LA SCUOLA DEL 2° CICLO
IN VALLE D’AOSTA
2011/2012
Corso di formazione referenti orientamento primo ciclo
03-04 novembre 2010 a cura di Marina Fey
I DIVERSI TIPI DI PERCORSO
 LICEI
 ISTITUTI
TECNICI
 ISTITUTI
PROFESSIONALI
 PERCORSI
TRIENNALI DELL’IeFP
(Istruzione e Formazione Professionale)
LICEI
Caratteristiche del percorso
 Durata
quinquennale
 Approccio prevalentemente teorico alle
discipline
 Fornisce strumenti culturali e metodologici
per una comprensione approfondita della
realtà
 Preparazione allo studio universitario
LICEI
 CLASSICO
(con opzione bilingue)
 SCIENTIFICO (con opzione scienze
applicate)
 LINGUISTICO
 ARTISTICO (indirizzo Grafica)
 MUSICALE (in concomitanza con la conclusione del primo triennio di
funzionamento delle scuole medie a indirizzo musicale – in convenzione con la
Fondazione Istituto musicale – Istituto musicale pareggiato di Aosta per le materie di
competenza dei conservatori)
 SCIENZE
UMANE (con opzione
economico sociale)
ISTITUZIONI SCOLASTICHE
LICEALI (I)

LICEO CLASSICO
Liceo classico opzione bilingue
(Istituzione Scolastica di Istruzione Classica ed Artistica
di Aosta)


LICEO SCIENTIFICO


Approfondimento fisica
(Liceo Scientifico “E. Bérard” di Aosta)
Approfondimento scienze naturali
(Liceo Scientifico “E. Bérard” di Aosta, Istituzione
Scolastica di Istruzione Scientifica e Magistrale “Binel
Viglino” di Pont-Saint-Martin e sede associata di
Saint-Vincent)
ISTITUZIONI SCOLASTICHE
LICEALI (II)
 LICEO


SCIENTIFICO
Opzione scienze applicate (Istituto Magistrale “M.
Adelaide” di Aosta)
LICEO LINGUISTICO (Istituto Magistrale “M.
Adelaide” di Aosta, Istituzione Scolastica di Istruzione
Scientifica e Magistrale“Binel-Viglino” sede associata di
Verrès, Liceo linguistico di Courmayeur + sede associata
di Gressoney -Saint-Jean)
ISTITUZIONI SCOLASTICHE
LICEALI (III)

LICEO ARTISTICO (Istituzione Scolastica di
Istruzione Classica ed Artistica di Aosta)

LICEO MUSICALE (Istituzione Scolastica di
Istruzione Classica ed Artistica di Aosta)

LICEO DELLE SCIENZE UMANE + opzione
economico sociale (Istituto Magistrale “M. Adelaide”
di Aosta)

Opzione economico sociale (Istituzione Scolastica di
Istruzione Scientifica e Magistrale “Binel-Viglino” sede associata di
Verrès)
ISTITUTI TECNICI
Caratteristiche del percorso
 Durata
quinquennale
 Solida base culturale di carattere
scientifico e tecnico
 Approccio teorico-pratico alle discipline
anche attraverso i laboratori
 Formazione di competenze per
l’inserimento nel mondo del lavoro
 Preparazione per l’accesso all’università
ISTITUTI TECNICI

SETTORE ECONOMICO (due indirizzi)



AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING
TURISMO
SETTORE TECNOLOGICO (cinque indirizzi)





MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA
ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA
INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI
AGRARIA E AGROINDUSTRIA
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO
ISTITUTI PROFESSIONALI
Caratteristiche del percorso





Durata quinquennale (al terzo anno viene
rilasciato un attestato di qualifica professionale
regionale, attualmente non è previsto per
l’indirizzo dei Servizi socio-sanitari)
Base culturale generale e tecnico-professionale
Approccio alle discipline da pratico-operativo a
teorico
Formazione di competenze per l’inserimento nel
mondo del lavoro, nel settore produttivo di
riferimento
Possibilità di accesso all’università
ISTITUTI PROFESSIONALI
 SETTORE


DEI SERVIZI (due indirizzi)
SERVIZI SOCIO-SANITARI
SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E
L’OSPITALITA’ ALBERGHIERA
 SETTORE
INDUSTRIA E ARTIGIANATO
(due indirizzi)


PRODUZIONI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI
MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA
PERCORSI TRIENNALI IeFP
 Durata
triennale
 Approccio alle discipline prevalentemente
pratico-operativo
 Base d’istruzione generale e professionale
 Formazione di competenze per
l’inserimento nel mondo del lavoro, nel
settore produttivo di riferimento
PERCORSI TRIENNALI IeFP
 Al
termine del terzo anno viene rilasciata
una qualifica regionale di operatore
È
possibile ottenere il diploma (regionale)
di tecnico dopo un ulteriore anno di
formazione presso i CFP (Centri di
Formazione Professionale)
ISTRUZIONE TECNICA
AOSTA
ISTRUZIONE TECNICA COMMERCIALE E PER
GEOMETRI (ITCG)

Settore tecnologico
• Indirizzo informatica e telecomunicazioni
• Indirizzo costruzioni, ambiente e territorio

Settore economico
• Indirizzo amministrazione, finanza e marketing
ISTRUZIONE TECNICA
CHATILLON-SAINT-VINCENT
ISTRUZIONE TECNICA COMMERCIALE E PER
GEOMETRI E PROFESSIONALE (ITCGP)

Settore tecnologico (Châtillon)
 Indirizzo costruzioni, ambiente e territorio

Settore economico (Saint-Vincent)
 Indirizzo turismo-approfondimento cultura
ISTRUZIONE TECNICO-PROFESSIONALE
AOSTA
ISTRUZIONE TECNICO PROFESSIONALE
REGIONALE “CORRADO GEX” (ITPR)
ISTRUZIONE TECNICA


Settore tecnologico
• Indirizzo meccanica, meccatronica ed energia –
articolazione energia
• Indirizzo elettronica ed elettrotecnica
Settore economico
• Indirizzo turismo-approfondimento cultura
ISTRUZIONE TECNICO PROFESSIONALE REGIONALE
“CORRADO GEX”
AOSTA
ISTRUZIONE PROFESSIONALE


Settore industria e artigianato
 Indirizzo PIA (Produzioni Industriali e Artigianali) –
Operatore del legno
 Indirizzo MAT (Manutenzione e Assistenza Tecnica) –
Operatore termoidraulico
 Indirizzo MAT (Manutenzione e Assistenza Tecnica) –
Operatore elettrico
Settore servizi
 Indirizzo servizi socio-sanitari
ISTRUZIONE TECNICO-PROFESSIONALE
VERRES-PONT-SAINT-MARTIN
ISITIP
ISTRUZIONE TECNICA


Settore tecnologico
 Indirizzo elettronica ed elettrotecnica (Verrès)
 Indirizzo informatica e telecomunicazioni (Verrès)
 Indirizzo meccanica, meccatronica ed energiaarticolazione meccanica, meccatronica (Pont-SaintMartin)
Settore economico (Pont-Saint-Martin)
 Indirizzo amministrazione, finanza e marketing
ISITIP
ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Settore servizi (Verrès)
 Indirizzo servizi socio-sanitari
 Settore industria e artigianato
 Indirizzo MAT (Manutenzione e Assistenza Tecnica) –
Operatore elettrico (Verrès)
 Indirizzo MAT (Manutenzione e Assistenza Tecnica) –
Operatore meccanico-montatore/manutentore (PontSaint-Martin)
INSTITUT AGRICOLE REGIONAL
(IAR)
AOSTA

Istituto tecnico del settore tecnologico
 Indirizzo agraria e agroindustria

Percorso triennale (operatore agricolo)
ISTITUTO PROFESSIONALE DON BOSCO
CHATILLON

Settore industria e artigianato
• Indirizzo PIA (Produzioni Industriali e Artigianali)Operatore del legno
• Indirizzo MAT (Manutenzione e Assistenza
Tecnica) – Operatore meccanicomontatore/manutentore

Percorso triennale (manutentore di sistemi meccanici
ed elettronici dell’autoveicolo)
ISTITUTO PROFESSIONALE REGIONALE
ALBERGHIERO (IPRA)
CHATILLON

Settore servizi
 Indirizzo servizi per l’enogastronomia e
l’ospitalità alberghiera
CRITERI PER L’ATTIVAZIONE DEI
CORSI (DGR 519 26/02/2010)

Le classi del primo anno di corso delle scuole del secondo ciclo
sono costituite, di norma, con non meno di 20 e non più di 25 alunni
elevabili fino a 27 qualora residuino eventuali resti

Negli istituti in cui coesistano diversi indirizzi appartenenti allo
stesso ordine e/o settore, il n. delle classi iniziali si determina per
ciascun ordine e/o settore sulla base del numero complessivo degli
alunni iscritti indipendentemente dall’indirizzo prescelto. È
consentita la costituzione di classi iniziali articolate in gruppi di
diversi indirizzi di studio, purché le classi stesse siano formate da un
n. di alunni complessivamente non inferiore a 20 e il gruppo di
alunni di minore consistenza sia costituito da almeno 10 unità
PROCEDURE PER LE ISCRIZIONI
(Circ. 8737/SS 26.02.2010)

Le domande di iscrizione devono essere indirizzate ad un solo
istituto di istruzione secondaria di II grado. In considerazione della
possibilità che si verifichi la mancanza del n. minimo di alunni iscritti
per l’attivazione di una classe prima di un indirizzo/approfondimento,
le famiglie, in sede di presentazione dell’istanza di iscrizione,
devono indicare una seconda scelta all’interno della stessa
istituzione scolastica per altro indirizzo/approfondimento o, in
alternativa, per un diverso istituto (vedi modello allegato A)

Si precisa che non si possono indicare due scuole paritarie né
inserire come seconda scelta una scuola paritaria
ASSOLVIMENTO OBBLIGO D’ISTRUZIONE E
DIRITTO-DOVERE D’ISTRUZIONE E
FORMAZIONE

Le Istituzioni Scolastiche sono tenute a segnalare, alla
Sovraintendenza agli studi, i giovani sedicenni che
abbiano assolto all’obbligo d’istruzione (frequenza di
almeno 10 anni di scuola) e che siano intenzionati ad
inserirsi in un percorso di formazione professionale o nel
mondo del lavoro con contratto di apprendistato
Il prof. Maurizio Rosina e la prof.ssa Marina
Fey rimangono a disposizione per ulteriori
chiarimenti
[email protected] (0165/275874)
[email protected]one.vda.it (0165/274451)
Scarica

La scuola del secondo ciclo in Valle d`Aosta