servizi
8/C.100.06.3.B2
Egregio Signor
Egregio Signor Sindaco,

Prot. N. 39447
Sindaco,
Venezia, 31 agosto
2012
Preg.mo Sindac
o Luigi Dalla Via
Comune di Schio
Palazzo Garbin
, Via
[email protected] Pasini 33 – Schio
hio.vi.it
qualche giorno
incontrare i propri
associati alla luce fa ho chiesto alla Presid
4 agosto u.s.
enza di Ascom
delle istanze da
Schio di poter
questi sollevate
in occasione della
Non avendo potuto
“serrata” del
partecipare di
Capo Segreteria
persona, ma avendo
da me delegata
avuto la impres
straordinaria e
sione diretta del
motivata partec a rappresentarmi, ho ritenut
o di approfondire
ipazione.
mio
le ragioni di tanta,
Egregio Sindac
o,
credo
straordinaria manife
concor
stazione: un’ade derà con me che effettivamen
chiusura in un
sione
te
della stragrande
si è trattato
sabato pomeriggio,
di
maggioranza
un tempo di gravis
rinunc
dei commercian una
sima crisi dei consum iando evidentemente alla
ti, la
giornata di
i, una mobilitazion
Da Assessore
e che non ha preced maggior guadagno in
al
Lavoro non
enti.
preoccupazioni
ho potuto quindi
di questa catego
che registrare
sotto l’aspetto
ria economica
immediatamente
dell’oc
e produttiva che
le
politica deve essere cupazione e constatare che
rappresenta una
realtà importante
in questo mome
di vicinanza e
di condivisione
nto la risposta
.
che deve dare
Questa mattin
la
potuto confrontarmi a ho visitato oltre 25 attività
commerciali del
con imprenditori
non solo per le
centro
del
commercio respon
storico di Schio
dinamiche genera
sabili, preparati,
e
ricadranno sul
ma molto preocc ho
proprio territorio. li di una economia in recess
upati
ione, ma soprat
tutto per le scelte
Sono certa,
che
significativa presa che Lei come me, vorrà approf
di posizione, saprà
ondire
nel settore del
ascoltare le istanze le ragioni che hanno spinto
comm
ad una tale
e le propos
chi non vive, lavora ercio e che sono ben consap
evoli che scelte te di quanti operano e lavora
o conosce del
no
devastanti.
avventate o frettol
commercio nel
centro storico,
ose operate da
come a Magrè
, potrebbero essere
Mi permetta infine
di allegarLe questa
in una vetrina in
signifi
pieno centro di
un negozio chiuso cativa fotografia che ho person
almente scattat
da due giorni.
Io mi sono comm
o
ossa, spero faccia
altrettanto Lei.
Cordiali saluti
qualche giorno fa ho chiesto alla
Presidenza di Ascom Schio di poter
incontrare i propri associati alla luce
delle istanze da questi sollevate
in occasione della “serrata” del 4
agosto u.s.
Non avendo potuto partecipare di
persona, ma avendo avuto la impressione diretta del mio Capo Segreteria da me delegata a
rappresentarmi, ho ritenuto di approfondire le ragioni di tanta, straordinaria e motivata partecipazione.
Egregio Sindaco, credo concorderà con me che effettivamente si è trattato di una straordinaria manifestazione: un’adesione della stragrande
maggioranza dei commercianti, la chiusura in un sabato pomeriggio, rinunciando evidentemente alla giornata di maggior guadagno in un tempo
di gravissima crisi dei consumi, una mobilitazione che non ha precedenti.
Da Assessore al Lavoro non ho potuto quindi che registrare immediatamente le preoccupazioni di questa categoria economica e produttiva
che rappresenta una realtà importante sotto l’aspetto dell’occupazione
e constatare che in questo momento la risposta che deve dare la politica
deve essere di vicinanza e di condivisione.
Questa mattina ho visitato oltre 25 attività commerciali del centro storico
di Schio e ho potuto confrontarmi con imprenditori del commercio
responsabili, preparati, ma molto preoccupati non solo per le dinamiche
generali di una economia in recessione, ma soprattutto per le scelte che
ricadranno sul proprio territorio. Sono certa, che Lei come me, vorrà
approfondire le ragioni che hanno spinto ad una tale significativa presa di
posizione, saprà ascoltare le istanze e le proposte di quanti operano e lavorano nel settore del commercio e che sono ben consapevoli che scelte
avventate o frettolose operate da chi non vive, lavora o conosce del commercio nel centro storico, come a Magrè, potrebbero essere devastanti.
Mi permetta infine di allegarLe questa significativa fotografia che ho personalmente scattato in una vetrina in pieno centro di un negozio chiuso
da due giorni. Io mi sono commossa, spero faccia altrettanto Lei.
Cordiali saluti
L’Assessore Region
ale
Elena Donazzan
Assessorato all’Istruz
Palazzo Balbi
– Dorsoduro 3901 ione, alla Formazione e al
Lavoro
– 30123 Venezia
– Tel.
E-mail: assessore
[email protected]/2792980 Fax 041/2792957
.veneto.it
L’Assessore Regionale
Elena Donazzan
spieghi come faccio a portarmi dietro un pacco così grande fino al parcheggio?
Andiamo a Campo Romano...”. Anche il giocattolaio a questo punto farebbe
bene a traslocare in zona industriale.
Novembre triste pomeriggio di pioggia di un sabato qualunque.“È uscito un
nuovo libro di Zafòn, l’ho visto in vetrina in centro. Andiamo a comprarlo?” “Ma
dài, lo sai che dobbiamo mettere la macchina in tanta malora per arrivarci. Piove,
fa freddo, ora che arriviamo mi bagno le scarpe. Andiamo al supermercato della
Coop, lo compriamo là”.
La nonna Ada avrebbe bisogno di un paio di scarpe per il matrimonio della
nipote. La figlia Elena però può accompagnarla in negozio solo di sabato. Sai
come sono i figli… sempre di corsa tutta la settimana fra lavoro e famiglia.
“Ne avevo visto un paio nella tal vetrina in centro che,secondo me ti andrebbero
benissimo, ma come faccio a portarti? Tu con le tue povere gambe riesci a malapena a fare dieci passi… Ti porto al centro commerciale: È più comodo.”
Interno notte in Via Tessitori. Il bimbo ha un po’ di febbre e non riesce a
dormire. La tachipirina è finita e il papà deve uscire a comprarla alla farmacia
di turno, in Via Carducci. Il suo viaggio con l’auto, poiché il centro è chiuso al
traffico dalle otto di sera alle sei del mattino, è un giro intorno al globo: Via
Maraschin, XX Settembre, Pasubio, S. Rocco, Valletta, S. Maria, R. Rompato,
Baratto… “Parcheggio un attimo in divieto e torno”: Via Fusinato, Martiri della
libertà, il muro della de Pretto, Porta Venezia, Via Baccarini… “Ma dove sei
stato! Il bimbo si è addormentato, sfinito dal pianto…”
7
Scarica

servizi - Ascom Schio