Noi Cittadini
ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI -
n. 192f del “Guida del Cittadino” - Aut. Trib. RE n. 939 del 23/01/1997 - Prop. Gruppo Guide Italia Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio
San Bonifacio
ISI P O S T E I T A L I A N E
Aut. SMA/CN/RE1055/2008
Valida dal 31/07/2008
Edizione 2009
“La lettera di gradimento pubblicata riproduce con rielaborazione grafica il testo su carta intestata del telegramma indirizzato a Tiziano Motti dal Segretario Generale della Presidenza della Repubblica. Originale alla pagina 7. Nella foto: il Quirinale”
Protocollo:
SGPR 03/07/2007 0073833 P
Il Segretario Generale
della Presidenza della Repubblica
La “Guida del Cittadino” intende offrire ai Cittadini un articolato
strumento di informazione, utile a favorire un più consapevole
orientamento in molti settori della vita civile e ad agevolare il rapporto
con le Istituzioni, in primo luogo quelle locali.
Attraverso la diffusione nella più ampia platea di Comuni italiani,
questa pubblicazione potrà così contribuire allo sviluppo di un modello
di Cittadinanza attiva ed informata, e ad una migliore fruizione dei
servizi, pubblici e privati, disponibili sul territorio di riferimento.
Con sentimenti di apprezzamento, il Capo dello Stato invia a quanti
hanno collaborato alla realizzazione di questo meritevole progetto un
augurio e un saluto cordiale, cui unisco il mio personale.
Donato Marra
Segretario Generale
Presidenza della Repubblica
2
L’obiettivo di Europa dei Diritti è prima di tutto quello di agire nel campo dell’informazione: prevenire anziché curare.
Questa pubblicazione, diffusa gratuitamente a tutte le famiglie e a tutte le attività economiche del nostro Comune, vuole fare questo: informare i cittadini su come possono
tutelare i propri diritti e, assieme al prof. Umberto Veronesi, membro del Comitato
d’Onore dell’Associazione, occuparsi di prevenzione.
I cittadini che ci invieranno le proprie segnalazioni via e-mail o tramite il numero di
fax che abbiamo attivato per il nostro Comune, pubblicato nella pagina a fianco, parteciperanno alla crescita della nostra attività mantenendo acceso il dibattito nel nostro blog e permettendoci di rendere più utile ogni nuova edizione di questa guida.
Scriveteci, raccontateci quello che non va. Avremo la possibilità, insieme, di promuovere con forza le nostre necessità alla Pubblica Amministrazione e alle forze politiche
e associative del territorio.
Coloro che vorranno iscriversi ad Europa dei Diritti potranno farlo gratuitamente tramite il sito internet: www.europadeidiritti.com.
Tiziano Motti
Presidente “Europa dei Diritti”
Consulente del Presidente
della Commissione parlamentare
Igiene e Sanità del Senato della Repubblica
In tutti questi anni di lavoro dedicati alla scienza e alla cura dei pazienti ho vissuto
momenti di dolore, trascorsi a fianco di chi soffre. Una partecipazione che mi ha segnato e che mi ha spinto a impegnarmi nella ricerca scientifica per portare a chi soffre nuove speranze. Per questo sono convinto che il progresso scientifico sia la nostra
risorsa più autentica per il futuro. E quando penso al futuro, penso ai bambini che incontro sulla mia strada, che fanno parte della mia famiglia, che accompagnano i genitori negli ospedali con sguardo smarrito, in cerca di nuove sicurezze. Questi bambini devono essere protetti offrendo loro nuove speranze di vita, ma anche incoraggiati
a proseguire il nostro impegno nei confronti delle scienze. Molti di loro diventeranno
i nuovi ricercatori di domani: saranno medici, studiosi, porteranno le loro conoscenze
in ogni parte del mondo promuovendo lo scambio continuo di informazioni per raggiungere, con altri colleghi, obiettivi sempre più importanti. Per loro, per i nostri piccoli-grandi uomini del futuro dobbiamo lavorare instancabilmente con volontà, energia e l’aiuto di tutti. I progetti della Fondazione che porta il mio nome, oggi più che
mai, sono dedicati a chi soffre e a chi, crescendo, porterà avanti i valori della scienza.
E basta un piccolo sostegno per costruire insieme il nostro domani…
Un grazie sincero
Umberto Veronesi
3
4
Polizia di Stato
La Polizia di Stato è l’organo preposto a garantire la
sicurezza e l’ordine pubblico. Dipende dal Ministero
dell'Interno attraverso il Dipartimento della Pubblica
Sicurezza. L’istituzione della prima autorità addetta
alla pubblica sicurezza risale al Regno di Sardegna
(1848), quando il re Carlo Alberto decretò la nascita
del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, già
allora alle dipendenze del Ministero dell’Interno.
Potenziata prima dell’avvento del Fascismo, sciolta da
Mussolini e poi ricostituita nel 1925, l’Autorità di
Pubblica Sicurezza ha sempre rappresentato un
punto saldo per i cittadini. Nel 1964 nacque
l’Accademia per la formazione degli Ufficiali. Nel
1981 la legge n. 121 portò alla formazione della
Polizia di Stato come oggi noi la conosciamo, definendola un “corpo civile militarmente organizzato” a tutela dello Stato e dei cittadini contro reati e azioni di
turbativa dell’ordine pubblico.
Arma dei Carabinieri
L'Arma dei Carabinieri è collocata autonomamente nell'ambito del Ministero della Difesa, con il rango di
Forza Armata ed è Forza Militare di Polizia a competenza generale e in servizio permanente di pubblica
sicurezza. Il Corpo dei Carabinieri Reali fu istituito a
Torino dal Re di Sardegna Vittorio Emanuele I con le
Regie Patenti del 13 Luglio 1814, con la duplice funzione della difesa dello Stato e di organismo di polizia.
La capillare articolazione dell’organizzazione territoria-
le (forte, in particolare, di 4.626 Stazioni) realizza un
controllo del territorio aderente ai bisogni dei cittadini.
Il ruolo delle Stazioni e dei suoi Comandanti, infatti, va
ben oltre la semplice funzione di polizia e si concretizza in un’attività di “rassicurazione sociale” che comprende anche l’assistenza ed il sostegno al cittadino
con consigli ed indicazioni, tanto che le Stazioni sono
ormai considerate patrimonio delle comunità. Per ulteriori informazioni visita il sito www.carabinieri.it.
Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza svolge funzioni che presentano
innumerevoli aspetti di immediata utilità per tutta la
collettività: le Fiamme Gialle sono, infatti, al servizio
del cittadino! In tale prospettiva è apparso utile fornire a tutti i gentili Lettori brevi notizie ed informazioni
sulle principali attività che vedono impegnati - quotidianamente - i Finanzieri, nonché dare qualche utile
suggerimento e consiglio per evitare di essere vittima inconsapevole di truffe e raggiri o di non vedere
rispettati i propri diritti. Sulla base delle esperienze
operative e delle richieste di informazioni che pervengono, sempre più numerose, da parte dei cittadini
sono stati individuati quei “casi” che più di frequente
si possono presentare nella vita di tutti i giorni.
Auspichiamo che tale iniziativa possa riscontrare il
favore dei Lettori, rinviando per ogni ulteriore richiesta di informazione al sito internet www.gdf.it ovvero
all’indirizzo di posta elettronica [email protected]
5
AUTOTRASPOR TI
ZANNA TRANS
s.r.l.
TRASPORTI INTERNAZIONALI LIQUIDI ALIMENTARI
DERRATE ALIMENTARI A TEMPERATURA CONTROLLATA
SERVIZI LOGISTICI - DISTRIBUZIONE - MAGAZZINI
Via G. Galilei, 4 - 37026 Settimo di Pescantina (VR) - Tel. 045 6750113 - Fax 045 6750120
Filiale di Castelnuovo d/G - Via dell’Artigianato, 12 - Tel. 045 6450722 - Fax 045 6461148
6
Sommario
Direttore Editoriale:
MAURIZIO COSTANZO
Vie d’accesso......................................pag. 8
. LA PROVINCIA DI VERONA
Collaborazione Redazionale:
VALERIO STAFFELLI
Direttore Responsabile: TIZIANO MOTTI
Licenziatario del marchio/format:
Gruppo Guide Italia Srl
www.guideitalia.net
Editore: Gruppo Guide Italia Srl
Società Unipersonale - 31033 Castelfranco Veneto (TV)
Piazza Serenissima, 60 - Fax 0422 029820
Testata: Guida del Cittadino
Autorizzazione del Tribunale
di Reggio Emilia n. 939 del 23/01/1997
Testata iscritta al Registro Operatori
della Comunicazione n. 9259
Immagini fotografiche tratte dalle edizioni di: Noi Cittadini
di Bosco Chiesanuova e Cerro Veronese 2007, Guida del
Cittadino di Caprino Veronese 2007, Guida del Cittadino di
Colognola ai Colli 2008, Guida del Cittadino di Monteforte
d’Alpone 2008, Guida del Cittadino di Pescantina 2008,
Guida del Cittadino di San Bonifacio 2008
Immagini relative alla Guardia di Finanza tratte da:
“Il Finanziere” edito dall’Ente Editoriale per il
Corpo della Guardia di Finanza
Foto di Maurizio Costanzo: Luca Rebecchini
Testi relativi alla Guardia di Finanza forniti dal
Comando Generale della Guardia di Finanza.
Testi relativi alla Polizia di Stato approvati dal Ministero
dell'Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza.
Testi relativi all'Arma dei Carabinieri forniti dal
Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.
Testi delle Forze dell'ordine sottoposti all'attenzione
dei competenti uffici.
Altri testi a cura della redazione interna.
Supervisione dei testi giuridici: Avvocato J.C. Cataliotti
Guida del Cittadino: Copyright 2008
Casa Editrice: GRUPPO
GUIDEITALIA
www.guideitalia.net
. COME ARRIVARE NELLA PROVINCIA DI VERONA
. IL COMUNE DI BOSCO CHIESANUOVA
. IL COMUNE DI CAPRINO VERONESE
. IL COMUNE DI COLOGNOLA AI COLLI
. IL COMUNE DI MONTEFORTE D’ALPONE
. IL COMUNE DI PESCANTINA
. IL COMUNE DI SAN BONIFACIO
Al servizio del Cittadino ....................pag. 11
. AMBIENTE
. ANIMALI
. CASA
. DIFENDERSI
. FAMIGLIA
. IMPOSTE E TASSE
. LAVORO
. SALUTE
. FONDAZIONE UMBERTO VERONESI
Numeri utili - Emergenze ....................pag. 65
Elenco Telefonico Attività ....................pag. 69
Elenco Categorico Attività ..................pag. 79
Collana realizzata con la collaborazione dell’associazione
“Europa dei Diritti”
Questo Periodico è iscritto
all’Unione Stampa Periodica Italiana
Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività economiche dei Territori Comunali di Bosco Chiesanuova e
Cerro Veronese, Caprino Veronese, Colognola ai Colli, Monteforte d’Alpone, Pescantina, San Bonifacio
Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa
Stampa: Ottobre 2008
Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE)
Testo di Adesione Presidenziale: telegramma del 03 Luglio 2007, mittente: Segretariato generale del Presidente della Repubblica.
Immagini, Stemma Presidenziale e grafica tratti dal sito ufficiale della Presidenza
della Repubblica: www.quirinale.it.
Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 30.06.2003 n. 196 l’Editore dichiara che gli indirizzi
utilizzati per l’invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi,
atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita
del consenso dell’interessato. Ciò nonostante, in base all’art. 13 dell’informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all’utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Guide Italia Srl.
Tiratura guida interna: 28.300 copie
Copertina personalizzata in ogni Comune.
Progetto editoriale e organizzazione della collana:
Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE)
“Riproduzione fotostatica ridotta del telegramma del Segretario
Generale della Presidenza della Repubblica, adesione alla Guida
del Cittadino tramite lettera di gradimento, del 03/07/2007”.
www.europadeidiritti.it
7
SOMMARIO
Edizione 2009
VIE DI ACCESSO
La Provincia di Verona
Il Comune di Bosco Chiesanuova
Regione: Veneto
Targa: VR
Superficie: Kmq 3.121
Prefissi telefonici: 045, 0442
Numero comuni: 98
Popolazione: totale abitanti: 899.603
maschi: 441.797 - femmine: 457.806
(aggiornato al 31/03/2008)
Codice ISTAT: 023
Province confinanti: Trento, Brescia, Mantova, Rovigo,
Padova, Vicenza
Sito istituzionale: www.provincia.vicenza.it
Superficie: Kmq 65
Altitudine: mt 1106 slm
Prefisso telefonico: 045
C.A.P.: 37021
Popolazione: 3.548 abitanti
(aggiornato al 28/02/07)
Provincia: Verona
Confini:
Nord: Provincia di Trento; Est: Velo Veronese e
Selva di Progno; Sud: Cerro Veronese e Roverè
Veronese; Ovest: Erbezzo e Sant’Anna d’Alfaedo.
Centri abitati:
Arzerè, Corniolo, Lughezzano, Valdiporro.
Come arrivare nella Provincia di Verona
La Provincia di Verona è attraversata da numerosi
assi viari: l’Autostrada A4 (Torino-Trieste), l’Autostrada A22 (Modena-Brennero), la SS11 “Padana
Superiore”, la SS12 “dell'Abetone e del Brennero”,
la SS62 “della Cisa”, la SS249 “Gardesana Orientale”, la SS434 “Transpolesana”.
Gli Aeroporti più vicini sono il “M. Polo” di Venezia,
il “V. Catullo” di Verona (Villafranca) e il “G. D’Annunzio” di Brescia (Montichiari).
Il Comune di Caprino Veronese
Superficie: Kmq 47,35
Altitudine: mt 253 slm
C.A.P.: 37013 - 37010 (frazioni)
Prefissi telefonici: 045
Popolazione: 7.835
(aggiornato al 31/05/2007)
Confini:
Ferrara di Monte Baldo, Rivoli Veronese, Costermano, Brentino, San Zeno di Montagna
Frazioni e centri abitati:
Pesina, Pazzon, Lubiara, Spiazzi
Il Territorio
Il Comune di Cerro Veronese
Superficie: Kmq 10,17
Altitudine: mt 740 slm
Prefisso telefonico: 045
C.A.P.: 37020
Popolazione: 2.317 abitanti
(aggiornato al 28/02/07)
Provincia: Verona
Confini:
Nord: Roverè Veronese e Bosco Chiesanuova; Est:
San Mauro di Saline; Sud: Grezzana; Ovest: Marano di Valpolicella.
Centri abitati:
Arzerè, Corniolo, Lughezzano, Valdiporro.
8
VIE DI ACCESSO
Il Comune di Colognola ai Colli
Superficie: Kmq 20,81
Altitudine: mt 175 slm
C.A.P.: 37030
Popolazione: 8.002
(aggiornato al 30/12/2007)
Confini:
Nord: Illasi; Sud: Caldiero, Belfiore; Est: Soave;
Ovest: Lavagno
Frazioni e centri abitati:
Monte, Villa, Pieve, San Zeno, San Vittore, Strà
Il Comune di Monteforte d’Alpone
Superficie: Kmq 20,40
Altitudine: mt 38 slm
C.A.P.: 37032
Popolazione: 8.300
(aggiornato al 31/10/2007)
Prefisso telefonico: 045
Distanze kilometriche:
- da Verona: 25 Km
- da Vicenza: 27 Km
Frazioni:
Brognoligo, Costalunga, Sarmazza.
Il Comune di Pescantina
Superficie: Kmq 19,63
Altitudine: mt 91 slm
Prefisso telefonico: 045
C.A.P.: 37026
Popolazione: 15.438
(aggiornato al 31/10/2007)
Confini:
San Pietro Incariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella,
Bussolengo, Verona (Loc. Parona), Domegliara,
Ponton, Pastrengo.
Frazioni e centri abitati:
Settimo, Balconi, Arcè, Ospedaletto, S. Lucia.
Il Comune di San Bonifacio
Superficie: Kmq 33,9
Altitudine: mt 31 slm
C.A.P.: 37047
Popolazione: 19.376
(aggiornato al 31/08/2007)
Confini:
Soave, Monteforte d’Alpone, Gambellara, Arcole,
Belfiore, Lonigo, Zimella
Frazioni e centri abitati:
Villanova, Villabella, Prova, Lobia, Locara
Monteforte d’Alpone. Veduta del Colle di Sant’Antonio
9
10
AL SERVIZIO DEL CITTADINO
Sommario argomenti
❏ Educazione dei figli: cosa accade nella vicina Svezia
❏ La famiglia e internet
Ambiente: tutelarlo attraverso la raccolta differenziata
Controllo della qualità dell’aria
Effetto serra ❏ Forme di energia alternativa
Motori Euro 4 ❏ Protocollo di Kyoto
Riduzione dello strato di ozono (“buco dell’ozono”)
Rifiuti: classificazione ❏ Risorse energetiche rinnovabili
Sostanze chimiche pericolose
Animali. .......................................pag. 17
Imposte e Tasse. ........................pag. 41
❏ Animali in condominio
❏ Animali in viaggio ❏ Passaporto per cani e gatti
❏ Tutela incolumità pubblica dall’aggressione di cani
❏ Scadenziario fiscale
❏ Servizi on-line dell’Agenzia delle Entrate
❏ Dichiarazione dei redditi
Casa. ...........................................pag. 23
❏
❏
❏
❏
❏
Lavoro. ........................................pag. 48
❏
❏
❏
❏
❏
Acquistare una casa
Mutuo per l’acquisto della casa
La caldaia
Efficienza energetica in casa
La casa passiva
Difendersi. ..................................pag. 28
❏
❏
❏
❏
❏
Borsa Continua Nazionale del Lavoro
Contratto di apprendistato
Contratto a progetto
Contratto a termine
Sicurezza sul lavoro
Salute. ........................................pag. 55
❏
❏
❏
❏
Le Forze dell’Ordine sempre più vicine ai cittadini
Proteggere i bambini
La sicurezza delle donne
La sicurezza degli anziani
Vademecum per difendersi dalle truffe
11
Allergie ed intolleranze alimentari
Alimentazione e Prevenzione
I danni causati dal fumo
La medicina anticancro
SOMMARIO
Famiglia. .....................................pag. 35
Ambiente. ...................................pag. 12
❏
❏
❏
❏
❏
❏
❏
sono posizionati nelle strade ma assegnati a ogni
cittadino o unità abitativa).
Quali materiali
I materiali che possono essere raccolti in modo
differenziato sono tanti, dal vetro alla plastica, dalla carta all’alluminio ai medicinali.
Ognuno subirà specifici processi (ad esempio per
la separazione delle parti si scarto, come le etichette dalle bottiglie di plastica).
AMBIENTE
Carta
Cosa gettare:
- giornali, riviste, dèpliant;
- libri, quaderni;
- sacchetti di carta;
- pacchi, pacchetti e scatole in cartone
- brick del latte e succhi di frutta (solo in alcune zone).
Cosa non gettare:
- carta oleata, carbone ed in generale tutta quella
che ha subito particolari trattamenti chimici;
- piatti e bicchieri di carta
- carta con residui di colla o altre sostanze.
AMBIENTE: TUTELARLO ATTRAVERSO
LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Plastica
Cos’è
Il sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che
differenzia ogni tipologia di rifiuto: quindi, in fase di
smaltimento, la carta non sarà trattata come il vetro, la plastica non come l’umido, ecc. La raccolta
differenziata è diventata obbligatoria con l'entrata
in vigore del D. Lgs n.22 del 15/02/1997.
Come si realizza
Esistono due tipologie:
- stradale (affiancando i contenitori specifici per i
vari materiali a quelli usuali);
- porta a porta (i cittadini realizzano in casa propria la differenziazione dei rifiuti; i cassonetti non
Cosa gettare:
- bottiglie e flaconi (di prodotti alimentari o per
l’igiene della persona);
- confezioni sagomate per alimenti ed oggetti con
le sigle: PET (polietilentereftalato: utilizzato per
bottiglie d’acqua, bevande e liquidi alimentari) ·
PVC (cloruro di polivinile: ad es. i dischi in vinile) ·
PE (polietilene: sacchetti per l’immondizia, per fare la spesa, ecc) · PP (polipropilene) · PS (polistirene, ossia il polistirolo).
Cosa non gettare:
- giocattoli;
- bottiglie di olio e vasetti dello yogurt;
- bicchieri e piatti di plastica;
- tubetti di dentifricio.
Impianti elettrici civili ed industriali
San Bonifacio (VR) - Vicolo Fiume, 17
12
Rifiuti Organici
Cosa gettare:
- scarti delle preparazioni alimentari (resti di carne e pesce, bucce, gusci d’uova, i fondi di te e
caffè, ecc.);
- alimenti deteriorati;
- scarti di provenienza vegetale (il fogliame e il terriccio, i resti di potatura e l’erba secca, la paglia e la
segatura);
- scarti di origine animali (lettiere di animali, ecc.).
Cosa non gettare:
- pannolini e assorbenti;
- vetro, metalli, ceramica;
- tessuti colorati;
- legno verniciato;
- fogli di alluminio;
- spazzatura;
- olii, grassi;
- carta patinata da riviste.
Vetro
Cosa gettare:
- bottiglie e bicchieri;
- contenitori in vetro (vasetti, flaconi, ecc.).
Eventuali anelli metallici di bottiglie e flaconi saranno
rimossi in fase nel centro di selezione/stoccaggio.
Cosa non gettare:
specchi; ceramica e porcellana; lampadine e neon;
vetri di finestre; oggetti in terracotta.
ALTRE TIPOLOGIE DI RIFIUTI
Farmaci
Dove gettarli:
negli appositi contenitori, solitamente di colore
verde scuro, per i medicinali scaduti posizionati all’esterno delle farmacie.
Cosa non gettare:
gli involucri esterni di carta e i foglietti illustrativi (i
cosiddetti “bugiardini”). Stesso discorso per i medicinali utilizzati per gli animali.
Questi tipi di rifiuti possono essere potenzialmente
pericolosi per l’ambiente, quindi è importante che
non siano gettati nei normali cassonetti.
Pile
Dove gettarle:
negli appositi contenitori, solitamente di colore
giallo, posizionati all’esterno delle tabaccherie, nei
centri commerciali o vicino agli altri cassonetti della differenziata.
È bene sapere che
È importante NON gettare le pile con gli altri rifiuti,
ma negli appositi contenitori, per potere poi essere
inertizzate.
Anche una piccola batteria a bottone, infatti, può
inquinare sino a 10.000 litri d’acqua.
Rifiuti pericolosi e rifiuti ingombranti
Quali sono:
- rifiuti pericolosi: vernici, batterie per auto, olii
usati di provenienza alimentare e minerale, ecc.;
- rifiguti ingombranti: mobili ed elettrodomestici,
imballaggi particolarmente ingombranti, plastica che non può essere appositamente riciclata,
legno, ecc.
Dove gettarli:
per questi rifiuti non esistono cassonetti, ma sono predisposte le isole ecologiche, appositamente attrezzate per il conferimento di tutto ciò che
non rientra nelle altre tipologie di raccolta differenziata.
COMPOSTAGGIO DOMESTICO
Cos'è
Il risultato della decomposizione e dell'umidificazione di materie organiche da parte di macro e microrganismi in particolari condizioni di ossigenazione e temperatura.
Cosa si ottiene
Fertilizzante per orti e giardini.
Come si realizza
Utilizzando le compostiere (o composter, contenitori appositamente studiati per favorire l’ossigenazione del materiale contenuto), oppure utilizzando
un’area di terreno sufficientemente soleggiato e
mettendo la materia organica in una buca.
Vantaggi
Riduzione del peso e volume dei rifiuti solidi urbani
da smaltire; alcuni comuni, come incentivo, hanno
previsto sconti sulla tassa per lo smaltimento dei
rifiuti solidi urbani per i cittadini che realizzano il
compostaggio.
13
AMBIENTE
Alcuni dei materiali appena nominati, anche se realizzati con plastiche riciclabili, è meglio conferirli nei
rifiuti domestici perché possono contenere residui
alimentari o alcune parti possono interferire con le
macchine dei centri di selezione/stoccaggio.
Vantaggi:
- diminuzione delle emissioni di anidride carbonica;
- facilità di costruzione (la costruzione di una centrale eolica richiede poche settimane);
- energia rinnovabile e sempre disponibile: il vento
sarà sempre una risorsa gratuita;
- non richiede attività di estrazione né il trasporto
dai siti alle centrali elettriche.
AMBIENTE
CONTROLLO DELLA QUALITÀ DELL'ARIA
Cos’è
La misurazione della concentrazione, nell’aria di
una determinata zona, di agenti inquinanti pericolosi per la salute umana.
Agenti inquinanti
Monossido di carbonio (emesso dagli scarichi delle
automobili o dal fumo di tabacco), benzene (oggi
usato soprattutto per la produzione di sostanze
chimiche), piombo, diossido di zolfo e di azoto
(prodotti soprattutto dai processi industriali), ecc.
Energia idroelettrica
Cos’è
Energia generata da un flusso d’acqua, come ad
esempio il movimento dell’acqua di una cascata naturale.
Vantaggi:
- emissioni di sostanze inquinanti nell’acqua e nell’aria sono praticamente nulle (non c’è alcun processo di combustione);
- non si immette calore nell’atmosfera.
EFFETTO SERRA
Cos’è
Il fenomeno che provoca l’intrappolamento del calore del sole all’interno dell’atmosfera terrestre. È
causato dalla combustione dei combustibili fossili
(legna, carbone e petrolio).
Effetti
Surriscaldamento della superficie terrestre.
Energia solare
Cos’è
Energia irraggiata dal sole. Viene utilizzata per usi
domestici (con l’utilizzo dei pannelli solari), per far
funzionare le cellule fotoelettriche (es. quelle segnaletiche stradali), ecc.
Vantaggi:
- risparmio sulle bollette di luce e gas;
- assenza di qualsiasi tipo di emissione inquinante;
- affidabilità degli impianti poiché non esistono parti in movimento;
- costi di esercizio e manutenzione ridotti al minimo.
FORME DI ENERGIA ALTERNATIVA
Vantaggi:
- le fonti sono inesauribili;
- l’impatto sull’ambiente è pressoché nullo;
- maggiore attenzione al territorio;
- minor dipendenza dai paesi esteri (riducendo le
importazioni di combustibili fossili).
MOTORI EURO 4
Energia eolica
Cos’è
Energia prodotta dai mulini a vento (utilizzata per il
funzionamento di macchinari) e dalle eliche (per
generare elettricità).
Cosa sono
Motori costruiti appositamente per ridurre l’inquinamento da traffico. In linea generale ne sono dotate le automobili prodotte dal 2005 in poi.
Recinzioni Coperture
Strutture metalliche
Guiotto Enrico & C. s.a.s.
Via dell’Agricoltura Zai Est - 37047 S. Bonifacio (Vr)
Tel. 045 6103928 - Fax 045 6137014
Cell. 347 9635646 - E-mail: [email protected]
14
PROTOCOLLO DI KYOTO
Cos’è
Accordo operativo dal 1998 che impegna i paesi
che lo hanno sottoscritto a ridurre le emissioni di
gas serra.
Obiettivo
Riduzione, per il periodo 2008-2012, del totale
delle emissioni di gas ad effetto serra almeno del
5,2% rispetto ai livelli del 1990.
Vantaggi:
- riduzione dell’emissione dell’ambiente di biossido
di carbonio e di altri cinque gas serra, ovvero
metano, ossido di azoto, idrofluorocarburi, perfluorocarburi ed esafluoruro di zolfo;
- combattere il fenomeno del surriscaldamento
globale;
- favorire lo sviluppo di tecnologie e l’utilizzo delle
risorse energetiche rinnovabili.
RIDUZIONE DELLO STRATO DI OZONO
(“BUCO DELL’OZONO”)
Cos’è l’ozono
È il componente dello strato protettivo che, nella
stratosfera (uno dei livelli dell’atmosfera), impedisce alle radiazioni ultraviolette del sole di arrivare
sulla terra.
Effetti
La diminuzione dell'ozono stratosferico permette
alle radiazioni di raggiungere la terra, causando tumori cutanei e distruggendo alcune specie vegetali
sensibili.
Cause
Massiccio uso di sostanze chimiche, sia a livello industriale sia a livello di vita quotidiana.
Precauzioni adottate
Molte sostanze chimiche sono state messe al bando proprio per la loro pericolosità per la salute
umana: un esempio molto conosciuto sono gli idrocarburi cloro-fluorurati (sigla CFC), un tempo presenti nei frigoriferi e negli aerosol.
RIFIUTI: CLASSIFICAZIONE
Rifiuti urbani
Quali sono:
- i rifiuti domestici, anche ingombranti;
- quelli provenienti dallo spazzamento delle strade
e/o giacenti sulle strade ed aree pubbliche;
- provenienti da aree verdi (giardini, parchi e aree
cimiteriali).
Rifiuti speciali
Quali sono:
- rifiuti da lavorazione industriale e da attività commerciali;
- rifiuti derivanti dall’attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i prodotti dei trattamenti delle
acque e della depurazione delle acque reflue e da
abbattimento di fumi;
- rifiuti derivanti da attività sanitarie;
- macchinari, apparecchiature deteriorati ed obsoleti;
- veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro
parti.
RISORSE ENERGETICHE RINNOVABILI
Cosa sono
Prodotti che, in teoria, non possono essere totalmente consumati, grazie alla loro capacità di riprodursi o di rigenerarsi.
Quali sono:
- fonti inesauribili (ad esempio l'energia solare)
- cicli fisici (ad esempio il ciclo idrologico);
- sistemi biologici (ad esempio le piante e gli animali, che si riproducono).
Vantaggi:
- sono disponibili a costo zero, in qualunque momento e condizione meteorologica;
- si rigenerano continuamente dall'interno della
Terra e attraverso l'irradiamento solare;
- possono essere utilizzate con l'ausilio di tecniche
altamente sperimentate.
SOSTANZE CHIMICHE PERICOLOSE
Cosa sono
Le sostanze sono classificate pericolose quando
presentano proprietà tali da costituire una fonte di
pericolo potenziale per l'uomo e per l'ambiente, a
causa della loro infiammabilità, tossicità, ecc.
15
AMBIENTE
Vantaggi:
- ridurre le emissioni di polveri fini (c.d. PM10);
- ridurre le emissioni di ossidi di azoto (NOx);
- avvicinare sempre più allo zero effettivo i livelli
d'inquinamento dei motori.
✒ L’Opinione
È vero che sono previsti sgravi fiscali
per le famiglie che migliorano l’efficienza
energetica della propria casa?
Sì. Le famiglie che installano, ad esempio, pannelli
solari per la produzione di acqua calda, potranno
detrarre da qui al 2010, nella dichiarazione dei
redditi, il 55% di tutte le spese sostenute per risparmiare energia nella propria abitazione e fino a
200 Euro se acquisteranno un frigorifero ad alta
efficienza.
di Maurizio Costanzo
AMBIENTE
L’Avvocato
Molti di noi nell’attività professionale combattono da anni per la difesa dell’ambiente.
Faccio parte da tempo di Legambiente nella
speranza, attraverso i media, di creare una
coscienza ambientalista. Rispettare, insomma, il territorio dove siamo nati e dove comunque viviamo.
L’uomo, e lo sapete, ha distrutto l’ambiente.
Ha creduto che il pianeta fosse eterno ed
oggi, che i nodi stanno arrivando al pettine,
si guarda intorno smarrito.
Per anni abbiamo supposto che il buco dell’ozono si potesse recuperare con un rammendo.
E invece no: il buco dell’ozono poteva sparire anni fa se tutti i Paesi del mondo avessero sottoscritto un impegno serio. Non lo
hanno fatto.
È vero che chi ha rottamato l’auto può
ottenere il rimborso dell’abbonamento
all’autobus?
Sì. Chi ha rottamato un’auto nel 2007 e non ne ha
riacquistata un’altra può ottenere il rimborso dell’abbonamento ai mezzi pubblici.
Il rimborso spetta a coloro che hanno rottamato
autoveicoli immatricolati come “Euro 0” o “Euro 1”
e riguarda l’abbonamento limitato al comune di residenza, di domicilio o di lavoro del beneficiario.
Chi vigila sull’aumento delle tariffe
della luce e del gas?
L’Autorità per l’energia elettrica e il gas e il garante
per la Sorveglianza dei prezzi hanno unito le loro
forze per vigilare sulle tariffe di elettricità e gas, visto che dall’inizio di aprile 2008 è scattato l’ennesimo rincaro delle bollette, con un rialzo del 4,1%
per l’elettricità e del 4,2 % per il metano.
Su internet:
www.autorita.energia.it
■ Il
ddl 2007 inasprisce le pene
per chi commette reati contro
l’ambiente, ed in alcuni casi prevede l’interdizione dalle attività
di impresa e dai pubblici uffici.
■ La
raccolta differenziata dei rifiuti permette di ottenere nuovi
oggetti da quelli che non usiamo
più: con la plastica si ottengono
giochi e panchine, dalla carta
cartoni da imballaggio, e tanto
altro.
Cosa significa liberalizzazione
del mercato dell’energia?
Significa che anche per le utenze domestiche è
possibile scegliere liberamente da quale venditore
acquistare l’elettricità. Dal 1 luglio 2007, in linea
con quanto previsto da una Direttiva Europea, i
consumatori possono scegliere di acquistare
l’energia da un venditore diverso dal distributore
locale, che finora forniva entrambi i servizi (distribuzione e vendita). Quindi non cambia l’impresa di
distribuzione, ossia chi gestisce la rete elettrica
locale, cambia solo il venditore.
Un libero mercato creerà concorrenza tra le varie
compagnie, quindi i consumatori avranno più opportunità tra le quali scegliere, in base alle singole esigenze.
■ Dai
dati di Legambiente risulta
che il 46% della frutta presenta
uno o più residui di sostanze
chimiche.
16
ANIMALI IN CONDOMINIO
ANIMALI
La detenzione di animali in condominio è decisa dal
regolamento condominiale. Se nello stabile vige un
regolamento di tipo contrattuale (cioè redatto dal
costruttore), tale regolamento deve essere accettato al momento dell’acquisto dell’unità abitativa:
se la detenzione di animali è espressamente vietata, il condomino non potrà possedere animali. Se,
invece, è in vigore un regolamento di tipo assembleare (cioè approvato dalla maggioranza dei condomini che rappresentino almeno la metà del valore dell’edificio), questo non può vietare la detenzione di animali. Ricordiamo che un regolamento assembleare può acquistare valenza contrattuale se
è stato votato all’unanimità dai condomini. È evidente che l’unanimità non si potrà mai raggiungere
se un condomino già possiede animali.
ANIMALI IN VIAGGIO
Aereo
Cani di piccola taglia*
Cani di piccola taglia o gatti viaggiano in cabina in
apposite gabbiette. I trasportini devono avere particolari misure, conviene acquistarli direttamente
presso le compagnie aeree.
Cani di media o grossa taglia*
Viaggiano nella stiva pressurizzata in gabbie rinforzate che si acquistano presso negozi specializzati.
Cani guida per non vedenti
Possono viaggiare con il proprietario purché muniti
di museruola.
* In mancanza di una classificazione ufficiale dei cani in piccola,
media, grossa taglia corrispondente a precisi parametri di peso
o di dimensioni, tali definizioni sono puramente indicative. Si consiglia di rivolgersi sempre alla Compagnia aerea di riferimento.
Treno
Le seguenti informazioni sono tratte dal regolamento di Trenitalia.
Tipo di treno: Eurostar Italia
Animali ammessi:
- cane guida per non vedenti (gratuito);
- piccoli animali in contenitori non superiori a cm
32x32x50, da sistemare negli appositi spazi
(gratuito).
Tipo di treno: tutti gli altri treni
Animali ammessi:
- piccoli animali custoditi in contenitori non supe-
riori a cm 70x50x30 (gratuito);
- piccolo cane in grembo o cane di grossa taglia (in
vetture a compartimenti o in compartimenti noleggiati per intero*) purché lo consentano gli altri
passeggeri (biglietto a tariffa ordinaria di seconda classe scontata del 50%);
- cane guida per non vedenti (gratuito).
* Sui treni a unico ambiente, il trasporto dei cani di grossa taglia è ammesso sotto la diretta sorveglianza del proprietario,
utilizzando le piattaforme o il vestibolo delle carrozze e delle automotrici.
Treno: vetture cuccette
Animali ammessi:
- cane guida per non vedenti in compartimenti in
uso esclusivo (gratuito).
Treno: vetture letto
Animali ammessi:
- cane guida per non vedenti (gratuito);
- cane o altro animale di piccola taglia nel compartimento occupato per intero pagando il prezzo
fisso di 50,00 euro comprensivo dell’importo per
la disinfestazione (gratuito se cane guida per non
vedenti).
Nave da crociera
Non sono ammessi cani di media o grossa taglia e solo eccezionalmente quelli di taglia molto piccola.
17
Il vademecum felino
✒ L’Opinione
ANIMALI
di Maurizio Costanzo
LA CASSETTA
Pulirla ogni volta che il gatto
fa i suoi bisogni e sistemarla
in posti poco frequentati
Si, sono un animalista. Ho sempre vissuto
con molti cani. Ho sempre combattuto la
caccia.
L’ho talmente combattuta che una volta fui
denunciato dai rappresentanti di una associazione venatoria regionale.
Per fortuna trovai un magistrato anche lui
anti-caccia e la mia intemerata (“Quando i
cacciatori attraversano i vostri terreni sciogliete i cani” oppure “Signori cacciatori
quando tornate a casa guardate le vostre
mogli”) venne archiviata.
Recentemente un gorilla è scappato dallo zoo
di Rotterdam e ha creato un po’ di trambusto. Per capirci: io sono e sarò sempre dalla
parte del gorilla, del fagiano, del coniglio e di
tutti gli animali.
IL TERRITORIO
In caso di trasloco,
trasferire odori della casa
precedente: basta una coperta
dove si è seduto il gatto,
il cuscino preferito
Creare inoltre dei nascondigli
per l'animale: una scatola
nascosta o un armadio aperto
STRESS
Se il gatto fa la pipì fuori
dalla cassetta i motivi
possono essere diversi:
cistite provocata
da ansia e stress
(effettuare esami delle urine)
evento traumatico,
es. trasloco
(rivolgersi al veterinario)
IL CIBO
Se ci sono più gatti, meglio che
ciascuno abbia la sua ciotola
Non esagerare con il cibo
secco perché il gatto
non è abituato a bere
IL GIOCO
Usare fili, palline, topi finti,
ma per evitare graffi,
non associare mai
le proprie mani
in modo diretto
AMICIZIA
Evitare il contatto
immediato: bisogna
essere delicati
nei movimenti
e rallentare il passo
ANSA-CENTIMETRI
Traghetto
Sono ammessi con guinzaglio e museruola ed i
gatti nel trasportino.
■ Nel
2006 sono state sequestrate
10.000 confezioni di farmaci dopanti nel giro delle corse dei cavalli, 143 i cavalli sequestrati.
Autobus e metropolitana
L'accesso ai cani è consentito nella parte posteriore degli autobus e nel primo o ultimo vagone
della metropolitana, naturalmente con guinzaglio
e museruola.
■ Secondo
i dati del WWF, nel nostro paese vi sono circa 5.000
specie faunistiche endemiche,
ossia che vivono solamente in
Italia.
PASSAPORTO PER CANI E GATTI
Dal 1 Ottobre 2007 è obbligatorio il passaporto
europeo per cani, gatti e furetti al seguito.
Quando serve
Per i movimenti degli animali da compagnia tra gli
Stati Europei o in entrata da Paesi terzi.
Cosa riporta
Tutte le pratiche veterinarie effettuate; il numero
identificativo del microchip e altre informazioni.
Dove rivolgersi
Al Servizio Veterinario della propria Ausl, con costi
che variano da regione a regione.
■ Secondo
i dati dell’Eurispes, nel
2002 in Italia erano presenti più
di 44 milioni di animali da compagnia, tra i quali quasi 7 milioni di
cani e circa 7,5 milioni di gatti.
18
Servizi Territoriali
TUTELA DELL’INCOLUMITÀ PUBBLICA
DALL’AGGRESSIONE DI CANI
Anagrafe canina
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cos’è:
si tratta di un sistema di registrazione del proprio
cane tramite un microchip contenente un codice
numerico identificativo, iniettato sotto la cute del
cane dietro l’orecchio sinistro.
L’animale viene in tal modo registrato presso
l’anagrafe canina del Comune o della ASL di competenza.
A chi è rivolto:
a tutti i proprietari, allevatori o detentori a scopo
di lucro di cani.
Possesso di animali esotici
Per informazioni:
consultare il sito internet del Corpo Forestale dello
Stato (www.corpoforestale.it) alla sezione “CITES”.
Cosa fare:
il cittadino che possiede un animale esotico è tenuto ad accertarsi in quale categoria CITES è collocato: molti di essi possono essere detenuti e commercializzati senza adempiere a particolari obblighi, mentre altri, per l’elevato pericolo di estinzione, sono soggetti a particolari tutele, come l’obbligo del proprietario di comunicare ogni spostamento dal luogo di custodia, e in caso di morte denunciarne il decesso. Nel caso di detenzione di alcuni
mammiferi, rettili ed aracnidi, definiti pericolosi,
da una legge del 1996, per la salute e l’incolumità
pubblica, i proprietari sono tenuti a farne denuncia
alla prefettura territorialmente competente.
Denuncia di maltrattamento
Dove rivolgersi: Forze dell’Ordine
Come farla: in forma orale (di persona o per telefono), per illeciti in corso e con richiesta di intervento; in forma scritta in carta libera (senza carta da
bollo o moduli prestampati) per casi di minore immediatezza. Ogni denuncia deve presentare: i dati
del denunciante, un’esposizione chiara e precisa
dei fatti, i nomi di eventuali testimoni, possibilmente fotografie o altra documentazione a supporto di
quanto dichiarato, luogo, data e firma.
19
ANIMALI
Con l’ordinanza del 14 gennaio 2008 in materia di
tutela della salute pubblica, il Ministero della Salute
stabilisce alcune disposizioni finalizzate a ridurre il
rischio di aggressione alle persone da parte di cani.
Addestramento
- È vietato l’addestramento inteso ad esaltare l’aggressività dei cani;
- è vietato l’addestramento inteso ad esaltare il rischio di maggiore aggressività di cani appartenenti a incroci o razze particolari.
Selezioni e Incroci tra razze
Sono vietate le operazioni di selezione o incrocio
tra razze di cani allo scopo di svilupparne l’aggressività.
Scosse e Impulsi Elettrici
È vietato l’utilizzo di strumenti che producono
scosse o impulsi elettrici sui cani, in quanto possibili cause di reazioni aggressive.
Interventi chirurgici
Sono vietati gli interventi chirurgici destinati a modificare l’aspetto di un cane, o finalizzati ad altri
scopi non curativi, come il taglio della coda, il taglio delle orecchie, la recisione delle corde vocali.
Museruola e Guinzaglio
Obblighi dei proprietari e dei detentori di cani.
- Per tutte le razze: all’applicazione di museruola o
guinzaglio ai cani quando si trovino per strada o
in altro luogo aperto al pubblico; all’applicazione
di museruola e guinzaglio ai cani condotti nei locali pubblici e sui pubblici mezzi di trasporto.
- Per le razze a rischio di aggressività: all’applicazione di museruola e guinzaglio ai cani condotti
sia per strada o in altro luogo aperto, sia nei locali pubblici e sui pubblici mezzi di trasporto.
San Bonifacio. Chiesa Parrocchiale
20
Polizia di Stato
L’Avvocato
Che cosa rischia chi abbandona
animali domestici?
Chi abbandona animali domestici può essere punito con l’arresto fino a un anno; in alternativa all’arresto la legge prevede la sanzione dell’ammenda
che va da un minimo di mille euro a un massimo di
diecimila euro.
Alla stessa pena può essere punito anche chi detenga animali in condizioni incompatibili con la loro
natura e produttive di gravi sofferenze.
È reato lasciare il proprio cane chiuso in
un’automobile parcheggiata sotto il sole?
Sì. La Cassazione ha, infatti, recentemente condannato un uomo al pagamento di un’ammenda
per avere lasciato il proprio cane meticcio di piccola taglia chiuso all’interno della propria autovettura posteggiata al sole per oltre un’ora ad una
temperatura superiore ai 30 gradi, quindi in condizioni incompatibili con la natura del cagnolino e
produttive di gravi sofferenze.
Quali sono le pene per chi maltratta
gli animali?
Per maltrattamento si rischia la reclusione da 3
mesi a 1 anno o la multa da 3.000 a 15.000 Euro.
Se la violenza porta all’uccisione dell’animale, per
crudeltà o senza necessità, la reclusione va da 3 a
18 mesi.
Se la violenza si manifesta con una detenzione incompatibile con la natura degli animali, ne segue
l’arresto fino ad 1 anno o l’ammenda da 1.000 a
10.000 Euro.
Cosa posso fare se vedo
un cane abbandonato in autostrada?
In collaborazione con la Polizia Stradale, è stato
attivato il numero 334 1051030, al quale è possibile inviare un sms con le informazioni sul tratto
autostradale interessato e sulle condizioni dell’animale.
Il messaggio sarà inoltrato al Comando di Polizia
Stradale competente, attivando al contempo le
procedure e le strutture che si occupano del recupero degli animali.
I messaggi saranno anche pubblicati sul sito internet: www.prontofido.net.
Avere un cane
Possedere un cane significa anche avere dei doveri civici ai quali non dobbiamo sottrarci ed essere consapevoli delle responsabilità che questo
comporta.
Regalare un cane
Capita di regalare un cane - sotto una spinta emotiva, perché abbiamo visto un film e nostro figlio
vuole avere lo stesso cane che ha visto sullo
schermo, o pensando di regalare un altro “giocattolo” - senza considerare che il cane è un essere
vivente, che richiede impegno ed attenzione.
Quindi valutiamo bene tutti i fattori - delle persone
che lo dovranno accudire, dell’ambiente in cui vivrà
- prima di acquistare o regalare un cane.
Vivere in città
Per rendere la convivenza uomo-cane pacifica e
soddisfacente è sufficiente avere piccoli accorgimenti: tenere puliti strade e marciapiedi, portando
sempre con noi il sacchetto e la paletta.
Mantenere le strade pulite è previsto dagli Ordinamenti di molti comuni, ma ciò che dovrebbe spingerci a farlo è innanzitutto il buon senso. Dobbiamo poi portare rispetto a chi ha paura dei cani oppure non li ama: è quindi nostro dovere, nei luoghi
pubblici, tenere il cane al guinzaglio corto ed allontanare l’animale se si sta avvicinando a qualcuno
che dimostra di averne paura.
Se il cane è aggressivo con gli altri animali, evitiamo di lasciarlo libero, soprattutto se in compagnia
di animali più piccoli di lui. E ricordiamoci sempre
che molto spesso l’intolleranza verso i nostri amici
animali deriva proprio dal comportamento scorretto dei loro proprietari.
21
ANIMALI
IMPRESA
EDILE
22
ACQUISTARE UNA CASA
Dove rivolgersi
- Agenzia Immobiliare
- Borsa Immobiliare
- Privati
- Asta Immobiliare.
L’agenzia immobiliare
Controlli preliminari
- Accertarsi che l’agenzia immobiliare sia iscritta
alla Camera di Commercio;
- verificare che il mediatore sia iscritto al ruolo
provinciale dei mediatori;
- controllare con attenzione il contratto che si sottoscrive;
- stabilire subito la provvigione del mediatore.
Borsa immobiliare
Cos’è
È un organismo istituito e controllato dalla CCIAA,
che ha la funzione di garantire chiarezza e sicurezza nelle tariffe, stabilendo regole chiare di funzionamento e fornendo assistenza alle parti.
A chi si rivolge
Sono ammessi ad operare nella sala di contrattazione i mediatori immobiliari, i titolari di imprese di
costruzione e gli acquirenti.
Acquisto da un privato
Cos’è
L’acquisto diretto dell’immobile da un privato, metodo che elimina i costi di intermediazione.
CASA
Cos’è
Un’agenzia che funge da mediatore e offre consulenza alle parti nelle operazioni di compravendita di
un immobile.
Controlli preliminari
- Accertarsi di persona sullo stato dell’immobile;
- verificare l’inesistenza di ipoteche o altre pendenze legali che gravino sull’immobile;
- accertare l’avvenuto pagamento delle imposte relative all’immobile;
- accertare l’identità del proprietario e la sua situazione familiare e patrimoniale;
- prendere visione del regolamento di condominio;
- prendere visione della rendita catastale, della
pianta e di tutti i dati catastali;
- verificare la presenza di inquilini.
Asta immobiliare
Cos’è:
Una vendita all’incanto permette di acquistare immobili di proprietà dello Stato e di Enti Pubblici
previdenziali attraverso le aste. Chiunque può partecipare ad un’asta.
Tomelini Renzo
pavimenti in legno
Via Carlo Ederle, 24 - 37021 Boscochiesanuova (VR)
Tel. 045 6784189 - Cell. 329 4262583
23
Cosa occorre
Presentare una domanda in carta da bollo presso
la Cancelleria del tribunale entro e non oltre una
data prestabilita; versare un deposito cauzionale a
titolo di anticipo sulle spese di aggiudicazione tramite assegno non trasferibile; l’importo è quello indicato nel bando d’asta.
✒ L’Opinione
CASA
di Maurizio Costanzo
Se ne parla poco, eppure il problema della
casa è centrale.
È vero che molti connazionali sono proprietari di case, ma è altrettanto vero che migliaia e migliaia di italiani sfortunati o di
extracomunitari in regola ma ugualmente
sfortunati vivono tragicamente e con poche
speranze il problema della casa.
Sono tantissimi i giovani che rimandano a
data da destinarsi il matrimonio in quanto
non possono permettersi l’affitto di un localetto. Affitto, ho detto e non acquisto.
Un tempo c’erano le case popolari.
Che fine hanno fatto?
Ogni tanto si parla di varare un piano di
edilizia popolare poi, chissà perché, non se ne
parla più. Ne sapete qualcosa?
MUTUO PER L’ACQUISTO DELLA CASA
Cos’è
Un contratto di prestito che consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto
(mutuante, che di solito è una banca) ad un altro
soggetto (mutuatario), con l’obbligo da parte di
quest’ultimo di restituire nel tempo la stessa somma di danaro, aumentata degli interessi maturati.
Detrazioni Irpef
A favore di chi accende un mutuo per l’acquisto
della casa è concessa una detrazione dall’Irpef degli interessi passivi pagati e dei relativi oneri accessori.
Condizioni per accedere alle detrazioni:
- il mutuo deve essere stipulato per l’acquisto di
un immobile da adibire ad abitazione principale;
- l’acquisto deve avvenire nell’anno antecedente o
successivo all’accensione del mutuo
Documenti da conservare:
- quietanza di pagamento degli interessi passivi relativi al mutuo;
- copia del contratto di mutuo dal quale risulti che
lo stesso è assistito da ipoteca e che è stato stipulato per l’acquisto dell’abitazione principale.
■ Da
un’indagine del 2007 di Censis-Sunia-Cgil è risultato che sono 4,18 milioni gli italiani che vivono in affitto, il 18,7% delle famiglie contro il 40% della media
europea.
LA CALDAIA
■ Spegnere
le luci in casa quando
non è necessario tenerle accese
(es. se non siamo nella stanza) o
non lasciare gli elettrodomestici
in stand-by, permette un notevole risparmio sulla bolletta della
luce elettrica.
Al fine di ridurre i consumi e il rischio legato al funzionamento dell’impianto di riscaldamento, è necessario seguire le norme di gestione e manutenzione previste dalla legge.
Interventi di manutenzione
Caldaie singole:
(con potenza uguale o inferiore a 35 KW)
■A
Londra un appartamento di 100
mq costa di affitto mediamente
4.000 Euro, a Parigi 2.200.
- controllo e manutenzione ogni anno;
- verifica del rendimento di combustione ogni due
anni (prova dei fumi)
Caldaie centralizzate:
(con potenza superiore a 35 KW)
- controllo del solo rendimento di combustione;
24
lampade fluorescenti, contribuisce a ridurre il consumo di energia elettrica.
Elettrodomestici di “Classe A” o superiore
Il loro utilizzo contribuisce a ridurre i costi delle
utenze.
Sistemi schermanti esterni
Sono previsti dai nuovi standard di costruzione edilizia; si tratta di sistemi che “proteggono” i muri
degli edifici dal sole, in modo da consentire una riduzione del consumo energetico prodotto dall’utilizzo di condizionatori.
Operatori abilitati
Sono gli unici abilitati (Legge 46/90) alle opere di
manutenzione degli impianti a gas.
Dispersioni di calore
Si possono ridurre attraverso il tetto, le pareti, le
finestre e il solaio della casa tramite l’isolamento
del tetto e delle pareti esterne, e limitando le fughe di aria calda dalle finestre con gli appositi “paraspifferi”.
Impianto di riscaldamento
Una corretta manutenzione dell’impianto di riscaldamento e la scelta di una caldaia ad alto rendimento contribuisce a limitare la spesa energetica
di combustibile.
Sistema di regolazione della temperatura interna
Contribuisce ad ottimizzare il funzionamento dell’impianto.
Libretto di impianto
Tutti i controlli vanno annotati sul “Libretto d’impianto” per gli impianti sotto i 35 KW e sul “Libretto Centrale” per quelli di potenza superiore.
Rapporto di controllo
Una volta eseguita la manutenzione, il tecnico abilitato deve compilare un rapporto di controllo e manutenzione, che va conservato insieme al libretto di
impianto.
EFFICIENZA ENERGETICA IN CASA
Cos’è
La capacità di sfruttare le risorse energetiche disponibili nel miglior modo possibile, riducendo i costi
e gli sprechi in favore di uno sviluppo sostenibile.
Consumare meno energia elettrica
Lampadine ad alta efficienza
Utilizzare lampadine ad alta efficienza e ottimizzare
le nostre esigenze di illuminazione attraverso le
Consumare meno combustibile
Utilizzare le fonti rinnovabili
Il solare termico
Possono essere utilizzati per il riscaldamento dell’acqua.
Il solare fotovoltaico
Servono per la produzione di energia elettrica.
L’eolico
è possibile sfruttare il vento installando in casa
piccoli aerogeneratori.
Costruzioni
Ristrutturazioni Edili
GONZI SILVANO
Contrada Montarina, 123 - 37020 Cerro Veronese (VR) - Tel. 045 7080952 - Cell.: 347 1267634
25
CASA
- controllo bimestrale del consumo di acqua con
lettura del contatore;
- controllo annuale, prima dell’accensione, del serbatoio di gasolio;
- controllo “interno” del serbatoio stesso, ogni cinque anni;
- pulizia della caldaia ogni volta che la temperatura
dei fumi superi di 50 gradi centigradi quella rilevata a caldaia pulita;
- controllo bimestrale del rendimento di combustione percentuale con rilevamento dell’anidride
carbonica prodotta per i combustibili gassosi
(metano) e liquidi (gasolio).
CASA
Le caldaie a biomassa
La biomassa vegetale è la materia che costituisce le piante.
Le tipologie sono fondamentalmente tre, sulla base delle tre principali categorie di combustibili
vegetali:
- legna da ardere in ciocchi;
- legno sminuzzato;
- pastiglie di legno macinato e pressato (pellet).
Servizi del Comune
Permesso di costruire
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa occorre:
presentare domanda in bollo presso l’Ufficio comunale di competenza compilando gli appositi modelli.
Certificato di agibilità
LA CASA PASSIVA
Cos’è:
un fabbricato in grado di sfruttare passivamente
gli apporti solari e le sorgenti di calore presenti
nelle abitazioni (persone, apparecchiature, macchinari, illuminazione artificiale), senza alcun impianto
di riscaldamento “convenzionale” (caldaia e termosifoni o sistemi analoghi).
La tecnologia
Lo standard costruttivo si basa sull’integrazione di
tecnologie e materiali appropriati, che assicurano
all’edificio un’elevata qualità abitativa e una sensibilissima riduzione dei consumi energetici.
Dove è diffusa
Nata in Svezia, la casa passiva è diffusa principalmente in Germania, Austria ed Olanda e altri paesi
nord-europei.
In Austria, a partire dal 2015, sarà lo standard
prescritto per tutti gli edifici.
In Italia
Sono ancora poche le esperienze che vanno in
questa direzione; una delle iniziative più importanti è quella presa dalla Provincia Autonoma di
Bolzano3 in Alto Adige che da diversi anni ha
emanato una legge Provinciale per istituire la
certificazione CasaClima per la quale una “casa
passiva” corrisponde alla CasaClima Classe Oro.
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Quando è necessario:
deve essere richiesto in seguito alla realizzazione
di nuove costruzioni, ricostruzioni e interventi in
genere su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza e igiene degli edifici stessi e degli impianti installati.
Cosa occorre:
presentare domanda in bollo al Comune compilando l’apposito modulo e corredata della documentazione richiesta.
Contributo affitto
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cos’è:
un intervento economico volto a fornire supporto a
nuclei familiari con redditi bassi e con elevate soglie d’incidenza del canone sulla situazione economica equivalente (I.S.E.E.).
Cosa occorre:
presentare domanda nei termini e nelle modalità
previste dal bando corredata di:
- attestazione I.S.E.E. in corso di validità;
- contratto di locazione;
- ricevute di pagamento affitto.
DAL BEN LUCA
Impresa Edile
Via Capraia, 1 - 37028 ROVERE’ VERONESE (VR)
Tel. e Fax 045 7835001 - Cell. 348 7290527
26
L’Avvocato
Attenti alle truffe
di Valerio Staffelli
In un condominio è lecito battere
i tappeti dalla propria finestra?
Sì, ma occorre attenersi alle regole previste nel regolamento condominiale.
I giudici hanno spiegato che, se da una parte è opportuno regolamentare l’attività di battitura, dall’altra non è lecito il divieto assoluto, in quanto il condomino ha diritto ad esercitare l’attività di battitura
dei tappeti, che di certo non può essere esercitata
all’interno del suo appartamento.
Servizi telefonici non richiesti
A chi di voi non è mai capitato di ricevere telefonate
promozionali da parte di gestori telefonici che propongono un cambio operatore sulla linea fissa oppure l'attivazione di nuove opzioni? E scommetto che,
dopo queste telefonate, c'è chi si è ritrovato incomprensibilmente con la linea staccata o con servizi
non richiesti in bolletta! Bene, forse non tutti sanno
che esiste una delibera dell'Agcom, l’Autorità per le
Garanzie nelle Comunicazioni, che regolamenta la
fornitura di servizi di comunicazione elettronica mediante contratti a distanza. Secondo questa normativa, se da un lato è sufficiente una semplice telefonata per attivare un contratto, dall'altro bisogna che in
questa telefonata ci sia la descrizione chiara ed
esaustiva di tutta l’offerta e, soprattutto, la volontà
INEQUIVOCA del titolare dell’utenza di concludere il
contratto. L'azienda quindi, per essere in regola, deve conservare la registrazione INTEGRALE della conversazione telefonica e spedire a casa del consumatore un modulo di conferma del contratto stesso.
Peccato che a volte, quando questo arriva, il contratto sia già partito e quindi, in caso di attivazione
dolosa, il consumatore debba seguire un lungo iter
burocratico per darne disdetta. Come si può dunque
evitare che succeda tutto questo e proteggere tutte
le persone anziane che vivono a casa da sole? Beh,
per il Garante per la Privacy, basta comunicare al
proprio gestore di telefonia fissa che non si intende
dare il consenso alle chiamate promozionali. In questo modo, se si riceveranno ancora chiamate di questo tipo, si potrà tranquillamente chiedere l’annullamento del servizio indebitamente attivato.
Il singolo condomino può rinunciare al riscaldamento centralizzato?
Sì. La Cassazione ha spiegato che il distacco dall’impianto centralizzato è legittimo purché il condomino dimostri che, con il distacco, non derivano né
aumenti di spese per coloro che continuano a fruire
dell’impianto centralizzato né squilibri termici. Il
condomino che si distacca dall’impianto deve continuare a contribuire alle spese relative all’impianto.
Il condomino invalido ha diritto di usufruire
in modo permanente di un posto auto?
La disponibilità di posti auto all’interno di un parcheggio condominiale può essere regolamentata
soltanto dal regolamento condominiale.
L’invalidità di un condomino non dà a priori il diritto
di usufruire in modo permanente di un posto auto,
a meno che questo non venga deciso dall’assemblea condominiale.
Infatti, il Regolamento di esecuzione e di attuazione
del nuovo Codice della Strada prevede che il Sindaco possa assegnare a titolo gratuito un adeguato
spazio di sosta individuato da apposita segnaletica
indicante gli estremi del “contrassegno invalidi” del
soggetto autorizzato ad usufruirne.
PANIFICIO
SPINELLI
27
Via S. Antonio
Bosco Chiesanuova (VR)
Tel. 045 7050100
CASA
gali, denaro e giocattoli.
- Chiedete sempre l’indirizzo e il recapito telefonico
degli amici con cui si incontrano e informatevi sui
cambiamenti di programma.
- Attenzione agli adescamenti via Internet.
LA SICUREZZA DELLE DONNE
DIFENDERSI
- Evitate di camminare su strade isolate o, di sera,
poco illuminate.
- Nelle ore notturne non attraversate parchi e giardini.
- Non salite in ascensore con estranei che vi insospettiscono.
- Non offrite passaggi in autovetture a sconosciuti.
- Se rientrate la sera, a tarda ora, fatevi accompagnare da un conoscente.
- Se prendete un taxi, chiedete all’autista di attendere fino a che non avrete varcato il portone di
casa.
LE FORZE DELL’ORDINE SEMPRE
PIÙ VICINE AI CITTADINI
In caso di aggressione:
- Urlate per attirare l’attenzione.
- Difendetevi cercando di colpire, con tutta la vostra forza, le parti più vulnerabili.
- Ricordate l’abbigliamento, la via di fuga, la corporatura, l’altezza, il colore degli occhi e dei capelli,
eventuali tatuaggi o cicatrici, il tono di voce e l’inflessione dialettale.
POLIZIA DI STATO
Pronto intervento: 113
Internet: www.poliziadistato.it
CARABINIERI
Pronto intervento: 112
Internet: www.carabinieri.it
LA SICUREZZA DEGLI ANZIANI
GUARDIA DI FINANZA
Pronto intervento: 117
Internet: www.gdf.it
PROTEGGERE I BAMBINI
- Insegnate loro, fin da piccoli, a rivolgersi, in caso
di pericolo, ai numeri di pronto intervento oppure
ad un agente nei paraggi.
- Raccomandate di non accettare alcunché dagli
sconosciuti.
- Fate la conoscenza dei loro amici.
- Mantenete rapporti costanti con gli insegnanti
per captare eventuali cambiamenti nel comportamento.
- Fatevi raccontare quanto è successo in vostra
assenza, facendo attenzione a riferimenti su persone che hanno cercato di avvicinarli offrendo re28
- Non fermatevi mai per strada per dare ascolto a
chi vi offre facili guadagni o a chi vi chiede di poter controllare i vostri soldi o il vostro libretto
della pensione anche se chi vi ferma e vi vuole
parlare è una persona distinta e dai modi affabili.
- Quando fate operazioni di prelievo o versamento
in banca o in un ufficio postale, possibilmente fatevi accompagnare, soprattutto nei giorni in cui
vengono pagate le pensioni o in quelli di scadenze
generalizzate.
- Durante il tragitto di andata e ritorno dalla banca
o dall’ufficio postale, con i soldi in tasca, non fermatevi con sconosciuti e non fatevi distrarre.
- Ricordatevi che nessun cassiere di banca o di ufficio postale vi insegue per strada per rilevare un
errore nel conteggio del denaro che vi ha consegnato.
VADEMECUM PER
DIFENDERSI DALLE TRUFFE
Attenti alle truffe
di Valerio Staffelli
- Non aprite agli sconosciuti e non fateli entrare
in casa. Diffidate dagli estranei che vengono a
trovarvi in orari inusuali, soprattutto se in quel
momento siete soli in casa.
- Controllate dallo spioncino e, se avete di fronte
una persona che non avete mai visto, aprite con
la catenella attaccata.
- Accertatevi della sua identità ed eventualmente
fatevi mostrare il tesserino di riconoscimento.
- Nel caso in cui abbiate ancora dei sospetti o ci
sia qualche particolare che non vi convince, telefonate all’ufficio di zona dell’Ente e verificate la
veridicità dei controlli da effettuare. Attenzione
a non chiamare utenze telefoniche fornite dagli
interessati perchè dall’altra parte potrebbe esserci un complice.
- Tenete a disposizione, accanto al telefono,
un’agenda con i numeri dei servizi di pubblica
utilità (Enel, Telecom, Società Acqua, etc.) così
da averli a portata di mano in caso di necessità.
- Non date soldi agli sconosciuti che dicono di essere funzionari di Enti pubblici o privati di vario
tipo. Utilizzando i bollettini postali avrete un sicuro riscontro del pagamento effettuato.
- Mostrate cautela nell’acquisto di merce venduta
porta a porta.
Se inavvertitamente avete aperto la porta ad uno
sconosciuto e, per qualsiasi motivo, vi sentite a disagio, non perdete la calma. Invitatelo ad uscire
dirigendovi con decisione verso la porta.
Aprite la porta e, se è necessario, ripetete l’invito ad alta voce.
- Diffidate sempre degli acquisti molto convenienti (macchine fotografiche, videocamere, telefonini, etc.): spesso si tratta di truffe o di merce
rubata.
- Non firmate ciò che non vi sia chiaro e chiedete
sempre consiglio a persone di fiducia più esperte di voi.
In presenza di dubbi o sospetti
che abbiate a che fare con un truffatore
chiamate i numeri
di pronto intervento delle Forze dell’Ordine!
Sui giornali di annunci e sui siti internet che offrono lavoro si possono trovare molti tipi di truffa ai
danni dei cittadini. Può capitare che il raggiro si
nasconda dietro un'innocente offerta di lavoro.
Per rispondere all'annuncio bisogna chiamare un
numero di telefono fisso al quale però risponde
solo una segreteria telefonica che invita a chiamare un altro numero salatissimo tipo quelli che
iniziano per 899 e 892. Cosa succede poi? Chiamate per fissare un appuntamento per un colloquio di lavoro, l'operatore inizia a propinarvi tutta
una serie di domande poco inerenti all'offerta e,
proprio sul più bello, cade la linea! Morale della
favola, vi trovate con molti euro in meno nella
saccoccia senza aver ancora fissato un appuntamento per un colloquio. A questo punto provate a
richiamare ma, ancora una volta guarda caso, la
comunicazione si interrompe prima che voi riusciate a prendere un appuntamento definitivo.
Probabilmente al terzo tentativo riuscirete finalmente nel vostro intento ma, nel frattempo, avrete già speso un bel po' di soldoni senza aver neanche la certezza di aver trovato lavoro. Diffidate
dunque degli annunci troppo vaghi che non specificano l’inquadramento contrattuale e i requisiti
richiesti agli aspiranti candidati; e, soprattutto,
state alla larga dalle aziende che vi chiedono soldi
per farvi lavorare anche se solo sotto forma di
lunghe telefonate inutili a numeri costosissimi.
Identikit del truffatore
- È una persona distinta, elegante e particolarmente gentile.
- Dice di essere un funzionario pubblico o un addetto delle
società di erogazione di servizi come luce, acqua, gas,
etc. e persino un appartenente alle forze dell’ordine.
- Spesso i truffatori agiscono in coppia.
- Cercano di entrare nel vostro appartamento con
un pretesto.
- Uno dei due vi parla con insistenza, mentre l’altro, inosservato, perlustra le stanze dell’appartamento.
- Usano dei modi e toni gentili e affabili, ma decisi.
29
DIFENDERSI
Raggiri camuffati da annunci di lavoro
30
Polizia di Stato
La Polizia di Stato garantisce
la sicurezza dei cittadini in ogni
luogo (mare, montagna, città),
sulle strade, sulla rete
Internet. Dal 2002 è nata la
figura del Poliziotto di
Quartiere che, insieme alla
corrispondente figura
appartenente all’Arma dei
Carabinieri, costituisce la
cosiddetta Polizia di
Prossimità. In ogni provincia
la Questura è la proiezione
territoriale del Dipartimento
di Pubblica Sicurezza, e dirige
e organizza l’attività della
Polizia Stradale: si occupa di preservare l’ordine pubblico
sulle strade, di accertare le violazioni al codice della strada, di
coordinare le operazioni di soccorso in caso di incidente. Ha
inoltre un ruolo attivo nelle prevenzione delle cosiddette “stragi
del sabato sera”, sensibilizzando la popolazione, i giovani in
particolare, sui rischi legati alla guida in stato di ebrezza ed alle
alte velocità.
Polizia di Stato nella Provincia.
Il Questore, nell'ordinamento
amministrativo italiano, è
Autorità Provinciale di Pubblica
Sicurezza. È coordinatore delle
forze di polizia impiegate in
servizi atti a garantire l'ordine
e la sicurezza pubblica.
Ecco di cosa si occupano alcuni dei settori
della Polizia di Stato:
Polizia delle Comunicazioni: si occupa
di contrastare gli illeciti provenienti da Internet,
sia che si tratti di frodi informatiche (diffusione
di virus, duplicazione di programmi, violazione
diritti d’autore) sia finanziarie (truffe con
Polizia dell’Immigrazione e delle Frontiere: dal 2002, dei
le carte di credito). Importantissima è la
a seguito della legge n. 189 (più conosciuta come legge Bossifunzione della Polizia contro il fenomeno della
Fini) è stata creata la Direzione Centrale della Polizia dell’Immigrazione
pedo-pornografia.
e delle Frontiere. Spetta a questo settore della Polizia di Stato il
controllo e l’intervento in ogni questione riguardante l’immigrazione
clandestina.
Polizia del mare: a diretta dipendenza della Questura
territorialmente competente, la Polizia del mare garantisce la
sicurezza in tutti gli ambienti lacustri, dai laghi al mare, e sulle
coste. Il presidio delle acque è affidato alle “volanti nautiche”,
mezzi in costante collegamento radio con la sala operativa della
Questura. Il centro di addestramento del personale si trova a
La Spezia.
Polizia Scientifica: dotata dei più
moderni sistemi e di tecnologie
all’avanguardia, la Polizia Scientifica
si occupa dell’analisi di ogni reperto
(da un capello ad una fibra di
tessuto), impronta digitale o prova
rinvenuti sulla scena di un crimine.
Gli artificieri: si occupano dell’attività
antisabotaggio e della bonifica di ambienti
provvedendo al disinnesco di ordigni
esplosivi. Il personale è sottoposto a
continuo addestramento ed
aggiornamento, in collaborazione con i
corrispondenti organi internazionali.
Tiratori scelti: perfettamente addestrati Cinofili: il reparto è utilizzato
nell’uso delle armi, vengono impiegati in
situazioni di protezione (a z) di personalità
od obiettivi sensibili. Sono dotati di sofisticati
armamenti e dei sistemi tecnologici più
moderni. É necessario essere in possesso
di specifici requisiti psico-fisici per poter
entrare a farne parte.
soprattutto nei presidi di
frontiera (terrestri e marittimi)
in ausilio all’attività di
repressione dell’immigrazione
clandestina e alla lotta al
contrabbando di sostanze
stupefacenti e illecite.
NOCS: è il reparto addetto ed
addestrato alle operazioni ad alto
rischio. Il NOCS è salito alla ribalta
delle cronache più volte in caso di
liberazioni di ostaggi o irruzioni per
la cattura di criminali e terroristi.
É definito anche ”unità di assalto“;
agisce preferibilmente di notte,
fedele al motto “silenziosi come la
notte”. Per poter entrare nel NOCS
è necessario superare durissime
prove fisiche. Il personale che ne fa
parte è addestrato all’uso di ogni
tipo di arma e di esplosivo, è in grado
di arrampicarsi sulla roccia e di
gettarsi con il paracadute.
Il cittadino ha a disposizione il numero gratuito 113 per richiedere aiuto al più vicino presidio di Polizia di Stato
31
FORZE DELL’ORDINE
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri Utili”
Arma dei Carabinieri
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri Utili”
FORZE DELL’ORDINE
I numeri Utili dell'Arma dei Carabinieri
Oltre al numero di Pronto Intervento gratuito "112", il cittadino può fare segnalazioni o richiedere l'intervento
dei reparti specializzati dell'Arma, che sono costituiti nell'ambito dei Ministeri in cui operano. Alcuni di essi
sono dotati anche di numeri Verdi, che sotto ricordiamo. Questi reparti svolgono un'attività altamente
qualificata per la tutela del lavoro, della salute, dell'ambiente, dei beni culturali, delle politiche agricole, ovvero
nel contrasto alla falsificazione monetaria e nel settore delle investigazioni scientifiche, agendo in stretta
sinergia con i Carabinieri dell'organizzazione territoriale. Per conoscere la struttura periferica e l'ubicazione
dei vari Reparti Speciali, consulta il sito internet www.carabinieri.it, dalla cui home page è possibile accedere
anche al servizio “Dove Siamo” per sapere dov’é ubicata la caserma più vicina o di prossimità, il suo numero
telefonico e l'indirizzo di posta elettronica.
Comando Carabinieri
per la Tutela del Patrimonio Culturale
Il reparto, nato nel 1959, opera alle dipendenze funzionali
del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, e costituisce
costante punto di riferimento nel settore con il difficile
compito di proteggere il patrimonio artistico presente
nel nostro Paese, che rappresenta il 60% di quello mondiale. I Carabinieri del
TPC, in particolare, sono specializzati in indagini di Polizia Giudiziaria relative a
furti e ricettazioni di opere d'arte, danneggiamenti in danno di monumenti ed aree
archeologiche, esportazioni illegali, contraffazioni ed alterazioni di opere di pittura,
grafica, scultura, oggetti d'antichità e loro commercio illegale. Il TPC svolge la
propria specifica attività con i reparti dell’Arma dislocati sul territorio e si avvale
di una preziosa banca dati, unica nel suo genere, che contiene circa 3 milioni di
descrizioni di oggetti d’arte illecitamente sottratti con immagini e informazioni
utili. Il reparto opera anche all’estero ove spesso trovano collocazione numerosi
beni sottratti al patrimonio artistico nazionale.
Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente
L'Italia è stata la prima nazione in Europa che ha istituito una forza scelta ed orientata,
in via prioritaria, all'applicazione della normativa ambientale. Il Reparto si avvale di
29 Nuclei Operativi Ecologici (NOE) ed è composto da personale specializzato in
legislazione e cultura dell'ambiente. I settori di competenza del Cdo CC T.A. sono
molteplici: tutela del paesaggio, della flora e della fauna; inquinamento del suolo,
idrico, atmosferico ed acustico; materiali ed altre sorgenti radioattive; impiego di sostanze pericolose ed
attività a rischio di incidente rilevante; protezione dall’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici;
situazioni di allarme per la diffusione incontrollata di organismi geneticamente modificati (OGM).
Comando Carabinieri
Politiche Agricole
Il Comando opera alle
dipendenze funzionali del
Ministro delle Politiche
Agricole Alimentari e
Forestali e svolge controlli straordinari sulla erogazione
e percepimento di aiuti comunitari nel settore
agroalimentare, della pesca ed acquicoltura, nonché
sulle operazioni di ritiro e vendita di prodotti
agroalimentari. Esercita, inoltre, controlli specifici
sulla regolare applicazione dei regolamenti comunitari.
Raggruppamento Carabinieri
Investigazioni Scientifiche
È la struttura preposta a soddisfare
le richieste di indagine tecnicoscientifiche dei Reparti dell'Arma,
della Magistratura e delle altre Forze di Polizia. Nei
casi più gravi e delicati svolge anche attività di
sopralluogo e repertamento sulla "Scena del Crimine".
È articolato in 4 RIS (Reparti Inv. Sc.) ed in 29 SIS
(Sezioni Inv. Sc.) con competenza interprovinciale, che
si occupano di sopralluogo sulla scena del crimine ed
indagini tecniche sugli stupefacenti.
Per contattare l’Arma dei Carabinieri e chiederne l’intervento il cittadino ha a disposizione il numero gratuito 112
32
Guardia di Finanza
Per sedi e recapiti consultare la sezione “Numeri Utili”
La Guardia di Finanza è un Corpo di polizia ad ordinamento militare, posto al servizio
della collettività per la salvaguardia della sicurezza economica e finanziaria del Paese
e dell'Unione Europea.
Alla Guardia di Finanza sono attribuiti compiti primari in materia di:
- contrasto all’evasione fiscale, ai fini della tutela delle entrate di
bilancio dello Stato, delle Regioni, degli Enti locali e dell’Unione
Europea;
- controllo della spesa pubblica, per la prevenzione e la repressione
degli illeciti commessi in danno delle uscite dei bilanci nazionale,
comunitario, regionale e degli Enti locali;
- tutela del mercato dei capitali, al fine di garantire il corretto
funzionamento del sistema bancario e finanziario e la salvaguardia
dei risparmiatori, specialmente per il contrasto dei fenomeni dell’usura
e del riciclaggio di proventi illeciti;
- tutela del mercato dei beni e servizi, a difesa degli interessi dei
consumatori e delle imprese, mediante la prevenzione e la repressione
dei reati in danno dei diritti di proprietà industriale ed intellettuale
e degli illeciti in materia di concorrenza;
- concorso nei servizi di
tutela dell’ordine e della
sicurezza pubblica, per
finalità rivolte principalmente al contrasto
dei traffici illeciti internazionali e dell’immigrazione clandestina;
- concorso alla difesa
militare del Paese;
- collaborazione con altri
Organi istituzionali, in
relazione alle competenze specialistiche
primarie di polizia
economica e finanziaria.
Foto tratte da “Il Finanziere”
Per qualunque tipo di segnalazione ed informazione il cittadino ha a disposizione il numero
33
gratuito 117
FORZE DELL’ORDINE
I COMPITI DELLA GUARDIA DI FINANZA
Bosco Chiesanuova. Parrocchia di Arzarè
Cerro Veronese. La Parrocchia di Valdiporro
34
EDUCAZIONE DEI FIGLI:
COSA ACCADE NELLA VICINA SVEZIA
Alcuni consigli sul modello svedese
Una casa a misura di bambino.
Lasciare a portata di mano del bambino vasi od
oggetti di valore potrebbe portare alla rottura un
oggetto o l’altro.
Questi oggetti quindi vanno riposti al sicuro, addirittura nelle cantine, fino a quando il bambino sarà
cresciuto.
Coinvolgimento nelle attività.
Il bambino va considerato parte attiva della famiglia, quindi deve essere coinvolto in tutte le attività, dalla pulizia al cucinare.
Ne beneficiano l’autostima del bambino, il senso di
responsabilizzazione e di indipendenza.
Rispetto.
È normale che i bambini siano sgridati. Ma gli
adulti dovrebbero abbassarsi fino ad arrivare alla
loro altezza, per eliminare la diseducativa umilia-
FAMIGLIA
Da trent’anni in Svezia è in vigore il divieto di applicare qualsiasi punizione corporale ai bambini, da
parte di genitori ed insegnanti.
Studi:
una recente ricerca ha stabilito che i bambini svedesi sono i più educati d’Europa. Inoltre, altri studi
hanno invece dimostrato che bambini che hanno
subito punizioni corporali in età infantile sono più
propensi alla violenza da adulti, avendo imparato
che è un modo per risolvere i problemi.
Principi di base:
questo modello educativo si basa sul riconoscere
il bambino come individuo con esigenze e bisogni
diversi da quelli degli adulti, ma altrettanto importanti.
zione che deriva dall’essere sgridato da qualcuno
in posizione dominante.
Corretta alimentazione.
È riconosciuta l’importanza della colazione nell’alimentazione quotidiana. Le mamme stanno attente
a fornire la giusta dose di carboidrati, di proteine
ed alimenti vitaminici per il fabbisogno del bambino. È opportuno bandire merendine industriali.
All’aria aperta.
Nelle scuole andrebbero previsti 10 minuti all’aria
aperta tra un cambio di lezione e l’altro, e comunque nell’arco della giornata un bambino dovrebbe
trascorre all’aperto almeno 2 ore.
A prescindere magari da un banale raffreddore o
mal di gola.
Televisione sì, ma senza abusarne.
La televisione dovrebbe prevedere una fascia per i
DALLA CHIARA GAETANO E FIGLI
• RIPARAZIONE E VENDITA MACCHINE AGRICOLE •
Via Cà di Sotto - Lughezzano - Tel. 045 7085177
35
bambini tra le 19 e le 20, al fine di abituarli a seguire i programmi televisivi solo in tale fascia oraria ed essere successivamente messi a letto.
I programmi dovrebbero essere pensati per quella
fascia d’età, con immagini e contenuti dedicati.
Libertà di sfogarsi.
È nella natura dei bambini giocare per terra e sporcarsi, colorare con i pennarelli ed uscirne con mani
e vestiti colorati. Le madri dovrebbero evitare l’ossessione della pulizia: si tratterà solo di fare un bagnetto o una lavatrice in più!
Rispetto per la natura.
Ogni bambino dovrebbe essere educato ad occuparsi, da solo, di un piccolo appezzamento di terreno (anche un metro quadro).
Per imparare il rispetto della natura e l’assumersi
responsabilità.
Giusta dose di sonno.
Alle 20 tutti a letto.
Con un doppio beneficio: per l’organismo del bambino e per permettere ai genitori di mantenere una
vita di coppia oltre che una vita da genitori.
Senso del denaro.
Ai bambini andrebbe concessa una paghetta mensile da utilizzare come vogliono. È quindi il bambino
a decidere se comprare un gelato, le figurine, oppure accumulare i soldi per comprare un videogioco o qualcosa di più importante.
✒ L’Opinione
FAMIGLIA
di Maurizio Costanzo
Si dice: mettiamo su famiglia.
La famiglia è primaria all’interno della società. La famiglia è il motore che fa camminare una comunità.
Ma la famiglia per essere tale, esprimo ovviamente la mia opinione, non deve per forza
avere la certificazione di un sacerdote oppure
di un ufficiale di Stato Civile. La famiglia
deve essere regolata dall’amore, dalla voglia
e dal desiderio di stare insieme.
La famiglia quando si fonda sulla stima e il
reciproco affetto, può sfidare qualsivoglia
avversità. In quei casi la famiglia vince.
Insopportabile pensare che si debba stare insieme e salvare le apparenze perchè così nessuno avrà da ridire.
■ Nel
2006 sono stati adottati
3.188 bambini stranieri, l’11% in
più del 2005. La regione con il
maggior numero di adozioni internazionali è la Lombardia.
LA FAMIGLIA E INTERNET
Per i Genitori
- È consigliabile utilizzare Internet insieme ai vostri
ragazzi, per conoscere insieme a loro la rete e
■ Il
ddl del 2007 del Ministro della
Famiglia Rosy Bindi afferma che
non ci devono essere differenze
tra i figli legittimi e quelli naturali, anche nel caso di assegnazione di eredità.
per creare una base di fiducia e confidenza. Posizionando il computer in un ambiente condiviso e
comunque "in vista" della casa, sarà più agevole
sorvegliarne l’uso da parte dei ragazzi senza far
■ Una
ricerca di Federconsumatori
ha stimato che un bambino, nel
primo anno di vita, incide sul
budget familiare per 5.183 Euro,
il 13% in più rispetto al 2006.
DIFENDI I TUOI DIRITTI
Iscriviti gratuitamente: www.europadeidiritti.it
Metteremo a tua disposizione la nostra redazione per informarti sui tuoi diritti e
daremo voce alle tue segnalazioni e ai tuoi dubbi in internet e sulle nostre pubblicazioni.
Invia le tue segnalazioni alla nostra mail:
[email protected]
Sede: Via Guicciardi, 7 - 42100 Reggio Emilia (RE) - Italy
Recapito U.E.: Rue Abbe Cuypers, 3 - 1040 Bruxelles - Belgium
36
loro pesare il controllo.
- È consigliabile stabilire regole e limiti chiari per
l'utilizzo di Internet e non consentire mai ai ragazzi l'utilizzo di carte di credito durante la navigazione.
Attenti alle truffe
di Valerio Staffelli
Per i Ragazzi
- È raccomandabile non fornire mai informazioni su
se stessi o sulla propria famiglia.
- È necessario prestare particolare attenzione agli
sconosciuti incontrati in rete: è facile infatti mentire sulla propria identità.
- Se arriva un messaggio che in qualche modo
mette a disagio o se, navigando, si trova qualcosa che causa imbarazzo o turbamento, è bene
non rispondere; si raccomanda invece di annotare il sito, lasciarlo subito e comunicarlo ai propri
genitori.
- Qualsiasi offerta o proposta avanzata da persone
che non si conosce o di cui non ci si fida va respinta.
- È bene informare sempre i genitori di quello che
si fa e che si vede in Internet e non ascoltare mai
chi chiede di mantenere un segreto.
I programmi-filtro
Per tutelare i ragazzi che utilizzano Internet, e allo
stesso tempo garantire il loro diritto all'informazione, è possibile utilizzare alcuni programmi-filtro in
grado di selezionare le pagine web e bloccare quelle non adatte ai minori.
Sul web:
www.tiseiconnesso.it
Connessione filtrata
www.davide.it offre un servizio (gratuito per i privati,
a pagamento per le aziende) di connessione filtrata a
Internet per tutelare i minori da violenza e pornografia in rete.
Maniaci del telefonino state all'occhio perché, proprio quando meno ve lo aspettate, potreste ricevere sul vostro cellulare un sms simile a questo:
“Ti ho lasciato un messaggio in casella vocale.
Chiama subito da telefono fisso al numero 89-9170-140 per ascoltarlo”. Attenzione, perché si
tratta di una truffa bella e buona!! Ma vediamo come funziona: chi legge questo sms, d’istinto chiama quello che sembra essere l'innocente numero
di telefono del proprio centro messaggi; peccato
che, in realtà, basta togliere i trattini per scoprire
che si tratta un numero con prefisso 899, quindi
salatissimo, che vi collegherà ad un “servizio di intrattenimento riservato ad un pubblico adulto” al
costo di ben 15 euro... altro che messaggio in segreteria!!! Mi raccomando: non chiamate, state
attenti a non farvi fregare!! Ovviamente il testo del
messaggio può anche essere diverso (“hai un nuovo messaggio sulla tua segreteria telefonica...”,
“hai vinto un viaggio”, “c’è un buono da 500 euro
per te”, “qualcuno ti ama”… ecc. ecc.), ma il meccanismo è sempre lo stesso: se si chiama un
899, la telefonata si paga... eccome se si paga!!
Per fortuna alcuni dei principali gestori di telefonia, hanno iniziato ad inviare ai loro clienti sms informativi che mettono in guardia su questo tipo di
truffa ma io non mi stancherò mai di ricordarvi
che, l’unico modo per difendersi da questi zanza è
smettere di abboccare alle loro esche!
37
FAMIGLIA
“Hai un nuovo messaggio
sulla tua segreteria telefonica...”
Servizi del Comune
FAMIGLIA
Certificati anagrafici
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Quali sono:
certificato di cittadinanza; certificato di residenza;
certificato di stato di famiglia; certificato di esistenza in vita; certificato di stato libero; certificato
di godimento dei diritti politici; certificato di iscrizione nelle liste elettorali.
Pubblicazioni di matrimonio
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Cosa occorre:
- autocertificazione con i dati anagrafici di entrambi i nubendi;
- richiesta di pubblicazione in carta libera;
- stato di famiglia (nel caso di riconoscimento e/o
legittimazione dei figli) in carta libera;
- codice fiscale degli sposi.
Dichiarazione di nascita
Dove rivolgersi:
Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Chi fa la dichiarazione:
uno dei genitori, persona con procura speciale di
uno dei genitori, un medico, ostetrica o qualsiasi
persona che abbia assistito al parto.
Tempi:
entro il termine di tre giorni dalla nascita, se fatta
presso un ospedale o casa di cura, o dieci giorni
dalla nascita, se fatta presso un Comune.
38
L’Avvocato
Il coniuge infedele può essere
punito penalmente?
No, in quanto i reati di adulterio e di concubinato
sono stati aboliti fin dal 1969. Permane, tuttavia,
l’obbligo di fedeltà previsto dal codice civile, inteso
non solo come astensione da relazioni sentimentali
o da rapporti sessuali con altri, ma anche come dedizione spirituale all’altro coniuge.
L’obbligo di fedeltà assume rilevanza in sede di separazione con addebito.
Un padre separato può vedere
i propri figli via web?
Sì. Infatti, una recente e innovativa sentenza di un
Tribunale ha concesso ad un padre separato di vedere i proprio figli via web, visto che l’ex moglie si
era trasferita in un’altra città.
I giudici hanno sottolineato che tale forma di comunicazione è ammissibile, purché il padre metta a disposizione dei minori, a sue spese, idonea apparecchiatura informatica, facendo fronte anche ai costi
di gestione del collegamento.
Si può pubblicare, senza il consenso
dei genitori, la notizia che un minore
è stato adottato?
No. Ha, infatti, ricordato il Garante per la privacy
che la legge, per tutelare la personalità dell’adottato e la sua famiglia, stabilisce che siano i genitori
adottivi a decidere i modi e i tempi per informare il
minore della sua condizione;.
Inoltre, il codice deontologico dei giornalisti fa presente che il diritto alla riservatezza dei minori deve
essere sempre considerato come primario rispetto
al diritto di cronaca.
Guardia di Finanza
Attenti alle truffe
di Valerio Staffelli
Truffe telematiche
Utilizzo della carta di credito
Per gli acquisti on-line, ti consigliamo l’utilizzo di
carte di credito ricaricabili che, essendo svincolate dal tuo conto corrente bancario, non consentono ai cosiddetti “pirati informatici” di sottrarti i tuoi risparmi, anche se, ormai, gli strumenti di sicurezza oggi adottati per tali tipi di
pagamenti sono molto affidabili.
In questo mio spazio sulla Guida del Cittadino non
potevo non parlare di truffe su Internet, cominciando naturalmente da quella più famosa e soprattutto più pericolosa: il Phishing, cioè la “pesca” di dati
personali sulla quale, in tanti anni di carriera da informatore pubblico, ho sempre cercato di aprirvi
gli occhi! Si tratta di un’e-mail contraffatta che vi
arriva, apparentemente, dalla vostra banca, oppure da Banco Poste, o ancora dalla Polizia di Stato
e via dicendo. Nell’e-mail, con la scusa di dover effettuare dei controlli per la vostra sicurezza, vi viene chiesto di inserire, cliccando su un apposito link
che vi porterà, sempre apparentemente, sul sito
ufficiale del mittente, alcuni dati sensibili, come
quelli della vostra carta di credito oppure quelli necessari per accedere al vostro home banking. Così
voi, fidandovi del mittente taroccato, cliccate sul
link, inserite tutti i dati richiesti, pensando di seguire dei consigli per la sicurezza dei vostri dati,
e... trac! Ci cascate in pieno! Ma altro che sicurezza!! Questa e-mail è solo un modo per cercare di
farvi abboccare all’amo e, una volta ottenuti i codici, prosciugarvi il conto! Infatti, ricordatevi che
nessun istituto vi chiederà mai i codici personali
via e-mail o per telefono, prima di tutto perché non
è sicuro e poi perché dovrebbe conoscerli già!
Quindi, non rispondete mai a queste e-mail, non
cliccate sui link, cestinatele senza pentirvene e, se
proprio volete fare la prova del nove, contattate il
mittente in questione per chiedere conferma
Phishing
Si tratta di un tipo di frode che ha lo scopo di
carpire importanti dati personali dell'utente, con
l’intento, in particolare, di acquisire i numeri di
carte di credito, password, informazioni riservate sul conto corrente bancario.
Attuata quasi sempre tramite posta elettronica,
si basa sull'invio da parte del truffatore (phisher)
di e-mail che sembrano provenire da siti web di
istituti bancari o dalle Poste Italiane S.p.A. e che
richiedono l'inserimento, per conferma, dei propri dati personali.
Le tecniche più comuni utilizzate dal phisher sono quelle di:
• ingannarti utilizzando testi, immagini ed in molti
casi veri e propri cloni dei siti originali, in modo da convincerti dell'effettiva autenticità del
messaggio;
• mascherare il falso URL (si tratta dell’indirizzo
web cui verrai a tua insaputa condotto), con il
vero indirizzo del sito clonato.
Il phisher invia lo stesso messaggio-esca a un
numero molto elevato di indirizzi di e-mail, nella
speranza di raggiungere, per caso, qualcuno che
ha effettivamente un account presso il servizio
bancario utilizzato.
N.B.
Esistono programmi specifici, come la barra anti-phishing e le liste nere (blacklist) che consentono di avvisarti quando visiti un sito probabilmente non autentico.
In questi casi è bene cestinare direttamente le
mail, senza nemmeno aprire eventuali allegati.
39
FAMIGLIA
Non abboccate al phishing!
Caprino Veronese. Villa Nichesola - Villa storica ex caserma austriaca, sede della Comunità Montana del Baldo
• COSTRUZIONI
• RISTRUTTURAZIONI
• CIVILE
• INDUSTRIALE
UNI EN ISO 9001:2000 (ISO 9001:2000)
Giorgio
328 2173841
Giampietro 360 534356
Colognola ai Colli (VR)
Vicolo Decima 3/A
DET NORSKE VERITAS
40
SCADENZIARIO FISCALE
GENNAIO
10/01 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici 4°
trimestre anno precedente (colf);
16/01 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/01 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/01 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
31/01 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/01 [Privati]
Versamento canone RAI;
31/01 [Imprenditori]
Versamento imposta di pubblicità.
FEBBRAIO
16/02 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/02 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/02 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/02 [Imprenditori]
Versamento 4° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/02 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 4° trimestre anno
prececente agenti e rappresentanti;
28/02 [Imprenditori]
Comunicazione annuale iva;
28/02 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
MARZO
16/03 [Imprenditori]
Versamento saldo iva da dichiarazione annuale;
16/03 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/03 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/03 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/03 [Imprenditori]
Versamento tassa annuale per vidimazione registri;
31/03 [Imprenditori]
Versamento firr agenti e rappresentanti;
31/03 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/03 [Privati]
Versamento contributi volontari ottobre - dicembre.
APRILE
10/04 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici 1°
trimestre (colf);
16/04 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
17/04 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/04 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
30/04 [Privati]
Presentazione mod 730 e 730-1 qualora si scelga
il datore di lavoro come assistente fiscale;
30/04 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
MAGGIO
16/05 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
17/05 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/05 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/05 [Imprenditori]
Versamento 1° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
41
IMPOSTE E TASSE
LEGENDA: i dati riportati seguono il seguente schema: giorno del mese, soggetto interessato (“Privati” oppure “Imprenditori”), obbligo fiscale.
IMPOSTE E TASSE
16/05 [Imprenditori]
Versamento iva 1° trimestre contribuenti trimestrali;
20/05 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 1° trimestre agenti e
rappresentanti;
31/05 [Privati]
Presentazione mod 730 e 730-1 qualora si scelga un
caaf o un professionista abilitato come assistente fiscale;
31/05 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
GIUGNO
3/06 [Imprenditori]
Invio telematico modello 770 semplificato - sostituti
d’imposta;
16/06 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/06 [Imprenditori]
Vversamento ritenute su redditi di lavoro autonomo e su provvigioni agenti;
16/06 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/06 [Privati/Imprenditori]
Consegna copia mod.730 e 730-3 da parte del datore di lavoro/assistente fiscale al lavoratore;
16/06 [Privati/Imprenditori]
Versamento imposte risultanti da dichiarazione
redditi modello UNICO;
16/06 [Imprenditori]
Versamento diritti annuale CCIAA;
16/06 [Imprenditori]
Versamento saldo e 1° acconto contributi artigiani e
commercianti;
25/06 [Privati/Imprenditori]
Consegna copia mod.730 e 730-3 da parte del caaf e professionista abilitato al contribuente;
30/06 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
30/06 [Privati]
Versamento contributi volontari periodo gennaio - marzo;
30/06 [Privati/Imprenditori]
Presentazione modello UNICO tramite posta
.
LUGLIO
10/07 [Privati]
Versamento contributi collaboratori domestici
2° trimestre (colf);
42
16/07 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/07 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/07 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/07 [Privati/Imprenditori]
Versamento imposte risultanti da dichiarazione
redditi modello UNICO e diritto annuale CCIAA con
maggiorazione dello 0,40%;
31/07 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/07 [Privati/Imprenditori]
Presentazione telematica modello dichiarazione
dei redditi UNICO.
AGOSTO
16/08 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/08 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/08 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/08 [Imprenditori]
Versamento iva 2° trimestre contribuenti trimestrali;
16/08 [Imprenditori]
Versamento 2° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/08 [Imprenditori]
Versamento contributi enasarco 2° trimestre
agenti e rappresentanti;
31/08 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
SETTEMBRE
16/09 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/09 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/09 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
30/09 [Privati]
Versamento contributi volontari periodo aprile - giugno;
30/09 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
L’Irap
Addizionale regionale all'imposta sul
reddito delle persone fisiche (Irpef).
È in vigore dal 1998
Imprese, lavoratori autonomi,
professionisti (chi ha la partita Iva). Ne
sono esclusi: lavoratori dipendenti,
parasubordinati, collaboratori occasionali
CHI DEVE
PAGARE
3,90% aliquota ordinaria
A QUANTO
AMMONTA
Le Regioni possono alzare o
abbassare le aliquote entro il
limite dell’1%
Alla Regione dove si trova ogni
unità produttiva: finanzia la
Sanità
A CHI VANNO
LE ENTRATE
Tutti i contribuenti residenti e
non residenti nel territorio dello
Stato per i quali, nell'anno di
riferimento, risulta dovuta l'Irpef
L'importo è determinato applicando
l'aliquota stabilita dalla Regione in cui il
contribuente è residente (l'aliquota
massima è dell’1,4%) al reddito
complessivo determinato ai fini Irpef, al
netto degli oneri deducibili
Alla Regione dove il contribuente ha
il domicilio fiscale. Finanzia la spesa
sanitaria regionale
ANSA-CENTIMETRI
OTTOBRE
10/10 [Privati]
Vers. contributi collab. domestici 3° trimestre (colf);
16/10 [Privati]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/10 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/10 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
31/10 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto).
NOVEMBRE
16/11 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/11 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/11 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
16/11 [Imprenditori]
Versamento iva 3° trimestre contribuenti trimestrali;
16/11 [Imprenditori]
Versamento 3° rata contributi fissi artigiani/commercianti;
20/11 [Imprenditori]
Versamento contributi Enasarco 3° trimestre
agenti e rappresentanti;
30/11 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
30/11 [Privati/Imprenditori]
Versamento 2° acconto imposte sui redditi e irap;
30/11 [Imprenditori]
Versamento 2° acconto contributi artigiani/commercianti.
DICEMBRE
16/12 [Imprenditori]
Versamento iva contribuenti mensili;
16/12 [Imprenditori]
Versamento ritenute su redditi di lavoro autonomo
e su provvigioni agenti;
16/12 [Imprenditori]
Versamento ritenute e contributi lavoratori dipendenti;
27/12 [Imprenditori]
Versamento acconto iva;
31/12 [Privati/Imprenditori]
Versamento tassa automobilistica (bollo auto);
31/12 [Privati]
Versamento contributi volontari luglio - settembre.
43
IMPOSTE E TASSE
Imposta regionale sulle attività
produttive. Si applica al “valore della
produzione”, non esclusi costo del
lavoro e prestiti. È in vigore dal 1998
L’addizionale regionale
CHE COS’È
44
SERVIZI ON-LINE
DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Per accedere è necessario presentare richiesta
scritta al locale ufficio dell’Agenzia delle Entrate.
I moduli per la richiesta sono disponibili negli uffici
stessi oppure telefonando al numero 848
800.333.
Canali telematici
Servizi disponibili
Fisconline
Può essere utilizzato da tutti i contribuenti, dalle
piccole società e agli enti che non debbono presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod.
770) per più di 20 soggetti.
È necessario registrarsi on-line ed ottenere i codici personali per l’ingresso.
Divisi per tipologia di servizio:
Dichiarazioni
Dichiarazioni fiscali; richiedere l’annullamento di
una dichiarazione trasmessa per errore; inviare
istanze e dati riguardanti la concessione di crediti d’imposta od altre dichiarazioni e comunicazioni
relative a formalità Iva (dichiarazione di inizio-variazione-cessazione attività, comunicazione annuale dati Iva, comunicazione dichiarazione d’intento, trasmissione dei corrispettivi, elenchi
clienti e fornitori), ecc.
Entratel
Può essere utilizzato dalle medie e grandi imprese
e dagli intermediari (es. professionisti del settore
tributario, CAF, banche, poste, ecc.).
IMPOSTE E TASSE
I servizi sono disponibili sul sito:
www.agenziaentrate.gov.it e cliccando sulla sezione “servizi telematici”, oppure:
http://telematici.agenziaentrate.gov.it
Vantaggi:
- comodità: permette di utilizzare qualsiasi computer in qualsiasi orario e giorno, anche festivo;
l’assistenza inoltre è sempre garantita, anche
quando l’assistenza telefonica non è operativa;
- è economico perché i software sono disponibili
gratuitamente;
- risparmio di tempo: non ci si deve recare negli
uffici;
- sicurezza (i dati vengono trasmessi criptati e possono essere letti solo dall’Agenzia delle Entrate);
- semplicità di compilazione: alcuni campi sono
già compilati, ed è possibile utilizzare schemi di
contratti di locazione, ad esempio;
- vantaggioso: i versamenti eseguiti prima della
scadenza sono addebitati sul conto corrente con
valuta al giorno di scadenza anche se l’operazione
viene effettuata nei giorni precedenti.
THERMAL DUE s.n.c. di Speri Mario e C.
Impianti di Riscaldamento - Condizionamento
Idrici e Sanitari - Carpenteria
Via Cappuccini, 22 - 37032 MONTEFORTE D’ALPONE (VR)
Tel./Fax 045.7612996 - Cell. 338.2046633
45
IMPOSTE E TASSE
Versamenti e rimborsi
Pagare le imposte con F24 on-line; richiedere l’accredito su conto corrente dei rimborsi derivanti dalla
liquidazione delle dichiarazioni Unico-Persone Fisiche.
Registro
Registrare i contratti di affitto o locazione di immobili; pagare le imposte dovute per la registrazione dei contratti di locazione di immobili; pagare
le imposte relative alle annualità successive, alle
proroghe, anche tacite, alle cessioni, e alle risoluzioni dei contratti di locazione e di affitto di immobili; consultare la tassazione degli atti giudiziari e
procedere al pagamento delle imposte (servizio di
prossima attivazione).
Altri
Accedere al “cassetto fiscale”, contenente le informazioni anagrafiche e reddituali personali, assistenza in materia Iva, trasmettere la denuncia
INAIL, ecc.
Mail & SMS
Gli utenti registrati possono usufruire del servizio
SMS & Mail list, che consente di ricevere, sul proprio telefonino o nella casella e-mail: informazioni
sulle novità riguardanti i servizi telematici dell’Agenzia, informazioni sulla disponibilità delle ricevute relative ai documenti trasmessi per via telematica, ecc.
DICHIARAZIONE DEI REDDITI
Modello 730
Cos’è
Il modello per la dichiarazione dei redditi che possono
presentare determinate categorie di contribuenti.
Categorie:
- lavoratori dipendenti e pensionati;
- soggetti che percepiscono indennità sostitutive di
reddito di lavoro dipendente, quali il trattamento di
integrazione salariale e l’indennità di mobilità;
- soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti
agricoli e della piccola pesca;
- sacerdoti della Chiesa cattolica;
- giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri
titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali);
- soggetti impegnati in lavori socialmente utili;
- produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta, Irap e Iva.
46
Quali redditi si possono dichiarare:
- redditi di lavoro dipendente;
- redditi assimilati a quello di lavoro dipendente;
- redditi di terreni e fabbricati;
- redditi di capitale;
- redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva;
- alcuni redditi diversi;
- alcuni redditi assoggettabili a tassazione separata.
A chi deve essere consegnato
Al proprio sostituto, ad un centro di assistenza fiscale o a un professionista abilitato (consulente del
lavoro, dottore commercialista o esperto contabile).
Vantaggi
Il principale è che se il soggetto è a credito nei
confronti del fisco, il credito sarà recuperato con
la busta paga di luglio dell’anno in cui la dichiarazione è presentata (ossia dell'anno successivo a
quello cui il modello 730 si riferisce).
Modello Unico
Cos'è
Il modello per la dichiarazione dei redditi riservato
alle persone fisiche con determinati tipi di reddito.
È anche il modello da utilizzare dagli eredi per conto dei contribuenti deceduti.
Quali redditi si possono dichiarare:
- redditi di terreni e di fabbricati;
- redditi di partecipazione;
- redditi di lavoro autonomo occasionale o continuativo;
- redditi d'impresa;
- redditi di lavoro dipendente e di pensione ed altri
redditi che vanno indicati.
Differenze
Modello 730
È destinato esclusivamente a coloro che, possessori di determinati redditi, hanno un sostituto
d'imposta in grado di effettuare il conguaglio a debito o a credito direttamente sulla busta paga o
rata di pensione.
Il modello è uguale per tutti i contribuenti che lo
possono utilizzare, indipendentemente dal tipo di
reddito da dichiarare.
Modello UNICO
È un modello più complesso del 730, che però può
essere utilizzato da tutti i contribuenti. è composto da un modello base e da diversi allegati, a seconda del tipo di reddito da dichiarare.
Canone occupazione spazi
ed aree pubbliche (COSAP)
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Casi:
si applica per l’installazione di ponteggi per lavori
edili, quando il trasloco di casa comporta automezzi sul suolo pubblico, quando un esercizio pubblico
vuole allestire una distesa estiva con tavoli e sedie, per l’installazione di chioschi o allestimenti all’esterno dei negozi, ecc.
Imposta sulla pubblicità
Dove rivolgersi: Municipio
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
coloro che dispongono a qualsiasi titolo del mezzo
attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene
diffuso.
Come si calcola:
in base alla superficie della minima figura piana
geometrica in cui è circoscritto il mezzo pubblicitario indipendentemente dal numero dei messaggi in
esso contenuti.
Validità:
la dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto
anche per gli anni successivi, purché non si verifichino modificazioni degli elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell’imposta dovuta.
Sanzioni:
per l’omessa, tardiva o infedele presentazione della dichiarazione, si applica, oltre al pagamento dell’imposta o del diritto dovuti, una soprattassa (dal
100% al 200% con un minimo di Euro 51,00), come determinata dall’Ente locale.
L’Avvocato
È legittima la pubblicazione su Internet delle dichiarazioni dei redditi dei contribuenti?
No. L’illegittimità della diffusione dei redditi on
line è stata stabilita dal Garante per la privacy,
il quale ha ordinato, con provvedimento del 6
maggio 2008, all’Agenzia delle Entrate di far
cessare definitivamente l’indiscriminata consultabilità, tramite il suo sito, dei dati relativi alle
dichiarazioni dei redditi del 2005.
Cos’è la compensazione dei crediti?
La compensazione consente al contribuente di
versare i contributi dovuti per un determinato
periodo d’imposta compensandoli con eventuali
precedenti crediti.
E’ possibile compensare crediti e debiti dello
stesso tipo d’imposta (es. Irpef, Irap, Iva) ma
riferibili a differenti esercizi, ma anche utilizzare crediti per pagare debiti di qualunque tipo.
Tra le eccezioni, ossia quei crediti che non possono essere utilizzati a compensazione, figura
anche l’Ici.
Cosa sono le agevolazioni sul risparmio
energetico?
Si tratta del riconoscimento di detrazioni d’imposta del 55% delle spese sostenute, entro un
limite massimo di detrazione.
Si tratta di riduzioni dall’Irpef e dall’Ires, concesse per interventi che aumentino il livello di
efficienza energetica degli edifici già esistenti e
che riguardano le spese sostenute per: riduzione del fabbisogno energetico; il miglioramento
termico dell’edificio; installazione di pannelli solari; sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.
di PIZZINI
CARPENTERIA METALLICA
STRUTTURE METALLICHE A DISEGNO
CANCELLI - TECNOLOGIE MECCANICHE
Pescantina (VR) - Via Natta, 10
Tel. e Fax 045 6750087 • e-mail: [email protected]
47
IMPOSTE E TASSE
Servizi del Comune
CONTRATTO DI APPRENDISTATO
Cos’è: un contratto a carattere formativo nel quale
il datore di lavoro, oltre a pagare all’apprendista
un corrispettivo per l’attività svolta, gli garantisce
una formazione professionale.
Tipi di apprendistato:
Per l’espletamento del diritto-dovere
di istruzione e formazione
LAVORO
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è conseguire una qualifica professionale e favorire l’entrata
nel mondo del lavoro dei più giovani.
Chi ne ha diritto: giovani che abbiano compiuto i 15
anni (prevalentemente la fascia d’età tra i 15 e i
18 anni).
Durata: massimo di 3 anni.
Professionalizzante
BORSA CONTINUA
NAZIONALE DEL LAVORO
Cos’è: Un sistema (introdotto dalla riforma Biagi e
gestito dal Ministero del Lavoro e dalle Regioni) volto
a favorire l’incontro tra domanda ed offerta, fornendo
uno strumento utilizzabile liberamente da tutti su internet. Si sviluppa su una rete di nodi regionali che
cooperano fra di loro attraverso il livello nazionale.
A cosa serve: I privati cittadini, le imprese e gli
operatori pubblici (autorizzati ed accreditati) pubblicano gratuitamente le proprie offerte e possono
consultare quelle già presenti.
Dov’è attiva: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio,
Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia,
Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto.
A chi si rivolge:
- ai cittadini (accesso tramite una procedura di
iscrizione presso il nodo della regione in cui vivono;
- alle imprese (l’accesso avviene utilizzando come
chiave di accesso il codice identificativo attribuito
alla loro organizzazione dall’INAIL;
- agli intermediari (se autorizzati ed accreditati,
possono operare tramite le loro credenziali).
Dove rivolgersi:
www.borsalavoro.it - numero verde 800 196.196
48
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è ottenere una qualifica attraverso una formazione sul lavoro e un apprendimento tecnico-professionale.
Chi ne ha diritto
Giovani tra i 18 e i 29 anni e diciassettenni in possesso di una qualifica professionale (nel rispetto
della Riforma Moratti).
Durata: da 2 a 6 anni, in base a quanto stabilito
dalla contrattazione collettiva.
Per l’acquisizione di un diploma
o per percorsi di alta formazione
L’obiettivo di questa tipologia di contratto è conseguire un titolo di studio di livello secondario, universitario oppure di alta formazione e, ancora, per
la specializzazione tecnica superiore.
Chi ne ha diritto: Giovani tra i 18 e i 29 anni e diciassettenni in possesso di una qualifica professionale (nel rispetto della Riforma Moratti).
Durata: deve essere stabilita, per i profili che riguardano la formazione, dalle Regioni, in accordo
con le istituzioni coinvolte e le parti sociali.
CONTRATTO A PROGETTO
Cos’è: un contratto di collaborazione coordinata e
continuativa che non può prescindere da ben specifiche caratteristiche.
Caratteristiche specifiche:
- essere riconducibile a uno o più progetti specifici
o programmi di lavoro o fasi di esso;
CONTRATTO A TERMINE
Cos’è
Un particolare tipo di contratto che prevede una
precisa scadenza, fissata per ragioni tecniche, organizzative, produttive, sostitutive.
Quando non può essere stipulato:
- per sostituire lavoratori in sciopero;
- se nei sei mesi precedenti l'azienda ha licenziato
lavoratori addetti alle stesse mansioni a cui si riferisce il contratto;
- se nell'azienda è in atto la cassa integrazione o
una riduzione dell'orario con diritto all'integrazione salariale, che coinvolge lavoratori adibiti alle
mansioni a cui si riferisce il contratto;
- se l'impresa non ha effettuato la valutazione dei
rischi prescritta dalle norme di legge sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (art. 4 D.Lgs
626/94).
Specifiche del contratto:
- se la data di scadenza del contratto non risulta chiaramente specificata, la conseguenza è la trasformazione del rapporto di lavoro in tempo indeterminato.
- nel contratto vanno specificate le ragioni che giustificano la sua scadenza (la semplice indicazione
"ragioni organizzative", ad esempio, non è sufficiente).
Durata: massimo 3 anni.
Proroga: con il consenso del lavoratore è possibile
prorogare il contratto se la durata iniziale è inferiore
a tre anni. La proroga è consentita una sola volta.
Condizioni di proroga: che sia giustificata da ragioni
oggettive e si riferisca alla stessa attività lavorativa
per la quale è stato stipulato il contratto originale.
SICUREZZA SUL LAVORO
Legislazione: La legge di riferimento è il D. Lgs.
81/2008, Testo Unico che ha sostituito la legge
626/1994. Importante è anche il D.Lgs. 123/2007.
Obblighi del datore di lavoro: La legge impone che,
se esiste la possibilità tecnica di eliminare un rischio,
questa deve essere attuata in ogni modo, assolutamente non ostacolata da alcuna ragione, neanche
economica.
Diritti del lavoratore:
- conoscere tutti i rischi legati al suo ruolo e all’attività dell’impresa in generale;
- essere informato sulle procedure di pronto soccorso e di evacuazione.
Luoghi di lavoro chiusi: aerazione e temperatura
I lavoratori hanno il diritto di vivere in un ambiente salubre, con sufficiente quantità d’aria e con una temperatura adeguata all'organismo umano durante il tempo
di lavoro, tenuto conto dei metodi, delle attrezzature e
degli sforzi fisici imposti dalle mansioni del lavoratore.
Precauzioni:
- finestre, lucernari e pareti vetrate devono essere
tali da evitare un soleggiamento eccessivo oppure l’entrata di spifferi e correnti d’aria;
- in caso di impedimenti insormontabili alla modifica della temperatura di tutto l'ambiente, i lavoratori devono comunque essere protetti dalle temperature troppo alte o troppo basse;
- gli impianti di aerazione devono essere periodicamente sottoposti a controlli e manutenzioni.
49
LAVORO
- essere gestito autonomamente dal collaboratore,
in funzione del risultato e nel rispetto del coordinamento con l’organizzazione del committente, e indipendentemente dal tempo impiegato per l’esecuzione dell’attività lavorativa.
Per chi non può essere stipulato:
- agenti e rappresentanti di commercio;
- professioni intellettuali per le quali è necessaria
l’iscrizione a specifici albi professionali;
- componenti degli organi di amministrazione e
controllo delle società;
- partecipanti a collegi e commissioni (inclusi gli
organismi di natura tecnica);
- pensionati al raggiungimento del 65° anno di età;
- atleti che svolgono prestazioni sportive in regime
di autonomia, anche in forma di collaborazione
coordinata e continuativa;
- collaborazioni coordinate e continuative di tipo
occasionale “minima”, ovvero di durata non superiore a 30 giorni con un unico committente, e per
un compenso annuo non superiore a 5.000 Euro
con lo stesso committente;
- rapporti di collaborazione con la Pubblica Amministrazione;
- rapporti e attività di collaborazione coordinata e
continuativa comunque resi e utilizzati a fini istituzionali, in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive nazionali e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI.
Dispositivi di protezione individuale (DPI)
Quali sono: caschi, guanti, scarpe di sicurezza, occhiali, maschere respiratorie, cuffie e tappi insonorizzanti, indumenti protettivi da sostanze chimiche,
grembiuli, ecc. a seconda delle esigenze proprie
delle singole mansioni.
Doveri del lavoratore:
- utilizzare i DPI messi a disposizione conformemente all'informazione e alla formazione ricevute;
- provvedere alla cura dei DPI messi a loro disposizione;
- non vi apportare modifiche di propria iniziativa;
- al termine dell'utilizzo seguire le procedure aziendali in materia di riconsegna dei DPI;
- segnalare immediatamente al datore di lavoro
qualsiasi difetto o inconveniente rilevato nei DPI.
Obblighi del datore di lavoro:
- mantenere in efficienza i DPI e assicurare le condizioni d’igiene, mediante la manutenzione, le riparazioni e le sostituzioni necessarie e secondo le
eventuali indicazioni fornite dal fabbricante;
- destinare ogni DPI ad un uso personale e, qualora le circostanze richiedano l’uso di uno stesso
DPI da parte di più persone, prendere misure
adeguate affinché tale uso non ponga alcun problema sanitario e igienico ai vari utilizzatori;
- assicurare una formazione adeguata e organizzare,
se necessario, uno specifico addestramento circa
l’uso corretto e l’utilizzo pratico dei DPI (ad esempio per i dispositivi di protezione dell’udito).
✒ L’Opinione
LAVORO
di Maurizio Costanzo
Dice la Costituzione italiana: l’Italia è un
paese fondato sul lavoro.
Chi scrisse la Costituzione non pensò che un
giorno si sarebbe potuto aggiungere: fondata
sul lavoro precario.
Il precariato mina alla base la società.
Però a questo bisogna, in parte, abituarsi: il
posto fisso non esiste più e quindi bisogna
essere pronti a cambiare, a patto che si trovino altre collocazioni, a patto che i salari non
siano mortificanti. Precario, ma non sempre
sull’orlo della disoccupazione.
Precario ma in grado di guardare al futuro.
Quando il 1° maggio si festeggia la festa dei
lavoratori da tempo mi chiedo perchè non si
modifica l’affermazione: festa dei lavoratori
in festa dei precari ben trattati.
■A
fine 2006 erano 3,2 milioni gli
aderenti a forme pensionistiche
complementari, ossia il 13% degli occupati.
Arredi da ufficio
Piano di lavoro
Deve avere una superficie a basso indice di riflessione, essere stabile, di dimensioni sufficienti a permettere una disposizione flessibile dello schermo,
della tastiera, dei documenti e del materiale accessorio; lo spazio a disposizione deve permettere l’alloggiamento e il movimento degli arti inferiori, nonché l’ingresso del sedile e dei braccioli se presenti.
Sedile di lavoro
Deve essere stabile e permettere all'utilizzatore
una certa libertà di movimento ed una posizione comoda; le sedie devono avere altezza regolabile, come peraltro lo schienale, in altezza ed inclinazione.
■I
dipendenti pubblici in Italia nel
2006 erano più di 3 milioni e
mezzo, con una retribuzione media di 29.654 Euro annui ed
un’età media di 46,1 anni.
■ Usufruiscono
dei buoni pasto 2,5
milioni di italiani, per un giro
d’affari di 2,5 miliardi di Euro che
coinvolge oltre 100.000 esercizi
pubblici convenzionati.
Segnaletica di sicurezza
A cosa serve: evitare pericoli, fornire indicazioni di
soccorso oppure vietare comportamenti pericolosi o,
al contrario, prescrivere comportamenti necessari.
Forme dei cartelli:
- rotonda: con banda e bordo rosso sono quelli di
50
divieto (es. vietato fumare), con fondo azzurro indicano una prescrizione (es. casco di protezione
obbligatorio);
- triangolare: sono quelli di avvertimento (es. presenza di sostanze velenose);
- quadrata o rettangolare: se con fondo verde sono
quelli di salvataggio (es. via/uscita di emergenza);
se hanno fondo rosso sono cartelli antincendio
(es. estintore).
Attenti alle truffe
di Valerio Staffelli
Videoterminali
Il meccanismo è semplice: il cittadino in cerca di un lavoro trova l'offerta per un lavoro domiciliare; che sia
un'attività di imbustamento dépliant, di trascrizione indirizzi oppure di confezionamento braccialetti o penne
a sfera, in ogni caso, viene presentato come un lavoro
comodo e di facile guadagno. Incuriosito, il malcapitato
si fa spedire, gratuitamente, il materiale informativo
che conferma, con tanto di istruzioni illustrate e campioni prova, la facilità di esecuzione del lavoro proposto. Per accettare l’incarico, si deve versare una “simbolica” somma come caparra che, teoricamente, verrà
restituita con il primo stipendio. Una volta versata la
caparra, si riceve a casa il materiale e qui iniziano le
sorprese perché, spesso, per non dire sempre, il lavoro è molto più complicato del previsto se non addirittura impossibile. Per esempio, nel caso del montaggio di
penne a sfera, bisogna trasformarsi in piccoli chimici,
diluire l'inchiostro, pescarlo con una siringa, inserirlo e
farlo solidificare; oppure, nel caso dei lavori di bigiotteria, i campioni prova sono molto più grandi e maneggevoli di quelli reali. Inoltre, anche ammettendo che si
riesca a portare a termine l'incarico, non si avrà alcuna garanzia di ricevere il compenso, perché, per
l'azienda, potreste non aver superato il controllo qualità, e la vostra caparra sarebbe persa per sempre. Naturalmente non voglio fare di tutta l'erba un fascio ma
ci tengo a consigliare a tutti coloro che intendono accettare un lavoro a domicilio, di visitare il mio sito
(www.valeriostaffelli.it) per scoprire com'è andata a finire con un'azienda che operava in questo modo!
Diritti del lavoratore a videoterminale:
- in assenza di una disposizione contrattuale riguardante l'interruzione dal lavoro, il lavoratore,
comunque, ha diritto ad una pausa di 15 minuti
ogni centoventi minuti di applicazione continuativa
al videoterminale;
- salvi i casi particolari che richiedono una frequenza
diversa stabilita dal medico competente, la periodicità delle visite di controllo è biennale per i lavoratori
classificati come idonei con prescrizioni o limitazioni
e per i lavoratori che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età; quinquennale negli altri casi.
Attrezzature
- Tastiera: deve avere una superficie opaca onde
evitare i riflessi; lo spazio davanti alla tastiera deve essere sufficiente a consentire l’appoggio degli
avambracci davanti alla tastiera.
- Schermo: deve essere orientabile ed inclinabile
facilmente per adeguarsi alle esigenze dell'utilizzatore; non devono essere presenti riflessi e riverberi.
Vie e uscite di emergenza
In caso di emergenza i lavoratori devono avere a disposizione vie ed uscite di emergenza che immettano
in un luogo sicuro (Allegato IV del D. Lgs. 81/2008).
Via di emergenza
È il percorso, obbligatoriamente senza ostacoli,
che consente al personale di accedere ad un’uscita
di sicurezza o ad un luogo sicuro.
Uscita di emergenza
È il passaggio che conduce direttamente ad un luogo sicuro. Deve essere sempre sgombro e consentire di raggiungere il più rapidamente possibile
un luogo sicuro.
Accesso
- Se le uscite di emergenza sono dotate di porte,
queste devono essere apribili nel verso dell'esodo;
- qualora siano chiuse, devono poter essere aperte facilmente ed immediatamente da parte di chiunque.
51
LAVORO
Annunci di lavoro: occhio alle offerte
di lavoro a domicilio!
Servizi Territoriali
LAVORO
Centro per l’Impiego
Dove rivolgersi:
Centri per l’Impiego territoriali
(Sedi e recapiti alla sezione “Numeri Utili”)
Destinatari:
i servizi sono rivolti a tutti coloro che devono progettare o riprogettare il proprio percorso scolastico, formativo o professionale.
Obiettivi:
il sistema mira all’integrazione tra politiche per il
lavoro e politiche per la formazione ed istruzione,
con lo scopo di favorire percorsi consapevoli di
studio e/o professionalizzanti, ed intervenire con
azioni mirate di riqualificazione professionale per
chi invece è già inserito nel mondo del lavoro.
Attività:
- gestione dell'elenco anagrafico dei lavoratori;
- gestione del riconoscimento dello stato di disoccupazione;
- iscrizione alle liste di mobilità e premobilità;
- iscrizione agli elenchi e graduatorie delle categorie protette;
- iscrizione nelle liste dei lavori socialmente utili e
predisposizione delle relative graduatorie;
- registrazione delle assunzioni, trasformazioni e
cessazioni dei rapporti di lavoro presso aziende
private e Enti pubblici;
- servizi informativi in merito a concorsi pubblici,
orientamento scolastico, formativo e professionale, normativa del rapporto di lavoro;
- raccolta e diffusione di informazioni sulle singole
occasioni di lavoro nel territorio provinciale.
Siti internet:
www.welfare.gov.it - www.borsalavoro.it
IN LIBRERIA:
L’Avvocato
È legittimo il licenziamento del dipendente
il cui figlio ha utilizzato il cellulare aziendale
del padre?
Sì. La Cassazione ha, infatti, stabilito che il licenziamento in tronco per utilizzo del telefono aziendale
per motivi personali è legittimo, anche se ad utilizzare il telefonino aziendale sia stato un familiare
dell’impiegato, colpevole di non aver vigilato sull’uso
del cellulare aziendale fattone dal figlio.
Il datore di lavoro può controllare
il dipendente mediante investigatori privati?
Sì, è ammesso il controllo mediante investigatori privati per accertare l’illecito del lavoratore dipendente
che durante l’orario di lavoro svolto fuori dall’azienda
invece di lavorare si dedichi ad altre attività. Il Garante per la privacy ha, infatti, sottolineato che non viola
le norme sulla privacy l’investigatore privato che, nel
rispetto delle leggi ed in base ad un preciso incarico,
raccoglie informazioni utili alle suddette indagini.
Il lavoratore che voglia donare il proprio
sangue può astenersi dal lavoro?
Sì. Esiste una legge che riconosce ai lavoratori che
vogliano donare il proprio sangue il diritto di astenersi dal lavoro per l’intera giornata in cui effettuano la donazione, conservando la normale retribuzione. I periodi di assenza dal lavoro sono coperti anche sul piano previdenziale.
Che cosa succede se, durante il periodo di
godimento delle ferie, il lavoratore si ammala?
La malattia insorta durante le ferie ne interrompe il decorso. Le ferie riprenderanno il loro naturale decorso
solo a guarigione raggiunta e al lavoratore dovrà essere riconosciuto un ulteriore periodo di riposo di durata
equivalente a quello perduto a causa della malattia.
GUIDA ai DIRITTI
Jean-Christophe Cataliotti, Tiziano Motti.
Prefazione di Antonio Lubrano
Spesso il cittadino non è consapevole dei propri diritti e non si trova pertanto nella condizione di tutelarli. Il ricorso alla consulenza dell’avvocato di fiducia, o alle strutture preposte a tale tutela, avviene quasi sempre quando tali diritti sono già stati violati.
L’Associazione “Europa dei Diritti” ha promosso questa collana allo scopo di favorire
la cultura del ”diritto ai diritti”: si propone di dare risposte semplici, anche se rigorose, ai dubbi e alle situazioni che potrebbero coinvolgere il cittadino...
Perché “prevenire è meglio che curare”...
Collana promossa dall’Associazione “Europa dei Diritti” - www.europadeidiritti.com
52
Polizia di Stato
Licenze
Alcune licenze per l’esercizio di determinati mestieri richiedono comunicazione al Comando di Polizia e/o al Questore.
LAVORO
Licenza di agenzie d'affari
Sono quelle imprese che si offrono come intermediarie nell’assunzione o trattazione di affari altrui,
prestando la propria opera a chiunque ne faccia richiesta. Per alcune attività di agenzia d'affari occorre presentare richiesta di autorizzazione per
l'esercizio dell'attività alla Questura: agenzia di affari di recupero crediti; agenzia di pubblici incanti
(aste); agenzia matrimoniale; agenzia di pubbliche
relazioni.
Licenza in materia di oggetti preziosi
Devono possedere questa licenza coloro che commerciano, fabbricano o fanno intermediazione di
oggetti preziosi, ed è obbligatoria anche per i commercianti e fabbricanti stranieri che intendono fare
commercio di oggetti preziosi da essi importati in
Italia, nonché ai loro agenti, rappresentanti, ecc.
Sono considerati oggetti preziosi quelli costituiti, in
tutto o in parte, da ogni tipo di metalli preziosi
(oro, argento, platino, perle, ecc.) da pietre preziose (diamanti, rubini, zaffiri, ecc.).
Colognola ai Colli. Chiesa Parrocchiale di S. Zeno
Nulla osta per l'attività di volo
Per esercitare le attività di volo, ad esclusione di
quelle commerciali, è necessario ottenere il nulla
osta preventivo del Questore.
Il rilascio di questo nulla osta deve essere precedente alla fase di ammissione all'attività di addestramento pratico, anche nel caso di licenze, attestati ed abilitazioni aeronautiche.
Colognola ai Colli. Chiesa Parrocchiale di Strà
53
Farmacia Martelletto
Via Trento, 8 - Colognola ai Colli
Tel.: 045 7650077
Fax: 045 6172756
E-mail: [email protected]
I nostri servizi:
• Laboratorio galenico: realizziamo estemporaneamente preparazioni fitoterapiche e farmaceutiche in
capsule, creme, gocce, lozioni e sciroppi
• Test stressori alimentari Genius Multitest: su appuntamento viene effettuato un test attraverso onde elettromagnetiche al fine di individuare le aree sotto stress del
corpo e gli alimenti la cui assunzione può alterare lo
stato di benessere e causare disagi alla persona
• Misurazione della pressione
• Autoanalisi del sangue: glicemia, colesterolo,
trigliceridi
• Integrazioni personalizzate per sportivi
• Noleggio stampelle, bilance pesa neonati elettroniche, tiralatte elettrici, carrozzine. letti ospedalieri
• Consegna farmaci a domicilio (in caso di urgenza)
I nostri reparti:
•
•
•
•
•
Fitoterapia
Omeopatia
Dermocosmesi
Integratori per sportivi
Alimenti speciali (prodotti senza glutine per
celiaci, prodotti senza zucchero per diabetici,
prodotti aproteici per persone con insufficienza
renale, prodotti per intolleranze ed allergie)
• Alimenti per bambini e anziani
• Igiene orale
• Veterinaria
• Home care (ausili sanitari per traumatologia e
deambulazione, letti, carrozzine,...)
• Articoli sanitari (cinture elastiche, ginocchiere, polsini,...)
• Elettromedicali (aerosol, misuratori di pressione, elettrostimolatori, bilance,...)
Il nostro staff:
Orari di apertura
Lunedì - Venerdì
8:45 - 12:30 15:30 - 19:30
Sabato 8:45 - 12:30
54
ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI
Il Mondo Scientifico.
Nell’immaginario collettivo è un luogo che opera in
confini ben stabiliti, che non offre accessi a chi non si
occupa di scienza, difficile da praticare, da conoscere....
La Fondazione Umberto Veronesi nasce allo scopo di
promuovere la ricerca scientifica. Ne sono promotori
scienziati e ricercatori il cui operato è riconosciuto a
livello internazionale. Al contempo la Fondazione si
propone di diffondere la cultura scientifica a tutti i
livelli con l’intento di creare una coscienza collettiva
riguardo i problemi e le scelte connessi alla ricerca
scientifica.
La Fondazione Umberto Veronesi da sempre crede nell’importanza di diffondere in modo globale i valori della
scienza, perché ogni piccolo passo del complesso mondo
scientifico diventi subito patrimonio di tutti.
Capire come si evolvono le ricerche, dove si orienta oggi
il progresso delle scienze significa pensare il domani
con nuove certezze, con nuove prospettive.
E non solo. Significa creare partecipazione e coesione
intorno a chi, giorno per giorno, lavora per assicurare
un futuro diverso. Significa acquisire consapevolezza
per affrontare un determinato percorso di malattia in
modo più attivo e lucido.
Diffondere la scienza è un progetto difficile, che richiede impegno costante.
Fondazione Veronesi mette in campo le migliori risorse, coinvolge i migliori scienziati perché il mondo delle
scienze diventi alla portata di tutti.
Cosa sono
Reazioni anomale del nostro sistema immunitario
a seguito dell’assunzione di un certo alimento.
Cause
Reazione anomale del sistema immunitario a determinati alimenti o a sostanze contenute (es. pollini depositati sulla frutta o verdura, ecc.).
Tempi di reazione
Le manifestazioni compaiono rapidamente, anche
se la quantità di cibo ingerita è minima.
Sintomi
Le prime sono solitamente di prurito e gonfiore a
gola, labbra e palato. Se il cibo è già arrivato allo
stomaco o all’intestino allora si hanno nausea,
crampi, ecc.
A livello cutaneo si possono avere orticaria e gonfiori localizzati. Nei bambini può manifestarsi un
peggioramento degli eczemi.
Shock anafilattico
È la più violenta delle manifestazioni allergiche. Si
può presentare fino ad un’ora dopo l’assunzione
dell’alimento. Potranno comparire difficoltà respiratorie, abbassamento della pressione sanguigna,
perdita di coscienza.
Cosa fare
Nel caso le manifestazioni dell’allergia siano violente è consigliabile recarsi al Pronto Soccorso. Questa misura è indispensabile nel caso di shock anafilattico.
Intolleranze alimentari
Cosa sono
Reazioni che gli alimenti o i loro componenti scatenano nel corpo umano; i meccanismi sono in
55
SALUTE
Allergie alimentari
parte ancora sconosciuti, ma si sa che, a differenza delle allergie, non portano alla formazione
di anticorpi.
Cause
Particolare sensibilità di alcuni soggetti alla quantità di istamina presente in un certo alimento, oppure l’intolleranza può essere scatenata da coloranti
e conservanti presenti in un cibo.
Intolleranza al lattosio: è una delle più diffuse. È
il caso in cui l’intolleranza nasce da un deficit enzimatico, ossia l’individuo nasce privo di alcuni
enzimi (o non ne produce a sufficienza) necessari
per assimilare gli alimenti. Chi è intollerante al
lattosio (lo zucchero del latte) infatti è carente
dell’enzima lattasi, e non tollera latte e prodotti
caseari.
Tempi di reazione
Le intolleranze si manifestano con tempi più lunghi
rispetto alle allergie e, a differenza di queste,
spesso i tempi dipendono dalla quantità di cibo ingerito.
Sintomi
Reazioni cutanee (orticaria) o all’apparato gastrointestinale (dolori addominali, nausea, vomito,
dissenteria).
✒ L’Opinione
SALUTE
di Maurizio Costanzo
Sono fra quanti ritengono che a fronte di alcuni episodi di malasanità in Italia ci sono
anche realtà importanti.
Strutture sanitarie che ci devono rendere orgogliosi. In Italia il sistema sanitario, comunque, cura tutti, ricchi e poveri.
Ricordiamo che in America, se non si ha la
carta di credito, si può anche morire all’angolo della strada. Cominciamo a ragionare perciò in termini positivi.
Ci sono dei cialtroni, è vero, ma ci sono anche
medici capaci e personale paramedico di qualità. Il Professor Veronesi, da me molto stimato, ci ricorda la prevenzione specie nei confronti di alcuni tumori. Anche la prevenzione
in Italia ha fatto grandi passi.
Diagnosi
■ Ogni
anno in Italia si registrano
circa 13 milioni di ricoveri, per
un totale di 78.750 milioni di
giornate di degenza (6 giorni di
media per ogni ricovero).
Prick test
È eseguito da un allergologo; vengono messe sulle
pelle del paziente alcune gocce di sostanze possibili
fonti di allergie poi la pelle viene leggermente graffiata per permettere alla sostanza di penetrare e quindi
valutare se provoca o meno reazione allergica.
Ricerca degli anticorpi del sangue
Tramite esami del sangue viene determinato il livello di IgE, ossia degli anticorpi responsabili delle
reazioni allergiche. Un livello elevato di IgE nel sangue orienta verso l’allergia ma può essere trovato
anche in soggetti che non sono allergici.
Test di provocazione orale
Deve essere eseguito solo in ambulatori attrezzati
e sotto la supervisione di personale specializzato.
Consiste nella somministrazione di piccole dosi di
alimenti sospetti. Il paziente sarà poi monitorato
nelle ore successive, per valutare la comparsa o
meno di un’allergia. Questo test dà la risposta definitiva sulla presenza di un’allergia o meno nel caso gli altri esami (prick test e ricerca anticorpi)
abbiamo dato risultati discordanti.
■ Secondo
una ricerca Swg-Moige
i bambini tra i 6 ed i 12 anni dedicano mediamente 45 minuti al
giorno a fare movimento; solo il
5% non pratica nessuna attività
fisica.
■ Il
Tribunale del Malato di Cittadinanzattiva nel 2006 ha registrato
19.776 segnalazioni. Rispetto alla precedente rilevazione, quelle
che riguardano gli errori di medici sono il 5,7% in meno.
56
Vi sono alcuni alimenti che, con maggiore frequenza di altri, possono causare reazioni allergiche o
intolleranze.
Alimenti che possono provocare
reazione allergiche immediate:
uova, noci, nocciole, arachidi, crostacei, pesce,
latte vaccino, ecc.
Alimenti che inducono
la produzione di istamina:
frutti esotici, fragole, ananas, crostacei, formaggi
fermentati, spezie, tonno, salmone, albume d’uovo,
salumi (coppa, salame, pancetta), ecc.
Alimenti con alto contenuto
di additivi e conservanti:
frutta secca, marmellate di frutta, baccalà, vini, liquori, macedonie ed insalate trattate con appositi
spray per evitare che “scuriscano”, ecc.
Alimenti che contengono conservanti:
succhi di frutta e bibite colorate, salse confezionate, sottaceti, minestre in scatola, cioccolatini ripieni, gelati, marmellate, ecc..
Celiachia
Cos’è
L’ipersensibilità al glutine, proteina presente nel
grano, nella segale ed anche in farro, orzo e avena,
anche se in minori quantità.
Cause
Il corpo riconosce il glutine come tossico per la
mucosa intestinale; il livello di assorbimento dei cibi e l’intero processo nutrizionale vengono compromessi.
Alimenti sicuri
Riso, mais, fecola di patate, tapioca, che non contengono glutine.
Comparsa
Nel bambino può comparire tra i 6 ed i 12 mesi,
ossia quando la sua alimentazione comincia a comprendere alimenti con glutine. Negli adulti invece
non ci sono regole, la celiachia può comparire in
qualunque momento.
Sintomi
Problemi intestinali, dissenteria, vomito, meteorismo. Nei bambini i sintomi sono chiari, mentre negli adulti le manifestazioni possono essere facilmente confondibili con altre malattie, rendendo
quindi difficile la diagnosi.
Alimentazione
Deve comunque essere varia, dalla carne al pesce, dai latticini a frutta e verdura. Per alimenti
quali pane e derivati (grissini, biscotti, pasta,
ecc.) sono in commercio (nelle farmacie e nella
grande distribuzione) numerosi prodotti senza
glutine.
ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE
Il desiderio di dimagrire o comunque di mantenere il proprio peso forma deve essere dettato da
ragioni di salute, ma nella nostra società questa
primaria motivazione va scomparendo, sostituita
dal desiderio di adeguarsi ai modelli estetici e di
bellezza proposti da giornali e televisione. Autorevoli studi hanno dimostrato che l’obesità rappresenta un fattore di rischio per la vita: non a
caso il peso corporeo - ossia quello ottimale calcolato in base all’altezza della persona, all’età ed
alla costituzione fisica - è definito come "il peso
corporeo che determina la massima aspettativa
di vita".
Quindi, eliminare il peso in eccesso significa prima
di tutto un miglioramento sul piano della salute e
della qualità della vita.
Sappiamo che dimagrire non è facile, ed ancora
più difficile è mantenere i risultati ottenuti. Martellanti campagne pubblicitarie di prodotti dimagranti
inducono a pensare che diete drastiche o rimedi
miracolosi risolvano il problema dei chili in eccesso: queste pubblicità, spesso ingannevoli, non devono fare dimenticare che dimagrire è comunque
faticoso e che il metodo utilizzato non deve compromettere la salute.
Il peso ideale
Il peso ideale è facilmente calcolabile, individuando l’IMC, ossia l’indice di massa corporea.
Questo valore si calcola dividendo il peso,
espresso in chilogrammi, per il quadrato dell’altezza, espressa in metri.
Ad esempio: una persona alta 1,75 mt e che
pesa 70 kg, ha un IMC di 23; il calcolo è
70:(1,75*1,75).
I valori di IMC sono divisi in fasce, ognuna della
quali indica lo stato di sovrappeso: da 20 a 25
(per l’uomo), da 19 a 24 (per la donna): peso
normale; da 25 a 30: sovrappeso; da 30 a 40:
obesità; oltre 40: obesità grave.
57
SALUTE
Alimenti sospetti
Caprino Veronese. Santa Cristina, chiesetta frazione Ceredello
58
Prevenzione per vivere meglio
L’alimentazione per combattere lo stress
L’alimentazione, per quanto corretta ed equilibrata,
non libera dallo stress ma aiuta il nostro corpo a
reagire meglio. Le regole da seguire sono poche e
semplici, come queste:
- mangiare regolarmente (è importante non saltare
I pesticidi nel piatto
I dati di Legambiente sulla presenza di residui chimici sull'ortofrutta
VERDURE
1,0
FRUTTA
54,0
84,2
22,9
3,4
21,4
11,4
0,5
1,7
I risultati
delle analisi
dei
campioni
3,0
5,0
91,5
15,0
TOTALE
78,8
5,4
0,8
71,5
VARIE
(Omogeneizzati, succhi
di frutta)
Irregolari
Regolari senza residui
1,3
16,3
DERIVATI
(olio, vino, marmellate)
10,9
Regolari con 1 residuo
Regolari con + di 1 residuo
ANSA-CENTIMETRI
i pasti! Si dovrebbero consumare 3 pasti principali e 2 spuntini sani, inserendo porzioni di ogni
tipo di alimento, magari senza negarsi il piacere
di un dolce semplice);
- dedicare ai pasti il tempo necessario (mangiare
abitualmente di corsa o in piedi non è salutare;
soprattutto a pranzo è importante concedersi il
tempo di masticare lentamente il cibo e gustarne
il sapore);
- bere molta acqua (per avere sempre il giusto livello di idratazione; inoltre bere dà la sensazione
di sazietà, quindi in un momento di nervosismo
bere può combattere il desiderio di caffeina o di
mangiare in modo compulsivo).
I DANNI CAUSATI DAL FUMO
Cosa contengono le sigarette
Le sigarette contengono molte sostanze: la nicotina, la più conosciuta, è solo una dei tanti pericolosi
componenti di una sigaretta. È stato studiato che
il fumo di tabacco contiene oltre 4.000 sostanze
dannose alla salute, alcune cancerogene, tra le
quali idrocarburi aromatici policiclici, benzopirene, benzoantracene, nitrosamine; altre irritanti,
come formaldeide (un agente disinfettante), ammoniaca (sì, proprio quella utilizzata nei detersivi!), metanolo e butano (combustibili), acetone
(utilizzato anche per rimuovere la vernice).
59
SALUTE
Il nostro corpo può essere paragonato ad una macchina, il cui combustibile si chiama caloria. L’organismo ricava le calorie necessarie alla vita dagli alimenti che ingeriamo: gli zuccheri (glucidi) - i grassi
(lipidi) - le proteine. Gli alimenti contengono quantità
diverse di queste “forme di energia”: l’organismo,
proprio come una macchina, brucia l’energia derivante dalle calorie attraverso complesse trasformazioni,
il cosiddetto metabolismo.
Se la quantità di calorie ingerite è pari a quella spesa, il peso corporeo rimane invariato. Al contrario,
quando la quantità ingerita è superiore a quella che
l’organismo necessita per le varie attività (lavoro,
esercizio fisico, ecc.) ed in base al tipo di metabolismo, il peso corporeo aumenta.
Giorno dopo giorno l’accumulo di calorie non necessarie porta alla formazione di grasso, quindi all’aumento di peso. Un eccesso calorico lieve ma costante porta ad un incremento di peso di alcune decine di
grammi alla settimana, che si traducono nel
medio/lungo periodo in chilogrammi. L’aumento di peso è più frequente nelle persone di mezza età, causa
un ridotto consumo energetico ed un metabolismo
più lento rispetto ad una persona giovane; nelle donne l’aumento di peso è spesso legato al momento
della menopausa. Negli ultimi anni la nostra società
sta assistendo ad un numero sempre crescente di
soggetti obesi in ogni fascia di età, e molti sono i casi in cui questo si verifica nelle fasce più giovani della
popolazione. Da un lato la fame non costituisce più
l’unico motivo del mangiare, e dall’altro la sazietà non
è più considerata un buon motivo per interrompere
un pasto. Sono entrati in gioco altri fattori, come lo
stress (lavorativo, affettivo) oppure la noia, ed ancora: molti soggetti compensano la mancanza di tabacco (in chi sta smettendo di fumare) con una maggiore assunzione di cibo. Sono una minoranza i casi nei
quali l’obesità si può imputare a fattori quali lo scarso metabolismo o disfunzioni della tiroide.
La motivazione per cui si ingrassa è perché si introducono più calorie del necessario. Una corretta informazione ed un sano rapporto con il cibo possono
prevenire molti rischi.
60
Tra le sostanze presenti, la cui percentuale varia
a seconda del tipo di sigaretta, ricordiamo:
- nicotina: paradossalmente è il meno dannoso tra
i componenti, ma la sua pericolosità risiede nel
fatto che è la prima responsabile della dipendenza fisica dal fumo; causa aumento della pressione
arteriosa e della frequenza cardiaca, restringimento dei vasi sanguigni;
- monossido di carbonio (CO): è il gas che la sigaretta rilascia quando brucia. Ha la capacità di legarsi ai globuli rossi causando quindi una forte riduzione in termini di apporto di ossigeno all’intero
organismo; uno dei risultati più gravi è sofferenza
cardiaca;
- catrame: pericolosissimo perché si deposita nei
polmoni, si forma quando il fumo si raffredda e
condensa.
L'aspettativa di vita dei fumatori
I risultati dello studio del ministero della Salute
giapponese sulle conseguenze a lungo termine
del tabagismo
FEMMINE
78,6
81,11
3,5
anni di
differenza
85,9
83,4
SALUTE
MASCHI
Effetti nocivi sui bambini
I bambini sono tra i soggetti più a rischio in presenza
di fumatori. Già in gravidanza il feto subisce gli effetti
nocivi del fumo della mamma. Inoltre, i neonati nati
da madri fumatrici nascono più piccoli rispetto ai figli
di madri non fumatrici.
Il rischio di neonati sottopeso c’è anche nel caso di
padre fumatore. Nei primi anni di vita i polmoni dei
bambini sono potenti “spugne”, che attraverso il fumo passivo assorbono le sostanze nocive generate
dalla combustione del tabacco. Aumenta quindi il rischio di malattie polmonari, di diventare asmatici, di
contrarre otiti croniche.
Non fumatori
Fumatori
2,5
anni di
differenza
ANSA-CENTIMETRI
Molti fumatori, purtroppo, sono insensibili ai danni che
il fumo può arrecare alla loro salute e a quella di chi gli
sta vicino. In una società come la nostra, alle volte eccessivamente proiettata verso l’aspetto estetico, perché non fare leva su questo? Ricordando che, in chi fuma, vestiti e capelli avranno un cattivo odore, che le
dita delle mani ed i denti assumeranno un brutto colore giallastro, che la pelle avrà tendenza all’invecchiamento precoce ed alla formazione di rughe. Inoltre, a
causa della progressiva riduzione dei sensi del gusto e
dell’olfatto, la vita “perderà sapore”!
dosi variabili di nicotina al soggetto che vuole smettere
di fumare. La nicotina è considerata una droga, quindi
la sua totale mancanza causa nel corpo sintomatologie
da astinenza, che vanno dall’insonnia alla forte irritabilità, dalla depressione all’aumento della fame alla difficoltà di concentrazione. Smettere di fumare è un processo difficile, e intraprenderlo sapendo di incorrere in
questi problemi potrebbe scoraggiare i più.
Attraverso gomme da masticare alla nicotina, cerotti
a rilascio graduale, compresse sublinguali, viene somministrata al “paziente” una bassa quantità di nicotina,
tale da alleviare i disturbi causati dall’astinenza. L’uso
di questi sostitutivi non deve essere prolungato nel
tempo e soprattutto si deve essere seguiti da un medico o dal farmacista di fiducia, che aiuteranno nella
scelta dei dosaggi (che saranno alti ad inizio trattamento, per poi diminuire) mano a mano che la terapia
prosegue. Potente alleato della terapia farmacologica
è la terapia comportamentale (o psicologica), che agisce sulla quotidianità e su tutti quei piccoli gesti consueti della vita di un fumatore.
Smettere di fumare
800 554.088
Sono numerosi i metodi che centri antifumo, enti vari
e la pubblicità propongono per smettere di fumare,
ma non tutti hanno una base scientifica. Metodo affidabile e con base scientifica è la terapia farmacologica. Presuppone la somministrazione controllata ed in
È il numero del Telefono Verde contro il Fumo
(TVF), istituito dall'Osservatorio Fumo, Alcol e Droga dell'Istituto Superiore di Sanità. è un punto
d’ascolto per chiunque soffra di problemi legati al
tabagismo o voglia ricevere informazioni.
Danno d’immagine
61
I tumori in Italia
I dati contenuti nel rapporto 2006 dell'Associazione italiana registri tumori (Airt)
L'INCIDENZA
I PIÚ DIAGNOSTICATI (dati 1998-2002 in %)
250.000 i nuovi casi ogni anno
donne
uomini
Probabilità di ammalarsi nel corso
della vita media (0-74 anni)
cute
prostata
polmone
vescica
colon
maschi: 1 su 3
femmine: 1 su 4
LA MORTALITÁ (2002)
mammella
cute
colon
polmone
stomaco
15,2
14,4
14,2
9,0
7,7
24,9
14,8
8,2
4,6
4,5
decessi totali 556.000
per tumore
156.000
di cui uomini 90.000
donne 66.000
I più letali (%)
La tendenza
donne
mammella 17,1
polmone 9,5
9,1
colon
uomini
polmone 28,3
prostata 8,1
stomaco 8,0
prostata +94%
mammella +29%
polmone -11%
polmone +23%
ANSA-CENTIMETRI
Tumori, il decalogo europeo della prevenzione
Non
fumare
1
Si stima che circa
il 25-30 % di tutti
i cancri nei Paesi
sviluppati siano
connessi
con il tabacco
Sostanze
cancerogene
6
Attenersi
strettamente
alle norme
che invitano
a non esporsi
alle sostanze
conosciute come
cancerogene
Limita
gli alcolici
2
Il loro
consumo
aumenta
il rischio
di cancro
della cavità orale,
della faringe,
dell'esofago
e della laringe
I nei
7
Devono essere
tenuti sotto
controllo:
rivolgersi
al medico
se cambiano
forma,dimensioni
o colore
Mangia verdura
3
4
Eccesso
di peso
Kg
Come la frutta
protegge contro
il rischio di cancro
di polmone,
esofago, stomaco,
colon, retto
e pancreas
8
Consulta
un medico
Se si notano tosse
o raucedine
persistenti,
un mutamento
delle abitudini
intestinali
o urinarie
o una strana
perdita di peso
La riduzione
del peso corporeo
contribuisce a
prevenire il cancro
e ha effetti benefici
sulle malattie
cardiovascolari
Pap test
9
Deve
essere
effettuato
regolarmente;
il cancro del collo
dell'utero
rappresenta circa
il 25% di tutti
i tumori femminili
5
Esposizione
al sole
Evitare
scottature,
soprattutto
nell'infanzia.
L'incidenza
del melanoma
è raddoppiata
ogni 10 anni
in numerosi Paesi
Controlla
il seno
10
Le donne
che hanno
più di 50 anni
dovrebbero
partecipare
a programmi
organizzati
di screening
mammografico
ANSA-CENTIMETRI
Fonte: Lilt
62
Alla fine dell’Ottocento un chirurgo inglese formulò
la teoria del seme e del suolo, dove il suolo è il nostro organismo ed il cancro è visto come una pianta infestante. Trattando il corpo con le giuste cure
si impedisce al cancro di attecchire. È questo il
principio base della farmacoprevenzione, ossia lo
studio e l’utilizzo di principi attivi (naturali o sintetici) capaci di interferire con la cancerogenesi.
L’obiettivo che si vuole raggiungere è quello di arrivare prima della malattia.
I risultati finora ottenuti, ad esempio, nella prevenzione dell’infarto e dell’ictus (con l’impiego di farmaci che abbassano il colesterolo e controllano
l’ipertensione), ora si cerca di ottenerli anche in
campo oncologico.
Medicina predittiva
Il primo passo è la medicina predittiva: si tratta
della sinergia di studi di laboratorio, analisi statistiche, identificazione dei fattori di rischio e calcolo delle probabilità, al fine di stilare un profilo, il
più accurato possibile, dei fattori di rischio del
singolo individuo, ma anche di gruppi eterogenei.
Vengono utilizzati tutti gli strumenti medici e sociologici possibili: dai testi genetici alla storia famigliare del paziente, dalle abitudini di vita alla
sua storia clinica.
La ricerca medica
Negli ultimi anni sono stati fatti notevoli passi avanti, e la ricerca medica ha ottenuto importanti risultati: gli anti-estrogeni e il tamoxifene per la prevenzione del tumore al seno; il Finasteride contro
l’ipertrofia prostatica (che colpisce 1 uomo su 4
dopo i cinquant’anni), l’utilizzo dell’aspirina per abbassare l’incidenza del tumore al colon.
È anche vero che alle volte i risultati non sono quelli
sperati: l’utilizzo del Finasteride nel contrasto del tumore alla prostata ha portato buoni risultati, ma è
stato verificato che i soggetti che comunque venivano colpiti sviluppavano la malattia in forma più acuta. Si sta quindi studiando un nuovo agente protettore, la bicatulamide. Alcuni risultati non confortanti
hanno portato alla nascita di un movimento di “auto-analisi” all’interno del mondo medico: ci si è chiesti, ad esempio, se i farmaci preventivi debbano essere proposti a tutti i soggetti a rischio, oppure solo a quelli nei quali il pericolo è così elevato da compensare gli effetti collaterali, alcune volte forti, che
alcuni farmaci preventivi hanno dimostrato di avere.
SALUTE
LA MEDICINA ANTICANCRO
Pescantina. Centro storico visto dall’Adige
Studi in corso
Tra le altre sostanze al centro di importanti studi
vi sono:
- le statine, ossia farmaci che inibiscono la produzione del colesterolo endogeno (quello autoprodotto dal nostro organismo): già utilizzate nella
prevenzione delle malattie cardiovascolari, se ne
sta studiando l’effetto antitumorale;
- il budesonide: se inalato sembra (si attendono i
risultati delle ricerche) possa ridurre i noduletti
periferici che nei grandi fumatori sono spesso
precursori del tumore al polmone;
- il selenio, i derivati della vitamina E e gli isoflavonoidi della soia per la riduzione dell’incidenza del
tumore alla prostata (ottimi risultati sono già
stati raggiunti sulla popolazione giapponese), insieme al licopene, molecola naturalmente presente nei vegetali rosso-arancio (nei pomodori ad
esempio, ma non solo);
- il corretto apporto di calcio e vitamina D nella riduzione dell’incidenza del tumore al colon retto, in
quanto proteggerebbe la mucosa intestinale dai
danni derivanti dal contatto con sostanze cancerogene;
- il fenretinide, che ridurrebbe la presenza nel sangue dell’ormone Igf-I, potente fattore che favorisce la carcinogenesi del seno.
63
IN LIBRERIA:
GUIDA ai DIRITTI
Jean-Christophe Cataliotti, Tiziano Motti.
Prefazione di Antonio Lubrano
Spesso il cittadino non è consapevole dei propri diritti e non si trova pertanto nella condizione di tutelarli. Il ricorso alla consulenza dell’avvocato di fiducia, o alle strutture
preposte a tale tutela, avviene quasi sempre quando tali diritti sono già stati violati.
L’Associazione “Europa dei Diritti” ha promosso questa collana allo scopo di favorire la cultura del ”diritto ai diritti”: si propone di dare risposte semplici, anche se
rigorose, ai dubbi e alle situazioni che potrebbero coinvolgere il cittadino...
Via Libertà, 1 - 37047 San Bonifacio (Vr)
Tel. 045 6103382
Perché “prevenire è meglio che curare”...
Via Michelangelo, 5 - Prova di S. Bonifacio (Vr)
Collana promossa dall’Associazione “Europa dei Diritti”
Tel. 045 6101623
www.europadeidiritti.com
Lavaggio auto e furgoni
TAMOIL
NUOVA GESTIONE
di Menini Elena
AL MOLINO DEI SASSI
Via Ronchesana, 1
S. MARIA DI ZEVIO
Tel. 045 6069162
lavaggioservito
self-service
64
CARABINIERI
www.carabinieri.it
Comando Provinciale
Via Salvo D’Acquisto, 6
............................Tel. 045 80561
Stazione di Bosco Chiesanuova
Via Bruno Brusco, 12
........................Tel. 045 7050030
Emergenza Sanitaria
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
118
Vigili del Fuoco
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
115
Per informazioni consultare
il sito internet: www.vigilfuoco.it
Da cellulare UMTS/GPRS:
www.vigilfuoco.mobi
Polizia di Stato
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
113
Per informazioni consultare
il sito internet: www.poliziadistato.it
Da cellulare UMTS/GPRS:
www.poliziadistato.mobi
Arma dei Carabinieri
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
112
UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
Tel. +39 06 80982935
Fax +39 06 80982934
Videotelefono e SMS
Tel. +39 06 8073679
Sito: www.carabinieri.it
E-mail: [email protected]
Guardia di Finanza
NUMERO DI PRONTO INTERVENTO
MUNICIPIO
BOSCO CHIESANUOVA
www.boscochiesanuova.net
Piazza della Chiesa, 35
........................Fax 045 7050389
Informazioni turistiche
................Tel e Fax 045 7050088
65
117
UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
Tel. +39 06 44223726
+39 06 44222601
Fax +39 06 44223745
Sito: www.gdf.it
E-mail: [email protected]
NUMERI UTILI
Questo capitolo riporta una sintesi Stazione di Caprino Veronese
dei principali numeri telefonici e indi- Via G. Sandri, 7
........................Tel. 045 6245300
rizzi di pubblica utilità.
Stazione di Colognola ai Colli
Piazzale Europa, 6
EMERGENZE
........................Tel. 045 7650008
Stazione
di Grezzana
Soccorso Pubblico di Emergenza
Polizia di Stato..................Tel. 113 Competente per il comune di Cerro Veronese
Carabinieri
Viale dell’Industria, 13
Pronto Intervento ..............Tel. 112 ..........................Tel. 045 907039
Guardia di Finanza
Stazione di Monteforte d’Alpone
Pronto Intervento ..............Tel. 117 Via Perazzolo, 9
Emergenza Sanitaria
........................Tel. 045 7610133
Pronto Intervento ..............Tel. 118 Stazione di Pescantina
Vigili del Fuoco
Via S. D’Acquisto, 2
Pronto Intervento ..............Tel. 115 ........................Tel. 045 7150197
Corpo Forestale dello Stato
Stazione di S. Bonifacio
Emergenza Incendi ..........Tel. 1515 Corso Venezia, 114/B
Soccorso ACI
........................Tel. 045 6137700
Pronto Intervento ........Tel. 803116
Viaggiare Informati
GUARDIA DI FINANZA
A cura del CCISS ............Tel. 1518 www.gdf.it
Compagnia Verona
Sede del comando provinciale e compeVIOLENZE ALLA PERSONA
tente per i comuni di Bosco ChiesanuoTelefono Azzurro
va e Cerro Veronese
Minori..........................Tel. 19696
Via Nicola Mazza, 57
Adulti..................Tel. 199 151515
........................Tel. 045 8004025
Maltrattamento Minori ......Tel. 114
Tenenza Bardolino
Antiviolenza Donne ..........Tel. 1522 Competente per il comune di
Antibullismo ........Tel. 800 669696 Caprino Veronese
Via G. Marconi, 56
........................Tel. 045 7210034
FORZE DELL’ORDINE
Tenenza Peschiera del Garda
Competente per il comune di Pescantina
POLIZIA DI STATO
Via Monte Pasubio, 3
www.poliziadistato.it
........................Tel. 045 7550034
Questura di Verona
Tenenza
Soave
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
Competente per i comuni di Colognola
........................Tel. 045 8090411 ai Colli, Monteforte d’Alpone e San
Polizia Stradale di Verona
Bonifacio
Lungadige Antonio Galtarossa, 11
Via Camuzzoni, 6
........................Tel. 045 8090711 ........................Tel. 045 7680743
CERRO VERONESE
Ufficio Postale di Pesina
Via San Luigi, 1
Farmacia Mainieri Dott.ssa Elvira
........................Tel. 045 6200256
Via Monti Lessini, 52
........................Tel. 045 7080643
CERRO VERONESE
Ufficio Postale
COLOGNOLA AI COLLI
Piazzale Alferia, 2
Farmacia Martelletto
........................Tel. 045 7080039
CERRO VERONESE
Piazzale Trento, 8
www.cerro-veronese.it
........................Tel. 045 7650077
COLOGNOLA AI COLLI
Piazza Don Angelo Vinco, 4
Uffici Postali:
Centralino..........Tel. 045 7080005 MONTEFORTE D’ALPONE
- Via Trieste, 27
Farmacia Dott. Alberto Rizzini
........................Tel. 045 6153211
COLOGNOLA AI COLLI
Via Vittorio Veneto, 5
www.comunecolognola.it
........................Tel. 045 6102898 Via G. Mameli, 18
........................Tel. 045 6190356
Piazzale Trento, 2
Centralino............Tel. 045 6159611 PESCANTINA
Farmacia Antolini Dott.ssa Elisabetta MONTEFORTE D’ALPONE
Ufficio Postale di Monteforte
MONTEFORTE D’ALPONE
Via A. Bertoldi, 84 - Loc. Settimo
www.montefortedalpone.org
........................Tel. 045 6759127 Via S. Perazzolo
Piazza Silvio Venturi, 24
........................Tel. 045 6765739 ........................Tel. 045 6102588
Ufficio Postale di Costalunga
........................Tel. 045 6137311 Farmacia San Rocco
Via S. Brizio
........................Fax 045 6102595 Via Ponte, 24
..........................Tel. 045 670118 ........................Tel. 045 6176089
PESCANTINA
........................Tel. 045 7150062
PESCANTINA
www.comune.pescantina.vr.it
Ufficio Postale
Via Madonna, 49
SAN BONIFACIO
Via C.A. Dalla Chiesa
Centralino..........Tel. 045 6764211
Farmacia Al Redentore
........................Tel. 045 6758611
........................Fax 045 6764222
Piazza Costituzione, 21
........................Tel. 045 7610352
SAN BONIFACIO
SAN BONIFACIO
Farmacia San Giuseppe Snc
www.comune.sanbonifacio.vr.it
Ufficio Postale di San Bonifacio
Corso Venezia, 23
Piazza Costituzione, 4
Via Camporosolo, 76 - 78
........................Tel. 045 6132611 ......................Tel. 045 7610205 ........................Tel. 045 6137449
NUMERI UTILI
CAPRINO VERONESE
www.comune.caprinoveronese.vr.it
Piazza Roma, 6
........................Tel. 045 6209911
......Fax 045 6230120 - 7241299
URP ..................Tel. 045 6209935
........................Fax 045 6101401
Ufficio Postale di Prova
P.le San Biagio sn - Prova
......................Tel. 045 6100645
Ufficio Postale di Locara
Via Don Guiotto, 1/g
........................Tel. 045 7660819
POSTE
FARMACIE
BOSCO CHIESANUOVA
Ufficio Postale
Piazza Chiesa, 37
........................Tel. 045 7050129
Ufficio Postale di Lughezzano
STRUTTURE SANITARIE
Largo Giovanni Morandini, 10
........................Tel. 045 7085085 BOSCO CHIESANUOVA
CAPRINO VERONESE
Farmacia Dr. Agosti Carolina
E CERRO VERONESE
CAPRINO VERONESE
P.zza San Marco, 4
ULSS 20 di Verona - Distretto n. 3
........................Tel. 045 7241089 Ufficio Postale di Caprino Veronese Via Fedeli, 12 ......Tel. 045 975822
Via A. Moro, 2
Farmacia Dr. Ambrosini Daniele
..........................Tel. 045 991823
P.zza Roma, 18 ..Tel. 045 7241083 ........................Tel. 045 6245249 Guardia Medica
Ufficio Postale di Spiazzi
Farmacia Dr. Sartori Silvia
c/o Ospedale di Marzana
Via Penne Nere
Via San Luigi, 175 - Fraz. Pesina
Piazzale Lambranzi - Marzana
........................Tel. 045 7200039 ........................Tel. 045 7220321 ........................Tel. 045 8075112
BOSCO CHIESANUOVA
Farmacia Lessinia
Piazza Della Chiesa, 22
........................Tel. 045 7050477
66
Distretto n. 3
- Sede di Bosco Chiesanuova
Piazza Mercato, 20
........................Tel. 045 7050023
- Sede di Cerro Veronese
Via Tomelleri
........................Tel. 045 7080412
CAPRINO VERONESE
Ospedale di Caprino V.se
Via Cappuccini
Centralino..........Tel. 045 6207111
NUMERI UTILI
COLOGNOLA AI COLLI
USL 20 - Distretto di Colognola
Via Montanara, 2
Centralino ........Tel. 045 6138312
Ospedale di Tregnago
Via Massalongo, 24
........................Tel. 045 7808366
Ospedale di S. Bonifacio
Viale Trieste ......Tel. 045 6138111
MONTEFORTE D’ALPONE
ULSS 20 - Distretto n. 4
Via Circonvallazione - S. Bonifacio
........................Tel. 045 6138426
URP ..................Tel. 045 6138426
PESCANTINA
Ospedale di Bussolengo
Via Ospedale, 6
Centralino..........Tel. 045 6712111
SAN BONIFACIO
ULSS n. 20 - Ospedale di S. Bonifacio
V.le Trieste, 19/A
........................Tel. 045 6138111
Pescantina. Chiesa di San Michele Arcè
67
Monteforte d’Alpone. Chiesa Parrocchiale, scorcio
Via Sacco, 2/D - loc. ARCÈ DI PESCANTINA - 37026 VERONA
Tel. 045 7157319 - Fax 045 6754875
68
Archicos Srl
ALESSANDRA ACCONCIATURE
Settimo di Pescantina (VR)
V. A. Bertoldi, 68 - Tel. ..........0456700268
I dati pubblicati nel presente elenco rappresentano
una selezione dell’editore senza fini di esaustività,
relativa alle attività che hanno sostenuto l’iniziati- Antichità e Restauro Marastoni Snc
di Marastoni Alessandra e Gianluca
va, di seguito pubblicate in ordine alfabetico.
Il lettore, usufruendo della banca dati pubblicata Strada Statale Brennero, 95 - Negarine
........................................................0457725216
nel presente elenco, esonera specificamente l’editore e i terzi coinvolti nella realizzazione e diffusione dell’elenco stesso, da qualsiasi responsabilità
diretta o indiretta derivante dalla pubblicazione di
DOVERI E COMPITI DEI MEDICI DI BASE
dati errati, anche parzialmente.
Le attività sono state inserite in seguito a specifici
Il medico di base ha il dovere di garantire la
accordi commerciali con l’editore.
continuità assistenziale (nelle ore notturne e
ABRASIVI FERRARI
Costalunga - Monteforte D’Alpone (VR)
Via dell’Artigianato, 22 - Tel. ..0456176166
Sito: www.abrasivi-ferrari.com
Adami Siderurgica Srl
Via Nassar, 26 - Settimo di Pescantina
........................................................0457150600
..................................................Fax 0456702040
Ag. Immobiliare Piubelli & Martinelli
Via Fornello, 2 - Colognola Ai Colli ..0457681191
..................................................Fax 0456198686
●
vedi spazio nella pagina
ALDRIGHETTI SRL IMMOBILIARE
Pescantina (VR)
Via Piere, 11 - Tel. ................3482617961
nelle giornate di sabato e domenica questa è
assicurata dalla guardia medica) e di effettuare gratuitamente le visite a domicilio in
giornata o entro le 12.00 del mattino seguente. Le richieste per tale tipo di visita devono pervenire entro le 10.00 della mattina.
La sua attività ambulatoriale deve essere
aperta per cinque giorni alla settimana secondo orari stabiliti ed esposti all’ingresso
dello studio medico. Il medico di base deve
inoltre assolvere ad ulteriori compiti come:
- il rilascio della certificazione obbligatoria
- il rilascio di certificati di idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva
- il certificato di malattia per il lavoratore dipendente e quello di astensione dal lavoro
per il genitore del bambino malato
- la prescrizione farmaceutica, la richiesta di
indagini specialistiche o l’indicazione del ricovero giornaliero.
Doveri del medico di base sono anche il segreto professionale e la conservazione di un
archivio aggiornato contenente i dati di ogni
singolo paziente.
Via Zamboni, 36 - Verona ................0458401836
Corte Torrepietra
APPARTAMENTI E NEGOZI
VENDITA DIRETTA DA IMPRESA
045 840 18 36 - 393 968 66 55
ArchiCos
le case più belle dal 1975
www.archicos-costr
www.archicos-costr uzioni.com
UFFICIO DI COLOGNOLA AI COLLI (VR) - Via Fornello, n°2
Tel. 045 7681191 - Fax 045 6198686
La risposta a tutte le esigenze
dell’agente immobiliare e del privato
Segnalazioni immobiliari
Cancellazioni ipoteche e oneri pregiudizievoli
Visure catastali, consulenza fiscale e risoluzione
di ogni problematica attinente
Assistenza notarile
Rinegoziazione mutui
Assistenza sui diritti di prelazione e confinanti
e su ogni problematica inerente la sfera
della compravendita immobiliare
SS
Responsabile: Sonia Martinelli
Cell. 348.2293484 - Fax 045.6170001
UFFICI: Via Meucci, 11 - Caldiero (VR) • Via Fornello, 2 - Colognola ai Colli (VR)
69
ELENCO TELEFONICO
ELENCO TELEFONICO
ATTIVITÀ ECONOMICHE
Via G. Muraro, 2
37020 Cerro Veronese VR
Tel. e Fax 045 7080988
e-mail:
[email protected]
www.grimaldinet.it
ARREDAMENTI CONCEPT STUDIOS
Pescantina (VR)
Via E. Natta, 3 - Tel.................0456702255
Asilo Nido Bambi & Bimbi
Via Are, 178/a - Pescantina..............0456700714
Affiliato: CERRO IMMOBILIARE di VINCO MASSIMO
OGNI AGENZIA HA UN PROPRIO RESPONSABILE ED E AUTONOMA
Mobili e Falegnameria
di Castello Alessandro & C. s.n.c.
ELENCO TELEFONICO
Via C. Colombo, 4 - 37030 Colognola ai Colli (VR)
telefono 045 7650257 - telefax 045 6170362
e-mail: [email protected]
Autofficina Carrozzeria Ss 11
di Santi Alessandro & C. Snc
Via Macia, 8 - Arcole ........................0457636433
..................................................Fax 0457636422
Autofficina Recchia Sergio
Via S. Michele, 30/a - Pescantina ....0457152155
Recchia Sergio
produzione di arredamenti per l’infanzia
Autofficina
Tel. e Fax 045 7152155
Via San Michele, 30 A - ARCÈ
37026 Pescantina (VR)
www.rapidoo.it
[email protected]
Autotrasporti Zanna Trans Srl
Via Galilei, 4 - Pescantina ................0456750113
..................................................Fax 0456750120
Bar Righetti Gabriele
Piazzetta Commercio, 10 - Bosco Chiesanuova
........................................................3486964589
Birreria
Piatti tipici
Paninoteca
●
vedi spazio nella pagina
Bertani Marco
Via Sacco, 2/d - Arcè di Pescantina
........................................................0457157319
..................................................Fax 0456754875
B.M. SERVICE SRL
Ospedaletto di Pescantina (VR)
V. Corno Mozzo, 2/a - Tel. ......0456700171
P.tta Commercio, 10
Tel. 348 6964589
●
vedi spazio nella pagina a fianco
B.M. Service Srl - Assistenza su telai per la
Segaione sel Marmo e Granito
Via Corno, Mozzo - Ospedaletto di Pescantina
........................................................0456704349
70
Bommartini Sas
di Bommartini Fabrizio e Rodolfo & C.
Vicolo Fiume, 17 - San Bonifacio ....3405892994
..................................................Fax 0457613215
Capuzzo F.lli Snc
Vicolo Decima, 3/a - Colognola Ai Colli
........................................................0457651255
Castello Mobili e Falegnameria
Via C. Colombo, 4 - Colognola Ai Colli
........................................................0457650257
●
D anilo
C eramiche
vedi spazio nella pagina a fianco
C.E.P. CENTRO ELABORAZIONE PAGHE
DI PONTALTO RICCARDO & C. SNC
Monteforte D’Alpone (VR)
Viale Europa, 22/c - Tel. ........0457610902
Pavimenti • Rivestimenti
• Punto Parquets by
Tavole del Piave
• Posa in opera
• Sanitari • Arredo Bagno
• Stufe • Termocucine
• Caminetti
DANILO CERAMICHE s.r.l. - Via Pergola, 14 - 37030
Strada Provinciale Monteforte d’Alpone - Montecchia di Crosara (VR)
Tel. 045 6176356 - Fax 045 6176875 - E-mail: [email protected]
CERRO IMMOBILIARE DI VINCO MASSIMO
Cerro Veronese (VR)
Via Muraro, 2 - Tel. e Fax ......0457080988
Cell.........................................3480707613
●
vedi spazio nella pagina a fianco
CONCEPT STUDIOS
Pescantina (VR)
Via E. Natta, 3 - Tel.................0456702255
●
ELENCO TELEFONICO
Dal Ben Luca - Costruzioni Edili
Contrada Capraia, 1 - Roverè Veronese
........................................................0457835001
Danilo Ceramiche Srl
Via Pergola, 14 - Montecchia di Crosara
........................................................0456176356
vedi spazio nella pagina
“ Che cos’è il testamento biologico?”
Il testamento biologico è il documento con
il quale il testatore fornisce anticipatamente al medico indicazioni terapeutiche
per l’eventualità in cui in futuro possa perdere la capacità di autodeterminazione
per il sopraggiungere di una malattia senza possibilità di guarigione.
Pertanto, il testatore può, in una fase antecedente a quella terminale o di incoscienza, decidere di continuare ad essere
curato o rifiutare l’accanimento terapeutico, formalizzando la sua volontà sulla
scheda c.d. “biocard”.
Il medico può rifiutarsi di rispettare le volontà del paziente, ma deve, con atto formale scritto, giustificare le ragioni del suo
rifiuto.
Di grande rilievo la figura del tutore del
paziente testatore, quale garante ed interprete della volontà del malato. Sul testamento biologico (living will) il Comitato nazionale di Bioetica ha messo a punto un
testo destinato a essere sottoposto all’esame del parlamento per l’adozione di
una legge ad hoc.
B.M. SERVICE
s.r.l.
Manutenzione assistenza
e commercio su telai
per la segagione
del marmo e del granito
Via Corno Mozzo, 2/a
37026 Ospedaletto di Pescantina (VR) ITALY
Tel. +39 045 6704349 - Fax +39 045 6700171
Cell. +39 335 8030565 - E-mail: [email protected]
71
DESTRO GIOVANNI
Belfiore (VR)
Viale del Progresso, 1/a
..........Tel. 0457640818 - Fax 0459586049
Sito: www.destrogiovanni.net
Mail: [email protected]
Dima Scale di Pontalto Luciano
Via Dell'Artigianato, 4 - Costalunga..0456175112
●
vedi spazio nella pagina
Doardo Josè
Ristrutturazioni e Restauri Architettonici
Via Monte Baldo, 16 - Cerro Veronese
........................................................0457080437
●
vedi spazio nella pagina
DOTT. GIAMPIERO COLONNA
Caprino Veronese (VR)
Via Gen. Cantore, 55..............0457242377
DR. GIANCARLO DOTTI - DENTISTA
Caprino Veronese (VR)
Piazza Roma, 14/2 ................0456230357
Ecogess Snc isolamenti termo acustici, opere in
cartongesso Viale Europa, 32
Monteforte D’Alpone ........................0456106021
Edilgi Srl
Via Rialta, 5 - San Bonifacio ............3485614760
ELENCO TELEFONICO
Via dell’Artigianato, 2/4
Costalunga di Monteforte d’Alpone (Verona)
Telefono 045 6175112 - 045 6175213 - Fax 045 6176721
www.centroscalealpone.it - [email protected]
DOARDO JOSÉ
Costruzioni e restauri conservativi
attestazione di qualificazione SOA - OG2
Via Monte Baldo, 16 - 37020 Cerro Veronese (VR)
Tel. e Fax 045 7080437 - Cell. 348 2283911
72
●
vedi spazio nella pagina
Estetica Donna di Ferrari Loredana
Via Michelangelo, 4 - Prova di San Bonifacio
........................................................0456103291
Fiore Autofficina Gommista
Via Colomba, 2 - Colognola Ai Colli
........................................................0456151192
FIORI E PIANTE CONCEPT STUDIOS
Pescantina (VR)
Guantificio Muraro Cristina - Per Lo Sport
Via E. Natta, 3 - Tel.................0456702255 Via Motti, 4 - Monteforte D’Alpone ..0456175327
FALEGNAMERIA AL.ME. SNC
Caprino Veronese (VR)
Trav. V.le del Lavoro, 2/c - Tel. e Fax ..0456230962
Falegnameria Righetti Luciano & C. Snc
Via Giovanni XXIII - Caprino Veronese
........................................................0457241490
Farmacia Antolini Dr Elisabetta
Via Bertoldi, 84 - Settimo di Pescantina
........................................................0457150797
Farmacia Martelletto
Via Trento, 8 - Colognola Ai Colli......0457650077
GRUPPO FERRARI UNISEX
San Bonifacio (VR)
Via Camporosolo, 196
Tel. e Fax................................0457610668
GEOM. ALESSANDRO ISALBERTI
Caprino Veronese (VR)
Via Sandro Pertini, 10/e ........0456230808
Geroli Paride Calzolaio
Via Morando, 6 - San Bonifacio ......0457610631
Guiotto Enrico & C. Sas
Via Dell'Agricoltura Zai Est - San Bonifacio
........................................................0456103928
..................................................Fax 0456137014
Impresa Edile Brunelli Mirko
Via Antonio Fogazzaro, 8 - Bosco Chiesanuova
........................................................0456780031
●
vedi spazio nella pagina
IMPRESA EDILE F.LLI CAPUZZO
Colognola ai Colli (VR)
Vicolo Decima, 3/A - Tel. .....0457651255
FAVORITA VIAGGI
BIGLIETTERIA AEREA FS
NAVALE NOLEGGIO BUS
San Bonifacio (VR)
Via Sorte, 31 - Centro Comm.
..............................................0457614356
Mail: [email protected]
CHIUSO SABATO POMERIGGIO
Ferramenta Panarotto Luigi
Via Martinello, 51 - Locara di San Bonifacio
................................0456183066 - 3498047837
Via Morando, 8
37047 San Bonifacio - Vr
Tel. 045 7610631
Calzoleria dal 1899
Un saluto all’affezionata clientela
Orario: 8.30 - 12.30 • 15.00 - 19.00
Itarcat Snc di Cataudella Daniel
Via Bevilacqua, 1 - Gazzolo D'Arcole
........................................................0456181203
..................................................Fax 0546180053
Klover Srl
Via Volta, 8 - San Bonifacio..............0456101859
..................................................Fax 0456101858
●
Gonzi Silvano
Contrada Montarina, 123 - Verro Veronese
........................................................0457080952
vedi spazio nella pagina seguente
La Casa e Il Capannone Sas
Via Strà, 114 - Colognola ai Colli ....0456152043
Laffranchi Walter - Liquori - Vini - Dolciumi Bibite Via Madonnina, 13 - Monteforte D’Alpone
........................................................0457611128
Lito Zetatre di Salarolo F. & C. Snc
Solo Litografia
Via M. Ortigara, 13 - Zevio ..............0457851451
Ferramenta
IMPRESA EDILE
BRUNELLI MIRKO
Utensileria
Colori
Casalinghi
Cell. 349 6714984
Giardinaggio
Centro chiavi
Articoli da regalo
Via A. Fogazzaro, 8
37021 CORBIOLO di Boscochiesanuova (VR)
Tel. e Fax 045 6780031
Via D. Martinello, 51
37047 LOCARA
di SAN BONIFACIO (VR)
Cell. 349 8047837
Tel. 045 6183066
e-mail: [email protected]
FIERE E MOSTRE CONCEPT STUDIOS
Pescantina (VR)
Via E. Natta, 3 - Tel.................0456702255
73
ELENCO TELEFONICO
Emporio Del Timbro di Gobbi Stefania
Via Trento, 94 - San Bonifacio..........0457610328
..................................................Fax 0456107856
Mad Net Snc di Panarotto Umberto & C.
Via Chiarelle, 14 - Monteforte D’Alpone
........................................................0456110478
Mondini Cavi Spa
Località Paiarole “Boschi” - Caprino Veronese
........................................................0457241166
Muraro Sport Loc. Chiarelle di Monteforte
d’Alpone ..........................................0459585344
ABBIGLIAMENTO
SPORTIVO
CICLISMO-CALCIO-RUNNING-VOLLEY
Muraro Sport
37032 MONTEFORTE D’ALPONE (VR)
Località Chiarelle - Tel. e Fax 045 9585344
www.murarosport.it - [email protected]
Magazzino Del Parquet Via Roma, 104
Balconi di Pescantina ......................0457156636
Mondardo Giovanni - Riparazioni Gomme
Via delle Fontanelle, 44 - S. Bonifacio ..0457610568
FORNITURE PER
SOCIETÀ SPORTIVE
N.S. Decorazioni Srl - Tinteggiature
Via Campanari, 1 - Roncà ................0457460035
ELENCO TELEFONICO
●
San Bonifacio (VR)
Via FONTANELLE, 44
(strada per Arcole)
Tel. e Fax 0457 610568
PIZZERIA TAVERNETTA
San Bonifacio (VR)
Via Trento, 68 - Tel. e Fax...... 0457610663
Pizzstop di Weisbrot Omar Asdrubaal Rosticceria - Giorno di Chiusura Lunedì
Via S. Pancrazio, 14 - Caprino Veronese
........................................................0456230782
Planet Service & Car di Bissoli Tiziano
Rimessaggio Caravan
Via Apollo XI, 38 - S. Maria di Zevio..0456051641
Ragno Alberto - Vendita Cicli Moto Accessori
Via San Pancrazio - Caprino Veronese
........................................................0457241254
Ram Costruzioni Spa
Via Padovana, 5/7 - Arcole ..............0456144057
vedi spazio nella pagina a fianco
Officina Meccanica Dalla Chiara Gaetano
Loc. Cà di Sotto - Lughezzano - Bosco
Chiesanuova ....................................0457085177
Orlandi Stefano
Impianto e Manutenzione di Giardini
Via Don G. Calabria, 26 - Balconi di Pescantina
........................................................0457157339
Panificio Spinelli Snc
di Scandola Sandro e Pomari Carla
Via Sant'Antonio, 73 - Bosco Chiesanuova
........................................................0457050100
Parise Adriano
Via Dell'artigianato, 14 - Colognola Ai Colli
........................................................0457650373
●
Parrucchiera Dream Hair di Sandra Dal Pozzo
Via Prova, 39 - San Bonifacio ..........0456100546
Pinter - Stufe in Maiolica di Pinter Christian
Via Brennero, 15 - Corrubbio di Negarine in S.
Pietro in Cariano ..............................0456850004
Pizzeria 5 Stagioni di Leati E. & C.
Via Della Libertà, 1 - San Bonifacio..0456103382
vedi spazio nella pagina a fianco
74
In Italia gli ospedali si suddividono in due
categorie: generali e specializzati.
Di norma l’utente che ne abbia necessità si
rivolge all’ospedale più vicino, dove può
usufruire di un’assistenza completa e gratuita in caso di ricovero.
Questo avviene previa prescrizione medica
ed accettazione da parte dell’ospedale
stesso se è ordinario, se si tratta invece di
ricovero urgente l’accettazione è disposta
direttamente dal pronto soccorso.
Ristorante Pizzeria Gabry
Via A. De Gasperi, 11 - Monteforte d’Alpone
........................................................0457610983
ROVEGGIA & CARLI SRL
OFFICINA CARROZZ. ELETTR. V. I.
San Bonifacio (VR)
Via M. Minghetti, 46/A
..........Tel. 0457610165 - Fax 0456105133
Sdi Srl di Sometti Donatelli Chignola
Via Degli Orti, 129 - Caprino Veronese
................................3358399708 - 3382964322
●
Moduli doganali, commerciali e di
accompagnamento in piano e modulo continuo
Edizioni d’Arte - Cataloghi
Manifesti e depliantistica pubblicitaria
Calendari - Agende
37030 COLOGNOLA AI COLLI (VR)
Viale dell’Artigianato, 14 (Z.A.I.)
Tel. 045 7650373 - 7650629
Fax 045 6150544 - E-mail: [email protected]
vedi spazio nella pagina seguente
SERVIZI FUNEBRI RIZZOTTI LUIGI
Pescantina (VR)
C.so S. Lorenzo, 42 - Tel. ......0457154974
DECORAZIONI
S.r.l.
di NIERO SIMONE
RONCA’ (VR)
E-mail: [email protected]
Cell. 349 7743625
Tel. 045 7460035
75
ELENCO TELEFONICO
37032 MONTEFORTE D’ALPONE (VR)
Via A. De Gasperi, 11
Tel. 045 7610983
ELENCO TELEFONICO
PROCREAZIONE ASSISTITA:
COME VIENE TUTELATO IL NASCITURO
S.G.S. 2000 Snc di Segala Loredano, Gaburro
Stefano e Segala Loriano
Via Brennero, 27 - Pescantina..........0457152991
Studio Vacca Srl - Elaborazione Dati Contabili
Via A. De Gasperi, 4a - Caprino Veronese
..........................0456230688 - Fax 0546300056
●
vedi spazio nella pagina
Secondo quanto prevede l’art. 8, i nati a
seguito dell’applicazione delle tecniche di
procreazione medicalmente assistita, acquisiscono lo status di figli legittimi o di
figli riconosciuti della coppia che ha
espresso il consenso informato di cui all’articolo 6.
Sunflower Bar di De Gregori Michela
Via Fiume, 19 - San Bonifacio ..........0456100183
Al fine di tutelare i bambini nati a seguito
dell’applicazione di tecniche eterologhe in
violazione della legge 40/2004, l’art. 9,
comma 1, sancisce il divieto di disconoscimento da parte del coniuge o convivente che abbia prestato il consenso (ricavabile da atti concludenti) all’inseminazione
eterologa.
Turno di chiusura il mercoledì
L’art. 9, comma 3, dispone che, nel caso
sopra prospettato, il donatore di gameti
(estraneo alla coppia) non acquisisce alcuna relazione giuridica parentale con il
nato e non può far valere nei suoi confronti alcun diritto né essere titolare di alcun
obbligo.
Ulteriore tutela risulta dal 2° comma dell’art. 9 che fa divieto alla madre del nato
a seguito dell’applicazione di tecniche di
procreazione medicalmente assistita (anche di tipo omologo) di avvalersi della facoltà di non essere nominata, ai sensi
dell’art. 30, comma 1, del regolamento di
cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 396/2000 (che legittima l’eventuale volontà della madre di non essere
nominata quando la dichiarazione di nascita non sia fornita da uno dei genitori o da
un procuratore speciale, ma dal medico o
dalla ostetrica o da altra persona che ha
assistito al parto).
L’art. 6, comma 5, stabilisce che alla
coppia che richiede l’applicazione delle
tecniche di procreazione medicalmente
assistita, al momento di accedervi, devono essere spiegate con chiarezza e
mediante sottoscrizione le conseguenze
giuridiche dell’art. 8 (“stato giuridico del
nato”) e dell’art. 9 (“divieto del disconoscimento della paternità e dell’anonimato
della madre”).
Pasticceria - Caffetteria
Dolce Salato
Sunflower Bar
Via Fiume, 19
37047 San Bonifacio (Verona)
Tel. 045 6100183
www.sunflowerbar.com
Tamoil Staz.di Servizio di Menini Elena
Via Ronchesana, 1 - S. Maria di Zevio
........................................................0456069162
Tecno Mecc di Pizzini - Carpenteria Metallica
Via E. Natta, 10 - Pescantina............0456750087
●
vedi spazio nella pagina a fianco
TESSUTI E STOFFE CONCEPT STUDIOS
Pescantina (VR)
Via E. Natta, 3 - Tel.................0456702255
Thermal Due Snc di Speri Mario & C.
Via Cappuccini, 22 - Monteforte D’Alpone
........................................................0457612996
Tmc Srl
Traversa Viale Del Lavoro, 1 - Caprino Veronese
..........................0457242619 - Fax 0457242611
TOMASI FABRIZIO
Caprino Veronese (VR)
Via Nogarola, 67 int.2
Tel. e Fax..0456200915 - Cell. 3472790230
Tomellini Renzo Via C. Ederle, 24
Bosco Chiesanuova..........................0456784189
Tonin Assistenza Elettrodomestici
Via Dante Aligheri, 143 - Monteforte D’Alpone
........................................................0457610737
TRATTORIA LA PIEVE
Colognola ai Colli (VR)
V. XXIV Maggio, 25 - Tel.......0456152059
I certificati rilasciati a pagamento dal pediatra sono, ad esempio, quelli per lo
svolgimento di attività ludico motoria e ricreativa; di idoneità per soggiorni marini
o montani; ad uso assicurativo; ad uso
privato.
Le visite pediatriche occasionali per i bambini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale
presenti eccezionalmente in un’Azienda
Sanitaria diversa da quella di residenza
sono a pagamento.
www.studio-vacca.com
Via A. De Gasperi, 4/a - 37013 Caprino Veronese (Vr)
Tel. 045 623.06.88 - Fax 045 623.00.56
di Sometti, Donatelli, Chignola
Loc. Ceredello di Sotto - 37013 Caprino Veronese (VR)
Tel. e Fax 045.7241427 - Cell. 335.8399708 - 338.2964322
76
No, in quanto la rivelazione di segreto
professionale costituisce reato.
Infatti, l'art. 622 del Codice Penale dispone che chiunque, avendo notizia, per
ragione del proprio stato o ufficio, o della
professione o arte, di un segreto, lo rivela senza giusta causa, ovvero lo impiega
a proprio o altrui profitto, è punito, se
dal fatto può derivare nocumento (cioè,
danno), con la reclusione fino ad un anno
o con la multa da Euro 30,00 a Euro
516,00.
Più specificamente va sottolineato che,
secondo quanto stabilito dal Codice di
deontologia medica, il medico deve mantenere il segreto su tutto ciò che gli è
confidato o che può conoscere in ragione
della sua professione; deve altresì, conservare il massimo riserbo sulle prestazioni professionali effettuate o programmate, nel rispetto dei principi che garantiscono la tutela della riservatezza.
La rivelazione assume particolare gravità
quando ne derivi profitto, proprio o altrui,
o nocumento della persona o di altri.
Costituiscono giusta causa di rivelazione,
oltre alle inderogabili ottemperanze a specifiche norme legislative (referti, denunce,
notifiche e certificazioni obbligatorie):
c) l'urgenza di salvaguardare la vita o la
salute di terzi, anche nel caso di diniego dell'interessato, ma previa autorizzazione del Garante per la protezione
dei dati personali. La morte del paziente non esime il medico dall'obbligo
del segreto.
●
vedi spazio nella pagina
Zigiotto Bruno - Mobili, Arredamenti per Interni,
Uffici, Negoz, Bar Via Fermi, Z.a.i.
San Bonifacio ....0457610029 - Fax 0456102859
di Brolo Vincenzo
FOTOCOPIATRICI
COMPUTERS ED ACCESSORI
CALCOLATRICI - FAX
REGISTRATORI DI CASSA
MOBILI PER UFFICIO
ASSISTENZA TECNICA
VENDITA - ESPOSIZIONE: CHIARELLE
37032 MONTEFORTE D’ALPONE (VR)
Tel. 045 7612636 - Fax 045 7612077
e-mail: [email protected]
Le persone affette da handicap e le persone in particolari situazioni di disagio economico e sociale possono disporre di particolari servizi assistenziali: assistenza domiciliare, contributi economici, contributi per
soggiorni estivi, inserimento in centri sociali, iscrizione ad attività sportive riservate, agevolazioni per i trasporti pubblici e
privati e per i parcheggi.
di PIZZINI
CARPENTERIA METALLICA
STRUTTURE METALLICHE A DISEGNO
CANCELLI - TECNOLOGIE MECCANICHE
Pescantina (VR) - Via Natta, 10
Tel. e Fax 045 6750087 • e-mail: [email protected]
Impresa edile
a) la richiesta o l'autorizzazione da parte
della persona assistita o del suo legale
rappresentante, previa specifica informazione sulle conseguenze o sull'opportunità o meno della rivelazione
stessa;
b) l'urgenza di salvaguardare la vita o la
salute dell'interessato o di terzi, nel
caso in cui l'interessato stesso non sia
in grado di prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere e di volere;
Zampieri Nicola Impresa Edile
Contrada Pianura, 14 - Bosco Chiesanuova
................................0457080278 - 3482609026
di Zampieri Nicola
Lavori di:
• Restauro
• Manutenzioni
• Costruzioni in genere
Cell. 348 2609026
77
ELENCO TELEFONICO
“Il medico può violare
il segreto professionale?”
Tregnago Graziano
Via Molinazzo, 43 - Arcole................0457636045
Vamu di Brolo Vincenzo
Via Alpone - Monteforte d’Alpone ....0457612636
78
Zigiotto Bruno
Asili Nido, Nidi d'infanzia privati
Mobili, Arredamenti per interni, Uffici,
Negozi, Bar
Asilo Nido Bambi & Bimbi
Pescantina (VR)
Tutti i dati relativi alle attività economiche presen- San Bonifacio (VR)
ti nelle pubblicazioni del network editoriale “Guida Via Enrico Fermi Z.a.i. ........0457610029 Via Are, 178/A ..................0456700714
del Cittadino” sono consultabili in Internet all’indi- ..................................Fax 0456102859
........................E-mail: [email protected]
rizzo: www.guidadelcittadino.it
ELENCO CATEGORICO
INSERZIONISTI
Abrasivi/produzione e Fornitura
Abrasivi Ferrari
Monteporte d'Alpone (VR)
Via dell'Artigianato, 22 ......0456176166
............E-mail: [email protected]
Arredamento in Genere/vendita
Concept Studios
Pescantina (VR)
Via Natta, 3 ......................0456702255
Accessori Abbigliamento/produz.
Muraro Sport
Loc. Chiarelle di Monteforte D'Alpone (VR)
..........................tel. e Fax 0459585344
....................E-mail: [email protected]
........................Sito: www.murarosport.it
Acque Minerali, Bevande e Vini
Laffranchi Walter
Liquori - Vini - Dolciumi - Bibite
Monteforte D'Alpone (VR)
Via Madonnina, 13 ............0457611128
vedi spazio nella pagina
Agenzie Immobiliari
Ag. Immobiliare Piubelli & Martinelli
Colognola ai Colli (VR)
Via Fornello, 2 ..................0457681191
..................................Fax 0456198686
............E-mail: [email protected]
Aldrighetti Srl Immobiliare
Pescantina (VR)
Via Piere, 11 ....................3482617961
..................E-mail: [email protected]
Cerro Immobiliare Di Vinco Massimo
Cerro Veronese (VR)
Via Muraro, 2 ....Tel. e Fax 0457080988
................................Cell. 3480707613
●
Mobili e Falegnameria
di Castello Alessandro & C. s.n.c.
Via C. Colombo, 4 - 37030 Colognola ai Colli (VR)
telefono 045 7650257 - telefax 045 6170362
e-mail: [email protected]
produzione di arredamenti per l’infanzia
Via G. Muraro, 2
37020 Cerro Veronese VR
Tel. e Fax 045 7080988
e-mail:
[email protected]
www.grimaldinet.it
vedi spazio nella pagina
Cerro Immobiliare di Vinco Massimo
Cerro Veronese (VR)
Via Muraro 2 ....................0457080988
La Casa e Il Capannone Sas
Colognola ai Colli (VR)
Via Strà, 114 ....................0456152043
Affiliato: CERRO IMMOBILIARE di VINCO MASSIMO
OGNI AGENZIA HA UN PROPRIO RESPONSABILE ED E AUTONOMA
Agenzie Viaggi e Turismo
Favorita Viaggi
Biglietteria Aerea Fs Navale Noleggio bus
San Bonifacio (VR)
Via Sorte, 31 - Centro Comm.
........................................0457614356
....................E-mail: [email protected]
CONSEGNA A DOMICILIO:
Arredamento in Genere/produz.
ACQUE MINERALI
BIBITE - VINI - LIQUORI
Castello Mobili e Falegnameria
Colognola ai Colli (VR)
Via Colombo, 4....Tel. e Fax 0457650257
Via Madonnina, 13 - Monteforte d’Alpone (VR)
Tel. 045 7611128
●
vedi spazio nella pagina
79
ELENCO CATEGORICO
●
Attrezzature Edili/noleggio e vendita
Destro Giovanni
Belfiore (VR)
Viale del Progresso, 1/a ....0457640818
..................................Fax 0459586049
..................E-mail: [email protected]
..................Sito: www.destrogiovanni.net
Automobili/concessionari
Planet Service & Car di Bissoli Tiziano
Rimessaggio Caravan
S. Maria Di Zevio (VR)
Via Apollo XI, 38................0456051641
........................................3471269384
●
vedi spazio nella pagina
Autoriparazioni, Autofficine
Autofficina Recchia Sergio
Pescantina (VR)
Via San Michele, 30/a ........0457152155
Recchia Sergio
Autofficina
Tel. e Fax 045 7152155
Via San Michele, 30 A - ARCÈ
37026 Pescantina (VR)
www.rapidoo.it
[email protected]
ELENCO CATEGORICO
Autotrasporti
di Bissoli Tiziano
VENDITA AUTOVETTURE
NUOVE ED USATE
RIMESSAGGIO
CARAVAN E BARCHE
Via Apollo XI, 36 - S. Maria di Zevio - 37050 Verona
Tel. 045 6051641 - Cell. 347 1269384
email: [email protected]
80
Autotrasporti Zanna Trans Srl
Pescantina (VR)
Via Galilei, 4 ......................0456750113
..................................Fax 0456750120
....................E-mail: [email protected]
Bar, Caffè, Birrerie, Paninoteche
Bar Righetti Gabriele
Bosco Chiesanuova (VR)
Piazzetta Commercio, 10 ..3486964589
................E-mail: [email protected]
Calzolai
Calzoleria Geroli Paride
San Bonifacio (VR)
Via Morando......................0457610631
Carpenterie
Bertani Marco
Arcè di Pescantina (VR)
Via Sacco, 2/D ..................0457157319
..................................Fax 0456754875
................E-mail: [email protected]
Ram Costruzioni Spa
Guiotto Enrico & C. Sas
Consulenza del Lavoro
San Bonifacio (VR)
Arcole (VR)
Via dell'Agricoltura Zai Est ..0456103928 C.E.P. Centro Elaborazione Paghe
Via Padovana, 5/7..............0456144057
..................................Fax 0456137014 di Pontalto Riccardo & C. Snc
..E-mail: [email protected]
..............E-mail: [email protected] Monteforte D'Alpone (VR)
S.G.S. 2000 Snc di Segala Loredano,
Itarcat Snc di Cataudella Daniel
Viale Europa, 22/c ............0457610902 Gaburro Stefano e Segala Loriano
Gazzolo d'Arcole (VR)
..................................Fax 0456101266 Pescantina (VR)
Via Bevilacqua, 1 ..............0456181203
Via Brennero, 27 ..Tel. e Fax 0457152991
..................................Fax 0456180053
........................E-mail: [email protected]
Decoratori
Sdi Srl di Sometti Donatelli Chignola
Caprino Veronese (VR)
N.S. Decorazioni Srl
Via degli Orti, 129 ............3358399708
Tinteggiature
........................................3382964322
Ronca' (VR)
Via Campanari, 1 ..............0457460035 Zampieri Nicola Impresa Edile
........................................3497743625 Bosco Chiesanuova (VR)
................E-mail. [email protected] Contrada Pianura, 14 ........0457080278
• LAVORAZIONE INOX
........................................3482609026
• CARPENTERIA METALLICA
• MONTAGGIO MACCHINE
Via Bevilacqua, 1
37040 Gazzolo d’Arcole (VR)
Tel. 045 6181203 - Fax 045 6180053
e-mail: [email protected]
Dentisti, Odontoiatri
Elettricisti, Impianti Elettrici
Dott. Giampiero Colonna
Bommartini Sas
Caprino Veronese (VR)
Via General Cantore, 55 ....0457242377 di Bommartini Fabrizio e Rodolfo & C.
Dr. Giancarlo Dotti
San Bonifacio (VR)
Dentista
Vicolo Fiume, 17................3405892994
Caprino Veronese (VR)
..................................Fax 0457613215
Piazza Roma, 14/2 ............0456230357 ..............E-mail: [email protected]
Tecno Mecc di Pizzini
Carpenteria Metallica
Edilizia/costruzioni, Ristrutturaz. Elettrodomestici, Tv, Hi-fi/riparaz.
Pescantina (VR)
Via E. Natta, 10 ..Tel. e Fax 0456750087 Archicos Srl
Tonin Assistenza Elettrodomestici
..................E-mail: [email protected] Verona (VR)
Monteforte d'Alpone (VR)
Via Zamboni, 36 ................0458401836 Via Dante Aligheri, 143 ......0457610737
Capuzzo F.lli Snc
Carrozzerie Auto
Colognola ai Colli (VR)
Roveggia & Carli Srl
Vicolo Decima, 3/A ............0457651255
Officina Carrozz. Elettr. V.I.
Dal Ben Luca
San Bonifacio (VR)
Costruzioni Edili
Vendita e assistenza
Via Minghetti, 46/A............0457610165 Roverè Veronese (VR)
..................................Fax 0456105133 Contrada Capraia, 1
Da 50 anni al vostro servizio
........................Tel. e Fax 0457835001
Cavi, Conduttori Elettrici e Telefonici ................................Cell. 3487290527 Elettrodomestici
Edilgi Srl
TVC HI-FI Telefonia
Mondini Cavi spa
San Bonifacio (VR)
Caprino Veronese (VR)
Via Rialta, 5 ......................3485614760 Imp. Sat. Condizionamento
Località Paiarole “Boschi”....0457241166 Gonzi Silvano
37032 MONTEFORTE D’ALPONE (VR)
Verro Veronese (VR)
Via Dante, 143 - Tel. 045.7610737
Centri Elaborazione Dati
Contrada Montarina 123 ....0457080952
e-mail: [email protected]
........................................3471267634
Studio Vacca Srl
Impresa Edile Brunelli Mirko
Elaborazione Dati Contabili
Boscochiesanuova (VR)
Caprino Veronese (VR)
Via Fogazzaro, 8..Tel. e Fax 0456780031
Estetiste e Centri di Estetica
Via A. De Gasperi, 4/A ......0456230688 ● vedi spazio nella pagina
..................................Fax 0456230056
Estetica Donna di Ferrari Loredana
Impresa Edile F.lli Capuzzo
Prova di San Bonifacio (VR)
ai Colli (VR)
Ceramiche Pavimenti, Rivestimenti Colognola
Vicolo Decima, 3A..............0457651255 Via Michelangelo, 4............0456103291
Danilo Ceramiche srl
Montecchia di Crosara (VR)
Via Pergola, 14..................0456176356
IMPRESA EDILE
BRUNELLI MIRKO
Combustibili, Riscaldamento
Tmc Srl
Caprino Veronese (VR)
Traversa V.le del Lavoro, 1..0457242619
..................................Fax 0457242611
●
Cell. 349 6714984
vedi spazio nella pagina a fianco
Via A. Fogazzaro, 8
37021 CORBIOLO di Boscochiesanuova (VR)
Tel. e Fax 045 6780031
81
ELENCO CATEGORICO
TONIN
82
Falegnamerie
Mondardo Giovanni
Riparazioni Gomme
San Bonifacio (VR)
Via delle Fontanelle, 44 ......0457610568
Fotografi
Concept Studios
Falegnameria Al.Me. Snc
Pescantina (VR)
Caprino Veronese (VR)
Trav. Viale del Lavoro, 2/C ..0456230962 Via Natta, 3 ......................0456702255
Idraulici, Impianti Idraulici
● vedi spazio nella pagina a fianco
Falegnameria Righetti Luciano & C. Snc
Caprino V.se (VR)
Thermal Due snc di Speri Mario & C.
Via Giovanni XXIII ..............0457241490 Giardini/creazione e Manutenz.
Monteforte D'Alpone (VR)
● vedi spazio nella pagina
Via Cappuccini, 22..Tel. e Fax 0457612996
Orlandi Stefano
Impianto
e
manutenzione
di
giardini
Imprese Riscaldamento
Farmacie
Balconi di Pescantina (VR)
Via
Don
G.
Calabria,
26......0457157339
Klover
Srl
Farmacia Antolini dr Elisabetta
● vedi spazio nella pagina
San Bonifacio (VR)
Settimo di Pescantina (VR)
Via Volta, 8 ......................0456101859
Via Bertoldi, 84 ................0457150797
..................................Fax 0456101858
Gommisti
..........................E-mail: [email protected]
Fiore Autofficina Gommista
FARMACIA
Colognola ai Colli (VR)
ANTOLINI DR. ELISABETTA Via Colomba, 2 ..................0456151192
●
vedi spazio nella pagina
Tel. 045 7150797
Fax 045 7151782
PREPARAZIONI GALENICHE
OMEOPATIA
ERBORISTERIA
ALIMENTI SENZA GLUTINE
SANITARIA
AUTOANALISI
Farmacia Martelletto
Colognola ai Colli (VR)
Via Trento, 8 ....................0457650077
Via Don G. Calabria, 26 - PESCANTINA (VR)
Tel. 045 7157339 - Cell. 335 5385635
Ferramenta Panarotto Luigi
Locara di San Bonifacio (VR)
Via Martinello, 51 ..............0456183066
........................................3498047837
Fiere, Mostre/organizzaz. eventi
Concept Studios
Pescantina (VR)
Via Natta, 3 ......................0456702255
RIGHETTI LUCIANO & C. s.n.c.
Serramenti e Arredamento su misura
Portoncini blindati
Fiori e Piante/coltivazione e Vendita
Concept Studios
Pescantina (VR)
Via Natta, 3 ......................0456702255
Via Giovanni XXIII - 37013 CAPRINO VERONESE
Tel. e Fax 045.724.14.90 - Cell. 340 0513759
FIORE GIUSEPPE e IVAN
AUTOFFICINA NUOVO GOMMISTA
• Apparati benzina e diesel
• Preparazione revisioni
Via Colomba, n°2 - Tel. 045.6151192
37030 COLOGNOLA AI COLLI (VR)
Email: [email protected]
83
ELENCO CATEGORICO
Ferramenta, Serrature/vendita
Isolanti Termici, Acustici
Officine Rettifiche Industriali
Autofficina Carrozzeria SS 11
Ecogess Snc
di Santi Alessandro & C. Snc
di Lorenzoni Alessandro & Santolin Fabio
Arcole (VR)
Monteforte d’Alpone (VR)
Viale Europa, 32 ................0456106021 Via Macia, 8......................0457636433
..................................Fax 0456130563 ..................................Fax 0457636422
●
vedi spazio nella pagina
Macchine Agricole/riparazione
●
Parrucchiera Dream Hair di Sandra Dal Pozzo
San Bonifacio (VR)
Via Prova, 39 ....................0456100546
vedi spazio nella pagina a fianco
Onoranze Funebri
Servizi Funebri Rizzotti Luigi
Officina Meccanica Dalla Chiara Gaetano
Pescantina (VR)
Bosco Chiesanuova (VR)
Corso S. Lorenzo, 42 ........0457154974
Loc. Cà Di Sotto - Lughezzano
........................................0457085177
Macchine Lavorazione Marmo
Parrucchieri, Acconciatori
Alessandra Acconciature
B.M. Service Srl Assistenza su Telai per la Settimo di Pescantina (VR)
Via Bertoldi, 68 ................0456700268
Segaione del Marmo e Granito
Gruppo Ferrari Unisex
Ospedaletto di Pescantina (VR)
Via Corno Mozzo, 2/A ........0456700171 San Bonifacio (VR)
Via Camporosolo, 196........0457610668
Macchine Ufficio/noleggio
Vamu di Brolo Vincenzo
Monteforte d'Alpone (VR)
Via Alpone ........................0457612636
..................................Fax 0457612077
....................E-mail: [email protected]
SI ESEGUE
ALLUNGAMENTO CON
METODO ULTRASUONI
A CIOCCHE NATURALI
Motocicli/vendita e Riparazione
Ragno Alberto
Vendita cicli moto accessori
Caprino Veronese (VR)
Via San Pancrazio ..............0457241254
●
vedi spazio nella pagina
Si riceve per
appuntamento.
ELENCO CATEGORICO
OFFICINA
AUTO - MOTO
Orario continuato
08.30 / 18.30
VENDITA: CICLI - MOTO - ACCESSORI
Via S. Pancrazio, 31 - 37013 CAPRINO VERONESE
岼 045 724 12 54
84
Via Prova, 39
San Bonifacio (Vr)
Tel. 045 6100546
Pasticcerie, Dolciumi/produz.
Panificio Spinelli Snc
di Scandola Sandro e Pomari Carla
Bosco Chiesanuova (VR)
Via Sant'Antonio, 73 ..........0457050100
Pasticcerie, Dolciumi/vendita
Sunflower Bar di De Gregori Michela
San Bonifacio (VR)
Via Fiume, 19....................0456100183
Pasticceria - Caffetteria
Dolce Salato
Sunflower Bar
Turno di chiusura il mercoledì
Via Fiume, 19
37047 San Bonifacio (Verona)
Tel. 045 6100183
www.sunflowerbar.com
Pavimenti Legno, Gomma, Linoleum
Magazzino del Parquet
Balconi di Pescantina (VR)
Via Roma, 104 ..................0457156636
●
vedi spazio nella pagina
ELENCO CATEGORICO
Tomasi Fabrizio
Posatore parquet
Caprino Veronese (VR)
Via Nogarola, 67 int. 2
........................Tel. e Fax 0456200915
................................Cell. 3472790230
Tomellini Renzo
Bosco Chiesanuova (VR)
Via C. Ederle, 24 ..............0456784189
Pizza, Pizza al Trancio, da Asporto
Pizzeria 5 Stagioni di Leati E. & C.
San Bonifacio (VR)
Via della Libertà, 1 ............0456103382
Pizzstop di Weisbrot Omar Asdrubaal
Rosticceria - giorno di chiusura lunedì
Caprino Veronese (VR)
Via S. Pancrazio, 14 ..........0456230782
Pizze d’asporto
e rosticceria
Giorno di chiusura:
LUNEDÌ
di Weisbrot Omar
Via San Pancrazio
37013 CAPRINO V.SE (VR)
Potete prenotare la Vostra pizza
al n.
045 6230782
85
Pubblicità, Agenzie e Studi
Mad Net Snc di Panarotto Umberto & C.
Monteforte D'Alpone (VR)
Via Chiarelle, 14 ................0456110478
Restauratori Mobili e Ritoccatori
Antichità e Restauro Marastoni Snc
di Marastoni Alessandra e Gianluca
Negarine (VR)
Strada Statale Brennero, 95..0457725216
●
vedi spazio nella pagina
Doardo Josè
Ristrutturazioni e Restauri Architettonici
Cerro Veronese (VR)
Via Monte Baldo, 16
........................Tel. e Fax 0457080437
Ristoranti, Pizzerie, Trattorie
ELENCO CATEGORICO
Pizzeria Tavernetta
San Bonifacio (VR)
Via Trento, 68 ....Tel. e Fax 0457610663
Ristorante Pizzeria Gabry
Monteforte D'Alpone (VR)
Via A. De Gasperi, 11 ......045/7610983
Trattoria la Pieve
Colognola ai Colli (VR)
Via XXIV Maggio, 25..........0456152059
ALESSANDRA & GIANLUCA
ANTICHITÀ & RESTAURO
✓ Realizzazione su misura di mobili
con legno antico
✓ Pietre antiche
✓ Cancellate in ferro o legno antichi
86
Scale/vendita
Dima Scale di Pontalto Luciano
Costalunga (VR)
Via dell'Artigianato, 4 ........0456175112
Scavi e Demolizioni
Tregnago Graziano
Arcole (VR)
Via Molinazzo, 43 ..............0457636045
●
vedi spazio nella pagina a fianco
Via Monte Ortigara, 33 - 37059 ZEVIO (Verona)
Tel. 045 7851451 - Fax 045 6067696
E-mail: [email protected]
Siderurgia, Metallurgia
Adami Siderurgica srl
Settimo di Pescantina (VR)
Via Nassar, 26 ..................0457150600
..................................Fax 0456702040
..............E-mail: [email protected]
................Sito: www.adamisiderurgica.it
Stampa, Litografie, Tipografie
Lito Zetatre Di Salarolo F. & C. Snc
Solo Litografia
Zevio (VR)
Via M. Ortigara, 13 ..........0457851451
●
vedi spazio nella pagina
Parise Adriano
Colognola ai Colli (VR)
Via dell'Artigianato, 14 ......0457650373
..............................E-mail: [email protected]
Stazioni di Servizio
Tamoil Staz.di Servizio Di Menini Elena
S. Maria di Zevio (VR)
Via Ronchesana, 1 ............0456069162
Studi Tecnici
ELENCO CATEGORICO
Geom. Alessandro Isalberti
Caprino Veronese (VR)
Via Sandro Pertini, 10/E ....0456230808
Stufe a Legna, a Pellet, Tirolesi
Pinter Stufe in Maiolica di Pinter Christian
Corrubbio di Negarine in S. Pietro in
Cariano (VR)
Via Brennero, 15 ..............0456850004
●
vedi spazio nella pagina
Targhe, Timbri/produz. e Fornit.
Emporio del Timbro di Gobbi Stefania
San Bonifacio (VR)
Via Trento, 94 ..................0457610328
..................................Fax 0456107856
●
vedi spazio nella pagina a fianco
Tessuti, Stoffe, Filati/vendita
Concept Studios
Pescantina (VR)
Via Natta, 3 ......................0456702255
87
San Bonifacio. Villa Gritti, frazione Villanova
88
Scarica

Noi Cittadini Edizione 2009