TREASURES OF THE
MOUNTAINS
Life Long Learning Programme
Comenius Partnership
Agosto 2009 – Luglio 2011
PRIORITA PER LE AZIONI COMENIUS
• Migliorare la motivazione ad apprendere e migliorare le
capacità di imparare ad imparare
• Elaborazione di una serie di approcci all'insegnamento e
all'apprendimento per favorire le competenze chiave
"trasversali“
• Apprendimento delle lingue e diversità linguistica
• Miglioramento delle competenze in materia di lettura e di
scrittura
• Contenuti e servizi educativi digitali
• Sostegno all'imprenditorialità e legami con il mondo del lavoro
• Rendere gli studi scientifici più attraenti
I NOSTRI PARTNERS
•
•
•
•
•
Institut Ensenyament Secundari
Montbui, Catalonia, SPAGNA
Gymnazium Giraltovce Presovsky
kraj,okres Svidnik SLOVAKIA
Osnovna sola Zadobrova,
Zadobrovska 35 SLOVENIA
Özel Erciyes Lisesi Komando Cad 92
Talas TURCHIA
BG-BRG-SRG Innsbruck Tirol
AUSTRIA
•
•
•
Vargstad Videregående, Lillehammer,
Oppland, NORVEGIA
Zespół Szkół Nr 1 Świdnica Dolny
Śląsk POLONIA
Liceo linguistico Courmayeur (AO)
ITALIA
RIASSUNTO DEL PROGETTO:1
• Questo progetto invita i nostri alunni a scoprire i
diversi TESORI nascosti nel paesaggio
immenso delle montagne che ci circondano,
come le Alpi, i Pirenei, il Sudetan, i Carpazi, I
Jotunheimen e le montagne intorno alla
Cappadocia. I tesori comprendono i ghiacciai, le
grotte, le chiese Romaniche, i camini delle fate,
le città sotterranee, la vegetazione, la fauna, i
cristalli e i minerali. Gli studenti saranno invitati a
prendere in esame l’eredità culturale lasciata dai
popoli montanari.
RIASSUNTO DEL PROGETTO 2
• Per quanto riguarda le scienze, gli alunni si
impegneranno a identificare e a distinguere gli
alberi e le piante, a leggere una mappa, a
utilizzare un compasso e un GPS, a fare
geocaching e ad analizzare i fenomeni e i
pericoli naturali nonché le cause e le
conseguenze dell'inquinamento e del
cambiamento climatico.
RIASSUNTO DEL PROGETTO 3
• Sarà sottolineata l’importanza di uno stile di vita
più sano attraverso lo sport. Ogni partner
intende cooperare con gli altri per condividere le
stesse idee: studiare la natura e la cultura della
propria regione.
• Abitare in montagna implica la possibilità di
praticare sport come il trekking o lo sci,
l’arrampicata o il ciclismo (mountain bike) senza
trascurare la sicurezza e le tecniche di soccorso.
• Vogliamo, inoltre, provare l’esperienza di come
hanno vissuto i nostri antenati, attraverso lo
studio delle competenze di sopravvivenza.
OBIETTIVI SPECIFICI DEL
PARTENARIATO
• Migliorare la padronanza della lingua inglese attraverso la
metodologia CLIL.
• Promuovere e valorizzare le materie curricolari rafforzando il legame
tra la scuola e il mondo di lavoro.
• Promuovere la cooperazione e l’interazione europea attraverso uno
studio comparativo degli ambienti alpini locali e rafforzare la
didattica interculturale e il suo contributo all'integrazione sociale.
• Migliorare la consapevolezza degli alunni di fronte ai pericoli
naturali.
• Analizzare il cambiamento climatico montano e la prevenzione, le
cause e le conseguenze dell'inquinamento.
OBIETTIVI SPECIFICI DEL
PARTENARIATO 2
• Implementare l’attività sportiva come una strategia
innovativa d'apprendimento fuori dall'aula.
• Imparare le tecniche di "geocaching"
(www.geocaching.com).
• Visitare siti di patrimonio universale UNESCO nelle zone
montuose.
• Creare e sviluppare un partenariato che durerà oltre i
termini del progetto.
• Cercare un'identità comune fra la gente che proviene da
un ambiente di montagna.
• Incrementare le competenze informatiche (TIC): mezzi di
comunicazione Web 2.0 quali la piattaforma Moodle,
Wikipedia, Google Maps, blogs, ecc.
GLI ARGOMENTI CHE
INTENDIAMO AFFRONTARE
• Le regioni di montagna come habitat naturale.
• Le montagne viste da un punto di vista storico culturale.
• L'inquinamento, l'impatto umano e le loro conseguenze
sulle zone di montagne.
• La conservazione e le alternative sostenibili nel vivere ad
altitudini elevate.
• Stili di vita salutari e le pari opportunità fra i giovani.
• Tecniche di sopravvivenza in montagna.
• Ridurre il rischio di esclusione sociale per gli alunni con
difficoltà d'apprendimento, motivandoli maggiormente.
• Metodi d'insegnamento innovativi..
APPROCCI ……
per raggiungere i nostri obiettivi
• Uno scambio costante di
informazioni utilizzando i
mezzi interattivi di Internet.
• Inglese come lingua di
scambio del progetto.
• La camminata e lo studio
all'aperto (sul campo) per
rendere il processo di
apprendimento più
memorabile e gratificante.
• Interazione con gli esperti
locali che offrono la loro
esperienza e si presentano
come role-model
• Collaborazione di tutti i
partner per creare un
prodotto finale concreto.
• Coinvolgimento di tutta la
comunità. (alunni,
insegnanti, famiglie, autorità,
settori privato e pubblico)
ATTIVITA
• Gite di ricerca presso siti di interesse
locale per geocaching.
• Creare itinerari sicuri ed economici per
scoprire le montagne europee.
• Contributi a Wikipedia
• Creazione di un sito Web multilingue
“Treasures of the Mountains”
• Creazione di un gioco di società. (on-line e
cartaceo)
IL CALENDARIO 1
• Ottobre 2010: Creazione di un gruppo Treasures of the
Mountains sul Web
• Genn.-maggio 2010: Gli studenti contribuiscono al
Wikipedia (www.wikipedia.org) in inglese e nella loro
lingua madre.
• Maggio 2010: I° anno di valutazione “work in progress”
Giugno 2010: Creazione della piattaforma “Treasures of
the Mountains” utilizzando Moodle (http://moodle.org)
che comprenda i film che documentono i work meetings
e il lavoro sul campo.
IL CALENDARIO 2
Maggio 2011: 2° valutazione.
Valutare il miglioramento delle competenze linguistiche,
l’abilità sportiva e la consapevolezza ambientale di ogni
alunno.
Giugno 2011: Realizzazione e pubblicazione di un DVD
e di una brochure di ogni zona di montagna studiata.
Giugno 2011: Gioco da tavola fatto a mano sulle
montagne europee. (3 copie per ogni partner: una per la
biblioteca della scuola, una per la biblioteca municipale,
una per l’Agenzia Nazionale LLP.)
Una versione on-line sarà visionabile sulla pagina Web
del progetto.
I TASKS CONDIVISI
• Suggerire e selezionare il tesoro/i della propria
regione e le gite sul territorio (sentieri per il
trekking).
• Pianificare le attività: presentare la propria
classe, scuola e zona.
• Stilare verifiche per le valutazioni in itinere.
• Rielaborare le proprie esperienze.
• Prendere parte alla risoluzione di enigmi
proposti da ciascuna scuola,collaborando con gli
altri per scoprire I tesori di ognuno.
I TASKS INDIVIDUALI
•
•
•
•
•
•
•
•
Austria:
Italia:
Norvegia:
Polonia:
Slovakia:
Slovenia:
Spagna:
Turchia:
Coordinatore del piattaforma Moodle
Verbali e descrizioni workmeeting;
Supervisore del Geocaching
Consulente Google
Impaginazione e design
Editore di Wikipedia
Coordinatore Web-page
Responsabile DVD
COOPERAZIONE E
COMUNICAZIONE FRA SCUOLE
• I partner lavorano insieme per scoprire i
tesori nascosti nelle montagne.
• Alunni e insegnanti comunicano
regolarmente con eTwinning, Moodle, blog
• Ogni scuola presenta il progetto alla
comunità e al media locale
(mostra/giornata della terra)
PRODOTTI FINALI
• Un gioco di società on-line e cartaceo
• Un itinerario sicuro ed economico per
giovani che vogliono scoprire le montagne
europee.
• Un website multilingue/multimediale
“Treasures of the Mountains”
• Una mostra del progetta per la comunità
locale
Scarica

Project presentation - Treasures-Comenius-Project