FRIZIONI
SISTEMI DI COLLAUDO
PER FRIZIONI
FRIZIONI
Progettiamo e realizziamo macchine e sistemi automatici per assemblaggi
e collaudi. Siamo al fianco dei nostri clienti da oltre 30 anni in un
mercato sempre più competitivo e globale, sviluppando per loro soluzioni
personalizzate e ad alta tecnologia.
Con il progresso della tecnica della trasmissione, abbiamo visto crescere la
domanda di frizioni sempre più performanti. Questo componente, infatti,
incide notevolmente sul comfort delle vetture, determinando la silenziosità,
la gradualità dell'accelerazione e la regolarità del moto.
Perciò, dagli anni '80, a cui risalgono le prime macchine per il test delle
frizioni, abbiamo realizzato una gamma di sistemi di controllo - per la
produzione e per il laboratorio - sia per la frizione completa che per le sue
parti, dalla molla a diaframma al disco.
BANCHI DI COLLAUDO PER MOLLE A DIAFRAMMA
Un controllo preventivo della molla a diaframma assicura che sulla
frizione assemblata vengano montati solo pezzi tecnicamente conformi,
evitando di scartare, sui banchi di collaudo a fine linea, delle frizioni
difficilmente recuperabili.
In questo ambito, siamo specializzati nella realizzazione di banchi che
effettuano sia la misura che l'eventuale correzione delle caratteristiche
della molla a diaframma. Il vantaggio diventa così duplice: non solo si
può controllare la produzione, ma anche intervenire per ridurre
drasticamente gli scarti.
Mediante un’analisi carico/corsa vengono rilevati alcuni parametri
caratteristici della molla a diaframma. Se i valori misurati non
rientrano negli intervalli di tolleranza, il comportamento elastico del
componente viene corretto, laddove possibile, attraverso una
deformazione plastica, la cui intensità è stabilita da uno specifico
algoritmo di calcolo.
Sono previste configurazioni con carico e scarico del componente a
cura dell'operatore oppure tramite robot antropomorfo.
CARATTERISTICHE TECNICHE
•
•
•
•
•
•
Diametro della molla a diaframma: da Ø 180 mm a Ø 430 mm
Carico massimo: 50.000 N
Corsa massima: 50 mm
Precisione misura di carico: ±0.1% fondo scala
Precisione misura di corsa: ±0.01 mm
Carico/scarico manuale o automatico con robot
FRIZIONI
LINEE PER MOLLE A DIAFRAMMA
Concepite in un'ottica modulare, le nostre macchine possono essere impiegate sia in configurazioni stand-alone
sia in layout complessi per grandi volumi produttivi.
Lo schema al lato, ad esempio, rappresenta una
linea automatica in cui le molle a diaframma, dopo
il trattamento termico, vengono collaudate, divise
in classi e trattate con olio protettivo. Il tempo
ciclo è compreso tra 7 e 8 secondi in base al
diametro del componente, che può variare da 160
a 430 mm.
Sono previste, inoltre, due postazioni di back-up
per il collaudo manuale, da utilizzare in caso di
manutenzione del sistema di carico/scarico o di
trasporto.
BANCHI DI PROVA PER DISCHI FRIZIONE
Realizziamo anche banchi per collaudare il disco della frizione attraverso la misurazione delle caratteristiche
funzionali che ne determinano la bontà e tra queste:
• Isteresi dei parastrappi, singoli o doppi
• Trascinamento statico o dinamico
• Flessibilità.
BANCHI DI COLLAUDO COVER PER FRIZIONI SINGLE DISK
Le nostre applicazioni per il test del cover delle frizioni a disco singolo
comprendono sia banchi per frizioni di tipo push o di tipo pull sia
banchi che, tramite apposito cambio tipo, consentono di processare
entrambe le tipologie del componente.
Durante il ciclo di prova è possibile misurare tutti i parametri funzionali
del prodotto, tra i quali si segnalano:
• Quota di set-up
• Run-out della molla
• Release load
• Clamp load
• Alzata dello spingidisco
• Run-out dello spingidisco.
DETTAGLIO TEST
SOFTWARE E TRACCIABILTÀ DEL PROCESSO
Ogni macchina è dotata di un software dedicato:
ampie finestre descrittive mostrano in tempo reale
misure e diagrammi ottenuti durante il ciclo di prova;
la registrazione di tutti i dati di processo garantisce
ripetibilità e chiarezza nei risultati e la completa
tracciabilità dei componenti prodotti.
MANUTENZIONE E TPM
Tutte le macchine sono progettate secondo criteri
orientati al TPM e costruite con materiali di alta
qualità. In questo modo la disponibilità di impianto
durante la produzione è elevata, l’efficienza permane
per lunghi periodi produttivi e la manutenzione può
essere pianificata con accuratezza nel tempo.
FRIZIONI
BANCHI DI COLLAUDO COVER PER FRIZIONI COMPLETE
In alcuni casi, è necessario effettuare sul componente sia
prove statiche che prove dinamiche.
Il banco qui raffigurato, ad esempio, esegue il collaudo a
fine linea di frizioni a secco a doppio disco, altrimenti note
come DDC (dual dry clutch). Mediante l’azione di
imponenti motoriduttori vengono portati in rotazione i
dischi e, attuando le molle a diaframma per mezzo di
coppie di assi elettrici lineari, viene misurata la coppia
trasferita al cover sino a un valore massimo di 800 Nm,
monitorando tutte le caratteristiche che determinano la
conformità tecnica del prodotto.
Differenti cicli di test consentono di valutare la risposta
elastica delle molle a diaframma e di correlare il valore
della coppia trasferita alla corsa di attuazione delle molle
stesse.
Per una caratterizzazione ancora più ampia del prodotto, è
monitorata anche la forza di attuazione, grazie a celle di
carico installate sulle coppie di attuatori delle molle a
diaframma.
BANCO DI COLLAUDO DDC
A FINE LINEA
CARATTERISTICHE TECNICHE
• Diametro della frizione: da Ø 285 mm a Ø 340 mm
• Peso della frizione: da 13,5 Kg a 18 Kg
• Altezza della frizione: da 90 mm a 110 mm
BANCHI DI PROVA A FATICA PER FRIZIONI
La prova a fatica è utile per osservare la variazione - in un dato arco di tempo - delle grandezze rilevanti della
frizione e per stabilirne il grado di usura. Sulla base dei risultati, è quindi possibile apportare le modifiche
opportune al prodotto.
I banchi di prova a fatica rilevano le caratteristiche meccaniche del componente attraverso la misura dell'energia
trasferita tra la massa volanica motrice e quella condotta.
L'operatore può monitorare il comportamento della frizione tramite diagrammi e tabelle e, disponendo della misura
continua del clamp load e del release load, non è costretto a rimuovere il pezzo durante il test per eseguire
misurazioni di carico.
CARATTERISTICHE TECNICHE
•
•
•
•
•
•
•
•
Test eseguibili su frizioni di tipo push e pull
Diametro della frizione: da Ø 160 mm a Ø 430 mm
Velocità massima: 2000 rpm
Simulazione della partenza con vettura in salita
Cicli di innesto/disinnesto
Misura continua del clamp load durante la rotazione
Misura continua dell'usura del disco
Misura delle temperature della frizione in tre punti
CHI SIAMO
Operiamo da oltre 30 anni nel campo
dell'automazione e delle tecnologie di precisione,
progettando e realizzando macchine e sistemi
automatici per assemblaggi e test, destinati
principalmente ai settori dell'automotive e del
fluid power.
Customer-orientation, qualità e alta tecnologia
sono i fattori fondanti della nostra filosofia
aziendale: sviluppiamo soluzioni su misura
e "chiavi in mano" che integrano le tecnologie più
avanzate, curando tutte le fasi dalla progettazione
all'avviamento al training del personale.
TEAM
SEDE CENTRALE
Nati in Puglia, siamo cresciuti nei mercati
internazionali e oggi le macchine MASMEC sono
installate dalla Gran Bretagna alla Turchia, dagli Stati
Uniti alla Cina, coperte ovunque dal nostro servizio di
assistenza.
Per raggiungere questi obiettivi, contiamo su un team
di ingegneri e tecnici specializzati, che rappresentano
l'80% delle nostre risorse umane, pari a 130 unità.
Puntiamo inoltre sull'innovazione, anche grazie
all’attività di ricerca e sviluppo, in cui investiamo circa
il 15% del nostro fatturato annuo, che ammonta in
media a 13 milioni di euro.
LE NOSTRE SEDI
LE NOSTRE INSTALLAZIONI
• MASMEC SPA (Bari - Italia)
• MASMEC FRANCE SAS (Blois - Francia)
• Shanghai Office (Shanghai - PRC)
MASMEC SPA VIA DEI GIGLI 21 - 70026 MODUGNO (BA) - ITALY
TEL. +39.080.5856111 - FAX +39.080.5856500
WWW.MASMEC.COM - MARKETING@MASMEC.COM
Scarica

Scheda Frizioni_IT_LR