Le dimensioni atomiche oggi si
possono misurare con strumenti
come il Microscopio a Forza
Atomica (AFM)
10 atomi in
3 nm  circa 1
atomo ogni 3 Å
Un “miraggio” quantistico
"This STM image shows the
direct
observation
of
standing-wave patterns in
the local density of states
of the Cu(111) surface.
These spatial oscillations
are
quantum-mechanical
interference
patterns
caused by scattering of the
two-dimensional
electron
gas off the Fe atoms and
point defects. "
http://www.almaden.ibm.com/almaden/media/mirage5.html
Struttura della Materia I - 2005/06
sito web:
http://www.iapht.unito.it/struttura
e-mail:
[email protected]
ricevimento:
venerdì ore 11-13
prossimi esami (scritto): 23.3.06, 10.4.06 - ore 9
giovedì
12/1
9-11
lunedì
giovedì
venerdì
lunedì
16/1
19/1
20/1
23/1
11-13
9-11
9-11
11-13
venerdì
mercoledì
giovedì
27/1
1/2
2/2
9-11
9-11
9-11
venerdì
lunedì
3/2
6/2
9-11
11-13
mercoledì
8/2
9-11
giovedì
9/2
9-11
orario lezioni
martedì
giovedì
venerdì
lunedì
martedì
giovedì
venerdì
lunedì
martedì
venerdì
28/2
2/3
3/3
6/3
7/3
9/3
10/3
6/13
14/3
17/3
11-13
9-11
9-11
11-13
11-13
9-11
9-11
11-13
11-13
9-11
Esami propedeutici
- meccanica
- onde, fluidi, termodinamica
- elettromagnetismo e ottica
- complementi di elettromagnetismo
- meccanica analitica e statistica
- meccanica quantistica
Programma
0. Concetti e argomenti propedeutici:
- unità di misura e costanti naturali
- atomo di idrogeno
- transizioni radiative
- meccanica statistica classica
1. Fisica atomica e transizioni radiative
2. Fisica molecolare
3. Statistiche quantistiche
4. Introduzione alla fisica dello stato solido
Unità di misura
- energia : eV (l eV = 1.610-19 joule)
- lunghezza: m, nm, Å (1 ångstrom = 10-10 m)
- tempo: s
- campo magnetico: T, G (tesla, gauss, 1G=10-4 T)
- temperatura : K (gradi kelvin)
come esprimere le grandezze principali:
- la massa m: va moltiplicata per c2 (c è la velocità della
luce) ed espressa in eV
- la quantità di moto p: va moltiplicata per c ed
espressa in eV
- la carica elettrica q: si usa il sistema di unità di
misura di Gauss, in cui kel = 1/4o=1 e l’energia
potenziale elettrica Ep = q Q/r (q e Q= cariche,
r=distanza)
- velocità della luce c = 3108 m s-l
Costanti naturali
- costante di Planck  c = 210-7eV m = 2103 eV Å
- costante di struttura fine e2/ ( c) = 1/137
- carica dell’elettrone al quadrato e2 =  c/137 = 14,4 eV Å
- raggio dell’atomo di Bohr ao  (c)2 / e2mec2  0,53  1010 m
- energia di Rydberg ER = e2/ 2ao =13,6 eV
- numero di Avogadro NA = 61023mole-1
- costante di Boltzmann kB = 8.610-5 eV K-1
- massa dell’elettrone me c2=0.51106 eV
- massa del protone mp c2 = 0.94109 eV
- unità di massa atomica muma c2 = 0.93109 eV
- magnetone di Bohr B =610-5 eV T-1= 0,610-8 eV gauss-1
Scarica

ppt - [email protected]