
140
280
170
10
10
12
16
16
4
16
20
12
8
16
20
20
12
20
12
8
16
10
20
4
01/12/2014
15/12/2014
20/10/2014
20/10/2014
20/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
07/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
25/10/2014
24/09/2014
08/10/2014
22/10/2014
24/09/2014
22/10/2014
16/10/2014
23/10/2014
08/01/2015
17/10/2014
25/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Gio
19:00-21:00
19:00-21:00
200
132
20
12
20/10/2014
02/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
40861
40863
40750
40699
40711
40893
41272
40513
40766
41294
41296
40516
40515
40713
40858
40712
41413
41297
40864
40771
41286
Disegnare la propria casa in 2D con SketchUp
Disegnare la propria casa in 3D con SketchUp
Grafica editoriale - InDesign
Disegno CAD - Autocad
Modellazione e rendering- 3DS Max
Informatica. FreeStudio, di tutto di più
Vjing e Visual Art
Dalla grafica 3D alla stampa 3D con Blender
Creare un logo con Illustrator
Progettazione e stampa 3D
Sviluppare web app con Javascript - JQuery...
Photoshop base
Photoshop avanzato
Grafica vettoriale - Illustrator
Grafica digitale come arte
Grafica digitale - Photoshop
Autocad per il disegno bidimensionale- baseSviluppare con PHP: da zero alle web app
Blender car edition: modellazione, texturing...
Grafica editoriale con InDesign
Installazioni multimediali e interattive
Buffo, Eugenia
Buffo, Eugenia
Di Paola, Loretta
Wahbeh, Wissam
Wahbeh, Wissam
Mancini, Mauro
Del Gobbo, Gianluca
Tedesco, Giorgio
Chiapparelli, Alex
Miraglia, Ferdinando
Arnaldo, Morena
Salerno, Emanuele
Salerno, Emanuele
Di Paola, Loretta
Puri, G.
Di Paola, Loretta
Buldorini, Sonja
Arnaldo, Morena
Tedesco, Giorgio
Chiapparelli, Alex
Pace; Villirillo
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Informatica avanzata
Codice
Titolo
Docente
Sede
40892
40894
10 programmi per te...
Varie ed eventuali
Adriani; Seneviratne
Adriani, Corrado
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
131
scienza e tecniica
Grafica & Web Design
Internet
Codice
Titolo
Docente
Sede
40869
40570
40868
40870
40094
40877
40887
40507
41111
41112
40882
40881
40511
40889
40897
40754
40884
Progettare un viaggio low cost usando internet
Web Master
Facebook
Dalla rete locale a internet
Internet avanzato
Google Drive al massimo
Autore online: pubblichiamo un ebook
Google + Social
Internet alfabetizzazione
Internet avanzato 2
Youtube al massimo
Chrome al massimo
Il mondo di Google
Avessimo da scoprì che semo parenti!
Da Google Maps a Google Earth
Google + Social
Il mondo di Google
Mancini, Mauro
Spadoni, Claudio
Seneviratne, Anton F.
Adriani, Corrado
Spadoni, Claudio
Seneviratne, Anton F.
Mancini, Mauro
Mancini, Mauro
Cuciuc, Federico
Cuciuc, Federico
Mancini, Mauro
Seneviratne, Anton F.
Mancini, Mauro
Mancini, Mauro
Mancini, Mauro
Mancini, Mauro
Mancini, Mauro
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Mer
Gio
Ven
Ven
Ven
Ven
09:00-11:00
09:00-11:00
17:00-19:00
19:00-21:00
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
15:00-17:00
09:00-11:00
11:00-13:00
15:00-17:00
17:00-19:00
15:00-17:00
09:00-11:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
45
355
45
45
355
80
132
220
355
335
35
35
220
45
45
220
220
4
22
4
4
22
8
12
20
22
22
3
3
20
4
4
20
20
22/09/2014
13/10/2014
22/09/2014
22/09/2014
14/10/2014
23/09/2014
18/11/2014
23/09/2014
15/10/2014
15/10/2014
24/09/2014
24/09/2014
23/10/2014
07/11/2014
26/09/2014
24/10/2014
09/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Gio
Ven
Sab
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
45
132
45
225
4
12
4
20
22/09/2014
25/09/2014
26/09/2014
27/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Mer
Ven
09:00-11:00
18:00-20:00
18:00-20:00
11:00-13:00
75
120
100
355
7
6
4
22
11/11/2014
10/09/2014
05/11/2014
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Ven
Ven
Ven
17:00-19:00
09:00-11:00
18:30-20:30
20:30-22:30
11:00-13:00
20:30-22:30
15:00-17:00
17:00-19:00
19:00-21:00
260
45
240
150
144
240
140
140
180
20
4
16
8
12
16
12
12
15
23/09/2014
22/10/2014
22/10/2014
22/10/2014
25/09/2014
23/10/2014
26/09/2014
26/09/2014
26/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Sab
18:30-20:30
09:00-13:00
180
160
12
5
23/10/2014
18/10/2014
Manutenzione computer
Codice
Titolo
Docente
Sede
40871
40899
40512
40895
Virus e malware conoscerli per difendersi
Recuperiamo un vecchio computer con Linux
La manutenzione ordinaria del computer
Riparatore di personal computer
Seneviratne, Anton F.
Seneviratne, Anton F.
Seneviratne, Anton F.
Adriani, Corrado
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
scienza e tecniica
Office
Codice
Titolo
Docente
Sede
40888
40981
40982
40204
Gestire il bilancio di casa con un foglio di calcolo
Corso base di microsoft office e navigazione internet
Corso avanzato di excel
Word ed Excel
Mancini, Mauro
Gioia, Riccardo
Gioia, Riccardo
Spadoni, Claudio
Attività di Pensiero
VivaceMente
VivaceMente
Palazzo Englefield
Programmare e costruire un sito
Codice
Titolo
Docente
Sede
40504
40891
41276
40692
40883
41280
40896
40898
41086
Da MySQL a PHP
Creare la colonna sonora di una presentazione...
Web design
Programmare con Arduino
Costruire e gestire un sito con Joomla
Sviluppare App creative per Android
SQL base
HTML & CSS base
Programmazione Java base
Carolini, Umberto
Mancini, Mauro
Widenhorn, Emanuele
Diamanti, Jacopo
Longo, Paola
Avvisati, Massimo
Longo, Paola
Longo, Paola
Longo, Paolo
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Fusolab 2.0
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Attività di Pensiero
Sicurezza Informatica
Codice
Titolo
Docente
Sede
41299
40920
Networking di base
Sicurezza informatica
Gnagni, Alessandro
Spadoni, Claudio
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
132
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Tablet e SmartPhone
Codice
Titolo
Docente
Sede
40874
41122
40510
40919
8 apps facili e divertenti
Alfabetizzazione su Tablet "over 60"
Il mondo di Android fra smartphone, tablet...
Tablet e smartphone
Seneviratne, Anton F.
D'Orsi, Vittorio
Seneviratne; Mancini
Spadoni, Claudio
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
Gio
17:00-19:00
19:00-21:00
15:00-17:00
09:00-11:00
45
240
220
130
4
20
20
8
23/09/2014
14/10/2014
24/09/2014
16/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Sab
Sab
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
45
90
90
4
3
3
25/09/2014
04/10/2014
10/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Gio
11:00-13:00
18:30-20:30
45
220
4
16
25/09/2014
23/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Sab
Sab
18:30-20:30
19:00-21:00
11:00-13:00
14:30-18:30
170
265
170
170
8
22
8
4
21/10/2014
14/10/2014
21/10/2014
25/10/2014
Vendere e comprare on line
Codice
Titolo
Docente
Sede
40886
40994
40995
Acquisti e vendite on line
Vendere su eBay. Tecniche per la compra-vendita...
Vendere su eBay. Tecniche per la compra-vendita...
Mancini, Mauro
Ranalletta, Cristiano
Ranalletta, Cristiano
Attività di Pensiero
VivaceMente
VivaceMente
Sede
Videogiochi
Codice
Titolo
Docente
40885
41279
Torneo di videogiochi
Sviluppo rapido videogiochi
Seneviratne, Anton F. Attività di Pensiero
Avvisati, Massimo
Fusolab 2.0
Web Marketing
Codice
Titolo
Docente
Sede
40698
41031
41275
41282
Social media marketing
Marketing e Comunicazione Web
Web marketing SEM e SEO
Non conventional & Viral Marketing
Fabrizi, Alessio
Abbate, Sara
De Arcangelis, Adriano
Antonacci, Fabio
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Fusolab 2.0
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
scienza e tecniica
DALL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2013-2014
133
DISCIPLINE
Scienza
e tecnica
Salute e natura – Scienze
Medicina
Hansel Francesco Iannicelli
Osteoporosi
cod. 41205
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 143 della presente Guida.
scienza e tecniica
Processi d’invecchiamento
e prevenzione
cod. 41200
Tutti invecchiano, ma ognuno lo fa in modo e in tempi diversi. Incrementare l’aspettativa di vita, migliorare la qualità della stessa e ridurre le disuguaglianze
sociali in materia di Salute, sono il frutto di indispensabili azioni di prevenzione articolate in tutte le precedenti fasi della vita.
Rieducazione del Pavimento Pelvico
cod. 41207
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 143 della presente Guida.
Fauzia Safoue
Primo soccorso con le sole mani
1 livello
cod. 41338
Corso utile a tutti (per disposizioni legislative ogni cittadino è tenuto a prestare un primo soccorso) coloro
che si trovino nelle necessità di soccorrere persone
che hanno subito un evento traumatico o che versano in situazioni di pericolo. Tutte le tecniche presentate sono concepite per poter essere attuate senza
mezzi né strumenti.
Primo soccorso con le sole mani
2 livello
cod. 41339
Il corso utile a tutti, è consigliato a chi ha già frequentato il primo livello. Per disposizioni legislative
ogni cittadino è tenuto a prestare un primo soccorso coloro che si trovino nelle necessità di soccorrere
persone che hanno subito un evento traumatico o
che versano in situazioni di pericolo. Tutte le tecniche
presentate sono concepite per poter essere attuate
senza mezzi né strumenti.
134
Primo soccorso con le sole mani
3 livello
cod. 41340
Corso utile a tutti (per disposizioni legislative ogni cittadino è tenuto a prestare un primo soccorso) coloro
che si trovino nelle necessità di soccorrere persone
che hanno subito un evento traumatico o che versano in situazioni di pericolo. Tutte le tecniche presentate sono concepite per poter essere attuate senza
mezzi né strumenti.
Salute e natura
Giulia Di Giampasquale
Cosmesi naturale 1
cod. 40707
Realizzeremo insieme tantissime ricette da portare a
casa con noi dopo ogni incontro: dalle creme ai burri per le labbra, dai profumi alle acque micellari, dai
dentifrici ai deodoranti, dagli shampoo naturali agli
oli da massaggio, dagli anti-età ai riflessanti per capelli. Impareremo a “decifrare” le etichette dei prodotti in commercio per scegliere consapevolmente cosa
acquistare e per difenderci dagli ingredienti nocivi.
Scopriremo le proprietà delle cere, delle argille, delle
erbe, degli oli, delle acque floreali, dei burri e delle
essenze, per creare in piena libertà i nostri cosmetici
naturali, personalizzati, economici e sostenibili.
Cosmesi naturale 2
cod. 40709
Realizzeremo insieme tantissime ricette da portare a
casa con noi dopo ogni incontro: dalle creme ai burri per le labbra, dai profumi alle acque micellari, dai
dentifrici ai deodoranti, dagli shampoo naturali agli
oli da massaggio, dagli anti-età ai riflessanti per capelli. Impareremo a “decifrare” le etichette dei prodotti in commercio per scegliere consapevolmente cosa
acquistare e per difenderci dagli ingredienti nocivi.
Scopriremo le proprietà delle cere, delle argille, delle
erbe, degli oli, delle acque floreali, dei burri e delle
essenze, per creare in piena libertà i nostri cosmetici naturali, personalizzati, economici e sostenibili.
Donatella Nicolosi
Suono e salute:
suono, terapia del rilassamento
cod. 40984
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 143 della presente Guida.
Flavia Luisa Ricci
Ginnastica mentale
e invecchiamento attivo
cod. 40938
Il corso di ginnastica mentale consiste in un programma di stimolazione cognitiva con l’intento di
conservare, allenare e incrementare le nostre capacità
intellettive. Questo “allenamento” mentale è basato
non solo sull’esercizio individuale, ma soprattutto sulla
socializzazione e la condivisione tra i membri del gruppo. Il corso è finalizzato oltre che all’apprendimento di
alcune strategie cognitive, anche all’esplorazione di
alcune attività di rilassamento che consentono di aumentare la concentrazione mentale e diminuire i livelli
di ansia e di stress. Una parte del corso, inoltre, sarà dedicata al tema del benessere per potenziare le risorse
e le potenzialità degli individui, nonché individuare “le
forze le virtù” insite in ognuno, anche in età avanzata.
Anna Maria Scano
Biodanza SRT metodo Rolando Toro
cod. 41174 - 41175
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 143 della presente Guida.
Scienze
Augusto Zucchi
Biologia
cod. 41148
Corso di base riguardante la cellula, gli organismi viventi, gli atomi, le molecole organiche che li compongono
e l’importanza dell’acqua per la vita. Il corso prevede
una trattazione di base sull’organizzazione cellulare, l’energetica e la genetica molecolare. In una seconda parte verranno trattati argomenti inerenti la classificazione
e la descrizione degli organismi viventi: microrganismi,
funghi, animali e piante. Il tutto per avere una visione di
insieme di quello che sono i meccanismi che regolano
la vita sulla Terra rimanendo affascinati da quello che è
il mondo vivente visibile ed invisibile.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Medicina
Codice
Titolo
Docente
Sede
41207
41338
41339
41200
41205
41340
Rieducazione del Pavimento Pelvico
Primo soccorso con le sole mani - 1 livello
Primo soccorso con le sole mani - 2 livello
Processi d'invecchiamento e prevenzione
Salute Osteoporosi
Primo soccorso con le sole mani - 3 livello
Iannicelli, Hansel Francesco
Safoue, Fauzia
Safoue, Fauzia
Iannicelli, Hansel Francesco
Iannicelli, Hansel Francesco
Safoue, Fauzia
Duca degli Abruzzi
Upter Mare
Upter Mare
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Upter Mare
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Mar
Mer
Mer
15:00-17:00
15:00-16:00
16:00-17:00
11:00-13:00
15:00-17:00
15:00-16:00
180
50
50
180
180
50
22
5
5
22
22
5
13/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Ven
15:00-16:30
18:30-20:30
19:30-21:30
20:30-22:30
09:00-10:30
11:00-13:00
135
160
220
160
165
75
15
12
22
12
22
6
13/10/2014
20/10/2014
13/10/2014
20/10/2014
14/10/2014
17/10/2014
Salute e natura
Codice
Titolo
Docente
Sede
40984
40707
41174
40709
41175
40938
Suono, terapia del rilassamento
Cosmesi naturale 1
Biodanza SRT metodo Rolando Toro
Cosmesi naturale 2
Biodanza SRT metodo Rolando Toro
Ginnastica mentale e invecchiamento attivo
Nicolosi, Donatella
Di Giampasquale, Giulia
Scano, Anna Maria
Di Giampasquale, Giulia
Scano, Anna Maria
Ricci, Flavia Luisa
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
Fusolab 2.0
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Scienze
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41148
Biologia
Zucchi, Augusto
Talete
Lun
17:30-19:30
180
22
27/10/2014
scienza e tecniica
DALL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2013-2014
Giovanni Anversa con don Luigi Ciotti
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
135
DISCIPLINE
Sport
e movimento
Le attività sportive dell’Upter sono coordinate
e realizzate da:
A.S.D. Aniene80 Ciao
Coordinatore Marcello Marrocco
Sport e movimento
Certificato medico
La partecipazione alle attività sportive richiede obbligatoriamente il certificato medico di idoneità (per la pratica sportiva non agonistica).
Il certificato dovrà essere presentato solo dopo la conferma dell’attivazione del corso.
Norme per la partecipazione alle attività sportive
L’ingresso alle palestre è consentito unicamente con scarpe da ginnastica non utilizzate all’esterno (indossate con le calze).
Per motivi di igiene si richiede di portare con sé il proprio tappetino ginnico laddove l’attività motoria lo richieda.
È obbligatorio l’uso dell’asciugamano durante l’attività sportiva.
Attività in programmazione da Novembre 2014
Prevista l’attivazione di corsi di presciistica, attività podistica.
Bioenergetica
sport e movimento
Nico Bucci
Bioenergetica vocale
e meditazione biodinamica
cod. 41226
Bioenergetica Vocale e Meditazione Biodinamica
è una metodologia olistica che ha come obiettivo
principale lo sblocco delle emozioni mediante l’uso
consapevole della voce. Attraverso un percorso teorico e pratico sarà possibile comprendere l’importanza
della produzione ed emissione vocali e come queste siano influenzate e determinate da quello che la
metodologia stessa definisce PENTAGONO COMPLEMENTARE: dimensione spirituale, emotiva, sociale, fisica ed intellettuale. Un percorso che veicola il suono
ad un livello di consapevolezza superiore rispetto al
semplice uso nel canto o nel parlato.
Luisa Flavia Ricci
Bioenergetica
cod. 40177
Strumento di psicologia della salute, derivato dall’Analisi Bioenergetica di Lowen, la classe di esercizi
bioenergetici, aumenta il nostro livello di energia e
scarica lo stress utilizzando una sequenza di movimenti attraverso i quali viene facilitato lo scioglimento delle tensioni muscolari e dei blocchi corporei che
limitano la nostra capacità di sentire e esprimere le
emozioni. L’allenamento a un respiro più profondo, a
un movimento consapevole, a una piena espressione vocale, ci permette di fare esperienza della nostra
unità mente corpo nella condivisione all’interno del
gruppo. Il corso non affronta aspetti di psicoterapia
individuale o di gruppo, né tematiche analitiche.
Docenti A.S.D. Aniene 80 Ciao
Gli esercizi di bioenergetica servono per: bloccare
l’energia intrappolata nel corpo per lasciarla fluire
in modo più libero e per conquistare un senso di
vitalità, piacere e benessere grazie al movimento e
alla respirazione; favorire un contatto più profondo
con il proprio corpo; accrescere le sensazioni corporee e sciogliere le tensioni muscolari; imparare a
volersi bene per saper amare meglio e farsi amare
meglio. Si lavora scalzi. Si suggerisce un abbigliamento comodo.
Gli aspetti ludici e di socialità come le partite con
colleghi/coetanei acquistano un grande interesse. I
suddetti corsi seguiti da un equipe di tecnici e specialisti nell’ambito della salute sono un’occasione per
combattere l’affaticamento mentale e fisico, fattore
negativo a cui purtroppo la vita moderna ci sottopone. I semplici esercizi fisici proposti nei corsi sono
elementi di protezione di fronte a diverse patologie,
cardiovascolari, osteoarticolari e metaboliche, oltre
che psichiche.
136
Massimo Mattioli e Marco Bellaveglia
(A. 80 Ciao)
Difesa personale
cod. 41522 - 40740
Il corso prevede lo studio di tecniche provenienti dalle Arti Marziali Cinesi (Kung Fu) e dallo Judo al fine di
preparare la persona ad affrontare eventuali situazioni
“difficili”, sia con preparazione a livello fisico e marziale
ma anche con nozioni di preparazione psicologica.
Ginnastica
Raffaele Camino e Norman Forestieri
(A. 80 Ciao)
Ginnastica Circuit training
cod. 41500 - 41509
Calcetto
Rosaria Perini
Bionergetica “classi di esercizi”
cod. 40923
Difesa personale
Calcetto per ragazzi e adulti
cod. 41501
Questo tipo di ginnastica prevede un allenamento
a circuito che prevede esercizi a corpo libero e con
piccoli attrezzi che consente di preparare il fisico
per gli sport invernali in quanto migliora l’apparato
cardio-circolatorio e respiratorio nonché la forza e la
resistenza a livello muscolare.
Carola Accardo e Alessandro Francia
(A. 80 Ciao), Giovanni Gintoli
Ginnastica dolce e stretching
cod. 41477 - 41306 - 41344 - 40724 - 40720
La ginnastica dolce è un genere di attività fisica fatta
di movimenti lenti e graduali senza sforzi eccessivi.
Gli esercizi fisici sono semplici ma vanno a stimolare
molte parti del corpo che utilizziamo poco o quasi
mai durante il giorno migliorando il sistema cardiovascolare, il tono muscolare, l’efficienza fisica generale e l’aspetto estetico.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Ginnastica dolce
per la prevenzione
delle cadute nell’anziano
cod. 41157
Si parla di “Ginnastica Dolce” a volte per indicare pratiche basate sulla percezione delle sensazioni che fornisce il corpo in quiete o in movimento e finalizzate al
miglioramento dell’immagine del corpo ed all’incremento delle naturali funzioni motorie; altre volte per
definire una ginnastica alleggerita dal punto di vista
dei carichi e dell’intensità e accessibile a persone non
più in giovane età o con condizioni di salute che limitano la pratica dell’esercizio fisico in modalità più intense. Al di là delle diverse definizioni è possibile affermare che ciò che accomuna le varie ginnastiche dolci
è l’integrazione tra corpo e psiche per l’equilibrato sviluppo e l’armonia dell’essere umano, la valorizzazione
della sensibilità cinestesica, l’elaborazione di modalità
di insegnamento basate sulla consapevolezza e sulla propriocezione, sul processo di apprendimento
del movimento più che sulla ricerca del risultato, sul
rispetto dei ritmi e delle qualità di movimento individuali, sul rifiuto di sforzi superflui e innati.
Daniela Bianchi (A. 80 Ciao)
Ginnastica Feldenkrais
cod. 41461 - 41487 - 41496
Il Metodo Feldenkrais è un raffinato sistema di apprendimento somatico conosciuto e apprezzato in
tutto il mondo in campo medico, sportivo e artistico.
Rivolto a persone di ogni età e condizione, viene insegnato sia individualmente nella forma di IF - Integrazione Funzionale, sia ai gruppi, nella forma di CAM
- Conoscersi Attraverso il Movimento. Attraverso sequenze motorie esenti da sforzo e guidate dall’insegnante, si potranno sciogliere vecchie e nuove tensioni, migliorare consapevolezza corporea, equilibrio,
coordinazione, respirazione, flessibilità della colonna
vertebrale, eleganza dei movimenti. Con la pratica,
ulteriori benefici potranno percepirsi ed evidenziarsi
anche sul piano delle emozioni, dei pensieri quotidiani e delle proprie relazioni.
Norman Forestieri, Carola Carolla,
Raffaele Camino e Marta Cerebrin
(A. 80 Ciao)
Ginnastica G.A.G. Gambe,
Addominali e Glutei
cod. 41502 - 41510 - 41451 - 41508 - 41498
Tecnica di fitness appositamente studiata per tonificare e modellare le zone dei glutei, degli addominali
e delle gambe nonché aumentarne la forza permette
di bruciare il grasso superfluo e perdere peso attraverso esercizi di tonificazione intensi (ma non estenuanti) che coinvolgono tutto il corpo.
Dragos Stroe
Ginnastica posturale dolce
cod. 41234
La ginnastica dolce e un attività adatta soprattutto a
persone sedentarie che non svolgono attività fisica
da molto tempo e per gli anziani. È indicata anche
dopo una lunga inattività. La ginnastica dolce è in
grado di attivare la muscolatura, la circolazione sanguinea ed anche quella linfatica, portando tanti benefici alle articolazioni, ai legamenti e alle ossa. Per
svolgere questa attività non servono delle attrezzature professionali.
Carola Carolla, Maria Vittoria Gabriele,
Raffaele Camino, Norman Forestieri,
Alessandro Francia, Stefano Previdi,
Marta Cerebrin, Stefano Melchiorre e
Daniela Bianchi (A. 80 Ciao) – Luca
Busellato
Ginnastica posturale
cod. 40728 - 40719 - 41511 - 41466 - 41343
40704 - 41486 - 41526 - 40721 - 41505 - 40722
41504 - 41499 - 40189 - 41495 - 41507 - 41469
40708 - 41514
Il corso propone una serie di esercizi che ristabiliscono l’equilibrio muscolare. Si effettuerà un lavoro
specifico sull’equilibrio attraverso esercizi per stimolare l’allineamento della colonna vertebrale, il rafforzamento costante della muscolatura addominale,
l’allungamento delle catene muscolari, il riequilibrio
e potenziamento muscolare globale, e uno scarico a
livello lombare per allentare le tensioni muscolo tendinee, assicurando il recupero ed il mantenimento
della posizione corretta, rendendo quindi la muscolatura elastica e pronta a qualsiasi sollecitazione cui il
corpo sarà sottoposto.
Luigi Blasi (A. 80 Ciao)
Ginnastica posturale
riflessologia e Shiatsu
cod. 41415
Il corso si propone di ottenere l’allineamento posturale e funzionale del sistema muscolo-scheletrico
della colonna vertebrale, degli arti e dei cingoli attraverso esercizi di ginnastica dolce, con movimenti
graduali e lenti accompagnati dalla respirazione, dallo stretching, stimolando tutte le zone reflessogene
del corpo con le tecniche di automassaggio della
digito-pressione plantare e shiatsu (Metodi Marquardt e Namikosci). Il recupero e il mantenimento
della posizione corretta della colonna vertebrale, degli arti e dei cingoli insieme al riequilibrio energeticomuscolare favorisce e stimola la capacità del corpo a
reagire alle sollecitazioni a cui verrà sottoposto.
Ginnastica Posturale,
Cranio-sacrale e Oro-facciale
per piccoli gruppi
cod. 41347
Il corso si propone di ripristinare l’equilibrio funzionale posturale globale del sistema osteo-articolare
e muscolo-fasciale. Una serie di movimenti lenti e
graduali associati alla respirazione e allo stretchingtonificazione delle catene muscolari assicureranno il
recupero e il mantenimento della posizione corretta della colonna vertebrale, dei cingoli e degli arti
rendendo la muscolatura e le articolazioni pronte a
qualsiasi sollecitazione a cui il corpo verrà sottoposto. Verranno utilizzate tecniche analitiche di scarico del tratto lombare-cervicale (Metodo Mezieres),
tecniche fasciali di scarico e riequilibrio del sistema
Cranio-Sacrale (Metodo Upledger), tecniche miofunzionali di scarico e riequilibrio dell’apparato stomatognatico e oro-facciale (Metodo Garliner).
Ginnastica Zumba
Docenti Termini Underground
Ginnastica Zumba
cod. 41517
musica. Unisce fitness, divertimento e cultura in un
famoso e divertentissimo programma di danza con
ritmi internazionali allegri e una coreografia facile da
seguire, per un allenamento totale per il corpo divertente ed efficace per lo spirito.
Maria Teresa Versaci
Ginnastica Zumba Sentao
cod. 40723
Il programma Zumba Sentao è una variante dello
Zumba Fitness e prevede la creazione di coreografie con l’utilizzo di una sedia. Gli allievi impareranno
ad utilizzare il peso del corpo per potenziare la forza
muscolare, migliorare la definizione e la resistenza e
tonificare il proprio fisico.
Nuoto e Sub
Adriano Ferrarato (A. 80 Ciao)
Nuoto principianti
cod. 40727
Il corso prevede l’ambientamento della persona nella vasca, perfezionata questa prima fase nella quale
vengono impostati i primi spostamenti (battuta
gambe in posizione prona e supina in galleggiamento, prima impostazione della bracciata), si passerà ad
apprendere le basi dei quattro stili (Stile Libero, Dorso, Rana, Delfino) al fine di ottenere una completa
sicurezza in acqua.
Nuoto intermedio
cod. 40726
Il corso è dedicato a chi desidera perfezionare la tecnica natatoria dei quattro stili di base quali: delfino,
dorso, rana e stile libero.
Mauro Cedoloni
Corso Sub - teoria per immersioni
fino a 18 metri
cod. 41324
Il corso affronterà tutta la teoria dell’immersione. Le
attrezzature per il corso vengono fornite dalla struttura. Alla fine del corso dopo aver sostenuto l’esame
finale, verrà rilasciato il brevetto plastificato e diploma di partecipazione. Facendo questo corso l’allievo
potrà immergersi fino a 18 metri di profondità. Età
minima 14 anni compiuti. Necessario fototessera per
il brevetto e autorizzazione dei genitori per il minore.
Sede del corso: via Aristide Carabelli 72/78 – Ostia.
Corso Sub - pratica per immersioni
fino a 18 metri
cod. 41325
Il corso affronterà tutta la parte pratica dell’immersione. Le attrezzature per il corso vengono fornite dalla
struttura. Alla fine del corso dopo aver sostenuto
l’esame finale, verrà rilasciato il brevetto plastificato
e diploma di partecipazione. Facendo questo corso
l’allievo potrà immergersi fino a 18 metri di profondità. Si effettueranno immersioni in acque confinate
(piscina). Età minima 14 anni compiuti. Necessario fototessera per il brevetto e autorizzazione dei genitori
per il minore. Sede del corso: piscina “Sporting Club”
Via Polinesia - Ostia
La Zumba Fitness è un’attività aerobica che permette
di allenarsi divertendosi. La lezione prevede movimenti e ritmi della musica afro-caraibica e permette
di rassodare e tonificare il proprio corpo a suon di
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
137
sport e movimento
Hansel Francesco Iannicelli
Pilates
Carola Accardo, Raffaele Camino,
Norman Forestieri e Alessandro
Francia (A. 80 Ciao)
Pilates
cod. 41485 - 41503 - 41463 - 41484 - 41467
41506 - 41497 - 41493 - 40725 - 41460 - 41459
41457 - 41454 - 41470
Il Metodo Pilates (detto anche semplicemente Pilates) è un sistema di allenamento sviluppato all’inizio
del ‘900 da Joseph Pilates. Il metodo incoraggia l’uso
della mente per controllare i muscoli. È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali,
cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Il metodo è indicato anche nel campo
della rieducazione posturale. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del
respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale,
rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco,
molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire
mal di schiena. Con questo metodo di allenamento
non si rinforzano solo gli addominali ma si rinforzano
anche le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna e intorno alle pelvi.
Taiji Quan e Qi Gong
Silvia Chiavacci, Donatella Nicolosi
sport e movimento
Taiji Quan
cod. 40589 - 41010
Il Taiji Quan comprende un serie di movimenti ininterrotti e fluidi chiamati nel loro insieme “Forma”,
tali movimenti eseguiti con lentezza, leggerezza,
equilibrio, concentrazione e calma, migliorano la
circolazione sanguigna, il tono muscolare, la digestione e il sistema nervoso. Si acquisisce inoltre una
sempre maggiore consapevolezza di se e quindi:
energia senza tensione, forza senza durezza, vitalità
senza nervosismo e tranquillità della mente che è a
un tempo finalità e fondamento per più alte conquiste. Il Taiji Quan appare come una danza armoniosa,
nell’alternanza di yin e yang (terra-cielo, vuoto-pieno,
ecc.) nella connessione tra microcosmo (uomo) e
macrocosmo (universo). La sua peculiare modalità
di esecuzione lo rende adatto a tutti gli adulti senza
limiti di età non avendo alcuna controindicazione.
Ami Nakamura
Qi Gong taoista
cod. 40659
Le antiche tecniche cinesi per “coltivare la vita”. Un
sistema completo di esercizi di respirazione, accompagnati da movimenti dolci, adatti a tutti. Oggi milioni di persone in tutto il mondo hanno scoperto i
benefici del Qi Gong che permette di curarsi e
di disporre di un’energia inesauribile. Il sistema insegnato
è il Wubaomen, il più potente ed efficace, Qi Gong
taoista di antichissima tradizione originario del Wudang. Praticando quotidianamente la serie di esercizi insegnati in questo corso è possibile correggere
problemi posturali, riequilibrare il sistema nervoso e
innalzare al massimo le difese immunitarie per una
salute stabile e durevole.
Tennis
Docenti A.S.D. Aniene 80 Ciao
Tennis principianti
cod. 41346 - 41512 - 41345
Il tennis è uno sport aerobico-anaerobico alternato
che richiede momenti di scatto alternati a momenti di relativo riposo. Questa caratteristica del tennis
consente di avere effetti positivi su cuore e muscoli,
sull’apparato cardiocircolatorio, su quello respiratorio e sul tono muscolare di tutto il corpo. Inoltre,
essendo uno sport tattico e prevedendo strategie di
combattimento aiuta a sviluppare la concentrazione
dall’altro, essendo comunque un gioco, aiuta a svuotare e liberare la mente e le tensioni. Il corso è destinato a chi non ha mai giocato a tennis.
Yoga
Michele Bennado, Franco Di Mantova,
Gianni Gualterio, Francesca Palombi,
Stefania Pizzonia, Patrizia Proietti,
Patrizia Raineri
Hatha yoga
cod. 41437 - 40307 - 41432 - 40194 - 41429
41444 - 41433 - 41431 - 41435 - 41425 - 41430
Hatha Yoga è basato su una serie di posture fisiche (asana), tecniche respiratorie (pranayama), e
di meditazione di origine antichissima. Una pratica
costante delle posture dona flessibilità e forza muscolare, mantieni elastiche le articolazioni e scioglie
le rigidità della colonna vertebrale. Inoltre esse non
lavorano soltanto sulle strutture del corpo ma anche
sugli organi interni, le ghiandole e il sistema nervoso, mantenendo l’organismo in perfetta salute. Le
asana eseguite senza sforzo, in modo rilassato con la
consapevolezza del respiro e della mente agiscono
sulla circolazione sanguigna e su tutti gli apparati del
corpo producendo un benefico effetto terapeutico.
Lo yoga è una pratica spirituale e le asana ci permetteranno di vivere ogni momento pienamente
e in modo positivo, e di sradicare gradualmente o
moderare molte cattive abitudini. Gli insegnamenti
di questo stile di yoga si riassumono in testi classici
quali la “Geranda Samitha” e lo Hatha Yoga “Pradipika”
di Svatmarana.
Enrico Ghelardi
Hatha Yoga e meditazione
cod. 41233
Nella visione dello yoga, il corpo, la mente e lo spirito
non costituiscono tre elementi tra loro separabili. Lavorare sul corpo con le posizioni dello yoga significa
lavorare anche per il benessere della mente e l’elevazione dello spirito. Allo stesso modo, praticare le tecniche di respirazione e meditazione significa procurare benefiche conseguenze anche sul piano fisico.
Il corso è finalizzato a permettere di conseguire una
migliore condizione sia psico-fisica che spirituale, ed
è adatto a tutti e può essere seguito a qualsiasi età.
Margherita Peruzzo
kundalini Yoga
cod. 41456
Il Kundalini Yoga è uno yoga completo rimasto segreto per secoli che ha come peculiarità principale
l’aver mantenuto al suo interno tutte le tecniche dello
yoga per farle funzionare all’unisono e ottenere risultati immediati. Tutte le componenti dello yoga quali
posture, tecniche di respirazione, uso della corrente
sonora, uso della posizione delle mani per influenzare il campo elettromagnetico e meditazione vengono usate in sinergia per portare il praticante verso la
consapevolezza di sé stesso. Tale consapevolezza è
l’obiettivo principale poiché da essa e attraverso essa
l’essere umano può vivere una vita sana e felice. È una
disciplina che offre un immediato benessere generale. Attraverso l’attività fisica e ritmica è ottima per attivare, riequilibrare e rafforzare il corpo fisico in tutti i
suoi sistemi (ghiandolare, cardiorespiratorio, articolare,
osteo-muscolare, locomotore, nervoso, digestivo ecc).
Angela Uccula
Hatha Yoga: per un percorso
di benessere psicofisico,
di conoscenza e consapevolezza
cod. 40658 - 40586 - 40587 - 40796 - 41455 - 40797
Imparando ad osservarci, a capirci e a conoscerci nel
profondo, scopriremo che la felicità è in noi stessi,
che dobbiamo solo riuscire a prenderne coscienza.
Lo YOGA ci offre la possibilità di questa scoperta attraverso uno strumento semplice eppure complesso
come tutte le grandi cose: il corpo. Attraverso le posture possiamo controllare le tensioni fisiche, attraverso la respirazione possiamo controllare le tensioni
emotive e attraverso la meditazione possiamo capire
chi siamo veramente. Lo Yoga è alla portata di tutti,
indipendentemente dall’età, dalla condizione e dalla religione: giovani o vecchi, sani o malati possono
trarre benefici da questa antica disciplina. Serenità di
spirito, energia e vitalità anche nella vita attiva, familiare e sociale, sono il premio che lo yoga offre alla
nostra perseveranza.
Bioenergetica
Codice
Titolo
Docente
Sede
41226
40923
40177
Bioenergetica vocale e meditazione biodinamica
Bionergetica "classi di esercizi"
Bioenergetica
Bucci Nico
Perini Rosaria
Luisa Flavia Ricci
M.I.A. Com. centre
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
19:00-21:00
18:00-19:00
19:30-21:00
390
120
220
20
20
25
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer
17:00-18:30
180
20
15/10/2014
Calcetto
Codice
Titolo
Docente
Sede
41501
Calcetto per ragazzi e adulti
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Tennis Club Veio
138
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Difesa personale
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41522
40740
Corso di autodifesa
Corso di autodifesa
Mattioli, M. (A. 80 Ciao)
Bellaveglia, M. (A. 80 Ciao)
De Rossi F. & W.
Palazzo Englefield
Mar/Gio
Gio
11:00-12:00
19:00-20:00
180
180
20
20
16/10/2014
30/10/2014
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41500
41509
41447
41306
41344
40724
40720
41157
41461
41487
41496
41502
41510
41451
41508
41498
41234
40728
40719
41511
41466
41343
40704
41486
41526
40721
41505
40722
41504
41499
40189
41495
41507
41469
40708
41514
41415
41347
Ginnastica Circuit training
Ginnastica Circuit training
Ginnastica dolce e stretching
Ginnastica dolce e stretching
Ginnastica dolce e stretching
Ginnastica dolce e stretching
Ginnastica dolce e stretching
Ginnastica dolce per la prevenzione…
Ginnastica Feldenkrais
Ginnastica Feldenkrais
Ginnastica Feldenkrais
Ginnastica G.A.G.
Ginnastica G.A.G.
Ginnastica G.A.G.
Ginnastica G.A.G.
Ginnastica G.A.G.
Ginnastica posturale dolce
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale
Ginnastica posturale riflessologia e Shiatsu
Ginnastica Posturale, Cranio-sacrale…
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Accardo, C. (A. 80 Ciao)
Gintoli Giovanni
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Blasi, L. (A. 80 Ciao)
Iannicelli, H.F.
Bianchi, D. (A. 80 Ciao)
Bianchi, D. (A. 80 Ciao)
Bianchi, D. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Carolla, C. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Cerebrin, M. (A. 80 Ciao)
Stroe Dragos
Carolla, C. (A. 80 Ciao)
Gabriele, Maria Vittoria
Carolla, C. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Francia, A. (A. 80 Ciao)
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Busellato, Luca
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Previdi, S. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Cerebrin, M. (A. 80 Ciao)
Melchiorre, S. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Bianchi, D. (A. 80 Ciao)
Blasi, L. (A. 80 Ciao)
Blasi, L. (A. 80 Ciao)
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Upter-Mare
De Sanctis
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Villaggio Azzurro
De Rossi F. & W.
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Ciricillo
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Porta Portese UTS
M.I.A. Com. centre
Porta Portese UTS
Quartier Generale
Ciricillo
Villaggio Azzurro
Falcone e Borsellino
Galileo Galilei
D.E.A. Dimension
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Tennis Club Veio
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Duca degli Abruzzi
Villaggio Azzurro
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun
Gio
Lun/Gio
Gio
Gio
Gio
Mar/Ven
Lun
Lun
Mer
Gio
Lun
Lun
Gio
Gio
Gio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar
Mer
Mer
Mer
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Gio
Ven
Mar
11:30-12:30
10:00-11:00
11:30-12:30
19:00-20:00
17:30-19:00
13:00-14:00
10:30-11:30
09:00-11:00
09:30-11:00
11:00-12:00
17:00-18:00
10:00-11:00
17:00-18:00
10:30-11:30
17:30-18:30
18:00-19:00
09:30-10:30
10:00-11:30
15:30-17:00
16:00-17:00
16:30-18:00
18:30-20:00
19:00-20:30
20:00-21:00
09:30-11:00
13:00-14:00
16:30-18:00
10:30-12:00
11:00-12:30
17:30-19:00
09:00-10:30
11:00-12:30
16:00-17:30
16:00-17:30
18:00-19:30
20:00-21:00
12:30-13:30
11:30-12:30
260
260
280
70
260
240
330
260
220
155
220
260
170
260
260
260
150
260
220
220
220
220
260
155
260
175
260
220
260
240
260
260
260
220
260
212
220
220
30
30
40
8
30
40
60
22
25
15
25
30
20
30
30
30
22
30
25
25
25
20
30
15
30
30
30
25
30
25
30
30
30
25
30
25
22
22
13/10/2014
16/10/2014
13/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
15/10/2014
14/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
22/10/2014
15/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
30/10/2014
16/10/2014
05/09/2014
14/10/2014
Ginnastica Zumba
Codice
Titolo
Docente
Sede
41517
40723
Zumba
Zumba e Zumba Sentao
Docenti Termini Underground
Versaci Maria Teresa
Termini Underground Studio
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar/Ven
Mer/Sab
12:00-13:00
13:30-14:30
350
350
60
60
14/10/2014
22/10/2014
Nuoto e Sub
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40727
40726
41324
41325
Nuoto intermedio
Nuoto principianti
Corso Sub - teoria per imm. fino a 18 metri
Corso Sub - pratica per imm. fino a 18 metri
Ferrarato, A. (A. 80 Ciao)
Ferrarato, A. (A. 80 Ciao)
Cedoloni Mauro
Cedoloni Mauro
Polo Natatorio del Foro Italico
Polo Natatorio del Foro Italico
Upter-Mare
Upter-Mare
Lun/Gio
Lun/Gio
Mer
Sab
10:30-11:30
10:30-11:30
20:00-22:00
20:30-22:30
180
180
295
295
25
25
5
4
20/10/2014
20/10/2014
29/10/2014
08/11/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
139
sport e movimento
Ginnastica
Codice
Pilates
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41485
41503
41463
41484
41467
41506
41497
41493
40725
41460
41459
41457
41454
41470
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
Pilates
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Accardo, C. (A. 80 Ciao)
Francia, A. (A. 80 Ciao)
Forestieri, N. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
Camino, R. (A. 80 Ciao)
De Rossi F. & W.
Duca degli Abruzzi
Villaggio Azzurro
D.E.A. Dimension
Villaggio Azzurro
Duca degli Abruzzi
Tennis Club Veio
Porta Portese UTS
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Galileo Galilei
Villaggio Azzurro
Villaggio Azzurro
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mar
Mar/Gio
Mar/Gio
Mar/Gio
Mer
Mer
Gio
Gio
11:00-12:00
11:00-12:30
11:00-12:30
16:00-17:00
18:00-19:30
15:00-16:30
16:30-18:00
10:00-11:00
14:00-15:00
14:00-15:00
17:30-19:00
18:30-20:00
15:00-16:00
17:30-19:00
165
220
220
165
220
220
240
260
90
260
220
220
200
220
16
25
25
16
25
25
25
30
10
30
25
25
25
25
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
09/09/2014
14/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
Ven
Mar
15:30-17:00
16:30-18:00
17:00-18:00
270
270
180
30
30
30
16/10/2014
17/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun/Mer
Lun/Mer
Mar/Gio
16:00-17:00
16:00-18:00
10:00-11:00
140
340
140
15
40
15
13/10/2014
13/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Mar
Mer
Mer
Gio
Gio
Ven
Lun
Lun
Mar
Mar
Mer
Gio
Gio
Mar
15:30-17:00
16:30-18:00
17:30-19:00
18:00-19:30
17:00-18:30
18:00-19:30
09:30-11:00
19:30-21:00
11:00-12:30
19:00-20:30
16:00-17:30
10:30-12:00
13:30-15:00
16:30-18:00
18:00-19:30
15:00-16:30
14:30-16:00
17:00-18:30
15:30-17:00
210
270
210
270
210
210
210
210
210
210
210
215
270
210
210
270
270
270
210
25
30
25
30
25
25
25
25
25
25
25
22
30
25
25
30
30
30
25
27/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
29/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
31/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
28/10/2014
28/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
16/10/2014
28/10/2014
Taiji Quan e Qi Gong
Codice
Titolo
Docente
Sede
40589
41010
40659
Taiji Quan
Taiji Quan
Qi Gong Taoista
Donatella Nicolosi
Silvia Chiavacci
Nakamura Ami
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Codice
Titolo
Docente
Sede
41346
41512
41345
Tennis principianti
Tennis principianti
Tennis principianti
A.S.D. Aniene 80 Ciao
A.S.D. Aniene 80 Ciao
A.S.D. Aniene 80 Ciao
Polisportiva De Rossi
Tennis Club Veio
Polisportiva De Rossi
Codice
Titolo
Docente
Sede
41437
40307
41432
40194
41429
41444
41433
41431
41435
41425
41430
41233
40658
40586
40587
40796
41455
40797
41456
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga
Hatha Yoga e meditazione
Hatha Yoga: per un percorso…
Hatha Yoga: per un percorso…
Hatha Yoga: per un percorso…
Hatha Yoga: per un percorso…
Hatha Yoga: per un percorso…
Hatha Yoga: per un percorso…
Kundalini Yoga
Proietti Patrizia
Raineri Patrizia
Palombi Francesca
Raineri Patrizia
Gualtiero Gianni
Bennado Michele
Palombi Francesca
Pizzonia Stefania
Pizzonia Stefania
Proietti Patrizia
Di Mantova Franco
Ghelardi, Enrico
Uccula Angela
Uccula Angela
Uccula Angela
Uccula Angela
Uccula Angela
Uccula Angela
Peruzzo Margherita
Bernini
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Falcone e Borsellino
Setteville upter
Duca degli Abruzzi
Talete
Duca degli Abruzzi
De Sanctis
Alessandro Severo
M.I.A. Com. centre
Palazzo Englefield
Galileo Galilei
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Talete
Tennis
sport e movimento
Yoga
140
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Sport
e movimento
Le attività sportive dell’Upter sono coordinate
e realizzate da:
A.S.D. Aniene80 Ciao
Coordinatore Marcello Marrocco
Ballo e danza
Teresa Sandre
Ballo liscio di coppia
cod. 40080
Tango, Polka, Mazurca,Valzer, Latino americani: Mambo, Rumba, Samba, Cha cha cha.
NOTA: Per il regolare svolgimento delle lezioni è
consigliata l’iscrizione in coppia.
Balli di gruppo
Mena Paola Ciarmela
Balli di gruppo di sala principianti
cod. 41107
Verranno insegnati i passi base e le coreografie classiche dei più comuni balli che si danzano nelle sale da
ballo romane come il Mambo, il Cha Cha, la Rumba,
La Baciata, il Passo Doble etc. La modalità d’insegnamento sarà di tipo empatico ed interattivo in un clima
cordiale e rilassante dove verrà curato molto lo spirito di gruppo e l’interazione tra le persone oltreché
l’aspetto tecnico del ballo. Anche l’allievo più timido
sicuramente sarà messo in grado di ballare e di divertirsi in compagnia sin dalle prime lezioni organizzate
Balli di gruppo di sala avanzato
cod. 40579
Il corso avrà due aspetti importanti: verranno ripercorse tutte le coreografie base di media complessità considerate coreografie classiche (non meno di 25/30) dei
Latino Americani, degli standard e “specifiche dei brani
di moda” e verranno insegnate le coreografie di livello
di complessità avanzato (Toda, Tango, Baciata Complesso, Funky, Reggetone), che consentono all’allievo
di trovare soddisfazione nella migliore propria espressione corporea. Verrà curato molto anche l’aspetto relazionale e interattivo tra gli allievi con i quali verranno
organizzati serate danzanti e gite in comitiva.
Giulia Saba (A. 80 Ciao), Teresa Sandre
I corsi propongono l’apprendimento di passi base
dei balli di gruppo di repertorio: Hully gully, Tiburon,
Garota, Mambo, Cha cha cha, Merengue, Bachata.
da eccessivi schemi precisi e costrizioni, a partire dalla corporatura (peso, collo del piede, mobilità delle
anche). È anche per questi motivi che non è richiesto l’utilizzo di abiti specifici, ad esempio le mezze
punte, in quanto espressione della libertà personale
all’interno dei parametri basilari della sottocategoria
in questione.
Giulia Saba (A. 80 Ciao)
Danza dell’Oriente
Balli di gruppo latino americani e
caraibici
cod. 40081 - 40729 - 40689 - 40057
Balli di gruppo latino americani,
caraibici e balli tradizionali
cod. 41464 - 41458
I corsi propongono l’apprendimento dei balli di
gruppo di repertorio: sirtaki, tip tap, ecc.
Danza Contemporanea
Docenti Termini Underground
Danza contemporanea
cod. 41516
Nella danza contemporanea si mette in risalto il ruolo
del danzatore, spesso autore di sé stesso al quale il
coreografo lascia molto spazio creativo. Nella danza
contemporanea il danzatore crea le sue frasi coreografiche, che poi assembla e inserisce in un contesto
e in uno spazio. Per fare ciò, l’improvvisazione diventa
uno strumento indispensabile per la creazione coreografica, una tecnica di ascolto del proprio corpo e
dell’ambiente attraverso la quale ogni danzatore può
sondare le proprie qualità di movimento, e ricercare
un proprio linguaggio. L’allievo verrà guidato partendo dalla tecnica a terra e di seguito con lo stand up
per arrivare alla consapevolezza delle proprie possibilità corporee.
Street Jazz
cod. 41515
Street Jazz: risultato di un insieme di contaminazioni
che unisce i principi della Danza jazz agli stili delle altre discipline come la modern dance e la street dance.
Lo Street Jazz dà la possibilità all’interprete di lavorare
sulla qualità del movimento e sull’espressività, con
l’obiettivo di renderlo libero da rigidi schemi stilistici
e quindi un “Interprete” a 360°, mantenendo tuttavia
il carattere di una danza energica e d’impatto, libera
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Teresa Di Sario, F. Turtulici
Danza del ventre
cod. 40621 - 41077 - 40848
La danza del ventre negli ultimi anni si è fortunatamente spogliata di molti pregiudizi che l’hanno accompagnata in passato e si è riappropriata del suo
significato più profondo, ovvero di una danza che
agisce a livello mentale, emotivo e spirituale, oltre
che fisico. La danza del ventre, infatti, favorisce la
pace interiore, stimola la concentrazione, migliora
la consapevolezza personale, trasforma le emozioni
conferendo alla donna femminilità, bellezza, fiducia
e sicurezza in se stessa. A tutto ciò si aggiunge un
rinnovato benessere a livello fisico in quanto questa
danza stimola e riequilibra gli organi riproduttivi,
favorisce la circolazione, promuove una maggiore
elasticità e flessibilità, rende le forme del corpo più
femminili, allevia le tensioni alla nuca e alle spalle. La
danza del ventre è una danza aperta a tutte le donne,
indipendentemente dall’età e dalla conformazione
fisica, poiché è una danza del femminile.
Flamenco
Reina La Blanca Lopez
Flamenco avanzato
Coreografia Seguiriyas
cod. 40190
Studio approfondito del compas della Seguiriya con
particolare attenzione all’espressività di questo “cante
hondo” ed ai suoi sviluppi nelle figurazioni coreografiche e di zapateado. Tecnica di braceo, marcajes,
vueltas y zapateo. È previsto l’accompagnamento di
cantante e chitarra dal vivo.
141
sport e movimento
Balli di coppia
Tango argentino
Matilde Beccaria
Tango argentino
cod. 41210
La pratica “al medio dìa” nasce all’insegna del tango argentino - ormai patrimonio dell’umanità - e nel rispetto del suo contenuto sociale e della sua tradizione di origine
popolare, per offrire uno spazio attraverso il quale potersi incontrare, studiare, esercitarsi, ascoltare musica. Proposta come opportunità di approccio al tango, e dunque
rivolta anche a coloro che si avvicineranno per la prima volta a tale danza, è un’occasione di studio e di ricerca basato sull’improvvisazione. Mediante una proposta
tematica sempre differente, e che avrà considerazione dei diversi livelli di esperienza dei partecipanti, verranno curati sia l’aspetto tecnico, sia quello musicale, sia quello
sociale del ballo in senso stretto. La pratica sarà infatti un ulteriore mezzo per poter conoscere e apprezzare le orchestre, i cantanti e i compositori di tango, di milonga
e vals. A tale scopo verrà utilizzata una ricca selezione musicale, curata dall’insegnante, come nella migliore tradizione porteña.
Ballo di coppia
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40080
Ballo liscio di coppia
Sandre Teresa
Palazzo Englefield
Mer
19:30-21:00
210
25
15/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mer
Gio
Gio
Ven
Lun
Mer
17:30-19:00
16:00-17:30
18:00-19:30
15:00-16:30
16:00-17:30
18:00-19:30
15:00-16:30
17:00-18:30
210
210
210
225
220
210
220
220
25
25
25
25
25
25
25
25
27/10/2014
27/10/2014
15/10/2014
16/10/2014
30/10/2014
17/10/2014
27/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar/Ven
Mar/Ven
13:30-15:00
15:30-17:00
270
270
30
30
14/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mar
Mer
15:00-16:30
18:00-19:30
11:00-13:00
220
220
180
22
22
20
14/10/2014
14/10/2014
24/09/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
11:30-13:00
240
22
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
18:30-20:00
120
8
16/10/2014
Ballo di gruppo
Codice
Titolo
Docente
Sede
41107
40579
40081
40729
40689
40057
41464
41458
Ballo di gruppo di sala principianti
Balli di gruppo di sala avanzato
Balli di gruppo latino americani e caraibici
Balli di gruppo latino americani e caraibici
Balli di gruppo latino americani e caraibici
Balli di gruppo latino americani e caraibici
Balli latino americani-caraibici…
Balli latino americani-caraibici…
Ciarmela Mena Paola
Ciarmela Mena Paola
Sandre Teresa
Saba, G. (A. 80 Ciao)
Saba, G. (A. 80 Ciao)
Sandre Teresa
Saba, G. (A. 80 Ciao)
Saba, G. (A. 80 Ciao)
Galileo Galilei
Galileo Galilei
Palazzo Englefield
Porta Portese UTS
Bernini
Palazzo Englefield
Villaggio Azzurro
Galileo Galilei
Danza contemporanea
Codice
Titolo
Docente
Sede
41516
41515
Danza Contemporanea
Street Jazz
Docenti Termini Underground
Docenti Termini Underground
Termini Underground Studio
Termini Underground Studio
sport e movimento
Danza dell’Oriente
Codice
Titolo
Docente
Sede
40621
41077
40848
Danza del ventre
Danza del ventre
Danza del ventre
Di Sario Teresa
Di Sario Teresa
Turtulici, F.
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Flamenco
Codice
Titolo
Docente
Sede
40190
Flamenco avanzato - Coreografia Seguiriyas
Lopez Reina La Blanca
Porta Portese UTS
Codice
Titolo
Docente
Sede
41210
Tango argentino
Beccaria Matilde
Palazzo Englefield
Tango
142
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Sport
e movimento
Le attività sportive dell’Upter sono coordinate
e realizzate da:
A.S.D. Aniene80 Ciao
Coordinatore Marcello Marrocco
Salute e benessere in movimento
Biodanza SrT METodo rolando Toro
cod. 41174 - 41175
BIODANZA SRT metodo ideato e creato dal Prof Rolando Toro psicologo e antropologo, è la possibilità di
riscoprire la gioia di vivere, il piacere di sentirsi vivi attraverso la Musica, il movimento naturale e l’incontro
con sé stessi e con gli altri. È la possibilità di danzare la
Vita in un ambiente vivace, informale e non giudicante. È un’attività progressiva finalizzata al benessere
psicofisico della persona, secondo tempi e modalità
individuali, nulla è forzato. Non è un ballo! La sessione di incontro settimanale si svolge in due ore, inizia
con una breve condivisione verbale e prosegue con
danze individuali, a due ed in gruppo, proposte dal
conduttore. Ogni sessione è a tema ed ha la finalità
di riscoprire il gesto naturale, sensibile, armonioso, in
connessione con la propria Identità e unicità. Contattando il valore dei propri potenziali naturali! Possono
partecipare persone di ogni età, non è affaticante e
non comporta controindicazioni. È consigliato un
abbigliamento comodo che permetta il libero movimento e calze antiscivolo.
Docenti Termini Underground
BioginnaSTiCa
cod. 41518
La Bioginnastica non è una disciplina sportiva: è una
tecnica che è stata studiata per armonizzare il corpo
e la psiche. Non riguarda perciò soltanto la materia
con cui è fatto il nostro corpo, cioè ossa e muscoli, né
è una ginnastica energetica che tenda ad aumentare
le potenzialità fisiche di ognuno di noi. Se la ginnastica è l’«arte di muovere il corpo», la bioginnastica
è l’«arte di muovere il corpo secondo le leggi della
vita». Essa si basa su esercizi che nascono dalla fusione tra gesti naturali e gesti volontari, coinvolgendo
sia i movimenti del busto (che riflettono la nostra vita
interiore) sia i movimenti degli arti (che riflettono la
nostra vita di relazione). I movimenti saranno tanto
più armonici quanto meglio corrisponderanno alla nostra individualità, al nostro vissuto, alla vita dei
nostri organi, ma anche ai processi generali che governano la natura. Il libro è corredato da una serie di
disegni che illustrano le posizioni del corpo ispirate
ai quattro elementi (aria, acqua, terra, fuoco) e da
venti sequenze di bioginnastica. Direttamente con
Angela Cocozza, ideatrice del metodo ed insegnante
dal 1994 ed autrice del libro La Bioginnastica - Xenia
Edizioni.
Francesco Iannicelli Hansel
SaluTE oSTEoPoroSi
cod. 41205
Il corso si rivolge, senza alcuna distinzione di età, a
tutti coloro che volessero ampliare le loro conoscenze riguardo ai vari aspetti interconnessi alla problematica dell’osteoporosi. Consolidate le conoscenze
basilari, affrontate attraverso preliminari lezioni teoriche, si proporranno lezioni pratiche d’esercizio fisico
per la cura e la prevenzione dell’osteoporosi.
riEduCazionE dEl PaviMEnTo PElviCo
cod. 41207
Il pavimento pelvico costituisce la chiusura inferiore
del bacino e come un’amaca formata da tessuto muscolare e connettivale, sostiene e mantiene in sede
gli organi pelvici. Numerosi fattori possono indebolire il “pavimento pelvico” e creare disagio: gravidanza,
menopausa, obesità, sforzi continui, alcuni interventi
chirurgici pelvici e diverse malattie neurologiche.
Il “pavimento pelvico” è un muscolo volontario che
può e dovrebbe essere allenato come qualsiasi altro
muscolo del corpo umano. L’insegnante descriverà
e fornirà dimostrazione pratica della corretta esecuzione di esercitazioni, che l’utente, di entrambi i sessi,
eseguirà in modalità del tutto autonoma e sotto l’occhio vigile dell’insegnante al fine ultimo dell’efficace
controllo della muscolatura del pavimento pelvico.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Donatella Nicolosi
Suono: TEraPia dEl rilaSSaMEnTo
cod. 40984
Laboratorio di musica tramite ascolto e vocalità per
ritrovare il proprio equilibrio psicofisico. Ascolto di
musiche e di suoni di strumenti quali djembè – gong
– campane tibetane e altro. Esercizi di respirazione
e movimento con l’ausilio della musica. Tecniche di
rilassamento musicale anche tramite ascolto guidato. Giochi di socializzazione del gruppo su base musicale. Interpretazione corale di brani e rilassamento
ed espressione della dimensione corporea tramite
danze.
Cristina Rubano
Training auTogEno:
rilaSSarSi aniMa E CorPo
cod. 40457
Stress, tensioni, posture sbagliate e contratture di
cui spesso neanche siamo consapevoli: seguendo
ritmi frenetici abbiamo disimparato cosa significhi il
rilassamento: non è semplice “riposo”, né un’oziosa
perdita di tempo, ma un metodo per ripristinare il
nostro equilibrio psico-fisico. Il metodo del Training
Autogeno (T.A.) mira ad uno stato interiore di calma
e rilasciamento psicofisico al fine di riequilibrare e rinnovare le energie fisiche e mentali, aumentando la
resistenza allo stress e migliorando il contatto con sé
stessi. Il corso è rivolto ad un gruppo di massimo 15
partecipanti e prevede un ciclo di 12 incontri nell’arco dei quali verranno illustrati i principi del T.A. e gradualmente introdotti i sei esercizi del ciclo inferiore:
pesantezza, calore, cuore, respiro, plesso solare, fronte fresca. Inoltre il training prevede un allenamento
quotidiano a casa e, ad ogni incontro, la supervisione del conduttore e la condivisione nel gruppo di
quanto sperimentato autonomamente dagli allievi.
Portare un materassino, un quaderno e una penna.
143
SPORT E MOVIMENTO
Anna Maria Scano
SALUTE E BENESSERE IN MOVIMENTO
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41174
41175
41518
41205
41207
40984
40457
Biodanza SRT metodo Rolando Toro
Biodanza SRT metodo Rolando Toro
Bioginnastica
Salute Osteoporosi
Rieducazione del Pavimento Pelvico
Suono: terapia del rilassamento
Training Autogeno: rilassarsi anima e corpo
Scano Anna Maria
Scano Anna Maria
Docenti Termini Underground
Iannicelli Hansel Francesco
Iannicelli Hansel Francesco
Nicolosi Donatella
Rubano Cristina
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Termini Underground Studio
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Centro Studi Manieri
Lun
Mar
Lun/Gio
Mer
Lun
Lun
Lun
19:30-21:30
09:00-10:30
11:00-12:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-16:30
17:00-19:00
220
165
350
180
180
135
120
22
22
60
22
22
15
12
13/10/2014
14/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
27/10/2014
sport e movimento
DALL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO ACCADEMICO 2013-2014
Michela Di Biase, Francesco Florenzano e Lidia Ravera
144
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
DISCIPLINE
Tempo libero
Bridge – Burraco – Galateo – Scacchi
Lucia Di Martino
Bridge avanzato
cod. 41140
“Gioco” di carte, dove le carte sono soltanto lo strumento per sviluppare tecniche e manovre basate
sull’analisi, la logica, l’inferenza e la deduzione. Allena
la memoria e a prendere decisioni rapide. Lo sport
ideale per la mente.
Bridge principianti
cod. 41097 - 41100
“Gioco” di carte, dove le carte sono soltanto lo strumento per sviluppare tecniche e manovre basate
sull’analisi, la logica, l’inferenza e la deduzione. Allena
la memoria e a prendere decisioni rapide. Lo sport
ideale per la mente.
Burraco
Antonio Archina
Burraco completo: base e avanzato
cod. 40385 - 40628
Il corso si rivolge a tutti, e prevede l’insegnamento
del gioco del burraco teorico e pratico. L’allievo alla
fine del corso avrà acquisto tutte le conoscenze delle
regole del burraco. Conoscerà il gioco a 2, a 3, a 4, a
5, a 6 e a 7 giocatori e, sarà in grado, di partecipare ai
tornei di burraco.
Burraco per aspiranti Direttori di Gara
cod. 41125
Il corso è incentrato sulla conoscenza del regolamento
del gioco del burraco, sulle tecniche di direzione di gara. Alla fine del corso della durata di 22 lezioni l’allievo
sarà pronto per sostenere l’esame da direttore di gara
a destreggiarvi con eleganza e disinvoltura in ogni
situazione, evitando lo stress dell’improvvisazione e
le cadute di stile.
Elisa De Gennaro
Scacchi
Burraco
cod. 41308 - 41309
Crisanto Crisanti
Scacchi 1
livello principianti-intermedi
cod. 40980
Corso per principianti.
Galateo
Samuele Briatore
Galateo e buone maniere
cod. 40792
È senza dubbio più importante di quanto a prima
vista non sembri! Oggi più che mai risulta vincente e
determinante la capacità di sapersi comportare con
correttezza, educazione e stile. Buone Maniere non
significa soltanto sapere che i gomiti non si appoggiano sul tavolo e che il piattino del pane si trova alla
nostra sinistra, ma tutt’altro. Significa avere le conoscenze necessarie per destreggiarsi in ogni situazione e allo stesso tempo avere la possibilità di rovesciare le situazioni scomode. Buone Maniere vuol dire
trovarsi a proprio agio in qualsiasi ambiente sociale,
riuscire ad essere disinvolti e sicuri di sé nei rapporti
con gli altri. In una definizione, significa sapere cosa
fare, come farlo e quando. Chi di noi del resto può
dirsi esente dal dubbio di aver utilizzato le posate in
modo errato, o dall’incertezza di dove far sedere i nostri ospiti a tavola. In questo corso, seguendo quelli
che saranno semplici e pratici consigli, apprenderete
le armi vincenti del moderno savoir vivre, imparando
Il corso intende far acquisire al principiante, e a chi
conosce già le regole del gioco, le basi tecniche e
strategiche per condurre una partita di scacchi. Verranno trattati ed approfonditi i seguenti argomenti:
1. Le regole del gioco e il movimento dei pezzi. 2.
Cattura, cambio e scacco matto. 3. Il valore dei pezzi.
4. Galateo ed etica nel gioco pratico. 5. Cenni di storia
scacchistica. 6. Elementi di tattica e strategia. 7. Nozioni di apertura, medio-gioco e finale. 8. Simultanea
col Maestro (con visita a club esterno). 9. Cosa e dove
muovere: strategie avanzate. 10. Repertori di aperture e finali di base.
Paolo Pellegrini
Scacchi
cod. 41305
Il corso è rivolto ai principianti.
tempo libero
Bridge
Bridge
Codice
Titolo
Docente
Sede
41097
41100
41140
Bridge principianti
Bridge principianti
Bridge avanzato
Di Martino, Lucia
Di Martino, Lucia
Di Martino, Lucia
Palazzo Englefield
Visconti IC
Visconti IC
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Mer
Mer
09:00-11:00
15:00-17:00
17:00-19:00
200
200
200
22
22
22
14/10/2014
29/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
Mer
Gio
17:00-19:00
15:00-17:00
18:00-20:00
17:00-19:00
17:00-19:00
220
220
220
100
100
22
22
22
7
7
27/10/2014
22/10/2014
28/10/2014
29/10/2014
30/10/2014
Burraco
Codice
Titolo
Docente
Sede
41125
40385
40628
41309
41308
Burraco per aspiranti Direttori di Gara
Burraco completo: base e avanzato
Burraco completo: base e avanzato
Burraco
Burraco
Archina, Antonio
Archina, Antonio
Archina, Antonio
De Gennaro, Elisa
De Gennaro, Elisa
Visconti IC
Visconti IC
Falcone e Borsellino
Upter-Mare
Upter-Mare
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
145
Galateo
Codice
Titolo
Docente
Sede
40792
Galateo e buone maniere
Briatore, Samuele
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
15:00-17:00
120
10
13/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
17:00-19:00
19:00-20:00
100
100
10
10
13/10/2014
29/10/2014
Scacchi
Codice
Titolo
Docente
Sede
40980
41305
Scacchi 1 - livello principianti-intermedi
Scacchi
Crisanti, Crisanto
Pellegrini, Paolo
Duca degli Abruzzi
Upter-Mare
S
Upter
olidarietà
Upter Solidarietà è un'associazione di volontariato, senza scopi di lucro. Spesso il tempo libero si trasforma in
tempo vuoto. Qualche ora alla settimana, impegnata per il successo di un progetto o per la realizzazione di
una iniziativa servirà a riempirlo di contenuti e farà sentire utili a se stessi e agli altri. Per trasformare i desideri
in progetti concreti servono risorse, consenso e organizzazione. Possiamo trovarli solo se potremo
contare sulle adesioni di tanti altri soci e volontari. Abbiamo bisogno di una parte, magari piccola del
vostro tempo e delle vostre idee.
I NOSTRI PROGETTI
Monti un rione tutto
da riscoprire e valorizzare
Dalle sue radici ricavare gli insegnamenti e le idee e
le proposte per riportare un Rione, tra i più importanti di Roma agli antichi splendori. "Ripartire dalle radici" la memoria e il sapere sono alla base di un progetto per una nuova qualità della vita nel rione Monti. Il
progetto è promosso dalla Provincia di Roma.
tempo libero
Campagna per la sicurezza in casa
La così detta assicurazione per le casalinghe si è rilevata una beffa. I dati sugli incidenti mortali parlano
chiaro: ogni anno, circa 1000 persone muoiono per
incidenti sul lavoro, 4000 per incidenti della strada,
8000 per incidenti domestici. Noi, insieme all'AMPAS,
siamo convinti che il numero degli incidenti domestici possa essere drasticamente ridotto e riteniamo
che chi ne è vittima, quale che sia la sua età, debba
essere adeguatamente risarcito. Chi è interessato
ad approfondire una prima conoscenza dei rischi
in casa, può ritirare il nostro opuscolo direttamente presso la nostra sede, oppure scaricarlo
dal nostro sito: www.uptersolidarieta.it
Non è mai troppo tardi
Progetto di informazione e formazione ai rapporti dei
cittadini con le Banche, Assicurazioni e Fondi. Il progetto è promosso da Upter Solidarietà con il partenariato della FEBAF (Federazione Banche, Assicurazioni
e Asso gestioni) e la collaborazione di Patti Chiari. Al
progetto collaborano i Centri Anziani, Associazione
dei Consumatori, Associazioni Sindacali che organizzano i pensionati ex dirigenti bancari (FAP).
Pianeta famiglia
In collaborazione con l'Associazione Professione in
Famiglia, organizzeremo un servizio di informazione e formazione sia a coloro che aspirano al lavoro
di collaboratori domestici (badanti) sia per le famiglie chiamate a rispettare le norme, di non facile
interpretazione.
146
Campagna di solidarietà in Camerun Sportello del “cittadino”
Tutto il 2013 è stato un anno dedicato ad ultimare
l'attivazione di una radio rurale in una delle regioni
del Camerun, grazie anche al contributo della Tavola Valdese, attraverso i finanziamenti raccolti con
8x1000. Il progetto radio rurale fa seguito al successo
della nostra campagna di aiuti che ha permesso la
ristrutturazione di un poliambulatorio che oggi assiste circa 100 bambini orfani di genitori morti a causa
dell'AIDS.
Comitato "STANCHI DI SUBIRE"
Ultimamente, interessandoci più da vicino del problema dei diritti negati, ci siamo convinti che la situazione del rapporto cittadino/burocrazia stia davvero
degenerando. Molti diritti pomposamente scritti nelle leggi e nelle tantissime “carte”, vivono ormai solo
nella cassetta di quelli negati.
Abbiamo deciso di costituire, presso la sede, uno
sportello di informazione e assistenza per i soci e frequentatori di Upter e Upter Solidarietà e, più in generale, dei frequentatori delle nostre sedi.
UPTER Solidarietà in collaborazione con Il Bandolo
della Matassa riserva un trattamento speciale ai suoi
soci e ai soci di UPTER o ai partecipanti ai corsi, che
ne faranno richiesta un servizio di assistenza fiscale,
come per esempio:
• Compilazione delle dichiarazioni dei redditi
730/2014
• ISEE
• Assistenza
agevolazioni
fiscali
per
ristrutturazioni
• IMU-mini IMU a condizioni agevolate!
Per prenotare i nostri servizi CAF rivolgetevi allo
sportello UPTER Solidarietà presso Palazzo Englefield - Via IV Novembre 157 - 1° piano (Salone) con
i seguenti orari: dal lunedi al venerdi dalle 10.30 alle
12.30, per prenotazioni telefoniche tel. 06.69204384
- 06.69204347
ATTENZIONE!
Coloro che si recheranno ai CAF di zona, dovranno
esibire, per usufruire della convenzione, la prenotazione rilasciata da Upter Solidarietà.
Permettici di usare il tuo
5xMILLE
sostieni i progetti
di Upter Solidarietà
Quando compili la tua dichiarazione dei redditi firma a favore
di Upter Solidarietà Onlus
C.F. 97138290586
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Scuola di
Cucina
in collaborazione con
Il pianeta goloso
IL PIANETA GOLOSO
IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DI CUCINA PEPE VERDE
Dalla sinergia di due esperienze così forti e connotate come l’Upter e il Pepe
Verde, storiche realtà che dagli anni Ottanta operano nei diversi campi dell’informazione e dell’istruzione, è stato realizzato un importante progetto che abbraccia a 360 gradi il mondo dell’alimentazione.
È nata LA CULTURA DEL CIBO intesa come laboratorio di conoscenza ed esperienza enogastronomica.
È stata creata all’interno della sede centrale dell’Upter una zona riservata al
Pepe Verde con spazi attrezzati e una spaziosa sala con comode postazioni di
lavoro per “godere” al meglio l’esperienza della lezione di cucina, rendendo possibile a chiunque desideri manipolare e lavorare, preparare e cuocere sempre
sotto la supervisione dello chef.
Oltre all’attività didattica che comprende corsi professionali per cuochi e varie tipologie di corsi per gli appassionati sono previsti appuntamenti tematici
sui prodotti, degustazioni, gite “fuori porta” presso produttori alimentari, viaggi
enogastronomici e molto altro per sapere di più sul cibo, sulla cucina, sul ricevere e sul godere della buona e sana tavola.
Pepe Verde offre l’opportunità di poter organizzare lezioni private di cucina direttamente a casa vostra. Il nostro chef penserà a tutto dalla spesa alle dispense, insieme
ai vostri amici sarà un modo divertente ed esclusivo per partecipare direttamente
alla realizzazione di ricette, poi tutti insieme si andrà a degustare i piatti preparati.
Gli chef e pasticceri del Pepe Verde (Gianluigi Alla, Cesare Amato, Francesco Beatini, Elisabetta Eutizi, Simone Loi, Claudio Menon) vi aspettano
nella nuova sede, dove ogni allievo avrà la propria postazione e potrà
così realizzare il sogno di lavorare accanto a un professionista.
Per maggiori informazioni: tel. 06 69204382/83 – email [email protected]
Corso completo di cucina
(1° livello)
cod. 41375 - 41376
Un corso fondamentale, a cadenza settimanale, il
vero punto di partenza per chi voglia destreggiarsi
senza insicurezza in cucina. Ogni incontro sarà occasione per conoscere i procedimenti e le lavorazioni
indispensabili per l’esecuzione dei piatti basilari. I
consigli dello chef sulla scelta e l’acquisto degli alimenti e sulla loro manipolazione con qualche piccolo “trucco” saranno il vostro asso nella manica. Un
corso importante attraverso cui capire e provare la
cucina che potrete degustare con l’abbinamento dei
vini. A fine corso sarà rilasciato un attestato.
Corso per cuochi (1° livello)
cod. 40653
Rivolto ad aspiranti chef e strutturato in teoria e pratica (con la realizzazione di ogni singolo piatto). Una
guida all’acquisizione delle principali nozioni di cucina, all’apprendimento dei fondamenti di nutrizionismo, di merceologia, di organizzazione della cucina
con le sue figure professionali. Un corso concepito
per permettere a tutti in tempi ristretti l’apprendimento delle basi imprescindibili del far cucina, le
ricette base, la costruzione di un menu e la presentazione del piatto. Ogni argomento sarà corredato da
dispense e sarà tenuto un corso “breve” di formazione
sul D. Lgs 193/07 e s.m.i. (HACCP). Attestato di frequenza e possibilità d’iscrizione alla F.I.C. – U.R.C.L. La
Direzione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di far
frequentare agli allievi più meritevoli stage formativi
gratuiti presso aziende della ristorazione
Cucina leggera
Cucina ...Senza fornelli
cod. 41374
Senza calore si può creare una tavola gustosa e divertente. Si possono preparare squisiti piatti senza “il
fuoco” e con ingredienti freschi di stagione, un poco
di fantasia e l’uso di erbe aromatiche, marinature e
accostamenti freschi e profumati, non solo in estate
ma in ogni periodo dell’anno quando non abbiamo
tempo o voglia o cerchiamo un’alternativa leggera e
veloce… dolce compreso.
A tavola con benessere
cod. 41378
In due appuntamenti teorici/pratici che vi sorprenderanno, parleremo di come la giusta conoscenza in
cucina e uno stile alimentare più sano e consapevole
può aiutare a mantenersi in salute, rinforzando e potenziando il nostro organismo, depurandolo dagli eccessi e
tonificandolo col giusto apporto di nutrienti e vitamine
contenute negli alimenti. Tutto senza rinunciare a una
cucina appetitosa, creativa e semplice da realizzare.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Cucina detox leggera e depurativa
cod. 41400
Questo termine è l’abbreviazione di disintossicante, a
volte il nostro corpo ha veramente bisogno di espellere le tossine che una non corretta alimentazione e
dei ritmi stressanti di vita contribuiscono ad accumulare. Parleremo del raggiungimento del benessere
fisico e di quanto la cucina e l’alimentazione siano
fondamentali per questo. Tracceremo il vademecum
della cucina detox scoprendo quali elementi limitare
o evitare e conoscendo l’impiego, la natura e la lavorazione di tanti altri alimenti sottovalutati che sono
invece gustosi, leggeri e sorprendentemente utili al
corpo e alla mente. Il tutto tradotto in una cucina appetitosa e salutare.
I grandi appuntamenti
Cena della vigilia
cod. 41396
Quella del 24 è la cena in famiglia che apre le festività
ed è tutta a base di pesce….tranne il dolce! Dall’esperienza e dalla fantasia del nostro chef tutti i consigli
e le informazioni che vi serviranno per realizzare un
menu completo, all’altezza dell’evento, sfizioso e ricco di sapori in grado di soddisfare e allietare qualsiasi
commensale.
147
scuola di cucina
Corsi completi di cucina
Pranzo di Natale
cod. 41393 - 40475
È il giorno in cui ci piace stupire, conquistare, coccolare i nostri ospiti con il menu della festa, mediando
fra il giusto omaggio alla tradizione e il desiderio di
creatività. Il nostro chef vi mostrerà come realizzare
un pranzo curato ed elegante, in grado di rappresentare attraverso ingredienti e tecniche di lavorazione i
sapori e i profumi che meglio celebrano in tavola lo
spirito di questa festa.
Buffet di Capodanno
cod. 41397
Un buffet importante, curato e sontuoso che non
prosciughi però le ultime energie e vi permetta di
arrivare “pimpanti” alla mezzanotte. Dall’incontro con
lo chef apprenderete come organizzarvi per quest’ultima performance culinaria e realizzare con semplicità un menu di livello con primi e secondi di pesce
e carne, ghiottonerie, sfiziosità e consigli nell’accostamento di vini e bollicine per brindare in maniera
impeccabile al 2015.
A grande richiesta i classici primi della cucina romana, ecco a voi: aglio, olio e peperoncino, gricia, carbonara, amatriciana e cacio e pepe. Bando alle tante fasulle interpretazioni che ormai sentiamo o leggiamo,
lo chef vi svelerà come realizzare in modo semplice
e appetitoso.
Primi piatti superveloci
cod. 41390
Tante nuove idee facili da realizzare anche per chi
entra per la prima volta in cucina. Senza perdere
l’occasione di un buon primo vedremo come creare
piatti originali ma di veloce esecuzione. Con piccoli
accorgimenti e un poco di fantasia porterete a tavola
in breve tempo degli squisiti e appetitosi primi piatti.
Sfizi
I sapori della Sicilia
cod. 41398
Non sarà facile raccontare in una sola lezione il “viaggio” nelle varie contaminazioni della cucina siciliana, dalla greca che portò la cottura alla griglia, l’uso
dell’origano, l’aglio, i capperi, le olive… a quella araba
che lasciò nella pasticceria la sua più grande scia… i
canditi di agrumi, la cassata, il marzapane e l’uso della
frutta secca in cucina. Proveremo con l’aiuto del nostro chef a ricreare la magia dei profumi e dei sapori
di questa perla del Mediterraneo.
Polpette in tutte le declinazioni
cod. 40652
Pasticceria
Una rivisitazione dei primi piatti a base di pesce, rielaborati con fantasia e creatività per proporre nuove
ricette che esaltano la freschezza della materia prima
e la valorizzano con originalità. Facili da realizzare anche per il neofita della cucina.
Il loro sapore evocativo ci riporta all’infanzia, quei piccoli bocconi tondi che scappavano nel piatto e poi
erano catturati giocosamente dalla forchetta. Sapori
semplici ma che ancora oggi catturano magicamente il palato… e allora eccole di carne, di pesce, di
verdura, cotte, farcite, avvolte in foglie, rivestiste, fatte
con gli avanzi e anche con le primizie ma sempre terribilmente buone e attuali.
Bavarese, mousse e panna cotta
cod. 41389
Ricevere e sorprendere
Verdure
Ospiti a sorpresa
e non rimanere impreparati
cod. 41380
Verdure ripiene di bontà
cod. 40646
Il mondo dei dolci al cucchiaio offre da sempre molte possibilità di declinazione, ne abbiamo selezionate
tre tipologie che svilupperemo con qualche variante negli ingredienti, per aiutarvi a creare con facilità
delle soffici, voluttuose golosità, da assaporare con
il cucchiaio, affondando nel loro gusto e godendo
delle varietà dei loro sapori.
Corso di pasticceria
cod. 40650
Un corso ricco di tecniche di lavorazione e idee per una
moderna pasticceria. Saranno trattati dagli impasti base
(frolla, pan di spagna, pasta sfoglia, bignè, ecc.) alle torte,
ai dolci al cucchiaio, alle creme e tante altre dolcezze.
Al termine ogni partecipante sarà in grado di realizzare
qualsiasi dolce senza difficoltà, apprenderà regole d’oro
per dare un tocco di classe alle sue creazioni. Un corso
facile anche per chi si avvicina per la prima volta a
questa dolcissima arte. Attestato di partecipazione.
Dolci al cioccolato
cod. 40647
scuola di cucina
Primi piatti della cucina Romana
cod. 40716
Non si può resistere ai dolci al cioccolato, dagli ultraclassici, ai regionali, alle creazioni di fantasia, a quelli
lievitati, a quelli ripieni, a quelli al cucchiaio ….un
estimatore di cioccolato non mostra chiusure mentali a riguardo. Allora godiamoci insieme qualche ora
di dolcissimo relax imparando a maneggiare questo
ghiottissimo ingrediente e a trasformarlo in deliziose
dolcezze da gustare calde o fredde.
Primi piatti
Risotti creativi
cod. 41395
Il risotto è uno dei primi piatti tipici della cucina italiana e proprio grazie alla sua versatilità permette infinite variazioni sul tema, non c’è un ingrediente con cui
non sia possibile cucinarlo, la sua preparazione segue
regole ben precise ed è importante saper scegliere la
giusta varietà di riso. Insieme al nostro chef creeremo
una serie di risotti irresistibili e veloci da realizzare,
con ingredienti che spaziano tra i migliori e i più gustosi prodotti della nostra produzione nazionale.
148
Primi piatti creativi di pesce
cod. 41399
Non vogliamo sembrare allarmisti ma queste emergenze si verificano e le conseguenze a volte sono
drammatiche…farebbero comodo alcune regole
d’oro per non farsi cogliere impreparati e un minimo
di confidenza con quel senso di panico che ottunde
la mente e soffoca la creatività. Per questo è meglio
essere organizzati, alcune regole da seguire, una lista di alimenti fondamentali da tenere sempre in
casa e un’esercitazione guidata del nostro chef per
essere in grado di eseguire alla perfezione e con
ottimi e originali risultati il nostro “piano B” – Auguri!
Bon Ton e messa in scena
della tavola
cod. 41392
Nel terzo millennio “Bon Ton” è un termine quasi
desueto che alcuni di noi ricordano con nostalgia,
eppure l’arte di saper accogliere, apparecchiare e
destreggiarsi in pubblico, saper coordinare qualsiasi
imprevisto in modo impeccabile, con stile ed eleganza è un poco il sogno di tutti. Per non parlare del
fascino che hanno quelle tavole “charmant” deliziose
e romantiche con delicate e originali composizioni di
fiori e frutta dal tono creativo che verranno in esclusiva per voi realizzate da un noto florist design.
A grande richiesta una nuova lezione con tante nuove ricette. Un modo diverso di considerare le verdure,
piatti da preparare anche in anticipo per quelle situazioni in cui è più piacevole stare in tavola che non ai
fornelli. Ricette create con gusto e fantasia realizzabili
con verdure invernali e non da abbinare con riso, formaggi, carne o pesce che supera il ruolo di semplice
contorno trasformandosi così in una portata.
Un menù verde
cod. 41388
Come potrebbe essere una cena “importante” fatta
solo di verdura, legumi e frutta? L’hanno chiesto in
molti e con l’aiuto del nostro chef vi dimostreremo
che anche senza carne e pesce si può creare un menu di grande qualità e giusto apporto nutrizionale,
gustoso, sano ed equilibrato. Le portate dall’antipasto al dolce stupiscono per la creatività, i colori e l’accostamento dei sapori, la freschezza degli alimenti,
il profumo degli agrumi e delle piante aromatiche,
l’uso della frutta nel dolce e nel salato… emozioni
da provare!
Uno spritz con gli amici:
antipasti e stuzzichini
cod. 41402
Per quei momenti di relax fra amici con un calice
di bollicine e la voglia di stuzzicare qualcosa di appagante, il nostro chef vi mostrerà come creare in
modo facile e divertente degli spuntini appetitosi,
originali e gustosissimi, caldi o freddi, semplici o più
strutturati, se invece del semplice antipasto state
organizzando un vero e proprio “happy hour” o un
romantico “aperi-moment” di coppia.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Corsi completi di cucina
Codice
Titolo
Docente
Sede
40653
41375
41376
Corso per cuochi (1° livello)
Corso completo di cucina (1° livello)
Corso completo di cucina (1° livello )
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mer/Ven
Gio
Sab
18:30-22:30
18:30-22:30
10:00-14:00
1.440,00
490
490
18
8
8
05/11/2014
09/10/2014
11/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Mar
18:15-22:15
18:15-22:15
18:15-22:15
140
70
140
2
1
2
12/01/2015
07/10/2014
14/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mar
Ven
Sab
18:30-22:30
18:30-22:30
18:30-22:30
10:00-14:00
80
80
80
80
1
1
1
1
15/12/2014
09/12/2014
12/12/2014
13/12/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Mer
18:15-22:15
18:30-22:30
18:15-22:15
70
420
70
1
6
1
26/01/2015
13/10/2014
29/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Gio
Ven
Ven
18:15-22:15
18:15-22:15
18:15-22:15
18:15-22:15
70
70
80
70
1
1
1
1
04/11/2014
09/02/2015
20/02/2015
27/02/2015
Cucina leggera
Codice
Titolo
Docente
Sede
41400
41374
41378
Cucina detox leggera e depurativa
Cucina ...Senza fornelli
A tavola con benessere
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
I grandi appuntamenti
Codice
Titolo
Docente
Sede
41397
41393
41396
40475
Buffet di Capodanno
Pranzo di Natale
Cena della vigilia
Pranzo di Natale
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Pasticceria
Codice
Titolo
Docente
Sede
40647
40650
41389
Dolci al cioccolato
Corso di pasticceria
Bavarese,mousse e panna cotta
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
PRIMI PIATTI
Codice
Titolo
Docente
Sede
41390
41395
41399
40716
Primi piatti superveloci
Risotti creativi
Primi piatti creativi di pesce
Primi piatti della cucina romana
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Ricevere e sorprendere
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41392
41402
41380
Bon Ton e messa in scena della tavola
Uno spritz con gli amici: antipasti e stuzzichini
Ospiti a sorpresa e non rimanere impreparati
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun/Mar
Gio
Ven
18:30-22:30
18:15-22:15
18:15-22:15
130
70
70
2
1
1
24/11/2014
22/01/2015
24/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41398
40652
I sapori della Sicilia
Polpette in tutte le declinazioni
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Lun
Mer
18:15-22:15
18:15-22:15
70
70
1
1
16/02/2015
28/01/2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Mar
Ven
18:15-22:15
18:15-22:15
70
70
1
1
28/10/2014
30/01/2015
Sfizi
Titolo
Docente
Sede
41388
40646
Un menù verde
Verdure ripiene di bontà
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
149
scuola di cucina
Verdure
Codice
Scuola di
Cucina
Cucina e dintorni
(Palazzo Englefield, Duca degli Abruzzi, VivaceMente,
Fusolab 2.0, Liceo Cannizzaro, Upter Mare)
ZONA MONTI
Cucina e degustazioni
Augusto Zucchi
Scienza in Cucina
Piatti tipici dell'Alto Lazio
cod. 41149
Corso approfondito sulle conoscenze di base ed
avanzate su quello che è la Scienza dell'Alimentazione sotto gli aspetti più pratici ed utili per tutti. Si
studierà l'importanza degli alimenti per la salute del
corpo e della mente umana. Il corso prevede lo svolgersi di due fasi formative. Nella prima si affronterà la
Scienza dell'Alimentazione attraverso un approccio
classico ed utile per tutti, mentre nella seconda, si
analizzeranno i piatti tipici dell'Alto Lazio, apprezzandone le qualità nutritizie, riscoprendo il gusto della
nostra Tradizione culinaria.
ZONA castro pretorio
Cake design
Stefania Santi
scuola di cucina
Cake Design corso base
cod. 40466
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 56 della
presente Guida.
Cake Design avanzato
cod. 41034
Per la descrizione del corso si rimanda alla p. 56 della
presente Guida.
ZONA NUOVO SALARIO-VIGNE NUOVE
Pasta, pane, pizza e dolci
Carmela De Filippo
I segreti della pasta fresca
cod. 41003 - 41004
Fiore all’occhiello della gastronomia italiana, la pasta fresca è disponibile in diversi formati, che variano da regione a regione e ampliano la tradizione
150
gastronomica del nostro Paese. Partendo dalla ricetta base, per la pasta all’uovo, saranno illustrati i vari
formati ed alcuni modi per arricchire l’impasto. Come sempre, il limite è solo quello della fantasia che
verrà, senza dubbio, stimolata dalla Maestra esperta
Carmela De Filippo. L’impasto tradizionale varierà a
seconda del tipo di pasta che si desidera realizzare
(da tagliare, da farcire o ripiena).
Marco Merola
Pane e Pizza
cod. 40392
Recuperare gli antichi sapori di un tempo e l’antica
arte del pane e della pizza fatti in casa. Questo corso, guidato dal Maestro pizzaiolo Marco Merola già
responsabile Pizza Gambero Rosso, vi svelerà tutti i
trucchi del “vecchio mestiere” rendendo semplici le
ricette che avete sempre considerato difficili! Il programma vi illustrerà tutto su lieviti, farine, lavorazioni,
farcie e cotture. Il corso partirà dall'impasto, alla lievitazione, alla farcitura fino alla cottura della pizza.
Scuola per pizzaioli professionisti
(pratica e stage in pizzerie)
cod. 41000
Il corso si propone di trasmettere l’arte del fare la pizza
a coloro che vogliono trasformare la propria passione
per la pizza in un vero mestiere. L’iniziativa, sotto la
guida esperta del Maestro pizzaiolo Marco Merola, è
indirizzata a quanti vogliono specializzarsi nel fare la
pizza, apprendendo le tecniche di lavorazione della
pasta e l’uso delle attrezzature (strumenti per la lavorazione dell’impasto, impastatrice, forni). Il corso avrà
una parte teorica dedicata a: cenni storici, merceologia, caratteristiche, scelta e preparazione ingredienti,
tecniche di conservazione, normative igienico-sanitarie (H.A.C.C.P). Inoltre sarà centrale la parte pratica
dedicata a: preparazioni, personalizzazioni, correzioni
ed ottimizzazioni impasti, tipologie e caratteristiche
delle farine, dosaggi, tempi e temperature della lievitazione, maturazione, porzionamento, apertura,
farcitura (metodi, abbinamenti, stili), velocizzazione,
cottura (tipologie di forni e controllo temperature),
derivati della panificazione (bruschette, calzoni, panini, piadine, crescioni, pizza al taglio), nonché tecniche
di decorazione. Il corso professionalizzante prevede
15 incontri di tre ore ciascuno, che consentiranno ai
partecipanti di affinare i metodi di lavorazione, farcie
e cotture, utili a preparare ricette esclusive, ma soprattutto a sperimentare presso strutture associate
(pizzerie e/o ristoranti-pizzerie) quanto appreso durante l’attività teorico-pratica acquisita nel percorso
formativo. A conclusione di tale percorso professionalizzante i partecipanti (che avranno superato l’80%
delle attività formative) saranno inseriti in attività di
stage presso ristoranti/pizzerie convenzionate. Sarà
lasciato un attestato di riconoscimento sul profilo
professionale acquisito.
Pasticceria
Daniele Frigo
Dolci al cucchiaio
cod. 41001 - 41002
Sotto la guida dello chef Daniele Frigo, attraverso tre
incontri, i partecipanti impareranno tutti i segreti per
realizzare magnifici dolci quali mousse, bavaresi, semifreddi e gelati. Sarete guidati in questo corso nella preparazione di dessert raffinati e in parte elaborati, ma
che renderanno uniche le vostre cene. Alcuni esempi:
semifreddo ai frutti della passione, créme brûlée al
cioccolato, gelato di yogurt con salsa di ribes etc.
ZONA ALESSANDRINO
Cucina e degustazioni
Maria Ludovica Palmieri
Antipasti, aperitivi e finger food
cod. 40695
Finger food facili per fare felici gli amici e per creare
momenti di convivialità da vivere in casa, in terrazzo,
in giardino scanditi da piccoli stuzzichini gourmet che
saranno preparati con i migliori prodotti italiani. Imparerete a preparare piccoli ghiotti bocconi, stuzzichini
salati a base di verdure, piccoli fritti, tartine con mousse, bicchierini golosi a base di sazichi, di humus, di tapenade e pomodoro, di gazpacho, mini tatin di cipolle
o di pomodorini, biscotti salati con crema di olive. Il
tutto accompagnato da freschi centrifugati di frutta e
verdura, da un Bellini, un Rossini, un Kir o da un T-shirt.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Pasticceria
ZONA OSTIA
Pasta, pane, pizza e dolci
Maria Ludovica Palmieri
Cake design
Federico Fede
Corso di pasticceria
cod. 40690
Forno acceso e strumenti alla mano insieme prepareremo cose buone e genuine, fatte con ingredienti
freschi, senza conservanti, coloranti o componenti di
dubbia origine. Scoprirete il piacere di preparare con
le vostre mani la crema pasticcera, il pan di Spagna,
la crostata, la torta della nonna, il flan al cioccolato,
la torta caprese, morbide bavaresi etc. etc. Si partirà
dalle tecniche base e dai piccoli grandi segreti che
fanno di una ricetta manuale un dolce ben riuscito
e indimenticabile.
ZONA TORRINO
Sommelier
Raffaella Palpini
Vino
cod. 40786
Questo corso è dedicato a chi vuole approfondire
la propria competenza, teorica ma soprattutto degustativa sul mondo del vino. Dopo un richiamo di
nozioni base sulle tecniche di coltivazione e vinificazione, cenni sulla legislazione enologica, sul servizio
e la cantina, si andrà alla scoperta dei principi base
della degustazione (esame visivo, olfattivo, gustativo). Approfondiremo la conoscenza delle diverse
tipologie di vino (Spumanti, passiti e vendemmie
tardive) e della realtà del vino italiano con una panoramica regione per regione e un accenno alla realtà
francese e internazionale. Il corso verrà completato
con l’abbinamento cibo-vino. Ogni lezione prevede
una parte teorica e una parte di degustazione di vini.
Muriel Satti
Corso da Pizzaiolo
cod. 41328
Imparare a realizzare torte uniche con lavorazione
della pasta da zucchero.
Pasticceria
Cake Design
cod. 41332
Scopriamo come realizzare gli impasti base per preparare una pizza saporita.
Armando Carracci
Cup Cake
cod. 41331
Tecniche di base per l'impasto, e decorazione della
pasta da zucchero.
Cucina e degustazioni
Conoscere il cioccolato
cod. 41337
Il corso rientra in un programma di degustazioni di
prodotti tipici nelle varie aziende del Lazio ed Abruzzo, con visite guidate giornaliere domenicali.
Sommelier
Armando Carracci
Conoscere il formaggio
cod. 41335
Il corso rientra in un programma di degustazioni di
prodotti tipici nelle varie aziende del Lazio ed Abruzzo, con visite guidate giornaliere domenicali.
Ambra Sommella
Cucina - 1 livello
cod. 41329
Un corso attraverso il quale capire e apprezzare un
menù completo. Piccoli segreti sulla esecuzione dei
piatti, ed infine i trucchi dello chef che diventeranno
i vostri assi nella manica.
Armando Carracci
Conoscere il vino
cod. 41336
Il corso rientra in un programma di degustazioni di
prodotti tipici nelle varie aziende del Lazio ed Abruzzo, con visite guidate giornaliere domenicali.
Nino Leopaldi
Sommelier - 1 livello
cod. 41327
Conoscenze geografiche vitigni e tecniche di degustazione. Cenni di enologia. Trattamento dei mosti.
zona monti
Cucina e degustazioni
Codice
Titolo
Docente
Sede
41149
Scienza in Cucina - Piatti tipici dell'Alto Lazio
Zucchi, Augusto
Palazzo Englefield
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Ven
17:00-19:00
180
22
17/10/2014
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Mer
15:00-17:00
15:00-17:00
240
240
22
22
13/10/2014
15/10/2014
Codice
Titolo
Docente
Sede
40466
41034
Cake Design - base
Cake Design - avanzato
Santi, Stefania
Santi, Stefania
Duca degli Abruzzi
Duca degli Abruzzi
ZONA NUOVO SALARIO-VIGNE NUOVE
Pasta, pane, pizza e dolci
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41000
41003
41004
40392
Scuola per pizzaioli professionisti (pratica e stage...)
I segreti della pasta fresca
I segreti della pasta fresca
Pane e Pizza
Merola, Marco
De Filippo, Carmela
De Filippo, Carmela
Merola, Marco
VivaceMente
VivaceMente
VivaceMente
VivaceMente
Lun/Sab
Sab
Sab
Sab
18:30-21:30/09:30-13:30
10:00-13:00
10:00-13:00
10:00-13:00
1.000,00
90
90
90
15
2
2
2
06/10/2014
18/10/2014
06/12/2014
06/12/2014
Frigo, Daniele
Frigo, Daniele
VivaceMente
VivaceMente
Mar
Mar
10:00-12:00
10:00-12:00
100
100
3
3
14/10/2014
18/11/2014
Pasticceria
41001
41002
Dolci al cucchiaio
Dolci al cucchiaio
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
151
scuola di cucina
ZONA castro pretorio
Cake design
ZONA ALESSANDRINO
Cucina e degustazioni
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40695
Antipasti, aperitivi e finger food
Palmieri, Maria L.
Fusolab 2.0
Mer
18:30-20:30
200
8
22/10/2014
Palmieri, Maria L.
Fusolab 2.0
Lun
18:30-20:30
200
8
20/10/2014
Pasticceria
40690
Corso di pasticceria
ZONA TORRINO
Sommelier
Codice
Titolo
Docente
Sede
40786
Vino
Palpini, Raffaella
Liceo Cannizzaro
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Gio
18:00-20:00
280
8
30/10/2014
ZONA OSTIA
Cake design
Codice
Titolo
Docente
Sede
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
41331
41332
Cup Cake
Cake Design
Satti, Muriel
Satti, Muriel
Upter-Mare
Upter-Mare
Gio
Gio
16:00-18:00
17:00-20:00
40
150
1
3
30/10/2014
30/10/2014
Sommella, Ambra
Carracci, Armando
Upter-Mare
Upter-Mare
Lun
Dom
18:00-20:00
09:30-19:00
380
60
8
1
27/10/2014
26/10/2014
Fede, Federico
Upter-Mare
Lun
18:00-20:00
280
8
27/10/2014
Carracci, Armando
Upter-Mare
Dom
09:30-19:00
60
1
26/10/2014
Leopaldi, Nino
Carracci, Armando
Upter-Mare
Upter-Mare
Sab
Dom
11:30-13:30
09:30-19:00
200
60
5
1
08/11/2014
26/10/2014
Cucina e degustazioni
41329
41335
Cucina - 1 livello
Conoscere il formaggio
Pasta, pane, pizza e dolci
41328
Corso da Pizzaiolo
Pasticceria
41337
Conoscere il cioccolato
Sommelier
Sommelier - 1 livello
Conoscere il vino
scuola di cucina
41327
41336
152
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Scuola
di Italiano
dell’Upter
CORSI DEL PROGETTO
INTEGRAZIONE
La Scuola si articola in due sezioni:
1. Corsi di Lingua e Cultura Italiana agli Stranieri;
a. Corsi del progetto integrazione
b. Corsi per Certificato Cils
2. Corsi di Formazione per conseguire la Certificazione DITALS.
Informazioni dettagliate sulla Scuola sono sul sito www.scuolaitaliano.upter.it
(Certificazione ufficiale della lingua italiana rilasciata
dall’Università per Stranieri di Siena).
Con il Patrocinio e la Collaborazione della Consulta Cittadina per la Rappresentanza delle Comunità Straniere e ’Università per Stranieri di Siena.
Impara l’italiano con 1 euro! È un nuovo modo di
pensare l’insegnamento dell’Italiano agli stranieri: un
breve percorso di studio della durata di 30 ore e del
costo di 30 euro, concentrato sulle esigenze linguistiche di tutte le donne e gli uomini che studiano o lavorano nel nostro paese per fare della lingua italiana
il veicolo concreto di integrazione sociale e culturale. L’offerta formativa è articolata nei tre livelli base previsti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento:
A0 contatto; A1 sopravvivenza; A2 elementare. Lo
studente, dopo aver sostenuto un test in ingresso
di accertamento delle competenze pregresse, potrà
iscriversi al livello corrispondente e scegliere la sede
a lui più vicina.
TEST DI ACCESSO AI CORSI DI LINGUA ITALIANA
È possibile sostenere il test scritto e un colloquio orale.
Il test d’ingresso può essere svolto recandosi presso la
sede centrale dell’Upter via Quattro Novembre 157 –
apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle
19 e sabato dalle 9 alle 13. Successivamente, a test
corretto, il candidato verrà contattato dalla segreteria
centrale per fissare un colloquio orale con il docente.
Altrimenti per richiedere un appuntamento con un
docente scrivere a [email protected]
Per incontrare un docente della Scuola di Italiano
ed effettuare il test e il colloquio orale, di seguito le
informazioni:
dal 5 giugno il giovedì dalle 11.30 alle 12.30
dal 4 settembre il giovedì dalle 15 alle 16.
LINGUA E CULTURA ITALIANA
PER STRANIERI
Percorso finalizzato alla preparazione dell’esame di
certificazione A2 Cils, obbligatoria (in base al Decreto
legge del 4 giugno 2010) per il rinnovo del permesso
di soggiorno a lunga scadenza e per il permesso di
soggiorno a punti dei nuovi arrivati.
Università per Stranieri
di Siena
HOW TO PROCEED
Our Italian language courses are offered at several levels
designed for those just starting to learn to speak Italian,
to those who are almost fluent. When registering for the
course, each student must submit to an oral and written
test to determine his/her knowledge of the Italian language in order to be placed in the appropriate level.
COME PROCEDERE
All’atto dell’iscrizione lo studente dovrà sostenere un
test d’accesso per valutare il livello adeguato alle sue
competenze linguistiche. Al termine del corso sarà
rilasciato un attestato di frequenza. Tutti coloro che
frequentano i corsi organizzati dall’Upter, avranno
una riduzione sulla tassa individuale d’esame C.I.L.S.
ITALIANO PER STRANIERI INTENSIVO
I LIVELLO (BASIC USER):
PRE-CILS A1/A2
This course is required for preparing the exam to obtain
A2 level certification of the Italian language Cils (Decree
Law 4 June 2010) to renew longterm permits of stay and
to get points-based permits of stay for new arrivals. Designed for those who have no knowledge of the Italian
language. It furnishes students with basic communication skills and enables them to use Italian actively in daily
situations. During the course, the following elements will
be provided: articles, nouns, adjectives, regular and irregular verbs, pronouns, prepositions and adverbs.
Destinato a coloro che si avvicinano per la prima
volta alla lingua italiana e desiderano sostenere l’esame di Certificazione linguistica ufficiale di livello A2
obbligatorio per chi necessita del permesso di soggiorno a lunga scadenza o per chi lo richiederà per
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
la prima volta. Il corso vuole offrire allo straniero gli
elementi di base del sistema linguistico dell’italiano.
Esso fornisce un livello di competenze e conoscenze
che consentano all’alunno la possibilità di comunicare nelle situazioni più ricorrenti e di quotidiana utilità
e di soddisfare bisogni di tipo concreto.
CORSI DI PREPARAZIONE
ALLA CERTIFICAZIONE CILS 1/B1,
CILS 2/B2, CILS 3/C1, CILS 4/C2
I corsi sono rivolti a coloro che desiderano ottenere
la Certificazione C.I.L.S., cioè il titolo ufficiale riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri in linea con le
indicazioni di politica linguistica del Quadro di Riferimento redatto dal Consiglio d’Europa. La Certificazione C.I.L.S. dichiara il grado di competenza linguisticocomunicativa in italiano come lingua straniera ed è
rilasciata dall’Università per Stranieri di Siena dopo un
esame, costituito da test, che si può sostenere presso
l’Università Popolare di Roma. Può essere utilizzata in
Italia o in altri Paesi per motivi di lavoro, per motivi si
studio (ad es. con il 2° livello (B2) si può accedere al
sistema Universitario italiano, fruire di borse di studio
concesse dallo Stato Italiano), per motivi personali o
per qualsiasi altra ragione per la quale sia richiesta
una dichiarazione di competenza linguistica, ufficiale
e garantita. Si accede ai corsi CILS dopo aver superato
un test di accesso; chi ha già superato un livello CILS
può accedere al successivo automaticamente. Il docente incaricato dei test di accesso è disponibile per
fornire informazioni dettagliate in merito ai corsi CILS.
CILS 1: è il livello B1 (Threshold level) del Quadro
Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, corrisponde ad una competenza linguistico-comunicativa intermedia ed è il livello dell’autonomia. Esso mira
a sviluppare le capacità comunicative necessarie per
usare la lingua nelle situazioni più frequenti della vita
quotidiana e per comprendere i punti essenziali di
messaggi chiari in italiano standard su argomenti
familiari del lavoro, della scuola e del tempo libero.
CILS 2: è il livello B2 (Vantage level), corrisponde ad una competenza linguistico-comunicativa
153
scuola di italiano dell’upter
La Scuola di Italiano dell’Upter ha origine nel 1995 ovvero da quando per
primi a Roma e in accordo con il Comune di Roma si organizzano i primi
corsi di italiano per gli stranieri. I corsi di allora come quelli odierni sono monitorati dall’Università per Stranieri di Siena. Per quanto riguarda la lingua
italiana i programmi didattici hanno come obiettivo il conseguimento della
Certificazione Italiana Lingua Straniera (CILS) mentre per i programmi per gli
insegnanti, la Certificazione DITAL. Entrambe le certificazioni sono rilasciate
dall’Università per Stranieri di Siena. Tuttavia per favorire la partecipazione
di stranieri meno abbienti sono stati istituiti dei Corsi speciali di alfabetizzazione, a basso costo, effettuati da docenti volontari.
intermedio-alta, prevede una maggiore capacità di
uso di elementi della lingua permettendo di gestire maggiore varietà di situazioni, tipiche della vita
quotidiana. Sviluppa la capacità di produrre e comprendere testi chiari e articolati su un’ampia gamma
di argomenti, di esprimere le proprie opinioni argomentandole e di interagire con relativa scioltezza e
spontaneità.
CilS 3: è il livello C1 (Effective proficiency), corrisponde ad una competenza linguistico-comunicativa
superiore-avanzata. Prevede un ulteriore ampliamento degli usi linguistici nei vari contesti comunicativi informali e formali, sviluppa la capacità di usare la lingua
in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, accademici e professionali. Attiva le competenze per comprendere e produrre testi ben strutturati su argomenti
complessi. Prevede il controllo delle strutture discorsive, dei connettivi e dei meccanismi della coesione.
CilS 4: è il livello C2 (Mastery), corrisponde ad una
competenza linguistico-comunicativa molto vicina a
quella di un madrelingua italiano. Consente di controllare tutte le situazioni comunicative formali ed
informali nei vari domini (educativo, professionale,
pubblico e personale), sviluppando la capacità di
esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, rendendo distintamente sottili sfumature di significato anche in situazioni piuttosto complesse. Si consiglia la frequenza del livello CILS 4 solo
a chi possiede un’elevata padronanza comunicativa
ed ha già una buona conoscenza delle strutture del
sistema linguistico italiano.
date esami CilS: 4 dicembre 2014
Per maggiori informazioni sulla Certificazione CILS
consultare il sito: www.scuolaitaliano.upter.it
CorSi di forMazionE diTalS
PEr doCEnTi di iTaliano l2/lS
SCUOLA DI ITALIANO DELL’UPTER
Università per Stranieri
di Siena
La Certificazione DITALS (Certificazione di Competenza in Didattica dell’Italiano a Stranieri) dichiara il
grado di competenza in didattica dell’Italiano agli
stranieri ed è rilasciata dall’Università per Stranieri di
Siena dopo un esame da sostenere presso l’Università Popolare di Roma. Può essere utilizzata in Italia
e all’estero nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle
Università, negli Istituti Italiani di Cultura ed in tutti
gli Enti dove si insegna l’italiano L2/Ls. È un titolo culturale che valuta la preparazione teorico-pratica nel
campo dell’insegnamento dell’italiano a stranieri e
certifica diversi livelli di competenza professionale in
tale settore: ogni candidato può prepararsi autonomamente nella maniera che ritiene più adeguata al
livello di Certificazione prescelto.
L’UPTER, ente accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per l’aggiornamento e la formazione del personale della scuola, è ente
monitorato dal centro DITALS dell’Università per Stranieri di Siena nell’attività di formazione e sede autorizzata di esame Ditals.
Tutti i docenti che insegnano nei corsi di formazione
per docenti di italiano per stranieri finalizzati alla Certificazione Ditals hanno una lunga esperienza di insegnamento di italiano L2/Ls e questo fa sì che la parte
teorica presentata nei corsi sia arricchita da tecniche,
pratiche didattiche e procedure collaudate con classi
154
di diverso livello di competenza e con varie tipologie
di apprendenti.
Si prevedono tre diverse tipologie di corsi, ai
quali si può accedere se si è in possesso di un diploma di scuola superiore che dia l’accesso all’università o di laurea
forMazionE diTalS i livEllo (20 orE)
Destinato a tutti coloro che aspirano a diventare insegnanti di L2 e ad ottenere la Certificazione Ditals o ai
docenti di italiano delle scuole di lingua, della scuola
media e superiore, dei Centri territoriali permanenti (CTP) che vogliono sistematizzare le conoscenze
ed approfondire la preparazione nel campo. Il corso
mira ad offrire le competenze necessarie per poter
svolgere con efficacia l’attività didattica e saperla adeguare alle diverse tipologie di utenza. Il corso prevede
un’alternanza di lezioni frontali teoriche con momenti
operativi, caratterizzati da esercitazioni pratiche come
simulazione di attività didattiche, uso e costruzione
di materiali, analisi di testi. Il corso offre la necessaria
preparazione per chi voglia sostenere l’esame Ditals 1,
purché sia sostenuta dallo studio personale (vedi Bibliografia Ditals 1). Si rilascia un attestato di frequenza
valido anche ai fini della Certificazione Ditals. argomenti trattati sia a livello teorico che laboratoriale: modelli operativi di progettazione di intervento
didattico; un curriculum basato sulla centralità dell’apprendente; approcci e metodi dell’insegnamento
dell’italiano L2, in particolare l’approccio comunicativo; le varietà linguistiche dell’italiano; il Quadro Comune Europeo di riferimento delle lingue; modelli
operativi di analisi di materiale didattico (manuali di
L2/Ls, materiale di supporto…); la certificazione delle
competenze; strategie e tecniche per lo sviluppo delle
abilità linguistiche. Oltre alla bibliografia per la preparazione dell’esame Ditals I vengono date indicazioni
sulle principali Case Editrici che operano nel campo,
sulla sitografia, su riviste e pubblicazioni specializzate.
durata: 20 ore divise in cinque incontri di quattro ore
ciascuno.
Il corso si attiva con un minimo di 7 iscritti con massimo 16 partecipanti.
forMazionE diTalS ii livEllo (24 orE)
Il corso è diretto a quanti hanno già esperienza nell’insegnamento della L2 e/o hanno già una formazione
di base in glottodidattica: sostenuto un esame di glottodidattica (o didattica delle lingue straniere) nel proprio piano di studi o se già frequentato il corso Ditals
di I livello all’Upter o presso altri enti di formazione. Il
corso offre agli insegnanti le competenze teoriche e
pratiche necessarie per poter svolgere con maggiore
efficacia l’attività didattica, approfondisce ed amplia le
conoscenze già acquisite. Si rilascia un attestato di frequenza valido anche ai fini della Certificazione Ditals II.
argomenti trattati sia a livello teorico che laboratoriale: la nozione di testo all’interno del CEFR: prospettive didattiche; l’utilizzo didattico di un testo; guida
all’ascolto e alla produzione orale analisi dell’interlingua; la comunicazione tra docente e discente; per una
didattica interattiva della grammatica; strumenti per
la valutazione della conoscenza della lingua da parte
degli stranieri; l’esame DITALS II: inquadramento generale e guida alle singole prove. Esempi e simulazione delle prove d’esame A, B, C, D. Oltre alla bibliografia per la preparazione dell’esame Ditals 2 vengono
date indicazioni sui possibili sbocchi professionali,
sulla sitografia, su riviste e pubblicazioni specializzate.
durata: 24 ore divise in sei incontri di quattro ore
ciascuno. Il corso si attiva con un minimo di 7 iscritti, massimo
16 partecipanti.
CorSo di SiMulazionE ProvE ESaME
diTalS i E diTalS ii livEllo
(6 orE Cadauno)
È destinato a tutti coloro che desiderano simulare le prove d’esame Ditals I e Ditals II. Il corso è dedicato completamente alla preparazione
dell’esame, verranno analizzate e simulate tutte le
sezioni partendo dalle prove d’esame delle sessioni
precedenti.
TiroCinio PEr la forMazionE diTalS Oltre ai corsi di formazione Ditals I livello e Ditals II
livello finalizzati alla preparazione per l’esame Ditals,
l’Upter realizza attività di tirocinio in classi di italiano
a stranieri per chi vuole acquisire il prerequisito per
accedere all’esame Ditals I livello (60 ore di tirocinio in
classi di italiano a stranieri). Sono previsti “pacchetti”
di 30 ore di tirocinio da svolgere nei corsi di Italiano
per stranieri della Scuola di Italiano riservati agli iscritti ai corsi Ditals Upter. L’attività di tirocinio è concordata con il docente. Sono previsti due tirocinanti a
volta. Si può iniziare l’attività in ogni mese dell’anno
accademico. Al termine del tirocinio si rilascia un attestato di frequenza.
date esami di certificazione diTalS i livello:
3 ottobre 2014 (Iscrizioni presso Upter dal 3 giugno
al 30 agosto 2014).
date esami di certificazione diTalS ii livello:
21 luglio 2014 (Iscrizioni presso Upter dal 24 marzo
al 7 giugno 2014).
Per maggiori informazioni sulla Certificazione Ditals
consultare il sito:
www.scuolaitaliano.upter.it
alTri CorSi di iTaliano
Bruni Simonetta
iTaliano PEr STraniEri adulTi
cod. 41302
Riuscire a capire espressioni e parole di uso frequente. Essere in grado di fare domande e rispondere su
argomenti personali. Esprimere sentimenti, emozioni, pensieri e sensazioni.
iTaliano PEr STraniEri fino a 18 anni
cod. 41301
Riuscire a capire espressioni e parole di uso frequente. Essere in grado di fare domande e rispondere su
argomenti personali. Esprimere sentimenti, emozioni, pensieri e sensazioni.
Dinunno Mara
iTaliano CoMMErCialE
cod. 41241
Il corso è rivolto ad operatori del settore aziendale,
commerciale ed organizzativo e a chiunque desideri
o necessiti apprendere un linguaggio settoriale dell’italiano. Al termine del corso lo studente sarà in grado
di comprendere le idee principali di testi complessi
su argomenti sia concreti e astratti, compresi ambiti
specialistici, interagire con i parlanti madrelingua con
scioltezza, elaborare un testo chiaro e dettagliato
con un lessico specialistico. Revisione grammaticale,
ampliamento vocabolario, esercitazioni scritte, documenti professionali (lettere formali, mail), interazione
orale su contenuti relativi all’ambito professionale.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
ITALIANO PER STRANIERI
Codice
Titolo
docente
Sede
40643
40746
40309
41191
41293
41428
41188
40258
41189
41190
Progetto Integrazione A0
Progetto Integrazione A0
Progetto Integrazione A1
Progetto Integrazione A2
Italiano per stranieri
Italiano per stranieri Pre CILS A1/A2
Italiano per stranieri CILS 1
Italiano per stranieri CILS 2
Italiano per stranieri CILS 3
Italiano per stranieri CILS 4
Secchiaroli, Danilo
Mensi, Elisabetta
Secchiaroli, Danilo
Mensi, Elisabetta
Docenti Speak Easy
Docenti CILS
Maldera, Eugenia
Docenti CILS
Maldera, Eugenia
Docenti CILS
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Upter-Mare
Bravetta Upter
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Lun/Gio
Mer/Ven
Lun/Gio
Mer/Ven
Lun-Sab
Mar/Gio/Ven
Mar/Ven
Sab
Mar
Mar/Gio
11:00-13:00
13:00-15:00
13:00-15:00
09:00-11:00
9-11/19-21
17:00-19:00
09:00-11:00
09:00-12:00
11:00-13:00
09:00-11:00
30
30
30
30
300
135
135
145
135
135
15
15
15
15
12
22
22
16
22
22
13/10/2014
15/10/2014
13/10/2014
15/10/2014
13/10/2014
21/10/2014
14/10/2014
18/10/2014
14/10/2014
14/10/2014
FORMAzIONE DITALS
Codice
Titolo
docente
Sede
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
40999
32427
40753
41187
41185
41419
32430
41184
32428
40759
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 1
Formazione Ditals 2
Formazione Ditals 2
Simulazione prove esame Ditals 1
Tirocinio Ditals
Formatori DITALS
Formatori DITALS
Maldera, Eugenia
Formatori DITALS
Formatori DITALS
Maldera, Eugenia
Formatori DITALS
Formatori DITALS
Formatori DITALS
Docenti CILS
VivaceMente
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Duca degli Abruzzi
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Palazzo Englefield
Mar
Sab
Mer
Sab
Sab
Mer
Sab
Sab
Sab
Lun-Sab
15:00-19:00
09:00-13:00
15:00-19:00
09:00-13:00
09:00-13:00
15:00-19:00
15:30-19:30
15:00-19:00
09:00-12:00
9-11/19-21
260
260
260
260
260
260
310
310
90
60
5
5
5
5
5
5
6
6
2
02/09/2014
13/09/2014
08/10/2014
11/10/2014
15/11/2014
19/11/2014
13/09/2014
25/10/2014
13/09/2014
13/10/2014
giorni
orari
Costo
lezioni
inizio
Mar
Gio
Ven
17:00-19:00
15:00-17:00
09:30-11:30
300
300
290
12
12
22
28/10/2014
30/10/2014
24/10/2014
ALTRI CORSI
Codice
Titolo
docente
Sede
41302
41301
41241
Italiano per stranieri adulti
Italiano per stranieri fino a 18 anni
Italiano commerciale
Bruni, Simonetta
Bruni, Simonetta
Dinunno, Mara
Upter-Mare
Upter-Mare
M.I.A. Community
PriMo annunCio
Università per Stranieri
di Siena
SCUOLA DI ITALIANO
Upter Università Popolare di Roma e Centro Certificazione CILS Certificazione di Italiano come Lingua Seconda dell’Università per Stranieri di
Siena organizzano ad ottobre 2014 il “Corso di I livello per la somministrazione delle prove CILS”.
Il corso di formazione ha l'obiettivo di fornire una prima preparazione
per l'organizzazione e la somministrazione degli esami scritti degli esami
CILS. La formazione dei somministratori è il requisito fondamentale per
la realizzazione degli esami CILS nelle sedi convenzionate come l’Upter.
nuovo Corso di formazione
Programma delle due giornate consecutive
Prima giornata
Corso per la somministrazione delle prove scritte
ore 14.00-18.00
Seconda giornata
Corso per la somministrazione della prova orale
ore 9.00-16.00
SCUOLA DI ITALIANO DELL’UPTER
Sul sito www.scuolaitaliano.upter.it verranno forniti a breve tutti i dettagli.
lezioni semplici e gratuite per rinforzare
la conoscenza dell'italiano
A supporto di tutti gli studenti che frequentano i
corsi di italiano dell'Upter c'è l'opportunità di approfondire e rinforzare alcuni aspetti della lingua
e cultura italiana in modo semplice e divertente
attraverso il sito:
www.avventurediprosit.it
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Un percorso formativo costituito da 30 unità
didattiche, centrate su varie tematiche (la casa,
il lavoro, la salute, la cittadinanza e la partecipazione, i diritti e i doveri, il permesso di soggiorno
e il quadro normativo, la cultura e l’arte italiana)
e strutturate con esercizi, giochi e approfondimenti che aiuteranno lo studente ad apprendere la lingua italiana in maniera intuitiva e
giocosa.
155
Carta
di Fabriano
L’apprendimento permanente
per il futuro dell’Italia.
L’apprendimento permanente è una necessità sociale ed
economica. La nuova frontiera della formazione delle persone sta nel ripensare i modelli formativi dell’educazione degli adulti, partendo da chi ha 25 anni per finire alle persone
anziane. È evidente che il lavoro e la vita attiva nella società
non hanno più le caratteristiche di un tempo: è difficile per
i giovani trovare lavoro anche con i titoli di studio superiori,
mentre si rende necessario ricollocare persone over 50 e dare
dignità sociale alle persone anziane. La relazione tra la cultura
e la salute psico-fisica è un dato incontrovertibile, condizione
che si avvera e si rafforza in una società che ha investito nella
conoscenza e nei nuovi apprendimenti.
Il quadro della scarsa disponibilità di competenze
della popolazione adulta nel nostro Paese è impietoso
ampiamente documentato da numerose ricerche: più di 31
milioni di italiani non leggono nemmeno un libro all’anno, un terzo della popolazione italiana tra i 16 ed i 65 anni non è in grado di capire o scrivere una breve frase e il
40% ha grossi problemi a capire un semplice articolo di
giornale. Quasi un terzo della popolazione tra i 18 ed i 45
anni è al limite dell’analfabetismo, pur trattandosi, in larga
maggioranza, di persone che hanno completato con “successo”
il primo ciclo di istruzione.
Nel mondo, e in particolar modo in Europa, il lifelong learning – l’apprendimento permanente – è un importante
indicatore economico. L’Italia nel 2012 con il 6,6 % di persone dai 25 ai 64 anni che hanno effettuato corsi (media
europea del 9%) si situa al 22° posto su 33 Paesi dell’area. Un risultato deludente (nel 2011 era al 21°), che ci
spinge a lanciare una campagna di sensibilizzazione e di
chiarificazione. Sensibilizzazione perché l’apprendimento
permanente è combattere il degrado, la disgregazione sociale e il nuovo analfabetismo, ora come non mai, nonostante
156
le enormi disponibilità offerte da internet e dai nuovi strumenti tecnologici. Chiarificazione perché l’apprendimento
permanente non è un qualsiasi atto formativo, è l’atto formativo della persona, per tutto il corso della vita, lo strumento
per dare a tutti socialità e democrazia, partecipazione e
cittadinanza.
Cambiare registro!
Se si vogliono ottenere risultati bisogna cambiare registro.
Bisogna mettere in discussione gli attuali assetti dei sistemi di istruzione e di formazione professionale (organizzazione, contenuti curricolari, formazione e carriera degli insegnanti, metodologie didattiche, etc.) con l’obiettivo primario
di provare a garantire a tutti la padronanza delle “competenze chiave” indicate nel 2006 dall’Unione Europea, evitando
nozionismo e pretese di enciclopedismo. Nello stesso tempo
deve essere riconosciuta all’educazione degli adulti una rilevanza sociale, economica e culturale analoga a quella
che viene attribuita all’educazione dei bambini e degli
adolescenti.
Riconoscere la centralità della educazione degli adulti nel
nostro Paese comporta una rete organizzata, qualificate
risorse umane e adeguate risorse finanziarie. Queste possono funzionare ed ottenere risultati solo se sono governate
dalla consapevolezza e dal riconoscimento della particolarità
e specificità dell’apprendimento permanente.
Dove c’è cultura e formazione non c’è periferia
La dimensione locale dell’organizzazione e della direzione
delle azioni è condizione indispensabile per poter aderire alle
diversità territoriali e alle specificità sociali. L’apprendimento
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
permanente da oltre 30 anni è una espressione locale, con
migliaia di associazioni che operano in totale autonomia, con
modalità creative e partecipative tali da trasformare i “non
luoghi” e le periferie in centralità. Associazioni di terzo settore (da quelle di volontariato alle fondazioni, passando per
la promozione sociale) hanno concretamene intercettato un
bisogno evolvendosi culturalmente e organizzativamente,
sostituendosi alle Amministrazioni Pubbliche. In Italia, forse è
bene ricordarlo operano almeno 2000 associazioni non profit
che hanno la denominazione o le caratteristiche di Università
popolari e degli adulti. Queste coinvolgono migliaia di collaboratori e docenti con una frequenza di oltre 600.000 persone. Questi organismi, però, per crescere devono essere messi
in condizione di farlo da parte dello Stato. Occorre evitare la
polverizzazione sul territorio delle iniziative e spronare gli organizzatori alla ricerca e a connettersi con le altre istituzioni
culturali ed educative.
In questa ottica le Regioni e i Comuni devono occupare
un ruolo attivo nel sostenere e integrare le politiche attive
del lavoro, la cultura e la formazione, secondo l’art. 118 della
Costituzione Italiana, comma 4, che recita “Stato, Regioni,
Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l'autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo
svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del
principio di sussidiarietà.”
Il Servizio pubblico, che può essere affidato anche agli
organismi del terzo settore, offrirà così un prodotto culturale
nato da quel territorio e vissuto dai cittadini come forma qualificante della vita. In questo modo si darà attuazione concreta
al principio di sussidiarietà e nel contempo si premieranno i cittadini che si organizzano per gestire e ampliare i beni comuni.
Istituire le Università degli adulti
e le Università popolari
Considerato la specificità delle attività di educazione permanente si rende necessaria l’istituzione di una nuova persona
giuridica, l’Università degli adulti o Università popolare, per
meglio identificare il luogo e l’organizzazione che eroga il
servizio. Le Regioni hanno tutti gli strumenti per regolamentare e individuare i soggetti giuridici che svolgono questo
servizio, anzi possono incentivare aggregazioni tra i vari enti
oppure possono spingerli a riorganizzarsi per far fronte alle
esigenze locali.
Tutto questo è possibile creando un nuovo Sistema
regionale che promuovendo l’apprendimento permanente, promuoverà strutture con la stessa identità visiva
e culturale. Strutture all’interno delle quali si erogano servizi
partecipati di formazione a giovani, donne, adulti ed anziani,
affinché il loro aggiornamento culturale e i nuovi apprendimenti li faranno stare al passo con i tempi, promuovendo
conoscenze e competenze per la vita e il lavoro quotidiani.
Cosa chiediamo
Fatte queste premesse e convinti che occorra accelerare il
tempo delle decisioni, chiediamo allo Stato, alle Regioni e ai
Comuni di sostenere concretamente gli Enti e le associazioni
che, assicurando standard di qualità e trasparenza amministrativa, concorrono all’innalzamento culturale dei cittadini.
Allo Stato
1. La detrazione fiscale ai cittadini che frequentano corsi presso le Università degli adulti;
2. Di istituire e proteggere la denominazione Università degli
adulti e Università popolare stabilendo i criteri per poter avere la denominazione.
3. Di istituire la Settimana dell’Educazione permanente, con
programmi di sensibilizzazione nei luoghi di lavoro, nelle
Scuole e in tutte le sedi pubbliche e private interessate.
Alle Regioni
1. Di varare delle Leggi di sostegno e di regolamentazione
delle Università degli adulti e delle Università popolari;
2. Di istituire il Sistema di educazione permanente regionale
e di favorire la collaborazione pubblico-privato sociale;
Ai Comuni
1. Locali adeguati in comodato d’uso alle Università degli
adulti e alle Università popolari;
2. Di integrare l’educazione permanente con le attività culturali cittadine e il sistema delle Biblioteche pubbliche e dei
Centri culturali.
Una nuova primavera
per l’educazione degli adulti
Le osservazioni e le richieste contenute in questo documento costituiscono la “Carta di Fabriano”, discusse e approvate dai rappresentanti delle Università popolari e degli adulti
dell’Unieda, riunitasi in Fabriano il 22 e il 23 marzo 2014. Il
nostro compito però non si esaurisce con un documento che
riguardi solo le nostre organizzazioni. Noi auspichiamo una
seria presa di coscienza di tutto il mondo della formazione
e dell’istruzione, che al pari di quanto già fanno i cittadini
organizzati, dovrebbero aprirsi a nuove sperimentazioni e
a nuove metodologie didattiche, le quali se coordinate in
maniera intelligente, potranno assicurare il superamento di
quella frontiera di conoscenza, che al momento ci rende deboli e dal futuro instabile.
Le Università popolari e degli adulti, la Scuola e le
Agenzie di formazione professionali, insieme potranno
dare vita ad una nuova primavera per l’educazione degli adulti, sconfiggendo le autoreferenzialità di ciascuno, mirando a
razionalizzare i beni comuni e a produrre quel bene comune
che è la conoscenza. Tutto questo farà di noi e dell’Italia un
centro di cultura e di progresso, capace di influire sull’occupazione e sul benessere dei cittadini.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
157
PROTOCOLLO
D’INTESA
UNIVERSITÀ
POPOLARE DI ROMA
Impresa sociale
SNS - Sindacato Nazionale Scrittori
Upter - Università Popolare di Roma
Tra il SnS (Sindacato Nazionale Scrittori) e l’uPTEr
(Università Popolare di Roma) è stipulato il seguente Protocollo:
1 – Il SNS e l’UPTER convengono di realizzare insieme, direttamente o ad opera di Associazioni ad essi
collegate, iniziative volte a:
promuovere lo studio, la divulgazione, l’approfondimento e lo sviluppo prevalentemente della cultura
italiana contemporanea;
coordinare e organizzare eventi e rassegne inerenti
prevalentemente la cultura italiana contemporanea;
curare, promuovere e organizzare la pubblicazione
e la divulgazione di opere della e riguardanti la cultura italiana contemporanea;
coordinare ed organizzare eventi e rassegne in
merito ai rapporti tra la cultura italiana contemporanea e fenomeni o movimenti culturali esteri ed
internazionali;
interessare gli ambienti politici, economici, sociali
e culturali alle problematiche ed alle esigenze della
cultura italiana contemporanea;
e in particolare, nel periodo giugno 2014–luglio
2015, a sviluppare un programma di promozione
del libro e degli autori italiani articolato in numerosi (circa 40) eventi culturali fra cui: convegni sulla
letteratura italiana contemporanea; convegni con
letture su autori italiani di rilievo europeo; cicli di lezioni sulla letteratura italiana del ‘900; letture individuali e collettive di autori contemporanei; meeting
di autori letterari musicali e teatrali contemporanei;
presentazione di testi poetici nel contesto di mostre
artistiche; pubblicazione e presentazione di testi di
autori contemporanei; messa in scena di spettacoli
musicali/letterari di autori contemporanei; premi
letterari; partecipazione a Rassegne e Giornate concernenti la poesia, la letteratura e l’arte.
E inoltre, nel 2015, una raSSEgna TEaTralE
di opere dedicate al 70° anniversario della
liberazione.
2 – Per la realizzazione dei programmi di cui al punto 1 l’UPTER s’impegna a mettere a disposizione la
propria organizzazione e le strutture sue o da essa
utilizzabili, nonché a promuovere le iniziative presso
i propri associati, presso i media e presso il pubblico
in generale; il SNS o le Associazioni di volta in volta
interessate s’impegnano a versare un equo rimborso per l’uso delle suddette strutture e a promuovere
le iniziative presso i propri associati, presso i media
e presso il pubblico in generale.
3 – l’UPTER e il SNS, per la realizzazione dei programmi di cui al punto 1, e per l’attuazione di altre
iniziative che vorranno concordare, ricercheranno
unitamente la collaborazione e/o l’ospitalità di Associazioni ed Entità pubbliche e private come, ad
esempio, la Casa delle Culture, la Casa delle Letterature, la Porta Futuro, le Biblioteche pubbliche, le
Scuole, le Università, Fondazioni, Sindacati, Imprese
ed altre Associazioni e Organizzazioni democratiche presenti nel territorio regionale.
4 – l’UPTER e il SNS s’impegnano infine a ricercare
un rapporto di collaborazione e interazione coi
programmi culturali della Regione Lazio e degli altri
Enti Locali.
norma finale e transitoria:
Il presente protocollo potrà essere allargato, su sua
richiesta, al SlC (Sindacato Lavoratori Comunicazione − CGIL) − Sezione Nazionale Scrittori
Sindacato Nazionale Scrittori − SLC e Associazione ENTROTERRA
Programma di iniziative giugno 2014 – luglio 2015
da realizzare con UPTER
Il programma generale prevede:
Da Giugno 2014 a Luglio 2015 (con esclusione del mese di agosto) si terranno:
1.
2.
3.
1.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
158
Convegno sul Diritto d’Autore
Convegno sulla Critica Letteraria in Italia
Meeting di Autori, musicisti, artisti attori e performer “Per una svolta culturale in Italia”
Convegno sul Poeta Europeo Emilio Villa
Due Convegni su altri Autori Italiani
Ciclo di 10 Lezioni sulla Letteratura italiana del 900
Ciclo di almeno 10 presentazioni con reading di libri ed Autori, singoli o
collettivi.
Pubblicazione di almeno 8 libri (narrativa, poesia, saggistica) di autori
italiani
Giornata “Per Aberto Bardi” a 30 anni dalla scomparsa, con esposizione
di quadri.
Messa in scena teatrale dello spettacolo “Roma patria comune” e di almeno un altro spettacolo;
RASSEGNA TEATRALE 70° LIBERAZIONE
2.
Ciclo di 10 Lezioni sulla Letteratura italiana del 900 (da periodizzare, dal
’18 al 2000;
Ciclo di 10 presentazioni e letture, individuali e collettive, di autori contemporanei, da tenersi nella Sala dei 42 di Palazzo Englefield.
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Dove frequentare i corsi
Municipio 1
Centro Storico-Monti
Castro Pretorio
Esquilino
Piramide
Prati
Municipio 2
Piazza Bologna
Africano-Trieste
Flaminio
160
Torrespaccata
Casilina
182
Municipio 9
Ostia
Acilia
188
Aurelio-Boccea
San Pietro
PAGINA
195
San Giovanni-Re Di Roma
Cinecittà
Appia
Parco di Appia Antica
Balduina
Prati
PAGINA
196
UNIVERSITà
POPOLARE DI ROMA
Impresa sociale
181
Municipio 8
Eur-Montagnola
Garbatella
PAGINA
185
Municipio 11
Portuense
187
Municipio 12
Porta Portese
Monteverde
Bravetta
PAGINA
PAGINA
190
Municipio 14
PAGINA
PAGINA
PAGINA
PAGINA
Municipio 13
Municipio 7
184
Municipio 10
Spinaceto
Torrino
Setteville
179
PAGINA
PAGINA
Municipio 4
PAGINA
177
Municipio 6
Centocelle
Alessandrino
Nomentano
Nuovo Salario
Vigne Nuove
PAGINA
PAGINA
Municipio 5
Municipio 3
192
Municipio 15
Ponte Milvio
Acqua Acetosa
Foro Italico
Grottarossa
PAGINA
198
193
Ladispoli
PAGINA
200
Anno 2014-15
Municipio 1 Roma
Iscrizioni e sedi dei corsi
CENTRO STORICO
PIRAMIDE
Sede Centrale
Palazzo Englefield
Attività di Pensiero
Associazione “Attività di Pensiero”
Viale Manlio Gelsomini, 32 – Roma
Dal 1/9: dal lunedì al venerdì ore 9-19; sabato ore 9-13
Responsabile Mauro Mancini
Telefono 06/45677168 – 329/2633819
Via Quattro Novembre, 157 – Roma
Dal lunedì al venerdì ore 9-19; sabato ore 9-13
ESQUILINO
Galileo Galilei
Istituto “Galileo Galilei” (ex “Confalonieri”)
Viale Manzoni, 34/b – Roma
Dall’ 8/9: lunedì, mercoledì e giovedì ore 16.00-19.30
Responsabile Armanda De Angelis
Telefono 329/2493577
PRATI
Altre sedi dei corsi
PRATI
Talete
Liceo Scientifico Statale “Talete”
Via Gabriele Camozzi, 2 – Roma
Dal 15/9: lunedì e mercoledì ore 17-19
Responsabile Francesca Buffo
Telefono 333/3683572
Dante
CASTRO PRETORIO
Liceo Ginnasio Statale “Dante Alighieri”
Via Ennio Quirino Visconti, 13 – Roma
Duca Degli Abruzzi
I.T.C.G. “Duca degli Abruzzi”
Via San Martino della Battaglia snc – Roma
ESQUILINO
Termini Underground Studio
CENTRO STORICO-MONTI
Stazione Termini Binario 24 Settore E
sottopasso 2 – Roma
Visconti
Scuola Media Statale “E.Q. Visconti” succ.le
Via Quattro Novembre, 94 – Roma
ESQUILINO
Living Language
Living Language Institute
Via Santa Maria Maggiore, 181 – Roma
Centro Storico Sede Centrale Palazzo Englefield Via Quattro Novembre, 157
Lunedì
Codice
Titolo
Docente
40906
40193
41180
40130
41157
40416
40570
40215
Spagnolo 1
Inglese First Certificate Preparation
Maglia Lavorare a ferri - principianti
Inglese Approfondimento
Ginnastica dolce per la prevenzione delle cadute nell'anziano
Disegno dal vero. Imparare a leggere l'immagine…
Informatica. Web Master
Psicologia analitica (junghiana)
Campoy, Maria Elena
De Maio, Jordan
Gallo, Debora
Golob, Loredana
Iannicelli, Hansel F.
Porfiri, Elettra
Spadoni, Claudio
Tosi, Roberto
160
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
09:00-11:00
260
420
240
300
260
240
355
210
22
30
22
25
22
22
22
22
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
1
Centro Storico Sede Centrale Palazzo Englefield Via Quattro Novembre, 157
Lunedì
Codice
Titolo
Docente
40767
40227
40748
40191
40322
41182
40044
40531
40379
40250
40106
40757
40584
40658
40984
41064
40792
40372
40606
41367
40236
40731
40112
40021
40539
40585
40498
40546
40543
40307
40676
40270
41172
41017
40610
41261
40059
40152
40321
40540
41440
40462
40205
40961
40194
41398
41400
40647
41397
40650
40901
40454
40412
41173
40134
41262
40182
40192
Spagnolo. Preparazione certificazione DELE A1
Spagnolo conversazione
Inglese Pre-intermediate 3
Inglese Speaking Skills intermediate
Inglese pre-intermediate 4
Maglia Lavorare a ferri - avanzato
Inglese Approfondimento
Spazio pittura astratta…
Informatica. Alfabetizzazione
Psicologia. Verso la Via del Ritorno
Disegno e tecniche pittoriche 2
Inglese pre-intermediate 4
Spagnolo 3
Hatha Yoga: per un percorso di benessere…
Suono: terapia del rilassamento
Borsa e finanza. Finanza e investimenti…
Galateo e buone maniere
Greco antico 4
Russo 2
Inglese pre-intermediate 3
Inglese Speaking Skills Intermediate
Spagnolo 1
Disegno e tecniche pittoriche 2
Storia dell'Arte. La fine del XV secolo…
Grafologia 2. Approfondimenti grafologici
Spagnolo. Storia del cinema spagnolo II (en español)
Tedesco 6
Inglese elementary 2
Psicologia. Psicologia della comunicazione
Hatha Yoga
Borsa e finanza. Investire bene
Inglese upper-intermediate 7
Fotografia. Programma Flash
Filosofia. Introduzione alla Filosofia
Inglese Speaking Skills Pre-intermediate
Tedesco 5
Cinema. La Grande Bellezza: Roma nel cinema ieri e oggi
Inglese elementary 1
Spagnolo 5
Grafologia 3. Approfondimento
Psicologia. Focusing: la libertà dello spazio interiore
Inglese pre-intermediate 3
Psicologia. Sapere, saper fare, sapere essere
Cinese 1
Hatha Yoga
Cucina I sapori della Sicilia
Cucina. Cucina detox leggera e depurativa
Cucina. Dolci al cioccolato
Cucina. Buffet di Capodanno
Cucina. Corso di pasticceria
Spagnolo 1
Francese 3
Pittura laboratorio
Fotografia. Programma Photoshop
Inglese Conversation Upper-Intermediate
Tedesco 3
Cinema. La Grande Bellezza: Roma nel cinema ieri e oggi
Inglese Preparation First Certificate
Cambronero Alonso, M.
Campoy, Maria Elena
Cicciomessere, Silvia
De Maio, Jordan
Gachigi, Lucy
Gallo, Debora
Golob, Loredana
Porfiri, Elettra
Spadoni, Claudio
Tosi, Roberto
Marzi, Giorgia
Gachigi, Lucy
Nacher, Carmen
Uccula, Angela
Nicolosi, Donatella
Artini, Francesco
Briatore, Samuele
Capobianco, Carla
Erofeeva, Vera
Gachigi, Lucy
Golob, Loredana
Lample, Sergio
Marzi, Giorgia
Masia, Sara
Mecocci, Piergiuseppe
Nacher, Carmen
Schlanstein, Elisabeth
Spennato, Aida
Terranova, Floriana
Raineri, Patrizia
Artini, Francesco
Cicciomessere, Silvia
Cozzi, Adriano
D'Acunto, Giuseppe
Formosa Greenwood, V.
Fronhofer, Ingrid Maria
Girlanda, Elio
Golob, Loredana
Lample, Sergio
Mecocci, Piergiuseppe
Perini, Rosaria
Spennato, Aida
Terranova, Floriana
Ticconi, Martina
Raineri, Patrizia
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
PEPE VERDE
Acevedo Pérez, Z.
Blache, Annick
Chiavacci, Silvia
Cozzi, Adriano
Formosa Greenwood, V.
Fronhofer, Ingrid Maria
Girlanda, Elio
Golob, Loredana
UNIVERSITà POPOLARE DI ROMA L’UNIVERSITà APERTA 2014-2015
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:00-13:00
11:30-14:00
13:00-15:00
13:00-15:00
13:30-15:00
15:00-16:30
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
15:00-17:00
16:30-18:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
17:00-19:00
18:00-19:30
18:15-22:15
18:15-22:15
18:15-22:15
18:30-22:30
18:30-22:30
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
290
260
260
290
260
240
300
240
355
210
250
260
260
270
135
150
120
260
270
260
290
260
250
180
240
260
260
260
180
270
150
260
160
180
290
260
290
260
260
240
120
260
180
260
270
70
140
70
80
420
260
260
240
160
290
260
290
420
20
22
22
22
22
22
25
22
22
22
22
22
22
30
15
12
10
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
22
30
12
22
10
22
22
22
30
22
22
22
10
22
22
22
30
1
2
1
1
6
22
22
22
10
22
22
30
30
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
20/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
16/02/2015
12/01/2015
26/01/2015
15/12/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
13/10/2014
161
1
Centro Storico Sede Centrale Palazzo Englefield Via Quattro Novembre, 157
Lunedì
Codice
Titolo
Docente
Giorni
Orari
Costo
Lezioni
Inizio
40519
40348
41161
41270
40609
40487
40866
40905
41011
41174
40759
40947
40643
41447
40309
41392
Spagnolo 2
Francese 2
Fotografia. Lab base di fotografia creativa…
Organizzazione di eventi
Portoghese 2-3. Per futuri accompagnatori e guide turistiche
Cinese 2
Fotografia intermedio: tecniche di scatto evolute
Musica. Saxofono
Psicologia. Meditazione: tecniche di rilassamento...
Benessere. Biodanza SRT metodo Rolando Toro
Tirocinio Ditals
Francese 1 intensivo
Italiano. Progetto Integrazione A0
Ginnastica dolce e stretching
Italiano. Progetto Integrazione A1
Cucina. Bon Ton e messa in scena della tavola
Lample, Sergio
Mariot, Rèmi
Rifilato, Gabriel
Rollo, Stefano
Tassara, Maria
Ticconi, Martina
Tullio, Vinicio
Zuddas, Oscar
Arci, Valentina
Scano, Anna Maria
Formatori DITALS
Laborde, Christelle
Secchiaroli, Danilo
Melchiorre S. (A. 80 Ciao)
Secchiaroli, Danilo
PEPE VERDE
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun
Lun/Dom
Lun/Gio
Lun/Gio
Lun/Gio
Lun/Gio
Lun/Mar
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:00-21:00
19:30-21:00
19:30-21:30
09:00-11:00/19:00-21:00
09:00-11:00
11:00-13:00
11:30-12:30
13:00-15:00
18:30-22:30
260
260
160
160
260
260
150
650
200
220
60
2