ALLE FAMIGLIE
Trimestrale del Comune di San Pietro in Casale
N. 2 Giugno 2004 - Anno XXXI - Poste Italiane - Tassa pagata - Invio senza indirizzo - Aut. DC/ER/BO/ISI 3331/2003
n° Sommario
Copertina
Scuola e società
San Pietro ha un nuovo sindaco
%
%%
Editoriale
Un ringraziamento e un augurio
Amministrazione
#
Tutti i numeri delle elezioni
Ecco i nuovi assessori
A settembre si legge…
Qui si vive bene
Corsi per le famiglie
% anni) ben portati
Cultura e sport
%
%
%
%.
Maurizio Boiani incisore
Basket in piazza
Bimbi e ragazzi in Acquamondo
Ercole allo Stelvio
Controcopertina
%
Notizie
Poggetto)
“Torre Colombaia”)
0
Acquaforte)
mm .x
di Maurizio Boiani
sommario
Casa Frabboni
3 maggio
3 giugno Periodico del Comune di S0 Pietro in Casale Via G0 Matteotti) %. Tel0 .%03.%%0
Aut0 del Tribunale di Bologna n0 # del .//%30
Foto di pag0 ) ) #) % e di copertina di Renzo Govoni
Direttore responsabile: Patrizia Romagnoli0
Progetto grafico: Eventi scrl Bologna
Impaginazione e stampa: Tipografia Altedo s0n0c0 di Lazzari e Trentini
Via del Palazzino) Altedo (Bo) Tel0/Fax .%0#%.0
n° Un ringraziamento
e un augurio
sento ancora viva la
sensazione della partecipa
zione di tanti cittadini alle
manifestazioni della cam
pagna elettorale) segnata
da un approfondito con
fronto sui valori) i principi
e le idee posti alla base dei
rispettivi programmi delle
coalizioni contrapposte0 Ed
il primo ringraziamento va
a tutti i cittadini di San
Pietro in Casale che hanno
sottolineato il radicato
senso civico nel nostro ter
ritorio attraverso una rile
vante percentuale di pre
senze di votanti0
La vittoria di “Progetto per
San Pietro in Casale”) la
lista che ha sostenuto la
mia candidatura a Sindaco)
spinge ora tutte le forze
politiche che hanno condi
viso il nostro programma
per il mandato amministra
tivo 3 al massi
mo impegno per il conse
guimento degli obiettivi
che abbiamo indicato alla
cittadinanza0 Ma ammini
strare vorrà anche dire raf
frontare quotidianamente
le decisioni di governo del
l’ente locale con quei valori
che abbiamo posto – quasi
preliminarmente – a signi
ficato della nostra azione
amministrativa: e cioè la
solidarietà) la giustizia
sociale e la partecipazione;
EEcreare comunità
mediante il coinvolgimento
e la partecipazione dei cit
tadini; governare il territo
rio coniugando sviluppo e
sostenibilità ambientale;
tutelare i più deboli; pen
sare che il sapere e la cul
tura rappresentino un
investimento per il futu
roGG) sono queste alcune
direttrici per il nostro man
dato che numerosi cittadini
di San Pietro hanno voluto
pubblicamente sottoscrive
re nel programma e che
tanti altri hanno condiviso
con il loro voto che ci ha
consentito di vincere0
Certo) ci accingiamo ad
amministrare sapendo di
innestarci su una tradizio
ne di buon governo locale)
consapevoli che) già da
tempo) vi sia sostanzial
mente una diffusa sensa
zione – avvalorata dai
significativi dati scaturiti
da una recente ricerca
demoscopica pubblicata
nelle pagine che seguono –
di “vivere bene a San
Pietro”: ma questo risulta
to rappresenta per noi) al
tempo stesso) una valuta
zione positiva del presente
ed una sfida) una meta) un
obiettivo per il futuro) così
da consegnare ai nostri
figli una comunità miglio
re) trovando sempre nuovi
stimoli di crescita0
Un sincero augurio di
buono e proficuo lavoro
rivolgo inoltre alle forze
politiche che rappresenta
no l’opposizione) nella con
vinzione che il corretto)
qualificato e serio adempi
mento del mandato ammi
nistrativo da parte delle
minoranze sia uno dei pre
sidi fondamentali per l’ef
fettivo esplicarsi del gover
no democratico della
comunità0
Inizio in questi giorni que
sto nuovo percorso) pro
fondamente onorato di
rappresentare come
Sindaco il Comune di San
Pietro in Casale) con la
volontà di perseguire) con
il massimo impegno) l’inte
resse di tutta la collettivi
tà0
Alessandro Valenti
Si n d ac o
di S0 Pietro in Casale editoriale
pochi giorni dall’esito
A
delle elezioni ammini
strative del % e % giugno
n° Elezioni 2004
Per l’Europa
Per la Provincia
elezioni
Per il Comune
n° Gli eletti in Consiglio
Anzola: Loris Ropa (Insieme per Anzola) .0I
Argelato: Luigi Pasquali (Centro Sinistra per Argelato) 0I
Baricella: Luigi Zanardi (Insieme per Baricella) ..0I
Bentivoglio: Vladimiro Longhi (Centro Sinistra) ..0I
Calderara: Matteo Prencipe (Centrosinistra per Calderara) .30.I
Castello d’Argile: Massimo Pinardi (Porta Argile) .0I
Castel Maggiore Marco Monesi (DS) Margherita) Pdci) Verdi) Prc) Di PietroOcchetto Cose
nuove per Castel Maggiore) 0I
Castenaso: MariaGrazia Baruffaldi (Il centro e la sinistra per Castenaso) 0I
Crevalcore Valeria Rimondi (Centro sinistra per Crevalcore) .#03I
Galliera Giuseppe Chiarillo (Centro sinistra insieme per Galliera) 0.I
Granarolo Emilia Loretta Lambertini (Vivere Granarolo) %0I
Malalbergo:Massimiliano Vogli (Uniti per il Centrosinistra) 0.I
Medicina: Nara Rebecchi (Centro sinistra) 0I
Minerbio: Gacomino Simoni (Centro e sinistra per Minerbio) ..0#I
Molinella Bruno Selva (Alleanza civica riformista Forza Molinella) .0I
Pieve di Cento: Milena Correggiari (Democratici per Pieve) 03I
Sala Bolognese: Valerio Toselli (Collaborazione e partecipazione per Sala) 0I
San Giovanni in persiceto: Paola Marani (Verdi) Margherita) Prc) Lista del Pesco) 0I
San Lazzaro di Savena: Marco Macciantelli (Uniti per San Lazzaro) Di PietroOcchetto) Prc)
Ds) Pace diritti ambiente Centro sinistra) 0I
San Pietro in Casale: Alessandro Valenti (Progetto per San Pietro in Casale ) 30%I
Sant’Agata Bolognese: Daniela Occhiali (Solidarietà progresso) %0.I
elezioni
Così si è votato nella pianura
.
n° La giunta,
nome per nome
ono stati nominati dal
neoeletto sindaco
S
Alessandro Valenti) e procla
mati ufficialmente nel corso
della prima seduta di consiglio
comunale) il giugno) i com
ponenti della giunta comuna
le) ossia i sei assessori) che)
sulla base dell’attuale normati
va) possono essere scelti anche
tra cittadini che non fanno
parte del consiglio comunale0
Questa la composizione della
nuova giunta:
Il sindaco) Alessandro Valenti)
gestirà direttamente le com
petenze relative alla sanità)
all’urbanistica e alla cultura0
Nel precedente mandato
aveva ricoperto la carica di
assessore alla cultura0
amministrazione
Vicesindaco è stato nominato
Renato Rizz) che assume
anche la carica di assessore ai
lavori pubblici e allo sport0
Fino allo scorso maggio si è
occupato di sport in qualità di
consigliere della Veni Basket0
Assessore al bilancio e al per
sonale è Paola Bollina) per
professione contabile0 Nel
quinquennio scorso è stata
assessore al personale e alle
pari opportunità0
Ha la delega all’ambiente e ad
“istituti e strumenti della par
tecipazione” Ezio Cicchetti)
impiegato) vera e propria
“matricola” – dal punto di
vista politico amministrativo –
della nuova giunta) nel senso
che finora non aveva ricoper
to incarichi istituzionali0
Alle “attività produttive) viabi
lità e polizia urbana) coordina
mento comitato carnevale)
protezione civile e tempo libe
ro” l’ assessore è Claudio
Forlani) artigiano) eletto
anche in Consiglio0 Ha ricoper
to lo stesso incarico anche
nelle due precedenti legislatu
re0
Si occuperà del coordinamen
to della giunta Agostino Pozzi)
libero professionista nel setto
re socio sanitario) che è stato
nominato assessore alla scuola
e formazione professionale0
Tra il %3# e il %33) ha rico
perto la carica di consigliere
comunale a San Pietro0
Per il settore dei servizi sociali
l’assessore è Alfredo Vigarani)
impiegato0 Eletto consigliere
alla Provincia di Bologna) è
stato tra il ‘3. e il ’33 vicesin
daco a Casalecchio di Reno e
tra il %333 e il a San
Pietro in Casale assessore
all’ambiente0
n° Biblioteca pronta
A settembre... si legge!
“L
“dare l’impronta” a questo
luogo ricostruito) restaurato)
arredato e fornito di tutte le
comodità per i lettori0 Il tra
sferimento dei volumi circa
dodicimila dall'attuale
sede) previsto nel periodo
delle vacanze degli studenti)
al fine di non creare disagi a
chi è alle prese con gli esami)
consentirà ai cittadini di
prendere possesso dei nuovi
spazi a partire da settembre0
La nuova biblioteca) proget
tata dallo studio di architetti
composto da Manuela
Magnani) Elena Brigi e Enzo
Castarino) appare decisa
mente accogliente) con quel
lo che l’architetto Magnani
definisce un “canale ottico”)
ossia un piacevolissimo
colpo d’occhio dall’ingresso
fino alla vetrata in fondo)
che si apre sul giardino di
casa Frabboni0 Anche l’arti
colazione interna promette
grande comfort ai frequen
tatori) articolata in sale
diverse per chi studia) per
chi naviga in internet o
guarda i DVD in una delle
otto postazioni disponibili0
Piacevolissima) poi l’emero
teca) ossia i quattordici posti
dove ci si può sedere a leg
gere il giornale seduti guar
dando il giardino0
amministrazione
a biblioteca di Babele”
di Jorge Luis
Borges0”Terre piane” e ”San
Pietro in Casale) un secolo di
storia”) insieme ai cataloghi
delle mostre dedicate a
Guido Frabboni e a
Raimondo Rimondi: sono
stati questi i cinque libri che
hanno varcato la soglia della
nuova biblioteca al momen
to dell’inaugurazione ufficia
le0 Cinque titoli estrema
mente significativi) il primo
assolutamente simbolico) gli
altri quattro dedicati al terri
torio e alle più recenti realiz
zazioni dell’amministrazione
nel settore della cultura) per
n° “Qui si vive bene”
parola dei cittadini
l voto è #)# su cento
all’operato degli ammini
stratori e addirittura #).
per la qualità della vita a
San Pietro in Casale0 E’ il
risultato di una indagine
promossa dal MEDEC) il
centro demoscopico metro
politano della Provincia)
condotta in ciascun comune
del bolognese tramite inter
viste telefoniche dell’aprile
scorso0 Il Centro)
dell’Amministrazione
Provinciale) svolge indagini
demoscopiche tramite affi
dabili strumenti statistici)
mirate a investigare la sod
disfazione di consumatori e
utenti rispetto a servizi pub
blici) e ad approfondire la
conoscenza di comporta
menti e opinioni dei cittadi
ni su fenomeni sociali speci
fici0 Il testo completo è dis
amministrazione
I
ponibile all’URP del Comune
di San Pietro0
In questo caso oggetto del
l’indagine erano le qualità e
i difetti delle amministrazio
ni comunali) per come sono
state vissute dai cittadini e
nel contempo conoscere
meglio la realtà locale del
territorio0
A San Pietro i cittadini inter
pellati sono stati 3#) un
campione significativo della
popolazione complessiva0 Le
risposte alle novanta
domande del questionario
sono state raccolte nelle
ultime settimane del man
dato amministrativo) quindi
sono il giudizio “di fine
mandato” delle varie popo
lazioni0
Non c’è dubbio che a San
Pietro in Casale le condizio
ni generali della popolazio
#
I servizi per l’infanzia sono un punto di eccellenza riconosciuto dai cittadini0
ne siano più che discrete: si
vive a lungo ben l’%%)I ha
un’età superiore ai . anni e
il .)I della popolazione è
pensionata – quando si è
nell’età giusta si lavora –
nelle maggioranza delle
famiglie di due persone
entrambi i componenti lavo
rano – si vive in casa di pro
prietà (#)I)) solo lo )I
si ritiene in condizione eco
nomica disagiata e il %)#I
con qualche problema a
tirare fine mese0 La perce
zione che la situazione eco
nomica sia peggiorata nel
l’ultimo anno coinvolge tut
tavia anche oltre un terzo
dei sanpierini0 Dal punto di
vista invece dei rapporti
sociali) l’impressione è che si
viva in una sorta di oasi di
buone relazioni: solo il %I
degli interpellati afferma di
non farsi coinvolgere dai
rapporti di vicinato) e l’#I
si lamenta di conflitti)
autentici o occasionali0 Per il
resto) pare che ci si frequen
ti molto0 In particolare) oltre
ad incontrarsi in casa o in
pizzeria) resta forte il richia
mo della “Piazza”0 Si va in
centro non per motivi di
lavoro o sudio – il I tutti
i giorni – ci si incontra in
piazza (.)3I) o al bar0
Oltre la metà degli intervi
stati ritiene di avere molti
amici0 Questa qualità della
vita va di pari passo alla
qualità dell’amministrazio
ne) che riceve come voto
n° Un terzo dei cittadini va in piazza tutti i giorni per incontrarsi e stare assie me0
ma superava i due terzi0
Un flash complessivo sulle
opinioni politiche e sociali
emerge dall’ultima parte del
questionario: il legame con
la realtà territoriale e la cul
tura locale resta a San
Pietro nettamente più forte
rispetto al resto dei residen
ti a Bologna e nell’area
metropolitana: ) lo con
sidera molto importante
rispetto al )#I delle altre
aree0 Cultura) giustizia
sociale e solidarietà) insie
me all’innovazione econo
mica e ai costumi locali
sono i valori ritenuti più
importanti per segnalare l’i
dentità del territorio di
appartenenza0 In fatto di
tolleranza e solidarietà si
nota che il ) dei cittadini
risponde che gli immigrati
non sono un problema) cui
va aggiunto un ) meno
entusiasta ma comunque
possibilista0 Di fatto appena
il )I giudica molto nega
tivo il fenomeno0 Inoltre va
segnalato che quasi la metà
()I) degli intervistati
appartiene ad almeno una
associazione) dal sindacato)
allo sport e al volontariato0
Alla politica si interessa
abbastanza o molto il
#)#I e il I ha parteci
pato ad azioni di coinvolgi
mento con l’amministrazio
ne comunale (comitati) par
tecipazione a consigli
comunali o invio di richie
ste)0 In compenso) se anche
i cittadini non sentono il
bisogno di frequentare più
di tanto il “palazzo”) leggo
no il periodico l’Orologio0 E)
se siete arrivati fin qui…0
grazie dalla redazione!
amministrazione
finale #)# su %0
D’altronde) si parte con il
piede giusto) se quasi la
metà della popolazione
(#I) non segnala nessun
problema tra quelli legati
all’amministrazione pubblica
– casa) sanità) scuola) anzia
ni) infanzia) traffico e inqui
namento per citare quelli
più generali – e che anche
quelli più citati dall’altra
metà della popolazione rag
giungono percentuali dav
vero molto basse0
E’ il caso del problema più
citato) quello del traffico e
viabilità) che ottiene la
palma negativa) ma con un
modesto )I0 Segue la
convivenza con immigrati
stranieri) problema che
peraltro appare del tutto
“sotto controllo”: oltre i due
terzi (#I) degli interpella
ti considera buone o suffi
cienti le politiche della giun
ta sul tema dell’immigrazio
ne) una percentuale media
migliore di quella nazionale0
E guardiamo invece i “pri
mati”: scuola) servizi per
l’infanzia e politiche
ambientali sono al top della
classifica) con l’#).I degli
interpellati che li promuove0
Ben i tre quarti dei cittadini)
poi) promuove a pieni voti
anche il funzionamento
degli uffici pubblici0 Le aree
in cui il punteggio supera il
. per cento di promozioni
sono poi: trasporto pubbli
co) sicurezza) attività sporti
ve) cultura) anziani) sanità)
manutenzione strade) traffi
co e commercio0 Solo le
politiche giovanili non
riscuotono entusiasmo) e
quelle per la casa) ma va
detto che anche la quota di
cittadini che ammettevano
di non conoscere il proble
3
n° Demenza: dalla AUSL
corsi per le famiglie
opo l’avvio nei comuni
di Baricella) Castel
Maggiore) Crevalcore)
Minerbio e Malalbergo dei
corsi rivolti a familiari di
persone affette da demen
za) anche il Comune di San
Pietro in Casale) con il
finanziamento della
Fondazione Cassa di
Risparmio di Cento) si
appresta ad avviare) per
l’autunno ) questa
interessante iniziativa0
Promossi ed organizzati
dall’Azienda Unità Sanitaria
Locale di Bologna – Area
Nord) in collaborazione con
i Comuni) si tratta di corsi
di formazioneinformazione
articolati in dieci incontri
(per un numero massimo di
. persone) a cadenza setti
manale) della durata di due
ore per incontro) pensati
per indagare gli aspetti cli
nici) psicorelazionali) etico
legali delle demenze0 I par
tecipanti sono persone che)
inserite nella rete dei servizi
sociosanitari o presenti alle
serate pubbliche di presen
tazione del progetto
Alzheimer: “quando la
mente si invola” svoltesi nei
Comuni alla fine del %)
hanno accettato di fare
questa esperienza formati
va0 Obiettivo del corso è
fornire ai familiari le cono
scenze cliniche e il supporto
psicologico per meglio
gestire le problematiche
pratiche e le situazioni
società
D
%
emotive che si possono pre
sentare nel prendersi cura
di persone affette da
demenza e creare le condi
zioni che stimolino i fami
liari) una volta terminato il
corso) a proseguire gli
incontri come gruppo di
autoaiuto0 Ai gruppi di
autoaiuto è prevista anche
la partecipazione) con il
ruolo di facilitatori) di ope
ratori sociosanitari che
hanno seguito insieme ai
familiari i corsi0
INFORMAZIONI GENERALI
Maria Leggieri)
Programma Salute Anziani
(AUSL)0
Tel0 .%#
oppure 3#3#%
dalle #: alle %:0
Mirko Pocaterra)
Ufficio Piani di Zona
c/o Comune di San Pietro
in Casale0
Tel0 .%3.%0 Lun0)
merc0) giov0) ven0 dalle 3:
alle %:0
n° 100 anni, ben portati
Ferdinando Ceccardi) classe
%3) ha festeggiato i %
anni il maggio scorso) a
Maccaretolo) dove è nato e
dove vive con la figlia e con il
genero0 A fargli gli auguri
sono passati tutti) compreso il
Sindaco) e soprattutto lo
hanno festeggiato i % nipoti0
Ceccardi è un sampierino
“DOC”: coltivatore diretto) ha
sempre lavorato nei campi
intorno alla casa – vicino alla
chiesa – coltivando frutta e
grano0 Un cittadino modello:
durante tutta la sua vita ha
regolarmente donato sangue0
Sono cento anni portati piut
tosto bene) quelli di nonno
Ceccardi: i problemi sono
soprattutto nel movimento)
per cui è costratto a stare
molto fermo) spesso recitando
il rosario0 Ma c’è anche la let
tura del giornale ad interessar
lo) e i programmi televisivi) in
particolare il calcio) facendo il
tifo per il Bologna0
E non disdegna nemmeno le
gioie della tavola) soprattutto
i formaggi) di cui è ghiotto0 E
non è nemmeno molto tempo
che ha smesso di mangiare i
fritti… L’età avanzata non
consente praticamente più di
passare le serate al bar) ossia il
CRAL vicinissimo a casa) dove
quasi tutte le sere) per anni e
anni) andava a prendersi un
caffettino e a fare due chiac
chiere) solo qualche volta) e
mai da solo) ci si può concen
dere un caffè e un saluto ai
vecchi amici0
Futura S0p0A0 è accreditata dalla Regione Emilia Romagna (delibera della G0R0 n° % del %//) ed opera
in base ad un sistema di Gestione per la qualità conforme alla UNI EN ISO 3%:0 Inoltre è autoriz
zata dalla Regione Emilia Romagna e dalla Provincia di Bologna a realizzare corsi nei settori meccanico ed
elettrico0
Hai assolto l’obbligo scolastico? Hai un’età compresa fra %. e % anni?
Caratteristiche di ciascun corso:
Durata: %# ore comprensive di stage0 Periodo di svolgimento: ottobre – maggio 0
Iscrizione: dal % maggio al settembre 0 Attestato rilasciato: qualifica professionale0
Destinatari: rivolto ai giovani nati negli anni %3## – %3#3 – Saranno ammessi anche ragazzi nati nel %3#
fino al raggiungimento del numero di posti disponibili
Sbocchi occupazionali: inserimento) a breve termine) in azienda del territorio0
Se sei interessato/a o se vuoi avere maggiori informazioni contatta subito Futura S0p0A0 ai numeri:
.%/#%%%% per la sede di San Giovanni in Persiceto (BO)
.%/3%% per la sede di San Pietro in Casale (BO)
[email protected] www0cfpfutura0it
società
CORSO GRATUITO: settore Meccanico ed Elettrico
%%
n° Maurizio Boiani,
incisore
i è conclusa a fine giugno la
mostra dedicata a Maurizio
S
Boiani) incisore e pittore) auto
re tra la l’altro del “fauno di
Casa Frabboni”) il luogo che ha
peraltro ospitato la mostra
durante tutto il mese di giu
gno0 Maurizio Boiani) nato a
Crevalcore e residente a San
Pietro) ama la “bassa” e i suoi
paesaggi sono quelli classici
della bassa bolognese) avvolti
dalla nebbia) imbiancati dalla
neve o rischiarati dalla luce del
tramonto0 Campi infiniti e
assolati) lo scorcio della piazza
di un paese) una chiesa sperdu
ta in mezzo alla campagna)
dettagli architettonici di palaz
zi) chiese) casette… sono que
sti i soggetti principali delle
opere di Maurizio Boiani) che
da una decina d’anni si è acco
stato) dopo decenni dedicati
alle arti figurative e alla pittu
ra) all’arte della calcografia0 I
suoi modelli preferiti sono gli
incisori veneti del Settecento e
Giorgio Morandi0 Ha studiato
cultura
Borghi e frazioni in musica
%
Si è conclusa il luglio l’edizione della rassegna musicale
Borghi e Frazioni in Musica – Musica) danze e antichi sapori
tra ville e poderi della campagna bolognese) giunta al quinto
anno0 Dai tre concerti della prima edizione del ) siamo
arrivati a ben % appuntamenti con l’adesione di Comuni:
San Pietro in Casale) in qualità di Comune capofila) Castello
d’Argile) Galliera) Pieve di Cento) Poggio Renatico e San
Giorgio di Piano0 La scoperta e la valorizzazione di “angoli” ine
diti del territorio è lo spirito dell’iniziativa) condiviso dagli
Assessorati alla Cultura0 Antichi palazzi) ville) aziende agricole)
rocche) castelli e antiche fabbriche fanno da cornice ai concer
ti0 Lo spunto dell’iniziativa vuole in fondo anche riproporre
quella tradizione dei “trattenimenti” festosi che caratterizzava
no la vita agreste estiva del ‘ bolognese0
Nella foto: il pianista Stefano Malferrari dal concerto di marte
di %. giugno nel giardino di Casa Frabboni a San Pietro in
Casale0
con Clemente Fava e Manuela
Candini0 Il risultato è una serie
di acqueforti e acquetinte) che
rappresentano nature morte o
paesaggi) dove si può leggere
la biografia dell’autore: luoghi
dove è trascorsa tutta la sua
vita) nature morte fatte di
poche cose) grappoli d’uva a
fianco di una forma di pane)
un bicchiere) una bottiglia e
giochi di luce) strumenti musi
cali con conchiglie0 Le acqua
forti esposte a Casa Frabboni
presentano in stile settecente
sco cose vive e reali ed esisten
ti) come la torre colombaia di
Poggetto) il “palazzo delle
tombe” di Maccaretolo) il
palazzo Calderini di Rubizzano)
angoli e scorci di San Pietro) di
Pieve di Cento) Poggio
Renatico0 Nella produzione
dell’artista rientrano numerosi
“ex libris” – piccoli fogli decora
ti e dedicati al possessore di un
particolare libro intitolati a
singoli individui) associazioni e
biblioteche0
n° Basket in piazza
fine estate della VENI basket
in piazza a San Pietro0 Il tor
neo contro si svolgerà in
Piazza Martiri e) come vuole
tradizione) potranno parteci
pare solo i tesserati VENI del
presente e del passato e i resi
denti a San Pietro in Casale0 La
prima fase) quella del sorteg
gio) si è già conclusa) con l’e
strazione dei giocatori attual
mente tesserati) delle dodici
squadre partecipanti e relativo
abbinamento ad attività com
merciali0 Da quel momento e
fino al lunedì prima della
manifestazione resta aperto
una sorta di mercato dove l’o
biettivo è accaparrarsi i più
abili) che vestono la canotta
solo in questa occasione0 Con
questo meccanismo il torneo
ha ripreso impulso e ha
mostrato un miglioramento
nella qualità del gioco0 In con
comitanza) anche nell’edizione
di quest’anno si esibiranno i
piccoli della società) in un mini
torneo che li vedrà affrontarsi
in piazza) con le loro quattro
squadre0 La VENI basket sta
godendosi il suo momento di
gloria) sull’onda dei festeggia
menti del cinquantesimo dalla
fondazione0 Chi volesse
gustarsi le immagini e la storia
di questi cinquant’anni potrà
trovare tutto nel libro edito
per l’occasione e in vendita in
tutte le edicole del Comune0
Oppure semplicemente ricor
derà con piacere le tappe della
grande festa) dal saluto da
parte del presidente della
Virtus) Sabatini) durante una
partita del marzo scorso a
Bologna) con una piccola esi
bizione dei piccoli sul parquet
del PalaMalaguti) alla settima
na dedicata alla squadra san
pierina0 Una partita per ogni
serata) per una settimana)
compresa) la domenica) quella
tra disabili che praticano il
basket in carrozzina) nelle
squadre di Imola e Reggio
Emilia0 E la grande festa alle
“Favole”; locale che ha non
solo accolto ma anche “nutri
to” (insieme al forno
Palladino) tutti i numerosi
ospiti e fans del basket locale0
A loro e a tutti gli sponsor e
gli appassionati il grazie della
Squadra0 La Veni basket si pre
para anche quest’anno ad
affrontare la nuova stagione e
in autunno prima dell’inizio
della stagione chiamerà tutte
le formazioni alla palestra per
presentare ufficialmente le
nuove forze in campo) in par
ticolare i bambini più piccoli e
più … promettenti0
sport
nizia il agosto e si conclu
de il . settembre l’ormai tra
Idizionale
appuntamento di
%
n° Bimbi e ragazzi
in... Acquamondo
sport
uasi seicento) per
Q
l’esattezza .#) di
cui % di San Pietro: è
%
il numero dei ragazzi
delle scuole elementari
medie e superiori) che
hanno partecipato
nello scorso anno sco
lastico al progetto
“Acquamondo” che da
dieci anni ormai si
svolge alla piscina di
Pieve di Cento0 Il progetto)
realizzato in collaborazio
ne con i dirigenti delle
scuole e gli assessori allo
sport dei comuni coinvolti
(oltre a San Pietro ci sono
anche Bentivoglio) Galliera
e San Giorgio di Piano)
nasce dall’impegno di
“Sportiva” associazione di
San Pietro) presieduta da
Walter Guiati0 E’ lui a rac
contarci questa attività)
che verrà riproposta con
tando sulle due nuove
vasche dell’impianto di
Pieve) pronte in ottobre)
anche per il prossimo anno
scolastico: “l’idea fonda
mentale è che l’attività
motoria in genere) il nuoto
in particolare) sia alla base
del benessere psicofisico
della persona) purchè svol
to in modo regolare e nel
rispetto delle caratteristi
che soggettive) e che la
scuola offra la possibilità
di diffondere questa prati
ca0 Il nuoto) poi) risulta la
disciplina più completa)
naturale e benefica per
bambini) adulti e anziani0 Il
nome Acquamondo non
riguarda solo un progetto
di tipo educativo) per
quanto importante) ma si
riferisce all’approccio con
l’acqua come tale0 Infatti
l’obiettivo è di proporla
come una sorta di “stru
mento”) un “attrezzo”
fatto per giocare) impara
re) esplorare) conoscersi e
sfidarsi0 Nell’acqua si
impara a conoscere se
stessi e le proprie poten
zialità) ad incontrare gli
altri) a collaborare) a
rispettare le regole) a
perdere e a vincere0 Il
progetto non è cen
trato sulla performan
ce) sulla competizione
a tutti i costi) ma sul
rispetto e il riconosci
mento delle diversità
individuali0
In questo caso sport
significa benessere)
piacevolezza e libertà
di espressione”0 Le lezioni
si sono svolte nell’arco del
l’anno da un minimo di
quattro a un massimo di %%
per classe) in presenza
degli insegnanti) di istrut
tori di nuoto) di subac
quea) di pallanuoto e di
maestri di salvamento)
nella piscina della vicina
Pieve di Cento0
Il comune di San Pietro ha
sostenuto la spesa del tra
sporto in autobus per le
classi impegnate0
Tra le novità) l’attenzione
dedicate alle tecniche che
integrano il classico nuoto
in vasca: la pallanuoto il
sub e l’attualissimo “bay
watch”) di moda grazie
all’omonima serie america
na di telefilm (in questo
caso) ben vengano!…)0 Va
inoltre segnalata la parte
cipazione alle lezioni di 3
alunni disabili motori e
non) che hanno tratto
grande giovamento da
questa attività nuova)
utile e socializzante0
n° Prossimo obiettivo) il
passo dello Stelvio0 Sempre
che “Ercole” ce la faccia)
naturalmente0 Il gruppo
degli “amici della
Sfitladoura”) detentori di
un autentico motocarro
Guzzi degli anni cinquan
ta) ricostruito pezzo per
pezzo) dotato di cabina di
guida originariamente ine
sistente e soprattutto
mezzo di trasporto del più
ambito attrezzo) la sfitla
doura) appunto) ossia l’af
fettatrice0 Il gruppo) nato
per far incontrare i deten
tori e gli appassionati delle
mitiche moto Guzzi (quel
le che fanno “ron ron” e
non “brum brum”) fa
perno) insieme alla passio
ne motociclistica) su altri
due capisaldi: il buon cibo
tradizionale e il dialetto)
rigorosamente “san pieri
no” (non bolognese né fer
rarese) per quanto si per
cepiscano inflessioni di
entrambi)0 “L’anno scorso
sul motocarro abbiamo
cotto le tagliatelle fatte a
mano) abbiamo messo giù
tavoli sedie e teloni stile
militare e abbiamo allesti
to uno splendido picnic”
racconta Francesco Sita)
presidente dell’associazio
ne) che conta soci) di
cui . dotati di motociclet
ta0 “Il motocarro ‘Ercole’ è
stato visto anche dal presi
dente della Guzzi) che ora
fa parte del gruppo Aprilia)
e lui ci ha fatto i compli
menti0 L’idea di provare a
scalare lo Stelvio sta circo
lando tra noi: è una vera e
propria impresa) perché
Ercole ha un motore
monocilindrico) non è
certo un potente mezzo
fresco di fabbrica…” Non
c’è dubbio che negli ultimi
anni Ercole abbia fatto
fare buona figura al grup
po: la cucina viaggiante
(oltre all’affettatrice porta
bombole di gas) estintore)
fornello) dispensa) due
tavoli e tende0 Il pilota è
un autista del camion dei
pompieri) quindi la sicurez
za è garantita) insieme
all’abilità0 Dal %33#) anno
in cui è finito l’assembla
gio da parte di due soci
appassionati e capaci)
l’Ercole ha affrontato)
senza inconvenienti degni
di nota) due viaggi all’este
ro (Austria e Repubblica
Ceca) e innumerevoli viag
gi in Italia) scortato) come
si conviene) dal giusto con
torno di Guzzi d’epoca e
recenti0
Il gruppo è decisamente
eterogeneo) sia per l’età –
dai % ai . anni anche
per il modello di Moto
Guzzi posseduto0 Uniti
nella fede per la Casa di
Mandello e alla comune
unità di intenti (gastrono
mici e di cultura locale) il
gruppo ha reso possibile il
realizzarsi di “imprese” tut
t’altro che banali) ossia
programma la partecipa
zione ai principali raduni
Moto Guzzi in Italia e la
vacanza estiva all’estero:
%33 Collemberg) (D) %33# Gross Glockner) (A) %333 Benesov) (CZ) Gomadingen) (D) seguiti
dalla presenza a raduni
d’epoca) Fiere tradizionali
e) per amalgamare il tutto)
“riunioni” attorno ad una
tavola ben imbandita0
sport
L’“Ercole”
Un
paese arriverà
sempre
al
passopiù
dello
vivo
Stelvio?
%.
Uffici d’estate
nche nel periodo estivo da sabato luglio a sabato settembre A
l'ufficio URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) sarà a disposizione dei cit
tadini così come Ufficio Anagrafe) Stato Civile e Sportello Sociale e scolastico
dalle ore 3 alle ore %0
Nello stesso periodo verrà sospesa l'apertura pomeridiana dell'Urp del giovedì0
L'Area Gestione Territorio territorio riceverà i cittadini il martedì ed il giovedì
dalle ore 3) alle %)0
Lo sportello "Donne al centro" sospenderà il servizio del giovedì pomeriggio
dal %3 luglio al 3 agosto0
L'Incaricato di Hera spa) che è a disposizione dei cittadini il martedì mattino)
non sarà presente nella giornata di martedì agosto Si rammenta che ogni primo e terzo martedì del mese è presente in
Municipio un incaricato della Federconsumatori a disposizione per attività di
consulenza ed assistenza ai cittadini0
GIORNI DI RACCOLTA SANGUE) NEL presso il Polo sanitario “A0 Bonora”) via Asia %) a San Pietro in Casale
Comunale
S0 Pietro in Casale
via della Costituzione) %#
piazza Martiri della Liberazione %#
Lunedì agosto
Lunedì agosto
Lunedì settembre
Venerdì agosto
NON SERVE ESSERE UN EROE) BASTA ESSERE SOLIDALE: DONA SANGUE
Scarica

OROLOGIO giugno 2004 - Comune di San Pietro in Casale