GB
Photometer PHMB / pH
Operation
ON
OFF
b1
Mode
METHOD
PHMB 5-50 mg/l
Switch the unit on using the ON/OFF switch.
0.0.0
The display shows the following:
Select the test required using the MODE key:
b1 → b2 → pH → b1 → .......... (Scroll)
The display shows the following:
Fill a clean vial with the water sample up to the 10 ml
mark, screw the cap on and place in the sample chamber with the ∆-mark on the vial aligned with the
∇−mark on the instrument.
METHOD
Test
Press the ZERO/TEST key.
b1
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
RESULT
0.0.0
Measuring tolerance: ± 5 mg/l
PHMB 10-100 mg/l
Zero
Press the ZERO/TEST key.
METHOD
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
RESULT
The result appears in the display.
Repeating the analysis:
Press the ZERO/TEST key again.
New zero calibration:
Press the MODE key until the desired method symbol
appears in the display again.
User messages
Light absorption too great. Reasons: zero calibration not
EOI
carried out or, possibly, dirty optics.
÷Err
Measuring range exceeded or excessive turbidity.
-Err
Result below the lowest limit of the measuring range.
LO BAT
b2
The display shows the following:
After zero calibration is completed, remove the vial from
the sample chamber.
Add the appropriate reagent tablet; a colour will develop
in the sample.
Screw the cap back on and place the vial in the sample
chamber with the ∆ and ∇ marks aligned.
Test
The result is shown in the display in mg/l PHMB.
Press the ZERO/TEST key.
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
Zero
Test
b2
0.0.0
Zero
Test
r.2
RESULT
LED: λ1 = 580 nm ; λ2 = 528 nm (filter)
Battery:
9 V-block-battery (life = approx. 600 tests).
Auto-OFF:
Automatic switch off 10 minutes after last
keypress
Ambient conditions:
5-40°C
30-90% rel. humidity (non-condensing).
CE:
DIN EN 55 022, 61 000-4-2, 61 000-4-8,
50 082-2, 50 081-1, DIN V ENV 50 140, 50 204
Press the ZERO/TEST key.
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
The display shows the following:
Add one PHMB PHOTOMETER tablet straight from the
foil to the´water sample, and crush using a clean stirring
rod. Mix well with the stirring rod to dissolve the tablet.
Screw the cap on and replace the vial in the sample
chamber making sure the ∆ and ∇ marks are aligned.
Press the ZERO/TEST key.
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
The result is shown in the display in mg/l PHMB.
Measuring tolerance: ± 10 mg/l
pH-value 6.5-8.4
0.0.0
Zero
Perform zero calibration (see "Operation").
Remove the vial from the sample chamber. Add a
PHENOLRED/PHOTOMETER tablet and mix to dissolve
using a clean stirring rod. Screw the cap on and replace
the vial in the sample chamber making sure the ∆ and ∇
marks are aligned.
Test
Press the ZERO/TEST key.
pH
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
RESULT
Method notes
Observe application options, analysis regulations and matrix effects of
methods. Reagent tablets are designed for use in chemical analysis
only and should be kept well out of the reach of children.
Material Safety Data Sheets: www.tintometer.de
Ensure proper disposal of reagent solutions.
The display shows the following:
Pour 5 ml of the water sample into a clean vial and fill
with deionised water to the 10 ml mark. Close the vial by
screwing the cap on, and place in the sample chamber
with the ∇-mark on the vial aligned with the ∆-mark on
the instrument.
Replace 9 V battery, no further analysis possible.
Technical data
Light source:
pH
For photometric determination of pH values, only use PHENOLREDtablets in black printed foil pack and marked PHOTOMETER.
pH values below 6.5 and above 8.4 can produce results inside the
measuring range. A plausibility test (pH meter) is recommended. Water
samples with low values of Total Alkalinity-m may give wrong pH readings.
Zero
Zero
Test
Perform zero calibration (see “Operation”).
Add one PHMB PHOTOMETER tablet straight from the
foil to the 10 ml water sample, and crush using a clean
stirring rod. Mix well with the stirring rod to dissolve the
tablet. Screw the cap on and replace the vial in the sample
chamber making sure the ∆ and ∇ marks are aligned.
Chemical method notes
The pH value is shown in the display.
Tolerance: ± 0.1 pH
Troubleshooting: Guidelines for photometric measurements
1. Thoroughly clean vials, lid and stirring rod after each analysis in order
to prevent carry-over errors. Even minute reagent residues lead to
incorrect measurements. Use the supplied brush for cleaning.
2. Ensure that the outer walls of the vials are dry and clean before performing
the analysis. Fingerprints or water droplets on the light entry surfaces of
the vials lead to incorrect measurements.
3. “Zero calibration” and “Test” must be performed using the same vial, as
different vials can possess slightly different tolerances.
4. For “Zero calibration” and “Test”, ensure that the vial is always positioned
in the sample chamber in such a way that the graduation with the white
triangle points toward the marking on the housing.
5. Always perform “Zero calibration” and “Test” with closed vial lid.
6. Bubbles on the inside walls of the vial lead to incorrect measurements.
To prevent this, close the vial using the vial lid and remove the bubbles
by swirling the vial before performing the test.
7. You must prevent water from penetrating into the sample chamber. The
entry of water into the housing of the photometer can destroy electronic
components and lead to corrosion damage.
8. Soiling of the lens (LED and photosensor) in the sample chamber leads
to incorrect measurements.
Check - and if necessary clean - the light entry surfaces of the sample
chamber at regular intervals. Clean using a moist cloth and cotton buds.
9. Always add the reagent tablets to the water sample straight from the
foil without touching them with your fingers.
10. Major temperature differentials between the photometer and the
environment can lead to incorrect measurements - e.g. due to the
formation of condensation water in the area of the lens or on the vial.
11. To avoid errors caused by stray-light do not use the instrument in bright
sunlight.
Calibration mode
Mode
Press MODE key and keep it depressed.
On
Switch unit on using ON/OFF key.
Release MODE key after approx. 1 second.
User calibration
: cAL
Manufacturing calibration : CAL
To reset the calibration to the factory setting:
Off
CAL
b1
Select the test required using the MODE key:
CAL b1 → CAL b2 → CAL b1 → .......... (Scroll)
Mode
Zero
Test
On
Zero
Test
METHOD
0.0.0
Perform zero calibration (see "Operation").
Press the ZERO/TEST key.
Test
The following messages will appear in turn on the display:
SEL
The display shows the following in alternating mode:
CAL
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
cAL
RESULT
CAL
The calibration is reset to the factory setting.
(SEL stands for Select)
or:
Place the calibration standard to be used in the sample
chamber with the ∆ and ∇ marks aligned.
Press the ZERO/TEST key.
SEL
METHOD
Switch the unit on using the ON/OFF key. Release the
MODE and ZERO/TEST keys after approx. 1 second.
The method symbol flashes for approx. 3 seconds.
CAL
Zero
Off
Press both the MODE and ZERO/TEST and keep them
depressed.
Calibration has been set by the user. (If the user calibration
is to be retained, switch the unit off using the ON/OFF
key.)
The result is shown in the display, alternating with CAL.
If the result displayed corresponds with the value of the
calibration standard (within the tolerance quoted), exit
calibration mode by pressing the ON/OFF key.
Mode
Calibration is reset to the factory setting by pressing the
MODE key. The following messages will appear in turn
on the display:
SEL
Mode
Zero
Test
CAL
RESULT + x
On
Off
:
:
Otherwise, pressing the MODE key once increases the
displayed value by 1 digit.
Pressing the ZERO/TEST key once decreases the
displayed value by 1 digit.
CAL
On
Off
Switch the unit off using the ON/OFF key.
Pressing the relevant key until the displayed value equals
the value of the calibration standard.
By pressing the ON/OFF key, the new correction factor
is calculated and stored in the user calibration software.
Confirmation of calibration (3 seconds).
Note
It is not necessary to make a calibration of the b2-range as
the software refer to the calibration of the b1-range.
CAL
Factory calibration active.
cAL
Calibration has been set by the user.
User notes
E 10
Calibration factor "out of range"
E 70
PHMB: Manufacturing calibration incorrect / erase
E 74
pH:
E 71
PHMB: User calibration incorrect / erase
E 75
pH:
Manufacturing calibration incorrect / erase
User calibration incorrect / erase
Recommended calibration value
PHMB:
pH:
between 15 and 30 mg/l PHMB
between 7.6 and 8.0 mg/l*
* or rather values mentioned in the reference standard kits
Technical changes without notice
Printed in Germany 04/00
I
Fotometro PHMB / pH
PHMB 5-50 mg/l
Messa in funzione
ON
OFF
b1
Mode
METODO
Accendere l’apparecchio tramite il tasto ON/OFF.
Sul display appare:
Scegliere l’analisi con il tasto MODE:
b1 → b2 → pH → b1 → .......... (Scroll)
Sul display appare:
Riempire la provetta pulita fino al livello di 10 ml con il campione
d’acqua, chiudere la provetta con il coperchio e porre nel
pozzetto di misurazione facendo coincidere la marcatura della
provetta con la marcatura del pozzetto di misurazione.
Zero
Test
METODO
0.0.0
Test
METODO
RISULTATO
Zero
Test
b1
RISULTATO
b2
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
-Err
Assorbimento di luce troppo alto. Causa: per esempio, ottica
sporca.
Campo di misurazione oltrepassato o intorbidamento eccessivo.
Campo di misurazione al di sotto della norma.
Cambiare immediatamente la pila da 9 V, nessuna possibilità di
continuare le analisi.
Dati tecnici
Ottica:
LED: λ1 = 580 nm ; λ2 = 528 nm
Batteria:
pila monoblocco da 9 V (tempo di durata ca. 600 test).
Auto-OFF:
spegnimento automatico ca. 15 minuti dopo
l’ultimo azionamento dei tasti.
Condizioni Ambientali:
CE:
5-40°C
30-90% di umidità (non condensa).
DIN EN 55 022, 61 000-4-2, 61 000-4-8,
50 082-2, 50 081-1, DIN V ENV 50 140, 50 204
pH
Per la determinazione fotometrica del valore pH devono essere utilizzate
le pastiglie PHENOLRED con la dicitura in nero sulla pellicola che le
avvolge e con il marchio PHOTOMETER. La precisione del metodo della
determinazione colorimetrica dei valori pH dipende da diverse condizioni
circostanziali (capacità tampone del campione, titolo salino etc.)
Campioni d'acqua con bassa alcalinità m possono dare valori pH errati.
I valori pH al di sotto di 6,5 e al di sopra di 8,4 possono condurre a
risultati all’interno dell’ambito di misurazione. Si consiglia un test di
plausibilità (pH-metro).
Indicazioni relative ai metodi
Prestare attenzione alle possibilità di utilizzo, alle disposizioni relative
alle analisi ed agli effetti della matrice dei metodi. Le compresse reagenti
sono predisposte per l’analisi chimica e non possono essere maneggiate
da bambini.
In caso di necessità richiedere le pagine relative ai dati per la sicurezza.
In una provetta pulita aggiungere 1 ml di acqua di campione e
riempire fino alla marcatura di 10 ml con acqua completamente
desalinizzata. Chiudere la provetta con il coperchio e porla
nel pozzetto di misurazione facendo coincidere la marcatura
della provetta con quella del pozzetto di misurazione.
Zero
Test
METODO
0.0.0
Sul display appare il risultato.
Indicazioni per l’operatore
LO BAT
Sul display appare:
Sul display appare:
Premere il tasto ZERO/TEST.
N.B.
Sul display appare il risultato in mg/l PHMB
PHMB 10-100 mg/l
Premere il tasto ZERO/TEST.
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Sul display appare:
Nella provetta così preparata aggiungere una compressa
PHMB PHOTOMETER direttamente dall’incarto e
frantumarla con un agitatore pulito. Far dissolvere
completamente la compressa, chiudere la provetta e
posizionarla facendo coincidere le marcature.
Zero
Test
÷Err
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Limite di tolleranza: ± 5 mg/l
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Ripetizione dell’analisi:
Premere nuovamente il tasto ZERO/TEST.
Nuova taratura a zero:
Premere il tasto MODE finché sul display appare il simbolo
del metodo desiderato.
EOI
Premere il tasto ZERO/TEST
Premere il tasto ZERO/TEST.
Dopo aver terminato l’operazione di taratura a zero
prelevare la provetta dal pozzetto di misurazione.
Aggiungendo le compresse reagenti si sviluppa la
caratteristica colorazione.
Chiudere nuovamente la provetta e posizionarla nel
pozzetto di misurazione facendo coincidere le marcature.
Zero
0.0.0
Eseguire la taratura a zero (vedere la messa in funzione).
Nel campione d’acqua di 10 ml aggiungere una compressa
PHMB PHOTOMETER direttamente dall’incarto e
frantumarla con un agitatore pulito. Far dissolvere
completamente la compressa, chiudere la provetta e
posizionarla facendo coincidere le marcature.
b2
RISULTATO
Premere il tasto ZERO/TEST.
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Sul display appare il risultato in mg/l PHMB
Limite di tolleranza: ± 10 mg/l
Valore de pH 6,5-8,4
0.0.0
Zero
Condurre la taratura a zero (vedere la messa in funzione).
Aggiungere direttamente nei 10 ml dell’acqua di prova una
compressa di PHENOLRED/PHOTOMETER senza toccarla
con le dita e frantumarla con un agitatore pulito. Lasciare
dissolvere completamente la compressa, chiudere la
cuvetta e posizionarla facendo coincidere le marcature
Test
pH
RISULTATO
Premere il tasto ZERO/TEST.
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Sul display appare la misurazione del valore del pH.
Tolleranza: ± 0,1 pH
Smaltire le soluzioni reattive secondo le regolari procedure.
Come evitare errori nella misurazione fotometrica
1. Provette, coperchi e agitatori devono essere puliti con cura dopo ogni
analisi per evitare errori dovuti a tracce restanti. Già piccole quantità di
reagente restante conducono ad errori di misurazione. Per la pulizia
deve essere utilizzata la spazzola messa in dotazione.
2. Le pareti esterne delle provette devono essere pulite e asciutte prima
che avvenga l’analisi. Impronte digitali o gocce d’acqua sulla superficie
di illuminazione delle provette conducono a errori di misurazione.
3. La taratura a zero e l’analisi devono essere effettuate con la stessa
provetta in quanto le provette possono presentare tra loro minime tolleranze.
4. La provetta utilizzata per la taratura a zero e l’analisi deve sempre essere
posta nel pozzetto in modo che la marcatura con il triangolino bianco
coincida con la marcatura del pozzetto.
5. La taratura a zero e l’analisi devono essere eseguite chiudendo il
coperchio della provetta.
6. La formazione di bollicine sulla parete interna della provetta conduce
ad errori di misurazione. In questo caso chiudere la provetta con il
coperchio e scuoterla per far dissolvere le bollicine prima di iniziare
l’analisi.
7. La penetrazione di acqua nel pozzetto di misurazione deve essere evitata.
L’entrata di acqua all’interno del fotometro può condurre al
danneggiamento degli elementi elettronici ed a deterioramenti dovuti a
corrosione.
8. L’ottica sporca (diodi luminosi e fotosensori) nel pozzetto di misurazione
conduce ad errori di misurazione.
Le superfici di illuminazione del pozzetto di misurazione devono essere
regolarmente analizzate e se necessario pulite. Per la pulizia sono adatti
panni inumiditi o bastoncini di cotone.
9. Le compresse reagenti devono essere introdotte nell’acqua di campione
direttamente dall’incarto senza toccarle con le dita.
10. Elevati sbalzi di temperatura fra il fotometro e l’ambiente circostante
possono condurre ad errori di misurazione, ad esempio tramite la
formazione di acqua di condensa nel campo dell’ottica o sulla provetta.
Metodo di calibrazione
Mode
On
Off
CAL
b1
Zero
Test
METODO
0.0.0
Calibrazione effettuata dall’operatore : cAL
Calibrazione effettuata in fabbrica
: CAL
Tenere premuto il tasto MODE.
L’apparecchio può essere riportato alla calibrazione
originaria (calibrazione di fabbrica) come segue.
Accendere l’apparecchio tramite il tasto ON/OFF,
dopo circa 1 secondo lasciare il tasto MODE.
Mode
Per cambiare il metodo premere il tasto MODE:
CAL b1 → CAL pH → CAL b1→ .......... (Scroll)
Eseguire la taratura a zero come descritto.
Premere il tasto ZERO/TEST.
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
Sul display appare alternativamente:
Zero
Test
On
Off
Tenere premuti contemporaneamente i tasti MODE e
ZERO/TEST.
Accendere l’apparecchio tramite il tasto ON/OFF. Dopo
circa 1 secondo lasciare i tasti MODE e ZERO/TEST.
Sul display appare alternativamente:
SEL
CAL
L’apparecchio è regolato secondo la taratura originaria.
(SEL significa Select: selezionare).
CAL
oppure:
Zero
Test
METODO
RISULTATO
Posizionare lo standard da utilizzare nel pozzetto di misurazione
facendo coincidere le marcature. Premere il tasto ZERO/TEST.
Il simbolo del metodo lampeggia circa 3 secondi.
SEL
cAL
l’apparecchio lavora con una calibrazione effettuata
dall’operatore. (Se la calibrazione effettuata dall’utente
deve essere mantenuta, spegnere l’apparecchio con il
tasto ON/OFF).
Il risultato appare in alternanza con CAL.
CAL
Se il risultato coincide con il valore dello standard utilizzato
(entro il limite di tolleranza ammissibile), abbandonare il
metodo di calibrazione premendo il tasto ON/OFF.
Mode
Zero
Test
Premendo una volta il tasto MODE si innalza il risultato
visualizzato di 1 Digit.
Premendo una volta il tasto ZERO/TEST, si abbassa il
risultato visualizzato di 1 Digit.
CAL
Premere ripetutamente i tasti finché il risultato visualizzato
RISULTATO + x non concorda con il valore dello standard utilizzato.
On
Off
:
:
Premendo il tasto ON/OFF viene calcolato il nuovo fattore
di correzione e memorizzato nel piano di calibrazione
effettuato dall’operatore.
Mode
Premendo il tasto MODE viene attivata la calibrazione di
fabbrica. Sul display appaiono alternativamente i seguenti
messaggi:
SEL
CAL
On
Off
Spegnere l’apparecchio con il tasto ON/OFF.
Indicazioni per l’operatore
E 10
Fattore di calibrazione „out of range“
E 70
PHMB: Calibrazione di fabbrica b1 non in regola/cancellata
E 74
pH:
E 71
PHMB: Calibrazione effettuata dall’operatore b1 non in
regola/cancellata
E 75
pH:
Conferma della calibrazione (3 secondi).
Calibrazione di fabbrica non in regola/cancellata
Calibrazione effettuata dall’operatore non in
regola/cancellata
Nota
Non è necessaria alcuna calibrazione per l’ambito b2 in
quanto si fà ricorso alla calibrazione nell’ambito b1.
CAL
Calibrazione di fabbrica attiva.
cAL
Calibrazione effettuata tramite l’operatore.
Valori di calibrazione consigliati
PHMB:
pH:
tra 15 e 30 mg/l PHMB
tra 7,6 e 8,0*
* rispettivamente i valori indicati nel kit di standardi
Ci si riserva il diritto modifiche tecniche
Printed in Germany 06/99
Scarica

Untitled