Europa Creativa
2014 – 2020
cultura.cedesk.beniculturali.it
A cura dell’Associazione Tecla
www.tecla.org
La Spezia, 15/07/2014
OVERVIEW
1,46 miliardi di euro dedicati al settore culturale e creativo per il
2014-2020
Sottoprogramma Cultura
31%
Sottoprogramma Media
56%
Sottoprogramma Transettoriale
13%
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
OBIETTIVI
OBIETTIVI GENERALI
1. promuovere e salvaguardare la diversità linguistica e culturale europea
2. rafforzare la competitività del settore culturale e creativo per promuovere una
crescita economica intelligente, sostenibile e inclusiva.
OBIETTIVI SPECIFICI
 supportare la capacità del settore culturale e creativo europeo di operare a livello transnazionale;
 promuovere la circolazione transnazionale delle opere culturali e creative e degli operatori
culturali;
 rafforzare la capacità finanziaria dei settori culturali e creativi, in particolare delle SME;
 supportare la cooperazione politica transnazionale al fine di favorire innovazione, policy
development, audience building e nuovi modelli di business.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
FINALITA’ DEL PROGRAMMA
Europa Creativa:
Protegge e promuove la diversità culturale e linguistica europea e
incoraggia la ricchezza culturale d’Europa.
Rafforza la competitività del settore culturale e creativo per
promuovere una crescita economica intelligente, sostenibile e
inclusiva.
Aiuta i settori culturali e creativi nella fase di adattamento all’era
digitale e alla globalizzazione
Apre nuove opportunità, mercati e pubblici internazionali.
Si basa sul successo dei Programmi MEDIA, MEDIA Mundus e
Cultura.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
COSA PROMUOVE (1/3)
Progetti di cooperazione transnazionale tra organizzazioni culturali e creative
all’interno e al di fuori dell’UE.
Le Reti che aiutano i settori culturali e creativi a operare a livello
transnazionale e a rafforzare la loro competitività.
La traduzione e la promozione di opere letterarie attraverso i mercati dell’UE.
Le Piattaforme di operatori culturali che promuovono gli artisti emergenti e
che stimolano una programmazione essenzialmente europea di opere culturali e
artistiche.
Lo sviluppo di competenze e la formazione professionale per i professionisti
del settore audiovisivo.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
COSA PROMUOVE (2/3)
Lo sviluppo di opere di finzione, di animazione, di documentari
creativi e di videogiochi per il cinema, i mercati televisivi e ad altre
piattaforme all’interno e al di fuori dell’Europa.
Festival cinematografici che promuovono film europei.
Fondi per la co-produzione internazionale di film.
La crescita di un pubblico per promuovere la film literacy e
suscitare interesse verso i film europei attraverso un’ampia varietà
di eventi.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
COSA PROMUOVE (3/3)
Le capitali europee della cultura e il marchio del patrimonio
europeo.
I Premi europei per la letteratura, l’architettura, la tutela del
patrimonio, il cinema e la musica rock e pop.
Dal 2016 Europa Creativa includerà anche uno strumento
finanziario di garanzia di 121 milioni di euro per agevolare
l’accesso ai finanziamenti da parte dei settori culturali e creativi.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
OVERVIEW
Il Sottoprogramma Cultura di Europa Creativa è
dedicato al settore culturale e creativo e
rappresenta il 31% del budget di Europa Creativa.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
OBIETTIVI
OBIETTIVO SPECIFICO 1
Supportare la capacità del settore culturale e creativo di operare a
livello transnazionale
Priorità
supportare azioni che forniscano agli operatori culturali e creativi competenze, capacità
e know-how per contribuire al rafforzamento dei settori culturali e creativi, includendo
l'utilizzo delle tecnologie digitali, approcci innovativi di audience development e
sperimentando nuovi modelli di business;
supportare azioni che consentano agli operatori culturali e creativi di collaborare a livello
internazionale e di internazionalizzare le loro carriere all'interno e all'esterno dei confini
dell'Unione Europea.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
OBIETTIVI
OBIETTIVO SPECIFICO 2
Promuovere la circolazione transnazionale delle opere culturali e
creative degli operatori culturali
Priorità
supportare attività culturali di respiro internazionale quali mostre, scambi e festival;
supportare la circolazione della letteratura europea al fine di renderla il più possibile
accessibile;
supportare l'audience development per stimolare l'interesse nei confronti delle opere
culturali e creative europee
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
CHI PUO’ PARTECIPARE
Possono partecipare tutti gli operatori (pubblici e privati) che
operano nel settore culturale e creativo da almeno 2 anni e che
hanno la sede legale in uno dei paesi partecipanti al Programma
Europa Creativa .
• Associazioni e Istituzioni culturali.
• Fondazioni.
• Case editrici.
• Enti pubblici (Dipartimenti di settore).
• Industrie culturali e creative.
• Università e Centri di Ricerca (Dipartimenti di settore).
• Network culturali europei.
• Osservatori culturali internazionali.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PAESI ELEGIBILI
28 Paesi UE
Islanda
Lichtenstein
Norvegia
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Albania
Bosnia e Herzegovina
Ex Repubblica yugoslava della Macedonia (FYROM)
Israele
Moldavia
Montenegro
Marocco
Serbia
Svizzera
Turchia
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
FOCUS 2014-2020
Audience development: una nuova priorità del
Programma Europa Creativa
L’irruzione del nuovo paradigma delle ICT, la rivoluzione digitale e il web 2.0, dell’“era dell’accesso” hanno modificato
decisamente la distribuzione e l’accessibilità dei prodotti culturali, inserendoli in un contesto multidimensionale in cui
il pubblico diviene “creatore” di contenuti. Se prendiamo come esempio i social media, e, in particolare, “facebook”
possiamo renderci conto che il pubblico non ha più bisogno di intermediari e che è addirittura il pubblico stesso a
mettere in discussione gli intermediari
Audience development
Processo strategico e dinamico di allargamento e diversificazione del pubblico e di
miglioramento delle condizioni complessive di fruizione
Rappresenta una componente importante della “cultura” in termini di “accesso”,
“inclusione sociale” e “conoscenza”
Rappresenta sia una priorità specifica, che una priorità trasversale
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
TEMI
Performing arts: teatro, musica, arte circense, arte dei burattini, danza, opera, arte di
strada
Patrimonio culturale: patrimonio tangibile e intangibile
Arti visive: pittura, disegno, fotografia, arte digitale, grafica, scultura, film e video
Design e arti applicate: arti decorative, fashion design, grafica, artigianato
Letteratura, libri, lettura: scrittura creativa, traduzione, editoria
Architettura
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
LINEE DI FINANZIAMENTO
Progetti di traduzione letteraria
Networks
Piattaforme
Progetti di cooperazione europea
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI TRADUZIONE LETTERARIA
Si tratta di finanziamenti dedicati alle case editrici e ai gruppi editoriali che consentono la
circolazione della letteratura in Europa. I progetti finanziabili riguardano esclusivamente la
traduzione di almeno 3 opere di narrativa sia in formato cartaceo che elettronico e
prevedono due categorie:
categoria 1: progetti biennali
categoria 2: accordo quadro di partenariato
Chi può partecipare?
Tutte le case editrici e i gruppi editoriali legalmente riconosciuti in uno dei paesi
partecipanti al Programma Europa Creativa da almeno due anni. Le persone fisiche non
sono ammissibili.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NETWORKS
Networks, ovvero scambio di informazioni e competenze, movimento, ICT per favorire
l'internazionalizzazione delle carriere degli operatori culturali e il rafforzamento delle
loro competenze.
Come suggerito dal nome, questa tipologia di finanziamento supporta la capacità di fare
rete al fine di rafforzare il settore culturale e creativo, di operare al di là dei confini
nazionali e di facilitare e favorire la diversità linguistica.
I network sono strutture complesse di almeno 15 organizzazioni europee già esistenti,
basate su un approccio business to business: sono gli operatori culturali che si
confrontano e scambiano informazioni tra loro per rafforzare la capacità del settore in
cui operano.
Chi può partecipare?
Network già attivi nel settore culturale e creativo da almeno 2 anni e che hanno la sede legale in
uno dei paesi partecipanti al Programma Europa Creativa. Le persone fisiche non sono ammissibili.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PIATTAFORME
Le piattaforme rappresentano l'essenza del nuovo programma o meglio, la "vocazione
europea". A differenza dei network, le piattaforme prevedono un approccio business to
consumers: i riflettori della call sono puntati sulla visibilità degli artisti e dei creatori,
soprattutto quelli emergenti, che rappresentano la cultura europea.
Chi può partecipare?
Tutti gli operatori che operano nel settore culturale e creativo (pubblico e privato) da
almeno 2 anni e che sono legalmente riconosciuti in uno dei paesi partecipanti al
Programma Europa Creativa.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
Obiettivo 1: rinforzare la capacità del settore culturale e creativo di
operare a livello transnazionale.
Priorità 1.1: supportare azioni che forniscano agli operatori culturali e creativi
competenze, capacità e know-how per contribuire al rafforzamento dei settori culturali e
creativi, includendo l’utilizzo delle tecnologie digitali, approcci innovativi di audience
development e sperimentando nuovi modelli di business.
Priorità 1.2: supportare azioni che consentano agli operatori culturali e creativi di
collaborare a livello internazionale e di internazionalizzare le loro carriere all’interno e
all’esterno dei confini dell’Unione Europea, possibilmente mediante strategie di lungo
termine.
Priorità 1.3: fornire sostegno per rafforzare la collaborazione e il networking tra le
organizzazioni culturali e creative in Europa, al fine di facilitare l’accesso alle opportunità
professionali.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
Obiettivo 2: promuovere la circolazione transnazionale delle opere
culturali e creative e la mobilità transnazionale degli operatori
culturali e creativi, con particolare riguardo per gli artisti.
Priorità 2.1: supportare attività culturali di respiro internazionale quali mostre,
scambi e festival.
Priorità 2.2: supportare la circolazione della letteratura europea al fine di renderla
il più possibile accessibile.
Priorità 2.3: supportare l’audience development sia per stimolare l’interesse nei
confronti delle opere culturali e creative europee e del patrimonio culturale
tangibile e intangibile, sia per migliorarne l’accesso ai prodotti culturali.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
PROGETTI DI COOPERAZIONE SU PICCOLA SCALA
Partenariato (ovvero il numero minimo di partner che devono far parte del progetto): 1
project leader (responsabile del progetto) + 2 partner provenienti da almeno 3 diversi
paesi partecipanti al Sottoprogramma Cultura e legalmente riconosciuti da almeno due
anni. Almeno un partner deve provenire da un paese EU o EFTA.
Finanziamento UE: max € 200.000
Cofinanziamento UE: max 60% sul totale del costi eleggibili
Durata: max 48 mesi
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
PROGETTI DI COOPERAZIONE SU LARGA SCALA
Partenariato (ovvero il numero minimo di partner che devono far parte del progetto): 1
project leader (responsabile del progetto) + 5 partner provenienti da almeno 5 diversi
paesi partecipanti al Subprogramma Cultura e legalmente riconosciuti da almeno due anni.
Finanziamento UE: max 2.000.000 EUR.
Cofinanziamento UE: max 50% sul totale del costi eleggibili
Durata: max 48 mesi
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
I progetti verranno valutati in base a due categorie principali:
 criteri di selezione (capacità operativa e finanziaria);
 criteri di assegnazione.
I criteri di selezione sono i seguenti e si applicano soltanto se il grant del progetto è
superiore a 60.000 EUR:
o capacità operativa: è un criterio che serve a valutare le competenze professionali del
project leader e dei partner nel settore culturale e creativo in cui operano. Viene valutata in
base al report degli ultimi due anni di attività del project leader e dei partner;
o capacità finanziaria: è un criterio che serve a valutare se il project leader (solo nel caso in
cui faccia parte del settore privato) ha delle risorse finanziarie stabili per garantire
l'implementazione del progetto. Viene valutata in base agli ultimi due bilanci annui e al conto
profitti e perdite del project leader.
In caso di grant superiore a 750.000 EUR il project leader dovrà presentare anche un
certificato di audit esterno.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
Il contenuto dei progetti, invece, verrà valutato in base a 4 criteri di assegnazione ai quali
verrà attribuito un punteggio.
1. Rilevanza (35)
Valuta il modo in cui il progetto contribuirà a consolidare la professionalizzazione
del settore e la sua capacità di operare a livello transnazionale, a promuovere la
circolazione transnazionale delle opere culturali e creative e la mobilità degli artisti
e a migliorare l’accesso alle opere culturali e creative.
2. Qualità del contenuto e delle attività (25)
Valuta l'implementazione del progetto (qualità delle attività e dei risultati attesi,
esperienza del personale incaricato della realizzazione dei progetti e accordi di
lavoro), con particolare riguardo per le strategie utilizzate per contribuire
all'audience development.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
PROGETTI DI COOPERAZIONE
3. Comunicazione e divulgazione (20)
Valuta il progetto in termini di:
•comunicazione delle attività e dei risultati;
•condivisione delle conoscenze e delle esperienze al di là dei confini nazionali;
•impatto (ovvero come i risultati del progetto saranno diffusi a livello locale,
regionale, nazionale ed europeo ai beneficiari diretti e indiretti del progetto);
•sostenibilità.
4. Qualità del partenariato (20)
Valuta in che misura l’organizzazione e il coordinamento generali del progetto
garantiranno l’attuazione effettiva delle attività e contribuiranno alla loro
sostenibilità.
Fonte: Cultural
Contact Point Italy
Associazione Tecla
www.tecla.org
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
BILANCIO PREVISTO PER IL 2014
LINEE DI FINANZIAMENTO
FONDI
Progetti di cooperazione europea
38.000.000 EURO
Reti europee
3.400.000 EURO
Piattaforme europee
3.400.000 EURO
Progetti di traduzione letteraria
3.575.537 EURO
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
SCADENZE 2014 (Superate)
LINEE DI FINANZIAMENTO
SCADENZA
Progetti di cooperazione europea
5 MARZO 2014
Reti europee
19 MARZO 2014
Piattaforme europee
19 MARZO 2014
Progetti di traduzione letteraria
12 MARZO 2014
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Progetti di Cooperazione
Pubblicazione
bando
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
Informazione
dei candidati
Firma
Agreement
Seconda call
Luglio 2014
1 ottobre
2014
Marzo 2015
Maggio 2015
6 mesi
Data di inizio
attività
Tra giugno e
dicembre 2015
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Traduzione letteraria – Progetti Biennali
Pubblicazione
bando
Seconda call
Novembre
2014
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
4 Febbraio
2015
4 mesi
Informazione
dei candidati
Giugno 2015
Firma
Agreement
Data di inizio
attività
Luglio 2015
Tra
Settembre e
Dicembre
2015
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Traduzione letteraria – Accordi di Partenariato
Pubblicazione
bando
Seconda call
Novembre
2016
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
1 Febbraio
2017
4 mesi
Informazione
dei candidati
Giugno 2017
Firma
Agreement
Data di inizio
attività
Luglio 2017
Tra
Settembre e
Dicembre
2017
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Networks – Accordi di Partenariato quadriennali
Pubblicazione
bando
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
Luglio 2016
5 Ottobre
2016
6 mesi
Informazione
dei candidati
Marzo 2017
Firma
Agreement
Data di inizio
attività
Aprile 2017
Tra Maggio e
Dicembre
2017
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Piattaforme – Accordi di Partenariato biennali
Pubblicazione
bando
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
Dicembre
2014
25 Febbraio
2015
5 mesi
Informazione
dei candidati
Luglio 2015
Firma
Agreement
Data di inizio
attività
Agosto 2015
Tra Agosto e
Dicembre
2015
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
NUOVE SCADENZE
Piattaforme – Accordi di Partenariato quadriennali
Pubblicazione
bando
Termine ultimo
Periodo di
per la
valutazione
presentazione
Luglio 2016
5 Ottobre
2016
6 mesi
Informazione
dei candidati
Marzo 2017
Firma
Agreement
Data di inizio
attività
Maggio 2017
Tra Maggio e
Dicembre
2017
SOTTOPROGRAMMA CULTURA
CONTACT POINT
CCP - Cultural Contact Point Italy
Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Tursimo – MIBACT
Responsabile: Leila Nista
Via Milano 76, 00184 Roma - Italy
Tel: +39 / 06 67232639; +39 / 0648291222
Email: [email protected];[email protected]
iculturali.it
Assistenza Tecnica / Help Desk
Marzia Santone: tel. 0039-06-48291338
Maria Cristina Lacagnina: tel. 0039-06-48291312
Email: [email protected]
Sito web: [email protected]
Grazie per l’attenzione!
Rossella Reggente
Project Manager
Associazione Tecla
www.tecla.org
[email protected]
Scarica

Cultural Contact Point Italy