SAI L’ULTIMA?
N O T I Z I E DA L M O N D O D E I V I AG G I E D E L L’ O S P I TA L I T À
Nuove acquisizioni, giri di poltrona, offerte ed eventi
cerca di Agricola San Felice sul
Sangiovese, come il Vigorello, il
Poggio Rosso e il Campogiovanni,
un Brunello di Montalcino DOCG.
«Per me la cucina non è solo l’esecuzione corretta di una ricetta», dice Francesco Bracali, «ma ideazione, struttura, abbinamento di
gusti, temperature, consistenze e
presentazione del piatto». Il Relais
& Chateaux Borgo San Felice, di
proprietà del Gruppo Allianz, è un
antico borgo di origine medievale
sulle colline del Chianti classico
senese, circondato da 140 ettari di
vigneti. Offre 17 suite e 29 camere.
Info: www.borgosanfelice.it.
Un nuovo riconoscimento
prestigioso per Ezio Indiani
Da poche settimane e dopo un restauro quasi filologico, ha aperto un’incantevole Villa del 1500 placidamente adagiata sulle rive del fiume Brenta:
Villa Valier. Impreziosita da un antico oratorio e da un’imponente barchessa, la Villa è immersa in un lussureggiante giardino di alberi secolari, per
una superficie totale di 20.000mq. In passato la residenza ebbe l’onore di
ospitare alcune tra le più influenti famiglie aristocratiche veneziane e di essere stata scelta come abitazione privata da ben due Dogi della Serenissima, i Valier. Ad immortalarne la fama contribuirono i festeggiamenti ufficiali che vi ebbero luogo nel 1666 in occasione del passaggio per gli Stati
Veneti di Margherita, figlia del Re di Spagna,un ricevimento che per sfarzo
ed eleganza fece parlare di sé in tutta Europa. Dopo secoli da quello storico evento, grazie alla tenacia dell’attuale proprietario Maurizio Corò, leader nel Triveneto per il mobile di pregio, questo meraviglioso edificio riprende vita aprendo le sue porte al pubblico. Villa Valier offre spazi e sale
per meeting, convention e team building aziendali. È, inoltre, una location
dove ambientare cene di gala, spettacoli culturali, servizi fotografici e naturalmente la cornice perfetta per ricevimenti di nozze. Info: [email protected]; tel. 041423972.
Estate gourmet
al Poggio Rosso
Ha riaperto per la bella stagione il
ristorante Poggio Rosso del Relais
& Chateaux Borgo San Felice a Castelnuovo Berardenga. Il ristorante
toscano, diretto dallo chef Francesco Bracali, due stelle Michelin,
propone ricette che nascono dall’esaltazione dei prodotti della terra e delle tradizioni locali, reinterpretate con creatività e ricercatezza. Le verdure e le carni, in particolare, hanno un ruolo di primo pia-
148
5 2013
www.mastermeeting.it
no e vengono presentate in ricette
toscane e italiane squisitamente
tradizionali, oppure in una rivisitazione creativa di piatti chiantigiani.
Tutte le materie prime utilizzate in
cucina privilegiano le produzioni
artigianali più esclusive: ceci Rosa
di Reggello, zafferano di San Gimignano, cipollotti di Certaldo, carne
fiorentina degli allevamenti di razza chianina dell’Agricola San Felice
da cui provengono anche oli pregiati e gli straordinari vini locali tra
cui spiccano etichette nate dalla ri-
Il Direttore Generale dell’Hotel
Principe di Savoia di Milano, Ezio
Indiani (nella foto) è stato insignito
della Stella al Merito del Lavoro dal
Presidente della Repubblica. Con
oltre 25 anni al servizio di alcuni
tra i più begli alberghi del mondo,
tra cui l’Hotel Villa d’Este di Cernobbio, l’Hotel Des Bergues di Ginevra e l’Hyde Park Hotel di Londra, Indiani ha saputo coniugare al
meglio le sue doti manageriali con
la creatività italiana portando gli
hotel da lui diretti ai più elevati
standard di servizio. La Stella al
Merito del Lavoro viene conferita
F. CIOFFI
Incantevole Villa a Mira
SAI L’ULTIMA?
MOVE TO MEET
dal Presidente della Repubblica su
proposta del Ministro del lavoro a
cittadini italiani, lavoratori dipendenti, distintisi per singolari meriti
di perizia, laboriosità e buona condotta morale. La decorazione comporta il titolo di Maestro del lavoro. Durante la sua carriera, il gm
del Principe di Savoia, ha ottenuto
importanti premi: nel 2002 il Premio Hermes, come migliore direttore d’albergo al mondo. Nel 2009
ha ricevuto il Premio Excellent come “manager alberghiero internazionale che ha saputo trasmettere
il brand Italia nel mondo”. Nel 2010
è stata la volta della medaglia d’oro
del premio nazionale “La Torretta”
d’argento e la “Vittoria Alata” assegnatagli dalla sua città natale Calvatone. Infine, a giugno 2012, il
Presidente della Repubblica gli ha
conferito l’insegna di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica
Italiana.
Italia e Egitto un rapporto
privilegiato
Il ministro del turismo egiziano
S.E. Hisham Zaazou, in occasione
dell’evento Fiavet (Federazione
Italiana Associazione Imprese
Viaggi e Turismo) svoltosi a Luxor
lo scorso mese ha annunciato un
traguardo ambizioso: 30 milioni di
turisti e 25 miliardi di dollari di ricavi entro il 2022. Un obiettivo alla
portata dell’Egitto, che conta su un
contributo sempre maggiore della
domanda italiana.«Gli italiani hanno inventato il turismo in Egitto
scoprendo prima Sharm El Sheikh
e poi Marsa Alam, che sono diventate attrazioni per tutto il mondo»,
ha detto Zaazou, «ora sempre gli
italiani stanno sviluppando la zona
di Marsa Matrouh sulla costa del
Mediterraneo, contribuendo ulteriormente alla crescita del nostro
turismo». D’altronde i dati parlano
chiaro: con i viaggiatori internazionali che, a livello globale, hanno ormai superato la fatidica soglia del
miliardo di arrivi nel 2012, anche il
turismo egiziano ne ha beneficiato
grandemente; gli arrivi stranieri nel
Il Move Hotel di Mogliano Veneto ha trovato il modo di far diventare i
meeting un’occasione per vivere e valorizzare l’estate 2013. Il magnifico
quattro stelle, situato in una posizione invidiabile tra Treviso e Venezia,
oltre ai vasti spazi congressuali interni (fino a 800 posti), dispone di spazi
esterni che possono diventare quinte teatrali, scenografie per eventi post
congress, serate a tema e feste aziendali. Già in occasione dell’inaugurazione, avvenuta nell’estate 2011, l’originalità dei contenuti, molti legati
al territorio, ha suggerito un format, che viene proposto in esclusiva ai
clienti e che utilizza i grandi spazi attorno alla piscina e il grande Cam-
piello, curato e ben allestito, antistante alle grandi vetrate della hall e del
ristorante. «Qui tutto è possibile», afferma il direttore Antonio Barbieri,
«spettacoli, feste, animazione a prova di temporale estivo, perché il Move ha modo di proteggere qualunque evento dai capricci del clima. Naturalmente nel caso gli organizzatori congressuali o le aziende volessero
esplorare il territorio circostante della Marca Trevigiana, il Move Hotel
offre speciali programmi per le attività di formazione e team building.
Tante sono le attività che si possono praticare tra canoa, kayak sul fiume
Sile, trekking, golf e mountain bike. Uno staff dedicato seguirà i clienti
dalla prima all’ultima fase organizzativa dell’evento. Insomma, in caso di
meeting e attività indoor o outdoor, al Move Hotel, ci si chiederà se si
stia lavorando o se si stia facendo una mini vacanza. Info: tel.
0415977001; [email protected]
Paese sono passati dai 5,5 milioni
del 2000 ai 14,7 milioni del 2010.
Nello stesso periodo i ricavi sono
saliti da 4,2 miliardi di dollari a
12,5 miliardi, mentre l’offerta alberghiera è arrivata a toccare, nel
2010, le 225.600 camere, con
208.000 stanze in costruzione. Ma
soprattutto il turismo rappresenta,
per l’Egitto, il 47,8% del valore
dell’esportazione complessiva di
servizi, contribuisce per il 19.2% ai
flussi in entrata di valuta straniera,
conta per l’11,3% del Pil nazionale
e impiega il 12,6% dei lavoratori totali. A partire da queste cifre, il Ministro ha quindi illustrato le strate-
gie di sviluppo del comparto, che
comprendono tra gli altri il supporto ai partner commerciali, tramite
la promozione di attività di co-marketing, la garanzia di incentivi ai
collegamenti charter verso l’Egitto
e il lancio di campagne promozionali outdoor. Un’altra grande sfida
che aspetta l’Egitto è poi quella relativa allo sviluppo di un turismo
sostenibile con il varo di un piano
strategico quinquennale, che prevede incentivi per gli impianti a
energia solare, nonché per le soluzioni di ottimizzazione del consumo energetico, e soprattutto il lancio dell’iniziativa Green Star Hotel.
5 2013
www.mastermeeting.it
149
SAI L’ULTIMA?
Quest’ultima, la prima del suo genere in un paese mediorientale, ha
consentito la realizzazione di un
marchio ad hoc per hotel e resort
eco-friendly, certificato a livello nazionale. Nato con l’obiettivo di ridurre il consumo di acqua, di energia e di agenti chimici del 30%, di
migliorare la gestione dei rifiuti, riducendone l’accumulo del 20%,
nonché di aumentare l’utilizzo di
energia rinnovabile del 25%. Info:
www.egypt.travel
La scelta controcorrente
di Palazzo Coppini
Con la riapertura di Palazzo Coppini, la Fondazione Romualdo Del
Bianco – Life Beyond Tourism – ha
voluto inaugurare nel cuore di Firenze un nuovo luogo per incontri,
presentazioni e scambi culturali,
sede anche di una collezione particolare: migliaia gli oggetti della memoria provenienti da ogni parte del
mondo e una biblioteca composta
da 6 mila volumi in dieci alfabeti
diversi. Tutte testimonianze di gratitudine e apprezzamento da parte
delle tante persone venute a Firenze, invitate a partecipare alle attività promosse dalla Fondazione. Il
prestigioso Palazzo viene restituito
così alla città, dopo un restauro,
sapientemente combinato con soluzioni hi tech, che lo ha riportato
all’originale bellezza. Le sette sale
150
5 2013
www.mastermeeting.it
di cui dispone sono adatte ad ospitare ogni tipo di evento, dai convegni, ai workshop fino ai piccoli incontri organizzati all’interno di più
ampi eventi scientifici e culturali.
La Fondazione Life Beyond Tourism promuove il concetto di Patrimonio culturale come potenziale
strumento di dialogo interculturale, con un forte messaggio: un rovesciamento del concetto di turismo, non più solo inteso come offerta di servizi e consumi, ma come
viaggio consapevole che sia di impulso all’economia di un territorio
e che sia in grado di promuovere
una conoscenza e un apprezzamento delle diversità culturali. Ed è per
questo che la Fondazione ha fatto
un passo indietro rispetto all’originario progetto di trasformare il Palazzo in una struttura alberghiera e
ha deciso di creare, invece, un luogo di incontro culturale: «Palazzo
Coppini rappresenta fisicamente
l’esito e il simbolo del pluridecennale lavoro compiuto dalla Fondazione Romualdo Del Bianco® - Life
Beyond Tourism® e dalla sua rete
internazionale», spiega il Presidente della Fondazione Paolo Del
Bianco, «perché le relazioni umane, l’apertura all’altro, la reciproca
conoscenza attraverso il patrimonio culturale e naturale, tangibile e
intangibile, possano essere riconosciute come imprescindibili esigen-
ze della “Famiglia Umana”».Con il
suo modello “con il patrimonio, per
il patrimonio” la Fondazione ha un
sistema di autofinanziamento che
la rende autonoma dal mutare dei
poteri e delle condizioni. Per questo sta impostando un sistema di
certificazione Life Beyond Tourism
dei viaggi e delle destinazioni, cioè
una certificazione dei programmi
di viaggio e di accoglienza capaci
di introdurre alle “personalità culturali” dei luoghi, favorendo il dialogo fra culture.
UFI nel 2015
al MiCo di Milano
Torna dopo 67 anni a Milano il
Congresso dell’Unione mondiale
delle fiere UFI - the Global Association of the Exhibition Industry.
Il congresso si svolgerà nel 2015 al
MiCo - Milano Congressi, il grande
convention centre gestito da Fiera
Milano Congressi e situato nell’area di fieramilanocity. L’UFI è nata nel 1925 a Milano per promuovere la cooperazione fra i diversi enti
fieristici e rivitalizzare il settore
dopo la fine della prima guerra
mondiale. Oggi, ne fanno parte 325
organizzatori, 201 centri espositivi
e 38 associazioni, per un totale di
625 membri di 85 Paesi, rappresentanti oltre 4.500 fiere. UFI stima
che nel mondo vengano organizzate più di 30.000 manifestazioni fieristiche, che corrispondono a 103
milioni di metri quadrati netti e che
richiamano 2,8 milioni di espositori
diretti e 260 milioni di visitatori. La
decisione di assegnare a Milano il
congresso è stata presa lo scorso
aprile durante la riunione del Comitato Esecutivo UFI che si è svolta a Shanghai. «La decisione relativa all’assise dell‘UFI nel 2015»,
commenta Corrado Peraboni, Direttore Generale di Fondazione
Fiera Milano, primo Vice Presidente del capitolo europeo UFI e tra i
componenti dell’ Executive Committee, «decreta ancora una volta
l’importanza a livello internazionale del sistema fieristico milanese,
oggetto in questi ultimi dieci anni
SAI L’ULTIMA?
di una profonda trasformazione
guidata da Fondazione Fiera Milano e attuata proprio per dotare il
nostro sistema Paese di un hub fieristico e congressuale in grado di
competere con la sempre più agguerrita concorrenza estera».
Nuovo incarico in Hilton
per Sebastian Siciliano
Hilton Worldwide ha nominato Sebastian Siciliano, italo-argentino, 36
anni, una laurea in Turismo e Tour
Sales Management, nuovo Business
Development Manager per l’Hilton
Hans Koch nuovo presidente Ehma
Florence Metropole e l’Hilton Garden Inn Florence Novoli. «Accetto
questa sfida con grande entusiasmo», ha dichiarato Siciliano, «il
mio ruolo prevede, innanzitutto, il
supporto strategico e commerciale
alle strutture presenti su Firenze. In
primo piano naturalmente l’offerta
Mice, uno dei segmenti di punta di
Hilton Florence Metropole, con la
valorizzazione delle caratteristiche
che contraddistinguono l’hotel, tra
le quali la posizione strategica,
l’ampio parcheggio gratuito e la
possibilità di ospitare fino a 1000
delegati». Sebastian Siciliano sarà,
inoltre, responsabile dell’ideazione
e implementazione delle strategie
commerciali e di revenue management degli altri asset dei due hotel:
il business travel e il leisure. In passato, Siciliano ha ricoperto incarichi importanti in prestigiosi hotel a
152
5 2013
www.mastermeeting.it
Hans Koch è stato nominato nuovo presidente Ehma, durante l’ultimo general meeting dell’Associazione svoltosi all’Hotel Principe di Savoia di Milano. 62 anni, svizzero di Lucerna, Hans Koch, subito dopo gli studi in hotel
management, ha iniziato a lavorare in strutture svizzere, ma presto si è trasferito in Asia ed ha maturato esperienze prima all’Hilton e poi al Peninsula di Hong Kong. Nel 1983 si è trasferito a Tokyo, per l’apertura dell’Hilton,
nella posizione di Food & Beverage Manager, ed è stato quindi promosso
ad Executive Assistant Manager all’Hilton Tokyo Bay. Dopo un breve intermezzo nel 1991 come General Manager ad interim all’Hilton di Zurigo,
Koch ritorna in Asia come General Manager all’Hilton di Shanghai, vincitore del premio Hilton International “Hotel of the Year 1993”. Dal 1995 al
1998 Koch diventa General Manager dell’Hilton di Osaka. Nel 1999 continua l’ascesa della sua carriera in India come Vice President & General Manager dello Sheraton Mumbai del Gruppo ITC Hotels/Welcomgroup. Nel
2001 Koch ritorna in Svizzera per dirigere il Grand Hotels Bad Ragaz - Health, Spa & Golf Resort. Dal 2004 al 2007 è alle Mauritius come General Manager del Taj Exotica Resort & Spa. Nel 2007 Koch torna in Svizzera come
General Manager del Palace di Lucerna, prestigioso boutique hotel 5 stelle
con Spa e tre ristoranti di cui uno insignito di 1 Stella Michelin. Attualmente è Delegato Nazionale del Chapter Ehma Svizzera e CEO del centro culturale e congressuale KKL di Lucerna. Il nuovo Executive Committee, presieduto da Hans Koch, è composto da Kurt Dohnal (First Vice President),
Manuel Otero Alvarado (Second Vice President) e Johanna Fragano (EHMA Treasurer). www.ehma.com. Nella foto (da sin.) Hans Koch con il gm
del Principe di Savoia di Milano Ezio Indiani.
Miami, negli Stati Uniti e a Barcellona, in Spagna. Negli ultimi quattro anni è stato Conference &
Events Sales Manager all’Hilton
Molino Stucky Venice.
Jill Mathis e Valerio Tedeschi
in mostra
allo Splendid di Baveno
Fino al 30 settembre nella galleria
dell’Hotel Splendid di Baveno sarà
visitabile la mostra promossa da
Zacchera Hotels Art Divison, dedicata a Valerio Tedeschi e Jill Mathis. I due artisti, esprimono la loro
arte attraverso canali diversi: la
scultura e la fotografia. Tedeschi,
classe 1958 di Verbania, risiede e
lavora a Mergozzo sul Lago Maggiore. Dopo aver frequentato il liceo artistico di Novara, si trasferisce nel 1979 a Londra, dove svolge
attività di musicista jazz. Dal 1988
frequenta i laboratori di scultura di
SAI L’ULTIMA?
Arte e gusto all’Hilton Molino Stucky
Carrara. Artista di raro talento ha
partecipato a numerose mostre ed
è presente in collezioni private e
museali. Jill Mathis, moglie di Valerio Tedeschi, nasce a Sant’Antonio
(Texas), dove studia fotografia
presso l’università del Texas a San
Antonio e Austin. Dopo cinque anni a New York, quattro dei quali come assistente di Ralph Gibson, si
trasferisce in Italia dove conosce
Tedeschi. Jill attualmente è impegnata in uno studio di ritratti sull’etimologia.
L’Hilton Molino Stucky Venice, moderno capolavoro veneziano, considerato uno dei simboli più affascinanti di architettura industriale, rinnova
anche quest’anno il suo forte legame con l’arte con due iniziative: il pacchetto speciale Biennale, che include i biglietti d’ingresso dell’Esposizione Internazionale d’Arte Biennale (dal 1 giugno fino al 24 novembre
2013) che quest’anno vedrà la presenza di 150 artisti provenienti da 37
Vacanze e incentive stellati
al Green Park Resort
Splendido esempio di recupero architettonico, tra il mare cristallino
e il verde di Tirrenia, il Green Park
Resort è un hotel business oriented
in posizione strategica, a 13 chilometri dall’autostrada e dall’aeroporto di Pisa, e a 10 dalla stazione.
L’hotel dispone di 148 camere ultraconfortevoli e con connessione
wi-fi, sale meeting da 10 a 570 posti, una ristorazione d’eccellenza,
un centro benessere e un parcheggio. Per le aziende l’hotel ha ideato
un conveniente pacchetto valido fino a settembre (per un massimo di
50 partecipanti). Si può scegliere
tra una sistemazione in camera
doppia uso singola (a partire da 89
euro al giorno a persona) e in camera doppia (a partire da 119 euro) che include: cena gastronomica
al ristorante 1 stella Michelin “Lunasia” (a partire da 65 euro a persona) e un’ampia scelta di attività
di team building come la regata dal
porto di Rosignano “Cala dei Medici”, un percorso benessere nella
spa, attività al “Laboratorio Burlamacco” nella cittadella del carnevale di Viareggio, caccia al tesoro
all’interno delle mura di Lucca. Info: tel. 0503135711, [email protected]
A Casina di Poggio
ogni evento è possibile
Casina di Poggio della Rota è una
residenza dallo stile architettonico
particolare, capace di armonizzare
154
5 2013
www.mastermeeting.it
nazioni, e [email protected], un ciclo di mostre che si alterneranno durante
tutto l’anno su base bimestrale, negli ampi e versatili spazi comuni, luoghi ideali per esposizioni ed occasioni di aggregazione. La prossima mostra, in calendario dal 24 Maggio al 28 Luglio, sarà dedicata all’artista
Monica Marioni, che esporrà una selezione delle sue opere più famose.
In particolare, il pacchetto Biennale include, oltre ai 2 biglietti d’ingresso
per la manifestazione, soggiorno minimo di due notti per due persone,
buffet breakfast, a partire da 214 euro per camera a notte.
[email protected] oppure telefonare al 041 2723508.
Piazzetta Nutella: una sorpresa Hilton per i golosi
Nutella e Hilton hanno deciso di dare vita ad uno spazio gourmet dedicato a tutti i golosi. A partire dallo scorso maggio e per i prossimi due anni in uno dei campielli dell’Hilton Molino Stucky Venice, sarà presente
Piazzetta Nutella, uno spazio gourmet con proposte, tutte a base di Nutella, come gelati, mousse, frappé, torte, brownies, cheesecake, muffin,
crème brulée, crêpes, zuccotti. Alessandro Cabella, general manager
dell’Hilton Molino Stucky Venice, annuncia con grande soddisfazione la
partnership: «è un piacere e un privilegio associare il nostro hotel a una
realtà così prestigiosa come la Ferrero che, come il Gruppo che ho
l’onore di rappresentare, ha posto alla base della propria filosofia aziendale la qualità e il benessere, di cui Nutella e Hilton sono da sempre ambasciatori in tutto il mondo».
in modo originale l’antico con il
moderno. Location esclusiva per
meeting, congressi ed eventi, si trova a soli 30 minuti da Roma e Viterbo, immersa nel verde dei 10 ettari
di terreno, in una posizione panoramica in cima alla collina, a metà
strada tra i laghi di Vico e Bracciano. L’eleganza neutra della Villa la
rende ideale per qualsiasi tipo di
evento, aziendale o privato. L’ampiezza degli spazi interni è senz’altro uno dei suoi punti di forza, insieme al meraviglioso giardino con
SAI L’ULTIMA?
Ospitalità italiana
premia l’hotel Villa Michelangelo di Arcugnano
A soli pochi mesi dalla conclusione di un importante progetto di restauro,
la prestigiosa certificazione Ospitalità Italiana, promossa dalle Camere di
Commercio per valutare l’offerta ricettiva e ristorativa di qualità in Italia,
ha assegnato il marchio 2013 all’Hotel Villa Michelangelo di Arcugnano, località nei pressi di Vicenza. Il premio all’hotel è stato consegnato al neo direttore, Michele Citton, dal Presidente della Camera di Commercio di Venezia, Vittorio Mincato. Così Michele Citton ha commentato la premiazione: « è un grande riconoscimento per l’Hotel Villa Michelangelo, e in qualità di nuovo direttore al primo mese di incarico, è anche una meravigliosa
testimonianza della qualità e del calibro della struttura». Alla cerimonia di
premiazione, che si è svolta il 29 aprile scorso presso la Camera di Commercio di Vicenza, hanno preso parte il Direttore Relazioni Enti e Amministrazioni Piero Zagara, il Presidente del Consorzio “Vicenza è” Dino Secco,
e Marino Finozzi, Assessore Regionale al Turismo, Commercio Estero e Internazionalizzazione. L’Hotel Villa Michelangelo, nato nel Settecento come
villa nobiliare di vacanza, gode di uno scenario naturale unico. Immerso
nella pace e nel silenzio del paesaggio collinare di Arcugnano, a pochi minuti dal centro di Vicenza, l’albergo offre 52 camere e suites finemente arredate dall’atmosfera calda e accogliente. Circondato da un parco privato,
che comprende campo da golf e piscina, è il luogo ideale per una fuga dalla
città. L’Hotel fa parte del gruppo italiano Royal Demeure, che comprende
anche l’Hotel d’Inghilterra e la Residenza di Ripetta a Roma, l’Hotel Beverly Hills Rome, l’Helvetia & Bristol di Firenze e il Grand Hotel Continental
di Siena. Info [email protected]
piscina, alla romantica piazzetta
con fontana e ad una terrazza con
ulivi secolari. I catering, esterni, effettuano banqueting e sono attentamente selezionati tra i migliori sul
mercato, offrendo la possibilità di
studiare il menù più adatto alle
proprie esigenze. Le molteplici ambientazioni, sia interne che esterne
della location, possono essere utilizzate per dare movimento all’evento: pranzo o cena all’interno
(salone interamente vetrato sul
156
5 2013
www.mastermeeting.it
giardino e sulla piscina), oppure all’aperto (giardino a bordo piscina,
all’ombra degli ulivi sulla terrazza
panoramica o nella piazzetta con
fontana). A seconda delle esigenze,
è possibile prenotare la villa in
esclusiva per l’intera giornata dell’evento. Casina di Poggio della Rota offre inoltre un servizio unico
tra Roma e Viterbo: il rito civile ufficiale. La cerimonia è proposta ai
residenti in tutta Italia ed all’estero. Casina propone infine il Con-
tempo Wedding, cioè una formula
di ricevimento abbinata al Rito Civile ufficiale in villa, al Rito Religioso nella chiesetta antistante la
villa o in una delle numerose chiese dei dintorni, con soluzioni dinamiche all’insegna della semplicità e
della raffinatezza, e un occhio attento ai costi senza per questo rinunciare all’eleganza. La caratteristica principale del Contempo
Wedding è la possibilità di creare
un matrimonio su misura, ideato
nei dettagli in base alle esigenze
dei futuri sposi, con professionisti
selezionati da Casina o dalla coppia stessa. Per informazioni: Casina di Poggio della Rota, www.casinadipoggiodellarota.it.
Louvre Hotels Group
sbarca in Algeria
Louvre Hotels Group – presente in
Africa dal 1991 – apre i primi suoi
due alberghi in Algeria, nella città
di Annaba. L’annuncio fa parte della strategia del gruppo, che intende
raddoppiare il numero di alberghi
in Africa entro il 2017, proponendo
ad altre strutture di operare sotto il
proprio nome, in tutte le più importanti regioni e città. Gli alberghi appena inaugurati sono il Golden Tulip Hotel Sabri (4 stelle con 224 camere con vista sul Mediterraneo) e
il Tulip Inn Hotel Rym El Djamil (3
stelle con 76 camere con vista sulla
baia di Annaba). Entro il 2013, il
gruppo intende aprire altri due alberghi, a Oran e a Skidda, e, nel
2014, uno ad Algeri. Ad oggi il Louvre Hotels Group è presente in sei
paesi Africani: Marocco, Algeria,
Tunisia, Tanzania, Ghana, Nigeria.
Da quando ha acquisito il Golden
Tulip nel 2009, Louvre Hotels
Group è diventato il gruppo più importante dell’industria alberghiera
del continente africano, con 33 alberghi. Lo scorso febbraio, il gruppo ha annunciato un accordo di
collaborazione con la compagnia
marocchina Ynna Holding: il contratto di otto anni, rinnovabile, copre la gestione e la commercializzazione della catena di Hotel Ryad
SAI L’ULTIMA?
Mogador e la divisione turismo e
servizi della Ynna Holding. Grazie a
questa collaborazione, la catena
Ryad Mogador, con venti alberghi e
3000 camere, diventerà “Mogador
Hotel by” Tulip inn, Golden Tulip, o
Royal Tulip, a seconda della singola realtà.
Il gruppo è pronto ad aprire nuovi
alberghi anche nell’Africa francofona (Benin, Burkina Faso, Costa
d’Avorio, Senegal, Camerun, Gabon e Conarky nella Guinea), così
come nell’Africa orientale e sub-sahariana (Kenya, Rwanda, la Repubblica Democratica del Congo e
l’Etiopia).
Un cast stellato di chef donne
al San Pietro
Un piccolo paradiso a Capo Rizzuto
All’interno dell’area marina protetta di Capo Rizzuto (la più grande d’Italia,
con 15mila ettari di verde) in un tratto di costa armoniosamente preservato della Calabria, sorge il Praia Art Resort: un piccolo gioiello dell’ospitalità immerso in un giardino sub tropicale, con 12 camere, molte delle quali
con patio e terrazze, e un ristorante gourmet, il Pietramare Natural Food
dove vivere un’esperienza di gusto ad alto livello. Riparata da pini marittimi e ad appena 10 metri dalla spiaggia, c’è anche una bella piscina, a bordo
della quale ci si rinfresca nei caldi pomeriggi estivi con il canto delle cicale
come colonna sonora. Un soggiorno al Praia Art Resort è anche l’occasione per visitare la zona archeologica di Hera Lacinia e il museo civico di
Crotone che custodisce alcuni tra i ritrovamenti più preziosi della Magna
Grecia. Meritano, inoltre, una visita Le Castella, con il magnifico maniero
aragonese sull’acqua, i musei delle tradizioni popolari e la vicina Sila.
Per raggiungere le destinazioni, c’è il servizio navetta dell’hotel. Info: tel.
09621902890; [email protected]; www.praiaartresort.com.
158
5 2013
www.mastermeeting.it
Il San Pietro di Positano, per il terzo anno consecutivo rinnova il suo
impegno a favore del reparto TIN,
Terapia Intensiva Neonatale, dell’Ospedale Santobono di Napoli.
Impegno che, lo scorso anno, ha
permesso di raggiungere la cifra di
32.450 euro interamente devoluta
all’acquisto di macchinari per il reparto TIN dell’ospedale campano.
Da luglio ad agosto, per promuovere la raccolta fondi, al ristorante a
mare del cinque stelle, cucineranno tre grandi chef donne: Marianna
Vitale, 1 stella Michelin, del ristorante Sud di Quarto a Napoli, Vittoria Aiello, 2 stelle Michelin, della
Torre del Saracino di Vico Equense
e Angela Tinari, 1 stella Michelin,
del ristorante Villa Maiella di Guardiagrele, Chieti. Le cene avranno
un prezzo fisso di 150 euro a persona e l’intero ricavato sarà devoluto
all’Ospedale Santobono di Napoli.
Napoli, da oggi più vicino
all’Oriente
In un’ottica di trasporto integrato,
si fonde la tratta ferroviaria di Napoli, già operata da NTV, a quella
aerea dei voli intercontinentali di
Cathay Pacific Airways in partenza
da Roma Fiumicino verso Hong
Kong, la “Porta d’Oriente”, nonché
hub strategico di Cathay Pacific
Airways. Già a partire da questo
SAI L’ULTIMA?
SuperTo:
la Toscana proposta all’estero da operatori toscani
Nato da un percorso formativo promosso un anno fa da Toscana Promozione, SuperTO è un network di “Travel Experience Professionist” nato
con l’obiettivo di sviluppare un nuovo prodotto turistico in partnership
con l’intera filiera di fornitori di
servizi per il settore. L’obiettivo? «Formare gli imprenditori
sul turismo esperienziale, così
da garantire al viaggiatore
un’offerta qualificata e adatta
ad ogni esigenza, sia in termini
di interessi che di costo. Lontano, dunque, da quel turismo di
massa che non lascia nulla sul
territorio», commenta Cristina
Scaletti (foto), assessore alla
cultura, commercio e turismo
della Regione Toscana. Sei i
concept esperienziali sviluppati da SuperTO, vere e proprie esperienze
di viaggio in cui gli attori protagonisti, i viaggiatori, sono immersi in uno
screenplay supportato da un adeguato storytelling: Naturalia, Massive Art
Storm, To Be Cool, The Grand Tour Of Europe, The Moments You Deserve, Educational Travel, ciascun concept ha la sua “sceneggiatura di viaggio” che esce dalle rotte tradizionali del turismo di massa. «In tutte le fasi
di elaborazione del progetto, dallo scouting alla formazione degli operatori di filiera coinvolti, abbiamo fatto atto di umiltà per cercare di andare
oltre il concetto che il prodotto turistico Toscana, e Italia in generale,
funzioni da sé e solo grazie al suo territorio ed eccellenze» afferma Pia
Carminelli, direttore generale del SuperTO, che spiega: «per avere successo sui mercati internazionali è necessario offrire qualcosa di innovativo rispetto agli itinerari classici e customizzare il prodotto turistico anche
in base alle diverse esigenze dei mercati target, informando e formando
tutti gli attori co-protagonisti della filiera di erogazione e distribuzione
del prodotto turistico della filosofia cosiddetta di “cinematografia del
viaggio esperienziale». L’affiliazione degli operatori a SuperTO avviene
attraverso il pagamento di una fee d’ingresso che garantisce agli associati
la certezza di essere sempre in contatto tra loro, di poter contare sul supporto e la supervisione del Super TO e sulla forza del suo brand.
mese, i viaggiatori in partenza per
Hong Kong e per le numerose destinazioni asiatiche del network di
Cathay Pacific, possono usufruire
di un circuito completo di servizi
che agevolano l’avvicinamento a
Roma Fiumicino. Nello specifico,
Cathay Pacific offre un transfer
gratuito sui treni ad alta velocità
Italo per i propri passeggeri in partenza dalla stazione ferroviaria di
Napoli Centrale fino a quella di Roma Tiburtina. Qui i passeggeri, a
seconda della classe di volo, troveranno ad attenderli un’auto con
conducente o un comodo minivan
che li accompagnerà fino all’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino. «La partnership con Ca-
160
5 2013
www.mastermeeting.it
thay Pacific Airways ha dato subito
ottimi risultati in Emilia Romagna
e Toscana relativamente al traffico
aereo su Malpensa», ha dichiarato
Edmondo Boscoscuro, responsabile vendite di Ntv, «offrire ai viaggiatori, nostri e di Cathay Pacific,
un servizio di mobilità integrata di
altissima qualità e a costo zero ha
riscosso un grande successo. Per
questo, è stato naturale allargare la
collaborazione anche alla Campania per i viaggi intercontinentali
da/per Fiumicino».
Melomania a Bagni di Pisa
Palace & Spa
Il resort termale Bagni di Pisa Palace & Spa, in occasione dell’ottava
edizione del Teatro del Silenzio a
Lajatico (Pisa), che vede protagonista il 13 luglio Andrea Bocelli
propone dall’11 al 16 luglio, a partire da 292 euro a persona il pacchetto “Concerto Boccelli & Spa”
che include: 2 pernottamenti in camera doppia, colazione a buffet
con angolo di prodotti bio, cena al
ristorante dei Lorena a base di prodotti tipici del territorio, aperitivo
light prima del concerto a la Sala
Shelley, seduta nell’Hammam del
Granduca, accesso alle piscine termali con consulenza del medico tutor. Sempre in musica è il pacchetto Opera & Spa (valido per i mesi
di luglio e agosto) pensato per la
59esima edizione del Festival Pucciniano (www.puccinifestival.it)
che unisce alla lirica la remise en
forme. L’offerta a partire da 484 euro a persona comprende: 2 pernottamenti in camera doppia, colazione a buffet, welcome drink, un biglietto per un’opera della 59° edizione del Festival Pucciniano,
scrub corpo ai sali marini, massaggio rilassante, accesso alle piscine
termali e consulenza medica. Nella
foto la facciata di Bagni di Pisa
Palace & Spa. Info: tel. 05088501;
www.bagnidipisa.com.
Tutta la Francia in tasca
Non è sempre facile destreggiarsi
fra guide, mappe e opuscoli durante un viaggio in Francia. Occorre
trovare il documento più adatto,
andare alla pagina giusta e, a volte,
completare le informazioni incrociandole con quelle di un’altra fonte e ripetere l’operazione per ogni
luogo visitato. La guida France-Voyage.com offre una soluzione semplice e completa che faciliterà la vita di chi si trova in viaggio. L’unica
cosa da fare è accedere a
http://m.france-voyage.com/it dal
proprio cellulare. Localizzando automaticamente la posizione geografica dell’utente, la guida presenta in modo dettagliato e illustrato i
luoghi d’interesse turistico che si
trovano nei dintorni, fornisce idee
per possibili escursioni e indica le
SAI L’ULTIMA?
Swan Tour fa tris...
Si è concluso ad aprile con successo il tris di Convention
organizzato da Swan Tour. 500 agenti di viaggio coinvolti
in un mese. Il programma, tutto dedicato agli agenti di
viaggio, ha esordito con la prima Convention “Tra Dune
e Coralli” che si è svolta al Laguna Vista Swan Club di
Sharm el Sheikh e che ha ospitato circa 250 agenti di
viaggio da numerose regioni con volo da Roma e Milano.
Gli ospiti hanno avuto modo di visitare anche il Laguna
Garden Swan Club, il Melia Sharm Swan Club e altre
strutture commercializzate dal tour operator nella località. Subito a seguire, Swan Tour ha inaugurato, con 150
agenti di viaggio del Centro Sud, la novità sul Mediterra-
attività disponibili per il tempo libero, così come tutti i servizi utili:
mappe interattive, previsioni meteo, ristoranti e strutture ricettive.
Chi possiede un iPhone o uno
smartphone Android potrà anche
visualizzare i luoghi interessanti
dei dintorni tramite la realtà aumentata, che sovrappone i siti selezionati all’immagine della fotocamera del dispositivo. L’intera guida
mobile proposta da France-Voyage.com si aggiorna in base al posizionamento della persona in viaggio, il che permette di percorrere
tutto il paese con una sola interfaccia coerente in formato tascabile.
Anche chi ama preparare le pro-
162
5 2013
www.mastermeeting.it
neo Egiziano, il Ghazala Regency Swan Club, con la seconda Convention “Tra Oasi e Mare”. Nell’occasione gli
ospiti hanno potuto visitare, oltre al Carols Swan Club di
Marsa Matrouh, anche il sacrario italiano di El Alamein,
le Piramidi al Cairo, nonché chiudere il soggiorno con
una visita ad Alessandria e alla sua famosa biblioteca. Il
mese dedicato alle Convention si è concluso con un terzo appuntamento, quest’ultimo tutto dedicato ai colleghi
del Nord Italia, con 125 agenzie tra Emila Romagna,
Lombardia Veneto e Trentino, “Tra Palme e Deserti” che
si è svolto al Carols Swan Club di Marsa Matrouh. Nella
foto il Carlos Swan Club di Marsa Matrouh.
prie vacanze in anticipo può crearsi un itinerario su misura prima
della partenza accedendo al sito di
France-Voyage.com dal proprio
computer. Potrà quindi ritrovare
ogni tappa sul proprio cellulare
giorno per giorno e in maniera personalizzata.
Nuovo Golden Tulip
a Aix-les-Bains
Louvre Hotels Group ha recentemente annunciato l’apertura del
Golden Tulip Hotel a Aix-les-Bains,
il decimo albergo del gruppo in
Francia e il numero 230 nel mondo.
Ex Radisson Blu, l’albergo, certificato da Green Key, sarà sottoposto
a una vasta ristrutturazione di tutte
le stanze e degli spazi comuni, rimanendo comunque aperto per tutta la durata dei lavori. Situato su
Avenue Charles de Gaulle, nel centro della città, vicino alla stazione
del treno ad alta velocità e al casinò, l’albergo offre 102 stanze, un
centro relax di 600, un ristorante e
uno spazio, illuminato naturalmente, per meeting ed eventi privati di
500 metri quadrati. L’apertura dell’albergo a Aix-les-Bains rafforzerà
ulteriormente la strategia nazionale di sviluppo annunciata dal marchio Golden Tulip che prevede, entro il 2015, l’apertura di nuove 50
strutture in Francia.
SAI L’ULTIMA?
Apre Room Mate Luca
a due passi da San Marco
Room Mate Hotels, la catena spagnola di hotel di design fondata e
guidata da Kike Sarasola e approdata a Firenze lo scorso marzo,
apre ufficialmente Room Mate Luca. Ospitato in un palazzo neoclassico del 1865, a due passi da Piazza
San Marco e dal David di Michelangelo, Luca offre 53 camere all’interno di un ambiente elegante e confortevole. Tutte le stanze sono dotate di Wi-Fi, schermo piatto con
TV via cavo e satellitare e vetri insonorizzati. Il concept di ospitalità
che propone si ispira a una cordialità friendly capace di far sentire
l’ospite a casa di un caro amico.
Langhiparma, un’eccellenza
made in Italy
L’esportazione dei prodotti del classico made in Italy (design, alimentari, moda ecc,) e il turismo culturale ed enogastromico anche nel
2012 hanno registrato indici positivi. Si tratta di percentuali di crescita ormai molto modeste ma che
confermano la forza attrattiva che
il nostro Paese è in grado di esercitare verso il mercato internazionale
del turismo di livello medio e medio alto. A dimostrazione che alta
artigianalità e bellezza funzionano
sempre, negli ultimi anni, sono nate
nuove imprenditorialità come Langhiparma, il primo network multicanale italiano di ristobotteghe di
arte norcina, dedicate a valorizzare
queste eccellenze, in particolare
quelle del quadrilatero di Langhirano, Parma, Modena e Reggio Emilia, «Le specialità – dichiara Alberto Isi, fondatore, insieme a Sonia
Verri, dell’azienda – provengono
dalla regione Emilia-Romagna, la
prima in Italia e in Europa per il
numero di prodotti Dop, ben 33, da
un ristretto gruppo di fornitori che
seguo personalmente in modo da
portare nei negozi il meglio del territorio, con il nostro brand e a prezzi accessibili». Il 27 marzo nella ristobottega di Mozzate (Co), Alberto Isi, che è tra l’altro, noto ristora-
164
5 2013
www.mastermeeting.it
Quest’anno il “big event” si fa al Pala Forte
Il Forte Village Santa di Margherita di Pula presenta la novità più entusiasmante della stagione 2013, il magnifico Pala Forte, modernissima tensostruttura ad alto contenuto tecnologico, accurata negli allestimenti, versatile e veloce nell’interpretare ogni esigenza: da una magnifica convention a
un lancio di prodotto con scenografie su misura e di altissimo livello. Allestito nel cuore della frizzante Leisure Land, il Pala Forte esprime al meglio
la personalità del Forte Village, che si riconferma come punto di riferimento nel mondo dei meeting & incentive. Ogni evento si avvale della “ospitalità made in Italy” del Forte Village e di tutti i servizi e dello stile di una
struttura d’eccellenza. La struttura del Pala Forte, personalizzabile fin dalla
copertura (bianca, nera o trasparente), misura più di 2000 mq, è dotata di
aria condizionata e della più sofisticata tecnologia, e può ospitare fino a
2000 persone nell’allestimento a teatro, e 1500 per una meravigliosa cena.
A disposizione di ogni evento un ufficio tecnico specializzato in grado di
evadere le richieste più esigenti, provvedendo ad esempio all’allestimento
di scenografici palchi con cabina regia o procurando innovativi sistemi di
proiezione.
tore ed esperto in norcineria, e
Sonia Verri, specializzata in
marketing e comunicazione,
hanno festeggiato il lancio ufficiale del brand, con una serata
e una cena alla quale ha partecipato il tenore verdiano Marco Berti, testimonial di Langhiparma. Nelle 3 Ristobotteghe –
che diventeranno 4 con l’apertura di Varese- si vende, si
compra, si beve, si mangia e ci
si intrattiene a tutte le ore, tutti i giorni, secondo una multicanalità altamente produttiva. Le specialità vengono in gran parte vendute
a peso, così da offrire ai clienti sia
al banco che al tavolo, da consumare o da asportare, un food di elevata qualità ma a prezzi accessibili.
Due i fattori di business: un franchising di nuova generazione basato su un modello ad alta efficienza,
che si avvale di un software di controllo in grado di razionalizzare
tempi e costi, e di garantire totale
tracciabilità, con un’unica gestione
di cassa sia per le vendite che per
la ristorazione. Il secondo elemen-
to riguarda il rientro dall’investimento poiché il partner – al quale
viene richiesto un investimento di
250 milioni di euro – riceve un negozio chiavi in mano, completo di
tutto, che può contare su un break
even già al primo mese di apertura.
Le Ristobotteghe Langhiparma sono a Gargnano (BS) Riviera dei Limoni, Lomazzo (CO), Seregno
(MB) e Varese, pieno centro, Via
Vetera 2, aperti lo scorso mese. Da
maggio opera inoltre la nuova piattaforma logistica e direzionale a Limido Comasco (CO). Nella foto Sonia Verri e Alberto Isi.
■
Scarica

Nuove acquisizioni, giri di poltrona, offerte ed eventi