3ª FIERA INTERNAZIONALE SPECIALIZZATA PER L’EFFICIENZA
ENERGETICA E L’EDILIZIA SOSTENIBILE
Bolzano, 17-20 GENNAIO 2008
Giornate riservate agli operatori 17 e 18 Gennaio - Ore 9.00 - 20.00
Giornate per il pubblico 19 e 20 Gennaio - Ore 9.00 - 19.00
KLIMAHOUSE
ampio ventaglio di prodotti
e servizi esposti
COSTRUIRE IL FUTURO
Convegno internazionale
CasaClima
magazine
KLIMAHOUSE 08
KLIMAHOUSE
fiera leader per
il settore
FIERA BOLZANO SPA Alto Adige | Italia
www.klimahouse.it
Comfort in evoluzione.
Un cuore tecnologico capace di dare spazio alla fantasia per interpretare
al meglio qualsiasi ambiente domestico, lavorativo, pubblico o sportivo
creando un’atmosfera sempre perfetta.
new
Velta Calore
Velta Siccus Klima
Veltamat 4D
Il sistema a rete
Ideale nelle ristrutturazioni
La regolazione climatica
Velta Italia
srl - Sistemi di riscaldamento e raffrescamento radiante
6IADELLA-INIERA4ERLANO":s4ELswww.veltaitalia.it
Siamo presenti a Klimahouse 2008 - Settore CD Stand D24/46
KLIMAHOUSE - occhi puntati a Bolzano
IMPRESSUM
Editore:
Fiera Bolzano SpA
39100 Bolzano
Piazza Fiera, 1
Tel. +39 0471 51 60 00
Fax +39 0471 51 61 11
Internet:
www.fierabolzano.it
E-mail:
[email protected]
Direttore
responsabile:
Dott. Reinhold
Marsoner
Redazione:
Fiera Bolzano
Grafica:
Michelangelo
Graphic Art
Nei prossimi anni, in tutto il mon-
campagna “Energia sostenibile
mo energetico, la dipendenza
do, verrà dato sempre più ampio
per l’Europa 2005-2008” è stata
dall’importazione di combusti-
risalto alla difesa del clima. La
promossa per ridurre il consu-
bili fossili nonché le emissioni
di biossido di carbonio nei Paesi
sommario
do così a rallentare il processo
di surriscaldamento globale. Per
realizzare gli obiettivi l’Unione
KLIMAHOUSE – occhi puntati a Bolzano................................ 3-4
Europea ha messo in pratica
CasaClima: una rivoluzione engetica..................................... 5-6
numerose misure atte ad au-
ProCasaClima 3.0: il nuovo programma di calcolo
per CasaClima . ......................................................................7
mentare la sensibilizzazione dei
L’importanza del risanamento . ............................................. 8-9
Lito e Stampa:
Poligrafica
S. Faustino
Risanamenti di successo ................................................... 10-11
Registrazione del
Tribunale di
Bolzano
n. 34 del 4/12/1991
ANIT a Klimahouse 2008..........................................................13
FIERAMESSE.info
magazine
dell’Unione Europea, contribuen-
APA a Klimahouse 2008............................................................12
I commercianti di materiali edili altoatesini e la casa clima...14
responsabili del settore a livello
locale, regionale, nazionale ed
europeo, diffondere le procedure
migliori, stimolare l’aumento degli investimenti privati nelle tec-
Programma: Convegno internazionale CasaClima 2008 .16 – 17
nologie dell’energia sostenibile.
ISES ITALIA: partner di Klimahouse con il settore
delle Rinnovabili........................................................................19
Uno dei principali obiettivi della
campagna è migliorare le presta-
Kimahouse 2008 – Programma Escursioni........................ 20-21
zioni energetiche negli edifici che,
Le migliori CasaClima..............................................................22
in base alle stime della Commis-
ECOconstruction: Borsa della cooperazione
sione Europea, consumano quasi
La scommessa del blocco di ghiaccio......................................23
il 40% dell’energia dell’Unione
Campagna “Energia sostenibile per l’Europa..........................24
Europea, nella gran parte per
Risparmio certificato.......................................................... 25-26
riscaldamento e raffreddamen-
Elenco Espositori................................................................ 27-30
to. La Commissione stima che si
potrebbe risparmiare il 20% circa
dell’energia utilizzata negli edifici
KLIMAHOUSE 08
3
info
KLIMAHOUSE,
la fiera
specializzata
per l’efficienza
energetica
e l’edilizia
sostenibile
a Bolzano
giovedì 17
e venerdì
18 sarà
accessibile
solo agli
operatori,
mentre il fine
settimana
del 19 e 20
gennaio sarà
aperta anche
al pubblico.
L’ingresso è di
9,00 Euro.
Ulteriori
informazioni
sulla fiera
internazionale
specializzata
alla pagina
www.
klimahouse.it
facendo uso di tecnologie collaudate, quali l’isolamento termico,
nuovi e più efficienti impianti di
riscaldamento e raffreddamento,
integrazione di attrezzature per la
produzione di energia rinnovabile
(impianti fotovoltaici, pannelli solari, impianti a biomassa ecc.) sia
negli edifici di nuova costruzione
sia in quelli in fase di ristrutturazione.
La Provincia Autonoma di Bolzano da qualche anno oramai dà il
proprio valido contributo impegnandosi a ridurre le emissioni di
anidride carbonica.
Dal 17 al 20 gennaio 2008 a Bol-
La fiera - piattaforma d’informazione
zano avrà luogo la terza edizione
della fiera internazionale specia-
specializzata figurano anche
in collaborazione con altre Came-
lizzata “Klimahouse”, divenuta
visite guidate a case-clima e a
re europee (vedi pagina 23).
significativo punto di riferimento
sistemi energetici comunali (vedi
Gli operatori potranno accedere
in tutta Italia per coloro che
pagine 20 – 21).
alla manifestazione il 17 e il 18
operano nel mondo dell‘edili-
Nel 2008 avrà luogo, per la prima
gennaio dalle ore 9 alle ore 20,00
zia sostenibile e dell‘efficienza
volta, una borsa internazionale di
mentre il pubblico generico il 19 e
energetica. I punti di forza della
cooperazione, organizzata dalla
il 20 gennaio dalle ore 9 alle ore
manifestazione sono costituiti da
Camera di Commercio di Bolzano
19,00.
due comparti: materiali e modalità costruttive - tecnologie impiantistiche. In mostra numerose
I PARTNER DI KLIMAHOUSE
soluzioni tecniche da adottare per
Nazionali:
risparmiare energia negli edifici.
Gli aumenti dei costi dell‘energia
Ministero dell’ambiente e della tutela territorio – Roma
e la rischiosa dipendenza dall‘im-
ANAB – Associazione Nazionale Architettura Bioecologica
portazione delle fonti energetiche
ANIT – Associazione Nazionale per l‘isolamento termico ed acustico
abbinati ai continui mutamenti del
ASSOVETRO – Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro
clima impongono una rapidissima
Federcomated – Federazione Nazionale Commercianti cementi,
riflessione ed un diverso approc-
laterizi e materiali da costruzione
cio.
ISES – International Solar Energy Society
Il congresso „CasaClima - Co-
Sustainable Energy Europe
Locali:
struire il futuro“ farà da cornice
anche nel 2008 all‘ampio venta-
Agenzia CasaClima
glio di prodotti e servizi esposti.
Provincia Autonoma di Bolzano – Agenzia provinciale per l‘ambiente
Vi interverranno relatori di fama
Associazione provinciale commercianti di materiali edili
internazionale (vedi pagine 16
APA – Associazione Provinciale dell’Artigianato
– 17). Nel padiglione fieristico
Collegio dei Costruttori Edili della Provincia di Bolzano
invece verrà allestito nuovamente
Comitato Interprofessionale degli Ordini e dei Collegi ad indirizzo
il forum di „Klimahouse“ nell‘am-
tecnico della Provincia di Bolzano
bito del quale gli espositori
EURAC – Accademia Europea di Bolzano
potranno presentare ad un vasto
Enertour – TIS Innovation park
pubblico la propria produzione.
ECOconstruction - EOS Organizzazione export della Camera di
Nel programma delle numerose
Commercio Alto Adige
iniziative in occasione della fiera
4
KLIMAHOUSE 08
CasaClima: una rivoluzione energetica
Dall’Alto Adige un progetto che rivoluziona il concetto di risparmio energetico.
Ed un contributo per seguire il buon esempio della Germania
Negli ultimi anni è cresciuta, nei
disposizione, sull’energia che già
getico degli immobili. Riducendo,
cittadini e negli amministratori,
alimentava le nostre attività quo-
da un lato, le fuoriuscite di calore
la consapevolezza della scarsità
tidiane, per utilizzarla al meglio
degli edifici già esistenti (con
delle risorse energetiche fossili,
ed evitarne gli sprechi.
opportune opere di ristruttura-
da sempre la nostra principale
In questa sorta di rivoluzione co-
zione) e promuovendo, dall’al-
fonte di rifornimento. Inizial-
pernicana, il progetto CasaClima,
tro, l’osservazione di poche ma
mente, per far fronte a questo
nato in Alto Adige, ha avuto un
semplici regole e l’utilizzo di
problema ci si è rivolti alle fonti
ruolo di grande rilievo: parten-
materiali isolanti per la costru-
energetiche alternative, quel-
do dal fatto che quasi metà del
zione di nuove abitazioni, sono
le rinnovabili, come l’energia
consumo energetico si deve al
stati fatti enormi passi avanti nel
solare, eolica, geotermica, il cui
fabbisogno interno alle abitazio-
campo del risparmio di energia,
recupero è rispettoso dell’am-
ni – nell’Unione Europea il 40%
con la conseguente riduzione di
biente, ma complicato e, a volte,
dell’energia viene consumata
emissioni nocive per l’atmosfera.
costoso.
per il riscaldamento e le attività
Se l’Alto Adige è una provincia
Un radicale cambio di prospettiva
domestiche – e che, a causa di un
all’avanguardia, il resto d’Italia
ha permesso di incanalare gli
isolamento termico insufficiente,
non brilla per spirito d’iniziati-
sforzi degli esperti del settore
la perdita di calore degli edifici
va in questo settore, e rimane
non solo nello sviluppo delle
esistenti è molto elevata - in
ancora ben lontano dalle prescri-
nuove fonti, ma anche nella crea-
Italia lo spreco di calore arriva
zioni della UE. Secondo il piano
zione di sistemi di conservazione
mediamente a circa 220 KWH/mq
d’azione promosso dalla Com-
dell’energia: si è cercato quindi
all’ anno -, si è deciso di interve-
missione Europea, infatti, ogni
di lavorare su quanto già era a
nire proprio sullo spreco ener-
anno i Paesi membri dovrebbero
info
Casa Gantioler
CasaClima A+
Committente:
Friedrich
Gantioler e
Adelheid Hofer
Progettazione:
Peter Erlacher,
Ing. Ruben
Erlacher
Ubicazione:
Chiusa
Anno di
costruzione:
2005
Foto: Georg
Hofer
KLIMAHOUSE 08
5
stibile per metro quadro l’anno.
Inoltre, la stessa Provincia autonoma di Bolzano ha provveduto a
restaurare o costruire gli edifici
a servizio della pubblica amministrazione sulla base dei più rigidi
dettami del risparmio energetico.
Un incentivo in più per attivarsi
in questo senso è stato anche
Casa
“Tschenett”
a Lasa,
CasaClima A
plus
per l’ente pubblico la previsione
di risparmio economico garantita dalle misure di recupero di
calore introdotte negli edifici,
Foto:
Georg Hofer
6
dopo un breve periodo di ammortamento. I vantaggi finanridurre dell’1% il proprio consu-
CO 2 imputabili alle case, poiché
ziari sono aumentati per i privati
mo energetico. Questa missione
dal nostro territorio ne proviene
dopo l’entrata in vigore della
è stata presa molto sul serio in
il 17,5%. Dalla Germania, con i
nuova direttiva per l’efficienza
Germania, dove dal 2002 esiste
suoi 82 milioni di abitanti contro i
energetica, nel luglio 2007, che
una norma, la cosiddetta EnEv
60 milioni italiani, arriva il 10,6%.
ha consentito di calcolare come
- Energieeinsparverordnung
Siamo invece al secondo posto
cubatura solo 0,30 metri dell’in-
(Ordinanza in materia di rispar-
per perdita di energia all’anno
volucro esterno di una CasaClima
mio energetico), che prescrive
per edificio, con i nostri 50mila
A, e 0,40 quello di una CasaClima
un consumo di 7-12 litri di olio
MJ. La Germania è invece al
B; e di aumentare la cubatura a
combustibile al metro quadrato il
penultimo posto, e presenta una
disposizione di edifici nuovi i cui
fabbisogno di riscaldamento per
perdita par a meno di 19.000 MJ.
giroscale devono essere chiusi
gli edifici. E già dagli anni ’90 si
L’esempio tedesco è quello da
per ridurre la perdita di energia.
è molto diffusa la costruzione di
seguire, se non si vuole restare
Una struttura compatta, la do-
case a consumo energetico ad-
agganciati al vecchio model-
tazione di un “cappotto” isolan-
dirittura inferiore: da due a sette
lo di sostegno energetico, che
te, di finestre e porte-finestre
litri per metro quadrato. Inoltre,
consuma risorse e denaro:
a chiusura ermetica, disposte
in Germania si mira a ridurre di
basti pensare che, continuando
prevalentemente sul lato sud,
un ulteriore 19%, entro il 2020, il
sulle medie attuali, entro il 2030
l’assenza di ponti termici,
fabbisogno energetico degli edifi-
l’UE dipenderà per il 90 % dalle
l’utilizzo dell’energia solare,
ci, il cui valore di spreco di calore
importazioni per coprire il suo
un’impiantistica ottimale ed una
per metro quadro è attualmente
fabbisogno di petrolio, e per l’80
realizzazione accurata sono le
pari a 200: meno della metà di
% per quello di gas naturale. E
caratteristiche di base di una
quanto avviene in Italia, e con un
poiché è impossibile prevedere
CasaClima, che permettono di
clima ben diverso da quello me-
il prezzo di questi combustibili
ridurre il consumo energetico
diterraneo che contraddistingue
tra dieci o vent’anni, ma si può
fino a 50 kWh (livello “B”), 30
il Belpaese.
solo essere certi che esso salirà
kWh (livello “A”) e addirittura 10
Minore spreco energetico signifi-
vertiginosamente, non resta che
kWh, pari ad un litro di combu-
ca anche minori emissioni di CO 2,
puntare il più possibile sull’effi-
stibile o 1 m3 di gas, per metro
e quindi riduzione dell’inquina-
cienza energetica anche in Italia.
quadro l’anno.
mento atmosferico.
È l’adesione al progetto Casa-
CasaClima è quindi una risposta
Il paragone tra Italia e Germania
Clima che ha consentito all’Alto
alle esigenze di risparmio sem-
di dimostra, ancora una volta,
Adige di allontanarsi sensibil-
pre più diffuse, una soluzione
quanto è ampio il margine di mi-
mente dai valori medi italiani. Dal
concreta al problema del fabbi-
glioramento del nostro Paese in
gennaio 2005, le nuove abitazioni
sogno energetico delle abitazioni,
termini di contributo alla tutela
devono rispettare lo standard
un contributo efficace all’abbatti-
del clima: in tutta Europa, l’Italia
energetico della CasaClima C,
mento delle emissioni inquinanti
è al primo posto per emissioni di
cioè la casa da 7 litri di combu-
nell’aria.
KLIMAHOUSE 08
info
Agenzia
CasaClima
Via degli
Artigiani, 31
I-39100
Bolzano
Tel. +39 0471
062140
[email protected]
casaclima.it
ProCasaClima 3.0: il nuovo programma
di calcolo per CasaClima
Per tutti coloro – progettisti, ar-
dell’edificio: dal fabbisogno di
considerano la potenza frigori-
chitetti, geometri – che vogliono
energia per il riscaldamento e la
fera e i dati climatici del luogo
un aiuto per calcolare i consumi
climatizzazione, a quello neces-
di costruzione. Il fabbisogno
di una CasaClima, è stato ela-
sario alla produzione di acqua
energetico così calcolato deve
borato il programma ProCasa-
calda, al consumo di corrente
poi tenere conto delle perdite di
Clima 3.0, aggiornamento del
elettrica per l’illuminazione ed
produzione e distribuzione del
calcolo CasaClima originario, che
altri consumi ausiliari.
calore, diverse da caso a caso.
permette di individuare il fabbi-
Il nuovo software, di facile
L’inserimento di pochi dati relativi
sogno complessivo di un edificio
utilizzo, ricco di informazioni e
alle specifiche degli impianti tec-
tenendo conto sia dell’efficienza
trasparente nei risultati, è appli-
nologici consente poi la determi-
energetica dell’involucro termico,
cabile a tutti i tipi di edificio, ad
nazione del fabbisogno di energia
che dell’impiantistica utilizzata.
eccezione dei fabbricati industria-
primaria di un edificio: questa ci-
Il programma mantiene l’indice
li. In relazione all’indice termico, i
fra ci dà un’ulteriore informazione
termico adottato fino ad oggi, in
dati della ventilazione controllata
e definisce l’insieme dell’effi-
modo da garantire la continuità
di edifici destinati a scopi non
cienza energetica della strut-
della valutazione e per non met-
abitativi possono essere suddivisi
tura (impianti e coibentazione).
tere in secondo piano l’importan-
in singoli settori. Il calcolo del
Ottenuta tenendo conto anche del
za dell’isolamento termico. Nuovi
fabbisogno di acqua calda viene
tipo di fonte utilizzata, questa è
indici di qualità sono invece quelli
eseguito tenendo conto della tipo-
l’informazione fondamentale per
relativi al fabbisogno di energia
logia dell’edificio, della super-
definire le emissioni di CO 2.
primaria (che non comprende
ficie netta per ogni abitante, del
ProCasaClima 3.0 richiede un’im-
l’energia per l’estrazione, lavo-
fabbisogno medio per persona. Il
missione di dati molto limitata, e
razione e trasporto delle materie
consumo di energia relativo all’il-
consente all’utente di giungere a
prime) ed all’emissione specifica
luminazione viene invece definito
risultati facilmente controllabili e
di CO 2 (ricavata sulla base di
considerando, oltre alla tipologia
leggibili. Il programma permette
specifici valori di emissione in
dell’edificio, l’eventuale impie-
di inserire tutti i sistemi normal-
riferimento al fabbisogno di ener-
go di impianti luminosi ad alta
mente in uso per la produzione di
gia). Nel calcolo vengono presi
efficienza, mentre per calcolare
calore e di energia, nonché per la
in esame tutti i dati di consumo
l’energia per la climatizzazione si
climatizzazione.
KLIMAHOUSE 08
7
Dibiasi Oscar Montagna
CasaClima B plus
Committente
della costruzione:
Dibiasi Oscar
Progettazione:
Arch. Ilmer
Markus Innsbruck (A)
L’importanza del risanamento
8
Tre quarti delle abitazioni in Alto
involucri esterni, sostituzione
della domanda di energia da par-
Adige sono state realizzate prima
degli infissi, governo del condizio-
te di Paesi a forte industrializza-
del 1981, e consumano media-
namento estivo (anche mediante
zione, come, per esempio, la Cina.
mente il triplo di quanto accade
schermature dall’irraggiamento
La produzione ed il commercio di
con una CasaClima “C”, vale a
solare, ventilazione naturale,
petrolio sono inoltre minacciati
dire la casa con un fabbisogno
ecc.), diffusione dei sistemi di
dai rapporti politici internazionali,
energetico di 7 litri di gasolio per
gestione automatica dell’edificio
dai conflitti in corso, dalle azioni
metro quadro l’anno. Se venis-
o dell’abitazione, installazione
terroristiche. Recentemente,
sero tutte ristrutturate secondo
di impianti per l’utilizzo di fonti
anche il gas è diventato merce
questi canoni, nella sola provincia
energetiche rinnovabili. Questi
di contrattazione a livello poli-
di Bolzano si potrebbero rispar-
interventi permetterebbero di
tico, scatenando forti contrasti
miare ben 150 milioni di euro
ridurre i consumi energetici –
in Paesi non lontani dall’Italia:
l’anno in spese di riscaldamento!
negli ultimi anni aumentati anche
ed il timore che le minacce di
A livello nazionale, addirittura,
a causa di un uso sconsiderato
“chiudere i tubi” coinvolgessero
ridurre i consumi energetici
degli impianti di condizionamento
anche i nostri confini si sono fatti
legati al comparto edile per-
in estate - ad un livello sosteni-
concreti.
metterebbe di ridimensionare in
bile, e di ridimensionare drasti-
Se non prendiamo provvedimenti,
maniera consistente, almeno del
camente la dipendenza del Paese
la situazione rischia di peggiorare
25%, il consumo annuo di circa 70
dai fornitori esteri: oggi, infatti,
ulteriormente. Secondo il Libro
milioni di tonnellate equivalenti
l’Italia deve importare l’86%
verde sull’efficienza energetica,
di petrolio - Mtep -, pari cioè al
dell’energia utilizzata.
infatti, se il consumo energetico
38% del fabbisogno energetico
Di giorno in giorno, il prezzo che
si manterrà sui livelli attuali, nel
nazionale. Basterebbe a questo
paghiamo per l’energia importata
2030 l’intera Europa dipenderà
scopo intervenire sul patrimonio
aumenta considerevolmente, e
dall’esterno per il 90% dei con-
edilizio esistente con opere di ri-
crescerà ancora in maniera espo-
sumi di petrolio, e l’80% di quelli
sanamento e coibentazione degli
nenziale in relazione all’aumento
di gas. Aderire alla proposta
KLIMAHOUSE 08
info
Una ristrutturazione secondo i canoni
CasaClima
permetterebbe di ridurre
considerevolmente le perdite di calore
di un edificio,
risparmiando
sulle spese di
riscaldamento.
Scuola
elementare a
Casteldarne
CasaClima è un modo per dare
calore molto maggiore rispetto a
climatizzazione.
una risposta concreta ed efficace
quanto avviene per le costruzioni
Sgomberato il campo dalle
all’esigenza di contenimento di
tradizionali. Dell’offerta formativa
preoccupazioni finanziarie, è
questo tipo di consumo: ed una
per i professionisti delle abitazioni
possibile considerare il van-
ristrutturazione edile è l’occasio-
a basso consumo fa parte anche
taggio più importante di una
ne migliore per farlo.
il Master CasaClima organizzato
ristrutturazione all’insegna del
Per favorire gli interventi di
dalla Libera Università di Bolzano.
risparmio energetico: la tutela
ristrutturazione orientati al
Approfittare di questo aiuto
del clima e dell’ambiente. I danni
risparmio energetico, l’Agenzia
professionale è possibile; non
del cambiamento climatico sono
CasaClima organizza regolar-
comporta un aumento conside-
evidenti a tutti: mentre lontano da
mente corsi e seminari destinati
revole dei costi, come temuto da
noi cicloni ed uragani devastano
ad architetti, ingegneri, geome-
molti di coloro che si apprestano
intere nazioni, davanti ai nostri
tri e progettisti, affinché questi
a ristrutturare, e desiderano farlo
occhi si sgretolano vette dolomiti-
vengano a conoscenza delle
secondo i canoni di CasaClima.
che, indebolite dallo scioglimento
tecniche migliori di conservazione
Rispetto ad una ristrutturazio-
dei ghiacci, e le nostre abitudini
del calore e le applichino nel loro
ne classica, infatti, le spese da
quotidiane sono disturbate dai
lavoro quotidiano. Ogni anno, più
prevedere sono maggiori solo
divieti di circolazione con le auto,
di mille professionisti dell’edilizia
di poco: del 3-5% nel caso si
che ci impongono di rivedere i
abitativa ottengono, dopo aver
voglia ottenere una CasaCima B,
nostri riti di vita, CasaClima è
frequentato un corso base di 20
e del 10-15%, qualora si deside-
un modo concreto di affrontare
ore ed uno di specializzazione di
ri ottenere il livello A. Bisogna
questa emergenza, coniugando
40 ore, la qualifica di “Esperto
però considerare che questo è un
il rispetto per l’ambiente con il
CasaClima Junior”: rivolgendosi a
investimento che si recupera in
benessere abitativo e personale.
loro per affrontare il risanamento
pochissimi anni, grazie al rispar-
Abitare in una CasaClima vuol
della propria abitazione, si ha la
mio sulle spese di riscaldamento.
dire infatti godere di una tempe-
garanzia di ottenere un risultato
Riducendo infatti di un solo grado
ratura ottimale, di un ricambio
ottimale, vale a dire un edificio
la differenza tra temperatura
d’aria garantito, del calore offerto
protetto dagli sbalzi climatici,
interna dell’edificio e tempera-
da un buon isolamento termico.
ed in grado di conservare al
tura ottimale da raggiungere, si
Solo vantaggi, per chi sceglie la
suo interno una percentuale di
risparmia il 6% in interventi di
ristrutturazione CasaClima!
KLIMAHOUSE 08
9
Risanamenti di successo
Due esempi di ristrutturazioni secondo i principi di CasaClima
CasaClima Oro
Edificio Ex Posta, Bolzano
Il caso dell’edificio bolzanino
che una volta ospitava la Posta,
ristrutturato dalla Provincia di
Bolzano per insediarvi la sede
dell’Assessorato all’Ambiente,
è un ottima dimostrazione di
come la pubblica amministrazione possa farsi promotrice di
risanamenti edili all’insegna del
risparmio energetico, fornendo
in questo modo ai cittadini un
esempio di agire sostenibile.
Quella che ora è una CasaClima
10
KLIMAHOUSE 08
Oro, primo edificio pubblico in
piano a seconda della posizione
ufficio permette di regolare
Italia ad avere queste caratte-
rispetto ai raggi solari, permette
autonomamente la temperatura
ristiche, era fino a pochi anni fa
al sole di illuminare e scaldare
della propria stanza, mentre
un palazzone in disuso, eretto
al meglio uffici e sale.
termosifoni sono presenti solo
su due piani nel 1954, per 20.000
Sulle facciate, partendo dall’in-
nelle cantine e negli archivi. In
m3 complessivi, e innalzato di
volucro delle cantine a 60 cm
estate, il calore eccessivo viene
un ulteriore piano 20 anni dopo:
sotto terra e fino ad un metro di
allontanato dal condizionatore
grazie al progetto elaborato dal-
altezza, è stato steso un pan-
integrato nella macchina di ven-
lo studio di architettura Michael
nello isolante in EPS-P, che si
tilazione. Climatizzatori aggiun-
Tribus, è stato ristrutturato
sviluppa lungo tutto il perimetro,
tivi installati nei corridoi e nelle
aumentando considerevolmen-
a protezione dalle basse tempe-
sale più grandi sono alimentati
te la capacità di contenere il
rature del suolo. Grazie ad uno
da una macchina frigorifera a
calore, e riducendo quasi a zero
strato isolante in EPS di 35 cm
gas da 84 kW.
le perdite di energia: in questo
di spessore, ed a vetri a triplo
L’isolamento termico dell’edi-
modo, sono diminuite del 90% le
strato, si è poi provveduto a pro-
ficio è garantito anche dalla
spese di climatizzazione. Nello
teggere l’intero edificio: questo
presenza di un tetto verde, che
stesso tempo, è stato garantito
ha permesso di rinunciare ad
contribuisce anche ad assorbire
un elevato comfort abitativo,
una misura di riscaldamento
acqua piovana e polvere.
con temperatura ottimale e luce
tradizionale.
naturale diffusa.
Il comfort termico è garantito
Il nuovo edificio, innalzato a
dall’impianto di ventilazione,
cinque piani e realizzato in meno
che permette di recuperare il
di due anni, ha mantenuto la
90% del calore: per le restanti
struttura compatta, priva di pon-
esigenze di riscaldamento o raf-
ti termici, che lo caratterizzava.
freddamento è quindi sufficiente
Solo i 16% della facciata è carat-
una caldaia a gas da 63 kW, non
terizzato da finestre, e tuttavia
più grande di quella adottata
la luce raggiunge gli ambienti
normalmente per una casa uni-
grazie all’inclinatura degli
familiare. Un convettore posto
sguinci, che, diversa da piano a
sulla porta d’ingresso di ciascun
Dati tecnici: CasaClima Oro
Indice termico: 7 kWh m2 /anno
Impiantistica: Ventilazione
controllata con recupero di
calore
Telaio: Cemento armato e
tamponamento in laterizio
Materiale isolante: Lamdapor
U=0,10 W/m2K, U=0,18 W/m2K,
U=0,12 W/m2K
Solaio esterno: calcestruzzo
isolato con lamdapor
Finestre: U w = 0,78 W/m2K
CasaClima A
Casa parrocchiale
parete esterna con un rivesti-
abbattendo i ponti termici: que-
di Castelrotto (BZ)
mento di 25 cm di spessore,
sto ha prodotto un risparmio di
Il risanamento della casa
costato 117 euro al metro quadro,
0,6 e al metro l’anno, mentre 0,9
della parrocchia di Castelrotto,
ha consentito di ridurre a quasi
euro saranno risparmiati grazie
avvenuto nel 2007, ha permes-
un decimo il valore U. Questo era
all’installazione dell’impianto di
so di trasformare un edificio
pari inizialmente a 1,19 W/m K,
ventilazione controllata, costato
che consumava 218 kWh/m
2
ed è sceso dopo la ristruttura-
43 euro al metro.
l’anno di energia in una Casa-
zione a 0,13 W/m2K: in termini
Il riscaldamento, dell’aria e
Clima A, che abbisogna di 29
economici, si tratta di un rispar-
dell’acqua, della sede parroc-
kWh/m2a, e quindi di ridurre il
mio di 7,7 euro al metro l’anno.
chiale è garantito ora da una
fabbisogno di calore a quasi
Il tetto è stato protetto dagli
centrale termica composta con
un decimo rispetto al valore
sbalzi di temperatura con due
bruciatore a gasolio da 130 kW,
iniziale. L’edificio di 3.800 metri
strati di 16 cm: il primo fatto
mentre è stato eliminato un
2
cubi, contenente appartamen-
di cellulosa fioccata posta tra
secondo bruciatore da 240 kW.
ti ed uffici, era caratterizzato
le travi secondarie, il secondo
La stessa centrale è sufficiente
da pareti in muratura, solai in
di pannelli di fibra di legno. In
anche per il teatro adiacente,
laterocemento e tetto in legno.
questo caso, il valore U è stato
ed è collegata al riscaldamento
È stato risanato sulla base di un
ridotto da 2,83 W/m2K a 0,13 W/
a pavimento della chiesa. Una
progetto dello studio di architet-
m K. La spesa di 54 euro al me-
ulteriore ottimizzazione potreb-
tura SolarRaum che ha previsto
tro quadro si traduce ora in un
be permettere una riduzione
una nuova disposizione di vani
risparmio economico, in spese
aggiuntiva del 15% del fabbiso-
per la riqualificazione interna, il
di riscaldamento, di 7,3 euro al
gno energetico.
risanamento del tetto con posa
metro l’anno.
di isolamento termico, la ri-
Per i nuovi serramenti sono sta-
strutturazione della facciata con
te scelte finestre con triplo vetro
isolamento a cappotto, la posa di
e gas nobile, ed i cassonetti sono
finestre, cassonetti e tapparelle
stati scelti stagni all’aria e con
nuovi, di balconi nuovi che hanno
eliminazione di ponte termico.
permesso l’eliminazione di ponti
Una misura costata 147 euro al
termici, l’installazione di im-
metro quadro, che ha consentito
pianti di ventilazione controllata
una riduzione del valore U da 2,6
nella zona destinata ad abitazio-
W/m2K a 0,79 e quindi un rispar-
ne, al secondo e terzo piano.
mio futuro di 2,4 euro al metro.
L’isolamento a cappotto della
Altri 6 W/m2K sono stati eliminati
2
Dati tecnici: CasaClima A
Indice termico: 29 kWh m2 /anno
Impiantistica: Ventilazione
controllata con recupero di
calore
Telaio: Muratura e
laterocemento
Materiale isolante: EPS
Isolamento del tetto: cellulosa
fioccata e pannelli di fibra di
legno
Finestre: U w = 0,79 W/m2K
KLIMAHOUSE 08
11
La casa che sognate grazie all’artigianato
L’APA presenta alla Klimahouse 2008 il portale
per la casa dei sogni fatta su misura
info
Per maggiori
informazioni
consultare
il sito
www.lvh.it.
12
Gli artigiani altoatesini si pre-
la sezione di mestiere APA dei
bar un carattere raffinato e offre
sentano alla Klimahouse 2008
conciatetto, presso la Società
ai visitatori e agli interessati lo
offrendo una combinazione di co-
solare sudtirolese con le ditte
spazio per colloqui informativi
noscenze specialistiche, presen-
Suntek ed Ebner Solartechnik, le
indisturbati con gli artigiani spe-
tazioni e informazioni. Durante i
falegnamerie Karl Keim e Josef
cializzati.
quattro giorni di fiera gli esposi-
Moser, la carpenteria Ligna Con-
Nell’area espositiva dell’APA
tori allo stand dell’APA informa-
struct e la ditta Heinrich Wallnö-
si trova l’ultimo numero della
no sulle ultime tendenze nella
fer Energiesysteme.
rivista “Casa&Clima”. La rivista
costruzione di case su misura ai
Sull’area espositiva dell’APA le
specialistica dedicata all’effi-
più alti livelli della CasaClima.
aziende specialistiche si presen-
cienza energetica di costruzioni e
Costruzione efficiente sul piano
teranno con i loro stand di infor-
abitazioni confortevoli esce ogni
energetico, in cui comfort e
mazione. Gli stand sono raggrup-
mese con una tiratura di 20.000
esigenze individuali sono di
pati attorno ad una costruzione
esemplari in italiano e presenta
importanza centrale: ecco le forti
lunga 24 metri e alta sei in cui è
a committenti edili, progettatori
prestazioni dell’artigianato spe-
ritagliato il “portale per la casa
e imprese edili di tutto il nord
cialistico altoatesino. I visitatori
dei sogni su misura”. Attorno al
Italia i trend attuali, le informa-
della fiera apprenderanno tutti gli
portale, il bar invita a una sosta
zioni specialistiche e i consigli sul
aspetti legati alla costruzione di
in una piacevole atmosfera. La
tema.
una CasaClima su misura presso
pedana rialzata conferisce al
KLIMAHOUSE 08
L’immagine si
riferisce alla
partecipazione
di ANIT a
Klimahouse
2007
ANIT a Klimahouse 2008
Confermata anche per quest’anno,
la presenza di ANIT - Associazione
Nazionale per l’Isolamento termico e acustico – e parte dei suoi
associati, alla Fiera Internazionale specializzata per l’efficienza
energetica e l’edilizia sostenibile,
in programma a Bolzano dal 17 al
20 gennaio prossimi.
In un’area espositiva dedicata di
oltre 800 m2, saranno esposte
e presentate le più importanti
novità del settore dell’isolamento
termico e i sistemi tecnologici per
aumentare il comfort nelle case.
Durante la Fiera verranno
presentati, a cura di ANIT, due
momenti informativi importanti
per il mondo professionale.
Il primo convegno, in programma
il 17 gennaio, presenta uno studio
sulla correlazione dei requisiti di
isolamento termico e isolamento
acustico degli edifici, requisiti che
comportano una progettazione
integrata e devono essere considerati come espressioni di uno
stesso problema: il benessere
abitativo.
Il secondo invece, il 18 gennaio, si
concretizza nel progetto Casakyoto, presentato al grande pubblico per la prima volta proprio in
occasione della manifestazione
bolzanina.
Il progetto rappresenta un catalogo di interventi sul parco edilizio
esistente che in Italia è costituito da circa 25 milioni di alloggi
fortemente inefficienti, e su cui è
possibile intervenire anche grazie
ai provvedimenti di sostegno
fiscale varati dal governo.
Si stima che gli interventi
sull’edilizia esistente possano
ridurre i consumi di energia
fossile dal 30% al 95% e contribuire quindi in modo sostanziale
al raggiungimento degli obiettivi
del Protocollo di Kyoto.
Quanto più una casa è inefficiente
infatti, tanto più è facile ed economicamente vantaggioso migliorarla, sia in termini di efficienza
energetica, sia in termini di
comfort. Ed è su questo punto che
fa leva il progetto CasaKyoto.
Verrà quindi presentato un
prototipo di Casakyoto (edificio
esistente del 1928 sito in provincia di Varese) in corso di riqualificazione che si delinea come
progetto-pilota dell’iniziativa e
che dimostra come sia possibile
replicare e adattare il progetto a
gran parte degli edifici esistenti
sul territorio italiano.
Saranno presentati anche i dettagli dell’operazione Casakyoto
e i sistemi e i componenti edilizi
scelti per migliorare la qualità
ambientale dell’edificio, la sua
efficienza e il comfort.
I convegni ANIT sono gratuiti ma
a numero limitato, sarà quindi
necessario confermare la propria
presenza registrandosi per tempo
al sito www.anit.it.
Correlazione tra I requisiti di
acustica e risparmio energetico
giovedi 17 gennaio 2008 (in
traduzione simultanea italiano/
tedesco)
ore 14, presso Klimahouse Forum, Fiera di Bolzano.
CasaKyoto, come intervenire sul
patrimonio edilizio esistente
venerdi 18 gennaio 2008
ore 14, presso la sala congressi
dell’Hotel Sheraton 4 Points adiacente alla struttura fieristica.
info
Per maggiori
informazioni e
Inoltre, tecnici e staff dell’Asso-
per registrarsi
ciazione saranno disponibili al
ai convegni,
pubblico durante tutto lo svol-
consultare il sito
gimento della manifestazione
www.anit.it
presso lo stand istituzionale
ANIT, per fornire chiarimenti normativi, documentazione tecnica e
informazioni sui servizi e l’attività
proposti dall’Associazione.
oppure chiamare
al numero di
telefono
02 40070208.
KLIMAHOUSE 08
13
Casa
“Innerhofer” a
Rio Bianco (Val
Sarentino),
CasaClima A
(18 kWh m²/
anno)
Foto: Herman
Maria Gasser
I commercianti di materiali edili
altoatesini e la casa clima
info
Unione
commercio
turismo servizi
via di Mezzo ai
Piani 5
39100 Bolzano
Tel. 0471 310 311
Fax 0471 310 400
Mail [email protected]
unione.bz.it
www.unione.
bz.it
14
L’Associazione provinciale com-
cianti di materiali edili altoatesini
imprese di costruzione. L’anno
mercianti di materiali edili aderisce
possono garantire.
scorso il corso si è svolto per la
al progetto dell’Agenzia Klimahou-
All’Associazione provinciale dei
terza volta in Italia in collaborazio-
se Alto Adige. Il progetto è patro-
commercianti di materiali edili
ne con alcune scuole professionali
cinato dalla Provincia autonoma
aderisce l’85 percento circa dei
altoatesine.
di Bolzano e fa opera di sensibi-
commercianti di materiali edili
Questa formazione offre approfon-
lizzazione ed informazione. Dal 17
dell’Alto Adige. L’Associazione si fa
dimenti in diverse materie: quali
al 20 gennaio 2008, i rivenditori di
portavoce degli associati e rappre-
elementi di scienza dei materiali
materiali edili altoatesini sosten-
senta gli interessi della categoria
per l’edilizia, fisica per l’edilizia
gono anche la Fiera specializzata
nei confronti della politica e dell’in-
nonché le tecniche di comuni-
Klimahouse per un’edilizia soste-
dustria. L’Associazione considera
cazione applicate alla vendita di
nibile e finalizzata all’efficienza
suo compito prioritario assistere
materiali edili, fondamentali per il
energetica.
gli associati nelle questioni speci-
futuro dei venditori. Il corso offre
L’obiettivo dei commercianti di
fiche concernenti la categoria e i
l’opportunità alle aziende, attive
materiali edili aderenti all’Unione
problemi aziendali.
nel campo edile, di formare profes-
commercio turismo servizi della
L’Associazione dà particolare rilie-
sionalmente i propri addetti alla ri-
provincia di Bolzano è promuove-
vo alla formazione professionale.
vendita, in vari settori che spaziano
re la casa clima come marchio e
Ogni anno essa organizza appositi
dal marketing, agli elementi di fisi-
offrire il nuovo bene di consumo
corsi per il settore. In particolare,
ca per l’edilizia. Durante lo svolgi-
come pacchetto chiavi in mano. Vi
promuove un corso che ha come
mento del programma, un modulo
rientrano una consulenza profes-
obiettivo trasformare i venditori in
formativo è dedicato interamente
sionale e l’offerta di materiali edili
assistenti e consulenti di architetti
alle nuove tecnologie relative al
ecologici. Un’offerta che i commer-
ed ingegneri nonché delle singole
concetto di “Klimahouse”.
KLIMAHOUSE 08
I dati più aggiornati sull’inquinamento domestico parlano chiaro: la qualità dell’aria all’interno delle case può essere da 2 a 3 volte peggiore di quella esterna
anche per la scarsa traspirabilità dei muri. Biocalce è il primo produttore europeo di materiali naturali da costruzione. L’unico che ripropone malte, intonaci e pitture
di pura calce naturale, altamente traspiranti che lasciano i muri finalmente liberi di “respirare”. Uno dei principali vantaggi di chi adotta Biocalce come stile costruttivo
è dato da un immediato comfort e benessere abitativo, garantito da una “respirazione naturale” delle murature che mantiene in equilibrio perfetto l’edificio.
BIOCALCE È L’EDILIZIA DEL BENESSERE. TUTTI I BENEFICI SU WWW.BIOCALCE.IT
MIGLIORA LA QUALITÀ DELL’ARIA ALL’INTERNO DELLE CASE
LIMITA LE PATOLOGIE DA “SINDROME DELL’EDIFICIO MALATO”
EVITA LA PROLIFERAZIONE DI MUFFE, BATTERI E FUNGHI SUI MURI
GARANTISCE UN’ELEVATA QUALITÀ IGIENICO-SANITARIA DELLA CASA
Biocalce è un brand di
- 0536/816511
info
3. Convegno internazionale CasaClima 2008
COSTRUIRE IL FUTURO
Programma
aggiornato al
25/10/2007.
Giovedì, 17 venerdì 18 e sabato 19 gennaio 2008
Un programma
sempre attuale
Con traduzione simultanea italiano/tedesco
è inserito sul
nostro sito:
www.
klimahouse.it
Organizzazione: Agenzia CasaClima Srl
Ufficio Aria e Rumore della Provincia Autonoma di Bolzano
Fiera Bolzano SpA
Quota di partecipazione: 1 giornata: € 30,00 – 2 giornate: € 50,00 – 3 giornate: € 70,00
Il prezzo include il biglietto d’ingresso per la fiera
Iscrizione obbligatoria: www.klimahouse.it
Informazioni: Fiera Bolzano SpA – Tel. 0471 516000 / Fax 0471 516111
[email protected]
Giovedì, 17 gennaio 2008
Venerdì, 18 gennaio 2008
ore 14.00 – 18.00 Centro Congressi Fiera Bolzano Hotel Four Points Sheraton
ore 9.00 – 12.30 Centro Congressi Fiera Bolzano Hotel Four Points Sheraton
Moderazione:
Modulo: Risanamento
Benvenuto: Dott. Luis Durnwalder,
Presidente della Giunta
Provinciale, Bolzano
Dott. Michl Laimer,
Assessore provinciale
per l’ambiente, Bolzano
Introduzione alle seguenti tematiche:
Ottimizzazione energetica ed economica
nel risanamento degli edifici
Arch. Walter Braun, TU Kaiserslautern (D)
Edifici con facciate storiche,
possibilità e limiti della coibentazione interna
Piano Clima,
CasaClima ed estetica
Casaclima nature
Prof. Peter Kautsch, TU Graz (A)
Dott. Pier Luigi Bersani,
Ministro del Sviluppo Economico, Piacenza
Consumo energetico nell’edilizia esistente - Certificato
energetico per edifici residenziali e non (DIN 18599)
Andris Piebalgs,
Commissario Europeo per l’Energia,
Valmiera, Lattivia (LV)
dena – Christian Stolte, Felicitas Kraus,
Germania (D)
Prof. Dott. Klaus Töpfer
(fino 2006 Executive Director of United Nations
Environment Programme UNEP, Nairobi),
Nairobi
Prof. Thomas Herzog,
Monaco (D)
Norbert Lantschner,
Direttore dell’Agenzia CasaClima Srl
(ultime novità), Bolzano, Alto Adige
Efficienza energetica nel costruire e risanare
Arch. Peter Friemert, Amburgo (D)
Demolizione o ristrutturazione
Mag. Hildegund Mötzl,
IBO Istituto austriaco per l’edilizia biologica ed
ecologica, Vienna (A)
Ristrutturare con successo coinvolgendo gli inquilini
Georg Tappeiner,
Österreichisches Ökologieinstitut, Vienna (A)
Parrocchia di Castelrotto –
limiti e possibilità del risanamento, fattore 10
Arch. Barbara Wörndle,
Solarraum, Castelrotto, Alto Adige
16
KLIMAHOUSE 08
Sabato, 19 gennaio 2008
Sabato, 19 gennaio 2008
ore 9.00 – 12.30 Centro Congressi Fiera Bolzano Hotel Four Points Sheraton
Manifestazione organizzata dall’Agenzia CasaClima
Ore 14.00 – 18.00 Hotel Four Points Sheraton
Modulo: Impiantistica e materiali (sostenibilità),
comportamento estivo
Modulo:
Certificazione e mondo CasaClima
Isolazioni a panelli sotto vuoto
Certificazione energetica
Erb Markus, Liestal (CH)
Actis – nuovi materiali isolanti
Prof. Dr. Peter Niedermaier, Rosenheim (D)
Concetti integrali per il miglioramento dell’efficienza
energetica, involucro ed impiantistica
Ing. Römmling, TU Università Tecnica Berlino (D)
Architettura bioclimatica
Prof. Diether Schempp, log id Tübingen (D)
Interni e piante
Prof. Jürgen Franz
CasaClima ed illuminazione
Arch. Paul Seeber,
Architekturplus, Varna, Alto Adige
ISES Italia – Associazione per la promozione dell’utilizzo
delle Fonti Energetiche Rinnovabili e dell’uso Razionale
dell’Energia
Relatori CasaClima,
Bolzano, Alto Adige
CasaClima Best practices
(Rubner, Röfix, Robur, Lafarge, Finstral)
APE
Agenzia Provinciale per Energia di Udine,
Mazzolini, Udine
Canelli CasaClima Industry
Certificazione edifici non residenziali - ad
esempio CasaClima Industry
Linee Guida CasaClima per province e regioni
Ripresentante della Prov. Belluno, Arzignano
Controllo di qualità tramite formazione
Prof. Anton Maas,
Monaco (D)
Ing. Iacomelli, Segretario Generale di ISES Italia
Quartieri solari
Andreas Gries, Nordrheinwestfalen (D)
Clima cubes
Scuola media di Merano, Alto Adige
KLIMAHOUSE 08
17
Hoval Thermalia®
Pompe di calore
SOLE, GEOTERMIA, LEGNA, GASOLIO, GAS?
VOLENTIERI, LI COMBINIAMO CON IL NOSTRO SISTEMA.
Hoval MultiJet®
Condensazione a Gasolio
Hoval UltraGas®
Condensazione a Gas
Hoval BioLyt®
Biomasse
Hoval SolKit®
Energia Solare
Hoval offre, accanto a sistemi di riscaldamento efficienti e a favore dell'ambiente
a gas e gasolio, anche un'ampia gamma di prodotti ad energia rinnovabile basati
su sole, geotermia, legna e pellets. Tutto collegato con un unico sistema. Hoval
può infatti offrirvi un impianto per il riscaldamento e la produzione di acqua calda
sanitaria a energia solare o geotermica, tutto comandato da un'unica regolazione. E anche nel campo della ventilazione e climatizzazione portiamo aria fresca,
proponendo prodotti e soluzioni innovativi per industrie e privati. Per informazioni
o chiarimenti siamo al vostro servizio. Hoval Italia srl, Grassobbio (BG),Via per
Azzano S.Paolo 26/28, Tel. +39035 525069, Fax. +39035 526959, [email protected],
www.hoval.it.
Hoval HomeVent®
Ventilazione
Responsabile per l'energia e l'ambiente
ISES ITALIA: partner di Klimahouse con il
settore delle Rinnovabili
Associazione per la promozione dell’utilizzo delle Fonti
Energetiche Rinnovabili e dell’Uso Razionale dell’Energia.
ISES ITALIA è partner di Klima-
lenti energetici, energy manager,
house da tempo nelle attività di
installatori, docenti, rivenditori,
promozione e diffusione delle
responsabili di amministrazioni
buone pratiche energetiche. Dal
pubbliche, laureandi. Negli ultimi
1978 ISES ITALIA è una delle prin-
anni l’offerta formativa si è note-
cipali associazioni tecnico-scien-
volmente ampliata arrivando a 26
tifiche non profit e legalmente
corsi formativi l’anno e, attraver-
riconosciute dal MIUR, Ministero
so seminari e corsi di formazione
dell’Università e della Ricerca
tenuti su tutto il territorio nazio-
Scientifica, per la promozione
nale, fino a oggi ISES ITALIA ha
dell’utilizzo delle Fonti Energe-
formato oltre 3500 professionisti.
tiche Rinnovabili (solare termi-
In diverse occasioni sono state
co, solare fotovoltaico, energia
coinvolte Università, Scuole, Ordi-
eolica, energia da biomasse,
ni Professionali, Agenzie Energe-
architettura bioclimatica, energia
tiche, Enti Fieristici e Istituzioni
geotermica, energia idrica, ener-
di riferimento delle posizioni
Locali, che hanno patrocinato e
gia dal mare) e dell’Uso Razionale
dell’Associazione e del settore. Si
ospitato i corsi.
dell’Energia.
tratta di uno strumento utile per
A questa si aggiungono le Linee
Tra gli oltre 1000 soci di ISES
approfondire gli ultimi sviluppi
Editoriali tra cui monografie
ITALIA figurano enti energetici,
delle tecnologie disponibili, gli
tematiche e manuali divulgativi e
industrie, centri di ricerca, dipar-
aggiornamenti sulle politiche a
tecnico-scientifici relativi a bio-
timenti universitari, organizza-
sostegno delle energie rinnova-
masse, solare termico, fotovoltai-
zioni di categoria ed enti pubblici
bili, le best practices su piccola
co, eolico. Tra essi “Fotovoltaico
locali. A livello individuale sono
scala. L’edizione on line, con
Guida per progettisti e installa-
inoltre associati professionisti,
aggiornamenti e ulteriori appro-
tori”. L’ultimo testo pubblicato
docenti, studenti universitari,
fondimenti, è disponibile sul sito
è “Oltre Kyoto” che propone un
nonché tutti coloro che hanno un
www.ilsolea360gradi.it.
aggiornato punto di osservazione
interesse per le fonti rinnovabili.
Completa le attività di ISES
sui mutamenti climatici e un qua-
Le attività principali di ISES ITA-
ITALIA la Scuola di Formazio-
dro sui nuovi modelli energetici.
LIA, sezione italiana dell’Inter-
ne tecnica e professionale, che
ISES ITALIA è anche riferimento
national Solar Energy Society e
rappresenta uno strumento
per istituzioni, organizzazioni e
attiva dal 1978, puntano alla pro-
fondamentale di diffusione e pro-
aziende per progetti di assistenza
mozione delle energie rinnovabili,
mozione dell’utilizzo delle fonti
progettazione e campagne in-
attraverso informazione, campa-
energetiche rinnovabili e dell’uso
formative. Inoltre organizza ogni
gne, progetti, assistenza tecnica,
razionale dell’energia, fornendo
anno “I Giorni delle Rinnovabili”,
convegni, formazione professio-
un importante contributo alla
un evento nazionale che permette
nale, lobbying ed editoria.
creazione di figure professionali
al grande pubblico di visitare in
Ogni mese ISES ITALIA pub-
in grado di operare in questo
tutta Italia gli oltre 150 impianti
blica la newsletter “Ilsolea-
settore. I corsi sono rivolti a pro-
di energie rinnovabili aperti per
trecentosessantagradi”, punto
fessionisti e progettisti, consu-
l’occasione.
info
ISES ITALIA
– sezione
dell’International
Solar Energy
Society
Via Tommaso
Grossi, 6
• 00184 Roma
tel. 06
77073610 /
77073611
• fax: 06
77073612
e-mail
segreteria:
[email protected]
www.isesitalia.it
KLIMAHOUSE 08
19
Klimahouse 2008 - Programma Escursioni
Data e Luogo: 16-20 gennaio 2008
“Fiera specializzata per l’efficienza energetica e
l’edilizia sostenibile” di Bolzano
Punto di partenza: Ingresso principale della fiera
Mercoledì 16.01.08
Tour 1 & 2:
CasaClima: Condominio ed Edificio plurifamiliare
Ora: 8:30 – ca. 12:00
Prezzo: 30 Euro*
Tour 3 & 4:
CasaClima: Edifici industriali
Ora: 13:15 – ca. 16:30
Prezzo: 30 Euro*
Giovedì 17.01.08
Tour 5 & 6:
CasaClima: Edifici pubblici – risanamento e nuova
costruzione
Ora: 8:30 – ca. 12:00
Prezzo: 30 Euro*
Tour 7:
CasaClima: Condominio ed Edificio plurifamiliare
Ora: 13:15 – ca. 16:30
Prezzo: 30 Euro*
Venerdì 18.01.08
Tour 8 & 9:
CasaClima: Edifici unifamiliari
Ora: 8:30 – ca. 12:00
Prezzo: 30 Euro*
Tour 10:
CasaClima: Edifici pubblici
Ora: 13:15 – ca. 16:30
Prezzo: 30 Euro*
Sabato 19.01.07
Tour 11:
CasaClima: Edifici adibiti ad uffici in Val Pusteria
(ca. 1 ora di viaggio in pullmann)
Ora: 8:30 – ca. 14.00
Prezzo: 30 Euro*
Tour 12:
CasaClima: Ristrutturazione di un edificio storico e
risanamento di un edificio degli anni 70 in Val Venosta
(ca. 1 ora di viaggio in pullman)
Ora: 8:30 – ca. 14.00
Prezzo: 30 Euro*
Le guide sono a cura dei pianificatori, architetti o
gestori dei rispettivi edifici e impianti.
* I prezzi includono il biglietto d’ingresso alla fiera e la
partecipazione alla visita guidata, compreso il viaggio in
Pullman per il raggiungimento degli edifici e/o impianti.
Iscrizione obbligatoria: www.klimahouse.it
Per informazioni che riguardano il programma delle
escursioni rivolgersi a:
Dott. Sepp Walder
Tel: 0471 568049
E-mail: [email protected]
20
KLIMAHOUSE 08
Tour 1 & 2 - Mercoledì 16.01.08
CasaClima: Condominio ed Edificio plurifamiliare
Oggetto: Condominio con 39 appartamenti a
Merano
Committente: Confcooperative di Bolzano scarl
Architetto: X-TERN architects
(S. Di Silvestro, M. de Fonzo)
Dati tecnici: CasaClima B, Periodo del cantiere: 2004-2006, Cubatura fuori terra: 13.920 m³
Guida: Arch. Salvo Di Silvestro e Arch. Marco de Fonzo
Oggetto: Edificio con nove unità abitative a
Merano
Committente: Dr. Anton Holzgethan (Naturaliabau)
Architetto: arch. Karl Augsten
Dati tecnici: CasaClima B+, utilizzo di materiali
ecocompatibili, il riscaldamento dell’edificio
avviene mediante un impianto alimentato a pellets con contatori
autonomi per i nove appartamenti. L’edificio adotta anche il solare
termico.
Guida: Arch. Karl Augsten e Arch. Isabella Rossi
Tour 3 & 4 - Mercoledì 16.01.08
CasaClima: Edifici industriali
Oggetto: Kampill Center (Businesscenter
Bolzano)
Committente: Südtiroler Immobilien Verwaltungs-GmgH s.r.l.
Progettista sistema energetico: Zuech Martin,
EMA Service
Architetto: Arch. Fabio Rossa
Dati tecnici: CasaClima B; cubatura complessiva: 85.000 m³; fine lavori 2007; Superficie adibito uffici: 28.000 m²; doppia facciata (vetrata)
Guida: Arch. Luise Christophson
Oggetto: Capannone industriale della ditta
Prismachip di Tirolo
Proprietario: Silvio Simonetti
Direzione lavori: Arch. Raimund Hofer (Planteam)
Dati tecnici: CasaClima A (in attesa di certificazione); cubatura complessiva: 3690 m³; sistema di ventilazione controllata; preriscaldamento dell’aria attraverso un sistema
geotermico (3 condotte orizzontali lunghe 150 m, profondità 3 metri);
L’edificio adotta anche sistemi innovativi di controllo dell’accesso ai
locali basati sulla lettura ottica delle impronte digitali
Guida: Proprietario Silvio Simonetti
Tour 5 & 6 - Giovedì 17.01.08
CasaClima: Edifici pubblici
risanamento e nuova costruzione
Oggetto: Sede dell’agenzia provinciale per
l’ambiente
Architetto: Arch. Michael Tribus
Dati tecnici: CasaClima Gold, primo edificio
passivo in Italia adibito ad uffici, indice termico
calcolato <15 kWh/m² a, sede provinciale con
110 postazioni di lavoro, edificio ristrutturato
(20.000 m³) con impianto di aerazione,
impianto fotovoltaico integrato nella facciata (27 kW) e tetto verde
Guida: Arch. Michael Tribus
Oggetto: Camera di Commercio di Bolzano
Architetto: Dr. Arch. Wolfgang Simmerle
Progettista sistema energetico: Ing. Felderer
& Klammsteiner
Dati tecnici: CasaClima A+, nuova sede della
Camera di Commercio con 124 postazioni di
lavoro, superficie lorda 9.400 m², impianto
fotovoltaico e sistema geotermico per l’approvvigionamento
energetico dell’edificio
Guida: Segretario generale Josef Rottensteiner e Ing. Norbert
Klammsteiner
Tour 7 - Giovedì 17.01.08
CasaClima: Condominio e Edificio plurifamiliare
Edificio: Casa passiva ecologica residenziale
Bronzolo
Proprietario: Istituto per l’edilizia sociale della
provincia automona di Bolzano (IPES)
Architetto: Arch. Michael Tribus
Progettista sistema energetico: Per. Ind. Parisi
Dati tecnici: CasaClima Gold+, 8 appartamenti,
utilizzo di materiali ecologici, impianto di riscaldamento a pellets,
impianto di aerazione, campagna di monitoraggio (biennale) in corso
Guida: Geom. Luisa Zampieri (IPES)
Edificio: Casa plurifamiliare a Bolzano
Architetto: Arch. Wolfgang Piller
Progettista sistema energetico: Ing. Michele
Carlini, Bolzano
Dati tecnici: CasaClima A, 3 appartamenti, 2
uffici, superficie netta: 544 m², volume lordo
riscaldato: 1917 m³, ventilazione controllata,
impianto radiante per climatizzazione invernale/estiva
Guida: Arch. Wolfgang Piller
Tour 8 & 9 - Venerdì 18.01.08
CasaClima: Edifici unifamiliari
Edificio: Edificio Unifamiliare di Ora
Proprietario: Fam. Kaufmann
Architetto: Arch. Harald Seppi, Cornaiano
(Appiano)
Dati tecnici: CasaClima A+, utilizzo di
materiali ecologici, impianto a pellet per il
riscaldamento, costruzione in legno massiccio,
20m² di impianto solare termico, impianto di aerazione, tetto verde
Guida: Arch. Harald Seppi
Oggetto: Edificio Unifamiliare di Bolzano
Proprietario: Thomas Angerer
Architetto: Arch. Dell’Agnolo e Ing. Kelderer
Dati tecnici: CasaClima Gold+, utilizzo di
materiali ecologici, impianto solare termico e
impianto geotermico per l’approvvigionamento
energetico dell’edificio.
Guida: Arch. Silvia Dell’Agnolo
Tour 10 - Venerdì 18.01.08
CasaClima: Edifici pubblici
Oggetto: Scuola Elementare Laion/Novale
Proprietario: Comune di Laion
Architetto: Arch. Johann Vonmetz
Dati tecnici: CasaClima Gold, integrato nel
incantevole paesaggio di Laion Novale terra
del poeta Walter von der Vogelweide, primo
edificio pubblico in Italia che produce più
energia di quanto ne consuma (edificio attivo), cubatura 2.800 m³,
impianto solare termico 18 m², 3 sonde geotermiche verticali (50
m), pompa di calore 1,83 kW, impianto fotovoltaico 16 kW, consumo
energetico complessivo dell’edificio: 6.000 kWh, produzione energia
elettrica (fotovoltaico): 18.000 kWh
Guida: Arch. Johann Vonmetz
Oggetto: Municipio di Nalles
Proprietario: Comune di Nalles
Architetto: Arch. Johann Vonmetz
Dati tecnici: CasaClima A, integrato nel
contesto urbano del centro di Nalles
creando una nuova piazza,
riscaldamento e climatizzazione con
attivazione della struttura in cemento
armato, areazione controllata con ripresa
d´aria esterna tramite scambiatore
di calore integrato nel sottosuolo, cubatura complessiva 7.000 m3; riscaldato con un impianto di
teleriscaldamento con pellets di legno per gli edifici pubblici del
Comune di Nalles, sistema per la luce del giorno con eliostato
Guida: Arch. Johann Vonmetz
Tour 11 - Sabato 19.01.08
CasaClima: Edifici adibiti ad uffici in Val Pusteria
(Viaggio in pullman da Bolzano ca. 1 ora)
Oggetto: Municipio di San Lorenzo
Architetto: Arch. Armin Pedevilla e Arch. Kurt
Egger
Dati tecnici: CasaClima Gold; indice termico
calcolato 4 kWh/(m²a); Superficie netta 2.689
m²; volumetria riscaldata 6.312 m³
Guida: Arch. Armin Pedevilla e Arch. Kurt
Egger
Oggetto: Edificio adibito ad uffici di Brunico
Proprietario: Georg Plankensteiner e Anke
Steger
Architetto: arch. Georg Plankensteiner, arch.
Anke Steger
Dati tecnici: CasaClima A+; utilizzo
materiali ecologici; cubatura complessiva:
1.970 m³, indice termico 25 kWh/m²/a; impianto di ventilazione
controllata; impianto geotermico per il riscaldamento in inverno e il
raffrescamento nel periodo estivo; panelli radianti a pavimento
Guida: Arch. Georg Plankensteiner
Tour 12 - Sabato 19.01.08
CasaClima: Edifici adibiti ad uffici in Val Pusteria
(Viaggio in pullman da Bolzano ca. 1 ora)
Oggetto: Casa plurifamiliare di Silandro
Architetto: Arch. Kapeller Christian
Dati tecnici: CasaClima A; indice termico
calcolato: 25kWh/m²/a; ristrutturazione
edificio degli anni 70; periodo di risanamento:
2005-2007; tre appartamenti autonomi;
cubatura complessiva: 1650 m³; tetto verde
Guida: Arch. Kapeller Christian
Oggetto: Edificio storico ristrutturato di Lasa
Proprietario: Spechtenhauser Dietmar und
Verena
Architetto: Arch. Pinzger Ruth e Geom. Arnold
Rieger
Dati tecnici: edificio storico (più di 100 anni);
indice termico dopo la ristrutturazione ca. 70
kWh/m²/a;
Guida: Arch. Pinzger Ruth
Per informazioni che riguardano il programma delle
escursioni rivolgersi a:
Dott. Sepp Walder
Tel: 0471 568049
E-mail: [email protected]
KLIMAHOUSE 08
21
info
Le “migliori
CasaClima”
sono esempi
di costruzioni
e risanamenti
rispettosi
dell’ambiente e
del benessere
abitativo.
Le migliori CasaClima 2007
Ogni anno, a partire dal 2003, il
inizialmente era uno solo l’edifi-
viene individuato l’edificio che più
concorso Migliore CasaClima in-
cio premiato, nel tempo sono sta-
contribuisce a ridurre le emissio-
dividua e premia in Alto Adige gli
te individuate 5 categorie: abitare
ni inquinanti nell’atmosfera.
edifici, nuovi e ristrutturati, che
(edifici unifamiliari e condomini),
Ecco una piccola panoramica del-
presentano le migliori caratteri-
lavoro, turismo, energy plus e
le case premiate nel 2007, ovvero
stiche di risparmio energetico. Se
risanamento. Per ognuna di esse
le “Migliori CasaClima 2006”:
Condomino Faller a Varna
Uffici Rubner a Casteldarne
CasaClima Oro +:
fabbisogno di calore pari a 9 kWh/(m2 a)
Progetto: arch. Bruno Rubber
Giudizio della giuria: elegante edificio condominiale ad alta efficienza energetica, grande semplicità volumetrica ed accurata scelta dei materiali.
Un esempio di un’operazione immobiliare privata
CasaClima Oro +:
fabbisogno di calore pari a 7 kWh/(m2 a)
Progetto: arch. G. Bermeister, G. Rubner, D.
Rieder
Giudizio della giuria: Edificio per uffici ad
altissima efficienza energetica e buon comfort
lavorativo, che rispecchia la filosofia di un’azienda
impegnata nella produzione di edifici CasaClima.
ad alto livello di sostenibilità.
Abitare
LAVORO
Biohotel “Grüner Baum” a Bressanone
Scuola elementare di Ried, Laion
CasaClima A +:
fabbisogno di calore pari a 29 kWh/(m2 a)
Progetto: Hugo J. Demetz
Giudizio della giuria: Ampliamento di un vasto
complesso alberghiero di grande tradizione che
si offre come punto di riferimento per un’edilizia
alberghiera ad alta efficienza energetica. L’edificio rappresenta in modo
esemplare una
cultura della
sostenibilità
che può essere
così trasmessa
CasaClimaOro:
fabbisogno di calore pari a 9 kWh/(m2 a)
Progetto: Johann Vonmetz
Giudizio dlela giuria: Esempio di entusiasmo e
lungimiranza politica di una piccola amministrazione comunale. Lo sfruttamento dell’energia solare e della geotermia fa sì che l’edificio produca
più energia di quella che consuma: una scuola che
fa scuola.
agli ospiti.
TURISMO
22
KLIMAHOUSE 08
ENERGY PLUS
ECOconstruction – Borsa della cooperazione
Cos’è l’“ECOconstruction“?
L’“ECOconstruction” è un forum
info
europeo per imprenditori, progettisti ed enti di ricerca del settore
EOS - Organizzazione export
Alto Adige
della Camera di
commercio di
Bolzano: +39
0471 945 669
ecoconstruction
@eos.handels
kammer.bz.it www.ecocon
struction.it
edile interessati ad operare
all’insegna del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente.
Già nel 2005 e 2006 la Camera
di commercio di Bolzano aveva
organizzato con grande successo
questa borsa di cooperazione.
All’”ECOconstruction 2006” hanno partecipato più di 180 aziende
L’attenzione principale dell’”ECO-
L’”ECOconstruction 2008” si terrà
provenienti dall’ Alto Adige, dall’
construction 2008” sará un’inten-
presso l’Hotel & Conference
Italia e dall’ Europa. Nel corso
sificazione ancora più forte nella
Centre del Four Points Sheraton
di due giorni hanno avuto luogo
cooperazione tra aziende altoa-
presso la Fiera di Bolzano dal 16
più di 1,328 colloqui fra potenziali
tesini e italiane; soprattutto nel
al 17 gennaio 2008.
partner commerciali.
settore del “risanamento case”.
La scommessa del blocco di ghiaccio
Per rendere visibile la capacità di
le sue dimensioni si sarebbero
di respingere il calore provenien-
un edificio CasaClima di proteg-
ridotte all’1-35%, al 36-65% o al
te dall’esterno. Una lampante
gere dagli sbalzi di temperatura,
66-99% del volume originario?
dimostrazione del potenziale di
l’Agenzia CasaClima ha effettuato
In palio, ad estrazione tra chi
una CasaClima.
nel giugno 2007 un esperimento
avrebbe dato la risposta giusta,
Anche l’esito delle scommesse
dall’esito sorprendente.
c’erano due citybikes e consulen-
fatte dai cittadini è stato inte-
Nella calura estiva che contrad-
ze energetiche gratuite dall’Agen-
ressante: dalle schede inserite
distingue Bolzano, due blocchi
zia CasaClima.
nell’urna è emerso che il 14% di
di ghiaccio di un metro cubo cia-
Mentre il cubo esposto ai rag-
essi era convinto che del blocco
scuno sono stati posizionati su un
gi si scioglieva di ora in ora, e
sarebbe rimasto ben poco, il 34%
palco posto nella centralissima
dopo tre giorni si era ridotto ad
si aspettava di trovarne quasi la
piazza Walther, la vetrina della
un rigagnolo d’acqua, nessuno
metà, ed il 52% contava sulle alte
città. Uno dei due è stato protetto
sapeva cosa stava accadendo
capacità isolanti della protezione:
da un involucro coibentato secon-
nella CasaClima che avvolgeva
l’Agenzia CasaClima ha quindi
do i canoni della CasaClima Oro,
l’altro blocco. Dopo 28 giorni,
concluso che è ancora necessaria
la casa da 1 litro di combustibile
davanti agli occhi di cittadini e
un’opera informativa nei confronti
per metro cubo l’anno, l’altro è
politici, il rivestimento è stato
della popolazione, affinché tutti
stato lasciato senza protezione.
sollevato, mostrando un blocco di
siano consapevoli dei vantaggi di
I cittadini sono stati chiamati a
ghiaccio più piccolo solo del 30%
un buon isolamento termico e si
scommettere sulle dimensioni
rispetto a quello originario! E
avvicinino alla filosofia CasaClima
del cubo inserito nella CasaClima
questo senza nessun impianto di
nelle loro scelte abitative. Anche
dopo 4 settimane di permanenza
condizionamento, ma solo grazie
la fiera Klimahouse contribuisce
alle alte temperature di giugno:
ad uno scudo protettivo in grado
a raggiungere questo obiettivo!
info
Due blocchi di
ghiaccio sotto il
sole di giugno:
uno si è sciolto
in 3 giorni; il secondo, protetto
da un involucro
CasaClima, ha
resistito per 4
settimane!
KLIMAHOUSE 08
23
Campagna
“Energia sostenibile per l’Europa”
Un’iniziativa europea per modificare il panorama dell’energia
info
Insieme
possiamo fare
la differenza
e cambiare
il panorama
dell’energia in
Europa!
Per ulteriori
informazioni
visitare il sito
www.sustenergy.
org
24
Varata nel quadro dell’impegno
Gli eventi organizzati nel corso
dell’Unione Europea a modifi-
di questa settimana coprono
care il panorama dell’energia
argomenti fondamentali che
in Europa, la campagna Energia
sottolineano la natura multiset-
sostenibile per l’Europa è una
toriale dello sviluppo dell’energia
piattaforma di comunicazione
sostenibile e la necessità univer-
il cui scopo è di contribuire alla
sale di collaborare al consegui-
realizzazione degli obiettivi della
mento di un obiettivo comune;
politica energetica comunitaria
dalle fonti di energia rinnovabili
in materia di energie rinnovabili,
all’efficienza energetica, dalla
efficienza energetica, trasporti
politica dell’Unione Europea ad
puliti e combustibili alternativi.
azioni locali, dalla distribuzione
Gli obiettivi specifici della Campa-
dell’energia alla pianificazione,
gna sono: aumentare la sensibi-
dalle tecnologie ai mercati, dalla
lizzazione dei responsabili delle
legislazione ai comportamenti
decisioni locali, regionali, nazioni
all’istruzione, dagli edifici ai
ed europee; diffondere le pratiche
trasporti.
migliori; assicurare un alto livello
Per quanto riguarda il concorso
di sensibilizzazione, compren-
Energia sostenibile per l’Euro-
sione e sostegno dell’opinione
pa, esso è parte integrale della
pubblica; stimolare il necessario
Campagna. Offre un’opportunità
aumento degli investimenti privati
importanti e affermate organizza-
inestimabile di sottolineare i suc-
nelle tecnologie dell’energia so-
zioni e reti cui partecipano attori
cessi dei programmi o delle ini-
stenibile.
dell’energia sostenibile in grado
ziative più notevoli, ambiziosi e in-
I due strumenti chiave all’interno
di garantire una serie di azioni a
novativi e attestare la gratitudine
della Campagna sono la Partner-
effetto moltiplicatore attraverso
dell’Unione Europea ai soci che
ship per l’energia sostenibile e
i propri canali di comunicazione,
abbiano dimostrato un forte im-
gli Associati della campagna. La
vari ed efficaci; hanno la chiara
pegno e un notevole contributo al
Partnership per l’energia soste-
vocazione di servire l’interesse
conseguimento degli obiettivi del-
nibile è pensata per coinvolgere
pubblico o di rappresentare l’in-
la Campagna. Il riconoscimento
attivamente i soci e promuovere
teresse dei settori industriali.
ufficiale viene offerto durante una
un largo spettro di progetti e
La campagna Energia sostenibile
cerimonia prestigiosa, che aiuta
programmi energetici sostenibili.
per l’Europa prevede anche due
a pubblicizzare gli obiettivi della
Integrando queste iniziative in
eventi di grande rilievo: la Setti-
Campagna. I progetti vincenti
un’azione di divulgazione comu-
mana UE dell’energia sostenibile
vengono portati alla conoscenza
ne si assicurerà una visibilità
e il concorso Energia sostenibile
della stampa e presentati come
maggiore e una diffusione più ef-
per l’Europa.
esempi di eccellenza, ispirando
ficiente del know-how sull’attua-
La Settimana UE dell’energia
gli attori esterni alla Campagna
zione delle politiche per energia
sostenibile è il punto di riferimen-
e offrendo modelli in grado di
sostenibile a livello europeo. Gli
to chiave per le problematiche
guidare e stimolare i partenariati
Associati della campagna sono
relative all’energia sostenibile.
stabiliti più di recente.
KLIMAHOUSE 08
Risparmio certificato
Il certificato energetico è la carta d’identità degli edifici,
di cui rivela le caratteristiche di consumo.
Il fabbisogno di energia di una Ca-
e valutazioni effettuati durante
raffredamento delle abitazioni e
saClima è messo nero su bianco:
l’intera fase di costruzione. Essa
del loro funzionamento comples-
grazie al certificato energetico,
si basa quindi sulle reali ed og-
sivo. Tanto più grande è questo
infatti, chi commissiona o acqui-
gettive caratteristiche dell’edificio
valore, tanto minore sarà la
sta un edificio CasaClima può
realizzato, in quanto prende in
quantità di energia necessaria per
conoscere nel dettaglio quanta
considerazione tutte le variabili
garantire il benessere abitativo
energia consumerà la sua casa,
che concorrono a determinare il
e la qualità della vita all’interno
e calcolare di conseguenza i costi
fabbisogno di calore.
di questo alloggio. Per deter-
di riscaldamento. Il certificato è
Molto semplice da leggere anche
minare il valore dell’efficienza
infatti un documento che per-
per chi non si intende della ma-
energetica si utilizzano le norma-
mette di conoscere con esattezza
teria, il certificato indica, in una
tive tecniche europee di calcolo
le spese cui si andrà incontro,
scala cromatica dal verde (basso
determinato dai dati dell’edificio,
evitando spiacevoli sorprese, e
fabbisogno energetico) al rosso
degli impianti, dai dati climatici
di comparare tra loro, dal punto
(alto fabbisogno) il valore dell’ef-
esterni, dall’utilizzo effettivo
di vista del consumo di energia,
ficienza energetica dell’involu-
della casa (temperatura della
edifici diversi: è quindi un fattore
cro ed il rendimento energetico
stanza, aerazione, fabbisogno di
di trasparenza per tutti coloro
complessivo.
acqua calda). Questi valori non si
che hanno interesse al mercato
Cerchiamo di spiegare meglio
riferiscono a consumi effettivi, ma
immobiliare.
questi due concetti: possiamo
a consumi standard che permet-
Questa sorta di carta d’identità
paragonare l’efficienza energetica
tono di effettuare una valutazione
dell’edificio ne riporta la classifi-
ad una nuova fonte rinnovabile,
indipendente dalle abitudini degli
cazione energetica, che non viene
cioè alla cosiddetta “energia
abitanti dell’edificio. Il calcolo
effettuata sulla base del proget-
bianca”, l’energia risparmiata
dell’efficienza energetica prende
to, bensì in seguito a controlli
nel processo di riscaldamento-
inoltre in considerazione anche
info
Il certificato
energetico di
un edificio aiuta
a valutarne
l’efficienza
energetica
nonché a
prevederne i
costi di gestione
dal punto
di vista del
consumo di
energia.
KLIMAHOUSE 08
25
Targhetta e
certificato
CasaClima
sono i
documenti
di identità di
un edificio
che ama
l’ambiente
26
i sistemi di produzione, distribu-
solari, calore corporeo e macchi-
ra esterni, dal contenimento delle
zione, accumulo ed emissione di
nari, nonché dal recupero energe-
perdite di calore, da un’impianti-
calore: in parole povere, la fonte
tico garantito da sistemi di ventila-
stica eccellente. Ed il bello è che
energetica utilizzata: all’utilizzo
zione con scambiatori di calore. Il
non occorre costruire ex novo per
di vettori energetici rinnovabili
secondo valore descrive invece la
avere una CasaClima: la classe
corrisponderà un valore positivo,
qualità energetica dell’involucro
B, C, A o Oro si può raggiungere
a quello di vettori energetici fossili
e delle tecniche di installazione, e
anche ristrutturando un’abita-
uno negativo.
si basa perciò, oltreché su qualità
zione esistente. Anche l’edificio
La consistenza del fabbisogno
dei rivestimenti e coibentazione
così risanato potrà ottenere la
energetico per il riscaldamento e
effettiva dell’edificio, anche sulla
sua carta d’identità, il certificato
quella del fabbisogno di energia
qualità dell’intero impianto di
energetico CasaClima.
complessiva sono determinanti
riscaldamento, dalla caldaia ai
Il certificato CasaClima è equipa-
per valutare l’efficienza energe-
termosifoni, nonché dell’eventua-
rato all’attestato del fabbisogno di
tica di una costruzione. Il primo
le impianto di aerazione. Il ren-
energia primaria dell’edificio, rila-
valore indica in sintesi la presenza
dimento energetico complessivo
sciato da tecnici abilitati iscritti
di perdite energetiche che pos-
sarà pertanto maggiore tanto più
all’Albo e richiesto dallo Stato per
sono influenzare l’efficienza, ed
ridotto sarà il consumo di energia
consentire la detrazione IRPEF
è quindi determinato in maniera
dell’edificio, determinato da tutti i
del 55% per le spese di riqualifi-
consistente dalla qualità dell’in-
valori riportati.
cazione energetica degli edifici.
volucro dell’edificio (vale a dire
CasaClima è un metodo unico
Tale documento, previsto da una
pareti esterne, serramenti, tetto),
per garantirne elevata efficienza
direttiva UE vincolante per tutti gli
dalla presenza di ponti termici
energetica e consistente rendi-
Stati membri, dall’8 ottobre 2006
(sporgenze dell’edificio), dalla
mento energetico di un edificio, in
è obbligatorio, in Italia, per tutti
qualità costruttiva, dalle perdite
quanto un immobile CasaClima è
i nuovi edifici. La certificazione
per il ricambio d’aria. In positivo,
caratterizzato proprio da un alto
energetica, rilasciata da un ufficio
vengono considerati anche i gua-
isolamento, dall’elevata imper-
indipendente autorizzato,a è un
dagni termici forniti da radiazioni
meabilità agli sbalzi di temperatu-
documento con marchio di qualità.
KLIMAHOUSE 08
Elenco Espositori
(aggiornato al 25/10/2007)
A
AUSTRIA EMAIL AG
3THERM GmbH / Srl
I-39040 MONTAN / MONTAGNA (BZ)
AVENIR ENERGIE
AGENZIA CASACLIMA /
KLIMAHAUSAGENTUR
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
AHRNTALER BAUINDUSTRIE
GmbH / Srl
I-39030 ST. JOHANN /
S. GIOVANNI (BZ)
A-8720 KNITTELFELD
C
B
C&P COSTRUZIONI Srl
I-42028 POVIGLIO (RE)
BAMPI Spa
CA’ ZORZI EDIZIONI
I-47100 FORLI’ (FO)
E
CADLINE SOFTWARE
I-35030 CASELLE DI SELVAZZANO
(PD)
EBNER SOLARTECHNIK
I-39057 APPIANO / EPPAN (BZ)
I-25017 LONATO (BS)
BAU SERVICE VINSCHGAU KG / Sas
I-39028 SCHLANDERS / SILANDRO
ALBERTO GRECO EDITORE Srl
I-20156 MILANO (MI)
BAUEXPERT GmbH / Srl
ALDES Spa
I-41100 MODENA (MO)
BAUTECHNIK GmbH / Srl
ALMAR d. NIEDERKOFLER Hubert
I-39030 LUTTACH / LUTTAGO (BZ)
BAYERN HANDWERK
(BZ)
I-39031 BRUNECK / BRUNICO (BZ)
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
INTERNATIONAL GmbH
D-90489 NÜRNBERG
ALP.LUFT GmbH / Srl
I-39011 LANA (BZ)
BE-MA EDITRICE
ALPI FENSTER GmbH / Srl
I-39010 RIFFIAN / RIFIANO (BZ)
BEIKIRCHER GRÜNLAND OHG / Snc
ALPINPARKETT GmbH / Srl
I-39015 ST. LEONHARD IN PASSEIER
/ SAN LEONARDO (BZ)
TURES (BZ)
AMORT FRIEDL
I-39037 MÜHLBACH / RIO DI
PUSTERIA (BZ)
AMT FÜR ENERGIEEINSPARUNG
DER AUTONOMEN PROVINZ BOZEN
I-39100 BOZEN (BZ)
ANAB ASSOCIAZIONE NAZIONALE
ARCHITETTURA BIOECOLOGICA
I-20129 MILANO (MI)
ANIT Associazione Nazionale per
l’isolamento termico ed acustico
I-20148 MILANO (MI)
APA - Associazione Provinciale
Artiginani Alto Adige
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
I-20128 MILANO (MI)
I-39032 SAND IN TAUFERS / CAMPO
BIO SOLAR HAUS
A-6521 RIED I. O.
BIO-SOL OHG / Snc
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
BIOCALCE
I-41049 SASSUOLO (MO)
BIOCAT GmbH & Co KG
A-6175 KEMATEN
BIOKOMPAKT HEIZTECHNIK GmbH
BIOLOGA GmbH
D-79801 HOHENTENGEN
BODNER LEO ÖKOBAUSTOFFE EDILIZIA ECOLOGICA
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
AQUATHERM GmbH / Srl
I-39030 ST. LORENZEN / SAN
LORENZO (BZ)
I-39040 BRENNER / BRENNERO (BZ)
AURO PFLANZENCHEMIE AG
D-38122 BRAUNSCHWEIG
AUROPORT GmbH / Srl
I-39031 BRUNECK / BRUNICO (BZ)
CADWORK
SWITZERLAND-1807 BLONAY
CAPAROL ITALIANA GmbH & CO. KG
I-20080 VERMEZZO (MI)
BRENNERHAUS GmbH / Srl
BRIANZA PLASTICA Spa
I-20048 CARATE BRIANZA (MI)
BRIX ZAUN GmbH / Srl
I-39052 KALTERN / CALDARO (BZ)
BRUNNER SIGMUND OHG / Snc
I-39040 FELDTHURNS /
VELTURNO (BZ)
DUZ Srl - Pavimenti in Legno Bio
Conpatibile - FIEMME 3000
I-38037 PREDAZZO (TN)
ECO EDUCATION
I-39100 BOLZANO (BZ)
EDER GEBRÜDER Ges.m.b.H.
A-9900 LIENZ
CASTIONI & AZZINI GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
EDICOM EDIZIONI
I-34047 MONFALCONE (GO)
CB ENERGIE - CHRISTIAN BRÖCKL
A-6152 TRIENS
EDILIT Spa
I-35010 VIGODARZERE (PD)
CELENIT Srl
I-35019 ONARA DI TOMBOLO (PD)
EDILTECO Srl
I-41038 SAN FELICE S/P. (MO)
CENTAURO SpA
I-40122 BOLOGNA (BO)
EDINTERNI Srl
I-20129 MILANO (MI)
CITRIN SOLAR ITALIA Srl
I-06054 FRATTA TODINA (PG)
EDITORIALE DELFINO Srl
I-20122 MILANO (MI)
CLAYTEC
D-41751 VIERSEN
EDITRICE AAM TERRANUOVA Srl
I-50127 FIRENZE (FI)
CLIVET Spa
I-32032 Z. I. VILLAPAIERA (BL)
EDITRICE E.D.M. Editoriali Srl
I-20141 MILANO (MI)
CONCRETE Srl
I-35121 PADOVA (PD)
ELENCA Srl
I-42019 SCANDIANO (RE)
CREATON AG
D-86637 WERTINGEN
ELESTA GmbH Elektronik
D-78467 KONSTANZ
D
A-4391 WALDHAUSEN
APEMILANO Spa
I-20087 ROBECCO S/N (MI)
ARCH-ING-SERVICE Coop.r.l.
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
DREXEL UND WEISS
ENERGIEEFFIZIENTE
HAUSTECHNIKSYSTEME GmbH
A-6960 WOLFURT
F-26905 VALENCE CEDEX 9
AISIN SEIKI, LTD
JAPAN-448-8650 KARIYA, AICHI
ALP GmbH / Srl
I-39100 STERZING / VIPITENO
BRÖTJE GmbH
D-26180 RASTEDE
DANFOSS Ges.mbH
A-2353 GUNTRAMSDORF
DE ECCHER DI BONAZZA Spa / AG
I-39012 MERANO / MERAN (BZ)
DI BAIO EDITORE Spa
I-20124 MILANO (MI)
DIASEN Srl
I-60041 SASSOFERRATO (AN)
DIETRICH’S AG
D-85573 NEUBIBERG
DIETRICH’S AG/Spa - Italia est:
TROGER ROLAND & Co. OHG/Snc
I-FONDI (LT)
DIETRICH’S Spa - Italia ovest e
centro-sud: PRANTER SOFTWARE
I- FONDI (LT)
ENERTOUR - TIS innovation park
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
ESSEPI Srl
I-38073 CAVEDINE (TN)
ESTFELLER
I-39040 ORA / AUER (BZ)
ETA HEIZTECHNIK GmbH
A-4716 HOFKIRCHEN
ETA ITALIA Srl / GmbH
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
ETERNIT AG / SWISSPEARL
SWITZERLAND-8867 NIEDERURNEN
EURO UNITECH GmbH
A-1230 WIEN
EUROAGRAR GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
EUROTHERM AG / Spa
I-39010 FRANGART / FRANGARTO
(BZ)
KLIMAHOUSE 08
27
EUROTRIAS Srl / GmbH
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
GLOBAL Sas
I-24060 ROGNO (BG)
EnTech ENERGIEMANAGEMENT
GmbH
A-6240 RADFELD
GOSTNER KG DES GOSTNER
STEPHAN / Sas
I-39040 VAHRN / VARNA (BZ)
F
GRIFFNERHAUS ITALIA Srl
I-33034 FAGAGNA (UD)
FBS Srl
I-37036 SAN MARTINO B.A. (VR)
GRUNDFOS POMPE ITALIA Srl
I-20060 TRUCCAZZANO (MI)
HOLZ SCHILLER GmbH / Srl Werksvertrieb: Blasbichler
I-39042 BRIXEN / BRESSANONE
FEDERER HAUSTÜREN & Co.
OHG / Snc
I-39040 LAJEN / LAION (BZ)
GRUNDFOS POMPE ITALIA Srl
I-20060 TRUCCAZZANO (MI)
HOLZBAU AG / Spa
I-30ß42 BRIXEN / BRESSANONE (BZ)
GRUPPO FINESTRE Srl
I-39060 CHIZZOLA DI ALA (TN)
HOLZER KG / Sas
I-39028 SCHLANDERS / SILANDRO
(BZ)
FINSTRAL AG / Spa
I-39050 UNTERINN/RITTEN / AUNA
DI SOTTO/RENON (BZ)
FLIR SYSTEMS
I-20051 LIMBATE (MI)
FOAMGLAS - PITTSBURGH CORNING
GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
FORTGLAS Sas d. CANDOTTI Paolo
& C.
I-38100 TRENTO (TN)
FRANK ITALY GmbH / Srl
I-39032 SAND IN TAUFERS / CAMPO
TURES (BZ)
FREIE UNIVERSITÄT BOZEN
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
FRIEDL JOSEF GmbH / LUFT- UND
WÄRMETECHNIK
A-6380 ST. JOHANN I. T.
FROG GmbH / Srl
I-39050 STEINMANNWALD / PINETA
DI LAIVES (BZ)
FRÖLING GmbH
A-4710 GRIESKIRCHEN
GSCHWENDBAU GmbH
A-6682 VILS
GUFLER HOLZWERKSTATT OHG /
Snc
I-39012 MERAN / MERANO (BZ)
GUNTAMATIK HEIZTECHNIK GmbH
A-4722 PEUERBACH
H
H.I.A.G BALKONBAU GmbH & Co. KG
A-9990 NUSSDORF/DEBANT
HAAS + SOHN OFENTECHNIK GmbH
A-5412 PUCH
HAAS-HOCO ITALIA
I-39040 ORA / AUER (BZ)
HAFNER OSWALD
I-39010 VÖRAN / VERANO (BZ)
HAMBERGER INDUSTRIEWERKE
D-83071 ROSENHEIM
HANLO FERTIGHAUS GesmbH
A-6020 INNSBRUCK
HANSE HAUS
D-97789 OBERLEICHTERSBACH
G
GASSER SCHINDELN GmbH / Srl
I-39040 BARBIAN / BARBIANO (BZ)
GAULHOFER VERTRIEB GmbH & Co
KG FENSTER UND TÜREN
A-8194 ÜBELBACH - STEIERMARK
HARGASSNER GmbH
A-4952 WENG
HARREITHER GmbH
A- GAFLENZ
HAUS IDEA GmbH / Srl
I-39012 MERAN / MERANO (BZ)
HOFER GROUP GmbH / Srl
I-39047 ST. CHRISTINA-GRÖDEN / S.
CRISTINA - VAL GARDENA (BZ)
ISES - Sezione dell’Internatioanl
Solar Energy Society
I-00100 ROMA
HOLZ & KO GmbH / Srl
I-39050 DEUTSCHNOFEN / NOVA
PONENTE (BZ)
ISODOMUS GmbH / Srl
I-39030 GAIS (BZ)
HOMATHERM GmbH
D-06536 BERGA
HOVAL GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
HT-HEIZTECHNIK GmbH / Srl
I-39040 AUER / ORA (BZ)
HÖRMANN ITALIA Srl
I-38015 LAVIS (TN)
I
IT-CONCEPT SOFTWARE GmbH
A-4320 PERG
IVAS Spa
I-47030 SAN MAURO PASCOLI (FC)
J
JUNG
D-58579 SCHALKSMÜHLE
JUNKERS - ROBERT BOSCH Spa
I-20149 MILANO (MI)
K
IDM-ENERGIESYSTEME GmbH
A-9971 MATREI IN OSTTIROL
KAMSTRUP A/S
D-68165 MANNHEIM
IG PASSIVHAUS SÜDTIROL
I-39011 LANA / LANA (BZ)
KARL BACHL GmbH & Co. KG
I-39011 VÖLLAN - LANA / FOIANA LANA (BZ)
IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA
Srl
I-20141 MILANO (MI)
INDERST GmbH
I-39020 MARLING (BZ)
INFINITY MOTION Srl
I-20048 CARATE BRIANZA (MI)
INFISSOFT Srl
I-39040 KURTATSCH (BZ)
KEIMFARBEN Colori Minerali GmbH
/ Srl
I-39040 SCHABS / SCIAVES (BZ)
KERMI GmbH
D-94447 PLATTLING
KLAS GmbH / Srl
I-39024 MALS IM VINSCHGAU /
MALLES VENOSTA (BZ)
INNERHOFER AG / Spa
I-39030 ST. LORENZEN / SAN
LORENZO (BZ)
KLIMAHAUS AGENTUR GmbH /
AGENZIA CASACLIMA Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
INNOVATIVE BAU GmbH - HOLZBAU
WEGSCHEIDER
A-6130 PILL
KLÖBER ITALIA Srl
I-20045 CAVENAGO DI BRIANZA (MI)
GEOSYSTEM Srl
I-38100 TRENTO (TN)
HEITZMANN AG
SWITZERLAND-6105 SCHACHEN
GEOTERMIA Srl
I-46049 VOLTA MANTOVANA (MN)
HEIZOMAT GmbH
D-91710 GUNZENHAUSEN
GILLES d. Niederkofler Hubert
I-39030 LUTTACH / LUTTAGO (BZ)
HELLA ITALIEN GmbH / Srl
I-39031 BRUNECK / BRUNICO (BZ)
INPEK GmbH / Srl - EXCLUSIVE
PARTNER OF TRESPA FOR ITALY
I-39040 WIESEN-STERZING / PRATIVIPITENO (BZ)
GLEN DIMPLEX DEUTSCHLAND
GmbH
D-95326 KULMBACH
HEMO AE GmbH ALTERNATIVE
ENERGY / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
ISARTALER HOLZHAUS GmbH &
Co. KG
D-83607 HOLZKRICHEN
KLIMAHOUSE 08
ISOSPAN BAUSTOFFWERK GmbH
A-5591 RAMINGSTEIN
KAMPMANN GmbH
D-49811 LINGEN
HDG BAVARIA GmbH
D-84323 MASSING
28
ISOLSERVICE Sas
I-38100 TRENTO (TN)
ICEA - Istituto per la Certificazione
Etica e Ambientale
I-40125 BOLOGNA (BO)
GEMASSMER GÜNTHER & Co.
KG / Sas
I-39028 SCHLANDERS / SILANDRO
(BZ)
HEISS FENSTERBAU GmbH / Srl
I-39058 SARNTAL / SARENTINO (BZ)
ISOLENA NATURFASERVLIES GmbH
A-4730 WAIZENKIRCHEN
INNSBRUCKER
KOMMUNALBETRIEBE
A-6020 INNSBRUCK
KNAUF Sas
I-56040 CASTELLINA M.MA (PI)
KNV ENERGIETECHNIK GmbH
A-4861 SCHÖRFLING
KOB ITALIA Srl
I-36063 MAROSTICA (VI)
KOMPOZITOR KFT
HUNGARY- BUDAPEST
KONSORTIUM METAMORPHOSIS
I-39100 BOZEN (BZ)
KONSORTIUM SÜDTIROLHAUS /
CONSORZIO SUEDTIROLHAUS
I-39050 DEUTSCHNOFEN / NOVA
PONENTE (BZ)
KREIDEZEIT NATURFARBEN GmbH
D-31196 SEHLEM
KWB ITALIA GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
L
LEEB BALKONE Holz Leeb
Ges.m.b.H.
A-9563 GNESAU
LEICA GEOSYSTEMS Spa
I-26854 CORNEGLIANO LAUDENSE
(LO)
LEITNER Hubert KG / Sas
I-39031 BRUNECK / BRUNICO (BZ)
LIGNUM HOUSE GmbH / Srl
I-39016 ST. WALBURG ULTEN /
VALBURGA ULTIMO (BZ)
LVH - Landesverband der
Handwerker Provinz Bozen
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
M
M & G SNC
I-35139 PADOVA (PD)
MAGGIOLI EDITORE Spa
I-47822 SANTARCANGELO DI
ROMAGNA (RN)
MANZARDO AG / Spa
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
MARINELLO TENDE Snc
I-35020 PONTE SAN NICOLO’ (PD)
MARLES HISE MARIBOR
SLOVENIA-2341 LIMBUS
MATHIS SOLATECH GmbH
A-6890 LUSTENAU
MCZ - CAMINETTI E STUFE
I-33070 VIGONOVO DI
FONTANAFREDDA (PN)
MEIBES SYSTEM-TECHNIK GmbH
D-04827 GERICHSHAIN
MELTEM GmbH & Co KG
D-82239 ALLING
MENERGA ITALIA NE GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
MORIGGL GmbH / Srl
I-39020 GLURNS / GLORENZA (BZ)
N
NASSAU DOOR AS
DENMARK-5750 RINGE
NATUR & LEHM LEHMBAUSTOFFE
A-2523 TATTENDORF
NATURALCLIMA Srl
I-03100 FROSINONE
NATURALIA-BAU
I-39012 MERAN / MERANO (BZ)
NED AIR AUSTRIA GmbH
A-6973 HÖCHST
NIKON Instruments SpA
I- CALENZANO FIRENZE (FI)
NORDIC BIOENERGY LTD
DENMARK-9750 ÖSTER VRA
NUNNAUUNI
FINLAND-83940 NUNNANLAHTI
O
OEKOFEN ITALIA GmbH / Srl
I-39025 NATURNS / NATURNO (BZ)
OKREA Srl / GmbH
I-39040 SALORNO / SALURN (BZ)
ORSOGRIL ABBAINI Srl
I-31100 MEOLO (VE)
P
PACCAGNEL Erich OHG / Snc
I-39018 TERLAN / TERLANO (BZ)
PALAZZETTI LELIO Spa
I-33080 PORCIA (PN)
PAUL KÜNZEL GmbH & Co
D-25497 PRISDORF
PAUL WÄRMERÜCKGEWINNUNG
D-08132 MÜLSEN
PAVATEX FRIBOURG SA
SWITZERLAND-1701 FRIBOURG
PAVIDEA Srl / GmbH
I-39031 BRUNICO / BRUNECK (BZ)
POLIESPANSO Srl
I-46100 MANTOVA (MN)
POLIFLOR Scarl
I-48026 LOC. PRADA - FAENZA (RA)
POLYMAX ACCIAI Srl
I-31033 CASTELFRANCO VENETO
(TV)
PREFA ALUMINIUMPRODUKTE
GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
PROGRESS AG / Spa
I-39042 BRIXEN / BRESSANONE (BZ)
PROJECT MHM GmbH / Srl
I-39040 AUER / ORA (BZ)
PÖHL KG d. Andreas PÖHL &
Co. / Sas
I-39054 KLOBENSTEIN / COLLALBO
(BZ)
R
RAICH IVO ING.
A-6020 INNSBRUCK
RALOS VERTRIEBS GmbH
D-64720 MICHELSTADT
RARO GmbH / Srl
I-39030 KIENS / CHIENES (BZ)
REDI Spa
I-40069 ZOLA PREDOSA (BO)
REHAU Spa
I-20040 CAMBIAGO (MI)
REINISCH J. & CO KG / Sas
I-39100 BOZEN / BOLZANO
RENSCH-HAUS GMBH
D-36148 KALBACH
RENSCH-HAUS ITALIEN / ITALIA
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
RIEDL Berhard
I-39020 EYRS / ORIS (BZ)
RIELLO Spa
I-37048 LEGNAGO (VR)
RIWEGA GmbH / Srl
I-39044 NEUMARKT / EGNA (BZ)
PERKMANN KG / Sas
I-39011 LANA (BZ)
ROBUR Spa
I-24040 ZINGONIA - VERDELLINO
(BG)
PEXATHERM by OMEGAS Srl / GmbH
I-39044 EGNA / NEUMARKT (BZ)
ROCKWOOL ITALIA Spa
I-20154 MILANO (MI)
PIRCHER OBERLAND
I-39034 TOBLACH / DOBBIACO (BZ)
ROGGER FASTENERS AG
SWITZERLAND-3257
GROSSAFFOLTERN
MORTEC OHG / Snc
I-39052 KALTERN / CALDARO (BZ)
PIRCHER TÜREN
I-39028 SCHLANDERS / SILANDRO
(BZ)
MOTORMOOVIE Srl
I-36015 SCHIO (VI)
MÖHLENHOFF WÄRMETECHNIK
D-38229 SALZGITTER
ROTHO BLAAS GmbH / Srl
I-39040 KURTATSCH / CORTACCIA
(BZ)
ROTTENSTEINER Toni & Co. KG / Sas
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
ROVERPLASTIK Spa
I-38060 VOLANO (TN)
RUBNER HAUS AG / Spa
I-39030 KIENS / CHIENES (BZ)
RUBNER HOLDING AG / Spa
I-39030 KIENS / CHIENES (BZ)
RUBNER TÜRENWERK AG / Spa
I-39030 KIENS / CHIENES (BZ)
RUNGGALDIER Valentin
I-39050 GIRLAN / GIRLANO (BZ)
RÖFIX AG / Spa
I-39020 PARTSCHINS / PARCINES
(BZ)
S
SA.ME. Srl
I-06083 BASTIA UMBRA (PG)
SACERT
I-20122 MILANO (MI)
SAINT-GOBAIN ISOVER ITALIA Spa
I-20092 CINISELLO BALSAMO (MI)
SAN HELL GmbH / Srl
I-39025 NATURNS / NATURNO (BZ)
SARNER HOLZBAU
I-39058 SARNTAL / VAL SARENTINO
(BZ)
SBK BÖHNISCH SIEGFRIED GmbH
D-74632 NEUENSTEIN
SCHALLER Michael
I-39025 NATURNS / NATURNO (BZ)
SCHLÜTER-SYSTEMS ITALIA Srl
I-41042 FIORANO MODENESE (MO)
SCHNEIDER HOLZWERK GmbH
D-88436 EBERHARDZELL
SCHÖCK Bauteile Ges.m.b.H
A-1160 WIEN
SCUROTHERM
I-36010 CARRE’ (VI)
SECCOTECH
A-6911 LOCHAU
SECOS ENGINEERING Srl
I-10144 TORINO (TO)
SERISOLAR Srl
I-38014 GARDOLO (TN)
ROMAN TERZER GmbH / Srl
I-39040 NEUMARKT / EGNA (BZ)
SFS INTEC Spa
I-33074 FONTANA FREDDA (PN)
PLUGGIT GmbH
D-81829 MÜNCHEN
ROOF & WALL PANEL SpA
I-30029 SAN STINO DI LIVENZA (VE)
SHT HEIZTECHNIK AUS SALZBURG
A-5101 SALZBURG
PLUS Srl
I-33010 CASSACCO UDINE (UD)
ROTEX Heating Systems Srl
I-47039 SAVIGNANO S. R. (FC)
SI SERVICE Srl
I-20149 MILANO (MI)
KLIMAHOUSE 08
29
SIEGENIA AUBI Srl
I-20020 LAINATE (MI)
TECNOCASA CLIMATIZZAZIONE Srl
I-60025 LORETO (AN)
UNIVERSITA’ LIBERA DI BOLZANO
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
WINDHAGER ZENTRALHEIZUNG
SIKA SARNAFIL Srl
I-20090 REDECESIO DI SEGRATE (MI)
TECNOSTILE Srl
I-38014 GARDOLO (TN)
UNTERLUGGAUER HOLZBAU GmbH
A-9900 LIENZ
A-5201 SEEKIRCHEN
SILLER SH. d. SILLER C. & Co. KG
/ Sas
I-39012 MERAN-SINICH / MERANOSINIGO (BZ)
TECNOSUGHERI
I-20037 PADERNO (MI)
UPONOR Srl
I-45021 BADIA POLESINE (RO)
A-6800 FELDKIRCH
TEGOSTIL Srl
I-20087 ROBECCO SUL NAVIGLIO
(MI)
V
A-6021 INNSBRUCK
TEGOSTIL Srl
I-20087 ROBECCO SUL NAVIGLIO
(MI)
VAJA GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
SOFATH BY THERMATIS
TECHNOLOGIES Sas
F-26800 PORTES LES VALENCE
SOFATH ITALIA BY GHEO
I-19034 ORTONOVO (SP)
SOL GmbH / Srl
I-39018 TERLAN / TERLANO (BZ)
SOLAR INTEGRATED TECHNOLOGIES
D-55120 MAINZ
TEP SRL
I-20148 MILANO (MI)
TERRA NATURFORUM GmbH / Srl
I-39010 NALS / NALLES (BZ)
SOLAR POWER AUSTRIA
A-6094 AXAMS
THERMAL TECHNOLOGY Srl
I-31031 CAERANO DI SAN MARINO
(TV)
SOLAR PROJECT Srl
I-21034 COCQUIO TREVISAGO (VA)
THERMHAUS
D-07745 JENA
SOLARFOCUS GmbH
A-4451 ST. ULRICH BEI STEYR (BZ)
THOMA HOLZ GmbH
A-5622 GOLDEGG
SOLUTION SOLARTECHNIK GmbH
A-4642 SATTLEDT
TI SUN
A-6306 SÖLL
SONNENKRAFT ITALIA Srl
I-37135 VERONA (VR)
TIP TOP FENSTER
I-39037 MÜHLBACH / RIO DI
PUSTERIA (BZ)
SONNLEITNER HOLZBAUWERKE
D-94496 ORTENBURG
STAROID AG
SWITZERLAND-8193 EGLISAU
STEINBACHER DÄMMSTOFF GmbH
A-6383 ERPFENDORF
STEKO HOLZBAUSYSTEME AG
SWITZERLAND-8593 UTTWILL
SUPERFIRE KAMINE UND
KACHELOFENBAU Ges.m.b.H
A-5016 SALZBURG
SYSTEM SERVICE Srl
I-33030 MAJANO (UD)
SchwörerHaus KG
D-72531 HOHENSTEIN
TIROLER HOLZHAUS GmbH
A-6424 SILZ
GmbH
WINKLER SOLARSYSTEME
WIRTSCHAFTSKAMMER TIROL
WO & WO GRÜN GmbH
A-8054 GRAZ
WOLF FENSTER AG / Spa
VARIO-HAUS FERTIGHAUS GmbH
A-2700 WIENER NEUSTADT
I-39040 NATZ-SCHABS / NAZ-
VARIOTEC GmbH & Co. KG
D-92318 NEUMARKT
WOLF SYSTEM GmbH / Srl
VARIOTHERM HEIZSYSTEME GmbH
A-2544 LEOBERSDORF
TRENS (BZ)
VELTA ITALIA GmbH / Srl
I-39018 TERLAN / TERLANO (BZ)
I-39044 EGNA / NEUMARKT (BZ)
VELUX ITALIA Spa
I-37030 COLOGNOLA AI COLLI (VR)
X
VERANDIS des VILLGRATTNER
JULIUS OHG
I-39050 TIERS (BZ)
VIESSMANN Srl
I-37026 BALCONI DI PESCANTINA
(VR)
VITRALUX GmbH / Srl
I-39031 BRUNECK / BRUNICO (BZ)
SCIAVES (BZ)
I-39040 FREIENFELD / CAMPO DI
WÜRTH SOLERGY
XELLA - Sistemi di costruzione a
secco s.r.l.
I-24050 GRASSOBBIO (BG)
Z
ZEHNDER TECNOSYSTEMS Srl
VOGEL & NOOT WÄRMETECHNIK AG
A-8661 WARTBERG
I-41011 CAMPOGALLIANO (MO)
VOLTA AG / Spa
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
GmbH
TISCHLEREI NAGA’ OHG / Snc
I-39030 WENGEN / LA VAL (BZ)
W
ZP SERVICE Snc / OHG
TISCHLEREI TELSER OHG / Snc
I-39024 MALS / MALLES VENOSTA
(BZ)
WAF - Fassadenelemente GmbH
A-6403 POLLING
ZUMTOBEL ILLUMINAZIONE Srl /
TIROLHAUS GmbH / Srl
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
TIS SÜTIROL K.A.G. / Sas
I-39100 BOZEN / BOLZANO (BZ)
TORGGLER COMMERZ AG / Spa
I-39020 MARLING / MARLENGO (BZ)
WALER Srl
I-20020 SOLARO (MI)
ZIEGELWERK - KLOSTERBEUREN
D-87727 BABENHAUSEN
I-39100 BOLZANO / BOZEN (BZ)
GmbH
I-39040 VARNA / VAHRN (BZ)
ZUNTER OFENBAU
I-39040 FELDTHURNS / VELTURNO
NETHERLANDS-6002 SM WEERT
WALLNÖFER Srl/GmbH
I-39026 PRAT AM STILFSERJOCH/
PRATO ALLO STELVIO (BZ)
TULIKIVI OYJ
FINLAND-83900 JUUKA
WEIDER WÄRMEPUMPEN GmbH
A-6971 HARD
Fiera Bolzano SpA entro la chiusura
TÜV ITALIA Srl
I-20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)
WEISHAUPT ITALIA Spa
I-21040 GERENZANO (VA)
base dei dati forniti dagli espositori.
U
WESTFA Vertriebs- und Verwaltungs
GmbH
D-58099 HAGEN
qualsiasi responsabilità in merito
WIDMANN HEIZUNGEN GmbH / Srl
I-39040 TRAMIN / TERMENO (BZ)
fine effettiva presenza durante la
TASSULLO SpA
I-38010 TASSULLO (TN)
UFFICIO RISPARMIO ENERGETICO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO
I-39100 BOLZANO (BZ)
nominati. Si esclude ogni respon-
TECNASFALTI
I-20098 SAN GIULIANO M.SE (MI)
UNIMETAL Spa
I-12030 TORRE SAN GIORGIO (CN)
WIENERBERGER BRUNORI Srl
I-40020 MORDANO FRAZ. BUBANO
(BO)
TECNO-HAUS Srl
I-31053 PIEVE DI SOLIGO (TV)
UNIVERSAL BOX SYSTEM
I- STREMBO (TN)
WIGOPOL GmbH
A-1140 WIEN
per eventuali indicazioni errate o
SÜDTIROL FENSTER GmbH / Srl
I-39030 GAIS (BZ)
SUSTAINABEL ENERGY EUROPE
B-1190 BRÜSSEL
T
T.C.S. Srl
I-25018 MONTICHIARI (BS)
30
KLIMAHOUSE 08
TRESPA INTERNATIONAL BV
(BZ)
L’elenco riporta i dati pervenuti a
redazionale ed è compilato sulla
Fiera Bolzano SpA declina pertanto
alla completezza e all’esattezza dei
dati contenuti nell’elenco nonché alla
manifestazione degli espositori qui
sabilità e possibilità di risarcimento
danni da parte di Fiera Bolzano SpA
incomplete o errori di stampa.
La casa dei Vostri sogni
www.wolfhaus.it
1° premio Golden Cube 2007
Wolf Haus migliore costruttore!
©www.idealit.com
-
30 anni di garanzia
tempi di consegna 4 mesi
prezzo fisso garantito
un unico interlocutore
altissimo isolamento termico e acustico
costi riscaldamento ridotti fino al 90%
ambiente sano e naturale
nessuna umidità e meno polveri
case antisismiche
riduzione della manutenzione
rispetto la casa tradizionale
Zona Industriale, 1
I-39040 Campo di Trens
Tel. +39 0472 649800
Fax +39 0472 649933
[email protected]
40 anni di esperzienza, 30 sedi in tutto il mondo,
2500 dipendenti, 700 case costruite all’anno
HAPPYCENTRO+SINTETIK
Materiali da costruzione in polistirene espanso
sinterizzato per edifici ecosostenibili, a
risparmio energetico, nell’ottica del maggior
comfort possibile per chi vi abita, di una
maggior sicurezza e velocità di posa per chi li
costruisce e di una più elevata certezza del
risultato finale per chi li progetta.
Scarica

magazine - Fiera Bolzano