[email protected]
LLP 2007-09
LifeLong Learning Programme
S.M.S. G.B. Piranesi
Roma
Partner
For Partnership activities from October 2007 to July 2009
Italia
S.M.S.G.B.Piranesi
Inghilterra
Spagna Coordinatrice
Portogallo
Grecia
Italia
G.Cesare
Turchia
Bulgaria
Romania
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Associati
Associazione
Europaclub
MunicipioVI°
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Obiettivi


L’obiettivo principale del progetto sarà quello di
favorire l’applicazione, l’implementazione e la
diffusione delle TIC nelle discipline scolastiche.
Sarà costituito uno spazio di ricerca e di progetto,
reale e virtuale, atto a sviluppare concretamente
prodotti creativi con l’uso di mezzi tecnologici, dove
gli alunni potranno incontrarsi, socializzare, acquisire
competenze, abilità e realizzare prodotti multimediali
attraverso lo scambio di esperienze e di ricerca legate
alle discipline scolastiche attrici (Musica, Arte,
Lingua Madre, Lingue straniere, Informatica, Storia,
Educazione civica, ecc.).
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Il progetto svilupperà iniziative atte a:





Sostenere lo sviluppo della società della conoscenza e dell’informazione in termini
di strutture, strumenti e formazione di allievi.
Sviluppare la qualità dell’offerta formativa di ciascun Istituto in termini di
ampliamento dei saperi e delle competenze di base trasversali e adeguamento delle
metodologie, anche attraverso la coltivazione di un lavoro in rete.
Contenere la dispersione scolastica con interventi individualizzati in rapporto alle
reali esigenze di ogni Scuola, classe partecipante e singolo alunno a rischio.
Mirare al raggiungimento degli obiettivi definiti a livello europeo in ordine alla
innovazione educativa, didattica, strutturale ed organizzativa a cui è chiamato a
rispondere ogni sistema scolastico comunitario teso alla creazione e promozione di
un sistema sempre più europeo di istruzione e formazione.
Elevare gli standard educativi e di competenza degli alunni per garantire loro una
maggiore padronanza e coscienza di sé in funzione di un valido orientamento verso
professionalità emergenti e nuovi scenari del mercato del lavoro.
Formulario 2007 copia lavoro in
EN
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
La cooperazione europea si adopererà per:





Elevare negli alunni il quadro culturale di partenza, in molti casi modesto, offrendo
varie opportunità didattiche, formative e di potenziamento nella prospettiva di
confronto con altre realtà;
Orientare gli alunni verso valori quali la democrazia, la giustizia, la solidarietà, la
pace, al fine dell’acquisizione di un atteggiamento positivo verso la propria e l’
altrui persona, verso tutti gli esseri viventi e l’ambiente, al fine anche di una totale
apertura verso la diversità e gli orizzonti di tutte le “altre” culture, cosa sempre più
urgente nella nostra realtà in trasformazione;
Promuovere un sapere non frammentario e sviluppare la capacità di utilizzare le
conoscenze in modo trasversale, sollecitando, nel contempo, l’abitudine a
modificare l’ esistenza di più punti di vista e a metterli a confronto;
Favorire, con il potenziamento delle lingue straniere, delle tecniche multimediali e
con la cultura della solidarietà, la formazione di giovani cittadini d’Europa e del
mondo.
Fare comprendere meglio agli alunni e al personale educativo la diversità delle
culture europee ed il suo valore ed aiutare i giovani ad acquisire le qualifiche e le
competenze fondamentali indispensabili per il loro sviluppo personale, per la loro
attività professionale futura e per una cittadinanza attiva.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Destinatari S.M.S. G.B. Piranesi
Tutte le classi
della Scuola a
partecipazione volontaria
Le attività laboratoriali:
Le attività di recupero,
informatica, musica,
sostegno alunni stranieri e
teatro, sport, arte, etc.
a rischio dispersione,
Tutti i docenti
orientamento
Interessati a
partecipazione volontaria
Le attività di
Sostegno curriculari
Le attività
progettuali
integrative
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Requisiti
Possono partecipare a [email protected] docenti ed attività laboratoriali
e progettuali con acquisite competenze di tecnologia applicata
alla didattica.
Possono partecipare a [email protected] docenti ed attività laboratoriali
e progettuali, non esperti ma sensibili all’uso delle TIC nella
didattica delle discipline scolastiche.
I docenti che vorranno partecipare al progetto potranno modellare
il loro specifico intervento didattico, in accordo con il
coordinatore, nel rispetto degli obiettivi progettuali fissati e
concordati con le Scuole partner.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Contenuti e organizzazione




What are the concrete aims of the Partnership?
a) L’obiettivo principale sarà quello di favorire l’applicazione
delle nuove tecnologie nella didattica di tutte le discipline
scolastiche e delle attività laboratoriali e progettuali.
b) favorire la collaborazione con altri studenti e docenti
dell’area europea, promuovere lo scambio delle idee, della
buona pratica metodologica e la disseminazione e la
condivisione dei risultati a livello transnazionale.
c) rendere solidali tutti gli alunni tra di loro ed incontrare gli
“altri”, con l’ausilio delle nuove tecnologie, sul terreno della
cultura, dell’arte, della musica, del teatro, che diventano, così,
elementi unificanti e patrimonio comune.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]






What impact is the Partnership expected to have on the participants and other
interested parties (on the pupils, teachers, institutions, local community,
wider educational community)?
consolidamento delle buone relazioni tra etnie e culture diverse.
a) alunni: sollecitazione del sentimento della tolleranza e dell’integrazione
dell’”altro”
b) insegnanti: approccio ad un sistema scolastico aperto alle innovazioni
didattico/metodologiche in collaborazione con altri sistemi scolastici
d’impostazione diversa;
c) comunità locale: è coinvolta in forma originale nelle varie attività e ne trae
un beneficio formativo anche attraverso la partecipazione ad altre forme
progettuali di educazione permanente lungo tutto l’arco della vita;
d) comunità educativa: il progetto prevede la diffusione delle attività
progettuali alle varie comunità educative locali e si prevede una ricaduta
positiva nel vasto territorio d’appartenenza. La comunità locale è integrata
totalmente nel progetto attraverso i partner associati: l’ente pubblico – VI°
Municipio e l’associazione culturale Europaclub, già titolare di un progetto
Gruntving 2 che coinvolge gli adulti del bacino di utenza dei nostri alunni e
che prevedono per il futuro la creazione di gemellaggi di pari grado.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]





How do you intend to evaluate the progress of the Partnership and its impact on the
participating pupils and teachers, the participating institutions and, where relevant,
on the local community?
a) Saranno elaborate dai docenti dei Paesi partner modelli di schede di rilevazione
iniziale, di monitoraggio intermedio e finale, questionari e modelli di relazione
finale atti a controllare il processo di lavoro di alunni e docenti, a rendere
trasferibile l’esperienza oltre il gruppo di lavoro e unificare i procedimenti
pedagogici.
b) I prodotti tecnologici, artistici e didattici del lavoro saranno essi stessi la prova
dei risultati raggiunti dagli alunni e dallo staff docente e dirigente.
How do you intend to disseminate and use the results, experience and end products
amongst the participating institutions, other institutions and the local community?
I risultati saranno diffusi nel territorio locale e a livello più generale tramite un sito
web dedicato, in cui la comunità virtuale potrà esprimere e condividere i progressi
didattici, metodologici, la crescita umana e personale. Sono previste pubblicazioni,
partecipazioni a concorsi e rassegne, conferenze culturali, rappresentazioni, mostre.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Ruolo di ciascuna Scuola nel partneriato

Ciascuna scuola partner avrà un ruolo attivo e propositivo
nella progettazione e nella realizzazione metodologica e
didattica del progetto. La Scuola Media G.B. Piranesi, in
qualità di Scuola coordinatrice del Progetto elaborerà le linee
generali del progetto in via preliminare e ne coordinerà le
attività, dirigerà il processo di lavoro per garantire
efficacemente e ottimamente il raggiungimento degli obiettivi
condivisi. I partner di progetto si adopereranno per agevolare
le relazioni, le comunicazioni e svolgere il lavoro di progetto
nella condivisa intenzione di pervenire al fine unico della
cooperazione serena e costruttiva volta all’arricchimento
culturale e umano di ciascun partecipante. Sarà firmato, in
occasione del primo incontro di progetto, un protocollo
d’intesa tra i partecipanti per consolidare i vari ruoli specifici.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]






How will effective communication and cooperation between the participating
institutions be ensured?
Attraverso la creazione di una comunità virtuale, un forum on line, la posta
elettronica, gli incontri di progetto nelle varie istituzioni scolastiche, lo scambio dei
materiali e dei prodotti didattici.
If you plan to actively involve pupils in the Partnership, please explain to what
extent they will be involved in the planning, implementation and evaluation of
activities.
Gli alunni saranno i destinatari del progetto ma anche gli attori principali. Il loro
prodotto, il loro processo di apprendimento, le competenze acquisite e le abilità
sviluppate saranno la prova dei risultati di efficacia del progetto stesso.
Saranno coinvolti alunni in situazione di handicap, di disagio ambientale e culturale
allo scopo di motivarne l’affezione allo studio e alla realtà scolastica onde prevenire
dispersione e abbandono scolastico.
Sarà sollecitata la paritetica partecipazione al progetto di ragazzi e ragazze in modo
naturale.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]






- If your Partnership mainly deals with pedagogical or management issues, please
explain how all relevant staff will be actively involved in planning, implementation
and evaluation of activities.
Con seminari, conferenze, aggiornamento on line. Sperimentazione di nuove
tecnologie applicate alla didattica delle discipline insegnate
- If the Partnership focuses on pupil involvement, please explain how the
Partnership will be integrated into the curriculum of the participating pupils at the
institutions involved.
Tutte le attività di progetto saranno parte integrante del curricolo della disciplina
proponente e saranno valutate secondo la procedura ordinaria. Il progetto avrà un
valore formativo ed educativo aggiunto al piano di offerta formativa di ciascuna
disciplina scolastica coinvolta.
If your Partnership concerns intercultural dialogue, please explain how you will
address this theme.
Sarà cura di ogni scuola partner promuovere il dialogo interculturale in
preparazione all’anno europeo del dialogo interculturale 2008 sensibilizzando gli
alunni e gli operatori scolastici con attività dedicate.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Attività di progetto
Actors involved
(identify the institution(s) and, if relevant, the
function of the individual(s) involved in the
activity, e.g. teaching staff, management
staff , associated partners etc)
Approximate
date
(month/year)
Activity description
(describe the nature of the activity planned)
Ottobre 07
Incontro di progetto internazionale (programmazione annuale)
Staff e dirigenti
Dicembre 07
Incontro di progetto partner italiani e monitoraggio dati ogni sede
Staff e dirigenti
Febbraio 08
Incontro di progetto intern. ( accordi seconda annualità e formulario di rinnovo)
staff
Marzo 08
Incontro di progetto intern. ( analisi del processo di lavoro 1° anno)
Staff e alunni
Aprile 08
Incontro di progetto partner italiani e monitoraggio dati ogni sede
Staff e dirigenti
Maggio 08
Incontro di progetto intern. ( valutazione e disseminazione risultati 1°
annualità)
Staff e dirigenti
Ottobre 08
Incontro di progetto intern. (programmazione annuale)
Staff e dirigenti
Dicembre 08
Incontro di progetto partner italiani e monitoraggio dati ogni sede
Staff e dirigenti
Febbraio 09
Incontro di progetto intern. (analisi del processo di lavoro 2° anno)
Staff e alunni
Marzo 09
Incontro di progetto partner italiani e monitoraggio dati ogni sede
Staff e dirigenti
Aprile 09
Incontro di progetto intern. (elaborazione dei risultati del lavoro 2° anno)
staff
Maggio 09
Incontro di progetto intern. (valutazione risultati finali e disseminazione dei
risultati del lavoro biennale)
Staff , alunni dirigenti e associati
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Proposte operative [email protected]
Possibili prodotti / contenuti / idee suggeriti dalla coordinatrice:
1. realizzare un gioco musicale interattivo per lo studio dei valori
musicali o dell'uso delle pause o dell'altezza del suono o del ritmo o di
qualsiasi altro argomento delle discipline scolastiche.
2. trovare in rete siti di interesse musicale o di altre discipline con la
possibilità di scaricare risorse musicali, software ecc. e creare una banca
dati ad uso pubblico.
3. cercare in rete siti di interesse pedagogico - musicale e di altre
discipline: storie, fiabe, ascolti ecc.
4. comporre e scambiarsi facili melodie musicali con lo stesso software o
altri materiali di tipo linguistico o tecnico o letterario ecc.
5. arrangiare brani musicali di altri Paesi partner e creare un medley.
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
6. approntare delle prove di verifica di storia della musica o di teoria del
linguaggio musicale o verifica di argomenti di qualsiasi disciplina con l'uso
di pagine interattive multimediali.
7. ideare fiabe o storie multimediali.
8. creare dei prodotti multimediali (lavorando a settori diversi, in base alle
specificità della propria scuola e alle risorse disponibili) per la creazione di
un compito reale unico: es. Letteratura dell'1800 o Arte nel 1900 o Musica
nel 1800 nel proprio Paese e/o dei Paesi partner, argomenti a carattere
scientifico ecc.
9. trasformare in digitale eventi teatrali o altre manifestazioni svolte nella
scuola.
10. realizzare un sito web del nostro Partneriato
11. ......... altre vostre proposte...............
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Prodotti finali










Prodotti multimediali
Software per la verifica di unità di
apprendimento disciplinare
Arrangiamenti musicali
Manipolazione video e immagine
Tecnologia applicata al Teatro
Sito web
Scambi elettronici di posta e
materiali tra studenti e tra docenti
Ricerche in rete
Catalogazione siti di interesse
didattico-disciplinare
Altro…
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Disseminazione risultati










Sito web [email protected]
Forum internet
Cd-rom incontri di progetto
Conferenze durante gli
incontri di progetto
Mostre
Sito scuole
Spettacolazione
Giornali scolastici
Report finale on line
EST
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Procedure generali LLP [email protected]
Presentazione formulario di candidatura 30 marzo 2007
e rinnovo 30 marzo 2008
Approvazione candidatura giugno 2007
Rendicontazione intermedia gennaio 2008 e gennaio 2009
Incontri di progetto secondo il calendario concordato
Rendicontazione finale e report on line giugno 2008 e giugno 2009
Pubblicazione risultati in EST giugno 2008 e giugno 2009
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Obiettivi specifici del LLP
Obiettivi specifici sono:
a) contribuire allo sviluppo di un apprendimento permanente di qualità e promuovere
risultati elevati, l'innovazione e una dimensione europea nei sistemi e nelle prassi
del settore;
b) sostenere la realizzazione di uno spazio europeo dell'apprendimento permanente;
c) contribuire a migliorare la qualità, l'attrattiva e l'accessibilità delle opportunità di
apprendimento permanente disponibili negli Stati membri;
d) rafforzare il contributo dell'apprendimento permanente alla coesione sociale, alla
cittadinanza attiva, al dialogo interculturale, alla parità tra le donne e gli uomini e
alla realizzazione personale;
e) contribuire a promuovere la creatività, la competitività, l'occupabilità e lo sviluppo di
uno spirito imprenditoriale; contribuire a una maggiore partecipazione di persone
di tutte le età, comprese quelle con particolari esigenze e le categorie svantaggiate,
all'apprendimento permanente a prescindere dal retroterra socioeconomico;
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
g) promuovere l'apprendimento delle lingue e la diversità linguistica;
h) promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di
contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi a carattere innovativo
basati sulle TIC;
i) rafforzare il ruolo dell'apprendimento permanente nello sviluppo di un
sentimento di cittadinanza europea basato sulla comprensione e sul rispetto
dei diritti dell'uomo e della democrazia e nella promozione della tolleranza
e del rispetto degli altri popoli e della altre culture;
j) promuovere la cooperazione in materia di garanzia della qualità in tutti i
settori dell'istruzione e della formazione in Europa;
k) incoraggiare il migliore utilizzo di risultati, di prodotti e di processi
innovativi e scambiare le buone prassi nei settori disciplinati dal
programma di apprendimento permanente, al fine di migliorare la qualità
dell'istruzione e della formazione
Maria Rosa Mazzola LLP
[email protected]
Mobilità e finanziamento
Il progetto prevede 12 mobilità di docenti e alunni,
in due anni, e riceverà un finanziamento da parte
dell’Agenzia Socrates Italia di € 15.000
(quindicimila/00).
Scarica

file