BANDO DI CONCORSO
Prima edizione
Anno scolastico 2012/2013
“Vesto naturale e solidale”
Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
Associazione Consumatori Utenti– Sede regionale Toscana di ACU-Onlus
Regione Toscana Assessorato al Welfare, Direzione, Diritti di cittadinanza e coesione sociale
Finalità del concorso
L’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, l‘ACU Associazione Consumatori Utenti della
Toscana, con il patrocinio della Regione Toscana e del Ministero dello Sviluppo Economico Finanziamento concesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, DM 28/05/2010 e programma
generale della regione Toscana (L.R. 9/2008 art.6 comma 4 lettera b)- in collaborazione con la Rete
transnazionale sul tessile attivata dall’ACU Toscana e la Fondazione I.T.S. M.I.T.A., nel quadro del
programma di azione comune dedicato alla scuola e finalizzato allo sviluppo di una cultura della
sicurezza nel campo del tessile e della Moda, bandiscono il presente concorso.
Art. 1
Destinatari e distribuzione territoriale
Per l'anno scolastico 2012/2013, è indetto un Bando di concorso rivolto ai Licei artistici, agli
istituti Tecnici e Professionali con indirizzo rivolto al settore tessile e moda della Toscana.
L’iniziativa è volta a valorizzare lavori/progetti realizzati dagli studenti secondo le modalità previste
dal successivo art. 2.
Verranno premiate le migliori rappresentazioni e/o elaborati mediante l’attribuzione dei seguenti
premi:






1° Premio € 600,00
2° Premio € 500,00
3° Premio € 450,00
4° Premio € 350,00
5° Premio € 300,00
6° Premio € 250,00
I premi saranno assegnati con riferimento al singolo lavoro/progetto risultato vincitore, sia
nell'ipotesi di elaborazione individuale che in quella di elaborazione collettiva.
La Commissione giudicatrice a suo insindacabile giudizio, attribuisce tutti i premi, compresi
eventuali premi speciali, nell’ambito delle risorse finanziarie disponibili.
Art.2
Categorie realizzative e modalità espressive
I lavori/progetti elaborati dagli alunni, in forma individuale o collettiva (una classe o più classi, un
gruppo o più gruppi interclasse) e sotto la guida degli insegnanti e della inter-rete transnazionale
sul tessile, dovranno sviluppare profili attinenti ai temi della sicurezza e salute nell’ambito del
tessile e della moda (anche in ambito sportivo), allo scopo di fornire agli studenti gli strumenti
necessari ad operare scelte consapevoli riguardo agli indumenti di uso comune, decodificando i
significati etico-sociali della filiera produttiva indagata e in particolare:
- sapere leggere e mettere a confronto le etichette dei capi di vestiario,
- sapere comprendere e mettere a confronto processi produttivi nel settore del tessile (capi di
vestiario e moda): chi produce, dove produce, come produce, chi distribuisce e modalità
comunicativa del prodotto,
- analisi dei costi del capo di vestiario (come viene a formarsi il prezzo di un capo di vestiario),
- sapere comprendere le misure che l’azienda produttrice adotta per proteggere l’uomo e
l’ambiente in termini di sostenibilità.
1. Informazione/comunicazione/espressione artistico-creativa
Sfilata di moda - La sfilata sarà promossa dall’ACU Toscana unitamente all’inter-rete
transnazionale sul tessile, in occasione della manifestazione internazionale sulle ‘buone pratiche’,
denominata Terra Futura, che si tiene ogni anno a Firenze.
Le studentesse e gli studenti attraverso la descrizione narrativa di un determinato capo di vestiario
indossato, dovranno raccontare la tracciabilità, facendo riferimento allo specifico processo di filiera
indagato nell’attività laboratoriale (Peer Education, Cooperative Learning, Learning by doing).
Mostre - Progetto espositivo, manifesto promozionale, riproduzione dei singoli pannelli (su carta
formato A4 o su supporto informatico).
Dibattiti - Registrazione del dibattito (video, audio, scritta), programma, indicazione del tema e
aspetti connessi, curriculum del moderatore e dei personaggi intervenuti, modalità di interazione
con il pubblico.
Diari di bordo degli studenti - Con interviste guidate alle aziende, registrazione (video, audio,
scritta);
Altri elaborati In forma varia di espressione artistico-creativa
2. Spot/filmati promozionali/pagine WEB
Campagna pubblicitaria: La campagna sarà denominata ‘Vesto naturale e solidale’ (sottotitolo
Tessile: cultura e sostenibilità dei consumi).
Audiocassetta, videocassetta o supporto informatico
3.Materiali informativi e formativi
Floppy, CD/DVD Rom, gadgets, manifesti (formato max 70/100 cm.), opuscoli, story board, ecc.;
4. Progetti tecnici
Tutti gli elaborati di cui ai punti 1.2.3.4.dovranno riportare il titolo:
“1° Concorso “Vesto naturale e solidale’. Tessile: cultura e sostenibilità dei consumi”. Iniziativa
promossa dall’ACU-Associazione Consumatori Utenti della Toscana con i partner della inter-rete
rete sul tessile. Spesa relativa all’intervento [email protected] del programma generale della Regione
Toscana finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ai sensi del D.M. 28/05/2010 ).
TUTTI gli elaborati delle scuole (anche quelli non risultati vincitori del concorso), non saranno
restituiti e potranno essere utilizzati, nell’ambito della <<Prima Giornata internazionale del
tessile e della moda naturale che si svolgerà a Firenze in data da definirsi>>.
Art. 3
Termine di presentazione dei lavori/progetti
I Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondarie di II grado partecipanti al concorso, dovranno far
pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata A.R., spedita entro il 6 maggio 2013 (fa fede il
timbro dell’ufficio postale), i lavori/progetti corredati delle relazione che devono mettere in
evidenza quanto indicato all'art.2 del presente bando, in un unico esemplare, alla Direzione
Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, all’attenzione della Prof.ssa Rita Gaeta
(riferimento telefonico per eventuali ulteriori informazioni: 055 2725211)
Ogni Scuola può partecipare con più lavori/progetti.
Art. 4
Commissione giudicatrice
La Commissione giudicatrice è formata da:
− tre rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana
− il dirigente scolastico dell’Istituto capofila dell’ITS M.I.T.A.
− due rappresentanti indicati dall’ACU Associazione Consumatori Utenti della Toscana (di cui
uno facente parte dell’inter-rete internazionale sul tessile);
− un rappresentate della Regione Toscana
− un rappresentante di una ASL delegato dalla Regione Toscana
La commissione sarà istituita, con successivo atto, del Direttore Generale dell’Ufficio scolastico
Regionale per la Toscana e opererà presso i locali delle Direzione Generale.
I lavori/progetti presentati saranno sottoposti all'insindacabile valutazione di detta Commissione che
esprimerà il giudizio, in modo inappellabile, con particolare riguardo ai seguenti elementi:
coerenza del prodotto realizzato con le finalità del concorso
contenuti tecnici e sviluppo progettuale
modalità documentali ed espressive utilizzate
attenzione alla realtà territoriale
originalità del lavoro/progetto e creatività dimostrata nello stesso
efficacia della comunicazione e attitudine ad una sua “esportabilità” generalizzata
Gli elenchi dei vincitori saranno pubblicati sui siti Internet dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana,
e in quello dell’ACU Toscana, previa comunicazione alle Scuole vincitrici.
Art. 5
Diffusione dei lavori/progetti
Per gli scopi e le finalità che si intendono perseguire con l'iniziativa di cui al presente bando, le
Amministrazioni promotrici si riservano di dare diffusione ai lavori/progetti presentati, anche se
non vincitori, secondo le modalità che si riterrà di adottare per una maggiore efficacia e
valorizzazione degli stessi. La proprietà intellettuale dei progetti realizzati dalle scuole partecipanti
rimane tutelata dalla normativa vigente in relazione ad eventuali utilizzi degli stessi diversi dalla
mera divulgazione.
Art. 6
Trattamento dati personali
Ai sensi dell'art. 13, comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003 n.196, "Codice in materia di
dati personali" e successive integrazioni e modificazioni i dati personali forniti dai candidati sono
registrati e trattati esclusivamente per le finalità di gestione della presente procedura.
Art.7
Pubblicità del bando
Il presente bando di concorso è reperibile presso i siti Internet dell’Ufficio Scolastico Regionale per
la Toscana e dell’ACU Associazione Consumatori Utenti della Toscana.
Scarica

Scarica il bando