PGNews 3-2014_Copertina e colophon 15/12/14 12:18 Pagina 1
n.3
PowerGeneration
news
Dicembre/December 2014
Ain Djasser,
Ansaldo Energia
cala il tris
Ain Djasser,
Ansaldo Energia
makes it a hat trick
Le due joint
venture in Cina
al via con nuovi ordini
The two joint venture
in China
get underway
with new orders
Medio Oriente:
le società del gruppo
Ansaldo Energia al lavoro
per il progetto di Mirfa
Middle East:
Ansaldo Energia group
companies at work
on the Mirfa project
PGNews 3-2014_Copertina e colophon 15/12/14 12:18 Pagina 2
ANSALDO SVILUPPO ENERGIA
Ansaldo Energia Group
Ansaldo Energia Group
Ansaldo Energia Group
Direttore Responsabile/Editor
Luciano Maria Gandini
Alluvioni 2014: autoprotezione e senso di responsabilità hanno salvato l’azienda
The 2014 floods: saved by self-protection and a sense of responsibility
1
Comitato di Redazione /
Editorial Committee
Irma Belardi
Michele Bergese
Silvia Burlando
Andrea Del Chicca
Lorenzo Ferrari
Roberta Gatti
Simona Gauglio
Eleonora Gazzo
Antonello Guiducci
Renzo Iacobelli
Simona Mancini
Carla Mao
Bartolomeo Marcenaro
Massimiliano Massa
Luigi Molinaro
Micaela Montecucco
Alessio Notari
Riccardo Parenti
Flavio Piccioni
Marta Piola
Franco Rosatelli
Romina Salvato
Laura Trentadue
Ain Djasser, Ansaldo Energia cala il tris
Ain Djasser, Ansaldo Energia makes it a hat trick
2
Le due joint venture in Cina al via con nuovi ordini
The two joint venture in China get underway with new orders
4
Medio Oriente: le società del gruppo Ansaldo Energia al lavoro
per il progetto di Mirfa
Middle East: Ansaldo Energia group companies at work
on the Mirfa project
6
Premio Innovazione, la colonna portante per una cultura della proprietà intellettuale
Innovation Award,the cornerstone of intellectual property culture
8
Impaginazione/Layout
Petergraf
Fotografie/Photographs
Stefano Goldberg, Sergio Bergami,
Publifoto
Traduzione/Translation
Context srl
Stampa/Print
Microart
Indirizzo/Adress
16152 Genova - Italy
Via N. Lorenzi, 8
phone ++39 010 6551
fax ++39 010 6557920
e-mail: [email protected]nsaldo.it
www.ansaldoenergia.it
Registrato presso
il Tribunale di Genova
n° 25/98 del 9/10/1998
Fusione, l’impegno internazionale di Ansaldo Nucleare
Fusion and Ansaldo Nucleare’s work on the international stage
10
Codrongianos: impianto consegnato con quattro mesi di anticipo
Codrongianos: plant delivered four months ahead of schedule
12
Ansaldo Thomassen Gulf: quattro anni di service nel Medio Oriente
Ansaldo Thomassen Gulf: four years of service work in the Middle East
14
Una fabbrica al passo con l’evoluzione tecnologica
A factory at the forefront of evolving technology
17
“Indossa la tua sicurezza”: al via la campagna di sensibilizzazione di Ansaldo Energia
“Wear them for your safety”: the Ansaldo Energia awareness campaign
gets underway
18
L’Italia che investe nell’Italia: Ansaldo Energia nel cuore della campagna
di Cassa Depositi e Prestiti
Italy invests in Italy: Ansaldo Energia plays a key role in the
Cassa Depositi e Prestiti advertising campaign
20
I colleghi all’estero: Francesco Massabò ci parla del Sud Africa
Our co-workers abroad: Francesco Massabò tells us about South Africa
21
User’s Conference: quando il Service incontra il Cliente
User’s Conference: when Service meets the Customer
24
Power Gen Asia: Ansaldo Energia vince il Best Paper Award
Power Gen Asia: Ansaldo Energia wins Best Paper Award
25
Power Gen Middle East: grande visibilità per Ansaldo Thomassen Gulf
Power Gen Middle East: Ansaldo Thomassen Gulf in the spotlight
26
Ansaldo Energia sostiene Abeo e i suoi “Capitani coraggiosi”
Ansaldo Energia supports ABEO and its “Captains courageous” project
27
Il nostro impegno con il Banco Alimentare
Il nostro impegno con il Banco Alimentare
28
Sul sito internet di Ansaldo Energia – www.ansaldoenergia.com – è disponibile la versione PDF
sfogliabile della rivista, arricchita di contenuti multimediali.
Visit the Ansaldo Energia website – www.ansaldoenergia.com – to download or browse through
a pdf version of the magazine with added multimedia content.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 1
Alluvioni 2014: autoprotezione e senso
di responsabilità hanno salvato l’azienda
The 2014 floods: saved
by self-protection and a sense
of responsibility
è stato senz’ombra di dubbio un autunno molto difficile dal There is no shadow of a doubt, hydrogeologically speaking, that this
punto di vista idrogeologico per la città e la regione: piogge, autumn has been a difficult one both for the city and for the region
frane, esondazioni, fango non hanno risparmiato nessuno.
as a whole, with no one spared the consequences of rain, landslides,
“Autoprotezione” è una parola con cui ciascuno di noi ormai flooding and mud.
deve convivere, anche l’azienda. La negativa esperienza dell’al- “Self-protection” is a word that has become a fact of life for everyone,
luvione del 2010 è stata l’occasione per correre ai ripari.
including our company. T
Misure preventive come l’installazione delle barriere anti allagamento he negative experience of the floods in 2010 sent everyone running
per un investimento superiore ai
for shelter and preventive measures,
900 mila euro hanno consentito
like the investment of over €900K to
Ansaldo Energia ha aderito immediatamente alad Ansaldo Energia di superare i
install flood barriers, allowed Ansaldo
l’iniziativa di Confindustria Genova “Pro Alluviodrammatici momenti che ha vissuto
Energia to pull through the dramatic
nati 2014” volta a raccogliere fondi a sostegno
la Val Polcevera a ottobre e, soepisodes we experienced in the Val
delle attività imprenditoriali colpite dai recenti
prattutto, a novembre. Ma l’autoPolcevera area in October and, even
eventi alluvionali. Un apposito comitato di geprotezione da sola non basta. A
more dramatically, in November.
stione, costituito all'interno del consiglio esecusalvare l’azienda dalle conseguenze
But self-protection alone is not
tivo dell’associazione, ha assegnato, in tempi
dei due pesanti fenomeni atmoenough.
rapidi, i contributi raccolti coordinandosi con le
sferici del 9 ottobre e del 15 noWhat saved the company from the
altre associazioni di categoria per assicurare la
vembre è stato il grande senso di
consequences of the two serious
massima efficacia degli interventi.
responsabilità che ha contraddiclimatic events on October 9 and
stinto tutti i colleghi e il personale
November 15, was the great sense
Ansaldo Energia immediately endorsed Genoa
delle società che operano nella
of responsibility shown by all our
Confindustria’s “Pro Alluvionati 2014” initiative
manutenzione all’interno della nocolleagues and all the companies
to raise funds to support businesses affected by
stra Azienda. Il fatto che tutti i dithat perform maintenance work in
the recent flooding. A special management compendenti e tutti i visitatori abbiano
our company.
mittee set up by the association’s executive board
potuto accedere allo stabilimento
The fact that employees and visitors
swiftly assigned the funds raised and coordinated
produttivo e agli uffici “come se
were able to enter the factory and
work with other trade associations to ensure that
niente fosse accaduto” è stato
offices “as though nothing had hapinitiatives are as effective as possible.
reso possibile per le tempestive
pened”, was the result of rapid dedecisioni e le conseguenti iniziative
cision-making and the initiatives submesse in campo, senza limiti di orario, per garantire la piena sequently taken to keep the company fully operational.
operatività aziendale. è grazie a tutto questo che, rispetto ad Thanks to all this, when compared with the situation encountered by
altre situazioni a noi anche molto vicine, le criticità che abbiamo other companies in the near vicinity, we had fewer critical situations
dovuto affrontare sono state minori di quanto si poteva immaginare, to deal with than we could have imagined.
altrimenti saremmo qui a raccontare una storia anche molto If this hadn’t been the case, we would had a very different story to
diversa. Ancora una volta siamo orgogliosi di essere qui.
tell. So, once again, we’re proud to be here.
Power Generation News - 3/2014
1
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 2
Ain Djasser,
Ansaldo Energia cala il tris
Ain Djasser,
Ansaldo Energia makes it a hat trick
Ansaldo Energia si è aggiudicata un'importante commessa per un valore globale
di circa 170 milioni di euro per la costruzione di una centrale a ciclo aperto in Algeria.
Sociéte Algérienne de Production de
l'Electricité (SPE Spa), società appartenente al gruppo Sonelgaz, ha attribuito
ad Ansaldo Energia questo contratto a seguito di una gara pubblica internazionale
alla quale hanno partecipato i più importanti protagonisti del settore.
Ansaldo Energia fornirà la centrale a ciclo
aperto di “Ain Djasser III”, composta da
due turbine a gas di potenza di circa 170
MW ciascuna (in condizioni ISO) e relativi
generatori, situata nella provincia di Batna,
nell’Algeria centrale, a circa 350 km a sud
della capitale Algeri.
2
Ansaldo Energia has been awarded an important contract worth about €170 million
to supply an open cycle power plant in Algeria.
Sociéte Algérienne de Production de l'Electricité (SPE Spa), a Sonelgaz group company,
assigned the contract to Ansaldo Energia in
an international tender for which the sector’s
leading players put in bids.
Ansaldo Energia will supply the “Ain Djasser
III” open cycle power plant with two gas
turbines of about 170 MW each (in ISO
conditions) plus the relevant generators.
The plant will be situated in the province of
Batna in central Algeria, about 350 km south
of the capital Algiers.
The power station will consist of two gas
turbines (model AE94.2) and the relative
generators, manufactured at Ansaldo Ener-
Power Generation News - 3/2014
La centrale sarà costituita da due turbine
a gas (modello AE 94.2) e relativi generatori,
fabbricati nello stabilimento di Genova.
Con l’acquisizione di quest’ultimo contratto, Ansaldo Energia consolida la sua
presenza nel territorio algerino portando
ad oltre 4400 MW il valore della potenza
complessiva di stampo italiano installata
nel Paese e si conferma come uno dei più
importanti OEM (Original Equipment Manufacturer - produttori di macchinari di
tecnologia proprietaria) in Algeria.
L’assegnazione di quest’ultimo ordine riprova l’efficacia delle strategie di approccio adottate da Ansaldo Energia nei confronti di un mercato promettente
nonostante la concorrenza sempre più
pressante di player internazionali di maggiori dimensioni.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 3
Success
Con gli ordini di cui parliamo in questo numero, si è giunti al traguardo della
200esima Turbina a Gas che sarà prodotta nello stabilimento di Ansaldo Energia
da quando l’azienda ha in portafoglio questa linea di prodotti, mentre la flotta in
esercizio è vicina al raggiungimento delle dieci milioni di Ore Equivalenti di funzionamento certificate.
With the new orders reported in this issue, Ansaldo Energia has reached the milestone
of 200 gas turbines produced in the company’s factory since it introduced this
product line. The fleet in commercial service is close to achieving a certified total of
ten million equivalent operating hours.
Power of Gas Turbines
gia’s Genoa production facility. With the assignment of this new contract, Ansaldo
Energia consolidates its presence in Algeria,
with a total installed capacity of over 4400
MW, and confirms its position as one of the
country’s most important OEMs (Original
Equipment Manufacturers).
The new order confirms the effectiveness of
Ansaldo Energia’s strategy in a promising
market, despite increasingly fierce competition
from larger international players.
America • 1%
Far East • 3%
MW 345
MW 1.022
Europe • 16%
MW 5.810
Middle
East • 31%
MW 10.963
Africa • 21%
MW 7.491
Italy • 28%
MW 9.728
Power Generation News - 3/2014
3
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 4
Le due joint
venture in Cina
al via con nuovi ordini
The two joint venture
in China get underway
with new orders
A seguito degli accordi siglati a Genova
lo scorso 8 Maggio alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dei
vertici di Cassa Depositi e Prestiti, Fondo
Strategico Italiano, Shanghai Electric e
Ansaldo Energia, giovedì 6 Novembre la
nostra società e Shanghai Electric Group
Company hanno ottenuto le “Business
Licence” per le due Joint Venture “Ansaldo
Gas Turbine Technology “ e “Shanghai
Electric Gas Turbine” che saranno alla
base della loro cooperazione sulle turbine
a gas per il prossimo ventennio.
Nella giornata di sabato 15 Novembre, di
fronte alla municipalità di Shanghai, a importanti clienti cinesi, al Console Generale
Stefano Beltrame e al top management
di Ansaldo Energia e di Shanghai Electric,
sono state ufficialmente celebrate le due
società che nella giornata precedente
hanno avuto il primo consiglio di amministrazione con la nomina dei vertici e del
management delle società.
Nel corso delle celebrazioni Shanghai
Electric ha firmato un contratto con Shanghai Electric Power, per la fornitura e
realizzazione di un impianto ciclo combinato da 900MW nella località di Minhang
(distretto di Shanghai) che prevede l’in-
4
Following the agreements signed in Genova
last May 8 at a ceremony attended by Italian
Prime Minister Matteo Renzi and top management representatives from the Cassa Depositi e Prestiti, Fondo Strategico Italiano,
Shanghai Electric and Ansaldo Energia, on
Thursday November 6 our company and
Shanghai Electric Group Company obtained
Business Licences for the two Joint Ventures
“Ansaldo Gas Turbine Technology“ and “Shanghai Electric Gas Turbine”, which will provide
the basis for their cooperation in the area of
gas turbines for the next two decades. On
Saturday November 15 official celebrations
were organised for the two companies with
the municipality of Shanghai, important Chinese
customers, the General
Consul Stefano Beltrame and the top management of Ansaldo Energia and Shanghai
Electric. The previous
day the two Joint Ventures held their first
board of directors’
meetings to appoint
corporate officers and
management. During
the
celebrations,
Shanghai
Electric
signed a contract with
Power Generation News - 3/2014
stallazione di due turbine a gas AE94.3A.
Continua quindi l’ingresso nel mercato
cinese delle turbine a gas per Ansaldo
Energia dopo il contratto per la fornitura
di due unità AE64.3A per l’impianto di
Jiangmen, provincia del Guangdong, nella
Cina meridionale.
Le Joint Venture inizieranno quindi il loro
percorso operativo nei prossimi mesi, ma
sono già attive commercialmente pronte
a offrire al mercato cinese la tecnologia
di Ansaldo Energia per opportunità commerciali immediate.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 5
Technology
Shanghai Electric Power for the supply and
implementation of a 900MW combined cycle
power plant in Minhang (district of Shanghai),
involving the installation of two AE94.3A gas
turbines.
As can be seen, Ansaldo Energia continues
to make inroads into the Chinese gas turbine
market after the contract to supply two
AE64.3A units to the Jiangmen plant in
Guangdong province in southern China.
The Joint Ventures will start operations in the
coming months but are already active commercially and ready to offer Ansaldo Energia
technology to the Chinese market to satisfy
any urgent commercial opportunities arising
in the meantime.
Perfezionamento della cessione del 40%
di Ansaldo Energia a Shanghai Electric Corporation
Giovedì 4 dicembre 2014 Fondo Strategico Italiano (“FSI”) ha finalizzato l’operazione
di cessione del 40% di Ansaldo Energia a Shanghai Electric Corporation (“SEC”), leader
mondiale nella produzione di macchinari per la generazione di energia e attrezzature
meccaniche. La vendita si è perfezionata con l’ottenimento delle autorizzazioni governative e antitrust internazionali. A seguito dell’operazione, FSI continuerà a detenere il
44,84% di Ansaldo Energia. La partnership con SEC consentirà ad Ansaldo Energia di
imprimere un’accelerazione allo sviluppo internazionale delle attività, con positive ricadute occupazionali a livello di indotto.
Sale completed of 40% of Ansaldo Energia
to Shanghai Electric Corporation
On Thursday December 4, 2014, Fondo Strategico Italiano (“FSI”) closed the operation to
sell 40% of Ansaldo Energia to Shanghai Electric Corporation (“SEC”), one of the world’s
leading producers of power generation machinery and mechanical equipment. The sale
was closed when government and international antitrust authorities approved the deal. As
a result of the operation, FSI will continue to hold 44.84% of Ansaldo Energia. The partnership with SEC will allow Ansaldo Energia to give a boost to the company’s international business development, with a positive effect on employment in the supply chain.
Power Generation News - 3/2014
5
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 6
Medio Oriente:
le società del gruppo Ansaldo Energia
al lavoro per il progetto di Mirfa
Middle East:
Ansaldo Energia group companies
at work on the Mirfa project
Ansaldo Energia raggiunge un’importante
obiettivo nel Medio Oriente aggiudicandosi,
in consorzio con HDEC - Hyundai Engineering
& Costruction (leader nel settore dell’impiantistica di potenza), la costruzione della centrale
elettrica a ciclo combinato da 1600 MW di
Mirfa. Con questo risultato Ansaldo Energia
installa per la prima volta tre turbine a gas di
classe F da 300 MW nella penisola araba.
L’emirato di Abu Dhabi nel 2012 ha infatti
aperto una gara per l’aggiudicazione di
questo impianto, con una formula di investimenti privati, e il consorzio Hyundai- Ansaldo
Energia ha partecipato quale EPC contractor
del gigante francese nel settore degli investimenti energetici, GDF SUEZ, il quale ha
svolto il ruolo di finanziatore del progetto.
GDF SUEZ ha firmato il “Power and Water
Purchase Agreement” (PWPA) con ADWEA
(Abu Dhabi Water Energy Authority) per una
durata complessiva di 25 anni e, con questo
progetto, aggiunge altri 1600 MW ad una
già cospicua equity capacity pari a 7450
MW, più del doppio rispetto alla concorrenza.
Il progetto avrà un costo capitale complessivo
pari a 1.5 miliardi di $ e farà parte di un
piano volto all’incremento della produzione
di energia elettrica nell’emirato di Abu Dhabi.
L’emirato, che ha una capacità di generazione
di potenza di circa 14 GW elettrici, vuole ulteriormente ampliare la sua capacità generativa, per far fronte alla sempre maggior richiesta di energia elettrica dovuta principalmente alla costante crescita del Paese sia in
6
Persian Gulf
Mirfa
Ansaldo Energia has reached an important
milestone in the Middle East by winning the
contract to build the Mirfa 1,600 MW combined cycle power plant as part of a consortium with HDEC - Hyundai Engineering
& Construction (a leading player in the
power plant engineering sector).
As a result of the contract award, Ansaldo
Energia is for the first time installing three
F-class 300 MW gas turbines in the Arab
peninsular.
In 2012 the Arab Emirate of Abu Dhabi
invited companies to tender bids for the
assignment of this plant, based on a private
investment formula, and the consortium set
up by Hyundai and Ansaldo Energia participated as EPC contractor for the French
energy investment sector colossus, GDF
SUEZ, which financed the project.
Power Generation News - 3/2014
termini industriali che di popolazione.
La centrale si trova a poca distanza da Abu
Dhabi e, una volta ultimata, oltre a produrre
1.600 MW elettrici, fornirà anche 270.000
metri cubici di acqua desalinizzata al giorno.
I lavori di costruzione, iniziati ufficialmente il
1 Ottobre 2014, dureranno circa trentuno
mesi e l’impianto entrerà in funzione nel
Maggio del 2017. Ansaldo Energia, in particolare, fornirà per la centrale tre turbine a
gas AE94.3A con i relativi generatori e due
turbine a vapore con i propri generatori, tutti
prodotti nelle officine di Ansaldo Energia.
I macchinari di Ansaldo Energia, inseriti nell’impianto che costruirà Hyundai, avranno la
caratteristica di rendere disponibile una
elevata potenza elettrica durante la stagione
estiva attraverso un avanzato sistema di raffreddamento dell’aria in ingresso alle turbine
a gas, garantendo comunque la portata di
vapore necessaria ai dissalatori grazie a due
spillamenti di vapore provenienti dalle turbine
da 300 MW.
Alla fornitura è legato un importante contratto
di manutenzione delle turbine a gas AE94.3A
che avrà una durata di venticinque anni e
prevede la fornitura dei ricambi e servizi
chiavi in mano per la manutenzione programmata e non programmata delle tre
turbine e relativi alternatori per un complessivo
numero di quindici revisioni principali (HGPI
e major overhaul) alle quali vanno sommate
più di cinquanta ispezioni annuali delle camere
di combustione. Nel contratto vengono ga-
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 7
Success
GDF SUEZ signed the “Power and Water
Purchase Agreement” (PWPA) with ADWEA
(Abu Dhabi Water Energy Authority) for a
period of 25 years, adding another 1,600
MW to its already substantial equity capacity
of 7,450 MW, or more than twice as much
as the competition.
The project will have a total capital cost of
$1.5bn and will form part of a plan to
increase electricity production in the Arab
Emirate of Abu Dhabi.
The emirate, which electric power generating
capacity of about 14 GW, wants to increase
this still further to meet ever increasing demand for power, mainly due to the constant
growth of the country’s industry and population.
The power plant is located just a short distance from Abu Dhabi and, when finished,
will not only generate 1,600 MW of electric
power, but also supply 270,000 cubic meters
of desalinated water a day.
Construction work, which officially began
on October 1, 2014, will take about thirty
one months and the plant is scheduled to
enter service in May 2017.
Ansaldo Energia will supply the plant with
three AE94.3A gas turbines, plus the relative
generators, and two steam turbines with
their own generators, all produced in the
Ansaldo Energia production facility.
The machines manufactured by Ansaldo
Energia and installed in the plant built by
Hyundai, will have a high level of electric
power output during the summer because
of their advanced cooling system for air entering the gas turbines, as well as guaranteeing the steam needed by the desalinators
through two steam extractions from the
300 MW turbines.
The supply is linked to an important contract
to maintain the AE94.3A gas turbines. It
will run for twentyfive years and covers the
supply of spare parts and turnkey routine
maintenance and repair services for the
three turbines and relative generators,
amounting to a total of fifteen HGPIs and
major overhauls, plus over fifty annual combustion chamber inspections.
The contract establishes guarantees for an-
rantite la disponibilità annuale delle turbine e
i tempi di fornitura dei ricambi in caso di
emergenza. L’impianto sarà dotato di monitoraggio remoto mediante il quale i dati di
funzionamento saranno inviati al centro di
controllo del nostro stabilimento a Genova
per finalità di diagnostica.
In quest’ambito Ansaldo Thomassen, la società di Ansaldo Energia con sede nei Paesi
Bassi, specializzata in attività di service su
turbine a gas di terzi, ha siglato un contratto
con HDEC per il rinnovamento, la conversione
e il commissioning di quattro turbine a gas
GE Frame 9E. Il progetto si articola in due
fasi: la prima riguarda la modifica, l’installazione
e il commissioning di quattro nuove turbine
a gas 9171E nella centrale di Mirfa, ad Abu
Dhabi; mentre la seconda fase prevede la
manutenzione di queste turbine a gas con
un contratto di service di 12 anni. Nella prima
fase, i sistemi di combustione delle turbine a
gas saranno modificati secondo la configurazione Thomassen Dry Low Nox, riducendo
i livelli di scarico NOx, pur mantenendo la
possibilità dual fuel e includendo l’iniezione
ad acqua per l’accensione con combustibile
diesel. Inoltre, le turbine a gas saranno dotate
di sistemi di controllo all’avanguardia Ansaldo
Thomassen TC-7, per garantire un controllo
ottimale dell’energia erogata e delle prestazioni.
Il commissioning delle turbine a gas è previsto
per il 31 luglio 2016, dopo di che Ansaldo
Thomassen eseguirà la manutenzione delle
turbine a gas per un periodo di 12 anni. La
manutenzione sarà supportata dall’uso del
sistema di monitoraggio remoto THOMS di
Ansaldo Thomassen, che consente al reparto
engineering di Ansaldo Thomassen di monitorare regolarmente le prestazioni delle turbine
a gas, attuando una manutenzione basata
su condizioni reali.
Ove possibile, saranno proposti al cliente
suggerimenti per migliorare le prestazioni
delle turbine a gas, purché siano interessanti
da un punto di vista commerciale.
Ansaldo Energia e Ansaldo Thomassen utilizzeranno la struttura Ansaldo Thomassen
Gulf di Abu Dhabi per eseguire alcune attività
di service; la società agirà anche da appaltatore per supportare i lavori in loco.
nual turbine availability and the supply of
spare parts in the event of an emergency.
The plant will be fitted with remote monitoring
equipment to send operating data to the
control center in our Genoa factory for diagnostic purposes.
Ansaldo Thomassen, the Ansaldo Energia
company based in the Netherlands and
specialized in service activities on thirdparty gas turbines, signed a contract with
HDEC for the refurbishment, conversion
and commissioning of four GE Frame 9E
turbines. The project consists of two phases:
the first phase is the modification, installation
and commissioning of four new 9171E gas
turbines at the Mirfa Power Plant in Abu
Dhabi, and the second phase is the maintenance of these gas turbines under a 12year service contract.
During the first phase, the gas turbine combustion systems will be modified to
Thomassen Dry Low Nox configuration, reducing NOx exhaust levels while maintaining
dual fuel capability and including water injection for diesel oil firing.
Furthermore, the gas turbines will be
equipped with Ansaldo Thomassen’s stateof-the-art TC-7 control systems to provide
optimal control of the gas turbine output
and performance.
Commissioning of the gas turbines is targeted
for July 31, 2016, after which Ansaldo
Thomassen will maintain the gas turbines
for a twelve-year period.
Maintenance activities will be supported by
the use of Ansaldo Thomassen’s THOMS
remote monitoring system, allowing the
Ansaldo Thomassen engineering department
to regularly monitor the performance of the
gas turbine, thereby implementing condition
based maintenance.
Suggestions for gas turbine performance
improvements will be proposed to the client
where possible and if attractive from a business perspective.
Ansaldo Energia and Ansaldo Thomassen
will use Ansaldo Thomassen Gulf’s Abu
Dhabi facility to perform some service activities and the company will also act as a
contractor to provide support for local work.
Power Generation News - 3/2014
7
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 8
Premio Innovazione, la colonna portante
per una cultura della proprietà intellettuale
Innovation Award, the cornerstone
of intellectual property culture
è giunto alla sua undicesima edizione il Premio Innovazione di Ansaldo Energia, l’iniziativa che ha accompagnato l’azienda nel
suo percorso di indipendenza tecnologica
fornendo ogni anno interessanti spunti di
miglioramento delle performance aziendali,
spesso trasformatisi in concreti vantaggi
competitivi per il nostro portafoglio prodotti.
La commissione scientifica, composta da
rappresentanti delle varie funzioni aziendali
e del mondo accademico, ha valutato gli
oltre quaranta progetti presentati trovandosi
di fronte a difficili scelte a causa di un tale
livello di originalità e concretezza che ci
rende orgogliosi della nostra capacità di generare nuove idee.
Il Premio Innovazione è nato come strumento per favorire la generazione di idee
8
The Ansaldo Energia Innovation Award, now
in its eleventh year, is the initiative that has accompanied the company throughout its process
of achieving technological independence, providing interesting ways each year to improve
company performance, many of which have
been transformed into practical competitive
benefits for our product portfolio. The scientific
committee, made up of representatives of the
company’s various functions and the world of
academia, assessed over forty projects presented and had a hard time choosing between
them, because overall they were consistently
original and practical, which makes us proud
of our ability to generate new ideas.
The Innovation Award was created as a tool
to encourage the generation of ideas with
the potential for transformation into effective
Power Generation News - 3/2014
potenzialmente trasformabili in miglioramenti dei prodotti e spesso quanto generato
in questo ambito ha costituito il seme iniziale
per la costituzione di asset di proprietà intellettuale per l’azienda.
La crescente attenzione che Ansaldo Energia assegna non solo alla tutela, ma anche
e soprattutto allo sviluppo e allo sfruttamento della proprietà intellettuale non può
che rafforzare l’importanza di una iniziativa
come il Premio Innovazione, destinato a essere sempre più integrato in una serie di
strumenti volti a costruire una “cultura della
Proprietà Intellettuale”, imprescindibile per
un’azienda che guarda al futuro raccogliendo ogni giorno nuove sfide da un mercato sempre più esigente e internazionale.
Questi i tre progetti, dieci autori in totale,
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 18:45 Pagina 9
Technology
1
che si aggiudicano ex-aequo l’edizione
2014:
• Sistema di misura per innovativa valutazione della conformità della dentatura
Hirth sui dischi TG della AE94.3Ax (Enrico Pignone, Salvuccio Mobilia, Stefano
Ragagnin, Salvatore Lamberti - foto 1)
• Misura ottica delle instabilità termoacustiche in camera di combustione (Enrico
Gottardo, Edoardo Bertolotto, Claudia
Ozzano - foto 2)
• Riparazione mediante riporto di saldatura
in Arco Sommerso di ancoraggi di rotore
di turbina a vapore BP (Gabriella Pellati,
Sergio Torre, Simone Ricci - foto 3)
Una menzione speciale è stata infine riconosciuta al progetto di Vittorio Odemondo
“La nuova frontiera del raffreddamento per
film cooling: V-shaped holes & Total Coverage Film Cooling” (foto 4).
A tutti coloro che hanno partecipato a questa competizione va il sentito ringraziamento
della direzione e di tutta l’azienda.
uct improvements. Often the projects submitted
have been the initial seed from which important
intellectual property assets for the company
have grown. Ansaldo Energia’s ever increasing
focus not only the protection, but also, and
most importantly, on the development and
exploitation of intellectual property, can only
strengthen the significance of an initiative like
the Innovation Award. The aim is for it to be
increasingly integrated in a series of tools addressed to building an “intellectual property
culture”, which is essential for a company
that looks to the future and is set new challenges every day by an increasingly demanding
and international market. These are the three
projects, by a total of ten authors, which tied
for first place in the 2014 awards:
• Measurement system for the innovative
assessment of Hirth gear teeth compliance
on AE94.3Ax gas turbine wheels (Enrico
Pignone, Salvuccio Mobilia, Stefano Ragagnin, Salvatore Lamberti - picture 1)
• Optical measurement of combustion
chamber thermo-acoustic instability (Enrico Gottardo, Edoardo Bertolotto, Claudia
Ozzano - picture 2)
• Repair of Low Pressure steam turbine rotor
anchor points using submerged arc welding
(Gabriella Pellati, Sergio Torre, Simone Ricci
- picture 3)
The project by Vittorio Odemondo, “The new
frontier in film cooling: V-shaped holes &
Total Coverage Film Cooling”, received a
special mention (picture 4).
Management and the company as a whole
would like to express their heartfelt thanks to
everyone who submitted a project to this
competition.
Power Generation News - 3/2014
2
3
4
9
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 10
Fusione, l’impegno internazionale
di Ansaldo Nucleare
Fusion and Ansaldo Nucleare’s
work on the international stage
Ansaldo Nucleare ha partecipato al 28°
SOFT (Symposium on Fusion Technology),
la più importante conferenza europea sulla
Fusione Nucleare che riunisce scienziati,
ricercatori e rappresentanti dell’industria
coinvolti nello sviluppo delle macchine per
la ricerca sulla Fusione e in particolare per
ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor), l’impianto in costruzione
a Cadarache (Francia) che si propone di
realizzare una fusione nucleare controllata,
dimostrando la fattibilità del suo uso per la
produzione di energia.
Il 28° SOFT si è tenuto a San Sebastian
(Spagna) a fine settembre e ha
annoverato più di 800 partecipanti. Roberto Adinolfi, Amministratore Delegato di Ansaldo
Nucleare, ha partecipato alla
tavola rotonda sul tema “Technology
Transfer and Collaboration Models between laboratories and industry” a cui è intervenuto anche Sergio Orlandi, Chief Engineer di ITER, nonché ex Direttore
Generale di Ansaldo Nucleare.
L’Ing. Adinolfi nel suo intervento ha ricordato la collaborazione tra l’Ente nazionale
di ricerca Italiano (ENEA) e l’industria nazionale, che si è riflessa nel significativo
numero di contratti ITER acquisiti dall’industria italiana, corrispondenti ad un valore
di oltre 900 milioni di Euro (circa il 60% del
totale del valore delle parti di macchina ad
oggi aggiudicate dall’Agenzia europea
F4E).
In questo quadro Ansaldo Nucleare ha una
10
Ansaldo Nucleare recently took part in the
28th Symposium on Fusion Technology
(SOFT), Europe’s most important conference
on nuclear fusion, which brings together
scientists, researchers and industry representatives involved in the development of
machines used to perform research into
nuclear fusion and in particular for ITER (International Thermonuclear Experimental Reactor), the plant being built in Cadarache
(France) to achieve controlled nuclear fusion
and demonstrate the feasibility
of using it to
generate energy.
The 28th SOFT was held in San Sebastian (Spain) at the end of September
with over 800 attendees. Ansaldo Nucleare
CEO Roberto Adinolfi took part in the round
table organised to discuss “Technology
Transfer and Collaboration Models between
laboratories and industry”, at which one of
the speakers was Sergio Orlandi, ITER Chief
Engineer and former Ansaldo Nucleare General Manager.
In his presentation, Adinolfi described the
collaboration between Italian national research
organisation ENEA and Italian industry, which
is reflected in the large number of ITER contracts won by Italian companies and worth
over €900m (about 60% of the total value of
Power Generation News - 3/2014
posizione di primo piano quale leader del
consorzio AMW (Ansaldo Nucleare, Mangiarotti, Walter Tosto) che si è aggiudicato
l’ordine per la fornitura dei settori della camera da vuoto di ITER. Il contratto del valore di quasi 300 milioni di euro, è quello di
maggior valore tra i contributi europei a
ITER.
Oltre alla fornitura della camera a vuoto,
Ansaldo Nucleare è protagonista dello sviluppo industriale del divertore e in particolare dell’inner vertical target,
componente fondamentale per
l’operatività di ITER, la cui principale funzione è quella di assorbire
l’elevatissimo flusso termico generato dal plasma (fino a 20 MW/m2 ).
Le condizioni di carico termico e i materiali impiegati richiedono l’utilizzo di processi di giunzione oggi non disponibili sul
mercato; quelli impiegati da Ansaldo Nucleare sono stati sviluppati a livello di laboratorio da ENEA e industrializzati con
uno sforzo congiunto iniziato da Ansaldo
Ricerche e continuato, dal 2010, da Ansaldo Nucleare.
Fra i principali successi si annoverano:
− la fornitura di prototipi a media scala
dell’inner vertical target, con tegole in
composito in fibra di carbonio (CFC) e
tungsteno (2008) e con tegole tutte di
tungsteno (2012), che hanno superato
i test in condizioni rappresentative di
quelle d’esercizio, qualificando la tecnologia e il fabbricante come fornitore
di ITER;
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 11
Technology
La fusione nucleare
oltre ITER
Ansaldo Nucleare svolge un ruolo primario
anche nella progettazione di DEMO, l’impianto dimostrativo della produzione di energia elettrica da Fusione, la cui realizzazione
seguirà quella di ITER. Ansaldo Nucleare assicura al consorzio europeo che gestisce
tale progetto la funzione di Project Leader
dell’importante workpackage “Primary Heat
Transfer & Balance of Plant”. Ansaldo Nucleare partecipa al “Fusion Industry Innovation Forum Management Board”, costituito
nel 2010 dalla Commissione Europea e comprendente autorevoli rappresentanti dell’industria europea, a cui viene chiesto di esprimersi sui temi vitali per il successo della
Fusione Nucleare come fonte energetica.
Nuclear fusion
beyond ITER
Ansaldo Nucleare is also playing a key role in
the DEMO project, the plant designed to demonstrate the feasibility of generating electric
power from nuclear fusion, which will be built
after ITER. In the framework of the European
consortium that manages this project, Ansaldo
Nucleare is the Project Leader for the important
work package “Primary Heat Transfer & Balance of Plant”. Ansaldo Nucleare is a member
of the “Fusion Industry Innovation Forum Management Board”, set up in 2010 by the European Commission and made up of authoritative European industry representatives, who
are called on to express their opinions on vital
questions for the success of nuclear fusion as
a source of energy.
− la realizzazione, in corso, del prototipo
a piena scala dell’inner vertical target. Il
prototipo a piena scala rappresenta il
passaggio fra le precedenti attività di ricerca e sviluppo tecnologico “laboratory
driven” e la fase di produzione industriale, essendo costruito con processi
di fabbricazione qualificati, in regime di
garanzia di qualità, con le attrezzature
previste per la produzione industriale di
serie.
Ciò è stato possibile grazie all’affiancamento di Ansaldo Energia, che vi ha dedicato un’area di produzione e investito in
attrezzature dedicate di elevato valore tecnologico.
the machine parts so far assigned by the
European agency F4E).
Ansaldo Nucleare plays a key role in this
panorama as leader of the AMW consortium
(Ansaldo Nucleare, Mangiarotti, Walter Tosto),
which has been awarded the order to supply
the sectors for the ITER vacuum vessel.
The contract, worth almost €300m, is the
highest value order assigned for work on
ITER to European companies.
As well as supplying the vacuum vessel,
Ansaldo Nucleare is also playing a leading
role in the industrial development of the divertor and specifically the inner vertical
target, an essential component for ITER operations, which has the main function of absorbing the very high thermal flow generated
by the plasma (up to 20 MW/m2).
The thermal loading conditions and the materials involved require the use of coupling
materials which are not available on the
market today; those used by Ansaldo Nucleare have been developed at laboratory
level by ENEA and industrialised as part of a
joint effort begun by Ansaldo Ricerche and
continued by Ansaldo Nucleare since 2010.
The main successes include:
− the supply of medium scale prototypes
of the inner vertical target, with carbon
fiber composite (CFC) and tungsten (2008)
tiles and tiles made entirely from tungsten
(2012), which have passed tests performed
in conditions that are representative of
operating conditions, qualifying the technology and the manufacturer as an ITER
supplier;
− the construction, now underway, of the
full scale prototype of the inner vertical
target. The full scale prototype represents
the transition from laboratory-driven R&D
work to the industrial production stage,
because it is being built using qualified
manufacturing processes in the framework
of a quality assurance system, with the
equipment it is planned to use for mass
industrial production.
This was made possible with the help of
Ansaldo Energia, which has created a special
production area and invested in special advanced technology equipment.
Power Generation News - 3/2014
11
Codrongianos: impianto consegnato
con quattro mesi di anticipo
Codrongianos: plant delivered
four months ahead of schedule
Ansaldo Energia ha recentemente finalizzato la fabbricazione, installazione e messa in servizio di due gruppi di compensazione
sincrona per conto di Terna Rete Italia Spa, situati a Codrongianos
(provincia di Sassari). Ansaldo Energia, capofila dell’associazione
temporanea di imprese con ABB Italia, ha fornito il macchinario
rotante e il sistema di automazione e controllo.
Il compensatore sincrono rappresenta un’applicazione particolare
dei generatori elettrici che, collegati alla rete di trasmissione Terna,
aumentano la potenza di corto circuito della rete. Questo obiettivo
ha particolare interesse in una rete come quella sarda, dove i tradizionali impianti di generazione da risorse fossili sono stati affiancati da altri di notevole capacità di generazione da fonti rinnovabili
(principalmente eolici). Inoltre le connessioni della rete sarda con
quelle italiana e corsa, realizzate a mezzo di cavi sottomarini ad
alta tensione continua (HVDC) rendono necessaria la fornitura
locale di energia reattiva variabile con continuità.
Per tali motivi Terna ha sviluppato il progetto di Codrongianos,
con relativo ordine all’ATI Ansaldo Energia-ABB, del marzo 2013.
La consegna dell’impianto è avvenuta con quattro mesi di anticipo
per il primo gruppo. Concluse le prove, il compensatore è stato
messo in parallelo (collegato alla rete) il 28 settembre 2014. Attualmente il compensatore è in esercizio ed entro la fine dell’anno
l’impianto sarà completato con la seconda identica macchina e i
relativi sistemi di controllo.
Questo importante risultato è stato ottenuto grazie alla scelta di
impiegare come compensatore un generatore di taglia standard,
adattandolo alle particolarità di esercizio. Sono stati forniti due turbogeneratori del tipo WY23Z109RR, ma la particolare fornitura ha
richiesto un significativo adattamento rispetto alle forniture tradizionali per cicli combinati, per quanto riguarda i sistemi ausiliari
(lubrificazione, acqua di raffreddamento) e l’automazione: l’avviatore
statico deve infatti essere in grado di accelerare il compensatore
fino a circa 53 Hz (contro i 35 Hz delle applicazioni con turbina a
gas), o meglio a un valore calcolato in tempo reale in modo tale
che sia leggermente superiore alla attuale frequenza di rete, per
consentire di effettuare il parallelo durante la breve finestra di tempo
in cui, durante il rallentamento naturale, la velocità della macchina
uguaglia la frequenza di rete.
12
Power Generation News - 3/2014
Ansaldo Energia recently completed the manufacture, installation
and commissioning of two synchronous compensator sets for Terna
Rete Italia Spa, situated in Codrongianos, in the province of Sassari
(Sardinia). Ansaldo Energia, in its capacity as the lead company in a
Success
L’impianto comprende due sistemi, ciascuno composto da un
compensatore sincrono da 250 MVAr, il sistema di eccitazione e
avviamento, un trasformatore elevatore da 330 MVA per la connessione alla rete a 400 kV, un interruttore di parallelo in media
tensione, i sistemi di protezione, comando, controllo e monitoraggio, i trasformatori di unità e ausiliari, i quadri MT e BT, l’interfaccia
per il controllo da remoto della centrale, che non sarà presidiata. Il
compensatore sincrono (fornito da Ansaldo Energia) è un generatore
non collegato a una turbina, in grado di regolare i parametri energetici della rete generando o assorbendo energia reattiva secondo
necessità, regolando la tensione e stabilizzando la rete.
Attualmente l’impianto è controllato e regolato localmente e il suo
esercizio è affidato ai tecnici del Raggruppamento Ansaldo Energia
e ABB che, nelle prossime settimane, provvederanno alla formazione del personale di Terna Rete Italia.
temporary grouping with ABB Italia, supplied the rotating engine and
the automation and control system.
The synchronous compensator is a special electricity generation
application which is connected to Terna’s transmission grid to
increase the network’s short-circuit power.
This is particularly important for a grid like the one in Sardinia, where
conventional generation plants fired by fossil fuels have been
supplemented by significant capacity from renewable sources (wind
in particular).
In addition, the links between the Sardinian, Italian and Corsican
grids, which use High Voltage Direct Current (HVDC) submarine
cables, create the need for a continuous local supply of variable
reactive energy.
For these reasons Terna has developed the Codrongianos project
and awarded its order last March 2013 to the temporary grouping
between Ansaldo Energia and ABB. The first set for the plant was
delivered four months ahead of schedule.
On completion of testing, the compensator was connected to the
grid on September 28, 2014. The compensator is now providing
commercial service and by the end of the year the plant will be
completed with the second identical engine and relative control
systems.
This important result has been obtained by choosing to use a
standard size generator as compensator and to adapt it to satisfy
the special operating conditions required. Two WY23Z109RR type
turbogenerators were supplied but required significant adaptation
compared with conventional equipment used in combined cycles,
particularly in terms of their auxiliary systems (lubrication and cooling
water) and automation: the static turning gear must be able to
accelerate the compensator up to about 53 Hz (compared with 35
Hz in gas turbine applications), or better, to a value calculated in real
time so that it is slightly higher than the actual grid frequency.
This makes it possible to connect the plant to the grid during the
brief time window when the speed of the engine, as it slows down
naturally, is the same as the grid frequency.
The plant consists of two systems, each made up of a 250 MVAr
synchronous compensator, the excitation and starting system, a 330
MVA step-up transformer for connection to the grid at 400 kV, a
medium voltage grid connection circuit breaker, the protection,
command, control and monitoring systems, the unit and auxiliary
transformers, the MV and BV distribution panels, and the remote
control interface for the power plant, which will be unmanned.
The synchronous compensator (supplied by Ansaldo Energia) is a
generator which is not connected to a turbine. It is used to regulate
the grid’s power parameters by generating or absorbing reactive
energy as needed, so adjusting the voltage and stabilising the grid.
At the present time plant control and regulation operations are
performed locally by Ansaldo Energia and ABB engineers who, in
the coming weeks, will train the Terna Rete Italia personnel assigned
to perform this task.
Power Generation News - 3/2014
13
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:07 Pagina 14
Ansaldo Thomassen Gulf:
quattro anni di service
nel Medio Oriente
Ansaldo Thomassen Gulf:
four years of service work
in the Middle East
Ansaldo Thomassen Gulf, una società del
Gruppo Ansaldo Energia, è diventata un
punto di riferimento chiave per gli utenti di
turbine a gas in Medio Oriente.
Tutto è iniziato con l’idea di creare un
unico “One Stop Gas Turbine Shop”, in
seguito all’acquisizione di Thomassen Turbine Systems (ora Ansaldo Thomassen
BV), la nostra associata olandese specializzata in attività di service e manutenzione
per turbine a gas General Electric. Un accurato studio di mercato e un business
plan appropriato hanno convinto i vertici
di Ansaldo Energia che un’officina dedicata
alle turbine a gas era giustificata e che sarebbe diventata un asset per promuovere
il raggio d'azione di Ansaldo Energia in
un’area che storicamente rappresenta un
mercato fortemente strategico. La decisione
è stata quindi presa nel 2008 e la costruzione della nuova officina Ansaldo Thomassen Gulf è proseguita per circa 11
mesi. La struttura è stata inaugurata nell’aprile 2010, con un evento a cui hanno
partecipato i vertici di Ansaldo Energia e
numerosi rappresentanti delle autorità
locali, oltre a utenti di turbine a gas interessati. I primi 18 mesi di vita di Ansaldo
Thomassen Gulf sono stati complicati ma
stimolanti, con un’officina e attrezzature
completamente nuove da commissionare
e processi industriali da attuare e qualificare.
Durante questa fase iniziale di start-up,
14
Fausto Nepote
Responsabile delle Vendite Service,
Medio Oriente & Regione Asiatica
Amministratore Delegato Ansaldo Thomassen Gulf
Head of Service Sales, Middle East & Asia Region
Ansaldo Thomassen Gulf Managing Director
Ansaldo Thomassen Gulf, an Ansaldo Energia
Group company, has become a key point
of reference for gas turbine users in the
Middle East.
It all started with the idea of creating a
unique “One Stop Gas Turbine Shop”, following the acquisition of Thomassen Turbine
Systems (now renamed Ansaldo Thomassen
BV), our Dutch associated company specialized in service and maintenance work
on General Electric gas turbines. A meticulous
market study and a relevant business plan
convinced Ansaldo Energia top management
that a dedicated gas turbine workshop was
justified and would become an asset to
promote the footprint of Ansaldo Energia in
an area that historically represents a very
strategic market.
The decision was therefore made in 2008
and the construction of the new Ansaldo
Power Generation News - 3/2014
abbiamo dovuto assumere ingegneri, tecnici e saldatori che gradualmente hanno
iniziato a lavorare insieme per far funzionare
questa nuova struttura.
Reclutare le persone giuste è stato un
aspetto fondamentale, soprattutto perché
il mercato locale non offriva risorse tali da
soddisfare i nostri requisiti e, per raggiungere gli standard desiderati, è stato necessario un grande impegno nella formazione delle migliori risorse che siamo stati
in grado di trovare. Un’altra sfida notevole
è stata la mancanza di industrie di supporto
a cui poter affidare alcune attività. Per
questo motivo, Ansaldo Thomassen Gulf
è stata organizzata in modo tale da poter
eseguire al proprio interno tutte le riparazioni
dei componenti delle turbine a gas e i
processi di rinnovamento. Tutto ciò fa di
Ansaldo Thomassen Gulf una struttura
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 15
Our Group
Thomassen Gulf workshop took approximately 11 months from the start of work. It
was inaugurated on April 2010 at an event
attended both by Ansaldo Energia top management and by numerous local authority
representatives and interested gas turbine
users.
The first 18 months of Ansaldo Thomassen
Gulf’s life were both complicated and exciting,
with a completely new workshop of new
equipment to be commissioned and industrial
processes to be implemented and qualified.
During this initial start up phase, we had to
recruit engineers, technicians and welders,
who gradually began to work together to
make this new entity a success.
Recruiting the right people was crucial, primarily because the local market does not
offer resources that meet our requirements.
A great deal of effort was therefore spent
on training the best we could find in order
to achieve the standards we needed.
Another significant challenge was the lack
of supporting industries to which some activities could be outsourced. For this reason
Ansaldo Thomassen Gulf was organised in
such a way as to be able to carry out all gas
turbine component repair and refurbishment
processes in house. This makes Ansaldo
Thomassen Gulf quite unique on the local
market and represents an important point
of strength for our customers, who are extremely pleased to see that their expensive
unica sul mercato locale e che rappresenta
un importante punto di forza per i nostri
clienti, i quali sono molto lieti di constatare
che i loro costosi componenti vengono riparati localmente, con un controllo rigoroso
e diretto.
La mission di Ansaldo Thomassen Gulf,
sin dall’inizio, tuttavia, è stata di diventare
il centro di riparazione per l’intero Gruppo
Ansaldo Energia: ecco perché la riparazione
delle palette Ansaldo Energia è uno degli
obiettivi principali del nostro programma.
Per questo motivo, Ansaldo Thomassen
Gulf ha ora le capacità e le qualifiche per
riparare componenti GT sia General Electric
parts are repaired locally under our strict,
direct control.
Ansaldo Thomassen Gulf’s mission right
from the outset, however, has been to become the repair center for the entire Ansaldo
Energia Group, which is why the repair of
Ansaldo Energia blades is one of the main
targets on our agenda.
For this reason, Ansaldo Thomassen Gulf
now has the capabilities and qualifications
to repair both GE and Ansaldo GT parts.
The range of parts now repaired on a routine
basis by Ansaldo Thomassen Gulf includes
all those used in Frame 5, 6, 7 and 9 gas
turbines, as well as in AE94.2 models. It is
also particularly interesting that Ansaldo
Thomassen Gulf is the only Ansaldo Energia
Company to repair frame 7 parts (frame 7 is
basically the 60 Hz version of the frame 9
turbine). These parts are being repaired for
Saudi Electricity Company.
Ansaldo Thomassen Gulf also has the capability to perform complete gas turbine
rotor overhauls, through a commercial agreement signed with Mitsubishi Hitachi (MH) in
2013, which allows Ansaldo Thomassen
Gulf to use the MH production facility and
relevant equipment located in Abu Dhabi.
Finally, from a financial standpoint, Ansaldo
Thomassen Gulf will close this year reporting
positive results, which is remarkable when
we remember that we started from practically
Power Generation News - 3/2014
15
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 16
che Ansaldo. La gamma di parti ora riparate
regolarmente da Ansaldo Thomassen Gulf
comprende tutte quelle usate nelle turbine
a gas Frame 5, 6, 7, 9, e AE94.2.
è inoltre particolarmente interessante che
Ansaldo Thomassen Gulf sia l’unica società
di Ansaldo Energia a riparare le parti delle
turbine frame 7 (praticamente la versione
a 60 Hz della turbina frame 9). Queste
parti sono in riparazione per conto della
Saudi Electricity Company.
Ansaldo Thomassen Gulf può inoltre eseguire revisioni complete del rotore della
turbina a gas, in seguito all’accordo commerciale siglato con Mitsubishi Hitachi
(MH) nel 2013, che permette di usare la
struttura produttiva MH e il relativo equipaggiamento situato ad Abu Dhabi.
Infine, sotto l’aspetto finanziario, Ansaldo
Thomassen Gulf chiuderà l’anno riportando
risultati positivi, una fatto particolarmente
significativo se si ricorda che si è iniziato
praticamente da zero e si è raggiunto
16
a green field situation and have achieved
this goal after basically just three years of
operation.
The market, however, sets us new challenges
everyday. Ansaldo Thomassen Gulf cannot
rest on its laurels but must continuously
strive to innovate and progress.
New challenges are represented by new
competitors who are attracted to the Middle
East as a result of the shrinkage of the European market and who have realized the
importance of proper localization.
It is therefore essential for Ansaldo
Thomassen Gulf to invest in new processes
and technologies, in order to stay ahead of
the local competition and consolidate the
positive results it has achieved.
We are therefore planning a new phase in
the near future which should see the expansion of the workshop and the gradual
introduction of new equipment to allow
Ansaldo Thomassen Gulf to enter the world
of F-class gas turbines.
Power Generation News - 3/2014
l’obiettivo proposto dopo soli tre anni di
attività.
Tuttavia, il mercato pone nuove sfide ogni
giorno. Ansaldo Thomassen Gulf non può
permettersi di riposare sugli allori, ma deve
continuamente cercare di rinnovarsi e progredire. Le nuove sfide sono rappresentate
dai nuovi concorrenti attratti dal Medio
Oriente, che, a causa della contrazione
del mercato europeo, hanno compreso
l’importanza di una collocazione adatta.
è quindi fondamentale che Ansaldo Thomassen Gulf investa in nuovi processi e
tecnologie, per restare in testa alla concorrenza e consolidare i risultati positivi
che ha ottenuto.
Per questo si sta programmando una
nuova fase a breve, che vedrà l’espansione
dell’officina e la graduale introduzione di
nuovi equipaggiamenti per consentire ad
Ansaldo Thomassen Gulf di entrare nel
mondo delle turbine a gas di classe F.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 17
Our Group
Una fabbrica al passo
con l’evoluzione tecnologica
A factory
at the forefront of evolving technology
Ansaldo Energia, nel continuo processo di
miglioramento tecnologico finalizzato alla
fornitura di turbine dalle prestazioni sempre
più elevate, installerà nel proprio stabilimento
di Genova un nuovo tornio orizzontale di
ultima generazione, dedicato alla lavorazione
e alla finitura dei rotori delle turbine a gas
e a vapore e si andrà ad affiancare a una
macchina già presente in reparto e avente
caratteristiche dimensionali similari. Il nuovo
tornio garantirà superiori prestazioni tecnologiche e un incremento della capacità
produttiva.
Dopo un’accurata analisi delle alternative
tecniche proposte dal mercato, a cura
degli enti tecnici preposti e del reparto
produttivo, la scelta finale è ricaduta su un
fornitore italiano, la “Tacchi Giacomo e
Figli SpA”, a conferma dell’eccellenza italiana nella costruzione di grandi macchine
utensili.
Le caratteristiche peculiari del nuovo tornio
sono le notevoli dimensioni dei pezzi lavorabili: con un ingombro complessivo di
ventotto metri, il diametro massimo tornibile
è pari a 4.400 mm mentre la massima lunghezza lavorabile è di 16.000 mm. Con
duecento tonnellate di carico massimo
ammissibile, la macchina è predisposta
per le evoluzioni dimensionali dei rotori
delle turbine a gas e a vapore di attuale
produzione Ansaldo Energia. Il collaudo
preliminare del sistema tornio e macchina
di misura è previsto presso il fornitore a
febbraio 2015, mentre l’installazione e i
test funzionali e di qualifica del processo
in Ansaldo Energia sono programmati per
giugno 2015.
La movimentazione dei rotori in lavorazione è
affidata a un motore mandrino di potenza
pari a 200 KW e velocità di rotazione compresa
tra i 0,5 e i 200 rpm. e la gestione delle lavorazioni è affidata a un controllo numerico Sinumerik 840D di ultima generazione. Queste
caratteristiche sono accompagnate da un’elevata precisione che raggiunge, per l’asse longitudinale Z, 0.08 mm sulla corsa massima di
sedici metri con ripetibilità di posizionamento
di soli 6 µm. La verifica del diametro dei rotori
palettati sarà eseguita grazie a una macchina
di misura dedicata che sarà interfacciata direttamente al tornio, creando un vero e proprio
sistema integrato di lavorazione e di misura
dei rotori. La macchina di misura sarà dotata
sia di un tastatore tradizionale a contatto di
tipo Renishaw utilizzato per la misura di
diametri e battute, sia di un raffinato sistema
di misura laser dei rotori palettati, ideato e
sviluppato internamente da ASEN (Ansaldo
Sviluppo Energia) in collaborazione con la
fabbrica. Questo sistema verrà ulteriormente
ottimizzato con il contributo della società fornitrice e della società F.lli Rotondi, fornitore
della macchina di misura.
Rotors are turned during machining by a spindle
motor with an output of 200 KW and a rotation
speed in the range 0.5 to 200 rpm. Operations
are managed by a latest generation Sinumerik
840D CNC system. These features are accompanied
by extremely high precision (0.08 mm on the longitudinal axis over the total machinable length of
sixteen meters) and positioning repeatability of
just 6 µm. The diameter of the bladed rotors will
be verified by a dedicated measuring machine
with a direct interface to the lathe, creating a fully
integrated rotor machining and measurement system. The measuring machine will be fitted with
both a traditional Renishaw-type contact feeler
used to measure diameters and a sophisticated
laser measurement system for bladed rotors,
which has been developed internally by ASEN
(Ansaldo Sviluppo Energia) on a joint basis with
the factory. This system will be further optimised
with the help of the suppliers of the lathe and the
measuring machine (F.lli Rotondi).
Ansaldo Energia, as part of the ongoing
process of technological improvement addressed to supplying turbines with ever
better performance, will install a new latest
generation horizontal lathe in its Genoa
factory for machining and finishing work on
gas and steam turbine rotors.
The lathe will join a unit of similar size which
is already in service in the production department.
The new lathe will deliver superior technical
performance and increase production capacity.
After a meticulous analysis performed by
the engineering and production departments
of the technical alternatives available on the
market, the company finally chose an Italian
supplier, “Tacchi Giacomo e Figli SpA”, confirming that Italy excels in the manufacture
of large-scale machine tools.
The most important feature of the new lathe
is the size of the components it can be
used to machine.
A total of twenty eight meters in length, the
lathe can machine pieces with a maximum
diameter of 4,400 mm and a maximum
length of 16,000 mm.
With a maximum permitted load of two hundred tonnes, the machine will be able to
handle developments in the size of the gas
and steam turbine rotors currently produced
by Ansaldo Energia.
Preliminary testing of the lathe system and
measuring machine is planned to take place
at the supplier’s premises in February 2015,
while installation and functional and process
qualification testing at Ansaldo Energia are
scheduled for June 2015.
Power Generation News - 3/2014
17
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 18:45 Pagina 18
“Indossa la tua sicurezza”:
al via la campagna di sensibilizzazione
di Ansaldo Energia
“Wear them for your safety”:
the Ansaldo Energia awareness
campaign gets underway
I muri delle officine dello stabilimento di
Ansaldo Energia si sono colorati di un
messaggio positivo: “Indossa la tua sicurezza”. La nuova campagna si prefigge
l’obiettivo di sensibilizzare, in modo diretto
ed efficace, tutti coloro che accedono alle
aree produttive dell’importanza dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) e
accrescere la cultura sul necessario utilizzo
degli stessi.
Lo slogan immediato e facilmente memorizzabile esprime in maniera più diretta un
concetto essenziale: “lavorare in sicurezza”.
18
A touch of colour has been given to the
workshop walls at the Ansaldo Energia factory, in the form of the positive message:
“Wear them for your safety”. This new campaign has a mission to raise directly and effectively the awareness of everyone who
enters production areas about the importance
of Personal Protective Equipment (P.P.E.),
and to strengthen company culture about
the need to use it.
This immediate and easy to remember
slogan expresses a basic concept in a very
direct way: “work in safety”.
Power Generation News - 3/2014
L’utilizzo di un’immagine personificata della
persona che utilizza i D.P.I. vuole proprio
evidenziare la rilevanza della motivazione.
Lo “slogan-indicazione” di un’azione sposta
l’attenzione dall’oggetto al risultato dell’azione stessa, che poi non è altro che la
“sicurezza di se stessi”.
Per dare internazionalità a un concetto
che va inserirsi in una logica di esaltare la
potenza comunicativa che deve avere questo messaggio, la cartellonistica è attualmente in fase di realizzazione anche in
diverse lingue e sarà destinata ad alcuni
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 19
Our Group
The use of a personified image of someone
wearing P.P.E. is intended to highlight the
importance of the reason for wearing it.
While the use of a “slogan-instruction” shifts
attention from the object to the result of the
action, which at the end of the day is simply
“your own safety”. To give international
scope to the concept and increase the message’s power of communication, the posters
cantieri all’estero: lo slogan sarà tradotto
in arabo e francese per alcuni cantieri siti
in Nord Africa (Ain Djasser e Hassi Messaoud), in inglese e lingua zulu per i cantieri
Dedisa e Avon in Sudafrica e, infine, anche
nel sito di Giza Nord, in Egitto, lo slogan
per la sicurezza sarà tradotto in versione
bilingue nella combinazione Inglese-Arabo.
are also being produced in several languages
for various foreign work sites.
The slogan will therefore be translated into
Arabic and French for various work sites in
North Africa (Ain Djasser and Hassi Messaoud), into English and Zulu for the Dedisa
and Avon work sites in South Africa and,
finally, into English and Arabic for a bilingual
version at the Giza North site in Egypt.
Ansaldo Energia ha conseguito la certificazione del proprio Ansaldo Energia has obtained certification that its Health & Safety in
Sistema di Gestione della Sicurezza e della Salute sul luogo di the Workplace Management System is in compliance with British
lavoro secondo il British Standard OHSAS 18001.
Standard OHSAS 18001. This successful
Il raggiungimento di tale successo è stato possibile grazie allo
achievement is the result of the development
sviluppo e alla costante attuazione di politiche aziendali
and ongoing implementation of prevention
di prevenzione e di miglioramento continuo,
and continuous improvement policies, in a
processo a cui ha partecipato tutto il
process to which all company personnel
personale aziendale e che
have contributed and which now forms
ormai sono intrinan intrinsic part of Ansaldo Energia’s
seche nello scopo
business mission.
di business di AnThe introduction of a BS OHSAS 18001
5
-215
S
H
saldo Energia.
management system will provide benO
.
TO N
A
C
L’adozione di un Siefits in terms of management effiI
o.
TIF
TE N
CER
A
A
C
P
I
stema di Gestione
ciency, image and credibility, with
S
TIF
GIA
CER
NER
E
BS OHSAS 18001 scathe potential to:
O
ALD
ANS
turirà dei vantaggi in
• improve health & safety in
termini di efficienza gethe workplace;
stionale, di immagine, di
• reduce the number of accicredibilità, in grado di:
dents in the workplace
7
• migliorare le condizioni di
through prevention and risk
0
1:20
1800
S
A
salute e sicurezza sul lavoro;
analysis;
HS
BS O
• diminuire il numero di inci• facilitate compliance with
denti sul lavoro attraverso la
applicable legislation;
prevenzione e l’analisi dei ri• consolidate the comschi;
pany’s image and po• agevolare l’adempimento del risition on the European
spetto delle legislazioni in materia;
and international
• consolidare la propria immagine,
market as one
e posizione nel mercato europeo
which operates in
ed internazionale, quale azienda opecompliance with
.
S.p.A
s
e
rante nel rispetto della normativa vicurrent legislarvic
A Se
RIN
gente e traguardando alla ricerca del
tion and has an
continuo miglioramento;
ongoing commitment
• ottenere vantaggi economici in termini
to continuous improvement;
di riduzione di costi diretti ed indiretti;
• obtain economic benefits by reducing direct
• migliorare la creazione di valore a seguito
and indirect costs;
della riduzione di giorni non produttivi e
• improve value creation by reducing the number of unproductive
dei danni a prodotti, impianti e attrezzature.
days and damage to products, plant and equipment.
L’obiettivo sarà mantenere efficiente il sistema
The goal will be to maintain the efficiency of the safety management
di gestione della sicurezza garantendone l’attuazione e consolidando system, ensuring its application and consolidating the certification
il mantenimento della certificazione.
maintenance process.
di
voro
di la
ogo
of
tem
sul lu
t Sys
n
alute
e
S
em
ella
anag
aed
ty M
rezz
Safe
Sicu
and
della
ealth
ione
nal H
Gest
i
tio
d
a
up
tema
Occ
il Sis
t the
che
d tha
ALIA
rtifica
rtifie
E) IT
Si ce
by ce
A (G
here
It is
NOV
nits
2 GE
5
nal u
1
6
tio
81
ISIA
pera
NZI,
TUN EGITTO
ing o
llow
ORE
UNIS
ALIA
O
the fo
LA L
E) IT I 1053 T , CAIR
GA,
ICO
(G
e / in
N
tiv
A
LIS
C
LAN
VIA
NOV DU LA LIOPO LGERIA 9 UMH
opera
E
ità
G
n
E
A
S
u
2
31
H
enti
1615 ERGE
ANI
LE 4
GER
segu
ZI, 8 - LES B MERGH RA - AL D CIRC
nelle
N
REN
LO
. EL
I HID EFO
TTE
OLA MARIO ST. OFF AMAN , RICH
NIC
1
VIA UE LAC ASSAN LKACEM CE - 4 RICA
A
F
E
R
H
,
P
B
D
6
Y L
E
UDA
U
rd
NCH AHMO 33, RU SS DAL TAL S ATIVI
A
anda
R
IA B H 28, M RANCH SRAU ULU-NA I OPER
the st
IS
N
2
R
with
TU RANC RIA B
nce
&40 KWAZ ANTIE
1
0
B
E
4
mplia
PT
EC
ALG ANCH
in co
is
EGY
/
a
A BR
norm
2
FRIC
e alla
RT-1
ities
TH A
nform
ERT ing activ
SOU
è co
INC
8
EA:1 8
EA:2 4
EA:3
I,
lidità
MIC
lla va il sito
TER ZIONE
w
S
ni su
A
GEO
NTO r the follo
azio , visitare a.org
ICI, STALL AMBI,
UME
to
fo
inform
.rin
IC
IN
E
ERM
Per certifica
DOC ttività /
www
TI T ZIONE, RA DI R UZION
L
l
N
A
a
IA
de
E
ti
A
P
U
OD
erning
guen
conc you
DI IM BBRIC FORNIT LA PR
le se
ation cate, site
I.
VIZIO E, FA
PER
per
e
inform certifi
SER ZION ETTRIC IANTI
For of the n visit th a.org
SA IN GETTA ORI EL E IMP
ity
ca
S
.rin
lid
E
O
E
T
va
M
www
E E ICO, PR ENERA ACCHIN
G
G
ZION
M
AND N
LLA CNOLO PORE, IA SU
E
A
IO
IN
T
INS O TE E A VA DINAR
URB TALLAT Y,
.
RA,
R
L
S
PP
AS T
NITU SVILU , TURBIN STRAO NERGIA
L, G RE, IN SUPP R
I.
FOR
E
RMA
S
TS
TU
FO
DI E
NE, ETTRIC BOGA ARIA
THE NUFAC E PAR ANTS
R
L
L
R
AZIO
GEO
A
DIN
AL, IGN, M S. SPA AND P
ETT IDROE IO DI TU NE OR
G
M
R
O
S
R
E
S
E
E
O
PR GAS
ZIO
VIZ
, DE
HIN
F TH
RAT
SER UTEN
BO
G O PMENT GENE O MAC
TUR ESSA IN G, MAN
NIN
T
SIO EVELO TRICAL PLIED
E M WERIN
MIS
D
P
C
O
COM ICAL , ELE
CE A
REP
AND NOLOG BINES TENAN N.
N
R
IO
IO
nale
CH
AIN
TU
AT
CT
trien
voro
ALL NTS. TE TEAM ULED M RODU
di la
dicità
na di
S
P
ogo
perio
INST
A
i
Italia
con
sul lu
s
LY, ER PL S AND SCHED NERGY
stem
ione ione dee
lute
ione
stem
A
N
UPP
W
ent sy
E
az
eraz
e Sa
gest
t Sy
N, S RIC PO G OF G AND U
Fed Certific aziendal
a di
agem curezza
emen
an
IG
em
m
st
è la
Si
anag
DES ELECT SIONIN DULED
del si s, of the
ISQ anismi di stione
della
ty M
o
C
fe
et
ne
ge
ar
mpl
d Sa
HE
RO
Org emi di
estio
MIS
e ye
di G
lth an
me co ery thre
i
st
HYD D COM ING, SC
ea
sa
si
lian
H
l
stem
al rie
, ev
e Ita
iona
AN OWER
dei Si
view
le ed
is th ement
upat
e re
ione
Occ
estra
ag
s
CISQ
REP
mplet
sem
tificaz
n of
man Bodie
ion
ion of
erat ertificat
Fed
em C
syst
io
er
e/
a co
nual
r la C Certificat
d on
i
to pe
dit an
cion
r the
amen
ly au
es fo
Fran icer)
t: Rul
ff
hele
ca an
riodi
th
a pe
egol
mon
lianz
A: R
/ six
men
rveg
RIN
nual
a so
docu
ento
INA
an an l docum
inata
bord
the R
ent on
tto de
o è su depend
e with
rispe
ficat
plianc
to al
certi
ate is
com
gget
to
ente
rtific
t
so
es
ce
oè
bjec
this
del pr
ficat
e su
ity of
lidità
e ar
certi
valid
ficat
ente
La va
The
certi
l pres
this
ità de
14
ity of
valid
valid
1.20
o e la
and
03.1
L’us
use
The
ne
issio
a em
Prim Issue
te
rren
First
ne coe
o
si
Emis ent Issu
Curr
enza
d
a
sc
Data y Date
ir
Exp
eO
Mic
Ing.
cutiv
f Exe
(Chie
14
1.20
03.1
17
Via
ca 12
Corsi
128
- 16
ova
Gen
Italy
1.20
02.1
1G
N° 00
H
SSI N° 001
2A
P
6C
N° 00 D DA S N° 06
32
SGQ N° 002
B PR B N° 08
SGA N° 002
utuo
F LA
PRD N° 003
i di M
cord F e ILAC
Ac
SCR
l
degli to EA, IA
Mutua
bro
ILAC
Mem scimen
ts
and
no
IAF reemen
Rico
EA,
Ag
of
n
itio
atory
Sign Recogn
Power Generation News - 3/2014
19
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 18:45 Pagina 20
L’Italia che investe nell’Italia:
Ansaldo Energia nel cuore della campagna di
Cassa Depositi e Prestiti
Italy invests in Italy:
Ansaldo Energia plays a key role in the
Cassa Depositi e Prestiti advertising campaign
è in onda la prima campagna istituzionale di Cassa Depositi e
Prestiti che ha l’obiettivo di raccontare al grande pubblico il ruolo
che riveste nel processo di crescita dell’Italia. Negli ultimi cinque
anni il Gruppo Cassa depositi e prestiti ha infatti investito nell’economia
italiana oltre 100 miliardi di euro, destinandoli ai settori più importanti
per il Paese: le strade, le scuole, le imprese, l’internazionalizzazione,
le infrastrutture e le reti che uniscono il territorio. In questo
modo la Cassa, investendo
esclusivamente risorse private
e attraendo capitali stranieri,
svolge una funzione per lo sviluppo del presente e del futuro
dell’Italia. Lo spot trasporta
infatti di scena in scena nei
contesti in cui le opere di Cassa
depositi e prestiti sono presenti:
per rappresentare l’impegno del
nostro azionista Fondo Strategico Italiano nel supporto all’industria Cassa Depositi e Prestiti ha scelto lo stabilimento di Genova di Ansaldo Energia. Le
riprese sono state effettuate nel mese di ottobre 2014 e uno dei
palchi dedicati al montaggio finale delle turbine a gas sito nell’officina
di Campi è stato trasformato in un set cinematografico per un
giorno. La voce narrante è quella dell’attore Giancarlo Giannini.
La campagna è completata anche da due pagine pubblicitarie che
sono state pubblicate sui principali quotidiani del Paese. Anche in
questo caso lo stabilimento di Ansaldo Energia ha contribuito a
dare sostanza al messaggio che voleva trasmettere l’azionista. Riprendendo graficamente il gioco delle transizioni delle immagini
dello spot, la pagina pubblicitaria inserisce nel cuore della madre
con il bambino in braccio la lavorazione delle barre di rame dell’avvolgimento dei rotori dei generatori, presente lungo le navate dell’officina di Campi.
20
Power Generation News - 3/2014
The first institutional advertising campaign produced by Cassa
Depositi e Prestiti is now on air. It’s aim is to describe to the public
at large the role played by this state-owned company in Italian
growth. Over the last five years, Cassa Depositi e Prestiti Group has
invested over €100bn in the Italian economy, focusing on the
sectors that are most important for the country: roads, schools,
businesses, internationalisation,
infrastructure and national networks. In this way Cassa Depositi e Prestiti helps Italy develop now and in the future, investing only private resources
and attracting foreign capital to
this end.
The commercial presents a series of scenes featuring the
works in which Cassa Depositi
and Prestiti has invested. And
to describe the commitment of
our shareholder Fondo Strategico Italiano to providing support
for Italian industry, Cassa Depositi e Prestiti has chosen Ansaldo
Energia’s Campi factory. Shooting took place in October 2014 and
one of the platforms used for the final assembly of gas turbines at
the Campi factory was transformed into a film set for a day. The
film’s narrator is the actor Giancarlo Giannini.
The campaign also includes two print advertisements, published in
Italy’s main daily newspapers.
In this case too, Ansaldo Energia’s production facility contributed to
substantiating the message conveyed by our shareholder. In a
graphical reference to the play on transitions featured in the TV
commercial, the print advertisement inserts an image inside the
heart of the mother holding her child, portraying the machining
process for the copper bars in generator rotor windings, performed
at the Campi factory.
Our Group
I colleghi all’estero:
Francesco Massabò ci parla del Sud Africa
Our co-workers abroad:
Francesco Massabò tells us about
South Africa
In questo numero intervistiamo Francesco
Massabò, 34 anni, referente per salute,
sicurezza e ambiente presso il cantiere
di Avon, in Sud Africa.
Francesco, ci racconti quali sono le tue
responsabilità in cantiere?
Nel mio ruolo sono l’interlocutore sia del
cliente, Avon Peaking Power (del gruppo
GDF Suez), sia del nostro partner di Consorzio Fata, sia, infine, dei nostri subcontrattisti locali nella realizzazione e avviamento dell’ impianto ciclo aperto da
670 MW.
Il mio impegno principale è quello di controllare che l’esecuzione dell’attività di cantiere venga condotta nel rispetto di quanto
previsto dalla normativa vigente del paese
in cui ci si trova, in materia di salute, sicurezza e ambiente e di quanto previsto
contrattualmente.
La mia attività si basa su principi di fiducia,
di reciproca stima e sulla consapevolezza
dell’impegno di far diventare realtà i nostri
progetti prima possibile.
Non sarà stato semplice accettare questa
sfida, tenuto conto anche dei vincoli familiari. Cosa ti ha spinto ad accettare?
In primo luogo, la consapevolezza e il desiderio di realizzare un futuro meno incerto.
Altro incentivo è stato il supporto della
mia famiglia: mia moglie e mia figlia mi
hanno seguito qui e ritengo che questa
In this issue we interview Francesco Massabò, 34, who is in charge of health,
safety and the environment at the Avon
construction site in South Africa.
Francesco, can you tell us about your
responsibilities on site?
In my role I liaise with the customer, Avon
Peaking Power (GDF Suez group), with our
consortium partner Fata, and with the local
sub-contractors who are working with us
on the construction and startup of this 670
MW open cycle power plant.
My main task is to check that all site activities are performed in compliance with the
health, safety and environmental regulations in force in the country in which the site
is located, as well as with the provisions of
the contract.
sia un’esperienza importante, che apre
alla conoscenza di nuove realtà. Per mia
figlia Sofya, di tre anni, è un’opportunità
formativa unica per imparare ad integrarsi
con nuove culture con grande facilità.
In passato hai fatto un’analoga esperienza
in Turchia. Quali sono le differenze più
evidenti tra due Paesi così distanti tra
loro, anche culturalmente?
è vero, sono due realtà culturalmente diverse. In Turchia la lingua ha comportato
qualche difficoltà, anche per quanto riguarda l’integrazione. In pochi, infatti, parlano inglese. Ho vissuto da spettatore le
abitudini e le problematiche di un paese
in cui convivono religioni diverse e dove si
vive secondo abitudini antiche, in contesti
che, per certi aspetti, sono all’avanguardia.
Power Generation News - 3/2014
21
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 23
It can’t have been easy to accept this
challenge, not least because you have a
family. Why did you accept?
First and foremost because I want be confident in the future.
Another reason is the support I’ve received
from my family: my wife and daughter have
come here with me and I think this is an important experience, one which opens up
our minds to new realities.
For my three-year-old daughter Sofya, it
represents a unique experience and a valuable opportunity to learn about how to integrate easily with new cultures.
In the past you had a similar experience in
Turkey. What are the most obvious differences between these two countries which
are so far apart, culturally as well as geographically speaking?
It’s true, they are two very different cultural
realities.
In Turkey the language caused us a few
problems, not least in terms of integration,
because not many people speak English.
It was therefore as a spectator that I experienced the habits and problems of a country in which different religions coexist and
where life is conducted according to ancient customs, but often in settings which
can only be described as futuristic.
Just look at the urban planning in Istanbul
to understand how clear this split personality is: ultra modern skyscrapers on one
hand and inadequate transport infrastructure on the other, but with a desire for modernisation that is becoming more urgent
every day.
In South Africa, in these first few months,
I’ve found that people are quite enterprising
and quick at work and the language is no
longer a barrier.
What relationship do you have with the
local population?
My only knowledge about South Africa
came from books, films and newspapers. I
knew I’d find a country in which the
process of integration is not yet complete
and I thought relations with the local popu-
attraverso libri, film e giornali. Sapevo di
trovare un paese che deve ancora concludere il processo di integrazione, credevo
di trovare difficoltà nel rapporto con i locali.
Grazie anche alle importanti iniziative sociali
che Ansaldo Energia ha avviato qui (vedi
box a lato), ho riscontrato un grande apprezzamento e una buona accoglienza nei
confronti degli europei, in particolare di
noi italiani.
Quali sono le problematiche più frequenti
che devi affrontare sul campo?
In cantieri complessi come il nostro, sorgono numerosi problemi di varia natura e
tutti devono essere trattati con la massima
rapidità, spirito di iniziativa e forte determinazione.
Sotto l’aspetto estremamente delicato della
sicurezza, alla risoluzioni si arriva con un
lavoro di squadra: solo con il costante impegno e la partecipazione di tutto il team,
si possono raggiungere alti obiettivi.
Devo dire che, l’Azienda, da un lato, ci da
piena autonomia e responsabilità, dall’altro
ci supporta interrottamente, seppure da
lontano, con professionisti di valore, rendendoci cosi una squadra coesa, tutta
dedicata alla buona riuscita del progetto.
Lavorare all’estero è impegnativo, ma
anche gratificante. Che cosa ti porterai a
casa da questa esperienza?
Sono certo che le esperienze lavorative
all’estero diano un bagaglio culturale e
formativo di vita, oltre che una significativa
crescita professionale. Quello che ho imparato e sto imparando è avere passione,
senso di responsabilità per quello che faccio, così come un alto senso di lealtà
verso l’Azienda con cui lavoro.
Quali suggerimenti daresti ad un collega
che sta per intraprendere un’esperienza
all’estero simile alla tua?
Bisogna vivere sempre con pienezza e
senza pregiudizi questo bagno di apparente
diversità!
lation would be difficult.
But thanks in part to the important social
initiatives undertaken here by Ansaldo Energia (see box), I have found that Europeans, and Italians in particular, have a
good reputation and are given a warm welcome.
What are the most frequent problems you
have to deal with on site?
In complex work sites like ours, numerous
problems of various types arise and they all
have to be tackled as quickly as possible,
with a spirit of initiative and a strong sense
of determination.
So far as the extremely delicate question of
safety is concerned, teamwork is essential
and high standards can only be achieved
through constant commitment and the participation of the entire team.
On this point I must say that on one hand
the company gives us full independence
and responsibility, while on the other it offers us unceasing support, despite the distance separating us, in the form of expert
professionals, to make sure we are a closeknit team that is determined to make a success of our project.
Working in a foreign country is difficult,
but also gratifying. What will you take
home with you from this experience?
I am quite sure that working abroad gives
you a wealth of cultural and life experiences, as well as advancing your career
significantly. I have learned that we have to
work with passion and a sense of responsibility for what we do, as well as with a
strong sense of loyalty towards the company we work for.
What suggestions would you give to a
colleague who is about to undertake a
similar experience to your own?experience to yours?
This wealth of apparent diversity must always be experienced to the full and without
any prejudices!
Power Generation News - 3/2014
23
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 24
User’s Conference: quando
il Service incontra il Cliente
User’s Conference:
when Service meets the Customer
Anche quest’anno
Ansaldo Energia ha
partecipato a tre
User’s Conference,
organizzate in diverse parti del mondo.
La prima è stata la
decima annuale
“Asia-Pacific V94.
3A/V84.3A Users’
Conference” organizzata a Shangai dal 16 al 18 settembre. A differenza delle altre,
questa è stata la prima volta che Ansaldo Energia si è affacciata
sul mercato delle Users Conference asiatiche ed è stata l’occasione
per presentare l’azienda, con particolare attenzione agli upgrade
realizzati sulle V94.3 A/SGT5-4000F e alle “Gas turbine maintenance
review & LTE approach”.
Le altre Users Conference sono state quelle legate alla AE/V94.2
tenutasi a Muscat, capitale dell’Oman, dal 23 al 25 settembre e la
“SGT5-4000F User Conference”, svoltasi a Vienna dal 14 al 16
Ottobre.
Ansaldo Energia investe sempre di più nella partecipazione dei
propri esperti alle Users Conference, in quanto danno la possibilità
di un contatto diretto con i clienti, sia acquisiti che potenziali, e in
particolare con i veri e propri utilizzatori della macchina, avendo
modo di riceverne direttamente critiche, elogi, suggerimenti pratici,
estremamente importanti per uno sviluppo nella tecnologia della
turbina a gas sempre più “tailor made” sulle esigenze del cliente
finale.
24
Power Generation News - 3/2014
Once again this year Ansaldo Energia attended three Users’ Conferences organised in various parts of the world. The first was the
tenth annual “Asia-Pacific V94.3A/V84.3A Users’ Conference” organised in Shanghai from September 16 to 18. This is the first time
that Ansaldo Energia has entered the Asian Users’ Conference market and it provided us with an opportunity to present our company
and particularly the upgrades to the V94.3 A/SGT5-4000F and the
“Gas turbine maintenance review & LTE approach”. The other Users’
Conferences were associated with the AE/V94.2, held in Oman’s
capital city Muscat from September 23 to 25, and the “SGT5-4000F
User Conference”, held in Vienna from October 14 to 16.
Ansaldo Energia continues to invest more to send the company’s
experts to Users’ Conferences, as they provide an opportunity to
establish direct contact with both existing and potential customers,
and in particular with the people who actually use the machines,
who represent an excellent source of criticism, praise and practical
suggestions, which are all extremely important in the development
of gas turbine technology that is increasingly tailor made to satisfy
the end customer’s needs.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 25
Worldwide
Power Gen Asia: Ansaldo Energia
vince il Best Paper Award
Power Gen Asia: Ansaldo Energia
wins Best Paper Award
Anche quest’anno Ansaldo
Energia è stata presente al
Power Gen Asia, manifestazione fieristica tenutasi a
Kuala Lumpur dal 10 al 12 settembre.
Durante i tre giorni di fiera il
nostro stand ha accolto numerosi visitatori, interessati a conoscere meglio la nostra realtà
aziendale e i suoi prodotti.
Ansaldo Energia ha avuto modo di mettersi in luce anche nelle
sessioni tecniche, dove sono stati presentati tre paper.
Tra questi, il paper del collega Fabrizio D’Agostino, Responsabile Macchine Elettriche all’interno della funzione Ingegneria di Sviluppo di ASEN, dal titolo “The
New Generation of Insulation Systems for Generators, Innovative Tapes and Techniques to Improve the Output” si è aggiudicato il prestigioso
titolo del Best Paper Award 2014.
Il paper illustra le tecnologie di isolamento
applicabili, i loro punti di forza e di debolezza,
e, infine, mostra l'aumento di uscita previsto
per ogni diversi sistemi quando applicato
ai generatori di Ansaldo Energia.
Sono stati inoltre presentati due altri paper dal titolo “A novel Diagnostic System for Early Detection of Brush
Wear and Sparking” e “AE64.3 Gas turbine
and future Upgrade Development”
Once again this year,
Ansaldo Energia took a stand
to Power Gen Asia, the trade
fair held in Kuala Lumpur
from September 10 to 12.
During the three-day event,
we welcomed numerous
visitors to our stand, all
interested in learning more about our company and its products.
Ansaldo Energia also played a leading role in the technical
sessions, presenting three papers.
One of them, by Fabrizio D’Agostino, Electrical Machines Manager
for the ASEN Development Engineering department, won the
prestigious Best Paper Award 2014.
Entitled “The New Generation of Insulation
Systems for Generators, Innovative
Tapes and Techniques to Improve the
Output”, the paper describes insulation
technologies and their points of strength
and weakness, as well as estimating the
increased output for each system when
applied to Ansaldo Energia generators.
The other two papers were entitled “A Novel
Diagnostic System for Early Detection of
Brush Wear and Sparking” and “AE64.3 Gas
turbine and future Upgrade Development”.
Power Generation News - 3/2014
25
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 26
Power Gen Middle East:
grande visibilità per Ansaldo Thomassen Gulf
Power Gen Middle East:
Ansaldo Thomassen Gulf in the spotlight
Nel mese di ottobre, Ansaldo Energia ha
partecipato al Power Gen Middle East,
svoltosi per la prima volta ad Abu Dhabi.
La scelta strategica del luogo della manifestazione ha permesso ad Ansaldo Energia,
e in particolar modo alla società controllata
Ansaldo Thomassen Gulf, di avere una significativa visibilità.
All’interno delle iniziative ufficiali della fiera,
il giorno precedente all’inaugurazione è
stato organizzato un technical tour che ha
permesso agli iscritti di poter effettuare
una visita in Ansaldo Thomassen Gulf,
dove è stato possibile mostrare agli interessati visitatori tutte le competenze, le
capabilities e le potenzialità dello stabilimento.
La presenza significativa dei colleghi e dei
vertici di Ansaldo Thomassen e Ansaldo
Thomassen Gulf allo stand ha permesso
ai numerosi visitatori di ricevere informazioni
dettagliate sul gruppo, sulle sue attività
con un focus particolare su quest’area, sicuramente ancora interessante e ricca di
opportunità. Ansaldo Energia inoltre ha
avuto modo di mettere in luce le proprie
competenze tecniche con la presentazione
di tre papers dai titoli: “Alarm Management
Strategy for the Technical Optimization of
a Power Plant Alarm Systems”, “Ansaldo
Energia AE64.3A Gas Turbine and Upgrade
for the Middle East Market”, “Answering
New Market Demands: The Validation of
Ansaldo Energia Gas Turbines Upgrades”
e “A Method for a Reliable Prediction of
Heavy Duty Gas Turbines Performance
Degradation due to Compressor Aging Employing Field Test Data”.
26
Power Generation News - 3/2014
In October, Ansaldo Energia attended Power
Gen Middle East, which was held for the
first time in Abu Dhabi. As a result of this
strategic location, Ansaldo Energia, and
particularly its subsidiary company Ansaldo
Thomassen Gulf, had a particularly high
profile at the event.
In the framework of the official initiatives organised by the trade fair, on the day prior
to the official opening of the event, a technical
tour was organised that gave registered
exhibitors the opportunity to visit Ansaldo
Thomassen Gulf, where those interested
were shown all the capabilities and potential
of the company’s production facility.
The significant presence at the stand of
personnel and top management from both
Ansaldo Thomassen and Ansaldo Thomassen Gulf, meant that the numerous visitors
were given detailed information about the
group and its activities, and particularly
those performed in this geographical area,
which continues to be of great interest and
to show enormous potential.
Ansaldo Energia was also able to demonstrate its technical capabilities with the presentation of three papers entitled: “Alarm
Management Strategy for the Technical
Optimization of Power Plant Alarm Systems”,
“Ansaldo Energia AE64.3A Gas Turbine and
Upgrade for the Middle East Market”,
“Answering New Market Demands: The
Validation of Ansaldo Energia Gas Turbines
Upgrades” and “A Method for a Reliable
Prediction of Heavy Duty Gas Turbines
Performance Degradation due to Compressor Aging Employing Field Test Data”.
PGNews 3-2014_Layout 1 15/12/14 12:08 Pagina 28
Il nostro impegno con il
Banco Alimentare
Our commitment
to the Food Bank
Sono ormai quasi due anni che il Gruppo Ansaldo Energia ha
deciso di intraprendere una stretta collaborazione con il Banco
Alimentare – e in particolare con Siticibo, il programma che
permette di recuperare il cibo fresco in eccedenza – al fine di
limitare al massimo gli sprechi nelle mense aziendali e creare una
maggiore sensibilità verso questo tipo di tematiche sociali.
è ormai avviato infatti il progetto “mense responsabili”, che vede
coinvolte tutte le mense di Ansaldo Energia e di Ansaldo Nucleare
e che quotidianamente mette a disposizione dell’Associazione
“Sole Luna” di Cornigliano una media di circa 70 pasti, recuperando
il cibo preparato ma non impiattato delle nostre mense.
La raccolta avviene due volte al giorno, dopo pranzo e dopo
cena, tutti i giorni della settimana: il recupero avviene nel rispetto
di tutte le normative di igiene e di sicurezza dai volontari del
Centro Sole Luna, ente caritatevole attivo sul territorio che offre
ogni sera ai bisognosi un pasto caldo e completo.
L’attività dei volontari di Sole Luna e del Gruppo Ansaldo Energia
si possono vedere nel video divulgativo sul sito di youtube all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=ZzlvuZfEU_Y.
Ma l’impegno di Ansaldo Energia va oltre questa iniziativa e
coinvolge direttamente le singole persone: infatti proprio per
dare continuità a questa collaborazione, è stata organizzata lo
scorso 1 dicembre la seconda Colletta Alimentare in Azienda,
raccolta di cibi non deperibili che, nell’Ambito della Colletta nazionale, sono stati consegnati al Banco Alimentare al fine di sostenere i progetti di lotta alla povertà.
Anche quest’anno gli Ansaldini hanno dimostrato una grande
sensibilità e tanta attenzione alle necessità sociali: sono stati
infatti molti i colleghi che hanno dato la loro disponibilità nel diventare volontari per gestire la raccolta e tantissimi quelli che,
nonostante le difficoltà dovute al maltempo, hanno portato
prodotti destinati al Banco Alimentare.
Tra le mense di Campi, Fegino e Ansaldo Nucleare lunedì 1 dicembre sono stati raccolte 79 confezioni di riso, 24 bottiglie di
olio, 196 confezioni di pelati, 50 confezioni di pasta, 73 confezioni
di legumi, 366 scatolette di tonno, 79 pacchi di biscotti, 254
prodotti per l’infanzia (omogeneizzati, biscotti, pastina), zucchero,
farina, latte, carne in scatola, caffè e marmellata.
28
Power Generation News - 3/2014
For almost two years now Ansaldo Energia Group has been
working in close collaboration with the Italian Food Bank Foundation –
and in particular with surplus fresh food collection and redistribution
programme Siticibo – to limit waste to a minimum in the company’s
canteens and raise awareness about these social issues.
The “Responsible Canteens” project, involving all Ansaldo Energia
and Ansaldo Nucleare canteens, is now fully operational. Every
day the project uses food prepared but not served in our canteens
to deliver an average of 70 meals to the “Sole Luna” association
based in Cornigliano.
There are two collections a day, seven days a week, after lunch
and after dinner. The food is collected in accordance with sanitary
and safety regulations by volunteers from the Sole Luna Center, a
charity active in the local area which offers a full, hot meal each
evening to those in need.
Sole Luna and Ansaldo Energia Group volunteers can also be
seen at work in the video clips posted to YouTube at
https://www.youtube.com/watch?v=ZzlvuZfEU_Y.
But Ansaldo Energia’s commitment goes further than these
initiatives and engages directly with individual people. In fact, in
order to give continuity to this partnership, last December 1 the
second Charity Food Drive was organised in the company to
collect non perishable food as part of a nationwide Food Drive.
The food received was donated to the Food Bank Foundation to
support projects to fight poverty.
Once again this year the people who work for Ansaldo showed
how aware they are of social issues and many volunteered to help
manage the drive, which was a huge success, with many people
bringing in products for the Food Bank despite the bad weather.
Collection points at the Campi, Fegino and Ansaldo Nucleare
canteens Monday 1st december received 79 packets of rice, 24
bottles of oil, 196 packs of tomatoes, 50 packs of pasta, 73
packs of pulses, 366 cans of tuna, 79 packets of biscuits, 254
products for babies (baby food, biscuits, pasta), sugar, flour, milk,
tinned meat, coffee and jam.
PGNews 3-2014_Copertina e colophon 15/12/14 12:18 Pagina 3
Proud to be here
ansaldoenergia.com
PGNews 3-2014_Copertina e colophon 15/12/14 12:18 Pagina 4
www.ansaldoenergia.com
Scarica

PowerGeneration news