Laboratorio di Marketing sociale
A.A. 2006/2007
Coordinatore: Dott. G. Fattori
Responsabile: Prof.ssa P. Lalli
Progetto realizzato da:
Stefania Ardizzoni
Stefano Barbieri
Federica Bertacchini
Daniela Lai
Daniela Lipia
Leonardo Montaleni
Marco Reggiani Della Gala
1
SANGUE:
Tu puoi farne a meno,
ma QUALCUNO non
può vivere senza
2
Chi siamo?
Assessorato all’Igiene e Sanità e dell’Assistenza
Sociale della Regione Sardegna
In collaborazione con:
Ministero della Salute
Associazione Volontari Italiani Sangue
Croce Rossa Italiana
3
Obiettivi
„
„
„
Sensibilizzare i giovani sul tema della
donazione del sangue
Motivarli affinché la donazione diventi una
pratica abituale
Incentivare la donazione nei giovani come
importante risorsa per il futuro
4
Contesto attuale (1)
„
Sardegna: appello per i donatori di sangue
Di Redazione ([email protected]
it))
([email protected]
31/07/2006
“Nel periodo estivo, in gran parte degli ospedali della nostra regione, le donazioni di sangue tendono
a calare. Da una parte la carenza di sangue si fa sentire e spesso risulta difficile rispondere a tutte le
richieste, dall’altra i pazienti cronici, ad esempio i talassemici, continuano ad avere necessità del
solito apporto trasfusionale. A questo si aggiunge il fatto che aumenta l’infortunistica stradale dovuta
anche al notevole flusso turistico”. Lo sostiene in una nota la Asl di Sassari […] La principale causa di
questa situazione è data dal fatto che in Sardegna vi è un’elevatissima incidenza della Talassemia.
Sono oltre mille i pazienti che necessitano di periodiche e continue trasfusioni, con un consumo
annuo di circa 47 mila unità. “La donazione della nostra isola è attestata sulla media nazionale, cioè
4 donazioni all’anno ogni 100 abitanti. Potrebbe sembrare un buon risultato […] ma quel conta è che
non è sufficiente. Dobbiamo raggiungere la consapevolezza che nella nostra regione il sangue
scarseggia e che l’unica soluzione valida è quella di incrementare le donazioni, soprattutto nei mesi
estivi” […].
http://www.vita.it
/articolo/index
index.php3?NEWSID=70850
.php3?NEWSID=70850
http://www.vita.it/articolo/
5
Contesto attuale (2)
„
Sul territorio regionale esistono circa 140 strutture
Avis, in ciascuna delle quali è possibile donare in
assoluta sicurezza
„
Ingente bisogno di sangue a causa di:
- Diminuzione delle donazioni nel periodo estivo
- Elevata incidenza della Talassemia (Anemia
mediterranea) sul territorio regionale
- Elevato afflusso di turisti nei mesi estivi Æ
maggiore richiesta in caso di incidenti
6
Dati Avis in Italia
7
Il sangue che conta…
Censimento Istat
Soci
donatori
Numero
donazioni
Regione
Popolazione
Marche
1.438.223
41.520
80.546
Sardegna
1.657.375
26.460
34.759
Liguria
1.662.658
16.539
27.030
Totale
nazionale
57.138.489
1.019.917
1.774.749
Dati di raccolta regionali Avis 2005
8
Perché donare
„
„
„
„
Donare il sangue è un atto che può salvare la
vita o aiutare a vivere meglio
In tantissime situazioni avere sangue disponibile
diventa cruciale (es. durante un operazione)
È un gesto di grande solidarietà e responsabilità
che richiede pochi minuti
In Sardegna la percentuale dei donatori è bassa
rispetto alla richiesta
9
Il target
„
„
I giovani (18 – 30 anni) che ancora non donano
– Non conoscono il problema o non gli danno
peso
– Non sanno quanto possono essere utili
– Non conoscono i vantaggi dell’essere donatore
Ci rivolgiamo a loro perché possano compiere il
primo passo verso una lunga “carriera” da
donatori
10
Budget disponibile
FONDI PROVENIENTI DA:
REGIONE SARDEGNA
€ 20.000
FONDAZIONE BANCO DI SARDEGNA
€ 15.000
TISCALI
€ 10.000
TOTALE
€ 45.000
UTILIZZO DEI FONDI:
PERSONALE
€ 7.000
ACQUISTO DI SPAZI SUI MEDIA
€ 15.000
EVENTI NELLA COMUNITA’
€ 10.000
MANIFESTI - VOLANTINI
AFFITTO CAMPER, ALLESTIMENTO, CARBURANTE
VARIE ED EVENTUALI
TOTALE
€ 5.000
€ 10.000
€ 3.000
€ 50.000
11
Marketing mix
„ Product
„ Price
„ Promotion
„ Place
„ Partners
12
Product
•
•
Donare il sangue in maniera consapevole e
continuativa
Benefici del donatore:
– Gratificazione personale che deriva dal compiere un
gesto di altruismo
– Monitoraggio gratuito dello stato di salute
– Invio annuale dei risultati delle analisi del sangue
– Giustificazione dell’assenza da scuola o giorno lavorativo
comunque retribuito
•
Dopo la donazione:
- Buono di 2 euro per colazione al bar
- Tessera sconto 10% negli esercizi della zona
convenzionati (negozi, cinema e locali)
13
Price
– Costi di viaggio per chi si sposta in autonomia
– Responsabilità nell’atto dell’autocertificazione
del proprio stato di salute
– Responsabilità di mantenere uno stile di vita
sano
– Costo/opportunità: tempo che potrebbe essere
dedicato ad altre attività
– Debilitazione fisica dovuta al prelievo
– Paura degli aghi o del dolore
14
Promotion (1)
– Organizzazione settimanale de
L’aperitivo del donatore
in collaborazione con i locali delle piazze principali dei
capoluoghi di provincia (da marzo a maggio) e
attraverso un camper itinerante nelle località di
villeggiatura (da giugno a settembre)
L’idea è quella di mettere a diretto contatto donatori
e non donatori per creare un momento di
condivisione di esperienze concrete in un contesto
informale (marketing relazionale)
15
Promotion (2)
– Conferenza stampa a febbraio e comunicato stampa ai
quotidiani e alle televisioni regionali e locali
– Pubblicità: una pagina su La Nuova Sardegna e su L’Unione
Sarda, il lunedì prima delle pagine sportive da febbraio
– Manifesti 50x70 per pubblicizzare l’iniziativa dell’aperitivo da
posizionare nelle principali vie dei centri con più di 5000 abitanti,
nei locali e nei centri commerciali a partire da febbraio
– Gadget (con prezzo simbolico): T-shirt (“Io dono” in bianco su fondo
nero e sul retro stampa di tutti i partners dell’iniziativa), calzino per il
cellulare, squillabrilla…
– Distribuzione opuscoli informativi generali nei luoghi più frequentati dai
giovani (scuole superiori, università, centri commerciali, locali
notturni…)
16
Place
– Evento nelle piazze dei capoluoghi di provincia
(da marzo a maggio) e camper itinerante nei
luoghi di villeggiatura (da giugno a settembre)
– Manifesti nelle strade principali dei paesi con
popolazione superiore ai 5000 abitanti, nei
locali e nei centri commerciali
– Distribuzione opuscoli nei luoghi frequentati
dai giovani (scuole superiori, università, centri
commerciali, locali notturni…)
17
Partners
„
„
„
„
„
„
Amministrazioni comunali e provinciali
Avis
Croce Rossa Italiana
Giornali locali e regionali
Ministero della Salute
Televisioni regionali e locali
18
Valutazione
•
•
Monitoraggio periodico a intervalli specifici
curato personalmente dal nostro staff
I dati per la valutazione saranno raccolti presso i
centri di donazione attraverso interviste
interpersonali e indagini informatizzate,
l’osservazione e i meccanismi di feedback
19
…e adesso
Corri a donare!
20
Scarica

tu puoi farne a meno ma qualcuno non può vivere