FORUM PA 2007
21- 25 maggio
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
18^ edizione: il FORUM PA delle novità
• Nuove parole d’ordine: parte la seconda fase del cambiamento
• Nuovo Governo: innovazione organizzativa e tecnologica, insieme per
reinventare la PA
• Nuova Fiera di Roma: finalmente una sede prestigiosa e funzionale
• Nuova strutturazione dei convegni: le giornate sulle politiche verticali
• Nuove proposte espositive: nuovi spazi, nuovi settori, nuova logica
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Il tema di FORUM PA 2007
PROGETTO PA: Ripensare i processi per migliorare i servizi
FORUM PA 2007 si propone di mostrare l’assoluta necessità di un nuovo
paradigma che si basi su un profondo cambiamento delle amministrazioni e
tenda ad una PA efficace e sostenibile.
Una PA nuova non affianca il vecchio al nuovo ma ripensa i processi da
capo sulla base dell’innovazione tecnologica e organizzativa e dell’utilizzo
ottimale delle risorse umane.
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Le parole del Ministro Nicolais
“E’ mia intenzione mettere al centro del FORUM PA la necessità di un
cambiamento profondo delle amministrazioni pubbliche e di una
reingegnerizzazione dei processi di servizio, fondata sul pieno utilizzo
dell’innovazione organizzativa e tecnologica, quali fattori di sviluppo e
garanzia dei diritti. FORUM PA ‘07 dovrà mostrare una pubblica
amministrazione leggera, amica, capace di accompagnare cittadini ed
imprese nella realizzazione dei propri obiettivi. Una pubblica
amministrazione che non usi le risorse pubbliche per la propria
sopravvivenza ma per restituire valore ai contribuenti. Un’amministrazione
che garantisca la qualità dei servizi pubblici, che elimini sprechi e
inefficienze, dia certezze ai diritti dei cittadini e alla competitività delle
imprese e sia lo strumento di più forti ed efficaci politiche pubbliche.”
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Le parole d’ordine 2007
•cambiamento profondo (breakthrough vs. innovazione incrementale) delle
amministrazioni
•nuovo disegno dei processi, fondato sul pieno utilizzo dell’innovazione
organizzativa e tecnologica, finalmente insieme
•PA abilitante, strumento per attuare e valutare le politiche pubbliche
PA fattore di sviluppo e garanzia dei diritti
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
I convegni di FORUM PA 2007
Gli scenari: convegni di carattere politico proposti dal Governo, dalle
Regioni e dagli Enti locali nelle “giornate” a tema
Le azioni: convegni di carattere tecnico-politico in cui il focus è sui
percorsi di attuazione delle politiche e/o di implementazione delle
innovazioni
I confronti: convegni di carattere istituzionale in cui la Pa si confronta con
i propri stakeholders (attori istituzionali, del mercato, cittadini)
Gli strumenti: convegni di carattere tecnico volti ad illustrare soluzioni
tecnologiche, organizzative e specifici progetti di innovazione
I convegni ospiti: Amministrazioni pubbliche, enti ed aziende
intervengono a FORUM PA anche organizzando propri eventi
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Le cinque giornate
FORUM PA 2007 propone cinque giornate che vedranno, oltre alla normale
programmazione di convegni tematici, cinque grandi aree di politiche
pubbliche.
I. Innovazione organizzativa e tecnologica nella PA, qualità dei servizi ai
cittadini (Nicolais – ANCI)
II. Diritto alla salute e qualità della sanità (Turco – Regioni – Federsanità FIASO)
III. Governance dei territori e federalismo (Lanzillotta – ANCI - UPI –
Legautonomie – Uncem - Regioni)
IV. Inclusione sociale, diritti, welfare (Ferrero, Pollastrini, Bindi- Autonomie
locali)
V. Sviluppo economico e competitività (Bersani, Mussi, Rutelli – Regioni e
Autonomie locali, Camere di Commercio)
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Lo schema dei convegni tematici
Viene proposta una matrice che declini gli obiettivi di legislatura per la PA
•
•
•
•
migliori servizi a cittadini e imprese;
sostegno allo sviluppo e alla competitività del Paese;
minor costo della PA e minori sprechi
un “metaobiettivo” dato dalla crescita della fiducia e dalla partecipazione
Tali obiettivi saranno trattati secondo alcuni “fattori abilitanti” descritti sotto
forma di qualità attese.
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Obiettivi di
legislatura
Fattori
1. Migliore qualità
dei servizi ai
cittadini
2. Maggiore
competitività dei
territori e del
sistema Paese
3. Minore incidenza
della spesa per la PA
rispetto al PIL (uso
“economico” delle
risorse)
4. Più ampia
partecipazione dei
cittadini e maggior
grado di fiducia
nelle istituzioni
A. PA condivisa
sussidiarietà orizzontale
pianificazione strategica e
governance
esternalizzazioni, PPP, nuovo
assetto dei servizi pubblici locali
inclusione e processi
decisionali partecipativi
B. PA federale
integrazione dei servizi e
razionalizzazione e
semplificazione dell’offerta
marketing territoriale
federalismo fiscale, autonoma
responsabilità degli EL
nuovi assetti istituzionali
nuovo TUEL
C. PA semplice
CRM e presa in carico delle
fasce deboli
AIR, semplificazione per
le imprese, better
regulation
reingegnerizzazione dei processi
e ciclo del valore
accessibilità,
comunicazione pubblica,
diritti di “cittadinanza
amministrativa”
D. PA “responsabile”
valutazione dei servizi:
Customer Satisfaction,
qualità, misurazione
controllo strategico
efficienza e “caccia agli sprechi”
accountability
E. PA digitale
e-government e dei
servizi on line
area del trasferimento
dell’innovazione
PA digitale (integrazione dei
sistemi; SPC; doc. elettronico…)
e-democracy e nuovi diritti
di cittadinanza digitale
F. PA competente
formazione e PA come
learning organization
area delle nuove
professionalità
moderna e flessibile gestione
delle risorse umane e
valutazione delle performance
per una nuova dignità del “civil
servant”
area della mobilità
pubblico-privato
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
La nuova mostra: OBIETTIVI
•
Esposizione più ampia e più leggibile
•
Esposizione meno frammentata e più compatta
• Focus sulle aree tematiche piuttosto che sulla personalità giuridica
di Enti ed aziende
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
La nuova mostra: CARATTERISTICHE
Superamento degli steccati con due sole grandi aree:
1. Innovazione nella PA centrale e negli Enti (PAC, Enti previdenziali, Enti
di ricerca, PCM, Aziende di ICT)  due padiglioni
2. Mostra dei territori: autonomie locali, regioni, sanità, camere di
commercio presentano la competitività delle loro aree
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
La nuova mostra: LAYOUT
Convegni
PA centrale, Enti,
Aziende di ICT
Convegni
Regioni, Autonomie locali e
funzionali, sanità: mostra dei
territori
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
La nuova mostra: PAC e aziende ICT
• Padiglioni 6 e 8 per 18.370 mq lordi e circa 9.000 netti.
• I padiglioni avranno presenze miste pubblico-privato, secondo uno studio
di collocazione delle “teste di serie”.
• Saranno riconoscibili alcune aree tematiche:
•
•
•
•
•
PCM
Enti Previdenziali
Ricerca
Autorità
Ambiente
Con il patrocinio del
•
•
•
•
•
IT governance
MEF
Trasporti e infrastrutture
………
………
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
La nuova mostra: i territori a Forum PA
Padiglioni 7 e 9 per 16.625 mq lordi e circa 8.000 netti.
L’idea è di organizzare questa sezione secondo tre declinazioni chiave:
• la “città dei servizi”, ovvero la “pubblica amministrazione di prossimità”,
soprattutto comuni e sanità
• i territori a Forum PA, ovvero i “sistemi territoriali”, il loro sviluppo e la loro
competitività. Il Territorio si presenterà con tutti i propri attori: comuni,
province, regioni, comunità montane, camere di commercio, aziende
strumentali pubbliche e miste, aziende di SPL, università, consorzi industriali,
parchi, unione di comuni, ecc.
• l’ “Italia delle regioni” ovvero le attività di indirizzo e programmazione dei
sistemi regionali, le loro innovazioni organizzative e normative, le strategie tese
ad individuare una “visione” condivisa della regione stessa.
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Le alleanze
•Alto Patronato del Presidente della Repubblica
•Patrocinio del Ministro per le riforme e l’innovazione nella PA
•Patrocini di: Conferenza Regioni e Province autonome, Conferenza
•Presidenti Assemblee regionali e province autonome, ANCI, UPI, UNCEM,
Legautonomie.
•Patrocinio dei Ministri coinvolti per ciascun settore verticale
•Partnership con FORMEZ e CANTIERI
•Collaborazione con IlSole24Ore e Fiera di Roma
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Gli approfondimenti
•“Vivere le città”: trasformazioni urbane e pianificazione strategica nelle
grandi città
• Il sistema della ricerca per la competitività
• Energia e politica ambientale: Stato, Regioni ed Enti locali alla prova
• Il sistema finanziario partner delle amministrazioni per investimenti e
sviluppo (nuovi strumenti finanziari, valorizzazione degli asset, ….)
•…………..
•…………..
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Le ricerche
• Competitività del paese e sistema amministrativo: Rapporto con
raccomandazioni “IIª fase ricerca Giannini – Formez”
• Ricerca “Donne nella PA” con [email protected]
• Rapporto annuale sulle esternalizzazioni
• Le eccellenze della PA viste da 18 anni di FORUM PA
• ………
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
I premi
•PA aperta: le azioni per l’accessibilità dei servizi ai disabili e alle fasce
deboli della popolazione
•Sfide: i progetti strategici di sviluppo territoriale che fanno “sistema” per il
trasferimento dell’innovazione
•ForumPA salute: le buone pratiche delle aziende sanitarie
•Regionando: le eccellenze dalle amministrazioni regionali
•……e ancora: premio “innovazione”; premio per la sussidiarietà
orizzontale; etc…
Con il patrocinio del
Ministro per le Riforme e le Innovazioni
nella Pubblica Amministrazione
Scarica

I convegni di FORUM PA 2007 Gli scenari