FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
Delegazione Distrettuale di
LEGNANO
Via per Castellanza, 15 – 20025 LEGNANO
Tel. 0331 546533 Fax 0331 594087
Sito Internet: http://www.lnd.it
e-mail: [email protected]
e-mail Attività di Base: [email protected]
Stagione Sportiva 2015 / 2016
COMUNICATO UFFICIALE N°15 del 15/10/2015
1.
COMUNICAZIONI F.I.G.C. ...................................................................................... 482
2.
COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. .............................................................................. 482
3.
COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ........................................ 482
CONSIGLIO DIRETTIVO ................................................................................................ 482
BILANCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ................................................................. 482
SEGRETERIA ............................................................................................................... 482
SERVIZI DI CONSULENZA ASSICURATIVA E FISCALE .................................................... 482
RICHIESTE EMISSIONE TESSERE TECNICO PRESSO A.I.A.C. LOMBARDIA. ....................... 482
SORTEGGIO COPPE ................................................................................................... 483
CALCIATORI “GIOVANI” TESSERATI PER SOCIETÀ ASSOCIATE ALLA L.N.D. AUTORIZZAZIONE
EX ART. 34, COMMA 3, DELLE N.O.I.F. ........................................................................ 483
VADEMECUM FISCALE ............................................................................................... 483
CAMPIONATO CALCIO A CINQUE – NOTIZIE ................................................................. 484
REGOLAMENTO CAMPIONATO CALCIO A 5 - JUNIORES ............................................. 484
REGOLAMENTO COPPA ITALIA CALCIO A CINQUE FEMMINILE - STAGIONE SPORTIVA
2015/2016 .......................................................................................................... 485
COPPA LOMBARDIA CALCIO A CINQUE SERIE C2 -– OTTAVI DI FINALE .......................... 486
4.
COMUNICAZIONI PER L’ATTIVITÀ DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO DEL C.R.L. 486
ATTIVITA’ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D. ....................................................................... 486
SVINCOLI PER INATTIVITA’ ACCORDO ARTICOLO 110 B4) - ACCOLTI ............................ 486
SVINCOLI PER INATTIVITA’ ARTICOLO 110 B4) – RESPINTI .......................................... 486
DEROGHE PER LE RAGAZZE CALCIATRICI S.S. 2015/2016 ............................................. 487
ATTIVITA’ DI BASE ...................................................................................................... 488
SCUOLE DI CALCIO ................................................................................................... 488
CORSO UEFA C MILANO ............................................................................................. 489
INCONTRI DI INFORMAZIONE .................................................................................... 490
5. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ................................................. 491
AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI B – FASE PRIMAVERILE .................................. 491
NUMERO PRONTO A.I.A. CAMPIONATI 2015 / 2016 - MANCANZA ARBITRO DESIGNATO .... 492
DOCUMENTI SOSTITUTIVI PROVVISORI PER L’ACCESSO AL TERRENO DI GIOCO .............. 493
TECNICI ABILITATI ............................................................................................... 493
DIRIGENTI - ALLENATORI SENZA PATENTINO .......................................................... 493
479 / 15
CALCIATORI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO (VALIDO ANCHE PER L’ATTIVITA’ DI
BASE – ESORDIENTI E PULCINI) ............................................................................ 493
PERSONE AMMESSE NEL RECINTO DI GIOCO (ART. 66 N.O.I.F.) .................................... 494
AIA LEGNANO – AIA BUSTO ARSIZIO – AIA SARONNO .................................................. 495
CORSO ARBITRI PER LA STAGIONE 2015 / 2016 - APERTE LE ISCRIZIONI ....................... 495
TESSERAMENTI E PRATICHE TESSERE DIRIGENTI - PRATICHE CON ERRORI .................... 496
INSERIMENTO ALLENATORI SETTORE TECNICO IN ORGANIGRAMMA............................... 496
CORSI PER UTILIZZO DEFIBRILLATORE ....................................................................... 496
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ........................................................................... 497
RICHIESTE VARIAZIONE GARA DELEGAZIONE DI LEGNANO ........................................... 497
TERZA CATEGORIA GIR. B ..................................................................................... 497
ALLIEVI PROVINCIALI GIR. B – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .................................. 497
ALLIEVI FASCIA B PROVINCIALI GIR. E – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .................... 498
GIOVANISSIMI PROVINCIALI GIR. C – VARIAZIONE MANTO ERBOSO ........................ 498
GIOVANISSIMI FASCIA B PROVINCIALI GIR. E – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .......... 498
6.
COMUNICAZIONI ATTIVITÀ DI BASE DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ................. 499
RIUNIONE MANIFESTAZIONI ATTIVITA’ DI BASE .......................................................... 499
SANZIONI ATTIVITA’ DI BASE S.S. 2015 / 2016 ........................................................... 499
TORNEI AUTUNNALI - VADEMECUM PER L’ANNATA 2007 ............................................... 499
INSERIMENTO CORRETTO MATRICOLA NEI REFERTI TORNEI AUTUNNALI ........................ 500
REGOLAMENTI TORNEI AUTUNNALI S.S. 2015 / 2016 ................................................... 500
REFERTI GARA TORNEI AUTUNNALI ATTIVITA’ DI BASE S.S. 2015 / 2016 ....................... 500
OBBLIGATORIETÀ DELL’APPELLO PRE-GARA ................................................................. 501
APPROVAZIONE TORNEI ATTIVITA’ DI BASE................................................................. 501
A TUTTE LE SOCIETA’ AFFILIATE ALLA F.I.G.C. - PARTECIPAZIONE A MANIFESTAZIONI PRIVE
DI AUTORIZZAZIONE ................................................................................................ 501
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ATTIVITA’ DI BASE ............................................... 503
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 1 ......................................................................... 503
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 2 ......................................................................... 503
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 3 ......................................................................... 503
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 5 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .......................... 503
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 10 ......................................................................... 503
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 10 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .......................... 503
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 12 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .......................... 504
PULCINI MISTI A 7 9/10 ANNI GIR. 17 .................................................................... 504
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 18 ............................................................................... 504
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 18 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO ................................. 504
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 19 ............................................................................... 504
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 20 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO ................................. 504
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 21 ............................................................................... 504
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 28 ............................................................................... 504
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 35 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO ................................. 504
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 36 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO ................................. 505
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 40 ................................................................................. 505
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 42 ................................................................................. 505
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 45 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .................................. 505
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 46 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .................................. 505
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 47 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO .................................. 505
7.
ATTIVITÀ AGONISTICA DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE ................................... 506
SECONDA CATEGORIA LEGNANO ................................................................................... 506
RISULTATI ............................................................................................................... 506
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 506
TERZA CATEGORIA LEGNANO ....................................................................................... 507
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 507
RISULTATI ............................................................................................................... 508
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 508
JUNIORES LEGNANO .................................................................................................... 509
480 / 15
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 509
RISULTATI ............................................................................................................... 509
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 510
ALLIEVI LEGNANO ....................................................................................................... 511
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 511
RISULTATI ............................................................................................................... 511
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 511
ALLIEVI FASCIA B LEGNANO ......................................................................................... 512
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 512
RISULTATI ............................................................................................................... 513
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 513
GIOVANISSIMI LEGNANO ............................................................................................. 515
RISULTATI ............................................................................................................... 515
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 515
GIOVANISSIMI FASCIA B LEGNANO ............................................................................... 516
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE ............................................................................ 516
RISULTATI ............................................................................................................... 517
GIUDICE SPORTIVO .................................................................................................. 517
8.
GIUSTIZIA DI SECONDO GRADO TERRITORIALE ...................................................... 518
CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE DEL C.R.L. .............................................. 518
TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE DEL C.R.L. ......................................................... 518
9.
RETTIFICHE A COMUNICATI PRECEDENTI ................................................................ 519
10.
LEGENDA ........................................................................................................... 519
LEGENDA SIMBOLI .................................................................................................... 519
481 / 15
1.
Comunicazioni F.I.G.C.
Nessuna Comunicazione.
2.
Comunicazioni della L.N.D.
Allegato al presente comunicato si pubblica:
Circolare Ufficiale n°21 LND riguardante “Decisione Tribunale Nazionale Antidoping – Sig. Andrea
ACHILLI”
Circolare Ufficiale n°22 LND riguardante “Decisione Tribunale Nazionale Antidoping – Sig. Alessandro
BIASCI”
Circolare Ufficiale n°23 LND riguardante “Decisione Tribunale Nazionale Antidoping – Sig. Rosa
SULLO”
Circolare Ufficiale n°24 LND riguardante “Decreto Legislativo n.158 – Revisione del sistema
sanzionatorio penale tributario”
Comunicato Ufficiale n°129 LND riguardante “Nomina del Corpo degli Ispettori Federali”
3.
Comunicazioni del Comitato Regionale Lombardia
CONSIGLIO DIRETTIVO
BILANCIO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015
In allegato si pubblicano relazione del Presidente, nota integrativa e bilancio del CRL al 30 giugno 2015.
SEGRETERIA
SERVIZI DI CONSULENZA ASSICURATIVA E FISCALE
Si rende noto alle Società che anche nella corrente stagione sportiva è disponibile presso il C.R.L. il servizio di
Consulenza e Assistenza in materia Fiscale ed Assicurativa.
Consulenze in materia FISCALE:
Antonello Cattelan Giovedì ore 14.30-16.30 Tel. 02/21722237
Consulenze in materia ASSICURATIVA:
Giancarlo Remelli Giovedì ore 14.00-17.30 Tel. 02/21722236 - 335/6815479
RICHIESTE
EMISSIONE
LOMBARDIA.
TESSERE
TECNICO
PRESSO
A.I.A.C.
Si comunica che sono giacenti presso l’Associazione Italiana Allenatori Calcio della Lombardia richieste di
emissione tessera di tecnico incomplete o prive di documentazione necessaria per il regolare tesseramento.
In allegato al presente C.U. si pubblica l’elenco di società e allenatori e relative anomalie riscontrate.
Si invitano gli interessati ad inviare celermente la documentazione necessaria per poter evadere al Settore
Tecnico tali pratiche, segnalando con accompagnatoria a quale anomalia si fa riscontro, cognome e nome
dell’allenatore e società ai seguenti indirizzi:

Comitato Regionale Lombardia, Ufficio Associazione Italiana Allenatori Calcio , via Riccardo
Pitteri 95/2, 20134 Milano.
482 / 15

Mail : [email protected]
N.B. I tesserini di tutti gli allenatori vengono emessi dal Settore Tecnico, che li trasmette allo scrivente C.R.L. il
quale procede allo smistamento alle varie delegazioni di appartenenza delle società. Pertanto il ritiro deve
essere effettuato unicamente presso le Delegazioni di competenza.
SORTEGGIO COPPE
Si comunica che LUNEDI’ 19 OTTOBRE 2015 alle ore 12.00, presso il Comitato Regionale Lombardia – via
Pitteri 95/2 – Milano, verranno effettuati i sorteggi per determinare le Società che dovranno disputare in CASA
le gare delle seguenti Coppe:
ECCELLENZA – SEMIFINALI – Gara di ANDATA in data Mercoledì 11/11/2015
Gara di RITORNO in data Mercoledì 25/11/2015
Al riguardo leggere REGOLAMENTO COPPE pubblicato sul C.U. n°1 del CRL in data 02/07/2015
PROMOZIONE – OTTAVI di FINALE – in data Mercoledì 11/11/2015 – Gara UNICA
PRIMA CATEGORIA – OTTAVI di FINALE – in data Giovedì 12/11/2015 – Gara UNICA
SECONDA CATEGORIA – OTTAVI di FINALE – in data Giovedì 12/11/2015 – Gara UNICA
TERZA CATEGORIA – OTTAVI di FINALE – in data Giovedì 12/11/2015 – Gara UNICA
JUNIORES PROVINCIALE – OTTAVI di FINALE – in data Martedì 03/11/2015 – Gara UNICA
Le società sono invitate a partecipare
In allegato al COMUNICATO UFFICIALE N°24 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA viene pubblicato
TABELLONE TENNIS con le Società QUALIFICATE al turno successivo per quanto riguarda la COPPA
LOMBARDIA di JUNIORES PROVINCIALE.
CALCIATORI “GIOVANI” TESSERATI PER SOCIETÀ ASSOCIATE ALLA
L.N.D. AUTORIZZAZIONE EX ART. 34, COMMA 3, DELLE N.O.I.F.
Costatata la regolarità della richiesta e dell’allegata documentazione prodotta dalle società interessate, tutte
associate alla L.N.D.;
visto l’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. (Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.).
SI AUTORIZZANO
I seguenti calciatori/calciatrici “giovani” tesserati per dette società, a partecipare anche ad attività agonistica
organizzata dalla Lega suddetta:
POL. G.B. VIGHENZI
C.F. ALTO VERBANO
C.F. ALTO VERBANO
C.F. ALTO VERBANO
C.F. ALTO VERBANO
F.C.F. TRADATE ABBIATE
A.S.D. ACADEMY MONTORFANO
S.S.D. PRO LISSONE
SEGNA ALESSANDRO
NATO IL 03/11/1999
GIULIANO ERIKA
NATA IL 16/09/2000
LOSA FRANCESCA
NATA IL 27/09/2001
COGODI IRENE
NATA IL 30/01/2001
GIOVANELLI GIORGIA
NATA IL 27/07/2001
BRUGIOLI ELENA
NATA IL 05/08/2000
ROVATO LUSSIGNOLI VERONICA NATA IL 30/07/2001
VALTORTA GIULIA
NATA IL 13/05/2001
VADEMECUM FISCALE
In allegato al presente comunicato si pubblica VADEMECUM FISCALE.
483 / 15
CAMPIONATO CALCIO A CINQUE – NOTIZIE
REGOLAMENTO CAMPIONATO CALCIO A 5 - JUNIORES
Alle gare del campionato juniores possono partecipare i calciatori nati dal 1° gennaio 1997 e che, comunque,
abbiano compiuto il 15° anno di età.
L’inosservanza delle predette disposizioni sarà punita con la sanzione della perdita della gara come previsto
dall’art .17 , comma 5, del C.G.S.
Le squadre che si iscrivono al campionato Juniores di calcio a cinque hanno i seguenti obblighi:
- disputa delle gare di campionato nella giornata di sabato, con inizio dopo le ore 15.00, o di domenica, con
inizio dopo le ore 11.00. Le gare avranno una durata di 2 tempi di 30 minuti ciascuno.
-utilizzo di campi omologati coperti nei mesi invernali (da novembre a marzo) aventi le seguenti dimensioni:
lunghezza da mt 42 fino a mt . 25
larghezza da mt. 22 fino a mt. 15
- effettuazione del saluto fair play sia all’inizio che alla fine della gara.
PLAY OFF Campionato Juniores
Al termine del Girone di ritorno verranno disputati i play off per determinare la squadra vincente il campionato
ed avente diritto a partecipare alla fase nazionale.
Al termine del girone di ritorno a parità di punti fra due o più squadre per determinare la posizione di classifica,
si terrà conto dell’ordine:
- dei punti conseguiti negli incontri diretti;
- a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;
- del maggior numero di reti segnate negli scontri diretti;
- della miglior differenza fra reti segnate e subite nell’intero girone;
- del maggior numero di reti segnate nell’intero girone;
- del sorteggio
Le Società 1a - 2a – 3a - 4a classificate disputeranno i play off per determinare la vincente il campionato
come dal seguente calendario:
Primo turno:
gara di andata 09 aprile 2016
4a classificata – 1a classificata
3a classificata – 2a classificata
gara di ritorno 16 aprile 2016
1a classificata – 4a classificata
2a classificata – 3a classificata
In caso di parità di punteggio al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di
5’ ciascuno; persistendo la parità saranno effettuati i tiri di rigore secondo le norme vigenti.
Secondo turno Finale : 23 aprile 2016
Le due squadre vincenti il 1° turno si incontreranno fra di loro in gara unica sul campo della squadra con la
migliore posizione di classifica al termine del campionato 2015/2016 determinando la squadra che accederà alla
fase nazionale. In caso di parità di punteggio al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi
supplementari di 5’ ciascuno; persistendo la parità saranno effettuati i tiri di rigore secondo le norme vigenti.
484 / 15
REGOLAMENTO COPPA ITALIA CALCIO A CINQUE FEMMINILE - STAGIONE SPORTIVA
2015/2016
Regolamento
Alla Coppa Italia di Calcio a 5 femminile partecipano le otto Società iscritte divise in due gironi. Le squadre si
incontreranno come da calendario in gare di sola andata. In ogni gara verranno assegnati tre (3) punti per la
vittoria ed un (1) punto per il pareggio.
In caso di parità di punteggio tra due o più squadre al termine della fase regolare per stabilire l’ordine della
classifica si procederà a compilare una graduatoria (cd. “Classifica avulsa”) tra le squadre interessate, tenendo
conto, nell’ordine:
- dei punti conseguiti negli incontri diretti tra tutte le squadre;
- della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri;
- della differenza tra le reti segnate e subite nella fase regolare;
- del maggior numero di reti segnate nella fase regolare;
- del minore numero di reti subite nella fase regolare;
- del sorteggio.
Al termine della fase regolare (tre giornate) le squadre classificate ai primi due posti di ogni girone disputeranno
le fasi finali secondo il seguente programma, con gare di andata e ritorno:
Semifinali:
Gare di andata 21 novembre 2015
2.a classificata girone B - 1.a classificata girone A
2.a classificata girone A- 1.a classificata girone B
Gare di ritorno 05 dicembre 2015
1.a classificata girone A - 2.a classificata girone B
1.a classificata girone B - 2.a classificata girone A
Nelle gare di semifinale le reti segnate in trasferta NON hanno valore doppio. In caso di parità al termine dei
tempi regolamentari si disputeranno due tempi supplementari di cinque (5) minuti. In caso di ulteriore parità si
effettueranno i i tiri di rigore secondo le norme vigenti.
Finale:
Domenica 13 dicembre 2015
Sede da destinarsi in concomitanza con la Finale di Coppa Italia Serie C1 maschile
Nelle gare di finale, da disputarsi in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari si
effettueranno due tempi supplementari di cinque (5) minuti. In caso di ulteriore parità si effettueranno i tiri di
rigore secondo le norme vigenti.
In ALLEGATO al presente COMUNICATO si pubblicano GIRONI e PROGRAMMA GARE della competizione
485 / 15
COPPA LOMBARDIA CALCIO A CINQUE SERIE C2 -– OTTAVI DI FINALE
In ALLEGATO al COMUNICATO N°24 DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA si pubblicano GIRONI,
PROGRAMMA GARE e REGOLAMENTO della competizione.
4.
Comunicazioni per l’attività del Settore Giovanile e Scolastico del C.R.L.
ATTIVITA’ S.G.S. DI COMPETENZA L.N.D.
SVINCOLI PER INATTIVITA’ ACCORDO ARTICOLO 110 B4) - ACCOLTI
6650960
5746163
5746163
5508569
5042949
2291708
6513680
2466666
6683344
6757614
6959271
5763761
ALTIERI ANTONIO C.
BERGOMI FEDERICO
BERGOMI FEDERICO
BERTONE LUCA
BORDONI LUCA
GRANDI FRANCESCO
MAGRIN MARCO
MAIDA DENIS
MARINO IVAN
MASSASOGNI MATTEO
PANZERI NICOLA
STELLA STEFANO
25/04/2002
09/02/2001
09/02/2001
27/08/1999
15/02/1999
02/02/2001
17/05/2001
30/07/2004
19/12/2001
19/07/2002
18/02/2004
16/01/2001
CALCIO BRESCIA
CIMIANO
CIMIANO
UNION VIALLA CASSANO
ALCIONE
FOLGORE CARATESE
VARESINA SPORT
LOMELLINA CALCIO
CARUGATE
USOM CALCIO
VARESINA SPORT CV
BASE 96 SEVESO
SVINCOLI PER INATTIVITA’ ARTICOLO 110 B4) – RESPINTI
Non è possibile integrare successivamente le pratiche respinte con i documenti mancanti.
Le stesse sono nulle ed archiviate.
MORELLI PIETRO
09/07/2000
ACCADEMIA
CALCIO VITTUONE
PANDINI MARCO
01/02/1999
SUPREMA ODB
SORRENTINO
FEDERICO
31/12/2003
REAL
CRESCENZAGO
SPAGNUOLO
SIMONE
15/05/2001
BOVISIO
MASCIAGO
DI CARLO
GIACOMO
16/03/2002
CIMIANO
TAZZA NICOLO
06/09/1999
JUNIOR CALCIO
MAUGERI
EMANUELE
27/08/2002
CARONNESE
ANTONACI
ALESSANDRO
14/07/2006
VISCONTINI
CANETTI MATTEO
10/11/2002
BRUZZANO
486 / 15
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (LO SVINCOLO PUO’ ESSERE
RICHIESTO DOPO LE 4 GARE NON GIOCATE)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA FIRMA DI UN
GENITORE)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (CAMPIONATO INIZIATO NON
E’ PIU’ POSSIBILE L’ACCORDO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (LO SVINCOLO PUO’ ESSERE
RICHIESTO DOPO LE 4 GARE NON GIOCATE)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA FIRMA GENITORI NO
RIC. RACCOMANDA SOCIETA’)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA RIC. RACCOMANDA
SOCIETA’)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA FIRMA DI UN
GENITORE E RAGAZZO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (CAMPIONATO INIZIATO NON
E’ PIU’ POSSIBILE L’ACCORDO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA RIC. RACCOMANDA
SOCIETA’)
RETROSI
SAMUELE
02/12/2001
S.ALBINO
S.DAMINANO
SEGA ANDREA
21/06/2002
CALCIO BRESCIA
SPA
SMET
ALESSANDRO
19/08/2002
SSD EDELWEISS
QUARESMINI
ANDREA
29/08/2006
ASD US FLERO
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA FIRMA DI UN
GENITORE E RAGAZZO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA RIC. RACCOMANDA
SOCIETA’) – L’OPPOSIZIONE DELLA SOCIETA’
E’ DA RITENERSI NULLAED ARCHIVIATA IN
QUANTO LA PRATICA VIENE RESPINTA. IN
CASO DI RIPRESENTAZIONE DI NUOVA
RICHIESTA LA SOCIETA’ DOVRA’ RIFARE
L’OPPOSIZIONE RIFERENDOSI ALLA NUOVA
PRATICA
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (CAMPIONATO INIZIATO NON
E’ PIU’ POSSIBILE L’ACCORDO)
NON RICHIESTA NEI MODI E TERMINI PREVISTI
ART. 110 b4) SGS (MANCA FIRMA DEI
GENITORI)
DEROGHE PER LE RAGAZZE CALCIATRICI S.S. 2015/2016
Il Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C. concede le deroghe, per la partecipazione ai tornei a fianco
indicati, nella stagione sportiva 2015/2016 alle seguenti calciatrici:
ACF BRESCIA FEMMINILE
Torneo Esordienti “2° anno” ( nati nel 2003)
MIGLIO AURORA
NATA IL 23/09/2002
ASD ORATORIO LAINATE RAGAZZI
Torneo Esordienti “1° anno” ( nati nel 2004)
FALCHETTI NOEMI
NATA IL 16/08/2003
FC OLYMPIC RETICA
Torneo Esordienti Misti
LANDI ALESSIA
NATA IL 28/09/2002
ASD PRO CITTIGLIO
Torneo Esordienti Misti
FRANCESE VALENTINA
NATA IL 10/05/2002
GS S.MARCO
Torneo Pulcini “3° anno” (nati nel 2005)
GANDOLFO GAIA
NATA IL 04/05/2004
487 / 15
ATTIVITA’ DI BASE
SCUOLE DI CALCIO
A seguito delle domande pervenute presso gli uffici competenti, si informa che le Società che hanno presentato
la richiesta per ottenere il riconoscimento come “Scuola Calcio Élite” nella corrente stagione sportiva, nei tempi
e nelle modalità previste dal CU n°1 del Settore Giovanile e Scolastico, risultano essere le seguenti:
DELEGAZIONE DI BERGAMO
1 ATALANATA S.P.A.
2 ARZAGO
3 MAPELLO BONATE
DELEGAZIONE DI BRESCIA
1 REAL LENO
2 FERALPISALO’
3 BRESCIA S.P.A
DELEGAZIONE DI COMO
1 CASTELLO VIGHIZZOLO
2 MONTESOLARO
3 CABIATE
DELEGAZIONE DI CREMONA
1 SPORTED MARIS
2 CREMONESE
DELEGAZIONE DI LECCO
1 COLICODERVIESE
DELEGAZIONE DI LEGNANO
NESSUNA
DELEGAZIONE DI LODI
1 CASLMAIOCCO
2 SAN COLOMBANO
DELEGAZIONE DI MANTOVA
1 CPC SAN LAZZARO
DELEGAZIONE DI MILANO
1 BASIGLIO MILANO 3
2 F.C. INTERNAZIONALE
3 ASD LA BIGLIA
4 ROMANO BANCO
5 VISCONTINI
6 ENOTRIA
7 VILLA
DELEGAZIONE DI MONZA
NESSUNA
DELEGAZIONE DI PAVIA
NESSUNA
DELEGAZIONE DI SONDRIO
NESSUNA
488 / 15
DELEGAZIONE DI VARESE
1 INSUBRIA CALCIO
2 AZZURRA
3 MOZZATESE
4 VARESINA
5 VERGHERESE
Con l’occasione si informa che eventuali osservazioni in merito, possono essere inviate entro e non oltre il 30
Ottobre p.v. all’Ufficio del Coordinatore Federale Regionale del Settore Giovanile e Scolastico, ai seguenti
recapiti:
Tel. 0221711787
Mail [email protected], [email protected]
La verifica delle richieste pervenute sarà effettuata dal Settore Giovanile e Scolastico e l’elenco delle società
ufficialmente riconosciute come “Scuole Calcio Élite” sarà successivamente reso noto con apposito Comunicato
Ufficiale.
CORSO UEFA C MILANO
Di seguito i 40 nominativi degli ammessi al Corso UEFA C che inizierà il giorno 19 ottobre 2015
(RITROVO PRESSO IL CENTRO SPORTIVO SCARIONI – VIA TUCIDIDE, 10 ALLE ORE 17)
AMICI
ALESSIA FRANCESCA
BALDO
ANDREA MARIA
BANFI
RICCARDO
BELLICINI
FRANCESCO
BONSI
ANDREA
BUFANO
COSIMO
CACCIA
STEFANO
CAMPANILE
MASSIMO
CATTANEO
LUCA
CONGIU
LUCA
DIMASI
ANDREA
EUSEBIO
ANDREA
FERRARIO
ZHANNA
FERRETTI
DANIELE
FIGOLI
ALESSANDRO
GALLO
MARCELO
GARDIN
MICHELE
GASPARRO
MANUEL
GIUFFRIDA
EMILIANO
JUINA
ALBERTO
LARGHI
LUCA
LIBERTO
PAOLO
MARELLI
ALESSIO
MINGARDI
MARCO
OLGIATI
ANDREA
ORLANDI
GIANPAOLO
PALLI
MANUEL
PREVITALI
VITTORIO
489 / 15
PROANO MORA
MAURICIO HERNAN
RAMPINI
LUCA
RESTOLFER
IVAN
ROCHETTI
LUCA
RODA'
VINCENZO
RUBINI
PAOLO
RUSSO
ALBERTO
SACCAGGI
ALESSANDRO
SCALVINI
FABIO
SPICA
MASSIMILIANO
ULLOA
ANDREA
VENISTI
FRANCESCA PAOLA
INCONTRI DI INFORMAZIONE
1) Giorno: venerdì 16 ottobre 2015
Ore: dalle 20.30 alle ore 22.30
Società: ASD La Biglia
Tema: “Regolamento del giuoco del calcio – Fonte C.U. N°1”
Luogo: Via dello Sport, 70 - Cornaredo (MI)
Relatore: Raffaele Di Pasquale, Direttore Tecnico e Responsabile dell’Attività di Base ASD La Biglia
2) Giorno: lunedì 26 ottobre 2015
Ore: dalle 18.30
Società: FCD Enotria
Tema: “La prevenzione dell’Infortunio – Primo Soccorso nell’AdB”
Luogo: Centro Sportivo Enotria in Via Carlo Cazzaniga, 26 - Milano
Relatore: dott. Ambrosone Mario, Medico Chirurgo spec. in Ortopedia e Traumatologia, Ph. D. in Posturologia
Master in Malattie Metabolismo Osseo, Medico Sociale FCD Enotria 1908
490 / 15
5. Comunicazioni della Delegazione Distrettuale
ORARI APERTURA UFFICI
LUNEDI’
MARTEDI’
MERCOLEDI’
MATTINO
09.30 - 11.30
09.30 - 11.30
09.30 - 11.30
GIOVEDI’
VENERDI’
09.30 - 11.30
SABATO
POMERIGGIO
15.00 - 17.30
16.00 - 18.30
15.00 - 17.30
CHIUSO
15.00 - 17.30
CHIUSO
AMMISSIONE AI CAMPIONATI REGIONALI B – FASE PRIMAVERILE
Il Comitato Regionale Lombardia ha comunicato alla scrivente Delegazione i posti a disposizione per i
campionati regionali B – fase primaverile per le Società partecipanti ai propri campionati:




Campionato Allievi Provinciali  9 posti
Campionato Allievi Fascia B Provinciali  8 posti
Campionato Giovanissimi Provinciali  9 posti
Campionato Giovanissimi Fascia B Provinciali  7 posti
Accederanno quindi ai campionati regionali B – fase primaverile:

Campionato Allievi Provinciali  prima, seconda e terza classificata di ogni girone

Campionato Allievi Fascia B Provinciali  prima e seconda classificata di ogni girone

Campionato Giovanissimi Provinciali  prima e seconda classificata di ogni girone + 1 miglior terza tra i
gironi

Campionato Giovanissimi Fascia B Provinciali  prima classificata di ogni girone + 2 migliori seconde
tra i gironi
Le graduatorie delle migliori seconde / terze verranno stilate tenendo conto del miglior quoziente
punti/partite (divisione tra punti conquistati e gare giocate) e, in caso di ulteriore parità, si effettuerà il
sorteggio.
In caso di parità di punteggio tra due squadre in posizione di classifica determinante per l’accesso alla fase
regionale, la squadra che guadagnerà l’accesso verrà determinata ai sensi dell’ Articolo 51 delle NOIF che
prevede la disputa di uno spareggio in campo neutro (in caso di parità sono previsti 2 tempi supplementari da
10’ e persistendo la parità i calci di rigore).
In caso di parità di punteggio tra tre o più squadre si procederà alla compilazione della classifica avulsa fra le
squadre interessate (Art. 51 Comma 3,4 e 5 delle NOIF) tenendo conto, nell’ordine:
a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
e) del sorteggio.
Le due squadre che saranno in ballottaggio per la posizione determinante disputeranno uno spareggio in campo
neutro (in caso di parità sono previsti 2 tempi supplementari da 10’ e persistendo la parità i calci di rigore).
Le Società che non accederanno ai campionati regionali B - fase primaverile, disputeranno la fase provinciale
primaverile per l’assegnazione del titolo di campione provinciale delle varie categorie con la formula che verrà
stabilita prima dell’inizio dei campionati primaverili.
491 / 15
PRECLUSIONI AL PASSAGGIO AI REGIONALI B – FASE PRIMAVERILE
1. La Società nella stagione sportiva 2015/2016 deve partecipare ai campionati o tornei FIGC nelle categorie:
 ALLIEVI O ALLIEVI FASCIA B
 GIOVANISSIMI O GIOVANISSIMI FASCIA B
 ESORDIENTI O PULCINI
Si intende che la Società dovrà partecipare con la propria matricola FIGC e pertanto non sono validi accordi con
società gemellate o tipologie di collaborazione sportiva di alcun genere;
2. La Società non deve superare i 100 punti con la propria squadra nella classifica di Coppa Disciplina redatta
al termine dei campionati Allievi e Giovanissimi in base ai provvedimenti nei confronti della Società, dei
Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori;
Le Società collocate in posizione utile per l’accesso ai campionati regionali B – fase primaverile che
incorrono in una preclusione lasciano la posizione alla Società immediatamente successiva.
Si ricorda che le preclusioni sopra elencate non sono valide per i campionati ALLIEVI FASCIA
B e GIOVANISSIMI FASCIA B
NUMERO PRONTO A.I.A. CAMPIONATI 2015 / 2016 - MANCANZA
ARBITRO DESIGNATO
E’ in funzione il servizio “Pronto A.I.A.”
Nel caso in cui l’arbitro non si presenti 30 (trenta) minuti prima dell’orario fissato per l’inizio della gara (non
saranno prese in considerazione chiamate pervenute oltre i 30 minuti), le Società sono invitate a chiamare il
“Pronto A.I.A.” che provvederà ad inviare un arbitro di riserva.
Per attivare il “Pronto A.I.A.” per la Seconda Categoria
occorre telefonare al numero
327 5722609
327 5722611 (Sabato)
Per attivare il “Pronto A.I.A.” per Terza Categoria, Juniores Provinciali,
Allievi e Giovanissimi Provinciali occorre telefonare al numero
338 1259269
Tale sevizio, è utilizzabile per i seguenti campionati organizzati dalla Delegazione Distrettuale di Legnano:
per le gare che si disputeranno il sabato e la domenica.
Si precisa che il numero telefonico sopra indicato deve essere utilizzato solo ed esclusivamente per il servizio
“Pronto A.I.A.”; l’uso indiscriminato, è vietato, sarà severamente sanzionato.
Una volta attivato il “Pronto A.I.A.” ed avuta assicurazione dell’invio di un altro arbitro, bisognerà attendere
l’arrivo di quest’ultimo, pena la perdita della gara, anche se l’attesa dovesse protrarsi oltre il termine
regolamentare, secondo lo spirito del comma 1 dell’art.67 delle N.O.I.F. Spetterà poi all’arbitro, a suo
insindacabile giudizio, in relazione all’ora del suo arrivo, stabilire se dare o meno inizio alla gara.
492 / 15
DOCUMENTI SOSTITUTIVI PROVVISORI PER L’ACCESSO AL TERRENO
DI GIOCO
COPIA DELLA PRESENTE COMUNICAZIONE E’ STATA TRASMESSA
ALLE SEZIONI AIA DI COMPETENZA
TECNICI ABILITATI
Si comunica alle società che per accedere al terreno di gioco, per quanto riguarda i TECNICI ABILITATI - che
ancora non sono in possesso dei cartellini ufficiali della stagione 2015 / 2016, si dovrà presentare
all’arbitro:


DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO PERSONALE di ogni singolo tecnico
CON
COPIA DEL TESSERAMENTO “BIANCO” inviato al Settore Tecnico
DIRIGENTI - ALLENATORI SENZA PATENTINO
Si comunica alle società che per accedere al terreno di gioco, per quanto riguarda i DIRIGENTI che ancora
non sono in possesso dei cartellini ufficiali della stagione 2015 / 2016, si dovrà presentare all’Arbitro:



STAMPA TESSERA PROVVISORIA DIRIGENTE di ogni singolo dirigente
OPPURE
DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO PERSONALE di ogni singolo dirigente
CON
COPIA DELLA DISTINTA DI TESSERAMENTO TIMBRATA DALLA DELEGAZIONE DI LEGNANO con
l’elenco dei dirigenti che andranno in panchina.
CALCIATORI SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO
L’ATTIVITA’ DI BASE – ESORDIENTI E PULCINI)
(VALIDO
ANCHE
PER
Si comunica alle società che per accedere al terreno di gioco, per quanto riguarda i CALCIATORI DEL
SETTORE GIOVANILE che ancora non sono in possesso dei cartellini ufficiali della stagione 2015 / 2016,
si dovrà presentare all’Arbitro:



STAMPA TESSERA PROVVISORIA SGS di ogni singolo calciatore
OPPURE
DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO PERSONALE di ogni singolo calciatore
CON
COPIA DELLA DISTINTA DI TESSERAMENTO TIMBRATA DALLA DELEGAZIONE DI LEGNANO con
l’elenco dei giocatori che scenderanno in campo
N.B. RINNOVI CALCIATORI STRANIERI : I Calciatori stranieri che rinnovano il loro tesseramento devono
attendere la convalida dello stesso per poter disputare le gare.
IL CARTELLINO DELLA STAGIONE PRECEDENTE
NON È UN DOCUMENTO VALIDO
PER L’ACCESSO AL TERRENO DI GIOCO DI TESSERATI DI SETTORE GIOVANILE E
DIRIGENTI
La tessera provvisoria si può stampare dall’Area Società del sito www.lnd.it, cliccando nella
sezione Pratiche Aperte sul nome del tesserato e poi su “Stampa tessera provvisoria” in
basso a destra.
Le Società sono invitate a stampare e a tenere sempre a disposizione del direttore di gara la
versione aggiornata del proprio tabulato, sempre tramite la propria Area Società del sito
www.lnd.it.
493 / 15
PERSONE AMMESSE NEL RECINTO DI GIOCO (ART. 66 N.O.I.F.)
(C.U. LND n. 1 del 1/7/2014)
Per le gare organizzate in ambito regionale e dal Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica, sono
ammessi nel recinto di gioco, per ciascuna delle squadre interessate, purché muniti di tessera valida per la
stagione in corso:
a) un dirigente accompagnatore ufficiale;
b) un medico sociale;
c) un allenatore ovvero, in mancanza, esclusivamente per i campionati dell’attività giovanile e scolastica e per i
campionati della L.N.D. delle categorie Juniores Provinciale, Serie C2 di Calcio a Cinque maschile, provinciali di
Calcio a Cinque maschile e regionali e provinciali di Calcio Femminile, un dirigente;
d) un operatore sanitario ausiliario designato dal medico sociale, ovvero, in mancanza, un dirigente;
e) i calciatori e le riserve;
f) per la sola ospitante, anche il dirigente addetto all’arbitro (FACOLTATIVO). Il dirigente indicato come
accompagnatore ufficiale rappresenta, ad ogni effetto, la propria Società
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- -----Relativamente agli allenatori abilitati dal Settore Tecnico ed inseriti nei ruoli ufficiali dei tecnici non
ancora in possesso della tessera federale (tesseramento in corso) valgono le seguenti disposizioni:
1°) il nominativo dell’allenatore deve essere indicato nell’apposito spazio nell’elenco di gara;
2°) nello spazio “tessera personale F.I.G.C.” deve essere indicata la dizione R.E.T.;
3°) all’atto della presentazione all’arbitro dell’elenco di gara deve essere consegnata anche la “copia per il
tecnico” della richiesta emissione tessera di tecnico, unitamente al documento personale di riconoscimento
dell’allenatore.
Le ipotesi di “allenatore mancante” possono essere individuate in:
1) non obbligatorietà del tesseramento di un allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei ruoli ufficiali
dei tecnici;
2) mancanza per cause di carattere soggettivo riguardanti l’allenatore regolarmente tesserato (es: temporaneo
impedimento per motivi personali, di salute, squalifica, ecc.);
3) cessazione, per qualsiasi motivo, del rapporto con l’allenatore regolarmente tesserato e nelle more (30 giorni)
del tesseramento di altro allenatore iscritto nei ruoli ufficiali;
4) mancato tesseramento di allenatore abilitato dal Settore Tecnico ed iscritto nei ruoli ufficiali dei tecnici dovuto
alla deroga accordata alla Società che intende confermare l’allenatore non abilitato che ha guidato la squadra
nella precedente stagione sportiva, nei casi ammessi
Nelle ipotesi del Dirigente ammesso nel recinto di giuoco, ai sensi dell’art. 66, delle N.O.I.F., al posto
dell’allenatore, il nominativo del Dirigente medesimo deve essere indicato nell’elenco di gara nello spazio
previsto per l’allenatore, avendo l’avvertenza di cancellare tale dizione sostituendola con la parola “Dirigente
ufficiale”.
Parimenti, la corrispondente dizione “tessera personale F.I.G.C.” deve essere sostituita con tessera di
riconoscimento per Dirigenti ufficiali di Società. Va da sé che il nominativo indicato quale Dirigente al posto
dell’allenatore, nei casi previsti dall’articolo 66, delle N.O.I.F., deve essere pertanto presente nella predetta
tessera di riconoscimento per Dirigenti ufficiali di Società, il cui numero deve essere riportato nello spazio
previsto dopo avere apportato alla dizione la modifica anzidetta.
Si precisa, infine, che le disposizioni in oggetto valgono, con gli opportuni adattamenti, anche nel caso di
mancanza dell’operatore sanitario ausiliario (già massaggiatore), nei casi previsti dall’articolo 66, delle N.O.I.F.
In entrambi i casi esaminati corre l’obbligo di segnalare che il/i Dirigente/i ammessi nel recinto di giuoco ai sensi
494 / 15
dell’art. 66, delle N.O.I.F., si aggiungono al Dirigente accompagnatore ufficiale della squadre, e non lo
sostituiscono.
Le persone ammesse nel recinto di gioco debbono prendere posto sulla panchina assegnata a ciascuna
squadra e hanno l’obbligo di mantenere costantemente un corretto comportamento.
L’arbitro esercita nei loro confronti i poteri disciplinari a lui conferiti.
La nuova norma, art.66 delle N.OI.F prevede che, l’allenatore eventualmente assente nelle gare delle categorie
per le quali è prevista l’obbligatorietà della presenza di un tecnico abilitato, non può essere sostituito da un
dirigente delle società interessata al quale, pertanto, è impedito l’accesso in panchina in sostituzione del tecnico
in quanto soggetto in tal senso non qualificato
AIA LEGNANO – AIA BUSTO ARSIZIO – AIA SARONNO
CORSO ARBITRI PER LA STAGIONE 2015 / 2016 - APERTE LE ISCRIZIONI
L’Associazione Italiana Arbitri – Sezioni di Legnano, Busto Arsizio e Saronno indicono un “Corso per Arbitri di
calcio” per la stagione sportiva 2015 / 2016 sulla scorta delle esperienze delle precedenti edizioni. Verranno
approntate iniziative promozionali al fine di coinvolgere il maggior numero di ragazzi e ragazze
Le iscrizioni dovranno essere inviate a:

Sezione AIA di Legnano – Via Venezia ang. Via N.Sauro – LEGNANO (MI), telef. 0331 – 541541,
oppure a mezzo fax al numero 0331 – 542418 o tramite email a [email protected]

Sezione AIA di Busto Arsizio – Via Espinasse 18 – BUSTO ARSIZIO (VA), telef. 0331 – 620606,
oppure a mezzo fax al numero 0331 – 323130 o tramite email a [email protected]

Sezione AIA di Saronno – Via Vecchia Per Solaro 31 – SARONNO (VA), telef. 02 – 9620282,
oppure a mezzo fax al numero 02 – 9607705 o tramite email a [email protected]
Possono partecipare gratuitamente tutti i candidati di ambo i sessi che siano cittadini della Comunità Europea,
con documento di identità valido, ed i cittadini extra comunitari, dotati anche di regolare permesso di soggiorno,
che abbiano compiuto alla data dell'esame il 15° anno di età e non abbiano compiuto il 35° anno.
Al termine del “Corso” che durerà poco più di un mese, il candidato dovrà sostenere una prova di ammissione
all'esame, prova che prevede dei test scritti ed orali sul Regolamento del Giuoco del Calcio ed un test di
idoneità atletica.
Dal momento del superamento dell’esame, si è ufficialmente un Arbitro dell’Associazione Italiana Arbitri FIGC e,
pertanto, dalle domeniche successive si inizierà ad arbitrare nella prima categoria dell'arbitraggio, i
”Giovanissimi”.
Durante le prime gare gli Arbitri saranno accompagnati da un "Tutor" che insegnerà loro il disbrigo delle pratiche
burocratiche nonché la parte referendaria del dopo gara.
Ogni Arbitro dell’AIA è in possesso della Tessera Federale che gli consente di entrare gratuitamente in ogni
Stadio dove la partita è organizzata sotto l’egida della FIGC su territorio Nazionale.
495 / 15
TESSERAMENTI E PRATICHE TESSERE DIRIGENTI - PRATICHE CON
ERRORI
Si invitano le Società affiliate a controllare attentamente la propria Area Riservata sul sito www.lnd.it al fine di
riscontrare la presenza di pratiche di tesseramento con errore, le quali dovranno essere corrette inviando la
documentazione richiesta ed evitando di incorrere in sanzioni da qui al termine della Stagione Sportiva in corso.
Si ricorda, infatti, che le pratiche di tesseramento con errori non consentono al Comitato Regionale o alle
Delegazioni interessate di ultimare correttamente le procedure di convalida di tesseramento: i calciatori non
risultano, pertanto, vincolati.
Per quanto riguarda i Dirigenti non è consentito l’accesso in campo senza il tesserino da Dirigente Ufficiale.
SI RICORDA INOLTRE, CHE IL CALCIATORE CON TESSERAMENTO CON ERRORI NON PUÒ
PARTECIPARE ALLE GARE DI CAMPIONATO O TORNEI IN QUANTO NON ANCORA TESSERATO.
L’IMPIEGO DI GIOCATORI STRANIERI (NUOVI O RINNOVI) PUÒ AVVENIRE SOLO DOPO LA
COMUNICAZIONE (PER I NUOVI) O LA CONVALIDA (PER I RINNOVI) DELL’AVVENUTO
TESSERAMENTO.
PROCEDURA
GIOCATORI: entrare nell’Area Società riservata, accedere a “Tesseramento DL” o a “Tesseramento SGS”,
quindi a “Pratiche di tesseramento aperte”: i nominativi evidenziati con il colore rosso riguardano le pratiche con
errore, mentre la documentazione necessaria al fine di convalidare la pratica è riportata all’interno della singola
scheda del calciatore in “note”.
DIRIGENTI: entrare nell’Area Società riservata, accedere a “Organigramma”, quindi nella colonna “Tessere
Personali Dirigenti” cliccare su “Pratiche di tesseramento aperte”: i nominativi evidenziati con il colore rosso
riguardano le pratiche con errore, mentre la documentazione necessaria al fine di convalidare la pratica è
riportata all’interno della singola scheda del calciatore in “note”.
Nel caso in cui le suddette pratiche con errore non possano essere corrette, occorre inviare una richiesta scritta,
firmata dal Legale Rappresentante della Società, al fine di cancellare definitivamente la pratica medesima.
INSERIMENTO ALLENATORI SETTORE TECNICO IN ORGANIGRAMMA
Si segnala alle Società che gli Allenatori Iscritti all’Albo e tesserati con il Settore Tecnico DEVONO ESSERE
INSERITI ANCHE NELL’ORGANIGRAMMA SOCIETARIO con la qualifica di ALLENATORI ISCRITTO
ALL’ALBO e fatti ratificare con la stessa procedura di inserimento di un nuovo Dirigente.
CORSI PER UTILIZZO DEFIBRILLATORE
La Delegazione di Legnano avvisa le Società che, in ottemperanza alla disposizione di legge in relazione al
posizionamento dei Defibrillatori nei Centri Sportivi entro l’anno 2015, la A.S.S.B. (Associazione Società
Sportive Bustesi) terrà un corso abilitante per:


BLSD Manovre di Rianimazione Cardiopolmonare
Utilizzo del Defibrillatore
Il costo relativo è di 60 Euro.
Il corso si tiene al raggiungimento di 15/20 iscritti presso la sede della A.S.S.B. sita in Via Ariosto 3 a Busto
Arsizio presso il Palazzetto dello Sport.
Per informazioni si prega di contattare il numero 0331 / 1423814.
496 / 15
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI
RICHIESTE VARIAZIONE GARA DELEGAZIONE DI LEGNANO
Si ricorda a tutte le società che le richieste di variazione devono essere inviate a questa Delegazione
(Fax 0331 / 594087 o mail a [email protected] allegando il modulo debitamente firmato e timbrato)
ENTRO E NON OLTRE I 7 GIORNI ANTECEDENTI LA DISPUTA DELLA GARA STESSA.
Dopo tale termine, sarà possibile inviare la variazione ENTRO LE ORE 12 DEL GIOVEDI’
ANTECEDENTE LA GARA MA VERRA’ APPLICATO UN DIRITTO FISSO DI EURO 20,00 DA
ADDEBITARSI ALLA SOCIETA’ TARDIVAMENTE RICHIEDENTE.
Se la richiesta fosse congiunta da parte delle due società che devono affrontarsi, il suddetto
importo sarà suddiviso tra le due società interessate.
LE VARIAZIONI CHE ARRIVERANNO OLTRE LE ORE 12 DEL GIOVEDI’
ANTECEDENTE ALLA GARA VERRANNO RESPINTE D’UFFICIO
Si ricorda che per la richiesta di variazioni gare occorre tassativamente utilizzare il MODULO
preposto, scaricabile dal sito www.lnd.it cliccando nella sezione “Delegazioni” a lato e
selezionando la voce “Legnano”.
All’apertura della pagina web cliccare nella sezione “Modulistica” e cliccare nuovamente sulla
voce “Consulta i moduli” indicata nella barra sottostante.
Le relative richieste da presentare anche a mezzo fax, DEVONO ESSERE INOLTRATE, OVE RICHIESTO,
CON LA FIRMA DI ENTRAMBE LE SOCIETÀ INTERESSATE
SI INFORMANO LE SOCIETA’ CHE LE VARIAZIONI E I RECUPERI DELLE SINGOLE GARE SONO
PUBBLICATE NELLA SEZIONE “6. NOTIZIE ATTIVITA’ AGONISTICA”, NELLA PROPRIA CATEGORIA DI
APPARTENENZA.
(N.B. ESSENDOCI CAMBIAMENTI DOVE NON NECESSITA DI ACCORDO CON LA SOCIETA’
AVVERSARIA SI PREGANO LE SOCIETA’ DI CONTROLLARE ATTENTAMENTE LE VARIAZIONI
PUBBLICATE)
TERZA CATEGORIA GIR. B
La Società G.S. VIRTUS CORNAREDO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DEL 24 / 10 E FINO
A NUOVA COMUNICAZIONE, alla Domenica con inizio alle ore 16,30 – Stesso campo.
ALLIEVI PROVINCIALI GIR. B – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
497 / 15
ALLIEVI FASCIA B PROVINCIALI GIR. E – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
GIOVANISSIMI PROVINCIALI GIR. C – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
GIOVANISSIMI FASCIA B PROVINCIALI GIR. E
ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
– VARIAZIONE MANTO
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
498 / 15
6.
Comunicazioni Attività di Base della Delegazione Distrettuale
RIUNIONE MANIFESTAZIONI ATTIVITA’ DI BASE
Si comunica che la riunione OBBLIGATORIA per le Società che vorranno partecipare alle
manifestazioni “Fair-Play”, “Sei bravo a… Scuola di calcio” e “Fun Football ” di questa Delegazione e
relative alla stagione sportiva 2015 / 2016 si terrà:
SABATO 17 OTTOBRE 2015
ALLE ORE 10.00
PRESSO
PALAZZETTO DELLO SPORT
In Via Inglesina 37
GERENZANO (VA)
Si ringrazia la Società POL. SALUS per la collaborazione.
ALLA RIUNIONE È RICHIESTA LA PRESENZA OBBLIGATORIA DI UN TECNICO PER
OGNI MANIFESTAZIONE ALLA QUALE LA SOCIETÀ È ISCRITTA.
SANZIONI ATTIVITA’ DI BASE S.S. 2015 / 2016
In allegato al Comunicato si pubblicano le Sanzioni relative all’Attività di Base valide per la corrente stagione
sportiva.
TORNEI AUTUNNALI - VADEMECUM PER L’ANNATA 2007
Nella categoria Piccoli Amici 2007 possono giocare:


2007 che hanno compiuto gli 8 anni tesserati come Pulcini
2007 che non hanno compiuto gli 8 anni tesserati come Piccoli Amici
NELLA CATEGORIA PULCINI MISTI 8/9 ANNI POSSONO GIOCARE SOLO I CALCIATORI DEL
2007 CHE HANNO COMPIUTO 8 ANNI E TESSERATI COME PULCINI
499 / 15
INSERIMENTO
AUTUNNALI
CORRETTO
MATRICOLA
NEI
REFERTI
TORNEI
Questo numero deve essere inserito nei
referti sotto la voce MATRICOLA F.I.G.C.
REGOLAMENTI TORNEI AUTUNNALI S.S. 2015 / 2016
Si ricorda che in allegato al Comunicato n°13 di questa Delegazione pubblicato il 01/10/2015 sono presenti i
regolamenti relativi ai Tornei Autunnali.
E’ OPPORTUNO CONSEGNARE UNA COPIA AI PROPRI ALLENATORI/DIRIGENTI E AFFIGERLI
IN BACHECA PRESSO IL PROPRIO CAMPO DI GIOCO.
REFERTI GARA TORNEI AUTUNNALI ATTIVITA’ DI BASE S.S. 2015 / 2016
In allegato al Comunicato Ufficiale N°12 del 29/09/2015 sono stati pubblicati i Referti Gara Attività di
Base in formato DOC e quindi scrivibile per:
-
Piccoli Amici 2007 (Categoria Pura 2007 – Sigla S0) comprensivo anche della spiegazione del
gioco OBBLIGATORIO da effettuare
-
Restanti categorie Esordienti e Pulcini
Tali modelli sono scrivibili e pertanto richiamandoli da computer avrete la possibilità di compilarli in tutte le sue
parti unitamente alla Società ospitata la quale Vi fornirà l’elenco dei calciatori partecipanti ed i relativi cartellini
FIGC – SGS o documenti federali che comprovino il tesseramento.
A modello compilato si procederà alla stampa ed all’appello per la verifica che tutti i partecipanti alla gara siano
in regola con il tesseramento e quindi godano della copertura assicurativa. Come già più volte detto risulta
evidente che non ha alcun senso predisporre il referto di gara se poi non si procede al riconoscimento dei
calciatori e Dirigenti presenti in gara.
Vi informiamo inoltre che è stato appositamente istituito un indirizzo mail e precisamente:
[email protected]
dove potrete far confluire tutti i referti di gara entro il Martedì successivo alla disputa della gara
(NEL CASO DI RECUPERI, ANTICIPI O POSTICIPI DEVE ESSERE INVIATO ENTRO IL TERZO GIORNO
SUCCESSIVO ALLA GARA),
previa scannerizzazione, ai nostri incaricati dell’Attività di Base, i quali provvederanno alla loro verifica senza più
procedere alla stampa cartacea dei modelli.
Tutti i referti inviati tramite mail saranno custoditi in apposito archivio elettronico per eventuali altre
consultazioni.
500 / 15
Inoltre tale indirizzo mail sarà da Voi utilizzato tutte le volte che vorrete comunicare una variazione di
gara o Vostre informazione agli Addetti dell’attività.
E’ evidente inoltre che se le Società non avessero la dotazione di uno scanner, continueranno ad inviare
il nuovo referto tramite fax (0331 – 594087) o consegnandolo in Delegazione entro il Martedì successivo
alla gara.
I Signori Manna Prof. Dario e Beretta Dr. Marco sono a Vostra disposizione per tutti i chiarimenti che si
rendessero necessari.
OBBLIGATORIETÀ DELL’APPELLO PRE-GARA
Nonostante le continue raccomandazioni vengono da più parti segnalate ancora contrasti riguardo alla
opportunità di procedere all’appello pre - gara nei Tornei dell’Attività di Base.
A tal fine si intende ricordare che l’appello pre - gara è OBBLIGATORIO per tutti i tornei, NON ESISTONO
DEROGHE.
Pertanto ogni società deve presentarsi alla gara con l’elenco dei giovani calciatori partecipanti ei relativi
cartellini FIGC – SGS vidimati dalla Delegazione Provinciale (o documenti federali che ne comprovino
l’avvenuta vidimazione – VEDI PARAGRAFI PRECEDENTI).
L’appello pre - gara è l’unico mezzo a disposizione che può garantire che i bambini partecipanti siano IN
REGOLA CON IL TESSERAMENTO E QUINDI GODANO DI COPERTURA ASSICURATIVA.
Risulta evidente che non ha alcun senso predisporre il referto gara e i relativi elenchi se poi non si procede al
riconoscimento dei bambini presenti in campo.
Si confida nel senso di responsabilità dei dirigenti, allenatori / istruttori perché, se si ha l’ambizione di
insegnare il rispetto delle regole, è indispensabile che ad iniziare siano coloro che sono incaricati a
farlo.
Qualora si riscontrassero delle anomalie durante la fase dell’appello e/o qualche
Società si rifiuti di farlo, si invitano le Società a segnalarlo tempestivamente in
Delegazione che prenderà provvedimenti in merito.
Nello stesso tempo tale momento deve essere importante per verificare e ripassare
con i giocatori le regole di base che contraddistinguono la categoria.
APPROVAZIONE TORNEI ATTIVITA’ DI BASE
Si comunica l’avvenuta approvazione dei seguenti tornei:
18
3° Torneo “Accademia Cislago Cup”
19
Giochiamo Insieme
ASD Accademia Calcio
Cislago
A.S.D. Poglianese
Calcio
R
PA
18.10.2015
13.12.2015
R
PA
18.10.2015
25.10.2015
Si invitano le Società Organizzatrici a ritirare il Regolamento del Torneo
approvato presso gli Uffici della Delegazione
A TUTTE LE SOCIETA’ AFFILIATE ALLA F.I.G.C. - PARTECIPAZIONE A
MANIFESTAZIONI PRIVE DI AUTORIZZAZIONE
Ricordiamo a tutte le Società affiliate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, il divieto alla
partecipazione a manifestazioni prive di apposita autorizzazione.
Segnaliamo inoltre i doveri e gli obblighi generali, a cui tutti i Tesserati sono tenuti
all’osservanza, rilevabili dalle Carte Federali/Codice di Giustizia Sportiva e qui di seguito
riportate.
501 / 15
I Commissari della F.I.G.C. provvederanno ai dovuti controlli.
TITOLO I
NORME DI COMPORTAMENTO
Art. 1 DOVERI ED OBBLIGHI GENERALI
1. Le società, i dirigenti, gli atleti, i tecnici, gli ufficiali di gara e ogni altro soggetto che svolge
attività di carattere agonistico, tecnico, organizzativo, decisionale o comunque rilevante per
l’ordinamento federale, sono tenuti all'osservanza delle norme e degli atti federali e devono
comportarsi secondo i principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto comunque
riferibile all’attività sportiva. Sono tenuti alla osservanza delle norme contenute nel Codice e
delle norme statutarie e federali anche i soci e non soci cui è riconducibile, direttamente o
indirettamente, il controllo delle società stesse, nonché coloro che svolgono qualsiasi attività
all’interno o nell’interesse di una società o comunque rilevante per l’ordinamento federale.
Omissis……..
6.
In caso di violazione degli obblighi previsti dal comma 1 si applicano le sanzioni di cui
alle lettere a), b), c), g) dell’art. 18, comma 1, e quelle di cui alle lettere a), b), c), d), f), g), h)
dell’art. 19, comma 1. In caso di violazione degli obblighi previsti dai commi 2, 3 e 4 si
applicano le sanzioni di cui alle lettere b), c), g) dell’art. 18, comma 1, e quelle di cui alle lettere
c), d), e), f), g), h) dell’art. 19, comma 1.
502 / 15
MODIFICA CAMPI, GIORNATE E ORARI ATTIVITA’ DI BASE
Nel caso di spostamento o variazioni gare per i Tornei Primaverili cat. Pulcini ed Esordienti preghiamo le
Società ospitanti di contattare le Società ospiti per concordarne il recupero che deve essere disputato entro i 10
giorni successivi alla data programmata a calendario.
OGNI EVENTUALE VARIAZIONE O RECUPERO DOVRÀ ESSERE COMUNICATA ALL’ UFFICIO ATTIVITÀ
DI BASE DI QUESTA DELEGAZIONE UTILIZZANDO L’APPOSITO MODULO DI VARIAZIONE GARA PER
L’ATTIVITÀ DI BASE, SCARICABILE NELLA SEZIONE MODULISTICA DEL SITO www.lnd.it
DELLA
DELEGAZIONE DI LEGNANO.
Le variazioni devono essere inviate a mezzo fax al n° 0331 - 594087 o via mail all’indirizzo mail
dell’Attività di Base [email protected] da parte della società ospitante con i nomi e i riferimenti
telefonici delle persone di entrambe le Società
INDICANDO DATA, LUOGO E SOPRATTUTTO MOTIVO DELLO SPOSTAMENTO.
La scrivente Delegazione Provinciale si riserva di concedere deroghe particolari in funzione di problemi definiti
dettagliatamente.
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 1
La Società A.C.D. LEGNANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 / 10 E PER TUTTO IL
CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,00 – Stesso campo.
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 2
La Società U.S.D. ORATORIO CERIANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 24 / 10 E PER
TUTTO IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 15,30 – Stesso campo.
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 3
La Società A.S.D. ORATORIO SAN FRANCESCO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 /
10 E PER TUTTO IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 15,15 – Stesso campo.
ESORDIENTI 2° ANNO A 11 GIR. 5 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 10
La Società A.C.D. LEGNANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 / 10 E PER TUTTO IL
CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 15,30 – Stesso campo.
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 10 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
503 / 15
ESORDIENTI 1° ANNO A 9 GIR. 12 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE SQ.B
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PULCINI MISTI A 7 9/10 ANNI GIR. 17
La Società A.C. TERRAZZANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 / 10 E PER TUTTO
IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 15,30 – Stesso campo.
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 18
La Società A.C.D. LEGNANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 24 / 10 E PER TUTTO IL
CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,15 – Stesso campo.
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 18 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 19
La Società F.C.D. RHODENSE, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 24 / 10 E PER TUTTO
IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,40 – Stesso campo.
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 20 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE SQ.B
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PULCINI 3° ANNO A 7 GIR. 21
La Società A.S.D. ORATORIO SAN FRANCESCO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 /
10 E PER TUTTO IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,15 – Stesso campo.
La Società F.C.D. RHODENSE SQ. B, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 / 10 E PER
TUTTO IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,40 – Stesso campo.
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 28
La Società A.C.D. LEGNANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 24 / 10 E PER TUTTO IL
CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 15,15 – Stesso campo.
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 35 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
504 / 15
PULCINI 2° ANNO A 7 GIR. 36 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE SQ.B
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 40
La Società A.C.D. LEGNANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 24 / 10 E PER TUTTO IL
CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,15 – Stesso campo.
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 42
La Società A.C. TERRAZZANO, disputerà le proprie gare casalinghe A PARTIRE DAL 17 / 10 E PER TUTTO
IL CAMPIONATO, al Sabato con inizio alle ore 14,00 – Stesso campo.
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 45 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE SQ.C
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 46 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE SQ.B
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
PICCOLI AMICI 2007 GIR. 47 – VARIAZIONE MANTO ERBOSO
La società
A.S.D. ACCADEMIA
BUSTESE
segnala che il campo C.S. COMUN. “R.BATTAGLIA” N.2 (C.C. 1668) è
divenuto in ERBA ARTIFICIALE.
505 / 15
7.
Attività Agonistica della Delegazione Distrettuale
SECONDA CATEGORIA LEGNANO
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE M - 6 Giornata - A
BEATA GIULIANA
BIENATE MAGNAGO CALCIO
BORSANESE
CALCIO CANEGRATE E OSL
FAGNANO
GORLA MINORE
ROBUR
VIZZOLA TICINO
- FOLGORE LEGNANO
- TICINIA ROBECCHETTO
- S.MARCO
- ARDOR A.S.D.
- SAETTE
- VANZAGHELLESE 1970
- CUGGIONO
- CRENNESE
2-1
0-1
1-2
1-2
2-1
2-1
1-2
3-1
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 200,00 FAGNANO
Per gravissime frasi offensive nei confronti del direttore di gara da parte dei propri sostenitori.
Euro 70,00 ROBUR
Per comportamento gravemente offensivo dei propri sostenitori nei confronti dell'arbitro.
Euro 60,00 FAGNANO
Per aver permesso l'accesso all'area tecnica a persone estranee e non in distinta.
Euro 20,00 BEATA GIULIANA
Per mancata assistenza all'arbitro.
Euro 20,00 BEATA GIULIANA
Per spogliatoio dell'Arbitro in precarie condizioni igieniche.
Euro 20,00 ROBUR
Per acqua della doccia fredda nello spogliatoio dell'Arbitro.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 18/11/2015
VALLARELLA FRANCESCO (ROBUR)
Per comportamento offensivo e minaccioso nei confronti del Tecnico della formazione avversaria.
506 / 15
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
SIVIERO ANDREA
RICCIO GIOVANNI
(CUGGIONO)
(FAGNANO)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E
BIANCHI GIORGIO
(ROBUR)
Espulso per doppia ammonizione, ritardava l'uscita dal terreno di gioco tenendo un comportamento
protestatario nei confronti del direttore di gara. Al termine dell'incontro offendeva e teneva un comportamento
minaccioso nei confronti del tecnico della società avversaria.
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
MASTROMARINO IVAN
RAFFAELE
(FAGNANO)
Per comportamento offensivo ed ingiurioso nei confronti del Direttore di gara. Reiterava il proprio
comportamento anche dopo l'espulsione all'esterno del recinto di giuoco.
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
BOTTINI LUCA
(BORSANESE)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
PANARESE STEFANO
(ARDOR A.S.D.)
OLMO LUCA
PANDOLFO ANDREA
GIOVANNI
(CALCIO CANEGRATE E OSL)
COLOMBO ANDREA
NICOLO
IANNELLI DAVIDE
(BORSANESE)
(GORLA MINORE)
(ROBUR)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
FERRARIO DENIS
(BIENATE MAGNAGO CALCIO)
SANGALETTI LUCA
(SAETTE)
TERZA CATEGORIA LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
INVERSIONE DI CAMPO
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
18/10/2015
7A
Squadra 1
RESCALDA A.S.D.
Squadra 2
Data
Orig.
DAL POZZO
Ora Ora
Var. Orig.
15:30
507 / 15
Impianto
CENTRO SPORTIVO COMUNALE
RESCALDINA LOC.RESCALDA
VIA SCHUSTER
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 6 Giornata - A
GIOSPORT
ORATORIO LAINATE RAGAZZI
RESCALDA A.S.D.
S.ILARIO MILANESE
SACRO CUORE CASTELLANZA
SALUS
SPERANZA PRIMULE
TERRAZZANO
GIRONE B - 6 Giornata - A
- ORATORIO SAN FRANCESCO
- RESCALDINESE CALCIO
- NERVIANO CALCIO 1919
- DON BOSCO GSO ARESE
- ATLETICO 2013
- DAL POZZO
- MARNATE NIZZOLINA ACC.C.
- VICTOR
0-1
1-6
1-1
4-0
1-1
4-1
1-2
3-1
CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.
CANAZZA SANT ERASMO
FURATO
POGLIANESE CALCIO
REAL MANTEGAZZA
ROGOROTTO
SAN LORENZO
VELA
VIRTUS CANTALUPO
- VANZAGHESE
- SAN MASSIMILIANO KOLBE
- VIRTUS CORNAREDO
- SAN LUIGI POGLIANO
1-2
0-3
0-2
2-1
- LEGNARELLO
2-1
- DAIRAGHESE
- VILLA CORTESE
- CASOREZZO
2-4
2-1
0-0
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 40,00 S.ILARIO MILANESE
Per comportamento scorretto dei propri sostenitori nei confronti dei calciatori avversari.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 28/10/2015
TORTI MASSIMILIANO
(ORATORIO LAINATE RAGAZZI)
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
MARANGONI MAURIZIO
SARAGOZZA LUCIO
SADA RUGGERO
(CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.)
(ORATORIO LAINATE RAGAZZI)
(VANZAGHESE)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E
RIVA MARCO VALERIO
(DON BOSCO GSO ARESE)
Per grave atto di violenza nei confronti di un avversario. Alla notifica del provvedimento ritardava l'uscita dal
campo tenendo un comportamento offensivo nei confronti del Direttore di gara.
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
STANZIONE MARCO
(FURATO)
Per aver colpito alla schiena un avversario con uno sputo.
508 / 15
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
EL BOUGHLALI MOHAMED
(NERVIANO CALCIO 1919)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
CITATI ALEXANDRE
GAROFALO MICHELE
DONNA MATTEO
CURATOLO STEFANO
PRAVETTONI CARLO
ALBERTO
(DAL POZZO)
(SAN LUIGI POGLIANO)
IANNELLO ROBERTO
LOCATELLI FRANCESCO
GIUTTARI MARCO
ANZANI ALESSANDRO
(VANZAGHESE)
ANTONALI MATTEO
(VELA)
(ATLETICO 2013)
(FURATO)
(ORATORIO LAINATE RAGAZZI)
(LEGNARELLO)
(SAN LORENZO)
(TERRAZZANO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)
BIGONI DAVIDE
(SPERANZA PRIMULE)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
BOLGIANI NICOLO
CARUSO NICOLO
DE LORENZO DIEGO
FUMAGALLI MATTEO
(DAL POZZO)
(POGLIANESE CALCIO)
(GIOSPORT)
(RESCALDA A.S.D.)
JUNIORES LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
GARA VARIATA
GIRONE A
Data N°
Gara Gior.
16/10/2015
5A
Squadra 1
ORATORIO LAINATE RAGAZZI
Data
Orig.
Squadra 2
AMOR SPORTIVA
17/10/2015
Ora Ora
Var. Orig.
19:00
Impianto
17:00
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 10/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 4 Giornata - A
AMOR SPORTIVA
FOLGORE LEGNANO
GERENZANESE
ORATORIO SAN FRANCESCO
PRO JUVENTUTE
SALUS
VICTOR
- LEGNARELLO
- BARBAIANA
- ORATORIO LAINATE RAGAZZI
- AIROLDI
- NERVIANO CALCIO 1919
- CANAZZA SANT ERASMO
- AURORA CERRO M CANTALUPO
GIRONE B - 4 Giornata - A
3-2
1-6
1-0
4-2
1-1
1-5
1-5
(1) ARDOR A.S.D.
BUSTO 81
CALCIO LONATE POZZOLO
MARCALLESE
S.MARCO
TICINIA ROBECCHETTO
VANZAGHELLESE 1970
(1) - disputata il 12/10/2015
GIRONE C - 4 Giornata - A
CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.
FOOTBALL CLUB PARABIAGO
OSSONA A.S.D.
POGLIANESE CALCIO
ROBUR ALBAIRATE
SAN MASSIMILIANO KOLBE
VANZAGHESE
- S.S.MARTIRI
- ARLUNO CALCIO 2010
- PREGNANESE
- CENTRO GIOV.BOFFALORESE
- CALCIO CANEGRATE E OSL
- VIRTUS CORNAREDO
- SCUOLACALCIO MAGENTA 2008
1-5
4-1
0-1
3-4
1-2
4-3
17 - 0
509 / 15
- CUGGIONO
- BORSANESE
- CASTANESE
- ANTONIANA
- BEATA GIULIANA
- BUSCATE
- AMICI DELLO SPORT
1-0
3-0
1-2
3-3
5-0
5-2
2-1
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 10/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 70,00 POGLIANESE CALCIO
Per aver chiesto all'Arbitro di omettere di menzionare quanto accaduto durante la gara.
Euro 40,00 BEATA GIULIANA
Per danneggiamento all'impianto della società ospitante.
Euro 20,00 S.S.MARTIRI
Per aver riportato i dati di un calciatore in modo errato nella distinta di gioco.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
PAPEO STEFANO
(NERVIANO CALCIO 1919)
PASINI VITTORIO
(ORATORIO LAINATE RAGAZZI)
LUGJA DRILON
TEDESCO GIOVANNI
(BUSTO 81)
DAOLIO ANDREA
DONADIO GIANLUCA
(ARLUNO CALCIO 2010)
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
MISSERI MATTEO FILIPPO
ONEDA MATTEO
(BUSCATE)
(NERVIANO CALCIO 1919)
(VANZAGHELLESE 1970)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
BANFI LEONARDO
TINO FRANCESCO
GROSU DANIEL
(AMOR SPORTIVA)
(ARLUNO CALCIO 2010)
(BORSANESE)
(SCUOLACALCIO MAGENTA
2008)
GARE DEL 12/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
LATELLA ANDREA
(CUGGIONO)
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
CAMPOLONGO OMAR
(ARDOR A.S.D.)
510 / 15
ALLIEVI LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
RECUPERO PROGRAMMATO CON INVERSIONE DI CAMPO
GIRONE B
Data N°
Gara Gior.
21/10/2015
5A
Squadra 1
TICINIA ROBECCHETTO
Data
Orig.
Squadra 2
PREGNANESE
11/10/2015
Ora Ora
Var. Orig.
20:30
10:00
Impianto
COMUNALE (ERBA ARTIF.)
ROBECCHETTO CON INDUNO
VIA UGO FOSCOLO
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 4 Giornata - A
(1) AIROLDI
AURORA CERRO M CANTALUPO
(1) CERIANO LAGHETTO
MAZZO 80 SSDRL
SPERANZA PRIMULE
VICTOR
(1) - disputata il 10/10/2015
GIRONE B - 4 Giornata - A
- LAINATESE A.S.D.
- SARONNO ROBUR MARNATE
- MOCCHETTI S.V.O.
- COGLIATESE
- SPORTING CESATE S.R.L.
- UNIVERSAL SOLARO
0-2
4-2
2-1
3-2
2-4
0-4
ACCADEMIA BUSTESE
ARCONATESE
INVERUNO
MARCALLESE
OSSONA A.S.D.
PREGNANESE
- CONCORDIA
- LEGNANO
- VANZAGHESE
- CUGGIONO
- SEDRIANO
- TICINIA ROBECCHETTO
9-1
0-2
7-0
3-0
2-0
-
U
GIRONE C - 4 Giornata - A
ANTONIANA
CASTELLANZESE 1921
FOOTBALL CLUB PARABIAGO
GORLA MINORE
S.S.MARTIRI
- CALCIO CANEGRATE E OSL
- BUSTO 81
- UBOLDESE
- VANZAGHELLESE 1970
- SACRO CUORE CASTELLANZA
1-4
1-1
2-0
1-4
0-2
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 11/10/2015
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Gara del 11/10/2015 PREGNANESE - TICINIA ROBECCHETTO
Dal rapporto arbitrale si rileva che al 40' del primo tempo, la gara in oggetto veniva sospesa per infortunio
all'Arbitro. Pertanto, in applicazione dell'art.56 delle N.O.I.F. si dispone la ripetizione della stessa a data da
destinarsi.
Nel relativo paragrafo, di seguito, si riportano i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto
in atti.
GARE DEL 10/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
511 / 15
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
PALAZZO LUCA
GAROFALO MASSIMO
GOBBO ANDREA
(AIROLDI)
(CERIANO LAGHETTO)
(MOCCHETTI S.V.O.)
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 20,00 ARCONATESE
Per ritardata presentazione della squadra in campo.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
(AURORA CERRO M
CANTALUPO)
ZANETTA ANTONIO
Per proteste nei confronti del direttore di gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
PEDOTE MARCO
(UBOLDESE)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
GADJI DOGO DONALD
AMADIO ANDREA
(CASTELLANZESE 1921)
(COGLIATESE)
ALLIEVI FASCIA B LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
POSTICIPO
GIRONE D
Data N°
Gara Gior.
Squadra 1
Data
Orig.
Squadra 2
Ora Ora
Var. Orig.
21/10/2015
5A
CASTELLANZESE 1921
BARBAIANA
18/10/2015
19:30
11:00
22/10/2015
5A
SAN MASSIMILIANO KOLBE
SARONNO ROBUR MARNATE
18/10/2015
18:30
11:30
Impianto
C.S.COMUNALE "MAURO GAVINELLI"
LEGNANO VIA AREZZO ANG.VIA PARMA
GARA VARIATA
GIRONE D
Data N°
Gara Gior.
24/10/2015
6A
Squadra 1
BARBAIANA
Squadra 2
MOCCHETTI S.V.O.
Data
Orig.
25/10/2015
512 / 15
Ora Ora
Var. Orig.
18:00
10:00
Impianto
GIRONE F
Data N°
Gara Gior.
18/10/2015
5A
Squadra 1
ARCONATESE
Data
Orig.
Squadra 2
BUSTO 81
Ora Ora
Var. Orig.
11:00
Impianto
10:00
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 26/09/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE E - 2 Giornata - A
CALCIO CANEGRATE E OSL
- FOOTBALL CLUB PARABIAGO
2-1
Y
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE D - 4 Giornata - A
ORATORIO LAINATE RAGAZZI
RONCALLI
S.S.MARTIRI
SACRO CUORE CASTELLANZA
SAN VITTORE OLONA
GIRONE E - 4 Giornata - A
- CASTELLANZESE 1921
- MOCCHETTI S.V.O.
- BARBAIANA
- MARNATE NIZZOLINA ACC.C.
- SAN MASSIMILIANO KOLBE
1-8
3-1
0-2
1-3
1-1
ACCADEMIA BUSTESE
(1) CALCIO CANEGRATE E OSL
CENTRO GIOV.BOFFALORESE
CONCORDIA
(1) FOOTBALL CLUB PARABIAGO
SEDRIANO
(1) - disputata il 10/10/2015
1-2
3-2
3-1
0 - 12
3-4
1-0
AMOR SPORTIVA
GERENZANESE
LAINATESE A.S.D.
PASSIRANA
SPORTING CESATE S.R.L.
UNIVERSAL SOLARO
GIRONE F - 4 Giornata - A
AMICI DELLO SPORT
(1) BEATA GIULIANA
BUSTO 81
CALCIO LONATE POZZOLO
(1) ORATORIO VILLA CORTESE
(1) SOCCER BOYS
(1) - disputata il 10/10/2015
- VANZAGHESE
- ORATORIANA VITTUONE
- OSSONA A.S.D.
- VELA
- INVERUNO
- BIENATE MAGNAGO CALCIO
4-7
3-0
5-1
4-2
0-6
6-3
GIRONE G - 4 Giornata - A
- ORATORIO SAN FILIPPO
- ANTONIANA
- ARDOR A.S.D.
- ARCONATESE
- TICINIA ROBECCHETTO
- VANZAGHELLESE 1970
- PRO JUVENTUTE
- AURORA CERRO M CANTALUPO
- CARONNESE S.S.D.AR.L.
- MAZZO 80 SSDRL
- ORATORIO SAN FRANCESCO
- OSL CALCIO GARBAGNATE
2-0
6-0
2-7
0 - 12
3-4
3-0
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 10/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 30,00 BEATA GIULIANA
Per intemperanze dei propri sostenitori nei confronti dell'Arbitro.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
PECORARO GIUSEPPE
(BEATA GIULIANA)
Per proteste nei confronti del direttore di gara.
513 / 15
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
BRUNO GIUSEPPE
MANSSIANGA VIVIAN
(BEATA GIULIANA)
(BEATA GIULIANA)
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 70,00 SACRO CUORE CASTELLANZA
Per comportamento offensivo dei propri sostenitori nei confronti dell'Arbitro.
A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 18/11/2015
ZEKAJ ARTUR
(ARDOR A.S.D.)
Per comportamento protestatario e minaccioso nei confronti del Direttore di gara.
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA' FINO AL 28/10/2015
SCARSATO CLAUDIO
ENRICO
(BIENATE MAGNAGO CALCIO)
Per proteste nei confronti del direttore di gara.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
LA RAGIONE ROBERTO
(AURORA CERRO M
CANTALUPO)
Per proteste nei confronti del direttore di gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E
ZEKAJ MAJKEL
(ARDOR A.S.D.)
RE DEPAOLINI ANDREA
(SAN VITTORE OLONA)
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
CASTIGLIONI ENRICO
GIACOMO
(AURORA CERRO M
CANTALUPO)
CIRILLO ANDREA
(BIENATE MAGNAGO CALCIO)
PAPARELLA NICOLAS
(OSSONA A.S.D.)
PASCARELLA ENRICO
(SACRO CUORE
CASTELLANZA)
COLOMBO SAMUELE
(VELA)
514 / 15
GIOVANISSIMI LEGNANO
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 07/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE D - 3 Giornata - A
CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.
OSL CALCIO GARBAGNATE
- ORATORIO LAINATE RAGAZZI
- SAN VITTORE OLONA
0-3
4-1
Y
Y
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE A - 4 Giornata - A
(1) ANTONIANA
ARCONATESE
(1) DAIRAGHESE
TICINIA ROBECCHETTO
VANZAGHELLESE 1970
(1) - disputata il 10/10/2015
GIRONE B - 4 Giornata - A
- INVERUNO
- SOCCER BOYS
- BUSTO 81
- BEATA GIULIANA
- CALCIO LONATE POZZOLO
0-1
0-2
2-1
13 - 0
2-3
COGLIATESE
RESCALDA A.S.D.
(1) SARONNO ROBUR MARNATE
(1) SPORTING CESATE S.R.L.
(1) - disputata il 10/10/2015
7-2
1-2
1-4
3-2
LEGNANO
MOCCHETTI S.V.O.
ORATORIO LAINATE RAGAZZI
SAN VITTORE OLONA
GIRONE C - 4 Giornata - A
(1) CASOREZZO
ROBUR ALBAIRATE
SEDRIANO
VANZAGHESE
(1) - disputata il 10/10/2015
- AMOR SPORTIVA
- UNIVERSAL SOLARO
- CG CASTEGNATE
- GORLA MINORE
0-4
1-1
7-2
2-4
GIRONE D - 4 Giornata - A
- CALCIO CANEGRATE E OSL
- ACCADEMIA BUSTESE
- MARCALLESE
- CONCORDIA
- CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.
- OSL CALCIO GARBAGNATE
- S.S.MARTIRI
- ORATORIO SAN FRANCESCO
4-2
0-5
3-1
4-2
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 7/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
TORSELLI SEBASTIANO
(SAN VITTORE OLONA)
GARE DEL 10/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
TASSINARI MATTEO
(ANTONIANA)
GEMELLI EDOARDO
515 / 15
(SPORTING CESATE S.R.L.)
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 50,00 ROBUR ALBAIRATE
Per comportamento offensivo di un proprio sostenitore nei confronti del Direttore di gara.
Euro 20,00 CALCIO LONATE POZZOLO
Per mancanza dei dati anagrafici completi sulla distinta giuocatori.
Euro 20,00 COGLIATESE
Per mancanza dei dati anagrafici completi sulla distinta giuocatori.
A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 28/10/2015
SALERNO ALFONSO
(CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.)
Per proteste nei confronti del Direttore di gara.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E
TEDESCO NICOLO
(UNIVERSAL SOLARO)
Per atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario.
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
BONFORTE IVAN
(CALCIO SAN GIORGIO A.S.D.)
GIOVANISSIMI FASCIA B LEGNANO
VARIAZIONI AL PROGRAMMA GARE
GARA VARIATA
GIRONE F
Data N°
Gara Gior.
17/10/2015
5A
Squadra 1
SOCCER BOYS
Squadra 2
Data
Orig.
DAIRAGHESE
Ora Ora
Var. Orig.
14:30
Impianto
15:30
GIRONE H
Data N°
Gara Gior.
22/10/2015
6A
Squadra 1
VICTOR
Squadra 2
Data
Orig.
AURORA CERRO M CANTALUPO 25/10/2015
516 / 15
Ora Ora
Var. Orig.
20:00
10:15
Impianto
RISULTATI
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 20/09/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE I - 1 Giornata - A
SPERANZA PRIMULE
- ORATORIO LAINATE RAGAZZI
2-1
Y
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 03/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE I - 3 Giornata - A
SARONNO ROBUR MARNATE
- OSL CALCIO GARBAGNATE
0-7
Y
RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 11/10/2015
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate
GIRONE E - 4 Giornata - A
CASOREZZO
INVERUNO
ORATORIANA VITTUONE
ROBUR ALBAIRATE
SCUOLACALCIO MAGENTA 2008
GIRONE F - 4 Giornata - A
- ARLUNO CALCIO 2010
- MARCALLESE
- PREGNANESE
- CENTRO GIOV.BOFFALORESE
- ACCADEMIA BUSTESE
0-3
2-3
3-0
2-2
2-4
BUSCATE
DAIRAGHESE
RONCALLI
TICINIA ROBECCHETTO
VANZAGHELLESE 1970
0-3
0 - 12
2-5
2-1
0 - 12
4-0
(1) BARBAIANA
CALCIO CANEGRATE E OSL
VANZAGHESE
VICTOR
(1) - disputata il 10/10/2015
GIRONE G - 4 Giornata - A
(1) ARDOR A.S.D.
AUDAX PRO LIBERTATE
BUSTO 81
(2) CARCOR
(2) MARNATE NIZZOLINA ACC.C.
ORATORIO SAN FILIPPO
(1) - disputata il 09/10/2015
(2) - disputata il 10/10/2015
- SACRO CUORE CASTELLANZA
- BIENATE MAGNAGO CALCIO
- SOCCER BOYS
- SAN MASSIMILIANO KOLBE
- CASTELLANZESE 1921
3-3
2-1
3-1
3-0
0 - 15
GIRONE H - 4 Giornata - A
- CASTELLANZESE 1921 sq.B
- GERENZANESE
- GORLA MINORE
- RESCALDA A.S.D.
- ANTONIANA
- S.MARCO
- AURORA CERRO M CANTALUPO
- SAN VITTORE OLONA
- MAZZO 80 SSDRL
- LAINATESE A.S.D.
6-5
9-0
10 - 2
0 - 14
GIRONE I - 4 Giornata - A
CARONNESE S.S.D.AR.L.
FBC SARONNO 1910
ORATORIO SAN FRANCESCO
OSL CALCIO GARBAGNATE
(1) UBOLDESE
UNIVERSAL SOLARO
(1) - disputata il 10/10/2015
- SPORTING CESATE S.R.L.
- F.G. CALCIO
- ORATORIO CERIANO
- SPERANZA PRIMULE
- ORATORIO LAINATE RAGAZZI
- SARONNO ROBUR MARNATE
11 - 0
5-0
4-4
4-0
3-8
6-0
GIUDICE SPORTIVO
Il Giudice Sportivo Signor Alberto BARBAGLIA, assistito dal Rappresentante A.I.A. Signor Renzo COLOMBO e
dal Sostituto Giudice Sportivo Signora Stefania NEGRI, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si
riportano:
GARE DEL 3/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
GUZZETTI ANDREA
(SARONNO ROBUR MARNATE)
517 / 15
GARE DEL 10/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
CROCE FEDERICO
(AURORA CERRO M
CANTALUPO)
GARE DEL 11/10/2015
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO DI SOCIETA'
AMMENDA
Euro 75,00 BUSCATE
Per mancanza dei dati anagrafici completi sulla distinta giuocatori.
RECIDIVA
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
DENOVARA ANTONIO
DE GIROLAMO MATTEO
(VANZAGHELLESE 1970)
(VICTOR)
8. Giustizia di Secondo Grado Territoriale
CORTE SPORTIVA DI APPELLO TERRITORIALE DEL C.R.L.
Nessuna Comunicazione.
TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALE DEL C.R.L.
Nessuna Comunicazione.
518 / 15
9. Rettifiche a Comunicati precedenti
C.U. 14 del 08/10/2015 – PAG. 477
A CARICO DI SOCIETA’
Leggasi
AMMENDA
Euro 40,00 S.MARCO
Per aver riportato in distinta in modo errato la data di nascita di un proprio calciatore dando luogo a reclamo.
E non
Euro 100,00 S.MARCO
Per responsabilità oggettiva, per l'utilizzo di calciatori in età anagrafica non idonea per il torneo di appartenenza
(art.12 comma 6/a del C.G.S.). TERZA SEGNALAZIONE.
A CARICO DI ALLENATORI
Si cancelli
SQUALIFICA FINO AL 4/11/2015
RUGGI ALBERTO
(S.MARCO)
Per aver permesso l'utilizzo di calciatori con età non idonea per il torneo di appartenenza (art.17 comma 6/c del
C.G.S.).
10.
Legenda
LEGENDA SIMBOLI
A
B
D
F
G
H
I
K
M
P
R
U
W
Y
NON DISPUTATA PER MANCANZA ARBITRO
SOSPESA AL PRIMO TEMPO
ATTESA DECISIONI ORGANI DISCIPLINARI
NON DISPUTATA PER AVVERSA CONDIZIONI ATMOSFERICHE
RIPETIZIONE GARA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE
RECUPERO D’UFFICIO
SOSPESA AL SECONDO TEMPO
RECUPERO PROGRAMMATO
NON DISPUTATA PER IMPRATICABILITA’ DI CAMPO
POSTICIPO
RAPPORTO ARBITRALE NON PERVENUTO
SOSPESA PER INFORTUNIO AL DIRETTORE DI GARA
GARA RINVIATA
RISULTATI DI RAPPORTI ARBITRALI PERVENUTI IN RITARDO
IL SEGRETARIO
Cristina Morelli
IL DELEGATO
Fiorello Massarotto
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL’ALBO DELLA DELEGAZIONE DISTRETTUALE DI LEGNANO IL 15 Ottobre 2015
519 / 15
Scarica

LEGNANO - Informacalcio