t ic
c o n c e r t is
e
n
io
g
a
t
s
www.te
atropon
1
a 2015-20
chielli.
it
6
fondazione
Teatro Amilcare Ponchielli Cremona
Consiglio di Amministrazione
Fondatori
Gianluca Galimberti, Presidente
Vito Zucchi
Anna Lazzarini, Francesco Marcotti,
Guido Zanetti, Consiglieri
Collegio dei Revisori
Renzo Rebecchi
Luigi Foresti e Barbara Zanasi, Revisori effettivi
Beatrice Allevi e
Gladis Facchi, Revisori supplenti
Fo n d a z i o n e
Arvedi Buschini
Centro di Musicologia
Wa l t e r S t a u f f e r
Angela Cauzzi, Sovrintendente
Sostenitori
Benemeriti
Vito Zucchi
Promotori
Ordinari
A.F.M. di Cremona (Azienda Farmaceutica Municipale) S.p.a.
Autostrade Centropadane S.p.a
Banca Cremonese Credito Cooperativo
Cesini Due di Cesini G. e M. S.n.c.
Euroresin CTC s.r.l.
Fantigrafica s.r.l.
Giuliana Guindani
Guindani Viaggi
Linea Com s.r.l.
Prof.ssa Lidia Azzolini
Maglia Club s.r.l.
Nuova Oleodinamica Bonvicini s.r.l.
Relevés articoli per la danza
Seri Art s.r.l.
Con il principale intento di dare continuità alla linea artistica
intrapresa negli anni passati, la Stagione Concertistica
2015-2016 del Teatro Ponchielli comprenderà esecuzioni
sinfoniche e cameristiche che, sia nel tipo di organico sia per
quanto concerne i programmi musicali, verranno realizzate
secondo un’impostazione tradizionale e, al tempo stesso, in
forma maggiormente innovativa, lungo un percorso in grado
di mettere in risalto repertori sempre diversi, affrontati dalle
specifiche sonorità di un’ampia gamma di strumenti musicali.
La Stagione Concertistica 2015-2016 del Teatro Ponchielli
si comporrà quindi di dieci appuntamenti, di cui sei seguiranno
l’impostazione tradizionale delle precedenti stagioni,
mentre tre proseguiranno il filone del diversaMente concerti,
inaugurato lo scorso anno, garantendo al pubblico una
proposta musicale sempre più diversificata. In aggiunta, un
decimo concerto fuori abbonamento, in cui più generi musicali
si fonderanno perfettamente.
L’inaugurazione della Stagione Concertistica avverrà nell’ambito
della tradizione, con un concerto cameristico assai suggestivo,
mentre da gennaio ad aprile saranno soprattutto orchestre
(sinfoniche e da camera) ad esibirsi sul palcoscenico del Teatro
Ponchielli: si susseguiranno, infatti, compagini di grande rilievo
internazionale sempre affiancate da solisti assai prestigiosi, tra
novità assolute per Cremona e graditi ritorni.
Avviato con successo nella stagione 2014-2015, il Teatro
Ponchielli ha scelto di proseguire con il diversaMente concerti,
proponendo esecuzioni che consentono una rivisitazione
innovativa e non forzata di capolavori del repertorio classico,
anche attraverso organici inusuali per una sala da concerto
quale la nostra. Nei tre appuntamenti del diversaMente concerti
inseriti nella Stagione 2015-2016, il pubblico del Ponchielli
avrà così modo di apprezzare artisti di grande fama e dalla
comprovata formazione “classica” che hanno poi scelto di aprirsi
a linguaggi espressivi originali, anche attraverso la commistione
di più generi, senza tuttavia tradire le origini musicali dalle
quali prendono avvio.
In aggiunta ai consueti nove appuntamenti, per la Stagione
2015-2016 il Teatro Ponchielli ha deciso di inserire anche
un concerto fuori abbonamento, caratterizzato da una forte
sperimentazione di diversi linguaggi musicali.
Un percorso intenso e variegato, dunque, che saprà accontentare
un pubblico sempre più trasversale, grazie ad una voluta
apertura al nuovo e al poco esplorato pur con un imprescindibile
e sempre affascinante legame con il passato.
lunedì
14
dicembre
ore 20,30
Trio di Parma
Ivan Rabaglia, violino
Enrico Bronzi, violoncello
Alberto Miodini, pianoforte
Simonide Braconi, viola
Giuseppe Ettorre, contrabbasso
Joseph Haydn
Trio in sol maggiore n.39 Hob. XV 25
“All’ungherese”
Johannes Brahms
Quartetto in sol minore per pianoforte ed archi
n.1 op.25
Franz Schubert
Quintetto in la maggiore per pianoforte ed archi
(“Forellen-Quintett”) D.667 (op.114)
Ad inaugurare la stagione di concerti 2015-2016 sarà
uno degli ensemble cameristici più rappresentativi
del nostro paese, il Trio di Parma, a cui si uniranno
Simonide Braconi e Giuseppe Ettorre,
rispettivamente prima viola e primo
contrabbasso del Teatro alla Scala di Milano.
Il concerto sarà dunque “modulare”: gli
artisti si esibiranno in trio, in quartetto ed
infine in quintetto, dando così la possibilità di
ascoltare tutte le voci degli strumenti ad arco,
assieme al pianoforte. E trattandosi di una
inaugurazione, il Teatro Ponchielli ha pensato
di rendere la serata ancora più speciale:
grazie alla fondamentale collaborazione della
Fondazione Walter Stauffer e della Fondazione
Museo del Violino, potranno essere ascoltati
contemporaneamente tre autentici “gioielli”
di liuteria cremonese, ovvero lo “Stauffer”
(violino Guarneri del Gesù, 1734), lo
“Stauffer-ex Cristiani” (violoncello Antonio
Stradivari, 1700), e la “Stauffer” (viola
Gerolamo Amati, 1615) che nel 2015 “compie”
ben 400 anni.
lunedì
18
gennaio
ore 20,30
Orchestra della Svizzera Italiana
Markus Poschner, direttore
Mischa Maisky, violoncello solista
Antonín Dvořák
Concerto in si minore per violoncello
e orchestra op.104 (B.191)
Johannes Brahms
Sinfonia n.2 in re maggiore op.73
Foto © PJ - Ivan Malý
Dopo il grande successo ottenuto nel 2013, torna al
Ponchielli l’Orchestra della Svizzera Italiana, una
delle compagini sinfoniche più apprezzate a livello europeo
e che per l’occasione verrà diretta da Markus Poschner,
recentemente eletto direttore principale dell’OSI.
Nella prima parte del concerto si esibirà con loro uno dei
più importanti nomi del concertismo mondiale, Mischa
Maisky, che interpreterà il concerto per violoncello e
orchestra di Dvořák, uno dei capisaldi della letteratura
violoncellistica. Considerato il “Rostropovich del futuro”
fin dai suoi esordi, Maisky ha costruito un’impressionante
carriera che lo ha portato ad esibirsi nelle principali sale
da concerto del mondo, spesso accanto ad altri importanti
interpreti del panorama internazionale, ed eseguendo
un numero estremamente elevato di composizioni dal
barocco al contemporaneo.
fuori abbonamento
martedì
26
gennaio
ore 21,00
Ludovico Einaudi
In aggiunta ai consueti nove appuntamenti, per la Stagione 2015-2016 il
Teatro Ponchielli ha deciso di inserire anche un concerto fuori abbonamento,
tenuto da Ludovico Einaudi, pianista e compositore assai apprezzato a livello
internazionale, che nelle sue esibizioni incrocia le avanguardie musicali e i
suoni ancestrali alle melodie jazz, al rock e alla musica contemporanea non
tralasciando particolari e inaspettate incursioni nell’elettronica e sperimentazioni
anche nella musica etnica e nel pop. Nella sua prima esibizione al Ponchielli,
Ludovico Einaudi presenterà anche brani tratti dal suo ultimo album, “Elements”,
ricco di ispirazioni di diversa provenienza, come racconta lo stesso artista: «Per
mesi ho vagato dentro una miscela apparentemente caotica d’immagini, pensieri
e sensazioni; poi, tutto gradualmente si è amalgamato in una danza, come se
tutti gli elementi facessero parte di un unico mondo, ed io anche».
lunedì
febbraio
1
ore 20,30
Archi del Teatro San Carlo
Gabriele Pieranunzi, violino solista
Maurizio Baglini, pianoforte solista
Felix Mendelssohn-Bartholdy
Concerto in re minore per violino e archi
Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n.12 in la maggiore per pianoforte
e orchestra K.414
Felix Mendelssohn-Bartholdy
Doppio Concerto in re minore per violino,
pianoforte e archi
Di recente formazione, gli Archi del Teatro San Carlo
sono un’orchestra da camera composta dai migliori
strumentisti ad arco dell’orchestra del teatro partenopeo.
La compagine, al suo debutto cremonese e nel nord Italia,
si è esibita di recente al Festival di Ravello, ottenendo uno
straordinario successo di pubblico. Ad essa si uniranno,
in veste di solisti, Gabriele Pieranunzi, leader della
formazione e violinista assai apprezzato, e Maurizio
Baglini, pianista molto amato dal pubblico cremonese
come da quello internazionale. Pieranunzi, Baglini e
gli Archi del Teatro San Carlo esploreranno la forma del
concerto classico, proponendo in particolare alcuni brani
di rara esecuzione composti da Mendelssohn.
venerdì
12
febbraio
ore 20,30
Luis Bacalov in Quartetto
Luis Bacalov, pianoforte
Juanjo Mosalini, bandoneón
Giovanni Tommaso, contrabbasso
Daniel Bacalov, percussioni
Luis Bacalov
Mato Groso
Tristies
Puente en 6/8
Ignacio Cervantes
3 Contradanze
Angel Villoldo
El Choclo (pianoforte solo)
Carlos Gardel
El Dia que me quieras (pianoforte solo)
Luis Bacalov
Baires 1 Suite
Astor Piazzolla
Invierno Porteño
Decarísimo
Libertango
Il primo appuntamento del diversaMente concerti avrà
come protagonista Luis Bacalov, celebre compositore
argentino, vincitore di un premio Oscar per la colonna
sonora del film Il Postino, nonché solista e direttore
apprezzato in tutto il mondo per le sue intense
interpretazioni. In veste di pianista, al Ponchielli Bacalov sarà affiancato da
Juanjo Mosalini al bandoneón, Giovanni Tommaso al contrabbasso, Daniel
Bacalov alle percussioni, in un programma alla ricerca di sinergie fra diverse
culture musicali, con brani scritti o adattati per questo specifico quartetto di
strumenti. L’ensemble si esibisce per la prima volta in questa formazione al
Teatro Ponchielli.
Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano
Corrado Rovaris, direttore
Benedetto Lupo, pianoforte solista
Beatrice Rana, pianoforte solista
Alberto Cara
Ottavia
Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n.10 in mi bemolle maggiore
per due pianoforti e orchestra K.365
Francis Poulenc
Concerto in re minore per due pianoforti e orchestra
Wolfgang Amadeus Mozart
Sinfonia n.40 in sol minore K.550
venerdì
26
febbraio
ore 20,30
Dopo alcuni anni di assenza, torna al Ponchielli, nella sua veste di compagine
sinfonica, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, diretta per
l’occasione da Corrado Rovaris, attualmente direttore musicale della
Philadelphia Opera Company. Insieme presenteranno un programma assai
ricercato che comprende anche il concerto per due pianoforti di Mozart e
l’analogo composto da Poulenc, eseguiti da due dei migliori pianisti italiani
attualmente presenti sulla scena internazionale: Beatrice Rana, giovane ma
già affermata interprete grazie ai riconoscimenti ottenuti al prestigioso Concorso
Van Cliburn, e Benedetto Lupo, raffinato solista che nella propria rilevante
carriera si è esibito nelle principali sale da concerto del mondo.
martedì
marzo
Gilles Apap & The Colors of Invention
Fritz Kreisler/Gaetano Pugnani
Gilles Apap, violino
Ludovit Kovac, cymbalum
Myriam Lafar, fisarmonica
Philippe Noharet, contrabbasso
Preludio e Allegro
Per la sua prima volta sul palco del Ponchielli, l’istrionico violinista francoalgerino Gilles Apap si presenta al pubblico cremonese con The Colors of
Invention, formazione cameristica da lui stessa fondata e composta anche
da Myriam Lafar alla fisarmonica, Philippe Noharet al contrabbasso
e Ludovir Kovac al cimbalon. L’inusuale ensemble proporrà estrosi e
virtuosistici arrangiamenti di brani classici assai popolari, intrecciati a musiche
tradizionali provenienti da tutti i continenti e a suggestive improvvisazioni,
secondo lo stile proprio di Apap, che fin dai suoi esordi ha sempre cercato di
rafforzare il rapporto tra tradizione ed innovatività. Lo stesso Yehudi Menuhin,
mentore di Apap, lo definì «l’esempio di un musicista del 21mo secolo», in
grado di conciliare «il rispetto per il patrimonio musicale classico» assieme alla
«scoperta della musica contemporanea e popolare e del suo aspetto più creativo».
1
ore 20,30
Manuel de Falla
Danza spagnola da La Vida Breve
Maurice Ravel
Le Tombeau de Couperin
Antonio Vivaldi
Le Quattro Stagioni / L’Autunno, RV 293 (I mov.)
Wolfgang Amadeus Mozart
Adagio e Rondò, KV 261/373
Camille Saint-Saëns
Rondò Capriccioso
Maurice Ravel
Tzigane
Musica tradizionale Gitana, Klezmer e dall’Irlanda, Scozia, Bretagna
giovedì
10
marzo
ore 20,30
Ramin Bahrami & Danilo Rea
“…in Bach?”
Nel terzo ed ultimo appuntamento del diversaMente concerti si
esibiranno due grandi nomi della tastiera, uno classico e uno
jazz: Ramin Bahrami e Danilo Rea affronteranno, ciascuno
secondo la propria sensibilità musicale, il genio compositivo
di Bach, proponendo alcuni suoi celebri brani sia in forma
tradizionale che in forma jazzistica, quale testimonianza
dell’estrema attualità del repertorio bachiano. L’idea dei due
musicisti è quella di «partire da Bach per costruire un ponte
tra mondi ed epoche diversi ma conciliabili», mettendo in
diretto confronto lo stile classico di Bahrami, che di Bach è
attualmente uno dei maggiori interpreti a livello mondiale,
e quello improvvisativo di Rea, in grado di fondere in un
universo espressivo omogeneo ispirazioni musicali di diversa
provenienza.
venerdì
18
marzo
ore 20,30
Orchestra da Camera di Mantova
Alessio Allegrini, corno solista
Fiati solisti dell’Orchestra
dell’Accademia Nazionale
di Santa Cecilia
Carlo Fabiano, violino concertatore
Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n. 4 in mi maggiore per corno
e orchestra K.495
Sinfonia n.29 in la maggiore K.201
Sinfonia concertante in mi bemolle maggiore
per flauto, oboe, fagotto e corno K.297
Per l’ormai tradizionale concerto al Ponchielli, nella
stagione 2015-2016 l’Orchestra da Camera di
Mantova ha scelto di proporre un programma
interamente dedicato al genio mozartiano, esplorando in
particolare il repertorio per strumenti a fiato e orchestra,
a cui Mozart dedicò molte entusiasmanti pagine musicali.
Tra di esse, il Concerto n.4 per corno che avrà come
protagonista uno dei più rappresentativi solisti italiani di
questo strumento, Alessio Allegrini, a lungo primo corno del Teatro alla Scala,
poi dell’Orchestra Mozart con Claudio Abbado ed attualmente dell’0rchesrta
di Santa Cecilia. Ad Allegrini si uniranno, in qualità di solisti, alcune delle
prime parti della medesima orchestra romana per l’esecuzione della Sinfonia
concertante per fiati, nella sua versione originale con flauto.
venerdì
15
aprile
ore 21,00
Orchestra del Teatro
Carlo Felice di Genova
Andrea Battistoni, direttore
David Garrett, violino solista
Pëtr Il’i č Čajkovskij
Concerto in re maggiore per violino
e orchestra op.35
Sinfonia n.3 in re maggiore op.29 (“Polacca”)
Per concludere in maniera travolgente la Stagione
Concertistica 2015-2016, il Teatro Ponchielli ha
deciso di invitare David Garrett, riconosciuta
ed affascinante “super star” del concertismo
internazionale, al suo debutto a Cremona.
Ad ogni concerto Garrett e il suo violino Stradivari
entusiasmano le platee di tutto il mondo, grazie
a coinvolgenti ed emozionati interpretazioni, ad
una straordinaria abilità tecnica e a suggestive
esecuzioni virtuosistiche di brani rock, oltre
che di classici per violino. Per la sua prima
volta a Cremona, David Garrett proporrà
una delle composizioni per antonomasia del
repertorio violinistico, il concerto di Čajkovskij,
accompagnato per l’occasione dall’Orchestra
del Teatro Carlo Felice di Genova, diretta da
Andrea Battistoni.
Corsi di perfezionamento
2016
Omaggio a Cremona
2016
a
iglietti
b
e
i
t
n
e
bbonam
MENTO
ABBONA
ti
9 concer
€ 215,00
alchi
Platea e p
€ 140,00
Galleria
€ 115,00
Loggione
MENTO
ABBONA
marzo)
ti
r
io, 1° e 10
5 conce
e 26 febbra
io, 12
(1° febbra
alchi
Platea e p
a
ri
Galle
Loggione
€ 100,00
€ 75,00
€ 65,00
bre;
3 al 10 novem
abbonati: dal
novembre;
13
al
e
br
m
Prelazione ex
ve
ti: dall’11 no
en
bre
m
m
na
ve
bo
no
ab
Nuovi
erti: dal 14
tti singoli conc
ie
gl
bi
ita
nd
Ve
atro Ponchielli
100 CREMONA
Fondazione Te
le II, 52 – 26
ue
an
Em
rio
C.so Vitto
/11
0372 022010
Tel. segreteria
.30)
e 16.30 – 19
0.30 – 13.30
biglietteria (1
01/002
tel. 0372 0220
ticket.it
line: www.viva
Biglietteria on
li.it
teatroponchiel
e-mail: [email protected]
it
li.
nchiel
www.teatropo
0 marzo
I
bbraio, 1
fe
BIGLIETT
2
1
,
embre
€ 19,00*
del 14 dic
Concerti
€ 21,00
alchi
€ 15,00
Platea e p
a
ri
€ 12,00
Galle
Loggione
nnaio
€ 32,00*
del 18 ge
Concerto
€ 35,00
i
alch
€ 20,00
Platea e p
€ 16,00
Galleria
e
8 marzo
n
io
g
Log
bbraio, 1
fe
6
2
,
io
bra
€ 24,00*
del 1° feb
Concerti
€ 26,00
alchi
€ 18,00
Platea e p
a
ri
€ 15,00
lle
Ga
Loggione
rzo
del 1° ma
Concerto
€ 15,00
to
numera o
ic
n
u
o
st
Po
rile
del 15 ap
Concerto
€ 45,00
alchi
€ 28,00
Platea e p
a
ri
€ 20,00
lle
a
G
e
n
Loggio
le
del 7 apri mento)
Concerto
na
o
b
b
a
ri
fuo
prevendita
(Einaudi,
€ 55,00 + evendita
trali
n
pr
ce
+
i
h
0
lc
,0
a
€ 42
Platea/P
+ prevendita
li
0
ra
,0
te
5
la
3
i
€
h
Palc
prevendita
umerata
€ 30,00 + evendita
Galleria n merato
pr
+
u
0
n
€ 25,0
Loggione
merata
prevendita
u
n
+
n
0
o
,0
n
2
a
2
Galleri
erato €
,00
m
u
n
n
o
n
proposto € 55
ezzo massimo
Loggione
pr
to
6,
en
m
01
na
/2
bo
15
ab
20
rizione dell’
concertistica
tto della sottosc
ti alla stagione
prelazione all’a
Per gli abbona
di
à
ilit
ib
ss
po
dita) e
(senza preven
Studenti
Biglietto merato € 8,00
nu
o
ic
n
u
Posto
e 15 aprile
del 26 gennaio
dell’Accademia
ti
er
nc
co
i
si
ati, per i soci
Esclu
ri Welcome
gruppi organizz
r
r possesso
a 25 anni, pe
, soci del FAI, pe
Card
r giovani fino
ing Club Italiano a e per i possessori di Music
ur
To
*Riduzione pe
l
de
ci
so
i
r
on
pe
mily
em
e
i
Cr
Fa
ch
di
ea
ar
i
Ik
cia
gl
e
in
Italiana de
dadori Card
o della Prov
ll’Ufficio Turism
di Selecard, Mon
Card emessa da mera di Mantova, possessori
da Ca
dell’Orchestra
Informazioni e servizio per il pubblico
ACQUISTO BIGLIETTI TRAMITE INTERNET. Fino a 48 ore prima di ogni concerto viene
messo a disposizione del pubblico un quantitativo di biglietti per l’acquisto tramite la rete
internet. L’acquisto può essere effettuato sul sito www.vivaticket.it; all’atto della prenotazione
l’acquirente acquisirà un numero d’ordine da utilizzare per il ritiro dei biglietti; il pagamento
potrà essere effettuato con carta di credito. Il servizio comporta un aggravio del costo del
biglietto del 12% in favore del gestore del servizio. Il ritiro dei biglietti dovrà avvenire almeno
un’ora prima dall’inizio dello spettacolo e dietro esibizione di un documento di identità.
PAGAMENTI IN BIGLIETTERIA. Abbonamenti e biglietti acquistati direttamente in
biglietteria possono essere pagati per contanti, con assegno circolare non trasferibile intestato
a Fondazione Teatro Ponchielli, con carta di credito o con bancomat.
Riportiamo qui le informazioni relative alla Stagione Concertistica 2015.2016, nonché quelle di
carattere generale, avvertendo che la programmazione completa e consultabile sul sito www.
teatroponchielli.it. Chi lo desidera può chiedere di ricevere al proprio domicilio il materiale
informativo delle stagioni. Informazioni possono essere richieste alla segreteria del Teatro
tel. 0372 022010 /11, o per posta elettronica all’indirizzo [email protected] Eventuali
disservizi possono essere segnalati al Teatro richiedendo l’apposito modulo al personale di
sala, o inviando una comunicazione per posta, per fax 0372 022099, o per posta elettronica
all’indirizzo [email protected]
ORARI. La biglietteria del Teatro A. Ponchielli e aperta tutti i giorni feriali dalle 10.30 alle
13.30 e dalle 16.30 alle 19.30 ed e chiusa la domenica e i giorni festivi. Nei giorni di spettacolo
serale protrae l’apertura fino al primo intervallo. Nei giorni di spettacolo pomeridiano festivo
apre alle ore 14.00 e chiude al termine del primo intervallo.
Per informazioni e prenotazioni telefoniche sono attivi, in orario di apertura della biglietteria,
i seguenti numeri: 0372.022001 e 0372.022002.
PRELAZIONE EX ABBONATI. Gli abbonati alla stagione 2014.2015 possono esercitare il
diritto di prelazione al posto per la stagione 2015.2016 ritirando i nuovi abbonamenti dal 3
al 10 novembre.
NUOVI ABBONATI. I nuovi abbonamenti possono essere sottoscritti dall’ 11 al 13 novembre.
BIGLIETTI. I biglietti per i singoli concerti sono posti in vendita dal 14 novembre.
Alle associazioni culturali e musicali, ai circoli lirici, italiani ed esteri, sono riservati specifici
contingenti di biglietti. I biglietti per i singoli concerti possono essere acquistati anche presso
tutti gli sportelli della Banca Cremonese di Credito Cooperativo, nei normali orari di apertura
(informazioni presso tutte le filiali tel. 0372.9281).
PRENOTAZIONI TELEFONICHE. La biglietteria accetta, in orario di apertura e
compatibilmente con la presenza di pubblico agli sportelli, prenotazioni telefoniche di
abbonamenti e biglietti ai numeri 0372.022001 e 0372.022002. La regolarizzazione dei
posti cosi prenotati deve avvenire entro tre giorni, pena l’annullamento della prenotazione.
Le prenotazioni telefoniche non si accettano nel primo giorno di apertura delle vendite. Non si
accettano contestazioni sui posti assegnati.
PAGAMENTI A DISTANZA. L’importo relativo ad abbonamenti e biglietti prenotati
telefonicamente può essere versato tramite vaglia postale intestato a Fondazione Teatro
Ponchielli, Corso Vittorio Emanuele II 52, 26100 Cremona. Il vaglia deve contenere i dati
dell’acquirente, l’indicazione del numero e dell’ordine dei posti prenotati, nonchè la data dello
spettacolo. Il pagamento puo essere effettuato con carta di credito. In questo caso e necessario
inviare per fax al numero 0372.022099, la copia leggibile dei due lati della carta di credito
con l’autorizzazione all’addebito, il numero di carta e la data di scadenza riscritti in evidenza.
RITIRO PRENOTAZIONI. I biglietti prenotati telefonicamente dovranno essere ritirati entro
un’ora dall’inizio dello spettacolo; se il pagamento e avvenuto con vaglia, dovrà essere esibita
la ricevuta. Non si effettuano rimborsi per biglietti non ritirati.
RIDUZIONI. Sono previste riduzioni sui biglietti d’ingresso per i giovani fino al 25° anno
di età. Le riduzioni sono concesse dietro presentazione di un documento di identità. Tale
documento potrà essere richiesto anche all’ingresso in sala. Analoghe riduzioni sono previste
per gruppi organizzati (di almeno 15 persone), per i possessori di Welcome Card emessa dal
Servizio di Promozione Turistica Provincia di Cremona, per i soci dell’Accademia italiana degli
Archi, del Touring Club italiano, del FAI (Fondo Ambiente Italiano), per i possessori di Music Card
dell’Orchestra da Camera di Mantova, per i titolari di Selecard, Mondadori Card, Ikea Family.
Per avvalersi dell’apposita riduzione i soci sono pregati di avvisare subito l’addetta alla cassa;
la tessera (nominale) valida per 2 posti deve essere accompagnata da un documento di identità.
BIGLIETTO STUDENTI. Per gli studenti delle facoltà universitarie e delle scuole medie
superiori e previsto un biglietto agevolato. Gli studenti universitari lo possono ottenere
direttamente in biglietteria dietro esibizione del tesserino o della carta dello studente; quelli
delle scuole medie devono inoltrare la richiesta con apposito modulo tramite la segreteria
della scuola. Il biglietto studenti e strettamente personale e non cedibile ad adulti, può essere
richiesto un documento d’identità prima dell’ingresso in sala.
DATE SPETTACOLI. Motivi tecnici o cause di forza maggiore potrebbero determinare
variazioni di date o di orari della rappresentazioni. Eventuali cambiamenti saranno
tempestivamente comunicati con l’affissione di avvisi davanti al Teatro e tramite la stampa
locale e informazioni potranno essere richieste alla biglietteria. Aggiornamenti su date e orari
degli spettacoli sono consultabili sul sito del teatro (www.teatroponchielli.it). Il rimborso dei
biglietti, al netto di eventuali spese postali, viene effettuato soltanto in caso di cancellazione
definitiva dello spettacolo.
fondaz ione
Teatro Amilcare Ponchielli Cremona
RISERVATEZZA. Il Teatro assicura ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 (Testo Unico
Privacy) la riservatezza dei dati personali e il loro esclusivo utilizzo per comunicazioni inerenti
l’attività del Teatro stesso, nonché la loro cancellazione su semplice richiesta.
VARIAZIONI PROGRAMMA. La direzione del Teatro si riserva il diritto di apportare al
programma cambiamenti resi necessari da esigenze tecniche o da cause di forza maggiore.
PUNTUALITÀ. Non e consentito l’accesso alla sala a spettacolo iniziato. Chi si presenta in
Teatro dopo l’inizio dello spettacolo potra accedere al proprio posto al primo intervallo.
RIPRESE AUDIO E VIDEO. In Teatro e vietato effettuare riprese audio e video. Si prega
pertanto di non introdurre in sala macchine fotografiche, cineprese, registratori.
TELEFONI. I telefoni cellulari possono essere utilizzati soltanto in foyer, in ridotto e nei bar.
Prima di entrare in sala è necessario spegnere i telefoni.
A TEATRO CON IL BUS
in collaborazione con
Le persone interessate a prenotare il servizio
di trasporto gratuito a Teatro possono
richiederlo telefonando in orario di ufficio
(ore 8.30-12.30 e 14.30-17.00) alla segreteria
del Teatro (tel. 0372 022010/11) entro le 24
ore dalla data dello spettacolo.
SERVIZIO BAR. Il Teatro e dotato di due bar: a lato del foyer (piano platea), nel Ridotto dei
palchi (terzo ordine). Galleria e Loggione possono usufruire del bar del Ridotto.
GUARDAROBA. Platea, galleria e loggione sono dotati di guardaroba gratuito. Eventuali
cappotti introdotti in sala dovranno essere indossati o tenuti sulle ginocchia. E vietato
appoggiare qualsiasi indumento sulle poltrone. Non si possono introdurre in sala ombrelli.
PORTATORI DI HANDICAP MOTORIO. Il Teatro dispone di alcuni posti facilmente
raggiungibili ai portatori di handicap motorio. Per i portatori di handicap motorio e previsto
un biglietto omaggio e un biglietto ridotto per l’accompagnatore. Gli spettatori con disabilità
motoria sono pregati di effettuare la propria prenotazione presso la segreteria del Teatro
almeno tre giorni prima della data dello spettacolo telefonando al numero 0372.022.024.
ASCENSORE. Il Teatro e dotato di ascensore; si può richiederne l’uso al personale di sala.
ASSEGNAZIONE DEI POSTI. Non e consentito occupare posti diversi da quelli assegnati
senza autorizzazione.
CAMBI DI POSTO. Il Teatro si riserva la possibilità di effettuare spostamenti su alcuni posti
anche in abbonamento nel caso di inderogabili esigenze tecniche.
A TEATRO CON IL BUS. E istituito un servizio gratuito di trasporto a Teatro in collaborazione
con KM. Il servizio, limitato al territorio cittadino, si puo prenotare telefonando alla segreteria
del Teatro nei giorni feriali dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00 (tel. 0372
022010/011). La prenotazione va effettuata entro le 24 ore dalla data dello spettacolo. Per
gli spettacoli programmati in giornate festive, occorre effettuare la prenotazione dell’autobus
entro i due giorni lavorativi precedenti.
AGEVOLAZIONI PARCHEGGIO
Gli spettatori del Teatro Ponchielli potranno
godere di particolari agevolazioni durante le
serate di spettacolo presso il parcheggio di
Piazza Marconi.
Informazioni presso la biglietteria del Teatro
(tel. 0372 022001/02)
Parcheggio Piazza Marconi
Aperto e Videosorvegliato H24
Piazza Marconi, Cremona - 26100
Tel.: 0372/28936
www.sabait.it
Born to Inspire
Edizione 2016
Fazioli
Fazioli
Maurizio Baglini,
Teatro Comunale Giuseppe Verdi, Pordenone.
I pianoforti FAZIOLI
nascono uno ad uno per
ispirare i grandi interpreti.
W W W. F A Z I O L I . C O M
Info:
Segreteria:
0372.022.010 e 0372.022.011
Biglietteria:
(ore 10.30 - 13.30 e ore 16.30 - 19.30)
tel. 0372.022.001 e 0372.022.002
[email protected]
Biglietteria on-line: www.vivaticket.it
e-mail: [email protected]
www.teatroponchielli.it
Progetto grafico: Corrado Testa
Stampa: Fantigrafica
Scarica

Libretto Concerti 2016